SUMMER SCHOOL AREA SANITA E SALUTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SUMMER SCHOOL AREA SANITA E SALUTE"

Transcript

1 MASTER IHEA Interdisciplinary Healthcare Education Activities Il primo Master in Management Sanitario in una Summer School PERCORSO IHEA Interdisciplinary Healthcare Education Activities SUMMER SCHOOL AREA SANITA E SALUTE

2 1 Lo sviluppo e il consolidamento di competenze e di conoscenze nell attuale scenario sanitario, anche su temi di natura gestionale, è diventato obbligo attraverso la Educazione Continua in Medicina. L ECM infatti, deve essere considerata come un atto di sostanza, con contenuti innovativi, profondi e utili e non solo come una "corsa ai crediti". Pensando ai professionisti sanitari e alle loro direzioni, caratterizzate da tempi di lavoro sempre più serrati, e alla necessità di continuare la propria formazione su temi di natura organizzativo gestionale e relazionale, la Summer School può essere un sistema di conciliazione delle esigenze. Mentre all estero le Summer School sono considerate un mezzo potente di rafforzamento delle proprie competenze e del proprio curriculum, attraverso percorsi che possono essere complessi, in Italia le pochissime esistenti organizzano dei corsi brevi di confronto su alcuni temi dell anno in un determinato settore, e questo vale anche per la sanità. Per questo abbiamo organizzato una Summer School sui temi cardine della sanità, attraverso due diversi percorsi dedicati a giovani medici specializzandi o neo specializzati, neolaureati in discipline economicopolitico-sociali o neolaureati in scienze infermieristiche con interessi gestionali: Master IHEA - Interdisciplinary Healthcare Education Activities Stresa, 4-17 settembre formazione a distanza Due settimane di formazione in aula, seguite da una formazione a distanza per chi vuole investire più tempo per la propria formazione e ottenere un titolo di Master riconosciuto a livello concorsuale sull'intero territorio nazionale. Conseguimento del diploma entro il 20 dicembre Percorso IHEA - Interdisciplinary Healthcare Education Activities Stresa, 4-10 settembre 2011 Una settimana di aggiornamento su questioni prioritarie per la sanità italiana e straniera. Tale percorso potrà essere finalizzato al conseguimento del diploma di Master attraverso la frequenza della seconda settimana nella Summer School 2012 e successiva formazione a distanza. In questo caso, il Diploma di Master sarà ottenuto entro il 20 dicembre 2012.

3 lo scenario 2 La qualità percepita dai pazienti In primis gli italiani individuano, tra gli aspetti da potenziare in via prioritaria per il miglioramento complessivo del sistema delle cure primarie, proprio il rafforzamento della rete di relazioni tra il Medico di medicina generale/pediatra di libera scelta e l universo degli altri servizi sanitari (43,3%). Un miglioramento che non richiede soltanto la creazione di infrastrutture (informatiche e non) che permettano ai Medici di medicina generale di poter interagire con il sistema della specialistica, della diagnostica, dell ospedale e della riabilitazione, ma che include anche la necessità di ripensare più in generale il complesso tema della presa in carico del paziente. Ciò attraverso una gestione più efficiente del percorso di cure (mediante la prenotazione di esami, visite, accertamenti) e tramite l adozione di un sistema di lavoro nel quale vengano attivate forme di dialogo costante tra i diversi professionisti che a livelli differenti partecipano al percorso di cura del paziente (attraverso la condivisione delle cartelle cliniche, dei referti ecc.). Ostacoli per il miglioramento dei servizi sanitari pubblici Alle indicazioni che individuano nell attuale sistema di gestione del governo della sanità il principale problema che blocca il suo miglioramento, si uniscono anche le indicazioni circa l incapacità dei dirigenti delle strutture e dei servizi di saper fornire e supervisionare l erogazione puntuale dei servizi (13,5%). Un giudizio che non chiama in causa direttamente l etica dei responsabili dei servizi, ma che ne mette in dubbio le capacità manageriali. [Dati provenienti da Cittadini e Salute: la soddisfazione degli italiani per la Sanità Quaderni del Ministero della Salute n. 5 settembre-ottobre 2010] Opinioni sugli aspetti delle cure primarie da migliorare in via prioritaria, per ripartizione geografica (valori %) Secondo lei, quali sono gli aspetti delle cure primarie (medici di medicina generale e pediatri di libera scelta) della zona in cui vive che dovrebbero essere migliorati in via prioritaria? Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud e Isole Totale Il collegamento del medico con il sistema dei servizi 52,9 40,7 40,5 38,8 43,3 La reperibilità dei medici nelle 12 ore 24,5 31,1 35,8 33,9 31,2 L'efficienza delle strutture amministrative 29,7 27,3 18,1 27,8 26,4 Gli organismi di controllo sulla qualità del lavoro svolto 14,4 18,7 21,9 19,0 18,2 La capacità professionale dei medici 16,0 15,8 25,6 17,0 18,1 La capacità relazionale dei medici 9,8 16,7 23,3 11,3 14,2 Fonte: Indagine Censis 2009

4 3 Indici di inappropriatezza e grado di complessità delle prestazioni sanitarie Nel grafico di sinistra e in quello centrale sono riportati due indicatori di inappropriatezza (rispettivamente, la percentuale di parti cesarei sul totale dei parti e la percentuale delle dismissioni con DRG medico da reparti chirurgici; colori più scuri corrispondono a valori più elevati). Nel grafico di destra è riportato l'indice di case mix per i ricoveri ospedalieri (colori più chiari corrispondono ad un grado di maggiore di complessità). Fonte: Repot Bankitalia Bankitalia, l'istituto diretto da Draghi, sottolinea come il Ssn federalista non sia all'altezza di quello degli altri Paesi. Seppure le spese risultano allineate, l'italia mostra una frammentazione senza eguali negli ospedali. La qualità dei servizi pubblici in Italia I problemi del servizio sanitario italiano non riguardano la spesa, [ ] emergono invece con riferimento alla qualità e all efficienza del servizio, non tanto a livello aggregato nazionale, quanto in alcune aree del Paese. [ ] Anche gli indicatori di inappropriatezza delle cure e di complessità dei ricoveri, il fenomeno della emigrazione ospedaliera e i risultati dell indagine multiscopo dell Istat sul grado di soddisfazione del servizio sanitario, mostrano un quadro molto variegato sul territorio e, in particolare, la presenza di inefficienze e la percezione di una scarsa qualità dei servizi offerti nel Sud. La misura di integrazione in rete e la presenza di una pluralità di concorrenti stimolano l efficienza. Il grado di inappropriatezza è correlato positivamente con l efficienza produttiva, soprattutto per le strutture specializzate in prestazioni a bassa complessità, suggerendo che in alcuni casi l efficienza stimata deriva da un utilizzo degli input per la fornitura di prestazioni inappropriate. [Dati provenienti da: Questioni di Economia e Finanza La qualità dei servizi pubblici in Italia Paper occasionale n 84 gennaio 2011]

5 una visione d'insieme 4 Ogni paese che si vanta di offrire una sanità evoluta, al di là delle contestualizzazioni peculiari territoriali e regionali, sa tenere conto dei mutamenti sia a livello sanitario che sociale. In particolare, deve saper ascoltare e rispondere ai bisogni di una popolazione che sta invecchiando e diventa sempre più esigente. Ormai è molto frequente il ricorso alla via della denuncia, comportamento che innesca due fenomeni: la crisi delle vocazioni a professioni sanitarie ad alto rischio di contenzioso legale e la prassi della medicina difensiva, una strada non più sostenibile dai sistemi sanitari, che conduce ad uno spreco di terapie ed esami (28% delle indagini diagnostiche sono eseguite a scopo difensivo). Di fatto, in molti paesi, tra cui anche l Italia, esiste un divario tra la domanda e l offerta di salute, tra i veri bisogni dei cittadini e quanto viene proposto in risposta: il paziente chiede un ciclo di cure appropriato, svolto in un tempo adeguato da persone competenti, senza ripetizioni e senza errori; mentre il servizio spesso mette a disposizione una "somma non coesa" di professionisti medici e sanitari che sono difficilmente inseriti in una rete assistenziale organica. Il sistema dovrebbe prestare attenzione non solo all'aspetto clinico della malattia e alla sua medicalizzazione, ma anche e soprattutto alla cura della persona malata. Pur restando imprescindibile la competenza tecnica dei professionisti sanitari, oggi viene anche richiesta una "scienza relazionale", che si esplica in una maggiore attenzione alla persona malata. Spreco di esami, liste d'attesa troppo lunghe, cibo non adeguato negli ospedali: il paziente chiede più parole e attenzioni e meno prescrizioni diagnostiche e terapeutiche. Senza saperlo, è a favore di un sistema economicamente più sostenibile.

6 SCegli un percorso di studio per nuove prospettive di coerenza ai reali bisogni dei pazienti e alla sostenibilità del servizio sanitario 5

7 i percorsi della Summer School 6 Costruire la propria crescita attraverso una proposta aperta e flessibile Il Master IHEA Interdisciplinary Healthcare Education Activities Stresa, 4-17 settembre formazione a distanza Il Master IHEA risponde ai requisiti della Conferenza delle Regioni e può pertanto essere certificato come percorso formativo in tematiche manageriali per direttori di struttura complessa. Per questo motivo, è valido anche a fini concorsuali su tutto il territorio nazionale e costituisce un plus a livello curricolare. Attraverso un percorso residenziale della durata di due settimane a Stresa, seguito da un periodo di aggiornamento on line, alla redazione e discussione di un project work a distanza, è possibile ottenere il diploma di Master IHEA. Il percorso è ideale per medici specializzandi o neo specializzati, neolaureati in discipline economico-politicosociali o neolaureati in scienze infermieristiche che aspirano ad una posizione da dirigente di struttura complessa. Accreditamento ECM Verrà effettuato il processo di accreditamento ECM nei tempi previsti dalla Commissione ministeriale per ogni modulo del Master. Il punteggio ECM colmerà il fabbisogno annuale in materia di crediti. Il Master prevede una durata totale di 158 ore: valutazione iniziale competenze a distanza: un mese prima della formazione residenziale (3 ore) presentazione del programma del Master, colloquio iniziale di counseling (4 ore) sei moduli d'aula di due giorni ciascuno (96 ore) lavoro a distanza su project work (52 ore) colloquio finale di counselling (1 ora) discussione del project work a distanza entro il termine di ottobre su autocandidatura (2 ore).

8 7 Il Percorso IHEA Interdisciplinary Healthcare Education Activities Stresa, 4-10 settembre 2011 E possibile frequentare la Summer School solo nella prima settimana come momento di aggiornamento. I partecipanti riceveranno un diploma che attesta la partecipazione al percorso. Qualora desiderassero conseguire il diploma di Master, i partecipanti avranno la possibilità di frequentare la seconda settimana della Summer School seguita dalla formazione a distanza nell'anno successivo. Il Percorso prevede una durata totale di 52 ore: presentazione del programma, colloquio iniziale di counseling (3 ore) tre moduli d'aula di due giorni ciascuno (48 ore) colloquio finale di counselling (1 ora) Accreditamento ECM Ai partecipanti verranno riconosciuti i crediti ECM inerenti ai tre moduli frequentati. Il Percorso IHEA prevede 3 moduli di due giorni ciascuno: macroeconomia e microeconomia: dalle politiche sanitarie del paese al costo standard rischio organizzativo in sanità percezione della salute nel mondo e della sua misurazione

9 i moduli d'aula 8 Pensare dalla prospettiva microeconomica a quella macroeconomica Stresa, 5-6 settembre 2011 Obiettivi didattici: acquisire conoscenze in economia (domanda e offerta; differenza tra economia di mercato e mercato sanitario); conoscere ed utilizzare le analisi economico-sanitarie e farmacoeconomiche; disegnare degli studi ed effettuare delle simulazioni in campo economicofinanziario. Il modulo è realizzato da docenti ISTUD con la collaborazione di Gianfranco Domenighetti, Economista, Università della Svizzera Italiana. Verso la sicurezza: prevenire la fallacità umana attraverso la conoscenza dei nostri sistemi cognitivi Stresa, 7-8 settembre 2011 Obiettivi didattici: definizione del rischio nelle strutture e nei processi sanitari, classificazione e monitoraggio degli eventi di rischio all'interno della propria realtà operativa per la creazione e l'applicazione di un piano per la gestione del rischio. Parteciperanno al modulo Armando Massarenti, filosofo e epistemologo, Direttore delle pagine di scienza e filosofia de Il Sole 24 Ore; Maria Giulia Marini e Sergio Fucci della Fondazione ISTUD e alcuni esperti di AGENAS, Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. Pensare nel mondo: confronto tra culture e indicatori di salute riguardo ai sistemi di cura pubblici e privati e sistemi di finanziamento Stresa, 9-10 settembre 2011 Obiettivi didattici: un viaggio attraverso diverse culture e diverse interpretazioni dei concetti legati al mondo della salute, al fine di comprendere al meglio la situazione italiana e apprendere nuovi modi di fare sanità tramite il confronto con altri Paesi. I docenti ISTUD in questo modulo saranno affiancati da Antonio Guerci, Bioantropologo dell'università di Genova e da alcuni consulenti provenienti dalla World Health Organization. Percorso IHEA Master IHEA

10 9 Verso un nuovo Umanesimo: tra scelte di popolazione e personalizzazione delle cure Stresa, settembre 2011 Obiettivi didattici: acquisire gli strumenti della medicina narrativa (cartella parallela...) al fine di utilizzarla per integrare le informazioni cliniche provenienti dalla medicina basata sulle evidenze (esami diagnostici, terapie farmacologiche...) per una migliore cura della persona malata. Al modulo parteciperanno, insieme ai docenti ISTUD, alcuni esperti provenienti dalle istituzioni italiane e dal King s College. Analisi e riprogettazione di percorsi diagnosticoterapeutico-assistenziali Stresa, settembre 2011 Obiettivi didattici: imparare a suddividere le attività che compongono un processo di cura per assegnare loro un valore di utilità e un costo. Imparare a ri-collegare tali attività in un processo sistemico e funzionale alla costruzione delle reti assistenziali. Imparare a pensare "in soggettiva" con il paziente nell'insieme del viaggio che la persona ammalata compie nelle organizzazioni di cura. Il modulo è realizzato da Alessandra Cosso, Fondazione ISTUD e Trevor Boutall, consulente del servizio sanitario inglese, con la collaborazione degli esperti di AGENAS, Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. La metodologia di costruzione del consenso: la progettazione partecipata Stresa, settembre 2011 Obiettivi didattici: guidare un'organizzazione sanitaria alla costruzione di un consenso attraverso il coinvolgimento della cittadinanza nelle decisioni di interesse pubblico. Parteciperanno insieme ai docenti della Fondazione ISTUD alcuni docenti dell'istituto Mario Negri. Master IHEA* * Completano il percorso del Master IHEA la formazione a distanza, la realizzazione e la presentazione del Project Work.

11 un'esperienza unica di arricchimento personale e professionale 10 Nel corso delle giornate di formazione sono utilizzati metodi didattici "attivi", studiati per coinvolgere i partecipanti e renderli protagonisti della loro formazione nella loro realtà operativa. Assessment Un test di valutazione delle competenze entro la settimana antecedente l inizio del Master per determinare i bisogni e le aspettative dei partecipanti e tarare così la formazione sui bisogni reali dell aula.

12 11 Testimonianze La presenza di testimoni e docenti internazionali per ampliare la visuale, condividendo alcuni trend che attraversano la nostra sanità globalizzata. Project Work a distanza La realizzazione, attraverso una tutorship guidata, di un project work a distanza che integri il sapere manageriale con la prassi clinica, e che possa essere un vero banco di prova delle conoscenze acquisite legato alla organizzazione. La discussione del project work sarà effettuata a distanza, in presenza di docenti e tutor on-line, a dicembre Counseling Un percorso di counseling one to one durante la permanenza a Stresa, per offrire un accompagnamento al cambiamento di identità professionale ai partecipanti o per ripensare le modalità di esercizio all'interno del proprio ruolo. I colloqui sono condotti da counselor diplomati e certificati.

13 metodi didattici 12 Durante i percorsi, verranno utilizzati casi, risolti o meno, ricavati dalla personale esperienza dei partecipanti per integrare la formazione con la loro realtà quotidiana. I docenti, oltre a orientare i partecipanti con le loro competenze, fungeranno da facilitatori per il confronto sui diversi temi scelti. La dialettica, pulita da retorica e condizionamenti, sarà quindi uno strumento indispensabile per il successo del Master. I corsi saranno tenuti da docenti della Fondazione ISTUD, esperti di AGENAS, consulenti WHO, e da esperti qualificati appartenenti ad altre università e/o paesi europei. Le esercitazioni saranno seguite da tutor della Faculty della Fondazione ISTUD. Queste, insieme al project work, saranno l occasione per mettere in pratica quanto appena imparato e saranno un momento di valutazione e auto-valutazione guidata dell apprendimento. Durante il percorso didattico, i processi d'apprendimento e di discussione saranno sostenuti e integrati da una piattaforma online (Learning Room), accessibile ai partecipanti tramite password personale. All'interno della piattaforma saranno resi disponibili materiali didattici, letture di approfondimento, questionari di raccolta delle aspettative, casi ed esercitazioni. Le lezioni saranno tenute in italiano e in inglese a seconda dei docenti e dei testimoni. Sarà approntato un sistema di traduzione simultanea per gli interventi in lingua straniera. La figura di un counselor/facilitatore affiancherà il tutor per garantire un assistenza più intensa e in profondità nei momenti formativi più importanti.

14 13

15 14 UNA RETE DI PROFESSIONISTI interconnessi tra loro e in continuo scambio di conoscenze, che costruisce percorsi di cura diversificati a seconda delle necessità del singolo paziente

16 formazione a distanza 15 La Learning Room Una piattaforma virtuale che consente di ottimizzare il processo formativo con l'attivazione di alcuni strumenti on line, quali: assessment: un questionario rivolto a raccogliere le aspettative complessive e dei singoli moduli del Master, per ottimizzare la progettazione del percorso didattico; preparazione all'aula: distribuzione di letture propedeutiche e materiali didattici da fruire in autonomia; materiali didattici: la piattaforma ospiterà materiali utilizzati in aula e prodotti dai partecipanti, più eventuali approfondimenti di temi e questioni emerse; follow-up: i responsabili dei percorsi formativi potranno fornire a ogni singolo partecipante indicazioni e suggerimenti per completare e approfondire il proprio processo di apprendimento. La learning room rappresenta un luogo di apprendimento continuo, di incontro e di confronto con gli altri partecipanti, offrendo una linea di continuità al progetto complessivo.

17 faculty Summer School 16 Trevor Boutall Laureato in letteratura inglese presso l Università di Londra, ha conseguito un diploma in Marketing presso il Chartered Institute of Marketing e un Diploma in Management presso l'institute of Management. È membro del Chartered Istitute of Marketing, del Chartered Management Institute, del Chartered Institute of Personnel and Development e di MOSAICO, l Associazione Multidisciplinare Europea per l Apprendimento. È autore di numerosi libri sulla Gestione d Impresa, fra cui il best seller "The Good Manager s Guide" (La Guida del Buon Manager). È impegnato da anni come consulente di sviluppo dell'organizzazione e delle risorse umane ed è uno dei massimi esperti mondiali nella costruzione di sistemi per la gestione delle competenze, come responsabile dell'elaborazione degli standard manageriali inglesi. Collabora con SCOA (Milan School of Coaching) sin dalla sua fondazione come responsabile della Certificazione. Alessandra Cosso Laurea in Scienze Politiche. Counselor in analisi transazionale. Giornalista professionista dal 1996, è consulente di comunicazione d impresa e docente di comportamento organizzativo sui temi della comunicazione e della gestione delle risorse umane. Svolge attività di ricerca e formazione nelle organizzazioni, con un interesse particolare per il mondo della sanità, per la tematica della sostenibilità e per gli studi sul linguaggio e la narrazione applicati alla comunicazione organizzativa. È cresciuta in un ambiente internazionale e multiculturale ed è bilingue italiano-inglese. Gianfranco Dominighetti Economista e dottore in Scienze Sociali, è professore titolare di Comunicazione e Economia sanitaria all'università di Lugano e visiting professor di Economia e politica sanitaria presso l Università di Losanna. È stato per 37 anni Direttore della Sezione Sanitaria del Dipartimento della Sanità del Cantone Ticino e membro di diversi commissioni scientifiche a livello cantonale, nazionale e internazionale. È stato consulente per la Sezione Europea dell Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e del Consiglio d Europa. Tra il 1992 e il 2007 è stato inoltre Direttore della Scuola Estiva in Management e Amministrazione Sanitaria, in collaborazione con l Università di Montrèal.

18 17 Sergio Fucci In magistratura dal 1978 al 2007, da ultimo con funzioni di Consigliere presso la Corte di Appello di Milano; collocato a riposo con il titolo onorifico di Presidente Onorario Corte di Cassazione. Attualmente Professore a contratto di Bioetica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università dell Insubria. Giudice presso la Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, sede di Milano. Vice Presidente del Comitato per l Etica di fine vita CEF con sede in Milano. Giornalista pubblicista dal Studioso della bioetica e della problematica inerente la legislazione e la responsabilità civile, penale e deontologica del medico e dell infermiere; autore di saggi e collaboratore di riviste dirette ai medici e agli infermieri per le problematiche giuridiche e etico-legali delle professioni sanitarie. Relatore in numerosi congressi e convegni sulla legislazione sanitaria, responsabilità professionale del medico e dell infermiere, sulla cartella clinica, sul consenso informato, sul segreto professionale, sulla privacy in campo sanitario e sulla gestione del rischio clinico. Antonio Guerci E' professore ordinario di Antropologia nel Dipartimento di Scienze Antropologiche. Insegna Antropologia, Storia della Medicina e Antropologia- Mediazione Culturale presso le Facoltà di Lettere e Filosofia, di Medicina e di Giurisprudenza dell Università di Genova. E responsabile scientifico del Museo di Etnomedicina A. Scarpa dell'università degli Studi di Genova. Inoltre è Vice-Presidente della Société Européenne d'ethnopharmacologie, Strasburgo; Expert Adviser dalla Chinese University of Hong Kong per il programma Traditional Medicines; Professore Onorario della Universidad Cientifica del Sur, Lima; Membro onorario del Centro Internacional de Medicina Traditional, Cuzco; Membro onorario dell Arbeitsgemeinschaft Ethnomedizin, Heidelberg; Membro permanente del GDR 2526 Marsiglia; Membro del Comitato Scientifico Nazionale Francese del CNRS Parigi per il quadriennio Ha pubblicato oltre 360 lavori scientifici. Principali linee di ricerca: antropologia della salute e delle malattie, secular trend, antropologia dell invecchiamento, variabilità umana nel tempo e nello spazio. Maria Giulia Marini Responsabile dell'area Sanità e Salute della Fondazione ISTUD. Specialità in Epidemiologia e in Farmacologia Clinica, laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche. Counselor in analisi transazionale. Docente al Master in Economia Pubblica dell Università Cattolica. Coordinatore per la Società di Scienze Farmacologiche Applicate del gruppo di Economia Sanitaria e Farmacoeconomia. Già responsabile del business del Life Sciences presso una top five del mondo della consulenza. Esperienza presso la Harvard Medical School e di azienda farmaceutica multinazionale. Competenze maturate: organizzazione dei sistemi sanitari, dei processi assistenziali e dei percorsi, ricerca sugli esiti e comunicazione nel settore della salute.

19 faculty Summer School 18 Armando Massarenti Filosofo ed epistemologo italiano, è responsabile della pagina "Scienza e filosofia" del supplemento culturale domenicale de Il Sole 24 Ore che tratta argomenti di storia e filosofia della scienza, filosofia morale e filosofia politica, etica applicata. Con Antonio Da Re ha pubblicato il volume "Etica da applicare". Nel 2006 è stato pubblicato "Il lancio del nano e altri esercizi di filosofia minima". È inoltre direttore della rivista "Etica ed economia" e cura la sezione Etica della rivista di cultura medica "Kéiron". Nel 1996 è stato uno degli estensori del "Manifesto di bioetica laica" ed attualmente è membro dell Osservatorio di Bioetica della Fondazione Einaudi di Roma. Luigi Reale Laurea in Scienze Politiche indirizzo Politico-Amministrativo, ha conseguito un Master in Management Sanitario presso la SDA Bocconi di Milano. Significativa esperienza presso l Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli dove ha collaborato nell implementazione di un sistema di Controllo di gestione e nella stesura dell Atto Aziendale e del Piano Organizzativo e Funzionale Aziendale. Nell Area Sanità e Salute della Fondazione ISTUD svolge attività di ricerca e partecipa alla realizzazione di percorsi formativi rivolti ad aziende sanitarie.

20 19

21 informazioni e indicazioni 20 I costi dei programmi. Percorso IHEA Il costo della partecipazione al Percorso IHEA (dal 4 al 10 settembre 2011) è pari a Euro + IVA (20%). Tale costo comprende: l attivazione della learning room servizio di counseling comprendente un colloquio iniziale e uno al termine del percorso la partecipazione ai tre moduli d'aula i materiali didattici il costo di accreditamento ECM La quota verrà versata in due rate: 500 Euro + IVA all iscrizione Euro + IVA entro il 1 settembre 2011 Qualora i Partecipanti desiderassero proseguire nella formazione l'anno successivo, frequentando la seconda settimana della Summer School (seguita dalla formazione a distanza), dovranno versare la quota rimanente di euro + IVA in due rate: Euro + IVA entro il 15 maggio Euro + IVA entro il 1 luglio 2012 Master IHEA Il costo della partecipazione al Master IHEA (dal 4 al 17 settembre 2011) è pari a Euro + IVA (20%). Tale costo comprende: la valutazione delle competenze iniziali l attivazione della learning room il counseling finalizzato allo sviluppo di competenze relazionali la partecipazione ai sei moduli d'aula i materiali didattici la tutorship a distanza per l'integrazione dei contenuti manageriali e di supporto al project work i materiali di supporto all esecuzione del project work la dissertazione del project work con un gruppo di esperti il costo di accreditamento ECM Il diploma del Master in Interdisciplinary Health Care Education Activities La quota verrà versata in tre rate: Euro + IVA all iscrizione Euro + IVA entro il 1 settembre Euro + IVA entro la prima settimana di dicembre 2011

22 scegli di entrare a far parte di una grande scuola 21 Scegliere di frequentare un Master all ISTUD significa scegliere la prima Business School indipendente in Italia. In 40 anni di attività nel settore della formazione, oltre dirigenti e quadri hanno frequentato i suoi programmi, oltre neolaureati si sono formati con i suoi Master. Più di 100 professionisti tra formatori, ricercatori e manager d azienda, italiani e stranieri costituiscono la sua Faculty: una squadra che lavora sempre con passione, entusiasmo e costanza. E che pone sempre il dialogo trasparente con il cliente, la correttezza scientifica, l approccio sistemico, etico e sostenibile come valori imprescindibili alla base della sua organizzazione. L'Area Sanità e Salute della Fondazione ISTUD vanta un esperienza consolidata nell architettura di Master e Percorsi di formazione complessi nel mondo della sanità: Master IMEA Interdisciplinary Medical Education Activities Master in Management Sanitario per l Ematologia Executive Master per i direttori dei servizi delle dipendenze Master per i responsabili della medicina di laboratorio Percorso sulla clinical governance per direttori sanitari. La Summer School si svolge presso il centro di formazione della Fondazione ISTUD a Stresa, centro di rilievo turistico internazionale, al centro del Lago Maggiore, in una posizione panoramica e pittoresca. Si trova a poca distanza da Milano e dall Aeroporto di Malpensa. La sede comprende cinque aule ad anfiteatro (capienza complessiva circa duecento partecipanti) e dieci aule per i lavori di gruppo dotate di collegamento a Internet wireless, oltre ad una biblioteca con più di 7000 volumi italiani e stranieri e 200 riviste di management costantemente aggiornate.

23 la vita a Stresa 22 Numerose sono le attività culturali, sportive e ludiche organizzate a Stresa e nei dintorni durante la stagione estiva, a cui i partecipanti alla Summer School e le loro famiglie potranno partecipare. Lo staff ISTUD, su richiesta dei partecipanti, potrà attivare una serie di iniziative per rendere la permanenza a Stresa il più interessate e coinvolgente, anche per chi accompagnerà gli iscritti alla Summer School. Alcune escursioni: Giro delle Cento Valli - Lago Maggiore Express Macugnaga e Monte Rosa Lago d Orta, Lago Maggiore, Lago di Mergozzo Giro delle Isole Borromee Valle Vigezzo, la valle dei pittori Parchi e ville: Villa Taranto Villa Pallavicino Villa San Remigio Giardino Alpinia e Giardino Isola Bella Sport e divertimento: Adventure Park: il parco mette a disposizione diverse attività: ponti tibetani, scalette, una parete d arrampicata artificiale di roccia, un circuito per ciclo-cross. Mottarone: è meta ideale per gli amanti del trekking, mountain bike o per chi ama semplicemente la natura e la tranquillità. Scuola di vela: corsi effettuati in quattro mezze giornate di insegnamento teorico e pratico, corsi specifici per bambini e ragazzi dagli otto anni in su, anche accompagnati dai genitori, corsi specifici per adulti e gruppi. Sci Nautico: corsi specifici per ragazzi e adulti, uscite singole e lezioni. Escursioni in mountain bike, a piedi, a cavallo o in barca a vela, orienteering, helibike e arrampicata sportiva. Terme: Premia Terme è una moderna struttura che offre, oltre ai benefici delle acque naturalmente calde della sorgente di Cadarese, anche una moderna SPA.

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli