CORRELATION BETWEEN GLAUCOMA DAMAGE AND OCULAR PULSE AMPLITUDE MEASURED WITH A DYNAMIC CONTOUR TONOMETER

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORRELATION BETWEEN GLAUCOMA DAMAGE AND OCULAR PULSE AMPLITUDE MEASURED WITH A DYNAMIC CONTOUR TONOMETER"

Transcript

1 35 CORRELATION BETWEEN GLAUCOMA DAMAGE AND OCULAR PULSE AMPLITUDE MEASURED WITH A DYNAMIC CONTOUR TONOMETER Correlazione tra danno da glaucoma e ampiezza della pulsazione oculare misurata con tonometro dinamico a contorno Donatella Musetti, Carlo E Traverso, Michele Iester Clinica Oculistica, DiNOGMI, University of Genoa, Genoa, Italy INTRODUCTION The Dynamic contour tonometer (DCT) is a digital contact tonometer that measures intraocular pressure (IOP) and ocular pulse amplitude (OPA) simultaneously. The OPA is an indirect indicator of the choroidal perfusion and reflects the ocular blood flow corresponding to the heart pulse function of time and corresponds to the difference between mean minimum and mean maximum of pulse curve (Fig. 1) 1. There is evidence that the OPA could play a role in the clinical course of glaucoma. A recent study has determined a correlation between ocular pulse amplitude and visual field defects 2. The purpose of the present study was to compare OPA measurements obtained by DCT in POAG patients and normal subjects. METHODS This is a prospective cross-sectional study. The research followed the tenets of the Declaration of Helsinki. Institutional Review Board gave its approval of this study. One hundred and sixthy-two eyes of 81 patients were involved; including 90 normal subjects and 72 primary open angle glaucoma patients. Subjects were considered INTRODUZIONE Il tonometro dinamico di Pascal (DCT) è un tonometro a contatto digitale che misura contemporaneamente la pressione intraoculare (IOP) e l'ampiezza della pulsazione oculare (OPA). L'OPA è un indicatore indiretto della perfusione coroidale e riflette il flusso ematico oculare corrispondente alla pulsazione cardiaca riferita nel tempo e corrisponde alla differenza tra il valore medio massimo e quello minimo nella curva della pulsazione oculare (Fig. 1) 1. Vi è prova che l'opa potrebbe influenzare il decorso clinico del glaucoma. In base a un recente studio esiste una relazione tra ampiezza della pulsazione oculare e difetti del campo visivo 2. Lo scopo del presente studio era porre a confronto le misurazioni OPA ottenute con DCT in pazienti affetti da GPAA (Glaucoma Primario ad Angolo Aperto - POAG) e in soggetti normali. METODI Questo è uno studio cross-section prospettico. La ricerca è stata condotta seguendo i principi della Dichiarazione di Helsinki. L'Institutional Review Board ha dato la sua approvazione a questo studio. Sono stati esaminati 162 occhi di 81 individui, dei quali 90 di soggetti normali e 72 di pazienti affetti CORRESPONDING AUTHOR Michele Iester, MD, PhD ClinicaOculistica Viale Benedetto VX, Genova Tel KEY WORDS Ocular pulse amplitude, glaucoma, intraocular pressure PAROLE CHIAVE Ampiezza della pulsazione oculare, glaucoma, pressione intraoculare Financial Disclosure(s): The authors have no proprietary or commercial interest in any of the materials discussed in this article.

2 36 Fig. 1 OCULAR PRESSURE CURVE Fig. 1 The ocular pulse amplitude is a representation of the difference between the minimum and maximum of the pulse wave contour L'ampiezza della pulsazione oculare è una rappresentazione della differenza tra il massimo e il minimo della curva della pulsazione IOP [mmhg] t [sec] normal if they had normal visual field and optic nerve head, untreated intraocular pressure below 21mmHg, no family history of glaucoma. Patients were defined as having POAG if they had an abnormal visual field (as described below) and/ or an abnormal ONH/retinal nerve fiber layer (RNFL) using a Volk 90 lens, an open angle by gonioscopy, and no clinically apparent secondary cause for their glaucoma. The abnormal ONH and RNFL classification were based on the presence of a optic rim notch or diffuse/generalized loss of optic rim tissue, vertical cup/disc diameter ratio asymmetry unexplained by side differences in optic disc size, disc hemorrhage, or a localized defect within the RNFL. The glaucomatous ONH damage had to be conformed to visual field defect. The visual field was assessed by Humphrey Field Analyzer (HFA, Humphrey Instruments, San Leandro, CA, USA). All patients were da glaucoma primario ad angolo aperto. I soggetti classificati come normali presentavano campo visivo e papilla ottica nella norma, pressione intraoculare non trattata sotto i 21 mmhg, nessuna storia familiare di glaucoma. I pazienti definiti affetti da GPAA presentavano campo visivo alterato (come descritto sotto) e/o un'alterazione nella papilla ottica (ONH)/nello strato di fibre retiniche nervose (RNFL) individuata con lente Volk 90, angolo aperto rilevato mediante indagine gonioscopica e apparente assenza di cause secondarie all origine del glaucoma. La classificazione di ONH e RNFL alterati era basata sulla presenza di un'incisura nel bordo discale o nella perdita diffusa/generalizzata di tessuto del bordo discale, rapporto Cup/Disc verticale con asimmetria del diametro non suffragata dalle differenze laterali delle dimensioni del disco, emorragia discale o difetto localizzato nel RNFL. Il danno glaucomatoso alla papilla ottica

3 37 experienced in perimetry as they had already done at least three tests in the last three years. The visual fields of all the subjects were analyzed by HFA, program 24-2 SITA standard. Subjects were classified as having an abnormal visual field when they had at least: a) 3 adjacent points depressed by 5 db with one of the points being down by at least 10 db; b) 2 adjacent points down by 10 db; or c) a 10 db difference cross the nasal horizontal meridian in 2 adjacent points, all verified on at least three visual fields. None of the points could be edge points except immediately above or below the nasal horizontal meridian (21,22). Only reliable fields were used as determined by the reliability parameters (false positive responses and false negative responses< 30%, and fixation losses< 10%). Mean deviation, pattern standard deviation and corrected pattern standard deviation were used to characterize the two POAG subgroups. From all visual field maps, the sensitivity of each tested point and the pattern deviation map values of each point were analyzed. Glaucomatous patients had to be under treatment with either a prostaglandin (25 patients) or a -blocker (21 patients) in a monotherapy regimen. Patients were excluded from the study if they had any corneal abnormality, an IOP > 30 mmhg and the quality indicator of DCT measurements was higher than 2. The patient s characteristics are given in Table 1. The OPA was assesed by Pascal (DCT), a digital contact tonometer. The dynamic contour tonometer doveva essere conforme ai difetti del campo visivo. I campi visivi sono stati analizzati mediante Humphrey Field Analyzer (HFA, Humphrey Instruments, San Leandro, CA, USA). Tutti i pazienti erano stati sottoposti a perimetria avendo già effettuato almeno tre test nell'arco degli ultimi tre anni. I campi visivi di ciascun soggetto sono stati analizzati mediante HFA, programma 24-2 SITA standard. I soggetti classificati con il campo visivo alterato avevano almeno: a) 3 punti contigui al di sotto dei 5 db con almeno uno di questi sotto i 10 db; b) 2 punti contigui sotto i 10 db; oppure c) una differenza di almeno 10 db sul meridiano orizzontale nasale di 2 punti contigui, il tutto verificato in almeno tre campi visivi. Nessuno dei punti poteva fare parte del bordo eccetto che immediatamente sopra o sotto il meridiano orizzontale nasale (21, 22). Sono stati utilizzati soltanto i campi visivi determinati dai parametri di attendibilità (falsi positivi e falsi negativi <30%, e le perdite di fissazione <10%). I due sottogruppi GPAA sono stati classificati in base alla MD (Deviazione Media), la Deviazione standard del modello e la Deviazione standard del modello corretto. Sono state analizzate la sensibilità di ciascun punto testato e la mappa dei valori di deviazione standard del modello di tutte le mappe del campo visivo. I pazienti glaucomatosi dovevano essere sotto trattamento con una prostaglandina (25 pazienti) o un beta-bloccante (21 pazienti) in regime di monoterapia. Sono stati esclusi dallo studio pazienti che presentavano anomalie alla cornea, valore IOP> 30 mmhg e indicatore di qualità dei rilievi DCT

4 38 Tab. 1 Mean + standard deviation, n = number of eyes, m = male, f = female, C/D = cup/disc area ratio, PG = prostaglandins. Tab. 1 DEMOGRAPHIC ANALYSIS OF THE STUDY GROUP ANALISI DEMOGRAFICA DEL GRUPPO DI STUDIO Patients n Age (years) Gender m f C/D THERAPEUTIC REGIMEN B-BLOCKERS 21 n Media + deviazione standard, n = numero di occhi, m = maschio, f = femmina, C/D = rapporto area cup/ disc, PG = prostaglandine. glaucomatous ± ± 0.1 PG LATANOPROST 11 TRAVOPROST 6 BIMATOPROST 3 TAFLUPROST 5 healthy subjects ± ± along with the wireless sensor device witch picks up the signal each time the pressure and ocular pulse amplitude is measured. This tonometer is mounted on a slitlamp device. Before measurement with DCT, patients received corneal anaesthesia with benoxinate eye drops and a new disposable tonometer tip was used for each patient. Individual measurements were deemed successful when the devices emitted an audible signal indicating that a result with the desired quality index could be computed, usually after 5 seconds. Only OPA readings with quality index Q of 2 or 1 (range:1-5, 5 being the lowest measurement quality) were considered for analysis. RESULTS The study included 44 healthy participants (20 women and 24 men) contributing 88 normal eyes and 46 patients with POAG (26 women and 20 men) contributing 92 superiore a 2. Le caratteristiche dei pazienti sono riportate nella tabella 1. L'OPA è stata rilevata dal DCT. Insieme al dispositivo sensoriale, il tonometro dinamico rileva il segnale ogni volta che vengono misurate la pressione e l'ampiezza della pulsazione oculari. Il tonometro è montato su un dispositivo di lampada a fessura. Prima di ogni misurazione con DCT, il tonometro veniva dotato di una nuova punta monouso e ai pazienti venivano instillate gocce di anestetico corneale. Ciascuna misurazione era considerata valida quando i dispositivi emettevano un segnale acustico che segnalava un risultato con l'indice di qualità desiderato, utile per essere elaborato con successo, in genere dopo 5 secondi. Per l'analisi sono state utilizzate soltanto letture OPA con indice di qualità "Q" di 2 o 1 (range: 1-5, 5 considerando il valore 5 come misura inferiore). RISULTATI Lo studio ha coinvolto 44 soggetti

5 39 Tab. 2 SUMMARY OF MEAN OPA AND IOP FOR NORMAL AND GLAUCOMATOUS EYES SINTESI DELLE OPA E IOP MEDIA PER OCCHI NORMALI E GLAUCOMATOSI NORMAL SUBJECTS OPA (mmhg) OP GOLDMANN (mmhg) IOP PASCAL (mmhg) POAG NORMAL SUBJECTS POAG NORMAL SUBJECTS POAG Mean SD Max Tab. 2 Summary of mean OPA and IOP for normal and glaucomatous eyes. The difference between the two groups was not statistically significant for the OPA values Sintesi delle OPA e IOP media per occhi normali e glaucomatosi. La differenza tra i due gruppi non è stata statisticamente significativa per i valori OPA Min glaucomatous eyes (Tab. 1). The mean age was 61.7±16.2 (mean ± SD) years for normal patients and 69.9±13.0 years for glaucomatous patients (p>0.001), respectively. The OPA readings ranged from 0.9 to 6.6 mmhg with a mean of 3.25±1.17 and 3.04±1.10, respectively. There was no significant difference in the mean OPA values between right and left eyes in both POAG patients (R 3.13±1.25; L 2.95±0.94) and in normal subjects (R 3.29±1.08; L 3.22±1.26). There was no statistically significant difference of the OPA values between normal (3.25±1.17 mmhg) and glaucomatous patients (3.04±1.10 mmhg); also for the specific therapeutic regimen prostaglandins (2.95±0.83) or betablockers (3.17±1.46), respectively. The OPA was not correlated with the quality of measurement with the Pascal tonometer. Among glaucomatous patients, no correlation was found between sani (20 donne e 24 uomini) che contribuiscono con 88 occhi normali e 46 pazienti con GPAA (26 donne e 20 uomini) con 92 occhi glaucomatosi (Tab. 1). L'età media era di 61,7 ± 16,2 anni (media±sd) per i pazienti normali e 69,9±13,0 anni per i pazienti glaucomatosi (p> 0,001), rispettivamente. Le letture OPA variavano da 0,9 a 6,6 mmhg rispettivamente con una media di 3,25±1,17 e 3,04±1,10. Non sono state riscontrate differenze apprezzabili nei valori OPA medi tra occhio destro e sinistro sia nei pazienti con GPAA (dx 3,13±1,25; sx 2,95±0,94) sia nei soggetti normali (dx 3,29±1,08; sx 3,22±1,26). Non state riscontrate differenze statisticamente significative nei valori OPA tra pazienti normali (3,25±1,17 mmhg) e glaucomatosi (3,04±1,10 mmhg); nemmeno riguardo al regime terapeutico specifico rispettivamente con prostaglandine (2,95±0,83) o beta-bloccanti (3,17±1,46).

6 40 the OPA and the optic nerve head damage (as cup/disk ratio). A positive correlation between OPA as measured by Pascal tonometer and IOP measurements obtained with both Goldman and DCT was found: the higher the IOP the higher the OPA values. Table 2 summarizes the results obtained for glaucomatous and normal patients. DISCUSSION Glaucoma is one of the leading causes of vision loss worldwide. This syndrome of progressive optic neurological damage to the nerve fibres, characterised by optic nerve head excavation. The exact mechanisms leading to this specific type of damage is not yet well understood. However, the pathogenesis of optic nerve damage in glaucoma is attributed to a combination of mechanical and vascular factors, with IOP playing a mayor role. The ocular blood flow in particular to the optic nerve head, represents an important risk factor in the aetiology of glaucoma. Numerous studies on the vascular aspects of glaucoma have lead to the consensus that ocular perfusion plays a role in the pathogenesis of glaucoma 1,3,4. Pascal Dynamic Contour Tonometry (DCT), developed by Swiss Microtechnology AG (Port, Switzerland), was used in this study to quantify one of the parameters of ocular blood flow: the ocular pulse amplitude (OPA). DCT represent a new technology noninvasive and direct IOP measurement irrespective of the central corneal thickness (CCT) or corneal elasticity 5,6. In this cross-sectional study of 90 L'OPA non era correlato con la qualità della misurazione con il tonometro Pascal. Tra i pazienti glaucomatosi non sono state rilevate correlazione tra OPA e danno alla papilla ottica (come rapporto Cup/Disc). Una correlazione positiva è stata trovata tra il valore OPA rilevata dal tonometro Pascal e le misurazioni delle IOP compiute con Goldman e DCT: più elevata è la pressione intraoculare e più elevati sono i valori della pulsazione oculare (OPA). La tabella 2 riassume i risultati ottenuti per i pazienti normali e affetti da glaucoma. DISCUSSIONE Il glaucoma è una delle principali cause di perdita della vista nel mondo. Questa sindrome di progressivo danno neurologico alle fibre nervose retiniche si caratterizza con escavazione della papilla ottica. Non sono ancora stati del tutto chiariti gli esatti meccanismi che portano a questo specifico tipo di danno. Tuttavia, nel glaucoma la patogenesi del danno al nervo ottico è attribuita a una combinazione di fattori meccanici e vascolari, fra i quali la IOP riveste un ruolo importante. Il flusso sanguigno oculare, nella papilla ottica in particolare, costituisce un importante fattore di rischio nell'eziologia del glaucoma. Numerosi studi sugli aspetti vascolari di glaucoma hanno portato all'opinione condivisa che la perfusione oculare giochi un ruolo nella patogenesi del glaucoma 1,3,4. In questo studio è stata impiegata la DCT (Swiss Microtechnology AG, Port, Svizzera) per quantificare uno dei parametri di flusso sanguigno oculare: l'ampiezza della pulsazione oculare (OPA). La DCT rappresenta una tecnologia innovativa non invasiva e diretta per

7 41 patients we evaluated the possible correlation between OPA and IOP, OPA and C/D. Our results indicate that the higher IOP the higher the OPA values. Silver at al have shown this positive correlation between the OPA and IOP; in fact they explained the IOP response to the increase in ocular volume during cardiac systole depends on the elastic properties of the ocular shell 7. Moreover, OPA and IOP are not only linked by the elastic properties of the scleral walls, but also by ocular blood flow, elevated IOP levels may affect pulsatile ocular blood flow 8. The present study showed a positive correlation between OPA measured by Pascal tonometer and IOP obtained with both Goldmann and DCT. An high ocular pulse amplitude, as measured with the dynamic contour tonometer, is correlated with an high IOP. ABSTRACT Purpose: The difference between mean minimum and mean maximum of pulse curve is know as ocular pulse amplitude (OPA). Pascal Dynamic Contour Tonometer (DCT) calculated automatically during each IOP measurement. In this study we compare OPA measurements in healthy subjects and in primary open angle glaucomatous patients. Methods: This is a prospective, consecutive, cross-sectional study. Ninety healthy and 72 glaucomatous eyes were selected for this study. Glaucomatous patients had to be under treatment with either a prostaglandin or a -blocker in a monoteraphy regimen. Normal subjects had to have normal visual field and optic nerve head, untreated intraocular pressure below la misurazione della IOP indipendente dallo spessore corneale centrale (CCT) o dall'elasticità della cornea 5,6. In questo studio cross-section di 90 pazienti abbiamo valutato la possibile correlazione tra OPA e IOP, OPA e C/D. I risultati indicano che più elevata è la IOP e più elevati sono i valori OPA. Silver et al hanno individuato la correlazione positiva tra OPA e IOP; infatti hanno dimostrato che la risposta della IOP all'aumento del volume oculare durante la sistole cardiaca dipende dalle proprietà elastiche del bulbo oculare 7. Inoltre, non solo OPA e IOP sono collegate dalle proprietà elastiche delle pareti della sclera, ma anche dal flusso ematico oculare, e livelli elevati di IOP possono influenzare flusso sanguigno pulsatile dell'occhio 8. Il presente studio ha mostrato una correlazione positiva tra OPA misurata dal tonometro Pascal e IOP rilevate con Goldmann e con DCT. Una marcata ampiezza della pulsazione oculare, come misurata con il tonometro a contorno dinamico, è correlata a una IOP elevata. RIASSUNTO Obiettivo: La differenza tra la media massima e media minima della curva della pulsazione oculare è nota come ampiezza della pulsazione oculare (OPA). Il tonometro dinamico di Pascal (DCT) calcola automaticamente l OPA durante ogni misurazione della pressione intraoculare. In questo studio si mettono a confronto i rilevamenti OPA in soggetti sani e in pazienti affetti da glaucoma primario ad angolo aperto. Metodi: Si è trattato di uno studio cross-section prospettico, consecutivo, per il quale sono stati

8 42 21 mmhg, no family history of glaucoma. Glaucomatous patients had typical glaucomatous visual field defects, abnormal ONH assessed using stereoview with a volk 90 lens, open angle by gonioscopy. Pearson r correlation and Student s t-test was used for the statistical analysis of the results. Results: Mean OPA value was 3.17±1.46 mmhg in the group under treatment with beta-blocker and 2.95±0.83 mmhg with prostaglandin. There was no statistically significant difference of the OPA values between normals and glaucomatous patients, for the specific therapeutic regimen (prostaglandins or betablockers, respectively). A positive correlation was found between OPA as measured by Pascal tonometer and IOP values obtained with both Goldmann and DCT. Conclusion: This study identifies a novel association between the intraocular pressure and the ocular pulse value, which is an indirect indicator of the choroidal perfusion. presi in esame 90 occhi sani e 72 colpiti da glaucoma. I pazienti affetti da glaucoma dovevano essere sotto trattamento in regime di monoterapia con prostaglandina oppure con beta-bloccante. I soggetti sani dovevano presentare campo visivo e papilla ottica nella norma, pressione intraoculare non trattata inferiore a 21 mmhg e non avere alcuna storia familiare di glaucoma. I pazienti con glaucoma mostravano i tipici difetti nel campo visivo, papilla ottica anomala e angolo aperto valutati rispettivamente mediante visione stereoscopica con lente Volk 90 e gonioscopia. Per l'analisi statistica dei risultati si è ricorso alla correlazione di Pearson e al Test t di Student. Risultati: Nel gruppo sotto trattamento con beta-bloccanti il valore OPA medio era 3,17±1,46 mmhg, in quello con prostaglandine, 2,95±0,83 mmhg. Non sono state rilevate differenze statisticamente significative dei valori OPA tra pazienti sani e pazienti affetti da glaucoma in base al regime terapeutico specifico (rispettivamente prostaglandine o beta-bloccanti). Una correlazione positiva è stata riscontrata tra l'opa rilevata dal tonometro a contorno Pascal e valori IOP ottenuti con metodo Goldmann e DCT. Conclusioni: Questo studio ha individuato un nuovo legame tra pressione intraoculare e valore della pulsazione oculare, che costituisce un indicatore indiretto della perfusione coroidale.

9 43 REFERENCES 1) Hoffmann EM, Grus FH, Pfeiffer N. Intraocularpressure and ocular pulse amplitude using dynamic contour tonometry and contact lens tonometry. BMC Ophthalmol 2004;23:24 2) Vulsteke C, Stalmans I, Fieuws S, Zeyen T. Correlation between ocular pulse amplitude measured by dynamic contour tonometer and visual field defects. Graefes Arch Clin Exp Ophthalmol 2008;246: ) Kerr J, Nelson P, O Brien C. A comparison of ocular blood flow in untreated primary openangle glaucoma and ocular hypertension. Am J Ophthalmol 1998;126: ) Schween O, Troost R, Vogel A, Grus F, Pfeiffer N.Ocular pulse amplitude in patients with open angle glaucoma, normal tension glaucoma, and ocular hypertension. Br J ophthalmol 2002;86:981:84 5) Kniestedt C, Lin S, Choe J, Bostrom A, Nee M, Stamper RL. Clinical comparison of contour and applanation tonometry and their relationship to pachymetry. Arch Ophthalmol2005;123: ) Kamppeter Ba, Jonas JB. Dynamic contour tonometry for intraocular pressure measurement. Am J Ophthalmol 2005;140: ) Silver DM, Geyer O. Pressure-volume relation for the living human eye. Curr Eye Res 2000;20: ) Kaufmann C, Bachmann LM, Robert YL, MD; Thiel, MA. Ocular Pulse Amplitude in Healthy Subjects as measured by Dynamic Contour Tonometry. Arch Ophthalmol 2006;124:

OtticaFisiopatologica

OtticaFisiopatologica Anno diciottesimo settembre 2013 Differenza dello spessore corneale tra i due occhi dello stesso paziente e gravità del danno glaucomatoso Michele Iester 1, Paolo Brusini 2, Paolo Frezzotti 3, Gianluca

Dettagli

Stefano Miglior. Quando e e necessario richiedere accertamenti per il glaucoma

Stefano Miglior. Quando e e necessario richiedere accertamenti per il glaucoma Stefano Miglior Quando e e necessario richiedere accertamenti per il glaucoma la normale Visita Oculistica include la valutazione dell acuita acuita visiva, l esame biomicroscopico del segmento anteriore

Dettagli

Valutazione della pressione intraoculare con tonometro di Pascal nei pazienti sottoposti a chirurgia refrattiva miopica

Valutazione della pressione intraoculare con tonometro di Pascal nei pazienti sottoposti a chirurgia refrattiva miopica Valutazione della pressione intraoculare con tonometro di Pascal nei pazienti sottoposti a chirurgia refrattiva miopica Reliability of dynamic contour tonometry after myopic corneal refractive surgery

Dettagli

Gli screening in oftalmologia: come, quando e perche. Prof.ssa Beatrice Brogliatti, Dr. Alessandro Actis

Gli screening in oftalmologia: come, quando e perche. Prof.ssa Beatrice Brogliatti, Dr. Alessandro Actis Gli screening in oftalmologia: come, quando e perche Prof.ssa Beatrice Brogliatti, Dr. Alessandro Actis Dipartimento di Fisiopatologia Clinica - Sezione di Oftalmologia Clinica Oculistica dell Università

Dettagli

Stefano Miglior. Quando iniziare la terapia medica SMI

Stefano Miglior. Quando iniziare la terapia medica SMI Stefano Miglior Quando iniziare la terapia medica Tradizionalmente per tanti anni si e cominciato a trattare il glaucoma quando la pressione dell occhio (IOP) era =/> 21 mm Hg conseguenza 1: si sottovalutava

Dettagli

OtticaFisiopatologica

OtticaFisiopatologica Articolo 3 SPESSORE CORNEALE CENTRALE E LA SUA CORRELAZIONE CON IL DANNO GLAUCOMATOSO Marina PAPADIA,Christos SOFIANOS,Graziano BRICOLA, Michele IESTER,Carlo Enrico TRAVERSO Clinica Oculistica, Di.N.O.G,

Dettagli

Spessore Corneale e Tonometria

Spessore Corneale e Tonometria Studio della Pressione Oculare prima e dopo l intervento di Chirurgia Refrattiva: Spessore Corneale e Tonometria Amedeo Lucente, M.D. Importanza della terapia farmacologica nell intervento di miopia Studio

Dettagli

HFA II-i con Guided Progression Analysis (GPA) Case Study

HFA II-i con Guided Progression Analysis (GPA) Case Study HFA II-i con Guided Progression Analysis (GPA) Case Study Indice Parte I. Introduzione Oggi è possibile disporre, in un unica stampa, dei dettagli relativi allo stadio della malattia, la velocità della

Dettagli

Il glaucoma: la diagnosi. Dr.S. Santoro Dr.ssa C. Sannace

Il glaucoma: la diagnosi. Dr.S. Santoro Dr.ssa C. Sannace Il glaucoma: la diagnosi Dr.S. Santoro Dr.ssa C. Sannace Come l oculista riconosce il glaucoma? Quattro criteri sono usati per la diagnosi: Tonometria Gonioscopia e l esame della camera anteriore Oftalmoscopia

Dettagli

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION PAGINA 1 DI 7 SPECIFICATION Customer : ELCART Applied To : Product Name : Piezo Buzzer Model Name : : Compliance with ROHS PAGINA 2 DI 7 2/7 CONTENTS 1. Scope 2. General 3. Maximum Rating 4. Electrical

Dettagli

Lo spessore corneale come indice di valutazione del tono oculare.

Lo spessore corneale come indice di valutazione del tono oculare. Lo spessore corneale come indice di valutazione del tono oculare. Amedeo Lucente M D, libero professionista, specialista in Oftalmologia, Castrovillari-Italy. Abstract : Scopo del lavoro : a) verificare

Dettagli

RAPPORTO TECNICO ANALISI FINITURA SUPERFICIALE IMPIANTO IN TITANIO IMPIANTO con Lotto 002520 CON TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL TECOM IMPLANTOLOGY

RAPPORTO TECNICO ANALISI FINITURA SUPERFICIALE IMPIANTO IN TITANIO IMPIANTO con Lotto 002520 CON TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL TECOM IMPLANTOLOGY REPORT TECNICO Pagina 1 di 8 RAPPORTO TECNICO ANALISI FINITURA SUPERFICIALE IMPIANTO IN TITANIO IMPIANTO con Lotto 002520 CON TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL TECOM IMPLANTOLOGY TECHNICAL REPORT ROUGHNESS ANALYSIS

Dettagli

Michele Bombelli Clinica Medica. Università degli Studi Milano Bicocca Ospedale S.Gerardo, Monza

Michele Bombelli Clinica Medica. Università degli Studi Milano Bicocca Ospedale S.Gerardo, Monza 21 marzo IV Sessione: Rischio Cardiovascolare e infezione da HIV Michele Bombelli Clinica Medica Università degli Studi Milano Bicocca Ospedale S.Gerardo, Monza Le nuove linee guida ACC/AHA sul trattamento

Dettagli

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA e&p GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA Linfomi: linfomi di Hodgkin e linfomi non Hodgkin Lymphomas: Hodgkin and non-hodgkin Lymphomas Massimo Federico, 1 Ettore M. S. Conti (

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Tesi di Laurea Analisi statistica di propagazione di campo elettromagnetico in ambiente urbano. Relatori:

Dettagli

La classificazione. - è intuitivo quindi associare la pratica della classificazione alla presenza di eterogeneità nel costo atteso tra assicurati

La classificazione. - è intuitivo quindi associare la pratica della classificazione alla presenza di eterogeneità nel costo atteso tra assicurati La classificazione - Che cosa significa fare un prezzo in un generico mercato assicurativo? Supponiamo per semplicità una situazione monopolistica; in questo mercato c è dunque una compagnia che si è impegnata

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Stefano Miglior. Il glaucoma ad angolo aperto - G. Cronico SMI

Stefano Miglior. Il glaucoma ad angolo aperto - G. Cronico SMI Stefano Miglior Il glaucoma ad angolo aperto - G. Cronico Concetti fondamentali E una malattia estremamente particolare caratterizzata da una progressione lenta ma continua verso la perdita della funzione

Dettagli

I lipidi nella alimentazione del bambino. Carlo Agostoni Clinica Pediatrica, Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano

I lipidi nella alimentazione del bambino. Carlo Agostoni Clinica Pediatrica, Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano I lipidi nella alimentazione del bambino Carlo Agostoni Clinica Pediatrica, Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano ! I lipidi del latte materno: composizione e significato - acidi grassi -

Dettagli

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità 1 Giornata Nazionale del Gruppo Donna IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità Olbia, 16 e 17 marzo 2012 Mercure Olbia Hermaea Il Gruppo Donna di AMD:

Dettagli

Intraocular pressure and corneal thickness

Intraocular pressure and corneal thickness Intraocular pressure and corneal thickness Gianluca Manni Università Di Roma Tor Vergata TOPICS Cos è la pachimetria? Strumenti per la misurazione e loro caratteristiche? Rapporto tra CCT e IOP Fattori

Dettagli

Disturbi della vista e deficit cognitivi. Dr. Claudio Campa

Disturbi della vista e deficit cognitivi. Dr. Claudio Campa Università degli Studi di Ferrara Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico Specialistiche Clinica Oculistica Antonio Rossi Direttore Prof. Paolo Perri Disturbi della vista e deficit cognitivi Dr.

Dettagli

MISURA IN OPERA DEL POTERE FONOISOLANTE. CONFRONTO FRA NORME ISO 140-4, ISO 140-14 ED ISO 16283-1

MISURA IN OPERA DEL POTERE FONOISOLANTE. CONFRONTO FRA NORME ISO 140-4, ISO 140-14 ED ISO 16283-1 Vol. 38 (2014), N. 1, pp. 14-21 ISSN: 2385-2615 www.acustica-aia.it MISURA IN OPERA DEL POTERE FONOISOLANTE. CONFRONTO FRA NORME ISO 140-4, ISO 140-14 ED ISO 16283-1 FIELD MEASUREMENT OF APPARENT SOUND

Dettagli

GLAUCOMA: una malattia importante da conoscere

GLAUCOMA: una malattia importante da conoscere GLAUCOMA: una malattia importante da conoscere AMBULATORIO MEDICO-CHIRURGICO DI OCULISTICA Direttore Tecnico: dott. Giacomo Sanfelici 17027 Pietra Ligure SV Via Mameli, 54 12051 Alba CN Via Gastaldi, 5

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

Corneal Cross-Linking Indications

Corneal Cross-Linking Indications Corneal Cross-Linking Indications Aldo Caporossi MD, FRCS Cosimo Mazzotta MD, PhD Stefano Baiocchi MD, PhD Department of Ophthalmology and Neurosurgery Siena University Head: Prof. Aldo Caporossi First

Dettagli

IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS

IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS I tumori in Italia Rapporto AIRTUM 1 TUMORI INFANTILI -1 ANNI IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI

Dettagli

RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA PRIVATE MEDICAL ATTENDANT S REPORT. Compilare in stampatello

RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA PRIVATE MEDICAL ATTENDANT S REPORT. Compilare in stampatello RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA PRIVATE MEDICAL ATTENDANT S REPORT Si prega il medico di famiglia di rispondere con accuratezza ad ogni singola domanda The Medical Attendant is requested to take particular

Dettagli

INFLUENZA DELLO SPESSORE E CURVATURA CORNEALE NELLA DETERMINAZIONE DEL TONO OCULARE. Amedeo Lucente. Glaucoma Review -Vicenza 27/03/04

INFLUENZA DELLO SPESSORE E CURVATURA CORNEALE NELLA DETERMINAZIONE DEL TONO OCULARE. Amedeo Lucente. Glaucoma Review -Vicenza 27/03/04 INFLUENZA DELLO SPESSORE E CURVATURA CORNEALE NELLA DETERMINAZIONE DEL TONO OCULARE. Amedeo Lucente Il The Ocular Hypertension Treatment Study (OHTS) ha individuato come parametri predittivi dell insorgenza

Dettagli

QUALITAL. Purpose of the document. Scopo del documento. Scheda Tecnica

QUALITAL. Purpose of the document. Scopo del documento. Scheda Tecnica Via privata Ragni 13/15 28062 Cameri (NO) Tel.: 0321-51.05.78 fax: 0321-51.79.37 e-mail: qualital@qualital.org - web-site: www.qualital.org ISTITUTO DI CERTIFICAZIONE INDUSTRIALE DELL ALLUMINIO N 1 M a

Dettagli

CORRELAZIONI CLINICHE TRA SINDROME DA APNEE NOTTURNE ED IL GLAUCOMA CRONICO AD ANGOLO APERTO

CORRELAZIONI CLINICHE TRA SINDROME DA APNEE NOTTURNE ED IL GLAUCOMA CRONICO AD ANGOLO APERTO Freely available online ISSN:2240-2594 CORRELAZIONI CLINICHE TRA SINDROME DA APNEE NOTTURNE CORRELATIONS BETWEEN OBSTRUCTIVE SLEEP APNEA SYNDROME AND CHRONIC OPEN ANGLE GLAUCOMA Salducci M 1 1 Dipartimento

Dettagli

SMC-FERRARA DIAGNOSTICA AVANZATA DEL GLAUCOMA

SMC-FERRARA DIAGNOSTICA AVANZATA DEL GLAUCOMA SMC-FERRARA 4 MAGGIO 2013 DIAGNOSTICA AVANZATA DEL GLAUCOMA AMBULATORIO DI DIAGNOSTICA COMPUTERIZZATA DELLA MALATTIA GLAUCOMATOSA OSPEDALE DI COMACCHIO Giuseppe Lamberti AZIENDA USL FERRARA Clinica Oculistica

Dettagli

OtticaFisiopatologica

OtticaFisiopatologica OtticaFisiopatologica Anno sedicesimo marzo 2011 Come e quando misurare la pressione intraoculare Paolo Fogagnolo Ospedale San Paolo (Milano) - Fondazione G.B. Bietti (Roma) Relazione presentata al 2 nd

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for via di Marmiceto, 6/C-56016 Ospeetto PISA P.IVA 01115340505 CCIAA Pi 101169 Report n 2050451/5 UNI EN ISO 12944-6 Corrosion protection of steel structures by protective paint systems Laboratory performance

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

C.B.Ferrari Via Stazione, 116-21020 Mornago (VA) Tel. 0331 903524 Fax. 0331 903642 e-mail cbferrari@cbferrari.com 1. Cause di squilibrio a) Asimmetrie di carattere geometrico per necessità di progetto

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

M/S CERAMICA SCARABEO Località Pian del Trullo 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. C. A. Sig.

M/S CERAMICA SCARABEO Località Pian del Trullo 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. C. A. Sig. M/S C. A. Sig. Calisti Giampaolo RAPPORTO DI PROVA del LABORATORIO TECNOLOGICO N 65d/2013 in accordo con la norma UNI EN 14688 sul lavabo LUNA TECHNOLOGIAL LABORATORY TEST REPORT N 65d/2013 in compliance

Dettagli

L accesso alla Cochrane è consentito solo dal PC collegati alla rete della struttura tramite controllo dell indirizzo IP.

L accesso alla Cochrane è consentito solo dal PC collegati alla rete della struttura tramite controllo dell indirizzo IP. La Cochrane Library è il principale prodotto della Cochrane Collaboration. Si tratta di un Database che raccoglie tutte le revisioni sitematiche (RS) prodotte dalla Cochrane Collaboration ed i protocolli

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico.

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico. L A R E S E N E R G Y Minieolico 2013 Lares Energy Chi siamo Minieolico Lares Energy per il Minieolico La Tecnologia Vantaggi di un impianto Minieolico Contact DISCLAIMER This document may include the

Dettagli

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA?

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? M.M. Lirici SESSIONE SIC-SICE Sistema ABC ACTIVITY BASED COSTING Gli elementi che generano il costo sono quelli che richiedono una prestazione

Dettagli

www.centrooculisticosanpaolo.org

www.centrooculisticosanpaolo.org Resp: Dott.ssa Silvia Babighian Il è una malattia grave ma spesso asintomatica e può portare alla cecità. Circa il 10% dei soggetti di età superiore a 70 anni, è affetto da glaucoma. Questa malattia può

Dettagli

Software Sirius Lite 2

Software Sirius Lite 2 Software Sirius Lite 2 Il software Sirius Lite 2 gestisce la configurazione dei data logger, la visualizzazione in tempo reale degli allarmi sui logger, la visualizzazione della tabella dati e del multigrafico

Dettagli

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC INTRODUZIONE L attività globale di peer review a carico del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) AIRC (Investigator grants, Borse di studio per

Dettagli

FLORIM CERAMICHE SPA Via Canaletto, 24 41042 Fiorano Modenese (MO)

FLORIM CERAMICHE SPA Via Canaletto, 24 41042 Fiorano Modenese (MO) FOOD PACKAGING MATERIALS MATERIALI 0077\FPM\MATs\14 07/02/2014 1 TEST SYSTEM SLIM/4+ ( MULTILAYER WITH FINISH OF CERAMIC PORCELAIN GRESS + FLEXIBLE FOAM FLESSIBILE BASED ON A CLOSED CELL POLYETHYLENE )

Dettagli

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ]

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Relatore: M.T. PETRUCCI 27-28 ottobre 2008 Borgo S. Luigi Monteriggioni (Siena) Mieloma multiplo - Copyright FSE 1 Gruppo di lavoro 2 [ Mieloma multiplo]

Dettagli

TIAN XIA 500 fluo. Product presentation

TIAN XIA 500 fluo. Product presentation TIAN XIA 500 fluo Product presentation Pregnana Milanese, January 2010 1 TIAN XIA 500 fluo design Carlotta de Bevilacqua Lampada a sospensione Con un diametro di 50 cm è la versione di dimensioni più contenute

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

TEST REPORT INDICE - INDEX

TEST REPORT INDICE - INDEX Test Report Number: 10/11/2015 Sesto San Giovanni (MI) Data Emissione - Issuing date Luogo Emissione - Issuing place Verifica della conformità al capitolato prove di KIDS P.A. S.r.l secondo EN 12266-1:2012

Dettagli

LO LH BUSREP. 1 2 3 Jp2. Jp1 BUSREP. Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual

LO LH BUSREP. 1 2 3 Jp2. Jp1 BUSREP. Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual Jp MS 4 LINEA 4 MS MS LINEA LINEA Tx4 Tx Tx Tx BUSREP S Jp Jp LINEA GND +,8 Jp4 BUSREP Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual Edizione/Edition.

Dettagli

DGS, Autismo e Agnosia Verbale Uditiva: CAA per favorire lo sviluppo cognitivo e la Comunicazione. Dott.ssa Francesca Benassi

DGS, Autismo e Agnosia Verbale Uditiva: CAA per favorire lo sviluppo cognitivo e la Comunicazione. Dott.ssa Francesca Benassi DGS, Autismo e Agnosia Verbale Uditiva: CAA per favorire lo sviluppo cognitivo e la Comunicazione Dott.ssa Francesca Benassi Le abilità linguistiche nell autismo sono molto compromesse. Circa il 50% dei

Dettagli

Presidio Ospedaliero Mazzini - Unità Operativa di Oculistica Centro Glaucoma Responsabile: Dott. Antonello Troiano Come prevenire il glaucoma- il ladro silenzioso della vista : nostra esperienza. Il Glaucoma

Dettagli

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no.

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. 327/2011 In base alla direttiva ErP e al regolamento UE n. 327/2011, si impone

Dettagli

Il Trattamento del melanoma intraoculare. Carlo Mosci MD Genova carlomosci@libero.it

Il Trattamento del melanoma intraoculare. Carlo Mosci MD Genova carlomosci@libero.it Il Trattamento del melanoma intraoculare Carlo Mosci MD Genova carlomosci@libero.it I tumori oculari rappresentano l 1-2% delle neoplasie, sono pertanto una patologia rare ma importante sia per l occhio

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

OTTICA DELLA VISIONE Mauro Zuppardo 2015

OTTICA DELLA VISIONE Mauro Zuppardo 2015 π π n 1 n k+1 F F P P N N PP = NN N F = NP h F P w P N N F w asse h f f l l Schema)zzazione di un sistema o1co non equifocale nel quale il primo e l ul)mo mezzo hanno differen) indici di rifrazione ASSE

Dettagli

per il Trattamento dell Ectasia dopo Chirurgia Refrattiva con Laser ad Eccimeri

per il Trattamento dell Ectasia dopo Chirurgia Refrattiva con Laser ad Eccimeri per il Trattamento dell Ectasia dopo Chirurgia Refrattiva con Laser ad Eccimeri P Vinciguerra, FI Camesasca, E Albe`, S Trazza UOC Oculistica,, IRCCS Istituto Clinico Humanitas Rozzano, Milano,, Italy

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

100 mm - 107,5 mm PCB Width: 3.937 in - 4.232 in (100 mm - 107.5 mm)

100 mm - 107,5 mm PCB Width: 3.937 in - 4.232 in (100 mm - 107.5 mm) STC107 STC107 Larghezza Scheda: Tipo Supporto: Colore Standard: Spessore Scheda: 100 mm - 107,5 mm PCB Width: 3.937 in - 4.232 in (100 mm - 107.5 mm) ESTRUSO Type of Support: EXTRUDED VERDE Standard Color:

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

componenti per Magazzini dinamici components for Material handling

componenti per Magazzini dinamici components for Material handling componenti per Magazzini dinamici components for Material handling Dispositivo separatore Separator System 294-295 296-298 Ruote deceleranti Brake wheels 300-303 Rulli deceleranti tipo 80 Type 80 brake

Dettagli

GLAUCOMA. Il glaucoma può essere acuto o cronico.

GLAUCOMA. Il glaucoma può essere acuto o cronico. GLAUCOMA La parola glaucoma deriva dal greco e significa "annebbiato". Indica una situazione di offuscamento della vista quale accade nell'edema corneale a seguito di una pressione oculare cronicamente

Dettagli

3 WORKSHOP DEI LABORATORI DEL CONTROLLO UFFICIALE DI OGM Roma, 23-25 Novembre 2011

3 WORKSHOP DEI LABORATORI DEL CONTROLLO UFFICIALE DI OGM Roma, 23-25 Novembre 2011 Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana 3 WORKSHOP DEI LABORATORI DEL CONTROLLO UFFICIALE DI OGM Roma, 23-25 Novembre 2011 ILARIA CIABATTI Verification of analytical methods

Dettagli

TNCguide OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella TNCguide

TNCguide OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella TNCguide Newsletter Application 4/2007 OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella APPLICABILITÀ: CONTROLLO NUMERICO itnc 530 DA VERSIONE SOFTWARE 340 49x-03 REQUISITI HARDWARE: MC 420

Dettagli

Molle per stampi DIE SPRINGS ISO 10243

Molle per stampi DIE SPRINGS ISO 10243 Molle per stampi DIE SPRIGS ISO 10243 2 Die springs Molle per stampi Located in Colnago, Milano TIPCOCIMA S.r.l. is a joint-venture between TIPCO Inc., a global supplier of pierce punches and die buttons

Dettagli

I farmaci generici nel glaucoma: una nuova realtà su cui riflettere

I farmaci generici nel glaucoma: una nuova realtà su cui riflettere CATANIA, 3-4 febbraio 2014 I farmaci generici nel glaucoma: una nuova realtà su cui riflettere Stefano A. Gandolfi Direttore Divisione di Oftalmologia Dip. Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali

Dettagli

Test of palatability

Test of palatability Test of palatability Materials and methods The palatability of several dry-food (growth, struvite, renal, gastro-intestinal, oxalate and obesity) were compared in palatability trials versus at list 1 equivalent

Dettagli

Pino radiata Accoya Specifiche di classificazione del legname. Denominazioni e definizioni di qualità per il pino radiata Accoya Versione 8.

Pino radiata Accoya Specifiche di classificazione del legname. Denominazioni e definizioni di qualità per il pino radiata Accoya Versione 8. Pino radiata Accoya Specifiche di classificazione del legname Denominazioni e definizioni di qualità per il pino radiata Accoya Versione 8.2 Radiata Pino Accoya Classificazione del Legname Rough Surfaced

Dettagli

WORKSHOP INTERATTIVO PAZIENTE GLAUCOMA DALLA SCIENZA ALLA LAMPADA A FESSURA Monitorare e trattare il glaucoma nel lungo termine

WORKSHOP INTERATTIVO PAZIENTE GLAUCOMA DALLA SCIENZA ALLA LAMPADA A FESSURA Monitorare e trattare il glaucoma nel lungo termine WORKSHOP INTERATTIVO PAZIENTE GLAUCOMA DALLA SCIENZA ALLA LAMPADA A FESSURA Monitorare e trattare il glaucoma nel lungo termine 10.00 Registrazione ECM 10.30 Giorgio Marchini Consegna del materiale didattico

Dettagli

Capitolo 7: Domanda con il reddito in forma di moneta

Capitolo 7: Domanda con il reddito in forma di moneta Capitolo 7: Domanda con il reddito in forma di moneta 7.1: Introduzione L unica differenza tra questo capitolo e il precedente consiste nella definizione del reddito individuale. Assumiamo, infatti, che

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

TUBO PIUMA 100 Presa d aria silenziata per fori di ventilazione nelle facciate degli edifici Air intake silencer for air intakes of building façades

TUBO PIUMA 100 Presa d aria silenziata per fori di ventilazione nelle facciate degli edifici Air intake silencer for air intakes of building façades ISOLAMENTI ACUSTICI DEI SILENZIATORI ACUSTICI DI FACCIATA PER ENTRATA ED ESPULSIONE ARIA CERTIFICATI DAL CSI Modello: TUBO PIUMA 100 L = 300 mm L = 400 mm Dn,e,w = 41 db Dn,e,w = 47 db L Passaggio aria

Dettagli

OtticaFisiopatologica

OtticaFisiopatologica OtticaFisiopatologica Anno sedicesimo marzo 2011 Luciano QUARANTA, Andrea RUSSO, Ivano RIVA USVD Centro per lo studio del Glaucoma, Ospedali Civili di Brescia Università degli studi di Brescia Relazione

Dettagli

La progettazione di un pavimento industriale: esigenze di planarità per le diverse destinazioni d'uso

La progettazione di un pavimento industriale: esigenze di planarità per le diverse destinazioni d'uso La progettazione di un pavimento industriale: esigenze di planarità per le diverse destinazioni d'uso prof. ing. Sergio Tattoni Ordinario di Tecnica delle Costruzioni Università di Cagliari Una domanda

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA FUNZIONE RENALE NELLA PRATICA CLINICA

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA FUNZIONE RENALE NELLA PRATICA CLINICA MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA FUNZIONE RENALE NELLA PRATICA CLINICA Andrea MAGNANO Dirigente Nefrologo UOC Medicina Interna Ospedale Santa Maria di Borgo Val di Taro Azienda USL di Parma DEFINIZIONE THE

Dettagli

LA NEFROLOGIA IN ETA GERIATRICA. Funzione renale ed età e stima della GFR. Martino Marangella S.C. Nefrologia e Dialisi

LA NEFROLOGIA IN ETA GERIATRICA. Funzione renale ed età e stima della GFR. Martino Marangella S.C. Nefrologia e Dialisi LA NEFROLOGIA IN ETA GERIATRICA Funzione renale ed età e stima della GFR Martino Marangella S.C. Nefrologia e Dialisi A.O. Ordine Mauriziano di Torino Piano della presentazione Variazioni della funzione

Dettagli

1 Alla cortese attenzione della commissione scientifica della. Il sottoscritto, Alfonso Fasano, beneficiario della borsa di studio NEURECA per l anno

1 Alla cortese attenzione della commissione scientifica della. Il sottoscritto, Alfonso Fasano, beneficiario della borsa di studio NEURECA per l anno 1 Alla cortese attenzione della commissione scientifica della Fondazione NEURECA Onlus Milano Rendiconto sull attività di ricerca finora svolta (scadenza 19 febbraio 2009) Il sottoscritto, Alfonso Fasano,

Dettagli

EAC ED ICTUS EPIDEMIOLOGIA CLINICA

EAC ED ICTUS EPIDEMIOLOGIA CLINICA Terza causa di morte (10-12%) e prima di disabilità Prevalenza 6,5% (tra i 65-84 aa.) 194.000 Ictus/anno 907.000 Disabili SPREAD 2003 EAC ED ICTUS EPIDEMIOLOGIA CLINICA Stenosi carotidea Sintomatologia

Dettagli

You can visualize the free space percentage in Compact Flash memory from the MENU/INFO C.F. UTILITY-FREE SPACE page.

You can visualize the free space percentage in Compact Flash memory from the MENU/INFO C.F. UTILITY-FREE SPACE page. This release introduces some new features: -TUNE PITCH -FREE SPACE -TUNER -DRUMKIT EDITOR From the PARAM MIDI page, it is possible to modify the "TUNE PITCH" parameter, which allows you to tune up the

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

1 2 intestatura - facing smussatura - bevelling

1 2 intestatura - facing smussatura - bevelling MULTIEDGE Range w.t. 6-60 mm (2/8 2 3/8 ) Macchina compatta e versatile, dalle poliedriche funzionalità, quali splaccatura, intestatura e smussatura di lamiere. Compact and versatile machine with a wide

Dettagli

Italian Journal Of Legal Medicine

Italian Journal Of Legal Medicine Versione On Line: ISSN 2281-8987 Italian Journal Of Legal Medicine Volume 1, Number 1. December 2012 Editore: Centro Medico Legale SRL - Sede Legale: Viale Brigata Bisagno 14/21 sc D 16121 GENOVA C.F./P.IVA/n.

Dettagli

Microscopi digitali con Tablet PC B-190TB

Microscopi digitali con Tablet PC B-190TB Microscopi digitali con Tablet PC B-190TB La serie B-190 è il risultato di una perfetta fusione tra anni di esperienza nel settore microscopia e uno studio di design raffinato. Questa serie rappresenta

Dettagli

Confronto tra gli effetti del Bimatoprost 0.01% e Timololo 0.5% sulla pressione intraoculare ed arteriosa circadiane

Confronto tra gli effetti del Bimatoprost 0.01% e Timololo 0.5% sulla pressione intraoculare ed arteriosa circadiane Confronto tra gli effetti del Bimatoprost 0.01% e Timololo 0.5% sulla pressione intraoculare ed arteriosa circadiane EudraCT number 2010-024272- 26 Sponsor dello studio IRCCS G.B.Bietti Eye Foundation

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O F A B R I Z I O F A B R I Z I O La famiglia Pratesi produce vino nella zona di Carmignano da cinque generazioni. Fu Pietro Pratesi a comprare nel 1875 la proprietà Lolocco nel cuore di Carmignano dove

Dettagli

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM ITALIANO Principali Step per la configurazione I dispositivi di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Descrizione. Analizzatore dei gas di combustione testo 320, comprensivo di sensori O2 e CO con sensore per temperatura, e certificato di taratura.

Descrizione. Analizzatore dei gas di combustione testo 320, comprensivo di sensori O2 e CO con sensore per temperatura, e certificato di taratura. Descrizione L'analizzatore dei gas di combustione testo 320 è lo strumento ideale per tutti coloro che installano, collaudano ed effettuano la manutenzione degli impianti di riscaldamento: Con la sua struttura

Dettagli

Costruzioni Constructions. Acustica Acoustics 0109/DC/ACU/10 26/07/2010

Costruzioni Constructions. Acustica Acoustics 0109/DC/ACU/10 26/07/2010 Costruzioni Constructions Acustica Acoustics 0109/DC/ACU/10 26/07/2010 1 VAWA panel partition + plasterboard lining Veneziani Acell S.r.l. Via delle Groane 126 I-20024 Garbagnate Milanese (MI) UNI EN ISO

Dettagli