a cura di M.L. Garberi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "a cura di M.L. Garberi"

Transcript

1 e-geco Clliient dii valliidaziione e normalliizzaziione degllii iindiiriizzii Manuale d Uso a cura di M.L. Garberi

2 1. Sommario 1. Sommario Introduzione Installazione di e-geco Prerequisiti Installazione Impostazione e Verifica della connessione ai servizi server Connessione mediante Servizi Web Connessione diretta alle stored procedures Architettura di e-geco Guida all Uso di e-geco Splash Screen Maschera Principale Import da File ASCII delimitati Impostazione dei parametri di GeoLocalizzazione Normalizzazione Normalizzazione assistita Export in File ASCII delimitati e-geco Manuale Utente Pag. 2 di 22

3 2. Introduzione La normalizzazione è un processo che modifica un oggetto per renderlo più conforme a qualche criterio di regolarità. Nel caso degli indirizzi, la normalizzazione li riconduce ad una denominazione standard fornita dai comuni che hanno rilevato lo stradario per conto della Regione Emilia-Romagna. e-geco confronta gli indirizzi contenuti nel file che gli viene sottoposto con l elenco ufficiale degli indirizzi contenuto nello stradario e nel caso di differenze riscontrate, restituisce un nuovo indirizzo ufficiale con un grado di attendibilità variabile a seconda della lontananza tra le parole confrontate e le coordinate del rettangolo che contiene l arco stradale corrispondente. L applicazione inoltre confronta il numero civico contenuto nell indirizzo fornito con i numeri civici dello stradario e restituisce la coppia di coordinate relative; anche in questo caso viene indicato il grado di attendibilità con cui il software ha riconosciuto il civico. Vengono inoltre restituite le sue coordinate nel sistema di riferimento predefinito dall Utente. Il sistema si propone di fornire all utente una serie di funzioni di normalizzazione di dati relativi ad indirizzi (Province, Comuni, vie.). e-geco utilizza per la normalizzazione i servizi e-geocoding, connettendosi ad essi in modalità web-service o, nel caso di accesso da intranet, anche mediante chiamate dirette a stored procedures. L infrastruttura necessaria per il sistema è implementata su un database Oracle. Nel DB sono presenti sia le tabelle che contengono tutti i dati necessari, sia tutto il codice PL/SQL necessario per accedere e gestire tali dati. I servizi vengono esposti in modalità webservice mediante il server SOAP-Dispenser, instalato presso la regione e raggiungibile anche da extranet con protocollo https. Il sistema opera con logiche fuzzy, ossia invece di limitarsi a dire se un certo indirizzo è valido, oppure no, propone l indirizzo ufficiale che più si avvicina a quello da identificare e ne fornisce un livello di affidabilità. Al fine di favorire l uso ampio e diffuso delle procedure di normalizzazione, è stata realizzata un applicazione Client ad hoc per la normalizzazione d indirizzari. Il software in oggetto ha quindi l obiettivo di gestire elenchi d indirizzi dell Utente e di supportare la fase di verifica e normalizzazione degli stessi interfacciandosi al servizio e-geocoding. e-geco Manuale Utente Pag. 3 di 22

4 3. Installazione di e-geco L interfaccia Utente e-geco è un applicazione desktop, da eseguire in locale e sviluppata in tecnologia Microsoft.Net Prerequisiti Per utilizzarla e per poter operare con le funzioni di normalizzazione, è sufficiente avere installato sul proprio PC il framework Microsoft.Net 2.0 e disporre di una connessione ad internet. Se si opera dall interno della intranet regionale, è anche possibile accedere direttamente ai servizi esposti come stored procedures. In questo caso sulla postazione Utente deve essere presente anche il Client Oracle 11g a 16 bit. 3.2 Installazione Trattandosi di una applicazione Microsoft.Net full managed, per installare il software è sufficiente copiare la cartella contenente gli eseguibili e gli altri file di configurazione. il framework della Microsoft.Net 2.0, il Client Oracle per accedere al servizio di e-geocoding. copiare i file eseguibili. Il prodotto viene comunque distribuito mediante un file.msi che consente di procedere ad una installazione guidata mediante il Microsoft Windows Installer. Per eseguire la procedura di installazione guidata, è sufficiente clickare sul file Setup_eGeCo.msi Si verrà così guidati attraverso una serie di schermate fino al completamento dell installazione. e-geco Manuale Utente Pag. 4 di 22

