T-Government: i servizi dal mouse al telecomando

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "T-Government: i servizi dal mouse al telecomando"

Transcript

1 e-government: esperienze a misura di Comune. Proposte operative per migliorare la qualità dei servizi ed innovare il rapporto con cittadini ed imprese T-Government: i servizi dal mouse al telecomando quando il T-Government è semplice Giuseppe Ranieri data Milano 10/02/2005

2 Digitale Terrestre : Nuove Opportunità di Comunicazione La TV Digitale Terrestre è una evoluzione tecnologica dell'attuale sistema televisivo La novità per la TV è rappresentata dall'adozione di un sistema di trasmissione digitale (numerico) che non risente di interferenze e che permette di moltiplicare il numero di canali disponibili La trasformazione della TV da analogica a digitale coinvolgerà progressivamente gli oltre 50 milioni di apparecchi televisivi 2

3 Digitale Terrestre: Caratteristiche Principali Multicanalità: possibilità di moltiplicare il numero dei canali che possono essere trasmessi attraverso le stesse frequenze già oggi utilizzate Interattività: il DTT consente di trasmettere informazioni non solo dall'emittente (canale televisivo) al ricevente (spettatore), ma anche dallo spettatore all'emittente (canale di ritorno), permettendo di compiere operazioni semplici attraverso il telecomando Servizi Aggiuntivi: grazie all'interattività, il ricevitore digitale permetterà di usufruire di una nuova serie di servizi di qualità crescente:informativi, interattivi e in seguito transitivi 3

4 Digitale Terrestre : Un Nuovo Canale per la PA L utilizzo della televisione interattiva (Digitale Terrestre) può permettere agli Enti l'apertura di nuovi "canali" per dare informazioni ai Cittadini, raggiungendo così larghe fasce di popolazione, che attraverso la semplicità del mezzo televisivo ed un semplice telecomando, possono ora fruire di servizi e informazioni Questo servizio si affiancherà sempre più agli attuali canali informativi (URP, siti Internet, Portali verticali ), allargando la base di chi interagisce con l Ente e portando nuovi servizi anche alle fasce deboli della popolazione 4

5 Il T-Government e la PA Pubbliche Amministrazioni ed Enti: fornitori di contenuti ed erogatori di servizi ai cittadini Centro Servizi: gestione dell Interattività, gestione dei Servizi Broadcaster: operatori di rete Cittadini: fruitori dei servizi La pubblica amministrazione può entrare nelle case in modo più diretto e agevole rispetto all utilizzo di Internet L e-government si può avvalere della televisione interattiva in modo da raggiungere i cittadini privi di un collegamento Internet o privi delle conoscenze informatiche necessarie per l utilizzo di un personal computer 5

6 Il T-Government e la PA: Vantaggi e Prospettive Ogni amministrazione locale può diventare il baricentro di una attività di produzione di contenuti Può essere interessante per una Amministrazione Locale progettare un proprio bouquet di servizi interattivi (per informare, per i servizi sociali, per la formazione, per le biblioteche ) La televisione interattiva può consentire funzioni di rete civica, ad esempio favorendo il coinvolgimento delle forme di associazionismo e volontariato dei cittadini, costituendo un canale pubblico di partecipazione per le istituzioni territoriali, il mondo imprenditoriale, la cittadinanza 6

7 Tipi di Servizio: Servizi Informativi Esempi Supertelevideo Guida Elettronica Programmi (EPG) Portali Istituzionali con pagine informative Caratteristiche della comunicazione Unidirezionale (dal broadcaster all utente) Lo spettatore naviga localmente Requisiti tecnici Decoder con piattaforma MHP 7

8 Tipi di Servizio: Servizi Interattivi Esempi Richiesta informazioni in funzione di dati semplici Prenotazioni gratuite Portali Istituzionali con pagine informative Caratteristiche della comunicazione Ricezione dati generali Ricezione e inoltro dati specifici Requisiti tecnici Decoder MHP con canale di ritorno (Box Interattivo) 8

9 Tipi di Servizi: Servizi Transattivi Esempi Attivazioni Procedimenti Applicazioni di Telemedicina Commercio elettronico Caratteristiche della comunicazione Ricezione dati generali Ricezione e inoltro dati riservati e sensibili Requisiti tecnici Centro Servizi Canale di ritorno Riconoscimento e autorizzazione utente (smart card) 9

10 Digitale Terrestre: i Ruoli CONTENT PROVIDER CONTENT PROVIDER UTENTI I Contenuti La redazione Certificazione Applicazioni SERVICE PROVIDER Sicurezza (AAA) MHP Server Content Server Access Server DVB mux Certificazione RF Utente TX (smart card) Broadcaster Televisivo, DVB-T network Canale di Ritorno per l interattività Evoluzione del canale di ritorno Dial-Up, *DSL GPRS, UMTS WLAN Set Top Box 10

11 Digitale Terrestre: il bando Il bando (G.U. n. 143 del 21 giugno 2004) per la sperimentazione di servizi interattivi della Pubblica Amministrazione sulla tv digitale terrestre prevedeva un finanziamento di 7 mln di euro Si sono presentati 51 progetti che vedono coinvolti oltre 250 enti locali, tra cui tutte le Regioni, oltre 30 Province, 182 Comuni di grandi dimensioni e 16 Comunità Montane... e per partire subito, in modo semplice ed economico? 11

12 La realizzazione di Management Una Redazione Più Destinazioni Chioschi URP help desk Internet Intranet Digitale Terrestre Nessuna Mediazione 12

13 Il Flusso La pubblicazione e il flusso dei contenuti verso tutti i canali di comunicazione, incluso quello della TV Digitale Terrestre, è ottenuta con: La Redazione di WinCity, che formatta il contenuto XML delle Informazioni da pubblicare secondo specifiche prestabilite un applicazione java-mhp, che permette di editare il contenuto di file XML formattati Un applicazione che permette di identificare i contenuti indicati dall operatore e da trasferire sul carousel (il sistema che compone il segnale televisivo vero e proprio con i dati e i contenuti applicativi) e di adattare le pagine alla schermata TV Tutta la fase di pubblicazione viene gestita in automatico dal server di pubblicazione e l Ente deve solo scegliere quali contenuti pubblicare su questa destinazione 13

14 Il Risultato 14

15 Management: Struttura del Gruppo DATA MANAGEMENT 60 % 49 % 55 % 49 % Wel.Network S.p.A. RECASI S.r.l. GESAM S.r.l.. C.R.C. S.r.l. Mind S.r.l. Comune di Reggio Calabria IBACN Reg.Emilia Romagna 15

16 Alcuni Numeri Presenza sul mercato dal: N. impiegati: N. uffici: N. Clienti attivi: Package SW installati: Fatturato: Oltre licenze 69,3 mln nel

17 Principali Attività Sviluppo e manutenzione del software Servizi professionali Servizi di consulenza del Lavoro Servizi di consulenza organizzativa Consulenza tecnica Formazione Servizi Internet Outsourcing 17

18 Un augurio finale: da un T-government sognato ad uno realizzato 18

Mercato del digitale terrestre ed evoluzione dei servizi. Guido Salerno Direttore Generale Fondazione Ugo Bordoni

Mercato del digitale terrestre ed evoluzione dei servizi. Guido Salerno Direttore Generale Fondazione Ugo Bordoni Mercato del digitale terrestre ed evoluzione dei servizi Guido Salerno Direttore Generale Fondazione Ugo Bordoni La catena del valore DTT Contenuti TV A Contenuti TV B Servizi C Head End, Multiplazione

Dettagli

DIGITALE TERRESTRE non solo televisione

DIGITALE TERRESTRE non solo televisione DIGITALE TERRESTRE non solo televisione Il decoder interattivo come cambia il modo di ricevere, seguire e fruire dei servizi televisivi. Evoluzione tecnologica in ambiente domestico, integrazione tra TV

Dettagli

Dalla filiera ai progetti per lo sviluppo della Società della conoscenza in Terra di Bari. Progetto Ti-RECS

Dalla filiera ai progetti per lo sviluppo della Società della conoscenza in Terra di Bari. Progetto Ti-RECS Assessorato all Innovazione COMUNE DI BARI Dalla filiera ai progetti per lo sviluppo della Società della conoscenza in Terra di Bari Progetto Ti-RECS Televisione Interattiva come Risorsa Evoluta per la

Dettagli

Il Progetto DI LUCCA

Il Progetto DI LUCCA Il Progetto DI LUCCA Per lo sviluppo dei servizi di t-government sulla piattaforma digitale terrestre Lodovico Poschi Meuron Direttore Dì Lucca Citytelevision La Televisione Digitale Terrestre Siena 5

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE Assemblea Legislativa della Liguria. Co.Re.Com. Piccolo glossario del Digitale Televisivo Terrestre DTT

CONSIGLIO REGIONALE Assemblea Legislativa della Liguria. Co.Re.Com. Piccolo glossario del Digitale Televisivo Terrestre DTT CONSIGLIO REGIONALE Assemblea Legislativa della Liguria Co.Re.Com. Piccolo glossario del Digitale Televisivo Terrestre DTT Sommario Accesso condizionato pag. 3 Analogico pag. 3 Bollino bianco pag. 3 Bollino

Dettagli

Convegno bambini e tv:

Convegno bambini e tv: Convegno bambini e tv: educazione speciale di Andrea Venturi (a.venturi@cineca.it) www. cineca.it Cappella Farnese, Bologna 16 marzo 2006 Agenda 0. introduzione cineca 1. la tv digitale interattiva 2.

Dettagli

La sperimentazione di servizi ai cittadini attraverso la TV: il progetto Digitale Terrestre

La sperimentazione di servizi ai cittadini attraverso la TV: il progetto Digitale Terrestre La sperimentazione di servizi ai cittadini attraverso la TV: il progetto Digitale Terrestre Prof. ing. Pierluigi Ridolfi Componente CNIPA Il progetto Digitale Terrestre Sperimentazione di servizi di pubblica

Dettagli

IL PROGETTO SPERIMENTALE T-BASILICATANET LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LUCANA SUL DIGITALE TERRESTRE

IL PROGETTO SPERIMENTALE T-BASILICATANET LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LUCANA SUL DIGITALE TERRESTRE IL PROGETTO SPERIMENTALE T-BASILICATANET LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LUCANA SUL DIGITALE TERRESTRE Il progetto sperimentale T Basilicatanet, on-line dal 21 giugno, vuole testare l'efficacia e la fruibilità

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO PER LA FUNZIONE PUBBLICA E LA RAI - RADIO TELEVISIONE ITALIANA S.p.A. Premesso che

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO PER LA FUNZIONE PUBBLICA E LA RAI - RADIO TELEVISIONE ITALIANA S.p.A. Premesso che PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO PER LA FUNZIONE PUBBLICA E LA RAI - RADIO TELEVISIONE ITALIANA S.p.A. Premesso che A. La Funzione Pubblica elabora politiche di innovazione volte a migliorare la qualità

Dettagli

La catena del nella TV analogica

La catena del nella TV analogica La catena del valore nella TV analogica Programma TV EMITTENTE Trasporto EMITTENTE Diffusione TV 1 frequenza = 1 programma TV UTENTE 2 La catena DTT diffusiva Programma TV A Programma TV B Head End, Multiplazione

Dettagli

Pradamano, 24 giugno 2010

Pradamano, 24 giugno 2010 Pradamano, 24 giugno 2010 Le tecnologie per guardare la tivù ANALOGICO DIGITALE TERRESTRE DIGITALE SATELLITARE I più del digitale terrestre Un maggior numero di canali televisivi mentre con l analogico

Dettagli

Il Ruolo del referente ICT

Il Ruolo del referente ICT Progetto ALI i Referenti ICT della provincia di Latina Referenti ICT 1 Il Ruolo del referente ICT 1. Fare da staff tecnica al sindaco 2. Gestire il piano ICT comunale 3. Interfacciarsi con la rete ICT

Dettagli

L interattività e i luoghi comuni

L interattività e i luoghi comuni L interattività e i luoghi comuni MCS 14 Novembre 2007 pieranna.calvi@sipra.it Per parlarvi di digitale terrestre ho scelto il cielo Partiamo dai luoghi comuni Il Dtt è un flop La tecnologia del DTT è

Dettagli

Piattaforma Abilitante Net Centric Elementi di Servizio. Intelligent Transportation System. Strumenti Produttività. Cooperazione Applicativa

Piattaforma Abilitante Net Centric Elementi di Servizio. Intelligent Transportation System. Strumenti Produttività. Cooperazione Applicativa Le soluzioni Telecom Italia per la PA Ascenzo Asseri Market Development Top Clients & ICT Services / E-Government Potenza, 12 Aprile 2007 0 La piattaforma abilitante Net Centric Elementi di Servizio La

Dettagli

INDICE CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

INDICE CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE INDICE Presentazione... Prefazione alla seconda edizione... XIII XV CAPITOLO I CONCETTI DI BASE DELLE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE 1.1. Per iniziare... 2 1.1.1. Dato, informazione

Dettagli

Mediaset Carta Premium Scenari di sviluppo e innovazione nelle forme e nei sistemi di pagamento

Mediaset Carta Premium Scenari di sviluppo e innovazione nelle forme e nei sistemi di pagamento Mediaset Carta Premium Scenari di sviluppo e innovazione nelle forme e nei sistemi di pagamento CeTIF Competence Centre Milano 26 marzo 2008 MEDIASET Carta PREMIUM TV Digitale e TV Digitale Terrestre La

Dettagli

G. VANNUCCHI Politecnico di Milano

G. VANNUCCHI Politecnico di Milano IEEE - LEOS & DOTTORATO DI RICERCA EVOLUZIONE DELLE TELECOMUNICAZIONI: verso la Net-Economy G. VANNUCCHI Politecnico di Milano PAVIA 9/4/2002 1 Una Premessa sul titolo 1)..Non solo Telecomunicazioni! 2)..

Dettagli

La rilevazione della customer satisfaction nei servizi pubblici: l iniziativa Mettiamoci la Faccia. Pia Marconi, Dipartimento della Funzione Pubblica

La rilevazione della customer satisfaction nei servizi pubblici: l iniziativa Mettiamoci la Faccia. Pia Marconi, Dipartimento della Funzione Pubblica La rilevazione della customer satisfaction nei servizi pubblici: l iniziativa Mettiamoci la Faccia Pia Marconi, Dipartimento della Funzione Pubblica Indice Slide 1 Customer Satisfaction in continuo Slide

Dettagli

Televisione Digitale, Banche e Innovazione di Canale

Televisione Digitale, Banche e Innovazione di Canale www.cetif.it Dipartimento di Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale t-banking: Televisione Digitale, Banche e Innovazione di Canale Mauro Bello CeTIF Forum Università Cattolica, 12 ottobre 2006

Dettagli

Lombardia Informatica

Lombardia Informatica Lombardia Informatica Aprile 2016 Mission Lombardia Informatica svolge un ruolo di collegamento tra la domanda della Pubblica Amministrazione e l offerta del mercato dell Information & Communication Technology

Dettagli

RACCOGLIE LE COMPETENZE E LE ESPERIENZE MATURATE DA ENGINEERING IN 35 ANNI DI PRESENZA AL FIANCO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

RACCOGLIE LE COMPETENZE E LE ESPERIENZE MATURATE DA ENGINEERING IN 35 ANNI DI PRESENZA AL FIANCO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MUNICIPIA RACCOGLIE LE COMPETENZE E LE ESPERIENZE MATURATE DA ENGINEERING IN 35 ANNI DI PRESENZA AL FIANCO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Un patrimonio di conoscenze e di competenze unico in Italia, in

Dettagli

Come informarsi I cittadini possono ottenere informazioni sul passaggio al digitale terrestre chiamando il seguente numero verde:

Come informarsi I cittadini possono ottenere informazioni sul passaggio al digitale terrestre chiamando il seguente numero verde: Arriva il Digitale Terrestre Dal 7 maggio al 4 luglio 2012 in Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia, Sicilia e Calabria sarà completato il passaggio alla tv digitale terrestre (switch off). Durante questo

Dettagli

I nuovi scenari sul protocollo informatico

I nuovi scenari sul protocollo informatico I nuovi scenari sul protocollo informatico Antonio Massari Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione 3 a Conferenza organizzativa degli archivi delle università italiane 6 aprile 2001 Obiettivi

Dettagli

Digitale e banda larga per guardare al futuro

Digitale e banda larga per guardare al futuro www.governo.it Digitale e banda larga per guardare al futuro www.governo.it La Finanziaria per le Comunicazioni: 50 milioni di euro in più per lo sviluppo della banda larga 20 milioni di euro in più per

Dettagli

PRODIGIT: Canale Digitale Terrestre

PRODIGIT: Canale Digitale Terrestre FORUM P. A. 2005 PRODIGIT: Canale Digitale Terrestre Ente Coordinatore Comune di Roma Comune di Roma Provincia di Roma Regione Lazio Il progetto Breve descrizione del progetto. Per l erogazione di servizi

Dettagli

Offrirà: più canali televisivi garantirà una migliore qualità dell immagine possibilità di accedere a nuovi servizi di pubblica utilità.

Offrirà: più canali televisivi garantirà una migliore qualità dell immagine possibilità di accedere a nuovi servizi di pubblica utilità. Il TDT: Introduzione T: Tl Televisione ii D: Digitale T: Terrestre Offrirà: più canali televisivi garantirà una migliore qualità dell immagine possibilità di accedere a nuovi servizi di pubblica utilità.

Dettagli

Comune di Reggio Calabria

Comune di Reggio Calabria Comune di Reggio Calabria PROGETTO T-SEI (T-GOVERNMENT E SERVIZI INTERATTIVI) Le nuove tecnologie ed in particolare la sperimentazione relativa alla Televisione Digitale Terrestre, offrono la possibilità

Dettagli

A cura di Valeria Valecchi. Libro di testo: «Cloud» Gallo e Sirsi

A cura di Valeria Valecchi. Libro di testo: «Cloud» Gallo e Sirsi A cura di Valeria Valecchi Libro di testo: «Cloud» Gallo e Sirsi NET ECONOMY Negli ultimi anni il mercato è cambiato grazie a INTERNET L economia si basa sempre sugli stessi principi ma sono cambiati gli

Dettagli

Il primo web browser per bambini

Il primo web browser per bambini Il primo web browser per bambini 1 Finalmente c è un browser internet pensato proprio per i più piccoli: per farli navigare e divertire in modo consapevole, senza alcun rischio per loro e senza preoccupazione

Dettagli

COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA Provincia di Lucca

COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA Provincia di Lucca SCHEDA PROGETTO SPORTELLO DEL CITTADINO il Progetto Sportello del cittadino si svolge nel contesto territoriale del Comune di San Romano in Garfagnana rappresentato da una realtà complessa e articolata,

Dettagli

Le Camere di Commercio a supporto delle PMI. Mauro Biscione

Le Camere di Commercio a supporto delle PMI. Mauro Biscione Le Camere di Commercio a supporto delle PMI Mauro Biscione Roma, 16 Aprile 2015 Fattura elettronica PA Obbligo fatturazione verso le PA (Legge 244/2007, D.M. 55/2013) Fattura Elettronica PA significa:

Dettagli

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.1. a cura di: Vincenzo Servodidio

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.1. a cura di: Vincenzo Servodidio DIGITALE TERRESTRE Non Solo Televisione Parte.1 a cura di: Vincenzo Servodidio Il Sistema Televisivo Dalla sua nascita, il Sistema Televisivo si basa sulla conversione di un immagine reale in un equivalente

Dettagli

Verifiche impiantistiche: basta un click! Un servizio online per le imprese

Verifiche impiantistiche: basta un click! Un servizio online per le imprese Verifiche impiantistiche: basta un click! Un servizio online per le imprese Genova, Villa Bombrini 24 gennaio 2013 Dalla carta al digitale Giordano Ugolini Direzione Progetti Sanità Engineering Ingegneria

Dettagli

SISTEMI PER LA GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI: DOMANDA E OFFERTA

SISTEMI PER LA GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI: DOMANDA E OFFERTA Fiera di Roma - 8 maggio 2002 FORUM PA 2002 SISTEMI PER LA GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI: DOMANDA E OFFERTA Guglielmo Longobardi Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione longobardi@aipa.it

Dettagli

Guida al digitale terrestre

Guida al digitale terrestre Co.Re.Com. Guida al digitale terrestre (Consigli e suggerimenti, del Comitato Regionale per le Comunicazioni, per affrontare i problemi del passaggio al digitale terrestre) IL DIGITALE TERRESTRE Come già

Dettagli

Impresainungiorno.gov.it e SUAP. Campobasso - 19 novembre 2010

Impresainungiorno.gov.it e SUAP. Campobasso - 19 novembre 2010 Impresainungiorno.gov.it e SUAP Campobasso - 19 novembre 2010 Coordinamento informatico Lʼintervento di informatizzazione degli Sportelli Unici per le Attività produttive è stato disposto dallʼart. 38

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA VERSO PA OBBLIGO DAL 31 MARZO 2015

FATTURA ELETTRONICA VERSO PA OBBLIGO DAL 31 MARZO 2015 FATTURA ELETTRONICA VERSO PA OBBLIGO DAL 31 MARZO 2015 Oggetto: OBBLIGO DI EMISSIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DAL 31 MARZO 2015 Il D.L. n.66/14 ha regolamentato l iter

Dettagli

L innovazione per Pubblica Amministrazione, Liberi Professionisti e Aziende

L innovazione per Pubblica Amministrazione, Liberi Professionisti e Aziende L innovazione per Pubblica Amministrazione, Liberi Professionisti e Aziende LA MISSION Offrire alle organizzazioni pubbliche e private, in Italia e all'estero, servizi e prodotti di eccellenza per favorire

Dettagli

La Fatturazione elettronica

La Fatturazione elettronica La Fatturazione elettronica Marzo 2015 1 Quadro normativo Legge n. 244 del 24 dicembre 2007 (Legge Finanziaria 2008): introduce l obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione e

Dettagli

Fattura Elettronica obbligatoria: il supporto dell industria finanziaria a PA ed imprese

Fattura Elettronica obbligatoria: il supporto dell industria finanziaria a PA ed imprese Fattura Elettronica obbligatoria: il supporto dell industria finanziaria a PA ed imprese Marco Esposito Project Manager Consorzio CBI Roma, 1 dicembre 2014 Convegno CBI 2014 Luogo, Data La diffusione della

Dettagli

Soluzioni e tecnologie innovative per la gestione dei contenuti al servizio del cittadino

Soluzioni e tecnologie innovative per la gestione dei contenuti al servizio del cittadino Soluzioni e tecnologie innovative per la gestione dei contenuti al servizio del cittadino Dario Orbecchi Responsabile offerta ECM, Comdata Spa d.orbecchi@comdata.it I sistemi di gestione dei contenuti

Dettagli

Concentrazione delle audiences sulle diverse piattaforme

Concentrazione delle audiences sulle diverse piattaforme Presupposti : Editoriale : Concentrazione delle audiences sulle diverse piattaforme Tecnologico : Caratteristiche delle diverse piattaforme per modalità di fruizione e possibilità di interazione Linee

Dettagli

Consorzio del Politecnico di Milano

Consorzio del Politecnico di Milano Politecnico Innovazione Consorzio del Politecnico di Milano un ponte fra Università e Imprese TRASFERIBILITÀ DELLE TECNOLOGIE PER LA NET ECONOMY NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI LECCO Chiara Francalanci

Dettagli

Colin & Partners. Business Unit e Servizi

Colin & Partners. Business Unit e Servizi Colin & Partners Colin & Partners si occupa di consulenza manageriale nell ambito del diritto delle nuove tecnologie. Colin utilizza un approccio pragmatico e trasversale per il raggiungimento degli obiettivi

Dettagli

WIT OFF IN ITALIA F IN IT ANNO PERIODO AREA TECNICA 2008 II 16: 2009 I

WIT OFF IN ITALIA F IN IT ANNO PERIODO AREA TECNICA 2008 II 16: 2009 I LA TRANSIZIONE ALLA TV DIGITALE TERRESTRE 1 LO SWITCH OFF IN ITALIA 2008-20092009 ANNO PERIODO AREA TECNICA 2008 II semestre Area 16: Sardegna 2009 I semestre Area 2: Valle d Aosta II semestre Area 1:

Dettagli

L e-government per gli Enti locali del Piemonte

L e-government per gli Enti locali del Piemonte Corso di formazione per Revisori, Professionisti, Segretari e Dirigenti Enti Locali L e-government per gli Enti locali del Piemonte Alessio Mascarello ( Area Sviluppo Portali CSI Piemonte) 1 I cittadini

Dettagli

Il progetto Portale della sicurezza nei sistemi informativi

Il progetto Portale della sicurezza nei sistemi informativi Il progetto Portale della sicurezza nei sistemi informativi Ing. Marcello Traversi La Gestione della Sicurezza Informatica nelle Aziende Firenze, 29 gennaio 2003 Il contesto Globalizzazione del mercato

Dettagli

DIPARTIMENTO PER LE COMUNICAZIONI

DIPARTIMENTO PER LE COMUNICAZIONI DIPARTIMENTO PER LE COMUNICAZIONI Il Governo ha posto al centro della propria azione l obiettivo di accelerare ed attuare il processo di digitalizzazione del sistema televisivo. Oggi parliamo di televisione

Dettagli

Istituzioni e Territori

Istituzioni e Territori Istituzioni e Territori Obiettivo Ristrutturare l attuale offerta dei servizi ICT a supporto dell Area Lavoro, Impresa e Sviluppo Economico attraverso la realizzazione di un quadro organico di interventi

Dettagli

Le opportunità della nuova Europa aprono alle amministrazioni locali nuovi scenari di sviluppo ed intervento.

Le opportunità della nuova Europa aprono alle amministrazioni locali nuovi scenari di sviluppo ed intervento. 1. TITOLO - LOGO Local Government, Integrated Service Provider. Euc Group 2005 2. PRESENTAZIONE Le opportunità della nuova Europa aprono alle amministrazioni locali nuovi scenari di sviluppo ed intervento.

Dettagli

Porte Aperte all'innovazione

Porte Aperte all'innovazione Catalogo multimediale HDTV e display Televisione Digitale Terrestre Porte Aperte all'innovazione TV e terminali mobili Stereovisione Dal 25 al 29 ottobre il Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica della

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Mantova 6 luglio Antonio Confalonieri Regione Lombardia - Sviluppo e-government

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Mantova 6 luglio Antonio Confalonieri Regione Lombardia - Sviluppo e-government POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Mantova 6 luglio 2005 Antonio Confalonieri Regione Lombardia - Sviluppo e-government pubblica amministrazione sistema produttivo Regione Lombardia cittadini La posta è da

Dettagli

Aeranti Corallo Forum sulla Televisione Digitale Terrestre

Aeranti Corallo Forum sulla Televisione Digitale Terrestre Aeranti Corallo Forum sulla Televisione Digitale Terrestre Roma 28-29 29 ottobre 2003 Presentazione Auriga Auriga nasce nel 1983 come divisione della Prodotti Gianni ed opera nei settori della strumentazione

Dettagli

Progetto "Expo Friends" Visual: urbanfile.org

Progetto Expo Friends Visual: urbanfile.org Progetto "Expo Friends" Visual: urbanfile.org Confcommercio Milano Confcommercio Milano ha ideato il progetto Expo Friends che vede gli esercizi commerciali e i pubblici esercizi promotori di Expo 2015

Dettagli

Le iniziative Consip a supporto

Le iniziative Consip a supporto 1 Le iniziative Consip a supporto del Piano Triennale per l informatica nella PA SPC Cloud lotto 4 Realizzazione di portali, APP e servizi on line Milano, 25 gennaio 2018 2 Servizi Professionali e di Supporto

Dettagli

PROPOSTA DI COLLABORAZIONE PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA alla PA

PROPOSTA DI COLLABORAZIONE PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA alla PA PROPOSTA DI COLLABORAZIONE PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA alla PA BRIEF SPAZIO PROFESSIONISTA Milano, luglio 2014 1 PRESENTAZIONE DELLA DRC NETWORK BRIEF SPAZIO PROFESSIONISTA La DRC Network s.r.l. fa

Dettagli

ANGELI ANTI BUROCRAZIA

ANGELI ANTI BUROCRAZIA ANGELI ANTI BUROCRAZIA Uno strumento a sostegno delle imprese Brescia, 21 luglio 2015 Camera di Commercio PROGETTO ANGELI ANTI BUROCRAZIA AREA SUAP Cosa abbiamo fatto 13 15 22 21 Totale Interviste operatori:

Dettagli

Fatturazione elettronica e rivoluzione digitale nei pagamenti della Pubblica Amministrazione. 12 maggio2014 Luigi Perissich

Fatturazione elettronica e rivoluzione digitale nei pagamenti della Pubblica Amministrazione. 12 maggio2014 Luigi Perissich Fatturazione elettronica e rivoluzione digitale nei pagamenti della Pubblica Amministrazione Quadro di riferimento Strumenti innovativi per le imprese Esempi applicativi 12 maggio2014 Luigi Perissich L

Dettagli

La riforma della PA. ... Per una PA tutta digitale. Gianni Terribile Responsabile commerciale Area Centro Nord PA Digitale. Oristano, 27 Aprile 2016

La riforma della PA. ... Per una PA tutta digitale. Gianni Terribile Responsabile commerciale Area Centro Nord PA Digitale. Oristano, 27 Aprile 2016 La riforma della PA... Per una PA tutta digitale Gianni Terribile Responsabile commerciale Area Centro Nord PA Digitale Oristano, 27 Aprile 2016 5 passi per adempiere alle nuove norme Entrata in vigore

Dettagli

Progetto Trasferimento di conoscenze e know-how tra centri di ricerca e imprese anche attraverso la mobilità di ricercatori e tecnici

Progetto Trasferimento di conoscenze e know-how tra centri di ricerca e imprese anche attraverso la mobilità di ricercatori e tecnici Progetto Trasferimento di conoscenze e know-how tra centri di ricerca e imprese anche attraverso la mobilità di ricercatori e tecnici Trento, 24 Luglio 2012 Riferimento al PO FSE 2007-2013 Finanziamento:

Dettagli

Il ruolo degli enti locali nella costruzione dell e-government. Alfonso Lucrezi Presidente UNCEM Abruzzo

Il ruolo degli enti locali nella costruzione dell e-government. Alfonso Lucrezi Presidente UNCEM Abruzzo Il ruolo degli enti locali nella costruzione dell e-government Alfonso Lucrezi Presidente UNCEM Abruzzo La Montagna abruzzese: 822.500 ha pari al 76,2 % del territorio totale 440.000 abitanti pari al 34

Dettagli

rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi

rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi Obiettivi migliorare l'efficienza interna ridurre i registri cartacei diminuire gli uffici di protocollo razionalizzare i

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD. Codice identificativo 884327

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD. Codice identificativo 884327 COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 204 del 26/03/2013 Codice identificativo 884327 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino APPROVAZIONE DEGLI

Dettagli

Welcome to the Global Multimedia Era. La piattaforma che ti permette di creare e gestire la tua TV sul Web

Welcome to the Global Multimedia Era. La piattaforma che ti permette di creare e gestire la tua TV sul Web Welcome to the Global Multimedia Era La piattaforma che ti permette di creare e gestire la tua TV sul Web SCENARIO Milioni di potenziali telespettatori! I consumi di contenuti video sul web nell ultimo

Dettagli

Introduzione alle Reti di Calcolatori. Prof. Ing. Mario Catalano

Introduzione alle Reti di Calcolatori. Prof. Ing. Mario Catalano Introduzione alle Reti di Calcolatori Prof. Ing. Mario Catalano Computing centralizzato Caratteristiche del computing centralizzato: sistemi fortemente centralizzati grandi capacità di calcolo rete complessa

Dettagli

Futuro Semplice : Posteitaliane per la PA

Futuro Semplice : Posteitaliane per la PA Futuro Semplice : Posteitaliane per la PA Enrico Pazzali, Direttore Chief Marketing Office 12 Maggio 2005 Posteitaliane E oggi la prima società italiana per numero di dipendenti e la sesta per fatturato

Dettagli

Segnale RAI. Rilevazione Co.re.com. Piemonte

Segnale RAI. Rilevazione Co.re.com. Piemonte Segnale RAI Rilevazione Co.re.com. Piemonte La transizione al digitale terrestre Tra il II semestre del 2009 ed il I semestre del 2010 l Area 1 (comprendente il Piemonte occidentale) e l Area 3 (comprendente

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DETERMINA N. 1/16/DIS VERIFICA AI SENSI DELL ART. 43 DEL DECRETO LEGISLATIVO 31 LUGLIO 2005, N.177 IN MERITO ALL OPERAZIONE DI CONCENTRAZIONE REALIZZATA MEDIANTE L ACQUISIZIONE DALLA SOCIETÀ EFFE TV S.R.L.

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome e Cognome Giuseppe Barteselli Data di nascita 08/10/1961 Qualifica Dirigente Struttura Complessa Amministrazione S.C. Ingegneria Clinica Incarico attuale Direttore

Dettagli

P.A.A.S. Punti per l'accesso Assistito ai Servizi online, una rete di promozione. Alessandra Nencioni. 5 febbraio 2014

P.A.A.S. Punti per l'accesso Assistito ai Servizi online, una rete di promozione. Alessandra Nencioni. 5 febbraio 2014 P.A.A.S. Punti per l'accesso Assistito ai Servizi online, una rete di promozione Alessandra Nencioni 5 febbraio 2014 I P.A.A.S. Digital divide I fattori che incidono sul digital divide in Italia: - Divario

Dettagli

Processo civile telematico e Ctu: cosa cambia dal 30 giugno

Processo civile telematico e Ctu: cosa cambia dal 30 giugno Processo civile telematico e Ctu: cosa cambia dal 30 giugno Il Processo civile telematico (Pct) è il sistema del ministero della Giustizia che si pone l obiettivo di automatizzare i flussi informativi

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 235/16/CONS INCLUSIONE DEGLI IMPIANTI DI RADIODIFFUSIONE SONORA ANALOGICA OPERANTI IN BANDA FM (87,5 108 MHz) ALL INTERNO DELLA SEZIONE SPECIALE DEL REGISTRO DEGLI OPERATORI DI COMUNICAZIONE

Dettagli

Lo switch-off di Puglia Basilicata e Calabria

Lo switch-off di Puglia Basilicata e Calabria Lo switch-off di Puglia Basilicata e Calabria Lecce 26 aprile 2012 Bari 27 aprile 2012 Nicola Lucarelli Responsabile di Presidio Puglia/Basilicata/Calabria E.I. Towers Gruppo Mediaset Le prossime regioni

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DE SIMONE PAOLO Telefono 0817962832 E-mail paolo.desimone@regione.campania.it Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

PROGRAMMA DI MASSIMA

PROGRAMMA DI MASSIMA Corso di formazione professionale per Ufficiali di stato civile e d'anagrafe per la provincia di _ PROGRAMMA DI MASSIMA 1 0 AREA (SPERIMENTALE) Problematiche generali relative all'innovazione tecnologica

Dettagli

SOMMARIO. cüxá wxçét wxä VÉÇá zä É wx ` Ç áàü. Ufficio Nazionale per il Servizio Civile

SOMMARIO. cüxá wxçét wxä VÉÇá zä É wx ` Ç áàü. Ufficio Nazionale per il Servizio Civile Manuale Utente (Generalità) Versione 2.0.1 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE... 3 2. HELIOS LA SOLUZIONE TECNICA... 6 3. HELIOS - L ARCHITETTURA DI SISTEMA... 8 2 8 1. Introduzione NOTA BENE: Nel sistema Helios

Dettagli

Cassino, 14 luglio 2015

Cassino, 14 luglio 2015 Il progetto Open Data e l'agenda Digitale Regionale Luisa Romano Programmazione strategica, armonizzazione delle basi dati e agenda digitale Regione Lazio Cassino, 14 luglio 2015 L Agenda Digitale della

Dettagli

ripercorriamo le tappe

ripercorriamo le tappe Protocollo informatico, automazione del flusso documentale e prime esperienze di conservazione sostitutiva a cura di: Patrizio Geri Direzione Comunicazione e Servizi Informativi Titolare P.O. Responsabile

Dettagli

Gli impatti della fattura elettronica nei sistemi informativi delle aziende

Gli impatti della fattura elettronica nei sistemi informativi delle aziende Gli impatti della fattura elettronica nei sistemi informativi delle aziende Bonfiglio Mariotti presidenza@assosoftware.it ASSOSOFTWARE Convegno CBI 2005 - Roma 14 Ottobre 1 Quadro esistente 0,1% (più di

Dettagli

Gestione Online delle Comunicazioni Obbligatorie

Gestione Online delle Comunicazioni Obbligatorie Gennaio 2008 Gestione Online delle Comunicazioni Obbligatorie Silvio Guala Direzione Attività Produttive, Lavoro e Formazione Professionale Agenda Presentazione Obiettivi Caratteristiche Flusso delle Comunicazioni

Dettagli

Progetto "Expo Friends" Visual: urbanfile.org

Progetto Expo Friends Visual: urbanfile.org Progetto "Expo Friends" Visual: urbanfile.org Confcommercio Milano Confcommercio Milano ha ideato il progetto Expo Friends che vede gli esercizi commerciali e i pubblici esercizi promotori di Expo 2015

Dettagli

Titolo evento Luogo,data. Cabina di Regia. 7 marzo Agostina Betta Coordinamento Pane e Internet

Titolo evento Luogo,data. Cabina di Regia. 7 marzo Agostina Betta Coordinamento Pane e Internet Titolo Titolo evento evento Luogo, Luogo,data data Cabina di Regia 7 marzo 2014 Agostina Betta Coordinamento Pane e Internet 2 f Linee sviluppo di Pane e Internet 2014-2017 Verso un sistema locale per

Dettagli

E-democracy al servizio del Piano strategico metropolitano Terra di Bari

E-democracy al servizio del Piano strategico metropolitano Terra di Bari Assessorato all Innovazione E-democracy al servizio del Piano strategico metropolitano Terra di Bari PIANO TRIENNALE 2005-2007: IL PARCO PROGETTI 7 Progetti Infrastrutturali + 42 Progetti applicativi +

Dettagli

:: Amministrazione e aiuto alla Gestione :: Comunicazione :: Formazione e supporto alla Pastorale :: Beni Culturali

:: Amministrazione e aiuto alla Gestione :: Comunicazione :: Formazione e supporto alla Pastorale :: Beni Culturali COMMISSIONE PRESBITERALE ITALIANA 6 aprile 2011 ITC: proposte a diocesi e parrocchie Giovanni Silvestri Servizio Informatico Cei silvestri@chiesacattolica.it www.chiesacattolica.it/sicei Principali ambiti

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 79/16/CONS VERIFICA AI SENSI DELL ART. 43 DEL DECRETO LEGISLATIVO 31 LUGLIO 2005, N.177 IN MERITO ALLA CESSIONE DELL AUTORIZZAZIONE PER LA FORNITURA

Dettagli

Diffusione delle best practice ITIL nell Avvocatura dello Stato con il supporto del sistema CMDBuild

Diffusione delle best practice ITIL nell Avvocatura dello Stato con il supporto del sistema CMDBuild Diffusione delle best practice ITIL nell Avvocatura dello Stato con il supporto del sistema CMDBuild Antonia Consiglio - Responsabile Ufficio CED Emiliano Pieroni Interaction Group L Avvocatura dello Stato

Dettagli

Misurazione delle Nuove Piattaforme Digitali

Misurazione delle Nuove Piattaforme Digitali Misurazione delle Nuove Piattaforme Digitali M I L A N O, 2 9 N O V E M B R E 2 0 1 7 2017 0 FRAMMENTAZIONE DELL ASCOLTO N minimo di canali per ottenere l 80% dell ascolto TV 27 29 29 31 24 18 11 5 5 6

Dettagli

Studio di Tecnologie ed Architetture DVB e Sviluppo di un Dimostratore di una Piattaforma di Teleassistenza

Studio di Tecnologie ed Architetture DVB e Sviluppo di un Dimostratore di una Piattaforma di Teleassistenza Studio di Tecnologie ed Architetture DVB e Sviluppo di un Dimostratore di una Piattaforma di Teleassistenza Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Informatica (LS) Tesi in Progettazione del

Dettagli

AGYO Scheda di approfondimento del servizio

AGYO Scheda di approfondimento del servizio AGYO Scheda di approfondimento del servizio PIATTAFORMA Agyo La piattaforma Agyo è il tuo nuovo servizio per gestire lo scambio dei documenti con i tuoi clienti e i tuoi fornitori. Continuando a utilizzare

Dettagli

PONTI RADIO. Generalità

PONTI RADIO. Generalità PONTI RADIO Generalità È un sistema di radiocomunicazione puntopunto che impiega frequenze nel campo delle microonde, in grado di convogliare informazioni telefoniche, televisive e dati ad alta velocità.

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO per Rivenditore

SCHEDA PRODOTTO per Rivenditore SCHEDA PRODOTTO per Rivenditore Rev. 29/07/2014 Fatturazione Elettronica alla PA. Dal 6 giugno è un obbligo! COS È Per inviare la Fattura Elettronica alla PA sono necessari 5 requisiti fondamentali: 1.

Dettagli

http: blutu.portalegiovani.eu/blutu/

http: blutu.portalegiovani.eu/blutu/ Fonti di approfondimento La p.a. on line La P.A. on line A cura di Elena Vuolo Premessa Le amministrazioni pubbliche ricorrono sempre più frequentemente agli strumenti di comunicazione ed interazione con

Dettagli

Verona, 20 ottobre 2006

Verona, 20 ottobre 2006 APLICAZIONI DI PROJECT MANAGEMENT IN BIBLIOTECA Verona, 20 ottobre 2006 Giovanni Di Domenico Università degli studi di Urbino Carlo Bo. LA FUNZIONE PRIMARIA DELLE BIBLIOTECHE Organizzare e integrare risorse,

Dettagli

Guida all utilizzo del sistema di registrazione e autenticazione tramite Carta Identità Elettronica

Guida all utilizzo del sistema di registrazione e autenticazione tramite Carta Identità Elettronica Guida all utilizzo del sistema di registrazione e autenticazione tramite Carta Identità Elettronica Gennaio 2014 Requisiti per l'uso della Carta d'identità Elettronica La Carta d'identità Elettronica Figura

Dettagli

Opportunità dalle politiche di sviluppo per l agenda digitale a Roma

Opportunità dalle politiche di sviluppo per l agenda digitale a Roma Opportunità dalle politiche di sviluppo per l agenda digitale a Roma Sabina De Luca Direttore Dipartimento Progetti di sviluppo e Finanziamenti europei Roma Capitale EuropeanConference Digital Ecosystemsfor

Dettagli

Campagna informativa finalizzata alla divulgazione delle azioni relative al Servizio Istruzione, Formazione, Lavoro e Sviluppo economico della

Campagna informativa finalizzata alla divulgazione delle azioni relative al Servizio Istruzione, Formazione, Lavoro e Sviluppo economico della Campagna informativa finalizzata alla divulgazione delle azioni relative al Servizio Istruzione, Formazione, Lavoro e Sviluppo economico della Provincia di Lucca realizzate con le risorse del Fondo Sociale

Dettagli

Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna

Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna Ing. Giulia Angelelli Servizio opere pubbliche ed edilizia, sicurezza e legalità, coordinamento ricostruzione Parma, 21 aprile 2016 La semplificazione

Dettagli

Avviso pubblico Ricerca di PSP interessati all applicazione di commissioni particolari migliorative su PagoPA per l Emilia-Romagna

Avviso pubblico Ricerca di PSP interessati all applicazione di commissioni particolari migliorative su PagoPA per l Emilia-Romagna Avviso pubblico Ricerca di PSP interessati all applicazione di commissioni particolari migliorative su PagoPA per l Emilia-Romagna 1. Premessa 2. Contesto 3. Oggetto dell avviso e generali 4. Modalità

Dettagli

La trasformazione digitale: competenze, strumenti e modalità.

La trasformazione digitale: competenze, strumenti e modalità. Stefano Tazzi: Opportunità da bandi e incentivi workshop La trasformazione digitale: competenze, strumenti e modalità. Pavia, 10 marzo 2016 - Fondazione Comunitaria Della Provincia Di Pavia Onlus Stefano

Dettagli

La rilevazione della customer satisfaction nei servizi pubblici: l iniziativa. Mettiamoci la Faccia. Dipartimento della funzione pubblica

La rilevazione della customer satisfaction nei servizi pubblici: l iniziativa. Mettiamoci la Faccia. Dipartimento della funzione pubblica La rilevazione della customer satisfaction nei servizi pubblici: l iniziativa Mettiamoci la Faccia Dipartimento della funzione pubblica Ufficio per il programma di modernizzazione delle P.A. Indice Presentazione

Dettagli