U-Gov Guida per l utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "U-Gov Guida per l utente"

Transcript

1 U-Gov Guida per l utente 1

2 Sommario: Prefazione 3 Tipologie di utenti 4 L accesso al sistema 1. operazioni preliminari.5 2. Il processo di autenticazione...5 Il catalogo dei prodotti della ricerca 1. La gestione schede prodotti 9 2. Inserimento di un nuovo prodotto 11 a. inserimento dei dati relativi al prodotto b. riconoscimento degli autori c. selezione delle riviste La ricerca delle schede prodotto..21 La modifica del prodotto: cancellazione e riapertura; cambio tipologia.24 Altre funzioni: 1. bacheca messaggi funzioni di stampa..28 Riepilogo..29 APPENDICE: Linee guida per la corretta compilazione dei campi.30 2

3 Prefazione Introduzione U-GOV Ricerca è un sistema per la gestione dei prodotti della ricerca all'interno di un ateneo. La sua principale caratteristica riguarda la gestione automatica di invio dati al sito ministeriale (o sito docente) in modo del tutto trasparente all utente. Come illustrato in Figura 1, prima dell'utilizzo di U-GOV, l'utente era costretto ad effettuare un doppio caricamento di dati: uno sul gestionale di ateneo, l'altro sul sito docente. Figura 1: Prima di U-GOV Con l'avvento di U-GOV il caricamento dei dati si riduce ad un'unica operazione ed il loro invio al sito docente è realizzabile attraverso un semplice click da parte dell'utente (Figura 2). Figura 2: Con U-GOV Un'altra importante caratteristica di U-GOV consiste nella capacità di gestione delle duplicazioni: oltre che provvedere alla pulizia dell'archivio di ateneo da eventuali doppioni dovuti all inserimento di un prodotto da parte di più utenti, il sistema fornisce potenti funzioni per il riconoscimento reciproco degli autori di uno stesso prodotto. 3

4 Tipologie di utenti U-GOV è un sistema che prevede l'accesso al sistema con diversi profili: Utente Standard identificato Qualsiasi utente al quale sono state assegnate le credenziali per accedere alla gestione dei prodotti. Utilizza il sistema per: caricare i propri prodotti della ricerca gestire i propri prodotti della ricerca (modificare, eliminare, selezionare...) rendere "Definitivi" i propri prodotti della ricerca per inviarli al sito docente riconoscere sui prodotti gli autori dell'ateneo Utente Esterno Visitatore esterno che ha la possibilità di accedere al catalogo in sola lettura Super utente di contesto Utente Speciale, cui sono attribuiti con particolari privilegi e che ha la visibilità e la possibilità di effettuare azioni correttive su tutti i prodotti inseriti, che afferiscono al contesto assegnatogli (es. SARFF) Amministratore Utente Speciale che ha la visibilità e la possibilità di effettuare azioni correttive su tutti i prodotti inseriti (es. Ufficio Ricerca) Configuratore Utente che ha il compito di configurare l albero delle tipologie, i layout delle schede prodotti e le regole di antiduplicazione associate ad ogni tipologia Il concetto di "Responsabile del Dato" Il Responsabile del Dato è l utente che effettua il primo inserimento del prodotto. Puo essere anche una persona diversa dall autore. E il custode dell informazione contenuta nel prodotto, di cui garantisce la coerenza. Riconosce gli autori afferenti all ateneo per quel prodotto ed ha il compito di rendere il dato definitivo, operazione che ne scatena l invio automatico al sito ministeriale. Quando il prodotto è in stato definitivo, gli autori non possono più apportarvi modifiche, ma per le eventuali correzioni devono contattare l Amministratore ed il Super Utente di contesto 4