5 Ulteriori installazioni possono essere fatte semplicemente copiando i files contenuti nella cartella di installazione prescelta. Di default il programma viene installato nella cartella: [Programmi]\Regione Emilia-Romagna\eGeoCoding\eGeCoClient\ 3.3 Impostazione e Verifica della connessione ai servizi server Prima di iniziare ad utilizzare e-geco è opportuno verificare che la connessione ai servizi server sia correttamente impostata. Le impostazioni di connessione ai servizi server di e-geocoding si differenziano a seconda della modalità di accesso. Nell angolo in basso a sinistra della finestra principale di e-geco è possibile verificare la modalità correntemente impostata. Per impostare i parametri di connessione e testare che tutto sia a posto, si deve aprire la maschera associata alla voce Servizi server : Il radiobottone Web Service / Client Server consente di definire la modalità di connessione. A seconda della scelta si devono inoltre correttamente impostare gli ulteriori parametri contenuti nelle rispettive tabs. e-geco Manuale Utente Pag. 5 di 22

6 3.3.1 Connessione mediante Servizi Web E l impostazione di default. Presuppone che il PC dell Utente possa accedere mediante extranet o internet ai servizi regionali. Le impostazioni possono richiedere il supporto di un tecnico dei sistemi informativi. Il riquadro relativo al proxy deve essere impostato nel caso in cui sia richiesto tale setup per potere accedere ai servizi di e-geocoding, che attualmente rispondono all URL https://servizigis.regione.emilia-romagna.it Il pulsante Test internet, consente di verificare che le impostazioni per l accesso a internet siano corrette. N.B.: nel caso di accesso dalla rete regionale, potrebbe essere scorretto impostare il proxy, in quanto potrebbe essere richiesto l uso del proxy per un accesso extranet, ma non per un accesso ai servizi interni alla rete. Il pulsante Test Servizio effettua un test di una chiamata ad uno dei servizi esposti da e- GeoCoding. Per effettuare questo test è necessario disporre di un account (utente/password) abilitato. Il test può dare luogo a tre differenti risultati, nel seguito descritti. Chiamata Riuscita Se l applicazione si è riuscita correttamente a collegare ai servizi di e-geocoding, apparirà una finestra come la seguente: e-geco Manuale Utente Pag. 6 di 22

7 Eccezione SOAP Se l applicazione si è riuscita correttamente a collegare ai servizi server messi a disposizionemediante SOAP-Dispenser, ma non è riuscita a chiamare le procedure di e-geocoding, apparirà un messaggio simile al seguente: In questo caso, è possibile che non siano stati immessi correttamente i dati di accesso (utente o password, oppure che vi siano dei momentanei problemi sul database). Se invece appare una segnalazione di errore differente da una eccezione SOAP, allora è possibile che vi sia uno di questi problemi: le impostazioni di connessione sono sbagliate (ad esempio la configurazione del proxy) ci sono dei problemi di rete l URL del servizio non è corretto il server regionale su cui è installato SOAP Dispenser è temporaneamente inattivo In questi casi, se il messaggio che compare nella finestra non è di aiuto a risolvere il problema, si può provare un ulteriore test mirato a verificare i pacchetti di informazione che e-geco sta scambiando con i servizi server. Si tratta di una pagina di test che è stata realizzata per i tecnici al fine di meglio identificare la natura del problema. e-geco Manuale Utente Pag. 7 di 22

8 3.3.2 Connessione diretta alle stored procedures Questa modalità di connessione è utilizzabile solo dalla intranet regionale, e richiede che sul PC dell Utente sia installato un Client Oracle 10g o 11g a 16 bit. Per configurare la connessione occorre conoscere ed impostare correttamente il tnsname associato al database, l utente e la password Oracle predefinita per l accesso diretto ai servizi. Impostazioni al database locale e-geco Manuale Utente Pag. 8 di 22

9 La maschera di Impostazioni Base Dati Locale, consente di definire la posizione del database in formato Access destinato ad accogliere l indirizzario da normalizzare: egeco.mdb Questo file si trova di default nella stessa cartella degli eseguibili e al primo lancio della applicazione dopo il setup, il percorso del file viene automaticamente impostato in modo corretto. E possibile però che un Utente decida di spostare l intera cartella di e-geco, oppure di mantenere questo file in un altra posizione del file system. In questi casi occorre aggiornare il puntamento mediante la finestra in oggetto, ed agendo attraverso il pulsante... Il pulsante Test, consente di verificare che il sistema acceda correttamente al file Access. Per l accesso al file Access viene utilizzata la libreria Microsoft.jet.OLEDB4.0, che normalmente è disponibile su tutti i sistemi Windows. In caso di problemi si suggerisce ai tecnici di consultare l articolo presente al seguente link: e-geco Manuale Utente Pag. 9 di 22

10 4. Architettura di e-geco Il software e-geco guida l utente durante il processo di normalizzazione e permette di: acquisire file.txt contenenti gli indirizzari, memorizzandoli in un database di appoggio locale effettuare la normalizzazione degli indirizzi, sia in modalità massiva/batch, che assistita dall Utente, mediante chiamate ad e-geocoding consentire di riesportare i file normalizzati in un formato testo che possa essere reimportato nei database dell Utente. Oracle e-geocoding DBOracle Rete.txt e-geco.txt File di indirizzi da normalizzare.mdb File di indirizzi normalizzato Db locale Le comunicazioni tra il Client ed il server avvengono attraverso lo strato di networking. e-geco Manuale Utente Pag. 10 di 22

11 5. Guida all Uso di e-geco 5.1 Splash Screen Lanciando l applicazione, viene visualizzata per qualche secondo la splash screen, per poi accedere alla maschera principale: 5.2 Maschera Principale La maschera da cui si potranno selezionare le varie attività che il software svolge: e-geco Manuale Utente Pag. 11 di 22

12 5.3 Import da File ASCII delimitati Con questa funzione s importano i dati da normalizzare presenti in un file ASCII di tipo delimitato, ovvero con campi e record separati da caratteri speciali (tab,...). L importazione è fatta attraverso una serie di maschere stile wizard, in cui l Utente deve descrivere le caratteristiche del file, i cui dati saranno memorizzati in un file.mdb locale; inoltre è possibile memorizzarsi le caratteristiche del file per una successiva normalizzazione di una banca dati simile. Eseguendo un importazione, i dati precedentemente memorizzati nel mdb locale saranno persi. È quindi molto importante a fine normalizzazione esportare sempre i dati! Passo 1 Definizione file Il primo passo consiste nella definizione del file da importare o nell eventuale recupero di una configurazione pre-definita. File da Importare - Il tasto contrassegnato da permette di navigare il proprio albero delle directory per effettuare la scelta del file da importare. Il file deve essere in formato txt con i campi delimitati. File di Definizione Il software, come già detto, permette di memorizzare le impostazioni definite per l importazione, in modo da riutilizzarle per banche dati analoghe. Il tasto contrassegnato da permette di navigare il proprio albero delle directory per effettuare la scelta del file di Definizione già salvato in una precedente sessione di normalizzazione. e-geco Manuale Utente Pag. 12 di 22

13 Passo 2 Definizione delimitazioni Nel secondo passo sono specificati i delimitatori di campo e di riga, nonché si indicherà se la prima riga è costituita dalle intestazioni. Il programma importa al massimo 50 colonne di dati. Delimitatore di riga nel menu a tendina è possibile identificare i caratteri che delimitano le righe Delimitatore di colonna - nel menu a tendina è possibile identificare i caratteri che separano i campi: Virgola, Tabulazione oppure Punto e Virgola. Intestazioni La check box consente di segnalare al software se è presente una riga di intestazioni. e-geco Manuale Utente Pag. 13 di 22

14 Passo 3 Definizione Provincia e Comune Nel terzo passo si indica al software in quale posizione sono presenti le informazioni relative alla provincia ed al comune. Identificazione Provincia nel menu a tendina è possibile identificare il campo che contiene il dato della Provincia. I radio-button consentono di identificare se il campo contiene la denominazione della provincia oppure il Codice Istat, composto da tre cifre. Identificazione Comune - nel menu a tendina è possibile identificare il campo che contiene il dato del Comune. I radio-button consentono di identificare se il campo contiene la denominazione del Comune oppure il Codice Istat, definibile nella forma a 3 o a 6 cifre. Passo 4 Definizione Toponimo Il quarto passo consente di fornire al software in quali campi risiedono le informazioni relative al toponimo ed alla Denominazione Urbana Generica DUG (via, p.zza, viale,...). e-geco Manuale Utente Pag. 14 di 22

15 Identificazione Toponimo nel menu a tendina è possibile identificare il campo che contiene il dato del Toponimo (il toponimo è inteso come nome della strada nei centri urbani o come località nell extraurbano). Il toponimo può contenere in un solo campo l intero indirizzo, ad esempio Via Verdi 25, oppure la banca dati di origine può essere strutturata in modo tale per cui l indirizzo è costituito da due o da tre campi separati. L Utente deve indicare al software cosa contiene il toponimo. Identificazione Denominazione Urbana Generica DUG il DUG è la tipologia di denominazione che una strada può avere: Via, Piazza, Viale... Se il DUG è contenuto nello stesso campo del nome della strada, la check box deve essere vuota, nel caso invece sia contenuto in un campo a parte, va taggata la box e deve essere indicato, attraverso il menu a tendina, il campo che lo contiene. Passo 5 Definizione Numero Civico Il quinto passo consente di specificare le informazioni relative al numero civico ed al suffisso. Identificazione Civico la check box va taggata solo se il numero civico è contenuto in un campo diverso dal toponimo. Il menu a tendina permette di scegliere l eventuale campo che contiene il civico. Il suffisso non è incluso nel campo del numero civico. Nel caso in cui venga taggata la check box precedente la finestra permette di indicare anche se il suffisso al numero civico è contenuto in un campo separato. Il menu a tendina permette di scegliere l eventuale campo che contiene il civico e-geco Manuale Utente Pag. 15 di 22

16 Passo 6 Salvataggio Impostazioni Il sesto passo consente di salvare le definizioni appena passate al software per successive importazioni di file con la medesima struttura. Passo 7 Importazione Al termine delle impostazioni si procede all importazione vera e propria delle informazioni, il software comunica il termine del processo. e-geco Manuale Utente Pag. 16 di 22

17 5.4 Impostazione dei parametri di GeoLocalizzazione Le funzioni di normalizzazione, oltre a restituire i nomi ufficiali dei toponimi e gli identificativi univoci delle entità ad essi associati, restituiscono un set di coordinate utili alla geo-localizzazione, ovvero a rappresentare le informazioni associate all indirizzario su una mappa. e-geco consente di restituire queste coordinate espresse secondo uno qualsiasi dei sistemi di riferimento regionali. Per quanto concerne i numeri civici, è inoltre possibile selezionare il tipo di coordinate associate all entità. L impostazione di questi parametri avviene mediante la maschera Parametri del menù Normalizzazione. Queste impostazioni devono essere fatte prima di effettuare la normalizzazione dell indirizzario. e-geco Manuale Utente Pag. 17 di 22

18 Normalizzazione La funzione di normalizzazione massiva esamina ciascun indirizzo presente nell indirizzario importato e, mediante una chiamata al servizio di e-geocoding, ne effettua la normalizzazione. Questo processo consente di aggiungere le informazioni sui dati normalizzati accanto alle informazioni presenti nel file originale. Le informazioni che saranno correlate sono: Nome Campo Descrizione STRADARIO_ID Codice identificativo del Toponimo usato dai servizi di e-geocoding ENTITA_ID Codice dell'entità così come definita nel db Topografico DUG Descrizione denominazione urbanistica generica (Via, Piazza,.) DENOMINAZIONE Nome della strada, denominazione dell'area di circolazione. TIPO_STRADA Tipoogia della strada COMUNE Comune in cui è effettuata la ricerca PROVINCIA Provincia in cui è effettuata la ricerca REGIONE Regione in cui è effettuata la ricerca MIN_X Minima coordinata X del rettangolo di inclusione dell arco Stradale, espressa nel sistema di riferimento selezionato. MIN_Y Minima coordinata Y del rettangolo di inclusione dell arco Stradale, espressa nel sistema di riferimento selezionato. MAX_X Massima coordinata X del rettangolo di inclusione dell arco Stradale, espressa nel sistema di riferimento selezionato. MAX_Y Massima coordinata X del rettangolo di inclusione dell arco Stradale, espressa nel sistema di riferimento selezionato. CENTR_X Coordinata X del centroide relativo all arco Stradale, espressa nel sistema di riferimento selezionato. CENTR_Y Coordinata Y del centroide relativo all arco Stradale, espressa nel sistema di riferimento selezionato. CIVICO_ID Codice che identifica il numero civico all interno dei servizi di e- GeCoding. Se il civico non viene trovato, viene restituito NULL ENTITA_CIVICO_ID Codice che identifica il numero civico all interno del database topografico. Se il civico non viene trovato, viene restituito NULL NUM_CIVICO Numero civico. Se il civico non viene trovato, viene restituito NULL SUFFISSO_CIVICO CIVICO_X CIVICO_Y GR_AFFIDABILITA GR_AFFIDABILITA_CIV Suffisso. Se il suffisso non viene trovato, viene restituito NULL Coordinata X del civico, espressa nel sistema di riferimento selezionato. Se il civico non viene trovato, viene restituito NULL Coordinata Y del civico, espressa nel sistema di riferimento selezionato. Se il civico non viene trovato, viene restituito NULL Grado di affidabilità della riga restituita sulla base del toponimo (escluso il civico). Valori bassi indicano una maggiore affidabilità. 0 indica la massima affidabilità. Grado di affidabilità del numero civico. 0 indica la massima affidabilità; 1 non è stato trovato il suffisso, se passato come e-geco Manuale Utente Pag. 18 di 22

19 NUMERO_RIGHE DTA_LAST_UPD ERR_MSG parametro, altrimenti non è stato trovato il civico; 2 non è stato trovato ne il civico ne il suffisso. Totale delle righe restituite Data dell ultima normalizzazione Eventuale messaggio di errore Dato che il processo di normalizzazione potrebbe richiedere molto tempo, sarà possibile interrompere e riprendere questo processo, oppure partizionare questo processo in più sessioni. A tal fine è stata prevista un area di filtro in cui specificare alcuni criteri con cui selezionare i dati che dovranno essere normalizzati/ri-normalizzati. È possibile filtrare i dati per il criterio della provincia, del comune o del grado di affidabilità. È inoltre possibile taggando l apposita check box scegliere indirizzi normalizzati rispetto ad una data. Questo criterio è utile quando, ad esempio, si sono aggiunti indirizzi nuovi ad un elenco, che non contengono ancora la data di normalizzazione. e-geco Manuale Utente Pag. 19 di 22

20 5.5 Normalizzazione assistita La funzione di normalizzazione assistita prevede una griglia di dati, da usare per visualizzare i dati dell indirizzario, modificarli e per potere effettuare una normalizzazione manuale, in base all elenco di risposte che il sistema propone. La maschera propone due TAB: Filtro e Dati. La tab Filtro è stata pensata perchè il sistema potrebbe trattare anche quantità molto significative di dati,per cui è necessario assicurare di portare a video un numero di record compatibile con le risorse del sistema (indicativamente fino a qualche decina di migliaia). È possibile filtrare i dati per il criterio della provincia, del comune o del grado di affidabilità. È inoltre possibile taggando l apposita check box scegliere indirizzi normalizzati rispetto ad una data. e-geco Manuale Utente Pag. 20 di 22

21 La tab Dati consente di : modificare i dati di descrizione del toponimo provenienti dall indirizzario da normalizzare (campi gialli), in modo da correggerli e facilitarne la normalizzazione, digitando direttamente nel campo da correggere richiamare, con il tasto Normalizza il servizio di normalizzazione su uno specifico indirizzo, ottenendo in questo modo, invece dell indirizzo più simile a quello, una intera lista degli indirizzi più somiglianti, con il relativo grado di affidabilità. L utente seleziona la riga di interesse, confermando la normalizzazione manuale. e-geco Manuale Utente Pag. 21 di 22

22 5.6 Export in File ASCII delimitati Questa funzione consente di esportare i dati normalizzati secondo il formato di tipo testo delimitato. Delimitatore di Riga i delimitatori possono essere Windows (CR+LF) oppure Unix (CR) Delimitatori di colonna i delimitatori possono essere Tab, Virgola o Punto e Virgola. La funzione, inoltre, richiede di indicare se inserire oppure no le intestazioni delle colonne nella prima riga del file. e-geco Manuale Utente Pag. 22 di 22

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli