Il Nuovo TIX (a.k.a. TIX 2.0)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Nuovo TIX (a.k.a. TIX 2.0)"

Transcript

1 Il Nuovo TIX (a.k.a. TIX 2.0) Giovanni Armanino Direzione Generale O.S.I. Settore I.R.T.I.C. 1/21

2 La storia del TIX /2001: 2000/2001 nasce l'idea di un luogo, un po' centro servizi un po' punto di inter scambio tra reti 2001: 2001 viene fatta una gara pubblica (appalto concorso) per la realizzazione, e conduzione del TIX Novembre 2002: 2002 inizio lavori Marzo 2003: 2003 collaudo impianti Marzo 2003: 2003 pubblicazione bando accreditamento ISP Giugno 2003: % operatività 2/21

3 Stato attuale accreditamento al TIX # ISP accr. e connessi IXP ISP solo accreditati Altri SP connessi IXP 1 AsdAsd BT Italia RTRT (AS6882) 2 Brain Technology COLT Telecom GARR 3 ConsiagNet Retelit Infocamere 4 Eutelia Ksolutions Notartel 5 Fastweb Netdish 6 Infracom NA/Multilink T. Network Teleport Italia 7 Interoute Tiscali Italia 8 Leonet Verticaltech 9 Momax 10 Nettare 11 Publicom/AgesCom 12 Telecom Italia 13 Terrecablate Reti e Servizi 14 Welcome Italia 15 Wind Telecomunicazioni 3/21

4 Centro Servizi Ospita Hosting/housing per vari Enti RTRT Servizi infrastrutturali RTRT 4/21

5 TIX versioning La gara del 2001 prevedeva la realizzazione logistica, hw e sw per il Centro Servizi e per l' IXP, oltre alla gestione operativa TIX 1.0: III-2003/III-2008 TIX 1.1: IV-2008/IV-2011 TIX 2.0? 5/21

6 Il TIX cerca casa... 6/21

7 TIX 2.0, dove? TIX 1.0 Via Prov. Lucchese n. 141, Sesto F. (FI) TIX 2.0 Via San Piero a Quaracchi n. 250, Firenze 7/21

8 Trasloco del TIX... 8/21

9 Tempistica Azione Bando di Gara realizzazione ed esercizio TIX 2.0 Data prevista Gennaio 2010 Consegna impianto TIX 2.0 Agosto 2010 Avvio nuovo contratto esercizio TIX 2.0 Ottobre 2010 Migrazione Scadenza contratto TIX 1.0 Marzo /21

10 Ipotesi di infrastruttura di avvicinamento alle Infrastrutture fisiche degli OPC strada privata strade pubbliche infrastrutture di singoli OPC infrastrutture condivise TIX 2.0 nuova infrastruttura e pozzetti finanziata da RT condivisa pozzetti di derivazione esistenti TIX 1.0 via Pratese Firenze via Prov. Lucchese Sesto F. 10/21

11 Data Center TIX 2.0 Cavedio dall'infrastruttura in scavo alla sala apparati con tubi predisposti fino al sottopavimento Sala dedicata per gli Operatori ( meet-me-room ) predisposizione accoglienza armadi e apparati TLC degli operatori prevista alimentazione 48Vcc in sito punto di interscambio pubblico... carrier/isp neutral data center predisposizioni per la parte passiva tra la sala ISP e D.C. 11/21

12 SPC-Toscana il Sistema Pubblico di Connettività toscano Giovanni Armanino Direzione Generale O.S.I. Settore I.R.T.I.C. 12/21

13 S.P.C.: quadro normativo nazionale Il D.Lgs. 4 aprile 2006, n. 159, introduce nel CAD (D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82) il S.P.C. infrastruttura multifornitore, con un core costituito presso punti neutrali della rete (QXN), con un albo di QXN fornitori qualificati per servizi di connettività, sicurezza, corredata di una architettura per la cooperazione applicativa, e governata da una Commissione di applicativa Coordinamento mista (PAC, PAL, CNIPA,...) G.U. n. 144 del 21 Giugno 2008 pubblicate le Regole Tecniche e di sicurezza per il funzionamento del Sistema Pubblico di Connettività (DPCM 1 aprile 2008) Sono in elaborazione/approvazione dalla Commissione di Coordinamento gli ulteriori regolamenti (qualificazione, organizzazione e qualificazione sicurezza) previsti dal CAD

14 RTRT e SPC: quadro normativo regionale L.R 1/2004, (modificata dalla L.R. 33/2007) Art. 6, comma 2bis L infrastruttura di rete regionale è un infrastruttura condivisa a livello territoriale e costituisce l articolazione regionale del sistema pubblico di connettività, connettività assicurandone i livelli minimi di servizio, di sicurezza e di sviluppo secondo le disposizioni e le regole tecniche assunte nell ambito del sistema stesso.

15 Protocollo d'intesa CNIPA e RT Sottoscritto in data 8 Luglio 2008 Protocollo di Intesa per l'integrazione delle infrastrutture RTRT in SPC : tutte le infrastrutture (TIX, RTRT, CART, ARPA) sono l'articolazione Toscana di SPC (SPC-Toscana) il TIX implementa il terzo nodo del QXN e costituisce il punto di interconnessione di SPCToscana ad SPC

16 Modello SPC-Toscana e SPC-centrale Q-ISP 1 PA Q-ISP 5 PAL Soc. Consortile QXN Regione Toscana Q-ISP 6 PAL Q-ISP 2 MIX PA Nodo Milano TIX Infr. di raccolta PA Nodo Firenze PA Q-ISP 3 PA Nodo Roma NAMEX Q-ISP 4 PA PA 16/21

17 SPC-Toscana P.A. 3 Area colleg.ti RTRT ISP 1 dedicato BigInternet ISP 2 dedicato ISP 1 Area Servizi Area Provider Internet RTRT Area IX Pubblico Sistemi di sicurezza Area QXN SPC QISP n Altre componenti SPC Sistema gestione Nodo QNX Milano QISPT2 QISPT n QISP 1 Nodo QNX Roma QISP 2 17/21

18 Il modello RTRT estesa peering VPN IPsec Firenze, Firenze, 4 Novembre 4 Novembre /21

19 SPC-Toscana e SPC-centrale QXN Centrale Milano Roma AS QXN QXN Firenze Cittadino 8 (IP ) PA 5 (IP ) Q-ISP 3 QXN Toscana AS QXN-T LAN QXN-T AS 3 - IP Cittadino 6 (IP ) Q-ISP-R 4 AS 4 - IP LAN NAP TIX PAL-toscana 7 (IP ) TIX PAL-toscana 9 (IP ) 19/21

20 Cosa cambierà per gli ISP al TIX OGGI (Accreditamento) Accreditamento peering su NAP Pubblico separazione del traffico interessante PA2PA via VPN IPsec DOMANI (Qualificazione per iscrizione elenco regionale Toscano): regole SPC: segregazione di tutto il traffico PA2PA verso AS QXN (MPLS, tunnel,...) separazione del border router per traffico PA2PA dal border router sul NAP pubblico per il resto del traffico peering con gli AS QXN basato su annunci rotte ristrette ai blocchi destinati alle PA (con aggregazione, e quindi probabile rinumerazione della clientela PA) -VPN IPsec + segregazione traffico + peering BGP basato su filtri 20/21

21 Discussione, commenti, domande... 21/21

Specifica del Servizio InterConnessione di QXN

Specifica del Servizio InterConnessione di QXN di QXN Tipo Documento: Specifica Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della QXN relativa al Servizio di Connettività, sulla base degli elementi in ingresso

Dettagli

Sommario RTRT. il TIX. RTRT e TIX. cos è, la storia, l infrastruttura primaria. l RTRT estesa prodotti e servizi collegamenti verso l esterno

Sommario RTRT. il TIX. RTRT e TIX. cos è, la storia, l infrastruttura primaria. l RTRT estesa prodotti e servizi collegamenti verso l esterno RTRT e TIX: infrastrutture per la società dell informazione GARR_WS7 17 novembre 2006 Direzione Generale O.S.I. Settore I.R.T.I.C. 1/24 Sommario RTRT cos è, la storia, l infrastruttura primaria il TIX

Dettagli

Assemblea Annuale GSE

Assemblea Annuale GSE Assemblea Annuale GSE Milano, 20 novembre 2008 L interconnessione delle PA attraverso il Sistema Pubblico di Connettività : il ruolo di QXN Lauro POLLIO Amministratore Delegato QXN Scpa Agenda Il Codice

Dettagli

Il Sistema Pubblico di Connettività e la Rete Internazionale

Il Sistema Pubblico di Connettività e la Rete Internazionale Il Sistema Pubblico di Connettività e la Rete Internazionale FORUM Roma, 10 maggio 2004 A cura del Dott. Francesco Pirro Area Infrastrutture Nazionali Condivise Ufficio servizi di connettività ed interoperabilità

Dettagli

Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione

Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione Roma, 09 maggio 2005 Dott. Francesco Pirro Responsabile Ufficio Servizi di connettività ed interoperabilità di base Driver del cambiamento Da Stato Centralista

Dettagli

Accreditamento operatori Elenco degli ISP accreditati ad OVER network. Direzione Sistema Informatico 09 Luglio 2009

Accreditamento operatori Elenco degli ISP accreditati ad OVER network. Direzione Sistema Informatico 09 Luglio 2009 Una risposta alle nuove esigenze di connettività Accreditamento operatori Elenco degli ISP accreditati ad OVER network Direzione Sistema Informatico 09 Luglio 2009 Premessa Riferimenti normativi Il progetto

Dettagli

Introduzione al peering

Introduzione al peering Le interconnessioni tra le reti italiane @rfc1036 Seeweb s.r.l. Festival ICT 2015-11 novembre 2015 Internet: reti indipendenti che si scambiano traffico Internet è un insieme di reti indipendenti

Dettagli

Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione

Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione Roma, 06 giugno 2005 Dott. Francesco Pirro Responsabile Ufficio Servizi di connettività ed interoperabilità di base Driver del cambiamento Da Stato Centralista

Dettagli

La sicurezza nel Sistema Pubblico di Connettività

La sicurezza nel Sistema Pubblico di Connettività La sicurezza nel Sistema Pubblico di Connettività Ing. Gianfranco Pontevolpe Responsabile Ufficio Tecnologie per la sicurezza Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Sistema pubblico

Dettagli

DEFINIZIONI E ACRONIMI

DEFINIZIONI E ACRONIMI Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 5 alla lettera d invito DEFINIZIONI E ACRONIMI GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ E SICUREZZA

Dettagli

VSIX Centro Servizi Informatici di Ateneo CONVEGNO ANNUALE VSIX. 16 Aprile 2014

VSIX Centro Servizi Informatici di Ateneo CONVEGNO ANNUALE VSIX. 16 Aprile 2014 CONVEGNO ANNUALE VSIX 16 Aprile 2014 VALTER FRACCARO Direttore Prof. GIANFRANCO BILARDI Prorettore all Informatica Prof. STEFANO MERIGLIANO Vicepresidente CINECA VALTER FRACCARO Direttore L Università

Dettagli

L innovazione tecnologica nel territorio toscano. Prato, 24 Maggio 2011 Ing. Laura Castellani

L innovazione tecnologica nel territorio toscano. Prato, 24 Maggio 2011 Ing. Laura Castellani L innovazione tecnologica nel territorio toscano Prato, 24 Maggio 2011 Ing. Laura Castellani Innovazione: : cogliere e indirizzare le nuove opportunità E-Business Politiche per le imprese E-Society Politiche

Dettagli

per l accreditamento della stessa al ******* L'anno..., il giorno..., del mese di... Tra REGIONE TOSCANA, codice fiscale e partita IVA 01386030488, in

per l accreditamento della stessa al ******* L'anno..., il giorno..., del mese di... Tra REGIONE TOSCANA, codice fiscale e partita IVA 01386030488, in Convenzione fra la Regione Toscana e la Società per l accreditamento della stessa al Tuscany Internet Exchange. ******* L'anno...., il giorno...., del mese di... Tra REGIONE TOSCANA, codice fiscale e partita

Dettagli

Il Sistema Pubblico di connettività: i consuntivi del primo periodo di attività

Il Sistema Pubblico di connettività: i consuntivi del primo periodo di attività 16 Il Sistema Pubblico di connettività: i consuntivi del primo periodo di attività Redazione a cura dell Area infrastrutture nazionali condivise. Cnipa Supplemento al n. 1/2008 del periodico Innovazione,

Dettagli

Il Sistema Pubblico di connettività

Il Sistema Pubblico di connettività Il Sistema Pubblico di Connettività (SPC): i consuntivi del primo periodo di attività Il Sistema Pubblico di connettività I cittadini e le imprese richiedono alla Pubblica Amministrazione di presentarsi

Dettagli

Il Consorzio NAMEX ed il Remote Peering. Maurizio Goretti DG NaMeX

Il Consorzio NAMEX ed il Remote Peering. Maurizio Goretti DG NaMeX Il Consorzio NAMEX ed il Remote Peering Maurizio Goretti DG NaMeX 0 NaMeX oggi Gestire una infrastruttura di interconnessione per ISP con sede a Roma Creare opportunità per gli afferenti o Peering (1995)

Dettagli

Organizzazione della sicurezza del Sistema Pubblico di Connettività

Organizzazione della sicurezza del Sistema Pubblico di Connettività Organizzazione della sicurezza del Sistema Pubblico di Connettività Mario Terranova Responsabile Ufficio Servizi sicurezza e Certificazione Centro nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

Il Consorzio NAMEX Bilancio 2014 e progetti 2015. Maurizio Goretti, Direttore Generale NaMeX

Il Consorzio NAMEX Bilancio 2014 e progetti 2015. Maurizio Goretti, Direttore Generale NaMeX Il Consorzio NAMEX Bilancio 2014 e progetti 2015 Maurizio Goretti, Direttore Generale NaMeX NaMeX oggi Gestire una infrastruttura di interconnessione per ISP con sede a Roma Creare opportunità per gli

Dettagli

COMITATO TECNICO OPERATORI VSIX

COMITATO TECNICO OPERATORI VSIX COMITATO TECNICO OPERATORI VSIX 15 Marzo 2012 Valter Fraccaro Direttore 1 Che cos è Il Centro di Calcolo d Ateneo Centro di Servizi Interdipartimentali Servizi per Didattica, Ricerca, Amministrazione Progetta

Dettagli

Introduzione al peering in Italia

Introduzione al peering in Italia Le interconnessioni tra le reti italiane @rfc1036 End Summer Camp 2014-30 agosto 2014 Internet: reti indipendenti che si scambiano traffico Internet è un insieme di reti indipendenti interconnesse

Dettagli

Obiettivi ed architettura del SPC

Obiettivi ed architettura del SPC Obiettivi ed architettura del SPC Marco Martini Componente CNIPA Roma 19 marzo 2007 1 Agenda Obiettivi del SPC Il quadro normativo del SPC L organizzazione del progetto L architettura tecnica del SPC Connettività

Dettagli

SPC: un internet TCP/IP. Ma l innovazione dov è?

