M&G Optimal Income Fund

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "M&G Optimal Income Fund"

Transcript

1 Analisi trimestrale M&G Optimal Income Fund Primo trimestre 2015 Gestore del fondo Richard Woolnough In sintesi L'M&G Optimal Income Fund ha messo a segno guadagni moderati, in un primo trimestre del 2015 segnato dalla volatilità sui mercati obbligazionari. Peraltro, la performance del fondo è stata frenata da un'oscillazione di 57 punti base nell'arco del trimestre, dovuta alla variazione dei criteri di pricing, dal prezzo di creazione a quello di annullamento. I rendimenti delle obbligazioni "core" hanno iniziato l'anno in positivo, soprattutto per quanto riguarda i titoli governativi a lunga scadenza, in un contesto ancora dominato dai timori di deflazione, dalle politiche delle banche centrali e dalla volatilità dei prezzi petroliferi. Anche per il credito è stato un trimestre positivo, nonostante la volatilità, con buoni risultati sia nel segmento investment grade che nell'high yield. Il gestore, Richard Woolnough, ha incrementato la duration complessiva nel periodo, in particolare per il contributo riconducibile agli asset denominati in euro, che è stato innalzato da una posizione negativa a zero. Leggermente aumentata anche l'esposizione ai titoli investment grade e high yield, principalmente attraverso l'acquisto di obbligazioni denominate in dollari USA. Performance del fondo 3 mesi 6 mesi 1 anno 3 anni p.a. 5 anni p.a. Dal lancio* p.a. M&G Optimal Income Fund 0,7 1,6 3,5 6,5 7,3 8,1 Media del settore Morningstar Bilanciati Prudenti EUR Globali 4,0 5,2 8,3 5,3 4,2 3,1 Posizione del fondo nel settore (quartile) Fonte: Morningstar, Inc., database paneuropeo, al 31 marzo Azioni di classe A-H in euro, reddito lordo reinvestito, sulla base del prezzo di offerta. *La classe di azioni A-H in euro è stata lanciata il 20 aprile Per l Italia, i dati di performance sono riportati al lordo dell aliquota fiscale sulle plusvalenze. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri. Il fondo ha messo a segno guadagni modesti, quando tutte le asset class del segmento "core" si sono trovate in territorio positivo a fine trimestre, con i bund, i titoli investment grade in sterline e l'high yield europeo in particolare evidenza. L'ampia esposizione alle obbligazioni societarie investment grade ha dato un contributo positivo alla performance. Tuttavia, la duration breve del portafoglio, soprattutto l'esposizione pari a zero agli asset denominati in euro, è stata la causa principale del risultato non entusiasmante. Nel corso del trimestre si è rivelata leggermente penalizzante anche la preferenza per il credito high yield statunitense a scapito di quello europeo, visto l'andamento sovraperformante di quest'ultimo.

2 Performance vs media settoriale dal lancio Performance totale (20/04/2007 = 100) M&G Optimal Income Fund Media settore MSTAR PE Obbligazionari High Yield Europa Media settore MSTAR PE Bilanciati Prudenti EUR Globali Media settore MSTAR PE Obbligazionari Corporate EUR Fonte: Morningstar, Inc., database paneuropeo, al 31 marzo Azioni di classe A-H in euro, reddito lordo reinvestito, sulla base del prezzo di offerta. Ribasato a 100 al lancio della classe di azioni A-H il 20 aprile Analisi di mercato Marzo ha segnato la fine di un primo trimestre volatile per i mercati obbligazionari, sui quali hanno continuato a incidere fattori come le politiche monetarie divergenti delle banche centrali, le tensioni geopolitiche, l'instabilità dei prezzi petroliferi e le aspettative sulla crescita globale. In ogni modo, tutte le asset class del segmento "core" hanno chiuso il trimestre in territorio positivo. Gennaio ha visto una conferma del clima di avversione al rischio che aveva segnato la fine del 2014, spingendo a nuovi minimi i rendimenti dei titoli governativi dei Paesi più solidi, sull'onda dei persistenti timori di deflazione. Anche il credito ha mostrato un andamento solido. Tuttavia, i dati più incoraggianti negli Stati Uniti e le misure politiche adottate da numerose banche centrali in tutto il mondo hanno infiammato i mercati in febbraio, alimentando la domanda di alto rendimento e di titoli investment grade europei, mentre i rendimenti sui titoli di Stato registravano un ampliamento. La paura della deflazione è tornata alla ribalta in marzo e, insieme all'avvio del piano di acquisti di asset esteso della Banca centrale europea (BCE), ha contribuito a trascinare verso il basso i rendimenti delle emissioni governative comprimendo gli spread. I titoli di Stato "core" hanno chiuso il trimestre in forte rialzo, con i gilt, i Treasury e i bund in progresso, rispettivamente, del 2,3, 1,8 e 3,7. Tuttavia, a far segnare i risultati migliori sono stati i titoli a lungo termine, in particolare i bund, che hanno reso addirittura il 13,1 con le scadenze a 15 anni e oltre. Da parte loro, i gilt e i Treasury di durata analoga hanno guadagnato rispettivamente il 4,1 e il 3,9. Sul fronte del credito, le obbligazioni denominate in sterline hanno reso il 3,4, a fronte di risultati dell'1,5 e del 2,3 messi a segno dai titoli in euro e in dollari USA. In primo piano i finanziari in sterline (3,5), mentre le obbligazioni a tripla A in euro hanno guadagnato il 2,9. Nell'alto rendimento, in linea con la tendenza recente, gli asset in euro hanno continuato a sovraperformare quelli in dollari USA, favoriti dall'impatto delle misure della BCE e dai dati economici migliori del previsto nell'eurozona. Anche i mercati del credito sono stati sostenuti da forti afflussi di investimenti, sebbene i rendimenti abbiano in parte risentito dell'ondata di nuove emissioni che ha investito il mercato in marzo.

3 Le risposte divergenti delle banche centrali all'ambiente deflazionistico globale e la direzione dei tassi d'interesse restano al centro dell'attenzione, sui mercati obbligazionari. La BCE ha avviato il piano di stimolo acquistando titoli di Stato dell'eurozona per 41 miliardi di euro, e punta a effettuare acquisti per 60 miliardi di euro al mese sui mercati delle obbligazioni pubbliche e private, almeno fino a settembre Questo sviluppo ha avuto l'effetto di spingere verso il basso i rendimenti dei titoli a lunga scadenza. Tuttavia, negli Stati Uniti, i commenti della Federal Reserve (Fed) e i dati economici di segno contrastante continuano ad alimentare una ridda di ipotesi sui tempi del primo rialzo dei tassi d'interesse. È evidente la volontà politica di innalzare i tassi di fronte ai segnali di rafforzamento dell'economia. D'altra parte, a fine trimestre, i dati positivi sull'occupazione accanto a quelli deludenti sulla produzione industriale, uniti alle dichiarazioni della Federal Reserve, hanno riportato in primo piano i dubbi su un ritocco dei tassi in giugno, corroborando l'ipotesi di un avvio della normalizzazione più verso la fine dell'anno. I commenti indicano anche che la banca centrale si sta concentrando di più sull'inflazione, oltre che sui numeri relativi all'occupazione. Nel Regno Unito, l'inflazione misurata dall'indice dei prezzi al consumo (IPC) è scesa al livello più basso mai rilevato. Le parole pronunciate dal governatore e dal capo economista della Banca d'inghilterra hanno evidenziato i pericoli di un'inflazione ostinatamente bassa e della sterlina forte, suggerendo che i prezzi potrebbero restare depressi nel medio periodo. Di fatto, i timori di deflazione sono così diffusi che almeno 18 banche centrali sono intervenute con misure di stimolo nei rispettivi Paesi; l'ultima a tagliare i tassi d'interesse è stata quella indiana. La brama di protezione contro le pressioni deflazionistiche si riscontra anche nella domanda di asset con rendimenti negativi. Tutti i bund con scadenza fino a 7 anni offrono un tasso negativo, a ribadire in che misura sono cresciute le preoccupazioni degli investitori in Europa. Rendimenti complessivi nel primo trimestre del 2015 Categoria obbligazionaria Rendimento in valuta locale Gilt 2,3 Bund 3,7 Treasury 1,8 Titoli industriali investment grade in 3,3 Titoli finanziari investment grade in 3,5 Titoli industriali investment grade in 1,6 Titoli finanziari investment grade in 1,2 Titoli europei high yield 3,1 Fonte: Bloomberg, Merrill Lynch, dal 31 dicembre 2014 al 31 marzo Gestione del fondo Duration Il gestore, Richard Woolnough, ha leggermente aumentato la posizione di duration del fondo, dai 2,37 anni di fine 2014 a 2,97 anni a fine trimestre. Questo incremento è derivato in prevalenza da un riassetto della duration legata ad asset in euro, portata da -0,65 a zero, in vista degli effetti previsti del piano di acquisti di titoli della BCE avviato di recente, oltre che di un'accentuazione del rischio politico all'interno dell'eurozona. Tuttavia, a meno di 3 anni, la duration complessiva resta comunque molto breve e inferiore di quasi 3 anni a una posizione neutrale (appena al di sopra di 6 anni). Da notare anche la lieve riduzione della duration derivante da asset in sterline, a causa della performance relativa brillante a partire dall'estate. È stato invece incrementato il rischio tassi d'interesse riconducibile ad attivi in dollari USA, attraverso l'acquisto di credito a lunga scadenza, sulla base del valore relativo di questi strumenti, e la vendita di future su Treasury. A fine trimestre, il contributo degli asset in sterline era pari a 1,9 anni, in rialzo dal livello di 1,7 di fine 2014, quello degli attivi in dollari USA era di 1,3 anni (da 1,1), mentre il contributo delle denominazioni in euro era risalito a zero dal precedente livello di -0,65 anni.

4 Duration del fondo 9 8 Duration (anni) Rischio di credito Richard ritiene che ci siano opportunità di valore nel credito, in virtù delle valutazioni attraenti in confronto ai titoli governativi e dell'ambiente macroeconomico favorevole. Inoltre, resta il sostegno offerto dalla domanda degli investitori, spinti a guardare al credito per trovare rendimenti più elevati, mentre i tassi offerti dal debito sovrano virano in negativo in un numero crescente di mercati. Richard ha ritoccato al rialzo il sovrappeso sul credito investment grade, portandolo dal 57,9 di fine 2014 al 58,9 a fine trimestre. Inoltre, ha incrementato l'esposizione all'high yield dal 26,9 al 28,7. La componente delle emissioni governative ha subito una lieve riduzione, in linea con la convinzione del gestore che il credito offra più valore rispetto ai titoli di Stato e che gli spread siano destinati a un'ulteriore contrazione. Richard giudica relativamente attraente il credito statunitense, come testimoniano le variazioni apportate all'esposizione del fondo ai titoli investment grade. Il contributo dei titoli in dollari USA è stato incrementato del 4 mentre quello degli asset in sterline è stato ridotto, e l'impatto delle denominazioni in euro è diminuito di circa il 2 nell'arco del periodo. Il segmento lungo del mercato del credito in dollari statunitensi è stato un tema di investimento nel corso del trimestre. Ad esempio, in gennaio il rendimento sulle obbligazioni Walmart a 25 anni in dollari era superiore di circa 80 bps a quello del titolo equivalente in sterline, il che rappresenta il differenziale più ampio su base pluriennale. Il gestore ha acquistato, fra gli altri, titoli a lungo termine di Orange, Walmart, AstraZeneca, Kinder Morgan, AT&T e Yum, oltre a nuove emissioni di Microsoft, Apple, JP Morgan, Ford e HCP, un fondo d'investimento immobiliare statunitense specializzato nel settore sanitario. Per quanto riguarda gli asset in sterline, Richard ha ridotto le posizioni detenute in titoli di alta qualità che avevano segnato performance particolarmente positive, come EDF, Volkswagen, Verizon e Shell. Il gestore continua ad adeguare la posizione relativa all'high yield su base opportunistica. Nel corso del trimestre si è rivelata leggermente penalizzante anche la preferenza per il credito high yield statunitense a scapito di quello europeo, visto l'andamento sovraperformante di quest'ultimo. Le modifiche all'esposizione del fondo all'alto rendimento si sono concentrate sulle denominazioni in dollari USA, che costituiscono la porzione più significativa della componente high yield del fondo per valuta, incrementata di quasi il 2. Da segnalare anche la riduzione dell'esposizione all'euro e l'aumento di quella alla sterlina, in entrambi i casi in misura dell'1. Gli acquisti di maggior rilievo hanno riguardato le nuove emissioni in dollari USA di GM, UBS (un titolo Lower Tier 2) e Sprint (B+). Richard ha investito anche in nuove emissioni di Deutsche Bank, Avis e United

5 Rentals, in virtù dell'extra rendimento appetibile rispetto ai Treasury. Fra gli acquisti in sterline figura una nuova emissione di Virgin Media con un rendimento del 5 circa. L'esposizione all'azionario è diminuita ancora chiudendo il trimestre allo 0,5. Secondo il gestore, sono pochi nel suo universo di investimento i titoli azionari che presentino, in confronto al debito dello stesso emittente, un grado di attrattiva sufficiente a giustificare il rischio maggiore. Ripartizione degli asset (inclusi CDS) High yield non fin. Azioni Finanziari IG non fin. Gilts, Bund, Treasury Altri titoli di Stato 31-dic mar giu set dic mar giu set dic mar giu set dic mar-15 Esposizione creditizia del fondo () Investimenti diretti CDS short CDS long Netta AAA 18,8 0,0 0,0 18,8 AA 15,8 0,0 0,0 15,8 A 9,2-0,5 0,4 9,2 BBB 35,3-0,9 4,3 38,6 BB 10,4 0,0 0,1 10,5 B 6,6 0,0 11,0 17,6 CCC 0,7 0,0 0,0 0,7 CC 0,0 0,0 0,0 0,0 C 0,0 0,0 0,0 0,0 D 0,0 0,0 0,0 0,0 Senza rating 1,3 0,0 0,0 1,4 Liquidità 1,8 0,0 0,0 1,8 Esposizione settoriale L'esposizione settoriale del fondo è relativamente diversificata. Richard ha incrementato la componente dei finanziari dal 16,3 al 17,8 (che include un 2,9 nell'high yield), in prevalenza attraverso l'acquisto di obbligazioni subordinate, anche se continua ad agire con estrema selettività in questo settore. Tra gli acquisti figurano denominazioni in dollari USA di Credit Suisse, UBS e Deutsche Bank. Gli investimenti effettuati in sterline riguardano titoli a tasso variabile di Barclays, EIB, KFW e CIBC.

6 Il gestore continua a cercare opportunità nell'area dei titoli garantiti da asset (ABS). In sterline, il gestore ha acquistato covered bond a tasso variabile di Lloyds e della società di costruzioni Coventry, nonché un titolo garantito da mutui residenziali (MBS) di RMS, con rating AAA. Tuttavia, Richard ha ridotto l'esposizione agli MBS a tasso variabile denominati in euro, a causa del calo dell'euribor a livelli molto bassi e della convinzione che sia possibile individuare più valore nelle emissioni a tasso variabile denominate in sterline e in dollari USA. Ripartizione settoriale degli asset fisici del fondo Sovrani Sovranazionali Media Energia Altro Utility Consumi Telecomunicazioni Servizi Industriali Immobiliari Cartolarizzati Assicurativi Bancari Prospettive Il 2015 non sarà un anno privo di sfide, ma Richard è convinto che la ripresa economica globale sia ben avviata. In particolare negli Stati Uniti, l economia mostra un ottimo stato di salute, con il mercato del lavoro in costante rafforzamento. Nel Regno Unito, al di là dei dati recenti leggermente più deboli, la crescita mantiene un ritmo vicino al 3. Ci aspettiamo che nel corso di quest'anno le banche centrali ritocchino i tassi verso l alto, prima negli Stati Uniti e poi nel Regno Unito, guardando oltre il calo a breve termine dell inflazione e concentrandosi sugli indicatori di crescita. Nell Eurozona la situazione è molto diversa. Persistono le difficoltà dovute alle prospettive di crescita e occupazione divergenti fra i vari Paesi, mentre la BCE ha avviato il piano che dovrebbe comportare l'espansione del bilancio per oltre 1000 miliardi di euro. Richard è comunque convinto che l'economia europea sia in uno stato di salute migliore di quanto pensino i mercati. Ci vuole tempo perché l'impatto della politica monetaria si faccia sentire sull'economia reale. Dopo quasi tre anni di politiche espansive, è più che possibile per l'europa vedere una crescita economica e un livello di inflazione superiori alle aspettative di molti. Questa considerazione trova conferma nei dati economici recenti migliori del previsto. L'opinione di Richard è che i rendimenti sui titoli governativi aumenteranno di poco dal livello attuale, mentre gli spread del credito sono destinati a un'ulteriore graduale contrazione. I titoli di Stato offrono rendimenti ai minimi storici e presentano un profilo di rischio/remunerazione notevolmente asimmetrico (ossia, il potenziale di apprezzamento del capitale appare relativamente limitato, in confronto alle perdite potenziali in caso di un rialzo consistente dei rendimenti). Di conseguenza, il fondo mantiene una posizione corta in termini di duration. Richard continua a individuare più valore nel credito che nei titoli di Stato. Per quanto riguarda gli spread, nonostante la decisa contrazione subita dall inizio della crisi, fino a livelli molto distanti da quelli raggiunti nel 2008 e nel 2009, restano comunque ben al di sopra dei minimi storici. Ad esempio, gli spread BBB denominati in sterline si sono ampliati dai minimi di circa 140 bps toccati in estate a oltre 180 bps, ma da allora sono riscesi intorno a quota 160. Il gestore considera particolarmente appetibile il mercato del credito in dollari statunitensi, che ha sottoperformato i settori analoghi in euro e in sterline e offre l'opportunità di investire in aziende di qualità ottenendo una remunerazione superiore di 200 bps a quella offerta dai Treasury, sul segmento lungo della curva.

7 Il giudizio di Richard sull'high yield è positivo, ma su base selettiva. I tassi di default, che sono un fattore chiave delle valutazioni nell alto rendimento, restano ben al di sotto delle medie storiche. Le società sono state in grado di sfruttare le condizioni di mercato favorevoli per estendere a basso costo la scadenza dei debiti nell arco di vari anni e non ci aspettiamo un aumento rilevante dei tassi di default (anche se un prezzo del petrolio persistentemente basso potrebbe danneggiare alcuni dei crediti più deboli nel settore energetico, quindi sarà necessario fare attenzione). L asset class dovrebbe beneficiare anche di una domanda ancora vigorosa di strumenti ad alto rendimento, nell ambiente attuale di tassi d interesse bassi. Il fondo può fare ampio ricorso ai derivati e investire più del 35 del portafoglio in titoli governativi di uno o più dei Paesi elencati nel prospetto informativo. Tale esposizione può essere combinata con l uso di strumenti derivati nel perseguimento dell obiettivo del fondo. Attualmente si prevede che l esposizione del fondo a questi titoli potrebbe superare il 35 per quanto riguarda le emissioni governative di Australia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Svezia e Svizzera, anche se sono possibili delle variazioni, in base ai soli Paesi elencati nel prospetto. Il valore degli investimenti sui mercati finanziari tende a oscillare determinando movimenti al rialzo o al ribasso dei prezzi dei Comparti, pertanto è possibile che non si riesca a recuperare l'importo originariamente investito. Il presente documento è concepito a uso esclusivo di investitori qualificati. Non destinato alla distribuzione ad altri soggetti o entità, che non devono basarsi sulle informazioni in esso contenute. Queste informazioni non costituiscono un offerta o una sollecitazione di offerta per l acquisto di azioni di investimento di uno dei Comparti qui citati. Gli acquisti relativi a un Fondo devono basarsi sul Prospetto Informativo corrente. Copie gratuite degli Atti Costitutivi, dei Prospetti Informativi, dei Documenti di Informazione Chiave per gli Investitori (KIID) e delle Relazioni annuali e semestrali sono disponibili presso l ACD: M&G Securities Limited, Laurence Pountney Hill, London, EC4R 0HH, GB.Tali documenti sono disponibili anche sul sito: Prima della sottoscrizione, leggere il Prospetto Informativo, che illustra i rischi di investimento associati a questo fondi. Questa attività di promozione finanziaria è pubblicata da M&G International Investments Ltd. Sede legale: Laurence Pountney Hill, Londra EC4R 0HH, società autorizzata e disciplinata nel Regno Unito dalla Financial Conduct Authority _37906

M&G Optimal Income Fund

M&G Optimal Income Fund Analisi trimestrale M&G Optimal Income Fund Secondo trimestre 2015 Gestore del fondo Richard Woolnough In sintesi Il fondo ha perso terreno in un trimestre di andamento deludente per tutte le asset class

Dettagli

M&G Dynamic Allocation Fund M&G Prudent Allocation Fund. Juan Nevado, Gestore del fondo

M&G Dynamic Allocation Fund M&G Prudent Allocation Fund. Juan Nevado, Gestore del fondo M&G Dynamic Allocation Fund M&G Prudent Allocation Fund Juan Nevado, Gestore del fondo 6 May 2015 4%* + 2%- 4% Multi Asset di M&G Un approccio efficace che può essere adattato per soddisfare esigenze di

Dettagli

M&G European Corporate Bond Fund

M&G European Corporate Bond Fund Analisi trimestrale M&G European Corporate Bond Fund Primo trimestre 2015 Gestore del fondo Stefan Isaacs In sintesi Il primo trimestre del 2015 è stato un periodo generalmente positivo per i mercati obbligazionari,

Dettagli

M&G Optimal Income Fund. Richard Woolnough, Gestore del fondo

M&G Optimal Income Fund. Richard Woolnough, Gestore del fondo M&G Optimal Income Fund Richard Woolnough, Gestore del fondo Il team obbligazionario nel 2015 Jim Leaviss Head of Retail Fixed Interest (21) Richard Woolnough Gestore (28) Stefan Isaacs Gestore (12) James

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 86 MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il 29 giugno

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012 HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è generare

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

Investire in bond: quando il gioco si fa duro

Investire in bond: quando il gioco si fa duro Investire in bond: quando il gioco si fa duro No. 3 - Maggio 2013 Investire in bond: quando il gioco si fa duro Dopo la corsa agli elevati rendimenti generalizzati degli ultimi anni, il mercato obbligazionario

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 5 - Maggio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

M&G Global Dividend Fund

M&G Global Dividend Fund Analisi trimestrale M&G Global Dividend Fund Secondo trimestre 2015 Gestore del fondo Stuart Rhodes In sintesi Nel secondo trimestre del 2015 M&G Global Dividend Fund ha generato un risultato superiore

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 1 Gennaio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Considerazioni riassuntive degli indicatori analizzati

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono? Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono?

Dettagli

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione III trimestre 214 Rapporto in sintesi Secondo l ultimo Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, in diversi Paesi l inflazione attesa dai

Dettagli

3. Il mercato internazionale dei titoli di debito

3. Il mercato internazionale dei titoli di debito Gregory D. Sutton (+41 61) 280 8421 greg.sutton@bis.org 3. Il mercato internazionale dei titoli di debito La decelerazione dell economia mondiale sembra aver frenato la domanda di nuovi finanziamenti internazionali,

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire Allianz Reddito Euro Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO AD USO ESCLUSIVO INTERMEDIARI AUTORIZZATI E INVESTITORI QUALIFICATI SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND È il momento di spingersi oltre le obbligazioni

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI 60 Victoria Embankment London EC4Y 0JP ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI Economie divergenti

Dettagli

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Investment Insight Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Il segmento High Yield in Europa nel 2016 I mercati continuano ad essere nervosi a fine 2015, a causa di una serie di eventi risk-off.

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione IV trimestre 213 Rapporto in sintesi I consumatori continuano a pensare che l inflazione salirà oltre i livelli attuali, sia nel breve (un anno) che

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato No. 10 giugno 2015 N. 10 giugno 2015 2 Le principali Banche Centrali hanno aumentato complessivamente di oltre 6.000 miliardi

Dettagli

1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012

1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012 Gestione patrimoniale e finanziaria Investimenti e disponibilità Operatività 2012 Gruppo Unipol perimetro ante acquisizione Premafin Durante il 2012 le politiche di investimento hanno perseguito, in un

Dettagli

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 Mathema Advisors: Market Report Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 CONTENUTI Pag.3 - Analisi Macro: Quadro Globale Pag.6 - Analisi del Rischio Pag.9 - Disclaimer 2 Analisi Macro Quadro

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9// Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Italia:

Dettagli

IL CONTESTO Dove Siamo

IL CONTESTO Dove Siamo IL CONTESTO Dove Siamo INFLAZIONE MEDIA IN ITALIA NEGLI ULTIMI 60 ANNI Inflazione ai minimi storici oggi non è più un problema. Tassi reali a: breve termine (1-3 anni) vicini allo 0 tassi reali a medio

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121 Nextam Partners Obbligazionario Misto Rapporto Mensile novembre 2015 Commento del gestore Categoria Assogestioni: Obbligazionari Misti Categoria Morningstar

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione I trimestre 15 I risultati del Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione condotto a febbraio 15 indicano un ulteriore moderazione delle aspettative

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

UN FONDO, TRE SEMPLICI MODI PER INVESTIRE

UN FONDO, TRE SEMPLICI MODI PER INVESTIRE AD USO ESCLUSIVO DEI CLIENTI PROFESSIONALI E DEGLI INVESTITORI QUALIFICATI UN FONDO, TRE SEMPLICI MODI PER INVESTIRE BLACKROCK GLOBAL FUNDS (BGF) GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND Un fondo, tre possibili

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Stabilizza i tuoi investimenti Tutti i vantaggi dell'obbligazionario flessibile globale Prima della sottoscrizione leggere attentamente il documento

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a.

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Fondo bilanciato Nextam Partners Bilanciato Fondo obbligazionario Nextam Partners Obbligazionario Misto Il presente

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

Alla ricerca di reddito: guardare oltre l evidenza

Alla ricerca di reddito: guardare oltre l evidenza Alla ricerca di reddito: guardare oltre l evidenza Intervista con Francesco Sandrini INTERVISTA Gli investitori focalizzati solo sul rischio di mercato ignorano i nuovi pericoli in cui potrebbero incorrere

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

2014 meglio del 2013?

2014 meglio del 2013? S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica 2014 meglio del 2013? Roberto Cesarini Intesa Sanpaolo Private Banking 20 marzo 2014 - Milano Contesto 1/2 Quadro economico in lento

Dettagli

Global Allocation Fund

Global Allocation Fund PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO INFORMATIVO B l a c k R o c k G l o b a l F u n d s ( B G F ) Global Allocation Fund Un Investimento Core per Tutti i Tipi di Portafoglio BGF Global Allocation

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 6 giugno A cura dell

Dettagli

BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND: UN FONDO, TRE CLASSI DI AZIONI

BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND: UN FONDO, TRE CLASSI DI AZIONI AD USO ESCLUSIVO DI INTERMEDIARI AUTORIZZATI E INVESTITORI QUALIFICATI BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND: UN FONDO, TRE CLASSI DI AZIONI BLACKROCK GLOBAL FUNDS (BGF) GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND Trovare

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Il Mercato del reddito fisso

Il Mercato del reddito fisso S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Mercato del reddito fisso Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO

Dettagli

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds 1 Sintesi Gli attuali squilibri Le prospettive Le strategie nelle varie asset class 2 Gli

Dettagli

Le obbligazioni indicizzate all inflazione

Le obbligazioni indicizzate all inflazione Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Le obbligazioni indicizzate all inflazione Le obbligazioni indicizzate all inflazione Le obbligazioni indicizzate all inflazione

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Ottobre 2014 Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Eurozona Previsioni "La ripresa nella zona euro sta perdendo impulso, la crescita del PIL si è fermata nel secondo trimestre, le informazioni

Dettagli

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA 31 Elisioni intersettoriali Le elisioni intersettoriali sono relative allo storno di ricavi e costi tra società del Gruppo appartenenti a settori diversi. In particolare il saldo negativo di 15 milioni

Dettagli

Dopo aver ritardato per diverso

Dopo aver ritardato per diverso Fondi obbligazionari absolute return per generare performance positive anche con tassi al rialzo L'analisi dei fondi Fixed income alternativi ha messo in evidenza l'elevata allocazione nei bond americani,

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

Emerging Market Corporate Debt: rischio o opportunità? Lugano fund forum, 26 novembre Relatore: Andrea Praderio

Emerging Market Corporate Debt: rischio o opportunità? Lugano fund forum, 26 novembre Relatore: Andrea Praderio Emerging Market Corporate Debt: rischio o opportunità? Lugano fund forum, 26 novembre Relatore: Andrea Praderio Via Calprino 18, 6900 Paradiso www.compass-am.com Novembre 2013 - Pagina 1 Indice 1. Fondamentali

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 3 marzo A cura dell

Dettagli

Allianz Flexible Bond Strategy

Allianz Flexible Bond Strategy Allianz Flexible Bond Strategy In un mondo che cambia rapidamente è importante essere flessibili Ottobre 2012 Documento con finalità promozionali destinato al cliente al dettaglio e al potenziale cliente

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE Il Fondo Pensione aperto Zurich Contribution è stato, come noto, istituito dal Consiglio di Amministrazione di Minerva Vita S.p.A. (oggi Zurich

Dettagli

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi No. 8 - Luglio 2014 N. 86 Luglio Dicembre 2014 2013 2 Come negli scorsi anni, anche nel 2014 le politiche monetarie delle principali

Dettagli

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AZIMUT SGR SpA AZIMUT GARANZIA AZIMUT REDDITO EURO AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT SCUDO AZIMUT BILANCIATO AZIMUT STRATEGIC TREND AZIMUT TREND AMERICA AZIMUT TREND EUROPA AZIMUT

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

MC Capital Ltd Consulenza Finanziaria & Gestione di Portafoglio

MC Capital Ltd Consulenza Finanziaria & Gestione di Portafoglio Newsletter mercati e valute 22 febbraio 2013 Le minute dell ultima riunione della Federal Reserve mostrano divergenze all interno della Banca Centrale Usa sul piano di stimoli monetari a sostegno dell

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

Notizie Merrill Lynch & Co., Inc.

Notizie Merrill Lynch & Co., Inc. Notizie Merrill Lynch & Co., Inc. Merrill Lynch Investment Managers - Europe, Middle East & Africa (EMEA) 33 King William Street London EC4R 9AS Data di pubblicazione: Venerdì 30 Aprile 2004 MERRILL LYNCH

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

8a+ Investimenti Sgr. Latemar

8a+ Investimenti Sgr. Latemar 8a+ Investimenti Sgr Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Latemar RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Sede Legale: Varese, Piazza Monte Grappa 4 Tel 0332-251411 Telefax 0332-251400 Capitale

Dettagli

Schroders. Economia e Mercati. Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013

Schroders. Economia e Mercati. Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013 Schroders Economia e Mercati Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013 Introduzione Il rally dei mercati azionari che è iniziato nel terzo trimestre ha proseguito la sua

Dettagli

BlackRock Global Funds (BGF)

BlackRock Global Funds (BGF) BlackRock Global Funds (BGF) BGF European Equity Income Fund Luglio 2014 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI E DEGLI INTERMEDIARI BGF European Equity Income Fund Caratteristiche Generali Portfolio

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Presentazione del Rapporto L economia del Molise Francesco Zollino Servizio di Congiuntura e politica monetaria Banca d Italia Università degli Sudi del Molise, Campobasso 18 giugno 215 Il contesto internazionale

Dettagli

ILR con. Posizione. attuale.

ILR con. Posizione. attuale. ILR con il gestore G. Spinola del 16/04/15 Trend vs. Msci World Dal lancio ( 15/02/93 ) al 16/04/15. Posizione attuale. 63% %* in Azioni (profilo di rischio teoricoo del portafoglio mediamente in lineaa

Dettagli

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015 Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 9 Gruppo Hera il Bilancio consolidato e d esercizio Introduzione Relazione sulla gestione capitolo 1 RELAZIONE SULLA GESTIONE 1.09 POLITICA FINANZIARIA

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE. Marzo 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese

NOTA CONGIUNTURALE. Marzo 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese NOTA CONGIUNTURALE Marzo 2015 3. Mercati finanziari - Sommario - Analisi del mese 1 3.Mercati finanziari Sommario FED. L'appuntamento con il rialzo dei tassi si avvicina. Lo ha detto la presidente della

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 (ECO) ###Crisi: Cfa, a febbraio piu' ottimismo, +39,4 pt Italy Sentiment Index (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 feb - Cresce l'ottimismo per il futuro dell'economia

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

FOCUS SUGLI INVESTIMENTI

FOCUS SUGLI INVESTIMENTI ASSET MANAGEMENT FOCUS SUGLI INVESTIMENTI Guillaume Rigeade Gestore del Fondo EdR Bond Allocation QUALE STRATEGIA OBBLIGAZIONARIA SCEGLIERE PER AFFRONTARE IL NUOVO PARADIGMA DEI MERCATI? Eliezer Ben Zimra

Dettagli

Scenari macroeconomici e prospettive di crescita

Scenari macroeconomici e prospettive di crescita Scenari macroeconomici e prospettive di crescita Luca Paolazzi Direttore Centro Studi Confindustria Lo scenario economico globale presenta condizioni favorevoli. Ma l incertezza è il maggior ostacolo a

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI Silvano Carletti * Nei suoi primi cinque appuntamenti (l ultimo a fine settembre 2015) il Targeted Longer-Term Refinancing Operations (TLTRO)

Dettagli