Domenico Russo. Modi di Dire. Lessico Italiano delle Collocazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Domenico Russo. Modi di Dire. Lessico Italiano delle Collocazioni"

Transcript

1 Domenico Russo MdD Modi di Dire Lessico Italiano delle Collocazioni

2 Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. via Raffaele Garofalo, 133/A B Roma (06) ISBN I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento anche parziale, con qualsiasi mezzo, sono riservati per tutti i Paesi. Non sono assolutamente consentite le fotocopie senza il permesso scritto dell Editore. I edizione: ottobre 2010

3 A Elena, perché i modi di dire sono di tutta evidenza cosa sua e perché lei e i suoi coetanei ne hanno e avranno gran bisogno

4 INDICE Presentazione i Guida alla consultazione iii Abbreviazioni v A 1 B 55 C 81 D 137 E 161 F 181 G 217 I 247 L 281 M 307 N 345 O 359 P 377 Q 433 R 437 S 475 T 547 U 575 V 585 WZ 609 Indice dei lemmi 613

5 PRESENTAZIONE Normalmente crediamo che parlare, esprimere il propio pensiero con le parole, dire quacosa, consista nel mettere una dopo l altra secondo le regole grammaticali della nostra lingua le parole del nostro vocabolario. Per esempio, se voglio dire che «Pippo mangia la mela» non devo far altro che prendere nel mio deposito mentale la parola Pippo, la parola mangia, la parola la e la parola mela e pronunciarle una dopo l altra nell ordine in cui le ho estratte dalla mia mente, dando così vita alla frase Pippo mangia la mela. Le cose però non stanno affatto così. Per quanto strano ci possa apparire e per quanto fastidio possa darci, nulla possiamo contro il fatto che una frase non è mai, in nessun caso, una sequenza di parole messe una dopo l altra come se fosse una fila più o meno lunga di sassolini sulla sabbia. Allo stesso modo, per quanto strano e per quanto fastidio possa darci, dobbiamo arrenderci a un altro fatto: imparare a memoria e alla perfezione una grammatica non ci permetterà mai di formare frasi vere, cioè utili, comprensibili, gradevoli, efficaci. Con la sola grammatica al massimo formiamo frasi automatiche, robotiche, frasi che sul più bello ci piantano in asso perché risultano chiocce, false, sbagliate, incomprensibili e qualche volta anche, nostro malgrado, offensive. Montagne di quaderni di italiano, di latino e greco, di inglese, francese, tedesco, spagnolo ecc. sono massacrati dai segni rossi e blu degli insegnati che marcano la foresta delle frasi sbagliate perché scritte, appunto, azzeccando una parola dopo l altra. Il fatto è che ci sono, certamente, le parole e ci sono, altrettanto certamente, le frasi, ma per passare dalle parole alle frasi dobbiamo necessariamente passare per un altra regione, spesso trascurata da quasi tutte le tradizioni scolastiche, la regione delle cosidette «collocazioni», cioè tutti quegli elementi linguistici formati da due o più parole che quando stanno insieme hanno la fastidiosissima abitudine di avere un significato particolare che non coincide quasi mai con la somma dei significati. Non solo. C è anche il fatto che ogni collocazione ha un suo specifico «grado» di «coesione», per cui ci sono collocazioni che hanno significati molto blandi e altre invece i cui significati sono ferrei. Ecco perché non basta studiare solo la i

6 Presentazione grammatica per usare correttamente una lingua. Ecco perché i quaderni pullulano di strafalcioni. Ed ecco anche perché si è pensato di redigere questo vocabolario. In altre tradizioni culturali nobili quanto l italiana, gli studiosi e l editoria hanno da tempo affrontato il problema delle collocazioni con migliaia e migliaia di ricerche particolari e decine di raccolte specifiche che hanno portato alla pubblicazione di vocabolari di collocazioni di tutte le più importanti lingue del mondo. L italiano mancava a questo appello. Un po per pigrizia e un po per snobismo va detto, ma soprattutto perché come lingua a diffusione nazionale l italiana è una lingua neonata, cinquant anni scarsi contro i secoli delle sue sorelle maggiori. All appuntamento però non giunge a mani vuote, né senza riconoscenza verso chi ha lavorato a questo problema da molto tempo. Questo lavoro infatti si basa e tiene conto di quanto di meglio è stato prodotto nei lavori di analisi e in quelli lessicografici da tutte le maggiori tradizioni linguistiche estere e italiane. Ai predecessori si permette poi di suggerire un paio di miglioramenti che sembrano utili a future imprese in questo settore. In particolare, questo lavoro suggerisce in primo luogo di rendere sempre esplicito il criterio che si usa per formare il lemmario. Finora infatti il criterio di formazione del lemmario dei dizionari di collocazioni delle altre lingue resta un tantino misterioso. Questo MdD fa chiarezza su questo punto: le parole («lemmi») che raccoglie in questa edizione («lemmatizza») sono solo quelle del Vocabolario di Base dell italiano, segnatamente, e necessariamente, quelle fondamentali e quelle di alto uso. In secondo luogo suggerisce di tener conto, anche per le collocazioni, della loro frequenza d uso e del loro grado di coesione. Come ogni altro elemento linguistico infatti anche le collocazioni si dispongono in ordine decrescente di frequenza d uso e questo dato è molto importante per il parlante. A differenza invece, come sembra, di tutti gli altri elementi linguistici, le collocazioni sono dotate di un loro specifico grado di coesione e questo fatto risulta essenziale per il loro uso appropriato. Per questo l MdD distingue e segnala graficamente quattro gradi di coesione in ordine cresente: minima, media, alta e altissima, a cui corrispondono quattro livelli di frequenza d uso tendenzialmente decrescenti. L augurio che si fa questo MdD è quello di aiutare a colmare quanto più è possibile almeno le lacune presenti negli elaborati che si citavano più su, così come ha già contribuito a colmare la lacuna collocazionale presente nel panorama lessicografico italiano. DOMENICO RUSSO ii

7 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE L MdD distingue quattro tipi di collocazioni: A, B, C e D e le ordina in base al «tipo sintagmatico d occorrenza», vale a dire in base alla posizione del lemma (prima, seconda, terza, ecc.) e al numero degli elementi che le compongono (due, tre, quattro, ecc.). Ogni voce presenta le componenti seguenti: LEMMA: amore (vedi l Indice dei lemmi in fondo al volume). CATEGORIA GRAMMATICALE: sm. (vedi l elenco delle abbraviazioni). FREQUENZA D USO GENERALE: per i lemmi di altissima frequenza o per i lemmi di alta frequenza. DEFINIZIONE SINONIMICA: affetto profondo, sentimento intenso ed esclusivo basato sul desiderio erotico e sull affetto, vicenda amorosa, passione. COLLOCAZIONI DI TIPO A: sono in corsivo aperte da un asterisco. Sono collocazioni di altissima frequenza generale e di coesione minima. Costituiscono un esempio di uso standard del lemma. Es.: * a. mio; a. per gli animali, per il denaro, per lo studio; eterno a., sommo a., unico a.; un a. di bambina; fare con a., fisiologia dell a., ritrovare un a.; essere proprio un a.; avere molti a.; il mese degli a. COLLOCAZIONI DI TIPO B: sono in tondo aperte da due asterischi. Sono collocazioni di alta frequenza e di media coesione. Sono particolarmente indicate nell uso scritto e in quello orale di buon livello. Es.: ** a. paterno, per, vero; divino a., vero a.; per a. di; l a. è cieco; l a. sacro e l amor profano; malato d a., scelta d a., forza dell a., testimone dell a., il grande a., un grande a., aspettare l a., cercare l a., esprimere l a., scoprire l a., sognare l a., trovare l a., morire per a., soffrire per a.; fate l a. e non la guerra!; avere un nuovo a., scoprire un nuovo a., confessare il proprio a., dichiarare il proprio a., essere innamorati dell a. COLLOCAZIONI DI TIPO C: sono in corsivo neretto aperte da tre asterischi. Sono collocazioni di media o bassa frequenza d uso generale e di alta coesione. Assolutamente necessarie sia nell uso scritto che in quello parlato. Es.: *** a. iii

8 Guida alla consultazione ancillare, coniugale, efebico, fraterno, greco, lesbico, libero, materno, platonico, romantico, socratico; a. di gruppo, e odio, non corrisposto; a. a prima vista; d a. e d accordo, per a. o per forza; andare d a. e d accordo; il primo a. non si scorda mai; fare qcs. per a. di; in a., libero a., per a.; fare all a., nodo d a., prova d a., venditrice d a., maniglie dell a., Dio dell A., andare in a., rivale in a., fare l a., il primo a.; stagione degli a.; amor proprio; amor di patria, amor di sé; per amor di pietà; per l amor del cielo, per l amor di Dio COLLOCAZIONI DI TIPO D: sono in corsivo neretto aperte da quattro asterischi. Sono collocazioni di bassa e bassissima frequenza generale e di altissima coesione. Indispensabili negli usi tecnico-scientifici. Es.: **** a. nascosto, perfetto; fino a., perfetto a.; albero d a., corte d a., laccio d a., oboe d a., saluto d a., viola d a.; Compagnia del Divino A.; amor cortese. La VIRGOLA separa una collocazione dalla seguente dello stesso tipo. Il lemma viene segnalato in forma puntata e non viene ripetuto quando è in prima posizione, per cui a. paterno, per, vero sta per amore paterno, amore per, amore vero e così via. Il PUNTO E VIRGOLA separa invece un tipo sintagmatico da un altro. Per es.: paterno, per, vero; collocazione di due elementi con lemma iniziale; divino a., vero a.; collocazione di due elementi con lemma finale; per a. di; collocazione di tre elementi con lemma centrale; l a. è cieco; collocazione di quattro elementi con lemma in seconda; l a. sacro e l amor profano; collocazione di sette elementi con lemma in seconda; avere un nuovo a., dichiarare il proprio a., essere innamorati dell a.; collocazioni di quattro elementi con lemma finale; e così via. iv

9 ABBREVIAZIONI ag. aggettivo ai. aggettivo indefinito av. avverbio co. congiunzione i. interiezione lcom. locuzione di comando nc. numerale cardinale no. numerale ordinale pi. pronome indefinito pp. participio passato ppr. participio presente pr. pronome relativo sf. sostantivo femminile sm. sostantivo maschile vi. verbo intransitivo vpi. verbo pronominale intransitivo vpt. verbo pronominale transitivo vt. verbo transitivo v

10

11 A abbandono sm. rinuncia a portare a termine, stato di incuria * a. di un bene; nel più totale a. ** a. degli studi, delle campagne, di rifiuti; luogo dell a., paura dell a., forma di a., accettare l a., annunciare l a., denunciare l a., impedire l a., meditare l a. *** a. di minore; a. di pubblico ufficio; in a.; condizione di a., crisi di a., denuncia di a., momento di a., sensazione di a. **** a. liberatorio; a. del comando, della residenza; a. al braccio secolare, del tetto coniugale; situazione di a., stato di a. abbassare vt. tirare giù, rendere basso, diminuire * a. la saracinesca, la serranda ** a. i pantaloni, il finestrino, il limite, l arma, la cornetta, la pistola; a. l età media *** a. gli occhi, i costi, il capo, il prezzo, il rischio, il soffitto, il tasso, il tiro, il tono, il volume, la coda, la cresta, la guardia, la luce, la pressione, la soglia, la temperatura, la testa, la voce, le ali, le armi, le braccia, le corna, le orecchie, lo sguardo. abbattere vt. buttare giù, demolire, uccidere ** a. un muro, un ostacolo, un ponte, una barriera, uno steccato *** a. i costi, il nemico, il prezzo, il regime, la dittatura, le spese, un aereo, un albero, un animale, un edificio, un elicottero; a. il muro del suono; lasciarsi a. **** a. in carena, in chiglia. abbondante ppr. ag. che è in gran quantità * raccolto a.; un chilo a., una manciata a. ** colazione a., donna a., nevicata a., pasto a., porzione a. *** seno a., vestito a.; un ora a.; fianchi a. **** bene a. abbondanza sf. grande quantità, prosperità * a. di denaro; il tempo dell a. ** con a. *** a. del cuore, di precipitazioni, di risorse; in a.; radice d a., corno dell a., nuotare nell a., vivere nell a. **** a. isotopica; a. isotopica relativa; complemento sdi a. abbracciare vt. stringere tra le braccia, circondare, comprendere * a. la carriera accademica ** a. calorosamente, vigorosamente; a. il violino, la posizione, una collina; a. gli amici, i nemici; in pieno qcn., tutti i continenti *** a. il futuro, il pubblico, l occasione, la croce, molti argomenti, un concetto, un matrimonio, un ideologia, un opinione, una fede, una proposta, una tesi; a. con lo/ uno sguardo. abile ag. capace, esperto, astuto * a. mossa; a. ad esercitare una professione ** a. artigiano, commerciante, giocatore, ingannatore, manovratore, sceneggiatore; essere a. in qcs. *** a. al lavoro; diversamente a. abilità sf. attitudine, destrezza ** a. nel canto, nel gioco; con a., mostrare a.; dimostrare una certa a. *** a. linguistica, mate- 1

12 A re, alla maturità scientifica, alla presenza di, in un organizzazione; a. di aver sbagliato, ammettiamo che sia così; ammettiamo che tu abbia ragione ** a. a, apertamente, che, di, pure; a. a scuola, all università, i peccati, il fallimento, in casa, in classe, in famiglia, la sconfitta, un errore *** a. la propria colpa, la propria responsabilità; non a. repliche, non a. ritardi. amministrativo ag. sm. che amministra, relativo all amministrazione pubblica o privata * pratica a. ** capo a., centro a., edificio a., fronte a., ruolo a.; misure a. ** direzione a., personale a. **** tribunale a. regionale; attività a., autonomia a., autorità a., circoscrizione a., conciliazione a., discrezionalità a., funzione a., garanzia a., giurisdizione a., giustizia a., guarentigia a., inchiesta a., indagine a., isola a., oblazione a., polizia a., responsabilità a., riforma a., sanzione a., sede a., tutela a., vigilanza a., anno a., apparato a., atto a., commissario a., contenzioso a., controllo a., decentramento a., diritto a., doping a., ente a., giudice a., iter a., merito a., organo a., piano a., potere a., procedimento a., processo a., provvedimento a., regime a., regolamento a., schedone a., servizio a., sistema a., tecnico a.; liquidazione coatta a.; elezioni a. amministratore sm. ag. chi è responsabile dell amministrazione di un bene pubblico o privato * a. del patrimonio; a. di un ente ** a. direttore; a. di un azienda, di un impresa, di una banca; a. dei beni di una società *** a. locale, regionale; a. di condominio **** a. apostolico, delegato, esecutivo, esterno, fiduciario, giudiziale, giudiziario, pubblico, straordinario, unico. amministrazione sf. gestione di affari pubblici o privati, insieme di organi o di persone che svolgono mansioni amministrative * a. Roosevelt; a. di un negozio, di un azienda, di una città, di una scuola, di una società; portare un documento in a. ** a. dello Stato; sede dell a. *** a. aziendale, civile, comunale, congiunta, economica, familiare, finanziaria, provinciale, pubblica, statale; a. della giustizia, di titoli; pubblica a.; capo dell a., direzione dell a., funzionario dell a., sistema di a., di ordinaria a. **** a. centrale, controllata, fiduciaria, giudiziaria, locale, straordinaria; a. dei sacramenti, del personale; ordinaria a.; consigliere d a., consiglio di a., debito di a.; bilancio consolidato della pubblica a. amore sm. affetto profondo, sentimento intenso ed esclusivo, basato sul desiderio erotico e sull affetto, vicenda amorosa, passione * a. mio; a. per gli animali, per il denaro, per lo studio; eterno a., sommo a., unico a.; un a. di bambina; fare con a., fisiologia dell a., ritrovare un a.; essere proprio un a.; avere molti a.; il mese degli a. ** a. paterno, per, vero; divino a., vero a.; per a. di; l a. è cieco; l a. sacro e l amor profano; malato d a., scelta d a., forza dell a., testimone dell a., il grande a., un grande a., aspettare l a., cercare l a., esprimere l a., scoprire l a., sognare l a., trovare l a., morire per a., soffrire per a.; fate l a. e non la guerra!; avere un nuovo a., scoprire un nuovo a., confessare il proprio a., dichiarare il proprio a., essere innamorati dell a. *** a. ancillare, coniugale, efebico, fraterno, greco, lesbico, libero, materno, platonico, romantico, socratico; a. di gruppo, e odio, non corrisposto; a. a prima vista; d a. e d accordo, per a. o per forza; andare d a. e d accordo; il primo a. non si scorda mai; fare qcs. per a. di; in a., libero a., per a.; fare all a., nodo d a., prova d a., venditrice d a., atto d a., bacio d a., biglietto d a., canzone d a., danza d a., delitto d a., delusione d a., dichiarazione d a., elisir d a., epistolario d a., film d a., frase d a., fuga d a., incontro d a., legame d a., lettera d a., mal d a., messaggio d a., nenia d a., nido d a., notte d a., oggetto d a., parole d a., pazzo d a., pene d a., poesia d a., rapporto d a., scena d a., schiavo d a., segno d a., sentimento d a., sogno d a., storia d a., testimonianza d a., figlio dell a., frutto dell a., maniglie dell a., Dio dell A., andare in a., rivale in a., fare l a., il primo a.; stagione degli a.; amor proprio; amor di patria, amor di sé; per amor di pietà; per l amor del cielo, per l amor di Dio **** a. nascosto, perfetto; fino a., perfetto a.; albero d a., corte d a., laccio d a., oboe d a., saluto d a., viola d a.; Compagnia del Divino A.; amor cortese. 20

