Indice. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 2 di 7

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 2 di 7"

Transcript

1 Equitalia S.p.A. Capitolato tecnico descrittivo del servizio di notifica a mezzo messo notificatore degli atti e documenti della riscossione, di rendicontazione delle attività, di digitalizzazione e di gestione della materialità Allegato 7 Gestione della materialità

2 Indice Gestione della materialità CRITERI DI CONFEZIONAMENTO DEGLI ATTI PER IL RITIRO Caratteristiche delle scatole Caratteristiche dei pallet CRITERI DI CONFEZIONAMENTO DEGLI ATTI PER LA RESTITUIZIONE PRESSO IL CGD... 6 Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 2 di 7

3 Gestione della materialità Per ogni commessa di affido è previsto l allestimento della materialità come di seguito riportato. L allestimento della materialità sarà effettuato per singola commessa a livello di ambito territoriale. La Società Contraente si riserva la facoltà di modificare le modalità di allestimento della materialità mediante l accorpamento di commesse di più ambiti territoriali appartenenti alla stessa Direzione Regionale; la modifica sarà comunicata al Fornitore con un preavviso di 60 giorni. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 3 di 7

4 1 CRITERI DI CONFEZIONAMENTO DEGLI ATTI PER IL RITIRO Gli atti saranno confezionati in scatole e pallet allestiti secondo le modalità descritte nei paragrafi che seguono. Gli atti saranno tipicamente confezionati impiegando buste di formato C5 (per atti costituiti da un numero di fogli inferiore a 20) e buste in formato C4 per atti costituiti da un numero di fogli da 20 a Caratteristiche delle scatole Gli atti saranno confezionati e aggregati in scatole le cui caratteristiche sono di seguito descritte. Dimensioni scatole (± 5 cm) Altezza cm 16 Larghezza cm 24 Lunghezza cm 52 Tabella 1 - Dimensioni scatole Ogni scatola conterrà al più 200 atti ed il suo peso non sarà comunque superiore a 10 Kg. Gli atti saranno raggruppati in scatole mantenendo, laddove possibile, l ordinamento per CAP di destinazione. Ogni scatola sarà corredata di un apposita etichetta sulla quale saranno riportate le seguenti informazioni o un sottoinsieme di esse: Ragione sociale della Società Contraente; Tipologia di atto; Punto di ritiro della materialità; Data di messa a disposizione della materialità; Numero commessa; Numero atti; Numero progressivo della scatola (x di y); Numero progressivo di stampa del primo ed ultimo atto contenuti nella scatola. La Società Contraente si riserva la facoltà di effettuare la modifica o l inserimento di ulteriori informazioni sull etichetta delle scatole. Tutte le informazioni potranno essere rappresentate in caratteri alfanumerici, barcode e/o aggregate in opportuni datamatrix. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 4 di 7

5 1.2 Caratteristiche dei pallet Le scatole saranno aggregate in pallet confezionati in modo tale da garantire l integrità durante il trasporto e la movimentazione. Tutte le scatole rientreranno nella sagoma del pallet. Le etichette apposte sulle scatole saranno posizionate esternamente al pallet in modo tale da essere ben visibili. Il pallet sarà avvolto da cellophan. Le dimensioni dei pallet sono riportate nella seguente Tabella 2. Dimensioni Pallet Larghezza cm 80 Lunghezza cm 120 Altezza massima cm 150 Altezza minima cm 50 Volume minimo m 3 0,5 Tabella 2 - Dimensioni pallet In alternativa possono essere utilizzati pallet con misure modulari (cm 80 x cm 60, cm 120 x cm 120). In ogni caso, un pallet non potrà mai contenere più di 36 scatole (6 livelli da 6 scatole ciascuno). Ogni pallet sarà corredato di un apposita etichetta sulla quale saranno riportate le seguenti informazioni o un sottoinsieme di esse: Ragione Sociale del Service di Stampa della Società Contraente; Ragione sociale della Società Contraente; Ragione Sociale del Fornitore del servizio di notifica; Punto di ritiro della materialità; Data di messa a disposizione della materialità; Tipologia Atto; Numero commessa; Numero atti; Numero progressivo del pallet (x di y); Scatole contenute da x a y di z totali. La Società Contraente si riserva la facoltà di effettuare la modifica o l inserimento di ulteriori informazioni sull etichetta dei pallet. Tutte le informazioni potranno essere rappresentate in caratteri alfanumerici, barcode e/o aggregate in opportuni datamatrix. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 5 di 7

6 2 CRITERI DI CONFEZIONAMENTO DEGLI ATTI PER LA RESTITUIZIONE PRESSO IL CGD La materialità prodotta nel corso delle attività necessarie alla notifica degli atti e destinate al CGD, come previsto dal Capitolato al paragrafo 8.10, deve essere fisicamente riposta all interno di faldoni a loro volta contenuti in scatole le cui dimensioni sono: faldoni (37 X 29 X 9 cm) scatole (48 X 39 X 31 cm) Su ogni documento dovrà essere stampato il progressivo cartaceo o il codice univoco immagine riportato nel flusso immagini di cui all allegato 2. Sul dorso di ciascun faldone deve essere apposto il numero del faldone, come riportato nel flusso immagini, in codice a barre standard code 3 of 9. In ciascuna scatola, delle dimensioni indicate, deve essere garantito il maggior numero possibile di faldoni al fine evitare che ci siano spazi solo parzialmente utilizzati. In ciascun faldone deve essere inserito il maggior numero possibile di documenti, fino a saturazione dello spazio. Ogni scatola non potrà comunque superare i 18 kg di peso. Sulla scatola deve essere apposto un secondo codice a barre con il medesimo standard di cui sopra indicante il numero della scatola come riportato nel flusso immagini. La semantica del codice a barre da apporre su scatole e faldoni contenenti la documentazione relativa al processo di notifica dovrà rispettare le seguenti regole nel prefisso. Lotto Prefisso Prefisso Codice Scatola Codice Faldone Nord S41 X41 Centro S42 X42 Sud S40 X40 Le scatole devono essere organizzate per il trasporto assicurandosi che il codice a barre sia sempre ben visibile in modo da agevolare le attività di controllo alla restituzione. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 6 di 7

7 I pallet devono essere formati in maniera omogenea da scatole appartenenti alla stessa distinta e per lotto, nel caso in cui il Fornitore sia aggiudicatario di più lotti. Le scatole devono essere restituite al CGD sito in Via Osvaldo Licini 12, Roma, dalle 8.00 alle e dalle alle dal lunedì al venerdì dei giorni feriali. Allegato 7 Gestione della materialità Pagina 7 di 7

APPENDICE 10 Confezionamento ed etichettatura delle scatole A/R PMR - PCG

APPENDICE 10 Confezionamento ed etichettatura delle scatole A/R PMR - PCG 1. Confezionamento scatole restituzione posta inesitata e avvisi di ricevimento 1.1 Assemblaggio scatole restituzione posta inesitata (Agenzia Equitalia Riscossione Sicilia) A. I Plichi Mancato Recapito

Dettagli

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO 1 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO RACCOMANDATA SMART (NON RETAIL) MAAF E CONTI DI CREDITO. Edizione Febbraio 2015

SCHEDA TECNICA PRODOTTO RACCOMANDATA SMART (NON RETAIL) MAAF E CONTI DI CREDITO. Edizione Febbraio 2015 SCHEDA TECNICA PRODOTTO RACCOMANDATA SMART (NON RETAIL) MAAF E CONTI DI CREDITO Edizione Febbraio 2015 Proprietà di Poste Italiane S.p.A. Tutti i diritti riservati a termine di legge Pagina 1 di 11 INDICE

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO RACCOMANDATA SMART (NON RETAIL) SMA (SENZA MATERIALE AFFRANCATURA) Edizione Gennaio 2015

SCHEDA TECNICA PRODOTTO RACCOMANDATA SMART (NON RETAIL) SMA (SENZA MATERIALE AFFRANCATURA) Edizione Gennaio 2015 SCHEDA TECNICA PRODOTTO RACCOMANDATA SMART (NON RETAIL) SMA (SENZA MATERIALE AFFRANCATURA) Edizione Gennaio 2015 Proprietà di Poste Italiane S.p.A. Tutti i diritti riservati a termine di legge Pagina 1

Dettagli

ALLEGATO 1. Prezzi degli invii raccomandati e assicurati non retail e retail (Valori in euro)

ALLEGATO 1. Prezzi degli invii raccomandati e assicurati non retail e retail (Valori in euro) ALLEGATO 1 degli invii raccomandati e assicurati non retail e retail (Valori in euro) Tab a) INVII RACCOMANDATI NON RETAIL PER L'INTERNO AM CP EU fino a 20 g 2,20 2,50 3,20 oltre 20 g fino a 50 g 2,60

Dettagli

Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO. (lotto n. 2)

Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO. (lotto n. 2) Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO (lotto n. 2) CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO 1. PREMESSA

Dettagli

Linea Natura. Sistema Integrato Logistica Tracciabilità Industria Natura

Linea Natura. Sistema Integrato Logistica Tracciabilità Industria Natura SILTIN Linea Natura Sistema Integrato Logistica Tracciabilità Industria Natura Information Technology Service P.IVA 03290490873 Via I^Traversa 83-95032 Belpasso CT tel. 095/7053148 its@itsinformation.191.it

Dettagli

AGM di Luca Taormina Ditta Individuale. Carta di qualità

AGM di Luca Taormina Ditta Individuale. Carta di qualità AGM di Luca Taormina Ditta Individuale Carta di qualità Servizi a valore aggiunto offerti al pubblico: Posta prioritaria tracciata con ora e data di consegna certa Pick-up (prelievo presso la sede del

Dettagli

Manuale per il controllo del materiale SNV2013

Manuale per il controllo del materiale SNV2013 Manuale per il controllo del materiale SNV2013 1 A.S. 2012 13 Pubblicato il 10.04.2013 Manuale per il controllo del materiale SNV2013 1. Premessa Il controllo del materiale SNV2013 è molto importante per

Dettagli

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO 1 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO 1. PREMESSA

Dettagli

PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE GAMMA PRODOTTI POSTATARGET

PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE GAMMA PRODOTTI POSTATARGET PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE GAMMA PRODOTTI POSTATARGET INDICE 1 Scopo della procedura di Omologazione dei Prodotti Postatarget...3 2 Procedura di Omologazione Prodotti Postatarget...4 2.1 Procedure

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Codice a barre 3 di 9

SCHEDA TECNICA. Codice a barre 3 di 9 SCHEDA TECNICA Codice a barre 3 di 9 MAGGIO, 2013 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2 BLOCCO CODICE A BARRE... 3 3 CARATTERISTICHE DEL CODICE A BARRE 3 DI 9... 3 3.1 CARATTERISTICHE DEL CODICE

Dettagli

Allegato 2A CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DELLE SCHEDINE DEL GIOCO DEL LOTTO. (lotto n. 1)

Allegato 2A CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DELLE SCHEDINE DEL GIOCO DEL LOTTO. (lotto n. 1) Allegato 2A CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DELLE SCHEDINE DEL GIOCO DEL LOTTO (lotto n. 1) CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DELLE SCHEDINE DEL GIOCO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo. Pag 1 di 9

CAPITOLATO TECNICO. Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo. Pag 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo Pag 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO 1. PREMESSA Il presente Capitolato Tecnico riporta, relativamente alle cartelle

Dettagli

UTILIZZO DEL MODULO DATA ENTRY PER L IMPORTAZIONE DEI DOCUMENTI (CICLO PASSIVO)

UTILIZZO DEL MODULO DATA ENTRY PER L IMPORTAZIONE DEI DOCUMENTI (CICLO PASSIVO) Codice documento 10091501 Data creazione 15/09/2010 Ultima revisione Software DOCUMATIC Versione 7 UTILIZZO DEL MODULO DATA ENTRY PER L IMPORTAZIONE DEI DOCUMENTI (CICLO PASSIVO) Convenzioni Software gestionale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI ANALOGICI NELL ARCHIVIO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI ANALOGICI NELL ARCHIVIO. Art. 1 Ambito di applicazione ALLEGATO " B" ALLA DETERMINAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI ANALOGICI NELL ARCHIVIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente regolamento disciplina la conservazione

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Allegato 2 Allegato Tecnico

Allegato 2 Allegato Tecnico Allegato 2 Allegato Tecnico CARATTERISTICHE TECNICHE DEGLI SCONTRINI PER IL GIOCO DEL LOTTO Gli scontrini sono forniti in bobine da 1.500 esemplari utili e da due code, una iniziale ed una finale, ciascuna

Dettagli

Quick Service S.a.s. Carta della Qualità. dei prodotti postali

Quick Service S.a.s. Carta della Qualità. dei prodotti postali Quick Service S.a.s. Carta della Qualità dei prodotti postali Carta di qualità servizi postali della societa Quick Service S.a.s. Art. 12.1 dec. Leg.261/99 Per tutti i servizi svolti da Quick Service S.a.s.

Dettagli

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA Edizione: gennaio 2015 1 INDICE MODULI APPLICABILI... 3 DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO... 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 3 LINEE

Dettagli

Elementi di sviluppo di un software WEB BASED per la gestione di un magazzino deposito conto terzi

Elementi di sviluppo di un software WEB BASED per la gestione di un magazzino deposito conto terzi Elementi di sviluppo di un software WEB BASED per la gestione di un magazzino deposito conto terzi Descrizione Il gestionale dovrà gestire tutti gli aspetti più comuni di un magazzino con la variante che

Dettagli

NEXIVE è il primo operatore privato di servizi postali nel nostro Paese.

NEXIVE è il primo operatore privato di servizi postali nel nostro Paese. NEXIVE è il primo operatore privato di servizi postali nel nostro Paese. Appartiene a TNT N.V., gruppo che opera a livello globale nei servizi di trasporto espresso e posta ed è proprietario di Royal PostNL

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE CARATTERISTICHE MINIME DELLE UNITÀ DI CARICO

DEFINIZIONE DELLE CARATTERISTICHE MINIME DELLE UNITÀ DI CARICO DEFINIZIONE DELLE CARATTERISTICHE MINIME DELLE UNITÀ DI CARICO Pagina 1 PREMESSA Nel sistema integrato di raccolta differenziata dei RAEE, le Unità di Carico (di seguito abbreviate in UdC), rappresentano

Dettagli

Come imballare le vostre spedizioni. Guida generale per l imballaggio delle spedizioni

Come imballare le vostre spedizioni. Guida generale per l imballaggio delle spedizioni Come imballare le vostre spedizioni p Guida generale per l imballaggio delle spedizioni A cosa serve l imballaggio? La funzione dell imballaggio è quella di fornire il livello di protezione necessario

Dettagli

L APP PER IPHONE E ANDROID

L APP PER IPHONE E ANDROID L APP PER IPHONE E ANDROID PER LA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLA FORZA LAVORO IN MOBILITA GIUGNO 2013 RCSOFT Software House 1 GAT MOBILE COS E GAT MOBILE è una APP rivolta alle aziende che si occupano

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTA 1 PRO. Edizione Settembre 2015

SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTA 1 PRO. Edizione Settembre 2015 SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTA 1 PRO Edizione Settembre 2015 (VALIDA DAL I OTTOBRE 2015) Proprietà di Poste Italiane S.p.A. - società con socio unico - Tutti i diritti riservati a termine di legge Pagina

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTAPRIORITY INTERNAZIONALE

SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTAPRIORITY INTERNAZIONALE SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTAPRIORITY INTERNAZIONALE EDIZIONE SETTEMBRE 2015 (VALIDA DAL I OTTOBRE 2015) Proprietà di Poste Italiane S.p.A. - società con socio unico - Tutti i diritti riservati a termine

Dettagli

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO Pagina: 1/14 REVISIONI ALLA SPECIFICA REV. DATA EMISSIONE COMPILATO VARIAZIONE E/O MODIFICA APPROVATO 0 01.06.2009 P. ARDUINI G. SONEGO 1 01.07.2009 P. ARDUINI Revisione generale G. SONEGO 2 30.11.2009

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTAMAIL INTERNAZIONALE. Edizione Settembre 2015. (valida dal I Ottobre 2015)

SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTAMAIL INTERNAZIONALE. Edizione Settembre 2015. (valida dal I Ottobre 2015) SCHEDA TECNICA PRODOTTO POSTAMAIL INTERNAZIONALE Edizione Settembre 2015 (valida dal I Ottobre 2015) Proprietà di Poste Italiane S.p.A. - società con socio unico - Tutti i diritti riservati a termine di

Dettagli

CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA

CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA LUGLIO 2010 1 INDICE DELLA SEZIONE 1 GENERALITÀ... 3 2 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO... 3 2.1 FORMATI... 3 2.2 STANDARD DI PRODOTTO... 4 2.3 OMOLOGAZIONE

Dettagli

soluzione per la gestione della movimentazione delle merci, stoccaggio, picking e spedizioni.

soluzione per la gestione della movimentazione delle merci, stoccaggio, picking e spedizioni. tel. : 0 0 fax : 0 e mail : info@akinnovation.it akmagazzino & LOGISTICA INTEGRATA soluzione per la gestione della movimentazione delle merci, stoccaggio, picking e spedizioni. Premessa al sistema akmag

Dettagli

Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G.

Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G. C I T T A D I F I S C I A N O (Provincia di Salerno) SERVIZIO GARE E CONTRATTI Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G.:4988673F2D

Dettagli

Capitolato di fornitura per le consegne presso le sedi kdg di Elbigenalp e MEDIALOG Stanzach

Capitolato di fornitura per le consegne presso le sedi kdg di Elbigenalp e MEDIALOG Stanzach Capitolato di fornitura per le consegne presso le sedi kdg di Elbigenalp e MEDIALOG Stanzach Sommario 0. Premessa 2 1. Orario di consegna 2 2. Documenti di trasporto 3 3. Apposizione di scritte su pallet

Dettagli

**** ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO

**** ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO Numero di gara: 3709887 PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS N. 163/2006 PER LA DEFINIZIONE DI UN ACCORDO QUADRO CON UN UNICO OPERATORE ECONOMICO FINALIZZATO ALLA FORNITURA DI PACCHI DI CANCELLERIA PER

Dettagli

CONSEGNA MULTICOPIE SCHEDA TECNICA PRODOTTO E GUIDA ALL ALLESTIMENTO DELLE SPEDIZIONI OTTOBRE 2013

CONSEGNA MULTICOPIE SCHEDA TECNICA PRODOTTO E GUIDA ALL ALLESTIMENTO DELLE SPEDIZIONI OTTOBRE 2013 CONSEGNA MULTICOPIE SCHEDA TECNICA PRODOTTO E GUIDA ALL ALLESTIMENTO DELLE SPEDIZIONI OTTOBRE 2013 INDICE DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2 GENERALITÀ... 3 2.1 CONSEGNA MULTICOPIE...

Dettagli

POSTATARGET CREATIVE POSTEIMPRESA

POSTATARGET CREATIVE POSTEIMPRESA POSTATARGET CREATIVE POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET CREATIVE... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI

Dettagli

MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO

MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO ALLEGATO 2 (art. 3, comma 3) MODALITÀ DI TEUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO Sommario 1. DISPOSIZIOI GEERALI... 2 1.1. Operazioni e prodotti oggetto di registrazione... 2 1.2. Soggetti obbligati alla tenuta

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

TRACCIABILITÀ DEGLI ESPLOSIVI PER USO CIVILE

TRACCIABILITÀ DEGLI ESPLOSIVI PER USO CIVILE TRACCIABILITÀ DEGLI ESPLOSIVI PER USO CIVILE DOCUMENTO RISERVATO Questo documento contiene informazioni strettamente riservate, di proprietà di MaxamCorp holding SL e/o delle sue affiliate ("Gruppo Maxam"),

Dettagli

Azienda Ospedaliera S.Maria. Terni

Azienda Ospedaliera S.Maria. Terni Azienda Ospedaliera S.Maria Terni Oggetto : Procedura aperta per l affidamento del Servizio di Archiviazione, Gestione e Dematerializzazione della Documentazione Sanitaria ed Amministrativa prodotta dall

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 679411

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 679411 1/20 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 679411 RdO FORNITURA ARTICOLI DI CANCELLERIA - COMUNE DI TRAPANI - Obbligatorio indicare, a pena di esclusione,

Dettagli

PORTALE MODOC. Guida per l utente. Release 4.0 30/05/2015

PORTALE MODOC. Guida per l utente. Release 4.0 30/05/2015 PORTALE MODOC Guida per l utente Release 4.0 30/05/2015 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 LOGIN... 4 HOME... 5 CENSIMENTO... 6 Nuova scatola... 6 Censimento di un box... 6 Censimento di un faldone...

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET BASIC EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET BASIC EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET BASIC EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 3 3 ALCUNE POSSIBILI APPLICAZIONI... 4 4 VANTAGGI... 4 5 CONDIZIONI

Dettagli

Sistema Integrato Lavorazione Tracciabilità Industria Natura

Sistema Integrato Lavorazione Tracciabilità Industria Natura S I L T I N Sistema Integrato Lavorazione Tracciabilità Industria Natura Linea Linea Ortofrutta Ortofrutta EOL s.r.l. P.I. 11272160158 Via Del Liri 3 20138 Milano tel. 02-5061690 Siltin è la soluzione

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Allegato 1 Sezione I - Modalità di tenuta del registro di cui all art. 7. Vidimazione 1. Il registro è tenuto: a) manualmente ed è costituito da non oltre 200 fogli fissi o da schede contabili mobili da

Dettagli

APPENDICE L Flussi di scambio R_AR per le immagini tra Equitalia SpA e il Fornitore

APPENDICE L Flussi di scambio R_AR per le immagini tra Equitalia SpA e il Fornitore APPENDICE L Flussi di scambio R_AR per le immagini tra Equitalia SpA e il Fornitore APPENDICE 12L - SCAMBIO IMMAGINI EQUITALIA 20130729 Pagina 1 di 22 Indice 1 PREFAZIONE... 3 1.1 ACRONIMI E DEFINIZIONI...

Dettagli

POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014

POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014 POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014 INDICE 1 PREMESSA.. 3 2 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO.. 3 2.1 TEMPI E MODALITÀ DI CONSEGNA 4 2.2 COPERTURA TERRITORIALE E CENTRI DI ACCETTAZIONE. 4 3 CONDIZIONI

Dettagli

Scheda Tecnica Prodotto Postaprioritaria Internazionale

Scheda Tecnica Prodotto Postaprioritaria Internazionale Scheda Tecnica Prodotto Postaprioritaria Internazionale GIUGNO 2013 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 2 TERMINI E DEFINIZIONI... 4 3 GENERALITÀ... 4 3.1 TEMPI DI CONSEGNA... 5 4 CONDIZIONI D

Dettagli

CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL

CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL La carta della qualità dei servizi della ditta Ortigia recapiti Srl è disponibile presso la sede di Via Malta n 14 e di Via Diaz n 25 Siracusa

Dettagli

Foglio1 SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO: CAPONATINA DI MELANZANE

Foglio1 SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO: CAPONATINA DI MELANZANE DESCRIZIONE Pezzetti di melanzane fritte in olio extravergine di oliva e girasole, condite con una salsa a base di pomodoro, pezzetti di sedano, soffritto di cipolla, zucchero, olive denocciolate, aceto,

Dettagli

Ottemperanza alla sentenza del Tar Lazio n. 6325/2014 e riapertura dei termini di gara per i lotti 2,3,4

Ottemperanza alla sentenza del Tar Lazio n. 6325/2014 e riapertura dei termini di gara per i lotti 2,3,4 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Gare e Contenzioso 1. Roma, 10 marzo 20 Roma, 5 novembre 2014 Prot. n. 2014/141360 PROCEDURA APERTA

Dettagli

Specifiche di fornitura Marcatura dei componenti e dei prodotti

Specifiche di fornitura Marcatura dei componenti e dei prodotti Specifiche di fornitura Marcatura dei componenti e dei prodotti Autore(i) Stato Dominik Halbeisen, KSCMLOG Approvato Data di stesura 30.09.2015 Versione 2.0 Controllo delle modifiche Versione Data Nome

Dettagli

SCHEDA TECNICA N. 1 LOTTO N. 1 - CARTA IGIENICA A ROTOLO

SCHEDA TECNICA N. 1 LOTTO N. 1 - CARTA IGIENICA A ROTOLO SCHEDA TECNICA N. 1 LOTTO N. 1 - CARTA IGIENICA A ROTOLO PESO CARTA PER VELO gr/m 2 18 gr/m 2 ALTEZZA ROTOLO mm 99 ( ± 1,5) LUNGHEZZA MINIMA DELLO STRAPPO mm 120 STRAPPI MINIMI PER ROTOLO N 190 CRESPATA

Dettagli

CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE

CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE D.lgs. 58/2011, che ha recepito la Direttiva 2008/6/CE, ha completato il processo di liberalizzazione del mercato delle poste deciso in ambito europeo

Dettagli

Carta della Qualità dei Servizi

Carta della Qualità dei Servizi Carta della Qualità dei Servizi Premessa La Team Posta svolge la propria attività in qualità di operatore postale, per le prestazioni dei servizi di raccolta, smistamento, distribuzione degli invii di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GARA PER LA FORNITURA DI SACCHETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile del Procedimento (Ing. Giuseppe Giampaoli) 1 ART. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA

Dettagli

PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE POSTA REPORT

PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE POSTA REPORT PROCESSO E PROCEDURA OMOLOGAZIONE POSTA REPORT INDICE 1 Scopo e campo di applicazione... 3 2 Termini e definizioni... 4 3 Generalità... 4 4 Processo di omologazione... 4 5 Input ed output del processo

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pagina 1 di 11 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi

Dettagli

Logimag. Software per logistica di magazzino

Logimag. Software per logistica di magazzino Software per logistica di magazzino Logimag S.G.A. Informatica s.r.l. Via Firenze 12 57121 Livorno Tel. 0586 429990 Fax 0586 429991 E-mail info@sgainformatica.it INDICE 1. Tabelle...............................................................

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità. Professionalità. Assistenza alla clientela

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità. Professionalità. Assistenza alla clientela Carta della qualità dei servizi postali Art. 12.1 D. Lgs 261/99 CARTA DELLA QUALITA dei servizi postali Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela SOMMARIO 1. Obiettivi e politiche per la qualità

Dettagli

PRELAVORAZIONE E CONFEZIONAMENTO DELLE SPEDIZIONI DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE -

PRELAVORAZIONE E CONFEZIONAMENTO DELLE SPEDIZIONI DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE - PRELAVORAZIONE E CONFEZIONAMENTO DELLE SPEDIZIONI DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE - GIUGNO 2014 INDICE INTRODUZIONE... 3 1 L ORGANIZZAZIONE LOGISTICA DI POSTE ITALIANE... 5 2 CODICE DI

Dettagli

ST 1243/UI SOPRAFASCIA PER BERRETTO PER IL PERSONALE DELLA M.M. - MODELLO 2003 Pagina 1 di 6

ST 1243/UI SOPRAFASCIA PER BERRETTO PER IL PERSONALE DELLA M.M. - MODELLO 2003 Pagina 1 di 6 Pagina 1 di 6 Ministero della Difesa Direzione Generale del Commissariato e dei Servizi Generali I Reparto 2^ Divisione 1^ Sezione Tecnica www.commiservizi.difesa.it e-mail: commiservizi.add1sez2div@marina.difesa.it

Dettagli

SPECIFICHE Pagina 1 di 12 DI FORNITURA Emissione 01 PRODOTTO Revisione 03 I N D I C E 3. RESPONSABILITÀ 7. CAMPO DI APPLICAZIONE

SPECIFICHE Pagina 1 di 12 DI FORNITURA Emissione 01 PRODOTTO Revisione 03 I N D I C E 3. RESPONSABILITÀ 7. CAMPO DI APPLICAZIONE SPECIFICHE Pagina 1 di 12 I N D I C E 1. SCOPO 2. DEFINIZIONI 3. RESPONSABILITÀ 4. ALLEGATI 5. RIFERIMENTI 6. VINCOLI 7. CAMPO DI APPLICAZIONE PARAGRAFI COSTITUENTI IL CAPITOLATO TABELLA DELLE MODIFICHE

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela MILLONZI GIOVANNI. della ditta:

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela MILLONZI GIOVANNI. della ditta: Carta della qualità dei servizi postali Art. 12.1 D. Lgs 261/99 CARTA DELLA QUALITA dei servizi postali della ditta: MILLONZI GIOVANNI Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela 1 SOMMARIO 1. Obiettivi

Dettagli

Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di gestione della corrispondenza per Regione Lombardia

Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di gestione della corrispondenza per Regione Lombardia Prot. N. 463/2014 del 5 Febbraio 2014 Oggetto: RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE DOMANDA N. 1 Si chiede di conoscere la posta raccomandata AR indicata in Tabella 10 è massiva o non

Dettagli

SCHEDA TECNICA BARRIERA NANO JERSEY

SCHEDA TECNICA BARRIERA NANO JERSEY SCHEDA TECNICA BARRIERA NANO JERSEY NANOJERSEY Barriera Nanojersey 50 cm 60 cm 250 cm 1200 kg manufatto in calcestruzzo armato vibrato con superficie a vista leggermente ruvida (effetto calcestruzzo vibrato

Dettagli

MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO

MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO ALLEGATO 2 (art. 3, comma 3) MODALITÀ DI TEUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO Sommario 1. DISPOSIZIOI GEERALI... 2 1.1. Operazioni e prodotti oggetto di registrazione... 2 1.2. Soggetti obbligati alla tenuta

Dettagli

MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO

MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO ALLEGATO 2 (art. 3, comma 3) MODALITÀ DI TENUTA DEL REGISTRO DEMATERIALIZZATO Sommario 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 2 2. MODALITA DI TRASMISSIONE DEI DATI... 3 2.1. IL SISTEMA ON-LINE... 3 2.2. IL SISTEMA

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI piazza I Maggio, 26-33100 Udine - Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale: 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

ALLEGATO B COMUNE DI ORBETELLO

ALLEGATO B COMUNE DI ORBETELLO ALLEGATO B COMUNE DI ORBETELLO Capitolato tecnico per l'affidamento della fornitura di creazione di una banca dati, tramite digitalizzazione delle schede individuali e dei fogli di famiglia del servizio

Dettagli

Dematerializzazione delle Ricette e Tracciabilità del Farmaco

Dematerializzazione delle Ricette e Tracciabilità del Farmaco Dematerializzazione delle Ricette e Tracciabilità del Farmaco Autenticazione e tracciabilità dei Farmaci Il contesto di riferimento La Direttiva 2001/83/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, art.

Dettagli

DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CAPITOLATO TECNICO

DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CAPITOLATO TECNICO ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI CATALOGAZIONE, ARCHIVIAZIONE, GESTIONE E CONSULTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CIG:

Dettagli

MODALITÀ DI GENERAZIONE DEL BARCODE SUI PLICHI

MODALITÀ DI GENERAZIONE DEL BARCODE SUI PLICHI MODALITÀ DI GENERAZIONE DEL BARCODE SUI PLICHI 1 1 DOCUMENTI CITATI... 3 2 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 3 TERMINI E DEFINIZIONI... 3 4 SPECIFICHE TECNICHE... 3 4.1 GENERALITÀ... 3 4.2 REQUISITI FISICI

Dettagli

POLICY ACCESSO AGLI UFFICI/ARCHIVI

POLICY ACCESSO AGLI UFFICI/ARCHIVI PAG. 1 DI 18 POLICY Redatta Verificata Approvata Distribuita DIREZIONE DIRETTORE CDA DIREZIONE Versione n. Del In vigore da 1.0 31/07/2012 12/09/2012 PAG. 2 DI 18 INDICE 1. STRUTTURA DEL DOCUMENTO Pag.

Dettagli

FORNITURA DI SACCHE PER NUTRIZIONE PARENTERALE DISCIPLINARE TECNICO

FORNITURA DI SACCHE PER NUTRIZIONE PARENTERALE DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 2) al Capitolato Speciale FORNITURA DI SACCHE PER NUTRIZIONE PARENTERALE DISCIPLINARE TECNICO CARATTERISTICHE TECNICHE E QUALITATIVE DELLE SACCHE PREMISCELATE PER NUTRIZIONE PARENTERALE Le specifiche

Dettagli

2.0 Gli archivi. 2.1 Inserire gli archivi. 2.2 Archivio Clienti, Fornitori, Materiali, Noleggi ed Altri Costi. Impresa Edile Guida all uso

2.0 Gli archivi. 2.1 Inserire gli archivi. 2.2 Archivio Clienti, Fornitori, Materiali, Noleggi ed Altri Costi. Impresa Edile Guida all uso 2.0 Gli archivi All interno della sezione archivi sono inserite le anagrafiche. In pratica si stratta di tutti quei dati che ricorreranno costantemente all interno dei documenti. 2.1 Inserire gli archivi

Dettagli

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE -

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE - PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE - Edizione: Ottobre 2010 1 INDICE MODULI APPLICABILI... 3 DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO... 3 2 CAMPO

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GARA PER LA FORNITURA DI SACCHETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA CIG 617016553B (LOTTO 1) CIG 6170178FF2 (LOTTO 2) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 ART. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA Forma oggetto

Dettagli

Regione Puglia. Allegato A

Regione Puglia. Allegato A Allegato A Percorso per l erogazione a carico del Servizio Sanitario Regionale dei prodotti privi di glutine a favore degli assistiti celiaci della regione Puglia I prodotti privi di glutine riconosciuti

Dettagli

Indicazioni obbligatorie di legge sugli apparecchi elettrici ed elettronici

Indicazioni obbligatorie di legge sugli apparecchi elettrici ed elettronici Indicazioni obbligatorie di legge sugli apparecchi elettrici ed elettronici Avv. Maurizio Iorio Martedì 16 giugno 2015 Convegno organizzato da ANDEC Confcommercio Codice del Consumo e normativa specifica

Dettagli

Il/la sottoscritto/a (cognome e nome) nato a ( ), il (luogo) (prov.) (data) residente a ( ), Via, n. (luogo) (prov.) (indirizzo)

Il/la sottoscritto/a (cognome e nome) nato a ( ), il (luogo) (prov.) (data) residente a ( ), Via, n. (luogo) (prov.) (indirizzo) MODELLO B SCHEDA offerta tecnica (da inserire in BUSTA B Offerta tecnica ) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DELL UNIVERSITA DI PISA - LOTTO 4 COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta tecnica Pag. 1 di 5 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi di Telecomunicazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA: RADICCHIO CICORINO, CAPPOTTO ROSSO/VERDE

SCHEDA TECNICA: RADICCHIO CICORINO, CAPPOTTO ROSSO/VERDE SCHEDA TECNICA: RADICCHIO CICORINO, CAPPOTTO ROSSO/VERDE Immagini Denominazione commerciale Temperatura prodotto in entrata Caratteristiche generali Etichettatura sull imballo Disposizioni relative alla

Dettagli

Carta della qualità dei servizi. FDC Services Carta della Qualità e servizi

Carta della qualità dei servizi. FDC Services Carta della Qualità e servizi 1 Carta della qualità dei servizi Maggio 2016 2 PRINCIPI ISPIRATORI E OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi di FDC SERVICES recepisce gli obiettivi di qualità rientranti nell ambito del

Dettagli

SERVIZI DI GESTIONE INTEGRATA DEGLI ARCHIVI DOCUMENTALI CARTACEI DELL AUTORITA E SUPPORTO ALLA DEMATERIALIZZAZIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI CORRENTI

SERVIZI DI GESTIONE INTEGRATA DEGLI ARCHIVI DOCUMENTALI CARTACEI DELL AUTORITA E SUPPORTO ALLA DEMATERIALIZZAZIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI CORRENTI SERVIZI DI GESTIONE INTEGRATA DEGLI ARCHIVI DOCUMENTALI CARTACEI DELL AUTORITA E SUPPORTO ALLA DEMATERIALIZZAZIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI CORRENTI CAPITOLATO TECNICO Sommario 1 Obiettivi del servizio....

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CARD EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CARD EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CARD EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 3 3 OCCASIONI D USO... 4 4 VANTAGGI... 5 5 CONDIZIONI DI ACCESSO...

Dettagli

CATALOGO VASI TECNICI

CATALOGO VASI TECNICI Vaso n. N0001: descrizione 5 cm net pot, durate variabili 1 mese 6 mesi Dimensioni: superiore 50 mm x altezza 60 mm Quantità approssimativa per pallet: 79.800 pz. = 798.000 pz/cont. 20 e 1.596.000 pz/cont.

Dettagli

POSTA CLASSICA La posta tradizionale con noi è più efficiente

POSTA CLASSICA La posta tradizionale con noi è più efficiente CARTA DELLA QUALITA A. PRINCIPI ISPIRATORI E OBIETTIVI DELLA CARTA DELLA QUALITÀ La Carta della Qualità di Consorzio S.M.B. recepisce gli obiettivi di qualità dei servizi rientranti nell ambito del servizio

Dettagli

La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e

La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e velocità; -Eliminare la movimentazione del cartaceo;

Dettagli

Affiancare una gestione documentale alla registrazione di documenti in un gestionale: dalla fattura cartacea alla conservazione sostitutiva

Affiancare una gestione documentale alla registrazione di documenti in un gestionale: dalla fattura cartacea alla conservazione sostitutiva Affiancare una gestione documentale alla registrazione di documenti in un gestionale: dalla fattura cartacea alla conservazione sostitutiva INTRODUZIONE In ogni organizzazione pubblica o privata, grande

Dettagli

ALLEGATO 1 SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE MERCI RITIRO - MAGAZZINO - SPEDIZIONE

ALLEGATO 1 SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE MERCI RITIRO - MAGAZZINO - SPEDIZIONE ALLEGATO 1 SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE MERCI RITIRO - MAGAZZINO - SPEDIZIONE INFORMAZIONI GENERALI Mail Boxes Etc.146 é il fornitore ufficiale del Palacongressi di Rimini adibito alla movimentazione merci

Dettagli

GUIDA ALL IMMISSIONE MANUALE DEI DATI

GUIDA ALL IMMISSIONE MANUALE DEI DATI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALL IMMISSIONE MANUALE DEI DATI ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.1 del 01/07/2014 Sommario Premessa... 3 1. Istruzioni operative

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI DI POSTA MASSIVA E POSTA 1 PRO. Edizione Settembre 2015

SCHEDA TECNICA PRODOTTO CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI DI POSTA MASSIVA E POSTA 1 PRO. Edizione Settembre 2015 SCHEDA TECNICA PRODOTTO CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI DI POSTA MASSIVA E POSTA 1 PRO Edizione Settembre 2015 (VALIDA DAL I OTTOBRE 2015) Questo documento è proprietà di Poste Italiane S.p.A. che

Dettagli

Art. 1 Principi generali e finalità del Polo Culturale Mattia Preti

Art. 1 Principi generali e finalità del Polo Culturale Mattia Preti REGOLAMENTO Art. 1 Principi generali e finalità del Polo Culturale Mattia Preti Il Polo Culturale del Consiglio regionale, al fine di agevolare il diritto alla conoscenza dei cittadini e di contribuire

Dettagli

SCHEDA TECNICA POSTATARGET CATALOG

SCHEDA TECNICA POSTATARGET CATALOG SCHEDA TECNICA POSTATARGET CATALOG ULTIMO AGGIORNAMENTO GIUGNO 2013 INDICE DOCUMENTI CITATI... 4 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 4 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 4 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 5 2.1 COSA SPEDIRE...

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE DELL IRPEF

Dettagli

Servizio di affrancatura Posta Introduzione al servizio «Spartiti e separati»

Servizio di affrancatura Posta Introduzione al servizio «Spartiti e separati» Servizio di affrancatura Posta Introduzione al servizio «Spartiti e separati» Edizione 2012 1 1. Preparazione degli invii Riunire gli invii in lotti secondo prodotto, formato e categoria di peso, ad es.

Dettagli

Etichettatura: partita o lotto

Etichettatura: partita o lotto Etichettatura: partita o lotto Articolo 118 Applicabilità delle regole orizzontali Salvo ove altrimenti disposto dal presente regolamento, all etichettatura e alla presentazione si applicano la direttiva

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA'

CARTA DELLA QUALITA' CARTA DELLA QUALITA' 1/14 1. PRINCIPI ISPIRATORI E OBIETTIVI DELLA CARTA QUALITA' La Carta della Qualità di JM Distribuzione Pubblicitaria di Michele Brandolin recepisce gli obiettivi di qualità dei servizi

Dettagli