Gli studenti si misurano in una prova di logica matematica che prevede la risoluzione di problemi di matematica ricreativa. Essi contengono notizie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gli studenti si misurano in una prova di logica matematica che prevede la risoluzione di problemi di matematica ricreativa. Essi contengono notizie"

Transcript

1 Prova di logica matematica Gli studenti si misurano in una prova di logica matematica che prevede la risoluzione di problemi di matematica ricreativa. Essi contengono notizie storiche, curiosità, spaccati di vita quotidiana, emergenze architettoniche e naturalistiche del territorio sannita. Foglianise 5 maggio 2012

2 Jackpot al Manfred s Una domenica, in modo del tutto occasionale, io e mia moglie ci siamo seduti a un tavolino del Manfred s per bere un aperitivo. Il bar, situato nella piazza più grande del paese, era pieno di giovani. Mentre chiacchieravo con mia moglie non ho potuto fare a meno di osservare un signore sulla quarantina che si intratteneva davanti ad una infernale macchinetta. La slot machine usata dal signore in questione ha 10 simboli diversi che si ripetono su tre rulli simili a quelli presenti nell immagine. Spiego brevemente il semplice funzionamento di queste macchine: il giocatore inserisce una quantità di monete a piacere che costituisce l entità della scommessa e mette in movimento, abbassando la classica leva, tre rulli sui quali sono impresse le dieci immagini. I rulli si fermano uno per volta e si attende l esito della giocata. Se le immagini presenti sui rulli formano una combinazione vincente, inizia una pioggia di monete corrispondente alla vincita prestabilita. Ad esempio, se introduco 1,50 per giocare e la slot allinea una combinazione vincente che paga 10 a 1, il giocatore riscuote 15,00 di vincita. Sul grande schermo della macchina sono presenti le combinazioni vincenti e il corrispettivo pagato dalla slot in caso di successo. 1. Sapendo che il jackpot è 250 a 1 e si realizza con tre simboli del dollaro, qual è la probabilità che tale vincita si realizzi? 2. Ogni rullo contiene tre volte la scritta BAR: singola, doppia e tripla (vedi immagine). Sapendo che ogni disposizione contenente le scritte BAR corrisponde a una vincita, sapresti determinare la probabilità che il giocatore ha di vincere indipendentemente dalla posta in gioco? 2

3 Jackpot al Manfred s Il numero di disposizioni possibili è dato dal cubo dei dieci simboli 10 3 = il jackpot si realizza con una probabilità pari a 1/1000 poiché l allineamento del dollaro corrisponde a un solo evento favorevole. 2. Mentre gli eventi favorevoli relativi alle scritte BAR sono tre per ogni rullo, quindi:

4 Torneo alla Sorienza Questa immagine di Google Maps risale al 2010 e ritrae uno scorcio della contrada Sorienza, nel comune di Cautano. Immersa nel verde dell area parco del Taburno- Camposauro la contrada accoglie poche abitazioni e un impianto per la ristorazione. Nella stessa contrada, a due passi dal ristorante omonimo, è ubicato il campo da tennis che vedete nell immagine. Purtroppo il campo si presenta in un totale stato di abbandono e l impianto non è più funzionante. Nel 1982, epoca in cui il campo era efficientissimo, decidemmo di organizzare un torneo a sei. I concorrenti: Claudio, Valerio, Flavio, Filippo, Fiorenzo ed io. L idea era quella di trascorre qualche ora in totale relax, giocare e godere della salùbre aria di montagna. Optammo così per un torneo all italiana durante il quale ogni giocatore incontra tutti gli altri. Tale scelta permise a tutti noi di disputare un congruo numero di partite prima di approdare al secondo turno superato soltanto da Flavio, Filippo e Fiorenzo. Sapendo che ogni giorno tutti abbiamo disputato una partita, sapresti determinare il numero complessivo di incontri giocati nel primo turno e in quante giornate si sono svolte le gare? 4

5 Torneo alla Sorienza Si può giungere alla soluzione almeno in due modi. 1. Dato che ogni giocatore ha 5 avversari è evidente che disputerà 5 gare. Indichiamo con A il primo giocatore. Mentre A disputa 5 gare il giocatore B ne disputa 4 più quella che lo vede coinvolto con A che ovviamente si conta una sola volta e così si procede per tutti gli altri contendenti. Quindi il numero di incontri si ottiene costruendo il numero triangolare di 5 righe: In generale, se n indica il numero dei concorrenti, si può ricorrere al teorema di Gauss della somma dei primi n numeri naturali che equivale a determinare numeri triangolari: n n 1 incontri = Un altro semplice approccio è fornito dal calcolo combinatorio. Si tratta infatti di combinare 6 soggetti (giocatori) in due posizioni (giocatori per gara) senza ripetizioni (lo stesso incontro non si può ripetere). Basta applicare la formula della combinazione semplice senza ripetizioni: 6 2 6! !2! Per quanto concerne le giornate è evidente che perché tutti possano giocare una partita si devono disputare 3 partite al giorno per complessive cinque giornate. 5

6 Piazza Arechi II Il duca longobardo Arechi II fondò intorno al 760 l edificio che ospita la chiesa di Santa Sofia in Benevento; presto divenne il tempio nazionale dei Longobardi, che, dopo la sconfitta di Desiderio ad opera di Carlo Magno (774), si erano rifugiati nel Ducato di Benevento. La chiesa di Santa Sofia è una delle più importanti testimonianze dell'architettura longobarda nella Langobardia Minor, anche se nel corso dei secoli è stata più volte oggetto di interventi di ristrutturazione o parziale ricostruzione dovuti ai gravi danni subìti dalla struttura in seguito ai terremoti. L edificio, ricco di testimonianze architettoniche, pittoriche e scultoree dell'arte longobarda fa parte della Lista dei patrimoni dell'umanità dell'unesco dal giugno Alle spalle del chiostro (vedi immagine dal satellite) ha sede una piazza intitola ad Arechi II. La piazza presenta un interessante disegno sul pavimento. A prima vista sembrerebbe trattarsi di due insiemi di circonferenze concentriche, in realtà sono due spirali a spire equidistanti, dette spirali archimedee. È interessante notare che i due cerchi, disposti in A e B, sono uguali e che la misura del loro diametro è uguale alla distanza che intercorre tra una spira e l altra. Sapendo che ogni cerchio rosso ha un area pari a cm 2, sapresti calcolare l area del quadrato colorato di giallo? 6

7 Piazza Arechi II (VERSIONE CORRETTA) Attenzione, distrattamente avevo considerato il raggio come distanza tra le spire mentre la traccia fa riferimento al diametro. Dall area del cerchio si determina il raggio: r=130 da cui il diametro d=260 cm Tra le due circonferenze vi sono 10 spazi pari a 260 cm intervallati dalle spire delle due spirali: d=260*10=2600 cm Quindi la diagonale d del quadrato misura 2600 cm, pertanto giacché il lato del d quadrato è l= Area = l 2 = = cm 2 2 Area = 338 m 2 2 7

8 Simmetria dei numeri La militanza nell associazione Pro Loco mi ha permesso di organizzare e coordinare le attività ludiche estive. Tra le tante attività un importante appuntamento estivo era quello della caccia al tesoro che coinvolgeva l intera comunità e si svolgeva nelle piazze e lungo le strade del paese. Le squadre erano impegnate in coreografiche ricostruzioni di ambientazioni, prove di abilità e rompicapi da risolvere in gruppo. Vi propongo un enigma grazioso tra quelli ideati per la caccia. Si consideri la crocetta come centro di simmetria e si completi il percorso già tracciato disegnando i simmetrici dei segmenti presenti. Si otterrà una spezzata con nove punti di riferimento tra cui il triangolino di partenza e il centro di simmetria. Numerando il percorso con gli interi da 1 a 9 noterai un interessante corrispondenza tra la simmetria delle forme geometriche e la matrice di numeri che si ottiene disponendoli in senso crescente lungo il percorso. Fatto ciò, descrivi sinteticamente il comportamento dei numeri in funzione della loro posizione. Suggerimento: indaga sulle righe, sulle colonne e sulle diagonali ottenute con i numeri che hai appena disposto. 8

9 Simmetria dei numeri Dato che la crocetta è centro di simmetria si può costruire la spezzata simmetrica di quella assegnata e unire tutti gli estremi (crocetta inclusa) con i numeri consecutivi da 1 a 9 (vedi figure). Si nota che alla simmetria delle forme corrisponde un equilibrio numerico: la somma delle terne di numeri determinata in verticale, in orizzontale o in diagonale è sempre uguale a 15. Tale matrice di numeri è nota con il nome di quadrato magico. 9

10 Eremo di San Michele La costruzione dell'eremo di San Michele Arcangelo risale all'epoca longobarda, epoca in cui si identificava il Santo con il dio Odino, signore della guerra. La chiesa si trova sul versante meridionale del monte Caruso che sovrasta Foglianse. Il sito è particolarmente suggestivo poiché l eremo è ubicato in una grotta naturale che ospita una sorgente nel periodo autunnale e invernale. Il convento fu consacrato a San Michele dal Cardinale Orsini, divenuto successivamente papa con il nome di Benedetto XIII. L'altare in pietra viva conserva ancora un dipinto di epoca longobarda in buono stato. Annessi alla chiesa vi sono dei vani dove un tempo dimorava l'anacoreta, custode del Santuario. L'anacoreta è un religioso che prega e si purifica in solitudine, lavorando da solo per autosostentarsi. Questi, a differenza dell'eremita, non è detto che viva sempre in solitudine totale. Ristrutturato da qualche tempo, l'eremo offre più idonei spazi ove godere della suggestiva vista della Valle Vitulanese e del Beneventano. Nell immagine che ritrae il lato destro della struttura si nota una scala che ha subìto pochissimi ritocchi. In essa appaiono chiari sia il forte declivio che l irregolarità della gradinata. Proviamo ad immaginare una concreta ricostruzione della scala. Per realizzarla si parte dal suo elemento principale: il gradino. Esso si basa sull altezza, detta alzata e sulla profondità detta pedata. L'alzata in genere è compresa tra 13 e 20 cm mentre la pedata viene calcolata tramite relazioni empiriche e parte da 30 cm. In ogni caso vi è una formuletta che stabilisce la relazione tra alzata (A) e pedata (P), in modo che l'aumento della pedata corrisponda a una riduzione dell'alzata e viceversa: 2A + P = cm (la somma del doppio dell alzata e la pedata oscilla tra 62 e 64 cm). Sapendo che i gradini devono essere utti uguali tra loro, che la scala ha inizio a 10,73 metri di distanza dalla struttura e la base del portale si trova a un altezza di 3,77 metri dal piano d appoggio della scala, sapresti trovare il numero esatto e la dimensione dei gradini in modo che risulti soddisfatta la relazione 2A + P = 63? 10

11 Eremo di San Michele Dopo aver trasformato le miure in numeri interi (da metri a cm) il problema consiste nel verificare se esiste un intero comune che sia divisore della base e dell altezza. Problema di M.C.D. 1073=29*37 377=29*13 Il divisore comune delle due dimensioni è 29, pertanto i gradini sono 29 Mentre, i gradini hanno alzata pari a 13 cm e pedata uguale a 37 cm pertanto, sostituendo nella formula: (2A + P = 63) 2* = = 63 cm 11

12 Bianco Stivale Nel mese di febbraio di quest anno copiose e ripetute nevicate hanno imbiancato gran parte dello Stivale. Anche il Sannio è stato interessato dalle precipitazioni nevose: una spessa coltre di neve ha coperto il territorio sannita per diversi giorni. Ma la neve spesso contrappone al suggestivo candore del paesaggio una discreta quantità di disagi. La valle del Fortore, particolarmente sensibile a tali eventi, ha visto isolate per un lungo periodo alcune aree geografiche residenziali, lasciando così fuori dal mondo un gran numero di famiglie. I sindaci della valle hanno sùbito dato l allarme e i primi interventi non si sono fatti attendere. La Protezione Civile ha individuato sulla carta cinque punti strategici da raggiungere in elicottero (B, C, D, E, F). In ogni sito, senza atterrare, sono state adagiate due casse contenenti generi di prima necessità. Nel punto di raccolta A, indicato sulla carta, l elicottero ha potuto caricare le casse (non più di tre per volta) e levarsi in volo per consegnarle nei 5 punti. L intera operazione ha richiesto un pieno di kerosene (500 litri). Sapendo che l elicottero ha consumato 180 litri di caburante per ogni ora di volo e che ha viaggiato con una media di 100 km/h, sapresti individuare un percorso compatibile con il consumo di kerosene? Ricorda che l elicottero può trasportare, al massimo, tre casse a bordo, pertanto per approvvigionarsi deve tornare nel punto di raccolta A. 12

13 180 litri : 60 min = 500 litri : x min Da cui x = 166,6 min 100 km : 60 min = x Km : 166 min Da cui x= 276,6 Km Bianco Stivale Un itinerario potrebbe essere descritto come sopra con quattro carichi di cui 2 da tre casse e 2 da due casse (totale: 274,68 Km percorsi). 13

Kangourou Italia Gara del 18 marzo 2004 Categoria Benjamin Per studenti di prima o seconda media. I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno

Kangourou Italia Gara del 18 marzo 2004 Categoria Benjamin Per studenti di prima o seconda media. I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 9-14-.qxd 22/02/2004 16.53 Pagina 10 Kangourou Italia Gara del 18 marzo 2004 Categoria Per studenti di prima o seconda media I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 1. (10 x 100) x (20 x 80)

Dettagli

Proporzionalità diretta k = 60 kcal

Proporzionalità diretta k = 60 kcal Domanda D1. Paola, quando corre, consuma 60 kcal per ogni chilometro percorso. a. Completa la seguente tabella che indica le kcal consumate da Paola al variare dei chilometri percorsi. Chilometri percorsi

Dettagli

16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1

16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1 16 0 RMT Finale maggio 2008 ARMT.2008 1 1. PERLE ROSSE (Cat. 3) ARMT.2008-16 - finale Martina e Carlotta hanno trovato delle perle gialle, blu e rosse. Decidono di farsi una collana ciascuna e infilano

Dettagli

GIOCHI A SQUADRE. 30 marzo 2012

GIOCHI A SQUADRE. 30 marzo 2012 Centro Pristem Università Bocconi GIOCHI A SQUADRE 30 marzo 2012 1. La campestre Carla, Milena, Anna, Fausta e Debora hanno partecipato alla corsa campestre della loro classe. Carla e Anna non hanno vinto.

Dettagli

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA Tutti gli anni, affrontando l argomento della divisibilità, trovavo utile far lavorare gli alunni sul Crivello di Eratostene. Presentavo ai ragazzi una

Dettagli

Prova di Matematica. www.matematicamente.it Prove Invalsi Secondaria di primo grado classe III 2009-2010

Prova di Matematica. www.matematicamente.it Prove Invalsi Secondaria di primo grado classe III 2009-2010 Prova di Matematica D. Su una confezione di succo di frutta da 250 ml trovi le seguenti informazioni nutrizionali: INFORMAZIONI NUTRIZIONALI Valori medi per 00 ml Valore energetico 54 Kcal 228 kj Proteine

Dettagli

Matematica Discreta 2005 Esercizi di preparazione

Matematica Discreta 2005 Esercizi di preparazione Matematica Discreta 2005 Esercizi di preparazione Esercizio 1. Supponiamo di avere un rettangolo di cartone di dimensioni intere n e m e di tagliarlo successivamente secondo la seguente regola: togliamo

Dettagli

Kangourou della Matematica 2014 finale nazionale italiana Mirabilandia, 12 maggio 2014

Kangourou della Matematica 2014 finale nazionale italiana Mirabilandia, 12 maggio 2014 Kangourou della Matematica 2014 finale nazionale italiana Mirabilandia, 12 maggio 2014 LIVELLO STUDENT K,M N CD BC A S1. (5 punti ) In figura si vede una circonferenza della quale i segmenti AB, BC e CD

Dettagli

Quanti cubetti ha utilizzato in tutto Sofia per costruire la sua doppia scala?

Quanti cubetti ha utilizzato in tutto Sofia per costruire la sua doppia scala? 10 RALLY MATEMATICO TRANSALPINO - PROVA I - gennaio-febbraio 2002 /ARMT/2002 p. 1 7. Doppia scala (Cat. 4, 5, 6) /ARMT/2002-10 - I prova Sofia ha costruito una doppia scala regolare di 1 metro di altezza

Dettagli

ESERCITAZIONI PROPEDEUTICHE DI MATEMATICA. A. Concetti e proprietà di base del sistema dei numeri della matematica ( ) + 64 7 10 :5

ESERCITAZIONI PROPEDEUTICHE DI MATEMATICA. A. Concetti e proprietà di base del sistema dei numeri della matematica ( ) + 64 7 10 :5 ESERCITAZIONI PROPEDEUTICHE DI MATEMATICA PER IL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Ana Millán Gasca Luigi Regoliosi La lettura e lo studio del libro Pensare in matematica da parte degli

Dettagli

Esercizi di calcolo combinatorio e probabilità Svolgimento a cura di Mattia Puddu

Esercizi di calcolo combinatorio e probabilità Svolgimento a cura di Mattia Puddu Esercizi di calcolo combinatorio e probabilità Svolgimento a cura di Mattia Puddu 1. Gli interi da 1 a 9 sono scritti nelle 9 caselle di una scacchiera 3x3, ogni intero in ogni casella diversa, in modo

Dettagli

Ogni primino sa che...

Ogni primino sa che... Ogni primino sa che... A cura della équipe di matematica 25 giugno 2015 Competenze in ingresso Tradizionalmente, nei primi giorni di scuola, gli studenti delle classi prime del Pascal sostengono una prova

Dettagli

TEST INVALSI DI MATEMATICA PER LE CLASSI SECONDE (a.s. 2010-2011)

TEST INVALSI DI MATEMATICA PER LE CLASSI SECONDE (a.s. 2010-2011) TEST INVALSI DI MATEMATICA PER LE CLASSI SECONDE (a.s. 2010-2011) D1. Nella tabella che vedi sono riportati i dati relativi alla distribuzione di alunni e insegnanti nella scuola secondaria di primo grado

Dettagli

N. 4 I ludi geometrici di Leonardo da Vinci Un gioco per avvicinarsi al concetto di area franco ghione, daniele pasquazi

N. 4 I ludi geometrici di Leonardo da Vinci Un gioco per avvicinarsi al concetto di area franco ghione, daniele pasquazi N. 4 I ludi geometrici di Leonardo da Vinci Un gioco per avvicinarsi al concetto di area franco ghione, daniele pasquazi Tra i molteplici interessi scientifici di Leonardo non dobbiamo dimenticare la matematica.

Dettagli

DA GIOCHI D AUTUNNO 2006 SOLUZIONI E COMMENTI

DA GIOCHI D AUTUNNO 2006 SOLUZIONI E COMMENTI DA GIOCHI D AUTUNNO 2006 SOLUZIONI E COMMENTI 1. GIOCO DI CUBI L altezza della piramide di Luca è 95 cm. = (14 + 13 + 12 + + 7 + 6 + 5) 2. LA PARTENZA Anna saluterà le amiche nel seguente ordine: S-I-G-C

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OPENLAB - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

CONTINUITÀ E DERIVABILITÀ Esercizi proposti. 1. Determinare lim M(sinx) (M(t) denota la mantissa di t)

CONTINUITÀ E DERIVABILITÀ Esercizi proposti. 1. Determinare lim M(sinx) (M(t) denota la mantissa di t) CONTINUITÀ E DERIVABILITÀ Esercizi proposti 1. Determinare lim M(sin) (M(t) denota la mantissa di t) kπ/ al variare di k in Z. Ove tale limite non esista, discutere l esistenza dei limiti laterali. Identificare

Dettagli

Terza Edizione Giochi di Achille (13-12-07) - Olimpiadi di Matematica Soluzioni Categoria M1 (Alunni di prima media)

Terza Edizione Giochi di Achille (13-12-07) - Olimpiadi di Matematica Soluzioni Categoria M1 (Alunni di prima media) Il Responsabile coordinatore dei giochi: Prof. Agostino Zappacosta Chieti tel. 087 65843 (cell.: 340 47 47 95) e-mail:agostino_zappacosta@libero.it Terza Edizione Giochi di Achille (3--07) - Olimpiadi

Dettagli

I Giochi di Archimede -- Soluzioni triennio 21 novembre 2007

I Giochi di Archimede -- Soluzioni triennio 21 novembre 2007 PROGETTO OLIMPIDI DI MTEMTI U.M.I. UNIONE MTEMTI ITLIN MINISTERO DELL PULI ISTRUZIONE SUOL NORMLE SUPERIORE I Giochi di rchimede -- Soluzioni triennio 1 novembre 007 Griglia delle risposte corrette Problema

Dettagli

MODULO 3/4 - TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE - (Supporto didattico)

MODULO 3/4 - TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE - (Supporto didattico) MODULO 3/4 - TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE - (Supporto didattico) 1. Alcuni obiettivi da far conseguire agli alunni entro la quinta classe della scuola primaria riguardano sostanzialmente un capitolo della

Dettagli

SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11

SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11 SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11 Rapporto tecnico sulle caratteristiche delle prove INVALSI 2011 Scuola secondaria di secondo grado classe II MATEMATICA Domanda D1 item a D1. Nella tabella che

Dettagli

IGiochidiArchimede-SoluzioniBiennio 22 novembre 2006

IGiochidiArchimede-SoluzioniBiennio 22 novembre 2006 PROGETTO OLIMPII I MTEMTI U.M.I. UNIONE MTEMTI ITLIN SUOL NORMLE SUPERIORE IGiochidirchimede-Soluzioniiennio novembre 006 Griglia delle risposte corrette Problema Risposta corretta E 4 5 6 7 8 9 E 0 Problema

Dettagli

REGOLAMENTO IRONMAN 2 50 LINEE

REGOLAMENTO IRONMAN 2 50 LINEE REGOLAMENTO IRONMAN 2 50 LINEE Slot machine a 5 rulli e 50 linee Lo scopo del gioco Iron Man 2 50 Linee è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Per giocare: Il valore

Dettagli

DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE

DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE SOMMARIO DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE... 1 MODALITA E QUOTA D ISCRIZIONE... 2 REGOLAMENTO TORNEO... 3 REGOLAMENTO

Dettagli

GIOCHI A SQUADRE 2013

GIOCHI A SQUADRE 2013 GIOCHI A SQUADRE 2013 1. Trovate il più piccolo intero naturale che, diviso per 3, dà come resto 1; diviso per 4, dà il resto di 2, diviso per 5, dà il resto di 3 e, diviso per 6, dà il resto di 4. 58

Dettagli

Soluzioni Giochi di Archimede 2015 Fase Istituto GARA BIENNIO

Soluzioni Giochi di Archimede 2015 Fase Istituto GARA BIENNIO Soluzioni Giochi di Archimede 05 Fase Istituto GARA BIENNIO. Nel paese Gnallucci circolano quattro monete: dobloni, zecchini, talleri e fufignezi. Un doblone vale quanto uno zecchino più un tallero e un

Dettagli

21 Rally Matematico Transalpino, prova 1

21 Rally Matematico Transalpino, prova 1 2 Rally Matematico Transalpino, prova I problemi del RMT sono protetti da diritti di autore. Per un'utilizzazione in classe deve essere indicata la provenienza del problema inserendo la dicitura " ARMT".

Dettagli

Problemi Categorie Argomenti Origine

Problemi Categorie Argomenti Origine 20 e RMT PROVA I gennaio - febbraio 2012 ARMT 2012 1 Problemi Categorie Argomenti Origine 1. Le candeline di compleanno 3 4 Ar SI 2. L ultimo in piedi 3 4 Ar Lo 8 RMT 3. Il gioco di Yuri 3 4 Geo GE, RZ

Dettagli

Categoria Student Per studenti degli ultimi due anni della scuola secondaria di secondo grado

Categoria Student Per studenti degli ultimi due anni della scuola secondaria di secondo grado Categoria Student Per studenti degli ultimi due anni della scuola secondaria di secondo grado. Risposta A). Il triangolo ABC ha la stessa altezza del triangolo AOB ma base di lunghezza doppia (il diametro

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Student Per studenti di quarta o quinta della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Student Per studenti di quarta o quinta della secondaria di secondo grado Testi_07.qxp 6-04-2007 2:07 Pagina 28 Kangourou Italia Gara del 5 marzo 2007 Categoria Student Per studenti di quarta o quinta della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. al N. 0 valgono 3 punti

Dettagli

I quesiti dal 2008 al 2012 a cura di Daniela Valenti

I quesiti dal 2008 al 2012 a cura di Daniela Valenti I quesiti dal 2008 al 2012 a cura di Daniela Valenti Geometria del piano e dello spazio, trigonometria [2008, ORD] Si consideri la seguente proposizione: Se due solidi hanno uguale volume, allora, tagliati

Dettagli

Vincere a testa o croce

Vincere a testa o croce Vincere a testa o croce Liceo B. Russell - Cles (TN) Classe 3D Insegnante di riferimento: Claretta Carrara Ricercatrice: Ester Dalvit Partecipanti: Alessio, Christian, Carlo, Daniele, Elena, Filippo, Ilaria,

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Junior Per studenti di seconda o terza della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Junior Per studenti di seconda o terza della secondaria di secondo grado Testi_07.qxp 16-04-2007 12:06 Pagina 22 Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Junior Per studenti di seconda o terza della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3

Dettagli

Giochi matematici. Slot machine

Giochi matematici. Slot machine Giochi matematici di Luca Barletta Slot machine Una slot machine ha 5 finestre; da ogni finestra si può affacciare uno dei 6 simboli possibili. All inizio tutti i simboli sono diversi; lo scopo è quello

Dettagli

La trigonometria prima della trigonometria. Maurizio Berni

La trigonometria prima della trigonometria. Maurizio Berni La trigonometria prima della trigonometria Maurizio Berni 9 maggio 2010 Negli istituti tecnici agrari la trigonometria viene affrontata: nella seconda classe in Disegno e Topografia (risoluzione di triangoli

Dettagli

DALLE CARTE ALLE SEZIONI GEOLOGICHE

DALLE CARTE ALLE SEZIONI GEOLOGICHE DALLE CARTE ALLE SEZIONI GEOLOGICHE PROFILO TOPOGRAFICO Il profilo topografico, detto anche profilo altimetrico, è l intersezione di un piano verticale con la superficie topografica. Si tratta quindi di

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA scuola PRIMARIA CONTENUTI OBIETTIVI COMPETENZE ATTIVITA NUMERI

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA scuola PRIMARIA CONTENUTI OBIETTIVI COMPETENZE ATTIVITA NUMERI CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA scuola PRIMARIA CONTENUTI OBIETTIVI COMPETENZE ATTIVITA NUMERI Numeri naturali Ordinalità Cardinalità Ricorsività Confronto Misura Valore posizionale Operazioni Contare

Dettagli

13. GLI ZII DI PIERINO

13. GLI ZII DI PIERINO 13 o RALLY MATEMATICO TRANSALPINO PROVA II - marzo - aprile 2005 ARMT.2005 p. 1 12. DADI (Cat. 6, 7, 8, 9) ARMT.2005-13 - II prova Un dado (di tipo «occidentale») è costruito correttamente se sono rispettate

Dettagli

13 o RALLY MATEMATICO TRANSALPINO PROVA II - marzo, aprile 2005 ARMT.2005

13 o RALLY MATEMATICO TRANSALPINO PROVA II - marzo, aprile 2005 ARMT.2005 1. SPETTACOLO DI FINE ANNO (Cat. 3) Nella classe di Luca ci sono 21 alunni che hanno tutti nomi differenti. Per lo spettacolo di fine anno, gli alunni che sanno suonare uno strumento musicale o che sanno

Dettagli

INVALSI. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

INVALSI. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca X MATEMATICA_COP_Layout 1 15/03/11 08:51 Pagina 2 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2011

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2011 ESAME DI STAT DI LICE SCIENTIFIC CRS DI RDINAMENT Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PRBLEMA Si considerino le funzioni f e g definite, per tutti

Dettagli

ESERCIZI DI CALCOLO COMBINATORIO

ESERCIZI DI CALCOLO COMBINATORIO ESERCIZI DI CALCOLO COMBINATORIO 1. Calcolare il numero degli anagrammi che possono essere formati con le lettere della parola Amore. [120] 2. Quante partite di poker diverse possono essere giocate da

Dettagli

cm, (C) cm, (D) cm, (B) cm, (E) (A) 262 6) Per quanti valori distinti del numero reale b l equazione x 2 + bx 16 = 0,

cm, (C) cm, (D) cm, (B) cm, (E) (A) 262 6) Per quanti valori distinti del numero reale b l equazione x 2 + bx 16 = 0, PROGETTO OLIMPIADI DI MATEMATICA U.M.I. UNIONE MATEMATICA ITALIANA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SCUOLA NORMALE SUPERIORE IGiochidiArchimede-GaraTriennio 19 novembre 2008 1) La prova consiste di

Dettagli

3. Formare tutte le parole (anche prive di senso) che si possono ottenere utilizzando tre lettere della parola AROMI. Quante sono? [R.

3. Formare tutte le parole (anche prive di senso) che si possono ottenere utilizzando tre lettere della parola AROMI. Quante sono? [R. 1. Scrivere tutti gli anagrammi della parola ARTO. [R. 24] 2. Scrivere tutti gli anagrammi della parola ORE. [R. 6] 3. Formare tutte le parole (anche prive di senso) che si possono ottenere utilizzando

Dettagli

ACCOMPAGNAMENTO ALLE INDICAZIONI NAZIONALI- MIUR 2012 MATEMATICA. Nodo concettuale disciplinare

ACCOMPAGNAMENTO ALLE INDICAZIONI NAZIONALI- MIUR 2012 MATEMATICA. Nodo concettuale disciplinare ACCOMPAGNAMENTO ALLE INDICAZIONI NAZIONALI- MIUR 2012 CURRICOLO VERTICALE MATEMATICA NUCLEO TEMATICO SPAZIO E FIGURE Nodo concettuale disciplinare DESCRIVERE E RAPPRESENTARE LE FORME E LO SPAZIO (Daniela

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROVA DI MATEMATICA. Scuola... Classe... Alunno...

VERSO L ESAME DI STATO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROVA DI MATEMATICA. Scuola... Classe... Alunno... VERSO L ESAME DI STATO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROVA DI MATEMATICA Scuola..........................................................................................................................................

Dettagli

REGOLAMENTO FANTASTICI 4 50 LINEE

REGOLAMENTO FANTASTICI 4 50 LINEE REGOLAMENTO FANTASTICI 4 50 LINEE Slot machine a 5 rulli e 50 linee Lo scopo del gioco Fantastic 4 50 Lines è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Per giocare: Il

Dettagli

REGOLAMENTO FRANKIE DETTORI MAGIC 7

REGOLAMENTO FRANKIE DETTORI MAGIC 7 REGOLAMENTO FRANKIE DETTORI MAGIC 7 Slot machine a 5 rulli e 25 linee Lo scopo di Frankie Dettori Magic 7 è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Per giocare: Il valore

Dettagli

slot machines come giocare

slot machines come giocare slot machines come giocare Indice Le slot machine al Casinò di Lugano 4 Come si gioca alle slot machine? 7 Cos è il mystery jackpot? 8 Cos è il bonus jackpot? 8 Cos è un jackpot progressivo? 9 I punti

Dettagli

allora la retta di equazione x=c è asintoto (verticale) della funzione

allora la retta di equazione x=c è asintoto (verticale) della funzione 1)Cosa rappresenta il seguente limite e quale ne è il valore? E il limite del rapporto incrementale della funzione f(x)= con punto iniziale, al tendere a 0 dell incremento h. Il valore del limite può essere

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ODINAMENTO 2011. Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei 10 quesiti scelti nel questionario 1.

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ODINAMENTO 2011. Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei 10 quesiti scelti nel questionario 1. ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ODINAMENTO 11 Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei 1 quesiti scelti nel questionario 1. PROBLEMA 1 Si considerino le funzioni f e g definite, per

Dettagli

Blocco_A_2014 pag. 1

Blocco_A_2014 pag. 1 Blocco_A_2014 pag. 1 D1. Quattro amiche devono eseguire la seguente moltiplicazione: 25 (-30) Per trovare il risultato ognuna svolge il calcolo in modo diverso. Chi ha svolto il calcolo in modo NON corretto?

Dettagli

Excel Guida introduttiva

Excel Guida introduttiva Excel Guida introduttiva Informativa Questa guida nasce con l intento di spiegare in modo chiaro e preciso come usare il software Microsoft Excel. Questa è una guida completa creata dal sito http://pcalmeglio.altervista.org

Dettagli

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE Le immagini contenute in questa presentazione sono estratte da pagine web, se qualcuno dovesse trovare immagini coperte da copyright,

Dettagli

Esercizio Decorazioni

Esercizio Decorazioni Nome Cognome Classe Data La riproduzione di questa pagina tramite fotocopie è autorizzata ai soli fini dell utilizzo nell attività didattica degli alunni delle classi che hanno adottato il testo. Esercizio

Dettagli

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Sondalo, in Valtellina, 940 metri sul livello del mare, si trova a pochi passi dai grandi centri turistiche dell'alta valle e sorge ai piedi del Parco

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

Il Solitario della Bastiglia

Il Solitario della Bastiglia INTRODUZIONE Il Solitario della Bastiglia Si racconta che sia stato un nobile francese, prigioniero alla Bastiglia, a inventare il Solitario, al tempo di Luigi XIII nel Seicento. A conferma dell origine

Dettagli

REGOLAMENTO GLADIATOR

REGOLAMENTO GLADIATOR REGOLAMENTO GLADIATOR Slot machine a 5 rulli e 25 linee Lo scopo del gioco Gladiator è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Per giocare: Il valore del gettone può

Dettagli

REGOLAMENTO TENNIS STAR

REGOLAMENTO TENNIS STAR REGOLAMENTO TENNIS STAR Slot machine a 5 rulli e 40 linee Lo scopo del gioco Tennis Star è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Per giocare: Il valore del gettone

Dettagli

21 0 RMT PROVA II marzo - aprile 2013 ARMT 2013 1

21 0 RMT PROVA II marzo - aprile 2013 ARMT 2013 1 21 0 RMT PROVA II marzo - aprile 2013 ARMT 2013 1 N o titolo 3 4 5 6 7 8 9 10 Ar. Alg. Ge. Lo/Co. Orig 1. Mosaico bicolore 3 4 x x 12.F.2 2. Appendiamo il poster 3 4 x 5.I.1 3. Vendita di dolci 3 4 5 x

Dettagli

Istituto Comprensivo Caposele (Av) Curricolo verticale d istituto a.sc. 2013-2014

Istituto Comprensivo Caposele (Av) Curricolo verticale d istituto a.sc. 2013-2014 CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA 1. Contare oggetti o eventi, a voce e mentalmente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre, 2. Leggere e scrivere i numeri naturali

Dettagli

4 LA PALETTA È possibile «svuotare» la paletta spostando solo due segmenti. Sai dire come?

4 LA PALETTA È possibile «svuotare» la paletta spostando solo due segmenti. Sai dire come? GIOCHI MATEMATICI 1 CUORI, QUADRI, PICCHE E FIORI Riempi le caselle della griglia con i simboli,, e in modo che ogni simbolo compaia una sola volta in ogni riga e in ogni colonna. GIOCHI MATEMATICI 2 LA

Dettagli

IL GIOCO DELL OCA. Un po di storia

IL GIOCO DELL OCA. Un po di storia IL GIOCO DELL OCA Un po di storia 1 Il Gioco dell oca è un gioco di percorso molto antico: alcuni documenti degli antichi Egizi o alcuni reperti dell antico popolo cinese dimostrano che questo tipo di

Dettagli

Soluzioni del Certamen Mathematicum

Soluzioni del Certamen Mathematicum Soluzioni del Certamen Mathematicum dicembre 2004 1. Notiamo che un qualsiasi quadrato modulo 4 è sempre congruo o a 0 o a 1. Infatti, se tale numero è pari possiamo scriverlo come 2k, seè dispari invece

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 2003 Sessione straordinaria

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 2003 Sessione straordinaria ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 3 Sessione straordinaria Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA È assegnata

Dettagli

Villa Sperling. Comune di Vernio. Invest in Prato: Opportunità localizzative SETTORE TURISTICO. Scheda di valutazione.

Villa Sperling. Comune di Vernio. Invest in Prato: Opportunità localizzative SETTORE TURISTICO. Scheda di valutazione. Invest in Prato: il progetto di Marketing territoriale della Provincia di Prato Opportunità localizzative SETTORE TURISTICO Scheda di valutazione Sezione 1 - Sommario Mappa dell area Nome: Location: Vernio,

Dettagli

I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno

I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno Kangourou Italia Gara del 21 marzo 2002 Categoria Cadet Per studenti di terza media e prima superiore Regole: La prova è individuale. Ogni tipo di calcolatrice è vietato Vi è una sola risposta esatta per

Dettagli

Esempio II.1.2. Esempio II.1.3. Esercizi

Esempio II.1.2. Esempio II.1.3. Esercizi Calcolo combinatorio Il calcolo combinatorio consiste nello sviluppo di nozioni e tecniche per contare i possibili ordinamenti di un insieme e le possibili scelte di sottoinsiemi di un insieme Ha numerosi

Dettagli

Successioni ricorsive

Successioni ricorsive Capitolo 1 Successioni ricorsive Un modo spesso usato per assegnare una successione è quello ricorsivo che consiste nell assegnare alcuni termini iniziali (il primo, oppure i primi due, oppure i primi...

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO. Anno Scolastico 2014 2015 PROVA NAZIONALE

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO. Anno Scolastico 2014 2015 PROVA NAZIONALE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO Anno Scolastico 2014 2015 Prova di Matematica - Fascicolo 1 PROVA NAZIONALE Prova di Matematica Scuola Secondaria di primo grado

Dettagli

Tra questi il più conosciuto è il sudoku.

Tra questi il più conosciuto è il sudoku. I giochi logici sono una particolare categoria di giochi a griglia. Tra questi il più conosciuto è il sudoku. Sono giochi adatti a tutti perché non richiedono conoscenze matematiche avanzate ma buone doti

Dettagli

slot machines come giocare

slot machines come giocare slot machines come giocare Indice Le slot machines al Casinò di Lugano 4 Come si gioca alle slot machines? 7 Tipologie di Jackpot 8 Progressive Jackpot 8 Mystery Jackpot 8 I punti CashCard 9 Si desidera

Dettagli

FINALE ITALIANA 1998. 16 maggio 1998 - Università Bocconi

FINALE ITALIANA 1998. 16 maggio 1998 - Università Bocconi FINALE ITALIANA 1998 16 maggio 1998 - Università Bocconi 1. UN PROBLEMA TURCO Scrivere le quattro cifre del numero 1998 nelle caselle sottostanti in modo che il risultato delle operazioni indicate sia

Dettagli

UNIONE MATEMATICA ITALIANA. C. I. I. M. Commissione Italiana per l'insegnamento della Matematica

UNIONE MATEMATICA ITALIANA. C. I. I. M. Commissione Italiana per l'insegnamento della Matematica UNIONE MATEMATICA ITALIANA C. I. I. M. Commissione Italiana per l'insegnamento della Matematica ESEMPI DI TERZE PROVE per il NUOVO ESAME DI STATO LA COMPONENTE MATEMATICA ISTITUTO MAGISTRALE Tipologia

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2012 2013 PROVA DI MATEMATICA. Scuola secondaria di I grado. Classe Prima.

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2012 2013 PROVA DI MATEMATICA. Scuola secondaria di I grado. Classe Prima. PROVA DI MATEMATICA - Scuola Secondaria di I grado - Classe Prima Rilevazionedegliapprendimenti AnnoScolastico2012 2013 PROVADIMATEMATICA ScuolasecondariadiIgrado ClassePrima Fascicolo1 Spazioperl etichettaautoadesiva

Dettagli

Quale numero riportato sulla piantina identifica il Partenone? A. 19 B. 17 C. 14 D. 1

Quale numero riportato sulla piantina identifica il Partenone? A. 19 B. 17 C. 14 D. 1 E1. L immagine qui sotto è una ricostruzione dell Acropoli di Atene. L edificio indicato con P è il Partenone, tempio dedicato alla dea Atena. Osserva ora questa piantina dell Acropoli: Quale numero riportato

Dettagli

174. Esagoni e stelle magiche Stefano Borgogni e-mail: stfbrg@rocketmail.com

174. Esagoni e stelle magiche Stefano Borgogni e-mail: stfbrg@rocketmail.com 174. Esagoni e stelle magiche Stefano Borgogni e-mail: stfbrg@rocketmail.com SUNTO In un precedente articolo pubblicato su questa stessa rivista (N.13, agosto 010) si era parlato dei quadrati magici. Il

Dettagli

L idea. Scopo del gioco. Un gioco di Marco Ruskowski e Marcel Süßelbeck per 2-4 persone a partire da 10 anni

L idea. Scopo del gioco. Un gioco di Marco Ruskowski e Marcel Süßelbeck per 2-4 persone a partire da 10 anni Un gioco di Marco Ruskowski e Marcel Süßelbeck per 2-4 persone a partire da 10 anni Il Vescovo è in attesa di ospiti importanti, ma il grande affresco il dipinto che decora il soffitto del Duomo deve essere

Dettagli

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Cripta dello Spirito Santo

Dettagli

Kangourou della Matematica 2015 Coppa a squadre Kangourou Semifinale turno A Cervia, 9 maggio 2015. Quesiti

Kangourou della Matematica 2015 Coppa a squadre Kangourou Semifinale turno A Cervia, 9 maggio 2015. Quesiti Kangourou della Matematica 015 Coppa a squadre Kangourou Semifinale turno A Cervia, 9 maggio 015 Quesiti 1. La busta La figura mostra in che modo, ripiegando opportunamente un foglio di carta a forma di

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria I quesiti sono distribuiti negli ambiti secondo la tabella seguente Ambito Numero di

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 2 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Sistemi di primo grado

Dettagli

Cacciuccata Matematica 2011 Selezione 2 7 Aprile 2011

Cacciuccata Matematica 2011 Selezione 2 7 Aprile 2011 (1) Nella gara di nuoto di Matepaperopoli, GastonTre nuota il triplo delle vasche di OrazioDue, mentre Zio PaperonUno, che si è allenato nuotando nell'oro, nuota il doppio delle vasche di OrazioDue. Quante

Dettagli

Progetto Pilota Valutazione della scuola italiana. Anno Scolastico 2003 2004 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Elementare. Classe Quarta. Codici.

Progetto Pilota Valutazione della scuola italiana. Anno Scolastico 2003 2004 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Elementare. Classe Quarta. Codici. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico

Dettagli

05-Casa Figini. AutoCAD, SketchUp. IUAV-ClaSA, A. A. 2010-11. Corso di Disegno Digitale; professor Matteo Ballarin.

05-Casa Figini. AutoCAD, SketchUp. IUAV-ClaSA, A. A. 2010-11. Corso di Disegno Digitale; professor Matteo Ballarin. 05-Casa Figini. AutoCAD, SketchUp Passiamo ora a disegnare le scale, partendo da quella che, dal piano terra, porta al primo. 2 Archivio Figini, AAF Milano e Archivio Figini Pollini, AFP MART. Avrete notato

Dettagli

La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004

La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004 La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004 Roberto Barbiero Introduzione Un intensa nevicata ha interessato nella giornata dell 11 marzo 2004 molte regioni del nord Italia. Dalle prime ore della notte

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:... Ministero della Pubblica Istruzione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA Scuola Secondaria di II grado Classe Terza Tipo A Codici Scuola:..... Classe:.. Studente:.

Dettagli

ESERCIZI DI PREPARAZIONE E

ESERCIZI DI PREPARAZIONE E ESERCIZI DI PREPARAZIONE E CONSOLIDAMENTO PER I FUTURI STUDENTI DEL PRIMO LEVI si campa anche senza sapere che cos è un equazione, senza sapere suonare uno strumento musicale, senza conoscere il nome del

Dettagli

3 - Analisi statica delle strutture

3 - Analisi statica delle strutture 3 - nalisi statica delle strutture Metodo analitico ü [.a. 11-1 : ultima revisione 3 settembre 11] Si consideri una struttura piana S, costituita da t tratti rigidi, e si immagini di rimuovere tutti i

Dettagli

Corso di ordinamento Sessione straordinaria - a.s. 2009-2010 ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE STRAORDINARIA

Corso di ordinamento Sessione straordinaria - a.s. 2009-2010 ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE STRAORDINARIA Sessione straordinaria - a.s. 9- ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE STRAORDINARIA Tema di: MATEMATICA a.s. 9- Svolgimento a cura di Nicola De Rosa Il candidato risolva uno

Dettagli

FIB JUNIOR: tutti in gioco QUADERNO GIOCHI

FIB JUNIOR: tutti in gioco QUADERNO GIOCHI FIB JUNIOR: tutti in gioco QUADERNO GIOCHI 1 PREMESSA Il Quaderno che segue si suddivide in due sezioni principali che riguardano rispettivamente le norme comportamentali e le regole dei giochi da svolgere

Dettagli

LE SQUADRE. A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) A.C. SEVEN81 (ANTONIO CANNARILE 331/3608472- seven81.antonio@libero.

LE SQUADRE. A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) A.C. SEVEN81 (ANTONIO CANNARILE 331/3608472- seven81.antonio@libero. 1 LE SQUADRE A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) BAICO (PAOLO BIGI 333/6459529 baigo2002@virgilio.it) BRIGATA ROSSONERA (GIANLUCA MURRU 349/1294057 gianlu.murru@alice.it)

Dettagli

Mate-Invalsi. MATEMATICA Aggiornamento INVALSI 2014. Copia gratuita allegata al volume Mate-Invalsi - 3. Terza Classe Scuola Secondaria di 1 Grado

Mate-Invalsi. MATEMATICA Aggiornamento INVALSI 2014. Copia gratuita allegata al volume Mate-Invalsi - 3. Terza Classe Scuola Secondaria di 1 Grado Fabio Semprini Mate-Invalsi 3 MATEMATICA Aggiornamento INVALSI 2014 Copia gratuita allegata al volume Mate-Invalsi - 3 Terza Classe Scuola Secondaria di 1 Grado mista Testo conforme alla legge 30.10.2008

Dettagli

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO ARCHIMEDE 4/ 97 ESAME DI STATO SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA In un

Dettagli

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it 186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it Premessa Durante una mia visita al Palazzo Ducale di Mantova, nell ammirare i tanti capolavori che custodisce,

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 20 marzo 2003 Categoria Cadet Per studenti di terza media o prima superiore

Kangourou Italia Gara del 20 marzo 2003 Categoria Cadet Per studenti di terza media o prima superiore 15-20-.qxd 29/03/2003 8.22 Pagina 16 Kangourou Italia Gara del 20 marzo 2003 Categoria Per studenti di terza media o prima superiore I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 1. Quale dei seguenti

Dettagli

15 febbraio 2010 - Soluzione esame di geometria - 12 crediti Ingegneria gestionale - a.a. 2009-2010 COGNOME... NOME... N. MATRICOLA...

15 febbraio 2010 - Soluzione esame di geometria - 12 crediti Ingegneria gestionale - a.a. 2009-2010 COGNOME... NOME... N. MATRICOLA... 15 febbraio 010 - Soluzione esame di geometria - 1 crediti Ingegneria gestionale - a.a. 009-010 COGNOME.......................... NOME.......................... N. MATRICOLA............. La prova dura

Dettagli