13 L la sm. sesta nota * sonata in l. minore ** la bemolle, diesis, maggiore, minore; giro di l. *** dare il l. labbro sm. margine carnoso della bocca, bocca * l. di un vaso, di una tazza; spaccarsi un l.; avere le l. sottili; accostare il bicchiere alle l., accostare il cibo alle l., passarsi il rossetto sulle l., mettersi un dito sulle l.; tenere una sigaretta tra le l.; morire con il nome di qcn. sulle l. ** sanguinare dal l.; l. carnose, chiuse, grosse, intorpidite, rosa, rosse, strette, viola; appeso alle l., uscire dalle l., matita delle/per le l., atteggiare le l., serrare le l., avere sulle l., baciare sulle l.; col sorriso sulle l.; mettersi l indice sulle l. *** l. leporino; l. di Venere; pendere dalle l., bagnarsi le l., bruciare le l., leccarsi le l., leggere le l., mordersi le l., scottare le l., storcere le l., leggere sulle l., morire sulle l.; avere le l. cucite; a fior di l.; avere il sigillo alle l., mettere il sigillo alle l., avere il cuore sulle l., avere un nome sulle l., avere una parola sulle l.; labbri d asino, di mulo **** l. blastoporale, glenoideo, inferiore, superiore; l. del blastoporo; muscolo quadrato del l. inferiore; labbra di tapiro; grandi l., piccole l. laboratorio sm. locale attrezzato per ricerche scientifiche, officina * l. chimico, orafo, teatrale; l. di restauro, di riparazioni, di sartoria; l. di analisi mediche, di un tappezziere; animale da l., esperimento di l., prova di l., ricerca di l. ** l. antidoping, artistico, atomico, Bell, Cnr, comico, Coni, coreologico, creativo, digitale, fotografico, genetico, internazionale, militare, mobile, nucleare, pubblico, sperimentale, straniero, tossicologico, urbano, Usa; l. del restauro, dell università, della Cia, di artigiani, di chimica, di coppia, di Epidemiologia, di fisica, di giovinezza, di giustizia, di invenzioni, di neuroscienze, di novità, di ricerca, di scavo, di tendenze, di vivisezione, L. Italiano Digitale; l. dei grandi eventi, di fusione nucleare, di nuovi linguaggi; grande l., immenso l.; cane da l., cavia da l., nascita da l., provetta del l., esame di l., esperienza di l., medico di l., coltivare in l., custodire in l., nato in l., osservare in l., ricostruire in l., ricreare in l.; gioiello dei laboratori, circuito di laboratori *** l. linguistico, protetto **** l. orbitante, spaziale; teatro l. lacrima sf. goccia di pianto * l. d Ischia, di vino; l. dei fichi maturi; gorgonzola con la l.; lacrime d incenso, di dolore, di resina, di tristezza; costare molte l.; quante l. per nulla!; ridere fino alle l.; lampadario con lacrime di cristallo ** l. facile; l. a- sciutte, finte, incessanti; lacrime del diavolo, 281

14 L di commozione, di felicità, di femminuccia, di gioia, di vendetta; con le l. agli occhi; far venire le l. agli occhi; senza lacrime, strappare l., versare l.; bagnato di, fiume di, giorno di, intriso di, processione di, rosso di, confessare in, gridare in, ridurre in, scoppiare in, asciugare le, finire le, trattenere le, senza più lacrime; commuovere fino alle l., disperarsi fino alle l., occhi gonfi di lacrime, occhi pieni di l., dire tra le l., parlare tra le l., non avere più lacrime *** lacrime di coccodrillo; lacrime di san Lorenzo, di santa Maddalena; avere le l. agli occhi, avere le l. in tasca; in lacrime; spandere/spargere lacrime; valle di lacrime, sciogliersi in l., struggersi in l., bere le l., ingoiare le l., spremere le l.; piangere a calde l. **** l. batavica, olandese; l. di Batavia; lacrime di Maria, d Italia, della Madonna, di Giobbe, di Salomone, di sangue. ladro sm. ag. chi ruba * l. di gioielli; commessa l., inserviente l., politico l., ristoratore l.; essere un l., rivelarsi un l. ** l. gentiluomo; l. d appartamento, d auto, di automobili, di bambini, di cavalli, di cellulari, di merendine, di vite; l. dal cuore d oro, di posti di lavoro; governo l., mondo l.; piove governo l.; boia d un mondo l.; l occasione fa l uomo l.; ladri e ladruncoli; banda di l.; giocare a guardie e ladri *** l. di cuori, di galline, di polli, di strada; l. in guanti gialli; gazza l., tasca l., al l.; vergognarsi come un l.; reggere la borsa al l. **** l. dei cocchi, delle palme; canna l., riga l., righino l.; guardie e ladri; aceto dei quattro l., aceto dei sette l. lago sm. bacino d acqua, grande quantità di liquido * l. naturale, Trasimeno; l. di montagna, di sudore; l. d olio sul pavimento; pesce di l.; andare al l.; laghi della Lombardia; ai l. ** l. dorato, sotterraneo; l. di sangue; piccolo l., placido l.; acqua del l., pittore del l., riva del l., sponda del l.; in riva al l.; una briciola in un l. **** l. alluvionale, amaro, aperto, carsico, chiuso, costiero, craterico, distrofico, distrofo, glaciale, meteoritico, morenico, oligotrofico, permanente, relitto, sanguigno, temporaneo, termocarsico, tettonico, vallivo, vulcanico; l. di erosione, di ghiacciaio, di lava, di sbarramento, di sprofondamento; l. di falda acquifera; latterino di l. lama sf. parte metallica tagliente, lametta * l. apripista; l. del coltello, del pugnale, di ghiaccio, di luce; smussare la l.; la costa della l. ** l. affilata; l. a serramanico, da cucina, della ghigliottina; magro come una l. *** l. arrugginita, curva, dentata, dritta, fiammeggiante; l. a biscia, a doccia; l. a taglio e falso taglio; buona l.; prendere il coltello per la l. **** l. decespugliatrice; l. d acqua, di deriva, di trascinamento; sega a l. libera, sega a l. tesa; dalai l., gran l. lamentare vt. vi. considerare con rincrescimento, deplorare * l. vittime; l. un disservizio, una crisi ** l. dolori; l. la difficoltà, la distruzione, la violenza, le lungaggini, lo smarrimento, scarsa attenzione, un calo, un disturbo, un ritardo, un sospetto, una disfunzione; l. l assenza di, la mancanza di, la scarsa efficienza, la violazione di; l. un mal di pancia. lamentarsi vpi. esternare la propria sofferenza, esprimere insoddisfazione, protestare * l. sommessamente; l. del direttore, del ritardo; l. del torto subito, della cattiva sorte, per il baccano; l. per il mal di denti; non poter l. ** l. che, con, di, per, sempre; l. dell abbandono, della maleducazione, senza sosta; l. a buon diritto, a occhi chiusi, a più riprese, con i vicini, del fatto che, del proprio lavoro, per il comportamento, per l assenza, per la fame; senza l.; a forza di l., avere ragione di l.; passare la vita a l.; mica ce ne lamentiamo. lampada sf. mezzo di illuminazione, sorgente di luce artificiale * l. da parete; spegnere la l. ** l. da campeggio, da comodino, da tavolo, d'antiquariato, di Aladino; farsi una l., genio della l. *** l. abbronzante, perpetua; l. al quarzo **** l. alogena, a- sciatica, eccitatrice, frontale, germicida, grisoumetrica, lampo, scialitica; l. a benzina, a fessura, a fiamma, a filamento, a fluorescenza, a incandescenza, a lumine- 282

15 T tabacco sm. ag. pianta le cui foglie si possono fumare * t. cattivo, dolce; color t.; azienda del t., centro del t., campo di t., fabbrica di t., presa di t.; t. nazionali, turchi; rivendita di tabacchi ** t. da pipa; fumare t., produrre t., smerciare t.; industria del t., multinazionale del t., piantagione di t., produttore di t., puzza di t., tassare il t. *** t. da fiuto, da naso; sale e tabacchi **** t. indiano, leccese, pizzichino; t. di montagna; cuore da t., bruciatura del t.; stomaco a borsa di t. tacchino sm. uccello da cortile, carne * t. arrosto; fesa di t.; diventare rosso come un t.; allevamento di tacchini; uova di tacchina ** t. ripieno, selvatico; fare il t., petto di t. **** t. ocellato; t. di boscaglia, di mare. tacco sm. cuneo, zeppa * t. di gomma; mettere i t. a una botte; rifare i t. ** gol di t., scarpe col t.; t. alti, bassi *** t. a spillo; alzare i t. **** t. punta; t. a rocchetto, del bozzello; punta t.; colpo di t., punta e t. tacere vi. vt. sm. stare zitto, smettere di parlare, fare silenzio, subire in silenzio, non dare notizie * t. il soggetto, la verità, su qcs., un particolare, una notizia; t. i propri meriti, il proprio dolore; non poter più t.; chi tace acconsente ** t. i particolari, per sempre, un dolore, un nome, una partenza *** mettere a t. taglia sf. corporatura, misura, ricompensa * essere di t. robusta ** t. extralarge, large, media, small; mettere una t. su qcn.; fuori t.; scendere di una t.; cane di piccola t. *** t. calibrata, forte, unica; cacciatore di taglie **** t. ducale, ghibellina, guelfa; t. di contrassegno; triangolo della t. tagliare vi. vt. dividere, affettare, fare un taglio, recidere, accorciare * t. bene;t. gli sprechi, gli stipendi, i fili, il fieno, il pane, il telefono, l involucro, la carne, la luce, la pista, la torta, le onde, le spese, le unghie, un abito, un aggancio, un albero, un debito, un diamante, un discorso, un settore; t. il cordone ombelicale, per i campi; t. i ra- 547

16 T mi degli alberi, l orario di lavoro, la ritirata ai nemici, le vie d accesso, una fetta di torta; t. una scena di un film ** t. drasticamente, male, via; t. a fette, a metà, a pezzetti/pezzi, ad hoc, alla radice, col coltello, di netto, i benefici, i capelli, i fondi, i legami, i privilegi, i rifornimenti, i sussidi, i tassi, in due, l eroina, la gola, le ali, le comunicazioni, le emissioni, le imposte, le pensioni, le tariffe, le tasse, un collegamento, un nodo, un traguardo, una battuta, una candidatura, una frase; t. posti di lavoro; t. un pezzo di qcs. *** t. corto, diritto, fuori, netto; t. i colletti, i ponti, i viveri, il nastro, il traguardo, la corda, la faccia, la strada, la testa, le gambe; t. i panni addosso; t. la testa al toro **** t. i tempi, il vento, l aria, la rotta, la terra; cannello per t. taglio sm. incisione, divisione, fenditura, lesione, ferita, asportazione, amputazione * t. classico, corto, netto, profondo; t. d abito, della testa; un t. di stoffa; rifare il t. a una lama; persona di un certo t. ** t. cinematografico, deciso; t. alla gola, alla moda, alle pensioni, alle tasse, dei tassi, del cordone, di capelli; scegliere un t.; tagli ai costi, ai prezzi, ai salari, al bilancio, al personale, alla produzione, all'occupazione, di organico *** lama a t. e falso t.; di t., falso t.; a doppio t., a un t., colpo di t., dare un t., di grosso t., di piccolo t., pizza al t., venire a/in t., vino da t. **** t. cesareo, dolce, frenico, laterale, ossiacetilenico; t. a sterzo, a unghia, dei metalli, delle vele, di piede, di testa, di volata, in asse; a t. riservato, a t. risparmiato; arma da t., articolo di t., bosco da t., carico di t., ferita da t., fluido da t., frequenza di t., olio da t., pietra da t., presa di t., raspatura del t., regola del t., sforzo di t., sollecitazione di t., tenaglia a t., vela di t., vendere a t.; muratura di pietra da t.; erba dei t. talento sm. predisposizione, capacità, abilità, attitudine, inclinazione * dotato di t.; essere un vero t., seguire il proprio t. ** t. artistico, creativo, individuale, letterario, musicale, naturale; t. del calcio; avere t. per; di t., straordinario t.; riconoscere un t.; fuga di talenti, parabola dei t., scopritore di talenti; fabbrica di giovani t. *** mal t. tana sf. riparo, covo, nascondiglio, topaia, catapecchia * t. della volpe; vivere in una t. ** t. del lupo, libera tutti *** cane da/di t. tanto ai. pi. pd. sm. av. co. in gran quantità, in gran numero, molto * t. bello, buono; t. quanto basta; t. per fare qcs.; avere t. fame, avere t. pazienza, avere t. denaro, avere t. tempo, con t. di, essere tanto bella, essere t. che, essere t. furbo, salutare t. qcn.; avere t. da dire, essere t. gentile da, fare t. per qcn.; persona di t. ingegno; non essere poi t. interessante; amare t., consumare t., costare t., pagare t., preoccuparsi t.; costare un t.; senza t. giustificazioni, avere t. amici ** t. peggio, per, tanto, tempo, vale/varrebbe; t. per cambiare; voler t. bene; avere t., dare t., dispiacere t., fare t., non t., piacere t., scusare t.; non volerci t.; t. grazie, auguri; tant è che; tant è vero che; senza t. storie **** t. che, meglio, meno, più, quanto; t. di cappello, di guadagnato, o quanto, più che; fin/sin t. che; con t. di naso, di t. in t., quel t. che basta; infino a t. che; guardare con t. d occhi; a t., da t., fra t., in t., ogni t., per t.; a dir t., a far t., essere da t., una volta t.; t. volte; senza t. complimenti. tappa. sf. sosta, fermata, percorso, momento, periodo, fase * t. fondamentale; t. a cronometro; fare t. a ** t. fissa, obbligata, tappa, turistica; t. della tournée, di successo; procedere a tappe, ripercorrere le t. *** bruciare le t. **** t. minima; città di t., comando di t.; corsa a tappe. tappeto sm. stuoia, arazzo, strato * t. persiano; t. da bagno, di foglie ** t. orientale, volante; t. di fiori; stendere t. rossi; pavimento di tappeti, venditore di tappeti *** t. erboso, mobile, scorrevole, stradale, verde; a t.; andare al t., bombardamento a t., finire al t., mettere sul t. **** t. bituminoso, cernitore, lucido, nero, plasmodiale, preghiera, vegetale; t. di Damasco, di preghiera; pitone t., serpente t.; mandare/mettere al t., radere il t., torbiera a t.; tignola dei t. 548

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione La natura del linguaggio e il processo di acquisizione Il bambino nasce con un patrimonio genetico e con una predisposizione innata per il linguaggio. Affinché ciò avvenga normalmente è necessario che

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Linguistica Generale

Linguistica Generale Linguistica Generale Docente: Paola Monachesi Aprile-Maggio 2003 Contents 1 La linguistica e i suoi settori 2 2 La grammatica come mezzo per rappresentare la competenza linguistica 2 3 Le componenti della

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

SCHEDA N 2 PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA

SCHEDA N 2 PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA SCHEDA N 2 Cerca, sul dizionario, la parola precedente e quella successiva rispetto a quella data, che troverai, scritta in rosso, nella colonna in mezzo. PRECEDENTE PAROLA DATA SUCCESSIVA SALDO SALE SALGEMMA

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Amicizia Amicizia per sé

Amicizia Amicizia per sé Amicizia Amicizia per sé 1. In molte tradizioni, l amicizia è considerata la più alta forma d amore. L amicizia è il prototipo del rapporto alla pari, basato sul rispetto, la stima e la disponibilità reciproca,

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

P.L.I.D.A. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza della lingua italiana

P.L.I.D.A. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza della lingua italiana P.L.I.D.A. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza della lingua italiana CRITERI DI VALUTAZIONE PER LE PROVE SCRITTE L obiettivo del valutatore, nella correzione delle prove

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità :

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : 1. Stiletto in gel ed in acrilico ; 2. Scultura/ Tip pink & white in Gel/acrilico Principianti ; 3. Scultura/ Tip pink & white in

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

LA «REGOLA DELL'ASSEMBLEA» E LA SUA CONCETTUALIZZAZIONE. Paolo Collini

LA «REGOLA DELL'ASSEMBLEA» E LA SUA CONCETTUALIZZAZIONE. Paolo Collini LA «REGOLA DELL'ASSEMBLEA» E LA SUA CONCETTUALIZZAZIONE Paolo Collini Questo lavoro si è svolto nell'ambito di un vasto progetto avente lo scopo di elaborare, sulla base dei testi giudaici dal 300 a.c.

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli