MASTER DI SECONDO LIVELLO NELLA CURA E NELLA TUTELA DEL MINORE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER DI SECONDO LIVELLO NELLA CURA E NELLA TUTELA DEL MINORE"

Transcript

1 MASTERDISECONDOLIVELLONELLA CURAENELLATUTELADELMINORE Conilpatrociniodi: La crescente richiesta istituzionale di professionisti competenti nel campo della tutela minorile e la mancanza di un offerta formativa completa e coerente hanno condotto la Fondazione Minotauro, la Cooperativa Sociale Arimo, e il CBM (Centro per il Bambino MaltrattatoelaCuradellaCrisiFamiliare),realtàdelsocialeimpegnatedamoltissimianni suquestotema,aformularequestapropostaformativa. PRESENTAZIONEDELCORSO Consempremaggiorefrequenzaledisciplinegiuridicheelescienzepsicologiche,socialied educative si trovano a condividere le prassi di intervento, in particolare quando sono coinvolti bambini o adolescenti: nel settore della tutela del minore così come nel caso di decisioni inerenti all affido o al collocamento e ancor più nel processo penale minorile è ormaiaccertatochesoltantounastrettacollaborazionediretefraprofessionistialtamente specializzati nelle scienze psicologiche, educative e sociali e nelle discipline forensi può consentirediprendereledecisionipiùadeguate. Vorremmo quindi proporre un iter formativo che prepari professionisti di queste quattro disciplinealavorareinmodointegratoenoncompetitivo. L interesse del minore deve favorire uno sforzo comune, un motivo di incontro interprofessionale. Troppe volte, infatti, la conflittualità e l incomprensione fra professionisti diversi ha amplificato il danno al minore annullando o riducendo significativamenteilvaloreprotettivodellareteistituzionale. Ci siamo sentiti chiamati alla formulazione di questa proposta formativa dalle stesse istituzionisanitarie,socialiegiuridicheperlacuraelatuteladeiminori.questoconsolidala nostra ambizione di coniugare la formazione con una forte e diretta esperienza pratica d intervento. A tal fine, seppure molti dei nostri docenti ricoprano incarichi di docenza universitaria, abbiamo scelto un approccio più orientato al lavoro di quello universitario coinvolgendo direttamentenelledocenzeimaggioriprofessionistinelsettoreecreandoaccordidirettidi Segreteria Organizzativa presso CBM tel fax:

2 collaborazioneconiservizieconleistituzionigiuridiche. La Lombardia è la culla di esperienze virtuose d intervento nel campo della tutela del minoreedeltrattamentodelladevianzaminorile.abbiamocercatodifarconvogliarechiha dedicato la sua vita professionale a queste esperienze all interno del dispositivo didattico fornendocosìalcorsounacaratteristicaunicaepreziosa. WORKSHOP Perfavorireilcoinvolgimentodirettoeattivodegliallievinelladidatticalelezionisaranno integratedaunlavorodiworkshopcondiscussionicliniche,attivazionitramiterole playing ediscussioniinpiccologruppo. Inoltre,intendiamodareainostriallievicheancoranonlavoranonelcampolapossibilitàdi svolgereuntirocinioall internodellestrutturepiùimportantiestoricamentericonosciutein questosettore(v.tirocinio) Infine,èprevistaunavisitapressol IstitutodegliInnocentidiFirenze,strutturaantichissima perl accoglimentodeiminoricheoggicoordinalericerchesultemadellatutelaminorilea livellonazionale. Questocorsohal ambizionedifornireunapreparazioneperleareeprofessionalielencatedi seguito: 1. La collaborazione con il Tribunale per i Minorenni come Giudice Onorario. La figura di un giudice non togato ma esperto di problemi attinenti alla tutela minorile rappresenta una peculiarità del procedimento minorile. Chi intende proporsi per assolvere a questo incarico non può prescindere da una formazione specifica come quellapropostanelcorsounitaadunaapprofonditaesperienzadilavorosulcampo. 2. L areaperitaleediconsulenzatecnicapressotribunaleinambitopenaleecivile. Per essere chiamati ad effettuare perizie o consulenze tecniche in ambito minorile è necessario, oltre ad una laurea adeguata, dimostrare di avere un esperienza formativa specialisticacomequellachefornisceilcorsoeun esperienzadilavoronelsettorechein partepotrebbeessereeffettuataall internodeltirocinio.questisonoiprerequisitianche periscriversiall elencodeiconsulentitecnicipressoiltribunaleperiminorenni. 3. L interventopsicologico educativoosocialepressoiservizispecialisticidi tutela deicomuniedellea.s.l.lacrescitadellesituazionifamiliarisegnalatealtribunaleper iminorennihaportatoa svilupparenegliultimi decennicompetenze specialistiche per intervenire nella cura e nella protezione del minore a rischio di pregiudizio e nel recuperodellecompetenzegenitoriali.l acquisizioneditalecompetenzaapparesempre piùrichiestainparticolaredalleequipeterritorialispecializzatenelsettore. 4. L intervento all interno dei Servizi della Giustizia Minorile (area penale). La legislazione penale minorile pone al centro dell intervento gli aspetti riabilitativi del minore e la valutazione della sua personalità. L ambito penale minorile è sicuramente uno di quelli in cui maggiormente intervento giuridico e intervento riabilitativo si intreccianoalserviziodelrecuperodelminore. 5. Il lavoro all interno delle comunità per minori. Negli ultimi anni le comunità per minori si stanno caratterizzando per le grandi capacità educative e per le alte competenze psicologiche dei loro operatori in grado di fornire temporaneamente un luogo di tutela e di cura alternativo alla famiglia o di compensazione di fronte a situazionifamiliaritraumatiche. 2

3 6. Il lavoro giuridico e psicologico sull affidamento e il collocamento dei figli in situazione di separazione. In Italia, il numero di genitori separati è in costante aumento.inpresenzadifigliminorenni,quandoilconflittogenitorialeètroppoelevatoè importante sostenere i genitori perché nell affermazione dei loro diritti personali non tralascinoibisognideifiglicercandounamodalitàdisuperamentodellacrisifamiliare. 7. L intervento giuridico nel settore del penale minorile. L intervento dell avvocato nell assistenza di minori sottoposti a procedimento penale ha una sua specificità e prevede necessariamente la conoscenza di aspetti inerenti non soltanto al diritto minorile ma anche alle discipline psicologiche ed educative. Questo favorisce una maggioreefficaciadell interventoeunamaggiorecompetenzanellanecessariarelazione conglioperatoripsico socio educativi. DESTINATARI Il master si rivolge a laureati in Psicologia, Giurisprudenza, Scienze dell Educazione ScienzedellaFormazioneeScienzedelServizioSocialeeatuttiiprofessionistichegià lavoranoinquestosettore. E prevista una partecipazione massima di 25 allievi. L iscrizione è subordinata all esito positivodiuncolloquiodivalutazionepreliminare. PROGRAMMADELCORSO Ilcorsoavràduratabiennale:damarzo2013adicembre2014 Leore totalicomplessivedicorsosaranno640(dicui400ditirocinio,obbligatoriosolo percolorochenonsvolgonoancoraattivitànelsettore)cosìdistribuite: 140oredilezioneteoricacondiscussionedicasieattivazionitramiterole playing olavorodigruppo. 40oredisupervisioneinpiccologruppo. 33 ore di lavoro di ricerca autogestito finalizzato alla stesura di un elaborato da presentarealconvegnoannualeconclusivo. 9 ore per la visita di una giornata all Istituto degli Innocenti di Firenze in cui verrannopresentatiirisultatidelleultimericerchedell OsservatorioNazionaleperi MinorisullasituazionedeiminoriinItalia. 18oredipartecipazioneaiconvegniannualiconclusivi. 400 ore di lavoro o di tirocinio presso strutture riconosciute o convenzionate. Il tirocinioèobbligatoriosoloperchiancoranonlavorainquestoambito. Lelezioniteorichesarannosuddiviseinquattroparti: Una parte di carattere introduttivo che fornirà alcune nozioni relative al diritto minorile, al funzionamento procedurale della giustizia minorile e al ruolo delle diversefigurecheoperanoinquestosettore. Unapartedicaratteregeneraledovesiproporràl esposizionedicontenutiinerenti aglistrumentid indagineperitale. Una parte relativa all intervento nell ambito del procedimento civile e amministrativominorile. Unaparteriguardantel interventoinabitodiprocedimentopenaleminorile. 3

4 Unaparteriguardanteilminorenonaccompagnato. Diseguitovienepresentatalalistadegliinsegnamentiprevistiperidueannidicorso. PRIMOANNO CONTENUTIINTRODUTTIVI Venerdì8Marzo Il sistema della giustizia minorile italiana, nel quadro della normativa internazionale edeuropea. JosephMoyersoen CONTENUTIGENERALI Venerdì22Marzo L indaginesociale. SusannaGalli Venerdì19aprile Lavalutazionedelbambinonell ambitodella consulenzatecnica. CeciliaRagaini L INTERVENTOINAMBITOCIVILEEAMMINISTRATIVO Venerdì10maggio L adolescentenellafamigliadioggi. GustavoPietropolliCharmet Venerdì7giugno Iltrattamentodeldisturbopostraumaticoda stress. MichelaGardon Venerdì5luglio Ilminoreadottatoelafamigliaadottiva. CristinaColli Venerdì20settembre Leseparazioniconflittualiinpresenzadifigli minori. LauraHoesch Venerdì8Marzo Latuteladell infanzia. StefaniaCrema Venerdì22Marzo Workshop. PaoloTartaglione Venerdì19aprile Lavalutazionedelbambinonell ambitodella consulenzatecnica. CeciliaRagaini Venerdì10maggio Workshop. ChiaraLupo Venerdì7giugno Workshop. MichelaGardon Venerdì5luglio Workshop. MicolTrezzi Venerdì20settembre Workshop. ChiaraLupo 4

5 L INTERVENTOINAMBITOPENALE Venerdì11ottobre L agitoviolentoinadolescenza. GustavoPietropolliCharmet Venerdì8novembre L adolescente antisociale: valutazione e intervento. AlfioMaggiolini ILMINORENONACCOMPAGNATO Venerdì13dicembre Minori stranieri non accompagnati e fragilitàsociale:qualirisposteistituzionali. EgidioTuretti SECONDOANNO CONTENUTIINTRODUTTIVI Venerdì24gennaio L attività del giudice ordinario nei conflitti familiari. GloriaServetti Venerdì14febbraio Leprassidiinterventoatuteladelminorein ambitosanitario. AurelioMosca CONTENUTIGENERALI Venerdì14marzo Ilcompitodelconsulentetecnicoedelperito neiprocedimentiminorili. ChiaraLupo Venerdì11ottobre Workshop. PaoloTartaglione Venerdì8novembre Il lavoro del giudice onorario del TMin ambitopenale. CristinaSaottini Venerdì13dicembre Workshop. LucaCateni Venerdì24gennaio Il compito e il lavoro del Tribunale per i Minorenni di Milano in ambito civile e amministrativo. GiudiceTogatodel TMdiMilanoSezione Civile Venerdì14febbraio Minori abusatori di sostanze con procedimentopenale:questionidiagnostiche, prospettivedicuraeprofiligiuridici. AlessandroRudelli Venerdì14marzo Workshop. ChiaraLupo 5

6 L INTERVENTOINAMBITOCIVILEEAMMINISTRATIVO Venerdì11aprile La valutazione della recuperabilità delle competenzegenitoriali. StefanoCirillo Venerdì16maggio Iltrattamentoconlafamiglia. StefanoCirillo Venerdì13giugno L affidofamiliare. MariaPiaZuretti Venerdì11luglio Lamediazionefamiliare. IreneBernardini Venerdì19settembre Ilminoreeilconflittogenitoriale. CarloTrionfi L INTERVENTOINAMBITOPENALE Venerdì17ottobre Il compito e il lavoro del Tribunale per i MinorennidiMilanoinambitopenale. GiudiceTogatodelTMdiMilanoSezione Penale Venerdì14novembre Lacomunitàcomedispositivopedagogico. LambertoBertolè Venerdì11aprile Esperienzedivalutazionesullagenitorialità. PaolaCovini Venerdì16maggio Esperienzeditrattamentoconlafamiglia. PaolaCovini Venerdì13giugno Workshop. AndreanaOlivieri Venerdì11luglio Workshop. CarloTrionfi Venerdì19settembre Workshop. CarloTrionfi Venerdì17ottobre La presa in carico dei minori sottoposti a procedimentopenale. GiuseppeBerra Venerdì14novembre Workshop. PaoloTartaglione Ilprogrammapotràsubiredellelievivariazioni. TUTORD AULA Alfinedifavorireunacoesioneedun omogeneitàfraidifferentiinsegnamentisièvalutato opportuno garantire la presenza di un tutor d aula che seguirà le lezioni dei docenti e consentirà di creare collegamenti, momenti di raccordo e di confronto fra le differenti discipline. PERCORSOBIBLIOGRAFICOVIRTUALE Gli allievi e i docenti saranno affiancati negli insegnamenti e nell attività di ricerca dalla grande biblioteca dell Istituto degli Innocenti (Biblioteca Innocenti Library). Per ogni 6

7 lezione del corso gli esperti dell Istituto hanno messo a punto, insieme al docente, un percorsobibliograficovirtuale. Gli studenti del corso (così come i docenti) avranno accesso a tutte le maggiori riviste di settoretramiteabbonamentoonlinemessoadisposizionedallabibliotecainnocentilibrary. AUSILIOE LEARNING Ilmastersiavvarràdiuna piattaforma e learningperlo scambiodi materialescientificoe persostenerelacomunicazionefragliallievieidocenti. Le lezioni verranno inoltre videoregistrate e potranno rimanere a disposizione esclusiva degliallievi.partedialcunelezionipotràesseretrasmessainstreaming. LUOGODIFREQUENZA LelezionidelcorsositerrannopressolasedediARIMOinviaCalatafimi10aMilano. ATTIVITA DITIROCINIO L attivitàditirociniodi200orel annoèrivoltaagliallievicheancoranonhannoesperienze lavorativenelsettore.glioperatorichegiàlavoranoinquestocampopotrannodiscuterein supervisionedirettamentedellaloroattivitàlavorativa. Saranno messe a disposizione dei nostri allievi professionalmente più giovani le strutture piùimportantiestoricamentericonosciuteinquestosettore.traqueste: iltribunaleperiminorennidimilano, alcuniservizidiminotauro,arimoecbm, iconsultoridell ASLdiMilano, iservizidellagiustiziaminorile. Conognunodiquestientisonoinattoaccordispecificiperorganizzarealmeglioiltirocinio. SUPERVISIONE Per rendere più formativa l esperienza di tirocinio (o l esperienza lavorativa per chi già operanelsettore)perogniallievo sono previste20oreall annodisupervisionein piccolo gruppo,dovesidiscuteràdicasiesituazionitrattatepersonalmente. CONVEGNOCONCLUSIVO Aconclusionediogniannualitàèprevistaunagiornatadiconvegnofinalizzatanonsoloalla presentazionedeglielaboratideglistudentimaancheesoprattuttoacreareunmomentodi scambioimportantefragliesperti,leistituzionieglientidelprivatosocialenelmeritodella tutelaminorile. Questagiornatapotràesseresuddivisaintremomentidiversi: Unprimomomentodiconfrontofraistituzioni,entifinanziatoridiprogettisultema (fondazioni)ealcuniesperti,docentidelcorsonelmeritodellenuoveemergenzesui minoriesullatutela. Un secondo momento finalizzato alla presentazione da parte del privato sociale di progettazioniinnovativesultema. Un terzo momento dedicato alla presentazione degli elaborati di ricerca degli studentidelcorso. COSTO Ilcorsocosterà 1.200all anno(esentedaiva)dapagareinduerateognianno. Considerando il forte bisogno di operatori formati in questo settore, abbiamo cercato di 7

8 contenere i costi il più possibile senza perdere qualità per garantire la più ampia partecipazione. Ilcorsononhaalcunoscopodilucro:tuttiiproventidelcorsosarannoreinvestitinel corso stesso o eventualmente devoluti a progetti inerenti alla cura e alla tutela dei bambiniedegliadolescenti. ACCREDITAMENTO Sonostatirichiestiicreditiformativiperassistentisociali,psicologieavvocati. PATROCINI E statorichiestoilpatrociniodeiseguentienti: ASLCittàdiMilano AssociazioneItalianadeiMagistratiperiMinorennieperlaFamiglia CameraMinorilediMilano CameraPenalediMilanoGianDomenicoPisapia CentroperlaGiustiziaMinoriledellaLombardia ComunediMilano IstitutodegliInnocentidiFirenze OrdinedegliAssistentiSocialidellaLombardia Tali patrocini sono a garanzia del riconoscimento del valore del corso e dell attestato rilasciatoaltermine. COMITATOSCIENTIFICO PaolaBarachetti,responsabiledelSettoreFormazionedelCBM. ChiaraLupo,membrodell EquipediPsicologiaGiuridicadellaFamigliadelMinotauro. MichelaGardon,referentedelSettoreValutazioneeTrattamentodelCBM. PaoloTartaglione,vicepresidentediArimo. CarloTrionfi,responsabiledell EquipediPsicologiaGiuridicadellaFamigliadelMinotauro. DirettoreScientifico:CarloTrionfi ISCRIZIONIEDINFORMAZIONI SegreteriaOrganizzativapressoCBM ViaCalatafimi10,Milano. Tel Fax E milano.it Fondazione ViaOmboni Milano CooperativaSocialeONLUS ViaCalatafimi Milano CooperativaSocialeONLUS ViaCalatafimi Milano milano.it 8

MASTER NELLA CURA E NELLA TUTELA DEL MINORE 3 edizione

MASTER NELLA CURA E NELLA TUTELA DEL MINORE 3 edizione MASTERNELLACURAENELLATUTELADELMINORE 3 edizione Lacrescenterichiestaistituzionalediprofessionisticompetentinelcampodellatutelaminorileelamancanzadi un offerta formativa completa e coerente hanno condotto

Dettagli

Il giudice onorario minorile: ruolo e funzioni in un contesto multidisciplinare

Il giudice onorario minorile: ruolo e funzioni in un contesto multidisciplinare Corso di Alta Formazione Il giudice onorario minorile: ruolo e funzioni in un contesto multidisciplinare anno accademico 2010/2011 Patrocini DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE ECCLESIASTICISTICHE, FILOSOFICHE-SOCIOLOGICHE

Dettagli

Il Giudice Onorario e il Tribunale per i Minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare

Il Giudice Onorario e il Tribunale per i Minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare Corso di Alta Formazione Il Giudice Onorario e il Tribunale per i : attività e competenze in un contesto multidisciplinare V edizione anno accademico 2015/2016 DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE CESARE

Dettagli

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE CORSO INTENSIVO DI FORMAZIONE SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE ACCREDITATO PRESSO IL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA (Riconosciuti 24 Crediti Formativi) ACCREDITATO PRESSO IL CONSIGLIO NAZIONALE

Dettagli

Il giudice onorario minorile: ruolo e funzioni in un contesto multidisciplinare

Il giudice onorario minorile: ruolo e funzioni in un contesto multidisciplinare Corso di Alta Formazione Il giudice onorario minorile: ruolo e funzioni in un contesto multidisciplinare anno accademico 2010/2011 Presentazione Il giudice onorario minorile ha fatto ingresso nel nostro

Dettagli

Il giudice onorario e il tribunale per i minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare

Il giudice onorario e il tribunale per i minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare Corso di Alta Formazione Il giudice onorario e il tribunale per i minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare IV edizione anno accademico 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Dettagli

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE Master SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE RICONOSCIUTO dall' ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI PEDAGOGISTI FAMILIARI (Reg. Ag. Entrate Roma C.F. 97613470588 - iscritta CoLAP "Coordinamento Libere Associazioni Professionali")

Dettagli

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale P.IVA 02554170122 C.F. 91029450128 - Sede legale: Corso Italia, 62

Dettagli

Master in psicologia dell'educazione applicata al sistema integrato scuola-territorio

Master in psicologia dell'educazione applicata al sistema integrato scuola-territorio Strada Vallazza 6-43100 parma coinetica@libero.it www.coinetica.it associazione culturale ISTIUTO DI PSICOTERAPIA SISTEMICA INTEGRATA Premesse Master in psicologia dell'educazione applicata al sistema

Dettagli

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ In collaborazione con CENTRO CLINICO GIURIDICO MILANESE CENTRO DI PSICOLOGIA EVOLUTIVA ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ DALL INQUADRAMENTO OPERATIVO AL TRATTAMENTO GIUGNO 2014 - MILANO

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Iscritta al 2 anno della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica C.O.I. R.A.G.

CURRICULUM VITAE. Iscritta al 2 anno della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica C.O.I. R.A.G. CURRICULUM VITAE Anna Maria Paladino nata a Perugina il 18/09/1956 residente a Perugina in via XX Settembre n. 47/O cell 347 9033740 e-mail annamaria.paladino@libero.it Iscritta al 2 anno della Scuola

Dettagli

Master sulla Perizia Psicologica. Crediti ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale

Master sulla Perizia Psicologica. Crediti ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale Master sulla Perizia Psicologica TECNICHE E STRUMENTI PER LA CONSULENZA IN AMBITO CIVILE E PENALE Con il patrocinio del Movimento Psicologi Indipendenti Crediti ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA

Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Università degli Studi di Cagliari MASTER DI II LIVELLO IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Facoltà di scienze della Formazione, Corsi di Laurea in Psicologia Facoltà di Giurisprudenza Premessa La proposta

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

Percorsi Formativi. Facoltà di Scienze XXXXX della formazione FOTO. Laurea magistrale. Piacenza a.a. 2014-2015. www.unicatt.it. www.unicatt.

Percorsi Formativi. Facoltà di Scienze XXXXX della formazione FOTO. Laurea magistrale. Piacenza a.a. 2014-2015. www.unicatt.it. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX della formazione FOTO Laurea magistrale www.unicatt.it Piacenza a.a. 2014-2015 www.unicatt.it INDICE Scienze della formazione 3 Laurea magistrale in Progettazione

Dettagli

Corso di Alta formazione in Psicologia Giuridica

Corso di Alta formazione in Psicologia Giuridica Corso di Alta formazione in Psicologia Giuridica Il lavoro di rete tra professionisti di ambito socio-psico-giuridico - Novità 2016-1 anno 116 ore rivolto a laureandi e laureati in ambito giuridico, medico,

Dettagli

Master in Psicologia Giuridica

Master in Psicologia Giuridica Master in Psicologia Giuridica Il ruolo della psicologia in ambito giuridico civile e penale 1 anno 240 ore riservato a laureandi e laureati in Psicologia prossima edizione: gennaio - dicembre 2014 Patrocinato

Dettagli

ROMA, FEBBRAIO-MARZO 2015

ROMA, FEBBRAIO-MARZO 2015 Scuola di Psicoterapia Cognitiva s.r.l Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale Direttore: Dr. Francesco Mancini CORSO DI PSICOLOGIA GIURIDICA: LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE

Dettagli

Interventi nelle istituzioni

Interventi nelle istituzioni Interventi nelle istituzioni Il Minotauro Il Minotauro è formato da psicologi e psicoterapeuti che da oltre trent anni collaborano nell area della prevenzione e del trattamento del disagio psicologico,

Dettagli

S.C. Sviluppo e Formazione

S.C. Sviluppo e Formazione S.C. Sviluppo e Formazione A V V I S O I N T E R N O DISPONIBILITA' PER ATTIVITÀ DI DOCENZA NEI CORSI DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anni formativi 2014-15 e 2015-16 RIVOLTO

Dettagli

Master professionalizzante in Psicologia Forense

Master professionalizzante in Psicologia Forense Master professionalizzante in Psicologia Forense ad orientamento fenomenologico relazionale Tecniche e strumenti per la consulenza in ambito civile e penale Catania, 2016 2017 PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO

Dettagli

Master sulla Perizia Psicologica. CREDITI ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale

Master sulla Perizia Psicologica. CREDITI ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale Master sulla Perizia Psicologica TECNICHE E STRUMENTI PER LA CONSULENZA IN AMBITO CIVILE E PENALE CREDITI ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale Edizione 2016 Premessa e Obiettivi Il ruolo dello

Dettagli

Master sulla Perizia Psicologica. Crediti ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale

Master sulla Perizia Psicologica. Crediti ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale Master sulla Perizia Psicologica TECNICHE E STRUMENTI PER LA CONSULENZA IN AMBITO CIVILE E PENALE Con il patrocinio del Movimento Psicologi Indipendenti Crediti ECM - Tirocinio con Consulenti del Tribunale

Dettagli

TECNICHE DI MEDIAZIONE familiare e penale minorile Catanzaro marzo 2009/marzo 2010

TECNICHE DI MEDIAZIONE familiare e penale minorile Catanzaro marzo 2009/marzo 2010 C. a. m. GAI A onl us Cent r o di At t i vi t à di medi azi one In collaborazione con: Università degli studi Magna Graecia Facoltà di Giurisprudenza Cooperativa sociale il sentiero Corso di alta formazione

Dettagli

PROGETTO RE.CA. - RETI CAPACI

PROGETTO RE.CA. - RETI CAPACI PROGETTO RE.CA. - RETI CAPACI "Sistema di Giustizia Minorile Child Friendly" CUP J89B14000720007 CIG 57813221D7 Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi 2007-2013 Annualità 2013 Azione

Dettagli

ad orientamento fenomenologico-relazionale Tecniche e strumenti per la PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO

ad orientamento fenomenologico-relazionale Tecniche e strumenti per la PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO Master professionalizzante in Psicologia Forense ad orientamento fenomenologico-relazionale Tecniche e strumenti per la consulenza in ambito civile e penale Siracusa, 2013-2014 PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO

Dettagli

MEDIAZIONE FAMILIARE. Una professione emergente, importante, utile.

MEDIAZIONE FAMILIARE. Una professione emergente, importante, utile. MEDIAZIONE FAMILIARE corso di formazione Una professione emergente, importante, utile. Per gestire i conflitti e ampliare gli spazi di incontro e comunicazione. Per trasformare gli scontri in confronti.

Dettagli

Comunicare la legalità attraverso l educazione stradale

Comunicare la legalità attraverso l educazione stradale Percorso formativo nell ambito del progetto Educazione alla legalità Attività formative di accompagnamento in attuazione della l.r. 2/ 2011: Azioni orientate verso l educazione alla legalità Comunicare

Dettagli

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. - VARESE Anno accademico 2010-2011 Varese, settembre 2010 PREMESSA Il progresso civile, sociale

Dettagli

Richiamata la funzione attribuita alla Provincia nel campo delle politiche sociali prevista dalla legge n. 328 del 8 novembre 2000;

Richiamata la funzione attribuita alla Provincia nel campo delle politiche sociali prevista dalla legge n. 328 del 8 novembre 2000; PROTOCOLLO D INTESA PROGRAMMA DI ASSISTENZA SPECIALISTICA A SUPPORTO DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA E SOCIALE DEGLI ALUNNI SORDI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA Richiamata la funzione attribuita alla Provincia

Dettagli

Formato europeo per il curriculum vitae. Informazioni personali

Formato europeo per il curriculum vitae. Informazioni personali Formato europeo per il curriculum vitae Informazioni personali Nome e Cognome Data e luogo di nascita Nazionalità Residenza Studio professionale Telefono Posta elettronica Posta elettronica certificata

Dettagli

Corso di Psicodiagnostica con Elementi di Psicologia Forense Prima edizione Lecce, marzo 2012

Corso di Psicodiagnostica con Elementi di Psicologia Forense Prima edizione Lecce, marzo 2012 Corso di Psicodiagnostica con Elementi di Psicologia Forense Prima edizione Lecce, marzo 2012 PRESENTAZIONE DEL CORSO La valutazione psicologica ha il fine di "comprendere" la persona: ciascun contesto

Dettagli

MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO A. A. 2010-2011

MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO A. A. 2010-2011 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO A. A. 2010-2011 Master in Comunicazione Strategica Multimediale Primo Livello Obiettivi formativi Il master, organizzato dall Università degli Studi di Milano Facoltà

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, 8 novembre 2014-18 luglio 2015 In

Dettagli

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola Svolta in collaborazione con gli IRRE e con i Consigli Territoriali dell Ordine degli Psicologi 1. Attività

Dettagli

Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova. REGOLAMENTO uscite didattiche, visite guidate e viaggi d istruzione. Premessa

Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova. REGOLAMENTO uscite didattiche, visite guidate e viaggi d istruzione. Premessa Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova REGOLAMENTO uscite didattiche, visite guidate e viaggi d istruzione Approvato dal Consiglio di Istituto con delibera n. 4 del 20/12/2012 Premessa Le uscite didattiche,

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

Corso breve in Mediazione familiare V a edizione - Latina

Corso breve in Mediazione familiare V a edizione - Latina Corso breve in Mediazione familiare V a edizione - Latina Il consulente in Mediazione familiare è una figura professionale in grado di sostenere le coppie durante il processo di separazione e divorzio.

Dettagli

BARI, SETTEMBRE-OTTOBRE 2014

BARI, SETTEMBRE-OTTOBRE 2014 Scuola di Psicoterapia Cognitiva s.r.l Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale Direttore: Dr. Francesco Mancini A.I.P.C. Associazione Italiana di Psicoterapia Cognitiva CORSO

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MDT Master in Diritto tributario dell impresa XII Edizione 2013-2014 MDT Master in Diritto tributario dell impresa Il diritto tributario è un tema spesso

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ CLASSE LM 51 SECONDO CICLO: LICENZA O LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale in Psicologia si propone di formare

Dettagli

MEDIATORE FAMILIARE FAD

MEDIATORE FAMILIARE FAD MEDIATORE FAMILIARE FAD 1 INTRODUZIONE Il mediatore familiare è un esperto nella gestione dei conflitti all interno della famiglia, rispetto alla quale è un osservatore esterno, imparziale e che non dà

Dettagli

Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge

Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge Corso di alta formazione e di aggiornamento professionale Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge Con il patrocinio di:

Dettagli

L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: Costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe

L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: Costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: Costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Corso di Alta Formazione Facoltà di Psicologia SPAEE - Servizio

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE TECNICHE

LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE TECNICHE CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI MEDIA CAMPUS ALTA FORMAZIONE GIURIDICA LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali dipartimento di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali XII edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

ISABELLA BERRINO. Via Pasteur n. 87 18012 Bordighera (IM) ITALIA + 39 347.137.66.18 Isabella.berrino54@gmail.com

ISABELLA BERRINO. Via Pasteur n. 87 18012 Bordighera (IM) ITALIA + 39 347.137.66.18 Isabella.berrino54@gmail.com INFORMAZIONI PERSONALI ISABELLA BERRINO Via Pasteur n. 87 18012 Bordighera (IM) ITALIA + 39 347.137.66.18 Isabella.berrino54@gmail.com Sesso FEMMINA Data di nascita 25/12/1954 A Bordighera (IM) Nazionalità

Dettagli

Programma: 130 ore ( 9,00-17,00) Modulo1: 25 ottobre 26 ottobre

Programma: 130 ore ( 9,00-17,00) Modulo1: 25 ottobre 26 ottobre Master in Psicologia Giuridica Programma: 130 ore ( 9,00-17,00) Modulo1: 25 ottobre 26 ottobre Introduzione Generale alla Psicologia Giuridica Lo psicologo giuridico in ambito civile Lo psicologo giuridico

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 FUNZIONI DEL TUTORE. Art. 3 GRATUITA DELLA FUNZIONE DI TUTORE

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 FUNZIONI DEL TUTORE. Art. 3 GRATUITA DELLA FUNZIONE DI TUTORE 14148 Appalti - Bandi, Concorsi e Avvisi Concorsi CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA SERVIZIO AFFARI GENERALI DELLA SEGRETERIA GENERALE Avviso pubblico per l ammissione di n. 200 soggetti (50 per ciascuna

Dettagli

INFORMAZIONI. Telefono 347 7643918-0041 076 2393110 e-mail zolib@libero.it nazionalità italiana Situazione Sposata, madre di 2 bambini (6 e 2 anni)

INFORMAZIONI. Telefono 347 7643918-0041 076 2393110 e-mail zolib@libero.it nazionalità italiana Situazione Sposata, madre di 2 bambini (6 e 2 anni) C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Barbara Cognome Zoli Nata a Civitavecchia Il 10 giugno 1972 Residenza Via Andrea Mantegna, 3 00054 Fiumicino (Rm) Domicilio Kellenäckerweg,5 5303

Dettagli

WORKSHOP FORMATIVO PER PSICOLOGI LO SPORTELLO DI ASCOLTO A SCUOLA Strumenti per lavorare come psicologo nella scuola 10/24 maggio 2013

WORKSHOP FORMATIVO PER PSICOLOGI LO SPORTELLO DI ASCOLTO A SCUOLA Strumenti per lavorare come psicologo nella scuola 10/24 maggio 2013 Centro di psicologia per la Famiglia Il Nido e il Volo Consulenza psicologica infanzia adolescenza e età edulta Via dei Furi, 43 Roma (M Porta Furba) WORKSHOP FORMATIVO PER PSICOLOGI LO SPORTELLO DI ASCOLTO

Dettagli

Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge

Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge Corso di alta formazione e di aggiornamento professionale Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge Con il patrocinio di:

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Direzione Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento allo Studio www.orientamento.unimore.it PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Il Progetto Orientamento di Ateneo (P.O.A.) dell Università degli studi di Modena

Dettagli

REGOLAMENTO INDICE. Art.1 Scopo e ambito di applicazione dell associazione..pag.2. Art.2 Formazione e aggiornamento pag.2

REGOLAMENTO INDICE. Art.1 Scopo e ambito di applicazione dell associazione..pag.2. Art.2 Formazione e aggiornamento pag.2 IL REGOLAMENTO REGOLAMENTO INDICE Art.1 Scopo e ambito di applicazione dell associazione..pag.2 Art.2 Formazione e aggiornamento pag.2 Art.3 Requisiti formatori.pag.5 Art.4 Requisiti di accesso per gli

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AFFIDAMENTO FAMILIARE DEL COMUNE DI FIRENZE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AFFIDAMENTO FAMILIARE DEL COMUNE DI FIRENZE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AFFIDAMENTO FAMILIARE DEL COMUNE DI FIRENZE Premessa normativa Art.1 - Principi generali Art.2 - Tipologia e modalità di affidamento Art.3 - Durata dell affidamento Art.4 - Come

Dettagli

La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori

La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori Corso di Alta Formazione La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori anno accademico 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Dettagli

MASTER IN MEDIAZIONE FAMILIARE E NEGOZIAZIONE "Sarò artefice del mio futuro"

MASTER IN MEDIAZIONE FAMILIARE E NEGOZIAZIONE Sarò artefice del mio futuro SEZIONE DI PALERMO MASTER IN MEDIAZIONE FAMILIARE E NEGOZIAZIONE "Sarò artefice del mio futuro" Palermo - Febbraio 2015 Premesse Se alzi un muro guarda cosa lasci dietro...(italo Calvino) La società civile

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI STAGE

REGOLAMENTO PER GLI STAGE REGOLAMENTO PER GLI STAGE emanato con D.R. n. 5146 del 2000, successivamente modificato con D.R. n. 9 del 16 gennaio 2007 e D.R. n. 198 del 29 novembre 2011 1/5 ART. 1 Ambito di applicazione 1.1 Il presente

Dettagli

CORSI EXECUTIVE FISCALITÀ INTERNAZIONALE

CORSI EXECUTIVE FISCALITÀ INTERNAZIONALE CORSI EXECUTIVE FISCALITÀ INTERNAZIONALE Elementi pratici per la gestione fiscale delle imprese all estero Formula intensiva Milano, 6 e 7 novembre 2015 Il corso è riconosciuto dall Ordine degli Avvocati

Dettagli

CONCILIAMOCI S.R.L. ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONCILIAMOCI S.R.L. ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Corsi di formazione soto bie alievile MECDoIrA RnEnC PROFESSIONISTA MEDIATORE FAMILIARE CONCILIAMOCI S.R.L. ENTE DI FORMAZIONE ACCREDITATO PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA n. 323 Sede Legale: Via Flaminia

Dettagli

Prot. A/2 2309 Firenze, 18 maggio 2016 IL DIRETTORE

Prot. A/2 2309 Firenze, 18 maggio 2016 IL DIRETTORE DIRETTORE Prot. A/2 2309 Firenze, 18 maggio 2016 IL DIRETTORE VISTO VISTA CONSIDERATO CONSIDERATO VISTA RITENUTA l Art. 3, comma 8 del D.M. 509/99 attraverso il quale le Università possono attivare, disciplinandoli

Dettagli

www.dirittoeconsulenza.it da gennaio 2008 è iscritta nell Albo dei Difensori d Ufficio da novembre 2005 ad oggi

www.dirittoeconsulenza.it da gennaio 2008 è iscritta nell Albo dei Difensori d Ufficio da novembre 2005 ad oggi C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Mannarini Beatrice Indirizzo Via Stano n. 23 73100 Telefono 0832/455551 347/5076342 Fax 0832/398200 E mail beatrice.mannarini@dirittoeconsulenza.it

Dettagli

un percorso volontario, per la gestione dei conflitti parentali e la riorganizzazione delle relazioni familiari. terzo imparziale,

un percorso volontario, per la gestione dei conflitti parentali e la riorganizzazione delle relazioni familiari. terzo imparziale, Si intende per Mediazione Familiare, nei casi di cessazione di un rapporto di coppia a qualsiasi titolo costituito, prima, durante o dopo l evento separativo, un percorso volontario, sollecitato dalle

Dettagli

Mediatore civile professionista

Mediatore civile professionista Corso di alta formazione per Mediatore civile professionista Le lezioni si terranno presso: Associazione Conciliatori del Veneto Via A. Nobel, 4 333020 Noventa di Piave (VE) Quote di partecipazione: -

Dettagli

MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE

MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE Edizione 2015 Premessa e Obiettivi La psicologia giuridica si occupa di analizzare e descrivere la personalità e i

Dettagli

Dirigente Psicologo Psicoterapeuta. Responsabile - Consultorio Familiare

Dirigente Psicologo Psicoterapeuta. Responsabile - Consultorio Familiare INFORMAZIONI PERSONALI Nome Barbieri Cristina Data di nascita 01/11/1952 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Psicologo Psicoterapeuta ASL DI VERONA Responsabile

Dettagli

B A N D O D I S E L E Z I O N E TECNICO ESPERTO NELLE RELAZIONI EDUCATIVE COUNSELING

B A N D O D I S E L E Z I O N E TECNICO ESPERTO NELLE RELAZIONI EDUCATIVE COUNSELING Convenzionato con l Università di Urbino Carlo Bò per tirocinio di formazione e orientamento B A N D O D I S E L E Z I O N E TECNICO ESPERTO NELLE RELAZIONI EDUCATIVE COUNSELING Corso libero autorizzato

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome RANIERI Daniela Indirizzo 268, Via della Libertà,Italia - 80010 Villaricca (NA) Cellulare (+ 39) 3382531701 Telefono (+ 39) 081.5066723 Fax (+ 39) 081. 5061713

Dettagli

PERCHÈ ASSUMERE UNA PERSONA DISABILE? PIANO PROVINCIALE DISABILI: SPECIALE FORMAZIONE INDICE DEI CONTENUTI

PERCHÈ ASSUMERE UNA PERSONA DISABILE? PIANO PROVINCIALE DISABILI: SPECIALE FORMAZIONE INDICE DEI CONTENUTI Settembre 2009 PERCHÈ ASSUMERE UNA PERSONA DISABILE? Newsletter n 2 PER MAGGIORI INFORMAZIONI: Per adempiere ad un obbligo di Legge Perché si ha la possibilità di: offrire ad una persona disabile l opportunità

Dettagli

Il ruolo dell avvocato nel passaggio dalla fase della cognizione a quella della esecuzione penale

Il ruolo dell avvocato nel passaggio dalla fase della cognizione a quella della esecuzione penale Il ruolo dell avvocato nel passaggio dalla fase della cognizione a quella della esecuzione penale Corso di formazione con attribuzione di 16 crediti da parte dell Ordine degli Avvocati di Milano Aula Magna

Dettagli

La tutela della salute del minorenne in stato di restrizione della libertà personale

La tutela della salute del minorenne in stato di restrizione della libertà personale La tutela della salute del minorenne in stato di restrizione della libertà personale Corso di formazione con attribuzione di 10 crediti da parte dell Ordine degli Avvocati di Milano Aula Magna Ufficio

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Elementi di clinica e psichiatrico-forensi

CORSO DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Elementi di clinica e psichiatrico-forensi CORSO DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA Elementi di clinica e psichiatrico-forensi Ente proponente: MICROPSYCHOLOGY Coordinatori Didattici: Dott. Antonio Violo Dott. Antonio Minopoli

Dettagli

corso di laurea in consulente del lavoro e delle relazioni industriali laurea per sindacalisti

corso di laurea in consulente del lavoro e delle relazioni industriali laurea per sindacalisti corso di laurea in consulente del lavoro e delle relazioni industriali laurea per sindacalisti L O M B A R D I A Anno Accademico 2007-2008 università progetto Il Congresso per meglio adeguare l organizzazione

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 056

Criminologia e studi giuridici forensi MA 056 Master di I livello (1875 ore 75 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 056 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

Operatori e regole del mercato del lavoro

Operatori e regole del mercato del lavoro Operatori e regole del mercato del lavoro Silvia Spattini silvia.spattini@unimore.it Roma, 10 settembre 2008 Scuola di alta formazione in Relazioni industriali e di lavoro ADAPT-Fondazione Marco Biagi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali dipartimento di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali XI edizione A.A. 2013/2014 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente di

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Allegato parte integrante regolamento PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Regolamento per l inserimento e l integrazione degli studenti stranieri nel sistema educativo provinciale (articolo 75 della legge provinciale

Dettagli

CITTA DI MONTE PORZIO CATONE Area Politiche sociali e Pari Opportunità Provincia di Roma 00040 - via Roma, 5 UFFICIO DI PIANO - DISTRETTO RM H1 Corso

CITTA DI MONTE PORZIO CATONE Area Politiche sociali e Pari Opportunità Provincia di Roma 00040 - via Roma, 5 UFFICIO DI PIANO - DISTRETTO RM H1 Corso CITTA DI MONTE PORZIO CATONE Area Politiche sociali e Pari Opportunità Provincia di Roma 00040 - via Roma, 5 UFFICIO DI PIANO - DISTRETTO RM H1 Corso di formazione LA RETE CHE TUTELA Tutela, prevenzione

Dettagli

F RANCESCO S TORACE DATI PERSONALI FORMAZIONE ESPERIENZE DI LAVORO FRANCESCOSTORACE@CAMERACIVILEROMA.COM. n Data di nascita: 17.4.

F RANCESCO S TORACE DATI PERSONALI FORMAZIONE ESPERIENZE DI LAVORO FRANCESCOSTORACE@CAMERACIVILEROMA.COM. n Data di nascita: 17.4. F RANCESCO S TORACE DATI PERSONALI Data di nascita: 17.4.1959 Luogo di nascita: Roma STUDIO: Roma, via Crescenzio 20 FORMAZIONE Laurea in Giurisprudenza presso l Università degli Studi La Sapienza di Roma,

Dettagli

VADEMECUM PER IL TIROCINIO CURRICULARE CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE PSICOLOGICHE Approvato nella riunione di Dipartimento del 20 febbraio 2015

VADEMECUM PER IL TIROCINIO CURRICULARE CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE PSICOLOGICHE Approvato nella riunione di Dipartimento del 20 febbraio 2015 VADEMECUM PER IL TIROCINIO CURRICULARE CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE PSICOLOGICHE Approvato nella riunione di Dipartimento del 20 febbraio 2015 Presentazione dei tirocini Nel Corso di Studi in Scienze

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE SUL CONCORDATO PREVENTIVO E FALLIMENTARE, A.A. 2012/2013 Riapertura termini di iscrizione. CFU 4 Lingua Italiano ANAGRAFICA DEL CORSO - A Percentuale

Dettagli

Corso di Alta Formazione per addetti e responsabili amministrativi degli enti non profit

Corso di Alta Formazione per addetti e responsabili amministrativi degli enti non profit Corso di Alta Formazione per addetti e responsabili amministrativi degli enti non profit Aspetti legali, fiscali, bilancio, controllo e 231 Milano, 28 maggio 2 ottobre 2015 La partecipazione al corso attribuisce

Dettagli

(Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE

(Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE (Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.35 del 28/09/2011 Art. 1 Oggetto L affido familiare

Dettagli

Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Università degli Studi di Sassari Via Roma 151, tel.+ 39 079 229768 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Preside: Prof.

Dettagli

ANNO ACCADEMICO. REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE

ANNO ACCADEMICO. REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE ANNO ACCADEMICO. REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE dal Dott..... nato a. il. ricercatore per il raggruppamento disciplinare n.. (D.M. 4 ottobre 2000 e modifiche D.M. 18 marzo 2005). Da consegnare

Dettagli

IPOVISIONE IN ETA EVOLUTIVA

IPOVISIONE IN ETA EVOLUTIVA IPOVISIONE IN ETA EVOLUTIVA Servizi in una rete regionale integrata Tavola rotonda: i servizi per la disabilità visiva presenti nelle province La rete dei servizi Il servizio disabili sensoriali nella

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome AVV. NUNZIA POSITANO Data di nascita 12/03/1975 Qualifica Dirigente Amministrazione Provincia di BARI Incarico

Dettagli

L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione. Dario Nicoli

L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione. Dario Nicoli L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione Dario Nicoli I Regolamenti sul Riordino Nei nuovi Regolamenti sul Riordino dei diversi istituti secondari di II grado (Istituti

Dettagli

Il modulo di specializzazione prevede un percorso formativo di 33 ore di aula e seminari

Il modulo di specializzazione prevede un percorso formativo di 33 ore di aula e seminari Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale P.IVA 02554170122 C.F. 91029450128 - Sede legale: via Canazza, 48 LEGNANO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI

CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI Accreditato dall Ordine degli Avvocati di Venezia CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI 14, 18, 22, 29 maggio 5 e 12 giugno 2012 Sede: Camera di Commercio Venezia Zattere, Dorsoduro 1401 Destinatari Il Corso

Dettagli

Direzione Generale delle Politiche Sociali Servizio Programmazione e Integrazione Sociale AVVISO PUBBLICO

Direzione Generale delle Politiche Sociali Servizio Programmazione e Integrazione Sociale AVVISO PUBBLICO Direzione Generale delle Politiche Sociali Servizio Programmazione e Integrazione Sociale AVVISO PUBBLICO Di procedura comparativa per titoli e colloquio per l attribuzione di n.1 incarico di collaborazione

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Master di I livello (1925 ore 77 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 337 del 6.03.2012 pag. 1/9 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 - Art. 1 Definizioni...2 - Art.

Dettagli

a cura di: Società Italiana di Psicologia dei Servizi Ospedalieri e Territoriali

a cura di: Società Italiana di Psicologia dei Servizi Ospedalieri e Territoriali EROGATA DALLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE COMPLESSE DI PSICOLOGIA, TERRITORIALI ED OSPEDALIERE, DEL S. S. N. E PER GLI INTERVENTI A FAVORE DELLO SVILUPPO DELL INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA. a cura di: Società

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia III edizione Anno Accademico 2013/2014 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

Richiesta accreditamento

Richiesta accreditamento Richiesta accreditamento Denominazione della struttura Mediana s.n.c. Viale Roma 28-28100 Novara (NO). C.F. e P.IVA 02049680032. Email: info@consorziomediana.it, tel. 388-7308520, sito web: www.consorziomediana.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. D al bando di ammissione pubblicato in data 15/10/2012 Art. 1 - Tipologia L Università degli studi di Pavia attiva, per l a.a. 2012/2013, presso la Facoltà di Giurisprudenza, Dipartimento di Giurisprudenza,

Dettagli