CENTRALINO IP-PBX MANUALE DELL UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CENTRALINO IP-PBX MANUALE DELL UTENTE"

Transcript

1

2 CENTRALINO IP-PBX MANUALE DELL UTENTE

3 Edizione 2011 Copyright Il presente manuale è proprietà intellettuale di Hymera s.r.l. Tutti i diritti riservati. Per copiare, distribuire e/o modificare il presente documento, è necessario attenersi ai termini indicati nella licenza GFDL (GNU Free Documentation License), versione 1.2 o successive, pubblicata da Free Software Foundation senza sezioni non variabili, testo di copertina anteriore e testo di copertina posteriore. Per una copia della licenza GFDL, è possibile visitare il sito all'indirizzo (in lingua inglese). La massima attenzione è stata posta nella redazione del presente manuale. Non è possibile, tuttavia, escludere del tutto la presenza di indicazioni non corrette Hymera s.r.l. non si assume, pertanto, alcuna responsabilità giuridica e non risponde in ordine ad eventuali errori e alle rispettive conseguenze. Hymera s.r.l. si riserva, inoltre, il diritto di aggiornare il presente manuale modificandone il contenuto in qualsiasi momento senza alcun obbligo di preavviso. Hymera s.r.l. detiene i diritti di proprietà intellettuale relativi alla tecnologia incorporata nel prodotto descritto in questo documento. Hymera s.r.l. Via L. Einaudi, Riesi (CL) Italia Il centralino Hydra è un IP PBX basato su architettura Linux - Asterisk. Il team di sviluppo segue costantemente l evoluzione di Asterisk, procedendo all integrazione di aggiornamenti o nuove release, se ciò è ritenuto opportuno ai fini della funzionalità e dopo tutte le necessarie verifiche. Le parti di Hydra sviluppate autonomamente sono di proprietà di Hymera s.r.l. che ne detiene tutti i diritti. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge. Materiali di terze parti Asterisk è un marchio registrato di proprietà della Digium Inc. Tutti i marchi di fabbrica di terze parti appartengono ai rispettivi proprietari. Parti del presente manuale sono soggette a copyright 2011 Hymera Engineering s.r.l. Autori: Hymera Team Versione: II

4 Introduzione Lo scopo di questo manuale è quello di fornire agli utenti le indicazioni necessarie per la corretta amministrazione del centralino Hydra. Il manuale è suddiviso in capitoli e paragrafi in modo che essi vengano letti in sequenza: ciascuno di essi approfondisce infatti concetti affrontati nei capitoli precedenti. Ogni capitolo presenta, inoltre, esempi e soluzioni pratiche per una migliore comprensione delle modalità di configurazione dell apparato. Per una corretta gestione del centralino, si consiglia di leggere gli argomenti contenuti nel primo capitolo dove si potranno trovare utili cenni alla tecnologia VoIP, alle diverse implementazioni e ai protocolli di utilizzo. A una prima lettura è possibile tralasciare tale capitolo purchè si abbia già una certa familiarità con la tecnologia VoIP. Versioni aggiornate di questo documento possono essere scaricate all indirizzo Suggerimenti e segnalazioni possono essere comunicati a Convenzioni tipografiche Per agevolare la lettura di questo manuale sono state impiegate le seguenti convenzioni tipografiche: User Create New User: campi di testo, voci di menu, nomi di pulsanti. VoIP: nomi propri, marchi, protocolli. provider: sinonimi o termini tecnici. nomi di percorsi, indirizzi IP, domini, input utente. MAIUSC+INVIO: uno o più tasti da premere contemporaneamente. Ove si è ritenuto opportuno, accanto al termine in italiano è stato riportato il corrispondente termine inglese e viceversa, in modo che, in quello che segue, i due lemmi vengono usati senza distinzione. Manuale dell utente III

5 Indice 1 Cos'è il VoIP Tecnologia e Funzionamento del VoIP SIP (Session Initiation Protocol) Requisiti minimi per il VoIP VoIP in ambito Aziendale Vantaggi del VoIP Architettura IP-PBX/VOIP Cos'è Hydra Architettura Hydra Funzionalità di Hydra Amministrare Hydra Introduzione Problematiche riscontrabili Accesso al sistema Login del sistema System Status Logout del sistema Trunk Creazione di un trunk Outgoing Calling Rules Dial Plans Creazione di un dialplan Users Ring Group Music on Hold Call Queues Voice Menus Time Intervals Incoming Calling Rules Voic (casella vocale) IV

6 3.14 Paging/Intercom Conferencing Follow me: trasferimento di chiamata Directory Call Features Voic Groups Voice Menu Prompts System info Backup Options Hydra Logs Call Detail Records Active Channels File Editor Hydra CLI SIP Settings Glossario Manuale dell utente V

7 1 Cos'è il VoIP Il ruolo della tecnologia VoIP (Voice Over IP) è ormai divenuto di primaria importanza nello sviluppo delle telecomunicazioni non solo per la significativa riduzione in termini di costo delle comunicazioni vocali a lunga distanza, ma soprattutto nei vantaggi operativi e di semplificazione delle infrastrutture che esso comporta. Questa tecnologia è alla base di un sistema di comunicazione economico poichè permette di effettuare una conversazione telefonica utilizzando una connessione Internet o un altra rete LAN o WAN che utilizzi il protocollo IP anziché avvalersi della rete telefonica tradizionale (PSTN). Ciò consente uno sfruttamento più efficiente della linea dati integrando più tipologie di servizi sullo stesso mezzo con conseguente abbattimento dei costi. Come detto, le conversazioni VoIP non devono necessariamente viaggiare su internet ma possono anche utilizzare come mezzo trasmissivo una qualsiasi rete privata basata sul protocollo IP, per esempio una LAN all'interno di un edificio o di un gruppo di edifici. I protocolli usati per codificare e trasmettere le conversazioni VoIP sono solitamente denominati Voice Over IP protocols. 1.1 Tecnologia e Funzionamento del VoIP Per la trasmissione della voce il VoIP utilizza il metodo a commutazione di pacchetto. Immaginiamo una situazione in cui due utenti comunicano tra loro mediante due telefoni VoIP. Il parlato viene digitalizzato, cioé trasformato in una sequenza di bit che viene a sua volta suddivisa in piccole porzioni (pacchetti) via via inoltrati al destinatario tramite la rete di cui si dispone. Ogni pacchetto inviato segue un proprio percorso di rete per raggiungere l'utente all'altro capo del telefono. A destinazione l'apparecchio provvede a riordinare e riassemblare i pacchetti in modo da ricostruire la sequenza di bit orginale che verrà convertita in segnale audio giungendo finalmente all'orecchio dell'utente remoto. Il processo avviene ovviamente per entrambi gli utenti contemporaneamente e in modo del tutto trasparente. Questa tecnica ottimizza l'utilizzo della rete poichè permette a più utenti di condividere lo stesso canale di comunicazione in maniera radicamente differente dal metodo a commutazione di circuito. In quest'ultimo caso, infatti, il canale è dedicato cioè viene assegnato esclusivamente alle sole due stazioni, fino al termine della comunicazione. Manuale dell utente 1

8 1.2 SIP (Session Initiation Protocol) SIP è, ad oggi, il protocollo più utilizzato tra gli endpoint di un sistema VOIP. Sviluppato da IETF (Internet Engineering Task Force), l ente che gestisce i protocolli internet e progettato per collaborare con applicazioni esistenti, SIP è un protocollo dello strato applicazione della pila OSI che utilizza generalmente la porta 5060 e protocollo di trasporto UDP. Si occupa solamente della segnalazione, cioè di stabilire, modificare e terminare sessioni multimediali (come le chiamate VoIP); non specifica invece il trasporto vero e proprio della comunicazone tra gli utenti (peer): a questo scopo sfrutta RTP (Figura 1.1). SIP rappresenta i numeri telefonici come URL secondo lo schema: Figura Architettura SIP. 1.3 Requisiti minimi per il VoIP Un utente che voglia avvalersi della tecnologia VoIP deve dotarsi di una connessione a banda larga (almeno ADSL) e di un router al quale sarà collegato l'apparecchio Hydra. I requisiti minimi sono una banda di almeno 128 Kbit/sec bidirezionali e una latenza corrispondente a 150 ms di round trip time. Se, infatti, la percentuale di banda per il traffico voce non è adeguata, può accadere che la qualità della voce degradi o la comunicazione si interrompa. A seconda del traffico da gestire è, dunque, consigliato 2

9 predisporre una banda più consistente. Per un servizio accettabile, un ADSL standard (1.2Mbps download e 256Kbps upload) può comunque essere sufficiente. 1.4 VoIP in ambito Aziendale A tutt oggi, a differenza dell ambito domestico, numerosi utenti business dispongono di installazioni di reti VoIP utilizzando sempre più spesso la telefonia IP per implementare comunicazioni telefoniche fra sedi differenti. Considerando, inoltre, l integrazione con la tecnologia Wi-Fi, si comprende l'interesse di importanti realtà aziendali che mirano a realizzare una rete convergente nei servizi, permettendo al personale di comunicare agevolmente sia attraverso il telefono dell'ufficio, che dal proprio pc, portatile o dispositivo smartphone con la sola condizione di disporre di un client VoIP. 1.5 Vantaggi del VoIP Il motivo del crescente interesse che questa tecnologia sta suscitando si spiega con gli importanti vantaggi che la sua adozione consente di ottenere rispetto alla telefonia tradizionale: Azzeramento totale dei costi telefonici tra sedi aziendali attraverso la soluzione Intranet.. Eliminazione del canone del fornitore del servizio di telefonia. Chiamate a costo zero tra utenti VoIP e a costi convenienti con gli altri utenti. Possibilità di far convergere tutti i servizi multimediali voce, dati, audio, video su un unica rete. Integrazione con le tradizionali reti di comunicazione (ISDN, PSTN). Possibilità di cambiare operatore mantenendo lo stesso numero telefonico. 1.6 Architettura IP-PBX/VOIP L'architettura telefonica di un sistema IP-PBX/VoIP (Figura 1.2), comprende: uno o più terminali SIP (telefoni VoIP). un centralino IP-PBX: il funzionamento è simile ad un proxy server. I client SIP per effettuare una chiamata, si interfacciano al centralino chiedono di stabilire una connessione. Il centralino, al suo interno, possiede una directory configurata Manuale dell utente 3

10 centenente la lista degli utenti con i corrispondenti indirizzi SIP. Ciò permetterà di collegare una chiamata interna oppure di reindirizzare una chiamata esterna sia attraverso il gateway VoIP sia tramite un service provider VoIP. un gateway VoIP: opzionale, rappresenta la soluzione più semplice per estendere il centralino in modo da trasformare una linea analogica o ISDN in linea VoIP e viceversa. In tal modo aree ed uffici anche geograficamente distanti possono essere connessi al vostro centralino analogico, come se fossero utenti interni, evitando quindi di pagare costi telefonici per comunicare con le sedi remote. Figura Architettura IP-PBX/VoIP. 2 Cos'è Hydra Hydra è un centralino di nuova generazione realizzato in Italia e progettato per gestire appieno le comunicazioni VoIP e interfacciarsi eventualmente con linee PSTN (rete telefonica tradizionale). A differenza di un centralino tradizionale, le chiamate sono instradate mediante pacchetti 4

11 dati attraverso una comune rete LAN o WAN piuttosto che sulla linea telefonica tradizionale. Esso sostituisce il PBX tradizionale garantendo la compatibilità con la telefonia di vecchia generazione ed aggiungendo caratteristiche e servizi di un sistema informatico. Hydra è stato progettato per soddisfare in maniera economica e efficiente le esigenze di comunicazione di qualsiasi azienda. In Figura 2.1 è presentato un esempio di possibile architettura di rete con tre distinte sedi situate in città diverse. L'installazione di un solo centralino Hydra presso una delle tre sedi permette di instaurare e gestire in modo centralizzato le comunicazioni tra le tre sedi stesse. Un dipendente che lavora a Milano potrà comunicare con un collega di Palermo semplicemente componendo il numero dell'interno (come se questi si trovasse nell'ufficio accanto), senza ulteriori costi per l'azienda oltre quello che ha già speso per la realizzazione della propria rete LAN e la connessione ad Internet. I telefoni IP sono costantemente collegati al centralino aziendale utilizzando la rete locale e la connessione internet per le comunicazioni verso l'esterno. È appena il caso di far notare che in caso di mancanza di corrente elettrica il sistema ovviamente cessa di funzionare; a seconda delle applicazioni può, quindi, risultare opportuno ricorrere a un adeguato gruppo di continuità. Figura Possibile esempio di architettura Hydra. Manuale dell utente 5

12 2.1 Architettura Hydra Secondo un approccio down-top, Hydra si compone di uno switching core che si occupa delle interconnessioni PBX ove si possono individuare quattro entità funzionali distinte: PBX switching: il nocciolo del sistema, permette di commutare il traffico telefonico in arrivo dai terminali interni, cioè quelli direttamente connessi al centralino per mezzo della rete locale. Application launcher: consente l'esecuzione delle applicazioni (es: voic , conferencing etc...); Codec translator: espleta funzioni di codifica/decodifica dei diversi formati audio compressi, che possono essere concordati tra i client anche rispetto ai parametri quali banda impiegata e qualità audio; Scheduler e I/O manager: gestisce le attività di schedulazione a basso livello per permettere una buona adattabilità a diversi carichi di lavoro. 2.2 Funzionalità di Hydra Hydra offre numerose funzionalità non riscontrabili nei centralini tradizionali e utili sia per l utenza privata che aziendale. Ecco alcuni esempi: Caselle vocali personalizzate e illimitate. Voice mail e integrazione (servizi di posta elettronica). Segreteria telefonica. Risponditore automatico multilivello programmabile (IVR). Piano di chiamata completo su più sedi. Modalità di risposta differenziate. Instradamento automatizzato delle chiamate. Reportistica e registrazione delle chiamate. Gestione delle chiamate in attesa. Supporto del CallerID (identificativo del chiamante) anche sulle chiamate in attesa. Interfaccia web per funzioni utente. Possibilità di abbinare un firewall. Annunci vocali personalizzati. 6

13 Funzioni giorno, notte, festivi e pausa personalizzabili. Servizi di autenticazione, password e codici di sicurezza. Funzionalità complete del VoIP. 3 Amministrare Hydra Sarà mostrato come gestire e personalizzare in maniera completa l'apparato Hydra secondo le preferenze funzionali dell'utente. 3.1 Introduzione Prima di procedere alla descrizione della procedura di configurazione del centralino, ai fini di completo e corretta impostazione delle chiamate entranti e uscenti, è necessario predisporre un'account SIP presso un provider VoIP, ad esempio EuteliaVoIP, DigiTel Italia, Messagenet ecc., in maniera da consentire l'accesso ai servizi VoIP offerti dall'operatore stesso. In sostanza serve l'attribuzione di un numero telefonico geografico, riferimento necessario per ricevere le telefonate e l'acquisto di traffico prepagato per eseguire chiamate verso linea fissa o mobile. Effettuando la registrazione presso un operatore, vi saranno assegnati questi parametri (oltre al numero telefonico con prefisso della località che avete scelto): Numero geografico assegnato: xxxxxxxxxx Username VoIP: 655xxxxxxx Password: secret SIP Proxy: sip.provider.it A fini esemplificativi, si consideri il caso di una chiamata eseguita attraverso Hydra, da un client SIP ad un numero su rete fissa, attraverso l'operatore EuteliaVoIP: il client SIP chiede a Hydra di chiamare quel numero su rete fissa, per esempio XXX Hydra contatta il provider VoIP indicandogli di voler chiamare quel numero il provider contatta quel numero su rete fissa, il telefono squilla, il segnale viene passato a Hydra, che a sua volta lo invia al client SIP. Il mittente riscontra la chiamata perché ascolta lo squillo. quando il destinatario risponde, Hydra invierà al client SIP la voce del Manuale dell utente 7

14 destinatario che riceve la chiamata su un apparecchio connesso alla linea telefonica tradizionale, e viceversa la voce dal client SIP verrà inviata al destinatario Problematiche riscontrabili Se nella vostra rete locale o aziendale è presente un sistema firewall, alcune porte devono essere abilitate a Hydra per consentirgli di comunicare verso l'operatore VoIP. Ad esempio, nel caso di utilizzo del provider EuteliaVoIP le porte sono quelle elencate nella Figura 3.1. Porta e numero Servizio UDP 3478 UDP 5060 UDP 8000 UDP 8001 STUN SIP RTP RTCP Figura Apertura delle porte in presenza di Firewall verso l'operatore EuteliaVoIP. 3.2 Accesso al sistema Sarà mostrato l ambiente grafico di Hydra, approfondendo alcuni aspetti di base necessari per iniziare a utilizzare il centralino Login del sistema Il centralino Hydra ha un'interfaccia di gestione mediante web browser che consente una facile configurazione e amministrazione del sistema telefonico VoIP. Ogni utente con un minimo di esperienza nel campo ITC può configurare in maniera veloce l'apparato. Il dispositivo Hydra è impostato con un indirizzo IP preimpostato di fabbrica che è Per il primo avvio è necessario connettersi via LAN all'apparato da qualsiasi PC a cui si è preventivamente assegnato un indirizzo IP coerente, aprire un 8

15 browser (Internet Explorer, Firefox, IE ecc...) e digitare l'url: :8088/asterisk/static/config/index.html Sarà mostrata una finestra di login per l'utente amministratore (Figura 3.2). Figura Finestra di login dell'apparato Hydra. Per effettuare il login, procedere come segue: Nel campo Username inserire admin. Nel campo Password inserire hymera. Cliccare sul pulsante Login (Figura 3.3). Nota: il sistema distingue tra lettere maiuscole e minuscole. Figura Inserire le credenziali per accedere al sistema. Una volta effettuato il login, apparirà l interfaccia di amministrazione del sistema facile da utilizzare e che consente di configurare rapidamente tutti gli aspetti del centralino (Figura 3.4). Manuale dell utente 9

16 Figura Grafica di Hydra System Status La prima voce sul menu di navigazione a sinistra della schermata è System Status. Tale funzione sintetizza lo stato del centralino in tre aree: il menu di navigazione a sinistra, per accedere rapidamente alla selezione dei singoli servizi e funzioni offerte dal centralino (Figura 3.5). il riquadro centrale ove è possibile visualizzare: Trunks (fasci): rappresentano le linee di uscita (connessioni ai provider VoIP) configurate e attive, aventi la funzione di collegare gli apparati interni alla rete locale con il mondo esterno. In pratica servono a stabilire una connessione virtuale tra due o più terminali in modo che possa instaurarsi la comunicazione. Extensions (estensioni): gli interni configurati e attivi. Queues (code di chiamata): è possibile, ad esempio, gestire le chiamate entranti in modo che, all arrivo vengano aggiunte tutte ad una coda unica e smistarle in seguito verso un interno disponibile, oppure ad un gruppo di interni sulla base di priorità predefinite. 10

17 DESCRIZIONE FUNZIONI System Status Stato del centralino Trunks Linee del centralino Outgoing Calling Rules Regole per la gestione delle chiamate in uscita Dial Plans Set di regole di chiamata da assegnare ad uno o più utenti Users Utenti del centralino Ring Groups Gruppi di chiamate Music On Hold Gestione delle melodie di attesa Call Queues Gestione delle code di chiamate Voice Menus Gestione dei menu vocali Time Intervals Intervalli di tempo utilizzati per il routing delle chiamate Incoming Calling Rules Regole per la gestione delle chiamate in entrata Voic Impostazioni generali per la segreteria telefonica Paging/Intercom Annuncio generale ad un gruppo di telefoni con altoparlante Conferencing Chiamate con più partecipanti Follow Me Trasferimento di chiamate Directory Gestione della rubrica Call Features Gestione delle chiamate in attesa Voic Groups Impostazioni per la segreteria telefonica di gruppo Voice Menu Prompts Registrare nuove voci di menu System Info Info sullo stato del sistema Backup Gestione dei backup della configurazione del sistema Options Impostazioni di amministrazione Hydra Logs Visualizzare messaggi di logs Figura Menu di navigazione del centralino Hydra Logout del sistema Per terminare di operare con l'interfaccia web dell'apparato Hydra, cliccare sul pulsante Logout presente in alto a destra della pagina; apparirà una finestra che richiederà la conferma (Figura 3.6). Figura 3.6- Cliccare il pulsante OK per eseguire il logout. Manuale dell utente 11

18 3.3 Trunk Affrontiamo la configurazione del centralino Hydra mostrando come configurare uno o più numeri telefonici VoIP all'interno della rete in maniera da poter effettuare chiamate in uscita e riceverne in ingresso. La premessa necessaria è, come anticipato, quella essere in possesso della numerazione telefonica VoIP fornita dal VoIP provider Creazione di un trunk Per creare un trunk, dal menu di navigazione, cliccare su Trunks VoIP Trunks Create New SIP/IAX Trunk e compilare le varie sezioni (Figura 3.7). Type: inserire il protocollo utilizzato dal provider VoIP di riferimento (solitamente il protocollo SIP). Context Naming: selezione del contesto da eseguire; si può lasciare l opzione di default. Provider Name: inserire il numero telefonico geografico che vi è stato assegnato (nell'esempio EuteliaVoIP). Hostname: inserire il dominio dell'operatore VoIP (nell'esempio voip.eutelia.it). Username: inserire l identificatore dell'utente (username, fornito dall operatore). Password: inserire il codice segreto (fornito dall operatore). Figura Inserire i parametri per la creazione di un trunk. Premere il tasto Salva per salvare quanto fatto, Cancel per annullare. La Figura 3.8 riporta un possibile esempio di configurazione dei canali trunks utilizzando Eutelia come operatore (carrier) VoIP. 12

19 Figura Tabella amministrativa contenente i trunk Come si vede, si ha la possibilità di modificare (Figura 3.9) o eliminare ogni canale SIP configurato. È necessario prestare molta attenzione: qualsiasi modifica o eliminazione di un solo record della tabella potrebbe compromettere l'utilizzo o il corretto funzionamento del centralino. Figura Modifica dei campi per il trunk Outgoing Calling Rules Questa funzionalità permette di inserire delle regole d uscita cioé di disciplinare i terminali all uso delle risorse interne e gli instradamenti delle chiamate in uscita dal centralino dirette a utenti esterni. Per aggiungere una regola cliccare su Outgoing Calling Rules New Calling Rule, Manuale dell utente 13

20 apparirà una finestra con alcuni campi da riempire (Figura 3.10): Figura Inserire una regola di uscita. Calling Rule Name: indica un nome per la regola per le chiamate in uscita (es: Locali, Nazionali, Internazionali); Pattern: si riferisce a quanto digitato dall'utente mediante la tastiera telefonica. Il formato viene espresso mediante la seguente sintassi: X una qualunque cifra da 0 a 9 Z una qualunque cifra da 1 a 9 N una qualunque cifra da 2 a 9 [ ] autorizza le cifre 1,2,3,5,6,7,8,9;. una o più cifre; esclude il prefisso, ossia le cifre che lo precedono. Ad esempio: X. consente agli interni di poter chiamare qualunque numero esterno. 14

21 Send to Local Destination: consente di creare una regola di uscita per una destinazione locale. In tal caso selezionare dal menu a tendina il terminale interno (Figura 3.11). Figura Inserire una regola per una chiamata interna. Send this call through trunk: selezionare dal menu a tendina il trunk (linea di uscita) attraverso cui instradare la chiamata in uscita. Use FailOver Trunk: permette di specificare un secondo trunk alternativo al primo. Tale linea verrà utilizzata ad esempio quando quella primaria è occupata o non attiva ecc (Figura 3.12). Manuale dell utente 15

22 Figura Inserire una regola per la chiamata in uscita. Una volta terminato l inserimento dei parametri, premere il tasto Salva per salvare la regola, altrimenti il tasto Cancel per annullare la procedura. 3.5 Dial Plans Il dialplan, gestisce la logica operativa di Hydra, cioè l'insieme di regole applicate al centralino in risposta agli eventi telefonici (sia entranti che uscenti). In pratica si definisce il comportamento di tutte le connessioni che attraversano il centralino, cioè come questo deve operare quando riceve una chiamata oppure quando un utente compone un numero. Si può, ad esempio, pensare ad una regola denominata DialPlan1 che consente ad un gruppo di utenti, sia le chiamate locali che le chiamate verso la numerazione pubblica. Oppure, un'altra regola, ad es. DialPlan2, che consente di limitare ad altri utenti il traffico alle sole chiamate locali ecc. (Figura 3.13 e Figura 3.14) Creazione di un dialplan Per creare un dialplan cliccare su: Dial Plans New DialPlan, sarà mostrata una finestra (Figura 3.13) ove inserire: 16

23 Outgoing Calling Rules: una volta creata la Calling Rule (par. 3.4) per consentire chiamate verso la numerazione pubblica, impostare la linea di uscita nell'esempio identificata dal numero , mediante un segno di spunta. Local Contexts: il sistema suggerisce automaticamente una serie di estensioni. Togliere il segno di spunta sulle estensioni che non si vogliono includere per questa dialplan. Nell'esempio, tra le altre, sono abilitate le parkedcalls, conferences, queues, ringgroups le cui funzionalità e configurazioni saranno esposte nei paragrafi successivi. Figura Pannello di creazione della DialPlan. A titolo esemplificativo, in Figura 3.14 è mostrata la tabella delle regole di chiamata (dialplans) configurate nel sistema secondo l esigenza aziendale. Dal primo campo Default, è presente un segno di spunta sulla DialPlan1 per far in modo che, per ogni nuovo interno (utente), se non si seleziona una specifica dialplan dal menu a tendina (come sarà illustrato nel prossimo capitolo), il sistema assegnerà a detto utente la DialPlan1. Figura Esempi di dialplans configurate nel sistema. 3.6 Users Cliccando su User Create New User è possibile aggiungere nuovi interni (utenti). Sarà mostrata una finestra (Figura 3.15) ove inserire i parametri di configurazione: Manuale dell utente 17

24 18 Extension: inserire il numero dell'interno. Il sistema suggerisce automaticamente un numero predefinito. CallerID Name: inserire la stringa identificativa dell'interno (opzionale). Si tratta, in pratica, di un identificatore che apparirà sul display del telefono chiamato. Ad esempio, Pippo_Cell. DialPlan: selezionare dal menu a tendina la dialplan che si desidera attribuire a questo utente, eventualmente anche quella predefinita (Default). CallerID Number: inserire il numero di interno. Si tratta, in pratica, del numero che appare sul display del telefono chiamato. In genere, tale numero si sceglie uguale a quello riportato nel campo Extension. Nell'esempio di Figura 3.15, viene creato l'utente corrispondente al numero Da un qualunque altro interno, digitando tale numero squillerà il telefono interessato. Enable Voic for this User: abilita/disabilita la segreteria telefonica per l interno in questione. Se attiva, è possibile impostare: - Voic Access PIN code: password per accedere alla segreteria; deve essere una sequenza di cifre (0-9). - Address: l'indirizzo di posta elettronica a cui sarà notificata la presenza di messaggi in segreteria. Technology: impostare attraverso un segno di spunta il protocollo di comunicazione utilizzato dall'apparecchio dell'utente (SIP, IAX). - Codec Preference: Scelta dell'algoritmo di codifica del parlato. Sono disponibili GSM, ALAW, ULAW, H.263, H.263p, ILBC, G.729, G.723. Codec suggeriti (default): First: u-law Second: a-law, Third: GSM, Fourth: H.263, Fifth: H.263p. VoIP Settings: - Inserire il MAC Address dell'apparecchio (opzionale). - Line Number, Line Keys. - SIP/IAX Password: inserire la password per l'account utente SIP/IAX. - NAT: se l'estensione si trova dietro un infrastruttura di rete sottoposta a routing NAT apporre un segno di spunta. Other Options: - In Directory: apporre un segno di spunta su questa opzione per inserire l'utente nella rubrica telefonica. - Is Agent: In Hydra è possibile qualificare un utente, cioè un numero di

IPBX Office IPBX Office

IPBX Office IPBX Office IPBX Office IPBX Office include, oltre a tutte le funzioni di un centralino tradizionale, funzionalità avanzate quali ad esempio: voice mail con caselle vocali illimitate e personalizzate, risponditore

Dettagli

Telefonia KastoreVOIP

Telefonia KastoreVOIP Telefonia KastoreVOIP Il VOIP ("Voice Over IP", ovvero "Voce tramite protocollo Internet"), è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad Internet

Dettagli

Utilizzare 4CBOX come centralino significa avere un sistema all inclusive oltre a

Utilizzare 4CBOX come centralino significa avere un sistema all inclusive oltre a Utilizzare 4CBOX come centralino significa avere un sistema all inclusive oltre a IVR risponditore, VoiceMail e gestione delle code operatore. Utilizzare oltre alle tradizionali linee telefoniche, anche

Dettagli

Manuale Amministratore CloudPBX. Versione 2.0 26 Giugno 2015 Timenet srl

Manuale Amministratore CloudPBX. Versione 2.0 26 Giugno 2015 Timenet srl Manuale Amministratore CloudPBX Versione 2.0 26 Giugno 2015 Timenet srl Indice INTRODUZIONE..................................... 3 INTERNI......................................... 5 LCR - Least Cost Routing................................

Dettagli

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL G300...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...7 Accesso

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Sistema di voice mail Cisco Unity Express 3.2 Manuale dell'utente per funzioni avanzate

Sistema di voice mail Cisco Unity Express 3.2 Manuale dell'utente per funzioni avanzate Sistema di voice mail Cisco Unity Express 3.2 Manuale dell'utente per funzioni avanzate Revisione: 18.03.08, Prima pubblicazione: 05.11.07 Ultimo aggiornamento: 18.03.08 In questo manuale vengono fornite

Dettagli

GUIDA CENTRALINO VIRTUALE

GUIDA CENTRALINO VIRTUALE GUIDA CENTRALINO VIRTUALE Sommario 1 Quickstart 1.1 Inoltro a singolo operatore 1.2 Servizio di messaggi registrati 1.3 Inoltro a numero telefonico con preselezione 1.4 Servizio di voicemail 1.5 Servizio

Dettagli

VOISPEED & VOIPVOICE

VOISPEED & VOIPVOICE VOISPEED & VOIPVOICE QUICKSTART DI CONFIGURAZIONE AGGIUNGERE UN NUOVO OPERATORE SIP - VOIPVOICE Un operatore SIP è un carrier raggiungibile attraverso una connessione Internet, che instrada le chiamate

Dettagli

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK Manuale Operativo EuteliaVoip Rev2-0 pag.2 INDICE DESCRIZIONE DI OBELISK...3 Caratteristiche...3 Requisiti...3 Funzionalità...4 Vantaggi...5 Tariffe...5 Number

Dettagli

Tecnologie Informatiche. voice. Telefonia IP e VoIP

Tecnologie Informatiche. voice. Telefonia IP e VoIP Tecnologie Informatiche Telefonia IP e VoIP Neth Voice è un nuovo sistema telefonico aperto e integrato con la informatica dell azienda che, sfruttando le potenzialità delle tecnologie Internet (IP), è

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...6

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE D-LINK DPH-140S Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Tecnologie Informatiche. voice. Telefonia IP e VoIP

Tecnologie Informatiche. voice. Telefonia IP e VoIP Tecnologie Informatiche Telefonia IP e VoIP Tecnologie Informatiche Neth Voice è un nuovo sistema telefonico aperto e integrato con la rete informatica dell azienda che, sfruttando le potenzialità delle

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale 1 Indice Indice Introduzione 4 Accesso all interfaccia web 4 Gestione Servizi Aziendali 6 Centralino 6 Lista degli Operatori 8 Orari di operatività 11 Parametri

Dettagli

Manuale Utente Portale utente, codici di accesso & Casella vocale per il centralino 3CX Versione 7.0

Manuale Utente Portale utente, codici di accesso & Casella vocale per il centralino 3CX Versione 7.0 Manuale Utente Portale utente, codici di accesso & Casella vocale per il centralino 3CX Versione 7.0 Copyright 2006-2008, 3CX ltd. http:// E-mail: info@3cx.com Le Informazioni in questo documento sono

Dettagli

VoiP. oltre la fonia. e la VOCE è in RETE. IP communications system. Asterisk based. SISTEMA NORD srl Capitale Sociale. 98.800,00

VoiP. oltre la fonia. e la VOCE è in RETE. IP communications system. Asterisk based. SISTEMA NORD srl Capitale Sociale. 98.800,00 VoiP e la VOCE è in RETE * IpCS oltre la fonia Asterisk based SISTEMA NORD srl Capitale Sociale. 98.800,00 Via Icaro, 9 / 11 61100 Pesaro Reg.Impr. Pesaro Urbino n 7077 Trib.di Pesaro Tel. 0721/23604 r.a.

Dettagli

IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP Phone - Perfectone IP 500 - Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP500...3

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

NextFAX Manuale Installatore - V1.2

NextFAX Manuale Installatore - V1.2 NextFAX Manuale Installatore - V1.2 INDICE NEXTFAX - MANUALE - V1.0... 1 1 INTRODUZIONE A NEXTFAX... 3 2 FUNZIONAMENTO DI NEXTFAX... 4 3 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4 FUNZIONALITÀ DI NEXTFAX... 6 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE ALLNET ALL7950 Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL TELEFONO ALL7950...3

Dettagli

SIP PHONE Perfectone IP301 Manuale Operativo PHONE IP301 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

SIP PHONE Perfectone IP301 Manuale Operativo PHONE IP301 GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 PHONE IP301 GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP301...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL APPARATO...8 Accesso all IP

Dettagli

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL ALL7950...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...6

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE Adattatore Telefonico Analogico UTStarcom ian-02ex Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x CTIconnect PRO 3.x Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x Manuale d uso CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release V1.8.2.17a pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP EUTELIA...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL ian-02ex UTStarcom...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Perfectone IP301 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-1 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP301...3

Dettagli

Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1

Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1 Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1 Uno degli aspetti più interessanti di questa tecnologia digitale in ambito radioamatoriale è quello

Dettagli

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO Avvertenze e Sommario FLIP.T102 AVVERTENZE DESTINAZIONE D'USO I telefoni di sistema FLIP.T102 sono apparecchi VoIP progettati per

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Portech MV-370 / MV-372 & Asterisk

Portech MV-370 / MV-372 & Asterisk Portech MV-370 / MV-372 & Asterisk Release Date: Aprile 2013 1 / 24 Indice Collegamento alla rete LAN...4 Configurazione...6 Route...7 Mobile To LAN Table...7 LAN To Mobile Table...9 Mobile...11 Status...11

Dettagli

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL BUDGE TONE-100...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO

Dettagli

Telefono DECT Gigaset A510

Telefono DECT Gigaset A510 Telefono DECT Gigaset A510 Manuale di Configurazione Il telefono Gigaset A510IP è un terminale DECT che supporta lo standard SIP per la comunicazione con centralini IP. Può dunque essere integrato nel

Dettagli

Grandstream HandyTone 486

Grandstream HandyTone 486 Grandstream HandyTone 486 2006 Raiffeisen OnLine Your Internet & Application Service Provider www.raiffeisen.it Vers. 1.2 Pag. 1/1 Indice 1. Installazione dell hardware... 4 1.1 Kit di fornitura... 4 1.2

Dettagli

EKIGA 2.1.0 GUIDA ALL INSTALLAZIONE EUTELIAVOIP

EKIGA 2.1.0 GUIDA ALL INSTALLAZIONE EUTELIAVOIP EKIGA 2.1.0 GUIDA ALL INSTALLAZIONE EUTELIAVOIP (Versione per sistemi Windows) Ekiga 2.1.0 Guida all Installazione e Configurazione EUTELIAVOIP pag.2 INDICE SCOPO...3 COSA E EKIGA...3 PRINCIPALI CARATTERISTICHE

Dettagli

SIPView. Software per Posto Operatore Polivalente (standard SIP)

SIPView. Software per Posto Operatore Polivalente (standard SIP) Software per Posto Operatore Polivalente (standard SIP) -2- Indice generale Descrizione Prodotto... 4 Esempi di utilizzo... 5 Mono sede con locale...5 Multi-sede con remoto... 5 Mono-sede con remoto...

Dettagli

Grandstream HandyTone 386

Grandstream HandyTone 386 Grandstream HandyTone 386 2006 Raiffeisen OnLine Your Internet & Application Service Provider www.raiffeisen.it Vers. 1.2 Pag. 1/1 Indice... 1. Installazione dell hardware... 4 1.1 Kit di fornitura...4

Dettagli

VoIP@ICE. VoIP@ICE. over. Soluzioni Voice. www.icesoftware.it

VoIP@ICE. VoIP@ICE. over. Soluzioni Voice. www.icesoftware.it VoIP@ICE VoIP@ICE www.icesoftware.it Soluzioni Voice over IP ICE ICE SpA Dal 1971 nel mondo dell Information e Communication Technology Dal 2005 diventa una Società per Azioni Un partner affidabile per

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Wi-Fi VoIP 660 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL WLAN660...3

Dettagli

PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM

PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM Validità: Febbraio 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. Siseco non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale IP PBX_Rev. 06_29042014 IP PBX MANUALE

Manuale IP PBX_Rev. 06_29042014 IP PBX MANUALE IP PBX MANUALE Indice Sezione 1: per iniziare... 3 1. Come si accede al menu utente... 3 2. Cosa è possibile fare nel menu utente... 4 3. Star Codes (codici di accesso rapido alle funzioni del centralino)...

Dettagli

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COME ACCEDERE ALLA CONFIGURAZIONE...3 Accesso all IP Phone quando il

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile. Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza. l UNIFIED COMMUNICATION è quì.

Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile. Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza. l UNIFIED COMMUNICATION è quì. Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza l UNIFIED COMMUNICATION è quì s S -voip è un sistema Ip che sostituisce totalmente un centralino tradizionale

Dettagli

l'introduzione a Voice over IP

l'introduzione a Voice over IP Voice over IP (VoIP) l'introduzione a Voice over IP Voice Over IP (VoIP), noto anche come telefonia tramite Internet, è una tecnologia che consente di effettuare chiamate telefoniche tramite una rete di

Dettagli

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 INSTALLAZIONE DELLA PC APP... 5 3.1 DOWNLOAD DA PORTALE CONFIGURA EVOLUZIONE UFFICIO...

Dettagli

ATA-G81022MS GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

ATA-G81022MS GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-G81022MS GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-G81022MS Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 SCHEMA DI COLLEGAMENTO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP...7

Dettagli

Guida alla Conference Call MeetIn Audio Spot

Guida alla Conference Call MeetIn Audio Spot Guida alla Conference Call MeetIn Audio Spot 1. Domande frequenti Come si entra in una conference call? Cosa succede quando la mia chiamata si connette al servizio di conference call? Cosa succede quando

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

il tuo lavoro: SEMPLICE E PRODUTTIVO con strumenti e funzioni avanzate a portata di click. la tua azienda: ORGANIZZATA E DINAMICA tutte le informazioni di cui hai bisogno a colpo d occhio. decidi come:

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

Configurazione di Asterisk con FreePBX. Creato da P.M. Lovisolo Sistemista attualmente discoccupato in cerca di lavoro :( mail: parknat12@yahoo.

Configurazione di Asterisk con FreePBX. Creato da P.M. Lovisolo Sistemista attualmente discoccupato in cerca di lavoro :( mail: parknat12@yahoo. Configurazione di Asterisk con FreePBX. Creato da P.M. Lovisolo Sistemista attualmente discoccupato in cerca di lavoro :( mail: parknat12@yahoo.com Dopo le mie guide nelle pagine precedenti (http://www.lovisolo.com/asterisk.pdf

Dettagli

Wildix CTIconnect Mobile: APP per Android. Guida Rapida

Wildix CTIconnect Mobile: APP per Android. Guida Rapida Wildix CTIconnect Mobile: APP per Android Guida Rapida Versione 30.04.2013 L applicazione CTIconnect Mobile Wildix vi permette di effettuare e ricevere le chiamate sul telefono con sistema operativo Android

Dettagli

Easy-VoipTel. Centralino telefonico virtuale. Descrizione. Vantaggi

Easy-VoipTel. Centralino telefonico virtuale. Descrizione. Vantaggi Easy-VoipTel Centralino telefonico virtuale Descrizione Easy-VoipTel è un centralino telefonico virtuale installato nel cloud privato di VoipTel in Svizzera. Easy- VoipTel implementa tutte le funzioni

Dettagli

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE TELEFONO GRANDSTREAM GXP400/405 GUIDA DELL UTENTE a cura di FABIO SOLARINO e-mail: fabio.solarino@unifi.it Università degli Studi di Firenze C.S.I.A.F. Via delle Gore, 2 - FIRENZE SOMMARIO. LE INTERFACCE

Dettagli

Implementazione dei gateway digitali Mediatrix 4400 con Cisco Unified Communications UC 320W

Implementazione dei gateway digitali Mediatrix 4400 con Cisco Unified Communications UC 320W Implementazione dei gateway digitali Mediatrix 4400 con Cisco Unified Communications UC 320W Il presente documento aiuta a configurare l'unità Cisco UC 320W e i gateway digitali Mediatrix 4400 Series per

Dettagli

CTIconnect PRO 3.0. Guida Rapida. Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0

CTIconnect PRO 3.0. Guida Rapida. Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0 CTIconnect PRO 3.0 Guida Rapida Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0 CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

IP 300 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 300 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 300 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Perfectone IP300 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP300...3

Dettagli

Sygate 5.5 Freeware : Guida all'uso

Sygate 5.5 Freeware : Guida all'uso Sygate 5.5 Freeware : Guida all'uso Per l'utente medio esistono molte scelte in tema di firewall e Sygate 5.5 free è un programma da prendere in seria considerazione perché è semplice da utilizzare e una

Dettagli

GUIDA AL FUNZIONAMENTO DELL' APP "UDVGUARD" PER DISPOSITIVI MOBILI BASATI SUL SISTEMA OPERATIVO ANDROID

GUIDA AL FUNZIONAMENTO DELL' APP UDVGUARD PER DISPOSITIVI MOBILI BASATI SUL SISTEMA OPERATIVO ANDROID GUIDA AL FUNZIONAMENTO DELL' APP "UDVGUARD" PER DISPOSITIVI MOBILI BASATI SUL SISTEMA OPERATIVO ANDROID Questa guida presenta la configurazione ed alcune indicazioni di funzionamento relative all'app "UDVGuard"

Dettagli

Vericom Unified Messaging Server (VUMS)

Vericom Unified Messaging Server (VUMS) Vericom Unified Messaging Server (VUMS) VUMS è progettato per integrare ed espandere i sistemi di comunicazione in voce tradizionali con le funzioni applicative dei sistemi di telefonia su IP. Le caratteristiche

Dettagli

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK Manuale Operativo EuteliaVoip Rev1-0 pag.2 INDICE DESCRIZIONE DI OBELISK...3 Caratteristiche...3 Requisiti...3 Funzionalità...4 Vantaggi...4 Tariffe...5 Number

Dettagli

HANDYTONE 486. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE

HANDYTONE 486. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE HANDYTONE 486 Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA Handytone 486 Guida all Installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...2 SERVIZIO EUTELIAVOIP...2 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo.

Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo. Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo. 2 3 Organizza l azienda per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno. COME VUOI personalizzando i dati da verificare QUANDO VUOI gestendo

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon

L installazione Fritz!Box Fon L installazione Fritz!Box Fon Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon per collegamento a internet...4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon con cavo USB...4 2.2 Configurazione di Fritz!Box

Dettagli

FRING GUIDA EUTELIAVOIP

FRING GUIDA EUTELIAVOIP FRING GUIDA EUTELIAVOIP Fring - Guida all installazione EuteliaVoip Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E FRING?...3 COME SI INSTALLA FRING?...3 COME ESEGUIRE LA REGISTRAZIONE AL SITO EUTELIAVOIP...4 Come eseguire

Dettagli

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 SCHEMA DI COLLEGAMENTO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP...7

Dettagli

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Versione 1.0 Dicembre 2014 Installazione su Smartphone Android oppure ios 1. Accedere allo store Play Store oppure

Dettagli

Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution. Manuale Utente Alcatel IP600

Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution. Manuale Utente Alcatel IP600 Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution Manuale Utente Alcatel IP600 INDICE 1. TELEFONO: PANORAMICA E COLLEGAMENTI... 3 1.1. CONNESSIONI VIA CAVO... 3 1.2. PULSANTI E FUNZIONI... 4 1.3. TASTI FUNZIONE

Dettagli

( vedi pagina tariffe )

( vedi pagina tariffe ) www.comunicazioni.weebly.com servizi.weebly@gmail.com eebly@gmail.com - Comunicazioni Weebly il tuo Centralino Voip!! Con il VoIP puoi usare l'adsl per telefonare. Le chiamate sono gratis verso i fissi

Dettagli

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 INDICE 1. PRESENTAZIONE SOFTWARE VMS... 3 2. PRIMO COLLEGAMENTO AL VMS... 3 3. LAYOUT DEL PROGRAMMA... 5 3.1 Tabs... 5 3.2 Toolbar... 6 3.3 Status bar...

Dettagli

VIPA 900-2E651 GSM/GPRS VPN

VIPA 900-2E651 GSM/GPRS VPN COME CONFIGURARE IL DISPOSITIVO DI TELEASSISTENZA VIPA 900-2E651 GSM/GPRS VPN Requisiti hardware: Dispositivo VIPA 900-2E651 GSM/GPRS VPN con versione di firmware almeno 6_1_s2. SIM Card abilitata al traffico

Dettagli

Guida rapida: NotifyLink per Windows Mobile

Guida rapida: NotifyLink per Windows Mobile Guida rapida: NotifyLink per Windows Mobile Requisiti operativi Il tuo apparecchio avrà bisogno di uno dei seguenti: Connessione cellulare che supporta la trasmissione dati attraverso un provider di servizi

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Polycom IP450. Sistemi Informativi Ufficio Rete Fonia. Indice (CTRL+click per aprire il collegamento)

Polycom IP450. Sistemi Informativi Ufficio Rete Fonia. Indice (CTRL+click per aprire il collegamento) Polycom IP450 Indice (CTRL+click per aprire il collegamento) 1. Funzioni principali 2. Blocco e sblocco della tastiera 3. Effettuare una chiamata 4. Rispondere ad una chiamata 5. Terminare una chiamata

Dettagli

Centralino telefonico Samsung Officeserv 7030

Centralino telefonico Samsung Officeserv 7030 Centralino telefonico Samsung Officeserv 7030 Modularità Il design del sistema OfficeServ 7030 è basato su un unico Cabinet espandibile a due. Equipaggiamento OfficeServ 7030 introduce una soluzione All-in-One

Dettagli

Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP

Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP Manuale Utente DECT Gigaset - Evolution INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. FUNZIONALITÀ EVOLUTION... 4 1.2. LIMITAZIONI ALLE FUNZIONALITÀ DEL TERMINALE DECT... 4 2. PANORAMICA

Dettagli

Servizio Fonia Cloud PBX

Servizio Fonia Cloud PBX Servizio Fonia Cloud PBX Manuale utente Telefono VoIP Polycom VVX 400 e servizi offerti dalla piattaforma Cloud PBX Acantho Revisioni del documento Revisione Autore Data Descrizione 1.0 P. Pianigiani 11/12/2014

Dettagli

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GATEWAY VOIP A 2 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni Fisiche Gateway GFX101/101+/102/102+ CONNESSIONI FISICHE Eseguire i collegamenti hardware in base allo schema

Dettagli

Grandstream HandyTone 286

Grandstream HandyTone 286 Grandstream HandyTone 286 2006 Raiffeisen OnLine Your Internet & Application Service Provider www.raiffeisen.it Vers. 1.2 Pag.. 1/1 Indice 1. Installazione dell hardware... 4 1.1 Kit di fornitura...4 1.2

Dettagli

PIRELLI Discus NetGate VoIP v2 VOIP ADSL ROUTER GUIDA ALL INSTALLAZIONE

PIRELLI Discus NetGate VoIP v2 VOIP ADSL ROUTER GUIDA ALL INSTALLAZIONE VoIP ADSL Router Discus NetGate VoIP v2 Pirelli (0.56S) Manuale operativo Pag. 1 PIRELLI Discus NetGate VoIP v2 VOIP ADSL ROUTER GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release 0.56S VoIP ADSL Router Discus NetGate VoIP

Dettagli

Telefonare su PC Panoramica

Telefonare su PC Panoramica Telefonare su PC Panoramica Tramite l interfaccia utente del centralino telefonico Gigaset T500 PRO e Gigaset T300 PRO si ha accesso alle funzioni del centralino. Login sull interfaccia utente del centralino

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

SJphone è disponibile nelle versione per Mac all indirizzo http://www.sjlabs.com/sjphonemac

SJphone è disponibile nelle versione per Mac all indirizzo http://www.sjlabs.com/sjphonemac MANUALE DI CONFIGURAZIONE DELL SJPHONE In questa guida verrà spiegato come configurare, una volta attivato il servizio VoIP (vedi il manuale Attivazione e Gestione del servizio VoIP ), l SJphone. SJphone

Dettagli

IP Office Guida per gli utenti di Phone Manager

IP Office Guida per gli utenti di Phone Manager IP Office Guida per gli utenti di Phone Manager 40DHB0002TYAR Edizione 10 (7 Ottobre, 2003) Indice Preparazione... 1 Introduzione...1 Preparazione...2 Phone Manager... 3 Finestra principale...3 Stato

Dettagli

Il VoIP e i suoi servizi avanzati: problemi ed opportunità. 4 Dicembre 2008 Federico Rossi

Il VoIP e i suoi servizi avanzati: problemi ed opportunità. 4 Dicembre 2008 Federico Rossi Il VoIP e i suoi servizi avanzati: problemi ed opportunità. 4 Dicembre 2008 Federico Rossi Finanziaria 2008 ed il VoIP L articolo 2 comma 591 della Legge La Legge Finanziaria 2008 (legge n.244 del 24/12/2007)

Dettagli

Guida rapida. Cisco 7960 / 7940

Guida rapida. Cisco 7960 / 7940 Guida rapida Cisco 7960 / 7940 Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione chiamate 7 Effettuare una chiamata 7 Rispondere ad una chiamata 8 Concludere una chiamata 8 Mettere una chiamata

Dettagli

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Copyright 2006-2008, 3CX ltd. http:// E-mail: info@3cx.com Le Informazioni in questo documento sono soggette a variazioni senza preavviso.

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon WLAN per collegamento a internet4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon WLAN 7050 con cavo USB...4 2.2

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE

MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE AVVISO Le informazioni contenute in questo documento sono ritenute accurate sotto tutti i punti di vista, ma non sono garantite da Mitel Networks Corporation

Dettagli

VIPA 900-2E641 PSTN VPN

VIPA 900-2E641 PSTN VPN CONFIGURARE IL DISPOSITIVO DI TELEASSISTENZA VIPA 900-2E641 PSTN VPN Requisiti hardware: Dispositivo VIPA 900-2E641 PSTN VPN con versione di firmware almeno 6_1_s2. Cavo telefonico e linea analogica. Requisiti

Dettagli

SERVIZIO TELEFONICO INTEGRATO D'ATENEO INSTALLAZIONE (WINDOWS) Scaricare il software X-Lite dal sito: http://www.counterpath.com

SERVIZIO TELEFONICO INTEGRATO D'ATENEO INSTALLAZIONE (WINDOWS) Scaricare il software X-Lite dal sito: http://www.counterpath.com SERVIZIO TELEFONICO INTEGRATO D'ATENEO luglio 2010 INSTALLAZIONE (WINDOWS) Scaricare il software X-Lite dal sito: http://www.counterpath.com Alla schermata License Agreement, selezionare I Accept the agreement

Dettagli