La Ripar(zione Informa(ca nel prossimo triennio. A5lio Santocchia Perugia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Ripar(zione Informa(ca nel prossimo triennio. A5lio Santocchia Perugia 18.04.2013"

Transcript

1 La Ripar(zione Informa(ca nel prossimo triennio A5lio Santocchia Perugia

2 I grandi proge5 Il sistema U- GOV G- Pod è morto I verbali degli esami online Il sistema documentale integrato L anello metropolitano a 10Gb per UNIPG Il Portale e il web in UNIPG Il Disaster Recovery e la Con(nuità Opera(va Il servizio di Help- Desk

3 Il sistema U- GOV L ateneo e il CdA hanno approvato un accordo quadro con CINECA per cambiare tu5 gli applica(vi (CIA- CSA- GISS) e passare al sistema U- GOV Nel Sistema U- GOV è incluso Verbali on- line per gli esami U- GOV dida5ca per la programmazione dida5ca Il sistema sarà in- hos(ng al CINECA Il piano di passaggio al nuovo sistema è cominciato alla fine del 2013 e prosegue fino al 2015 Tu\a la Ripar(zione è già coinvolta Tu\e le stru\ure decentrate saranno coinvolte presto

4 G- Pod è morto forse G- Pod nasce per la programmazione dida5ca Ma poi evolve e viene integrato in un sistema che comprende Area Riservata Ges(one magazzino per l economato Registri delle lezioni Interfaccia con il sistema delle (mbrature E tan( altri servizi che non esistono (e mai lo saranno) in U- GOV Necessario mantenere il sistema up&running Tu5 i DB di U- GOV verranno u(lizza( come fonte da( autorita(va per il sistema proprietario di UNIPG Necessaria una forte integrazione di U- GOV con il sistema proprietario di UNIPG

5 I verbali degli esami online Dovremmo introdurre i verbali online entro l anno accademico difficile che sia fa5bile Il sistema U- GOV include l applicazione ma nel piano temporale arriverà nel Il nuovo sistema avrà un impa\o notevole su tu5 gli studen( e docen( Ma al notevole impegno di supporto alle migliaia di persone che dovranno u(lizzarlo! L Help Desk diventa strategico

6 Il sistema documentale integrato L ordine è dematerializzare à via la CARTA! E necessario un sistema documentale per ges(re tu\e le procedure amministra(ve in modalità ele\ronica S(amo parlando di Creazione, Distribuzione, Ges(one, Archiviazione di tu5 i documen( e dei rela(vi flussi documentali S(amo parlando anche di diffusione delle PEC, della conservazione dei documen(, di firma digitale e di tan( altri aspe5 nuovi

7 L anello metropolitano a 10Gb per UNIPG Sono anni che sento parlare di questo fantoma(co anello Ora siamo riusci( a me\erlo in pista. Approvato il finanziamento nel CdA di luglio Inves(mento totale (fonia+rete) di 880K Opera(vo per la fine del 2013 Grosso sforzo per l ufficio re( ma la rete è una infrastru\ura strategica per tu\o l Ateno

8 Il Portale e il web in UNIPG Grosso sforzo in primavera 2012 Abbiamo o\enuto dal CENSIS un punteggio che ha salvato l Ateneo da un tracollo nelle classifiche di Repubblica E un lavoro che però non è terminato e ci sono ampi margini di miglioramento Con il riasse\o dell Ateneo (grazie a Gelmini) parecchie cose cambieranno e il primo effe\o e che il numero di portali tema(ci che dovremo ges(re è in con(nuo aumento Tanto lavoro da fare che va organizzato e ges(to in modo appropriato altrimen( non ne usciamo vivi Abbiamo cominciato a lavorare nel mobile E in arrivo la prossima valutazione

9 Il Disaster Recovery e la Con(nuità Opera(va Abbiamo cominciato un lavoro di riorganizzazione e razionalizzazione degli uffici sistemi che non è ancora finito Il verbo principe è VIRTUALIZZARE Dal punto di vista sistemis(co dovremmo sostenere sempre di più sulle nostre spalle (spero robuste) tan( compi( e servizi per l Ateneo DR e CO sono i nostri obie5vi principali L obie5vo principale per l ufficio è quindi SERVIRE l Ateneo

10 Il servizio di Help- Desk E una mia convinzione che un Help- Desk che funziona perme\e una ges(one migliore e più efficiente di tu\e le problema(che ITC Per funzionare deve avere a disposizione persone competen(, pronte a relazionarsi in modo posi(vo con tu5 e con i problemi che vengono pos( Per me l Help- Desk avrà un importanza strategica importan(ssima per la ripar(zione

11 Qua\ro presentazioni specifiche Marco Pallo\a L infrastru\ura sistemis(ca dell ateneo Federico Giorge5 L evoluzione della rete di Ateneo Silvio Giuliani Il nuovo Iden(ty Manager di Ateneo Stefano Rocce5 L evoluzione dell infrastru\ura WEB dell Ateneo

Soluzioni e Proge-! Datakey Software Engineering Srl 1

Soluzioni e Proge-! Datakey Software Engineering Srl 1 Soluzioni e Proge- 1 Datakey 30 anni di SoSware Datakey nasce Nel 1985, avente ad ogge0o l a2vità di proge0azione di servizi informa:ci opera trasformazioni orientate alla crescita; E cer:ficata ISO 9001

Dettagli

GOOGLE APP FOR EDUCATION. Elisabe(a Molinaro 09.09.2015

GOOGLE APP FOR EDUCATION. Elisabe(a Molinaro 09.09.2015 GOOGLE APP FOR EDUCATION Elisabe(a Molinaro 09.09.2015 Docen4 elisabe(a.molinaro@ferrarispancaldo.net Tu= i docen> hanno abilitata la mail Email : nome.cognome@ferrarispancaldo.net Password : ferrarispancaldo

Dettagli

Guida WebMail Creare una casella di posta ele4ronica Accedere alle caselle di posta a4raverso la WebMail

Guida WebMail Creare una casella di posta ele4ronica Accedere alle caselle di posta a4raverso la WebMail Guida WebMail Hai acquistato un dominio su Interhos2ng e hai creato delle caselle di posta ele6ronica ad esso collegate? In questa guida 2 spiegheremo come accedere alle caselle online, a6raverso la WebMail

Dettagli

Società del Gruppo. Valorizza i tuoi. processi

Società del Gruppo. Valorizza i tuoi. processi Società del Gruppo Valorizza i tuoi processi Overview Gruppo FDM nasce alla fine del 1999, diventando rapidamente punto di riferimento per la ges:one degli archivi cartacei ed ele

Dettagli

Laurea magistrale in Ingegneria Informa,ca. Guida agli studen, 1 o0obre 2015

Laurea magistrale in Ingegneria Informa,ca. Guida agli studen, 1 o0obre 2015 Laurea magistrale in Ingegneria Informa,ca Guida agli studen, 1 o0obre 2015 1 Argomen6 Piano di studi Corsi Presentazione del piano di studi Tesi 2 Piano di studi Il piano di studio è l elenco degli esami

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel FATTURAZIONE ELETTRONICA Fa# PA è il servizio online di fa/urazione ele/ronica semplice e sicuro

Dettagli

SPORTELLO UNIFICATO PER IL COMMERCIO

SPORTELLO UNIFICATO PER IL COMMERCIO DIREZIONE COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI SPORTELLO UNIFICATO PER IL COMMERCIO www.comune.torino.it/commercio Luglio 2015 www.comune.torino.it/cartaqualita FINALITÀ E DESTINATARI

Dettagli

VALUTARE IL BENEFICIO DELL IMPLEMENTAZIONE DI ITIL Analisi di Andrea Cavazza, Manager di HSPI Adoare ITIL: un inves mento u le?

VALUTARE IL BENEFICIO DELL IMPLEMENTAZIONE DI ITIL Analisi di Andrea Cavazza, Manager di HSPI Adoare ITIL: un inves mento u le? ANALISI 3 oobre 2011 VALUTARE IL BENEFICIO DELL IMPLEMENTAZIONE DI ITIL Analisi di Andrea Cavazza, Manager di HSPI Adoare ITIL: un inves mento u le? Nell auale periodo di crisi economica, è sempre maggiore

Dettagli

Fenice Newsle er La nuova versione 6.0.01.01 #1 - Fa ura di interessi per ritardato pagamento Genera fa ura di interessi

Fenice Newsle er La nuova versione 6.0.01.01 #1 - Fa ura di interessi per ritardato pagamento Genera fa ura di interessi Spe.le Cliente, noi di SEI - Servizi Informaci siamo molto lie (e un po orgogliosi) di iniziare la pubblicazione di questo noziario, denominato Fenice Newsleer, entro il quale troverete le ulme novità

Dettagli

Product Overview. ITI Apps Enterprise apps for mobile devices

Product Overview. ITI Apps Enterprise apps for mobile devices Product Overview ITI Apps Enterprise apps for mobile devices ITI idea, proge2a e sviluppa apps per gli uten6 business/enterprise che nell ipad, e nelle altre pia2aforme mobili, possono trovare un device

Dettagli

Dematerializzazione delle procedure di Prenotazione e Verbalizzazione

Dematerializzazione delle procedure di Prenotazione e Verbalizzazione Dematerializzazione delle procedure di Prenotazione e Verbalizzazione Attilio Santocchia Presentazione delle iniziative: Rilevazione delle opinioni degli studenti e docenti in modalitàonline, Prenotazione

Dettagli

Università Telema/ca Internazionale UNINETTUNO Corso Vi9orio Emanuele II, n.39 00186 Roma Italia info@unine9unouniversity.net

Università Telema/ca Internazionale UNINETTUNO Corso Vi9orio Emanuele II, n.39 00186 Roma Italia info@unine9unouniversity.net Università Telema/ca Internazionale UNINETTUNO Corso Vi9orio Emanuele II, n.39 00186 Roma Italia info@unine9unouniversity.net Accesso agli ambien/ di apprendimento online Ges/one della Pagina dello Studente

Dettagli

AGENDA. q Gli obie0vi delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car list mul@nazionali

AGENDA. q Gli obie0vi delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car list mul@nazionali Analisi e scelte di car policy per le flotte multinazionali Laura Echino Membro del Comitato Dire0vo A.I.A.G.A. Corporate General Services Manager Lavazza A.I. A. G. A. Associazione Italiana Acquiren4

Dettagli

L innovazione e le start up

L innovazione e le start up L innovazione e le start up Il modello di valutazione di Invitalia Roma, 25 novembre 2015 SMART & START 2 Invitalia e il sostegno all imprenditorialità: gli incen2vi Smart&Start Smart&Start nasce con l

Dettagli

Do#Com. Bagne, StampaOffice

Do#Com. Bagne, StampaOffice Do#Com Bagne, StampaOffice La Vision Customer first! L impera

Dettagli

La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future.

La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future. La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future. Massimo Castagnaro Coordinatore AVA - Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.org Roma, 11.11.2014

Dettagli

MANUALE INTRODUTTIVO

MANUALE INTRODUTTIVO MANUALE INTRODUTTIVO Scaricamento da internet e installazione Fenice è liberamente disponibile su internet, all indirizzo h#p://www.fenicex.it/downloads.html, cliccando sul pulsante Download posto sulla

Dettagli

IL VALORE DEL CLIENTE NELLA GESTIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. Ing. Andrea Giaconi

IL VALORE DEL CLIENTE NELLA GESTIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. Ing. Andrea Giaconi IL VALORE DEL CLIENTE NELLA GESTIONE DEI PROCESSI AZIENDALI Ing. Andrea Giaconi Il cliente chi è? È il giudice ul=mo della mia impresa Stringe relazioni Il suo comportamento varia nel tempo Per ges=rlo

Dettagli

PROGETTO GRAN SASSO IN RETE. Esperienze e buone pratiche di e-learning per le PMI in Abruzzo. Franca Masciulli Servizio Alta Formazione INFN - LNGS

PROGETTO GRAN SASSO IN RETE. Esperienze e buone pratiche di e-learning per le PMI in Abruzzo. Franca Masciulli Servizio Alta Formazione INFN - LNGS PROGETTO GRAN SASSO IN RETE Esperienze e buone pratiche di e-learning per le PMI in Abruzzo Franca Masciulli Servizio Alta Formazione INFN - LNGS L Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e i Laboratori

Dettagli

Marco Bechini Corporate Business Development Dire>ore scien?fico ADAPT. Expo Milano 09/06/2015

Marco Bechini Corporate Business Development Dire>ore scien?fico ADAPT. Expo Milano 09/06/2015 Marco Bechini Corporate Business Development Dire>ore scien?fico ADAPT Expo Milano 09/06/2015 Il Consorzio Proge&o ammesso al finanziamento da parte del MIUR nel contesto di Smart Ci:es Nazionali D.D.

Dettagli

Oltre la Nuvola. L azienda e la sua offerta.

Oltre la Nuvola. L azienda e la sua offerta. Oltre la Nuvola. 100% Cloud 100% Canale 100% Italia Mario Pellegrini Responsabile marketing di canale Chi Indice siamo. SIAMO IL CLOUD SERVICE PROVIDER TUTTO ITALIANO CHE PROPONE SOLUZIONI SPECIFICHE PER

Dettagli

SOMMARIO. 1. Quali esigenze? 2. Perché scegliere un ERP. 3. Cosa blocca una PMI. 4. Questo è il momento giusto. 5. Vantaggi. 6. Perché SAP è Leader

SOMMARIO. 1. Quali esigenze? 2. Perché scegliere un ERP. 3. Cosa blocca una PMI. 4. Questo è il momento giusto. 5. Vantaggi. 6. Perché SAP è Leader Perché sceglierlo? SOMMARIO 1. Quali esigenze? 2. Perché scegliere un ERP 3. Cosa blocca una PMI 4. Questo è il momento giusto 5. Vantaggi 6. Perché SAP è Leader 7. Perché SAP Business One è Leader Quali

Dettagli

linee guida milano smart city

linee guida milano smart city maggio 2014 linee guida milano smart city introduzione La trasformazione di una ci1à in una Smart City è un processo complesso perché richiede una profonda innovazione delle infrastru1ure materiali e immateriali,

Dettagli

SERVIZI ANAGRAFICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI. Cerficazioni Carte d identà Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo

SERVIZI ANAGRAFICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI. Cerficazioni Carte d identà Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area servizi civici CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI SERVIZI ANAGRAFICI Cerficazioni Carte d identà Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo www.comune.torino.it/anagrafe

Dettagli

Hotel Innovation Technology 5 novembre 2014, Venezia

Hotel Innovation Technology 5 novembre 2014, Venezia Impiegare sistemi tecnologici in hotel significa, da sempre, controllare e ges4re. Controllare i cos4 energe4ci, ges4re i cos4 del personale. Da oggi significa anche avere migliori feedback dagli ospi4

Dettagli

Il sistema AVA e la VQR: la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

Il sistema AVA e la VQR: la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Il sistema AVA e la VQR: la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Massimo Castagnaro Coordinatore AVA - Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.org Lecce, 19.02.2014 La

Dettagli

ENEA ICT per i Beni Culturali

ENEA ICT per i Beni Culturali Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile ENEA ICT per i Beni Culturali Ing. Silvio Migliori Unità Tecnica Sviluppo Sistemi per l informatica e l ICT- ENEA

Dettagli

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it Regolamento Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.sodalitas.it Regolamento L iniziava Sodalitas Social Innovaon (SSI) si propone l obievo di: aiutare il Nonprofit a sviluppare

Dettagli

CORSO FORMATIVO COORDINATORE DI SALDATURA MODULO B

CORSO FORMATIVO COORDINATORE DI SALDATURA MODULO B CORSO FORMATIVO COORDINATORE DI SALDATURA MODULO B OBIETTIVI E FINALITA DEL CORSO Obiettivo principale del corso è quello di formare gli operatori del settore della saldatura fornendo loro conoscenze e

Dettagli

Proge&are un sito Web

Proge&are un sito Web Proge&are un sito Web 1 Sommario Comprendere il processo di sviluppo di un sito Web. Creare le specifiche del sito. Iden:ficare gli obie

Dettagli

Un successo internazionale

Un successo internazionale Un successo internazionale Case History Sediarreda Un caso di successo di E-commerce nel contesto di un distretto in crisi 2 Il cliente: Sediarreda oggi Tra i maggiori distributori italiani di prodo1 per

Dettagli

Fenice Web. Domande frequen. #6 - Luglio 2015

Fenice Web. Domande frequen. #6 - Luglio 2015 Spe.le Cliente, ecco il sesto numero di questo noziario. Questo noziario verrà spedito automacamente a tu i Clien di Fenice. Se qualcuno desidera NON riceverlo deve semplicemente comunicare la propria

Dettagli

C è posta per te. U-lizzare Gmail

C è posta per te. U-lizzare Gmail C è posta per te U-lizzare Gmail Creare un account di posta ele0ronica con Gmail Un servizio di posta ele6ronica che non può mancare nei tuoi servizi gratui- su Internet è Gmail di Google. Per o6enere

Dettagli

IL WEB NON SI LIMITA A COLLEGARE MACCHINE.

IL WEB NON SI LIMITA A COLLEGARE MACCHINE. IL WEB NON SI LIMITA A COLLEGARE MACCHINE. CONNETTE DELLE PERSONE PROPONENTI Egidio Murru, CEO, Founder, Comunica1on Manager Elia Con/ni, CTO, Founder, User Expirience Designer / Front End Engineer Sassari,

Dettagli

LINEE GUIDA PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE SPORTIVE

LINEE GUIDA PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE SPORTIVE LINEE GUIDA PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE SPORTIVE IL SALUTO DEL PRESIDENTE. Razionalizzare è da sempre una chiave di leura vincente. Quando si parla di energia il conceo assume una valenza

Dettagli

Relazione accompagnamento Studio di Fattibilità Tecnica COMUNE DI TURRI. Provincia Medio Campidano

Relazione accompagnamento Studio di Fattibilità Tecnica COMUNE DI TURRI. Provincia Medio Campidano COMUNE DI TURRI Provincia Medio Campidano Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

Anykey Learning. L impa'o dell e- learning sul business della Formazione

Anykey Learning. L impa'o dell e- learning sul business della Formazione nykey Learning L impa'o dell e- learning sul business della Formazione Il proge'o e- learning v L e- learning assume un significato organizza5vo sempre più ampio: esce dal perimetro circoscrino della formazione

Dettagli

Progetto ASSEGNI DIGITALI SPIN 2015. TAVOLA ROTONDA PARALLELA A del 25/6/15

Progetto ASSEGNI DIGITALI SPIN 2015. TAVOLA ROTONDA PARALLELA A del 25/6/15 Progetto ASSEGNI DIGITALI SPIN 2015 TAVOLA ROTONDA PARALLELA A del 25/6/15 Dematerializzazione assegni Agenda 1 Le linee guida del cambiamento 2 L esperienza Montepaschi 3 Pun< aper< e prossimi passi 2

Dettagli

Le 4 nuove leve per far crescere il Business

Le 4 nuove leve per far crescere il Business Le 4 nuove leve per far crescere il Business Come costruire un Digital Nervous System proattivo e vincente Ilenia Boschin 1 Di cosa parliamo oggi? Il mercato oggi offre un'unica certezza: il cambiamento.

Dettagli

La cartella web del dolore cronico non oncologico. Do#. Marco Viscon. Presidente Commissione Informa.ca ANCoM

La cartella web del dolore cronico non oncologico. Do#. Marco Viscon. Presidente Commissione Informa.ca ANCoM La cartella web del dolore cronico non oncologico Do#. Marco Viscon. Presidente Commissione Informa.ca ANCoM Il proge#o IMPACT prevede da parte dei Medici di Famiglia la registrazione di un set di da.

Dettagli

Interven' per il miglioramento delle infrastru4ure del contante. BaseNet: il portale della compliance

Interven' per il miglioramento delle infrastru4ure del contante. BaseNet: il portale della compliance Interven' per il miglioramento delle infrastru4ure del contante. BaseNet: il portale della compliance Ba.Se. Chi siamo Backoffice Opera'vi 60 Risorse Servizi Fiduciari 10% Fa4urato 2013 85 Ml Vigilanza

Dettagli

SPEAKUP BIG DATA. In Europa: In Italia. Le cara3eris6che principali dei Big Data, si possono riassumere nelle seguen6 cara3eris6che:

SPEAKUP BIG DATA. In Europa: In Italia. Le cara3eris6che principali dei Big Data, si possono riassumere nelle seguen6 cara3eris6che: SPEAKUP BIG DATA SPEAKUP BIG DATA raccolta e u*lizzo a scopi commerciali, di da* personali, ineren* la navigazione e le abitudini in rete degli uten*, sopra6u6o da parte di società che forniscono servizi

Dettagli

Barbara Pelliccione Payments Systems and Services Department ABI LA DIGITALIZZAZIONE DEGLI ASSEGNI

Barbara Pelliccione Payments Systems and Services Department ABI LA DIGITALIZZAZIONE DEGLI ASSEGNI Payments Systems and Services Department ABI LA DIGITALIZZAZIONE DEGLI ASSEGNI Gli assegni in Italia In costante decrescita ma con4nuano a svolgere un ruolo importante nel sistema dei pagamen? italiano

