Domenico Russo. Modi di Dire. Lessico Italiano delle Collocazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Domenico Russo. Modi di Dire. Lessico Italiano delle Collocazioni"

Transcript

1 Domenico Russo MdD Modi di Dire Lessico Italiano delle Collocazioni

2 Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. via Raffaele Garofalo, 133/A B Roma (06) ISBN I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento anche parziale, con qualsiasi mezzo, sono riservati per tutti i Paesi. Non sono assolutamente consentite le fotocopie senza il permesso scritto dell Editore. I edizione: ottobre 2010

3 A Elena, perché i modi di dire sono di tutta evidenza cosa sua e perché lei e i suoi coetanei ne hanno e avranno gran bisogno

4 INDICE Presentazione i Guida alla consultazione iii Abbreviazioni v A 1 B 55 C 81 D 137 E 161 F 181 G 217 I 247 L 281 M 307 N 345 O 359 P 377 Q 433 R 437 S 475 T 547 U 575 V 585 WZ 609 Indice dei lemmi 613

5 PRESENTAZIONE Normalmente crediamo che parlare, esprimere il propio pensiero con le parole, dire quacosa, consista nel mettere una dopo l altra secondo le regole grammaticali della nostra lingua le parole del nostro vocabolario. Per esempio, se voglio dire che «Pippo mangia la mela» non devo far altro che prendere nel mio deposito mentale la parola Pippo, la parola mangia, la parola la e la parola mela e pronunciarle una dopo l altra nell ordine in cui le ho estratte dalla mia mente, dando così vita alla frase Pippo mangia la mela. Le cose però non stanno affatto così. Per quanto strano ci possa apparire e per quanto fastidio possa darci, nulla possiamo contro il fatto che una frase non è mai, in nessun caso, una sequenza di parole messe una dopo l altra come se fosse una fila più o meno lunga di sassolini sulla sabbia. Allo stesso modo, per quanto strano e per quanto fastidio possa darci, dobbiamo arrenderci a un altro fatto: imparare a memoria e alla perfezione una grammatica non ci permetterà mai di formare frasi vere, cioè utili, comprensibili, gradevoli, efficaci. Con la sola grammatica al massimo formiamo frasi automatiche, robotiche, frasi che sul più bello ci piantano in asso perché risultano chiocce, false, sbagliate, incomprensibili e qualche volta anche, nostro malgrado, offensive. Montagne di quaderni di italiano, di latino e greco, di inglese, francese, tedesco, spagnolo ecc. sono massacrati dai segni rossi e blu degli insegnati che marcano la foresta delle frasi sbagliate perché scritte, appunto, azzeccando una parola dopo l altra. Il fatto è che ci sono, certamente, le parole e ci sono, altrettanto certamente, le frasi, ma per passare dalle parole alle frasi dobbiamo necessariamente passare per un altra regione, spesso trascurata da quasi tutte le tradizioni scolastiche, la regione delle cosidette «collocazioni», cioè tutti quegli elementi linguistici formati da due o più parole che quando stanno insieme hanno la fastidiosissima abitudine di avere un significato particolare che non coincide quasi mai con la somma dei significati. Non solo. C è anche il fatto che ogni collocazione ha un suo specifico «grado» di «coesione», per cui ci sono collocazioni che hanno significati molto blandi e altre invece i cui significati sono ferrei. Ecco perché non basta studiare solo la i

6 Presentazione grammatica per usare correttamente una lingua. Ecco perché i quaderni pullulano di strafalcioni. Ed ecco anche perché si è pensato di redigere questo vocabolario. In altre tradizioni culturali nobili quanto l italiana, gli studiosi e l editoria hanno da tempo affrontato il problema delle collocazioni con migliaia e migliaia di ricerche particolari e decine di raccolte specifiche che hanno portato alla pubblicazione di vocabolari di collocazioni di tutte le più importanti lingue del mondo. L italiano mancava a questo appello. Un po per pigrizia e un po per snobismo va detto, ma soprattutto perché come lingua a diffusione nazionale l italiana è una lingua neonata, cinquant anni scarsi contro i secoli delle sue sorelle maggiori. All appuntamento però non giunge a mani vuote, né senza riconoscenza verso chi ha lavorato a questo problema da molto tempo. Questo lavoro infatti si basa e tiene conto di quanto di meglio è stato prodotto nei lavori di analisi e in quelli lessicografici da tutte le maggiori tradizioni linguistiche estere e italiane. Ai predecessori si permette poi di suggerire un paio di miglioramenti che sembrano utili a future imprese in questo settore. In particolare, questo lavoro suggerisce in primo luogo di rendere sempre esplicito il criterio che si usa per formare il lemmario. Finora infatti il criterio di formazione del lemmario dei dizionari di collocazioni delle altre lingue resta un tantino misterioso. Questo MdD fa chiarezza su questo punto: le parole («lemmi») che raccoglie in questa edizione («lemmatizza») sono solo quelle del Vocabolario di Base dell italiano, segnatamente, e necessariamente, quelle fondamentali e quelle di alto uso. In secondo luogo suggerisce di tener conto, anche per le collocazioni, della loro frequenza d uso e del loro grado di coesione. Come ogni altro elemento linguistico infatti anche le collocazioni si dispongono in ordine decrescente di frequenza d uso e questo dato è molto importante per il parlante. A differenza invece, come sembra, di tutti gli altri elementi linguistici, le collocazioni sono dotate di un loro specifico grado di coesione e questo fatto risulta essenziale per il loro uso appropriato. Per questo l MdD distingue e segnala graficamente quattro gradi di coesione in ordine cresente: minima, media, alta e altissima, a cui corrispondono quattro livelli di frequenza d uso tendenzialmente decrescenti. L augurio che si fa questo MdD è quello di aiutare a colmare quanto più è possibile almeno le lacune presenti negli elaborati che si citavano più su, così come ha già contribuito a colmare la lacuna collocazionale presente nel panorama lessicografico italiano. DOMENICO RUSSO ii

7 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE L MdD distingue quattro tipi di collocazioni: A, B, C e D e le ordina in base al «tipo sintagmatico d occorrenza», vale a dire in base alla posizione del lemma (prima, seconda, terza, ecc.) e al numero degli elementi che le compongono (due, tre, quattro, ecc.). Ogni voce presenta le componenti seguenti: LEMMA: amore (vedi l Indice dei lemmi in fondo al volume). CATEGORIA GRAMMATICALE: sm. (vedi l elenco delle abbraviazioni). FREQUENZA D USO GENERALE: per i lemmi di altissima frequenza o per i lemmi di alta frequenza. DEFINIZIONE SINONIMICA: affetto profondo, sentimento intenso ed esclusivo basato sul desiderio erotico e sull affetto, vicenda amorosa, passione. COLLOCAZIONI DI TIPO A: sono in corsivo aperte da un asterisco. Sono collocazioni di altissima frequenza generale e di coesione minima. Costituiscono un esempio di uso standard del lemma. Es.: * a. mio; a. per gli animali, per il denaro, per lo studio; eterno a., sommo a., unico a.; un a. di bambina; fare con a., fisiologia dell a., ritrovare un a.; essere proprio un a.; avere molti a.; il mese degli a. COLLOCAZIONI DI TIPO B: sono in tondo aperte da due asterischi. Sono collocazioni di alta frequenza e di media coesione. Sono particolarmente indicate nell uso scritto e in quello orale di buon livello. Es.: ** a. paterno, per, vero; divino a., vero a.; per a. di; l a. è cieco; l a. sacro e l amor profano; malato d a., scelta d a., forza dell a., testimone dell a., il grande a., un grande a., aspettare l a., cercare l a., esprimere l a., scoprire l a., sognare l a., trovare l a., morire per a., soffrire per a.; fate l a. e non la guerra!; avere un nuovo a., scoprire un nuovo a., confessare il proprio a., dichiarare il proprio a., essere innamorati dell a. COLLOCAZIONI DI TIPO C: sono in corsivo neretto aperte da tre asterischi. Sono collocazioni di media o bassa frequenza d uso generale e di alta coesione. Assolutamente necessarie sia nell uso scritto che in quello parlato. Es.: *** a. iii

8 Guida alla consultazione ancillare, coniugale, efebico, fraterno, greco, lesbico, libero, materno, platonico, romantico, socratico; a. di gruppo, e odio, non corrisposto; a. a prima vista; d a. e d accordo, per a. o per forza; andare d a. e d accordo; il primo a. non si scorda mai; fare qcs. per a. di; in a., libero a., per a.; fare all a., nodo d a., prova d a., venditrice d a., maniglie dell a., Dio dell A., andare in a., rivale in a., fare l a., il primo a.; stagione degli a.; amor proprio; amor di patria, amor di sé; per amor di pietà; per l amor del cielo, per l amor di Dio COLLOCAZIONI DI TIPO D: sono in corsivo neretto aperte da quattro asterischi. Sono collocazioni di bassa e bassissima frequenza generale e di altissima coesione. Indispensabili negli usi tecnico-scientifici. Es.: **** a. nascosto, perfetto; fino a., perfetto a.; albero d a., corte d a., laccio d a., oboe d a., saluto d a., viola d a.; Compagnia del Divino A.; amor cortese. La VIRGOLA separa una collocazione dalla seguente dello stesso tipo. Il lemma viene segnalato in forma puntata e non viene ripetuto quando è in prima posizione, per cui a. paterno, per, vero sta per amore paterno, amore per, amore vero e così via. Il PUNTO E VIRGOLA separa invece un tipo sintagmatico da un altro. Per es.: paterno, per, vero; collocazione di due elementi con lemma iniziale; divino a., vero a.; collocazione di due elementi con lemma finale; per a. di; collocazione di tre elementi con lemma centrale; l a. è cieco; collocazione di quattro elementi con lemma in seconda; l a. sacro e l amor profano; collocazione di sette elementi con lemma in seconda; avere un nuovo a., dichiarare il proprio a., essere innamorati dell a.; collocazioni di quattro elementi con lemma finale; e così via. iv

9 ABBREVIAZIONI ag. aggettivo ai. aggettivo indefinito av. avverbio co. congiunzione i. interiezione lcom. locuzione di comando nc. numerale cardinale no. numerale ordinale pi. pronome indefinito pp. participio passato ppr. participio presente pr. pronome relativo sf. sostantivo femminile sm. sostantivo maschile vi. verbo intransitivo vpi. verbo pronominale intransitivo vpt. verbo pronominale transitivo vt. verbo transitivo v

10

11 A abbandono sm. rinuncia a portare a termine, stato di incuria * a. di un bene; nel più totale a. ** a. degli studi, delle campagne, di rifiuti; luogo dell a., paura dell a., forma di a., accettare l a., annunciare l a., denunciare l a., impedire l a., meditare l a. *** a. di minore; a. di pubblico ufficio; in a.; condizione di a., crisi di a., denuncia di a., momento di a., sensazione di a. **** a. liberatorio; a. del comando, della residenza; a. al braccio secolare, del tetto coniugale; situazione di a., stato di a. abbassare vt. tirare giù, rendere basso, diminuire * a. la saracinesca, la serranda ** a. i pantaloni, il finestrino, il limite, l arma, la cornetta, la pistola; a. l età media *** a. gli occhi, i costi, il capo, il prezzo, il rischio, il soffitto, il tasso, il tiro, il tono, il volume, la coda, la cresta, la guardia, la luce, la pressione, la soglia, la temperatura, la testa, la voce, le ali, le armi, le braccia, le corna, le orecchie, lo sguardo. abbattere vt. buttare giù, demolire, uccidere ** a. un muro, un ostacolo, un ponte, una barriera, uno steccato *** a. i costi, il nemico, il prezzo, il regime, la dittatura, le spese, un aereo, un albero, un animale, un edificio, un elicottero; a. il muro del suono; lasciarsi a. **** a. in carena, in chiglia. abbondante ppr. ag. che è in gran quantità * raccolto a.; un chilo a., una manciata a. ** colazione a., donna a., nevicata a., pasto a., porzione a. *** seno a., vestito a.; un ora a.; fianchi a. **** bene a. abbondanza sf. grande quantità, prosperità * a. di denaro; il tempo dell a. ** con a. *** a. del cuore, di precipitazioni, di risorse; in a.; radice d a., corno dell a., nuotare nell a., vivere nell a. **** a. isotopica; a. isotopica relativa; complemento sdi a. abbracciare vt. stringere tra le braccia, circondare, comprendere * a. la carriera accademica ** a. calorosamente, vigorosamente; a. il violino, la posizione, una collina; a. gli amici, i nemici; in pieno qcn., tutti i continenti *** a. il futuro, il pubblico, l occasione, la croce, molti argomenti, un concetto, un matrimonio, un ideologia, un opinione, una fede, una proposta, una tesi; a. con lo/ uno sguardo. abile ag. capace, esperto, astuto * a. mossa; a. ad esercitare una professione ** a. artigiano, commerciante, giocatore, ingannatore, manovratore, sceneggiatore; essere a. in qcs. *** a. al lavoro; diversamente a. abilità sf. attitudine, destrezza ** a. nel canto, nel gioco; con a., mostrare a.; dimostrare una certa a. *** a. linguistica, mate- 1

12 A re, alla maturità scientifica, alla presenza di, in un organizzazione; a. di aver sbagliato, ammettiamo che sia così; ammettiamo che tu abbia ragione ** a. a, apertamente, che, di, pure; a. a scuola, all università, i peccati, il fallimento, in casa, in classe, in famiglia, la sconfitta, un errore *** a. la propria colpa, la propria responsabilità; non a. repliche, non a. ritardi. amministrativo ag. sm. che amministra, relativo all amministrazione pubblica o privata * pratica a. ** capo a., centro a., edificio a., fronte a., ruolo a.; misure a. ** direzione a., personale a. **** tribunale a. regionale; attività a., autonomia a., autorità a., circoscrizione a., conciliazione a., discrezionalità a., funzione a., garanzia a., giurisdizione a., giustizia a., guarentigia a., inchiesta a., indagine a., isola a., oblazione a., polizia a., responsabilità a., riforma a., sanzione a., sede a., tutela a., vigilanza a., anno a., apparato a., atto a., commissario a., contenzioso a., controllo a., decentramento a., diritto a., doping a., ente a., giudice a., iter a., merito a., organo a., piano a., potere a., procedimento a., processo a., provvedimento a., regime a., regolamento a., schedone a., servizio a., sistema a., tecnico a.; liquidazione coatta a.; elezioni a. amministratore sm. ag. chi è responsabile dell amministrazione di un bene pubblico o privato * a. del patrimonio; a. di un ente ** a. direttore; a. di un azienda, di un impresa, di una banca; a. dei beni di una società *** a. locale, regionale; a. di condominio **** a. apostolico, delegato, esecutivo, esterno, fiduciario, giudiziale, giudiziario, pubblico, straordinario, unico. amministrazione sf. gestione di affari pubblici o privati, insieme di organi o di persone che svolgono mansioni amministrative * a. Roosevelt; a. di un negozio, di un azienda, di una città, di una scuola, di una società; portare un documento in a. ** a. dello Stato; sede dell a. *** a. aziendale, civile, comunale, congiunta, economica, familiare, finanziaria, provinciale, pubblica, statale; a. della giustizia, di titoli; pubblica a.; capo dell a., direzione dell a., funzionario dell a., sistema di a., di ordinaria a. **** a. centrale, controllata, fiduciaria, giudiziaria, locale, straordinaria; a. dei sacramenti, del personale; ordinaria a.; consigliere d a., consiglio di a., debito di a.; bilancio consolidato della pubblica a. amore sm. affetto profondo, sentimento intenso ed esclusivo, basato sul desiderio erotico e sull affetto, vicenda amorosa, passione * a. mio; a. per gli animali, per il denaro, per lo studio; eterno a., sommo a., unico a.; un a. di bambina; fare con a., fisiologia dell a., ritrovare un a.; essere proprio un a.; avere molti a.; il mese degli a. ** a. paterno, per, vero; divino a., vero a.; per a. di; l a. è cieco; l a. sacro e l amor profano; malato d a., scelta d a., forza dell a., testimone dell a., il grande a., un grande a., aspettare l a., cercare l a., esprimere l a., scoprire l a., sognare l a., trovare l a., morire per a., soffrire per a.; fate l a. e non la guerra!; avere un nuovo a., scoprire un nuovo a., confessare il proprio a., dichiarare il proprio a., essere innamorati dell a. *** a. ancillare, coniugale, efebico, fraterno, greco, lesbico, libero, materno, platonico, romantico, socratico; a. di gruppo, e odio, non corrisposto; a. a prima vista; d a. e d accordo, per a. o per forza; andare d a. e d accordo; il primo a. non si scorda mai; fare qcs. per a. di; in a., libero a., per a.; fare all a., nodo d a., prova d a., venditrice d a., atto d a., bacio d a., biglietto d a., canzone d a., danza d a., delitto d a., delusione d a., dichiarazione d a., elisir d a., epistolario d a., film d a., frase d a., fuga d a., incontro d a., legame d a., lettera d a., mal d a., messaggio d a., nenia d a., nido d a., notte d a., oggetto d a., parole d a., pazzo d a., pene d a., poesia d a., rapporto d a., scena d a., schiavo d a., segno d a., sentimento d a., sogno d a., storia d a., testimonianza d a., figlio dell a., frutto dell a., maniglie dell a., Dio dell A., andare in a., rivale in a., fare l a., il primo a.; stagione degli a.; amor proprio; amor di patria, amor di sé; per amor di pietà; per l amor del cielo, per l amor di Dio **** a. nascosto, perfetto; fino a., perfetto a.; albero d a., corte d a., laccio d a., oboe d a., saluto d a., viola d a.; Compagnia del Divino A.; amor cortese. 20

13 L la sm. sesta nota * sonata in l. minore ** la bemolle, diesis, maggiore, minore; giro di l. *** dare il l. labbro sm. margine carnoso della bocca, bocca * l. di un vaso, di una tazza; spaccarsi un l.; avere le l. sottili; accostare il bicchiere alle l., accostare il cibo alle l., passarsi il rossetto sulle l., mettersi un dito sulle l.; tenere una sigaretta tra le l.; morire con il nome di qcn. sulle l. ** sanguinare dal l.; l. carnose, chiuse, grosse, intorpidite, rosa, rosse, strette, viola; appeso alle l., uscire dalle l., matita delle/per le l., atteggiare le l., serrare le l., avere sulle l., baciare sulle l.; col sorriso sulle l.; mettersi l indice sulle l. *** l. leporino; l. di Venere; pendere dalle l., bagnarsi le l., bruciare le l., leccarsi le l., leggere le l., mordersi le l., scottare le l., storcere le l., leggere sulle l., morire sulle l.; avere le l. cucite; a fior di l.; avere il sigillo alle l., mettere il sigillo alle l., avere il cuore sulle l., avere un nome sulle l., avere una parola sulle l.; labbri d asino, di mulo **** l. blastoporale, glenoideo, inferiore, superiore; l. del blastoporo; muscolo quadrato del l. inferiore; labbra di tapiro; grandi l., piccole l. laboratorio sm. locale attrezzato per ricerche scientifiche, officina * l. chimico, orafo, teatrale; l. di restauro, di riparazioni, di sartoria; l. di analisi mediche, di un tappezziere; animale da l., esperimento di l., prova di l., ricerca di l. ** l. antidoping, artistico, atomico, Bell, Cnr, comico, Coni, coreologico, creativo, digitale, fotografico, genetico, internazionale, militare, mobile, nucleare, pubblico, sperimentale, straniero, tossicologico, urbano, Usa; l. del restauro, dell università, della Cia, di artigiani, di chimica, di coppia, di Epidemiologia, di fisica, di giovinezza, di giustizia, di invenzioni, di neuroscienze, di novità, di ricerca, di scavo, di tendenze, di vivisezione, L. Italiano Digitale; l. dei grandi eventi, di fusione nucleare, di nuovi linguaggi; grande l., immenso l.; cane da l., cavia da l., nascita da l., provetta del l., esame di l., esperienza di l., medico di l., coltivare in l., custodire in l., nato in l., osservare in l., ricostruire in l., ricreare in l.; gioiello dei laboratori, circuito di laboratori *** l. linguistico, protetto **** l. orbitante, spaziale; teatro l. lacrima sf. goccia di pianto * l. d Ischia, di vino; l. dei fichi maturi; gorgonzola con la l.; lacrime d incenso, di dolore, di resina, di tristezza; costare molte l.; quante l. per nulla!; ridere fino alle l.; lampadario con lacrime di cristallo ** l. facile; l. a- sciutte, finte, incessanti; lacrime del diavolo, 281

14 L di commozione, di felicità, di femminuccia, di gioia, di vendetta; con le l. agli occhi; far venire le l. agli occhi; senza lacrime, strappare l., versare l.; bagnato di, fiume di, giorno di, intriso di, processione di, rosso di, confessare in, gridare in, ridurre in, scoppiare in, asciugare le, finire le, trattenere le, senza più lacrime; commuovere fino alle l., disperarsi fino alle l., occhi gonfi di lacrime, occhi pieni di l., dire tra le l., parlare tra le l., non avere più lacrime *** lacrime di coccodrillo; lacrime di san Lorenzo, di santa Maddalena; avere le l. agli occhi, avere le l. in tasca; in lacrime; spandere/spargere lacrime; valle di lacrime, sciogliersi in l., struggersi in l., bere le l., ingoiare le l., spremere le l.; piangere a calde l. **** l. batavica, olandese; l. di Batavia; lacrime di Maria, d Italia, della Madonna, di Giobbe, di Salomone, di sangue. ladro sm. ag. chi ruba * l. di gioielli; commessa l., inserviente l., politico l., ristoratore l.; essere un l., rivelarsi un l. ** l. gentiluomo; l. d appartamento, d auto, di automobili, di bambini, di cavalli, di cellulari, di merendine, di vite; l. dal cuore d oro, di posti di lavoro; governo l., mondo l.; piove governo l.; boia d un mondo l.; l occasione fa l uomo l.; ladri e ladruncoli; banda di l.; giocare a guardie e ladri *** l. di cuori, di galline, di polli, di strada; l. in guanti gialli; gazza l., tasca l., al l.; vergognarsi come un l.; reggere la borsa al l. **** l. dei cocchi, delle palme; canna l., riga l., righino l.; guardie e ladri; aceto dei quattro l., aceto dei sette l. lago sm. bacino d acqua, grande quantità di liquido * l. naturale, Trasimeno; l. di montagna, di sudore; l. d olio sul pavimento; pesce di l.; andare al l.; laghi della Lombardia; ai l. ** l. dorato, sotterraneo; l. di sangue; piccolo l., placido l.; acqua del l., pittore del l., riva del l., sponda del l.; in riva al l.; una briciola in un l. **** l. alluvionale, amaro, aperto, carsico, chiuso, costiero, craterico, distrofico, distrofo, glaciale, meteoritico, morenico, oligotrofico, permanente, relitto, sanguigno, temporaneo, termocarsico, tettonico, vallivo, vulcanico; l. di erosione, di ghiacciaio, di lava, di sbarramento, di sprofondamento; l. di falda acquifera; latterino di l. lama sf. parte metallica tagliente, lametta * l. apripista; l. del coltello, del pugnale, di ghiaccio, di luce; smussare la l.; la costa della l. ** l. affilata; l. a serramanico, da cucina, della ghigliottina; magro come una l. *** l. arrugginita, curva, dentata, dritta, fiammeggiante; l. a biscia, a doccia; l. a taglio e falso taglio; buona l.; prendere il coltello per la l. **** l. decespugliatrice; l. d acqua, di deriva, di trascinamento; sega a l. libera, sega a l. tesa; dalai l., gran l. lamentare vt. vi. considerare con rincrescimento, deplorare * l. vittime; l. un disservizio, una crisi ** l. dolori; l. la difficoltà, la distruzione, la violenza, le lungaggini, lo smarrimento, scarsa attenzione, un calo, un disturbo, un ritardo, un sospetto, una disfunzione; l. l assenza di, la mancanza di, la scarsa efficienza, la violazione di; l. un mal di pancia. lamentarsi vpi. esternare la propria sofferenza, esprimere insoddisfazione, protestare * l. sommessamente; l. del direttore, del ritardo; l. del torto subito, della cattiva sorte, per il baccano; l. per il mal di denti; non poter l. ** l. che, con, di, per, sempre; l. dell abbandono, della maleducazione, senza sosta; l. a buon diritto, a occhi chiusi, a più riprese, con i vicini, del fatto che, del proprio lavoro, per il comportamento, per l assenza, per la fame; senza l.; a forza di l., avere ragione di l.; passare la vita a l.; mica ce ne lamentiamo. lampada sf. mezzo di illuminazione, sorgente di luce artificiale * l. da parete; spegnere la l. ** l. da campeggio, da comodino, da tavolo, d'antiquariato, di Aladino; farsi una l., genio della l. *** l. abbronzante, perpetua; l. al quarzo **** l. alogena, a- sciatica, eccitatrice, frontale, germicida, grisoumetrica, lampo, scialitica; l. a benzina, a fessura, a fiamma, a filamento, a fluorescenza, a incandescenza, a lumine- 282

15 T tabacco sm. ag. pianta le cui foglie si possono fumare * t. cattivo, dolce; color t.; azienda del t., centro del t., campo di t., fabbrica di t., presa di t.; t. nazionali, turchi; rivendita di tabacchi ** t. da pipa; fumare t., produrre t., smerciare t.; industria del t., multinazionale del t., piantagione di t., produttore di t., puzza di t., tassare il t. *** t. da fiuto, da naso; sale e tabacchi **** t. indiano, leccese, pizzichino; t. di montagna; cuore da t., bruciatura del t.; stomaco a borsa di t. tacchino sm. uccello da cortile, carne * t. arrosto; fesa di t.; diventare rosso come un t.; allevamento di tacchini; uova di tacchina ** t. ripieno, selvatico; fare il t., petto di t. **** t. ocellato; t. di boscaglia, di mare. tacco sm. cuneo, zeppa * t. di gomma; mettere i t. a una botte; rifare i t. ** gol di t., scarpe col t.; t. alti, bassi *** t. a spillo; alzare i t. **** t. punta; t. a rocchetto, del bozzello; punta t.; colpo di t., punta e t. tacere vi. vt. sm. stare zitto, smettere di parlare, fare silenzio, subire in silenzio, non dare notizie * t. il soggetto, la verità, su qcs., un particolare, una notizia; t. i propri meriti, il proprio dolore; non poter più t.; chi tace acconsente ** t. i particolari, per sempre, un dolore, un nome, una partenza *** mettere a t. taglia sf. corporatura, misura, ricompensa * essere di t. robusta ** t. extralarge, large, media, small; mettere una t. su qcn.; fuori t.; scendere di una t.; cane di piccola t. *** t. calibrata, forte, unica; cacciatore di taglie **** t. ducale, ghibellina, guelfa; t. di contrassegno; triangolo della t. tagliare vi. vt. dividere, affettare, fare un taglio, recidere, accorciare * t. bene;t. gli sprechi, gli stipendi, i fili, il fieno, il pane, il telefono, l involucro, la carne, la luce, la pista, la torta, le onde, le spese, le unghie, un abito, un aggancio, un albero, un debito, un diamante, un discorso, un settore; t. il cordone ombelicale, per i campi; t. i ra- 547

16 T mi degli alberi, l orario di lavoro, la ritirata ai nemici, le vie d accesso, una fetta di torta; t. una scena di un film ** t. drasticamente, male, via; t. a fette, a metà, a pezzetti/pezzi, ad hoc, alla radice, col coltello, di netto, i benefici, i capelli, i fondi, i legami, i privilegi, i rifornimenti, i sussidi, i tassi, in due, l eroina, la gola, le ali, le comunicazioni, le emissioni, le imposte, le pensioni, le tariffe, le tasse, un collegamento, un nodo, un traguardo, una battuta, una candidatura, una frase; t. posti di lavoro; t. un pezzo di qcs. *** t. corto, diritto, fuori, netto; t. i colletti, i ponti, i viveri, il nastro, il traguardo, la corda, la faccia, la strada, la testa, le gambe; t. i panni addosso; t. la testa al toro **** t. i tempi, il vento, l aria, la rotta, la terra; cannello per t. taglio sm. incisione, divisione, fenditura, lesione, ferita, asportazione, amputazione * t. classico, corto, netto, profondo; t. d abito, della testa; un t. di stoffa; rifare il t. a una lama; persona di un certo t. ** t. cinematografico, deciso; t. alla gola, alla moda, alle pensioni, alle tasse, dei tassi, del cordone, di capelli; scegliere un t.; tagli ai costi, ai prezzi, ai salari, al bilancio, al personale, alla produzione, all'occupazione, di organico *** lama a t. e falso t.; di t., falso t.; a doppio t., a un t., colpo di t., dare un t., di grosso t., di piccolo t., pizza al t., venire a/in t., vino da t. **** t. cesareo, dolce, frenico, laterale, ossiacetilenico; t. a sterzo, a unghia, dei metalli, delle vele, di piede, di testa, di volata, in asse; a t. riservato, a t. risparmiato; arma da t., articolo di t., bosco da t., carico di t., ferita da t., fluido da t., frequenza di t., olio da t., pietra da t., presa di t., raspatura del t., regola del t., sforzo di t., sollecitazione di t., tenaglia a t., vela di t., vendere a t.; muratura di pietra da t.; erba dei t. talento sm. predisposizione, capacità, abilità, attitudine, inclinazione * dotato di t.; essere un vero t., seguire il proprio t. ** t. artistico, creativo, individuale, letterario, musicale, naturale; t. del calcio; avere t. per; di t., straordinario t.; riconoscere un t.; fuga di talenti, parabola dei t., scopritore di talenti; fabbrica di giovani t. *** mal t. tana sf. riparo, covo, nascondiglio, topaia, catapecchia * t. della volpe; vivere in una t. ** t. del lupo, libera tutti *** cane da/di t. tanto ai. pi. pd. sm. av. co. in gran quantità, in gran numero, molto * t. bello, buono; t. quanto basta; t. per fare qcs.; avere t. fame, avere t. pazienza, avere t. denaro, avere t. tempo, con t. di, essere tanto bella, essere t. che, essere t. furbo, salutare t. qcn.; avere t. da dire, essere t. gentile da, fare t. per qcn.; persona di t. ingegno; non essere poi t. interessante; amare t., consumare t., costare t., pagare t., preoccuparsi t.; costare un t.; senza t. giustificazioni, avere t. amici ** t. peggio, per, tanto, tempo, vale/varrebbe; t. per cambiare; voler t. bene; avere t., dare t., dispiacere t., fare t., non t., piacere t., scusare t.; non volerci t.; t. grazie, auguri; tant è che; tant è vero che; senza t. storie **** t. che, meglio, meno, più, quanto; t. di cappello, di guadagnato, o quanto, più che; fin/sin t. che; con t. di naso, di t. in t., quel t. che basta; infino a t. che; guardare con t. d occhi; a t., da t., fra t., in t., ogni t., per t.; a dir t., a far t., essere da t., una volta t.; t. volte; senza t. complimenti. tappa. sf. sosta, fermata, percorso, momento, periodo, fase * t. fondamentale; t. a cronometro; fare t. a ** t. fissa, obbligata, tappa, turistica; t. della tournée, di successo; procedere a tappe, ripercorrere le t. *** bruciare le t. **** t. minima; città di t., comando di t.; corsa a tappe. tappeto sm. stuoia, arazzo, strato * t. persiano; t. da bagno, di foglie ** t. orientale, volante; t. di fiori; stendere t. rossi; pavimento di tappeti, venditore di tappeti *** t. erboso, mobile, scorrevole, stradale, verde; a t.; andare al t., bombardamento a t., finire al t., mettere sul t. **** t. bituminoso, cernitore, lucido, nero, plasmodiale, preghiera, vegetale; t. di Damasco, di preghiera; pitone t., serpente t.; mandare/mettere al t., radere il t., torbiera a t.; tignola dei t. 548

NELLA FORMA ATTIVA IL SOGGETTO COMPIE L AZIONE ESPRESSA DAL VERBO. Angela intervista Laura

NELLA FORMA ATTIVA IL SOGGETTO COMPIE L AZIONE ESPRESSA DAL VERBO. Angela intervista Laura NELLA FORMA ATTIVA IL SOGGETTO COMPIE L AZIONE ESPRESSA DAL VERBO Angela intervista Laura chi compie l azione azione compiuta oggetto su cui passa l azione NELLA FORMA PASSIVA, INVECE, IL SOGGETTO SUBISCE

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

Italiano e dialetto nella lingua degli immigrati. Lezione del 27 novembre 2014

Italiano e dialetto nella lingua degli immigrati. Lezione del 27 novembre 2014 Italiano e dialetto nella lingua degli immigrati Lezione del 27 novembre 2014 Finora si è parlato dell uso del dialetto da parte degli italiani Ma come si pongono di fronte ai dialetti gli stranieri che

Dettagli

Calogero Parlapiano. respirami l anima

Calogero Parlapiano. respirami l anima Poesia Aracne 38 Calogero Parlapiano respirami l anima Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B 00173 Roma (06) 93781065 isbn 978

Dettagli

Lezione 0 Gli oggetti della classe

Lezione 0 Gli oggetti della classe Di seguito proponiamo la lista degli esercizi interattivi per ogni lezione di Chiaro! A2 - libro dello studente al fine di renderne più facile l uso sia per gli studenti che per gli insegnanti. È infatti

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

Giulia Loscocco. Hao Zhaou

Giulia Loscocco. Hao Zhaou Giulia Loscocco dolce e morbida è piccina piccina e ha il cappello rosso. È sempre triste e certe volte felice. è fatta per essere abitata. La cosa che mi piace di più è il materasso della mia camera.

Dettagli

poesie del rispetto Le muse per una città che si vuole bene

poesie del rispetto Le muse per una città che si vuole bene Una parola sola è come muta Pensiamo le parole: una a una, una parola sola è come muta, ombra d assenza, eco di silenzio. Anche quando è nobile, un nome, la parola assoluta di qualcuno, se è sola, si affanna,

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

COMUNITA LA CRISALIDE

COMUNITA LA CRISALIDE COMUNITA LA CRISALIDE Via Aquila 144 80143 Napoli Tel. Fax. 081 269834 cell: 335235916 e-mail: ass.margherita@fastwebnet.it sito: www.casafamiglialacrisalide.it LA FALSA DOMANDA Quante volte abbiamo detto,

Dettagli

Testi semplificati di tecnologia

Testi semplificati di tecnologia Testi semplificati di tecnologia Presentazione Le pagine seguenti contengono testi semplificati su: materie prime; lavoro; agricoltura; alimentazione; energia; inquinamento. Per ogni argomento i testi

Dettagli

Narrativa Aracne 165

Narrativa Aracne 165 Narrativa Aracne 165 N 1 Emanuela Battaglia Giovanna Martini Emanuela Battaglia Giovanna Martini AIUTO! Gli alieni esistono e sono maleducati La vera storia, di un vero ufo, vissuto veramente AIUTO! Gli

Dettagli

LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA

LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA Competenza chiave europea: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE Competenza specifica: LINGUE STRANIERE LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA L apprendimento della lingua inglese e di una seconda

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE per un bambino di 3/4 anni

PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE per un bambino di 3/4 anni PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE per un bambino di 3/4 anni Profilo 3-4 anni Pagina 1 di 7 IL CORPO E IL MOVIMENTO IDENTITA CORPOREA Indica le parti fondamentali del corpo su

Dettagli

Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2

Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2 Prove per l accertamento del livello conoscenza dell Italiano L2 PRE LIVELLO A1 6-8 anni PROVA N. 1 Ascolto di parole e riconoscimento del disegno corrispondente PROVA N. 2 Ascolto di frasi e riconoscimento

Dettagli

Unità IX Il corpo. Contenuti - Parti del corpo - Sentimenti - Sensi. Attività AREA ANTROPOLOGICA

Unità IX Il corpo. Contenuti - Parti del corpo - Sentimenti - Sensi. Attività AREA ANTROPOLOGICA Unità IX Contenuti Il corpo - Parti del corpo - Sentimenti - Sensi Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. L Orsoroberto introduce L Orsoroberto si tocca il naso e chiede ai bambini di fare lo stesso. Poi si tocca

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk!

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! Videók forgatókönyve 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! 1. Videó: Eszem-iszom Videók forgatókönyve további információ a www.littlepim.hu oldalon Little Pim

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

TRE STEP PER AFFRONTARE L ANSIA DA SEPARAZIONE

TRE STEP PER AFFRONTARE L ANSIA DA SEPARAZIONE TRE STEP PER AFFRONTARE L ANSIA DA SEPARAZIONE La tua situazione forzata E capitato a Monica di divorziare dal marito dopo 10 anni di matrimonio e nonostante fossero passati ormai 8 anni, ha molte difficoltà

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre.

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Contro i miei occhi È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva La

Dettagli

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE La comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le principali abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua:

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

ESERCITAZIONE DI RIEPILOGO

ESERCITAZIONE DI RIEPILOGO ESERCITAZIONE DI RIEPILOGO SOTTOLINEA IN NERO LE VOCI VERBALI AL CONGIUNTIVO E IN ROSSO QUELLE AL CONDIZIONALE Che cosa faresti se vincessi al totocalcio? Sarebbe opportuno che prendessero una decisione

Dettagli

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Il Piccolo Principe

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Il Piccolo Principe I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini Il Piccolo Principe Indice illustrato CAPITOLO 1 L incontro con il piccolo principe... 7 CAPITOLO 2 Il pianeta del piccolo principe.... 17 CAPITOLO 3 Un

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Janna Carioli. Poesie a righe. e quadretti

Janna Carioli. Poesie a righe. e quadretti Janna Carioli Poesie a righe e quadretti VOGLIO UNA SCUOLA Voglio una scuola che parla ai bambini come la rondine ai rondinini che insegna a volare aprendo le ali e sa che i voli non sono mai uguali. Voglio

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Concorso per i migliori elaborati sulla disabilità

Concorso per i migliori elaborati sulla disabilità INSTABILITÀ Un elemento stabile comunemente fermo come la sedia compie l'azione di salire le scale. La sedia in primo piano quasi osserva tristemente la scena contemplando la sua diversità. Istituto Statale

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

Curricolo verticale SECONDA LINGUA COMUNITARIA Francese /Spagnolo. Scuola Secondaria di I grado

Curricolo verticale SECONDA LINGUA COMUNITARIA Francese /Spagnolo. Scuola Secondaria di I grado Curricolo verticale SECONDA LINGUA COMUNITARIA Francese /Spagnolo Scuola Secondaria di I grado TRAGUARDI DI COMPETENZA AL TERMINE della SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO (I traguardi sono riconducibili

Dettagli

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO CONOSCERE IL PROPRIO CORPO Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Le parole e le cose - Correttore

Le parole e le cose - Correttore Le parole e le cose - Correttore 5 10 15 20 25 Le cose di per sé 1 non hanno nessun nome. Sono gli uomini che hanno dato e continuano a dare i nomi ad esse. Di solito non ci accorgiamo di questa verità

Dettagli

DIRETTO O INDIRETTO? Calusac dipartimento d italiano

DIRETTO O INDIRETTO? Calusac dipartimento d italiano DIRETTO O INDIRETTO? Calusac dipartimento d italiano In italiano ci sono verbi che si usano con i pronomi diretti e verbi che si usano solo con i pronomi indiretti. Ma ci sono anche molti verbi che si

Dettagli

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya.

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. LA CIVILTÀ CINESE Dove La civiltà cinese è nata lungo il iume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. Perché si chiama iume Giallo? Giallastro: un colore giallo sporco, non brillante. Perché in

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE QUINTA

INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE QUINTA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE QUINTA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI AD ASCOLTO L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Svolge i compiti secondo

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni

Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni I bambini si sviluppano con un ritmo individuale, per questo è impossibile dire esattamente quando acquisiranno una data capacità. Le tappe dello

Dettagli

Prove per l accertamento del livello conoscenza della lingua italiana L2

Prove per l accertamento del livello conoscenza della lingua italiana L2 Prove per l accertamento del livello conoscenza della lingua italiana L2 PRELIVELLO A1 6-8 anni PROVA N.1 Collega la parola al disegno PROVA N.2 Unisci l immagine alla parola Punteggio massimo 20 punti:

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

TECNICHE DI DISTRAZIONE

TECNICHE DI DISTRAZIONE TECNICHE DI DISTRAZIONE Dobbiamo renderci conto che l ansia, la paura, la preoccupazione, sono sempre associati ad alcuni Pensieri Particolari per ogni persona, ed ognuno di noi Pensa, ha Immagini Particolari

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014:

Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014: Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014: -Quanto oggi è necessario partecipare alla comunicazione scambiata nel web? -Che

Dettagli

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Intervista all educatore cinofilo E. Buoncristiani 1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Gli aspetti positivi di questa

Dettagli

PUNTI DI FORZA PERSONALI: Questo sono io

PUNTI DI FORZA PERSONALI: Questo sono io PUNTI DI FORZA PERSONALI: Questo sono io Creatività / ingegno Risolvo i problemi in modo diverso Riesco a pensare a cose nuove facilmente Ho idee visionarie Sviluppo nuove opportunità e le metto in pratica

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Collana PROMUOVERE IL BENESSERE PSICOLOGICO A cura di Dott.ssa Sabina Godi 5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Roberto è un uomo di 40, lavora come impiegato in una azienda farmaceutica. Da ormai 20 anni

Dettagli

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio Test A2 Carta CE Prove di comprensione del testo: LETTURA Primo esempio 1 Secondo esempio 2 Terzo esempio Leggi attentamente il testo, poi rispondi scegliendo una delle tre proposte. Segna la risposta

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Gigisland I edizione 2011 Luigi Giulio Bonisoli Responsabile della pubblicazione: Luigi Giulio Bonisoli Riferimenti web: www.melacattiva.com www.scribd.com/luigi Giulio

Dettagli

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe.

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe. Laboratorio consigliato per la scuola primaria (II ciclo) Il grande mosaico dei diritti Hai diritto ad avere un istruzione/educazione. Art. 28 della CRC Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra

Dettagli

Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2

Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2 Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2 1) Conoscenze e abilità da conseguire L obiettivo di questo corso è di portare gli studenti al livello A2 o soglia, così definito dal Quadro comune Europeo

Dettagli

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando A Natale C è una strana sensazione che ti fa nascere un emozione di amicizia e unità e tanta felicità. Dentro gli occhi di un bambino si vede un mondo più carino, senza guerre e disuguaglianza un mondo

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Quando eravamo scimmie

Quando eravamo scimmie Quando eravamo scimmie Zio, è vero che tu insegni antro... non mi ricordo più come si chiama. Antropologia, sì è vero Chiara. Mi spieghi cos è? Che non è mica tanto chiaro. Sedetevi qui, anche tu, Elena.

Dettagli

Al bar UNITÀ 2. Ciao Carla, come va? Ciao Giulia, come stai? Buongiorno, come va? Benissimo, grazie e tu? Non c è male e Lei, signor Fabbri, come sta?

Al bar UNITÀ 2. Ciao Carla, come va? Ciao Giulia, come stai? Buongiorno, come va? Benissimo, grazie e tu? Non c è male e Lei, signor Fabbri, come sta? chiedere a una persona come sta dire come stiamo e ringraziare esprimere desideri (vorrei + infinito) parlare al telefono ordinare al bar il verbo stare i numeri da 0 a 9 i sostantivi al singolare l articolo

Dettagli

Frasi di matrimonio con felicitazioni

Frasi di matrimonio con felicitazioni Frasi di matrimonio con felicitazioni Questo giorno di grande felicità sia l inizio di una serie di splendidi momenti Vi auguro tanta felicità e serenità per la vostra nuova vita insieme Vi auguro di conservare

Dettagli

Esortazione Apostolica di Papa Francesco sull Amore nella Famiglia. - Festeggiamento sobrio e semplice - L amore al di sopra di tutto

Esortazione Apostolica di Papa Francesco sull Amore nella Famiglia. - Festeggiamento sobrio e semplice - L amore al di sopra di tutto Esortazione Apostolica di Papa Francesco sull Amore nella Famiglia 1. Come preparare il matrimonio? (n 212) - Festeggiamento sobrio e semplice - L amore al di sopra di tutto 2. I primi passi (nn 217 e

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e si va Il paese della RABBIA 1. Dove si sente la rabbia 2. Io mi arrabbio quando 3. Cosa mi aiuta 4.

Dettagli

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati

Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati Questionario Studenti Analisi e Commento dei dati 7 Area di indagine: Io e il fumo Analisi e commento dei dati All interno di questa prima area di indagine le asserzioni fra cui gli alunni erano chiamati

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale del Veneto

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale del Veneto Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale del Veneto Istituto Comprensivo di Bosco Chiesanuova Piazzetta Alpini 5 37021 Bosco Chiesanuova Tel 045 6780 521-

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la

La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la mamma di Gesù, tante preghiere; ogni preghiera ricorda

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

FRANCESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano. Comprendere il senso generale di un una storia.

FRANCESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano. Comprendere il senso generale di un una storia. FRANCESE FINE CLASSE TERZA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto e del

Dettagli

Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Comunicazione. pubblicazioni@unicef.it www.unicef.it

Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Comunicazione. pubblicazioni@unicef.it www.unicef.it ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 pubblicazioni@unicef.it www.unicef.it Codice

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE Alla fine del 1700 in Inghilterra c è un grande sviluppo dell industria. Gli inventori costruiscono delle macchine per lavorare il cotone. Le macchine fanno in poco tempo e in

Dettagli