Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane. Profilo economico della Florida

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane. Profilo economico della Florida"

Transcript

1 Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Profilo economico della Florida Giugno 2012

2 Sommario Informazioni Generali... 3 Analisi Economica per Settore... 5 Crociere... 5 Istruzione... 6 Formazione professionale e Ricerca... 6 Tecnologia Informatica (TI)... 7 Scienze Biologiche... 7 Aeronautica/Aerospaziale... 7 Sicurezza e Difesa del Territorio... 8 Servizi Finanziari/Professionali... 8 Risorse energetiche... 8 Gas Naturale... 9 Trasporti... 9 Il mercato del lavoro Commercio e Investimenti Esteri Zone extradoganali Bilancia commerciale Italia-Florida Guida Normativa Tasse statali Corporate Income Tax Payroll Taxes Sales and use Tax (tassa sulle vendite e sull uso) Property Tax Excise Taxes Gli incentivi Conclusioni

3 Informazioni Generali La Florida ha una superficie di 170,304 Km quadrati ed ha una popolazione di oltre 19,1 milioni di abitanti distribuiti in 8 Regioni e 67 Contee; è lo stato più a sud degli Stati Uniti e per il suo clima subtropicale è un ambita meta turistica con circa 80 milioni di visitatori l anno (86 milioni nel 2011). Le aree metropolitane situate vicino alla costa offrono paesaggi bellissimi e spiagge assolate (Miami, Fort Lauderdale, West Palm Beach, Boca Raton, Jacksonville, Daytona Beach). Città più all interno come Orlando, sede della Walt Disney company, Tallahassee, la capitale, sono altri centri primari dediti alle attività commerciali, così come gli agglomerati urbani di Tampa, Sarasota, St. Petersburg, Pensacola, Naples, Gainesville, Ocala, Panama City, Fort Myers e Fort Pierce, località balneari in forte crescita demografica. Data la sua posizione geografica e il tessuto multietnico, la Florida è diventata la sede principale per l America Latina di molteplici aziende statunitensi ed europee che hanno scelto Miami per motivi quali sicurezza e stabilità politica ed economica, comunicazioni e trasporti agevoli, presenza di infrastrutture all avanguardia. Le principali banche nazionali ed internazionali con interessi prioritari verso l area Caraibica e dell America Latina sono altresí presenti a Miami con propri uffici commerciali e di rappresentanza che effettuano un monitoraggio costante del flusso finanziario e commerciale tra il Nord e il Sud America. Il PIL dello stato della Florida, aggiornato al primo trimestre del 2011 (ultimo dato disponibile) è di $ 770,6 miliardi (dati BEA Regional Economic Accounts), con una crescita del 2% rispetto all anno precedente. Il 2011 è stato il secondo anno in cui è stata registrata una crescita del PIL, in termini reali, a partire dalla crisi economica del Questo dato è da considerarsi abbastanza incoraggiante, se si considera che un quarto del PIL totale è generato dal settore finanziario e immobiliare. Il reddito pro-capite nel 2011 è stato di oltre $ annui che, anche se al di sotto della media nazionale, colloca la Florida al quarto posto tra gli stati del Sud-Est, dopo la Virginia, North Carolina, Georgia e al quarantesimo negli USA. Nel 2010, la composizione del PIL vede il settore finanziario, assicurativo e immobiliare al primo posto (24,4% del totale), mentre altri settori rilevanti per l economia dello Stato sono il settore commerciale e trasporti, che ha generato nel 2010 il 18,7% del PIL, il settore pubblico (12,7%) e il settore dei servizi commerciali (11,7%). Nella tabella 1 sono evidenziate le macrograndezze economiche della Florida nel 2010 e la sua composizione del PIL, con il dettaglio della suddivisione per settori, confrontato con quella degli Stati Uniti nel medesimo periodo. 3

4 Tabella 1. Indicatori macroeconomici della Florida e composizione del PIL MainEconomic Indicators for Florida Population, 2011 (Millions) Gross Domestic Product, 2010 ($Billions) Total Personal Income, 2010 ($Billions) Per Capita Personal Income, 2010 ($) 38,222 Per Capita Disposable Income, 2010 ($) 35,296 Median Income for 4-Person Families, 2010 ($) 62,742 Civilian Labor Force, 2010 (Millions) Unemployment Rate, 2010 (%) 11.5 Total Employment, 2010 (Millions) Total Private Employment, 2010 (Millions) Total Number of Establishments, ,146 Total Private Establishments, ,369 Total Merchandise Trade, 2010 ($Billions) Merchandise Exports, 2010 ($Billions) Merchandise Imports, 2010 ($Billions) Florida-Origin Exports of Goods, 2010 ($Billions) Services Exports, 2010 ($Billions) Foreign Direct Investment Stock, est ($Billions) 35.9 Florida s Gross Domestic Product, 2010 U.S. Gross Domestic Product, 2010 Industry GDP ($ Millions) Share of Total Industry GDP ($ Millions) Share of Total Finance, Insurance & 182, % Finance, Insurance & 3,093, % Real Estate Real Estate Trade, Transportation 139, % Trade, Transportation 2,352, % & Utilities & Utilities Government 95, % Government 1,855, % Professional & 87, % Professional & 1,771, % Business Services Business Services Education & Health 69, % Manufacturing 1,717, % Services Leisure & Hospitality 42, % Education & Health 1,274, % Services Manufacturing 38, % Information 670, % Construction 33, % Leisure & Hospitality 531, % Information 31, % Construction 505, % Other Services 19, % Natural Resources & 435, % Mining Natural Resources & 6, % Other Services 343, % Mining Total Gross Dom estic Product 747, % Total Gross Domestic Product 14,551, % Oltre al settore produttivo, ai servizi e al turismo, la Florida offre centri ospedalieri e commerciali di ottimo livello ed è anche un importante centro di arte e cultura. A Miami si 4

5 trovano infatti grandi collezionisti d arte, e vengono realizzate mostre ed eventi a livello mondiale quali, ad esempio, Art Basel. Analisi Economica per Settore Crociere La Florida è il punto di riferimento per tutti gli aspetti di gestione strategica e operativa dell industria crocieristica. Le principali holding e società del settore hanno sedi in Florida, in particolare i due principali gruppi, che controllano il 71,5% del mercato globale, hanno la sede amministrativa e organizzativa a Miami. Esse sono la Carnival Corporation (proprietaria di 11 diversi marchi tra cui Carnival Cruise Lines, Costa Crociere, Cunard Lines) e la Royal Caribbean Cruises (che possiede Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Pulmantur). Inoltre la presenza degli altri mayor players del mercato, quali Star group (che possiede Norwegian Cruise Lines, Star Cruises e Orient Lines) e la società MSC Cruises, che hanno sede a Miami e Fort Lauderdale, sottolinea l importanza strategica della Florida per il settore. I porti piú importanti degli Stati Uniti si trovano in Florida: si stima che nel 2011 quasi 13.5 milioni di passeggeri, che rappresentano il 59.7% del turismo da crociera nazionale, si sono imbarcati da uno dei cinque porti di questo stato (Miami, Everglades, Canaveral, Tampa e Jacksonville). La Florida può essere pertanto considerata la capitale mondiale delle crociere, il luogo dove si decidono le strategie, le politiche commerciali del settore e dove sono localizzati i principali centri di acquisto per beni e servizi per il settore. Per quanto riguarda l impatto diretto del settore, ovvero gli acquisti effettuati da società di navigazione, passeggeri e membri di equipaggio e considerando i beni di consumo e servizi, il dato complessivo USA del 2010 è stato pari a 18,6 milliardi di dollari, con un aumento del 8,8% rispetto al dato 2009; in particolare piú di 9.2 milliardi di dollari sono stati spesi per acquisti di beni di consumo da parte delle società di crociere; di questi 936 millioni di dollari sono stati spesi per acquisto di vino e prodotti alimentari, circa 197 milioni di dollari sono stati spesi per arredamenti, attrezzature e equipaggiamneti in uso su navi da crociera e circa 132 millioni di dollari sono stati spesi per forniture di biancheria e indumenti. Degli oltre 19 miliardi di dollari di acquisti nel settore crocieristico nel 2010, oltre 8 miliardi di dollari sono stati spesi per acquisti nello Stato della Florida, confermando, anche per questo importante parametro economico, l assoluta rilevanza nel settore della Florida. Da non sottovalutare infine il ruolo di Miami quale vetrina del lusso per acquirenti provenienti, non solo dagli USA ma da tutti i paesi dell America Latina e dei Caraibi che si 5

6 recano a Miami per vedere e comprare il meglio del design, della moda, dell oreficeria e più in generale dei beni di consumo presenti sul mercato USA. Concludiamo sottolineando che il fatturato del settore crocieristico generato in Florida è stato di 5,3 miliardi di dollari (USD) garantendo 123,357 posti di lavoro. Istruzione Il sistema scolastico fornisce a tutti i suoi cittadini servizi di alta qualità. Le scuole pubbliche organizzate dallo Stato della Florida coprono l intero ciclo scolastico (elementare, medio e superiore, vige l obbligo scolastico fino ai 16 anni) e sono disponibili a tutti i cittadini residenti a costi estremamente contenuti. In Florida operano inoltre una moltitudine di scuole private distribuite, per lo più nelle maggiori città. Ci sono circa 75 distretti scolastici pubblici in tutto lo stato ed ogni distretto è gestito da un consiglio scolastico e supportato finanziariamente dagli introiti derivanti da tasse e imposte sulle proprietà immobiliari. Anche le scuole tecniche e di formazione professionale sono assai diffuse nel territorio e consentono di reperire facilmente manodopera qualificata. Formazione professionale e Ricerca Uno dei punti di forza della Florida è rappresentato dal tessuto di strutture ed istituzioni formative e di ricerca, sia pubbliche che private. Le università della Florida inoltre continuano ad aumentare gli investimenti in ricerca che nel 2011 hanno raggiunto la cifra di 1,8 miliardi di dollari. L università della Florida dispone di circa 200 istituti che operano in stretta collaborazione con aziende private al fine di fornire studi di mercato, assistenza tecnica, manageriale, ricerche tecniche scientifiche altamente specializzate. Una tipica tendenza delle comunità universitarie statali consiste nello sviluppo di incubatori per piccole attività, dove un certo numero di risorse umane e professionali sono messe a disposizione dei partecipanti al programma e utilizzate per la continua ricerca dello sviluppo industriale sul territorio. Creato da un accordo congiunto tra Nasa e Stato della Florida, il centro STAC (Southern Technology Application Center) fornisce servizi di informazione e trasferimento di tecnologie alle aziende attraverso la rete statale dei centri universitari. Esistono inoltre 10 parchi di ricerca e sviluppo tecnologico collegati alle università. Esempi significativi delle grandi offerte dalle università della Florida nel campo della ricerca sono costituite dalla dotazione dei super computer, i più veloci al mondo, e dei laboratori criogenici, capaci di raggiungere la più bassa temperatura sulla terra. Infine un progetto congiunto recentemente avviato con il Los Alamos National Laboratoir darà presto alla Florida la possibilità di ospitare un nuovo super centro per ricerche sulle tecnologie magnetiche. 6

7 Uno dei settori che assorbe un grande numero di occupati è quello dell high-tech. Riveste una grande importanza in Florida e ricalca quasi la struttura italiana del distretto industriale con due importanti distretti tecnologici: il Florida High Tech Corridor Council (www.floridahightech.com) e la Internet Coast (www.internetcoast.com). Il primo specializzato in ottica, laser, fibre ottiche, microelettronica e simulazione, il secondo è specializzato nelle connessioni veloci per il Centro e Sud America. Nel settore High-Tech sono state censite nel 2010 circa società. Nel 2010 il numero degli occupati in questo settore ha superato la quota dei Solo la Florida ha esportato nel 2010 prodotti hi-tech per un valore di 16.7 miliardi di dollari. Per questi motivi la Florida si posiziona, nell ambito degli Stati Uniti: 4 maggiore cyber-stato per impiego nell alta tecnologia 3 maggiore stato per presenza di imprese high-tech. 3 maggiore esportatore di prodotti e servizi high-tech. Inoltre la Florida ha una rilevante e crescente presenza nei settori della new economy, come: Scienze Biologiche, Tecnologia Informatica (TI), Aeronautica/Aerospaziale, Sicurezza e Difesa e Servizi Finanziari/Professionali. Tecnologia Informatica (TI) Il settore della tecnologia informatica (TI) di cui fanno parte: prodotti TI, servizi informativi, modeling, simulazione e addestramento, fotonica, semiconduttori, sviluppo di software, telecomunicazioni si è sviluppato nell ultimo decennio e la Florida si posiziona all avanguardia in moti di questi campi. Con numerosi centri in grado di trasmettere dati ad alta velocità e grazie al suo nuovo ruolo di Porta Internet per l America Latina, la Florida dispone degli strumenti necessari ed è in grado di sostenere questo settore altamente remunerativo. Scienze Biologiche Rapida crescita, produzioni ad alto valore aggiunto ed un fiorente mercato per l esportazione caratterizzano il settore delle scienze biologiche in Florida. Da quando l Istituto di Ricerca Scripps ha aperto una sede in Florida, molte delle principali università della regione sono state classificate tra le prime a livello nazionale per la loro esperienza nella ricerca e per le infrastrutture create a sostegno del trasferimento tecnologico. Aeronautica/Aerospaziale A partire dall insediamento a Cape Canaveral del centro spaziale della NASA a metà degli anni 60, alcune delle aziende che hanno la loro sede principale in Florida sono diventate leaders globali nei settori aeronautico e aerospaziale. Attualmente in Florida sono presenti alcune tra le più note compagnie aeree ed aerospaziali quali Boeing, Lockheed Martin, Northrop Grumman, Harris, Raytheon, Embraer, Bombardier, BAE Systems, United Technologies e Piaggio Aero. La Florida è leader sia nell aeronautica commerciale che in quella civile e dispone di una delle maggiori concentrazioni di società di Manutenzione, Riparazione e Revisione (MRO) di aeromobili degli Stati Uniti. Base della prestigiosa 7

8 Università Aeronautica Embry-Riddle e di numerose scuole di volo specializzate, la Florida è un centro all avanguardia per la formazione aeronautica con corsi di laurea avanzati per il settore dell industria aerospaziale. Sicurezza e Difesa del Territorio Il settore della difesa, che ha contribuito a generare il settore aereonautico/aerospaziale in Florida e di cui resta il suo cliente più importante, è solido ed in forte crescita. Sono presenti 24 basi militari delle 5 forze armate USA oltre che centinaia di società ed organizzazioni per la sicurezza e la difesa del territorio presenti nello stato, queste installazioni militari hanno un impatto sul bilancio della Florida per $ 59.5 miliardi all anno. Servizi Finanziari/Professionali Il settore terziario in Florida è più sviluppato che nel resto degli Stati Uniti, costituendo oltre il 90% del prodotto lordo totale, ed ha contribuito negli ultimi anni anche ad alimentare la crescita di posti di lavoro nello stato. In Florida gli operatori impiegati nel settore dei servizi finanziari e professionali sono oltre Il settore terziario è costituto da oltre società, che svolgono attività che vanno dai servizi finanziari ed assicurativi, alla consulenza ingegneristica, contabile e legale. La continua crescita in questo settore permetterà alla Florida di mantenere la propria competitività nella New Economy come stato basato sulla conoscenza. Risorse energetiche Il fabbisogno di energia elettrica della Florida è ampiamente coperto dalle 6 aziende private, 34 municipalizzate e 17 rurali presenti sul territorio. La Florida è il quinto maggior produttore di energia elettrica degli Stati Uniti e con i suoi quasi 60 milioni di kw è il quarto stato come capacità installata e il terzo stato USA per quanto riguarda il consumo di energia. Ciò garantisce approvvigionamenti di energia elettrica adeguati a soddisfare ampiamente le necessità dell utenza privata e collettiva nonché del vasto comparto industriale distribuito su tutto il territorio. Tagliare i costi del combustibile è prioritario per i produttori di energia della Florida. Il programma Energy Broker, dalla sua istituzione, continua a consentire un notevole risparmio di energia elettrica agli utenti privati e industriali. Esso garantisce un monitoraggio costante dei prezzi di acquisto e vendita dei prodotti energetici praticati dalle venti società produttrici che partecipano al progetto consentendo notevoli risparmi di anno in anno. Attualmente la Florida è all avanguardia nel settore delle energie rinovabili; oltre il 90 % dell energia prodotta in Florida da FPL Florida Power Light, è generata da impianti di energia quali eolico, solare, biomasse, idroelettrico, idrogeno, nucleare. In Florida sono operanti i due più estesi impianti fotovoltaici degli Stati Uniti. 8

9 Al fine di favorire e incrementare l utilizzo di fonti rinnovabili di energia, lo Stato della Florida, tramite l ufficio del FEO (Florida Energy Office), amministra e gestisce programmi di sviluppo e promozione nel settore, sia di fonte statale che federale. Gas Naturale La fornitura di gas naturale in Florida è effettuata grazie ad un sistema di quattro pipelines che attraversano tutto il territorio. Uno di essi fornisce tutta la parte nord occidentale, mentre, la maggior quantità passa attraverso un vasto gasdotto che trova origine dai confini con il Messico e attraversa tutta la parte centromeridionale estendendosi fino a Miami. Gli impianti di distribuzione sono moderni e ben sviluppati in tutte le zone urbane e rurali dello stato. Trasporti Più di 70 milioni di passeggeri transitano attraverso gli aereoporti della Florida ogni anno, di cui una percentuale sempre più rilevante è rappresentata da uomini d affari provenienti da tutto il mondo. La rete degli aereoporti internazionali garantisce un eccellente servizio di collegamento internazionale con voli diretti verso le maggiori capitali d affari nel mondo e voli continui per il sud America e l Europa. Uffici doganali sono disponibili in tutti i punti di entrata dello stato. Per assicurare che la qualità dei servizi aeroportuali rimanga di livello elevato ogni aereoporto presente sul territorio si è impegnato negli ultimi anni in importanti programmi di ampliamento e ammodernamento delle proprie infrastrutture. La Florida possiede circa 133 aereoporti pubblici di cui 22 con servizio di aviolinee commerciali che assicurano accesso aereo ad ogni parte degli Stati Uniti. L ottimo servizio aereoportuale ha fatto della Florida una tra le località preferite dalle società nazionali ed internazionali per gli ottimi servizi offerti e la rapidità con la quale viene gestito il movimento passeggeri e merci. Una rete di quattro autostrade interstatali ed oltre km di strade statali collegano la Florida ai maggiori mercati regionali e nazionali. Grazie alla sua posizione geografica, la Florida è dotata di numerosi porti che vanno da costa a costa. Il sistema di trasporto via mare è uno tra i più utilizzati in Florida. Essa possiede 27 porti di cui 5 speciali per chiatte e 14 ad alto fondale. I porti più grandi della Florida si trovano a Miami, Tampa, Jacksonville e Fort Lauderdale. La maggior parte di questi sono collegati da canali intercostali ed interni che facilitano le spedizioni. La Florida rappresenta anche la via per raggiungere lo spazio. Essa è rinomata per la base spaziale del Kennedy Space Center di Cape Canaveral. Allo scopo è stata creata una società pubblica denominata Florida Spaceport Authority per sviluppare e mettere in opera centri per lanci spaziali e incoraggiare lo sviluppo dell industria spaziale. Lo stato offre notevoli incentivi per creare e sviluppare progetti spaziali. 9

10 Il mercato del lavoro Dopo diversi anni di rapida crescita, superiore alla media, il mercato del lavoro in Florida è ora caratterizzato da un ritmo di crescita più contenuto, allineato al resto degli Stati Uniti. La crisi del settore immobiliare continua però ad avere ripercussioni sul mercato del lavoro, in particolare nel settore delle costruzioni. Il grosso della crescita nel tasso di occupazione per l anno 2011 è stato generato dal settore dell istruzione, da quello ospedaliero, del tempo libero e alberghiero, dal settore pubblico e, come già detto, dal settore hi-tech. A fine 2011 si contavano circa posti di lavoro in più rispetto all anno precedente, con una crescita del 0,4%. Lo stato conserva, in ogni caso, un eccellente disponibilità di forza lavoro pari a circa 9,4 milioni di unità lavorative, di cui circa 8,1 millioni risultano occupati alla fine del L attrattività del mercato del lavoro della Florida è dimostrata anche dalla crescita della popolazione, che nel giro di circa 40 anni è triplicata (tabella 2), e dal tasso di disoccupazione che per quasi sei anni è rimasto comunque al di sotto di quello del resto della Nazione. Tabella 2. Evoluzione della popolazione nella Florida( ). 10

11 La successiva tabella 3 illustra la ripartizione della forza lavorativa della Florida suddivisa per qualifiche professionali nelll anno Tabella 3. Suddivisione della forza lavoro nei settori di maggior importanza Occupation Average Average Employment Annual Wage Hourly Wage Office and administrative support occupations 1,374,400 $30,670 $14.74 Sales and related occupations 908,830 $37,320 $17.94 Food preparation and serving related occupations 708,980 $21,050 $10.12 Healthcare practitioner and technical occupations 433,280 $68,200 $32.79 Transportation and material moving occupations 392,460 $31,290 $15.04 Education, training, and library occupations 388,050 $48,180 $23.16 Business and financial operations occupations 372,540 $60,020 $28.86 Installation, maintenance, and repair occupations 286,840 $39,100 $18.80 Building and grounds cleaning and maintenance occupations 280,140 $22,760 $10.94 Construction and extraction occupations 274,060 $37,030 $17.80 Production occupations 262,700 $31,450 $15.12 Management occupations 223,890 $104,470 $50.22 Protective service occupations 220,810 $39,500 $18.99 Healthcare support occupations 214,360 $26,340 $12.66 Personal care and service occupations 193,340 $23,910 $11.49 Computer and mathematical science occupations 154,080 $67,140 $32.28 Architecture and engineering occupations 103,640 $66,930 $32.18 Arts, design, entertainment, sports, and media occupations 84,650 $46,400 $22.31 Community and social services occupations 81,830 $40,500 $19.47 Legal occupations 73,230 $87,210 $41.93 Tabella 4. Crescita dell occupazione in Florida e USA dal 2000 al

12 Commercio e Investimenti Esteri Il commercio estero totale della Florida nel 2011 ha raggiunto la cifra record di oltre miliardi di dollari, crescendo del 18.2% rispetto all anno precedente. La Florida ha confermato il suo status di importante hub commerciale per tutto il continente americano. L emisfero occidentale, comprendente il Nord ed il Sud America, l America centrale e l area caraibica ha assorbito negli ultimi anni la parte piú rilevante delle esportazioni della Florida. Inoltre gli sforzi per eliminare le barriere, gli accordi per liberalizzare il commercio e gli investimenti tra gli Stati Uniti e gli altri paesi del continente rappresentano uno stimolo importante. Il valore totale delle merci verso e dagli Stati Uniti che passano per lo stato della Florida è cresciuto di circa il 70% nell ultimo decennio. Nel 2011 il totale delle esportazioni ha raggiunto la cifra di 86.8 miliardi di dollari, con un aumento del 18.7% rispetto al La Florida è quindi il quarto più grande esportatore di tutti gli Stati Uniti, esportando il 4,4% del totale delle merci USA. È stato stimato che nel 2011 la Florida ha esportato servizi ad elevato valore aggiunto per un valore di circa 34.7 miliardi di dollari, come accounting, consulenze, specialmente legali, telecomunicazioni e trasporti. Le esportazioni di merci si sono concentrate verso i paesi dell America latina e dell area caraibica, quali il Brasile (al primo posto con 15,8 milliardi di dollari), Venezuela (al terzo posto con 5,8 milliardi di dollari), Colombia (con 5,3 milliardi di dollari) e a seguire Cile, Repubblica Dominicana e Argentina. Al secondo posto e primo dei paesi europei si colloca 12

13 invece la Svizzera verso cui la Florida esporta merci per un valore pari a 7.2 miliardi di dollari. Il secondo paese europeo, che è stato fino a qualche anno fa uno dei più importanti partner commerciali della Florida, ha visto un aumento di esportazioni del 40.3% nel 2011 è Germania (al ventunesimo posto per un valore di 1,1 miliardi di dollari), seguita dai Paesi bassi (al ventiquattresimo posto con meno di 1 miliardo di dollari) e dall Italia (al trentatresimo posto per un valore di 0,4 miliardo di dollari). Per quanto concerne le importazioni, la Florida è sempre stata il canale principale dei prodotti in ingresso negli Stati Uniti provenienti dall area Caraibica e dall America Latina. Il totale delle importazioni in Florida nel 2011 è stato equivalente a circa 62,4 milliardi di dollari, con un incremento rispetto al 2010 del 17,4%. I tre principali paesi di provenienza delle merci importate in Florida nel 2010 sono stati Cina (7,3 milliardi di dollari), Giappone (5,7 milliardi di dollari) e Messico (3,9 milliardi di dollari). Il primo paese europeo in ordine di importanza è rappresentato dalla Francia, che si colloca al undicesimo posto (quasi 2 milliardi di dollari), seguito dalla Germania al dodicesimo posto (1,6 miliardi di dollari), Regno Unito al tredicesimo posto (1,5 milliardi di dollari), e l Italia si colloca al sedicesimo posto, con importazioni dalla Florida nel 2011 per un valore di poco superiore al miliardo di dollari. I principali prodotti importati in Florida sono rappresentati da automobili ed altri veicoli motorizzati, carburanti e olii minerali, tessile-abbigliamento, aeromobili e componenti dell industria aerospaziale, macchine elettroniche, macchinari, prodotti ittici e crostacei, strumentazione medica e ottica, prodotti chimici organici, pietre e metalli preziosi. La Florida continua ad essere uno degli stati più ricettivi degli Investimenti Diretti Esteri (IDE) nel paese mostrando dal 1977 una crescita costante e sostenuta ad una media annuale di oltre il 10%. L elevato volume totale di capitali investiti ha contribuito al raggiungimento del ottavo posto della Florida nella classifica nazionale e del primo nell area del Sud-Est. Gli IDE offrono lavoro a circa dipendenti diretti e più del 25% del volume totale degli IDE effettuati negli USA provenienti dall America Latina e dall Area Caraibica sono ubicati in Florida. Sulla base delle ultime informazioni disponibili (2007), metà degli investimenti proviene dall Europa, un quarto dall Asia, Canada e Amerca Latina si contendono il 20% ed il restante 5% proviene dal Medio Oriente. Come singolo stato il Giappone risulta essere il principale paese investitore in Florida (4.159 milioni di dollari), seguito dalla Germania (4.128 milioni di dollari), Regno Unito (3.877 milioni di dollari). L Australia (3.561 milioni di dollari) e il Canada (3.358 milioni di dollari) occupano rispettivamente il quarto e quinto posto. L Italia è solo undicesima, con investimenti pari a 528 milioni di dollari (con un incremento del 91 % rispetto al 2002) e 142 società registrate che danno lavoro a circa dipendenti diretti. I dati in merito sono stati forniti dall US Department Commerce 13

14 (www.commerce.gov) e dal Bureau of Analysis (www.bea.gov) e successivamente elaborati dall istituto statistico Enterprise Florida INC., (www.eflorida.com ). La maggior parte degli investimenti si concentra nel settore manifatturiero (31% del totale). Seguono al secondo posto il settore immobiliare (21%) il settore del commercio all ingrosso (13%) e al dettaglio (6% degli IDE), mentre quello dell informazione assorbe il 6,0% degli investimenti (www.eflorida.com). Dal rapporto redatto recentemente dalla rivista Worldcity (www.worldcityweb.com) e dal Beacon Council (www.beaconcouncil.com), relativo all attrattività della Florida meridionale come sede di multinazionali USA e estere, emerge che nelle tre contee della Florida meridionale hanno sede circa multinazionali USA e estere, che generano, oltre 200 miliardi di dollari l anno. Per oltre 200 società, la sede in Florida rappresenta la sede principale, da cui operano a livello mondiale; per circa 150 società la sede in Florida rappresenta la sede da cui operano per coprire il mercato statunitense e sudamericano, mentre per le restanti circa 700 società la sede in Florida copre il mercato regionale del sud-est degli USA. Un altro dato importante che emerge da tale studio è la nazionalità. Delle oltre multinazionali censite, oltre 650 sono statunitensi, 116 sono filiali e sedi locali di società latino americane, e oltre 300 sono filiali e sedi di società europee e medio-orientali. Secondo le più recenti indagini ammontano a circa 130 le ditte italiane presenti nel sud della Florida con investimenti diretti commerciali e/o produttivi. Sulla base dei dati illustrati la Florida meridionale e in particolare la contea di Miami si conferma non solo come ricco e importante mercato per i prodotti italiani, ma come il punto di ingresso per il mercato sudamericano, favorita anche dalla presenza di una ampia e ricca comunità sudamericana che ha trovato nel sud della Florida una sede sicura per i propri investimenti. Gli investimenti italiani in Florida interessano vari settori e si sviluppano in diverse forme, tra cui stabilimenti industriali, uffici di ricerca e sviluppo, centri di distribuzione all ingrosso e al dettaglio, uffici turistici e d informazione, trasporti, servizi finanziari e uffici di rappresentanza. Molte importanti società italiane leader in settori quali l elettronica, l ottica, l aeronautica/aerospaziale, le ceramiche e beni di consumo, scelgono la Florida per la sua posizione strategica di ponte tra i mercati del Nord America e dell America Latina, e mantengono in Florida i loro uffici principali per il Sud-Est degli Stati Uniti o per le Americhe. Negli ultimi anni diverse imprese di costruzione italiane hanno portato a termine alcuni importanti lavori pubblici in Florida, quali la costruzione di ponti, autostrade e infrastrutture per trasporto urbano su rotaia. Le aziende italiane presenti con il più alto numero di dipendenti locali nella Florida meridionale risultano essere Bertam Yach (nautica da diporto), GLF Construction e Condotte America (Costruzioni civili), Bisazza (rivestimenti in ceramica), Aethra (internet e telecomunicazioni) e Ferreti (nautica da diporto). 14

15 Zone extradoganali Generalmente le zone extradoganali sono situate vicino ai punti doganali di entrata via mare o via aerea. Le merci entrano in queste zone senza fare dogana o pagare tasse. Le merci una volta entrate possono essere immagazzinate, reimpacchettate, esposte, pulite, riparate o distrutte. Se il prodotto finale è poi esportato dagli Stati Uniti non è soggetto alla tassa doganale, se invece il prodotto è importato negli Stati Uniti è soggetto alla tassa ma solo nel momento in cui viene effettuato il trasferimento dalla zona extradoganale alla formale entrata del prodotto nel mercato americano. La Florida è leader nello sviluppo di zone extradoganali, ne dispone infatti ben undici, situate vicino ai porti o aereoporti di Fort Lauderdale, Miami, Jacksonville, Orlando, Panama City Tampa, Palm Beach. La loro localizzazione vicino a porti e aereoporti permette di risparmiare tempo specialmente nel commercio internazionale. Lo scopo delle Foreign Trade Zones è di permettere lo stoccaggio delle merci in attesa di condizioni del mercato più vantaggiose per effettuare le operazioni di import-export a costi più bassi. La Miami Free Zone (MFZ), in particolare, permette alle aziende che desiderano stabilire una presenza sul mercato statunitense ma soprtattutto latino americano e caraibico - di operare in una base logistica dotata di attrezzature all avanguardia e di servizi di immagazzinamento e smistamento. Bilancia commerciale Italia-Florida Da anni l Italia e la Florida beneficiano di una stabile, reciproca e vantaggiosa collaborazione. Dal commercio agli investimenti, agli scambi culturali e scientifici, italiani e floridiani hanno intensificato il loro impegno per consolidare i loro legami e la loro duratura collaborazione. Per quanto riguarda specificatamente l Italia, nell anno 2011 le importazioni in Florida di prodotti italiani sono state di 1.071,2 milioni di dollari, in rialzo rispetto agli milioni del 2010 ed un aumento anche più grande (25%) rispetto al 2009, anno che ha visto un crollo generale dei rapporti commerciali internazionali. In termini di intescambio commerciale complessivo, l Italia rappresenta il ventottesimo partner commerciale della Florida. I dieci top trading partners risultano quindi essere Brasile, Colombia, Cina, Venezuela, Svizzera, Cile, Giappone, Costa Rica, Repubblica Dominicana, Messico. L Italia è il sesto paese europeo (dopo Svizzera, Germania, Regno Unito, Francia, e Paesi Bassi) tra i principali partner commerciali della Florida, che a sua volta rappresenta per l Italia uno dei maggiori partner negli Stati Uniti. 15

16 La Florida è il principale porto di passaggio per le merci da e per l America Latina ed i Caraibi (area LAC). Come molti altri paesi, anche l Italia trasporta le proprie merci destinate all America Latina passando attraverso la Florida e sfruttando gli innumerevoli collegamenti esistenti con questa regione. Nell insieme, le potenzialità di un futuro sviluppo degli scambi commerciali tra Italia e Florida sono ottime. Nel 2011 l Italia si qualifica come il sedicesimo partner commerciale per le importazioni in Florida ed al trentatresimo posto tra i paesi di destinazione delle esportazioni della Florida. Tali dinamiche sono chiaramente evidenziate nei dati relativi alla bilancia commerciale della Florida: Tabella 5. Commercio Florida-Italia Dati in milioni di dollari Cambio % Commercio totale 1.272, , ,9 + 2,5% Esportazioni 415,5 480,4 463,7-3,5% Importazioni 856, , ,2 + 5,3% Fonte: U.S. Department of Commerce, Census Bureau, Foreign Trade Division-U.S. Merchandise Trade Statistics. Imports reported by District of Entry. Dati rielaborati dalla Enterprise Florida, Inc. La composizione merceologica dei prodotti importati in Florida dall Italia mette in luce un flusso di prodotti principalmente concentrati nei seguenti settori: yachts e barche (124 milioni), vino (per un valore di 88.6 milioni), prodotti petroliferi raffinati (per un valore di 59,5 milioni di dollari) La Florida si conferma dunque come un polo del lusso per le merci di provenienza italiana. Di seguito sono riportati i primi dieci settori merceologici dell import italiano in Florida (in milioni di dollari). HS Code Tabella 6. Importazioni dall Italia Floridàs Top 20 Merchandise Imports from Italy, Millions of US Dollars Commodity Percentage Change Total Imports Yachts & Other Vessels For Pleas Etc; Row Boat Etc Wine Of Fresh Grapes; Grape Must Nesoi Oil (Not Crude) From Petrol & Bitum Mineral Etc Articles Of Jewelry & Pts, Of Prec Metal Or Clad Perfumes And Toilet Waters Furniture Nesoi And Parts Thereof Glazed Ceramic Flags & Paving, Hearth Tiles, Etc Worked Monument Etc Stone & Art Nesoi; Granule Etc Olive Oil & Its Fractions, Not Chemically Modified Transmission Shafts, Bearings, Gears Etc; Parts

17 9401 Seats (Except Barber, Dental, Etc), And Parts Expts Of Repaired Impts; Impts Of Returned Expts Footwear, Outer Sole Rub, Plast Or Lea & Upper Lea Machines, Dishwash, Clean Etc Cont & Fill, Pak Etc Footwear, Outer Sole & Upper Rubber Or Plast Nesoi Waters, Natural Etc, Not Sweetened Etc; Ice & Snow Motor Cars & Vehicles For Transporting Persons Paintings, Drawings Etc By Hand As Art; Collag Etc Ethyl Alcohol, Undenat, Und80% Alc; Spirit Beverag Pumps For Liquids; Liquids elevators; Parts Thereof Fonte: U.S. Department of Commerce, Census Bureau, Foreign Trade Division-U.S. Merchandise Trade Statistics. Imports reported by District of Entry. Dati rielaborati dalla Enterprise Florida, Inc Il settore nautico riveste una notevole importanza in tutti gli Stati Uniti, specialmente nei due stati marini per eccellenza: la Florida, il primo per importanza, e a seguire la California. In Florida ci sono più imbarcazioni da diporto che in tutta Europa. La Florida si conferma come il principale centro di produzione, infatti sette tra le principali aziende che fatturano oltre il 25% dell intero fatturato del settore, e oltre 200 aziende in totale attive nel settore con 215 cantieri hanno la loro sede in Florida, per un totale di circa dipendenti diretti. Bisogna però considerare che, per quanto riguarda i valori assoluti di importazioni di navi e imbarcazioni da diporto e i valori relativamente alle esportazioni in USA dei singoli paesi produttori, una buona parte delle transazioni commerciali, relativamente a yachts di grandi dimensioni e navi da crociera di produzione italiana, per motivi fiscali sono effettuate offshore e pertanto non vengono registrate nelle statistiche ufficiali statunitense. Si tratta di importi estermamente significativi, considerando il costo per singola unità, nell ordine, nel caso delle grandi navi da crociera, di centinaia di milioni di dollari e di decine di milioni di dollari nel caso dei mega-yachts. Nel 2011 l Italia ha importato dalla Florida merci per un valore di milioni di dollari, dei quali due terzi circa sono esportati direttamente da un paese all altro, mentre i rimanenti passano attraverso altri stati degli USA prima di arrivare in Italia. Per quanto riguarda il flusso di prodotti dalla Florida verso l Italia, questi sono concentrati nei settori delle attrezzature mediche e prodotti farmaceutici, nel settore nautico, dei prodotti chimici, aerospaziale, della componentistica meccanica, attrezzature elettroniche e meccaniche, a dimostrazione di una economia matura e proiettata nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie. 17

18 HS Code Tabella 7. Esportazioni verso l Italia Floridàs Top 20 Merchandise Exports to Italy, Millions of US Dollars Commodity Percentage Change Total Exports Medicaments Nesoi, Mixed Or Not, In Dosage Etc Fm Yachts & Other Vessels For Pleas Etc; Row Boat Etc Chemical Woodpulp, Soda Or Sulfate, Not Dissoly Gr Waste & Scrap Of Prec Metal Or Other Cont Prec Mtl Instruments And Apparatus For Physical Or Chemical A Civilian Aircraft, Engines, And Parts Meat Of Bovine Animals, Frozen Ferrous Waste & Scrap; Remelt Scr Iron/Steel Ingot Medicaments Nesoi Of Mixtures, Not Dosage Etc Form Articles Of Jewelry & Pts, Of Prec Metal Or Clad Plants Etc For Pharmacy, Perfume, Insecticides Etc Medical, Surgical, Dental Or Vet Inst, No Elec, Pt Electric Apparatus For Line Telephony Etc, Parts Gold (Incl Plat Plated), Unwr, Semimfr Or Powder , Inst Panel Clk & Clk Simlr, For vehicle, Aircrft, Etc Beuty, Make-Up & Skin-Care Prep; Manicure Etc Prp Articles For Arcade, Table Or Parlor Games, Parts Articles Of Plastics (Inc Polymers & Resins) Nesoi Paintings, Drawings etc By Hand As Art; Collag Etc Motor Cars & Vehicles For Transporting Persons Fonte: U.S. Department of Commerce, Census Bureau, Foreign Trade Division-U.S. Merchandise Trade Statistics. Imports reported by District of Entry. Dati rielaborati dalla Enterprise Florida, Inc. Guida Normativa La Stato della Florida presenta una pressione fiscale moderata, rendendo lo stato uno dei più favorevoli per intraprendere iniziative economiche. Prima di elencare e spiegare le diverse tipologie di imposta presenti in Florida, si ritiene opportuno presentare in modo generale le varie forme di impresa che possono essere istituite nello stato preso in considerazione. Il centro Einaudi-Lazard, nel quinto Rapporto annuale sugli scambi commerciali ed i rapporti economici tra il sistema globale e l Italia, assegna agli USA il ruolo di parametro di 18

19 riferimento cui le altre economie si confrontano, in termini di flessibilità normativa ed agevolazione dell attività imprenditoriale. Tale competitività viene sicuramente agevolata dalla rapidità e snellezza delle procedure necessarie per la costituzione di una Società negli Stati Uniti, le cui principali forme giuridiche sono indicate nella tabella sottostante, con a fianco la corrispondente entità secondo il diritto commerciale italiano: Forma Giuridica USA Corporation Limited Liability Company Limited Partnership Sole Proprietorship Branch Italia S.p.A. S.R.L. S.N.C. Impresa Personale Filiale La formazione di una società richiede pochissime formalità e può essere effettuata in tempi brevissimi. Sono necessari normalmente da 2 a 14 giorni per formare una Corporation. Prima di costituire una azienda negli Stati Uniti, si consiglia, in ogni caso, di consultare un legale specializzato in diritto Commerciale internazionale ed un Certified Public Accountant (CPA), figura simile al commercialista. Per un costo molto ridotto si può registrare una Incorporation. Le pratiche vanno presentate presso il Tribunale dello Stato in cui ci si registra. Occorre inoltre, nominare un agente per le notifiche ufficiali. Nel caso in cui non si nominasse alcun agente, verrebbe automaticamente nominato come rappresentante il Segretario di Stato dello Stato in cui ci si è registrati. È consigliabile registrare la popria ragione sociale in ciascun Stato degli Stati Uniti. La Corporation è un entità legale che ha le caratteristiche delle società per azioni italiane. Può durare a tempo indeterminato, rilascia titoli trasferibili ai suoi soci, può essere intestataria di beni immobili ed occuparsi di affari di qualunqe genere. La Corporation può essere costituita per ogni dimensione d azienda, piccola, media o grande. Analogamente a quanto avviene nell ordinamento italiano, la Corporation è essenzialmente l unica forma legale statunitense che offra una responsabilità limitata dell investitore (responsabilità solo per il capitale versato dall investitore come partecipazione alla società). Le Limited Liability Company hanno caratteristiche intermedie tra società di persone e società per azioni. La fattispecie è una forma giuridica alternativa che abbina i vantaggi della responsabilità limitata (propria delle S.p.A.) a quelli dell imposizione diretta sui redditi dei soci (propria delle società fra persone). La Limited partnership hanno il grosso vantaggio di limitare le responsabilità finanziarie di ciascun partner alla quota di capitale fornita al momento della costituzione dell impresa. In cambio di questa limitata responsabilità ciascun partner rinuncia al diritto a partecipare alla 19

20 gestione operativa della società. Per la limited partnership esiste l obbligo di indicare almeno un general partner. Un azienda straniera può operare negli Stati Uniti attraverso una filiale o una sussidiaria. Società come gli istituti finanziari trovano più conveniente operare attraverso filiali. Questo tipo di struttura aziendale facilita, infatti, i pagamenti a dipendenti stranieri e mantiene una organizzazione del tutto simile a quella della società madre. Per ulteriori approfondimenti alla normativa societaria statunitense, si consiglia di consultare il sito del Dipartimento di Giustiza Americano: o di rivolgersi ad uno studio legale abilitato. Tasse statali Le società operanti in Florida sono soggette a diverse imposte statali, che di solito vengono dedotte per determinare il reddito nel calcolo delle tasse federali. Le principali tasse sono: Corporate Income Tax Payroll Taxes Sales and use tax Property taxes Excise taxes Le persone fisiche, le partnership (società di persone) e le proprietà terriere non sono soggette a tasse sul reddito da parte dello Stato della Florida. Corporate Income Tax Tutte le aziende qualificate per operare in Florida sono generalmente soggette al pagamento della Corporate Income Tax per un ammontare derivato dal reddito imponibile generato nello stato della Florida. Questo è derivato dal reddito imponibile per le tasse federali (i dividendi provenienti dall estero sono esclusi dal calcolo) e poi ripartito secondo un parametro che considera il patrimonio, il numero degli impiegati e le vendite in Florida proporzionate per il patrimonio, il numero degli impiegati e le vendite in tutte il resto del mondo. I pesi dei tre fattori sono rispettivamente 0.25, 0.25 e Tuttavia alcune aziende sono soggette al calcolo della alternative minimum tax, importo derivato dalla alternative minimum tax federale. Imprese soggette a questo regime devono calcolare la corporate income tax e l alternative minimum tax e pagare la maggiore delle due. L aliquota per la corporate income tax è del 5.5% sul reddito netto, mentre per la alternative minimum tax è del 3.3%. Da notare come in alcuni stati l aliquota raggiunga l 11,25%. 20

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO Nel corso dell ultimo anno, il sistema economico ceco ha dimostrato, nonostante il rallentamento economico globale ed europeo, di poter

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY Istituto nazionale per il Commercio Estero Nota Congiunturale URUGUAY Maggio 2011 L'economia uruguaiana, nel 2010, ha registrato una significativa crescita del PIL dell 8,5% rispetto al 2009 e, nel primo

Dettagli

BENVENUTI IN GEORGIA!

BENVENUTI IN GEORGIA! BENVENUTI IN GEORGIA! GEORGIA DEPARTMENT OF ECONOMIC DEVELOPMENT TORINO, Giugno 2013 ACCESSO GLOBALE: LOCALITÀ STRATEGICA IN UNA REGIONE CRESCENTE Regione del Sud-Est in crescita Il PIL della regione consistente

Dettagli

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro 2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro Nel 2004 (dopo 3 anni di crescita stagnante dovuta principalmente agli effetti degli attacchi terroristici dell 11 settembre e all

Dettagli

S t ud io M a rt el li Ulissi & Partners

S t ud io M a rt el li Ulissi & Partners Studio Martelli Ulissi & Partners Il Kazakhstan conseguita l indipendenza dall'unione Sovietica e terminato il periodo di transizione con la ristrutturazione organizzativa, economica e legislativa ha dato

Dettagli

Agevolazioni fiscali e incentivi finanziari agli

Agevolazioni fiscali e incentivi finanziari agli 1 di 6 25/06/2012 17:42 Stampa l'articolo Chiudi FISCALITA' INTERNAZIONALE Agevolazioni fiscali e incentivi finanziari agli investimenti negli USA Marco Q. Rossi, socio fondatore di Marco Q Rossi & Associati

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

Acquisizioni, investimenti ed internazionalizzazione. Nuove possibilità di sviluppo per le PMI

Acquisizioni, investimenti ed internazionalizzazione. Nuove possibilità di sviluppo per le PMI Edizione Febbraio 2015 Sommario L offerta di VESTANET CONSULTING SRL pag. 3 Acquisizioni A chi ci rivolgiamo pag. 4 Chi sono gli Acquirenti pag. 4 I documenti necessari pag. 4 I Settori richiesti pag.

Dettagli

Il mercato USA: caratteristiche, incentivi e opportunità. Torino, 7 giugno 2016

Il mercato USA: caratteristiche, incentivi e opportunità. Torino, 7 giugno 2016 Il mercato USA: caratteristiche, incentivi e opportunità Torino, 7 giugno 2016 Interscambio commerciale Italia - USA Miliardi $ +73,2% tra 2003 e 2015 per export Italia +53,9% tra 2003 e 2015 per export

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE

LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE Le principali imposte e tasse che gravano sulle imprese straniere sono: La Corporate Income Tax - CIT; La Value Added Tax - VAT, corrispondente all IVA italiana);

Dettagli

Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina. Cile Presentazione del Paese Relatore : Stefania Turco Jones. Forum d Area America Latina

Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina. Cile Presentazione del Paese Relatore : Stefania Turco Jones. Forum d Area America Latina Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina Cile Presentazione del Paese Relatore : Stefania Turco Jones Forum d Area America Latina Dove siamo? Superficie: 756.626 km² (cui si aggiungono 1.250.000

Dettagli

Costa Rica Congiuntura Economica

Costa Rica Congiuntura Economica Costa Rica Congiuntura Economica Il PIL del Costa Rica è cresciuto del 3.8% durante il 2011, dato inferiore alla crescita del 4.2% registrato tra il 2009 ed il 2010. Per quanto riguarda il 2012 si prevede

Dettagli

Agevolazioni fiscali per le aziende che localizzano le proprie attività nello stato di New York

Agevolazioni fiscali per le aziende che localizzano le proprie attività nello stato di New York Agevolazioni fiscali per le aziende che localizzano le proprie attività nello stato di New York Gli Stati Uniti d America, da sempre, si contraddistinguono per una politica tendenzialmente favorevole ad

Dettagli

Capitolo 2. Commercio. uno sguardo. adattamento italiano di Novella Bottini (ulteriore adattamento di Giovanni Anania) [a.a.

Capitolo 2. Commercio. uno sguardo. adattamento italiano di Novella Bottini (ulteriore adattamento di Giovanni Anania) [a.a. Capitolo 2 Commercio internazionale: uno sguardo d insieme [a.a. 2012/13 ] adattamento italiano di Novella Bottini (ulteriore adattamento di Giovanni Anania) Struttura della Presentazione Il commercio

Dettagli

Identikit startup: giovani, orientate all estero e pronte a investire su lavoro e innovazione

Identikit startup: giovani, orientate all estero e pronte a investire su lavoro e innovazione Identikit startup: giovani, orientate all estero e pronte a investire su lavoro e innovazione - 26 maggio 2015 - Continua a crescere il numero di start-up innovative nel nostro Paese: a fine aprile avevano

Dettagli

IL Mercato Statunitense

IL Mercato Statunitense IL Mercato Statunitense Aggiornamento giugno 2013 Avv. Charles Bernardini Ungaretti & Harris LLP Chicago, Illinois cbernardini@uhlaw.com 312.977.4377 1 A.T. Kearney 2013 Foreign Direct Investment Confidence

Dettagli

Nota sui settori delle infrastrutture e dell edilizia

Nota sui settori delle infrastrutture e dell edilizia SINGAPORE Nota sui settori delle infrastrutture e dell edilizia 1 NOTA SUI SETTORI DELLE INFRASTRUTTURE E DELL EDILIZIA A SINGAPORE Negli ultimi anni i settori delle infrastrutture e dell edilizia hanno

Dettagli

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso:

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso: ABOUT US: SITEC (Shanghai International Technology Exchange Center): è l ente organizzatore dell evento. Il SITEC è una istituzione pubblica cinese. La sua mission è promuovere lo scambio internazionale

Dettagli

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO Maggio 2012 In sintesi Il quadro internazionale dell agricoltura biologica Nel 2010, secondo gli ultimi dati disponibili, l agricoltura biologica a livello mondiale ha sostanzialmente confermato l estensione

Dettagli

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Un leader nella CRESCITA SOSTENIBILE UN RUOLO INTERNAZIONALE Seoul ha ospitato a novembre 2010 il Summit G20 dei Capi di

Dettagli

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita GUALTIERO TAMBURINI ASSEMBLEA ANNUALE FEDERIMMOBILIARE ROMA, 18 GENNAIO 2012 Il quadro macroeconomico PIL ed occupazione (variazioni %

Dettagli

San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari

San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari L importanza dell economia paulista trascende le frontiere brasiliane. Lo Stato è una delle regioni più sviluppate di tutta l America

Dettagli

Le performance settoriali

Le performance settoriali 20 febbraio 2013 IL PRIMO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Perché un Rapporto sulla competitività Con il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua

Dettagli

S.E. MIGUEL RUIZ-CABAÑAS AMBASCIATORE DEL MESSICO IN ITALIA

S.E. MIGUEL RUIZ-CABAÑAS AMBASCIATORE DEL MESSICO IN ITALIA S.E. MIGUEL RUIZ-CABAÑAS AMBASCIATORE DEL MESSICO IN ITALIA APRILE 2012 15º paese più grande del mondo per estensione (1.973 milioni di km2 (kilometri quadrati) 11 paese più popolato del mondo e 1 tra

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ Se confrontata con i principali paesi europei, l Italia si colloca nella fascia bassa, per quanto riguarda la presenza di imprese estere sul proprio territorio.

Dettagli

2012 Scenari Energetici al 2040

2012 Scenari Energetici al 2040 212 Scenari Energetici al Sommario Fondamentali a livello globale 2 Settore residenziale e commerciale 3 Settore dei trasporti 4 Settore industriale 5 Produzione di energia elettrica 6 Emissioni 7 Offerta

Dettagli

Le aree di Innovazione per la crescita

Le aree di Innovazione per la crescita Le aree di Innovazione per la crescita I Sistemi nazionali di Innovazione vengono caratterizzati dal grado di specializzazione tecnologica dei diversi settori produttivi: la capacità di sviluppare innovazione

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

ROADSHOW USA Come affontare con successo il mercato americano

ROADSHOW USA Come affontare con successo il mercato americano ROADSHOW USA Come affontare con successo il mercato americano Treviso, Verona, Bologna, Milano, Torino 22-26 ottobre 2012 Aniello Musella (Coordinatore Rete ICE USA) USA: principali indicatori economici

Dettagli

Le rinnovabili in cifre

Le rinnovabili in cifre Le rinnovabili in cifre (Febbraio 2004) Le energie rinnovabili - il vento, l acqua, la biomassa, il sole e l energia geotermica costituiscono un enorme potenziale per la tutela del clima. Il nuovo Jahrbuch

Dettagli

Rapporti Economici fra la Repubblica di Cuba e la Repubblica Italiana. Giugno 2010

Rapporti Economici fra la Repubblica di Cuba e la Repubblica Italiana. Giugno 2010 Rapporti Economici fra la Repubblica di Cuba e la Repubblica Italiana. Giugno 2010 La Repubblica di Cuba è un arcipelago formato da più di 1.600 isole e isolotti; la maggiore è Cuba, seguita per estensione

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

Perché si compra nei paesi a basso costo

Perché si compra nei paesi a basso costo Perché si compra nei paesi a basso costo I grafici seguenti sono basati su una ricerca condotta da Accenture presso 3 responsabili degli acquisti in una vasta gamma di settori industriali in Europa e Stati

Dettagli

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI 26 febbraio 2014 IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Edizione 2014 Il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua seconda edizione, fornisce

Dettagli

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life COMPANY PROFILE Adecco better work, better life Adecco è il leader in Italia e nel mondo nei servizi per la gestione delle risorse umane. Nato nel 1996 in seguito alla fusione tra Adia (Svizzera) ed Ecco

Dettagli

UFFICIO ICE-AGENZIA DI MIAMI

UFFICIO ICE-AGENZIA DI MIAMI UFFICIO ICE-AGENZIA DI MIAMI NOTA DI MERCATO SETTORE CROCIERISTICO Marzo 2014 INFORMAZIONI GENERALI L ICE Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle aziende italiane sará presente

Dettagli

DISCORSO DEL PRESIDENTE della Provincia di Binh Duong. Seminario Vietnam, un mondo di opportunità (03-2015/05/13)

DISCORSO DEL PRESIDENTE della Provincia di Binh Duong. Seminario Vietnam, un mondo di opportunità (03-2015/05/13) DISCORSO DEL PRESIDENTE della Provincia di Binh Duong Seminario Vietnam, un mondo di opportunità (03-2015/05/13) Prima di tutto vorrei ringraziarvi della Vostra calorosa accoglienza e, nello stesso tempo,

Dettagli

Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali

Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali ente bilaterale lavanderie industriali fra AUIL FEMCA-CISL FILTEA-CGIL UILTA-UIL Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali Sintesi Dati di scenario: 600 imprese per 15 addetti

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

Overview Vantaggi del paese Romania:

Overview Vantaggi del paese Romania: Overview Vantaggi del paese Romania: Mercato e posizione geografica Risorse umane e del territorio Politici ed economici (membro NATO ed UE; fondi strutturali, fiscalità, costo del lavoro, ecc.) Rapporti

Dettagli

Aiutandovi a raggiungere obiettivi globali. Aiutando lo sviluppo PRECISE. PROVEN. PERFORMANCE.

Aiutandovi a raggiungere obiettivi globali. Aiutando lo sviluppo PRECISE. PROVEN. PERFORMANCE. Aiutandovi a raggiungere obiettivi globali Aiutando lo sviluppo PRECISE. PROVEN. PERFORMANCE. Cosa ci rende differenti? Moore Stephens International è un associazione multinazionale di società professionali

Dettagli

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6 35 3 Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie (anno 29; % sul totale mondo) 28,3 25 2 15 16,4 18,2 24,1 22, 1 5 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3, Regno Unito 5,6 8,7 Francia Germania Giappone

Dettagli

www.sviluppoeconomico.gov.it PrideandPrejudice #laforzadellexport quello che non si dice del made in italy

www.sviluppoeconomico.gov.it PrideandPrejudice #laforzadellexport quello che non si dice del made in italy PrideandPrejudice #laforzadellexport quello che non si dice del made in italy INTRODUZIONE Un economia sempre più internazionalizzata: l export è il principale volano per la crescita dell economia italiana,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE VANNUCCI, BERSANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE VANNUCCI, BERSANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2113 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI VANNUCCI, BERSANI Agevolazioni per l arredo della prima casa di abitazione e dell ufficio,

Dettagli

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Perche investire a Hong Kong Analisi dei dati di import/export di Hong

Dettagli

Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE

Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE promosso e finanziato dal IL MERCATO Il Messico, con 105,9 milioni di abitanti, un PIL nominale di circa 886,4 miliardi di USD ed un PIL

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero Italian Embassy Trade and Promotion Section Giugno 2008 - IRAN - Il mercato del mobile

Istituto nazionale per il Commercio Estero Italian Embassy Trade and Promotion Section Giugno 2008 - IRAN - Il mercato del mobile 1 - IRAN - Il mercato del mobile 2 Principali indicatori del Paese: Superficie: 1.648.195 mq. Popolazione: 70 milioni PIL: 159 Mld di $USA PIL per abitante: 2.275 $USA CAPITOLO 1 Introduzione al settore

Dettagli

L attrattività del mercato italiano: il punto di vista dei franchisor internazionali

L attrattività del mercato italiano: il punto di vista dei franchisor internazionali L attrattività del mercato italiano: il punto di vista dei franchisor internazionali Seconda Università degli Studi di Napoli Consorzio Cesit - Napoli Prof. Marcello Martinez Milano, 4 novembre 2011 Salone

Dettagli

FOCUS SUL MERCATO AMERICANO DELLE FONTI RINNOVABILI. Marco Frey Assolombarda 17-10-

FOCUS SUL MERCATO AMERICANO DELLE FONTI RINNOVABILI. Marco Frey Assolombarda 17-10- FOCUS SUL MERCATO AMERICANO DELLE FONTI RINNOVABILI 2011 Marco Frey Assolombarda 17-10- Temi 1. La spinta di Obama 2. Analisi del mercato americano delle rinnovabili per fonti 3. La dinamica dei diversi

Dettagli

FILIERA MULTIMEDIALE

FILIERA MULTIMEDIALE FILIERA MULTIMEDIALE Aggiornamento dati a Dicembre 2010 DEFINIZIONE DELLA FILIERA MULTIMEDIALE Definizione delle filiera Multimediale HARDWARE E ASSISTENZA TECNICA CANALE INDIRETTO SERVIZI E APPARATI DI

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PANAMA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

Doing Business in Florida Guida 3 LA LEGISLAZIONE FISCALE

Doing Business in Florida Guida 3 LA LEGISLAZIONE FISCALE Doing Business in Florida Guida 3 LA LEGISLAZIONE FISCALE Febbraio 2008 Disclaimer: Avendo questa guida carattere meramente introduttivo ed informativo, e non volendosi in alcun modo sostituire all attività

Dettagli

STORIA/GEOGRAFIA LE RISERVE DI MINERALI: PAESI DETENTORI, PRODUTTORI E CONSUMATORI.

STORIA/GEOGRAFIA LE RISERVE DI MINERALI: PAESI DETENTORI, PRODUTTORI E CONSUMATORI. SCUOLA 21 classe 2^ OPA STORIA/GEOGRAFIA LE RISERVE DI MINERALI: PAESI DETENTORI, PRODUTTORI E CONSUMATORI. Tra i maggiori detentori di risorse minerarie figurano i quattro più vasti paesi del mondo: Russia

Dettagli

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Roma, 13 ottobre 2015 Focus internazionalizzazione Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l economia italiana,

Dettagli

SPECTRIS PLC (SXS:LSE)

SPECTRIS PLC (SXS:LSE) SPECTRIS PLC (SXS:LSE) www.moneyriskanalysis.com Riproduzione Riservata MoneyRiskAnalysis - 1 - Sommario ANALISI FONDAMENTALE... - 3 - ANALISI TECNICA... - 10 - DISCLAIMER... - 11 - Riproduzione Riservata

Dettagli

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO 1. Caratteristiche dell impresa 2. Addetti e Fatturato 3. L impresa e il Territorio 4. L impresa e il Consorzio 1 -QUESTIONARIO

Dettagli

SCHEDA Stato Illinois. Profilo Economico Commerciale

SCHEDA Stato Illinois. Profilo Economico Commerciale ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE della Provincia di Varese SCHEDA Stato Illinois Profilo Economico Commerciale Introduzione (aggiornato con i dati disponibili a marzo 2012) Fonte ICE L Illinois è

Dettagli

I MERCATI DEI BENI E I MERCATI FINANZIARI IN ECONOMIA APERTA

I MERCATI DEI BENI E I MERCATI FINANZIARI IN ECONOMIA APERTA I MERCATI DEI BENI E I MERCATI FINANZIARI IN ECONOMIA APERTA 1 I MERCATI DEI BENI IN ECONOMIA APERTA Il concetto di Economia aperta si applica ai mercati dei beni: l opportunità per i consumatori e le

Dettagli

PIANO PER L ENERGIA RINNOVABILE. Argentina 2016-2025

PIANO PER L ENERGIA RINNOVABILE. Argentina 2016-2025 PIANO PER L ENERGIA RINNOVABILE Argentina 2016-2025 LA LEGGE delle energie rinnovabili stabilisce una nuova fase in Argentina. Sucesso storico dell Argentina che intraprende come politica di Stato, lo

Dettagli

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA Prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili per la produzione di energia elettrica. Opportunità per il sistema industriale nazionale. Intervento di Annalisa

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

INDUSTRIA INDIANA della TRASFORMAZIONE ALIMENTARE

INDUSTRIA INDIANA della TRASFORMAZIONE ALIMENTARE INDUSTRIA INDIANA della TRASFORMAZIONE ALIMENTARE Novembre 2010 Report realizzato dalla Indo-Italian Chamber of Commerce & Industry Introduzione L industria della trasformazione alimentare in India è una

Dettagli

Quadro legislativo, normativa societaria e free zones

Quadro legislativo, normativa societaria e free zones Quadro legislativo, normativa societaria e free zones SEZIONE I. Normativa Societaria Le forme societarie riconosciute negli EAU Le filiali e gli uffici di rappresentanza Le licenze necessarie SEZIONE

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione. Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende

Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione. Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Comunicazione Marketing MARKETING DEL Corso di laurea in Economia e Metodi Quantitativi per le Aziende TURISMO II MODULO STATISTICA ECONOMICA E MARKETING

Dettagli

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study c è una rotta fuori dai porti sicuri? Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study Simone Borla, Managing Partners Quercus Investment Partners LLP INFRASTRUTTURE SULLE

Dettagli

Investi in un futuro sicuro

Investi in un futuro sicuro Investi in un futuro sicuro Investimenti immobiliari USA chiavi in mano Investire in modo sicuro nel mercato immobiliare USA www.opisas.com Chi Siamo Opisas è una società internazionale specializzata nella

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

MERRILL LYNCH GLOBAL WEALTH MANAGEMENT E CAPGEMINI PRESENTANO LA 15ª EDIZIONE DEL WORLD WEALTH REPORT, IL RAPPORTO ANNUALE SULLA RICCHEZZA NEL MONDO

MERRILL LYNCH GLOBAL WEALTH MANAGEMENT E CAPGEMINI PRESENTANO LA 15ª EDIZIONE DEL WORLD WEALTH REPORT, IL RAPPORTO ANNUALE SULLA RICCHEZZA NEL MONDO Merrill Lynch: Brunswick Ana Iris Reece Gonzalez aireece@brunswickgroup.com Natasha Aleksandrov naleksandrov@brunswickgroup.com +39 02 92 886200 / 03 Capgemini: Community - consulenza nella comunicazione

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno Bojan Stevanovic, M.B.A. Console Consigliere Commerciale Consolato Generale della Repubblica di Serbia Milano Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR

Dettagli

Fare affari in Messico

Fare affari in Messico Fare affari in Messico Crescono gli investimenti italiani in Messico che è l'ottavo Paese al mondo per attrazione di Investimenti Diretti Esteri. L Ambasciata d Italia di Città del Messico, l Ufficio ICE

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

Lezione Investimenti Diretti Esteri (IDE) e Imprese Multinazionali. Effetti del IDE sul paese d origine

Lezione Investimenti Diretti Esteri (IDE) e Imprese Multinazionali. Effetti del IDE sul paese d origine Lezione Investimenti Diretti Esteri (IDE) e Imprese Multinazionali Effetti del IDE sul paese d origine Effetti del IDE sul paese ospitante: il ruolo della capacità di assorbimento delle imprese locali

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Presentazione del Rapporto L economia del Molise Francesco Zollino Servizio di Congiuntura e politica monetaria Banca d Italia Università degli Sudi del Molise, Campobasso 18 giugno 215 Il contesto internazionale

Dettagli

REPUBLIC OF TURKEY PRIME MINISTRY

REPUBLIC OF TURKEY PRIME MINISTRY REPUBLIC OF TURKEY PRIME MINISTRY Investment Support and Promotion Agency of Turkey ISPAT Raffaella Iaselli Italy Representative 22 settembre 2009 L Agenzia L Agenzia ISPAT La Turchia considera gli Investimenti

Dettagli

IL CASO DELTA AIRLINES IL CASO UNITED

IL CASO DELTA AIRLINES IL CASO UNITED IL CASO DELTA AIRLINES IL CASO UNITED CASI CON RIFERIMENTO AL CAPITOLO 12 BESANKO ET AL. 1 IL CASO DELTA AIRLINES (1) Anni 1990-1996: recessione e ripresa, ma Delta risultati molto inferiori alle altre

Dettagli

A.4. Progetto Settore: Green Economy : Ambiente, Edilizia sostenibile, Energia rinnovabile schede iniziative

A.4. Progetto Settore: Green Economy : Ambiente, Edilizia sostenibile, Energia rinnovabile schede iniziative Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 31 del 26-02-2013 7453 A.4. Progetto Settore: Green Economy : Ambiente, Edilizia sostenibile, Energia rinnovabile schede iniziative Scheda Iniziativa n.16

Dettagli

Malta: Il modello irlandese a 80 km dall Italia.

Malta: Il modello irlandese a 80 km dall Italia. E-Commerce Forum Milano 20 Maggio 2014 Malta: Il modello irlandese a 80 km dall Italia. Riccardo Usuelli RarTech Ltd Kevin Deguara DF Group Riccardo Usuelli 2 Ma dove stiamo andando? 3 RarTech e Marketing

Dettagli

INDONESIA: UNA OPPORTUNITA NUOVA INDONESIA NEW MARKET OPPORTUNITIES

INDONESIA: UNA OPPORTUNITA NUOVA INDONESIA NEW MARKET OPPORTUNITIES INDONESIA: UNA OPPORTUNITA NUOVA INDONESIA NEW MARKET OPPORTUNITIES 1 Asia Crescita: 2011: 7,8 % 2012: 7,7 % Entro 2050: Pil: $148.000 Miliardi (45% dell output globale) Reddito pro-capite: $38.000 (superiore

Dettagli

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane PREMESSA L economia italiana attraversa una fase di acuta recessione. Conseguentemente, le attività industriali produttive, eccetto quelle

Dettagli

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite>> Sistemi di management

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite>> Sistemi di management EDILIZIA di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite>> Sistemi di management DEFINIZIONE DEL SETTORE Nel settore edilizio possono essere individuati 2 micro-settori: edilizia residenziale in conto proprio:

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

Contesto generale. Economia

Contesto generale. Economia BOZZA v.20120401 Contesto generale Unione del Grande Maghreb, cioè Libia, Tunisia, Algeria, Marocco e Mauritania. Le lingue ufficiali dell'unione sono il francese e l'arabo La comunanza di lingua (francese)

Dettagli

1. Orientamento alle esportazioni. 2. Esperienza turistica. 3. Impegno verso l ambiente. 4. Comunicazioni di livello mondiale. 5.

1. Orientamento alle esportazioni. 2. Esperienza turistica. 3. Impegno verso l ambiente. 4. Comunicazioni di livello mondiale. 5. 1. Orientamento alle esportazioni Oggi il Cile detiene il primato mondiale per quanto riguarda la rete di trattati di libero scambio commerciale: oltre venti accordi sottoscritti con sessanta paesi, e

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Forme di presenza sul mercato Americano

Forme di presenza sul mercato Americano Forme di presenza sul mercato Americano osservazioni introduttive GC Consultants - NY 1 Doing Business negli Stati Uniti SOMMARIO Il mercato USA Accesso al mercato Vendita senza presenza propria negli

Dettagli

La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende Italiane

La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende Italiane Sintesi del seminario organizzato dall ICE il 22/03/2011 in Roma Le migliori aziende per le energie rinnovabili La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

1 Introduzione. 1.1 La Mobilé Inc in breve. 1.2 Storia. 1.3 Ai giorni nostri. 1.4 Prospettive future

1 Introduzione. 1.1 La Mobilé Inc in breve. 1.2 Storia. 1.3 Ai giorni nostri. 1.4 Prospettive future 1 Introduzione 1.1 La Mobilé Inc in breve Mobilé Inc è un azienda produttrice di telefonini, con sede negli Stati Uniti, che si è concentrata sulla produzione di telefonini di nuova generazione a partire

Dettagli

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing XXIII Edizione 2011 Premio Marketing Enel - La storia Nasce Enel Ente Nazionale per l Energia Elettrica Sono inaugurati i primi 2 impianti italiani alimentati da energie rinnovabili Vengono inaugurati

Dettagli

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Roberto Cassanelli - Responsabile Commerciale Corporate Nord Est Verona, 8 aprile 2013 INDICE IL QUADRO

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

Focus: l Italia in 10 selfie secondo Fondazione Symbola

Focus: l Italia in 10 selfie secondo Fondazione Symbola Focus: l Italia in 10 selfie secondo Fondazione Symbola aggiornamento al 30 gennaio 2015 Dieci punti di forza dell Italia, talvolta poco conosciuti, fotografati da Fondazione Symbola: 1) È uno dei cinque

Dettagli

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005 Summary in Italian Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005 Riassunto in italiano Sommario Esecutivo Prosegue la tendenza

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli