Manuale d uso File Server Rev. 1 del 03/02/2009. Manuale d uso File Server

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale d uso File Server Rev. 1 del 03/02/2009. Manuale d uso File Server"

Transcript

1 Pag. 1 / 17 Rev. Data 1 03/02/ Redatta Davide Bazzi Verificata Approvata

2 Pag. 2 / 17 Sommario 1 Introduzione Aree di Condivisione Area di dipartimento e/o Area dei servizi Area "Shared" Area "Scratch" Istruzioni per l uso Chi può accedere alle aree di condivisione? Come accedere alle aree di condivisione Utenti PC Utenti Macintosh Copie di sicurezza dei dati salvati sul File Server Come si recuperano gli snapshot?... 14

3 1 Introduzione Pag. 3 / 17 Il Centro di Ingegneria Informatica mette a disposizione di tutti gli utenti aree di condivisione su sistemi centralizzati dove vengono garantite: la riservatezza dei documenti la continua disponibilità dei documenti la flessibilità di accesso ai documenti da qualsiasi postazione di lavoro le copie di sicurezza e la ripristinabilità dei documenti la protezione dei dati in ottemperanza e conformità a quanto indicato nel D. lgs. 30/06/04 n. 196 (Codice Protezione dati personali) Per far fronte a diverse esigenze si è ritenuto opportuno definire al momento 3 aree di condivisione ognuna delle quali destinata a finalità d'uso differenti di seguito descritte. 2 Aree di Condivisione 2.1 Area di dipartimento e/o Area dei servizi Questa area costituisce uno spazio riservato entro il quale ogni struttura (Laboratorio o servizio) può condividere in modo esclusivo e limitato ai componenti della stessa struttura di appartenenza i documenti di lavoro. Data la complessità organizzativa dei dipartimenti si è scelto di configurare l'area di condivisione rispecchiando la struttura dei laboratori creando per ognuno una cartella che ne porta il nome. Ogni laboratorio ha così la possibilità di accedere in modo esclusivo alla propria cartella garantendo così una maggiore sicurezza delle informazioni. La scelta di questa organizzazione è dettata anche dall esigenza di individuare in ottemperanza al D. lgs. 30/06/04 n. 196 (Codice Protezione dati personali) classi omogenee di incaricati autorizzati al trattamento dei dati personali/sensibili e rendere così meno gravosa la definizione dei profili di autorizzazione necessari a limitare l accesso ai soli dati su cui effettuare le operazioni di trattamento. Oltre alle cartelle di ogni singolo laboratorio, data l'esigenza di collaborazione trasversale all'interno del dipartimento sono state previste delle cartelle aggiuntive con permessi di accesso diversi: DepartmentShared: : Accesso indistinto a tutti i membri del dipartimento

4 Pag. 4 / 17 DepartmentClinResearchShared: : Accesso limitato ai membri dei laboratori di Ricerca Clinica (questa cartella non è sempre presente) DepartmentBaseResearchShared: : Accesso limitato ai membri dei laboratori di Ricerca Sperimentale di Base (questa cartella non è sempre presente) La struttura a cartelle così com'è organizzata al 1 livello è immodificabile a meno di particolari e specifiche esigenze. Al di sotto di questo primo livello e quindi all'interno delle singole cartelle ogni laboratorio è libero di organizzarsi le informazioni in base alle proprie esigenze. Di seguito si riportano un paio di esempi di alcuni dipartimenti:

5 Pag. 5 / 17 Le aree di condivisione dedicate ai servizi, data la semplicità di struttura, prevedono un accesso diretto alla propria area dove già al primo livello è possibile organizzare i propri archivi. Di seguito un paio di esempi:

6 Pag. 6 / 17

7 Pag. 7 / Area "Shared" Spesso capita che nasca l esigenza di definire gruppi di lavoro che devono elaborare e condividere documenti, i cui membri non necessariamente appartengono alla stessa struttura organizzativa. In risposta a questa esigenza è stata definita quest area di lavoro dove, su esplicita richiesta al Centro di Ingegneria Informatica, è possibile definire una condivisione di documenti con una profilazione di accesso eterogenea rispetto all appartenenza ad specifica una struttura organizzativa così come rappresentata dall organigramma, delineando così di volta in volta gruppi di lavoro ad hoc. Esempi pratici per l uso di tali aree: la condivisione ed elaborazione di documenti per la gestione dei Laboratori RadioIsotopi la condivisione ed elaborazione di documenti per la gestione dei processi ISO9000 e più in generale la condivisione ione ed elaborazione di documenti per la gestione di progetti scientifici multidisciplinari che richiedono la collaborazione ed il Know How di gruppi diversi Anche in questo caso l'accesso alle aree è riservato in modo esclusivo ai singoli membri che ne hanno diritto. La struttura a cartelle così come organizzata al 1 livello viene definita a livello amministrativo e modificata in base alle esigenze di condivisione espresse. (ogni cartella rappresenta l area di condivisione richiesta) Di seguito si riporta l esempio di come è organizzata oggi l Area Shared

8 Pag. 8 / Area "Scratch" Questa area è invece uno spazio dove in modo indistinto tutti i membri dell'istituto possono accedere per potere condividere in questo caso senza alcuna garanzia di riservatezza i propri documenti. Quest area nasce soprattutto con lo scopo di evitare di abusare della posta elettronica come veicolo di scambio di grandi file. Per questo motivo si tratta di un'area di transito temporaneo dove i documenti non hanno copie di sicurezza (non vengono effettuati backup) e tutti i documenti più vecchi di una settimana vengono automaticamente cancellati senza alcuna possibilità di ripristino. Su questa area è fatto divieto di condividere archivi che, per definizione del D. lgs. 30/06/04 n. 196 (Codice Protezione dati personali), contengano dati personali e/o sensibili. 3 Istruzioni per l uso Di seguito si individuano alcune fondamentali regole da seguire per utilizzare il servizio e per evitare che un uso scorretto delle aree possa condizionare il lavoro dei propri colleghi

9 Pag. 9 / 17 NB: è importante sottolineare che le aree di condivisioni sono effettive aree di lavoro dove memorizzare ed elaborare i propri documenti e non dove effettuare copie di backup dei dati presenti sul proprio PC. Inoltre, a differenza enza di quanto accade sul proprio PC dove il backup è a discrezione ed onere del singolo utilizzatore, su queste aree vengono garantite quotidianamente le copie di sicurezza dei propri archivi. Quindi è importante utilizzare queste aree per la memorizzazione ione dei propri dati limitandone l uso però ai cosiddetti archivi correnti, cioè i dati con accesso e modifiche frequenti poiché lo spazio messo a disposizione, in quanto condiviso con altri, è regolamentato da politiche di "quote disco", ed è quindi consentito salvare dati solo fino ad un limite stabilito. Tale limite di norma è di ca 15GB per ogni gruppo di lavoro (laboratorio/servizio). Il limite imposto permette inoltre di fare un uso più consapevole e razionale degli spazi evitando di creare il disordine dine che non permetterebbe di trovare le informazioni necessarie. Quando gli archivi terminano di dover essere elaborati è opportuno provvedere al loro salvataggio definitivo al di fuori dell area del file server, ad esempio su un supporto di memorizzazione come un CD o un DVD. Dietro una motivata richiesta ed in base e specifiche esigenze è comunque possibile ottenere un aumento dello spazio iniziale. 3.1 Chi può accedere alle aree di condivisione? All area di condivisione è consentito l accesso a tutto il personale che sia qualificato a qualsiasi titolo (Dipendente, Borsista, Frequentatore) all interno dell Istituto. La richiesta di accesso può essere effettuata previa compilazione del modulo presente sulla intranet al seguente indirizzo: con il quale è necessario richiedere - account di accesso alla postazione di lavoro (PdL) - accesso Area File Server, Banche Dati

10 Pag. 10 / Come accedere alle aree di condivisione Utenti PC L accesso alle aree per gli utilizzatori di PC con sistema operativo windows XP (attualmente standard in Istituto) è reso disponibile automaticamente all accesso alla postazione di lavoro dopo avere effettuato la procedura di autenticazione. All interno delle Risorse del Computer saranno disponibili le unita di rete configurate come di seguito: Disco L: Area di Dipartimento o Servizio Disco S: Area Scratch Disco X: Area Shared

11 Pag. 11 / 17 NB: E importante notare che, poichè i dati non sono memorizzati sulla postazione di lavoro a cui si accede, è possibile accedere ai propri archivi da qualsiasi PC Utenti Macintosh L accesso alle aree di condivisione deve essere fatto manualmente seguendo le istruzioni fornite dal Centro di Ingegneria Informatica. Di seguito si riporta un esempio relativo al Dipartimento di Neuroscienze su un macintosh con sistema operativo MacOSx 10.4 Dal Finder, andare sul menu "Vai" e scegliere "Connessione al server...". nel campo "Indirizzo del server:" digitare "smb://calypso/depneuroscienze"" e premere su "Connetti" Per altri dipartimento seguono alcuni esempi (non esaustivi): smb://calypso/deponcologia smb://calypso/depcardiovascolareolare smb://calypso/depbiochimica A questo punto apparirà la finestra di autenticazione: - primo campo: MNEGRI - secondo e terzo campo: vostro username e password del dominio MNEGRI (le vostre credenziali, quelle usate per collegarsi tramite un PC-Windows in istituto per intenderci...)

12 Pag. 12 / 17 Se le informazioni inserite sono corrette e siete autorizzati ad accedere nell area selezionata verrà aperto sulla scrivania il disco di rete su cui scambiare i dati nel vostro dipartimento. 3.3 Copie di sicurezza dei dati salvati sul File Server Come accennato in precedenza sul file server vengono effettuate quotidianamente copie di sicurezza in particolare vengono adottati due metodi di backup che verranno descritti di seguito: - Snapshot

13 Pag. 13 / 17 - Copia su nastro (descrizione non disponibile) Per questo motivo è importante utilizzare più in modo esclusivo queste aree per memorizzare ed elaborare i propri documenti, perché per i dati memorizzati sulle singole postazioni di lavoro Il Centro di Ingegneria Informatica non può garantire la ripristinabilità in caso di perdita accidentale o guasto del disco fisso. Tornando ai metodi di backup il più interessante per l utente finale è sicuramente lo snapshot. Si tratta di un metodo che effettua ad intervalli regolari delle fotografie delle aree di lavoro, rilevando se ci sono state o meno delle modifiche. Di queste immagini è data facoltà direttamente all utente, di prenderne visione per tornare indietro nel tempo e recuperare files o intere cartelle risalenti ad un periodo specifico. L operazione di rollback è resa disponibile solo agli utilizzatori di postazioni PC attraverso la procedura di seguito descritta. Gli intervalli con cui vengono scattate le fotografie prevedono: 6 snapshot orari ogni giorno (alle 10, alle 12, alle 14, alle 16, alle18 ed alle 20). Di questi snapshot vengono conservate 12 versioni.. Dalla 13 versione si incomincia a sovrascrivere a rotazione a partire dalla 1. Questo significa ad esempio che, se si lavora su un documento word, elaborato durante tutta la giornata a è possibile (anche in caso di accidentale cancellazione o modifica non desiderata) tornare per i due giorni precedenti ad una delle versioni fotografate ogni 2 ore 1 snapshot notturno quotidiano (effettuato alle 00.00) di cui vengono conservate 5 versioni. Dalla 6 versione si incomincia a sovrascrivere a rotazione a partire dalla 1. Quindi anche se gli snapshot orari vengono eseguiti ma anche sovrascritti più frequentemente per ogni giorno della settimana è disponibile un copia quotidiana che permette di tornare indietro alle versioni dei 5 giorni precedenti 1 snapshot settimanale (effettuato la domenica alle 00.00) di cui vengono conservate 8 versioni. Dalla 9 versione si incomincia a sovrascrivere a rotazione a partire dalla 1. Quindi anche se gli snapshot shot quotidiani notturni dopo 5 vengono sovrascritti più frequentemente per ogni week-end end viene conservata una copia che permette di tornare indietro di almeno 2 mesi. NB: Lo snapshot viene eseguito solamente se tra un intervallo di tempo e l altro vengono rilevate delle modifiche

14 Pag. 14 / Come si recuperano gli snapshot? Per effettuare l operazione di recupero semplicemente cliccare con il tasto destro sul file o sulla cartella da recuperare e selezionare dal menu la voce Properties (Proprietà).

15 Pag. 15 / 17 Nella Dialog Box che si apre selezionare la sezione Previous Versions (Versioni Precedenti) Properties di un file

16 Pag. 16 / 17 Properties di una cartella

17 Pag. 17 / 17 A questo punto è possibile verificare se il documento o la cartella selezionata contengono la versione corretta di files o modifiche a cui si desidera tornare. Per effettuare la verifica è sufficiente cliccare su View (visualizza) e verrà mostrato nel caso di una cartella il contenuto della stessa alla data prescelta: Per verificare se il file è quello che si vuole recuperare è possibile aprirlo. Appurato che si tratta del file che si desidera recuperare è sufficiente trascinarlo (oppure eseguire un copia/incolla) dove si desidera.

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

OPERAZIONI PRELIMINARI

OPERAZIONI PRELIMINARI La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple iphone; precisamente abbiamo preferito operare con il protocollo POP in

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI G.U.FOR. Gestione Utilizzazioni FORestali Procedura sperimentale, inerente la gestione centralizzata dei dati relativi alle utilizzazioni forestali (taglio, assegno, collaudo e vendita dei prodotti legnosi)

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli