Indagine sui voli Low Cost

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indagine sui voli Low Cost"

Transcript

1 Indagine sui voli Low Cost L appeal di Napoli e della Campania (Aprile 2007) Codice Documento- OSPS12-R01-D03 Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via Coroglio 57d Napoli-Tel fax

2 Indice Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Regione Campania Indice...2 Introduzione Paesi e regioni di origine dei visitatori Sesso, età e condizione socio-professionale dei visitatori Comportamenti e motivazioni del viaggio Le fonti di informazioni I luoghi visitati, i costi sostenuti e l alloggio Opinioni sulla sicurezza Livello di soddisfazione per i luoghi visitati e per i servizi utilizzati Come cambiano le opinioni ex ante ed ex post Le destinazioni alternative Valutazione di sintesi Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.2

3 Introduzione L Istituto Doxa ha realizzato, per conto dell Osservatorio del Turismo della Regione Campania, un indagine sui turisti in partenza dall aeroporto di Napoli Capodichino dopo aver effettuato una vacanza in Campania nel periodo tra il 27/12/2006 e il 04/01/2007. Le interviste sono state fatte a viaggiatori in partenza, con un volo nazionale o con un volo internazionale (Shengen e non Schengen), dopo aver visitato almeno una volta la Regione Campania. Le interviste sono state fatte nelle aree di attesa per l imbarco con questionari in lingua italiana, inglese, francese e tedesca in relazione alla lingua più conosciuta dall intervistato. Nel questionario sono stati indagati i seguenti aspetti: motivazioni della vacanza in Campania, località visitate, tipo di pernottamento effettuato, livello medio di spesa; modalità di prenotazione della vacanza e fonti di informazione utilizzate sulla zona visitata; livello di soddisfazione e opinione su alcuni aspetti specifici della visita in Campania; raccomandabilità della vacanza ed opinioni sul livello di sicurezza dell area campana. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.3

4 1-Paesi e regioni di origine dei visitatori L Osservatorio del Turismo ha eseguito un indagine basata su interviste dirette, fatte ad un campione di turisti italiani e stranieri in partenza dall aeroporto di Napoli, che avevano soggiornato nel Golfo di Napoli o in altre zone della Campania fra la fine di Dicembre 2006 e la prima settimana di Gennaio L indagine è stata diretta a conoscere le caratteristiche, i comportamenti e le opinioni dei visitatori ed a valutare la soddisfazione dei turisti italiani e stranieri per l esperienza fatta ed i servizi utilizzati nel soggiorno a Napoli ed in Campania. Nel corso dell indagine sono state fatte 492 interviste personali, da rilevatori della Doxa che hanno utilizzato PC portatili per CAPI (Computer Assisted Personal Interviews); 60% delle interviste (294) sono state fatte a visitatori stranieri: (26% francesi, 11% tedeschi, 10% britannici, 9% spagnoli, 15% provenienti da altri paesi europei e 24% provenienti da paesi extraeuropei, cioè prevalentemente dagli Stati Uniti (10% dei visitatori stranieri) e dal Giappone (5%); 40% delle interviste (198) sono state fatte a visitatori italiani (32% residenti in Lombardia, 13% in Piemonte, 23% in altre regioni dell Italia Settentrionale e 33% nell Italia Centrale e Meridionale (13% in Sicilia, 6% nel Lazio e 6% in Puglia). Nel complesso, tre quarti (76%) dei visitatori stranieri vivevano in Europa ed un quarto (24%) nei paesi extraeuropei. Due terzi (67%) dei visitatori italiani erano residenti nell Italia Settentrionale ed un terzo (33%) nell Italia Centrale e nell Italia Meridionale. Quasi tutti i visitatori stranieri (99%) vivevano all estero e lo 0,7% in Italia. Fra gli intervistati di nazionalità italiana il 90% vivevano abitualmente in Italia e il 10% all estero (come si vedrà, molti ritornano per rivedere la famiglia di origine, altri parenti o amici). Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.4

5 2- Sesso, età e condizione socio-professionale dei visitatori Metà degli intervistati erano uomini e metà donne, con una leggera prevalenza dei maschi (58%) fra i visitatori italiani e delle femmine fra i visitatori stranieri (54%). I visitatori stranieri che avevano soggiornato a Napoli ed in Campania nel mese di Dicembre 2006 e nei primi giorni di Gennaio 2007 avevano in media 39 anni: 42% meno di 35 anni (considerando solo gli adulti ed i giovani di 15 anni ed oltre), 25% tra 33 e 44 anni e 33% più di 44 anni (pochissimi più di 64 anni). I visitatori italiani erano un po più giovani, perché avevano in media 37 anni (57% meno di 35 anni, 21% tra 33 e 44 anni e 22% più di 44 anni ma solo 2% più di 64 anni). L indagine ha dunque confermato che il turismo della terza età ha un peso molto ridotto per i viaggi internazionali. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.5

6 Fra i visitatori italiani (40% degli intervistati), quasi tre quarti (72%) potevano essere considerati di condizione professionale medio-alta (33%) o media (38%) e pochissimi di condizione medio-bassa (4%); quasi tutti gli altri intervistati non svolgevano un attività professionale (14% erano studenti e 5% pensionati). Il livello socio-professionale dei visitatori stranieri è un po più basso (28% degli intervistati residenti all estero erano di condizione professionale medio-alta e 34% di condizione media, mentre 27% non lavoravano (19% studenti e 8% pensionati). Il 5% degli intervistati stranieri ed il 3% degli italiani non ha fornito indicazioni sulla condizione professionale. 1 Il livello di istruzione dei visitatori è piuttosto alto: 83% dei viaggiatori italiani e 90% dei viaggiatori stranieri avevano completato una scuola media secondaria cioè, di regola, da 12 a 13 anni di scuola; 43% degli italiani e 48% degli stranieri avevano completato anche gli studi universitari, con una laurea o un diploma. 1 Nel valutare le percentuali dell intera indagine è opportuno tener conto delle approssimazioni effettuate a causa delle risposte nulle che hanno comportato lievi variazioni centesimali. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.6

7 3-Comportamenti e motivazioni del viaggio Oltre tre quarti (77%) dei turisti in partenza dall aeroporto di Napoli nel periodo considerato (93% degli italiani e 60% degli stranieri) erano già stati a Napoli ed in Campania nel corso di altri viaggi e soggiorni. Quasi un quarto (23%), cioè solo il 7% degli italiani e il 34% degli stranieri, avevano invece visto Napoli e la Campania per la prima volta nel viaggio considerato. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.7

8 I visitatori intervistati avevano passato in Campania, nel viaggio che stavano completando, in media quasi 8 giorni (19% meno di 5 giorni, 46% da 5 a 7 giorni e 35% più di 7 giorni). La durata del soggiorno è un po maggiore per i visitatori stranieri. Infatti erano stati in Campania almeno 8 giorni, nel viaggio considerato, 38% dei turisti stranieri e 31% degli italiani (meno di 5 giorni rispettivamente 15 % e 25%). Metà (49%) di tutti i visitatori avevano prenotato il viaggio e, in molti casi, anche il soggiorno con Internet, oltre un quarto (28%) avevano invece fatto le prenotazioni ad Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.8

9 agenzie di viaggio, ed un altro quarto per telefono (13%) o anche di persona (7%) ed in altro modo. Il peso di Internet per le prenotazioni è molto maggiore fra gli stranieri; avevano infatti fatto le prenotazioni con Internet 57% degli stranieri e 38% degli italiani; il peso delle agenzie di viaggio è invece molto simile (rispettivamente 27% degli stranieri e 30% degli italiani), mentre il telefono e la ricerca diretta degli alberghi, fatta nel corso del viaggio, sono stati indicati molto più spesso dai viaggiatori italiani (per telefono 9% degli stranieri e 19% degli italiani; nel corso del viaggio rispettivamente 7% o 14%). Gli intervistati hanno indicato tre motivi prevalenti per un viaggio a Napoli ed in Campania: il desiderio di relax e di svago (65%), le visite a parenti ed amici (41%) e l interesse per la cultura, l arte e la storia (27%). Fra le altre aree di interesse, che sono state ricordate da un numero ridotto di visitatori, si trovano gli acquisti (8%), eventi culturali ed artistici, cioè prevalentemente mostre e spettacoli (8%), motivi di lavoro ed affari, che sono stati combinati con una vacanza (8%), ed anche interessi enogastronomici (6%). Molti intervistati hanno indicato due o più motivi, fra cui più spesso il desiderio di una vacanza e le visite a parenti ed amici. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.9

10 Le aspettative di svago e relax si trovano al primo posto, con valori molto simili, sia fra gli stranieri (68%), che fra gli italiani (61%). Dai visitatori stranieri viene ricordato più spesso l interesse per l arte, la cultura e la storia locale (37%), ed anche per eventi artistici e culturali (10%). I visitatori italiani hanno incluso fra i motivi prevalenti del viaggio, oltre alle attese di relax e svago (61%) ed alle visite a parenti ed amici (53%), con una frequenza molto minore anche l interesse per l arte e la cultura (13%) e per eventi artistici e culturali (6%), insieme ad occasioni di lavoro ed affari (12%) che hanno consentito di fare una vacanza. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.10

11 4-Le fonti di informazioni Come si è già visto, metà di tutti i visitatori (57% degli stranieri e 38% degli italiani) avevano prenotato il viaggio e spesso anche l alloggio via Internet. Per metà dei visitatori (48%), cioè per quasi due terzi degli stranieri (59%) e per un terzo (32%) degli italiani, Internet ha costituito anche la fonte principale di informazione sui luoghi o, in qualche caso, la sola fonte di informazione. Dagli italiani, sono state ricordate molto più spesso le informazioni ricevute da parenti, amici e colleghi (43% degli italiani e 22% degli stranieri). I viaggiatori stranieri si erano documentati sul viaggio in modo più completo, rispetto ai visitatori italiani, anche perché molti visitavano Napoli per la prima volta ed erano più interessati all arte ed agli eventi artistici o culturali. Oltre ad Internet, che è stata indicata dal 59% dei visitatori stranieri, ed oltre alle comunicazioni interpersonali (22%), il 25% dei turisti stranieri ha citato la lettura di guide turistiche, il 31% la documentazione turistica (cataloghi e pieghevoli) e il 22% la consultazione di organizzazioni turistiche prima del viaggio o nel corso della visita. I viaggiatori italiani in partenza dall aeroporto di Napoli hanno incluso fra le principali fonti di informazione sui luoghi di destinazione, oltre ai rapporti personali (43%), ad Internet (32%) ed alla documentazione turistica (27%), solo in pochi casi altre fonti (6% gli uffici turistici, 6% le guide turistiche e 4% periodici specializzati). Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.11

12 5-I luoghi visitati, i costi sostenuti e l alloggio Nel viaggio considerato, avevano utilizzato alloggi a pagamento tre quarti (75%) dei visitatori stranieri (65% alberghi e quasi 10% B&B o, in pochi casi, agriturismi e campeggi) e quasi metà (49%) dei viaggiatori italiani. Quasi tutti gli altri intervistati (un quarto degli stranieri e metà degli italiani) avevano invece pernottato in una casa di proprietà della famiglia (10% dei visitatori nel complesso, 8% degli italiani e 12% degli stranieri) o nelle case di parenti ed amici (25% di tutti i visitatori, 16% degli stranieri e 38% degli italiani). Quasi sette intervistati su dieci (70% degli stranieri e 68% degli italiani) erano stati solo o prevalentemente a Napoli nel corso del viaggio; 27% degli stranieri si erano invece fermati più a lungo sulla costa di Sorrento o sulla Costiera Amalfitana, 3% nelle isole (Capri ed Ischia) e 9% in altri luoghi della Campania. I viaggiatori italiani che non avevano soggiornato a Napoli negli ultimi giorni dell anno hanno invece citato spesso, oltre alla costiera ed alle isole (12% complessivamente), prevalentemente altri luoghi della Campania, in cui erano stati spesso ospiti di parenti ed amici (20%). E stata considerata finora solo la destinazione prevalente. Se si considerano invece tutti i luoghi visitati, anche per un tempo molto breve, si rileva che quasi tutti (93%) erano stati a Napoli (città), 54% sulla Costiera sorrentina e/o amalfitana, 38% a Pompei ed Ercolano, 37% a Capri, Ischia e/o Procida; pochissimi hanno indicato altri luoghi di visita: 5% Caserta e/o la Costa Domiziana, 3% Paestum, 2% Salerno o località vicine e 3% altri luoghi in Campania (Benevento, Avellino, ecc.). Nell interpretare queste risposte, concentrate su Napoli ed il Golfo di Napoli, fino alle isole ed alla Costiera amalfitana, si deve ricordare che le interviste sono state fatte nel periodo invernale a visitatori italiani e stranieri che, nella grande maggioranza dei casi, non avevano potuto usare un automobile. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.12

13 Per il soggiorno in Campania, gli intervistati avevano speso in media 733 Euro (non considerando il viaggio aereo), con risposte molto diverse sulla spesa sostenuta, per i diversi tipi di alloggio e per la diversa durata del viaggio. I visitatori stranieri che si erano fermati in Campania in media 8 giorni e che nel 75% dei casi avevano pernottato in alberghi o in altre strutture a pagamento, avevano speso in media 868 Euro. Invece i visitatori italiani, che si erano fermati in media 7 giorni e che solo in metà dei casi avevano utilizzato strutture a pagamento, avevano speso in media 534 Euro (34% fino a 300 Euro, 32% da 300 a 500 Euro e 34% più di 500 Euro). Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.13

14 6-Opinioni sulla sicurezza Oltre metà (52%) di tutti i viaggiatori intervistati nell aeroporto di Napoli pensa che i problemi di sicurezza di Napoli e della Campania siano maggiori (per il 13% decisamente maggiori ), rispetto a quelli di altre zone del Mediterraneo. Attribuiscono a Napoli maggiori problemi di sicurezza (rispetto ad altre aree del Mediterraneo) 60% degli italiani e 47% degli stranieri, che danno, nel complesso, un giudizio meno negativo, rispetto ai visitatori italiani. Infatti 53% degli stranieri attribuiscono a Napoli problemi di sicurezza molto simili (43%) o anche meno gravi (10%), rispetto a quelli osservati per altre aree. Quasi metà (47%) dei turisti italiani ed un quarto (28%) dei turisti stranieri ricordavano casi di persone che avevano rinunciato a visitare Napoli ed altri luoghi della Campania, per problemi di sicurezza. Seppure con le preoccupazioni per la sicurezza, già ricordate, e con giudizi negativi su altri aspetti di Napoli, che vengono considerati nelle pagine seguenti, quasi tutti pensano che consiglierebbero ad un amico di fare un periodo di vacanza a Napoli, simile a quello che si stava concludendo, per gli intervistati, nell aeroporto di Capodichino. La sicurezza rappresenta una variabile complessa poiché si compone di una serie di fattori materiali ed immateriali (come il grado di percezione del fenomeno ed il livello/qualità delle informazioni diffuse dai media) che mutano costantemente nel tempo. Dall indagine effettuata è emerso che la maggioranza degli intervistai (64,2%) non conosce amici che hanno rinunciato a visitare la Campania per motivi di sicurezza, ma sul piano dell immagine non è poco constatare che per più di un terzo (35,8%) rappresenta un problema. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.14

15 In altre parole i problemi della sicurezza risultano cruciali per la vendita delle destinazioni campane pur in presenza di un appeal che resta forte testimoniato dal consiglio prevalente di visitare le destinazioni campane. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.15

16 7- Livello di soddisfazione per i luoghi visitati e per i servizi utilizzati L intervista si concludeva con l invito a dare una serie di giudizi su 14 aspetti del viaggio con voti compresi tra 5 e 1 dove 5 corrisponde a molto soddisfatto, 4 a piuttosto soddisfatto, 3 corrisponde ad un voto intermedio che poteva essere dato dai visitatori né soddisfatti, né insoddisfatti degli aspetti considerati, 2 corrisponde a piuttosto insoddisfatto, e 1 a molto insoddisfatto. Gli intervistati potevano dire anche, rispondendo ad una domanda successiva se, per l esperienza fatta nel corso del soggiorno, le opinioni su alcuni aspetti di Napoli e della Campania e sui servizi forniti ai visitatori erano migliorate ( molto migliorate o piuttosto migliorate ) o erano peggiorate ( molto peggiorate o piuttosto peggiorate ). Le risposte date alle due domande, sulla soddisfazione per gli aspetti proposti e sulle opinioni maturate dopo il soggiorno, sono presentate nelle tavole seguenti. Per 10 aspetti gli intervistati hanno espresso giudizi positivi, corrispondenti a molto soddisfatto (con valori compresi fra 4,0 e 5,0) o piuttosto soddisfatto (con valori compresi fra 3,5 e 4,0). I livelli più elevati di soddisfazione sono stati rilevati per i beni artistici e culturali (4,5), per i paesaggi (4,4), per l ospitalità ed il carattere degli abitanti (4,4), per la cucina (4,4) e per il folklore e le tradizioni (4,2). Voti moderatamente positivi sono stati dati sugli alberghi (4,0), sulla qualità dei pubblici esercizi (bar e ristoranti) (4,0), sugli eventi e le mostre (3,9), sulle possibilità di shopping (3,9) e sulle possibilità di vita notturna, con locali aperti anche di sera o di notte (3,8). Quattro aspetti si collocano, invece, nelle valutazioni degli intervistati, in un area inferiore alla media della soddisfazione complessiva (3,8): i prezzi (3,6), la qualità dei trasporti locali (3,1) e la percezione di sicurezza (3,0). In particolare sulla pulizia delle strade, è stato dato dai visitatori un voto molto negativo, cioè in media 2,2, in una scala compresa fra un minimo di 1 ed un massimo di 5. Per l insieme degli intervistati il livello di soddisfazione è risultato dunque più alto, in ordine decrescente, per le bellezze artistiche e culturali, per i paesaggi e la natura, per la cordialità e l ospitalità, per la cucina ed i prodotti gastronomici in generale e per l atmosfera, il folklore e le tradizioni, i livelli di soddisfazione più bassi sono stati calcolati per i giudizi sui trasporti urbani, per la sicurezza e, soprattutto, per la pulizia delle strade; ad un livello di soddisfazione intermedio ma con giudizi, nel complesso, positivi, si trovano in ordine decrescente, la qualità degli alberghi, la qualità dei bar e ristoranti, gli eventi (mostre e spettacoli), la possibilità di acquisti, i locali e la vita notturna. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.16

17 I livelli medi di soddisfazione rilevati per i visitatori stranieri sono nel complesso, ed anche per i singoli aspetti, molto simili a quelli rilevati per i visitatori italiani, con uno scarto massimo di ± 0,1 punti (in una scala da 1 a 5), per 10 aspetti su 14. Sono stati rilevati livelli di soddisfazione migliori per i visitatori stranieri, rispetto ai visitatori italiani, oltre che per i giudizi sul paesaggio e la natura anche per due aspetti critici (la pulizia delle strade e la sicurezza). Tav. 1 intervistati Sintesi delle risposte sulla soddisfazione per 14 aspetti date da tutti gli Bellezza dei paesaggi e della natura Ospitalità e cordialità della gente Bellezze storiche, artistiche e culturali Fascino e originalità dell atmosfera, folklore e tradizione locali Molto insodd. 1 Piutt. Insod. 2 Nè insod. Nè sodd 3 Piutt. sodd. 4 Molto sodd. 5 2,2 1,6 6,7 30,5 58,9 1,6 1,4 7,9 34,1 54,9 1,0 0,8 5,7 33,7 58,7 0,6 1,4 13,2 43,1 41,7 Cucina e prodotti enogastronomici 0,6 0,8 6,5 39,6 52,4 Qualità degli alberghi e delle altre possibilità di alloggio 1,0 2,8 24,3 45,9 25,8 Qualità dei bar/ ristoranti 0,6 2,6 20,3 52,8 23,6 Eventi, mostre e spettacoli (musica, teatro) 2,7 3,8 37,8 39,4 16,3 Shopping, varietà dei negozi 0,6 5,7 24,0 42,9 26,8 Locali e vita notturna 2,6 2,8 39,4 38,0 17,1 Il livello dei prezzi 2,2 6,9 33,9 42,7 14,2 Qualità dei trasporti interni 7,7 17,9 42,9 23,6 7,9 Igiene e pulizia delle strade 33,5 26,6 25,6 11,2 3,0 Sicurezza personale e patrimoniale per i turisti 10,0 20,9 33,9 28,3 6,9 Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.17

18 Tav. 2 Livello medio di soddisfazione (da un minimo di 1 ad un massimo di 5) rilevato per i visitatori italiani e stranieri e per gli intervistati nel complesso 2 Bellezze storiche, artistiche e culturali Bellezza dei paesaggi e della natura Tutti i visitatori Medie visitatori italiani 4,5 4,4 4,5 4,4 4,3 4,4 Ospitalità e cordialità della gente 4,4 4,4 4,4 Fascino e originalità dell atmosfera, folklore e tradizione locali 4,2 4,3 4,2 Medie visitatori stranieri Cucina e prodotti enogastronomici 4,4 4,5 4,4 Qualità degli alberghi e delle altre possibilità di alloggio 4,0 4,0 4,0 Qualità dei bar/ ristoranti 4,0 3,9 4,0 Shopping, varietà dei negozi 3,9 3,9 3,9 Eventi, mostre e spettacoli (musica, teatro) 3,9 4,0 3,8 Locali e vita notturna 3,8 3,9 3,7 Il livello dei prezzi 3,6 3,7 3,6 Qualità dei trasporti interni 3,1 3,0 3,1 Sicurezza personale e patrimoniale per i turisti 3,0 2,9 3,1 Igiene e pulizia delle strade 2,2 2,1 2,3 2 I luoghi di soddisfazione sono stati collocati attribuendo il valore 1 a molto soddisfatto, 2 a piuttosto soddisfatto, 3 a né soddisfatto, né insoddisfatto (con alcuni non so ), a 4 piuttosto soddisfatto e 5 a molto soddisfatto. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.18

19 8- Come cambiano le opinioni ex ante ed ex post Gli intervistati dicono, tenendo conto dell esperienza fatta nel corso del viaggio, che le opinioni personali su Napoli e la Campania sono, nel complesso, migliorate per quasi tutti gli aspetti considerati; soprattutto per ciò che riguarda i paesaggi, l ospitalità e l accoglienza, i beni artistici e culturali e la gastronomia, ed anche, ma in misura più contenuta, per ciò che riguarda la qualità degli alberghi, dei ristoranti e degli altri pubblici esercizi e per lo shopping. Molto più cauti sono i giudizi espressi sui prezzi, sui mezzi di trasporto e sulla sicurezza (tre aspetti per cui la percezione di un miglioramento delle opinioni, dopo l esperienza fatta nel viaggio, sono poco frequenti). Decisamente negativi sono, ancora una volta, i giudizi dati in merito all igiene urbana. Su questo aspetto l esperienza fatta a Napoli è stata molto peggiore, rispetto alle attese. Quote più alte di intervistati che dichiarano di avere un opinione migliore di Napoli e della Campania, dopo un soggiorno nella regione, sono state rilevate per il paesaggio, per i beni artistici e culturali, per l ospitalità e la cordialità degli abitanti, per l atmosfera ed il folklore, ed anche per la cucina. Giudizi stabili, rispetto alle attese (con opinioni ne migliori, ne peggiori) sono stati dati per la sicurezza e per i trasporti, ed un peggioramento delle opinioni solo per l igiene urbana; per tutti gli altri aspetti (la qualità degli alberghi e di altri esercizi, mostre e spettacoli, shopping, livello dei prezzi), si osserva un miglioramento contenuto delle opinioni. Le risposte date dai turisti stranieri, in merito agli effetti del soggiorno sulle opinioni dei visitatori, sono molto simili a quelle dei turisti italiani e cioè un po migliori per 9 aspetti su 14, rispetto alle aspettative prima della partenza (soprattutto per i paesaggi, per i beni artistici e culturali e per i ristoranti) uguali per lo shopping, per la vita notturna e per la cucina e lievemente migliori per gli italiani solo per le opinioni sui prezzi e le mostre e spettacoli, probabilmente per la migliore conoscenza dei luoghi e della lingua. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.19

20 Tav. 3 Bellezza dei paesaggi e natura Ospitalità e cordialità Sintesi delle risposte sui cambiamenti di opinioni per 14 aspetti Molto pegg. Un po pegg. Nè pegg. nè migl. Un po migl Molto migl 0,8 2,4 20,7 28,9 47,0 0,8 1,2 21,1 31,3 45,5 Bellezze storiche, artistiche. 0,2 1,4 21,5 29,3 47,6 Fascino e originalità dell atmo. folklore e 0,8 2,4 24,0 32,3 40,4 tradizione locali Cucina e prodotti - 1,4 20,1 36,6 41,9 enogastronomici Qualità degli alberghi e altre possibilità di 1,0 4,5 29,0 36,8 28,7 alloggio Qualità dei bar/ 0,8 3,3 32,5 39,8 23,6 ristoranti Shopping, varietà dei 0,4 3,9 32,9 39,2 23,6 negozi Locali e vita notturna 2,0 3,5 46,2 31,3 17,1 Eventi, mostre e spettacoli 1,8 4,7 42,6 37,6 13,2 Il livello dei prezzi 2,8 8,3 38,0 36,2 14,6 Qualità dei trasporti interni 8,3 18,1 40,0 24,4 9,1 Igiene e pulizia delle strade 32,9 23,8 26,0 12,0 5,3 Sicurezza dei turisti 11,8 18,9 36,6 24,4 8,3 Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.20

21 Tav. 4 Livello medio di opinioni sui miglioramenti ed i peggioramenti (da 1= molto peggiorato a 5= molto migliorato) rilevato per 14 aspetti 3 Bellezza dei paesaggi e natura Media (1..5) TOT. Tot visitatori Italiani Tot. visitatori Stranieri 4,2 4,0 4,3 Ospitalità e cordialità 4,2 4,1 4,2 Bellezze storiche, artistiche. 4,2 4,1 4,3 Fascino e originalità dell atmo. folklore e 4,1 4,0 4,1 tradizione locali Cucina e prodotti enogastronomici 4,2 4,2 4,2 Qualità degli alberghi e altre possibilità di 3,9 3,9 4,0 alloggio Qualità dei bar/ ristoranti 3,8 3,7 3,9 Shopping, varietà dei negozi 3,8 3,8 3,8 Locali e vita notturna 3,7 3,7 3,7 Eventi, mostre e spettacoli 3,7 3,7 3,6 Il livello dei prezzi 3,5 3,6 3,5 Qualità dei trasporti interni 3,1 3,0 3,1 Sicurezza dei turisti 3,0 2,9 3,0 Igiene e pulizia delle strade 2,3 2,3 2,4 3 Le medie sono state calcolate come per la tavola 2, cioè attribuendo il valore 1 a opinioni molto peggiorate, e 2 a piuttosto peggiorate, ecc. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.21

22 9-Le destinazioni alternative Quando si è chiesto ai visitatori in partenza, verso la fine dell intervista, di indicare possibili alternative, rispetto ad un viaggio a Napoli, nel periodo di fine anno, le risposte sono state molto eterogenee. Infatti, 38% degli italiani hanno indicato altre destinazioni in Italia e 34% destinazioni all estero, mentre 28% hanno escluso altre destinazioni, come possibile alternativa a Napoli, anche perché, in molti casi, gli italiani erano interessati a visitare parenti ed amici in Campania. Fra gli stranieri, invece, 32% hanno indicato possibili alternative in Italia e quasi altrettanti (30%) destinazioni all estero, mentre 38% non hanno indicato destinazioni alternative. Per l Italia sono state indicate, come possibili alternative per una vacanza invernale, Roma, Firenze e la Toscana, la Sicilia ed altre città e zone del Centro Sud; dagli stranieri prevalentemente Roma, Firenze e la Toscana, Venezia e la Sicilia. Come possibili alternative all estero sono state citate più spesso dagli italiani la Spagna, Parigi e la Francia, Londra e alcune mete extraeuropee (dagli stranieri ancora la Spagna, Parigi e la Francia, ed altre mete europee ed extra- europee). Le risposte date a queste domande, sulle possibili alternative di una visita a Napoli e nel Golfo di Napoli, devono essere valutate con cautela, perché sono state date da persone che non avevano molto tempo per riflettere e per descrivere le proprie attese per altre vacanze invernali, al momento della partenza. Le risposte hanno comunque fornito indicazioni interessanti, perché mostrano che per almeno due terzi dei visitatori intervistati, Napoli e la Campania rappresentavano solo una delle possibili alternative, fra molte destinazioni in Italia ed all estero (prevalentemente grandi città europee e centri d arte in Italia ed anche aree caratterizzate da un clima mite nel periodo di fine d anno), ed è con queste destinazioni che i potenziali visitatori fanno confronti, considerando molti punti di forza ma anche alcuni punti deboli di Napoli e della Campania. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.22

23 10-Valutazione di sintesi La valutazione di sintesi che emerge dall indagine è inequivocabile. Le bellezze artistiche e culturali e l ospitalità della popolazione, pur se non sempre accompagnata da professionalità, subiscono gli effetti negativi delle difficoltà dovute ai problemi di sicurezza e di igiene urbana. Si ricorda anche che il giudizio molto negativo sulla pulizia delle strade, ed in particolare sul decoro della città di Napoli, dipende dal periodo di effettuazione delle interviste quando tali problemi erano continuamente sulle pagine dei giornali. In questo quadro critico, tuttavia, è da valutare positivamente il miglioramento del giudizio sulla Campania e sulla stessa città di Napoli che si verifica con la sperimentazione del soggiorno, in presenza di una valutazione dell immagine che in via virtuale presenta non poche difficoltà, anche per il notevole peso negativo del tam-tam dei media. Per questo motivo l attenzione sugli aspetti comunicazionali diventa comunque determinante. Indagine sui voli Low Cost: L Appeal di Napoli e della Campania (c.p. OSPS12--R01-D03) P.23

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica)

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) (novembre 2007) (codice prodotto OSPN04-R02-D02) Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via

Dettagli

Indagine sui Low Cost

Indagine sui Low Cost Indagine sui Low Cost (Febbraio 2008) Codice Prodotto- OSPS12-R02-D01 Copyright 2008 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ).

Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ). Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ). (febbraio 2008) Codice Prodotto- OSPS13-R01-D01 Copyright 2008 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani. Settembre 2011

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani. Settembre 2011 La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani Settembre 2011 Universo di riferimento Popolazione italiana non residente in Campania Numerosità campionaria

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi Ischia, 25 ottobre 2014 (Rif. 1914v114) Indice 2 Obiettivi e metodologia pag. 3 Le principali evidenze 4 La frequentazione dell isola di

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014 8 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 18 e il 22 dicembre 2014 con metodologia

Dettagli

PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO

PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO SINTESI DEI RISULTATI - CUMULATO 2010 Milano, Settembre 2010 INDICE NOTA METODOLOGICA pag. 3 PROFILO DEL CAMPIONE DI PASSEGGERI (IN PARTENZA E IN ARRIVO) pag.

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

2. E la prima volta che visita questo Museo? Si No

2. E la prima volta che visita questo Museo? Si No Estate 2004. Indagine condotta presso il Museo Tridentino di Scienze Naturali e il Museo Diocesano di Trento. DATI CUMULATI. Parte 1 VALUTAZIONE OFFERTA CULTURALE 1. Motivo della visita Per ragioni di

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE

TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE (PRIMA STIMA DELLA SPESA MEDIA EXTRA ALBERGHIERA) A CURA DEL REPARTO STUDI ANNO 2003 INDICE 1 PREMESSA PAG.2 2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEI TURISTI

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

Gli studi e le indagini quantitative effettuate

Gli studi e le indagini quantitative effettuate Gli studi e le indagini quantitative effettuate 1. Indagine sui turisti Incoming (attrattività e competitività) attrattività e competitività del Sistema di offerta 2. Indagine sui residenti/turisti Interni

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 12 bollettino mensile Dicembre 2009 Gennaio 2010 A cura di Storia

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Radiografia del Turista Rurale 2009. Milano Novembre 2009

Radiografia del Turista Rurale 2009. Milano Novembre 2009 Radiografia del Turista Rurale 2009 Milano Novembre 2009 Indice 1. Scheda tecnica Pag. 3 1. Turisti rurali Pag. 5 Il profilo del turista rurale Pag. 6 Il consumo di turismo rurale Pag. 7 La percezione

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015. Andrea Tozzi

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015. Andrea Tozzi L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015 Andrea Tozzi 12 febbraio 2015 METODOLOGIA DELLA RICERCA Istituto Piepoli realizza per conto di Confturismo-Confcommercio

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia

I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia Introduzione 1. Obiettivi e caratteristiche dell indagine L indagine è progettata dal Settore Pianificazione Integrata

Dettagli

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA D O X A ISTITUTO PER LE RICERCHE STATISTICHE E L ANALISI DELL OPINIONE PUBBLICA Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 di ricerche dell Istituto DOXA 1. Premessa In Italia vivono attualmente

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO STRANIERO - IL MERCATO TEDESCO -

INDAGINE SUL TURISMO STRANIERO - IL MERCATO TEDESCO - OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO STRANIERO - IL MERCATO TEDESCO - a cura di SOMMARIO 1. LA DOMANDA TEDESCA IN ITALIA...4 1.1 Le modalità di organizzazione della vacanza...5 1.2 Le

Dettagli

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No QUESTIONARIO 1. Motivo della visita 1. Per ragioni di studio 2. Per ragioni connesse al proprio lavoro 3. Per interessi culturali 4. Per curiosità 5. Per accompagnare altre persone Parte 1 VALUTAZIONE

Dettagli

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI M o d e n a, n o v e m b re 2 0 1 4 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI

Dettagli

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA Ufficio Stampa EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA TURISMO ESTERO, CONFESERCENTI- REF: GLI STRANIERI CONTINUANO A SCEGLIERE L ITALIA, MA CONOSCONO POCO IL SUD: PREFERITO IL CENTRO-

Dettagli

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania

Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania Roberto Formato e Cosimo Sarro, Tiberio Tour Roma, INDICE Il mercato del turismo in Campania Le strategie di co-marketing

Dettagli

Sociologia del turismo

Sociologia del turismo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di Milano-Bicocca Corso di Laurea triennale in Scienze del Turismo e Comunità Locale Sociologia del turismo Prof. Matteo Colleoni Tutor

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

Profili turistici Prima e seconda rilevazione Coordinatore della ricerca: Prof. Arch. Giulio Mondini

Profili turistici Prima e seconda rilevazione Coordinatore della ricerca: Prof. Arch. Giulio Mondini Progetto Visitor management Accoglienza e gestione dei visitatori Caso Studio III Reggia di Venaria Profili turistici Prima e seconda rilevazione Coordinatore della ricerca: Prof. Arch. Giulio Mondini

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

È la qualità della vita l asset più importante che le città hanno da offrire?

È la qualità della vita l asset più importante che le città hanno da offrire? È la qualità della vita l asset più importante che le città hanno da offrire? Licia Lipari - licia.lipari@unimib.it Antonio Pezzano - antonio.pezzano2@googlemail.com Lorenzo Canova lorenzo.canova@unibg.it

Dettagli

Progetto Info Point 2006*

Progetto Info Point 2006* Progetto Info Point 2006* Attività di rilevazione Attività di informazione e accoglienza OBIETTIVO Costruire un campione statistico in grado di evidenziare le informazioni riferite al complesso della domanda

Dettagli

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Per comprendere cosa succederà in queste imminenti festività natalizie, in particolare nel periodo tra metà

Dettagli

2008 OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA

2008 OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA Luglio 2008 2008 OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA Via Cino da Pistoia 20 09128 Cagliari Tel. +39.070.482566 Fax +39.070.4560204 E-mail info@sardegnastatistiche.it Internet www.sardegnastatistiche.it

Dettagli

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011 Turismo sostenibile e ecoturismo Febbraio 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza Margine

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA

CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA L'ANALISI DEI COMPORTAMENTI DI VACANZA NELLA PRATICA AZIENDALE E NEL MARKETING LE DECISIONI OPERATIVE SONO ASSUNTE FACENDO RIFERIMENTO A SEGMENTI DELLA DOMANDA

Dettagli

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Ricerca di marketing sull attrattività turistica della Sicilia Presentazione dei risultati della ricerca Palermo, 11 luglio 2014 Obiettivi

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Avioadvertising comunicare ad alta quota

Avioadvertising comunicare ad alta quota Avioadvertising comunicare ad alta quota AVIOADVERTISING La Avioadvertising nasce dalla volontà di alcuni imprenditori, che da molti anni operano nel settore aeroportuale, di sviluppare alcune potenzialità

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 1-2 bollettino mensile Gennaio Febbraio 2009 Marzo 2009 A cura

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO (ricerca di mercato condotta da GPF e ISPO) 15 dicembre 2005 Mezzogiorno d Italia 2004 1/18 SCOPO DELL INDAGINE Analizzare presso la Business Community

Dettagli

FONDAZIONE FITZCARRALDO

FONDAZIONE FITZCARRALDO FONDAZIONE FITZCARRALDO INDAGINE SUL PUBBLICO DEI FESTIVAL DI PIEMONTE DAL VIVO ABSTRACT DELLA RICERCA Gli obiettivi della ricerca La popolazione di riferimento dell indagine è quella del pubblico dei

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015 27 luglio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 20 e il 25 luglio 2015 con metodologia CATI/CAWI

Dettagli

customer satisfaction 2015

customer satisfaction 2015 customer satisfaction 2015 indagine campionaria sui servizi di igiene urbana nei comuni di Camaiore e di Viareggio viareggio, 02 ottobre 2015 (15186el04) agenda considerazioni generali di sintesi raccolta

Dettagli

Profilazione dei passeggeri in partenza dall Aeroporto di Napoli. Dati 2015

Profilazione dei passeggeri in partenza dall Aeroporto di Napoli. Dati 2015 Profilazione dei passeggeri in partenza dall Aeroporto di Napoli Dati 2015 Passeggeri in partenza - totale 2015 Caratteristiche socio-demografiche In aeroporto Sesso Residenza Motivo del viaggio Voli in

Dettagli

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS.

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS. REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE Roma, 27/03/2007 2006 117RS Presentazione 02 PRESENTAZIONE DELLA RICERCA Autore: Format Srl - ricerche di mercato

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO FIERISTICO IN TRENTINO - Visitatori -

INDAGINE SUL TURISMO FIERISTICO IN TRENTINO - Visitatori - Provincia Autonoma di Trento Osservatorio provinciale per il Turismo Servizio Turismo Provincia Autonoma di Trento INDAGINE SUL TURISMO FIERISTICO IN TRENTINO - Visitatori - Anno 2007 Per la collaborazione

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA

LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA Come L 89,9% dei rispondenti ha intenzione di trascorrere la notte si San Silvestro come lo scorso anno senza prevedere alcun cambiamento

Dettagli

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011 Data 13/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Museo Napoleonico Settembre Ottobre 2011 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi dei risultati Medie

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

LE STATISTICHE DEL TURISMO, CHI? Una lettura attenta delle statistiche per una migliore conoscenza del fenomeno

LE STATISTICHE DEL TURISMO, CHI? Una lettura attenta delle statistiche per una migliore conoscenza del fenomeno LE STATISTICHE DEL TURISMO, CHI? Una lettura attenta delle statistiche per una migliore conoscenza del fenomeno Firenze, 3 dicembre 2015 Fortezza da Basso Alessandro Tortelli Centro Studi Turistici L arte

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA

LA POVERTÀ IN ITALIA 15 luglio 2011 Anno 2010 LA POVERTÀ IN ITALIA La povertà risulta sostanzialmente stabile rispetto al 2009: l 11,0% delle famiglie è relativamente povero e il 4,6% lo è in termini assoluti. La soglia di

Dettagli

SENARIO INTERNAZIONALE Tendenze nel mercato del turismo del Southern Italy

SENARIO INTERNAZIONALE Tendenze nel mercato del turismo del Southern Italy SENARIO INTERNAZIONALE Tendenze nel mercato del turismo del Southern Italy (maggio 2007) (codice prodotto OSAP02-R02-D01) Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati

Dettagli

GENITORI, FIGLI E ALCOOL

GENITORI, FIGLI E ALCOOL GENITORI, FIGLI E ALCOOL Un sondaggio Osservatorio - Doxa SINTESI E GRAFICI Roma, 4 dicembre 2008 I GIOVANI E LA COMUNICAZIONE SULL ALCOOL I GENITORI SONO INFORMATI DI COSA FANNO I FIGLI NEL TEMPO LIBERO?

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Luglio 2009 Agosto 2009 A cura di Storia

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA Presso la Business Community e presso la popolazione di Brasile Ricerca di mercato condotta da: GPF&A e Ispo Ltd Per conto di: Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento per le Politiche di Sviluppo

Dettagli

Osservatorio turistico della provincia di Pistoia Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 n.

Osservatorio turistico della provincia di Pistoia Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 n. Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 1) Capacità ricettiva al 1 gennaio 2015 in aumento rispetto al 2014 01/01/14 01/01/15 Var. % TIPOLOGIA Alberghi 5 Stelle 2 482 3 630

Dettagli

I REDDITI E IL MERCATO DEL LAVORO NEL FRIULI VENEZIA GIULIA

I REDDITI E IL MERCATO DEL LAVORO NEL FRIULI VENEZIA GIULIA I REDDITI E IL MERCATO DEL LAVORO NEL FRIULI VENEZIA GIULIA Contributo di Laura Chies Esperta dell Agenzia e Dises - Università di Trieste e di Chiara Donati e Ilaria Silvestri Servizio statistica e affari

Dettagli

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Data 10/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Settembre Ottobre 2011 2 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA. Studio sul turismo nelle abitazioni private

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA. Studio sul turismo nelle abitazioni private OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA Studio sul turismo nelle abitazioni private 18 Febbraio 2014 Elena di Raco, Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T Le fasi dello studio Indagine ai Comuni Rivolta

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL ESTERO

VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL ESTERO 10 febbraio 2016 VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL ESTERO Anno Nel, si stima che i residenti in Italia abbiano effettuato 57 milioni e 910 mila viaggi con pernottamento, valore stabile rispetto all anno

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Agosto 2010 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze dei residenti in... 4 Nota metodologica... 13 Periodo

Dettagli

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Roma, marzo 2007 Codice Ricerca: 2007-033bf www.formatresearch.com PREMESSA E NOTA METODOLOGICA Soggetto che ha realizzato

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA.

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. FOODING ACTION 5.5.1 Development of a CRM (Customer relationship management P5 Chamber of commerce of Bari: ESPERIENZA DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. La Camera di Commercio di Bari, nell ambito del

Dettagli

Le (nuove) emigrazioni italiane e le attività dell'inca all'estero: I casi Francia, Germania e Svizzera

Le (nuove) emigrazioni italiane e le attività dell'inca all'estero: I casi Francia, Germania e Svizzera Le (nuove) emigrazioni italiane e le attività dell'inca all'estero: I casi Francia, Germania e Svizzera Presentazione di Maria Mora Roma, 7 maggio 2009 Attività IRES-INCA INCA immigrazione/emigrazione

Dettagli

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino Proseguire 2. Milano Proseguire 3. Roma Proseguire 4. No (Chiudere intervista) 2. Sesso 1. Maschio 2. Femmina Domande Sociodemo Agenzia (8) 3. Mi può

Dettagli

La lingua italiana, i dialetti e le lingue straniere

La lingua italiana, i dialetti e le lingue straniere 20 aprile 2007 La italiana, i dialetti e le lingue straniere Anno 2006 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana delle famiglie.

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca 1 Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Principali risultati della ricerca Milano, Maggio 2011 (Rif. 1412v111) 2 Capitolo 1 Gli italiani e la crisi La quasi totalità

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Tunisia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

BOX 2.1. La diffusione territoriale del lavoro atipico

BOX 2.1. La diffusione territoriale del lavoro atipico BOX 2.1. La diffusione territoriale del lavoro atipico La diffusione delle forme di occupazione atipica e le loro caratteristiche sono piuttosto diversificate a livello territoriale, riflettendo il divario

Dettagli

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Convegno Romeni emergenti o emergenza Romania? Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Prof. Stefano Rolando Segretario generale delle e Direttore scientifico

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013 17 luglio 2013 Anno 2012 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2012, il 12,7% delle famiglie è relativamente povero (per un totale di 3 milioni 232 mila) e il 6,8% lo è in termini assoluti (1 milione 725 mila). Le

Dettagli

Indagine web survey sui turisti residenti in Svezia, Rhône- Alpes e Provence-Alpes-Côte d'azur

Indagine web survey sui turisti residenti in Svezia, Rhône- Alpes e Provence-Alpes-Côte d'azur Osservatorio Turistico della Regione Liguria Indagine web survey sui turisti residenti in Svezia, Rhône- Alpes e Provence-Alpes-Côte d'azur Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

Primo rapporto anno 2008

Primo rapporto anno 2008 IL TURISMO SOCIALE E ASSOCIATO IN ITALIA Primo rapporto anno 2008 Marzo 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 In sintesi... 4 1. Il turismo associato... 5 1.1 Le strutture ricettive italiane... 5 2. I

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG44U ATTIVITÀ 55.10.B ATTIVITÀ 55.23.6 ALBERGHI E MOTEL, CON RISTORANTE ALBERGHI E MOTEL, SENZA RISTORANTE

STUDIO DI SETTORE UG44U ATTIVITÀ 55.10.B ATTIVITÀ 55.23.6 ALBERGHI E MOTEL, CON RISTORANTE ALBERGHI E MOTEL, SENZA RISTORANTE STUDIO DI SETTORE UG44U ATTIVITÀ 55.10.A ALBERGHI E MOTEL, CON RISTORANTE ATTIVITÀ 55.10.B ALBERGHI E MOTEL, SENZA RISTORANTE ATTIVITÀ 55.23.4 AFFITTACAMERE PER BREVI SOGGIORNI, CASE ED APPARTAMENTI PER

Dettagli

INDAGINE SUL PUBBLICO DELL UFFICIO TURISTICO DI VIA CAVOUR Sondaggio realizzato con tre successive rilevazioni nei mesi di marzo, luglio, ottobre

INDAGINE SUL PUBBLICO DELL UFFICIO TURISTICO DI VIA CAVOUR Sondaggio realizzato con tre successive rilevazioni nei mesi di marzo, luglio, ottobre Amministrazione Provinciale di Firenze Dipartimento Sviluppo Economico e Turismo INDAGINE SUL PUBBLICO DELL UFFICIO TURISTICO DI VIA CAVOUR Sondaggio realizzato con tre successive rilevazioni nei mesi

Dettagli

Report relativo all analisi di Customer Satisfaction

Report relativo all analisi di Customer Satisfaction Report relativo all analisi di Customer Satisfaction Committente: Firenze Parcheggi SpA Società incaricata: Process Factory Srl Via Masaccio 153, 50132 Firenze Data del report: 11/05/2015 Sommario 1. Premessa...

Dettagli