d) è stato, in passato, una delle cause del miglioramento della loro competitività e) nessuna delle alternative proposte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "d) è stato, in passato, una delle cause del miglioramento della loro competitività e) nessuna delle alternative proposte"

Transcript

1 Le produzioni italiane hanno migliorato la loro competitività in passato: a) grazie alla capacità di moltiplicare i fattori produttivi utilizzati b) grazie esclusivamente alle rilevanti innovazioni dei beni e servizi offerti c) grazie anche ai sistemi di incentivazione nelle vendite d) in alcuni casi grazie alle innovazioni apportate ai servizi offerti Con il procedere della globalizzazione: a) la nostra economia ha realizzato un maggiore incremento di produttività rispetto ai Paesi concorrenti b) le produzioni dei Paesi concorrenti hanno subito un costante spiazzamento c) la competitività della nostra economia progredisce con un certo ritardo d) le nostre produzioni conquistano nuove quote di mercato grazie a un abbassamento dei costi di produzione Le nostre produzioni, rispetto a quelle dei Paesi concorrenti: a) hanno conquistato quote di mercato grazie alle innovazioni dei beni e servizi offerti b) hanno una minore capacità di contrastare con incrementi di produttività, gli aggravamenti dei costi c) sopportano costi molto più bassi nella produzione di beni e servizi d) hanno una maggiore capacità di contrastare con incrementi di produttività gli aggravamenti dei costi Il risparmio dei fattori produttivi utilizzati dalle produzioni italiane: a) ha reso il nostro Paese meno competitivo b) ha bloccato l innovazione dei beni e servizi offerti c) sta spiazzando, in modo lento ma costante, le produzioni dei Paesi concorrenti d) è stato, in passato, una delle cause del miglioramento della loro competitività Con la globalizzazione: a) i costi di produzione si abbassano a tutto vantaggio delle nostre produzioni b) la competitività della nostra economia progredisce più rapidamente che in passato c) le nostre produzioni potrebbero subire uno spiazzamento dovuto all aggravamento dei costi d) il risparmio dei fattori produttivi operato dalle nostre produzioni, le rende più competitive Test RIPAM

2 6 7 8 I Paesi con i quali ci si trova a concorrere per la conquista di quote di mercato: a) operano rilevanti innovazioni dei beni e servizi offerti b) offrono beni fungibili con i nostri, ma ottenuti sopportando costi più alti c) incrementano la loro produttività grazie a ricorrenti svalutazioni delle loro monete d) non sono in grado di contrastare con incrementi di produttività l aggravamento dei costi dovuto alla globalizzazione L innovazione di beni e servizi: a) permette di contrastare gli aggravamenti dei costi b) permette, ai Paesi con i quali ci troviamo a competere, di progredire più velocemente di noi c) è il fattore chiave per la conquista di quote di mercato d) causa aggravamenti dei costi, ma non garantisce incrementi di produttività Lo spiazzamento delle nostre produzioni, rispetto a quelle dei Paesi concorrenti: BRANO N. 5 a) potrebbe verificarsi molto rapidamente b) è dovuto all incapacità di contrastare gli aggravamenti dei costi c) avviene soprattutto in favore di quei Paesi in grado di offrire prodotti più innovativi d) è causato dai costi consistenti causati dal processo di globalizzazione Gli indizi di un crescente interesse per i beni di lusso sono molti e consistenti. Il termine lusso, però, appare inadeguato a connotare soltanto il costo elevato di una tipologia di beni; va considerato anche in relazione alle motivazioni all acquisto tanto diverse rispetto al passato. La differenza sostanziale è che, anziché iscriversi nei vecchi codici dell ostentazione, il lusso mobilita oggi motivazioni prevalentemente autoriferite. E, inoltre, a differenza di un tempo, il lusso appare sempre meno come una prerogativa per pochi. Sono numerosi coloro che, pur non caratterizzandosi per redditi particolarmente elevati, optano per prodotti di lusso limitatamente a singole scelte di consumo. È sempre più frequente costatare infatti, nei prodotti top di gamma, acquirenti che, sulla base del reddito disponibile, difficilmente sarebbero ascrivibili al target. Come se ciascuno rivendicasse per singole scelte un orologio, un auto, una vacanza, un abito il diritto/dovere di concedersi il meglio. 1 Oggi, a differenza di un tempo: a) il lusso è sempre più una prerogativa per pochi b) l interesse per i beni di lusso appare in forte diminuzione Test n. 1 Ragionamento critico-verbale (Comprensione di brani) 15

3 c) il lusso è soprattutto ostentazione di benessere d) i beni cosiddetti di lusso sono di qualità scadente È sempre più frequente constatare che molti acquirenti: a) pur avendo redditi elevati, non optano per prodotti di lusso neanche per singole scelte di consumo b) pur non avendo redditi particolarmente elevati, optano per prodotti di lusso per singole scelte di consumo c) non scelgono prodotti top di gamma pur essendo ascrivibili al relativo target d) scelgono una tipologia di beni di costo poco elevato L interesse per l acquisto di beni di lusso: a) è diminuito rispetto al passato pur essendo aumentato il benessere degli acquirenti b) appare ancora limitato a coloro che si caratterizzano per redditi particolarmente elevati c) appare crescente anche se le motivazioni degli acquirenti sono cambiate rispetto al passato d) è comunque ancora da iscriversi nei codici dell ostentazione Molti acquirenti di prodotti top di gamma: a) considerando il reddito disponibile, non sembrerebbero essere ascrivibili al relativo target b) sono meno attenti che nel passato alla qualità del prodotto scelto c) optano per beni di lusso per ogni scelta di consumo d) hanno un reddito decisamente più elevato della media degli acquirenti ascrivibili al relativo target Il lusso oggi: a) interessa soltanto chi non ha redditi particolarmente elevati b) è considerato ancora come un insieme di beni che conferiscono prestigio a chi li possiede c) non attrae l acquirente medio d) è sempre meno un privilegio di pochi Test RIPAM

4 6 7 8 Il termine lusso appare inadeguato oggi perché: a) connota soltanto una tipologia di beni di costo elevato b) le motivazioni dell acquisto di beni di lusso sono estremamente diverse rispetto al passato c) non esistono più beni che si possano considerare di lusso per un acquirente medio d) ormai anche coloro che hanno redditi molto bassi possiedono beni di costo elevato I beni di lusso: a) rispetto al passato, sono oggi disponibili su vasta scala b) sono ostentati in modo diverso rispetto al passato c) sono oggetto di un crescente interesse d) identificano beni di consumo cui tutti avrebbero diritto Le motivazioni all acquisto dei beni di lusso: BRANO N. 6 a) sono più diversificate di un tempo b) sono più legate all ostentazione che un tempo c) nascono, oggi, da un desiderio di autoaffermazione d) sono cambiate rispetto al passato La fine del secolo è stata caratterizzata da una contraddizione esplosiva: da un lato il pianeta si va globalizzando grazie alle comunicazioni e alla tecnologia, e omologando progressivamente nei modelli di consumo e di produzione; dall altro si va frammentando, a seguito dell erosione dei confini nazionali e dell emergere di strutture e istituzioni micro. L indebolimento delle strutture intermedie, a tutti i livelli, sociali e politici, costituisce, a detta di alcuni studiosi, un grave rischio di conflitti. Sia a livello europeo, sia a livello italiano, si assiste al fenomeno che viene definito con la parola glocal, vale a dire alla coesistenza dinamica tra globale e locale, negli ambiti politico, sociale ed economico. È questa, secondo gli studiosi, la svolta epocale nel corso della quale si passerà dal vecchio assetto del mondo a quello nuovo. L impatto sarà tale da mettere in discussione anche gli scenari più probabili ricavati dai trend economici. 1 Secondo alcuni studiosi, l indebolimento delle strutture intermedie che si sta verificando nella nostra epoca: a) è un fenomeno tipicamente europeo b) riguarda soprattutto l ambito politico Test n. 1 Ragionamento critico-verbale (Comprensione di brani) 17

5 c) costituisce un preoccupante pericolo di conflitti d) non rappresenta un rischio per l Italia e per l Europa La fine del secolo è stata caratterizzata: a) dal rischio di conflitti tra Stati dai confini sempre più marcati b) dalla contraddizione che nasce dalla coesistenza, a tutti i livelli, tra globale e locale c) dalla differenziazione dei modelli di consumo nelle diverse aree del pianeta d) dalla frammentazione causata dalle comunicazioni e dalla tecnologia Nella nostra epoca il pianeta si va frammentando: a) come conseguenza dell omologazione dei modelli di produzione b) a causa del rafforzamento delle strutture nazionali c) grazie soprattutto alle comunicazioni e alla tecnologia d) anche a seguito dell emergere di microistituzioni Secondo gli studiosi, ii fenomeno definito con la parola glocal : a) segnerà il passaggio dal vecchio assetto del mondo a quello nuovo b) non presenta particolari rischi nell ambito locale c) avrà un impatto conforme agli scenari più probabili ricavati dai trend economici d) è un fenomeno destinato a esaurirsi con la fine del secolo I modelli di consumo e di produzione: a) verso la fine del secolo si vanno gradualmente differenziando b) grazie alle nuove tecnologie si sono sviluppati in modo autonomo nei diversi ambiti nazionali c) a seguito dell erosione dei confini nazionali tendono ad assumere carattere locale d) con la globalizzazione tendono progressivamente ad omologarsi La svolta epocale segnata dal fenomeno del glocal : a) è dovuta essenzialmente alla nascita e allo sviluppo della rete Internet b) non coinvolgerà quei Paesi che hanno una grossa tradizione nazionale c) presenta maggiori rischi di quelli che abbiamo conosciuto con l industrializzazione Test RIPAM

6 7 8 d) renderà più difficile la comunicazione a livello globale tra le microistituzioni emergenti La contraddizione emersa alla fine del secolo: a) ha fatto esplodere seri conflitti b) è dovuta alla diffusione della tecnologia e delle comunicazioni c) è dovuta alla coesistenza dei fenomeni di globalizzazione da una parte e frammentazione dall altra d) nasce dall omologazione della produzione e del consumo Tra globale e locale: BRANO N. 7 a) non c è alcuna differenza b) esiste il rischio di un grave conflitto c) sono sparite le strutture intermedie d) non può esserci coesistenza L industria, soprattutto nella dimensione della fabbrica, ha subito un cambiamento profondo dagli albori della civiltà delle macchine. Soprattutto negli ultimi anni, sotto la spinta dell automazione, dell informatica, delle telecomunicazioni, il modo di produrre ha vissuto una seconda rivoluzione di cui, tuttavia, spesso non sono balzati alla ribalta gli aspetti positivi. Non stupisce che spesso l impresa venga identificata ancora con i vecchi modelli, con gli ambienti rumorosi e ostili delle catene di montaggio, in fondo con l immagine surreale di Charlie Chaplin in Tempi moderni. Ma, per fortuna, i vecchi sistemi produttivi appartengono in gran parte al museo dell industrializzazione. L azienda moderna è una realtà sempre più integrata di progettazione, programmazione, produzione e marketing: sono aumentate le funzioni aziendali e insieme è cresciuta l integrazione tra le diverse funzioni; è aumentata la responsabilità ad ogni livello e sta crescendo anche la possibilità di far partecipare in vario modo tutti i componenti dell impresa ai risultati aziendali. 1 Nell industria moderna: a) l ambiente di lavoro tende a divenire progressivamente più rumoroso b) sono diminuite le funzioni aziendali c) è ridotta l integrazione tra le diverse funzioni aziendali d) è aumentata la responsabilità a ogni livello Test n. 1 Ragionamento critico-verbale (Comprensione di brani) 19

7 L industria moderna, soprattuto nella dimensione della fabbrica: a) è ancora legata ai vecchi sistemi produttivi b) non ha subito grosse trasformazioni negli ultimi anni c) è spesso identificata con i vecchi modelli produttivi d) è ormai essenzialmente marketing Il modo di produrre ha vissuto una seconda rivoluzione: a) grazie all eliminazione della catena di montaggio b) i cui aspetti positivi spesso non sono emersi c) allo scopo di migliorare le condizioni di lavoro degli operai d) al fine di aumentare la produttività delle imprese Nell azienda moderna per tutti i componenti dell impresa: a) sta crescendo la possibilità di partecipare ai risultati aziendali b) sono diminuite le responsabilità grazie all avvento dell automazione c) è prevista la stessa partecipazione ai risultati ottenuti dall azienda d) sarà prevista una formazione più orientata alla programmazione Gli ambienti rumorosi delle catene di montaggio e i vecchi sistemi produttivi, nell industria moderna: a) quasi sempre convivono con l automazione e l informatizzazione b) sono, per fortuna, in gran parte superati c) caratterizzano la dimensione della fabbrica d) esistono soltanto in alcune fabbriche obsolete L azienda moderna è una realtà: a) in cui non esiste più la figura dell operaio b) caratterizzata dal prevalere dell aspetto della progettazione c) in cui vi sono poche funzioni dagli ambiti del tutto differenziati d) ancora vicina ai vecchi modelli produttivi Le funzioni aziendali, nel contesto dell azienda moderna: a) sono tra loro integrate b) sono aumentate ma non integrate tra loro c) favoriscono l integrazione di tutti i componenti dell impresa Test RIPAM

8 8 d) sono più efficienti che in passato L immagine della fabbrica proposta in Tempi moderni : BRANO N. 8 a) crea, oggi, stupore b) descrive in modo surreale la realtà delle fabbriche dell epoca c) rimane tuttora attuale d) sottolinea l ostilità degli operai verso le catene di montaggio Nel corso degli anni ottanta il modo tradizionale di intendere il ruolo e il funzionamento delle principali istituzioni economiche e dei mercati è stato rivoluzionato. Il paradigma dei mercati perfetti, nei quali l informazione economicamente rilevante è diffusa capillarmente e uniformemente tra gli operatori e aveva contraddistinto i modelli tradizionali di funzionamento dei mercati, è stato di fatto abbandonato. L incompletezza e la distribuzione asimmetrica dell informazione tra gli operatori sui diversi mercati sono all origine delle interpretazioni più recenti di fenomeni quali la disoccupazione involontaria sul mercato del lavoro e il razionamento del credito sul mercato dei prestiti bancari. 1 2 Nel corso degli anni ottanta: a) l informazione economicamente rilevante era diffusa uniformemente tra gli operatori b) il modo di intendere il ruolo delle principali istituzioni economiche era lo stesso degli anni sessanta c) è mutato radicalmente il modo di intendere il ruolo e il funzionamento dei mercati d) è nata e si è sviluppata la disoccupazione involontaria sul mercato del lavoro Il cosiddetto paradigma dei mercati perfetti : a) è all origine delle interpretazioni del fenomeno del razionamento del credito b) è stato sostanzialmente abbandonato nel corso degli anni ottanta c) prevede la distribuzione asimmetrica dell informazione tra gli operatori sui diversi mercati d) è andato di fatto affermandosi dopo la rivoluzione degli anni ottanta Test n. 1 Ragionamento critico-verbale (Comprensione di brani) 21

9 La distribuzione asimmetrica e l incompletezza dell informazione tra gli operatori sui diversi mercati: a) caratterizzano il modo tradizionale di intendere il ruolo e il funzionamento delle istituzioni economiche b) contraddistinguono un modello di funzionamento dei mercati che è stato di fatto abbandonato c) hanno causato un sensibile aumento della disoccupazione giovanile già nel corso degli anni ottanta d) sono all origine delle interpretazioni più recenti di alcuni fenomeni presenti sul mercato dei prestiti bancari L informazione è diffusa capillarmente e uniformemente tra gli operatori: a) secondo il modo tradizionale di intendere il ruolo e il funzionamento dei mercati b) secondo i nuovi modelli interpretativi sviluppatisi negli anni ottanta c) al fine di arginare la disoccupazione involontaria sul mercato del lavoro d) a partire dalla fine degli anni ottanta, con il superamento del cosiddetto paradigma dei mercati perfetti Nei mercati perfetti : a) l informazione è distribuita in modo incompleto e asimmetrico tra gli operatori sui diversi mercati b) non si verificano fenomeni quali il mancato razionamento del credito sul mercato dei prestiti bancari c) ogni operatore possiede le informazioni che gli consentono di interpretare il funzionamento del mercato d) l informazione economicamente rilevante è diffusa uniformemente tra gli operatori Il fenomeno della disoccupazione involontaria sul mercato del lavoro: a) non si può analizzare con i tradizionali modelli di fuzionamento dei mercati b) è un fenomeno tipicamente legato agli anni ottanta c) trae origine dalla diffusione capillare delle informazioni tra gli operatori economici d) caratterizza principalmente i cosiddetti mercati perfetti I modelli tradizionali di funzionamento dei mercati: a) sono stati abbandonati perché incidevano negativamente su alcuni fenomeni quali, ad esempio, la disoccupazione Test RIPAM

10 BRANO N Risposta esatta: b Risposta esatta: c Risposta esatta: d Risposta esatta: e Risposta esatta: a Risposta esatta: c Risposta esatta: e Risposta esatta: b BRANO N Risposta esatta: c Risposta esatta: b Risposta esatta: d Risposta esatta: a Risposta esatta: b Risposta esatta: e Risposta esatta: c Risposta esatta: c BRANO N Risposta esatta: c Risposta esatta: b Risposta esatta: d Risposta esatta: d Risposta esatta: a Risposta esatta: e Risposta esatta: b Risposta esatta: d 28 Risposte al test n. BRANO N Risposta esatta: d Risposta esatta: c Risposta esatta: b Risposta esatta: d Risposta esatta: c Risposta esatta: e Risposta esatta: e Risposta esatta: b BRANO N Risposta esatta: e Risposta esatta: b Risposta esatta: c Risposta esatta: a Risposta esatta: d Risposta esatta: b Risposta esatta: c Risposta esatta: d BRANO N Risposta esatta: c Risposta esatta: b Risposta esatta: d Risposta esatta: a Risposta esatta: d Risposta esatta: e Risposta esatta: c Risposta esatta: e Test RIPAM 1

11 est logico-deduttivi Test n. 1 - Chiavi nascoste Test n. 2 - Caccia all intruso Test n. 3 - Abbinamenti Test n. 4 - Frasi da ricomporre Test n. 5 - Sequenze alfanumeriche Test n. 6 - Incognite aritmetiche Test n. 7 - Problemi matematici Test n. 8 - Attitudine al ragionamento estest

12 104 Test n.1 Chiavi nascoste Individuare il criterio giusto per la soluzione di ciascun quesito computer = 8, agenda = 6, penna = 5, libro = a) 10 d) 6 b) 8 e) 7 c) 5 armadillo = 18, pavone = 12, aquila = 12, coccodrillo = a) 22 d) 24 b) 18 e) 28 c) 12 bambola, cane, donna, energia, a) risata d) filosofo b) elemosina e) nonna c) gatto ora, notte, Marte, Luna, a) pipa d) sostegno b) calendario e) anno c) ingegno cena = 2, catena = 3, speranza = 3, calamita = a) 2 d) 5 b) 3 e) 6 c) 4 bicchiere, cavaliere, mestiere, cameriere, a) sermone d) giustiziere b) stupore e) guerriero c) tramonto Test logico-deduttivi

13 arancia = 7, carne = 5, pesce = 5, cioccolata = a) 7 d) 14 b) 5 e) 10 c) 15 casa, mappa, tappa, ballata, a) pazienza d) dipinto b) scuola e) partenza c) cascata libellula = 4, lava = 1, lapillo = 3, cammello = a) 4 d) 1 b) 2 e) 5 c) 3 panino, Novara, rapimento, toro, a) rapidità d) velocità b) Roma e) Venezia c) Giasone magma = 2, faville = 3, erbacee = 4, aiuole = a) 4 d) 7 b) 5 e) 3 c) 6 stazione, comunicazione, occupazione, a) scuola d) reazione b) servizio e) stellato c) reparto serbatoio = 4, ciminiera = 4, salvagente = 6, equipaggio = a) 5 d) 6 b) 7 e) 4 c) 3 tartarughe, coccodrilli, lucertole, a) rane d) cinghiali b) serpenti e) criceti c) farfalle Test n. 1 Chiavi nascoste 105

14 trinchetto, fiocco, vela, a) cerimonia d) volante b) merletto e) catena c) timone acciuga, orata, spigola, salmone, a) triglia d) laschetta b) anguilla e) trota c) spinarello amaretto = 1, burro = 2, stracchino = 1, gorgonzola = a) 5 d) 1 b) 8 e) 4 c) 6 Bosch, Bouts, Van Cleve, Van Dyck, a) Raffaello d) Leonardo b) Verrocchio e) Caravaggio c) Memling Alicudi, Filicudi, Lipari, Vulcano, a) Capraia d) Salina b) Elba e) Ventotene c) Pianosa scarpa, padella, lago, a) ferramenta d) tastiera b) goniometro e) nocepesca c) portapenne Completare le seguenti analogie concettuali. 21 medico sta ad ammalato come padre sta a: a) madre d) figlio b) genitore e) nonno c) fratello Test logico-deduttivi

15 22 est sta a sud-est come ovest sta a: a) est d) sud-est b) nord-est e) sud-ovest c) nord-ovest 23 cavallo sta a scuderia come uomo sta a: a) sedia d) casa b) cavaliere e) cane c) sella 24 carpa sta a scarpa come cala sta a: a) sciarpa d) calata b) stella e) piede c) scala 25 disco sta ad ascolto come libro sta a: a) carta d) lettura b) canzone e) giradischi c) libreria 26 pescatore sta a canna da pesca come cacciatore sta a: a) amo d) pesce b) pesca e) fucile c) selvaggina 27 essere sta ad avere come io sono sta a: a) io faccio d) io possiedo b) io ho e) essere c) io sarò 28 Italia sta a euro come Stati Uniti stanno a: a) America d) dollaro b) Europa e) oro c) petrolio 29 bicicletta sta a manubrio come automobile sta a: a) ruota d) pedali b) volante e) gomma c) sellino Test n. 1 Chiavi nascoste 107

16 30 A sta a B come 1 sta a: 108 a) 0 d) 10 b) 3 e) 2 c) lento sta a veloce come integerrimo sta a: a) onesto d) socievole b) perspicace e) lungimirante c) corrotto 32 direttore d orchestra sta a orchestrali come regista sta a: a) film d) attori b) oscar e) set c) produttore 33 Corsica sta a Francia come Sardegna sta a: a) Europa d) Mediterraneo b) Sicilia e) Tirreno c) Italia 34 ecologia sta ad ambiente come viabilità sta a: a) periferia d) trasporti b) etologia e) elettricità c) architettura 35 vanesio sta a modesto come sacro sta a: a) vanitoso d) povero b) elegante e) profano c) sacerdotale 36 religioso sta ad ateo come alcolista sta a: a) drogato d) protestante b) astemio e) bottiglia c) etilista 37 città sta a grattacielo come campagna sta a: a) fattoria d) trattore b) famiglia e) albero c) animali Test logico-deduttivi

17 38 ingannare sta a tradire come depistare sta a: a) sciare d) urtare b) controllare e) rottamare c) fuorviare 39 mucca sta a latte come gallina sta a: a) formaggio d) uova b) pollo e) burro c) pulcino 40 legume sta a pisello come cereale sta a: a) fagiolo d) lenticchia b) segale e) pompelmo c) soia 41 barrire sta ad elefante come gracidare sta a: a) rana d) gatto b) fenicottero e) cicala c) cane 42 telescopio sta ad astronomo come microscopio sta a: a) cellula d) matematico b) microbo e) biologo c) ingegnere Test n. 1 Chiavi nascoste 109

18 1 110 Risposte al test n.1 Risposta esatta: c Ciascun numero indica di quante lettere si compone la parola corrispondente. 2 Risposta esatta: a La soluzione è data dal numero delle lettere di cui si compone la parola moltiplicato per due. 3 Risposta esatta: d Le iniziali delle singole parole seguono un normale ordine alfabetico. 4 Risposta esatta: c Le iniziali delle singole parole seguono l ordine alfabetico al contrario. 5 Risposta esatta: c La soluzione è data dal numero delle sillabe di cui si compone la parola. 6 Risposta esatta: d Tutte le parole della serie terminano per -iere. 7 Risposta esatta: e Ciascun numero indica di quante lettere si compone la parola corrispondente. 8 Risposta esatta: c Le vocali contenute in tutte le parole della serie corrispondono sempre alla a. 9 Risposta esatta: b Il numero indica sempre quante l sono contenute nella parola corrispondente. 10 Risposta esatta: b Ogni parola inizia con la sillaba finale di quella precedente. 11 Risposta esatta: b La soluzione è data dal numero delle vocali contenute nella parola. Test logico-deduttivi

19 12 Risposta esatta: d Tutte le parole della serie terminano per -ione. 13 Risposta esatta: e La soluzione è data dal numero delle consonanti presenti nella parola. 14 Risposta esatta: b Tutti gli animali della serie appartengono alla classe dei rettili. 15 Risposta esatta: c Tutte le parole incluse nella serie indicano elementi costitutivi di un vascello. 16 Risposta esatta: a Tutti quelli inclusi nella serie sono pesci di mare. 17 Risposta esatta: d Il numero indica sempre quante r sono contenute nella parola corrispondente. 18 Risposta esatta: c I nomi di cui si compone la serie fanno tutti riferimento ad esponenti dell arte fiamminga. 19 Risposta esatta: d La serie è composta da nomi di isole appartenenti tutte all arcipelago delle Eolie. 20 Risposta esatta: b Ogni parola inizia con la sillaba finale di quella precedente. 21 Risposta esatta: d Come il medico si prende cura dell ammalato, così il padre si prende cura del proprio figlio. 22 Risposta esatta: e 23 Risposta esatta: d La scuderia è fatta per ospitare i cavalli, proprio come la casa serve per ospitare l uomo. 24 Risposta esatta: c Aggiungendo una s a carpa si ottiene la parola scarpa, così come aggiungendo una s a cala si ottiene la parola scala. Risposte Test n

20 25 Risposta esatta: d Il disco è fatto per l ascolto, proprio come il libro è fatto per la lettura. 26 Risposta esatta: e Come il pescatore cattura il pesce servendosi della canna, così il cacciatore uccide le prede usando il fucile. 27 Risposta esatta: b L infinito del verbo essere sta a quello del verbo avere come la prima persona singolare del presente indicativo di essere (io sono) sta alla prima persona singolare del presente indicativo di avere (io ho). 28 Risposta esatta: d L euro è l unità monetaria usata in Italia, proprio come il dollaro è la moneta degli Stati Uniti. 29 Risposta esatta: b La direzione della bicicletta si orienta col manubrio; quella dell automobile col volante. 30 Risposta esatta: e Come la B segue la A nell ordine alfabetico, così il 2 segue l 1 in quello numerico. 31 Risposta esatta: c Lento è l opposto di veloce, così come integerrimo è l esatto contrario di corrotto. 32 Risposta esatta: d Il direttore d orchestra dirige gli orchestrali, proprio come il regista fa con gli attori. 33 Risposta esatta: c Come la Corsica appartiene alla Francia, così la Sardegna rientra nel territorio dell Italia. 34 Risposta esatta: d L ecologia è strettamente legata alle problematiche dell ambiente, proprio come i trasporti lo sono a quelle della viabilità. 35 Risposta esatta: e Come vanesio è l opposto di modesto, così sacro è il contrario di profano. 36 Risposta esatta: b Religioso è l opposto di ateo, proprio come l alcolista incarna l esatto contrario di astemio. 112 Test logico-deduttivi

21 37 Risposta esatta: a Come il grattacielo è un edificio tipico della città, così la fattoria è un abitazione caratteristica della campagna. 38 Risposta esatta: c Ingannare è sinonimo di tradire, proprio come depistare è sinonimo di fuorviare. 39 Risposta esatta: d Dalla mucca si ricava il latte, così come dalla gallina si ottengono le uova. 40 Risposta esatta: b Il pisello è un legume, così come la segale è un cereale. 41 Risposta esatta: a Barrire è tipico dell elefante, proprio come gracidare è tipico della rana. 42 Risposta esatta: e Il telescopio è uno strumento di lavoro normalmente utilizzato dall astronomo, proprio come il microscopio viene usato dal biologo. Risposte Test n

22 268 1 Abilità percettiva Individuare la sequenza identica a quella data. 1 2 PPRPRPPR a) RRPPRPRR c) PPPRRPRR b) PPRPRPPR d) RPRPRPRR LIILLILII a) LIIILLLII c) LLIILLIIL b) IILIILLLI d) LIILLILII 3.;;.-::++ a) --.::+;.-; c)..;,-::++ b),-:++:..+ d).;;.-::++ 4!??!!?!?!! a)?!!!?!?!!! c)!??!!?!?!! b)!!?!!??!?! d)?!??!??!? 5 ((/[])/[[) a) ((/[])/[[) c) [([/))[]( b) (([]/[)[) d) (/]()[/)) a) c) b) d) xy=::yy-+ Test n. a) xy=::yy-+ c) xy=:.yy-+ b) xy:=:-yy+ d) xy=::-yy+ Test logico-visivi

23 HAZZAAHZA a) HAAZZAHZA c) HAZAZAHZA b) HAZZAAHZA d) AZZHHAZHA ODEEDOODE a) ODEODEEDO c) ODEODEDDO b) ODEEDOODE d) ODEODEEOD -vv:-?c a) -v:?cc-- c) -vv-:?c b) vc-?+:c d) -vv:-?c MNIINNIM a) MNIIINNM c) MNINNIIM b) NMIINNIM d) MNIINNIM ΠΡΩΗΦΓΞ a) ΠΗΩΡΞΦΓ c) ΠΡΗΩΦΓΞ b) ΧΚΟΥΝΨ d) ΠΡΩΗΦΓΞ δβγαεξ a) δϕγδεξ c) ασγδεξ b) δσγδεξ d) δβγαεξ Indicare come si leggono al contrario i seguenti gruppi letterali e numerici CANNA a) ANANC c) ANNAC b) AANNC d) ANNAN NORVEGIA a) AIGEVRON c) AIGERVON b) AGIVEORN d) AIGARVON a) c) b) d) Test n. 1 Abilità percettiva 269

24 a) c) b) d) XXYWYW a) WYYWYX c) WYWYXX b) WWYYXX d) WYWYXY ISCHIA a) AIHCSI c) AHISCI b) AIHSCI d) AICHSI FISCHIO a) OCHISIF c) OIHSCIF b) OHICSIF d) OIHCSIF Confrontare le indicazioni fornite con quelle riportate nelle risposte e individuare l opzione contenente una difformità S.T.R. Informatica s.r.l. Assistenza tecnica computer Consulenza e vendita hardware e software Consegna a domicilio a) S.T.R. Informatica s.r.l. b) Assistenza tecnica compiuter c) Consulenza e vendita hardware e software d) Consegna a domicilio Scuola di estetica professionale Beauty Center Corsi di estetista, manicurista, pedicurista e visagista Riconosciuta dalla Regione Campania L.R. 19/87 Esami in sede a) Scuola di estetica professionale Beauty Center b) Corsi di estetista, manicurista, pedicurista e visagista c) Riconosciuta dalla Regione Campania L.R. 19/97 d) Esami in sede Test logico-visivi

25 Nautic Service s.r.l. Ingrosso e dettaglio di accessori nautici Consulenze, perizie e assistenza tecnica Olbia Via Marittima, 201 a) Nautic Service s.r.l. b) Ingrosso e dettaglio di accessori nautici c) Consulenze, perizie e assistenza tecnica d) Olbia via Marittima, 201 FIRE PROTECTION di Silvano Volpe Vendita, collaudo e assistenza estintori Collaudi e revisioni impianti antincendio Consulenze Legge 626/94 per la sicurezza nei luoghi di lavoro a) FIRE PROTECTION di Silvano Volpe b) Vendita, collaudo e assistenza estintori c) Collaudi e revisioni impianti antincendio d) Consulenze Legge 626/96 per la sicurezza nei luoghi di lavoro Automercato Antonio Scarfoglio Vasto assortimento ed esposizione auto nuove e usate Consegna immediata, finanziamenti, leasing Livorno Via dei Legionari, 12/b a) Automercato Antonio Scarfoglio b) Vasto assortimento ed esposizione auto nuove e usate c) Consegna immediata, finanziamenti, liising d) Livorno Via dei Legionari, 12/b CERRUTI VALLANTI S.p.A. Industrie riscaldamento Impianti termici e di ventilazione Assistenza e ricambi: F.lli Bani, Via Roma, 115 a) CERRUTI VALANTI S.p.A. b) Industrie riscaldamento c) Impianti termici e di ventilazione d) Assistenza e ricambi: F.lli Bani, Via Roma, 115 ELETTRO 2000 s.a.s. Lavatrici lavastoviglie frigoriferi congelatori Ritiro dell usato Roma Via Tarantini, 24 Tel a) ELETTRO 2000 s.a.s. b) Lavatrici lavastovigle frigoriferi congelatori c) Ritiro dell usato d) Roma Via Tarantini, 24 Tel Test n. 1 Abilità percettiva 271

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM43U Numero % sugli invii Invii

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

ٱ punt. Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny. Spettacoli a Roma Domanda 25 codifica. ٱ Domanda 29 codifica

ٱ punt. Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny. Spettacoli a Roma Domanda 25 codifica. ٱ Domanda 29 codifica Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny Domanda 1 codifica ٱ Domanda 2 codifica ٱ Domanda 3 codifica ٱ Domanda 4 codifica ٱ Domanda 5 codifica ٱ Domanda 6 codifica ٱ Scomparsi

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio Costruire, ristrutturare e risanare Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio GEV spiega gli aspetti da considerare

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB La nostra tecnologia. Il vostro successo. Pompe n Valvole n Service Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB 02 Introduzione Rapidi, affidabili e competenti da oltre 140

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

L azienda e le funzioni aziendali

L azienda e le funzioni aziendali UDA 5 TEMA 3 L operatore impresa L azienda e le funzioni aziendali a cura di Lidia Sorrentino Il concetto di azienda. Per soddisfare i propri bisogni, fin dall antichità l uomo si è associato con altre

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME - CEREA, VERONA IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME DALL AGNELLO F.LLI & C. s.n.c. di Dall Agnello Luigi Via Muselle, 377-37050 ISOLA RIZZA (VR) Tel. +39 045 6970644 - +39 045 7135697 - Fax +39 045

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

Nuovi ascensori per edifici preesistenti. ThyssenKrupp Elevator Italia

Nuovi ascensori per edifici preesistenti. ThyssenKrupp Elevator Italia Nuovi ascensori per edifici preesistenti ThyssenKrupp Elevator Italia Chiedete il meglio Tecnologia Design Servizio Qualità ThyssenKrupp Elevator Italia offre il proprio know-how tecnico al servizio di

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U

STUDIO DI SETTORE SM43U ALLEGATO 3 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE SM43U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per la costruzione

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0 1 ) Un veicolo che viaggia inizialmente alla velocità di 1 Km / h frena con decelerazione costante sino a fermarsi nello spazio di m. La sua decelerazione è di circa: A. 5 m / s. B. 3 m / s. C. 9 m / s.

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

Previsione di impatto acustico relativa a:

Previsione di impatto acustico relativa a: PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI FIORANO M. Previsione di impatto acustico relativa a: nuovo capannone uso deposito ditta Atlas Concorde Spa ubicato in Via Viazza I Tronco - Fiorano M. (MO) Settembre 2012

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

PROFILO AZIENDALE. Dal 1995 Lips Vago conferisce l incarico in esclusiva anche per la regione Marche.

PROFILO AZIENDALE. Dal 1995 Lips Vago conferisce l incarico in esclusiva anche per la regione Marche. ARCAE s.a.s. di Galli Patrizio & C. - Viale A. Silvani, 10/G - 40122 BOLOGNA Tel. 051 55 44 50 - Fax 051 52 02 54 E - mail: info@arcae.it - Internet: www.arcae.it Partita IVA: 04169300375 - C.C.I.A.A.

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

Cos è l Ingegneria del Software?

Cos è l Ingegneria del Software? Cos è l Ingegneria del Software? Corpus di metodologie e tecniche per la produzione di sistemi software. L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionale che riguarda la produzione sistematica

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

1. La situazione economica e del mercato del lavoro

1. La situazione economica e del mercato del lavoro 1. La situazione economica e del mercato del lavoro Per la lettura dei dati non si può prescindere dal considerare l impatto dei molteplici fattori che hanno mutato radicalmente il mondo del lavoro a causa

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Capitolo 10 Z Elasticità della domanda

Capitolo 10 Z Elasticità della domanda Capitolo 10 Z Elasticità della domanda Sommario Z 1. L elasticità della domanda rispetto al prezzo. - 2. La misura dell elasticità. - 3. I fattori determinanti l elasticità. - 4. L elasticità rispetto

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive.

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. Un testo della redazione di Electro Online, il tuo esperto online. Data: 19/03/2013 Nuove regole per i condizionatori

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli