Building Technologies

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Building Technologies"

Transcript

1 Building Technologies DESIGO PX Sistema di automazione e di controllo degli edifici Descrizione del sistema

2

3 Indice DESIGO PX: il sistema di controllo ed automazione scalabile... 4 Operatività, monitoring e visualizzazione...6 Gestione allarmi... 6 Visualizzazione dello stato dell impianto... 8 Controllando l impianto con le funzioni di trend... 9 Dati globali... 9 Programmi Orari /Calendario Privilegi accesso ai dati Gestione remota Unità operatore Unità operatore PXM Unità ambiente Operatività con Web client Una famiglia di controllori liberamente programmabili Controllori di Automazione: la serie compatta Controllori di Automazione: la serie modulare Moduli I/O...16 Programmazione con D-MAP Engineering e commissioning con DESIGO TOOLSET System Design PX Design Estensione per fase come e quando necessario Estensione delle funzionalità con la management station DESIGO INSIGHT Estensione con il sistema di automazione integrata degli ambienti DESIGO RXC Integrazione di periferiche di terzi Topologia flessibile

4 DESIGO PX: il sistema di controllo ed automazione scalabile Il sistema di controllo e automazione DESIGO PX soddisfa tutti i requisiti associati con il controllo e la gestione del riscaldamento, della ventilazione, dell energia elettrica e di tutti i servizi dell automazione degli edifici. Le più importanti caratteristiche del DESIGO PX sono la scalabilità del sistema con i suoi controllori di automazione liberamente programmabili e la vasta gamma di unità operatore, oltre all elevato grado di apertura basato su standard tecnologici innovativi.. PXM20 Web client Ethernet / IP QAX31.1 QAX34.1 BACnet over LON PPS2 QAX31.1 PXC22 PXC52 PXR PXC64-U mit PXM20 PXC...-U PXE PXG80-W/WN I/O modules I/O modules DESIGO RXC Third-party system Il sistema di automazione e controllo DESIGO PX con la unità operatore La modularità per applicazioni universali Con la sua modularità, il DESIGO PX è in grado di soddisfare i tuoi requisiti e le tue necessità, permettendo l applicazione di tecnologie DDC innovative anche in piccoli sistemi HVAC assicurandosi la possibilità futura di estendere il sistema. Infatti gli investimenti sono limitati ai componenti del sistema attualmente necessari. Questo approccio innovativo permette future estensioni dell applicazione in un sistema di automazione e controllo sempre più sofisticato. La comunicazione BACnet per la massima apertura DESIGO PX è basato sui nuovi standard attuali e futuri della tecnologia e della comunicazione. L uso di BACnet su LON e/o su Ethernet IP sottolinea l aperta del sistema e l uso delle più innovative tecnologie di comunicazione. BACnet apre il sistema a facili ed immediate integrazioni con componenti di altri costruttori assicurandone l assoluta l interoperabilità. 4

5 Unità operatore su misura La vasta gamma di unità operatore del soddisfano tutti i requisiti in termini di installazione ed in termini di funzionalità. Web client (PX-WEB) Unità operatore PXM20 Unità ambiente QAX L impianto può essere controllato e gestito da un Web client remoto tramite un controllore PX-Web. In caso di evento o di guasto, il PX-WEB trasmette i relativi messaggi SMS e permette la diagnostica remota tramite Web client. L unità operatore PXM20, configurabile per le diverse categorie di utenti, offre un modo semplice ed immediato per la gestione degli impianti direttamente dal campo e senza la necessità di un sistema di supervisione. Con il PXM20 l accesso ai dati delle periferiche è totale, non necessita di alcuna programmazione specifica, e può accedere a tutte le periferiche in rete locale e/o geografica. Le unità ambiente sono ottimizzate per permettere agli occupanti di adattare il sistema, in modo semplice ed immediato, alle proprie necessità di comfort : ad esempio, la modifica della temperatura richiesta in una sala di conferenza oppure il cambio di velocità di un ventilatore. Controllori di automazione PXC Il linguaggio di programmazione D-MAP Una famiglia di controllori di automazione liberamente programmabili Con la famiglia di controllori di automazione PXC, il DESIGO PX offre la massima flessibilità nel controllo e nel monitoraggio di tutti gli impianti degli edifici. Estese funzionalità di sistema quali la gestione allarmi, la programmazione oraria settimanale, e il trend dei dati soddisfano tutti i requisiti associati all automazione degli edifici. I controllori di automazione distribuiti, disponibili in due serie, operano autonomamente comunicando tramite il protocollo BACnet su LON e/o su Ethernet/IP Per l engineering e la programmazione dei controllori sono disponibili un tool professionale ed una vasta gamma di applicazioni testate oltre ad una potenza di calcolo dei controllori estremamente elevata che assicura capacità ad oggi non disponibili nell automazione degli edifici. Il punto di partenza per la programmazione delle funzioni è la vasta gamma di applicazione e blocchi funzione disponibili nel nuovo linguaggio di programmazione D- MAP (DESIGO Modular Application Programming). Il nuovo linguaggio di programmazione D-MAP, basato sullo standard IEC1131, è ottimizzato per l automazione degli edifici. Le strategie di controllo richieste per la gestione ottimizzata degli impianti e per un efficiente operatività sono implementate usando un interfaccia grafica ad oggetti con una visione gerarchica del processo. DESIGO INSIGHT DESIGO RXC Integrazione di periferiche di terze parti con PXE Ethernet/IP LAN backbone L estensione dell impianto per fasi successive Il sistema di automazione e controllo DESIGO PX può essere esteso in fasi successive fino a realizzare un sistema di automazione e controllo completo La workstation di supervisione DESIGO INSIGHT offre estese funzionalità multiutente e può essere collegata all automazione DESIGO PX tramite i più comuni mezzi di comunicazione : Ethernet/IP, LON o tramite modem. Il DESIGO RXC, la gamma di regolatori ambiente innovativi basati sullo standard LONMARK, possono essere facilmente integrati nel livello di automazione tramite il controllore di sistema PXR. Componenti di terze parti, quali sistemi antincendio, di antintrusione, controllo luci, refrigerazione, ecc, possono essere facilmente integrati nel DESIGO PX che aggiunge tutte le funzionalità di automazione necessarie. Tutti i componenti dell impianto possono essere collegati alla rete Ethernet/IP dell edificio, assicurando una riduzione dei costi di installazione ed una semplice manutenzione grazie all uso dell infrastruttura IT esistente 5

6 Operatività, monitoring e visualizzazione Gestione allarmi Un importante fattore per un efficiente operatività degli impianti è il sistema di gestione degli allarmi che assicura un immediata identificazione dei problemi nell impianto ed attiva automaticamente strategie per prevenire possibili danni Meccanismi generali di allarme DESIGO PX è basato sullo standard BACnet. Con tre tipi di allarme, Semplice, Base ed Esteso, è possibile soddisfare tutti i requisiti per la gestione ed il riconoscimento degli allarmi di tutti gli impianti. Il messaggio di allarme costituisce l informazione vitale che aiuta l utente a comprendere la causa del guasto. Al testo del messaggio di allarme sono aggiunte altre informazioni in formato testo. Gli allarmi sono identificati con la data e l ora generata dal controllore stesso. Lo staff di manutenzione può individuare dove si è generato l allarme in quale impianto, in quale aggregato ed in quale componente. Informazioni automatiche per il manutentore: Diverse installazioni non sono monitorate e controllate in modo continuo dalla manutenzione. Per questo motivo DESIGO PX trasmette automaticamente i messaggi di allarme a numeri telefonici predefiniti. Finestra pop-up di allarme sull unità operatore PXM20 Messaggio di allarme SMS sul cellulare 6

7 Elenco dei guasti dell impianto Il manutentore dell impianto può utilizzare la funzione Alarm Viewer per visualizzare tutti gli allarmi attivi ed il loro attuale stato. Alarm viewer nel PXM20 Alarm viewer con il PX-WEB Allarme Semplice Allarme Base Allarme Esteso Funzioni di allarme L allarme "Semplice" attiva determinate reazioni nel controllore di automazione, es. l unità controllata è spenta, una valvola viene aperta, ecc Allo stesso tempo, il messaggio di allarme è inviato ad determinate unità operatore e periferiche. L utente non deve riconoscere l allarme ma può eliminare il messaggio di allarme dalla finestra pop-up dell unità operatore. L allarme "Base" indica un anomalia importante che richiede la verifica diretta da parte dell operatore. Quando l allarme viene rilevato, il controllore di automazione attiva le reazioni appropriate, quali lo spegnimento dell unità controllata, l apertura di valvole, l apertura di interruttori di potenza, ecc Il messaggio di allarme è automaticamente inviato alle unità operatore o al supervisore, come definito nel sistema di distribuzione degli allarmi. L allarme dev essere riconosciuto. L allarme "Esteso" è un allarme critico, da usare come funzione di sicurezza o come estensione dell allarme Base. Con questi allarmi, l operatore deve riconoscerli, verificarne le cause e, una volta ripristinato, cancellare l allarme per permettere il ripristino automatico delle condizioni di normalità dell impianto. Questo meccanismo di allarme offre una doppia sicurezza ed è particolarmente indicato per impianti critici. Fattori di sicurezza Per evitare la perdita degli allarmi inviati, tutti gli allarmi trasmessi sono verificati sia nell invio che nella ricezione e sono salvati tutti gli errori di trasmissione. Visualizzazione Allarmi Quando viene visualizzato l allarme, l utente può immediatamente rilevare le relative informazioni. Il formato delle informazioni visualizzate è uniforme in tutto il sistema. 7

8 Visualizzazione dello stato dell impianto Il manutentore dell edificio può ottenere, in qualsiasi momento, un riepilogo dello stato degli impianti, per poter decidere i propri interventi di manutenzione. Il riepilogo visualizza tutti i valori principali, lo stato degli impianti ed i setpoint di funzionamento. Per un semplice ed immediato riepilogo, il manutentore può identificare il valore dell impianto che sta verificando e può iniziare, di conseguenza, le azioni necessarie in funzione dello stato dell impianto (es. OFF). Alternativamente, le stesse informazioni possono essere visualizzate in formato grafico tramite uno standard Web Client. Le pagine grafiche possono essere create/modificate in modo semplice direttamente dall operatore stesso senza l ausilio di tool esterni. Visualizzazione stato impianto con il PXM20 Visualizzazione stato impianto con l interfaccia grafica del Web client 8

9 Controllando l impianto con le funzioni di trend Per controllare il responso dinamico dell impianto, le funzioni di trend sono una funzione semplice ma altrettanto importante per permettere all utente di impostare i valori che intende monitorare e registrare i relativi dati campionati. Per fare questo, l operatore deve semplicemente selezionare quale variabile campionare ed impostare la relativa frequenza di campionamento. Le funzioni di trend possono essere combinate anche con le altre funzioni di sistema. Ad esempio, il campionamento può essere fermato ad un orario predefinito oppure all occorrenza di un allarme. I dati campionati e registrati sono disponibili per una successiva visualizzazione ed analisi. Con il PXM20, l operatore è in grado di registrare sino ad un massimo di 5 variabili e visualizzarle in formato grafico. I dati possono essere quindi trasferiti al sistema di supervisione DESIGO INSIGHT. Verifica dinamica dell impianto con il PXM20 Dati globali Ogni controllore di automazione contiene tutti i dati necessari per un funzionamento autonomo. Ciò vale anche per i dati condivisi quali la data e l ora ed il calendario che sono identici e continuamente sincronizzati in tutti i controllori di automazione e nel sistema di supervisione. Per evitare continui aggiornamenti dei parametri in ogni controllore di automazione, i dati condivisi devono essere definiti come dati globali e quindi gestiti centralmente. 9

10 Programmi Orari /Calendario Le funzioni basate sui programmi orari sono essenziali per la gestione di un sistema di automazione degli edifici. Questi programmi devono essere accessibili da qualsiasi unità operatore e gestibili tramite interfacce grafiche adeguate. Sottosistemi quali la ventilazione, il riscaldamento, l illuminazione, il controllo porte, ecc.. sono gestiti sulla base di programmi orari in funzione dell utilizzo dell edificio. I programmi orari assicurano che la luce sia automaticamente spenta alla fine dell orario di occupazione e che il setpoint di temperatura dell edificio, durante il periodo di non occupazione, sia ridotto. Il programma orario può essere usato anche per assicurare che gli impianti non siano funzionanti quando non necessario ovviamente unitamente alla salvaguardia di tutte le condizioni di sicurezza degli impianti. Tutti i programmi orari sono direttamente salvati ed eseguiti in ogni controllore di automazione. Ciò assicura, in qualsiasi momento, la totale sincronizzazione di tutti i processi individuali. Il programma di ottimizzazione assicura il risparmio energetico e l estensione della vita degli impianti. In pratica, usualmente gli operatori non fanno uso di questo potenziale in quanto l interfaccia per la gestione dei programmi orari risulta essere, molto spesso, complessa ed accessibile solo dalla workstation. Il DESIGO, invece, permette l accesso contemporaneo ai programmi orari dalle unità operatore locali PXM20 e dalla workstation, con un interfaccia grafica semplice ed uniforme. Programma settimanale sul PXM20 Calendario sul PXM20 Programma orario settimanale : Profilo orario per sette giorni. Dieci commutazioni per ogni giorno (risoluzione 1-minuto). Tre diversi tipi di segnale di uscita digitale (on/off); multi-stato (e.g. Off Vel.I Vel. II), analogico (e.g. 21 C). Programmi ad Eccezione: Data, eccezione e festività per sovrascrivere il funzionamento del programma settimanale Max. 20 eccezioni per profilo, ognuno con un massimo di 10 orari di commutazione Eccezione ricorrente, es. per un supermercato che rimane aperto sino alle ogni 3 domenica del mese. Riepilogo di tutte le unità controllate dai programmi settimanali. Visualizzazione delle date per la verifica dei programmi ad eccezione I programmi orari ed il calendario sono basati sullo standard BACnet 10

11 Privilegi accesso ai dati I privilegi per l accesso ai dati sono un semplice modo per filtrare le informazioni e rendere disponibili solo quelle necessarie per ogni operatore. In questo modo, per esempio, il manutentore ha accesso solo a quelle informazioni necessarie per il suo specifico lavoro. Può essere fatta un ulteriore distinzione fra privilegi in lettura e in scrittura per permettere la modifica dei valori solo a determinati operatori mentre gli altri possono solo visualizzare i dati. Sull unità operatore PXM20 non sono visualizzate le informazioni che non sono disponibili all utente che lo sta utilizzando. Livelli di Accesso Nel sistema ci sono 4 categorie base di accesso. Più gli operatori sono esperti, maggiori sono le informazioni alle quali possono accedere sia in lettura che in scrittura. Questi diritti di accesso possono essere modificati in qualsiasi momento per soddisfare i requisiti di ogni specifico progetto. Possono essere definiti sino a sette livelli di accesso. La regola base è che l operatore con un determinato privilegio di accesso ha accesso a tutti i valori associati con questo livello ed a tutti i dati dei livelli inferiori. Gestione remota Il sistema DESIGO permette la gestione remota del sistema sia tramite un Web client che tramite la workstation DESIGO INSIGHT. Sono supportate le seguenti funzioni : Gestione remota guasti ed allarmi Monitoraggio e gestione remota di tutti gli impianti Visualizzazione e modifica dei programmi orari, del calendario e dei setpoint Modifica dei parametri operativi 11

12 Unità operatore Unità operatore PXM20 Con l unità operatore PXM20, tutti gli impianti controllati possono essere gestiti uniformemente a livello processo ed automazione. L unità operatore dispone di pulsanti e di un display ad elevata risoluzione in grado di visualizzare testo e grafica. Il PXM20 può essere utilizzato sia localmente che con accesso remoto a tutti gli impianti collegati in rete fra di loro, su Intranet / Extranet. L unità può essere installata rispettivamente su ogni singolo controllore di automazione modulare, su fronte quadro oppure itinerante in qualsiasi punto della rete. Unità operatore PXM20 Visualizzazione grafica della curva di regolazione L ergonomicità dell unità ed i suoi pulsanti operativi assicurano un corretta operatività anche da parte di utenti inesperti. Le funzioni operatore con il PXM20 sono le seguenti : Visualizzazione, riconoscimento degli allarmi Visualizzazione stato impianti Programmazione e visualizzazione grafica dei programmi orari settimanali Comandi manuali Visualizzazione grafica dei dati di trend Unità ambiente Ad ogni controllore di automazione possono essere collegate, tramite il collegamento PPS, sino a cinque unità operatore ambiente QXA... Le diverse opzioni includono: Opzioni display digitale Display stato Funzioni di commutazione impianto QAX30.1 QAX31.1 QAX32.1 QAX33.1 QAX34.1 Overview delle funzioni delle unità ambiente QAX... QAX30.1 QAX31.1 QAX32.1 QAX33.1 QAX34.1 Misura temperatura ambiente Ritaratura Setpoint Commutatore modo operativo Commutazione velocità ventilatore LCD per la temperatura ambiente e per il modo operativo 12

13 Operatività con Web client L uso del controllore PX Web permette di gestire i controllori di automazione PXC PXR /PXE tramite uno standard Web browser. Operatività e monitoraggio da un Web client: visualizzazione impianto Controllore Web PXG80-W/WN Funzioni principali : Allarmi via SMS (ad uno specifico numero telefonico o indirizzo ) Operatività tramite Web browser Accesso a tutti i setpoint, valori, stato impianto e componenti, ecc.. Visualizzazione allarmi pendenti Visualizzazione e modifica dei programmi orari settimanali (Programma / Calendario) Modifica dei setpoint e dei valori misurati (per attività di manutenzione) Modifica dei parametri (es. curva di compensazione definita come oggetto BACnet) Visualizzazione grafica degli impianti La definizione e la modifica dei grafici è libera tramite tool. Registrazione dati di trend, con la possibilità di esportarli in formato CSV (Excel). Generalità dei controllori PX Web PXG80-W PXG80-WN Invio automatico degli allarmi tramite SMS Accesso con Web browser con linea telefonica analogica, ISDN oppure con collegamento diretto. Invio automatico degli allarmi tramite SMS oppure Accesso con Web browser tramite Ethernet/IP 13

14 Una famiglia di controllori liberamente programmabili La gamma dei controllori programmabili è composta da due tipologie di periferiche : compatta e modulare. Le differenze essenziali tra le due tipologie sono la flessibilità dei tipi di punti collegabili e la loro quantità. Questa strategia assicura un ottimale adattamento alle necessità di ogni tipo di impianto e fornisce la flessibilità necessaria per qualsiasi dimensione e distribuzione di I/O. PXC64-U PXC128-U Moduli I/O PXC12 PXC22 PXC36 Numero di punti I/O PXC52 Una famiglia di controllori di automazione liberamente programmabili Controllori Serie Modulare (PX -U) Serie Compatta (PXC ) PXR PXE Interfaccia utente a livello automazione (HMI) Web Client PXM20 QAX3x Funzioni di sistema (BACnet) Allarmi Programmi orari settimanali Trend I/O ed oggetti Programmazione con D-MAP Sottosistema I/O P bus Collegamento diretto ad ingressi/uscite Funzioni addizionali Raggruppamento logico Overview dei controllori di automazione DESIGO PX con i vari sottosistemi LONMARK RS232/485 Programmazione con SCL /C++ 14

15 Controllori di Automazione: la serie compatta La serie compatta dei controllori di automazione è ideale per il controllo degli impianti HVAC. La serie compatta ha i terminali I/O built-in sulla scheda e può essere usata come unità di controllo per unità package (es. condizionatori autonomi), dove lo spazio è molto limitato. Tutti controllori di automazione compatti sono liberamente programmabili e dispongono di tutte le funzionalità di sistema. Le unità operatore possono essere facilmente collegate ai controllori usando un cavo LON standard. Inoltre, ad ogni singolo controllore possono essere collegate sino a cinque QAX unità ambiente, tramite l interfaccia PPS2 con un cavo a due fili. PXC36-S controllore di automazione della serie compatta Tipi Sono disponibili quattro diversi tipi di moduli che si differenziano per la diversa configurazione di ingressi/uscite. I controllori hanno dei LED per indicare lo stato di funzionamento ed eventuali condizioni di guasto. Il PXC36-S, inoltre, incorpora dei commutatori manuali con LED di segnalazione. I commutatori manuali permettono di comandare direttamente le rispettive uscite in Auto/Stop/Manuale come funzione di sicurezza per interventi locali, con il rilevamento diretto da programmazione del loro stato. I controllori di automazione PXC12-T e PXC22-T integrano inoltre anche funzioni di gestione remota, con relative trasmissioni di allarme e gestione remota tramite linea telefonica pubblica, in collegamento con il sistema DESIGO INSIGHT. Tipo PXC12 PXC22 PXC36 PXC52 PXC12-T PXC22-T PXC36-S I/O totali UI DI AO DO Configurazione dei controllori della serie compatta UI Ingressi universali, che possono essere collegati ad elementi passivi (LG-Ni 1000) ed attivi (DC 0 10 V), oppure a stati digitali liberi da potenziale. DI Ingressi digitali con funzioni di segnalazione o di conteggio (max. 4 x 20 Hz per PXC ). AO Uscite analogiche per la connessione di attuatori V oppure digitali. Da programma è possibile configurare le uscite analogiche come uscite digitali a 24 V/20 ma. DO Uscite relè AC 230 V / 2A Porte/interfacce PPS2 Per il collegamento di un massimo di 5 unità ambiente 5 QAX3x LON Per la comunicazione Bacnet con gli altri controllori di automazione e con le workstation 15

16 Controllori di Automazione: la serie modulare I controllori di automazione della serie modulare sono particolarmente indicati per il controllo di impianti HVAC di vaste dimensioni, di elevata distribuzione e di impianti elettrici, controllo luci, e di altre discipline dell edificio. Con la loro modularità i controllori di automazione modulari offrono un elevato grado di flessibilità. Un ampia gamma di moduli I/O permette un elevata capacità di adattamento ai diversi tipi di sensori e/o attuatori che devono essere controllati. I moduli di espansione di memoria ed i moduli di comunicazione completano il range del prodotto. PXC...-U controllori di automazione modulari Modulo per collegamento modem PXA30-T Tipi PXC64-U PXC128-U PXA30-T Tipo base con carico di 64 unità di carico, connessione LON, interfaccia PPS e collegamento P-bus per I/O remotizzati Tipo base con carico di 128 unità di carico, connessione LON, interfaccia PPS e collegamento P-bus per I/O remotizzati Modulo per la gestione remota Moduli I/O I moduli I/O forniscono l interfaccia fisica agli elementi in campo. I moduli I/O sono collegati ai controllori di automazione tramite le barre distribuite collegate a loro volta tramite P-bus : così è possibile anche creare configurazioni per applicazioni specifiche standard. I moduli I/O hanno LEDs per indicare lo stato del punto controllato e, in funzione del tipo, possono avere anche il commutatore manuale per il comando manuale o per comandi di emergenza. I moduli "intelligenti" PTM sono usati per integrare tramite interfaccia seriale sottosistemi e componenti di diversi costruttori. Per esempio, componenti quali pompe, variatori di frequenza, UPS, ecc.., e sottosistemi quali condizionatori autonomi, gruppi frigo, multimetri, ecc.. Per ogni controllore di automazione modulare possono essere collegati sino a 128 moduli in funzione dei tipo di modulo e del numero totale di unità di carico. Moduli I/O con e senza controllo manuale locale 16

17 Overview dei moduli I/O Funzione base Segnale e range Tipo segnale e funzione LED display Operatività Numero di I/O Unità di carico con 12.5 ma ognuno Tipo ASN No. Segnale Contatto libero da potenziale Contatto impulsivo libero da potenziale Normalmente aperto 2 2 PTM1.2D10 Normalmente aperto 4 1 PTM1.4D20 Normalmente chiuso 4 1 PTM1.4D20R Normalmente aperto 8 1 PTM1.8D20E N/O o N/C 2 2 PTM1.2D20S AC 24 V / DC 42 V Bassa tensione 2 2 PTM1.2D42 Misura AC 250 V / DC 100 V Tensione 2 2 PTM1.2D250 LG-Ni 1000 Temperatura, passivo 2 1 PTM1.2R1K LG-Ni 1000 Temperatura, passivo 4 1 PTM1.4R1K Ω / Pt100 / Ni100 Resistenza, passivo 2 2 PTM1.2P Ω / Pt1000 / Resistenza, passivo 2 2 PTM1.2P1K Ni1000 DC V Tensione 2 1 PTM1.2U10 DC 0 max. 25 ma Corrente 2 1 PTM1.2I25/020 DC 4 20 ma (fixed) Corrente 2 1 PTM1.2I420 Conteggio Commutatori Attuatori Libero da potenziale (max. 25 Hz) Contatto libero da potenziale Contatto mantenuto Contatto impulsivo libero da potenziale DC 0 10 V (modulata) DC 4 20 ma (modulata) Conta-impulsi 2 2 PTM1.2C 1-stato 2 2 PTM1.2Q250 1-stato (bistabile) 2 2 PTM1.2Q250B 1-stato 2 2 PTM1.2Q250-M Stato-singolo con feedback 2 2 PTM1.2QD Stato-singolo con feedback 4 4 PTM1.4QD Stato-singolo con feedback 2 2 PTM1.2QD-M 2-stati con feedback 4 2 PTM1.4QD-M2 3-stati 3 2 PTM1.3Q-M3 Stato-singolo 4 2 PTM1.4Q250-P Stato-singolo 4 2 PTM1.4Q250A-P 3-stati 4 2 PTM1.4Q250-P3 Attuatore 2 1 PTM1.2Y10S Attuatore 4 1 PTM1.4Y10S Attuatore 2 1 PTM1.2Y10S-M Attuatore 2 1 PTM1.2Y420 Attuatore 2 2 PTM1.2Y250T Attuatore 2 2 PTM1.2Y250T-M Moduli di Interfaccia Pneumatico ( kpa) Attuatore 1 2 PTM6.1PSI20-M Grundfos 2 pompe 8 PTM52.16V01 4 pompe 8 PTM52.32V01 Wilo 2 pompe / 1 pompa gemell. 8 PTM50.16V01 4 singole / 2 pompe gemell. 8 PTM50.32V01 17

18 Programmazione con D-MAP Il linguaggio di programmazione D-MAP (= DESIGO Modular Application Programming) del DESIGO PX assicura un efficiente programmazione ed impostazioni dei parametri di tutti gli impianti dell edificio. Il nuovo linguaggio di programmazione D-MAP, basato sullo standard IEC1131, è ottimizzato per l automazione degli edifici. Le strategie di controllo richieste per la gestione ottimizzata degli impianti e per un efficiente operatività sono implementate usando un interfaccia grafica ad oggetti con una visione gerarchica del processo. Efficiente engineering con blocchi e compound Le applicazioni del progetto sono configurate, programmate, messe in funzione usando il CFC Editor del PX Design. Il CFC Editor è un editor grafico basato sulle tecniche di programmazione a blocchi e di flusso dei dati. Per maggiori informazioni fai riferimento alla sezione "Commissioning ed engineering con DESIGO TOOLSET". Blocks Instantiate CFC chart Copy Compounds Compound Libraries CFC Editor en Creazione di un programma con il CFC Editor Le funzioni caratteristiche della programmazione D-MAP sono le seguenti : Gli elementi della programmazione D-MAP sono blocchi e "compound" (unità funzionali compound). Questi oggetti sono memorizzati in librerie. Per creare un programma D-MAP, i blocchi ed i compounds, che forniscono le funzioni necessarie, sono inseriti ed organizzati nel CFC Editor. Questo processo permette la creazione di istanze (di blocchi) o di copie (di compound) dalle librerie che possono a loro volta essere implementate da ogni utente. Il flusso dei dati tra i diversi blocchi è programmato tramite la connessione grafica dei diversi pins (ingressi ed uscite dei blocchi che ne rappresentano le proprietà) dei diversi blocchi. 18

19 Librerie Il PX Design dispone di una vasta gamma di librerie dove sono memorizzate ed organizzate le funzioni, i blocchi di funzioni ed i compound. Le librerie contengono l immagine dell impianto, degli aggregati e dei componenti in una struttura che può essere ugualmente utilizzata per la progettazione, il controllo, l operatività ed il monitoraggio. La struttura D-MAP è basata sullo standard CEN Le strutture sono state progettate per soddisfare i requisiti dell automazione degli edifici con particolare attenzione agli impianti HVAC, distribuzione elettrica, controllo luci, sicurezza, ecc.. Blocchi firmware La libreria firmware contiene approssimativamente 130 funzioni specifiche HVAC ed altrettante per le altre discipline dell automazione di edificio, blocchi funzione, oggetti standard BACnet ed oggetti gestionali integrati nel firmware del controllore di automazione. Questa è la base della programmazione della periferica in grado di offrire una vasta gamma di funzioni per l automazione degli impianti. Questi blocchi assicurano un efficiente operatività dell intero impianto, riducendo sia il tempo di programmazione che le conoscenze necessarie, nascondendo tutta la complessità ed assicurando le interazioni di processo basilari. Compound La libreria dei compound contiene soluzioni pre-programmata per aggregati, componenti e sotto-componenti. I compound sono memorizzati nei grafici CFC e possono essere facilmente editati dall operatore. Per l impostazione e la selezione dei compound, l operatore è aiutato dal Solution Browser, che può essere usato per la selezione delle diverse alternative e per generare il programma per i compound. I compound individuali sono quindi collegati manualmente con il PX Design. Partial plant Le librerie dei partial plant contengono le applicazioni standard HVAC, distribuzione elettrica e sicurezza quali sistemi boiler, circuiti di riscaldamento, circuiti pompe, power center, quadri di distribuzione secondaria, ecc Queste applicazioni sono riutilizzate nell implementazione delle diverse applicazioni specifiche di progetto collegandoli fra di loro sino a realizzare un impianto completo. 19

20 Engineering e commissioning con DESIGO TOOLSET Per l engineering e la programmazione delle periferiche di automazione, viene utilizzato il tool con il nuovo linguaggio di programmazione ad oggetti, D-MAP, basato sullo standard IEC1131, è ottimizzato per l automazione degli edifici. Tool System Design Funzione Gestione dei dati di progetto, selezione ed implementazione delle soluzioni, creazione della topologia di sistema PX Design Programmazione e commissioning dei controllori di automazione System Design Il System Design include le funzioni per la gestione del progetto quali impostazione, archiviazione e gestione dei dati del progetto per la fase di commissioning. Il System Design è usato per definire la struttura degli impianti. L utente può utilizzare il Solution Browser per selezionare dalla libreria delle soluzioni disponibili, la soluzione migliore per implementare la propria applicazione. Il System Design è utilizzato anche per definire la topologia della rete e per implementare le soluzioni per il controllo integrato degli ambienti e per l integrazione di sistemi di terzi. Il numero di controllori di automazione necessari per la realizzazione dell impianto è calcolato automaticamente. Successivamente viene definito l indirizzamento dei punti fisici controllati. Solution Browser Nella libreria delle soluzioni pre-programmate e testate, l operatore può usare il Solution Browser per selezionare e configurare la soluzione che meglio soddisfa le necessità dell impianto. Sezione 1?? Menu di Contesto Cmd1 Cmd2 Solution 1 Cmd1.1 Solution 2 Cmd1.2 Cmd1.3 Sezione 2 Nuovo elemento Sezione 3 Il Solution Browser nel System Design 20

21 Il Solution Browser è diviso in tre sezioni : Sezione 1 Visualizza tutte le possibili proprietà, in colonne. Le opzioni possono essere pre-selezionate con l uso dei pulsanti. Sezione 2 Visualizza tutte le possibili soluzioni associate con le proprietà sopra selezionate. Per ogni soluzione sono visualizzate informazioni addizionali, che consistono di una breve descrizione, la data ed il numero di versione. Sezione 3 Visualizza le soluzione disponibili. Selezionando nuovo elemento è possibile inserire una delle soluzioni presenti nella libreria nel progetto attivo. PX Design PX Design è il tool per la programmazione e configurazione del DESIGO PX. PX Design supporta il download dei programmi applicativi ed il commissioning del sistema. PX Design è composto dai seguenti applicativi : Editor CFC: Tools grafico per la creazione dei grafici che contengono i blocchi di programmazione. BACnet Generator: Crea gli oggetti BACnet sulla base delle informazioni dei grafici CFC. Queste informazioni sono usate per realizzare il database degli oggetti BACnet nei controllori di automazione. Editor Parametri: Finestra di dialogo per l impostazione dei parametri dei compound e dei pin dei blocchi. Le viste personalizzate ed i filtri sono specificatamente realizzati per soddisfare i requisiti sia di programmazione che di commissioning. Visualizzazione Allarmi : Visualizza tutti gli allarmi attivi. Editor CFC e CFC chart Le librerie nel PX Design sono le stesse disponibili nel System Design. Le librerie dei Compound contengono soluzioni specifiche per impianti parziali, aggregati e componenti. Compound rappresentano le soluzione che possono essere selezionate nel System Design tramite il Solution Browser. Oltre alla libreria dei compound, l utente ha accesso anche alle librerie dei Blocchi ed alle Operazioni Base. 21

22 Estensione per fase come e quando necessario Il sistema di automazione e controllo DESIGO PX può essere esteso in diverse fasi, rispondendo così ai requisiti di una necessaria flessibilità. Con la sua struttura modulare, il sistema può essere adattato a qualsiasi tipo di edificio di qualsiasi dimensione e di qualsiasi uso, assicurando la protezione a lungo termine degli investimenti con un ottimale valore aggiunto. Estensione delle funzionalità con la management station DESIGO INSIGHT La management station DESIGO INSIGHT offre una vasta gamma di funzioni operatore multi-utente per il controllo, la supervisione e la gestione energetica degli edifici. Con la sua struttura modulare, DESIGO soddisfa tutti i livelli di sofisticazione, dal piccolo al grande edificio, dal semplice al complesso impianto sia su area locale che distribuiti su area geografica. La management station DESIGO INSIGHT fornisce le seguenti funzionalità : Plant Viewer: interfaccia grafica utente per la gestione ed il controllo degli impianti Trend Viewer: registrazione ed analisi di dati registrati Alarm Viewer: visualizzazione e gestione degli allarmi Log Viewer: registrazione ed analisi di tutti gli eventi e gli allarmi Time Scheduler: interfaccia grafica per la programmazione oraria settimanale con calendario annuale Object Viewer: visualizzazione e modifica degli oggetti del database Alarm Router: trasferimento dei messaggi di allarme su calendario settimane e su priorità / categoria degli allarmi INSIGHT-OPEN: integrazione di sistemi di terzi ADP/CC: analisi dei dati e dei consumi energetici con allocazione per centri di costo e strumenti di analisi per l identificazione delle strategie di ottimizzazione degli impianti Plant Viewer 22

23 Estensione con il sistema di automazione integrata degli ambienti DESIGO RXC DESIGO M RXC è una gamma di regolatori ambiente innovativi, di moduli di estensione e di un unità ambiente. Le periferiche sono tutte basate sulla tecnologia LONWORK. Standard applications Una vasta gamma di applicazioni predefinite e caricabili fanno del DESIGO RXC un regolatore molto versatile. Le applicazioni standard sono disponibili in una libreria che copre vari campi di applicazione quali fancoils, radiatori, soffitti freddi ed applicazioni integrate per il controllo delle luci e dei frangisole, anche con periferiche LonMark di terzi. Grazie al fatto che queste applicazioni sono predefinite, l engineering si riduce alla semplice impostazioni di un minimo numero di parametri. Soluzione modulare per HVAC, luci e frangisole Soluzione per radiatori, soffitti freddi e controllo VAV Soluzione compatta per fan-coil Integrazione nel livello automazione DESIGO PX Il DESIGO RXC può essere integrato nel livello di controllo ed automazione tramite i controllori di sistema PXR, rendendo possibile una vasta gamma di funzioni di automazione altrimenti non disponibili per i limiti del protocollo LONMARK. Il PXR converte gli oggetti LONMARK in oggetti BACnet e fornisce una vasta gamma di funzioni di automazione e di raggruppamento logico dei regolatori ambiente. Il controllore di sistema PXR fornisce le seguenti funzioni di automazione: Concentrazione dei dati del livello ambiente ed operatività globale su questi dati con funzioni di automazione Semplice definizione di gruppi logici di regolatori ambiente Implementazione di funzioni di sistema, quali programmazione oraria, trend, generazione allarmi, interoperabilità con gli altri controllori sia su rete locale che geografica, ecc Coordinamento con gli impianti primari Per l integrazione nel livello di automazione, sono disponibili due diversi controllori di sistema: PXR11 per 60 regolatori ambiente RXC o altre periferiche LonMark PXR12 per 120 regolatori ambiente RXC o altre periferiche LonMark 23

24 Integrazione di periferiche di terzi L uso delle Soluzioni DESIGO per l integrazione di periferiche e sistemi di altro costruttore permette la realizzazione di sistemi integrati ad elevato valore aggiunto ed elevata funzionalità. Fra le diverse soluzioni sono comprese l integrazione di componenti primari quali gruppi frigo, pompe, condizionatori autonomi, UPS, ecc.. e l integrazione di sottosistemi quali Controllo Accessi, antincendio, sicurezza, TVCC, sistemi di booking per alberghieri, controllo di camera, impianti di MT/BT e distribuzione secondaria, ecc Le integrazioni possono essere realizzate nel seguente modo : via I/O-OPEN via il controllore di automazione PX-OPEN (PXE ) via DESIGO INSIGHT-OPEN OPC o standard BACnet (peer-to-peer) Peer-to-peer communication via BACnet BACnet over LON or Ethernet / IP 01648en Optional router Optional router Optional router Optional router Peer-to-peer communication via BACnet PXC64-U with PXM20 PXC22 PXE BACnet RS232 RS485 I/O-OPEN RS232 Third-party system Third-party system Third-party BACnet-compatible system Integrazione di periferiche di terzi Con il controllore di automazione PXE, la piattaforma PX-OPEN aggiunge le seguenti funzionalità BACnet ai sottosistemi integrati : Soluzione basata su oggetti standard BACnet Gestione Allarmi Programmi orari settimanali con calendario annuale Trend Comunicazione peer-to-peer con tutte le altre periferiche PX e BACnet in genere Operatività omogenea in tutto il livello di automazione, con PXM20 e/o Web client Di seguito, un breve elenco di esempio delle soluzioni disponibili : Soluzioni a livello automazione PX-OPEN SCL PX-OPEN MODBUS PX-OPEN CS11 PX-OPEN AM6000 PX-OPEN CAREL PX-OPEN Hiross Integrazione di semplici protocolli MODBUS Master e Slave Integrazione nativa di periferiche CS11 (Antincendio) SBT Integrazione di periferiche AM6000 della Notifier Integrazione di macchine CAREL Integrazione di periferiche Hiross 24

25 Soluzioni a livello campo I/O OPEN Carrier I/O OPEN Climaveneta I/O OPEN Clivet I/O OPEN CS11 I/O OPEN Dossena I/O OPEN Ducati I/O OPEN Electrex I/O OPEN Frer I/O OPEN Gavazzi I/O OPEN Grundfos I/O OPEN Hiross I/O OPEN IME I/O OPEN M-bus I/O OPEN McQuay I/O OPEN RC I/O OPEN Selesta I/O OPEN Sices I/O OPEN Silectron I/O OPEN Trane I/O OPEN Uniflair I/O OPEN Wilo I/O OPEN York Integrazione di macchine Carrier Integrazione di macchine Climaveneta Integrazione di macchine Clivet Integrazione di periferica CS11 della Siemens SBT Integrazione di multimetri Dossena Integrazione di multimetri Ducati Integrazione di multimetri Electrex Integrazione di multimetri Frer Integrazione di multimetri Gavazzi Integrazione di pompe Grundfos Integrazione di periferiche Hiross Integrazione di multimetri IME Integrazione di contatori M-bus Integrazione di macchine McQuay Integrazione di macchine RC Group Integrazione di periferiche Selesta Integrazione di gruppi elettrogeni Sices Integrazione di UPS Silectron Integrazione di macchine Trane Integrazione di macchine Uniflair Integrazione di periferiche Wilo Integrazione di macchine York 25

26 Topologia flessibile Per la comunicazione tra i diversi componenti del sistema possono essere usati diversi mezzi fisici. In un nuovo edificio oppure in una modernizzazione questo assicura la massima flessibilità con il minimo investimento oltre a ridotte manutenzione e facilità di future estensioni. La chiave caratteristica è, sia a livello gestionale che a livello automazione, l uso di un solo protocollo standard con le caratteristiche adeguate per entrambi i livelli : BACnet, il protocollo standard internazionale specificatamente progettato per i sistemi di automazione e controllo degli edifici. Come risultato, il sistema è unico indipendentemente dal mezzo fisico utilizzato, con l uso di infrastrutture di rete IT standard. Per la comunicazione possono essere utilizzati indistintamente i seguenti mezzi fisici : LON Ethernet/IP RS232 PTP Building 1 Roof-top central Monitoring Building 2 PXC12 PXC22 PXG80-N Ventilation PXG80-N Building 3 PXC12 PXC22 DESIGO INSIGHT PXG80-N PXG80-N Heating/ventilation PXC64-U with PXM20 Heating PXC12 PXG80-W/WN I/O modules BACnet over LON Esempio di topologia di edificio 26

27 25

28 Building Technologies via Vipiteno, 4 IT Milano Tel Fax Building Technologies via Charta 77, 10 IT Firenze Tel Fax Siemens Building Technologies via Pio VII, 127 IT Torino Tel Fax Building Technologies via Benedetto Croce, 68/C IT Roma Tel Fax Building Technologies via Lisbona, 28 IT Padova Tel Fax Building Technologies via Pansini, 2/C IT Bari Tel Fax Building Technologies via Brini, 45 IT Bologna Tel Fax Building Technologies Centro dir. Isola F11 IT Napoli Tel Fax Building Technologies via T. Invrea, 6/7 IT Genova Tel Fax Building Technologies Siemens S.p.A. viale Piero e Alberto Pirelli, 10 IT Milano Tel Fax CA110394

Building Technologies

Building Technologies Building Technologies DESIGO Sistema di controllo e di supervisione degli edifici Descrizione del sistema 25 Indice Il sistema di controllo e supervisione degli edifici DESIGO : un sistema potente ed aperto...

Dettagli

DESIGO INSIGHT. La gestione globale degli edifici DESIGO Building Management Station. SBT Profile. Total Building Solutions. Desigo PX.

DESIGO INSIGHT. La gestione globale degli edifici DESIGO Building Management Station. SBT Profile. Total Building Solutions. Desigo PX. Desigo et DESIGO INSIGHT La gestione globale degli edifici DESIGO Building Management Station V2 2 DESIGO INSIGHT Building Management - Requisiti globali Gestire e condurre gli impianti verificando automaticamente

Dettagli

DESIGO WEB. Accesso completo alle funzionalità dell impianto in ogni momento e da qualunque luogo. SBT Profile. Total Building Solutions.

DESIGO WEB. Accesso completo alle funzionalità dell impianto in ogni momento e da qualunque luogo. SBT Profile. Total Building Solutions. Desigo et DESIGO WEB Accesso completo alle funzionalità dell impianto in ogni momento e da qualunque luogo 2 Servizi basati su tecnologia Internet Desigo et ADVANTAGE Microsoft Internet Explorer Netscape

Dettagli

Building Technologies

Building Technologies Building Technologies Total Building Solutions Gentile Cliente, la nostra azienda da sempre fa l'impossibile per anticipare i vostri desideri, per offrirvi le soluzioni migliori, sicure e documentate e

Dettagli

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem 9 232 DESIGO PX Controllore Web con porta modem PXG80-W Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione delle

Dettagli

Efficienza energetica Monitoraggio impianti di produzione energia da fonti rinnovabili Home & Building automation

Efficienza energetica Monitoraggio impianti di produzione energia da fonti rinnovabili Home & Building automation Efficienza energetica Monitoraggio impianti di produzione energia da fonti rinnovabili Home & Building automation MONITORAGGIO IMPIANTI PROD. ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI FAMIGLIA ESOLAR MONITORAGGIO IMPIANTI

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

Controllori di Sistema

Controllori di Sistema 9 771 DESIGO PX-OPEN Controllori di Sistema PXE-CRS Il controllore di sistema PXE-CRS è usato per integrare dispositivi e sistemi di terze parti nei controllori e nel sistema DESIGO Funzioni Integrazione

Dettagli

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO NEW Gestione illuminazione pubblica da remoto e La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO per controllare i consumi

Dettagli

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE I VANTAGGI DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO E DELL IMPIANTO AUTONOMO IN UN UNICA SOLUZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE Lo scenario energetico sta cambiando rapidamente; le direttive

Dettagli

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici.

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. L'idea Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. Gli impianti tecnologici contribuiscono in modo molto rilevante ai

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi di telecontrollo e telelettura Rev. 3.2 Pag. 1/17 Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0

Dettagli

Interfaccia EMIC per contatori

Interfaccia EMIC per contatori Interfaccia EMIC per contatori PANORAMICA Il controller EMIC (Ethernet Metering Interface Controller) fornisce un interfaccia per un massimo di 8, 16 o 32 contatori di energia elettrica. Si collega al

Dettagli

Building Management System

Building Management System Building Management System Sistema Building Automation in tecnologia LonWorks I nodi di Apice basati sulla tecnologia LonWorks per l'automazione globale delle camere (come uffici, Hotel Camere e Altre

Dettagli

TO-PASS. TO-PASS -FAQ- Telecontrollo. Quali sono gli utilizzi di TO-PASS? Quali sono le funzioni principali di TO-PASS?

TO-PASS. TO-PASS -FAQ- Telecontrollo. Quali sono gli utilizzi di TO-PASS? Quali sono le funzioni principali di TO-PASS? TO-PASS -FAQ- Telecontrollo Quali sono gli utilizzi di TO-PASS? I moduli TO-PASS sono utilizzati per: collegamenti permanenti on-line rilevazione guasti lettura dati a distanza archiviazione dati modulo

Dettagli

BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO

BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO Oltre 100.000 industrie e imprese artigiane chiedono di più ai sistemi di produzione di aria compressa. Aria BOGE, l aria ideale per lavorare. I costi energetici

Dettagli

Controllori Modulari. con moduli I/O

Controllori Modulari. con moduli I/O 9 221 PXC64-U DESIGO PX Controllori Modulari con moduli I/O PXC-U PXA Controllori modulari liberamente programmabili per impianti tecnologici, HVAC e sistemi di gestione edifici Il P-bus permette configurazioni

Dettagli

Nuovo sistema di regolazione alberghiera, controllo accessi e regolazione temperatura

Nuovo sistema di regolazione alberghiera, controllo accessi e regolazione temperatura Nuovo sistema di regolazione alberghiera, controllo accessi e regolazione temperatura Konnex Hotel-comfort e risparmio nella gestione delle camere Answers for infrastructure. Konnex hotel Konnex hotel

Dettagli

Controllori di Sistema

Controllori di Sistema 9 23 DESIGO PX Controllori di Sistema PXR11 PXR12? Integrazione dei regolatori ambienti della gamma DESIGO RXC nel sistema di Building Automation DESIGO? Creazione di gruppi per la gestione ambienti? Implementazione

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CS072-ST-01 0 09/01/2006 Implementazione CODICE REV. DATA MODIFICA VERIFICATO RT APPROVATO AMM Pagina

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0 - telecontrollo per centraline «Controlli serie 500».. pag. 3 SRCS-EMU-2T

Dettagli

1.2 Software applicativo per PC Windows

1.2 Software applicativo per PC Windows 211 1.2 Software applicativo per PC Windows Caratteristiche principali di Saia Visi.Plus Integrazione ottimale e personalizzabile per Saia PG5 e Saia PCD, utilizzato con successo in tutto il mondo a partire

Dettagli

Sistema di supervisione e controllo TAC VISTA

Sistema di supervisione e controllo TAC VISTA Sistema di supervisione e controllo TAC VISTA Software TAC VISTA IV TAC VISTA IV è il sistema di supervisione e gestione per edifici che permette il monitoraggio, il controllo e la gestione degli impianti

Dettagli

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf 2011-1 Ronny Scherf Product Marketing Manager CentraLine c/o Honeywell GmbH Soluzioni intelligenti per In Europa gli edifici rappresentano il 40% del consumo energetico complessivo. Gli ospedali, in particolare,

Dettagli

Xenta 511. dati tecnici. identificativo prodotto. Web server per LonWorks network

Xenta 511. dati tecnici. identificativo prodotto. Web server per LonWorks network Xenta 511 Web server per LonWorks network Xenta 511 è insieme ad un web browser standard (che viene utilizzato come interfaccia grafica) un sistema di presentazione dei network LonWorks. L operatore può

Dettagli

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software WEB-BASED MANAGEMENT SOFTWARE C-Light è l applicazione per la gestione locale (intranet) e remota (internet) di ogni impianto d automazione integrabile

Dettagli

Evolversi, è logico! Dimensioni reali

Evolversi, è logico! Dimensioni reali Evolversi, è logico! Dimensioni reali La 3 generazione di controllori logici per le vostre applicazioni. Più memoria per le vostre applicazioni Più facilità d impiego: il display più grande disponibile

Dettagli

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO CHECK LIST Risoluzione 0.1 C - Accuratezza 0.1 C (*) Display 7 Touch screen Registrazione continua delle temperature Illuminazione a LED Porta USB - SD - SIM con accesso

Dettagli

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI Le ultime novità dell elettronica entrano nel campo del freddo medicale per garantire massime prestazioni e sicurezza ai vostri prodotti. TOUCH

Dettagli

Scheda tecnica. Enercom Srl Via Monti Urali, 1 42122 Reggio Emilia 0522 558791 www.enercomit.com

Scheda tecnica. Enercom Srl Via Monti Urali, 1 42122 Reggio Emilia 0522 558791 www.enercomit.com BAS920 fa parte di una famiglia di controller liberamente programmabili progettati per essere scalabili, dalle piccole installazioni a quelle di grandi dimensioni. BAS920 è perfettamente idoneo al controllo

Dettagli

Integrated Comfort SyStemS

Integrated Comfort SyStemS Integrated Comfort Systems Per garantire standard elevati di comfort climatico non basta progettare e realizzare un sistema di condizionamento costituito da componenti selezionati e affidabili, è anche

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

OCS Open Control System

OCS Open Control System OCS Open Control System L OCS è una applicazione software innovativa di supervisione e controllo, progettata e realizzata da Strhold S.p.A. per consentire la gestione centralizzata di sottosistemi periferici.

Dettagli

Sistema di monitoraggio delle correnti in ingresso in impianti fotovoltaici

Sistema di monitoraggio delle correnti in ingresso in impianti fotovoltaici Sistema di monitoraggio delle correnti in ingresso in impianti fotovoltaici "L uso della piattaforma CompactRIO ha consentito l implementazione di un sistema di monitoraggio adatto ad essere utilizzato

Dettagli

Collegamento semplice ed immediato ad ogni sistema di supervisione

Collegamento semplice ed immediato ad ogni sistema di supervisione Collegamento semplice ed immediato ad ogni sistema di supervisione > Sistema di comunicazione Acti 9 Con Acti 9 i vostri clienti avranno il controllo totale dei loro impianti 100% Esclusiva Schneider Electric

Dettagli

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Il Sistema Hotel di Apice è una naturale evoluzione della linea di Building Automation; integra una serie di prodotti altamente tecnologici, studiati

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

Gestione degli ambienti. La flessibilità efficiente negli ambienti con l EY-modulo SAUTER.

Gestione degli ambienti. La flessibilità efficiente negli ambienti con l EY-modulo SAUTER. Gestione degli ambienti La flessibilità efficiente negli ambienti con l EY-modulo SAUTER. Dove gli ambienti vivono davvero la gestione intelligente, SAUTER assicura il comfort individuale con la massima

Dettagli

Linea LINEA SYSTEMS vers. 4.0

Linea LINEA SYSTEMS vers. 4.0 Linea LINEA SYSTEMS vers. 4.0 Categoria COMPUTO E CAPITOLATO Famiglia SISTEMI DI CONTROLLO Tipologia SISTEMA DI SUPERVISIONE GEOGRAFICO Modello TG-2000 WIDE AREA Pubblicata il 01/09/2006 TESTO PER COMPUTO

Dettagli

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE SISTEMA DI GESTIONE IMPIANTI DI SICUREZZA OLTRE LA SICUREZZA DEL SINGOLO LUOGO, VERSO IL CONTROLLO INTEGRATO DEGLI ASSET

Dettagli

Ing. Diego Cattaneo, BT Product Manager - Siemens S.p.A. Ing. Ilaria Macrì, IA/DT Area Sales Manager - Siemens S.p.A.

Ing. Diego Cattaneo, BT Product Manager - Siemens S.p.A. Ing. Ilaria Macrì, IA/DT Area Sales Manager - Siemens S.p.A. Efficienza, gestione e controllo microclima ambiente, condizionamento, illuminazione, rilevamento incendi, anti intrusione, distribuzione elettrica, accessi ed altro ancora grazie ad apparati wireless

Dettagli

WINECAP system dal campo al tuo desktop ovunque tu sia

WINECAP system dal campo al tuo desktop ovunque tu sia WINECAP system dal campo al tuo desktop ovunque tu sia 1 Il sistema GPRS GSM Analog out USB RS232 2 Le sonde Batteria Radio WSN Sensore Display Storage Sensore Sensore Sensore Alimentazione a batteria

Dettagli

Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico!

Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico! Monitoraggio Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico! Dettaglio dei valori in uscita e storico delle performance Sicurezza e allarmi Per PC, laptop e iphone Soluzioni per sistemi da 500 W a 200 kw

Dettagli

GAMMA SOFREL S5OO. Stazioni remote di telegestione modulari

GAMMA SOFREL S5OO. Stazioni remote di telegestione modulari GAMMA SOFREL S5OO Stazioni remote di telegestione modulari Grazie ad una esperienza di oltre 30 anni nel campo della telegestione e dell uso delle tecnologie più avanzate, la gamma di Stazioni remote SOFREL

Dettagli

Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw

Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw Inverter solari Inverter centralizzati ABB PVS800 da 100 a 1000 kw Gli inverter centralizzati ABB sono in grado di assicurare nuovi livelli di affidabilità, efficienza e semplicità di installazione. Questi

Dettagli

GAMMA SOFREL LS/LT. Data logger GSM/GPRS

GAMMA SOFREL LS/LT. Data logger GSM/GPRS GAMMA SOFREL LS/LT Data logger GSM/GPRS I data logger SOFREL LS e LT comunicano tramite collegamento GSM o GPRS. Sono ideati appositamente per il controllo a distanza di piccoli impianti all interno delle

Dettagli

WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE

WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE 1 INTRODUZIONE I sistemi di telecontrollo ed il monitoraggio diventano sempre più importanti nell'ampliamento delle reti di distribuzione idrica ed in particolar

Dettagli

Soluzioni innovative per edifici ecosostenibili

Soluzioni innovative per edifici ecosostenibili Soluzioni innovative per edifici ecosostenibili Incontra il nuovo standard negli edifici sostenibili Distech Controls offre un sistema completo per la gestione degli edifici e dei consumi di energia che

Dettagli

PXG80-WN. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta Ethernet

PXG80-WN. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta Ethernet 9 233 DESIGO PX Controllore Web con porta Ethernet PXG80-WN Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione

Dettagli

Nota Tecnica Premium HMI 4.0.1152 TN0022

Nota Tecnica Premium HMI 4.0.1152 TN0022 Premium HMI 4.0.1152 Introduzione Il documento raccoglie le note di rilascio per la versione 4.0.1152 di Premium HMI. Le principali novità introdotte riguardano i seguenti aspetti: Nuove funzioni per una

Dettagli

Misura profila Trasmette Attiva

Misura profila Trasmette Attiva WATER MOBILITY ENERGY INDUSTRIAL LIGHTING Misura profila Trasmette Attiva CONOSCENZA DEI CARICHI OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI RISPARMIO ENERGETICO AUMENTO EFFICIENZA CONTROLLO DEI PROCESSI L APPARATO PER

Dettagli

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica.

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Il sistema proposto è composto da un Centro operativo di raccolta dati dotato del software Commander e dai logger TLOG

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

B 5000 Sistema di saldatura

B 5000 Sistema di saldatura B 5000 Sistema di saldatura Oggi per dimostrare la propria competenza tecnica e soddisfare le esigenze del mercato, un costruttore di impianti per produzioni in massa di componenti deve conoscere a fondo

Dettagli

SAUTER EY-modulo. Compatibilità per un investimento sicuro.

SAUTER EY-modulo. Compatibilità per un investimento sicuro. SAUTER EY-modulo Compatibilità per un investimento sicuro. Comfort per esigenze crescenti modulare, efficiente, compatibile. Il nuovo EY-modulo 2 SAUTER. EY-modulo 2 SAUTER la nuova generazione della building

Dettagli

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre PROGRAMMA Il sistema KNX Descrizione dei dispositivi utilizzati Impianti di termoregolazione gestiti Modalità

Dettagli

Impianti d illuminazione di sicurezza. Diagnosi centralizzata Supervisione e telegestione su reti LAN, Internet, LON, GSM

Impianti d illuminazione di sicurezza. Diagnosi centralizzata Supervisione e telegestione su reti LAN, Internet, LON, GSM Impianti d illuminazione di sicurezza Diagnosi centralizzata Supervisione e telegestione su reti LAN, Internet, LON, GSM Diagnosi centralizzata Un sistema di Illuminazione di Sicurezza verificato e manutenzionato

Dettagli

Antintrusione Serie SPC: la soluzione migliore in ambito sicurezza per le persone, beni e proprietà. Il futuro è già oggi.

Antintrusione Serie SPC: la soluzione migliore in ambito sicurezza per le persone, beni e proprietà. Il futuro è già oggi. Antintrusione Serie SPC: la soluzione migliore in ambito sicurezza per le persone, beni e proprietà. Il futuro è già oggi. Answers for infrastructure. Le cose cambiano, ma le necessità di sicurezza restano.

Dettagli

MTWEB Sistema di controllo e regolazione per cabine gas

MTWEB Sistema di controllo e regolazione per cabine gas Sistema di controllo e regolazione per cabine gas Sistema di controllo e regolazione per impianti tecnologici Sistema intelligente e versatile, grazie alle sue caratteristiche funzionali, risponde in modo

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento.

Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento. Caratteristiche tecniche unità di gestione stazioni di sollevamento. Caratteristiche generali: L apparato dovrà essere un unità elettronica specificatamente sviluppata per applicazioni di drenaggio ed

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

DARCA HERITAGE V2 TOUR

DARCA HERITAGE V2 TOUR Sez.02 - SOLUZIONI PER DIAGNOSTICA E TELECONTROLLO - Pagina 02.2.4 1/8 DARCA HERITAGE V2 TOUR 1. SUDDIVISIONE IN ZONE DI MONITORAGGIO Darca Heritage V2 ti permette di analizzare i dati in riferimento al

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067

SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067 SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067 Centrali Il nuovo sistema antintrusione è idoneo per ogni tipo di applicazione ed è destinato in particolare ad impianti di medie dimensioni: il suo campo di applicazione spazia

Dettagli

Software per la gestione delle stampanti MarkVision

Software per la gestione delle stampanti MarkVision Software e utilità per stampante 1 Software per la gestione delle stampanti MarkVision In questa sezione viene fornita una breve panoramica sul programma di utilità per stampanti MarkVision e sulle sue

Dettagli

Platform. Il futuro del telecontrollo diventa semplice

Platform. Il futuro del telecontrollo diventa semplice Platform Il futuro del telecontrollo diventa semplice È tutto sotto controllo. Anche quello che non vedi È come esserci. Anche se non ci sei. Appena qualcosa è cambiato, Rilheva lo sa. E tu sei il primo

Dettagli

MAXPRO VMS SISTEMA DI GESTIONE VIDEO. La soluzione completa per l integrazione dei sistemi di sicurezza

MAXPRO VMS SISTEMA DI GESTIONE VIDEO. La soluzione completa per l integrazione dei sistemi di sicurezza MAXPRO VMS SISTEMA DI GESTIONE VIDEO La soluzione completa per l integrazione dei sistemi di sicurezza - Honeywell convoglia le sue vaste competenze e la sua esperienza nel campo dei sistemi di sicurezza

Dettagli

Integrated Comfort SyStemS

Integrated Comfort SyStemS Integrated Comfort Systems Device innovativo OTOUCH è un sistema di controllo e supervisione innovativo che Eurapo ha sviluppato per gestire il comfort residenziale. L elevata tecnologia è stata abbinata

Dettagli

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21 INDICE 1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3 2.. Regolatori liberamente programmabili 11 3.. Regolatori preprogrammati..21 4.. Elementi in campo e Personalizzazioni.41 5.. Sistemi di Supervisione

Dettagli

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico 2 Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico SolarBit Management è stato concepito per l'utilizzo da parte di installatori e manutentori di impianti Fotovoltaici. Il sistema, basato

Dettagli

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca 2 874 Siemeca Antenna di ricezione WTT16... WTX16... L antenna di ricezione riceve e memorizza via radio i dati di consumo provenienti dai componenti del sistema Siemeca AM. L antenna è alimentata a batteria

Dettagli

moduweb Vision Una panoramica completa: visualizzazione, analisi e comando

moduweb Vision Una panoramica completa: visualizzazione, analisi e comando moduweb Vision Una panoramica completa: visualizzazione, analisi e comando 2 Avete bisogno di una supervisione semplice e completa? moduweb Vision vi assicura l'accesso completo all'impianto. Pratico e

Dettagli

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET:

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: Sistema di automazione e gestione alberghiera GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: http://www.glt.it

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico!

Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico! Monitoraggio Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico! Dettaglio dei valori in uscita e storico delle performance Sicurezza e allarmi Per PC, laptop e iphone Soluzioni per sistemi da 500 W a 200 kw

Dettagli

Agente di rete NetMan 101/102 Plus SENSORI AMBIENTALI. Caratteristiche. Software e Accessori

Agente di rete NetMan 101/102 Plus SENSORI AMBIENTALI. Caratteristiche. Software e Accessori Agente di rete NetMan 101/102 Plus L agente di rete NetMan plus consente la gestione dell UPS collegato direttamente su LAN 10/100 Mb utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete (TCP/IP,

Dettagli

2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014. Il portale delle Energie Verdi

2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014. Il portale delle Energie Verdi 2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014 Il portale delle Energie Verdi Monitoraggio e gestione impianti, energie rinnovabili Gekonet è il portale web

Dettagli

PANELVIEW COMPONENT PANNELLI OPERATORE SERIE COMPONENT

PANELVIEW COMPONENT PANNELLI OPERATORE SERIE COMPONENT PANELVIEW COMPONENT PANNELLI OPERATORE SERIE COMPONENT PANELVIEW COMPONENT Se cercate un componente essenziale dal valore aggiunto, ma a costi ridotti, la famiglia di pannelli operatore PanelView Component

Dettagli

Integrazione ed apertura: la soluzione globale per singoli ambienti

Integrazione ed apertura: la soluzione globale per singoli ambienti DESIGO RX Integrazione ed apertura: la soluzione globale per singoli ambienti DESIGO RX 2 quale applicazione? quale funzionalità? VAV Chilled Ceiling Stand... alone Radiator???? Fancoil DESIGO RX 3 DESIGO

Dettagli

Un mondo di Soluzioni

Un mondo di Soluzioni Un mondo di Soluzioni Monitoraggio Energie Rinnovabili. 10 kw 22 kwh 6,2 kg/co 2 6,6 LA PRECISIONE ASSOLUTA UN FOTOVOLTAICO SENZA INCENTIVI L AUTOCONSUMO 11:27 Attività impianto Rete elettrica Produzione

Dettagli

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE 392 Caratteristiche generali Catalogo 398 Dispositivi di controllo remoto 391 Controllo remoto offre la possibilità di comandare e controllare tutte le funzioni integrate

Dettagli

Sistema di controllo impianto FV FRONIUS IG Signal Card & FRONIUS IG DatCom

Sistema di controllo impianto FV FRONIUS IG Signal Card & FRONIUS IG DatCom Sistema di controllo impianto FV FRONIUS IG Signal Card & FRONIUS IG DatCom IL PIACERE DELLA COMUNICAZIONE KOMMUNIKATIONS- FREUDIG CONTROLLO E VISUALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FV. LA FRONIUS IG SIGNAL CARD

Dettagli

ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS

ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS trasmissione sicura via GPRS uso di componenti standard (PLC e modem) uso di protocolli e interfacce standard struttura aperta per la connessione

Dettagli

Dare voce alla sicurezza Clinos 3000, il sistema di comunicazione per strutture ospedaliere

Dare voce alla sicurezza Clinos 3000, il sistema di comunicazione per strutture ospedaliere Dare voce alla sicurezza Clinos 3000, il sistema di comunicazione per strutture ospedaliere Far parlare l efficienza ABB i-bus KNX, le soluzioni di Building Automation per ambienti ospedalieri ABB i-bus

Dettagli

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA La scelta intelligente per l ufficio moderno Efficienza in ufficio significa lavorare in modo razionale, tenere sotto controllo

Dettagli

Sistema UPS trifase indipendente dal rack. DPA UPScale RI 10 80 kw L UPS modulare per soluzioni personalizzate

Sistema UPS trifase indipendente dal rack. DPA UPScale RI 10 80 kw L UPS modulare per soluzioni personalizzate Sistema UPS trifase indipendente dal rack DPA UPScale RI 10 80 kw L UPS modulare per soluzioni personalizzate DPA UPScale RI l UPS individuale DPA UPScale RI (rack-independent) indipendente dal rack, è

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo

Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo 2 Sistemi di comunicazione al pubblico e sistemi audio di emergenza Bosch Praesideo Con Bosch Praesideo la diffusione del

Dettagli

Maggiore flessibilità e controllo con HYDROVAR di nuova generazione

Maggiore flessibilità e controllo con HYDROVAR di nuova generazione Maggiore flessibilità e controllo con HYDROVAR di nuova generazione La nuova generazione di regolatori a velocità variabile Hydrovar per il controllo delle pompe assicura alti livelli di efficienza e

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

Multicom 301/302. Agente di rete NetMan 101/102 Plus. Convertitore di protocollo. Duplicatore di seriale Multicom 351/352.

Multicom 301/302. Agente di rete NetMan 101/102 Plus. Convertitore di protocollo. Duplicatore di seriale Multicom 351/352. Agente di rete NetMan 101/102 Plus L agente di rete NetMan plus consente la gestione dell UPS collegato direttamente su LAN 10/100 Mb utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete (TCP/IP,

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE

SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE DOCUMENTO DIVULGATIVO SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE Servizi di pubblico utilizzo gestiti da un unica piattaforma software Reverberi Enetec. DDVA27I2-0112 Sommario 1. Servizi a valore aggiunto

Dettagli

Allegato 1 INFORMAZIONI MINIME RICHIESTE

Allegato 1 INFORMAZIONI MINIME RICHIESTE Allegato 1 INFORMAZIONI MINIME RICHIESTE Per partecipare al PREMIO DOMOTICA ED ENERGIE RINNOVABILI 2012, di ogni realizzazione occorre riportare, nella relazione descrittiva, le informazioni elencate di

Dettagli

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH GENIO ITALIA si riserva il diritto di apportare modifiche o miglioramenti ai propri prodotti in qualsiasi momento senza alcun preavviso.

Dettagli

the easy solution for Smart Metering

the easy solution for Smart Metering PRESENTAZIONE SOLUZIONE SMART WIRELESS M-Bus sinapsitech REV.1.1 the easy solution for Smart Metering 1 EQUOBOX COSA E EQUOBOX è un sistema per la contabilizzazione dell'energia e delle risorse di un edificio

Dettagli