Information Retrieval

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Information Retrieval"

Transcript

1 I C A R O/400 Information Retrieval IBM Application System/400 Guida per il programmatore (ICARO, IcaroPc, IcaNet) Versione 4.0 Marzo 2004

2

3 Gaetano SAVONA Versione Marzo 2004 SAP sas Via dei Nebrodi, 55 Palermo (Italy)

4

5 Informazioni su questo manuale Questo manuale illustra come installare, avviare e lavorare con ICARO/400 per risolvere la indicizzazione totale di testi liberi non strutturati su IBM AS/400. Questo manuale è stato realizzato da SAP sas - Italy. Il copyright è della SAP sas e non ha alcun legame o obbligazione con la IBM company. I seguenti termini o logo, usati in questo manuale sono marchi registrati della IBM International Business Machine corporation: IBM ImagePlus AS/400 OS/2 PS/2 Personal System/2 SAA OfficeVision/ ICARO/400 è un prodotto della SAP sas. Dr. Gaetano Savona; Per ulteriori informazioni contattare TIS Text Information Systems, Svizzera - centro internazionale di supporto e distribuzione del prodotto ICARO: T.I.S SA, Kybourg 1, CH 1700, Fribourg Tel. (00 41 ) fax (00 32) oppure SAP sas., via dei Nebrodi 55, Palermo (Italy), Tel. (091) , Fax (091) sito A CHI SI RIVOLGE QUESTO MANUALE Questo manuale è indirizzato all'amministratore delle banche dati, ai progettisti delle banche dati ed ai programmatori per lo sviluppo di procedure di backup e restore automatizzate, per la realizzazione di interfacce utente per facilitare l'interrogazione, per integrare banche dati ed applicazioni utente con banche dati ICARO, per realizzare interfacce web ed integrazioni con oggetti multimediali. I gestori di banche dati ed i programmatori ICARO devono avere una conoscenza di base dell'application System/400 (IBM AS/400) e delle procedure per la sicurezza dell'as/400. ICARO Guida Programmatore i

6 Informazioni collegate On Line e stampate Il Programmatore e l'amministratore troverà in questo manuale ed anche nella Guida 'on line' le istruzioni fondamentali per realizzare applicazioni di information retrieval personalizzate e per integrare applicazioni utente con ICARO utilizzando le A.P.I. (Application Programming Interface) qui descritte. Inoltre, il programmatore dovrebbe leggere il manuale "ICARO: Guida per l'utente" per sapere come installare l'applicazione ICARO, definire una banca dati, e gestire e ricercare documenti. Altre informazioni si trovano in una banca dati ICARO on line o sul nastro del prodotto in licenza ICARO. Altri manuali SAP/TIS ed IBM contengono informazioni correlate: TIS ICARO-ImagePlus Interface - administration TISDOCi04 TIS ICARO-ImagePlus Interface - User's guide TISDOCi05 SAA ImagePlus/400 System Administrator's Guide SC SAA ImagePlus/400 General information manual GC SAA ImagePlus/400 Planning and installation Guide GC SAA ImagePlus Workfolder application facility/400 Message and codes SC SAA ImagePlus Workfolder application facility/400 Programming interfaces SC PS/2 ImagePlus Workstation Program Operation Guide SC SAA ImagePlus/400 Workstation Program/2 Programmers Guide ICARO - Guida utente ii ICARO Guida Programmatore

7 I n d i c e Introduzione I-1 Capitolo 1. Richiamo delle applicazioni ICARO Iniziare una sessione ICARO, creazione ambiente di lavoro (CRTAUTUSE) e chiusura corretta della sessione Richiamo del video di logon Richiamo del Menu Principale Richiamo del Menu DEFICA (Definire ICARO) Richiamo del Menu Gestione tabelle Richiamo del Menu Gestione del Dizionario Richiamo del Menu Funzioni Operative Capitolo 2. Richiamo delle funzioni di ICARO Aprire la sessione ICARO Richiamo menu gestione documenti: TEXGES Richiamo funzione gestione di un documento: TEXGESDOC Richiamo funzione interrogazione documenti: TEXINQ Creazione procedure per l'amministrazione delle banche dati Richiamare la riorganizzazione della banca dati: TXTRIORGA. 2-5 Salvataggio di una banca dati: SAVEDBICA Salvataggio di tutte le banche dati: SAVEDB Salvataggio degli oggetti multimediali di una banca dati SAVDBIFS. 2-7 Salvataggio procedure.exe della directory IFS. SAVIFS Ripristinare una banca dati: RSTDBICA Ripristino degli oggetti multimediali di una banca dati RSTDBIFS. 2-9 Ripristino procedure.exe delle directory IFS. RSTIFS 2.9 Ricostruzione (totale) indici banca dati: SUBIDXTOT/IDXTOT Ricostruzione (parziale) indici banca dati: SUBIDXWOR/IDXWOR Aggiornamento indici: SUBAGDOC/TEXUPDOC Emissione su stampa o su file del dizionario TEXT08Px ICARO Guida Programmatore iii

8 Capitolo 3. Gestione documenti Struttura dei file di ICARO: File TEXRAAA e TEXDAAA File di lavoro TEWRAAA e TEWDAAA File assegnazione numero identificativo:texaret e TEXAGAN Selezione di un documento da revisionare: TEXT Assegna o proteggi il contenuto di un campo: EXTAUT Definire un help sui campi formattati: EXTHF Definire un help sui singoli paragrafi: EXTHP Routine controllo contenuto dei campi formattati: EXTCOF Routine controllo contenuto dei paragrafi: EXTCOP Routine controllo cancellazione documento: EXTDEL Routine di EXIT nella gestione di docum.: il tasto F20 EXTGES) 3-14 Routine dopo l'aggiornamento del documento: EXTCLDOC 3-15 Modifica videata/program di gestione campi formattati: TEZAAA 3-16 Importare docum.office (.doc,.html, rft, txt) EXTIMPO/EXTIMPO Esportare verso l office (.doc,.rft,.html,.txt) EXTEXPO 3-19 Tre metodi per esportare documenti ICARO a office Importare un membro di file sorgente: TEXT15T Importare un documento office in un file ICARO: TEXT16T Capitolo 4. Leggere un campo o paragrafo Lettura di un campo formattato: TEWSFFF Lettura campo variabile (2000 o 9999 car.): TEWSPPP/TEWSPP9 4-2 Lettura campo variabile (senza limite di lunghezza): TEWS Lettura delle righe di intestazione di un paragrafo RTVINPAR. 4-4 Invertire un campo arabo: ARAB iv ICARO Guida Programmatore

9 Capitolo 5. Altre routine Controllo termini di un campo o di righe di testo TEXT21R Accesso a tabelle di riferimento ICARO: TEXT Duplica una tabella di riferimento ICARO: DUPTAB Accesso alla lista di banche dati autorizzate: TEX05A Reperire il codice di lingua di un utente: RTVLANGU Allocare /bloccare una banca dati: LCKDB Verifica dei lavori attivi in una banca dati: TESTJOB Rilascia le librerie di lavoro utente WICA000xxx: INQDLTSP Visualizzazione di un membro di file sorgente: TEXMSGP Modifica righe membro source TXTTOPCX Testare l ambiente di lavoro (batch/interattivo) TYPEJOB Marginare un testo : TEXT13CB Capitolo 6. Caricare/scaricare una banca dati a) caricare documenti via batch ADDDOC/ADDDOCB. 6-1 Formato file di input (TEWLOG) b) Reperire documenti RTVDOC/RTVDOCB. 6-7 Formato di file di output (TEWLOG) Applicazioni Recupero/svuotamento/caricamento documenti Banche dati parallele Recuperare/unire informazioni esterne Creare una sotto banca dati Modificare globalmente campi/paragrafi specifici Capitolo 7. Programma guida: TEXBAT Il sorgente TEXBAT Routine SELOP Routine WRKDOC Routine GESDOC Routine di RESET Routine AGGDOC ICARO Guida Programmatore v

10 Capitolo 8. Autorizzazioni Assegnare ad un utente un profilo di riferimento: TXADUP Modifica, per un profilo, delle limitazioni di accesso a documenti (CHGQRYLMT) Capitolo 9. Interrogazione su banche dati Quadro generale Esempio dell'interfaccia di interrogazione. (TURBO INQDIR) Esempio di exit per banca dati (programma EXTINQ Descrizione delle routine API Apertura della sessione di interrogazione INQOPNSP. 9-3 Attivazione banca dati: INQSETDB. 9-3 Formulazione interattiva della domanda: INQR Programma per la formulazione della domanda: PGMxxx Formulazione di domanda in modo batch INQSNQRY. 9-7 Controllo domanda: INQCHK Attivazione formato visualizzazione/stampa TEXINQF/INQSETFO 9-10 Reperire il risultato della domanda - RTVRSL Visualizza lista delle ricorrenze dell'ultima domanda: INQDSPOC Selezione del tipo di output del risultato: INQDSPOP 9-12 Visualizzazione dei documenti estratti: INQDSPDO Visualizza lista abbreviata documenti: INQDSPLI/INQDSPLX Stampa dei documenti estratti: INQSNPRT Procedura di estrazione dei documenti: INQEXCES Routine di EXIT di visualizzazione documenti: EXTINQ Visualiz. documento con numero. di riferimento: DSPDOC Chiusura di una sessione di interrogazione INQDLT Esempi di navigazione ipertestuali Modifica una procedura di estrazione per aggiornare direttamente un data base utente vi ICARO Guida Programmatore

11 Altre routine Reperire le banche dati attive per l interrogazione e l ultimo numero di livello RTVOPNDB Reperire alcuni termini di una banca dati RTVTERM Capitolo 10. Ricorsività di programmi La routine CRTRCR Capitolo 11. Esempi di estrazione/trasferimento dati Istogramma di frequenza (TEXDIAALF TEXDIANUM) Trasferire su PC il file risultato di una procedura di estrazione. EXTEXPD Realizzare prospetti con totali o calcoli dopo l'interrogazione Converti un membro source/text Management in RTF, HTML o ASCII con output in un membro source e in un file system AS.....TXTTOPC Converti ed esporta un membro source/text Management in RTF, HTML o ASCII in un file system AS, server di rete o pc locale DOCTOPC Importa e converti un documento office.doc rtf htm in un membro di file source. DOCTOAS Trasferim. da server PC a IFS AS400 e viceversa PCTOPC 11-9 Convertire un documento ICARO, nel formato di visualizzazione, in un membro di file source. DOCTOMBR Leggere il contenuto di una DIR e trasferirla in un membro source RTVDIR Funzioni windows (.exe.bat) utilizzabili dall utente BROWSER.bat visualizzazione documenti e oggetti multimediali COPIA.exe copia oggetti documenti e multimediali EXEWORD.bat lancio del word di uno specifico docum TXTCONV.exe e LISTACONV. Exe conversione documenti SCAN2PDF.exe scansione documenti in formato pdf Capitolo 12. Paragrafi in modalità protetta (campi formatati) Introduzione Regole di codifica dei paragrafi Generazione dei programmi per la gestione in modalità protetta ) Compilazione dei paragrafi ) Assegnazione attributi di controllo ) Crea un testo di help per il paragrafo ) Personalizzazioni del display file e dei programmi generati Immissione dei dati e controlli nei paragrafi in modalità protetta Eliminare la gestione protetta per un paragrafo Routine di lettura o aggiornamento di un campo formattato di un ICARO Guida Programmatore vii

12 paragrafo a gestione protetta TEWSXXX viii ICARO Guida Programmatore

13 Capitolo 13. Immagini / Telex / Fax Esempi forniti con ICARO Metodo generale per lo scanner Metodo generale per la visualizzazione Prove di TEST con le banche dati dimostrative a) Visualizzazione immagini e file multimediali b) Acquisizione Immagini (scansione) L'integrazione ImagePlus Visualizza immagini di documenti ICARO in pagine Html Integrazione Telex Capitolo 14. Ottimizzazione: indicizzazione/spazio disco Per ottimizzare l'attività di indicizzazione Per ottimizzare lo spazio su disco Capitolo 15. ICAROPc/ICANET note tecniche Le API AS/400 per personalizzare box WINDOWS o pagine HTML Il Flusso dell applicazione ICAROPc/ICANET la procedura di Exit call ICALOGON Invio di una box o menu iniziale da host -MEXTINQ la funzione STRBOX Righe di intestazione box Righe di testo e campi di input Definizione dei bottoni Attributi campi di input Box in sovrapposizione o in sostituzione -Liste record Lista delle librerie la funzione STRQRY la funzione di navigazione il pgm PEXTINQ la procedura di Exit call ICALOGOF Esempi di interrogazione diretta con link da Pagine HTML ICARO Guida Programmatore ix

14 Capitolo 16 La libreria ICAWIN: API per Windows per l interfaccia grafica ICAROPc Informazioni sulla libreria ICAWin Descrizione dell'ambiente Le strutture dati di Icawin Le funzioni di ICAWin ICA_Init ICA_RMsg ICA_RTxt ICA_LDBA ICA_RtFdDB ICA_RtTbLT ICA_RtTbLD ICA_RtvDiz ICA_SndQry ICA_RtvOcc ICA_DSPLI ICA_DSPDO ICA_RtvNav ICA_Call ICA_End L interfaccia di accesso ai programmi esterni Capitolo 17 L interfaccia INTERNET Informazioni sui moduli IcaNET e IcaBWS Il modulo ICANET Descrizione dell'ambiente Le variabili di inizializzazione di IcaNet11 ed il file dei messaggi IcaNet11.str Il file di accounting Account.ica I programmi di IcaNet INLogon.exe INIProc.exe INLMsg.exe INSelDB.exe INNote.exe x ICARO Guida Programmatore

15 INQuery.exe INQryRes.exe INOcc.exe INOption.exe La libreria statica CGITools.obj La libreria statica ICAPage.obj Il modulo IcaBWS Descrizione dell'ambiente IcaBWS Le sezioni del file SessionF.ica General Logon InitProc UserMessage DBNote DBSelect TableList Table Dictionary Query QueryResult Occurence Navigation NavigationMenu Logoff ICARO Guida Programmatore xi

16

17 INTRODUZIONE. L Ambiente operativo Per una buona operatività del software è necessario quanto segue: che il sottosistema QICARO sia fatto partire preferibilmente alle IPL di sistema; aggiungere, a tal fine, nel programma di start il comando: STRSBS ICA$BAS/QICARO. RLSJOBQ ICA$BAS/QICAIMM RLSJOBQ ICA$BAS/ICARO RLSJOBQ ICA$BAS/ICARO1 All avvio del sottosistema QICARO viene lanciato automaticamente il lavoro RSTSPC che provvede a chiudere eventuali aree di lavoro WICA000xxx connessi a lavori chiusi in modo anomalo. Che non vengano rimosse dalla lista delle librerie, nelle funzioni di exit controllate dall utente, le librerie di lavoro che il software ICARO o le sue routine aggiungono nella lista delle librerie. Le librerie utilizzate dal software sono generalmente ICA$BAS (contenente programmi e files applicativi), WICA000xxx (libreria di lavoro assegnata alla sessione utente) e ICA$xxx (con xxx tra 001 e librerie contenenti I files delle banche dati). NOTE SULLE AREE DI LAVORO. Per ciascuna sessione di lavoro ICARO viene associato a ciascun terminale o lavoro una libreria contenete I files temporanei per l interrogazione di banche dati o per processi di gestione. Nel sistema verranno create un certo numero di librerie di lavoro denominate WICA000xxx (con xxx tra 001 e 330) come duplica della libreria modello WICA$W. Il numero di librerie precreate sono corrispondenti al numero che l utente ha impostato nel menu di definizione ICARO opzione 10 (livello medio di attività). Questo numero dovrebbe essere corrispondente al numero massimo di sessioni (utenti) CONTEMPORANEAMENTE attivi. ICARO Guida Programmatore I - 1 Introduzione

18 L associazione terminale - area di lavoro viene effettuata dalla procedura CRTAUTUSE che assegna la prima libreria WICA000xxx disponibile al terminale che ha iniziato la sessione. Il programmatore deve quindi curare: di immettere nei propri programmi o Menu che utilizzeranno Api o funzioni ICARO, il richiamo iniziale della procedura CALL ICA$BAS/CRTAUTUSE; di immettere nei propri programmi, prima del comando SIGNOFF, il richiamo della procedura di chiusura della sessione ICARO: CALL ICA$BAS/INQDLTSP ( ). Questa procedura renderà disponibile la libreria di lavoro WICA000xxx per altri utenti ATTENZIONE: La procedura INQDLTSP deve essere richiamata esclusivamente prima del comando SIGNOFF. Difatti, l esecuzione di tale procedura non produrrà alcuna disallocazione dell area WICA000xxx se il JOB risulterà attivo. Se il programmatore non provvederà a rilasciare le aree di lavoro per le sessioni di terminali che chiudono con SIGNOFF è probabile che in breve si esauriranno le librerie di lavoro WICA000xxx disponibili. In questo caso, automaticamente verrà avviato il lavoro INQRSTSP che provvederà a forzare la chiusura di quelle sessioni non più attive nel sistema. Viceversa, se il numero di sessioni ICARO contemporaneamente aperte supera il valore impostato dall utente, ICARO provvede a creare altre librerie di lavoro WICA000xxx (da 001 a massimo 330) e ad estendere il valore massimo impostato dall utente. Se le api o funzioni scritte dall utente sono eseguite all interno di uno dei menu ICARO (TEXMAN, TEXMAN2, DEFICA, RGZICA) non necessita avviare la procedura CRTAUTUSE essendo questa automaticamente avviata da questi menu. Se i menu ICARO (TEXMAN TEXMAN2 DEFICA o RGZICA) sono richiamati con lo switch U8 impostato a 0 non necessita eseguire alcuna procedura INQDLTSP in quanto i suddetti menu, prima del signoff, provvederanno ad eseguire la procedura di disallocazione dell area di lavoro. Al contrario, se da un menu utente si richiama uno dei menu ICARO con lo switch U8 impostato al valore 1 o una funzione di interrorrogazione, occorrerà, NEL PROGRAMMA O MENU UTENTE, prima del SIGNOFF (QUINDI COME ULTIMA ISTRUZIONE), immettere il comando CALL ICA$BAS/INQDLTSP ( ) (vedere la routine INQDLTSP).. Introduzione I - 2 ICARO Guida Utente

19 Capitolo 1. Richiamo delle applicazioni ICARO Iniziare una sessione ICARO (creazione ambiente di lavoro): CRTAUTUSE Per avviare una sessione ICARO prima del richiamo di una qualsiasi delle API ICARO o una delle funzioni ICARO, è necessario creare l ambiente di lavoro associata alla sessione di lavoro con il seguente comando: CALL ICA$BAS/CRTAUTUSE Con questo comando verrà eseguito: la creazione della libreria temporanea WICA000XXX (XXX tra ) associata al al lavoro. Questa libreria è una duplica della libreria modello WICA$W contenente I files di lavoro; il comando WRKLIB WICA* consente di visualizzare le librerie di lavoro WICA000xxx utilizzate. la creazione dell'user space SPICA in QTEMP relativa alle autorizzazioni concesse all utente; la creazione in QTEMP di una data area WRKICA contenente, nei primi 10 caratteri il nome della libreria di lavoro assegnata al job (WICA000xxx). L'ambiente di lavoro per una sessione utente rimarrà aperta, fino a che l'utente, prima del SIGNOFF del terminale o della fine del job non avvia il comando di chiusura e rilascio CALL ICA$BAS/INQDLTSP ( ). Eccezione: Se un utente inizia a lavorare con ICARO richiamando i menu di ICARO TEXMAN, TEXMAN2, DEFICA o RGZICA, il comando CRTAUTUSE è richiamato implicitamente dai menu. Chiudere una sessione / rimozione dell'ambiente di lavoro Un ambiente di lavoro è chiuso e rilasciato (disponibile così per un altro utente) dalla procedura INQDLTSP. Prima del rilascio della libreria temporanea WICA000XXX, i files relativi al giornale delle interrogazioni effettuate dall'utente (INQD e INQR) verranno aggiunti ai files del giornale generale delle interrogazioni (INQD$ e INQR$) in ICA$BAS. La procedura INQDLTSP è sottomessa nei seguenti casi: - Viene richiamata da un applicazione utente; - Dopo la chiusura di uno dei menu ICARO (TEXMAN, TEXMAN2, RGZICA, DEFICA) richiamato con il jobswitch impostato a Alla partenza del sottosistema QICARO per ciascun lavoro terminato. - Attraverso la procedura TXTRIORGA. ICARO Guida programmatore 1-1 Richiamo Applicazioni

20 Richiamo del video di logon di ICARO Per richiamare il menu iniziale eseguire: CHGJOB SWS(' ') CHGJOB SWS(' ') CALL ICA$BAS/TEXMAN oppure Nel richiamare TEXMAN, il valore SWS ' ' pone la sessione terminale in stato di SIGNOFF quando l'utente esce da ICARO. Con il valore ' ' l'utente ritornerà al programma o menu chiamante o alla videata da cui ICARO è stato richiamato. Se l utente utilizza delle interfacce grafiche e desidera non ricevere i messaggi di attesa (finestre senza risposta, ad esempio Attendere ) può mettere in ON anche lo SWS sette prima di chiamare il menu; in tal modo i messaggi del tipo Attendere, lavoro in esecuzione non verranno inviati. Exit utente - Exit1 - dal video di logon di ICARO Nome del programma: CAMERA Parametri: nessuno Dal video di logon di ICARO, si può richiamare l'exit1 (programma CAMERA) mediante l'opzione 3. La descrizione dell'opzione 3 sulla videata di Logon può essere modificata o personalizzata dal gestore del prodotto in ognuna delle lingue previste (menu DEFICA opzione 1, definizione prodotto ICARO --> opzione 4, modifica descrizione richiamo menu utente). Se la descrizione dell'opzione 3 è rimossa, non sarà mostrata l'opzione 3 nel video di Logon. L'opzione 3 è controllata dall'icaro security. Con l'exit1 (richiamo du un programma o menu di nome CAMERA scritto dall'utente) l'utente può accedere ad un suo programma per l'accesso a banche dati esterne, videate definite per l'utente o altre applicazioni. Richiamo Applicazioni 1-2 ICARO Guida Programmatore

21 Richiamo del menu principale ICARO Per richiamare il menu iniziale eseguire: CHGJOB SWS(' ') CHGJOB SWS(' ') CALL ICA$BAS/TEXMAN2 oppure Nel richiamare TEXMAN2, il valore SWS ' ' pone la sessione del terminale in stato di SIGNOFF quando l'utente esce da ICARO. Con il valore SWS ' ' l'utente ritornerà al programma o menu chiamante o alla videata da cui ICARO è stato richiamato. Exit utente - Exit2 - dal menu principale di ICARO Nome del programma: MENUUTE Parametri: nessuno Dal menu principale di ICARO, si può richiamare un Exit (programma MENUUTE) mediante l'opzione 9. La descrizione dell'opzione 9 del menu principale può essere modificata e personalizzata dal gestore del prodotto in tutte le lingue previste dal prodotto (menu DEFICA opzione 1, definizione prodotto ICARO --> opzione 4 modifica descrizione richiamo menu utente). Se la descrizione dell'opzione 9 è rimossa, non sarà visibile sul menu principale. L'opzione 9 è controllata dall'icaro security. Con l'exit2 (richiamo del programma MENUUTE scritto dall'utente) l'utente può accedere ad un suo programma o menu per l'accesso a banche dati esterne, videate definite per l'utente o altre applicazioni. Richiamare il menu ICARO DEFICA (Definire ICARO) Per richiamare il menu (corrispondente all'opzione 7 del menu Principale) eseguire: CHGJOB SWS(' ') CHGJOB SWS(' ') CALL ICA$BAS/DEFICA oppure Nel richiamare DEFICA, il valore SWS ' ' pone la sessione terminale in stato di SIGNOFF quando l'utente esce da ICARO. Con il valore SWS ' ' l'utente ritornerà al programma o menu chiamante o alla videata da cui il menu è stato richiamato. ICARO Guida programmatore 1-3 Richiamo Applicazioni

22 Richiamare il menu ICARO RGZICA (Gestione operativa delle banche dati) Per richiamare il menu (corrispondente all'opzione 8 del menu Principale) eseguire: CHGJOB SWS(' ') CHGJOB SWS(' ') CALL ICA$BAS/RGZICA oppure Nel richiamare RGZICA, il valore SWS ' ' pone la sessione terminale in stato di SIGNOFF quando si lascia ICARO. Con il valore ' ' l'utente ritornerà al programma o menu chiamante o alla videata da cui il menù è stato richiamato. Richiamare il menu ICARO "Gestione tabelle" Per richiamare il menu (corrispondente all'opzione 3 del menu Principale) eseguire, in ambiente interattivo: (l'esecuzione del comando CRTAUTUSE deve essere stato avviato almeno una volta nella sessione): CALL ICA$BAS/TEXTAB PARM(&CODDB) (se le tabelle di riferimento devono essere richiamate da un programma) oppure CALL ICA$BAS/TEXTAB PARM(X'yyyF') (dove yyy è 000 oppure un codice valido di banca dati) se le tabelle di riferimento devono essere richiamate dalla linea di comando)... CHGLIB CURLIB(*CRTDFT) parametri: &CODDB Tipo: *DEC Len: 3 è un parametro numerico di 3 cifre inizializzato a 0 (zero) se si vuole mostrare la lista delle banche dati autorizzate o con un codice esistente di banca dati per mostrare il menu per la specifica banca dati. Richiamo Applicazioni 1-4 ICARO Guida Programmatore

23 Richiamare il menu ICARO "Gestione del dizionario ICARO": Per richiamare il menu (corrispondente all'opzione 5 del menu Principale) eseguire, in ambiente interattivo: (l'esecuzione del comando CRTAUTUSE deve essere stato avviato almeno una volta nella sessione): CALL ICA$BAS/TEXVCB PARM(&CODDB) (se la gestione del dizionario deve essere richiamata da un programma) oppure CALL ICA$BAS/TEXVCB PARM(X'yyyF') (dove yyy è 000 oppure un codice valido di banca dati) se la gestione del dizionario deve essere richiamato da una linea di comando... CHGLIB CURLIB(*CRTDFT) parametri: &CODDB Tipo: *DEC Len: 3 è un parametro numerico di 3 cifre inizializzato a 0 (zero) se si vuole mostrare la lista delle banche dati autorizzate o con un codice esistente di banca dati per mostrare il menu per la specifica banca dati. Richiamo del menu ICARO "Funzioni operative" per il controllo delle stampe Per richiamare il menu (corrispondente all'opzione F6 del menu Principale) eseguire, in ambiente interattivo:... CALL ICA$BAS/TEXOPE RMVLIBLE ICA$BAS ICARO Guida programmatore 1-5 Richiamo Applicazioni

24 Pagina vuota Richiamo Applicazioni 1-6 ICARO Guida Programmatore

25 Capitolo 2. Richiamo delle funzioni di ICARO (Richiamo delle funzioni di ICARO da un'altra applicazione o da un interfaccia utente speciale) Aprire/chiudere una sessione di ICARO/Creare l'ambiente di lavoro Prima di richiamare una qualsiasi delle API ICARO o una delle funzioni esterne ad ICARO, per es. da un applicazione dell'utente, deve essere aperta una sessione di ICARO con il seguente comando: CALL ICA$BAS/CRTAUTUSE Vedi capitolo 1 per le note su questo comando. Richiamo del menu di gestione documenti (interattivo) : TEXGES Dopo aver aperto la sessione di ICARO con il comando CRTAUTUSE, per richiamare, da un proprio menu o da un programma utente, la funzione di gestione documenti (opzione 1 del menu) eseguire i seguenti comandi: CALL ICA$BAS/TEXGES PARM(&DBNBR) (se il programma deve essere richiamato da programma utente) oppure (CL o interattivamente): CALL ICA$BAS/TEXGES PARM(X'yyyF') (dove yyy è ØØØ o un codice valido di banca dati) per richiamare il programma da una linea di comando). Parametri: &DBNR Tipo: *DEC Lung: 3 è un parametro numerico di 3 cifre inizializzato a Ø (zero) per mostrare la lista delle banche dati autorizzate all'utente o con un codice esistente di banca dati di cui avviare la gestione dei documenti. esempio: CALL ICA$BAS/TEXGES PARM(X'ØØØF') (per visualizzare e selezionare dalla lista di banche dati autorizzate) CALL ICA$BAS/TEXGES PARM(X'ØØ5F') (per accedere direttamente alla 'gestione documenti' per la banca dati ØØ5.) ICARO Guida programmatore 2-1 Richiamo Funzioni

G.mo Direttore del Sistema Informativo

G.mo Direttore del Sistema Informativo Studio Applicazioni Personalizzate di Riggio Caterina & C. Sviluppo Soluzioni Informatiche Palermo li, 20/02/ 2004 Information Technology G.mo Direttore del Sistema Informativo Oggetto: ICARO aggiornamento

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

INDICE. - COPIA EBRIDGE uso interno 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4

INDICE. - COPIA EBRIDGE uso interno 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4 4. FUNZIONALITÀ GENERALI... 5 4.1 CREAZIONE DI UNA COPIA... 5 4.2 ATTIVAZIONE DI UNA COPIA...7 4.3 RUN-TIME 429... 9 5.

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

RELEASE NOTE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00

RELEASE NOTE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00 PROGETTO ASCOT COD. VERS. : 2.00.00 DATA : 15.04.2002 RELEASE NOTE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00 AGGIORNAMENTI VER. DATA PAG. RIMOSSE PAG. INSERITE PAG. REVISIONATE 1 2 3 4 5 6

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

Ripristino di un Registro di sistema danneggiato che impedisce l'avvio di Windows XP

Ripristino di un Registro di sistema danneggiato che impedisce l'avvio di Windows XP 1 of 5 18/10/2008 10.39 Ripristino di un Registro di sistema danneggiato che impedisce l'avvio di Windows XP Visualizza i prodotti a cui si riferisce l articolo. Su questa pagina Sommario Informazioni

Dettagli

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM Servizio: Sistemi Informativi e Processi Roma, 31 marzo 2009 Allegato al programma di aggiornamento della procedura DASM (versione 3.9.3) MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO L aggiornamento si articola

Dettagli

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Prima edizione (Ottobre 2004) Copyright

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE SOMMARIO 1. Installazione guarini patrimonio culturale MSDE... 3 1.1 INSTALLAZIONE MOTORE MSDE...4 1.2 INSTALLAZIONE DATABASE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE

Dettagli

GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI DEI FABBRICATI MAI DICHIARATI CON ACCERTAMENTO CONCLUSO

GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI DEI FABBRICATI MAI DICHIARATI CON ACCERTAMENTO CONCLUSO GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI DEI FABBRICATI MAI DICHIARATI CON ACCERTAMENTO CONCLUSO 27 Giugno 2011 DOC. ES-31-IS-0B PAG. 2 DI 26 INDICE PREMESSA 3 1. INSTALLAZIONE

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Domande frequenti su Samsung Drive Manager

Domande frequenti su Samsung Drive Manager Domande frequenti su Samsung Drive Manager Installazione D: Il disco fisso esterno Samsung è collegato, ma non succede nulla. R: Verificare la connessione del cavo USB. Se il disco fisso esterno Samsung

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso PER LA REGISTRAZIONE DEI DATI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE LA VERSIONE DELL

Dettagli

Database Links Manuale Sistemista. Database Links Manuale Sistemista

Database Links Manuale Sistemista. Database Links Manuale Sistemista Database Links Manuale Sistemista Pagina 1 di 18 Versione 2 del 24/10/2013 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Preparazione Ambiente... 3-4 3.1 Creazione record di configurazione

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

PROCEDURA AUTOMATICA SALVATAGGIO LIBRERIE GAD_BK3

PROCEDURA AUTOMATICA SALVATAGGIO LIBRERIE GAD_BK3 CR-20100624 PROCEDURA AUTOMATICA SALVATAGGIO LIBRERIE GAD_BK3 Edizione 09 2010 S.I. SOLUZIONI INFORMATICHE S.r.l. Via Napoli, 125 Centro Direzionale Meridiana 80013 Casalnuovo di Napoli (NA) Italia Tel.:

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

Skype4i. Copyright 1999 2015 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati

Skype4i. Copyright 1999 2015 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati Copyright 1999 2015 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati Skype4i Copyright 2010 2015 JetLab S.r.l. Tutti i diritti riservati Skype4i è un marchio di JetLab S.r.l. Microsoft, Windows, Windows NT, Windows

Dettagli

GB informazioni e freeware

GB informazioni e freeware GB informazioni e freeware Informazioni per PC, internet, software, freeware e tutorial Home Programmi Informazioni Passatempo Siti utili Aggiornamenti sito News Posizione nel sito : Home >> Informazioni

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0

User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0 User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0 User Manuale Manual dell utente I EasyLock Manuale dell utente Sommario 1. Introduzione... 1 2. Requisiti di Sistema... 2 3. Installazione...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

Guida rapida. Nero BackItUp. Ahead Software AG

Guida rapida. Nero BackItUp. Ahead Software AG Guida rapida Nero BackItUp Ahead Software AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale dell'utente di Nero BackItUp e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà della

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS Esercitatore: Francesco Folino IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware).

Dettagli

Guida Software GestioneSpiaggia.it

Guida Software GestioneSpiaggia.it Caratteristiche Guida Software GestioneSpiaggia.it 1. Gestione prenotazioni articoli (ombrellone, cabina, ecc ) ed attrezzature (sdraio, lettino ecc ) 2. Visualizzazione grafica degli affitti sia giornaliera

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 Copyright 2011 ECDL Foundation Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in alcuna forma se non

Dettagli

Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali. Manuale utente Versione 1.0

Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali. Manuale utente Versione 1.0 Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali Manuale utente Versione 1.0 INDICE INDICE... 2 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Acronimi e definizioni utilizzati nella documentazione... 3 2 CREAZIONE

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

Information Retrieval

Information Retrieval I C A R O/400 Information Retrieval IBM Application System/400 Guida Utente Versione 4.0 5786-GYC Gaetano Patrice-Emmanuel SAVONA SCHMITZ con la collaborazione di Wilson KENDALL Maria GARROTE Versione

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi Modulo Gestione Protocollo Manuale Utente Manuale Utente del modulo Gestione Protocollo Pag. 1 di 186 SPIGA...1 Modulo Gestione Protocollo...1

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza (ITALIANO) Software Gestionale Professionale Specifico per Comuni Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza Indice Introduzione e requisiti tecnici 3 Installazione 5 Menu principale 6 Gestione 7 Dati Societari

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

M:\Manuali\VARIE\GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI.doc GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI

M:\Manuali\VARIE\GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI.doc GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI M:\Manuali\VARIE\GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI.doc GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI Di seguito, riportiamo le istruzioni per la gestione delle query parametriche utile ad eventuali ricerche di casi particolari,

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

GEODROP APPLICATIONS. Developer. Public. Private. Reseller

GEODROP APPLICATIONS. Developer. Public. Private. Reseller GEODROP APPLICATIONS Public Developer Reseller Private Le Applicazioni di Geodrop Guida per Developer alle Applicazioni Guida alle applicazioni v1.1-it, 21 Dicembre 2012 Indice Indice...2 Cronologia delle

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 16 Guida all'installazione e alla configurazione

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 16 Guida all'installazione e alla configurazione IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 16 Guida all'installazione e alla configurazione Indice Capitolo 1. Introduzione a IBM SPSS Modeler Social Network Analysis.... 1 Panoramica di IBM SPSS Modeler

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

Copyright 2013. Siemens AG. All rights reserved.

Copyright 2013. Siemens AG. All rights reserved. Le informazioni riportate in questo manuale tecnico contengono descrizioni o caratteristiche che potrebbero variare con l evolversi dei prodotti e non essere sempre appropriate, nella forma descritta,

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

SAP SRM 7 Manuale GARE ON LINE con cfolders FORNITORI INDICE

SAP SRM 7 Manuale GARE ON LINE con cfolders FORNITORI INDICE SAP SRM 7 Manuale GARE ON LINE con cfolders FORNITORI INDICE 0 - Introduzione Vai! 1 - Logon 2 - Ricerca gara elettronica 3 - Visualizzazione offerta 4 - Creazione offerta Vai! Vai! Vai! Vai! 5 - Elaborazione

Dettagli

ALL FOR SCAN Versione Twain Manuale Utente. Versione 2.0A00. Luccarelli Srl

ALL FOR SCAN Versione Twain Manuale Utente. Versione 2.0A00. Luccarelli Srl ALL FOR SCAN Versione Twain Manuale Utente Versione 2.0A00 1. Cos è ALL FOR SCAN All For Scan è un software per l archiviazione ottica dei documenti, per scanner che usano le interfaccie Kofax o Twain.

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC

Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC Documento tecnico Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC Introduzione Tutti i controllori Logix utilizzano firmware flash aggiornabile dall'utente. Aggiornando il firmware di un controllore,

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 2015

Le novità di QuarkXPress 2015 Le novità di QuarkXPress 2015 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 2015...3 Nuove funzionalit...4 Applicazione a 64 bit...4 Variabili di contenuti...4 Tabelle in linea...5 Note a piè di pagina e note

Dettagli

Aggiornamento Gestione Accessi Web

Aggiornamento Gestione Accessi Web Aggiornamento Gestione Accessi Web Versione 06.02.02 (12/07/2013) ATTENZIONE: Si precisa che l'aggiornamento automatico sarà possibile UNICAMENTE se HRPortal è allineato alla versione (05.01.00) o successive.

Dettagli

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili MANUALE D USO EPSON FP90, FP81 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS

Dettagli

CtlPi ver 1.1. Manuale d'utilizzo

CtlPi ver 1.1. Manuale d'utilizzo CtlPi ver 1.1 Manuale d'utilizzo Copia aggiornata del presente manuale è disponibile al seguente indirizzo Internet: www.velaservice.eu/ctlpi/manuale.htm 1.1 Premessa CtlPi controlla in automatico le validità

Dettagli

Le principali novità di Word XP

Le principali novità di Word XP Le principali novità di Word XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina Il programma può essere aperto in diversi modi, per esempio con l uso dei pulsanti di seguito riportati. In alternativa

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Download: 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo dal

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

Programma di Informatica 1ªB. Anno scolastico 2013/2014

Programma di Informatica 1ªB. Anno scolastico 2013/2014 Istituto d Istruzione Liceo Scientifico G.Bruno Muravera (CA) Programma di Informatica 1ªB Anno scolastico 2013/2014 Docente Prof. ssa Barbara Leo Libri di Testo e Materiali didattici Si sono utilizzati

Dettagli