5 L accesso al sistema Operazioni preliminari Per accedere al sistema U-GOV Ricerca occorre utilizzare il browser web Internet Explorer oppure Mozilla Firefox, nelle loro rispettive ultime versioni. U-Gov gira anche su Safari, però i test di rilascio più avanzati vengono sviluppati su Internet Explorer e Mozilla Firefox, per cui è preferibile utilizzare questi browser per essere certi del perfetto funzionamento del sistema. Indipendentemente dal programma di navigazione scelto, per consentire il corretto funzionamento dell applicazione, è importante che il browser abbia la funzionalità dei pop-up abilitata. Il processo di autenticazione Una volta aperto il browser prescelto, occorre collegarsi al sito https://www.unicam.u-gov.it/ per visualizzare la finestra di login del sistema. In tale finestra, inserire nelle caselle Nome utente e Password le rispettive credenziali di accesso (per i docenti sono analoghe a quelle utilizzate, per esempio, per la compilazione del registro elettronico) e premere Invia 5

6 Se il processo di autenticazione ha esito positivo, compare la finestra principale del modulo, 6

7 Tutte le funzionalità messe a disposizione sono riepilogate nelle voci di menù. Il menù è espandibile e scompare utilizzando il tasto CHIUDI Se il processo di autenticazione non è andato a buon fine, compare la finestra indicata di seguito, che informa l utente di non essere stato riconosciuto 7

8 . In quest ultimo caso, occorre ritornare alla finestra di login mediante il link Torna alla pagina di login e reinserire le proprie credenziali facendo attenzione alla digitazione dei caratteri. All interno del sistema è possibile inserire (attraverso la funzione Gestione schede prodotti), ricercare e modificare i prodotti del catalogo. 8

9 Gestione schede prodotti L interfaccia di gestione dei prodotti Quando un utente accede al sistema visualizza, sul lato sinistro dello schermo, un menù, tra le cui voci compare Catalogo Prodotti Ricerca. Premendo le frecce d espansione, troverà un ulteriore voce da espandere Prodotti della Ricerca ed infine le voci Gestione Schede Prodotti e Ricerca Schede Prodotti, così come viene illustrato: L utente seleziona Gestione Schede Prodotti ed apre una sezione del catalogo in cui può gestire i prodotti di cui è riconosciuto proprietario, e i prodotti nei quali è stato riconosciuto come Autore. All interno di U-GOV, infatti, occorre distinguere fra responsabile del dato (che è la persona che ha materialmente inserito il prodotto) e Autore riconosciuto (docente dell Ateneo che ha collaborato alla stesura del prodotto) 9

10 Gestione prodotti CAMERINO, 29 Aprile L albero a sinistra dello schermo contiene l elenco delle tipologie su cui è possibile inserire prodotti. (i dati sono puramente esemplificativi) I due numeri tra parentesi a fianco di ciascuna tipologia, indicano IN BIANCO il numero complessivo di prodotti che l utente ha inserito in quella categoria (o che sono stati reinseriti d ufficio) ed IN GIALLO quanti tra i precedenti gli sono stati assegnati come Responsabile del dato. A destra dello schermo vengono elencati in tabella i prodotti inseriti sulla tipologia corrente (quella selezionata a sinistra) nei loro dati essenziali (Autori, Titolo, Anno, ecc.). In pratica, in questa interfaccia compariranno tutti i prodotti di cui l utente è Responsabile del Dato oppure appare come autore. I prodotti sono contraddistinti da simboli che indicano lo Stato del prodotto, e i diversi interventi che gli utenti possono effettuare su di essi: modificabile / provvisorio (io sono responsabile) NON modificabile / definitivo (io sono responsabile) NON modificabile / provvisorio (io sono solo autore) NON modificabile / definitivo (io sono solo autore) prodotto in cui sono riconosciuto come autore prodotto in cui mi sono autoriconosciuto come autore Prodotto in stato Provvisorio e Stato APERTO. E di proprietà dell utente, che può modificare qualsiasi campo della scheda prodotto e riconoscere un autore. Un prodotto in stato provvisorio NON è visibile a tutti gli utenti Prodotto in stato Definitivo e Stato CHIUSO. E di proprietà dell utente ma, essendo già chiuso, l utente non può modificarlo. Solo il superutente o l amministratore può riaprirlo. Un prodotto Definitivo è visibile a tutti gli utenti (ricerca globale) Prodotto in stato Provvisorio. Non è di proprietà dell utente, ed è visibile solamente al superutente,all amministratore e all autore riconosciuto. L utente standard non può modificarlo. 10

11 Prodotto in stato Definitivo. Non è di proprietà dell utente, è visibile a tutti gli utenti, ma non più modificabile. In pratica, l utente potrà modificare solo i prodotti che appariranno come. Autore riconosciuto. L utente è anche uno degli autori di Ateneo del Prodotto. Autore autoriconosciuto. L utente si è dichiarato o autocertificato su un prodotto non di sua proprietà e sul quale non era stato riconosciuto. Se questa colonna è vuota, significa che l utente ha inserito il prodotto ma non ha riconosciuto se stesso tra gli autori. Inserimento di un prodotto Per inserire un nuovo prodotto occorre quindi selezionare la voce Gestione schede prodotti. Compare questa schermata Cliccando sul tasto NUOVO si apre la scheda del prodotto e si procede all inserimento, attraverso una procedura guidata (wizard) articolata in 5 step. La scheda del prodotto contiene tutte le informazioni necessarie per descrivere in maniera completa un prodotto; può contenere attributi diversi a seconda della tipologia d origine; può essere inserita come provvisorio o in stato definitivo e contiene attributi obbligatori e/o facoltativi. Quando un prodotto viene inserito, i campi sono evidenziati in due colori differenti: 11

12 i campi in giallo rappresentano valori obbligatori e i campi in bianco valori facoltativi. Gli asterischi marcano invece la differenza fra campi obbligatori in stato provvisorio (**) e campi obbligatori in stato definitivo (*). Quando si tenta di salvare un prodotto in cui alcuni campi obbligatori non sono stati specificati, il sistema evidenzia in rosso il dato mancante NB: finché non sono stati compilati tutti i campi obbligatori per lo stato Provvisorio (ovvero in giallo), non è possibile effettuare nessuna altra operazione, ad esempio premere altri pulsanti, cambiare pagina, eccetera; l unica operazione consentita è l annullamento dell inserimento. Alcuni attributi che possono contenere valori multipli, ad esempio le Lingue oppure le Tipologie di materiale vengono inseriti utilizzando il tasto Aggiungi di fianco all attributo corrispondente: Il processo di inserimento di un nuovo prodotto è articolato nelle 5 step. Nel primo step è richiesta la Scelta della tipologia in cui inserire il prodotto: la scelta va effettuata selezionando le Tipologie disponibili nella tendina (nell esempio 01 PUBBLICAZIONE SU RIVISTA < Articolo) e per le quali sono state predisposte le Schede. Sono state predisposte note esplicative per garantire una scelta più consapevole ed omogenea. Si consiglia di verificare anche le Linee guida per la corretta compilazione dei campi, in Appendice. Per accedere allo step successivo è necessario premere il tasto AVANTI Nella pagina seguente (step 2) vengono visualizzati tutti i campi obbligatori in stato provvisorio o definitivo e non obbligatori, che si possono inserire in un prodotto, e che sono diversi a seconda delle tipologie. La seguente schermata dà un esempio relativo alla tipologia 01 PUBBLICAZIONE SU RIVISTA < Articolo. 12

13 C è un campo particolare, che indica lo stato del prodotto: Quando si è certi di voler rendere definitivo il prodotto e trasmetterlo al sito ministeriale, si può modificarlo come segue: Il sistema avvisa che il prodotto non sarà più modificabile. NB: nello stato Definitivo alcuni campi facoltativi nello stato Provvisorio ora diventano obbligatori. Inoltre, non è possibile rendere definitivo un prodotto che non possiede Autori Riconosciuti. La chiusura di un prodotto nello stato definitivo, lo rende visibile a tutti gli utenti del catalogo. A questo punto è possibile proseguire l inserimento accedendo allo step 3 con il tasto AVANTI, oppure abbandonare il progetto con il tasto ANNULLA. Proseguendo con l inserimento si accede alla maschera dello step numero 3, dedicato al riconoscimento degli autori. 13