Dettagli

CHI SIAMO INTRODUZIONE

CHI SIAMO INTRODUZIONE Tali cara4eris>che perme4ono quindi l allineamento degli obie=vi della clientela con quelli della società, in quanto al raggiungimento di al> livelli di reddi>vità per la clientela, Zeus Capital persegue

Dettagli

Strategie e Operatività nei processi di backup e restore

Strategie e Operatività nei processi di backup e restore Strategie e Operatività nei processi di backup e restore ver. 3.0-2014 Linee Guida + Do You Backup Your Invaluable Data? Now You Can with DuBackup! NSC s.r.l. Tutti i diritti riservati. Tutti i materiali

Dettagli

Il CRM in pratica: scopriamo insieme SugarCRM

Il CRM in pratica: scopriamo insieme SugarCRM Il CRM in pratica: scopriamo insieme SugarCRM Giugno 2012 Iniziative strategiche e CRM Alcuni inizia+ve appaiono assolutamente prioritarie per le aziende, anche PMI: Ado

Dettagli

L offerta Auto di Assimoco dedicata alle Banche. Oscar Fo7 - Responsabile Ramo Auto Assimoco

L offerta Auto di Assimoco dedicata alle Banche. Oscar Fo7 - Responsabile Ramo Auto Assimoco L offerta Auto di Assimoco dedicata alle Banche Oscar Fo7 - Responsabile Ramo Auto Assimoco Forum Bancassicurazione ABI - Roma, 8 O6obre 2015 Il portafoglio Auto di Assimoco Al 31/08/2015 il portafoglio

Dettagli

Iscrizioni on line per il nuovo anno scolas0co 2015/16

Iscrizioni on line per il nuovo anno scolas0co 2015/16 Iscrizioni on line per il nuovo anno scolas0co 2015/16 I giornali e i media hanno dato ampio spazio alla no2zia delle iscrizioni on line per il prossimo anno scolas2co. Il nostro Is2tuto Comprensivo si

Dettagli

Digital Archive and Gov t Content Management

Digital Archive and Gov t Content Management Digital Archive and Gov t Content Management IBM CoC Solutions 20012 IBM Corporation IBM Digital Archive & Govt Content Management Exec Summary La soluzione è stata sviluppata da IBM in collaborazione

Dettagli

Favorire la prevenzione della corruzione. Attivare un nuovo tipo di controllo sociale (accesso civico) Sostenere il miglioramento delle performance

Favorire la prevenzione della corruzione. Attivare un nuovo tipo di controllo sociale (accesso civico) Sostenere il miglioramento delle performance Il Decreto legislativo rappresenta un proseguimento nell opera intrapresa dalla Legge 190/2012 (anticorruzione) e, attraverso una maggiore trasparenza di tutte le PA, ha come obiettivi fondamentali: Favorire

Dettagli

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche SITAS Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche Le procedure per l edificazione nei comuni della Regione Lazio classificati a rischio sismico soffrivano di: Complessa gestione

Dettagli

Capitolato speciale per la fornitura di

Capitolato speciale per la fornitura di ALLEGATO A Capitolato speciale per la fornitura di Servizi di verifica procedurale e funzionale delle componenti di servizio della Community Network dell'umbria nell'ambito del piano di Semplificazione

Dettagli

DALLA FORMAZIONE DEI DOCENTI ALL INNOVAZIONE DI SISTEMA

DALLA FORMAZIONE DEI DOCENTI ALL INNOVAZIONE DI SISTEMA ED Educare Digitale DALLA FORMAZIONE DEI DOCENTI ALL INNOVAZIONE DI SISTEMA p. 1 Testimonianze ore 15:20 15:30 Corso Pia7aforma Dida;ca (Learning Management System) M A in Direzione aziendale e Ges;one

Dettagli

Accesso all'informazione da Mobile

Accesso all'informazione da Mobile Accesso all'informazione da Mobile nel Document Management e nell'informa2on Management Pino Grimaldi Technical Office Manager ICT Trade 22 Maggio 2013 Cosmic Blue Team CBT - Cosmic Blue Team è la capo

Dettagli

Globalizzazione: Unified Connectivity per virtualizzare le reti private internazionali

Globalizzazione: Unified Connectivity per virtualizzare le reti private internazionali Globalizzazione: Unified Connectivity per virtualizzare le reti private internazionali Gotebor g 57,000 km of lit fibre 93 cities 24 countries 59 data centres 22 city networks 6 subsea landing stations

Dettagli

Smart City nel mondo, in Italia e a Roma. Prof. Dott. Ing. Fabio Pompei

Smart City nel mondo, in Italia e a Roma. Prof. Dott. Ing. Fabio Pompei Smart City nel mondo, in Italia e a Roma Prof. Dott. Ing. Fabio Pompei Execu6ve Summary Obie:vo è quello di presentare lo stato a?uale della ricerca Smart City in Europa e nel mondo Indice Execu6ve Summary

Dettagli

La pia&aforma dei servizi e il

La pia&aforma dei servizi e il VERSO LO SMART CAMPUS cloud La pia&aforma dei servizi e il - La Carlo piattaforma Com'era Meghini una dei e volta: Luca servizi Trupiano e il cloud - ogni sottoprogetto Carlo Meghini veniva sviluppato

Dettagli

Forum HR 2014 Banche e Risorse Umane. Le nuove professioni nella Banca che cambia

Forum HR 2014 Banche e Risorse Umane. Le nuove professioni nella Banca che cambia Forum HR 2014 Banche e Risorse Umane Le nuove professioni nella Banca che cambia Roma, 19 e 20 maggio 2014 Premessa: il contesto di riferimento L innovazione e il mondo del lavoro A seguito della crisi

Dettagli

Ingegneria del So-ware 2012/2013: Proge6o RONF. Angelo Di Iorio

Ingegneria del So-ware 2012/2013: Proge6o RONF. Angelo Di Iorio Ingegneria del So-ware 2012/2013: Proge6o RONF Angelo Di Iorio 1 Proge6o RONF Il proge6o RONF (Rental ON the Fly) consiste nella realizzazione di un sistema distribuito per gesire una rete di agenzie di

Dettagli

Pierantonio Macola Amministratore Delegato Smau

Pierantonio Macola Amministratore Delegato Smau Pierantonio Macola Amministratore Delegato Smau 4 anni di Premio Innovazione ICT Puglia 500 21 80 Candidature pervenute a.raverso il sito www.smau.it Casi di successo del Mezzogiorno vincitori nelle tre

Dettagli

Guida all uso dei thin client

Guida all uso dei thin client Guida all uso dei thin client www.lumsa.it/thinclient Cos'è un thin client? Un thin client è un piccolo terminale che svolge le medesime funzioni di un PC; a differenza di un PC tradizionale, però, non

Dettagli

LE ASSOCIAZIONI IT Il valore aggiunto per i professional del seore (parte 4)

LE ASSOCIAZIONI IT Il valore aggiunto per i professional del seore (parte 4) LE ASSOCIAZIONI IT Il valore aggiunto per i professional del seore (parte 4) INDICE Intervista alla Do.ssa Antonella Ferrari, Presidente di ClubTI Milano 23 gennaio 2012 Intervista alla Do.ssa Antonella

Dettagli

RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP

RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP INDICE Introduzione Intervista all Ing. Paolo Di Mar!no, Responsabile

Dettagli

Specialis nell Energy Saving

Specialis nell Energy Saving Specialis nell Energy Saving LA STORIA Geicolender S.p.a., società dall'esperienza ventennale nei se!ori della ges one e manutenzione di impian tecnologici ed edifici complessi, nell'aprile 2011 incomincia

Dettagli

La piattaforma sicurezza.elis.org permette all'utente registrato di:

La piattaforma sicurezza.elis.org permette all'utente registrato di: Benvenuto nella piattaforma e-learning dedicata alla formazione in tema di Salute e Sicurezza. Nata per soddisfare le esigenze di decentramento delle attività di formazione, l ambiente di apprendimento

Dettagli

PROFILO COMUNE ALLE FF.SS.

PROFILO COMUNE ALLE FF.SS. PROFILO COMUNE ALLE FF.SS. Potenzia la capacità organizza=va dell is=tuzione scolas=ca agisce sul cambiamento favorisce il diffondersi di una nuova cultura dell organizzazione rappresenta espressione della

Dettagli

ISO 27036. Information technology Security techniques Information security for supplier relationships. Ing. Bruno Bernardi Padova 29/04/2015

ISO 27036. Information technology Security techniques Information security for supplier relationships. Ing. Bruno Bernardi Padova 29/04/2015 ISO 27036 Information technology Security techniques Information security for supplier relationships Ing. Bruno Bernardi Padova 29/04/2015 THIENE ROMA PARMA CUNEO BARI TRENTO SASSARI UK POLAND CROATIA

Dettagli

Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1. La conservazione del documento digitale. Notaio Gea Arcella garcella@notariato.

Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1. La conservazione del documento digitale. Notaio Gea Arcella garcella@notariato. Dal cartaceo al digitale: la dematerializzazione degli a1 La conservazione del documento digitale Notaio Gea Arcella garcella@notariato.it Mantova, 17 maggio 2013 1 La conservazione in generale Normativa

Dettagli

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA: COSA È?

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA: COSA È? COSA È? La Bussola della Trasparenza consente alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini di utilizzare strumenti per l analisi ed il monitoraggio dei siti web. Il principale obiettivo è di accompagnare

Dettagli

Linee guida per la compilazione della griglia

Linee guida per la compilazione della griglia Linee guida per la compilazione della griglia L intento del presente lavoro è di offrire alle organizzazioni nonprofit approfondimen rispeo agli input già presen nella griglia stessa. Il seguente lavoro

Dettagli

Do It Easy, Do It Fast, Do It Yourself. con Kalipso puoi farlo anche tu

Do It Easy, Do It Fast, Do It Yourself. con Kalipso puoi farlo anche tu Do It Easy, Do It Fast, Do It Yourself con Kalipso puoi farlo anche tu Una Azienda specializzata nella proge@azione e sviluppo di tools per la creazione di applicazioni mobile in un modo semplice e veloce

Dettagli

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi Catalogo dei servizi DSET Schede di sintesi La versione pubblica qui esposta riporta esclusivamente indicazioni sul livello di servizio offerto dal Cineca relativamente ai servizi di hosting, di connettività

Dettagli

Che cosa è il Digital Signage

Che cosa è il Digital Signage Digital Signage Che cosa è il Digital Signage Informazione e Comunicazione sono diventate parte integrante della nostra società moderna. In ogni momento della giornata siamo invasi di comunicazione ed

Dettagli

Document Management Copyright RHD software 2013 1

Document Management Copyright RHD software 2013 1 Document Management Copyright RHD software 2013 1 Document Management Documentale e Workflow management Copyright RHD software 2013 2 PARLIAMO DI: Workflow e Documenti Funzionalità Documentali Sicurezza

Dettagli

2. Componen1 di un sistema informa1vo aziendale

2. Componen1 di un sistema informa1vo aziendale Corso di Laurea in Matema1ca Dipar9mento di Matema9ca e Fisica per l elaborazione delle informazioni 2. Componen1 di un sistema informa1vo aziendale Dispense del corso IN530 prof. Marco Liverani Stru;ura

Dettagli

Marzo 2015. Scheda Tecnica

Marzo 2015. Scheda Tecnica Marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA GESTIONE DOCUMENTALE Scheda Tecnica TABULACLOUD TabulaCloud è la piattaforma integrata per la gestione Documentale e la Fatturazione Elettronica. Nessun software da

Dettagli

Metabolink Monitoraggio da remoto degli s/li di vita. 9 Giugno 2015 Premiazione ehealth4all Tecnologie per la Salute e il Benessere

Metabolink Monitoraggio da remoto degli s/li di vita. 9 Giugno 2015 Premiazione ehealth4all Tecnologie per la Salute e il Benessere Metabolink Monitoraggio da remoto degli s/li di vita 9 Giugno 2015 Premiazione ehealth4all Tecnologie per la Salute e il Benessere Metabolink Soluzione per il monitoraggio degli s/li di vita di ci/adini

Dettagli

LA SCELTA DEL WEB HOSTING PER L E- COMMERCE. Filippo De Cecco Up Provider srl

LA SCELTA DEL WEB HOSTING PER L E- COMMERCE. Filippo De Cecco Up Provider srl LA SCELTA DEL WEB HOSTING PER L E- COMMERCE Filippo De Cecco Up Provider srl Il web è pieno di Hos/ng Provider che offrono piani hos/ng per tu: i gus/. Acquistare un hos/ng sbagliato può portare all esaurimento

Dettagli

Il Ruolo del PQA nel sistema AVA

Il Ruolo del PQA nel sistema AVA Il Ruolo del PQA nel sistema AVA Fausto Fan4ni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Roma, 6 Maggio 2014 Nascita del PQA Nel DM 544/2007, ai fini della verifica del possesso dei requisi8 che

Dettagli

Reazioni ed aspea!ve del mercato ad un mese da Solvency II

Reazioni ed aspea!ve del mercato ad un mese da Solvency II Newsletter n. 11 Ottobre 2015 EDITORIALE L EVOLUZIONE DEL RUOLO DELL ATTUARIO I NOSTRI PROSSIMI EVENTI Reazioni ed aspea!ve del mercato ad un mese da Solvency II Milano, 23 novembre 2015 In Italia come

Dettagli

Introduzione alla ges0one delle risorse umane

Introduzione alla ges0one delle risorse umane Introduzione alla ges0one delle risorse umane Logiche, principi, a/ori Marco Briolini Cos è la ges5one delle risorse umane Strategia e ges5one Il modello di riferimento: i principi della ges5one le dimensioni

Dettagli

Maggio 2015. Admefly s.r.l. CSA S.c.a r.l. TABULACLOUD. Scheda Tecnica

Maggio 2015. Admefly s.r.l. CSA S.c.a r.l. TABULACLOUD. Scheda Tecnica Maggio 2015 Admefly s.r.l. CSA S.c.a r.l. TABULACLOUD Scheda Tecnica TABULACLOUD TabulaCloud è la piattaforma integrata per la Gestione Documentale, Fatturazione Elettronica, Posta on-line H2H, Gestione

Dettagli

SOCIAL NETWORK INFLUENCE

SOCIAL NETWORK INFLUENCE BOZZA - RISERVATO E CONFIDENZIALE giugno 12 SOMMARIO obie%vi sbocchi professionali des2natari modalità dida%che faculty dida%ca organizzazione e logis2ca budget piano di lavoro Gan; del proge;o OBIETTIVI

Dettagli

Sistema per la gestione dei piani di studio individuali on line (PDI) Note operative per lo studente (v. 2.07)

Sistema per la gestione dei piani di studio individuali on line (PDI) Note operative per lo studente (v. 2.07) Sistema per la gestione dei piani di studio individuali on line (PDI) Note operative per lo studente (v. 2.07) Premessa. Il piano di studio individuale va composto selezionando gli esami in coerenza con

Dettagli

PRIMEUR: LA NOSTRA MISSION

PRIMEUR: LA NOSTRA MISSION PRIMEUR: LA NOSTRA MISSION Essere il Partner di riferimento per i propri Clien2 nella realizzazione di soluzioni su misura integrabili con le infrastru7ure presen2, per rispondere al meglio alle loro sfide

Dettagli

Osservatorio RC Auto: Comportamen4 d acquisto Customer Sa,sfac,on Audit. XVIII edizione - 2012

Osservatorio RC Auto: Comportamen4 d acquisto Customer Sa,sfac,on Audit. XVIII edizione - 2012 Osservatorio RC Auto: Comportamen4 d acquisto Customer Sa,sfac,on Audit XVIII edizione - 2012 ObieKvi dell analisi sui comportamen4 d acquisto Analizzare i comportamen4 d acquisto tramite specifici indicatori

Dettagli

CARTA SERVIZI (art. 32, c. 1 del D. Lgs. 33/2013) CEA

CARTA SERVIZI (art. 32, c. 1 del D. Lgs. 33/2013) CEA CARTA SERVIZI (art. 32, c. 1 del D. Lgs. 33/2013) CEA Centro per i sistemi di Elaborazione e le Sommario Premessa... 3 Il Centro per i sistemi di Elaborazione... 3 e le CEA... 3 1. Obiettivi e finalità...

Dettagli

Dall Intranet al Cloud Content Management

Dall Intranet al Cloud Content Management Dall Intranet al Cloud Content Management Dallo sviluppo su pia+aforme all u1lizzo di servizi. È possibile e sostenibile? Chi ci guadagna e chi ci perde? Come cambia lo scenario per il fornitore? Quale

Dettagli

Vincenzo Carbone Coordinatore PQA UNICAL

Vincenzo Carbone Coordinatore PQA UNICAL Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento (A.V.A.): La valutazione della ricerca e la Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipar>mentale (SUA- RD) Vincenzo Carbone Coordinatore PQA UNICAL D.M.

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DIGITALIZZATO IN BANCA D ITALIA

IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DIGITALIZZATO IN BANCA D ITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DIGITALIZZATO IN BANCA D ITALIA Carlo Pisanti Direttore Centrale - Banca d Italia Accademia dei Lincei Roma, 9 luglio 2010 Slide 1 Quali sono le finalità a cui deve provvedere

Dettagli

Ill.mo Presidente dell'ordine degli Ingegneri della provincia di Messina

Ill.mo Presidente dell'ordine degli Ingegneri della provincia di Messina Perugia, 25 Maggio 2015 Alla Cortese Attenzione Ill.mo Presidente dell'ordine degli Ingegneri della provincia di Messina OGGETTO: Offerta Redattore Atti telematici GenIUS Ill.mo Presidente, L'art. 16 bis,

Dettagli

C.T.S. Prato. IC Gandhi Via Mannocci 23 POTENZIAMENTO. Uso di strumen- compensa-vi. Relazione di R. Bartole7

C.T.S. Prato. IC Gandhi Via Mannocci 23 POTENZIAMENTO. Uso di strumen- compensa-vi. Relazione di R. Bartole7 C.T.S. Prato. IC Gandhi Via Mannocci 23 POTENZIAMENTO Uso di strumen- compensa-vi Relazione di R. Bartole7 COME PROPORLO AI GENITORI Come un opportunità per capire meglio le ragioni delle difficoltà e

Dettagli

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma Postedoc PPT-Postedoc-CSN-05/2011 Conservazione sostitutiva a norma Tradizione e innovazione si crea si firma si spedisce si archivia si conserva Ieri Oggi Documenti elettronici Firma digitale Posta Elettronica

Dettagli

15 Aggiornamento Circolare 263/2006: Esternalizzazione di funzioni aziendali

15 Aggiornamento Circolare 263/2006: Esternalizzazione di funzioni aziendali Informa(on and Communica(on Technology supply chain security 15 Aggiornamento Circolare 263/2006: Esternalizzazione di funzioni aziendali Luca Lazzaretto Rosangela D'Affuso Padova, 29 aprile 2015 1 15

Dettagli

INFORMATIVA DI GIUNTA

INFORMATIVA DI GIUNTA COPIA ATTI: 1787/3.6/2014/1 N. REP. GEN. 5/2014 INFORMATIVA DI GIUNTA Oggetto: Informativa in merito alla realizzazione del Piano di Continuità Operativa del Sistema Informativo della Provincia di Milano.

Dettagli

LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LE NUOVE OPPORTUNITÁ PER LE IMPRESE

LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LE NUOVE OPPORTUNITÁ PER LE IMPRESE LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LE NUOVE OPPORTUNITÁ PER LE IMPRESE Durata: 24 ore Calendario: 8 appuntamen semanali (dalle 19.30 alle 22.30) a parre dal mese di maggio Prezzo: 100,00 + iva, grazie ai contribu

Dettagli

Pedranzini Fabrizio Gruppo di Lavoro ICT - CODAU. Gruppo di Lavoro ICT - 10 febbraio 2012 Art. 50 bis, continuità operativa, disaster recovery

Pedranzini Fabrizio Gruppo di Lavoro ICT - CODAU. Gruppo di Lavoro ICT - 10 febbraio 2012 Art. 50 bis, continuità operativa, disaster recovery Gruppo di Lavoro ICT - 10 febbraio 2012 Art. 50 bis, continuità operativa, disaster recovery Agenda dell incontro 2 A. Premesse: 1. Introduzione e sintesi del quadro normativo 2. Stato di avanzamento dei

Dettagli

SMAU 2007 PADIGLIONE 22 STAND G14

SMAU 2007 PADIGLIONE 22 STAND G14 SMAU 2007 PADIGLIONE 22 STAND G14 SEMINARIO Venerdì 19 Ottobre ore 10,00 in SMAU 2007 Presentazione in anteprima nazionale del Servizio di Archiviazione Elettronica ArchiBox Tutelato da Brevetto Servizio

Dettagli

EQDL Start. Approccio per processi. Temi: Individuazione e descrizione dei processi. Syllabus da 3.1.3.1 a 3.1.3.6

EQDL Start. Approccio per processi. Temi: Individuazione e descrizione dei processi. Syllabus da 3.1.3.1 a 3.1.3.6 EQDL Start Approccio per Temi: Individuazione e descrizione dei Syllabus da 3.1.3.1 a 3.1.3.6 La patente europea della Qualità - EQDL START European Quality Driving Licence MOD 3 Start: APPROCCIO PER PROCESSI

Dettagli