PARTE A Norme generali: novità CAPITOLO 1 LA NUOVA DISCIPLINA DEL RIPORTO DELLE PERDITE FISCALI di Marco Cossetto e Roberto Frascinelli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARTE A Norme generali: novità 2006. CAPITOLO 1 LA NUOVA DISCIPLINA DEL RIPORTO DELLE PERDITE FISCALI di Marco Cossetto e Roberto Frascinelli"

Transcript

1

2 ANALISI PARTE A Norme generali: novità 2006 CAPITOLO 1 LA NUOVA DISCIPLINA DEL RIPORTO DELLE PERDITE FISCALI di Marco Cossetto e Roberto Frascinelli 1. PREMESSA PERDITE DELLE IMPRESE MINORI E DEI PROFESSIONISTI (ART. 8, TUIR) _17 3. PERDITE RIPORTABILI SENZA LIMITI DI TEMPO (ART. 84, CO. 2, TUIR) Requisito soggettivo Requisito oggettivo Decorrenza della norma Considerazioni conclusive PERDITE IN PRESENZA DI MUTAMENTO DEL SOGGETTO CONTROLLANTE (ART. 84, CO. 3, TUIR) PERDITE NEL REGIME DI TRASPARENZA SOCIETARIA (ARTT. 115 E 116, TUIR) PERDITA DI PERIODO NELLE FUSIONI RETROATTIVE (ART. 172, CO. 7, TUIR) SOCIETÀ CON ESENZIONI 21 CAPITOLO 2 LA CORTE DI CASSAZIONE ED IL REDDITO D IMPRESA: SELEZIONE DEGLI INTERVENTI 2006 di Manuela Monti 27 CAPITOLO 3 LE NOVITÀ NORMATIVE IRAP di Simonetta Mattei 1. PREMESSA LE NUOVE DEDUZIONI Deduzione forfetaria per i dipendenti a tempo indeterminato Deduzione prevista per le aree svantaggiate Deduzione dei contributi assistenziali e previdenziali Lavoratrici donne svantaggiate Limite massimo delle deduzioni fruibili DIVIETO DI CUMULO DELLE DEDUZIONI DECORRENZA DETERMINAZIONE DEGLI ACCONTI ALIQUOTA RIDOTTA PER IL SETTORE AGRICOLO POSSIBILI MAGGIORAZIONI IRAP DAL ULTERIORE IPOTESI DI AUMENTO DELLE ALIQUOTE IRAP 42 INDICE 7

3 PARTE B Componenti positivi del reddito CAPITOLO 4 OPERE, FORNITURE E SERVIZI DI DURATA ULTRANNUALE di Luisa Grazioli e Rosanna Salami 1. PREMESSA IRRILEVANZA FISCALE DELLE SVALUTAZIONI VALUTAZIONE FISCALE DELLE OPERE ULTRANNUALI SU COMMESSE SOLO CON IL METODO DELLA PERCENTUALE DI COMPLETAMENTO _ Criterio della percentuale di completamento: disciplina fiscale Criterio della percentuale di completamento secondo i Principi contabili 51 PARTE C Componenti negativi del reddito CAPITOLO 5 IMMOBILI, AREE E TERRENI: REGIME FISCALE E PARZIALE DEDUCIBILITÀ DEGLI AMMORTAMENTI di Claudio Mazzoleni 1. PREMESSA LE MODIFICHE INTRODOTTE DAI DD.LL. 223/2006, 262/2006 E RISPETTIVE LEGGI DI CONVERSIONE L evoluzione della norma L avvicinamento delle disposizioni fiscali alla prassi contabile Ambito oggettivo di applicazione della norma L ammortamento degli immobili acquisiti in proprietà Aree autonomamente acquisite in precedenza Il diritto di superficie Definizione di fabbricato industriale Gli immobili condotti in forza di un contratto di leasing Costi incrementativi, rivalutazioni ed imputazione del fondo di ammortamento Il monitoraggio in dichiarazione dei redditi Ulteriori considerazioni LE MODIFICHE INTRODOTTE DAL D.L. 203/ CAPITOLO 6 NOVITÀ FISCALI IN MATERIA DI MARCHI, AVVIAMENTO, BREVETTI E OPERE DELL INGEGNO, SPESE DI RICERCA E SVILUPPO di Dennis Pini 1. INTRODUZIONE I MARCHI DI IMPRESA Premessa La capacità distintiva 78 8

4 La novità La liceità La registrazione e lo sfruttamento del marchio La circolazione del marchio GLI ASPETTI DI NATURA CONTABILE L ammortamento del marchio Il leasing avente per oggetto i marchi d impresa ULTERIORI BREVI CONSIDERAZIONI DI NATURA FISCALE I DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO E DEI BREVETTI INDUSTRIALI LE SPESE IN RICERCA E SVILUPPO 91 CAPITOLO 7 COSTI PARADISIACI: NOVITÀ, ESTENSIONE AI SERVIZI PROFESSIONALI E SANATORIA di Roberto Moscati e Isidoro Volo 1. PREMESSA INDEDUCIBILITÀ DEI COSTI PARADISIACI: AMBITO APPLICATIVO Cause per disapplicare l indeducibilità dei costi black list Attività commerciale prevalente Interesse economico e concreta esecuzione delle operazioni Separata indicazione dei costi in dichiarazione ESTENSIONE DELL AMBITO APPLICATIVO AI PROFESSIONISTI NUOVO REGIME SANZIONATORIO 100 CAPITOLO 8 LE AUTO AZIENDALI: I NUOVI LIMITI DI DEDUCIBILITÀ di Marco Pomaro 1. PREMESSA AMBITO APPLICATIVO COSTI DEDUCIBILI AL 100% VEICOLI DATI IN USO PROMISCUO AI DIPENDENTI AUTO CONCESSE IN USO AGLI AMMINISTRATORI VEICOLI AZIENDALI CON INDEDUCIBILITÀ DEL 100% VEICOLI A DEDUCIBILITÀ PARZIALE IMMATRICOLAZIONI DI COMODO EFFETTI FISCALI RELATIVI AI RIMBORSI IVA AUTO 113 INDICE 9

5 CAPITOLO 9 LA DISCIPLINA FISCALE DEGLI ACCANTONAMENTI AL FONDO SVALUTAZIONE CREDITI E DELLE PERDITE SU CREDITI di Luca Ambroso 1. PREMESSA GLI ACCANTONAMENTI AL FONDO SVALUTAZIONE CREDITI (ART. 106, TUIR) La norma di riferimento Natura e tipologia dei crediti da includere o meno nel calcolo del plafond Disciplina fiscale dell accantonamento e del fondo svalutazione iscritti in bilancio Utilizzo del fondo svalutazione crediti L ACCANTONAMENTO AL FONDO SVALUTAZIONE CREDITI E LA CONNESSA FISCALITÀ DIFFERITA (ATTIVA E PASSIVA) La rilevazione delle imposte anticipate sulla quota di accantonamento non deducibile nell esercizio di imputazione L accantonamento al fondo svalutazione crediti ed il doppio binario. Deduzioni extracontabili e rilevazione delle imposte differite LE PERDITE SU CREDITI (ART. 101, TUIR) Il quadro normativo di riferimento Gli elementi certi e precisi La perdita su crediti derivante dall assoggettamento del debitore a procedura concorsuale CASI OPERATIVI FOGLIO DI LAVORO 133 CAPITOLO 10 LE HOLDING E L IRES: PEX, THIN CAP, PRO-RATA PATRIMONIALE E GENERALE di Riccardo Giorgetti e Franco Vernassa 1. PREMESSA LA PARTICIPATION EXEMPTION (PEX) Introduzione Le norme e la prassi La prassi I soggetti che realizzano la plusvalenza Pex Le tipologie di partecipazioni che possono beneficiare del nuovo istituto Le modalità di realizzo Le caratteristiche che le partecipazioni devono possedere per poter usufruire dell esenzione Il requisito dell ininterrotto possesso La condizione della classificazione tra le immobilizzazioni finanziarie Il requisito della residenza fiscale Il requisito dell esercizio di un impresa commerciale La norma antielusiva di non commercialità per gli immobili Immobili inclusi ed esclusi dal conteggio - criteri La verifica della prevalenza Le società holding

6 2.9. La verifica della participation exemption nelle operazioni straordinarie Effetti delle operazioni straordinarie sui requisiti soggettivi Effetti delle operazioni straordinarie sui requisiti oggettivi Operazioni straordinarie e computo del triennio La rilevanza fiscale delle minusvalenze Minusvalenze e dividend washing Pex e trasparenza fiscale Le altre circolari e risoluzioni sulla Pex Le società immobiliari (Risoluzione 152/E/2004) Cessione di partecipazioni acquistate in leasing (Circolare 16/03/2005, n. 10/E) Partecipante che passa dalla contabilità semplificata a quella ordinaria (Circolare 16/03/2005, n. 10/E) Fabbricati utilizzati promiscuamente (Circolare 16/03/2005, n. 10/E) Momento di rilevanza dei requisiti per le holding (Circolare 16/03/2005, n. 10/E) _ Requisito della commercialità (Circolare 16/03/2005, n. 10/E) Pex e società in liquidazione (Circolare 16/03/2005, n. 10/E) Pex e cessione usufrutto e successiva cessione nuda proprietà (Risposte a quesiti nella Diretta MAP da parte dell Agenzia delle Entrate del Piemonte) _ Mancanza del requisito della commercialità (Risoluzione 25/11/2005, n. 163/E) _ Mancanza del requisito della commercialità (Risoluzione 25/11/2005, n. 165/E) _ Pex e frazionamento delle plusvalenze (Circolare 13/02/2006, n. 6/E) Pex e partecipazioni incluse nella cessione d azienda (Circolare 13/02/2006, n. 6/E) Pex e conferimento realizzativo ai sensi dell art. 175, TUIR (Circolare 13/02/2006, n. 6/E) Pex e oneri accessori di diretta imputazione (Circolare 13/03/2006, n. 10) LE REGOLE SULL INDEDUCIBILITÀ DEGLI INTERESSI PASSIVI (THIN CAP E PRO-RATA) La thin capitalization Definizione di socio qualificato e di parti correlate I finanziamenti rilevanti I finanziamenti erogati I finanziamenti garantiti La prova contraria ed autonoma capacità di credito La procedura di calcolo della thin capitalization Il rapporto tra consistenza media complessiva dei finanziamenti e il patrimonio netto Il rapporto tra la consistenza media dei finanziamenti erogati/garantiti dai singoli soci qualificati e la quota di patrimonio netto detenuta L importo degli interessi passivi indeducibili per ciascun socio Riqualificazione degli interessi passivi indeducibili Assimilazione ai dividendi Le ritenute applicate sugli interessi thin cap Le opzioni attuabili dalle società ai fini della thin capitalization IL PRO-RATA PATRIMONIALE I soggetti passivi L ambito oggettivo - Le tipologie di interessi passivi La procedura di calcolo del pro-rata patrimoniale Il valore di libro delle partecipazioni Le partecipazioni da considerare ai fini del pro-rata patrimoniale Le partecipazioni escluse Il patrimonio netto contabile IL PRO-RATA GENERALE DI INDEDUCIBILITÀ DEGLI INTERESSI PASSIVI _ PRO-RATA GENERALE E LE LIMITAZIONI AL RIPORTODELLE PERDITE 175 INDICE 11

7 PARTE D Deroghe alla determinazione analitica del reddito d impresa CAPITOLO 11 LE SOCIETÀ DI COMODO di Claudio Mazzoleni 1. PREMESSA LA DISCIPLINA DELLE SOCIETÀ DI COMODO Il test di operatività Il primo termine di paragone: la media triennale dei ricavi, degli incrementi delle rimanenze e dei proventi Il secondo termine di paragone: la media triennale dei ricavi attesi Determinazione del valore da attribuire ai beni ai fini del test di operatività Innalzamento delle percentuali dei ricavi attesi Le novità contenute nella Legge Finanziaria Il calcolo del reddito minimo e l innalzamento delle percentuali di redditività Estensione all ambito IRAP Le novità in ambito IVA Le cause di esclusione previste dalla legge Interpello disapplicativo ex art. 37-bis, co. 8, D.P.R. 600/ Interpello disapplicativo: le fattispecie positivamente valutate dall Amministrazione finanziaria Interpello disapplicativo: la procedura per la presentazione LIQUIDAZIONE E TRASFORMAZIONE LE SOCIETÀ DI COMODO NEL MODELLO DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI UNICO CAPITOLO 12 LA ESTEROVESTIZIONE DELLE SOCIETÀ di Eugenio Brunetti, Gianluca Paletto, Anna Piccato, Silvia Osella 1. PREMESSA LA NOZIONE DI RESIDENZA LA PIANIFICAZIONE FISCALE INTERNAZIONALE - CENNI Nozione I regimi holding in Europa Forme tipiche di esterovestizione: le società finanziarie Un caso per tutti: le SO.PAR.FI. lussemburghesi IL NUOVO REGIME INTRODOTTO DAL D.L. 223/ Premessa Requisiti oggettivi Requisiti soggettivi Ambito temporale di riferimento Decorrenza Portata della norma Effetti della norma Prova contraria Problemi di compatibilità Compatibilità con il Trattato UE 228

8 Compatibilità con le convenzioni contro le doppie imposizioni Compatibilità con la disciplina dell art. 167, TUIR (CFC) Sintesi del provvedimento Casi di applicabilità Casi di non applicabilità 229 DOCUMENTAZIONE FAC-SIMILE DI INTERPELLO DISAPPLICATIVO PER SOCIETÀ IMMOBILIARE 231 FAC-SIMILE DI INTERPELLO DISAPPLICATIVO PER SOCIETÀ HOLDING 237 FAC-SIMILE DI INTERPELLO DISAPPLICATIVO PER SOCIETÀ IN LIQUIDAZIONE 243 CHECK-LIST BILANCIO DI ESERCIZIO ANNO VERIFICHE IN MATERIA DI IRAP 249 UNICO SC - R3 - LE NOVITÀ DELLA DISCIPLINA DEL REDDITO D IMPRESA 255 UNICO SC - R4 - QUADRO RF - REDDITO DI IMPRESA 260 INDICE 13

1. PREMESSA 13 2. IL FONDO PATRIMONIALE 13 3. IL TRUST 14 4. IL NEGOZIO DI INTESTAZIONE FIDUCIARIA 16 5. LE SOCIETÀ HOLDING 17

1. PREMESSA 13 2. IL FONDO PATRIMONIALE 13 3. IL TRUST 14 4. IL NEGOZIO DI INTESTAZIONE FIDUCIARIA 16 5. LE SOCIETÀ HOLDING 17 ANALISI CAPITOLO 1 BREVE INTRODUZIONE SUGLI ISTITUTI DEL FONDO PATRIMONIALE, DEL TRUST, DELL INTESTAZIONE FIDUCIARIA E SULLE SOCIETÀ HOLDING di Gianluca Cristofori e Maurizio Marullo 1. PREMESSA 13 2.

Dettagli

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - Gli utili da partecipazione e i proventi equiparati Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 7 Prassi amministrativa... 12 Schema n. 1 - Il regime dei dividendi:

Dettagli

1. PREMESSA 25 2. NOVITÀ IRES SUL REDDITO D IMPRESA 25

1. PREMESSA 25 2. NOVITÀ IRES SUL REDDITO D IMPRESA 25 ANALISI PARTE PRIMA Novità e quadro d insieme CAPITOLO 1 SINTESI DELLE NOVITÀ NORMATIVE 2007: SCHEMA, ARTICOLO PER ARTICOLO DEL TUIR, DELLE NOVITÀ INTERVENUTE E LORO DECORRENZA di Armando Cravino e Rosario

Dettagli

PARTE A COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE 1. PREMESSA 17. 2. CHI PUÒ FRUIRE DELLA DETRAZIONE 18 2.1. I familiari conviventi 20

PARTE A COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE 1. PREMESSA 17. 2. CHI PUÒ FRUIRE DELLA DETRAZIONE 18 2.1. I familiari conviventi 20 ANALISI PARTE A COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE CAPITOLO 1 LA DISCIPLINA DELLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE (PER LE PERSONE FISICHE) di Armando Cravino 1. PREMESSA 17 2. CHI PUÒ FRUIRE DELLA DETRAZIONE 18

Dettagli

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Scissione di patrimoni netti contabili negativi: profili civilistici, contabili e fiscali in Rivista delle Operazioni Straordinarie

Dettagli

IL TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SRL Aspetti di fiscalità diretta

IL TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SRL Aspetti di fiscalità diretta IL TRASFERIMENTO DI QUOTE DI SRL Aspetti di fiscalità diretta Dott. Pasquale SAGGESE LA CESSIONE DI NON DETENUTE NELL ESERCIZIO DI IMPRESA QUALIFICATE E FATTISPECIE ASSIMILATE Partecipazioni che rappresentano

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA CHECK LIST PER DETERMINARE L IMPONIBILE IRES E IRAP

INDICE PARTE PRIMA CHECK LIST PER DETERMINARE L IMPONIBILE IRES E IRAP INDICE PARTE PRIMA CHECK LIST PER DETERMINARE L IMPONIBILE IRES E IRAP 1. PRINCIPI GENERALI 1.1 Determinazione del reddito imponibile... 3 1.2 Nozione fiscale di ricavo e criteri di imputazione... 8 1.3.

Dettagli

INDICE. Premessa... pag. 11

INDICE. Premessa... pag. 11 INDICE Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI NEL REDDITO DI IMPRESA 1. La cessione delle partecipazioni nel reddito d impresa... pag. 13 1.1 I diversi regimi fiscali applicabili

Dettagli

INDICE PREMESSA... 9. 1. I DIVIDENDI DISTRIBUITI DA SOCIETÀ ED ENTI COMMERCIALI RESIDENTI... 11 di Francesco Facchini e Federico Salvadori

INDICE PREMESSA... 9. 1. I DIVIDENDI DISTRIBUITI DA SOCIETÀ ED ENTI COMMERCIALI RESIDENTI... 11 di Francesco Facchini e Federico Salvadori INDICE PREMESSA... 9 1. I DIVIDENDI DISTRIBUITI DA SOCIETÀ ED ENTI COMMERCIALI RESIDENTI... 11 di Francesco Facchini e Federico Salvadori 1. Premessa: le riforme che hanno interessato la disciplina dei

Dettagli

Capitolo I. Introduzione... XXVII GLI UTILI DA PARTECIPAZIONE E I PROVENTI EQUIPARATI

Capitolo I. Introduzione... XXVII GLI UTILI DA PARTECIPAZIONE E I PROVENTI EQUIPARATI Introduzione... XXVII Capitolo I GLI UTILI DA PARTECIPAZIONE E I PROVENTI EQUIPARATI 1. La Finanziaria 2008... 3 1.1 La revisione del livello di tassazione di dividendi e capital gain... 3 1.2 L imponibilità

Dettagli

INDICE. Premessa...pag. 13

INDICE. Premessa...pag. 13 INDICE Premessa...pag. 13 CAPITOLO PRIMO VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI NEL REDDITO D IMPRESA 1. Definizioni e classificazione...pag. 15 1.1 Definizione del termine partecipazioni...pag. 15 1.2 Classificazione

Dettagli

INDICE. Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI DELLE HOLDING

INDICE. Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI DELLE HOLDING INDICE Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI DELLE HOLDING 1. La scelta del tipo di società... pag. 13 1.1 Introduzione... pag. 13 1.2 Il problema della commercialità... pag. 13 1.3 L utilizzo

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA DEL LEASING E LE ALTRE NOVITÀ DEL REDDITO DI IMPRESA. Dott. Gianluca Odetto

LA NUOVA DISCIPLINA DEL LEASING E LE ALTRE NOVITÀ DEL REDDITO DI IMPRESA. Dott. Gianluca Odetto E LE ALTRE NOVITÀ DEL REDDITO DI IMPRESA Dott. Gianluca Odetto DEDUCIBILITÀ CANONI LEASING Per i contratti di leasing stipulati sino al 28.4.2012 deducibilità subordinata alla durata contrattuale Previgente

Dettagli

IRPEF: redditi da lavoro autonomo e redditi d impresa - D.P.R. 917/86 Tuir -

IRPEF: redditi da lavoro autonomo e redditi d impresa - D.P.R. 917/86 Tuir - PLANNING E CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA a.a.2013-2014 IRPEF: redditi da lavoro autonomo e redditi d impresa - D.P.R. 917/86 Tuir - 1 IRPEF IRPEF: redditi da lavoro autonomo L IRPEF è un imposta personale

Dettagli

DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI. 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare

DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI. 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI ALTRI INTERESSI SU IMMOBILI PATRIMONIO SU VEICOLI A MOTORE SOGGETTI IRPEF SOGGETTI IRES BANCHE ASSICURAZIONI

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 6 Giurisprudenza... 13 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Le modifiche alla fiscalità di banche e assicurazioni, delle imprese petrolifere e delle

Dettagli

genzia ntrate UNICO Società di persone

genzia ntrate UNICO Società di persone genzia ntrate 2013 PERIODO D IMPOSTA 2012 UNICO Società di persone INDICATORI DI NORMALITÀ ECONOMICA UNICO SOCIETÀ DI PERSONE L articolo 1, comma 19, primo periodo, della legge n. 296 del 2006 (Legge Finanziaria

Dettagli

PROSPETTO DELLE SOCIETÀ DI COMODO. Dott. Enrico ZANETTI

PROSPETTO DELLE SOCIETÀ DI COMODO. Dott. Enrico ZANETTI PROSPETTO DELLE SOCIETÀ DI COMODO Dott. Enrico ZANETTI Lavoro autonomo, impresa e altre criticità delle dichiarazioni dei redditi PROFILI INTRODUTTIVI PROSPETTO NEL QUADRO RF 2 AMBITO DI APPLICAZIONE ESCLUSIONE

Dettagli

genzia ntrate UNICO Persone fisiche

genzia ntrate UNICO Persone fisiche genzia ntrate 2013 PERIODO D IMPOSTA 2012 UNICO Persone fisiche INDICATORI DI NORMALITÀ ECONOMICA UNICO PERSONE FISICHE L articolo 1, comma 19, primo periodo, della legge n. 296 del 2006 (Legge Finanziaria

Dettagli

Corso di ragioneria generale ed applicata Prof. Paolo Congiu A. A. 2013-2014 IMPOSTE DIRETTE SOCIETÀ DI CAPITALI IRES

Corso di ragioneria generale ed applicata Prof. Paolo Congiu A. A. 2013-2014 IMPOSTE DIRETTE SOCIETÀ DI CAPITALI IRES Corso di ragioneria generale ed applicata Prof. Paolo Congiu A. A. 2013-2014 1 IMPOSTE DIRETTE SOCIETÀ DI CAPITALI IRES Imposta proporzionale sui redditi complessivi delle società. Risultato di bilancio

Dettagli

Calcolo del Reddito Imponibile di una Spa ai fini IRES e IRAP

Calcolo del Reddito Imponibile di una Spa ai fini IRES e IRAP Calcolo del Reddito Imponibile di una Spa ai In base alle risultanze del Conto Economico, e tenendo conto delle le informazioni che seguono, si determini: L imponibile IRES L IRES liquidata (l aliquota

Dettagli

Presupposto soggettivo/oggettivo

Presupposto soggettivo/oggettivo IRAP Principi generali Irap: acronimo di Imposta regionale sulle attività produttive. È un'imposta reale che colpisce la ricchezza in quanto tale, senza tener conto delle condizioni personali del contribuente

Dettagli

SOMMARIO PARTE I BILANCIO DI ESERCIZIO E ADEMPIMENTI CIVILISTICO-CONTABILI

SOMMARIO PARTE I BILANCIO DI ESERCIZIO E ADEMPIMENTI CIVILISTICO-CONTABILI SOMMARIO PARTE I BILANCIO DI ESERCIZIO E ADEMPIMENTI CIVILISTICO-CONTABILI Capitolo I IL BILANCIO D ESERCIZIO E I SUOI PRINCIPI GENERALI DI REDAZIONE di Fabio Sansalvadore 1. Il bilancio d esercizio 1.1.

Dettagli

Unico 2007 e novità fiscali

Unico 2007 e novità fiscali SCGT Studio di Consulenza Giuridico-Tributaria Unico 2007 e novità fiscali Alberto Trabucchi Latina, 15 maggio 2007 Indice 1 Regime fiscale dei beni d impresa: - terreni - beni immateriali - auto/motoveicoli

Dettagli

TREMONTI-TER. art. 5 D.L. 78/ 09 C.M. 44/ 09. Dott. Davide Tersigni d.tersigni@devitoeassociati.com. Studio De Vito & Associati

TREMONTI-TER. art. 5 D.L. 78/ 09 C.M. 44/ 09. Dott. Davide Tersigni d.tersigni@devitoeassociati.com. Studio De Vito & Associati TREMONTI-TER art. 5 D.L. 78/ 09 C.M. 44/ 09 Dott. Davide Tersigni d.tersigni@devitoeassociati.com 1 D.L. 01-07-2009, n. 78 Art. 5 - Detassazione degli investimenti in macchinari (testo in vigore dal 5

Dettagli

I.R.E.S. Imposta sul Reddito delle Società Titolo II D.P.R. 917/86 Tuir

I.R.E.S. Imposta sul Reddito delle Società Titolo II D.P.R. 917/86 Tuir PLANNING E CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA a.a.2013-2014 I.R.E.S. Imposta sul Reddito delle Società Titolo II D.P.R. 917/86 Tuir 1 I.R.E.S. soggetti passivi = società di capitali S.p.a., S.a.p.a., S.r.l.,

Dettagli

Imposte differire: le voci da controllare

Imposte differire: le voci da controllare Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 125 29.04.2014 Imposte differire: le voci da controllare Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Ai fini della rilevazione in

Dettagli

Decreto Crescita e internalizzazione: le novità

Decreto Crescita e internalizzazione: le novità Periodico informativo n. 131/2015 OGGETO: Decreto Crescita e internalizzazione: le novità Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che è stato

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XVII PARTE PRIMA TASSAZIONE DEI REDDITI CAPITOLO 1 I REDDITI DELLE PERSONE FISICHE 1. Introduzione... 3 2. I soggetti passivi residenti in Italia: nozione di residenza delle

Dettagli

Circolare monotematica LUGLIO 2015

Circolare monotematica LUGLIO 2015 Circolare monotematica LUGLIO 2015 1 OPERARE ALL ESTERO Novità in corso di introduzione per effetto del Decreto legislativo, ancora in esame, in attuazione della Legge delega 11 Marzo 2014, n.23 1. NOVITA

Dettagli

UNICO 2008 - Le novità del Quadro RF

UNICO 2008 - Le novità del Quadro RF Seminario LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DELLE SOCIETÀ Arezzo 20 maggio 2008 Firenze 22 maggio 2008 Pisa 28 maggio 2008 UNICO 2008 - Le novità del Quadro RF Dott. Fabio Giommoni Le novità della dichiarazione

Dettagli

La disciplina delle società di comodo in Unico 2013

La disciplina delle società di comodo in Unico 2013 SEGRETERIA PROVINCIALE - TORINO La disciplina delle società di comodo in Unico 2013 A cura di Riccardo Perinetto DAL 2012 ESISTONO DUE TIPOLOGIE DI SOCIETA DI COMODO SOCIETA NON OPERATIVE (problemi ricavi)

Dettagli

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI SCRITTURE E REGIMI CONTABILI Parte III I regimi contabili per imprese e professionisti Dott. Alberto Marengo Dott. Umberto Terzuolo Dott. Piercarlo Bausola Regimi adottabili: I REGIMI CONTABILI PER IMPRESE

Dettagli

Università La Sapienza di Roma Le imposte sul reddito. La doppia imposizione soci/società. Cenni al principio di trasparenza.

Università La Sapienza di Roma Le imposte sul reddito. La doppia imposizione soci/società. Cenni al principio di trasparenza. Università La Sapienza di Roma Le imposte sul reddito. La doppia imposizione soci/società. Cenni al principio di trasparenza. Diritto Tributario Prof.ssa Rossella Miceli Il sistema delle imposte sul reddito

Dettagli

genzia ntrate BOZZA Internet 22/01/2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 UNICO Persone fisiche

genzia ntrate BOZZA Internet 22/01/2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 UNICO Persone fisiche genzia ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014 UNICO Persone fisiche 2015 INDICATORI DI NORMALITÀ ECONOMICA UNICO PERSONE FISICHE L articolo 1, comma 19, primo periodo, della legge n. 296 del 2006 (Legge Finanziaria

Dettagli

TASSAZIONE DEI DIVIDENDI DAL 2004

TASSAZIONE DEI DIVIDENDI DAL 2004 SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI DEFINIZIONE DI UTILI ASPETTI GENERALI TRATTAMENTO FISCALE TRATTAMENTO CONTABILE TASSAZIONE DEI DIVIDENDI DAL 2004 Art. 40 D.L. 30.09.2003, n. 269 conv. con L. 24.11.2003, n.

Dettagli

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 PARTE I PESCA E ACQUACOLTURA Legge Finanziaria per il 2008 (L. 24 dicembre 2007 n. 244, pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 285 della G.U. 28 dicembre 2007,

Dettagli

SICAF Immobiliari Disciplina fiscale. Milano, 16 ottobre 2014 Dott. Fabio Brunelli

SICAF Immobiliari Disciplina fiscale. Milano, 16 ottobre 2014 Dott. Fabio Brunelli SICAF Immobiliari Disciplina fiscale Milano, 16 ottobre 2014 Dott. Fabio Brunelli SICAF Immobiliari definizione Definizione di SICAF: OICR chiuso costituito in forma di società per azioni a capitale fisso

Dettagli

NOVITÀ IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI. Alessandro Cotto

NOVITÀ IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI. Alessandro Cotto NOVITÀ IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI Alessandro Cotto UNICO 2011 - NOVITÀ Nuova sezione del Quadro RS per la Tremonti-quater (agevolazione tessile) Istruzioni Quadro RW completamente riviste Eliminato

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari Manuale di Contabilità Aziendale di Paolo Montinari Indice sistematico Capitolo 1 -La contabilità e il metodo della partita doppia 1.1 La funzione della contabilità... 15 1.2 Il metodo della partita doppia

Dettagli

Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio Contabilità e bilancio di Paolo Montinari IMPORTANTE PDF Il volume è disponibile anche in versione pdf Le istruzioni per scaricare il file sono a pag. 493 N.B.: Nelle versioni elettroniche del volume tutti

Dettagli

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING. Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING. Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA 1 ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING Le modifiche della Finanziaria 2008 Il regime IRES per l impresa utilizzatrice

Dettagli

PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE 21 2. L ATTO COSTITUTIVO 22

PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE 21 2. L ATTO COSTITUTIVO 22 ANALISI PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO CAPITOLO 1 LA COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA di Alessandro Baudino 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE

Dettagli

INTERESSI PASSIVI. Rol x 30% = = soglia massima di deducibilità interessi passivi netti. Interessi passivi + Voce C17) conto economico

INTERESSI PASSIVI. Rol x 30% = = soglia massima di deducibilità interessi passivi netti. Interessi passivi + Voce C17) conto economico INTERESSI PASSIVI Gli interessi passivi di qualsiasi natura vanno imputati al conto economico per competenza. Si considerano assimilati agli interessi passivi: - le commissioni passive su finanziamenti

Dettagli

La trasformazione delle imposte anticipate in crediti di imposta dopo l intervento della Manovra Monti

La trasformazione delle imposte anticipate in crediti di imposta dopo l intervento della Manovra Monti Le novità civilistiche e fiscali per la stesura del bilancio di Fabio Giommoni * La trasformazione delle imposte anticipate in crediti di imposta dopo l intervento della Manovra Monti Il presente contributo

Dettagli

DECRETO CRESCITA E INTERNALIZZAZIONE

DECRETO CRESCITA E INTERNALIZZAZIONE INFORMAZIONE FLASH N. 35 17/11/2015 Gentili clienti Loro sedi DECRETO CRESCITA E INTERNALIZZAZIONE Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che

Dettagli

COSTI BLACK-LIST IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI

COSTI BLACK-LIST IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI video FISCO SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI CASO PRATICO del 20.04.2011 n. 0376-775130 www.ratiofad.it COSTI BLACK-LIST IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI Artt. 110, 166, 167, 168 e 168-bis D.P.R. 22.12.1986, n.

Dettagli

Riforma fiscale. Relatori: Dott. Heinz Peter Hager Dott. Dietmar Huber Dott. ssa Barbara Scampuddu

Riforma fiscale. Relatori: Dott. Heinz Peter Hager Dott. Dietmar Huber Dott. ssa Barbara Scampuddu Riforma fiscale Relatori: Dott. Heinz Peter Hager Dott. Dietmar Huber Dott. ssa Barbara Scampuddu Camera di Commercio Italo-Germanica Via Borgogna 2 20122 Milano Tel. 02 7780711 E-mail: info.mi@hager-partners.it

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

SOCIETA NON OPERATIVE DOPO LE NOVITA DELLA FINANZIARIA 2007

SOCIETA NON OPERATIVE DOPO LE NOVITA DELLA FINANZIARIA 2007 SOCIETA NON OPERATIVE DOPO LE NOVITA DELLA FINANZIARIA 2007 La legge Finanziaria 2007 è nuovamente intervenuta sulla disciplina delle società non operative, già oggetto di modifiche da parte del Decreto

Dettagli

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO Roma, 10 dicembre 2009 TRA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA Le problematiche civilistiche e fiscali delle operazioni di finanza strutturata bancaria e dei fondi immobiliari UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA Lezione del 11 febbraio 2014 Lezione

Dettagli

LE IMPOSTE SUL REDDITO

LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO Il risultato che scaturisce dal bilancio redatto in base alla normativa del codice civile rappresenta il valore di partenza a cui fa riferimento la disciplina

Dettagli

Esempio di determinazione delle imposte correnti

Esempio di determinazione delle imposte correnti Esempio di determinazione delle imposte correnti La Belvedere S.p.A. alla fine dell esercizio X presenta il seguente conto economico: Conti Saldo dare ( ) Saldo avere ( ) Rimanenze iniziali di merci 55.000

Dettagli

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE Milano, 5 aprile 2013 Informazioni tributarie 1.4/04/2013 A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE 1. PEX REGIME DI PARTECIPATION EXEMPTION. NUOVI CHIARIMENTI. (CIRCOLARE N. 7/E DELL

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO

SOMMARIO. Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO SOMMARIO Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO 1. Premessa... 3 2. La riforma del mercato del lavoro... 5 3. Qualificazione dei redditi di lavoro dipendente ed equiparati... 10 4. Quantificazione dei redditi

Dettagli

2.1.3. Gli adempimenti posti a carico dei soggetti interessati dalla norma Pag. 22

2.1.3. Gli adempimenti posti a carico dei soggetti interessati dalla norma Pag. 22 1. LA FIGURA DEL TRIBUTARISTA 1.1. La figura del Tributarista Pag. 9 1.1.1. Premessa Pag. 9 1.1.2. Le principali caratteristiche, obblighi ed attività del tributarista in sintesi Pag. 10 2. LA LEGGE N.

Dettagli

TITOLI e PARTECIPAZIONI

TITOLI e PARTECIPAZIONI TITOLI e PARTECIPAZIONI Regole civilistiche VALUTAZIONE TITOLI DELL ATTIVO CIRCOLANTE Costo < valore di mercato Costo > valore di mercato Mantenimento del costo Valore: quotazione al 31/12 media di dicembre

Dettagli

Dott. Enrico Maria Vidali CONVEGNO ASSOCIAZIONI SPORTIVE L ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E LA COMPLIANCE FISCALE

Dott. Enrico Maria Vidali CONVEGNO ASSOCIAZIONI SPORTIVE L ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E LA COMPLIANCE FISCALE Dott. Enrico Maria Vidali CONVEGNO ASSOCIAZIONI SPORTIVE L ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E LA COMPLIANCE FISCALE 1 PRESUPPOSTO IMPOSITIVO Ai sensi dell art. 2 del D.Lgs. 446/97 il presupposto dell'irap e' costituito

Dettagli

INDICE. Introduzione... pag. 9. NOVITÀ DELLE MANOVRE FISCALI 2006, 2007 e 2008

INDICE. Introduzione... pag. 9. NOVITÀ DELLE MANOVRE FISCALI 2006, 2007 e 2008 INDICE Introduzione... pag. 9 NOVITÀ DELLE MANOVRE FISCALI 2006, 2007 e 2008 1. Novità in tema di imposta sul valore aggiunto... pag. 13 1.1 Incompatibilità della legislazione nazionale con il diritto

Dettagli

L inquadramento fiscale delle! operazioni immobiliari! 28/02/2013!

L inquadramento fiscale delle! operazioni immobiliari! 28/02/2013! L inquadramento fiscale delle operazioni immobiliari 28/02/2013 Le conseguenze fiscali di un operazione di trasferimento immobiliare sono differenti in base alla natura e allo status dei soggetti coinvolti

Dettagli

Circolare del 28 Dicembre 2006 a cura dello Studio De Vito e Associati

Circolare del 28 Dicembre 2006 a cura dello Studio De Vito e Associati LEGALE E TRIBUTARIO Circolare del 28 Dicembre 2006 a cura dello Studio De Vito e Associati Partecipazioni ancora in attesa di chiarimenti. Sono intervenuti in questa Circolare: Dr. Gaetano De Vito, Dr.

Dettagli

Il regime fiscale delle SIIQ: imposte di ingresso, redditi prodotti e utili distribuiti

Il regime fiscale delle SIIQ: imposte di ingresso, redditi prodotti e utili distribuiti Il regime fiscale delle SIIQ: imposte di ingresso, redditi prodotti e utili distribuiti Prof. Tommaso Di Tanno (Di Tanno & Associati) SIIQ, SICAF E FONDI IMMOBILIARI Evoluzione degli strumenti di investimento

Dettagli

Dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara

Dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara ASPETTI TRIBUTARI DEL IL BILANCIO D ESERCIZIO 2012 Dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara I beni aziendali in uso ai soci Beni ai soci e spesometro

Dettagli

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I Cessione, conferimento, affitto e donazione d azienda INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I La nozione di azienda e la sua disciplina civilistica 23 1 Nozione di azienda 23 2 Contratto di cessione d azienda

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 28 Ottobre 2013

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 28 Ottobre 2013 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 28 Ottobre 2013 Oggetto: Circolare n. 35/2013 del 28 Ottobre

Dettagli

LA RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DELLE IMPRESE

LA RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DELLE IMPRESE LA RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DELLE IMPRESE a cura di Diego Cigna Direzione Regionale dell Emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Fiscalità delle Imprese e Finanziaria LA RIVALUTAZIONE DEGLI

Dettagli

Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015

Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015 Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015 MD/cm Monza, lì 03/03/2015 A Tutti i C l i e n t i Loro Sedi Oggetto : NUOVO REGIME FORFETTARIO PER PERSONE FISICHE Riferimenti: Legge n. 190/2014 (c.d. Legge

Dettagli

Temi fiscali connessi alla conversione dei crediti in strumenti partecipativi

Temi fiscali connessi alla conversione dei crediti in strumenti partecipativi Temi fiscali connessi alla conversione dei crediti in strumenti partecipativi dott. Giovanni Mercanti Milano, 17 giugno 2014 Contenuto della relazione Rinuncia parziale al credito Emissione SFP Distinzione

Dettagli

Sommario. Parte prima. Il modello di bilancio civilistico: aspetti economico-aziendali e giuridici. 1. Funzioni e principi del bilancio di esercizio

Sommario. Parte prima. Il modello di bilancio civilistico: aspetti economico-aziendali e giuridici. 1. Funzioni e principi del bilancio di esercizio INDICE COMPLETO Sommario Parte prima Il modello di bilancio civilistico: aspetti economico-aziendali e giuridici 1. Funzioni e principi del bilancio di esercizio Funzioni del bilancio e principi di redazione

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 18 AL 24 LUGLIO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 18 AL 24 LUGLIO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 18 AL 24 LUGLIO 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Iva delle agenzie di viaggio Dal 1 gennaio 2010 entrerà

Dettagli

CIRCOLARE - AGENZIA ENTRATE - 2 novembre 2005, n. 46/E

CIRCOLARE - AGENZIA ENTRATE - 2 novembre 2005, n. 46/E CIRCOLARE - AGENZIA ENTRATE - 2 novembre 2005, n. 46/E Oggetto: Circolare IRES/9. Riforma del sistema fiscale statale. Pro rata patrimoniale e generale di indeducibilità degli interessi passivi. Decreto

Dettagli

1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1.

1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1. 1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1.2 La dematerializzazione delle azioni 1.1.2.1 Profili fiscali 1.1.3

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

Rinnovabili e Sviluppo

Rinnovabili e Sviluppo Rinnovabili e Sviluppo Investimenti e fiscalità Stefano Cervo 24 novembre 2011 Agenda Carve out del progetto e strutture di acquisizione Fiscalità delle operations 1 Premessa La variabile fiscale può influenzare

Dettagli

LE NOVITA DEL MODELLO UNICO 2013

LE NOVITA DEL MODELLO UNICO 2013 CATANIA, 8 MAGGIO 2013 LE NOVITA DEL MODELLO UNICO 2013 Dott. Ernesto GATTO INDICE DEGLI ARGOMENTI PERDITE SU CREDITI DI MODESTO IMPORTO ESONERO DA IRPEF PER GLI IMMOBILI NON LOCATI AUMENTO DELLE DEDUZIONI

Dettagli

REGIME FISCALE PER CONTRIBUENTI MINORI E MINIMI. revisione del sistema di tassazione e nuovo regime contributivo per le imprese di minori dimensioni

REGIME FISCALE PER CONTRIBUENTI MINORI E MINIMI. revisione del sistema di tassazione e nuovo regime contributivo per le imprese di minori dimensioni REGIME FISCALE PER CONTRIBUENTI MINORI E MINIMI revisione del sistema di tassazione e nuovo regime contributivo per le imprese di minori dimensioni E INTRODOTTO IL REGIME FISCALE AGEVOLATO RISERVATO AI

Dettagli

Regime fiscale agevolato per autonomi

Regime fiscale agevolato per autonomi 1 REGIME FORFETARIO PER AUTONOMI Regime fiscale agevolato per autonomi L art. 1, c. 54 89, della legge di stabilità 2015 disciplina il nuovo regime fiscale agevolato per autonomi, destinato agli esercenti

Dettagli

nel reddito di lavoro autonomo Dottori commercialisti

nel reddito di lavoro autonomo Dottori commercialisti TRATTAMENTO DEGLI IMMOBILI nel reddito di lavoro autonomo RRI GAVELLI ZAVATTA & Associati Dottori commercialisti RRI GAVELLI ZAVATTA & Associati Dottori commercialisti Ammortamenti e canoni di leasing

Dettagli

Rivalutazione beni d impresa

Rivalutazione beni d impresa Legge di stabilità 2014 art. 1, commi 140-146 2 PUÒ ESSERE ANCHE SOLO CIVILISTICA? Ossia il maggior valore può essere iscritto in bilancio senza assolvere l imposta sostitutiva, e quindi senza rilevare

Dettagli

FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI. Bilancio al 31/12/2013

FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI. Bilancio al 31/12/2013 FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI Registro Imprese 640399 Rea 8508/87 Sede in via Plebiscito, 102-00186 Roma Fondo Consortile 439.916,51 Codice Fiscale 08060200584 Partita IVA 01951041001 Bilancio

Dettagli

Presentazione modello Unico 2005 Istruzioni per gli Enti non commerciali

Presentazione modello Unico 2005 Istruzioni per gli Enti non commerciali Presentazione modello Unico 2005 Istruzioni per gli Enti non commerciali Nell imminenza delle scadenze relative alle dichiarazioni dei redditi per l esercizio 2004 ed al versamento delle imposte ad esse

Dettagli

REDDITI DI IMPRESA (considerazioni generali ed alcuni casi specifici) -DOTT. FABIO RAPELLI

REDDITI DI IMPRESA (considerazioni generali ed alcuni casi specifici) -DOTT. FABIO RAPELLI REDDITI DI IMPRESA (considerazioni generali ed alcuni casi specifici) -DOTT. FABIO RAPELLI 1 CAMPO DI APPLICAZIONE Esercizio di attività commerciali (art. 2195 c.c.): - attività industriale diretta alla

Dettagli

TRASFORMAZIONI OMOGENEE TRASFORMAZIOI ETEROGENEE I RAPPORTI GIURIDICI

TRASFORMAZIONI OMOGENEE TRASFORMAZIOI ETEROGENEE I RAPPORTI GIURIDICI TRASFORMAZIONI OMOGENEE TRASFORMAZIONI SCISSIONI E BILANCIO Relatore: dott. Francesco Barone Nella trasformazione omogenea si modifica il tipo societario con riferimento alla sola veste organizzativa,

Dettagli

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA 1.1 Principali novità fiscali della Legge di Stabilità 2014 CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA 2.1 Novità in materia di deduzioni 2.2.1 Presupposto soggettivo 2.2.2 Misura dell agevolazione

Dettagli

Beni in leasing.trattamento fiscale secondo la nuova disciplina Dott.ssa Valentina Pellicciari

Beni in leasing.trattamento fiscale secondo la nuova disciplina Dott.ssa Valentina Pellicciari Beni in leasing.trattamento fiscale secondo la nuova disciplina Dott.ssa Valentina Pellicciari Filodiritto.it Premessa La disciplina fiscale del leasing finanziario ha visto, nel tempo, importanti variazioni

Dettagli

COSMO S.P.A. Bilancio al 31/12/2013

COSMO S.P.A. Bilancio al 31/12/2013 Reg. Imp. 82005660061 Rea 179382 COSMO S.P.A. Sede in VIA ACHILLE GRANDI N. 45C - 15033 CASALE MONFERRATO (AL) Capitale sociale Euro 7.000.000,00 i.v. Bilancio al 31/12/2013 Stato patrimoniale attivo 31/12/2013

Dettagli

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI 1 L AMMORTAMENTO (NOZIONE GIURIDICA) il costo delle immobilizzazioni, materiali ed immateriali, la cui utilizzazione è limitata nel tempo

Dettagli

LE NOVITÀ DEL MOD. UNICO 2013 SC

LE NOVITÀ DEL MOD. UNICO 2013 SC INFORMATIVA N. 081 25 MARZO 2013 DICHIARAZIONI LE NOVITÀ DEL MOD. UNICO 2013 SC Istruzioni mod. UNICO 2013 SC Nel mod. UNICO 2013 SC sono presenti alcune novità connesse con l operatività di una serie

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

FONDAZIONE SCUOLA DI PACE DI MONTE SOLE. Bilancio al 31/12/2013

FONDAZIONE SCUOLA DI PACE DI MONTE SOLE. Bilancio al 31/12/2013 FONDAZIONE SCUOLA DI PACE DI MONTE SOLE Sede in VIA SAN MARTINO 25-40043 MARZABOTTO (BO Bilancio al 31/12/2013 Stato patrimoniale attivo 31/12/2013 31/12/2012 A) Crediti verso soci per versamenti ancora

Dettagli

Riforma Tremonti: la posizione dei soci ed i rapporti con la società

Riforma Tremonti: la posizione dei soci ed i rapporti con la società Riforma Tremonti: la posizione dei soci ed i rapporti con la società Relatore: Andrea Vasapolli Vasapolli & Associati 4/11/03 Vasapolli & Associati - Torino Milano Bologna 1 Obiettivi della riforma con

Dettagli

Disciplina fiscale Lezione 4 I titoli

Disciplina fiscale Lezione 4 I titoli Disciplina fiscale Lezione 4 I titoli Titoli non costituenti immobilizzazioni (Attivo Circolante) Art. 94 c. 3 DPR 917/86 I titoli vanno raggruppati in categorie omogenee per natura, intendendo della stessa

Dettagli

Nuova disciplina della tassazione dei dividendi

Nuova disciplina della tassazione dei dividendi L Imposta sul Reddito delle Società (IRES) Rimini, 7 febbraio 2004 Nuova disciplina della tassazione dei dividendi Dott. Giorgio Nerpiti Studio Combattelli e Nerpiti - Dottori Commercialisti Associati

Dettagli

ESERCITAZIONE DEL 12 NOVEMBRE 2013 (CON SOLUZIONI)

ESERCITAZIONE DEL 12 NOVEMBRE 2013 (CON SOLUZIONI) ESERCITAZIONE DEL 12 NOVEMBRE 2013 (CON SOLUZIONI) Si rilevino le seguenti scritture di rettifica di fine anno sul bilancio della società ABC Srl qui allegato. 1) Rilevazione delle seguenti quote di ammortamento:

Dettagli

Corso Diritto Tributario

Corso Diritto Tributario Corso Diritto Tributario Il reddito d impresad Lezione 16/ PARTE I Il reddito d impresad L articolo 55 tratta del reddito d impresa d delle persone fisiche (come categoria IRPEG) Le norme sulla determinazione

Dettagli

ASPETTI FISCALI E SOCIETARI DELLE HOLDING

ASPETTI FISCALI E SOCIETARI DELLE HOLDING S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO ASPETTI FISCALI E SOCIETARI DELLE HOLDING Enrico Gigliucci Milano, Corso Europa, 11 7 maggio 2015 Aspetti Fiscali e Societari delle Holding La disciplina

Dettagli