14 Il riconoscimento degli autori Il riconoscimento degli autori viene effettuato dal proprietario della scheda. Un qualsiasi soggetto fisico che viene riconosciuto come afferente all Ateneo ed è presente in Anagrafiche (quindi anche personale non strutturato come dottorandi, assegnisti etc) può essere riconosciuti come autore. Questa operazione comporta l attribuzione di una percentuale di proprietà del prodotto all ateneo. Al momento della chiusura del prodotto i dati relativi ad esso saranno inviati al sito docente del MIUR per ogni autore riconosciuto. Nell esempio, fra gli autori contenuti nella stringa Autore/i solo uno è un autore dell Ateneo Riconoscimento (esempio) Consente di identificare tutti gli autori afferenti all ateneo di un prodotto (e solo questi) TUTTI GLI AUTORI DEL PRODOTTO DI CUI : AUTORI AFFERENTI ALL ATENEO (1 solo Andrea Gilardoni) CAMERINO, 29 Aprile Dopo avere compilato il campo con i nomi degli autori, separati da virgola o da punto e virgola il sistema richiedere di riconoscere quali di essi siano autori dell Ateneo, e di effettuare quindi il riconoscimento Ad esempio, a fronte del seguente elenco autori contenuto nella nota bibliografica: N. Bisi, S. Silvani, C. Dominici si deve segnalare che soltanto S. Silvani è autore del nostro Ateneo. Gli altri autori non interessano. Il sistema riconosce dalla stringa autori come autori riconoscibili tutte le porzioni della stringa autori separate dalla virgola o dal punto e virgola N. Bisi, S. Silvani, C. Dominici CORRETTO N,. Bisi, S,. Silvani, C, Dominici ERRATO A questo punto si può associare ad ogni possibile autore riconoscibile una persona fisica corrispondente ad un autore dell ateneo e un corrispondente stato giuridico economico in relazione all anno del prodotto. Premendo il pulsante RICONOSCI, si apre una finestra popup con la lista dei possibili autori riconoscibili 14

15 Come si effettua un RICONOSCIMENTO? (3/4) Autore da riconoscere Gestione eventuali pseudonimi CAMERINO, 29 Aprile Si può, a questo punto, selezionare il Silvani che interessa, ad esempio Simone Silvani e i dati vengono riportati sulla pagina precedente. Quando il sistema non estrae automaticamente alcun nominativo, ma si è sicuri che l autore è dell Ateneo, ricontrollare che il cognome sia scritto correttamente nella casella cognome e quindi premere il pulsante CERCA Il sistema è stato configurato in modo che sia in grado di riconoscere in automatico autori già riconosciuti in passato e di associare in maniera automatica a dei nomi presenti nella nota bibliografica degli autori già riconosciuti (riconoscimento con autoscan). E' il caso, ad esempio, per cui se l'utente avesse già riconosciuto in passato su un altra pubblicazione A. Rossi come Antonio Rossi. Il sistema, in automatico, proporrebbe quell' autore, DA LUI già riconosciuto altre volte, anche su questo prodotto. Questo è utile poiché gli autori tendono spesso a lavorare con gli stessi colleghi, e in questo caso, potrebbero risparmiarsi di cercare quei nomi ogni volta. Tale funzionalità è visibile qui di seguito: il sistema ci chiede di confermare l autore A. Rossi poiché lo ha già riconosciuto in passato. 15

16 Come funziona un RICONOSCIMENTO con autoscan? (4/4) Se un autore è sempre stato riconosciuto con la stessa modalità (es. A. Rossi), il sistema lo ripropone solo da confermare CAMERINO, 29 Aprile Nel caso in cui non si intenda riconoscerlo su questo prodotto, è sufficiente ignorare il flag da confermare. Nel caso invece non sia la persona che si intende riconoscere e se ne debba cercare un altra, tramite il tasto disconosci ci si può comportare come con gli altri autori. Nel caso in cui la stringa autori di un prodotto venga modificata, il sistema riconosce le modifiche effettuate verso gli autori riconosciuti e onde evitare errori di attribuzione della proprietà del prodotto disconosce tutti i nominativi precedentemente riconosciuti. NB: Quando il prodotto verrà salvato nello stato definitivo, esso verrà trasmesso al sito ministeriale di ciascuno degli autori riconosciuti in questa fase. NB: i prodotti già inseriti possono essere modificati effettuando il riconoscimento di autori che non erano stati riconosciuti in precedenza, ed il disconoscimento di autori il cui riconoscimento è frutto di un precedente errore 16

17 Come si effettua un RICONOSCIMENTO? (2/4) CAMERINO, 29 Aprile A questo punto, tramite i tasti INDIETRO ANNULLA AVANTI, è possibile proseguire l inserimento accedendo allo step numero 4 per inserire eventuali allegati, oppure tornare indietro nel caso si volessero effettuare modifiche ai dati inseriti precedentemente, oppure abbandonare il progetto. E' possibile rendere visibile a tutti l'allegato caricato attivando il flag "pubblico": in questo caso chiunque vedrà l'allegato del prodotto. Se non viene attivato il flag, l'allegato sarà visibile soltanto al proprietario del prodotto, agli autori riconosciuti e all'amministratore. Una volta caricato uno o più allegati, il sistema richiede, tramite una finestra popup, di dichiarare che i files allegati al prodotto non vìolino nessun copyright, come ben visibile nella seguente schermata: 17

18 NB: la maggior parte degli editori scientifici internazionali non consentono l utilizzo del pdf editoriale. Le polizie degli editori a riguardo possono essere verificate su SHERPA ROMEO (http://www.sherpa.ac.uk/romeo/) A questo punto, tramite i tasti INDIETRO ANNULLA AVANTI, è possibile proseguire l inserimento accedendo allo step numero 5, oppure tornare indietro nel caso si volessero effettuare modifiche ai dati inseriti precedentemente, oppure abbandonare il progetto. Lo step numero 5 è un'anteprima dei dati che sono stati inseriti in questo prodotto. A questo punto, tramite i tasti INDIETRO ANNULLA è possibile tornare indietro nel caso si volesseroeffettuare modifiche ai dati inseriti precedentemente, oppure annullare ed abbandonare il progetto. Se invece si decide di salvare il prodotto, cliccare il tasto SALVA E FINE 18

19 . Auto-Riconoscimento In alcuni casi (ad esempio dopo una ricerca o a seguito del controllo sull inserimento dei prodotti duplicati) sulla toolbar del prodotto visualizzato è presente il tasto che consente di riconoscersi come autore su di un prodotto già reso definitivo e non di proprietà dell utente. L utente può quindi aggiungersi tra gli autori di un prodotto che non potrebbe modificare, nel caso ad esempio che il Responsabile del Dato si sia dimenticato di riconoscerlo, restando però autocertificato. Questa autocertificazione è segnalata da una freccia verde sopra l icona dell autore Questa operazione comporta il trasferimento immediato della pubblicazione al sito ministeriale anche per l utente autoriconosciuto. Attualmente sul sistema è predisposto un ulteriore grado di controllo che necessita di una validazione dell autore AUTO_RICONOSCIUTO da parte del superutente, il quale lo riconosce a tutti gli effetti come un normale autore riconosciuto, eliminando la vista delle icone sopra riportate. Il sistema crea e invia automaticamente un messaggio di avvenuto autoriconoscimento al Responsabile del dato. Selezione di riviste Alcune tipologie (es. pubblicazioni su rivista) hanno un campo particolare, denominato Rivista. Questo campo consente di specificare una rivista a cui il prodotto è collegato. Per fare ciò, si può indicare il nome della rivista, o una sua parte terminandola con * che indica che il nome potrebbe continuare. Cliccare sul pulsante CERCA RIVISTE. Una volta cliccato su Cerca riviste si aprirà una lookup: Occorre compilare almeno uno dei campi in azzurro, così come evidenziato nella descrizione. Si possono utilizzare gli asterischi per completamenti parziali: Esempio: NATURE troverà solo la rivista "NATURE" mentre NATURE* troverà "NATURE", "NATURE & SCIENCE", "NATURE TODAY" ecc.ecc. Dopo aver compilato uno fra i campi presenti (Titolo Ufficiale o Alternativo, Codice Ance, ISSN e Casa Editrice), cliccare sul tasto CERCA per iniziare la ricerca. Apparirà la seguente schermata con le riviste trovate: 19

20 Questa maschera presenta i possibili risultati. Se si desidera modificare i parametri di ricerca o inserire l ISSN, è possibile valorizzare i campi azzurri nella parte alta, utilizzando sempre gli * per indicare parti di nome non specificati. Dopo aver modificato i campi, si effettua una nuova ricerca premendo il tasto CERCA. Questa maschera presenta i possibili risultati. Nella prima colonna viene riportato il Titolo ufficiale, mentre nella seconda tutti gli eventuali titoli alternativi. Per selezionare la rivista e inserirla nella scheda prodotto occorre cliccare sulla freccia e la rivista sarà inserita nella scheda insieme al relativo ISSN nel caso questo sia presente: Nel caso in cui la rivista non sia attiva nell'anno del prodotto, il sistema la propone ma non permette di selezionarla e di caricarla (non è presente la freccina ). Il "Catalogo Ance" è un catalogo gestito dal CINECA e già utilizzato dal sito dei docenti nel quale sono presenti tutte le riviste sulle quali gli autori di tutti gli atenei pubblicano usualmente. Quando la rivista viene trovata, basta fare click sul suo nome per riportarla nella pagina precedente. Nel caso in cui la rivista NON venga trovata, è possibile effettuare una richiesta di inserimento della rivista in oggetto nel catalogo ANCE compilando la form presentata al link CLICCA QUI. 20

21 Il tasto Esci annulla l operazione di ricerca di una rivista. La ricerca delle schede prodotto La voce Ricerca Schede Prodotti del menù Catalogo Prodotti >> Prodotti della ricerca, consente di effettuare ricerche sul Catalogo. Utilizzando la funzione di ricerca l utente può controllare i prodotti di cui è autore riconosciuto, autoriconoscersi in caso di inavvertito mancato riconoscimento da parte del responsabile del dato, stampare tutti i prodotti di cui è proprietario o autore riconosciuto in formato bibliografico 21

22 La maschera che si presenta è la seguente: 22

23 Come evidenziato dalla maschera di ricerca, il sistema consente di effettuare una ricerca impostando uno o più valori in base ai quali vogliamo trovare i prodotti. Ad esempio, indicando dentro ID Prodotto il valore , cercherò il prodotto specifico che ha quell identificativo. Se invece digito un valore su campi estesi testuali, è importante ricordarsi che il sistema cerca esattamente la sequenza di caratteri indicata, a meno che non si utilizzi il carattere * che indica una qualunque sequenza di caratteri. E possibile infine ricercare schede di cui sono Autore, Responsabile del dato, Responsabile del dato e Autore, per effettuare le opportune modifiche e correzioni 23

24 Nel caso si riscontrassero errori, e si volessero apportare correzioni o modifiche, se i dati non sono ancora in stato definitivo, si deve contattare il responsabile del dato, o il Super utente di contesto. Per errori su schede già rese definitive occorre contattare l Amministratore, che provvederà alla riapertura della scheda in stato di bozza. I dati nel MIUR saranno aggiornati automaticamente solo dopo che il prodotto riaperto sarà chiuso nuovamente Visualizzazione, Cronologia e Modifica di un prodotto Dalla lista dei prodotti o dai risultati di una ricerca sul Catalogo, cliccando sul valore numerico che corrisponde all ID prodotto si visualizza il dettaglio del prodotto. 24

25 Dopo aver visualizzato il dettaglio del prodotto, se l utente ne è Responsabile del Dato, o ha comunque i diritti per poter operare su di esso, in alto comparirà il pulsante MODIFICA che consentirà di aprire in modifica tutti i suoi campi. A questo punto si procede come descritto nella parte di questo documento che parla dell inserimento di un nuovo prodotto. Se un prodotto è visualizzato nel suo dettaglio è possibile vedere la storia del suo inserimento e modifiche premendo il tasto della cronologia. Si ricorda che l'utente può modificare un proprio prodotto solo se si trova in stato provvisorio, mentre l'amministratore può modificarlo anche se il prodotto è in stato definitivo. Cancellazione e riapertura di un prodotto Un prodotto in stato Provvisorio può venire eliminato dal suo Responsabile del Dato. Un prodotto in stato Definitivo non è più eliminabile dal suo Responsabile del Dato. In tal caso, il prodotto deve essere RIAPERTO in stato Provvisorio dal superutente (mediante il tasto ) nel caso il responsabile del dato voglia effettuare modifiche o eliminare il prodotto. Se il prodotto è ancora in corso di stampa, la riapertura è consentita anche all'utente. La cancellazione di un prodotto comporta anche la sua eliminazione dal sito ministeriale per tutti gli autori di Ateneo in esso riconosciuti qualora sia già stato inviato al Ministero e successivamente riportato in stato Provvisorio. Per cancellare un prodotto, selezionarlo dall elenco, premere il tasto ELIMINA, inserire la motivazione (obbligatoria se la cancellazione avviene per mano dell amministratore; facoltativa se la cancellazione avviene per mano dell utente standard) come da figura seguente 25

26 e infine confermare la cancellazione. Il superutente ha la facoltà di modificare o eliminare un prodotto anche se in stato definitivo, senza la necessità quindi di doverlo riaprire. In questo caso il sistema crea e invia automaticamente un messaggio di avvenuta eliminazione al Responsabile del dato. Il cambio tipologia Nel caso in cui un prodotto sia stato inserito in un nodo dell albero di classificazione non corretto e si voglia pertanto cambiare la tipologia assegnata al prodotto di cui si è proprietari, l'utente può effettuare questa operazione utilizzando il tasto TIPOLOGIA. La maschera che verrà mostrata dal sistema richiederà solamente di scegliere il nuovo nodo nel quale spostare il prodotto, scegliendolo da un menù a tendina tra tutte le tipologie configurate per l albero della classificazione. Altre funzioni Bacheca messaggi Bacheca dell Utente Selezionando la voce del menù Messaggi, è possibile consultare la bacheca dei messaggi inviati e ricevuti, facendo click sulla voce corrispondente 26

27 L interfaccia della bacheca dei Messaggi Ricevuti si presenta suddivisa in due parti, una per i messaggi generali inseriti dagli Amministratori del sistema e rivolti a tutti gli utenti e l altra contenente i messaggi personali, ovvero rivolti solo all utente connesso in questo momento. Questi messaggi personali possono essere stati scritti da un altro utente/ufficio oppure generati in automatico dal sistema per notificare l utente in caso di eventi di rilievo sui prodotti di sua proprietà. Ad esempio all utente può essere notificato se un suo prodotto è stato passato di proprietà ad un altro utente, oppure se un utente si è auto-riconosciuto su di un prodotto. Il pulsante + consente di ridurre/espandere il testo di un messaggio. I messaggi personali ricevuti possono essere eliminati dopo essere stati consultati premendo la scritta Elimina posta a destra dell oggetto del messaggio. Il mittente di un messaggio invece lo può eliminare solamente dopo che il destinatario l ha letto, dunque nell interfaccia dei messaggi inviati viene mostrata una check box che ne indica l avvenuta lettura da parte del destinatario. Si consiglia la consultazione della bacheca ogni volta che si effettua un accesso all applicativo per verificare la presenza di nuovi messaggi. Per inviare un messaggio invece la maschera è la seguente: 27

28 I pulsanti in basso permettono di inviare il messaggio o di annullare l'azione. I campi segnalati in giallo indicano l obbligatorietà del campo. Funzioni di stampa Funzioni di Stampa E possibile stampare la lista di tutti i prodotti visualizzati, di tutte le schede riepilogative dei prodotti utilizzando le seguenti funzioni: Stampa su file PDF Stampa su file WORD Stampa su file Excel CAMERINO, 29 Aprile

29 Riepilogo Ricapitolando : chi vede cosa? Utente Anonimo Utente Standard Super Utente di Contesto Admin Gestione Prodotti Niente Prodotti di cui si è responsabile del dato Prodotti di cui si è autore riconosciuto anche in stato provvisorio Cerca Prodotti Prodotti chiusi /validati Prodotti in stato provvisorio Degli autori del proprio contesto di cui si è responsabile del dato e/o di cui si è autore riconosciuto anche in stato provvisorio Tutto di tutti! CAMERINO, 29 Aprile

30 APPENDICE: LINEE GUIDA PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEI CAMPI NELLE SCHEDE PRODOTTI DELLA RICERCA I prodotti devono essere inseriti in U-Gov avendo cura di individuare la tipologia corretta, anche con l ausilio delle note esplicative. Le tipologie che sono state individuate per l Università di Camerino sono quelle illustrate nell albero di classificazione dei prodotti della ricerca Per la corretta compilazione dei campi seguire queste avvertenze: 30

31 AUTORE: Indicare il nome dell Autore o degli Autori del prodotto, preferibilmente in stampatello e nella forma COGNOME Iniziale o iniziali del nome (es. EINSTEIN A), senza premettere alcun titolo (Prof. Dott. Ph. D.). Fra cognome e iniziale del nome non deve essere interposto alcun segno di punteggiatura. Nel caso in cui il prodotto abbia due o più autori, i nominativi devono essere indicati senza alcun connettivo (e, and) e separati da, o ; Dopo l ultimo nominativo non deve essere inserito alcun segno di interpunzione. Nel caso di nomi con lettera accentata è preferibile la scrittura con apostrofo (es. GIAMBO ) Attenzione: nei prodotti della tipologia 03 CONTRIBUTO SPECIFICO IN VOLUME nel campo Autore del capitolo, deve essere inserito il nome od i nomi dell Autore o degli Autori del capitolo, mentre il/i curatore/i del libro all interno del quale è contenuto l articolo devono essere inseriti nel campo Autore del libro se curatore e autore sono coincidenti. Non è necessario premettere alcuna dicitura, come a cura di, In eccc. Qualora curatore e autore non siano coincidenti, nel campo autore occorre indicare i nomi degli autori. Se gli autori sono più di tre, si può ricorrere alla dicitura AA.VV. Non è necessario premettere alcuna dicitura, come a cura di, In: Nella tipologia 08 CURATELE il campo Autore va compilato con l indicazione del nominativo della persona che ha curato l attività descritta, senza premettere alcuna dicitura, come (a cura di) TITOLO: nei prodotti della tipologia 03 CONTRIBUTO SPECIFICO IN VOLUME nel campo Titolo del capitolo deve essere inserito il titolo del capitolo, mentre il titolo del libro all interno del quale è contenuto l articolo deve essere inserito nel campo Titolo del libro. Non è necessario premettere alcuna dicitura, come In: Non inserire. alla fine del Titolo Analogamente, nelle tipologia 04 ATTO DI CONVEGNO SU RIVISTA e 05 ATTO DI CONVEGNO SU VOLUME in questo campo va inserito il titolo della relazione presentata ad un convegno, mentre il Titolo distintivo del convegno ed il Titolo del libro su cui il prodotto è pubblicato vanno inseriti negli appositi campi ANNO, VOLUME, FASCICOLO, PAGINE devono essere inseriti negli appositi campi, in cifre arabe, senza alcun segno ulteriore (vol., v. pp., #). L anno non deve essere posto fra parentesi. E possibile inserire valori alfa-numerici (es. S1, c27 ) Periodo del convegno: nelle tipologie 04 ATTO DI CONVEGNO SU RIVISTA e 05 ATTO DI CONVEGNO SU VOLUME in questo campo devono essere inserite le date in cui si è tenuto il convegno: il campo è a testo libero 31

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture SUA-RD - NOTE TECNICHE PER L UTILIZZO DELL INTERFACCIA Utenze abilitate alla compilazione della scheda SUA-RD: - Ateneo - Strutture (Dipartimenti/Facoltà) - Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet IMPORTANTE: se non si dispone già di un profilo nel portale ministeriale loginmiur.cineca.it,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php.

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. MASTERCOM La piattaforma MASTERCOM funziona con Mozilla Firefox. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. Tramite l indirizzo https://82.185.224.202/registro/index.php

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE Questa guida ha lo scopo di illustrarti le modalità da seguire per inoltrare la domanda di conseguimento titolo ON-LINE che non rende necessario recarsi personalmente alla Segreteria Studenti. Se desideri

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

MANUALE SULLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI PERIODICI CON IL PROGRAMMA ALEPH 500, VERSIONE 18

MANUALE SULLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI PERIODICI CON IL PROGRAMMA ALEPH 500, VERSIONE 18 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Servizio Automazione Biblioteche C/o Biblioteca Centralizzata "A. Frinzi" Via S. Francesco, 20-37129 Verona MANUALE SULLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI PERIODICI CON IL PROGRAMMA

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli