LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE MATERIALIZZATA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE MATERIALIZZATA"

Transcript

1 LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE MATERIALIZZATA Estratto della circolare Regione Lazio n del Versione 2.1 del Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 1

2 DEFINIZIONI: Le nuove parole della ricetta dematerializzata Ricetta elettronica (o dematerializzata) = è la ricetta che il medico produce direttamente sulla rete (SAC, vedi oltre). La ricetta dematerializzata è equiparata dalla legge alla ricetta cartacea; NRE = Numero di Ricetta Elettronica, è un numero con il quale viene identificata in maniera univoca la rivetta elettronica. Ha una struttura simile ai due codici a barre che sono sulla ricetta rossa del SSN; SAC = Sistema di accoglienza centrale realizzato da SOGEI; Promemoria = E un foglio di carta bianca in formato A5 che il medico deve stampare e rilasciare all assistito per ogni ricetta elettronica prodotta. Il Promemoria serve a tre cose: (a) a consentire al farmacista ad accedere alla ricetta elettronica mediante la lettura del NRE e del codice fiscale dell assistito; (b) ad apporre le fustelle delle confezioni di medicinali fornite all assistito in modo da consegnarle alla ASL a fine mese con le ricette rosse ; (c) a dare al cittadino la garanzia di fruire della prestazione farmaceutica anche nel caso di impossibilità di collegamento ad Internet. Secondo quanto previsto dal DM 2 novembre 2011 De materializzazione della ricetta medica cartacea, di cui all art. 11, comma 6, del decreto legge n. 78 del 2010 (Progetto Tessera Sanitaria) le informazioni contenute nelle prescrizioni, finora redatte sulla ricetta del S.S.N. (modello rosso), sono sostituite da quelle registrate in modalità informatica che quindi assumono valore legale/giuridico. Il DM succitato obbliga il medico, all atto della prescrizione, alla stampa del cosiddetto pro memoria cartaceo in carta semplice nel formato A5 che garantisce l erogazione delle prestazioni, nelle situazioni d indisponibilità dei sistemi informatici. E importante rilevare che la de materializzazione non modifica le norme regionali e nazionali in vigore, relative alla compilazione della ricetta in fase prescrittiva e alla distribuzione dei farmaci nella fase di erogazione e alla relativa contabilizzazione. FARMACI ESCLUSI DALLA DE MATERIALIZZAZIONE a) Nella fase di avvio del progetto e fino a nuovo accordo, saranno esclusi dalla dematerializzazione le ricette contenenti la prescrizione di farmaci: appartenenti alle Tabella dei medicinali, sez. A, B, C, del D.P.R. 309/1990; assoggettati a ricetta limitativa e privi dell obbligo della compilazione del piano terapeutico quali, a titolo esemplificativo, Felbamato, Sodio Polistirene Solfonato, Rufinamide, etc., nonché di quelli per le quali il medico deve fornire particolari indicazioni ai fini della prescrivibilità in regime di SSN come, ad esempio, quelle contenenti Clozapina, Isotretinoina, Alprostadil.; farmaci di classe C a favore di invalidi di guerra e vittime del terrorismo; ossigeno terapeutico; farmaci sottoposti a piani terapeutici; Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 2

3 medicinali inclusi nel PHT sia dispensati in DPC che in doppia via;; integrative regionali (diabetica, medicazioni, celiachia). b) I promemoria devono consentire al Farmacista la corretta rilevazione dei soli elementi quali il numero di ricetta elettronica (NRE) ed il codice fiscale del paziente; c) Per l erogazione dei farmaci nonché delle altre caratteristiche della ricetta (Note AIFA, Esenzioni, etc.) il Farmacista dovrà attenersi esclusivamente al dato telematico reso disponibile dalla funzione di presa in carico. ATTIVITA OPERATIVE ORDINARIE Tutte le ricette redatte sul modello rosso S.S.N. dovranno continuare ad essere erogate, verificate, raccolte, consegnate e tariffate dalle Farmacie secondo le norme ora previste per queste tipologie di ricetta. I MMG/PLS, nella fase di prescrizione di una ricetta de materializzata, stamperanno il pro memoria su carta bianca nel formato A5 come unico supporto all erogazione e le Farmacie convenzionate gestiranno l erogazione dei farmaci in modalità de materializzata alla presentazione del pro memoria da parte dell assistito. I promemoria che non consentono la completa acquisizione del Numero di ricetta elettronica (NRE) non devono essere considerati validi. Il farmacista, quando l assistito si presenterà in farmacia con un pro memoria, rileverà il codice a barre del NRE dal promemoria e contestualmente il codice fiscale dell assistito e trasmetterà al SAC le informazioni elettroniche della ricetta che saranno visualizzate nel computer del farmacista effettuando di fatto la presa in carico della ricetta de materializzata. Il farmacista procederà quindi all erogazione dei farmaci previsti facendo riferimento al dato telematico (farmaco, esenzione, nota ecc.), acquisirà il codice AIC e il codice targa di fustella di ogni confezione erogata e trasmetterà le informazioni al SAC effettuando di fatto la chiusura dell erogazione. Il farmacista apporrà le fustelle dei farmaci erogati sul promemoria. In sintesi per un periodo transitorio saranno presenti le seguenti tipologie di ricetta: promemoria stampato secondo il modello previsto dalle relative specifiche ministeriali su carta bianca nel formato A5 anche su foglio A4 (Ricetta de materializzata), da erogare utilizzando i servizi previsti per la de materializzazione; ricette S.S.N. nei casi prescrizione dei farmaci oggetto di esclusione elencati nel paragrafo precedente e in caso di visita domiciliare o nel caso di impossibilità di accesso al sistema per l erogazione della ricetta de materializzata. Ricette pervenute in farmacia su modello cosiddetto rosse per altre esigenze del medico. EROGAZIONI PARZIALI O SOSPESI L erogazione oltre che totale potrà essere, parziale o posticipata (sospesa per mancanza di tutti i farmaci). Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 3

4 Nell ipotesi sia disponibile un solo farmaco, il farmacista, attraverso le funzionalità del proprio software procederà all erogazione parziale in attesa della disponibilità degli altri farmaci per chiudere l erogazione. Nell ipotesi sia disponibile un solo farmaco o un numero di confezioni inferiori al prescritto, il farmacista, attraverso funzionalità del proprio software, procederà alla sospensione della ricetta e ad effettuare, in un secondo momento, l erogazione totale o parziale secondo le modalità sopra descritte, quando i farmaci saranno disponibili. Nel caso in cui il farmacista riconsegni il promemoria al paziente, dovrà eliminare la presa in carico della ricetta de materializzata. VALIDITA DELLA RICETTA DEMATERIALIZZATA Si ricorda che la ricetta de materializzata, come previsto per la ricetta del S.S.N ha validità fino alle ore del trentesimo giorno successivo alla data di prescrizione. Non sarà pertanto possibile erogare i farmaci di quella ricetta tramite i servizi telematici dopo la data di scadenza. Quanto detto vale anche per le ricette erogate parzialmente per le quali, dopo il trentesimo giorno, non sarà più possibile completare l erogazione, ma solo procedere alla chiusura della ricetta per poter contabilizzare i farmaci già erogati salvo quanto previsto dal successivo capitolo ATTIVITA OPERATIVE PARTICOLARI. Il farmacista ha la facoltà, se ne sussistono i motivi, di modificare i dati di erogazione o di annullare del tutto l erogazione. In tale secondo caso, la ricetta sarà nuovamente disponibile per essere presa in carico ed erogata dalla stessa o da un altra farmacia. Per quanto sopra detto, con riferimento alla validità della ricetta de materializzata, eventuali variazioni o annullamenti dell erogazione da parte del farmacista potranno essere effettuati solo entro la validità della stessa. ATTIVITA OPERATIVE PARTICOLARI Nel caso di indisponibilità tecnica ad accedere ai servizi necessari per il trattamento dei dati (presa in carico ed erogazione) della ricetta elettronica dematerializzata o comunque di impossibilità di operare on line per motivi tecnici, la Farmacia segnala l anomalia al Sistema TS tramite le specifiche funzionalità. chiamando il numero verde Oppure con l utilizzo dell apposita funzionalità nel portale La prima segnalazione effettuata è valida anche per le successive erogazioni di farmaci e fino al ripristino dell accesso. In tal caso, il Farmacista può consegnare il/i farmaco/i sulla base dei dati contenuti nel promemoria cartaceo sul quale annoterà data e orario di erogazione; al termine Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 4

5 dell anomalia ossia al ripristino delle funzionalità informatiche, il farmacista deve trasmettere i dati delle ricette erogate sulla base dei dati presenti nel promemoria con le procedure per l invio in differita delle ricette dematerializzate in modo tale che possano essere registrate nel sistema TS. Tale operazione è facilitata dall apposita funzione implementata pressoché in tutti i gestionali in uso. SOSTITUIBILITA E TICKET SUPERIORE AL PREZZO DEL FARMACO Situazioni particolari di sostituibilità con riferimento all art. 6 comma 2 e 3 DPR 371/1998, comprese le erogazioni di farmaci revocati nel periodo di concessione di esaurimento delle scorte, sono in via di valutazione da parte del Ministero della Salute e del Ministero dell Economia e Finanze per essere gestite dal flusso informatico. In tali situazioni, nonché in ogni caso in cui il farmacista debba procedere all erogazione difformemente dai dati della prescrizione (prescrizione farmaci del mercato parallelo, di farmaci con AIC sostituito, etc.), in mancanza di una precisa soluzione informatica predisposta dal Sistema TS, la ricetta dovrà obbligatoriamente essere presa in carico tramite i servizi di de materializzazione, il farmaco potrà comunque essere erogato e non si dovrà procedere alla trasmissione delle informazioni di erogazione (chiusura erogazione) tramite i servizi di de materializzazione. Si precisa che nel promemoria dovranno essere riportate le informazioni di sostituibilità già previste dalle norme attualmente vigenti per la ricetta S.S.N. (modello rosso) o comunque la motivazione dell avvenuta sostituzione. Tali erogazioni e i relativi pro memoria dovranno essere raccolti in una mazzetta distinta (vedi avanti) devono essere numerati e vi deve essere apposta la data e il timbro della farmacia. Nell ipotesi che il prezzo al pubblico del farmaco risultasse inferiore al ticket e l assistito preferisse pagare il farmaco anziché usufruire della prescrizione, il farmacista, in regime di erogazione dematerializzata con l uso del pro memoria effettua una presa in carico senza erogazione. In seguito sarà previsto un particolare codice di annullamento della ricetta nel servizio di presa in carico senza chiusura dell erogazione. FLUSSI INFORMATIVI Il flusso informativo delle informazioni contenute nelle ricette per prescrizione di farmaci verso il Sistema TS, previsto dal comma 5 dell'art. 50 della legge 326/2003, dovrà essere comunque trasmesso per tutte le tipologie di ricetta ovvero: ricetta medica S.S.N. (modello rosso); ricetta de materializzata erogata tramite i servizi telematici comprese quelle trasmesse in differita; ricetta de materializzata erogata a carico del SSN tramite pro memoria senza la chiusura dell erogazione. Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 5

6 MODALITA OPERATIVE PER LA LIQUIDAZIONE ALLE FARMACIE DEI FARMACI EROGATI L adozione del promemoria introduce una parziale modifica al processo organizzativo da parte della farmacia per la compensazione economica dei farmaci erogati. Al fine di garantire la corretta rendicontazione anche in presenza delle differenti tipologie di prescrizione (modulo rosso SSN e dematerializzate) si stabilisce quanto segue. Le fustelle relative alle erogazioni di ricette dematerializzate, devono essere incollate sul promemoria cui si riferiscono e consegnate alle Aziende ULSS: Non subiscono modifiche le modalità attualmente in vigore per la consegna alle Aziende ULSS delle ricette S.S.N.. Per i promemoria con fustella riferiti a ricette de materializzate, ricomprendendo anche quelli riferiti a ricette de materializzate trasmesse in differita, si dovrà predisporre apposita mazzetta. I pro memoria devono essere numerati Tenuto conto che, per quanto riguarda l erogazione dei farmaci, la messa a regime della prescrizione dematerializzata deve avvenire tenendo conto delle disposizioni del D.P.R. 371/1998, che continuerà a regolare i rapporti (giuridici e patrimoniali) tra le farmacie e il SSR, le farmacie continueranno a certificare i propri corrispettivi verso il SSR mediante l emissione, secondo le attuali tempistiche, della distinta contabile riepilogativa che sarà affiancata progressivamente alla DCR on line nei tempi concordati successivamente tra le parti, che dovrà contenere i dati relativi sia delle ricette cartacee che di quelle de materializzate accompagnata dai moduli cartacei organizzati in tre raggruppamenti distinti: in mazzette da 100 per le ricette S.S.N. (modello rosso); in mazzetta per i pro memoria riferiti a ricette erogate in de materializzata. Questi promemoria dovranno essere numerati, ma NON timbrati; in mazzette da 100 per i promemoria presi in carico senza chiusura dell erogazione. Anche questi dovranno essere numerati, ma solo questi timbrati dalla farmacia. Le informazioni contenute nella ricetta de materializzata, come detto in premessa, assumono valore legale/giuridico e sono controllate dal sistema SAC. Pertanto la farmacia che eroga i farmaci in conformità a quanto riportato sulla ricetta de materializzata o sul relativo promemoria non ha responsabilità di quanto erogato. Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 6

7 Numero Ricetta Elettronica NRE Progressivo ricetta 3325 Esempio di Promemoria Federfarma Roma Linee guida ricetta de materializzata versione 2.0 7

8 Progetto Tessera Sanitaria Articolo 50 del D.L. 30 settembre 2003 n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 e successive modificazioni DM 2 Novembre 2011 Dematerializzazione della ricetta medica cartacea Articolo 11, comma 16, del decreto-legge n. 78 del 2010

9 Il Progetto Tessera Sanitaria Articolo 50 Gli enti centrali e locali coinvolti dal progetto Normativa di riferimento Contesto di riferimento Situazione attuale e a regime Andamento dei flussi di prescrizione e di erogazione Piani di diffusione - situazione nazionale Servizi Telematici Processi di prescrizione ed erogazione delle ricette dematerializzate Servizi per le strutture erogatrici Supporto Assistenza e supporto tecnico, disposizioni regionali 2

10 La Legge finanziaria 2003 (art. 50 del DL 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326) ha istituito il sistema nazionale per il monitoraggio della spesa sanitaria, con l obiettivo di potenziare il monitoraggio della spesa pubblica, limitandosi alle componenti farmaceutica e specialistica a carico del SSN. Il progetto Tessera Sanitaria, che interagisce all interno di uno scenario nazionale estremamente complesso, ha come obiettivo primario quello di potenziare il monitoraggio della spesa pubblica nel settore sanitario e delle iniziative per la realizzazione di misure di appropriatezza delle prescrizioni, nonché per l'attribuzione e la verifica del budget di distretto, di farmacovigilanza e sorveglianza epidemiologica, nonché l introduzione della ricetta elettronica ai fini della dematerializzazione della ricetta cartacea del SSN. Inoltre tra gli ulteriori obiettivi attesi e realizzati dal progetto ci sono quelli relativi alla creazione di standard nazionali quali l identificazione certa del cittadino attraverso il CF, l unificazione della ricetta SSN (rossa), la raccolta telematica dei dati delle ricette prescritte ed erogate, l allineamento delle banche dati di riferimento, la messa a disposizione di ogni Regione/Provincia/ASL dei dati elementari di ogni singola ricetta per il monitoraggio delle componenti farmaceutiche e specialistiche della propria spesa. 3

11 MEF-RGS è titolare del Sistema, realizzato per il tramite dell Agenzia delle entrate e Sogei e Aziende Ospedaliere Ordine dei medici Associazioni di categoria dei farmacisti, dei laboratori specialistici e dei medici Regioni e Province Autonome 4

12 TS-CNS distribuite 39 milioni TS distribuite 21 milioni Ricette gestite 800 milioni/anno Prestazioni sanitarie gestite 1,8 miliardi/anno Dati dimensionali Farmacie collegate 18 mila Strutture specialistica collegate 9 mila Medici collegati 165 mila (60 mila medici di base) 5 5

13 2004/ ANA 730 (DL 175/2014) Sperimentazione TS/CNS TS/CNS (DL 78/2010) Ricetta Dematerializzata (DM 02 /11/2011) Certificati di Malattia (DM 26 febbraio 2010) Esenzioni da reddito (DM 11 dicembre 2009) Ricetta Elettronica (DPCM 26 marzo 2008) Avvio della fase di sperimentazione dal 2009 Rilevazione prestazioni erogate (DM 18 marzo 2008) A regime dal 2009 Cruscotto Indicatori Indicatori AIFA (DL 78/2010) Mobilità Impianto del Sistema Anagrafiche: Impianto ed allineamento Standard: Flussi e Modello ricetta TS: Codice Fiscale 6

14 FASE 1 ): SITUAZIONE ATTUALE (Erogatori) : a regime dal 1/1/2009 Specialistica: Controllo delle esenzioni da reddito Farmaceutica: Indicatori AIFA Obbligo informativo comma 5: Inviare le ricette ogni 10 del mese Farmacie Assistito Medico FASE 2 ): INVIO TELEMATICO DEI DATI DELLE RICETTE CARTACEE (Medici in rete) : a regime su tutte le Regioni dal 31 dicembre 2012 Invia quotidianamente le ricette prescritte anche in modalità ASINCRONA Medico Stampa su ricetta cartacea Farmacie COME FASE 1 Assistito FASE 3): RICETTA ELETTRONICA (Dematerializzazione della ricetta cartacea Piani di diffusione ) Invia le ricette prescritte ad evento esclusivamente in modalità SINCRONA Leggono e chiudono le ricette ad evento ed in modalità SINCRONA Stampa del promemoria della ricetta elettronica L obbligo informativo è ASSOLTO Farmacie Medico Utilizza promemoria ricetta elettronica e TS Assistito 7

15 Normativa di riferimento: DL 78/2010 e DM 2/11/2011 e DL 179/2012 (Agenda digitale) Definizione di indicatori e soglie di appropriatezza prescrittiva per categorie di farmaci con brevetto scaduto, stabiliti dall AIFA sulla base dei dati Tessera Sanitaria tabelle di raffronti regionali e monitoraggio dell andamento mensile, per singolo medico. (cfr. art. 11, comma 7, lettera b) del DL 78/2010 Evoluzione dal 2011 della TS nella tessera CNS ai fine di consentire l implementazione di progetti di sanità elettronica più evoluti (fascicolo sanitario elettronico, accesso ai servizi sanitari regionali, etc.) (cfr. art. 11, comma 15 del DL 78/2010) Accelerazione dell attuazione della ricetta elettronica (DPCM 26/3/2008), derivanti dall'adozione delle modalità telematiche per la trasmissione delle ricette mediche di cui al medesimo articolo 50, commi 4, 5 e 5-bis, adottando, in quanto compatibili. le modalità tecniche operative di cui all'allegato 1 del decreto del Ministro della salute del 26 febbraio (cfr. art. 11, comma 16 del DL 78/2010) L invio telematico dei predetti dati sostituisce a tutti gli effetti la prescrizione medica in formato cartaceo. Obiettivo: eliminazione della ricetta cartacea filigranata per l intero iter: dalla fase di prescrizione del medico, alla erogazione della prestazione, al successivo controllo e rendicontazione. 8 8

16 Produzione ricettari Conservazione Ricettari carta valori Assegnazione ricettari-medico Conservazione Ricettari carta valori Prescrizione Medico Erogazione prestazione Conservazione Ricette-Bollini carta valori Assistito Conservazione Ricette-Bollini carta valori Consuntivazione 9

17 Prescrizione NRE NRE Il Sistema genera il numero univoco della ricetta da assegnare al medico STATO Ricetta: 1. Da Erogare Medico Promemoria (NRE) Erogazione prestazione Assistito Promemoria (NRE) e TS STATO Ricetta: 2. Presa in carico 3. Erogata Consuntivazione ASL: maggiore efficacia ed efficienza nel controllo e gestione 10

18 ASL di Viterbo Ricette prescritte dal 12 Aprile 2015 Andamento giornaliero ASL di Viterbo 11

19 Periodo: Marzo;Aprile;Maggio Territorio Totale Invianti N. medici Totale [A] Prescritto di cui (*) Invianti [B] Stato avanzamento ricette dematerializzate Farmaceutica % [B/A] Tutti gli indicatori fanno riferimento al territorio del prescritto Ricette prescritte Totale Totale Invianti Totale % sul prescritto Totale Erogato Strutture erogatrici Ricette prese in carico Ricette erogate % prese in carico Aggiornamento: 18/05/15 Fustelle erogate Totale Ricette erogate comma 5 Totale % presa in carico % erogato RM/A RM/B RM/C RM/D ,88% ,00% 0 #DIV/ ,00% 0,00% RM/E RM/F Regione Lazio RM/G RM/H VITERBO ,19% ,32% ,56% ,99% 99,98% RIETI LATINA FROSINONE Totale ,27% ,32% ,56% ,99% 99,98% (*) con specializzazione PEDIATRA DI LIBERA SCELTA, MEDICO DI MEDICINA GENERALE 12

20 Considerazioni preliminari: Le normative vigenti e la deontologia professionale non cambiano con l utilizzo della ricetta dematerializzata. Nell ambito della prescrizione della ricetta dematerializzata, il medico dovrà osservare il limite del numero massimo di farmaci prescrivibili e l eventuale esenzione alla compartecipazione alla spesa nonché tutte le altre direttive in materia. I dati messi a disposizione dal sistema, acquisibili attraverso il codice fiscale e il NRE, attestano che le informazioni sono state inserite dal medico; le informazioni vengono riprodotte sul promemoria. Nelle more della completa attuazione del piano di diffusione della ricetta dematerializzata, i dati delle stesse devono essere trasmessi al sistema TS tramite gli attuali flussi previsto dal DM 18 marzo 2008, attuativo del Comma 5 dell art

21 Esempio di promemoria con prescrizione del farmaco con il solo principio attivo 14

22 Esempio di promemoria con prescrizione del farmaco con il principio attivo e il nome commerciale del farmaco, che costituisce suggerimento 15

23 Esempio di promemoria con prescrizione del farmaco con il solo nome commerciale e la clausola di non sostituibilità, che rende l erogazione vincolante 1 - Ipersensibilità, intolleranza, interazione o controindicazione ad eccipienti 2 -Obiettive difficoltà di assunzione 3 -Terapia complessa /Problematiche assistenziali 4 -Non art. 15, comma 11-bis 16

24 PRESA IN CARICO Assistito Acquisisce barcode: NRE Codice fiscale Presenta il promemoria all erogatore Il gestionale avvierà la connessione al SAC per ricevere i dati della prescrizione Utilizza il proprio gestionale per recuperare la ricetta attraverso il NRE e il Codice Fiscale 17

25 9 RICETTA SCADUTA (processo automatico dopo 31 gg da (0) ) L operatività in farmacia PRESA IN CARICO DELLA RICETTA / REVOCA DELLA PRESA IN CARICO (in corso di erogazione) SOSPENSIONE RICETTA (entro le 00:00 da (1) / dura il tempo necessario) RICETTA PRESCRITTA DAL MEDICO (da erogare) 0 Revoca (2) Presa in Carico (1) 1-2 Sospensione/Revoca EROGAZIONE SINGOLO FARMACO (per n volte) (entro le 00:00 da (1) ) 4 1 farmaco 3 1 farmaco 0.1 Tutti /parte dei farmaci Tutti /parte dei farmaci ANNULLAMENTO RICETTA DA PARTE DEL MEDICO Modifica dati (8) (es. cod. targatura) Annullamento ricetta e rilascio presa in carico (7) EROGAZIONE TOTALE (5) / PARZIALE (6) (entro le 00:00 da (1) ) ANNULLAMENTO (7) / MODIFICA DATI (8) RICETTA EROGATA 18

26 OPERAZIONI CHE E POSSIBILE EFFETTUARE SULLA RICETTA DEMATERIALIZZATA L operatività in farmacia 1. PRESA IN CARICO DELLA RICETTA (operazione indispensabile per iniziare a trattare una ricetta dematerializzata. Tutte le operazioni che seguono sono successive alla presa in carico) 2. REVOCA DELLA PRESA IN CARICO (operazione da effettuarsi nel caso non possano essere erogati i farmaci prescritti) 3. EROGAZIONE SINGOLO FARMACO (erogazione frazionata in diversi momenti dei farmaci che sono stati prescritti la ricetta non risulta chiusa fino alla sua erogazione totale o parziale) 4. SOSPENSIONE DELLA RICETTA (operazione da effettuarsi in mancanza totale dei farmaci che sono stati prescritti, in attesa di eseguire uno dei possibili tipi di erogazione e chiudere la ricetta) 5. EROGAZIONE TOTALE (erogazione in un unico momento di tutti i farmaci che sono stati prescritti e chiusura della ricetta) 6. EROGAZIONE PARZIALE (erogazione in un unico momento di parte dei farmaci che sono stati prescritti e chiusura ricetta) 7. ANNULLAMENTO DI UNA RICETTA EROGATA (operazione da effettuarsi in caso di reso del prodotto autorizzato dal farmacista o di errore di trasmissione di una erogazione) 8. MODIFICA DATI DI UNA RICETTA EROGATA (operazione che permette di modificare dati inseriti per errore in fase di erogazione ad es. targa di un farmaco) 9. RICETTA SCADUTA (non è un operazione effettuabile dal farmacista, ma una funzionalità del Sistema TS che inibisce l erogazione di ricette emesse da più di 30 gg + 1 g di compilazione) 19

27 COSA FARE SE. Manca l energia elettrica Il software di banco non funziona La linea ADSL non funziona Il SAC non funziona? 1. Comunicazione tempestiva dell impossibilità ad erogare secondo le regole della ricetta dematerializzata a causa di un malfunzionamento (non necessaria se è il SAC che non funziona) La comunicazione può essere attivata tramite telefonata al numero , tramite Applicazione Web o tramite Web Service 2. Il promemoria viene utilizzato come se fosse una ricetta rossa 3. Appena possibile è necessario effettuare la trasmissione in differita dei dati relativi all erogazione con gli appositi servizi in differita La prima trasmissione in differita con esito positivo chiude automaticamente l apertura del guasto. 20

28 COSA FARE SE. Casi di urgenza assoluta o manifesta Il farmaco prescritto non è reperibile nel normale ciclo di distribuzione o la farmacia ne risulti sprovvista 1. E NECESSARIO effettuare la sola «presa in carico» della ricetta dematerializzata, senza seguirne l iter completo 2. Il farmacista può erogare altro medicinale di uguale composizione, forma farmaceutica e stessa indicazione terapeutica 3. Il promemoria viene utilizzato come se fosse una ricetta rossa SSN e segue TUTTE le regole della ricetta rossa 4. E auspicabile creare una mazzetta omogenea per queste tipologie di ricette per le quali non è stato possibile completare la procedura dematerializzata. 21

29 VISUALIZZAZIONE DELLA RICETTA Il Farmacista con l ausilio del proprio gestionale di banco - Visiona on-line la ricetta prescritta dal medico - Può verificare la presenza dell esenzione, senza dover interpretare il contenuto della ricetta - Ottiene automaticamente tutte le informazioni del farmaco prescritto e le sue caratteristiche - Dispone immediatamente dell elenco dei prodotti equivalenti 22

30 Il Farmacista con l ausilio del proprio gestionale di banco - preleva il codice AIC e il numero di targa dalla fustella 23

31 Il Farmacista con l ausilio del proprio gestionale di banco - confronta i prodotti prescritti con quelli erogati e viene avvisato di possibili incongruenze - in automatico ottiene i valori delle informazioni da trasmettere in via elettronica per poter concludere l erogazione della ricetta dematerializzata (prezzo, sconti, ticket) 24

32 Il Farmacista con l ausilio del proprio gestionale di banco - Completamento vendita - Gestione tariffazione - Archiviazione dati di vendita - Ritiro promemoria 25

33 Per le richieste di assistenza riguardanti problematiche di tipo tecnico riguardanti il SAC si può inviare un messaggio alla casella di posta dedicata: Vi chiediamo di impostare la parola DEM nell oggetto della richiesta Numero verde per l assistenza Per le software house: 26

34 DISPOSIZIONI REGIONALI Cosa non prescrivere sulla ricetta dematerializzata DISPOSIZIONI DELLA REGIONE 1. farmaci appartenenti alle Tabella dei medicinali, sez. A, B, C, del D.P.R. 309/1990; 2. farmaci assoggettati a ricetta limitativa e privi dell obbligo della compilazione del piano terapeutico quali, a titolo esemplificativo, Felbamato, Sodio Polistirene Solfonato, Rufinamide, etc., nonché di quelli per le quali il medico deve fornire particolari indicazioni ai fini della prescrivibilità in regime di SSN come, ad esempio, quelle contenenti Clozapina, Isotretinoina, Alprostadil.; 3. farmaci di classe C a favore di invalidi di guerra e vittime del terrorismo; 4. ossigeno terapeutico; 5. farmaci sottoposti a piani terapeutici; 6. medicinali inclusi nel PHT sia dispensati in DPC che in doppia via; 7. integrative regionali (diabetica, medicazioni, celiachia). Cosa fare dei promemoria 1. Supporto per le fustelle 2. Solo se del caso, l apposizione data e ora dell erogazione (Erogata come rossa) 3. Raggruppamento in mazzette Come presentare la richiesta di rimborso 1. La DCR rimane sostanzialmente la stessa 2. Il totale delle ricette dematerializzate va computato su riga separata (come numero e importo) 3. Il totale del rimborso richiesto è la somma delle ricette rosse più quelle dematerializzate 27

35 La ricetta elettronica Introduzione Roma, Auditorium del Massimo

36 La normativa non cambia La normativa non cambia: tutto quello che legittimamente si può fare ora, si potrà fare anche dopo con la ricetta dematerializzata. La compilazione della ric. dematerializzata segue le stesse regole in vigore per le prescrizioni cartacee, compreso il limite del numero massimo di farmaci prescrivibili e l eventuale esenzione alla compartecipazione alla spesa, sostituzione, reso ecc..

37 ma la ricetta cambierà Non sarà più cartacea ma diventa elettronica. Questo significa che il dato valido è quello caricato dal medico sul Sistema di Accoglienza centrale (SAC) del MEF. Il promemoria, salvo casi eccezionali che poi vedremo, NON E UNA RICETTA ma solo il supporto nel quale sono indicati i dati per accedere alla prescrizione elettronica.

38 Aspetti positivi della ricetta dematerializzata Consente di separare nettamente le attività e le responsabilità che competono al medico e al farmacista. Adesso le farmacie erano costrette a dematerializzare anche i dati della prescrizione, con la rx DEM il medico carica direttamente sul sistema i dati della ricetta, il farmacista dovrà immettere solo i dati relativi all erogazione. L informatica aiuterà sia il medico a non fare errori (ad es. prescrizione priva di nota o esenzioni mancanti), ma anche il farmacista nella spedizione e nella tariffazione della ricetta che sarà facilitata ed istantanea. Certo un sistema informatico ha maggiori rigidità e, ad esempio, non sarà più possibile correggere una ricetta, ma ci dà maggiori garanzie perché traccia sempre chi fa cosa.

39 Cosa serve per partire? 3 cose

40 Aggiornamento software e hardware Aggiornamento del gestionale con inserimento delle credenziali art. 50. Se non ricordate le credenziali e avete conferito delega all Associazione, basta richiederle e trasmetterle alla SH Nuova interfaccia di vendita al banco Necessari corsi di formazione pratici effettuati da ciascuna singola SH. L Assiprofar mette a disposizione gratuitamente le sale e le dirette streaming.

41 Esperienze positive in altre regioni ma soprattutto nella provincia di Viterbo. L Associazione sarà sempre al vostro fianco per assistervi nel migliore dei modi potenziando i servizi di assistenza e attiveremo subito una casella di posta dedicata a tutti i problemi che dovessero verificarsi: Casella non valida per la segnalazione a Sogei dell interruzione del servizio.

42 Grazie

Manuale operativo. Procedure estratte da Sistema Tessera Sanitaria

Manuale operativo. Procedure estratte da Sistema Tessera Sanitaria Manuale operativo Procedure estratte da Sistema Tessera Sanitaria Per le richieste di assistenza riguardanti problematiche di tipo tecnico riguardanti il SAC si può inviare un messaggio alla casella di

Dettagli

Progetto Tessera Sanitaria

Progetto Tessera Sanitaria Articolo 50 del D.L. 30 settembre 2003 n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 e successive modificazioni DM 2 Novembre 2011 Dematerializzazione della ricetta medica

Dettagli

Sezione Controlli Governo e Personale SSR LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE-MATERIALIZZATA.

Sezione Controlli Governo e Personale SSR LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE-MATERIALIZZATA. LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE-MATERIALIZZATA. PREMESSA. Che cosa significa de-materializzare la ricetta medica su modello rosso del Servizio Sanitario Nazionale?

Dettagli

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS Che cos'è il SAR? Il SAR è il Sistema di Accoglienza Regionale curato dalla Regione del Veneto che consente, tra le altre funzioni, di raccogliere

Dettagli

Gestione Ricetta Dematerializzata

Gestione Ricetta Dematerializzata Gestione Ricetta Dematerializzata (rev. 8 12.3.2014) Indice argomenti trattati Modifiche per la gestione delle ricetta elettronica Requisiti Fasi Operative Annullamento ricetta evasa Gestione Sospesi Revoca

Dettagli

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni nella Regione Piemonte. Farmacie. Versione 1.0

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni nella Regione Piemonte. Farmacie. Versione 1.0 Pag. 1 di 13 Progetto SIRPE De-materializzazione nella Regione Piemonte Farmacie Versione 1.0 INDICE Pag. 2 di 13 1 Introduzione 3 1.1 Scopo del documento 3 1.2 Riferimenti 3 2 Inquadramento e obiettivo

Dettagli

Specifiche per l integrazione delle Aziende Regionali con i sistemi del Sistema di Accoglienza Regionale (SAR) della Regione Lazio

Specifiche per l integrazione delle Aziende Regionali con i sistemi del Sistema di Accoglienza Regionale (SAR) della Regione Lazio Specifiche per l integrazione delle Aziende e degli Applicativi Regionali con i servizi del Sistema di Accoglienza Regionale (SAR) della Regione Lazio - Erogazione Ricette Dematerializzate 21/12/2015 LAIT

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA. DM 02 novembre 2011 Controlli sui campi della ricetta dematerializzata

PROGETTO TESSERA SANITARIA. DM 02 novembre 2011 Controlli sui campi della ricetta dematerializzata PROGETTO TESSERA SANITARIA DM 02 novembre 2011 Versione del 02.04.2013 Pag. 2 di 73 INDICE 1. PREMESSA 4 2. RIFERIMENTI NORMATIVI 5 3. INVIO DELL EROGATO 6 3.1 VISUALIZZAZIONE E PRESA IN CARICO IN ESCLUSIVA

Dettagli

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011)

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Classificazione: uso esterno Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Codice Documento: FAQ-San-Gov-Ricetta Dematerializza Farmaceutica Revisione del Documento:

Dettagli

Specifiche ricetta elettronica per gestionale Farma3

Specifiche ricetta elettronica per gestionale Farma3 Specifiche ricetta elettronica per gestionale Farma3 1. Premessa 2 2. Numero Ricetta Elettronica (NRE) 2 3. Inserimento credenziali di accesso 3 4. Richiesta ricetta elettronica 4 5. Abbinamento tra Tipo

Dettagli

AOO_081/17-12-2014/0004053 PROTOCOLLO USCITA

AOO_081/17-12-2014/0004053 PROTOCOLLO USCITA AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E INVESTIMENTI IN SANITÀ AOO_081/17-12-2014/0004053 PROTOCOLLO USCITA Trasmissione esclusivamente

Dettagli

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni. Piano dei test per la verifica congiunta SAR gestionali farmacie. Versione 1.

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni. Piano dei test per la verifica congiunta SAR gestionali farmacie. Versione 1. Pag. 1 di 25 Progetto SIRPE De-materializzazione per la verifica congiunta Versione 1.0 Pag. 2 di 25 INDICE 1. Introduzione 5 1.1 Scopo del documento 5 1.2 Riferimenti 5 2. Inquadramento 5 3. Ambiente

Dettagli

Ricetta Farmaceutica Dematerializzata. 18/11/2014 ASL Milano1

Ricetta Farmaceutica Dematerializzata. 18/11/2014 ASL Milano1 Ricetta Farmaceutica Dematerializzata 18/11/2014 ASL Milano1 Inquadramento Normativo D.L. 269/2003 Art. 50 Comma 5-bis Disposizioni in materia di monitoraggio della spesa nel settore sanitario e di appropriatezza

Dettagli

Ricetta Dematerializzata

Ricetta Dematerializzata Revisione: 6.12.0 Responsabile: Marco Liberatori 2 Indice dei contenuti Parte I 3 1 Configurazione... del programma 3 2 Utilizzo... al banco 4 3 Funzioni... 8 4 Amministrazione... 11 5 Tariffazione...

Dettagli

DISTRIBUZIONE PER CONTO (D.P.C.) Anna Campi

DISTRIBUZIONE PER CONTO (D.P.C.) Anna Campi DISTRIBUZIONE PER CONTO (D.P.C.) Anna Campi 1 DISTRIBUZIONE PER CONTO Erogazione di farmaci, acquistati dalla ASL, da parte delle Farmacie Convenzionate: Distribuzione in nome e per conto della ASL 2 FARMACI

Dettagli

"#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+ 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. "*,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++.

#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+ 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. *,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++. ! "#$ %#$!""! "#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+!.'0 1+2+$&)+# 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. 2.'016 "*,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++. 22 '01 6 "#33+3,&''(3''*%3%+#54+.+''(%!'*%3%+#3**+ 7!2.8+!.!#$%+'!

Dettagli

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS e Farmacisti

FAQ dematerializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS e Farmacisti terializzazione della ricetta rossa per MMG/PLS e Farmacisti Data: 18/02/2014 Autori: M. Gabrieli, B. Battistella, S. Valongo FAQ MMG/PLS Che cos'è il SAR? Il SAR è il Sistema di Accoglienza Regionale

Dettagli

Regione Puglia. Allegato A

Regione Puglia. Allegato A Allegato A Percorso per l erogazione a carico del Servizio Sanitario Regionale dei prodotti privi di glutine a favore degli assistiti celiaci della regione Puglia I prodotti privi di glutine riconosciuti

Dettagli

D.M. 2 novembre 2011 - Ricetta dematerializzata. Linee guida per i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta della Regione Sardegna

D.M. 2 novembre 2011 - Ricetta dematerializzata. Linee guida per i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta della Regione Sardegna Allegato 2 alla Delib.G.R. n. 13/4 del 31.3.2015 D.M. 2 novembre 2011 - Ricetta dematerializzata Linee guida per i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta della Regione Sardegna Pag.

Dettagli

IATROS SISS 3.0.0 [REV.02032015MB]

IATROS SISS 3.0.0 [REV.02032015MB] IATROS SISS 3.0.0 La versione Iatros Siss 3.0.0 comprende le nuove implementazioni di: 1. Ricetta dematerializzata (o elettronica) 2. Allineamento anagrafico 3. Certificati di malattia telematici (in arrivo

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE (IATROS NAZIONALE)

DEMATERIALIZZAZIONE (IATROS NAZIONALE) DEMATERIALIZZAZIONE (IATROS NAZIONALE) Con la dematerializzazione, vengono sostituite le ricette in formato cartaceo relative alla prescrizione di farmaci, con quelle equivalenti in formato elettronico

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA RICETTA FARMACEUTICA AGGIORNAMENTO ALLA LUCE DELL ART. 15, COMMA 11-BIS DL 95/2012 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, RIGUARDANTE

PROGETTO TESSERA SANITARIA RICETTA FARMACEUTICA AGGIORNAMENTO ALLA LUCE DELL ART. 15, COMMA 11-BIS DL 95/2012 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, RIGUARDANTE PROGETTO TESSERA SANITARIA RICETTA FARMACEUTICA AGGIORNAMENTO ALLA LUCE DELL ART. 15, COMMA 11-BIS DL 95/2012 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, RIGUARDANTE LA PRESCRIZIONE PER PRINCIPIO ATTIVO Pag. 2 di 18 INDICE

Dettagli

IATROS LA DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA SSN

IATROS LA DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA SSN IATROS LA DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA SSN DM 02.11.2011 2014 Tsf srl DEMATERIALIZZAZIONE Con la dematerializzazione, tutte le prescrizioni su ricetta rossa (ssn) verranno inviate in forma elettronica

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA

PROGETTO TESSERA SANITARIA PROGETTO TESSERA SANITARIA WEB SERVICES PER LA TRASMISSIONE ELETTRONICA DELLE PRESCRIZIONI MEDICHE DEMATERIALIZZATE (DECRETO 2 NOVEMBRE 2011) PARTE 2: EROGAZIONE VERSIONE 24 05 2013 Pag. 2 di 98 INDICE

Dettagli

REGIONE SICILIA - ASSESSORATO DELLA SALUTE Dipartimento Regionale per la Pianificazione Strategica. Ricetta dematerializzata DM 2-11-2011

REGIONE SICILIA - ASSESSORATO DELLA SALUTE Dipartimento Regionale per la Pianificazione Strategica. Ricetta dematerializzata DM 2-11-2011 REGIONE SICILIA - ASSESSORATO DELLA SALUTE Dipartimento Regionale per la Pianificazione Strategica Ricetta dematerializzata DM 2-11-2011 Dr Sergio Buffa Palermo 26 Giugno 2014 Area Interdipartimentale

Dettagli

Telefarmacia :Sistemi, Applicazioni e Soluzioni per l'ospedale e l'area Vasta

Telefarmacia :Sistemi, Applicazioni e Soluzioni per l'ospedale e l'area Vasta XXXVI CONGRESSO NAZIONALE SIFO APPLICAZIONI DELLA TELEMEDICINA E DELLA TELEFARMACIA PER L INTEGRAZIONE DELLE CURE: IL COINVOLGIMENTO DEL FARMACISTA IN RETE. Telefarmacia :Sistemi, Applicazioni e Soluzioni

Dettagli

Attuazione interventi per la dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche

Attuazione interventi per la dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche Progetto: Attuazione interventi per la dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche Linea di attività: Interventi per lo sviluppo dei sistemi e per l erogazione dei servizi di

Dettagli

RICETTA ELETTRONICA MANUALE D USO

RICETTA ELETTRONICA MANUALE D USO Servizi Informatici RICETTA ELETTRONICA MANUALE D USO Sede legale: Via A. Grandi, 18-25125 Brescia Sedi operative: Via A. Grandi, 41 bis/43-25125 Brescia Via A. Aglio, 25 26100 Cremona Via Falcone Borsellino,

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.1 del 08/02/2016 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

DISTRIBUZIONE DI FARMACI SOTTOPOSTI A DOPPIO CANALE

DISTRIBUZIONE DI FARMACI SOTTOPOSTI A DOPPIO CANALE COOPERATIVA ESERCENTI FARMACIA s.c.r.l. Commercio medicinali all ingrosso atf federfarma - brescia associazione dei titolari di farmacia della provincia di brescia Brescia, 13 settembre 2002 Circ. n. 222

Dettagli

Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia

Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia ing. Vito Bavaro email: v.bavaro@regione.puglia.it Ufficio Sistemi Informativi e Flussi Informativi Servizio Accreditamento

Dettagli

Le Note AIFA sono strumenti di indirizzo volti a definire gli ambiti di rimborsabilità, senza interferire con la libertà di prescrizione.

Le Note AIFA sono strumenti di indirizzo volti a definire gli ambiti di rimborsabilità, senza interferire con la libertà di prescrizione. LA GESTIONE NORMATIVA DEI MEDICINALI 21 parte 1 Ai sensi della Legge n. 149/2005, il farmacista al quale venga presentata una ricetta medica che contenga la prescrizione di un farmaco di classe c) soggetto

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI Pag. 2 di 8 INDICE 1. PREMESSA 3 1.1 ACCREDITAMENTO E ABILITAZIONE AL SISTEMA TS 3 1.2 PRIMO ACCESSO AL SISTEMA TS 4 2. INVIO DEI

Dettagli

MA UALE DELLE PROCEDURE ALIMENTI

MA UALE DELLE PROCEDURE ALIMENTI PROCEDURA EROGAZIONE SENZA GLUTINE A PAZIENTI AFFETTI DA MORBO CELIACO REDATTO Dipartimento del Farmaco Dott.ssa Alessandra Mingarelli Farmacisti Dott. D. Carletti Dott.ssa L.Arenare CONDIVISO Dipartimento

Dettagli

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA...

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... 3 POSTAZIONE MEDICO - COME STAMPARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA... 4 COME CANCELLARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA SULLA POSTAZIONE MEDICO... 8 COME STAMPARE

Dettagli

Circolare N. 7 del 15 Gennaio 2016

Circolare N. 7 del 15 Gennaio 2016 Circolare N. 7 del 15 Gennaio 2016 Medici e odontoiatri: entro il 31 gennaio 2016 invio delle spese sanitarie Gentile cliente, con la presente intendiamo informarla che a partire dal 2016, ai fini della

Dettagli

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Alessandra Morelli Regione Toscana Trento, 21 marzo 2014 AGENDA Il Sistema Sanitario della Toscana (SST) Obiettivi e strumenti Sistema ICT Il progetto

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA (DPCM 26 MARZO 2088 ATTUATIVO DEL COMMA 5-BIS DELL ARTICOLO 50) Pag. 2 di 34 INDICE 1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 4 2. INTRODUZIONE 5 3. ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Data Creazione 04/12/2012 Versione 1.0 Autore Alberto Bruno Stato documento Revisioni 1 Sommario 1 - Introduzione... 3 2 - Attivazione

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Specialisti Versione 1.1 21 Novembre 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020

Sanità digitale !62 STRATEGIA PER LA CRESCITA DIGITALE 2014-2020 Sanità digitale Cosa e perchè L innovazione digitale dei processi sanitari è un passaggio fondamentale per migliorare il rapporto costo-qualità dei servizi sanitari, limitare sprechi e inefficienze, ridurre

Dettagli

730 PRECOMPILATO Invio dati spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria

730 PRECOMPILATO Invio dati spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria 730 PRECOMPILATO Invio dati spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria NORMATIVA L articolo. 3 comma 3 del D.Lgs 175/2014 prevede che le strutture sanitarie e gli iscritti all albo dei medici chirurghi

Dettagli

Portale Continuità della Cura

Portale Continuità della Cura Manuale Operativo Utente Portale Continuità della Cura Utilizzo funzionalità Ricetta Dematerializzata Breve sintesi del contenuto. Manuale operativo per l utilizzo della funzionalità di Ricetta farmaceutica

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA

PROGETTO TESSERA SANITARIA PROGETTO TESSERA SANITARIA WEB SERVICES PER LA TRASMISSIONE ELETTRONICA DELLE PRESCRIZIONI MEDICHE DEMATERIALIZZATE (DECRETO 2 NOVEMBRE 2011) PARTE 2: EROGAZIONE VERSIONE 11 05 2015 Pag. 2 di INDICE 1.

Dettagli

Sistema Edotto. Area Applicativa Assistenza Farmaceutica

Sistema Edotto. Area Applicativa Assistenza Farmaceutica Sistema Edotto Area Applicativa Assistenza Farmaceutica Istruzioni operative relative agli obblighi informativi (D.M. 31/7/2007, D.M. 4/2/2009, somministrazione di farmaci, mobilità sanitaria). Versione

Dettagli

Trasmissione mensile dei dati sulle prestazioni specialistiche. Estensione alle strutture pubbliche, classificate ed aziendalizzate

Trasmissione mensile dei dati sulle prestazioni specialistiche. Estensione alle strutture pubbliche, classificate ed aziendalizzate Trasmissione mensile dei dati sulle prestazioni specialistiche. Estensione alle strutture pubbliche, classificate ed aziendalizzate Il flusso mensile per il Privato Accreditato la Determina Dirigenziale

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Continuità Assistenziale

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Continuità Assistenziale SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Continuità Assistenziale Versione 1.0 28 Aprile 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA

Dettagli

SERVIZI MEF www.millewin.it

SERVIZI MEF www.millewin.it manuale utente SERVIZI MEF www.millewin.it SOMMARIO Introduzione 1. Prerequisiti per l'installazione e l'utilizzo di MilleACN 2. Come installare il programma MilleACN 3. Come inserire il Codice di Attivazione

Dettagli

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA GIUGNO 2014 IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA Stop alle fatture su carta! A decorrere dal 6 giugno scatta l obbligo per i fornitori della PA Centrale di fatturare con modalità elettroniche.

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

L avvio del processo di dematerializzazione della ricetta cartacea in Regione Friuli Venezia Giulia Documento di indirizzo

L avvio del processo di dematerializzazione della ricetta cartacea in Regione Friuli Venezia Giulia Documento di indirizzo L avvio del processo di dematerializzazione della ricetta cartacea in Regione Friuli Venezia Giulia Documento di indirizzo Direzione centrale salute integrazione sociosanitaria, politiche sociali e famiglia

Dettagli

Arsenàl.IT. Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale. Documento Confidenziale pag. 1 di 18. Arsenàl.IT

Arsenàl.IT. Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale. Documento Confidenziale pag. 1 di 18. Arsenàl.IT GDL-O Fornitori/Labelling Linee guida e specifiche tecniche per la gestione delle credenziali e dei profili degli utenti da parte dei fornitori di cartella dei medici prescrittori Centro Veneto Ricerca

Dettagli

Roma, 28/03/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 45

Roma, 28/03/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 45 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

1) DOMANDA dell azienda capogruppo della GDO al Responsabile dell U.O.C. Servizio Assistenza Farmaceutica (U.O.C. S.A.F.).

1) DOMANDA dell azienda capogruppo della GDO al Responsabile dell U.O.C. Servizio Assistenza Farmaceutica (U.O.C. S.A.F.). PROCEDURA PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON I FORNITORI DI PRODOTTI ALIMENTARI PRIVI DI GLUTINE A PAZIENTI AFFETTI DA MORBO CELIACO DELL ASL DELLA PROVINCIA DI COMO AZIENDE DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Direttore U.O.C., D.ssa Luciana Florio Area Farmaceutica Territoriale - Distretto Tirreno Nasce da una serie di

Dettagli

CONTINUITÀ ASSISTENZIALE MANUALE UTENTE. InnovaPuglia S.p.A. Data: 12/07/2013 - Ver. 1.0 Pag. 1-18

CONTINUITÀ ASSISTENZIALE MANUALE UTENTE. InnovaPuglia S.p.A. Data: 12/07/2013 - Ver. 1.0 Pag. 1-18 CONTINUITÀ ASSISTENZIALE MANUALE UTENTE InnovaPuglia S.p.A. Data: 12/07/2013 - Ver. 1.0 Pag. 1-18 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO TERRITORIALE...3 3. PREREQUISITI...4 4.

Dettagli

Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del

Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del OGGETTO: Attivazione dell applicativo regionale informatizzato per la prescrizione, la dispensazione e il monitoraggio dell ormone della crescita (GH). NOTA PER LA TRASPARENZA: il presente provvedimento

Dettagli

Agenda digitale italiana Sanità digitale

Agenda digitale italiana Sanità digitale Agenda digitale italiana Sanità digitale Paolo Donzelli Ufficio Progetti strategici per l innovazione digitale Dipartimento per la Digitalizzazione della P.A. e l innovazione tecnologica Presidenza del

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Elenco delle ULSS integrate DOGE. ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene. ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano) ULSS 8 Asolo CGM DOGE.

GUIDA OPERATIVA. Elenco delle ULSS integrate DOGE. ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene. ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano) ULSS 8 Asolo CGM DOGE. GUIDA OPERATIVA Elenco delle ULSS integrate DOGE ULSS 1 Belluno ULSS 2 Feltre ULSS 3 Bassano Del Grappa ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene ULSS 5 Ovest Vicentino ULSS 6 Vicenza ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano)

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA MODALITÀ OPERATIVE AL SERVIZIO DI AUTENTICAZIONE PER GLI UTENTI MEDICI

PROGETTO TESSERA SANITARIA MODALITÀ OPERATIVE AL SERVIZIO DI AUTENTICAZIONE PER GLI UTENTI MEDICI PROGETTO TESSERA SANITARIA MODALITÀ OPERATIVE AL SERVIZIO DI AUTENTICAZIONE (DPCM 26 MARZO 2008 ATTUATIVO DEL COMMA 5-BIS DELL ARTICOLO 50) Pag. 2 di 26 INDICE 1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 4 2. INTRODUZIONE

Dettagli

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana 19 Marzo 2015 La CSE è un sistema per l acquisizione, l aggiornamento e la consultazione dei dati sanitari per semplificare l esercizio del diritto

Dettagli

DETERMINA 1 dicembre 2014 Procedure di pay-back - Anno 2014. (Determina n. 1427/2014). (14A09381) (GU n.281 del 3-12-2014) IL DIRETTORE GENERALE

DETERMINA 1 dicembre 2014 Procedure di pay-back - Anno 2014. (Determina n. 1427/2014). (14A09381) (GU n.281 del 3-12-2014) IL DIRETTORE GENERALE AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO DETERMINA 1 dicembre 2014 Procedure di pay-back - Anno 2014. (Determina n. 1427/2014). (14A09381) (GU n.281 del 3-12-2014) IL DIRETTORE GENERALE Visti gli articoli 8 e 9 del

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.0 del 23/04/2015 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 Documento tecnico Pag. 1 di 19 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 4 3. Gestione Cartella e Prescrizione... 6 3.1 Identificazione dell assistito... 7 3.2

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE C.D.A N. 10 IN DATA 15.04.2016 Allegato allo schema di convenzione per la gestione del Servizio di

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM MEF. 1 of 11. EFFEPIEFFE Srl www.effepieffe.it

GUIDA OPERATIVA CGM MEF. 1 of 11. EFFEPIEFFE Srl www.effepieffe.it GUIDA OPERATIVA CGM MEF 1 of 11 Sommario 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 Aver installato FPF MEF... 3 1.2 Essere in possesso dell ultima versione di FPF... 3 2 CONFIGURAZIONE... 5 2.1 Azzeramento delle ricette

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati L art. 27 decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, introduce significative

Dettagli

ACCORDO PONTE MEDICINA GENERALE

ACCORDO PONTE MEDICINA GENERALE ACCORDO PONTE MEDICINA GENERALE 2013 Pag. 1 di 6 In data 16 GENNAIO 2013 alle ore 11.30, ha avuto luogo l incontro per la firma dell Accordo Integrativo Regionale per la Medicina Generale, tra l Assessore

Dettagli

FastAmb MdF. Guida alla Configurazione Progetto FVG Regione Friuli Venezia Giulia. BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ

FastAmb MdF. Guida alla Configurazione Progetto FVG Regione Friuli Venezia Giulia. BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ FastAmb MdF Guida alla Configurazione Progetto FVG Regione Friuli Venezia Giulia BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ Via Bono Cairoli 28/A - 20127 Milano (MI) Help desk: 02 29529140 Num. Verde da fisso: 800 978542

Dettagli

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI Come noto, le imprese / lavoratori autonomi, in relazione ai registri contabili nonché, limitatamente alle imprese in contabilità

Dettagli

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica

Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Procedura operativa per la gestione della terapia farmacologica Prescrizione: La responsabilità della corretta prescrizione è attribuita a: Medici di Medicina Generale che svolgono le visite domiciliari

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura FATTURAZIONE ELETTRONICA Fatt-PA è il servizio online di fatturazione elettronica semplice e sicuro

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Prot. n.3662 del 15.04.2016 AVVISO PUBBLICO U.N.R.R.A 2016 Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l anno 2016. Direttiva del Ministro del

Dettagli

Archiviazione dei documenti. Conservazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica. Aspetti normativi

Archiviazione dei documenti. Conservazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica. Aspetti normativi Archiviazione dei documenti Conservazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica Aspetti normativi L evoluzione del quadro normativo Italiano Volontà del legislatore Italiano di spingere il Sistema Paese

Dettagli

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it INFANTIA TS RICETTA 1 of 34

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it INFANTIA TS RICETTA 1 of 34 GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA 1 of 34 SOMMARIO 1 INSTALLAZIONE ACN2009... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi... 4 1.3 Procedure di installazione

Dettagli

Guida alla configurazione delle SSII per la Ricetta Elettronica. - FastAmb MDF -

Guida alla configurazione delle SSII per la Ricetta Elettronica. - FastAmb MDF - - Linee di indirizzo- Guida alla configurazione delle SSII per la Ricetta Elettronica - FastAmb MDF - Codice Documento: LDI-SISS-GOV Configurazione delle SSII Ricetta Elettronica - FastAmb MDF Revisione

Dettagli

ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE

ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE Testo trasmesso al Governo dal Comitato di Settore Sanità delle Regioni ATTO DI INDIRIZZO PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE NAZIONALE CON LE FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE L ATTUALE CONTESTO NORMATIVO Il

Dettagli

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE CATEGORIE ESENTI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA. Es.: G01 G02. Es.: V 0 2 V02 V01

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE CATEGORIE ESENTI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA. Es.: G01 G02. Es.: V 0 2 V02 V01 PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELLE CATEGORIE ESENTI DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA Tipologia di esenzione Codifica esenzione Attestazione del diritto all esenzione sulla ricetta SSN È competenza

Dettagli

CIRCOLARE N.31/E. Roma, 2 luglio 2009. Direzione Centrale Servizi ai contribuenti

CIRCOLARE N.31/E. Roma, 2 luglio 2009. Direzione Centrale Servizi ai contribuenti CIRCOLARE N.31/E Roma, 2 luglio 2009 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti OGGETTO: Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3780 del 6 giugno 2009 Ripresa degli adempimenti e dei versamenti-

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE FORNITURA SOFTWARE GESTIONALE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO/SANITARIO DELLA ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE E RICOVERI OSPEDALIERI

Dettagli

Prenotazione / Gestione on-line dei verbali d esame

Prenotazione / Gestione on-line dei verbali d esame Prenotazione / Gestione on-line dei verbali d esame PREMESSA Il documento ha lo scopo di definire e regolamentare le procedure connesse con la prenotazione degli esami on line in fase di prima applicazione.

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli TENUTA E CONSERVAZIONE DELLE SCRITTURE CONTABILI CON MODALITA INFORMATICHE Documento n. 27 del 24 ottobre 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma tel.: 06/85.440.1 (fax 06/85.440.223)

Dettagli

MODELLI 730 ISPEZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOTE OPERATIVE

MODELLI 730 ISPEZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOTE OPERATIVE MODELLI 730 ISPEZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOTE OPERATIVE La nostra attività, come a tutti voi noto, è soggetta vigilanza da parte del Ministero dell Economia e delle Finanze. Questa attività si

Dettagli

Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa

Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa Il presente documento intende fornire le indicazioni necessarie alla stampa sul modello di ricetta unificata del

Dettagli

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3)

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) Ricetta Elettronica e Flussi Informativi GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi di sistema... 3 1.2.1 Requisiti

Dettagli

CUP WEB è il nuovo sistema di prenotazione online della ASL 4 Chiavarese.

CUP WEB è il nuovo sistema di prenotazione online della ASL 4 Chiavarese. CUP WEB è il nuovo sistema di prenotazione online della ASL 4 Chiavarese. Nell ottica di favorire ulteriormente l accesso alle prestazioni da parte degli utenti e facilitare le modalità di prenotazione,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLEGATO 11 LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA DOMANDA DI RIMBORSO. Versione 1.1. 07/03/12

GUIDA OPERATIVA ALLEGATO 11 LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA DOMANDA DI RIMBORSO. Versione 1.1. 07/03/12 GUIDA OPERATIVA Interventi di Politiche attive in favore di percettori di ammortizzatori sociali in deroga e di indennità di disoccupazione speciale ALLEGATO 11 LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA

Dettagli

CICLO ATTIVO DELL AGENZIA DELLE DOGANE

CICLO ATTIVO DELL AGENZIA DELLE DOGANE CICLO ATTIVO DELL AGENZIA DELLE DOGANE ROMA, DICEMBRE 2001 1 Definizione del ciclo attivo Per ciclo attivo si intende la rilevazione e la registrazione a fini civilistici e fiscali delle entrate dell Agenzia,

Dettagli

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Fatturazione elettronica Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della pubblica amministrazione Legge 24 dicembre

Dettagli

L OGGETTO 01 ASSISTENZA INTEGRATIVA j

L OGGETTO 01 ASSISTENZA INTEGRATIVA j ACCORDO PER LA DISTRIBUZIONE TRAMITE LE FARMACIEl CONVENZIONATE APERTE AL PUBBLICO 01 MATERIALE I L OGGETTO 01 ASSISTENZA INTEGRATIVA j TRA LA REGlONE LAZIO rappresentata dal Direttore della Direzione

Dettagli

STANDARD. Descrizione

STANDARD. Descrizione STANDARD Caratteristiche Prerequisiti Di seguito sono descritte le caratteristiche, le modalità d erogazione, d attivazione e d uso dei servizi oggetto della Convenzione. Tutti i servizi oggetto della

Dettagli

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi GUIDA OPERATIVA aggiornata al 02/12/2013 (ver. 1.2.0.0) CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi 1 of 48 SOMMARIO 1 INSTALLAZIONE CGM REFI... 4 1.1 Verifiche preliminari... 4 1.1.1 Attivazione

Dettagli

Modalità operative per le attività di informazione scientifica sul farmaco. Art. 48 commi 21, 22, 23, 24 della L. 24.11.2003 n. 326.

Modalità operative per le attività di informazione scientifica sul farmaco. Art. 48 commi 21, 22, 23, 24 della L. 24.11.2003 n. 326. giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Modalità operative per le attività di informazione scientifica sul farmaco. Art. 48 commi 21, 22, 23, 24 la L. 24.11.2003 n. 326. PUBBLICITÀ PRESSO I MEDICI,

Dettagli

Accettazione e Richiesta dell Aiuto Finanziario MANUALE PER L USO DELLA PROCEDURA ON LINE

Accettazione e Richiesta dell Aiuto Finanziario MANUALE PER L USO DELLA PROCEDURA ON LINE PROGRAMMA ATTUATIVO REGIONALE (PAR) DEL FONDO AREE SOTTOUTILIZZATE (FAS) 2007-2013 D.G.R. VIII/10879 DEL 23 DICEMBRE 2009 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI ACCESSO A CONTRIBUTI PER L AMMODERNAMENTO

Dettagli

INVIO SPESE SANITARIE AI FINI DEL 730 PRECOMPILATO

INVIO SPESE SANITARIE AI FINI DEL 730 PRECOMPILATO INVIO SPESE SANITARIE AI FINI DEL 730 PRECOMPILATO L articolo. 3 comma 3 del D.Lgs 175/2014 prevede che gli iscritti agli Albi dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, debbano trasmettere al Sistema Tessera

Dettagli

Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata

Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata Prot. n. 103408/2015 Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni

Dettagli

nominativo del responsabile scientifico da cui dipende l ISF; attività svolta sulla base di un rapporto di lavoro univoco e a tempo pieno.

nominativo del responsabile scientifico da cui dipende l ISF; attività svolta sulla base di un rapporto di lavoro univoco e a tempo pieno. Allegato alla Delib.G.R. n. 37/34 DEL 30.7.2009 Indirizzi e direttive sull attività di informazione medico - scientifica sul farmaco ai sensi dell art. 48 commi 21, 22, 23, 24 della L. 24.11.2003 n. 326.

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Prot. n. 02/ALBO/CN 11 SETTEMBRE 2013 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 11 settembre 2013 Regolamento per la gestione telematica

Dettagli

Oggetto: Prodotti senza glutine ai soggetti celiaci. Ampliamento delle modalità di erogazione. LA GIUNTA REGIONALE

Oggetto: Prodotti senza glutine ai soggetti celiaci. Ampliamento delle modalità di erogazione. LA GIUNTA REGIONALE Oggetto: Prodotti senza glutine ai soggetti celiaci. Ampliamento delle modalità di erogazione. LA GIUNTA REGIONALE Su proposta del Presidente della Regione Lazio, VISTO lo Statuto della Regione Lazio;

Dettagli