SPC: un internet TCP/IP. Ma l innovazione dov è? SPC: un internet TCP/IP. Ma l innovazione dov è? Mario Terranova Responsabile Ufficio Servizi sicurezza, certificazione e integrazione VoIP e immagini Area Infrastrutture Nazionali Condivise Centro nazionale

Dettagli

La sicurezza nel Sistema Pubblico di Connettività Prima parte

La sicurezza nel Sistema Pubblico di Connettività Prima parte La sicurezza nel Sistema Pubblico di Connettività Prima parte Ing. Gianfranco Pontevolpe Responsabile Ufficio Tecnologie per la sicurezza Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

Introduzione. Le infrastrutture di Regione Toscana. http://www.cart.rete.toscana.it. Versione 0.4 1 10/10/2007

Introduzione. Le infrastrutture di Regione Toscana. http://www.cart.rete.toscana.it. Versione 0.4 1 10/10/2007 Introduzione Le infrastrutture di Regione Toscana http://www.cart.rete.toscana.it Versione 0.4 1 10/10/2007 1 L'ultima versione di questo manuale è diponibile al seguente URL 1 Indice generale Introduzione...3

Dettagli

ALLEGATO 1 QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA

ALLEGATO 1 QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA Regione Puglia - Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva - Settore AA.GG. Accordo Quadro per la fornitura di Servizi di Connettività e Servizi di Sicurezza per la Community Network RUPAR Puglia,

Dettagli

Le infrastrutture per la Società dell Informazione

Le infrastrutture per la Società dell Informazione Roma, 10 Maggio 2006 Le infrastrutture per la Società dell Informazione Regione Toscana D.G. Organizzazione e Sistema Informativo Infrastrutture per la Società dell Informazione E-Government E-Society

Dettagli

L infrastruttura di rete

L infrastruttura di rete L infrastruttura di rete La Community regionale Net-SIRV 14 dicembre 2009 Massimo Tormena Responsabile Ufficio Centro Tecnico e coordinamento reti Cos è OVER network Infrastruttura E una infrastruttura

Dettagli

Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio

Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio Cristiano Zanforlin Direttore Commerciale Area Carrier Padova, 16 aprile 2014 Agenda 3 6 CORPORATE Chi siamo Asset Offerta 8

Dettagli

Depeering di Telecom Italia

Depeering di Telecom Italia Prova di disconnessione da AS3269 @rfc1036 Seeweb s.r.l. Technical meeting di TOP-IX - 13 dicembre 2012 Interconnessioni italiane di Telecom Italia AS3269 (Telecom Italia) Wind, Fastweb,

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI N. 10 DEL 08 GIUGNO 2010

DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI N. 10 DEL 08 GIUGNO 2010 SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDINIEVOLE DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI N. 10 DEL 08 GIUGNO 2010 Oggetto: Convenzione per l adesione della SDS Valdinievole alla Rete Telematica Regione Toscana (art.

Dettagli

GARR-X: Stato del Progetto. Massimo Carboni, INFN CCR 1/3/2010

GARR-X: Stato del Progetto. Massimo Carboni, INFN CCR 1/3/2010 GARR-X: Stato del Progetto Massimo Carboni, INFN CCR 1/3/010 Infrastruttura Trasmissiva GARR-X Fase0 Fibra + DWDM GARR Circa 4000 km di fibra Trasmissione con lambda 10G Richiesta di supporto del futuro

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL TIX PER GLI ISP ACCREDITATI

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL TIX PER GLI ISP ACCREDITATI REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL TIX PER GLI ISP ACCREDITATI Tuscany Internet exchange D.G. Organizzazione Settore Infrastrutture e Tecnologie per lo sviluppo della SdI Pagina 1 di 11 1 PREMESSE...3 1.1 LA

Dettagli

I livelli di Sicurezza

I livelli di Sicurezza Appendice Allegato D Allegato Tecnico I livelli di Sicurezza TC.Marketing ICT Appendice Allegato Tecnico 1 Indice del documento 1 La sicurezza dei Data Center di Telecom Italia... 3 1.1 Sicurezza dei processi

Dettagli

La «Community Network dell Umbria» (CN-Umbria)

La «Community Network dell Umbria» (CN-Umbria) La «Community Network dell Umbria» (CN-Umbria) Un opportunità per gli Enti territoriali della Regione Umbria 1 La riforma della Pubblica Amministrazione La trasformazione dei processi della PA: Le riforme

Dettagli

Flessibilità e Sicurezza Tecnologica per il Lavoro e la Sperimentazione delle Imprese

Flessibilità e Sicurezza Tecnologica per il Lavoro e la Sperimentazione delle Imprese INCUBATORI OMC E LIB Flessibilità e Sicurezza Tecnologica per il Lavoro e la Sperimentazione delle Imprese ASNM e i servizi di incubazione Agenzia Sviluppo Nord Milano (ASNM) è una società mista, a prevalente

Dettagli

STRUTTURA DI INTERNET

STRUTTURA DI INTERNET RETI DI CALCOLATORI STRUTTURA DI INTERNET Stru2ura di Internet: la rete delle re: fondamentalmente gerarchica al centro: ISP di livello 1 o re: dorsali di Internet (es.: MCI, Sprint, AT&T, Cable&Wireless),

Dettagli

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Argomenti della presentazione. Nota di Copyright. Routing interdominio

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Argomenti della presentazione. Nota di Copyright. Routing interdominio Interdomain routing Principi generali e protocolli di routing Interdomain_routing - 1 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito slide) è protetto dalle leggi sul copyright e dalle

Dettagli

TIX Il Cloud della PA Toscana Ing. Laura Castellani www.regione.toscana.it/agendadigitale Gli obiettivi indicati per l Agenda digitale italiana e per quella europea sono ormai da anni al centro delle azioni

Dettagli

QUESITI E CHIARIMENTI (AL

QUESITI E CHIARIMENTI (AL Accordo Quadro per la fornitura di Servizi di connettività e Servizi di sicurezza per la Community Network RUPAR Puglia, nell ambito del Sistema Pubblico di Connettività - SPC. QUESITI E CHIARIMENTI (AL

Dettagli

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Mario Baldi

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Mario Baldi Interdomain routing Principi generali e protocolli di routing Mario Baldi Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino http://staff.polito.it/mario.baldi Interdomain_routing - 1 Nota

Dettagli

Servizi di connessione alla Rete Telematica Regionale Toscana estesa tramite connessione satellitare bidirezionale. Questionario Tecnico

Servizi di connessione alla Rete Telematica Regionale Toscana estesa tramite connessione satellitare bidirezionale. Questionario Tecnico Servizi di connessione alla Rete Telematica Regionale Toscana estesa tramite connessione satellitare bidirezionale Questionario Tecnico Gentile responsabile, La ringraziamo per il Suo interesse nei servizi

Dettagli

CRES - Centro per la Ricerca Elettronica in Sicilia

CRES - Centro per la Ricerca Elettronica in Sicilia CRES - Centro per la Ricerca Elettronica in Sicilia Paolo Di Francesco Telecommunication Systems Lab SOMMARIO La storia La struttura ed i laboratori Il progetto SIX Sicilian Internet exchange LA STORIA

Dettagli

Infratel: dalla fase di start - up..

Infratel: dalla fase di start - up.. INFRASTRUTTURE DI RETE PER IL MEZZOGIORNO Il piano Infratel Salvatore Lombardo Resp Infrastrutturazione RETE Catania 19 Maggio 2006 1 Infratel: dalla fase di start - up.. 13 Novembre 2003 22 Dicembre 2003

Dettagli

Infrastruttura di Rete GARR-G

Infrastruttura di Rete GARR-G Claudia Battista - Consortium GARR Infrastruttura di Rete GARR-G V Incontro del GARR GARR-G: istruzioni tecniche per l'uso Roma 24-26 Novembre 2003 Indice I principi ispiratori di GARR-Giganet Piano di

Dettagli

Interdomain routing Principi generali e BGP

Interdomain routing Principi generali e BGP Interdomain routing Principi generali e BGP Contenuti del corso La progettazione delle reti Il routing nelle reti IP Il collegamento agli Internet Service Provider e problematiche di sicurezza Analisi

Dettagli

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Famiglia. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI)

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Famiglia. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Servizi Famiglia Fibra Ottica Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Interplanet Numero Verde 800 037 400 tel. 0444-699399 info@interplanet.it www.interplanet.it Che cos

Dettagli

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese RUPAR Puglia La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia Marco Curci Centro Tecnico della RUPAR Puglia L e_government e la Regione Puglia La Regione Puglia ha promosso, nel quadro

Dettagli

Specifica del Servizio Network Operation Center

Specifica del Servizio Network Operation Center Specifica del Servizio Network Operation Center Tipo Documento: Specifica Qualified Exchange Network Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della SC- QXN relativa

Dettagli

VISTO SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL CNIPA E LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

VISTO SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL CNIPA E LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL CNIPA E LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PER L INTEGRAZIONE ED IL GOVERNO DELLE COMPONENTI DEL SPC DELLA TRA il Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Azienda. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI)

Fibra Ottica. Interplanet. Servizi Azienda. Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Servizi Azienda Fibra Ottica Interplanet S.r.l. via Madonnetta, 215 36075 Montecchio Maggiore (VI) Interplanet Numero Verde 800 037 400 tel. 0444-699399 info@interplanet.it www.interplanet.it Che cos è

Dettagli

Autonomous system (AS) Autonomous system: perchè? Autonomous system. Autonomous system: perchè? Autonomous system: perchè?

Autonomous system (AS) Autonomous system: perchè? Autonomous system. Autonomous system: perchè? Autonomous system: perchè? Autonomous system (AS)! Zona della rete! Omogenea! Indipendente dal punto di vista amministrativo 09CDUdc Reti di Calcolatori Routing Interdominio! Livello gerarchico superiore di routing Tipico esempio

Dettagli

SERVIZI xdsl PORTABILITA DIRETTA DA ALTRI OPERATORI

SERVIZI xdsl PORTABILITA DIRETTA DA ALTRI OPERATORI SERVIZI xdsl Un Azienda che oggi decide di attivare un collegamento ADSL, HDSL o SHDSL si trova di fronte ad un infinta scelta di offerte e di fornitori. Perché scegliere una nostra offerta xdsl? Dal 1996

Dettagli

Tariffe per le chiamate verso numerazioni non geografiche

Tariffe per le chiamate verso numerazioni non geografiche Tariffe per le chiamate verso numerazioni non geografiche Numero Operatore Costo alla risposta Costo fascia ridotta Costo fascia intera 112 Telecom Italia 0 0 0 113 Telecom Italia 0 0 0 114 Telecom Italia

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

La rete, gli utenti al tempo di GARR-Giganet

La rete, gli utenti al tempo di GARR-Giganet La rete, gli utenti al tempo di GARR-Giganet Com è cambiata la rete e come sono cambiati gli utenti Massimo Carboni - GARR The GARR Network La rete GARR collega 500 sedi utente Università (Pubbliche and

Dettagli

Internet e Peering. Fulvio RISSO https://sites.google.com/site/fulviorisso/

Internet e Peering. Fulvio RISSO https://sites.google.com/site/fulviorisso/ Internet e Peering Fulvio RISSO https://sites.google.com/site/fulviorisso/ 1 Organizzazione tecnica di Internet La rete Internet è organizzata in sezioni omogenee dal punto di vista amministrativo, dette

Dettagli

Specifiche tecniche per la connessione al MIX

Specifiche tecniche per la connessione al MIX Specifiche tecniche per la connessione al MIX Pag. 1 di 9 CODICE DOCUMENTO : MIX-302 VERSIONE : 3.1 REPARTO : UFFICIO TECNICO STATO : DEFINITIVO DATA DEL DOCUMENTO : 03/03/11 NUMERO DI PAGINE : 9 RILASCIATO

Dettagli

Quotidiano d'informazione giuridica - n.2242 del 02.09.2008 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto

Quotidiano d'informazione giuridica - n.2242 del 02.09.2008 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto Quotidiano d'informazione giuridica - n.2242 del 02.09.2008 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto Sistema pubblico di connettività: regole tecniche e di sicurezza D.P.C.M. 01.04.2008,

Dettagli

EVOLUZIONE DEL SISTEMA PUBBLICO FEDERATO DI CONNETTIVITÀ E COOPERAZIONE APPLICATIVA DA SPC A SPC 2

EVOLUZIONE DEL SISTEMA PUBBLICO FEDERATO DI CONNETTIVITÀ E COOPERAZIONE APPLICATIVA DA SPC A SPC 2 EVOLUZIONE DEL SISTEMA PUBBLICO FEDERATO DI CONNETTIVITÀ E COOPERAZIONE APPLICATIVA DA SPC A SPC 2 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 SPC FASE 1 (2005 2011)... 5 2.1 GARE ESPLETATE PER LA STIPULA DI CONTRATTI QUADRO...

Dettagli

Regione Umbria. Sessione tematica V: Standardizzazione ed armonizzazione interistituzionale delle informazioni. www.umbriageo.regione.umbria.

Regione Umbria. Sessione tematica V: Standardizzazione ed armonizzazione interistituzionale delle informazioni. www.umbriageo.regione.umbria. DIREZIONE AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE Servizio Informatico/Informativo: geografico ambientale e territoriale Sessione tematica V: Standardizzazione ed armonizzazione interistituzionale delle informazioni

Dettagli

Comune di Calatabiano

Comune di Calatabiano EMESSO da Cod. Doc. 12SU0789 S2020 Rev. 0 del 25092012 Accessi Internet in convenzione DigitPA TELECOM ITALIA WIRELINE SERVICES è conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2000 per le seguenti attività: Ideazione,

Dettagli

GARR e IPv6. Gabriella Paolini GARR. gabriella.paolini@garr.it

GARR e IPv6. Gabriella Paolini GARR. gabriella.paolini@garr.it GARR e IPv6 Gabriella Paolini GARR gabriella.paolini@garr.it Cos e il GARR La Rete GARR (il cui acronimo significa "Gestione Ampliamento Rete Ricerca") è composta da tutte le Entità che rappresentano la

Dettagli

Publicom Srl Direzione tecnico commerciale. Servizio VoIP RTRT

Publicom Srl Direzione tecnico commerciale. Servizio VoIP RTRT Publicom Srl Direzione tecnico commerciale Servizio VoIP RTRT Servizi voce Terminologia utilizzata PSTN: Public Switched Telephone Network; è la rete telefonica pubblica RTRT: Rete Telematica Regionale

Dettagli

Carta Sanitaria Elettronica IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN REGIONE TOSCANA

Carta Sanitaria Elettronica IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN REGIONE TOSCANA Carta Sanitaria Elettronica IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO IN REGIONE TOSCANA 1 INDICE ARCHITETTURA CONTENUTI ORGANIZZAZIONE SOGGETTI COINVOLTI RIFERIMENTI NORMATIVI RIFERIMENTI TECNOLOGICI 2 ARCHITETTURA

Dettagli

All Inclusive Aziende Selling guide. 24 marzo 2014. Data 21,03,2014 BU Consumer & SME/Consumer & SME Marketing

All Inclusive Aziende Selling guide. 24 marzo 2014. Data 21,03,2014 BU Consumer & SME/Consumer & SME Marketing All Inclusive Aziende Selling guide 24 marzo 2014 Data 21,03,2014 BU Consumer & SME/Consumer & SME Marketing Agenda Slide 3. Introduzione Slide 4. Descrizione Offerta Slide 5. Struttura Offerta Slide 6.

Dettagli

Commissione di Coordinamento del Sistema Pubblico di Connettività

Commissione di Coordinamento del Sistema Pubblico di Connettività Commissione di Coordinamento del Sistema Pubblico di Connettività SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA CONNESSIONE AL SPC DI GESTORI DI SERVIZI PUBBLICI E SOGGETTI CHE PERSEGUONO FINALITÀ DI PUBBLICO INTERESSE

Dettagli

A cura di servizidipagamento.eu 2014

A cura di servizidipagamento.eu 2014 INDICE 1 L evoluzione della normativa dei pagamenti alle P.A. I 1.1 Premessa I 1.2 L apertura al «sistema dei pagamenti» I 1.3 Il quadro normativo della gestione di pagamento alle P.A. II 2 1.4 La semplificazione

Dettagli

Il nostro obiettivo è connettervi al mondo COMUNICARE OVUNQUE

Il nostro obiettivo è connettervi al mondo COMUNICARE OVUNQUE Il nostro obiettivo è connettervi al mondo COMUNICARE OVUNQUE [ ] Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. Arthur Charles Clarke Digitaria nel mondo Specializzata in telecomunicazioni

Dettagli

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34 La Suite di servizi Origine.net può essere erogata su reti di telecomunicazioni in tecnolgia Wired e/o Wireless. In base alle esigenze del cliente ed alla disponibilità di risorse tecnologiche, Origine.net

Dettagli

Servizi di trasporto a Livello 2 al MIX Allegato A - Specifiche tecniche ed organizzative

Servizi di trasporto a Livello 2 al MIX Allegato A - Specifiche tecniche ed organizzative Servizi di trasporto a Livello 2 al MIX Allegato A - Specifiche tecniche ed organizzative Pag. 1 di 12 CODICE DOCUMENTO : MIX-112 VERSIONE : 1.0 REPARTO : CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE STATO : DEFINITIVO

Dettagli

Lavorare con il documento informatico: firme e certificati digitali, posta elettronica certificata e conservazione

Lavorare con il documento informatico: firme e certificati digitali, posta elettronica certificata e conservazione Lavorare con il documento informatico: firme e certificati digitali, posta elettronica certificata e conservazione INTRODUZIONE AL SEMINARIO Lavorare con il documento informatico: firme e certificati digitali,

Dettagli

Sistema Pubblico di Connettività

Sistema Pubblico di Connettività Sistema Pubblico di Connettività Ing. Gaspare Ferraro Ten. Col. Renato Naro Roma 2 luglio 2008 AGENDA IL Cnipa: La RUPA e la RIPA SPC: Il quadro normativo SPC: Architettura generale Stato avanzamento lavori

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico OGGETTO: 763 / 2015 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo ADESIONE ALLA PROPOSTA DI PROLUNGAMENTO DEI CONTRATTI DI CONNETTIVITÀ PER GLI

Dettagli

PROGETTO SISTEMA DI GESTIONE UNIFICATA DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA - NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE ( NUE )

PROGETTO SISTEMA DI GESTIONE UNIFICATA DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA - NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE ( NUE ) ALLEGATO 4 PROGETTO SISTEMA DI GESTIONE UNIFICATA DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA - NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE ( NUE ) INTERCONNESSIONE TRA IL CED INTERFORZE E GLI OPERATORI DI TELEFONIA PER LA FORNITURA

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 1 aprile 2008

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 1 aprile 2008 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 1 aprile 2008 Regole tecniche e di sicurezza per il funzionamento del Sistema pubblico di connettivita' previste dall'articolo 71, comma 1-bis del decreto

Dettagli

Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski

Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski codice: rev.: 1.0.00 data: 06 Giugno 2007 REVISIONI Rev. Data Autore/i Firma Descrizione Nome Unità Responsabile

Dettagli

Il Presidente della Regione Toscana e il Presidente di ANCI Toscana, Ricordate:

Il Presidente della Regione Toscana e il Presidente di ANCI Toscana, Ricordate: ALLEGATO A Protocollo di intesa tra Regione Toscana e ANCI Toscana finalizzato al supporto delle politiche e delle iniziative per l innovazione nel territorio toscano. Il Presidente della Regione Toscana

Dettagli

https://sviluppo.toscana.it/pasl/print.php?quadro=2&id_pasl=5&id... PATTO PER LO SVILUPPO LOCALE DI AREZZO

https://sviluppo.toscana.it/pasl/print.php?quadro=2&id_pasl=5&id... PATTO PER LO SVILUPPO LOCALE DI AREZZO Modulo per la presentazione di progetti (Servizi) inseriti nei Patti per lo Sviluppo Locale (PASL) PATTO PER LO SVILUPPO LOCALE DI AREZZO SCHEDA PROGETTUALE n. 2009AR0307 Alla Regione Toscana Area di coordinamento

Dettagli

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE Pur perdurando il momento di profondo riordino dell assetto organizzativo e delle attività dell

Dettagli

DOMANDA DI ACCREDITAMENTO AL TUSCANY INTERNET EXCHANGE (TIX)

DOMANDA DI ACCREDITAMENTO AL TUSCANY INTERNET EXCHANGE (TIX) DOMANDA DI ACCREDITAMENTO AL TUSCANY INTERNET EXCHANGE (TIX) IL SOTTOSCRITTO NATO A IL, NELLA SUA QUALITÀ DI (eventualmente) giusta PROCURA GENERALE/SPECIALE n. rep. del AUTORIZZATO A RAPPRESENTARE LEGALMENTE

Dettagli

Giuseppe Attardi. OTS GARR e SerRA, Università di Pisa

Giuseppe Attardi. OTS GARR e SerRA, Università di Pisa Giuseppe Attardi OTS GARR e SerRA, Università di Pisa Internet costruita da comunità internazionale di ricerca insieme di reti independenti collegate tra loro scambiandosi traffico tramite accordi reciproci

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

Il sostegno delle istituzioni ai processi di innovazione e di sviluppo del territorio. Alberto Daprà Milano, 26 Maggio 2009

Il sostegno delle istituzioni ai processi di innovazione e di sviluppo del territorio. Alberto Daprà Milano, 26 Maggio 2009 Il sostegno delle istituzioni ai processi di innovazione e di sviluppo del territorio Alberto Daprà Milano, 26 Maggio 2009 Contenuti Lombardia: un territorio fertile per l innovazione Il sostegno delle

Dettagli

GARA PORTALE Chiarimenti 2

GARA PORTALE Chiarimenti 2 13 6.1.1 Pag. 53 [...] Evolvere ed ampliare i servizi già offerti dall Amministrazione, attraverso la realizzazione di servizi innovativi, sia informativi, interattivi e trasnazionali, sia di natura collaborativa

Dettagli

SPC Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione

SPC Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione COMMISSIONE DI COORDINAMENTO SPC DEFINIZIONE DEI REQUISITI TECNICI PER LA TRANSIZIONE, L EVOLUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE CONDIVISE 1.5 INDICE 1. PREFAZIONE... 4 1.1. Componenti del gruppo

Dettagli

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza?

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Mario Terranova Responsabile Ufficio Servizi sicurezza, certificazione e integrazione VoIP e immagini Area Infrastrutture Nazionali Condivise Centro nazionale

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO Allegato 2 Capitolato Tecnico pag. 1/91 Indice PREMESSA...5 1 L ARCHITETTURA DELLA CN RUPAR PUGLIA...6 1.1 Requisiti tecnologici...6 1.2 Modalità di interconnessione di una

Dettagli

I Villaggi Digitali per i cittadini e per le imprese

I Villaggi Digitali per i cittadini e per le imprese Agenda Digitale Toscana I Villaggi Digitali per i cittadini e per le imprese Laura Castellani ICT e crescita Nell Agenda Digitale Europea la Commissione ha indicato ai Paesi membri obiettivi per il 2020

Dettagli

Oggetto: Gara per il servizio di connettività dati e fonia per i soggetti di cui all art. 3, L.R. 19/2007 (gara 2-2010). CHIARIMENTI.

Oggetto: Gara per il servizio di connettività dati e fonia per i soggetti di cui all art. 3, L.R. 19/2007 (gara 2-2010). CHIARIMENTI. Ai soggetti interessati Torino, lì 19/04/2010 Prot. n. 1781 Oggetto: Gara per il servizio di connettività dati e fonia per i soggetti di cui all art. 3, L.R. 19/2007 (gara 2-2010). CHIARIMENTI. Con riferimento

Dettagli

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Allegato 7 alla lettera d invito Allegato E al Contratto Quadro Allegato E al Contratto Esecutivo LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

Breve Descrizione delle Domande del Questionario

Breve Descrizione delle Domande del Questionario GLOSSARIO: Breve Descrizione delle Domande del Questionario Datacenter: è un insieme di strutture, apparati e tecnologie che hanno il compito di tenere on-line server per l erogazione di servizi informatici.

Dettagli

RUPAR Valle d Aosta Rete Unitaria Pubblica Amministrazione Regionale

RUPAR Valle d Aosta Rete Unitaria Pubblica Amministrazione Regionale Valle d Aosta Rete Unitaria Pubblica Amministrazione Regionale Regione Autonoma Valle d Aosta Assessorato Bilancio, Finanze, Programmazione e Partecipazioni Regionali Dipartimento Sistema Informativo LINEE

Dettagli

Introduzione a Internet

Introduzione a Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Azione INNOV 2 IL SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ E COOPERAZIONE NUMERO SPECIALE PER IL CONVEGNO SPC

Azione INNOV 2 IL SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ E COOPERAZIONE NUMERO SPECIALE PER IL CONVEGNO SPC Azione INNOV 2 Periodico bimestrale del Cnipa - Centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione Registrato al Tribunale di Roma n. 523/2003. Direttore Responsabile Franco Tallarita Poste

Dettagli

Autonomous System. I protocolli di routing usati all'interno di un AS sono denominati IGP (Interior Gateway Protocol) Esempio:

Autonomous System. I protocolli di routing usati all'interno di un AS sono denominati IGP (Interior Gateway Protocol) Esempio: Autonomous System R4 R1 R3 R2 Un insime di router collegati tra loro (rete) in cui è definita una politica di routing Unico amministratore che governa l'intera rete Piano di indirizzamento Un AS per essere

Dettagli

l'evoluzione della rete regionale dell'insubria

l'evoluzione della rete regionale dell'insubria Università degli Studi dell Insubria l'evoluzione della rete regionale dell'insubria Marta Ferrari Matteo Valsasna (*) Università degli Studi dell Insubria Progetto SRI - Sviluppo Rete Informatica Tel.

Dettagli

Guida alla realizzazione della cooperazione applicativa in SPICCA

Guida alla realizzazione della cooperazione applicativa in SPICCA Versione 1.0 del 25/08/2009 Sommario 1 Premessa... 4 2 Modello logico/architetturale di riferimento... 9 3 Precondizioni all implementazione di un SID su CA... 11 3.1 Strutture interne della Regione Campania...

Dettagli

Qualificazione della Porta di Dominio con il concorso degli Enti Regionali

Qualificazione della Porta di Dominio con il concorso degli Enti Regionali Qualificazione della Porta di Dominio con il concorso degli Versione 1.1 INDICE 1. PREFAZIONE... 3 1.1. Autori... 3 1.2. Modifiche Documento... 3 1.3. Riferimenti... 4 1.4. Acronimi e Definizioni... 4

Dettagli