SCHEDA PROGETTO A.S

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA PROGETTO A.S. 2014-2015"

Transcript

1 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Tecnico di Stato per il Turismo Livia Bottardi Roma - Via Filiberto Petiti, VII Municipio - Distretto 15 Codice Scuola RMTN02000C - Cod. Fisc SCHEDA PROGETTO A.S TITOLO DEL PROGETTO LA SCUOLA CHE CAMBIA DOCENTE REFERENTE PROF. SSA MARCELLA FARACI PROF. SALVATORE LIGUORI GRUPPO DI PROGETTO/COMMISSIONE COLLEGIO DOCENTI COLLABORATORI ESTERNI AREA FUNZIONE STRUMENTALE DI RIFERIMENTO MIGLIORAMENTO CONTINUO

2 ESTREMA SINTESI DEL PROGETTO ANALISI DEI BISOGNI DESTINATARI FINALITA Collegio docenti, personale dell Istituto e studenti Le aree di interesse della funzione strumentale in oggetto sono le seguenti: 1. Progettazione didattica annuale 2. Miglioramento della qualità dell Istituto in tutti i suoi aspetti 3. Analisi delle metodologie didattiche d Istituto e innovazione delle stesse con particolare attenzione alla didattica laboratoriale, alla didattica per competenze e all utilizzo didattico delle nuove tecnologie 4. Accoglienza classi prime 5. Prevenzione del disagio scolastico e recupero formativo 6. Autovalutazione di Istituto 7. Gestione delle prove INVALSI Formazione continua del personale 9. Valorizzazione degli studenti eccellenti 10. Miglioramento dell organizzazione e delle strutture collegate alla rete Internet e alle Lavagne Interattive Multimediali (LIM) OBIETTIVI AREA-DIDATTICA 1. Migliorare la Progettazione didattica e il Processo di Valutazione degli studenti e in generale l Autovalutazione. 2. Aumentare il numero degli studenti del 1 anno ammessi al 2 anno; 3. Migliorare le competenze di base nel biennio; AREA-ORGANIZZATIVA 1. Verificare il continuo funzionamento della rete Internet all interno dell Istituto 2. Monitorare la gestione dei nuovi netbook, verificando l installazione e la corretta applicazione del Registro elettronico 3. Definire i contatti con i tecnici Axios per i report ad hoc richiesti dai docenti per il Registro elettronico 4. Predisporre dei Corsi di formazione ai docenti per Word, Excel, Access, PowerPoint, Posta elettronica, Internet, uso della LIM 5. Verificare lo status dei PC in aula docenti: rete, antivirus installato, stampante condivisa

3 METODI E MEZZI AREA-DIDATTICA Progettazione dell attività didattica attraverso i Dipartimenti (programmazione per competenze), Consigli di Classe e Collegio dei Docenti; Test di ingresso, intermedi e/o finali per le classi 1 e 3, concordati per disciplina; Griglie di valutazione comuni; Attività di accoglienza classi prime; Attività di recupero di fine periodo per il Biennio, diretta a rafforzare soprattutto le competenze di base (Italiano e Matematica); Attività di recupero di fine periodo per il Triennio, diretta a rafforzare le competenze professionali; AREA-ORGANIZZATIVA Funzionamento della rete Internet all interno dell Istituto e delle singole aule: predisporre un piano per la verifica del collegamento Internet nelle singole aule e della rete WI nelle aree comuni; Contatti col personale Axios per report ad hoc richiesti dai docenti: con l introduzione del Registro elettronico, definire un contesto di rapporto con la società Axios, così da strutturale le richieste dei docenti per report ad hoc necessari per i Consigli di classe e gli incontri con i genitori (assenze, ritardi, note, valutazioni, descrizione delle interrogazioni, ecc.); Definire con la Società Axios i corsi di formazione per i docenti per il corretto utilizzo del prodotto Registro elettronico ; Rappresentare un punto di riferimento per le segnalazioni / malfunzionamenti del prodotto Registro elettronico, indicati dai docenti durante l utilizzo quotidiano del prodotto sw; Predisporre dei corsi ai docenti per l utilizzo di uno spazio web dove allocare i propri lavori didattici o quelli elaborati dagli alunni; Verifica dei PC in aula docenti: controllare che la rete Internet sia funzionante, che sia installato un antivirus adeguato e che la stampante sia condivisa tra i vari PC. Verifica funzionamento LIM: verificare che siano presenti e funzionanti i telecomandi e le casse acustiche, sia installato un antivirus adeguato, che la LIM abbia un collegamento attivo ad Internet e soprattutto che vi sia un corretto posizionamento dell hardware per consentire una fruizione adeguata della LIM. Definizione di corsi ai docenti per corretto uso della LIM (docente da definire); ALTRO

4 Bisogno/motivo dell utenza (destinatari del Progetto) che induce a proporre il Progetto. Miglioramento offerta formativa Miglioramento successo formativo Studio, Statistica, Analisi, Ricerca, Atto, Norma, Resoconto, Verbale, Focus Group, Testo o altra fonte che evidenzia-misura il bisogno indicato.

5 DESCRIZIONE DEGLI OBIETTIVI MISURABILI AREA DIDATTICA Obiettivo N.1 INDICATORE: Studenti promossi a giugno nell anno scolastico rispetto all anno scolastico Unità di misura: Percentuale studenti di tutti gli anni di corso dell Istituto. Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Aumento della percentuale degli alunni promossi nell anno scolastico : in base ai dati degli ultimi due anni scolastici ( ,25% e ,08%), si prevede un incremento al 75,00%. Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Giugno 2015 Obiettivo N.2 INDICATORE: Studenti del 1 anno ammessi all anno successivo Unità di misura: Percentuale studenti di tutte le prime dell Istituto (promossi all anno successivo) per l anno scolastico Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Dati in elaborazione. Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Giugno 2015 Obiettivo N.3 INDICATORE: Studenti del 2 anno che svolgono la prova Invalsi in Matematica per l anno scolastico , con un risultato migliore rispetto all anno scolastico Unità di misura: Percentuale studenti di tutte le seconde dell Istituto Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Dati delle prove INVALSI dell anno scolastico Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Giugno 2015 AREA ORGANIZZATIVA Obiettivo N.1 INDICATORE: Funzionamento rete Internet Unità di misura: Numero macchine collegate alle rete Internet e loro distribuzione Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Definire uno schema relativo alle allocazioni delle macchine (PC, tablet, netbook, LIM, ecc.) e il loro corretto collegamento alla rete Internet Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Misura iniziale (settembre 2014) Misura finale (giugno 2015) Obiettivo N.2 INDICATORE: Netbook Unità di misura: Numero netbook correttamente collegati alle rete Internet e loro distribuzione Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Definire uno schema relativo alla distribuzione dei nuovi netbook necessari per la quotidiana gestione del Registro elettronico Axios, verificando la consegna e la restituzione dei netbook Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Gestione di un registro quotidiano di consegna e restituzione. Verifica iniziale a Settembre 2014, Intermedia a Gennaio 2015, Finale a Giugno 2015

6 Obiettivo N.3 INDICATORE: Registro elettronico Unità di misura: Numero interventi e contatti con i tecnici Axios per definire dei report ad hoc Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Definire dei contatti frequenti con i tecnici Axios per realizzare dei report necessari al corretto svolgimento della funzione di Coordinatore di classe. Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Consigli di classe e Incontri programmati con i genitori. PS in queste occasioni i docenti dovranno avere disponibili dei report che per la classe riportino i dati generali (assenze, ritardi, note, ecc.) e per il singolo alunno i dati di dettaglio per la materia (assenze, interrogazioni, voti, ecc.) Obiettivo N.4 INDICATORE: Corsi di formazione Unità di misura: Numero di docenti che partecipano al corso per la creazione di uno spazio web dove allocare elaborati didattici Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Numero di corsi di formazione digitale erogati da docenti / alunni di un Istituto Tecnico Informatico Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Gennaio 2015 Aprile 2015 Obiettivo N.5 INDICATORE: Aula docenti Unità di misura: Numero PC collegati in rete, con antivirus installato e stampante condivisa nell Aula docenti Valore che si prevede di ottenere in fase di erogazione del progetto: Num. 4 PC correttamente configurati nell Aula docenti Scadenza della misurazione (Termine erogazione progetto, Intermedia, Posteriore, etc.): Verifica iniziale Settembre 2014 Verifica intermedia Gennaio 2015 Verifica finale Giugno 2015

7 TEMPI (Indicare le date di attivazione/effettuazione) PIANIFICAZIONE INIZIALE STATO AVANZAMENTO CONSUNTIVO Settenbre - Ottobre 2014 Aprile 2015 Giugno 2015 DESCRIZIONE DELL ATTIVITA DESTINATARI Classe/i Numero alunni PERIODO (data/mese) NUMERO ORE Docenza Coordinamento ESITO 1 COSTI N ORE N ORE N ORE ATA 4 PERSONALE PERS. INTERNO 2 ESTERNO 3 Coord. Doc. Coord. A T CS MATERIALI DI CONSUMO 5 Cancelleria Software Audiovisivi Pubblicazioni Altro - Descrizione - Carta 6 risme - Fotocopie n Uso tel e fax - Internet - Uso aula informatica TIPO DI FINANZIAMEN TO 6 SCUOLA ALTRO NOTE A CONSUNTIVO VERIFICA VALIDAZIONE: 7 NOTA 1. La Verifica della Progettazione è un attività condotta dal Dirigente Scolastico, o da suoi delegati, per stabilire se porlo in votazione presso il Collegio dei Docenti. La Verifica si baserà sulla coerenza tra l Analisi dei Bisogni e le Attività Progettuali proposte. NOTA 2. La Validazione della Progettazione avverrà in fase di erogazione del progetto stesso, confrontando i valori degli obiettivi ottenuti con quelli sopra preventivati e sarà monitorata a cura del Dirigente Scolastico o suoi collaboratori costituendo lo strumento per la valutazione dell efficacia del progetto stesso. 1 Non compilare questa sezione (Riservato al Dirigente Scolastico/F. S.) 1 2 Specificare se trattasi di ore di docenza o di coordinamento. 3 Specificare se trattasi di ore di docenza o di coordinamento. 4 Indicare A. per Personale Amministrativo; T. per Tecnici di Laboratorio; CS per Collaboratori Scolastici 5 Fornire descrizione del tipo di materiale 6 Specificare se il finanziamento richiesto debba essere a carico della scuola o di altro tipo. Se di altro tipo, fornire informazione dettagliata. 7 Non compilare questa sezione (Riservato al DS/ F.S.) 7

8 ITT Livia Bottardi RELAZIONE DI FINE ANNO SCOLASTICO DELLA FUNZIONE STRUMENTALE MIGLIORAMENTO CONTINUO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO Relatori: prof.ssa Marcella Faraci e prof. Salvatore Liguori Area di interesse della Funzione Strumentale Miglioramento Continuo Innovazione Didattica Nell anno scolastico , la Funzione Strumentale ha sviluppato i seguenti punti riguardanti l Area Didattica: 1 COORDINAMENTO ATTIVITA DI DIPARTIMENTO Nel corrente anno scolastico sono stati ripristinati i Dipartimenti. Tale organo è stato considerato dal Collegio Docenti indispensabile al fine di garantire una dimensione collegiale e cooperativa dei docenti per innalzare la qualità del processo di insegnamento-apprendimento. Coordinamento della riunione del 22 settembre 2014: per la definizione della Progettazione didattica per l anno scolastico 2014/2015 Coordinamento della riunione dell 8 ottobre 2014: per la prosecuzione dell attività di Progettazione didattica per l anno scolastico 2014/2015 Coordinamento della riunione del 16 febbraio 2015: per la definizione delle strategie di recupero delle carenze di primo periodo; per la definizione delle verifiche intermedie Coordinamento della riunione del 13 maggio 2015: per l analisi dei risultati di recupero; per le proposte di adozione dei libri di testo per l anno scolastico ; per le proposte sulla programmazione didattica per l anno scolastico COORDINAMENTO ATTIVITA PROVE INVALSI 2015 (attività comune gestita dall intera Area Miglioramento Continuo Faraci e Liguori) Per la somministrazione delle Prove INVALSI 2015, si sono effettuate le seguenti operazioni: preparazione dell elenco delle classi seconde coinvolte dalla somministrazione delle prove; Invio dei dati delle classi seconde al sito web INVALSI, scaricandoli e verificandoli da AXIOS; Differenziazione e controllo del materiale Invalsi per Italiano, Matematica e Questionari per le 6 classi seconde del Bottardi; Individuazione dei docenti somministratori con fornitura del materiale esplicativo per la gestione delle prove in classe; Correzione degli elaborati (Italiano, Matematica, Questionari studenti); Inserimento dei dati nel sito web INVALSI; Upload dei dati corretti per le 6 classi al sito web INVALSI.

9 3 PROGETTI AFFERENTI ALL AREA Accoglienza classi prime: avviato nel corrente anno scolastico: i dati potranno essere analizzati in dettaglio solo dopo gli esiti degli scrutini finali; Erasmus plus: è stata presentata una domanda di partecipazione al bando Erasmus Plus per l aggiornamento professionale orientato principalmente ad acquisire competenze CLIL nelle discipline: Italiano, Storia, Geografia, Storia dell Arte, Diritto. La domanda non è stata approvata a causa dell eseguità dei fondi stanziati. Flessibilità didattica - Recupero Escursione Ardea: si rinvia la realizzazione al prossimo anno scolastico; Insegnamento modulare terza lingua: è stato esteso anche ad altre classi. Progettazione didattica: nel corrente anno scolastico sono stati utilizzati alcuni modelli per la progettazione didattica per competenza relativi ai Dipartimenti, ai Consigli di Classe e alla programmazione individuale. Progettazione CLIL: in quasi tute le quinte classi è stato realizzato almeno un modulo di una disciplina non linguistica in lingua inglese. Area di interesse della Funzione Strumentale Miglioramento Continuo Organizzativo Nel corso dell anno scolastico la Funzione Strumentale si è occupata di molti aspetti operativi, che si seguito vengono sintetizzati: 1 - REGISTRO ELETTRONICO: il Registro elettronico AXIOS è stato attivato nel corso dell anno scolastico e a partire dall anno scolastico è stato esteso ad altri settori della comunità scolastica (genitori e alunni). A questo proposito si è fatto quanto segue: Conoscenza della rete Internet dell Istituto; Verifica dei notebook nelle classi; Assegnazione delle classi ai docenti attraverso il Registro Elettronico (RE) AXIOS; Corsi di formazione ai docenti sull utilizzo del RE; Realizzazione di una postazione con l applicazione AXIOS in Vicepresidenza; Contatti continui (mail e telefonate) con la Società AXIOS per la gestione del RE; Modalità per la ripartenza del Server bloccato; Realizzazione di prospetti riepilogativi per classe (assenze, ritardi e uscite anticipate); Gestione delle utenze per genitori e alunni all accesso al RE; Modalità web per l inserimento dei voti e assenze nel Registro Elettronico Gestione del Registro Elettronico per le classi aperte 2 RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE (RAV): Incontro propedeutici con la Rete di Scuole per la definizione di parametri condivisi: Incontri presso l USR Lazio con Ispettori esperti del RAV; Creazioni di moduli doc per la gestione del RAV aperto ai docenti del Bottardi;

10 3 ALTRE ATTIVITA : Realizzazione di file Excel per il conteggio delle ore frontali di docenza; Creazione di un repository Google per i verbali condivisi; Laboratori mobili; Acquisizione delle programmazioni (file doc) sul PC in vicepresisidenza Gestione dei PC e della stampante in sala docenti Predisposizione del Questionario Scuola inserito nella Piattaforma RAV (web) Rapporto per la comparazione dei dati INVALSI annualità 2012 e 2013

SCHEDA PROGETTO A.S. 2014-2015

SCHEDA PROGETTO A.S. 2014-2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Tecnico di Stato per il Turismo Livia Bottardi 00155 Roma - Via Filiberto Petiti, 97 06 22709273

Dettagli

SCHEDA PROGETTO A.S. 2013-2014

SCHEDA PROGETTO A.S. 2013-2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Tecnico di Stato per il Turismo Livia Bottardi 00155 Roma - Via Filiberto Petiti, 97 06 22709273

Dettagli

SCHEDA PROGETTO A.S. 2015-2016

SCHEDA PROGETTO A.S. 2015-2016 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Tecnico di Stato per il Turismo Livia Bottardi 00155 Roma - Via Filiberto Petiti, 97 06 22709273

Dettagli

SCHEDA PROGETTO TRINITY-BOTTARDI-ROMA A.S. 2014-2015 PRIVATI. Tutti gli alunni ed esterni

SCHEDA PROGETTO TRINITY-BOTTARDI-ROMA A.S. 2014-2015 PRIVATI. Tutti gli alunni ed esterni SCHEDA PROGETTO TRINITY-BOTTARDI-ROMA A.S. 2014- TITOLO DEL PROGETTO CERTIFICAZIONI LINGUA INGLESE: - TRINITY GESE - TRINITY ISE - TRINITY SEW DOCENTE REFERENTE GRUPPO DI PROGETTO/COMMISSIONE COLLABORATORI

Dettagli

DOCENTE REFERENTE. GRUPPO DI PROGETTO/COMMISSIONE (coordinatori Pannoni-Lucentini) PANNONI-LUCENTINI

DOCENTE REFERENTE. GRUPPO DI PROGETTO/COMMISSIONE (coordinatori Pannoni-Lucentini) PANNONI-LUCENTINI PROGETTO DA RIVEDERE NELLA PARTE RELATIVA AGLI OBIETTIVI MISURABILI TITOLO DEL PROGETTO DOCENTE REFERENTE NATURA E CULTURA A DUBLINO PANNONI GRUPPO DI PROGETTO/COMMISSIONE (coordinatori Pannoni-Lucentini)

Dettagli

DOCENTE REFERENTE. PANNONI-LUCENTINI (entrano a far parte del progetto docenti aderenti con le proprie classi)

DOCENTE REFERENTE. PANNONI-LUCENTINI (entrano a far parte del progetto docenti aderenti con le proprie classi) PROGETTO DA RIVEDERE NELLA PARTE RELATIVA AGLI OBIETTIVI MISURABILI TITOLO DEL PROGETTO DOCENTE REFERENTE FEBBRAIO A LONDRA E DINTORNI PANNONI GRUPPO DI PROGETTO/COMMISSIONE (coordinatori Pannoni-Falaschi)

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Via Pianciani, 32 00185 Roma

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Via Pianciani, 32 00185 Roma Circ. n. 2 Prot. n. 2968 Roma, 10 febbraio 2015 Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado della Regione Lazio Ai Coordinatori didattici delle Istituzioni scolastiche paritarie

Dettagli

CRUSCOTTO REGIONALE INDICATORI PER L AUTOVALUTAZIONE CON IL MODELLO CAF

CRUSCOTTO REGIONALE INDICATORI PER L AUTOVALUTAZIONE CON IL MODELLO CAF CRUSCOTTO REGIONALE INDICATORI PER L AUTOVALUTAZIONE CON IL MODELLO CAF (vademecum elaborato dal gruppo tecnico regionale: Dirigenti Scolastici Niccoletta Cipolli, Franca Da Re, Nicola Marchetti, Catterina

Dettagli

Liceo Statale Virgilio - ROMA. Calendario del Piano annuale delle attività a.s. 2015/2016

Liceo Statale Virgilio - ROMA. Calendario del Piano annuale delle attività a.s. 2015/2016 Liceo Statale Virgilio - ROMA Calendario del Piano annuale delle attività a.s. 20/2016 Giorno mese Attività Luogo ora 1 mart. Sett. Accoglienza nuovi docenti Presidenza 8:30-9:00 1 mart. Sett. Collegio

Dettagli

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro RAV Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro fotografia); individuazione dei punti di forza e di

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ambito Territoriale per la provincia di Roma

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ambito Territoriale per la provincia di Roma MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ambito Territoriale per la provincia di Roma ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Percorso e ORAZIO P O M E

Dettagli

Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici

Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici Lo strumento è stato costruito con riferimento al modello CIPP (Contesto - Input - Processi Prodotti). Nell ambito delle singole aree sono

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA PROGETTO DI FORMAZIONE PER DOCENTI E DIRIGENTI - A.S. 2012-2013 Curricolo,apprendimenti e valutazione nelle nuove indicazioni nazionali per il primo ciclo dell

Dettagli

Scuola Secondaria di primo grado «A. Criscuolo» Via M. Ferrante n. 6-84016 - Pagani (Salerno)

Scuola Secondaria di primo grado «A. Criscuolo» Via M. Ferrante n. 6-84016 - Pagani (Salerno) Scuola Secondaria di primo grado «A. Criscuolo» Via M. Ferrante n. 6-84016 - Pagani (Salerno) Tel. & Fax 081/916424 Autonomia Scolastica 57 www.scuolacriscuolopaqani.gov.it e-mail: samm13400c@istruzioni.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale. Indicazioni operative

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale. Indicazioni operative 1 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale Indicazioni operative Priorità strategiche della valutazione - Riduzione della

Dettagli

SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO

SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO Amministrazione, finanza e marketing Relazioni internazionali per il marketing Sistemi informativi aziendali LICEO SCIENTIFICO Viale San

Dettagli

Circolare n. 142. Prot. n. 544 IC H/1 Roma, 20-01-2014

Circolare n. 142. Prot. n. 544 IC H/1 Roma, 20-01-2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO TECNICO AGRARIO EMILIO SERENI Ente Accreditato per la Formazione Superiore e Continua presso

Dettagli

Prot. n. 7110 B/2 San Giovanni in Persiceto, 12/11/2015

Prot. n. 7110 B/2 San Giovanni in Persiceto, 12/11/2015 1 MIUR Ufficio Scolastico Emilia-Romagna -USP Bologna DIREZIONE DIDATTICA STATALE di S. GIOVANNI in PERSICETO Circolo di San Giovanni in Persiceto (BO) Piazza Carducci, 6 BOE14700V C.F. 80073330377- Tel.

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO DELL ISTITUZIONE BIENNIO 2012-14

PIANO DI MIGLIORAMENTO DELL ISTITUZIONE BIENNIO 2012-14 ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO «BORGO VALSUGANA» 38051 Borgo Valsugana (TN) Via A. Spagolla, 1 CF 90009750226 tel 0461/753179 fax 0461/754131 segr.ic.borgovalsugana@scuole.provincia.tn.it

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE BRASCHI -QUARENGHI VIA DI VILLA SCARPELLINI snc - 00028 SUBIACO (RM)

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE I.C. 41 CONSOLE Via Diomede Carafa, 28 80124 - Napoli A.S. 2014/2015 RELAZIONE FINALE F.S. AREA 4

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE I.C. 41 CONSOLE Via Diomede Carafa, 28 80124 - Napoli A.S. 2014/2015 RELAZIONE FINALE F.S. AREA 4 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE I.C. 41 CONSOLE Via Diomede Carafa, 28 80124 - Napoli A.S. 2014/2015 RELAZIONE FINALE F.S. AREA 4 GESTIONE TECNOLOGICA E SITI WEB SEDE FORNARI DOCENTE LONIGRO MARIAROSARIA

Dettagli

VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015

VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015 VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015 Il giorno 19 maggio 2015, alle ore 14,30, nei locali dell Aula Magna dell Istituto Roncalli, su convocazione scritta, si riunisce il Collegio

Dettagli

Innov@school. Progetto di Scuola Digitale 2.0. Registro Elettronico Innovativo. Distributore ufficiale per l Italia

Innov@school. Progetto di Scuola Digitale 2.0. Registro Elettronico Innovativo. Distributore ufficiale per l Italia Innov@school Progetto di Scuola Digitale 2.0 Registro Elettronico Innovativo Distributore ufficiale per l Italia Introduzione al REGISTRO ELETTRONICO Innov@school è un progetto che nasce per ampliare il

Dettagli

53 Distretto Scolastico 84014 Nocera Inferiore ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Guglielmo Marconi

53 Distretto Scolastico 84014 Nocera Inferiore ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Guglielmo Marconi Prot. n. 4233 A/19 del 29 settembre 2015 Al Collegio dei Docenti e P.C. Al Consiglio di Istituto Ai Genitori Agli Alunni Al Personale A.T.A. ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LEONARDO DA VINCI LICEO SCIENTIFICO - LICEO LINGUISTICO LICEO CLASSICO SEZIONE ASSOCIATA: ISTITUTO

Dettagli

Scheda Piano di Miglioramento

Scheda Piano di Miglioramento Scheda Piano di Miglioramento Meccanografico della scuola BGIC896007 Denominazione della scuola Istituto Comprensivo Enrico Fermi di Romano di Lombardia - BG Area di scelta Rapporti scuola-famiglia Motivazione

Dettagli

Piano di Miglioramento Rivalutiamoci

Piano di Miglioramento Rivalutiamoci Unione Europea Fondo Sociale Europeo Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Distretto Scolastico N 15 Istituto Comprensivo III V.Negroni

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

SCHEDA PROGETTO DI SINTESI/PIANIFICAZIONE

SCHEDA PROGETTO DI SINTESI/PIANIFICAZIONE Ministero dell Istruzione,Università e Ricerca Istituto Comprensivo Sancia D Angiò Via vesuvio Scuola dell Infanzia Primaria Sec. 1 grado Via Cattaneo,35-80040 - Trecase (Na) C.M. NAIC8GF006 C.F: 90087910635

Dettagli

Prot. n. 3623/A42 Milano, 28 settembre 2015

Prot. n. 3623/A42 Milano, 28 settembre 2015 ISTITUTO TECNICO STATALE PER IL SETTORE ECONOMICO - TURISMO LICEO LINGUISTICO PIER PAOLO PASOLINI 20134 MILANO Via L. Bistolfi, 15 Tel 02.2104001 Fax 02.26415178 E-mail: mitn02000x@istruzione.it Cod. Fisc.

Dettagli

Circolare n. 307 del 24 maggio 2012 Ai Sigg. Docenti Al Personale ATA

Circolare n. 307 del 24 maggio 2012 Ai Sigg. Docenti Al Personale ATA Circolare n. 307 del 24 maggio 2012 Ai Sigg. Docenti Al Personale ATA Oggetto: Conclusione anno scolastico 1. Il prestito della biblioteca termina sabato 26 maggio. Entro e non oltre la stessa data vanno

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. lì Al Collegio dei Docenti e p.c. al Consiglio d Istituto ai genitori agli alunni al personale ATA Agli atti All albo OGGETTO: atto d indirizzo del Dirigente Scolastico per la predisposizione

Dettagli

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO M.I.U.R. U.S.R. per la Campania Direzione Generale ISTITUTO COMPRENSIVO 3 - GADDA Via A. Gramsci,22 80010 Quarto (Na) Tel & Fax: 081/8768767 e-mail : naic8fc004@istruzione.it Sito web : www.icterzogadda.it

Dettagli

Prot.2272/A19 Biancavilla, 30.06.2010

Prot.2272/A19 Biancavilla, 30.06.2010 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana - Regione Siciliana DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO BIANCAVILLA Via dei Mandorli s.n. - 95033 Biancavilla (CT) Tel.

Dettagli

PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM)

PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM) PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM) Le note riportate corrispondono ad alcune sezioni estratte dalla documentazione accessibili online all indirizzo www.pqm.indire.it. Le sezioni integralmente riportate

Dettagli

Piano delle attività e impegni collegiali - A.S. 2015/16. Data Orario / Sede Tipo di Attività Ordine del Giorno Settembre

Piano delle attività e impegni collegiali - A.S. 2015/16. Data Orario / Sede Tipo di Attività Ordine del Giorno Settembre ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA POLO VIA GIOVANNI XXIII - 88842 - CUTRO - (KR) Codice Fiscale : 91021330799 - Codice Meccanografico : KRIS006004 Tel. 0962/773382-775892 Fax 0962/1870500 www.polodicutro.it

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale LICEO ERASMO DA ROTTERDAM Gestione del personale Ambito funzionale Gestione delle risorse 1 Liceo Erasmo da Rotterdam PQ04gestione del personale_11_2010rev2 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE

Dettagli

2 - SOSTEGNO AL LAVORO DOCENTE

2 - SOSTEGNO AL LAVORO DOCENTE RELAZIONE FINALE SULLE ATTIVITA SVOLTE DALLA FUNZIONE STRUMENTALE E RELATIVA COMMISSIONE Anno scolastico 2010-2011 AREA 2 - SOSTEGNO AL LAVORO DOCENTE REFERENTE ALESSANDRA ZANCHIN AZIONI INTRAPRESE E REALIZZATE

Dettagli

Prot.n. 390/14c Ve-Mestre, 31 gennaio 2014 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE A.F. 2014

Prot.n. 390/14c Ve-Mestre, 31 gennaio 2014 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE A.F. 2014 Prot.n. 390/14c Ve-Mestre, 31 gennaio 2014 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE A.F. 2014 Il programma annuale è stato redatto, secondo quanto previsto dal Decreto Interministeriale n. 44 del 1 febbraio 2001

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E.FALCETTI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E.FALCETTI Prot. N. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E.FALCETTI Scuola dell Infanzia - Primaria e Secondaria di 1 Grado Piazza della Sapienza - 82021 APICE (BN) Tel. & Fax 0824-922063 C.F. 92028910625 Apice 19/09/09

Dettagli

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi Area di Riferimento 1 Gestione POF Riscrittura del POF alla luce delle innovazioni normative e dei bisogni formativi attuali, sia interni che del territorio Monitoraggio in itinere dell attuazione del

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO a.s. 2015/2016

PIANO DI MIGLIORAMENTO a.s. 2015/2016 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE ANTONIO PACINOTTI 84018 SCAFATI (SA) TEL 081/8030377 FAX 081/8563843 E.MAIL satf04000d@istruzione.it CF. 80103800639 C.I.SATF04000D PIANO DI MIGLIORAMENTO a.s. 2015/2016 A)Analisi

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO EMANA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO EMANA Liceo Statale Vito Capialbi Linguistico - Scienze Umane - Scienze Umane con opzione Economico-Sociale - Musicale Via S. Ruba snc * 89900 VIBO VALENTIA * Cod. Mecc. VVPM01000T 0963/59415 * Fax 0963/991310

Dettagli

COLLEGIO DOCENTI DEL 4 GIUGNO 2015

COLLEGIO DOCENTI DEL 4 GIUGNO 2015 COLLEGIO DOCENTI DEL 4 GIUGNO 2015 Il giorno 04 del mese di GIUGNO dell anno 2015, alle ore 16,00, nella Biblioteca dell I.I.S F.Besta di Orte, si è riunito il Collegio dei Docenti per discutere e deliberare

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI " G. G A L I L E I " http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI  G. G A L I L E I  http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI " G. G A L I L E I " Via G.B. Nicol, 35-10051 AVIGLIANA (TO) - TEL. 011-9328042 - FAX 0119320988 http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it Relazione

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini"

Istituto Scolastico Comprensivo Statale R. Fucini Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini" Scuola Infanzia Primaria e Secondaria di I di Monteroni d Arbia e Murlo Viale Rimembranze,127 Tel 0577375118 53014 - MONTERONI D'ARBIA (SI) e. mail siic80800q@istruzione.it

Dettagli

Circolare n. 327 R DOCENTI. E p.c. ATA

Circolare n. 327 R DOCENTI. E p.c. ATA Circolare n. 327 R Verona, 0 8 / 0 4 / 2 0 1 5 All'attenzione E p.c. DOCENTI ATA Oggetto: MARTEDÌ 28 APRILE - INCONTRO DI AGGIORNAMENTO SUL CORRETTO UTILIZZO DEL REGISTRO ELETTRONICO RIVOLTO AI DOCENTI

Dettagli

O.D.G. COMPONENTI SCANSIONE

O.D.G. COMPONENTI SCANSIONE CALENDARIO ATTIVITA anno scolastico 2015-16 Suddivisione anno scolastico Primo quadrimestre: 14 settembre 23 gennaio Secondo quadrimestre: 25 gennaio 8 giugno DATA TIPO di RIUNIONE 1 settembre Collegio

Dettagli

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE 1. CONTESTO 1.1 Popolazione scolastica Status socio economico e culturale delle famiglie Livello medio dell'indice ESCS 1.1.a degli studenti Prove

Dettagli

Scheda - progetto. per l elaborazione del POF A) RISORSE UMANE

Scheda - progetto. per l elaborazione del POF A) RISORSE UMANE 1 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE A. LABRIOLA Codice meccanografico - RMPS 010004 Codice Fiscale 80222130587 Scheda -

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. a.s. 2014-2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. a.s. 2014-2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 8 CIRCOLO «S. PIO X» V. Mastelloni 71100 Foggia Tel. 0881633507 Fax 0881687789 Codice Mecc. FGEE00800R C.F. 80033900715 E-mail: FGEE00800R@istruzione.it Sito: www.scuolasanpiox.it

Dettagli

VADEMECUM DEL DOCENTE

VADEMECUM DEL DOCENTE Istituto di Istruzione Superiore S. Ceccato P.le Collodi, 1 36075 Montecchio Maggiore (VI) VADEMECUM DEL DOCENTE Assemblee di classe: Sono autorizzate dal Dirigente Scolastico compilando l apposita modulistica

Dettagli

Il progetto Valutazione & Miglioramento

Il progetto Valutazione & Miglioramento Il progetto Valutazione & Miglioramento Valutazione & Miglioramento è un progetto che si pone la finalità di promuovere il miglioramento delle scuole mediante percorsi di valutazione e autovalutazione,

Dettagli

LE PRIORITÀ E GLI STRUMENTI DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE LA STRUTTURA DEL RAV Tivoli, 10 marzo 2015

LE PRIORITÀ E GLI STRUMENTI DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE LA STRUTTURA DEL RAV Tivoli, 10 marzo 2015 LE PRIORITÀ E GLI STRUMENTI DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE LA STRUTTURA DEL RAV Tivoli, 10 marzo 2015 LA STRUTTURA DEL RAV 1 Contesto e risorse 2 3 4 5 Esiti Processi Il Processo di Autovalutazione

Dettagli

Azioni di supporto alle innovazioni in atto nelle scuole

Azioni di supporto alle innovazioni in atto nelle scuole Azioni di supporto alle innovazioni in atto nelle scuole Anno scolastico 2007-2008 Donatella Bresciani tel. 065685007; fax 065681579 e-mail liceo.enriques@libero.it; Sito del Liceo: web romascuola.net/liceoenriques.it

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE Enrico FERMI

LICEO SCIENTIFICO STATALE Enrico FERMI Fondo Sociale Europeo LICEO SCIENTIFICO STATALE Enrico FERMI Via Raffaele Bovio, 19/A 70125 BARI Tel. 0805481680 Fax 0805482496 C.F.: 80006280723 - Cod. Mecc.: BAPS05000A e-mail: baps05000a@istruzione.it

Dettagli

e-mail.: luic82400r@istruzione.it Fax:0583-730098-74010 Prot. n. Gallicano lì 29 settembre 2015

e-mail.: luic82400r@istruzione.it Fax:0583-730098-74010 Prot. n. Gallicano lì 29 settembre 2015 I S T I T U T O C O M P R E N S I V O GALLICANO scuola dell infanzia scuola primaria scuola secondaria di I grado Via dei Cipressi, 55027 Gallicano (Lucca) 0583 74019 /74010 e-mail.: luic82400r@istruzione.it

Dettagli

RELAZIONE D AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RELAZIONE D AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO LICEO BERTRAND RUSSELL VIA 4 NOVEMBRE 35, 38023 CLES (TN) RELAZIONE D AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO CLES, 16 APRILE 2013 CODICE SCUOLA: TNIS00600T ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1. CONTESTO Pendolarismo Numero

Dettagli

Prot. n. 6408/C23 Viareggio 13 novembre 2015

Prot. n. 6408/C23 Viareggio 13 novembre 2015 Prot. n. 6408/C23 Viareggio 13 novembre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Prot. n. 2493/B35 Soriano nel Cimino, 8/10/2015

Prot. n. 2493/B35 Soriano nel Cimino, 8/10/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORIANO NEL CIMINO Viale Ernesto Monaci, 37-01038 SORIANO NEL CIMINO (VT) -

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO 2015-2016

PIANO DI MIGLIORAMENTO 2015-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Regina 5 22012 CERNOBBIO (CO) C.F. 95000030130 PIANO DI MIGLIORAMENTO 2015-2016 Responsabile del Piano (DS) Grandi Anna Rielaboratore del Piano Bianchi Emilia sulla base

Dettagli

PIANO DI LAVORO 2012/2013

PIANO DI LAVORO 2012/2013 MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO SCOLASTICO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO ORSA MAGGIORE 00144 Roma Via dell Orsa Maggiore, 112 Municipio

Dettagli

Al Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Statale F. Severi Castellammare di Stabia RELAZIONE FINALE

Al Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Statale F. Severi Castellammare di Stabia RELAZIONE FINALE Al Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Statale F. Severi Castellammare di Stabia RELAZIONE FINALE Lavoro svolto dal prof. Bruno Francesco di Paola in qualità di funzione strumentale per l a.s. 2012/13

Dettagli

DESCRIZIONE DEL PROCESSO DI AUTOVALUTAZIONE

DESCRIZIONE DEL PROCESSO DI AUTOVALUTAZIONE DESCRIZIONE DEL PROCESSO DI AUTOVALUTAZIONE Step 1 - Decidere come organizzare e pianificare l autovalutazione Ancor prima dell unificazione in entrambi i Plessi erano state avviate iniziative volte al

Dettagli

EMANA IL SEGUENTE ATTO DI INDIRIZZO

EMANA IL SEGUENTE ATTO DI INDIRIZZO Castiglione delle Stiviere, 05/10/2015 Prot. n. 9298/C6 Al Collegio dei Docenti Alla DSGA All albo E p.c. al Consiglio di Istituto Oggetto: ATTO DI INDIRIZZO RIGUARDANTE LA DEFINIZIONE E LA PREDISPOSIZIONE

Dettagli

La compilazione del RAV: una riflessione condivisa Milazzo 8 giugno 2015

La compilazione del RAV: una riflessione condivisa Milazzo 8 giugno 2015 Proviamo a vedere quali sono gli obiettivi finali del RAV: Migliorare gli apprendimenti, assumendo decisioni adeguate; Rendicontare le scelte compiute; Promuovere strategie innovative attraverso la partecipazione

Dettagli

Autovalutazione e miglioramento continuo

Autovalutazione e miglioramento continuo Autovalutazione e miglioramento continuo Percorso formativo per i Dirigenti Scolastici della Regione Abruzzo 2^ giornata Relatore: Germano Cipolletta Questo documento è stato ideato per una fruizione a

Dettagli

Linee guida per la definizione del Rapporto di Autovalutazione (RA)

Linee guida per la definizione del Rapporto di Autovalutazione (RA) Formazione per Dirigenti scolastici di nuova nomina a.s. 2012/2013 SEMINARI INTERREGIONALI Linee guida per la definizione del Rapporto di Autovalutazione (RA) Miur, 17 novembre 2012 A seguito vengono presentate

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E TURISTICO GUIDO PIOVENE BENVENUTI. agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E TURISTICO GUIDO PIOVENE BENVENUTI. agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA BENVENUTI agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA 19 novembre 2011 Ore 15.00 17.00 17 dicembre 2011 Ore 15.00 17.00 PORTE APERTE AL PIOVENE 14 gennaio 2012 Ore

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO. Monitorare per migliorare

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO. Monitorare per migliorare SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO Monitorare per migliorare ISTITUTO COMPRENSIVO PASCOLI-CRISPI ( MEIC87300T ) MESSINA RESPONSABILE : Dirigente Prof. Gianfranco Rosso GRUPPO DI MIGLIORAMENTO:

Dettagli

ALLEGATO 15. Percorso pluriennale della scuola per la prevenzione delle difficoltà di apprendimento e supporto per gli alunni con DSA

ALLEGATO 15. Percorso pluriennale della scuola per la prevenzione delle difficoltà di apprendimento e supporto per gli alunni con DSA ALLEGATO 15 Percorso pluriennale della scuola per la prevenzione delle difficoltà di apprendimento e supporto per gli alunni con DSA 1. Premessa Il DSA, Disturbo Specifico dell Apprendimento, è un disturbo

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.C./I.T.E.R. I.P.C.-I.T.T. "S.PAOLO" Sede Centrale: P.zza della Vittoria, 1-80067 - Sorrento Tel.

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.C./I.T.E.R. I.P.C.-I.T.T. S.PAOLO Sede Centrale: P.zza della Vittoria, 1-80067 - Sorrento Tel. Denominazione attività Funzioni strumentali al POF Area 2 Sostegno al lavoro Referente attività Prof.ssa Maria Vincenza Tammaro Obiettivi L'attività svolta ha riguardato: Aggiornamento del sito della scuola

Dettagli

Liceo Scientifico A. Calini

Liceo Scientifico A. Calini Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Liceo Scientifico A. Calini Via Monte Suello, 2-25128 BRESCIA Tel. 030390249 fax 030396105 - C.F. 80049670179 - Cod.Mecc. BSPS01000D Sito Web:

Dettagli

PROGETTO LETTO SCRITTURA E MATEMATICA

PROGETTO LETTO SCRITTURA E MATEMATICA PROGETTO LETTO SCRITTURA E MATEMATICA Premessa Dati presenti in letteratura evidenziano che circa il 10% dei bambini che iniziano ad imparare a leggere e a scrivere presenta delle difficoltà che richiedono

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g. Prot. n. 10394/C 10 del 26/09/2011 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE SETTEMBRE 2011 Giovedì 1 ORE 10,30-12,00 : Collegio Docenti integrato 1. lettura e approvazione

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO IV Dirigenti scolastici e personale della scuola

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO IV Dirigenti scolastici e personale della scuola Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO IV Dirigenti scolastici e personale della scuola Prot. n. AOODRPU 744/1

Dettagli

TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO. CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale

TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO. CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale ATERNO-MANTHONÈ St. TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale Via Tiburtina, 0-6519 PESCARA Tel. 085 408-085 418880 petd07000x@istruzione.it

Dettagli

RAV e dintorni. Laboratorio Regionale DiSAL LIGURIA 8 gennaio 2015. Maddalena Cassinari

RAV e dintorni. Laboratorio Regionale DiSAL LIGURIA 8 gennaio 2015. Maddalena Cassinari RAV e dintorni Laboratorio Regionale DiSAL LIGURIA 8 gennaio 2015 Maddalena Cassinari 1. Motivazione del RAV * La parola chiave è: MIGLIORAMENTO * Attraverso * azioni correttive * cambiamenti necessari

Dettagli

PROGETTO CONTINUITA' ORIENTAMENTO

PROGETTO CONTINUITA' ORIENTAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.it

Dettagli

IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali

IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali 4.1 Le discipline IV CAPITOLO Scelte disciplinari, didattiche e progettuali Il Regolamento in materia di autonomia scolastica consente alle Istituzione scolastiche di definire i curricoli e le quote orarie

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali. Prot. N 1448/D8 Napoli, 04/03/2015

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali. Prot. N 1448/D8 Napoli, 04/03/2015 Prot. N 1448/D8 Napoli, 04/03/2015 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE ESPERTI ESTERNI ALL ISTITUZIONE SCOLASTICA ANNUALITÀ 2014/2015 PON COMPETENZE PER LO SVILUPPO FSE-2007- IT 05 1 PO 007 ASSE II OB. H-AZ.

Dettagli

Rapporto di AutoValutazione dell I.C. Spinea 1 a.s. 2014/2015

Rapporto di AutoValutazione dell I.C. Spinea 1 a.s. 2014/2015 Rapporto di AutoValutazione dell I.C. Spinea 1 a.s. 2014/2015 a cura del nucleo di autovalutazione guidato dalla FS prof. Busatto Il percorso di formazione In vista della compilazione del RAV (Rapporto

Dettagli

FUNZIONI STRUMENTALI ( 5 ) E COMPITI CONNESSI

FUNZIONI STRUMENTALI ( 5 ) E COMPITI CONNESSI Prot. n.5501 / C24 Salerno, 23.09.2015 ALL.n.2 A TUTTI I DOCENTI IN SERVIZIO p.c. Al DSGA ALL ALBO AGLI ATTI Oggetto : Funzioni Strumentali 2015 / 2016 e termini domanda. Come deliberato dal Collegio dei

Dettagli

FIGURE DEL PIANO DELLE ATTIVITA CONNESSO CON L ORGANIGRAMMA FUNZIONALE DI ISTITUTO AREA DELLA GESTIONE E DELLA ORGANIZZAZIONE (PERSONALE DOCENTE)

FIGURE DEL PIANO DELLE ATTIVITA CONNESSO CON L ORGANIGRAMMA FUNZIONALE DI ISTITUTO AREA DELLA GESTIONE E DELLA ORGANIZZAZIONE (PERSONALE DOCENTE) FIGURE DEL PIANO DELLE ATTIVITA CONNESSO CON L ORGANIGRAMMA FUNZIONALE DI ISTITUTO AREA DELLA GESTIONE E DELLA ORGANIZZAZIONE (PERSONALE DOCENTE) FIGURE DI SISTEMA 1 COLLABORATORE DEL D.S. CON FUNZIONI

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: EDUCARE ALL AFFETTIVITA. COORDINATORE DI PROGETTO: Prof.ssa A. De Maria

TITOLO DEL PROGETTO: EDUCARE ALL AFFETTIVITA. COORDINATORE DI PROGETTO: Prof.ssa A. De Maria C.F. 80006100434 - codice meccanografico MCSD01000D e-mail segreteria@istartemacerata.it www.istitutoartemacerata.it PROGETTI P.O.F. 2011/2012 TITOLO DEL PROGETTO: EDUCARE ALL AFFETTIVITA COORDINATORE

Dettagli

Prot. n. 11122 Bari, 07-10-2015. Oggetto: Piano regionale di formazione e-twinning Ottobre - Novembre 2015.

Prot. n. 11122 Bari, 07-10-2015. Oggetto: Piano regionale di formazione e-twinning Ottobre - Novembre 2015. Prot. n. 11122 Bari, 07-10-2015 Allegati: n. 1 2-3 Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado della Puglia E p.c. Unità Nazionale etwinning Italia Via Lombroso 6/15 FIRENZE etwinning@indire.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.T.C.G.S. PAOLO TOSCANELLI 00122 Roma Lido - Via Delle Rande, 22 - XXI Distretto Rmtd640001@istruzione.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI FONDI DESTINATI ALLA DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE DIGITALI NELLA DIDATTICA

AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI FONDI DESTINATI ALLA DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE DIGITALI NELLA DIDATTICA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV Ordinamenti scolastici Formazione

Dettagli

Direzione didattica don Lorenzo Milani Villa literno

Direzione didattica don Lorenzo Milani Villa literno Direzione didattica don Lorenzo Milani Villa literno 29/10/2015 Dal RAV al PDM PER ORIENTARE IL PTOF e costruire un curricolo verticale per competenze 29/10/2015 - MA/PIROZZI DAL RAV AL PDM PER REALIZZARE

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola)

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola) QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola) Docente di: scuola infanzia scuola primaria scuola secondaria I Professionalità dei docenti Programmazione e valutazione

Dettagli

Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento

Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento L'a.s. 2013/14 oltre alla realizzazione della fase di, è stato dedicato all'avvio e al proseguimento di azioni di Miglioramento

Dettagli

Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro

Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro Seminari /laboratori di formazione Team Centro Polifunzionale di Servizio Dilos Center SIMUCENTER regionale per la Puglia Agenda 15.00 Registrazione partecipanti

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO. TORELLI-FIORITTI VIA PRINCIPESSA MAFALDA 71011 APRICENA (FG) www.istitutocomprensivotorelli-fioritti.gov.it Tel: 0882/641311

ISTITUTO COMPRENSIVO. TORELLI-FIORITTI VIA PRINCIPESSA MAFALDA 71011 APRICENA (FG) www.istitutocomprensivotorelli-fioritti.gov.it Tel: 0882/641311 ISTITUTO COMPRENSIVO. TORELLI-FIORITTI VIA PRINCIPESSA MAFALDA 71011 APRICENA (FG) www.istitutocomprensivotorelli-fioritti.gov.it Tel: 0882/641311 elaborazione dati dei QUESTIONARI DI VALUTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 7 CIRCOLO

DIREZIONE DIDATTICA 7 CIRCOLO DIREZIONE DIDATTICA 7 CIRCOLO di PIACENZA via Emmanueli, 30-29121 Piacenza (PC) Tel. 0523/453812 - Fax 0523/753047 Email: segreteria@settimopc.it casella pec: pcee00700x@pec.istruzione.it sito web: http://www.settimopc.it

Dettagli

************************ IL SISTEMA NAZ. DIVALUTAZIONE ( S. N. V. ) **************************

************************ IL SISTEMA NAZ. DIVALUTAZIONE ( S. N. V. ) ************************** USR PUGLIA CONFERENZE TERRITORIALI ************************ IL SISTEMA NAZ. DIVALUTAZIONE ( S. N. V. ) ORIENTAMENTI FUNZIONALI ************************** Isp. Tecnico prof. Donato MARZANO 1 SNV Un sistema

Dettagli

NORMATIVA E DOCUMENTI. Il format di autovalutazione. Le Tappe FASI REDAZIONE E PUBBLICAZIONE DEL RAV

NORMATIVA E DOCUMENTI. Il format di autovalutazione. Le Tappe FASI REDAZIONE E PUBBLICAZIONE DEL RAV NORMATIVA E DOCUMENTI Il format di autovalutazione Le Tappe FASI REDAZIONE E PUBBLICAZIONE DEL RAV SINTESI PROCESSO DI AUTOVALUTAZIONE E RAV DPR 28 Marzo 2013, n. 80 Direttiva n.11 del 18 settembre 2014

Dettagli

Il percorso di Autovalutazione Collegio Docenti

Il percorso di Autovalutazione Collegio Docenti Il percorso di Autovalutazione Collegio Docenti Gambolò, 5 febbraio 2015 AUTONOMIA R E S P O N S A B I L I T À R I S O R S E V A L U T A Z I O N E non c è vera autonomia senza responsabilità e non c è

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA Prot.n. 6494A3 del 301101 PIANO DI MIGLIORAMENTO TITOLO DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO: UNA SCUOLA DIGITALE INSIEME SI PUÓ! ISTITUZIONE SCOLASTICA

Dettagli