OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative"

Transcript

1 OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i v a d a l b a s -

2 I l P r o g e tto O p e n G o ve r n m e n t I n i t i a t i ve f a p a r t e d e l P r o g e t t o p i ù g e n e ra l e I n i z i a t i va R i f o r m a d a l B a s s o. D o c u m e n t i d e l P r o g e tto [ s c a r i c a b i l i d a l B l o g : i n i z i a t i va r i f o r m a d a l b a s s o. b l o g s p o t. i t ] I R D B : I n t r o d u z i o n e a l P r o g e t t o ( 5 0 p p ) I R D B : V e r s o u n a n u o v a d e m o c r a z i a ( p p ) D o c u m e n t i c o m p l e m e n t a r i : F o n d a z i o n e p e r u n a c u l t u r a d e m o c r a t i c a, e U n i v e r s i t à O n l i n e ( 2 1 p p ) M a n i f e s t o p e r u n m o v i m e n t o d e i c i t t a d i n i ( 2 1 p p ) L i n e e g u i d a p e r u n p r o g r a m m a p o l i t i c o ( 1 3 p p ) 1 0 / 0 5 / 1 2 2

3 OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative I l c u i s l ogan può essere D i v e n t a u n C i t t a d i n o m i g l i o r e, p e r f a r e d e l t u o Q u a r t i e r e u n l u o g o d a l l a q u a l i t à d i v i t a m i g l i o r e. ( i l n o m e c om m e r c i a l e n o n è a n c o ra s t a t o d e fi n i t o ). O G P è s i s t e m a c h e p e r m e tt e a l C i ttadino c o m u n e ( t e c n o-analfabet a ) d i o r g a n i z z a r e i n m o do e s t r e m a m e n t e s e m p l i c e e d e ffi c ac e Iniziative politiche dal basso, e p ub b l i c a r l e s u I n t e r n e t e s u c a r t a s t a m p a t a ( G i o r n a l e tto di q u a r t i e r e, vol a n t i n i e l o c a n di n e, e c c...). L o s c o p o d e l l e I n i z i a t i ve p u ò e s s e r e d i t i p o p i ù t r a d i z i o n a l e : Iniziative di protesta ( O n l i n e o m a n i f e s t a z i o n i ), Intervento su infrastrutture ( e s. : r i p a r a z i o n e, m i g l i o r i e ), sondaggi e petizioni ( i C i ttadi n i s o n o c e r t i f i c a t i d a l s i s t e m a ), creazione di Dibattiti online, e c c V i s o n o f u n z i o n a l i t à a c c e s s o r i e c o m e : g e s t i o n e l a v o r o d i v o l o n t a r i a t o, d o n a z i o n i, e c c... M a O G P p r e s e n t a a n c h e t i p o l o g i e d i I n i z i a t i ve ra d i c a l m e n t e i n n o va t i ve d i Po l i t i c a d a l b a s s o, c o m e : analisi dei costi sostenuti dalle P.A. ( d e l l e s i n g o l e O p e r e p u b b l i c h e ), p e r p o t e r s o l l e va r e o b i e z i o n i c i r c o s t a n z i a t e ( s o p ra ttutt o p e r i c a n t i e r i n o n a n c o r a a p e r t i ), e p e r p r o p o r r e e ve n t u a l i a l t e r n a t i ve p i ù f u n z i o n a l i e / o e c o n o m i c h e. Progettazione di servizi dei Cittadini per i Cittadini. I l S i s t e m a O G P p e r m e t t e q u i n d i d i creare e gestire in modo ottimale, attorno a cause specifiche, veri e propri micro-movimenti : e s s o o f f r e t u tt i i s u p p o r t i d e l c a s o, c o m e a p p l i c a z i o n i n e c e s s a r i e p e r g e s t i r e i va r i s t e p d i s v i l u p p o d e l l e I n i z i a t i ve ( g e s t i o n e i n t e a m d i A g e n d a, P r o g e t t o, A m m i n i s t r a z i o n e, e c c...), e d e l l a a t t i v i t à ve r s o i l p u b b l i c o : c a m p a g n e d i p r o m o z i o n e, o r g a n i z z a z i o n e e ve n t i, s o n d a g g i / r e f e r e n d u m ( g l i u t e n t i s o n o c e r t i f i c a t i ), d i b a tt i t i, e c c... E d o f f r e i n o l t r e G u i d e p e r l a c r e a z i o n e e l a g e s t i o n e d e i G r u p p i e p e r l o s v i l u p p o d e i p r o g e tt i ( e, t ra l e a l t r e c o s e, p e r a t t r i b u ir e a l l e A s s o c i a z i o n i c o s ì n a t e va l o r e L e g a l e ). L a P i a ttaf o r m a O G P a s u p p o r t a a n c h e t i p o l o g i e d i C a n a l i m e d i a m o l t o e f f i c a c i, dalla Web TV di quartiere al Giornale Online ( c o n ve r s i o n e s t a m p a t a ). I q u a l i p e r m e tt o n o, t ra l e a l tr e c o s e, d i c r e a r e o n l i n e : C o n f e r e n z e, C o r s i, m e e t i n g. I l s i s t e m a s i b a s a s u u n a P ia ttaf o r m a d i s t r u m e n t i I n t e r n e t ( e n o n s o l o ), e s u nuove metodologie di politica dal basso b a s a t e s u u n a i n t e r p r e t a z i o n e o tt i m a l e d e l l e L e g g i a tt u a l i [ ve d i p r o g e tto I n i z i a t i va R i f o r m a d a l B a s s o - h ttp:/ / i n i z i a t i va r i f o r m a d a l b a s s o. b l o g s p o t. c o m / ]. : : l e f i n a l i t à d e l S i s t e m a L o s c opo dell iniziati va è d u p l i c e : dare ai Cittadini strumenti per sviluppare iniziative dal basso che permettano di migliorare dall immediato la gestione del territorio ( l a q u a l i t à d e l l a v i t a n e l Q u a r t i e r e ). n e l m ed i o-lungo p e r i o do, portando i Cittadini ad agire in prima persona alle inefficienze e ai disservizi che caratterizzano attualmente le infrastrutture e a mettere il naso nelle questioni di Amministrazione del territorio, a d i nd u r r e i n e s s i u n a c o n s a p e volezza c i v i l e n e c e s s a r i a a c o n d u r r e, i n m o d o p a r t e c i p a t i vo, u n a r e a l e D e m oc ra z i a. [ vedi d e s c r i z i o n e d el P r o g e tto I ni z i a t i va R i fo r m a d al B a s s o ] 1 0 / 0 5 / 1 2 3

4 G ra z i e a l Si s t e m a O G P i C i ttadini p o s s o n o i n fatti c o m i n c i a r e, p i a n p i a n o, a a r e n d e r s i c o n t o d e i r e a l i p r oblemi d e l n o s t r o S i s t e m a d i D e m oc ra z i a, e p o s s o n o c o s ì c om i n c i a r e a d o pporsi c o n e fficacia ai dife tti del l a G e s t i o n e d e l t e r r i t o r i o d a p a r t e d e l l e P u b b l i c h e Am m i ni s t ra z i o n i : d i s s e r v i z i, a b u s i, s p r ec h i d i d e n a r o ( c o n o p e r e e l avori i n u t i l i e / o d a n n o si ). N e i d o c um e n t i r e l a ti v i a l l I n i z i a t i v a r i f o r m a d a l B a s s o ( I R D B ), d i c u i O GP fa p a r t e, s i i l l u s t ra l e fficacia e l a l eg i ttimità d el n u ovo m e t o d o d i Pol i t i c a d a l b a s s o q u i p r o p o s t o : una attività politica sviluppata in parallelo rispetto alle Istituzioni ( i n m odo i nd i p e n d e n t e, sf r u ttando a l m a s s i m o l e o p port u n i t à o fferte d al l a L e gi s l a z i o n e a ttuale) mirata, appunto, non solo ad opporsi ( c om e è a t t u a l e c o s t um e ), a d e c i s i o ni d e l l a P. A., ma anche a creare Iniziative costruttive ( c o m e a l t e r n a t i ve d a l b a s s o a S e r v i z i e d I nf ra s t r u tture attuali). A ttrav e r s o i s e r v i z i ra d i c a l m e n t e i n n ova t i v i offerti d a l Si s t e m a, c o n s t r u m e n t i m ol t o s e m pl i c i d a u t i l i z z a r e, i C i ttadini s o n o i n g ra d o di s v i l up p a r e a z i o ni i n o g n i fase d e l p r oc e s s o d i Po l i t i c a d a l b a s s o : i n formazi o n e, di b a ttito p u bblico, e s p r e s s i o n e d e l l a vol o n t à, el a b o ra z i o n e d e l l e i d e e, p r o g e ttazione delle azioni, g e s t i o n e d e l l oro movimen t o e di a ttività di s e r v z i. : : l e p r e m e s s e p o l i t i c h e i n s e n s o n o n - p o l i t i c o I l p e rc o r s o d el i n e a t o i n I n i zi a t i va Ri forma d a l B a s s o è m i ra t o a c r e a r e, a tt rav e r s o I n i zi a t i ve d ei C i ttadini c h e r i g u a r d a n o i l G ove r n m e n t d e l t e r r i t o r i o, u n a s i t u a z i o n e d i r i f o r m a d e f a c t o d a l l a q u a l e l e Is t i t u z i o n i n o n p o s s a n o pi ù t o r n a r e i n d i e t r o [ vedi i n p a r t i c ol a r e i documenti I R D B : I n t ro d u z i o n e a l P r o g e t t o e I R D B: V e r s o u n a n u o v a d e m o c r a z i a sc a r i c a b i l i a l l a p a g i n a i n i zi a t i va r i formadalbasso.blogspot.it ]. I l P r ogetto OGP p a r t e d a l l a c o n s i d e r a z i o n e p r e l i m i n a r e c h e o ggi, q u a l si a s i a z i o n e d a l b a s s o ( c o m e l a r i c hi e s t a d e l c a m b i a m e n t o di u n a L e g g e ) è d e s t i n a t a a fallire p oi c h é m a n c a a t a l i i n i z i a t i v e i l s u p p o r t o d i u n P o t e r e e f f e t t i v o ( o s s i a i l s u p p o r t o a t t i v o d e i C i t t a d i n i ). Q u e s t a c o nd i z i o n e è d ov u t a, i n p r i m o l u o g o, a l fatto c h e o g gi i C i ttadini s o n o p r i vi di c o n s a p e volezza civi c a d e l l oro ruol o a l l i n t e r n o d e l l a D e m o c ra z i a. L i d e a c h e n a s c e d a t a l e c o n s t a t a z i o n e è c h e l a c o n s a p e volezza d e i C i ttadini p uò e s s e r e u n i c a m e n t e s v i l u p p a t a d a l b a s s o i n u n percorso esperienziale di auto-governo n e l q u al e i C i ttadini s i r e n d o n o c o n t o d e i va n t a g g i r e a l i o ffe r t i d a u n r e gi m e d i D e m oc ra z i a b a s a t a s u u n a G overnment diretto o part e c i p a t o. L o s c o p o i n i zi a l e d e l l I ni z i a t i va R i f o r m a d al B a s s o ( e d e l l a P i a ttaforma OGP c h e l a s u p p o r t a ) è q u i n di di coinvolgere i Cittadini in azioni di auto-governo del territorio c h e p e r m e ttano a d e s s i d i i n t ra p r e n d e r e q u e s t o p e rc o r s o e s p e r i e n z i a l e di G overnment di r e tto della C o s a p ub b l i c a. I n O G P i l c oi nvolgi m e n t o d e i C i tt a di n i, a ffinc h è e s s o si a e ffe ttivo, av vi e n e s u q u e s t i o n i a l l a p o r t a t a d e i C i ttadini : ovvero s u q u e s t i o n i c h e e s s i p o s s a n o t oc c a r e c o n m a n o, e n e i c o nf r o n t i d e i q u a l i q ui n d i e s s i s i a n o m o l t o m o t i va t i a d i n t ra p r e n d e r e a z i o ni, e d a farlo c o n c ognizi o n e di c a u s a. Q u e s t a a ttività di Po l i t i c a d a l b a s s o, d i b a s e ( s u q u e s t i o n i d i Quartiere ) n o n è l u n i c a c h e p u ò e s s e r e s vi l u p p a t a s u l l a P i a ttaforma: m a è quella c h e s i a u s p i c a venga s v i l u p p a t a n e l l e fasi i n i zi a l i. 1 0 / 0 5 / 1 2 4

5 : : i l r e c u p e r o d i u n a n u o v a c o n d i z i o n e s o c i a l e c o m e f a s e p r o p e d e u t i c a a l l a n u o v a p o l i t i c a d a l b a s s o O G P è s v i l up p a t a c o m e p a r t e d e l p e r c o r s o d e l l I n i zi a t i va Ri forma dal B a s s o. Ossia di u n p e rc o r s o d i r i forma d e l l a D e m o c ra z i a s v i l up p a t o d a l b a s s o ( l u n i c a m o d a l i t à p o s s i bi l e di r e a l e r i forma d e l l a D e m o c ra z i a ). U n p e rc o r s o c h e p r e vede, i n p r i m o l u o g o, una ridefinizione delle Politica in sé : il ripristino della Politica nella sua accezione originaria, di attività di organizzazione della Cosa pubblica da parte Cittadini. U n a n u ova ( e d a n t i c a ) m odalità c h e ra p p r e s e n t a, i n t e r m i n i pi ù g e n e ra l i, u n a a u t o - g e s t i o n e d e l l a vi t a p u bblica d a p a r t e d e i C i ttadini. O v vero n e l l a r e a l e p o l i t i c a d e fi n i t a i n I R D B i C i ttadini s i oc c up a n o i n m i s u ra m i ni m a d e l l e q u e s t i o n i p o l i t i c h e n e l s e n s o a ttuale ( l a t t i v i t à o rg a n i z z a t i va di M ovimenti e Pa r t i t i ), e si occupano invece principalmente di organizzare direttamente la loro vita sul territorio ( s e n z a l a m e d i a z i o n e di o r g a n i s m i c om e, a p p u n t o, Pa r t i t i e M ovimenti - i M ovimenti i n q u e s t o n u ovo e a n t i c o c o n t e s t o, c om e av v i e n e p e r i C o m i t a t i s pontanei, s e r vono u n i c a m e n t e p e r s vi l u p p a r e i n i zi a t i ve, e n o n, c om e a c c a d e o ra, i n g ra n p a r t e p e r g e s t i r e s e s t e s s i : h a n n o c i o è u n r u o l o p u ra m e n t e s t r u m e n t a l e, e n o n d i vengono un fi n e d e l l a ttività dei Cittadini). I n a l t r e p a ro l e, a m o n t e d i t u tto, l o s c opo d i I R D B, a l t r e a q u e l l o di d a r e i n m a n o ai Ci tt a d i ni s t r u m e n t i s e m p l i c i e d e fficaci d i p o l i t i c a d a l b a s s o, è a n c h e quello di trasformare la vita sociale delle Città. Pa r t e n d o c i o è d al l a c o n s i d e ra z i o n e c h e oggi il problema principale è la mancanza di una coscienza consapevole ed informata del Cittadino ( i l r e q u i s i t o fondam e n t a l e p e r i l b u o n funzionamento di u n a D e m oc ra z i a è l a p a r t e c i p a z i o n e, c h e p u ò e s i s t e r e s o l o i n p r e s e n z a d i C i ttadini c o n s a p e voli e d i nformati ), s i p e n s a c h e, p e r p o t e r r e c u p e r a r e l in t e r e s s e d e l l e p e r s o n e a l l a p o l i t i c a, s i d e b b a c o m i n c i a r e a r e c u p e r a r e q u e l l a d i m e n s i o n e d i v i t a c h e c h e u n t e m p o ( n e i v i l l a g g i ) p o r t a v a i C i t t a d i n i a s e n t i r s i r e a l m e n t e p a r t e d e l l a c o mu n i t à, e q u i n d i a s e n t i r s i d i r e t t a m e n t e r e s p o n s a b i l e d i e s s a. S i t ra tt a d i u n p a s s a g g i o i n d i s p e n s a b i l e p e r p o t e r ac c e d e r e a d u n a fo r m a di r e a l e d em o c ra z i a ( D e m o c ra z i a p a r t e c i p a t a ). I n a s s e n z a d i t a l i q u a l i t à (c o n s a p e volezza d e i C i ttadini e q u i n di s o s t e g n o d i e s s e a l l e a ttività di Po l i ti c a d al b a s s o ), q u a l s i a s i t e n t a t i vo di Ri forma d e l l a D e m oc ra z i a è d e s t i n a t a a n a uf ra g a r e : a d e s s e r e va n i f i c a t o d a l l o s t r u z i o n e d el l e I s t i t u z i o n i, o a t ra s formarsi i n forme d i politica i d e o l o g i c a, f i n e a s e s t e s s a ( s t e r i l i : c h e n o n p r oducono r i s u l t a t i p o s i ti v i s e n o n q u e l l o di p e r m e ttere al Movimento di soprav v i vere n e gl i a n n i ). Pe r ra g gi u n g e r e q u e s t o s c o p o, a p p u n t o, s i m e tte a di s p o s i zi o n e d e i C i ttadini l a P i a ttaforma O G P, l a quale o ffre u n i c a m e n t e strumenti neutri ( r i s p e tto a l l e I d e ol o g i e ) c h e p e r m e ttono a i C i ttadini, o l t r e a c r e a r e fo r m e di Pol i t i c a d a l b a s s o n u ove, a n c h e di r e c u p e ra r e l a v i t a d e l t e r r i t o r i o t ra d i zi o n a l e. Tra l e a l t r e c o s e OGP p e r m e tt e a i C i tt a di n i d i creare nuove interrelazioni ( s o p ra t u tto r e a l i, b e n c h é e s s i p o s s a n o s e r v i r s i, s t r u m e n t a l m e n t e, d e l m e zzo I n t e r n e t ), d i c r e a r e nuove forme di organizzazione del territorio ( o r g a n i z z a n d o, a d e s e m p i o, n u ovi s e r v i zi e d i n f ra s t r u tture c o m e a s i l i n i d o a u t o - g e s t i t i, d oposcuol a, a s s i s t e n z a p e r a n z i a n i, s p a z i a ttrezzati s u s t ra d e c h i u s e a l t ra ffi c o o n e i p a r c hi o s e r v i zi i nformativi c om e : u t i l i z z o d i r i s o r s e p ub b l i c h e ; o ra r i di am b u l a t o r i e farmacie, e c c...), sviluppare senso di appartenenza al Quartiere ( a d e s e m pi o c o n t i p i d i i n formazi o n e p e r i l t e r r i t o r i o c o m e n e c r o l ogi l oc a l i, b ac h e c h e s p e c i f i c h e p e r l o s c a m bi o d i oggetti n o n p i ù u t i l i z z a t i, o p e r l a s e g n a l a z i o n e di oggetti s m a r r i t i r i venuti p e r s t ra d a, p e r l e o ffert e di l avoro a l i vello u l t ra l oc a l e c o n l a c r e a z i o n e di e v e n t i l oc a l i, c om e P u n t i Ve r di d el Q u a r t i e r e o c o n p u bblicazione di pagi n e We b s u l l a s t o r i a d el quartiere). 1 0 / 0 5 / 1 2 5

6 PRIMA DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO I l c o n c e tto d i b a s e d e l l a P i a ttaforma : è, a ppunto q u e l l o d i o ff r i r e ai Ci tt a di n i p r oc e d u r e e s t r e m a m e n t e s e m pl i c i p e r poter c r e a r e e g e s t i r e, a n c h e i n G r u p po, I n i zi a t i ve d al b a s s o ( forme d i o p p o si z i o n e a l l e a ttività d e l l e P. A. -m a a n c h e i ni z i a t i ve c o s t r u ttive c o m e p r ogetti di n u ovi s e r v i zi e d i n f ra s t r u tture, ecc...). O v vero d i o ff r i r e u n a p r oc e d u ra di q u e s t o t i p o : u n Ci tt a d i n o si r e n d e c o n t o di u n p r oblema a l l i n t e r n o d el q u a r t i e r e ( c a m m i n a n d o p e r s t ra d a, d i sc u t e n d o c o n a l t r i a bi t a n t i d el Quartiere) e ra g g i u n g e n d o i l S i t o di O G P p u ò m o l to fac i l m e n t e i n s e r i r e u n a I ni z i a t i va r e l a t i va a t a l e problem a ( l a P i a ttaforma è e s t r e m a m e n t e fac i l e d a u s a r e e d è a c c e s s i b i l e a n c h e d a Sm a r t P h o n e e Ta bl e t, p e r c u i i l C i ttadino p u ò o p e ra r e s u l t e r r i t o r i o, e d e ve n t u a l m e n t e d oc u m e n t a r e i l p r oblema i n s e r e n d o s u l S i t o di r e t t a m e n t e i m m a gi n i r i p r e s e d a t a l i di s p o s i t i v i ). I l si s t e m a p r e s e n t a, p a ra l l e l a m e n t e a l l e funzionalità di b a s e c h e l o r e n d o n o u t i l i z z a b i l e d a u n C i ttadino t e c n o -analfabeta, d e l l e funzionalità s o fi s t i c a t e c h e p e r m e t t o n o a n c h e a l l e A s s o c i a z i o n i d i C i t t a d in i g i à e s i s t e n t i d i m ig l i o r a r e l a g e s t i o n e d e l l e l o ro I n i z i a t i v e. L a P i a ttaforma s u pport a l e va r i e fasi di s v i l u ppo di una I n i z i a t i va : p u b bl i c a z i o n e d e l l a p ro p o s t a, a g g r e g a z i o n e d e l l e p e r s o n e a tto r n o a d e s s a ( o p z i o n a l m e n t e ), s v i l up p o d el p r ogetto, r i c e z i o n e d e l c o n s e n s o d a a l t r i C i ttadini ( i l c o n s e n s o è c e r t i f i c a t o c o n p a r t i c o l a r i ac c o r gi m e n t i ) r e a l i z z a z i o n e d e l l e a z i o n i, e c c... E, n e l c a s o i n l I n i zi a t i va r i g u a r d i a l c r e a z i o n e di u n S e r v i z i o g e s t i t o d ai C i ttadini ( c o m e d e l l e c o r v é e d i p u l i zi a a r e e c ri t i c h e, o u n A s i l o n i d o p r i va t o ), l a P i a ttaforma o ff r e s t r u m e n t i d i s u pporto a l l e a z i o ni d i g e s t i o n e d e l l a ttività. L e m e t o d o l o g i e o ffert e ( i l c ui u s o vi e n e s t i m o l a t o c o n o pportune G ui d e ) d i fferiscono d a q u e l l e d e l l e a ttuali I n i zi a t i ve s p o n t a n e e d e i Ci tt a di n i : le Iniziative non si sviluppano unicamente sul piano politico, e sono anche costruttive ( p u r e s s e n d o a ttuabile l a ttuale forma d i opposizi o n e e d i p r o t e s t a ) i n q u a n t o a ttività d i progett a z i o n e d i a ttività s u l t e r r i t o r i o ( c r e a z i o n e e g e s t i o n e di S e r v i zi e d I n f ra s t r u tt u r e a l t e r n a t i ve a quelle della P. A.). G l i s t r u m e n t i offerti d a l si s t e m a, c h e p r e s e n t a i n t e r faccia e l e m e t o d ol o gi e d i u t i l i zzo e s t r e m a m e n t e s e m pl i c e ( u n u t i l i zzo a p r ova di m a s s a i a, d e l l a t i p o l ogia i Pa d - i p r oc e s s i s o n o g u i d a ti p a s s o p a s s o ) p e r m e ttono di a ttiva r e I ni z i a t i ve, e, opzionalmente, di c r e a r e e g e s t i r e Gruppi i n g ra d o di s vol g e r e c om p l e s s e a t t i v i t à ( s o n o s u p p o r t a t e l e va r i e fasi di s v i l u p p o : a g g r e g a z i o n e d e l l e p e r s o n e, o r g a n i z z a z i o n e d el G r u p p o, a m m i n i s t ra z i o n e, donazioni, g e s t i o n e volontariato, s vi l u ppo di progetti e attivi t à ). L e a t t i v i t à i n t e r n e p r i nc i p a l i s o n o : Documentazione ( s t u d i e p e r i z i e c o n c o n t e n u t i n e i formati: t e s t i, i m m a g i n i, v i d e o ), sviluppo Progetti ( g e s t i o n e r u o l i p i a n i f i c a z i o n e d e l l e a ttività), Dibattiti interni ( e m e e t i n g i n vi d e o c o n ferenza). V i è i n o l t r e u n s i s t e m a d i Gestione dell amministrazione della Associazione ( a m m i n i s t ra z i o n e, c o n t a bi l i t à, a d e m pi m e n t i b u ro c ra t i c i,.). L e a t t i v i t à verso i l p u b bl i c o s o n o s u p p o r t a t e a ttività c o m e : g e s t i o n e d i CAMPAGNE ( O n l i n e : m a i l i n g, n e w s l e tter, We b T V, e c c - r e a l i : a f f i s s i o n i, vo l a n t i n i, G i o r n a l e d i q u a r t i e r e, o r g a n i z z a z i o n e e ve n t i, m o s t r e, r a c c o l t a d i c o n s e n s o d a p a r t e d e i C i ttadi n i, i l q u a l e è c e r t i f i c a t o c o n p a r t i c o l a r i a c c o r g i m e n t i ) - DIBATTITI PUBBLICI O n l i n e ( a n c h e a ttrave r s o c a n a l e We b T V, s t i l e Po r t a a Po r t a ; o We b R a d i o - c o n a n n e s s i o r g a n i z z a z i o n e d i e ve n t i r e a l i e d e s p r e s s i o n e d e l l o p i n i o n e d e i c i ttadini). 1 0 / 0 5 / 1 2 6

7 I c o n t e n u t i vengono p u bblicati s i a s u u n a BACHECA pubblica di Quartiere ( q u i i C i ttadini, a c c a n t o a N e w s e va r i s e r v i z i d a l b a s s o, t r ova n o u n a p r i m a s i n t e s i d e l l e I ni z i a t i ve a l l e q u a l i p o s s o n o d a r e i l l o r o s o s t e g n o ), s i a u n un vero e proprio Sito dell Associazione c h e l a pi a ttaforma p r o d uc e a u t o m a t i c a m e n t e : l u t e n t e d e ve s ol o s c e g l i e r e i l t e m p l a t e ( a s p e tto g ra f i c o predefinito). Po s s o n o e s s e r e a p e r t i CANALI MULTIMEDIALI m o l t o e f f i c a c i ( i n i z i a t i ve p u r a m e n t e m e d i a : Q u o t i d i a n i We b, We b T V, We b R a d i o, c o r s i, s e r i e c o n f e r e nz e, e c c...) e CARTA STAMPATA ( G i o r n a l e d i q u a r t i e r e, vo l a n t i n i e l o c a n d i n e, m a n i f e s t i, p a n n e l l i p e r m o s t r e, e c c...). U n a p e c u l i a r i t à d e l s i s t e m a, c o m e s i è d e tto, è d i s t i m o l a r e l e Iniziative costruttive, l a b a s e d i u n a r e a l e Po l i t i c a d e i C i ttadi n i ( s o n o c o m u n q u e s u p p o r t a t e l e p i ù c o m u n i I n i z i a t i ve d i p r o t e s t a ) : o v ve r o I n i z i a t i ve d i c r e a z i o n e e g e s t i o n e d i Interventi sul territorio ( r i p a r a z i o n e, m i g l i o r i e, e c c...), Servizi ed Infrastrutture alternative a quelle della P.A., o r g a n i z z a t i d i r e ttamente d a i C i ttadini ( A s i l i, a s s i s t e n z e d i v o l o n t a r i a t o, ). Q u e s t i t i p i i n i z i a t i ve - s e r v i z i o s o n o s u p p o r t a t a d a a p p l i c a z i o n i c h e n e p e r m e t t o n o l a c r e a z i o n e ( p r o g e tto, p i a n o d e i c o n t i, ) e l a g e s t i o n e ( a m m i n i s t ra z i o n e, o r g a n i z z a z i o n e, ). I l S i s t e m a a d o t t a nuove metodologie di Politica dal basso b a s a t e s u u n a i n t e r p r e t a z i o n e o t t i m a l e d e l l e L e g g i a ttuali [ ve d i p r o g e t t o I n i z i a t i va R i f o r m a d a l B a s s o - h ttp:/ / i n i z i a t i va r i f o r m a d a l b a s s o. b l o g s p o t. c o m / ]. L u t i l i zzo d e l l a P i a tt a forma a n c h e t ra m i t e S m a r t P h o n e e Ta bl e t r e n d e i l S i s t e m a p a r t i c ol a r m e n t e e fficace (t ra l e a l t r e c o s e : l o Sm a r t P h o n e r i c o n o s c e i l l uo g o i n c ui c i si t r ova, e p e r m e tt e di i nvi a r e i m m a g i ni e v i d e o c o n a l l e g a t a l e i nformazioni r e l a t i ve a l l u bi c a z i o n e e può l e ggere u n c o di c e a b a r r e p o s i zi o n a t o s u u n a i n f ra s t r u ttura, e d a u t o m a t i c am e n t e v i s u a l i z z a r e l e i n formazioni p r e p a ra t e d a i C i ttadini su di essa). L e I ni z i a ti ve possono e s s e r e s v i l u p p a t e c o n a p p l i c a z i o ni c h e s u p port a n o di ve r s e d e c l i n a z i o n i s p e c i f i c h e, t ra l e q u a l i : INTERVENTO SU INFRASTRUTTURE: a d e s e m p i o i n t e r v e n t i s u l t e r r i t o r i o c om e r i p a ra z i o n e i nf ra s t r u tture ( p a r c hi, g i o c h i b a m bi n i, ). Q u e s t i i n t e r venti p o s s o n o t ra s formarsi i n a ttività di m a n u t e n z i o n e c o n ti n u a t i va ( c o m e p ul i z i a a r e a gi o c o d e i b a m bi n i ). INIZIATIVE-SERVIZI DAL BASSO: p ro g e tt a z i o n e d i s e r v i z i ( r e a l i e d O nl i n e ) e d i n f ra s t r u tture alternativi che possono poi essere gestiti con appositi strumenti. EVENTI ONLINE e REALI: M a n i festazioni, Conferenze, ec c... ANALISI DELLE SPESE DELLE P.A.: s t r u m e n t i c h e p e r m e ttono u n c o s t a n t e m o n i t o ra g gi o d e l l e s p e s e d e l l a PA ( d i b a s e : i l avori p u b bl i c i ) a ffi n c h è i C i ttadini p o s s a n o val u t a r e i l ra p p o r t o c o s t o / b e n e fi c i o d e l l avoro p e r t r ovare a l t e r n a t i ve, o far p r e s s i o n e p e r a b ol i r e l a s p e s a ; n e l l a ve r s i o n e p i ù avanzata si arriva a d u n vero Bilancio di Q u a r t i e r e INTERAZIONE CON P.A.: I n t e r r o g a z i o ni, Pe t i zi o n i, e c c ( a l l e PA v i e n e o fferta u n a i n t e r faccia dedicata per poter consultare pro t e s t e e d i d e e d e i C i ttadini ). SONDAGGI/REFERENDUM: r i c o r di a m o c h e u n c e r t o l i vello d i r e g i s t ra z i o n e è c e r t i f i c a t o ( i l s i s t e m a p r e v e d e u n a fac i l e t ra s formazione d e l l e f i r m e d i g i t a l i i n fi r m e r e a l i d al va l o r e l e g a l e ). ALTRE AZIONI PRIVATE c o m e C l a s s a c ti o n ( v e r s o PA e verso i l M e r c a t o ) : i C i ttadini s i p o s s o n o a ggregare a ttorno a t a l i a zi o n i di vi d e n d o s i i n d i verse c a t e g o r i a : Avvoc a t i, p e r i t i, U n a p a r t e d e l l i n t e r faccia d i q u e s t e a z i o ni è d e di c a t a a l l e A s s o c i a z i o n i di C o n s u m a t o r i e s i s t e n t i. Servizi Informativi: e s. : c om e u t i l i z z a r e l e s t r u tture d i C i rc o s c r i zi o n e, G u i d e o n l i n e a d a z i o n i b u r oc ra t i c h e ( c om e C A A F ), / 0 5 / 1 2 7

8 Servizi al Pubblico: e l e n c h i d i s e r v i z i e s i s t e n t i ( c o m e c o r s i e ffett u a t i n e g l i s p a z i p u b bl i c i ) m a s i possono o r g a n i z z a r e, p r o m u overe e g e s ti r e s e r v i zi r e a l i, c om e a s s i s t e n z a a n z i a n i, d oposcuol a, f o r m e d i a t t i v i s m o DIBATTITI CAMPAGNE DI SUPPORTO: a n c h e c o n rac c o l t a fo n d i, organizzazione d e l l avoro volontariato, ec c... C a n a l i m e d i a L e I n i z i a t i ve possono a nc h e e s s e r e C a n a l i m e di a ( d a G i o r n a l i e M a g a z i n e o n l i n e, a l l a We b T V c o n d e c l i n a z i o n i c o m e s e r i e d i C o n ferenze e C o r s i o n l i n e i n t e ra t t i v i ). S i t ra tta di S o c i a l M e d i a, ovvero d i s i s t e m i i n t e ra ttivi c h e i n t e g ra n o i n u n u n i c o c a n a l e va r i ti p i d i formati: t e s t i, foto, vi d e o a t a l i C a n a l i s o n o a b bi n a t e a fo r m e di d i b a ttito, anch esso m ul t i - fo r m a t o. Ta l i C a n a l i s o n o g e s t i t i d a G r u p p i d a l l e c a ra tteristiche p ec u l i a r i d e l l a Re d a z i o n e L A B A C H E C A P U B B L I C A E S T A M P E L a H o m e d e l S i t o ( p e r g l i u t e n t i - l e tto r i ) è s o s t a n z i a l m e n t e u n a B a c h e c a p u bblica n e l l a q u a l e s o n o r i p o r t a t e, i n u n e l e n c o s i n t e t i c o, le va r i e i n i zi a t i ve: c o n u n a i n d i c a z i o n e s c h e m a t i c a d e l l e l o r o q u a l i t à ( n u m e r o d i m e m b r i a ttivi, n u m e r o d i s o s t e n i t o r i e s t e r n i, s t a t u s, e c c ). G l i u t e n t i p o s s o n o c e r c a r e e d ordinare le ini z i a t i ve secondo va r i e p a r ol e c h i av e. L a B a c h e c a, c o n c r i t e r i s i m i l i, o s p i t a a n c h e e l e n c h i d i E venti ( c o n ferenze, m a n i festazioni), e l o fferta di i n f o r m a zi o n i d e i C a n a l i m e di a. E d a l t r e a r e e s p e c i f i c h e s e r vi z i c om e o ffe r t e l avoro. V i è u n a B a c h e c a d ed i c a t a a l l e P. A., l e q u a l i p o s s o n o c o sì i n t e ra g i r e i n m o d o o ttimale c o n l e I ni z i a t i ve. E p o s s i bi l e s o ttoscrivere u n a b b o n a m e n t o a d ogni i n i z i a t i va p e r r i c e v e r e l e i n formazi o n i r e l a t i ve a gl i s v i l u p p i d e l l e a ttività. S t a m p e c a r t a c e e L a p i a ttaforma p e r m e tt e d i s t a m p a r e i c o n t e n u t i e l a b o ra t i p e r l i ni z i a t i va. I n q u e s t o m o d o è p o s s i bi l e o ttenere e l e m e n t i c a r t a c e i c om e volantini, l oc a n d i n e, p a n n e l l i p e r m o s t r e, e c c p e r s v i l up p a r e l e va r i e c am p a g n e d e l l I n i z i a t i va. E p o s s i bi l e, a l l o s t e s s o m o d o, p u b b l i c a r e u n Foglio d i q u a r t i e r e c o n u n a r e d a z i o n e g e s t i t a v i a I n t e r n e t d a l l a P i a tt a forma ( c h e potrebbe e s s e r e d i s t r i b u i to g ra t u i t a m e n t e c o m e l a F r e e P r e s s p r e s s o p u n ti vendita del Quartiere). 1 0 / 0 5 / 1 2 8

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04 V _ TAS G e s t i o n e e co n t ro l l o d e l l a p ro g e tta z i o n e C o n f o rm e a l i a N o rm a U N I E N I S O 9 0 0 t ; 2 0 0 8 C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2

Dettagli

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI \ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOL AMENTO EDI L I ZI O E RI CHI AMO AL L E DI SPOSI ZI ONI DI L EGGE E REGOL AMENTI - TITOLO SECONDO - DISCIPLINA DEGLI

Dettagli

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario Pagina 1 di 8 LEGGE 3 luglio 2014, n. 99 Ratifica ed esecuzione dell'accordo fra il Governo della Repubblica italiana e il Governo degli Stati Uniti d'america sul rafforzamento della cooperazione nella

Dettagli

DESIGNERS ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013

DESIGNERS ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013 S ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013 Angelo Tomaiuolo 1) TWEETY SEDUTA PER BAMBINO Monoscocca in polipropilene, stampato con stampaggio in rotazionale. Laurea in Architettura con votazione 110

Dettagli

Letture progressive per la prima

Letture progressive per la prima Letture progressive per la prima Alunno/a ------------ Classe --- ORDINE DI PRESENTAZIONE DELLE LETTERE O I A U - E M R S L F P T - N B V - Z D CA CO CU Q CE CI GA GO GU GE GI H CHE CHI GHE GHI SCHE SCHI

Dettagli

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia Consiglio di Amministrazione D i re t t o re Generale SEZIONE DI RICERCA ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA RESEARCH SECTION E.MEDEA Comitato Etico P residente

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI nfo g e ne rai. - T T, T T U L T 9 0 n 4 " L" T T T T T T T T T T 4 T T 4 Q u a d ro c o m a n d i p ia c o n tro o fia a o rtin a d i p u iz ia T a n d a ta ris c a d a m e n to T ito rn o ris c a d a

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

LA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER l.

LA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER l. LA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER l. t " : SULUPPO PER VIA GRAFICA n mpionamento del segnale analogico x(t) produce una sequenza xsgts) il cui spettro nel dominio della frequ enza è periodico, sicché

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39)

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE n.806 del 01/07/2014 REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.806 del 01/07/2014 Proposta

Dettagli

MAL AT T IE C ARDIOV AS C OL ARI

MAL AT T IE C ARDIOV AS C OL ARI Corsi di Laurea delle Professioni sanitarie C o rs o d i L a u re a in In fe rm ie ris tic a Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina e Chirurgia PROG E T T O DI AP P RE N DIME N T O IN AMB

Dettagli

Sportello Unico Immigrazione NORMATI VA I N MATERI A DI I MMI GRAZI ONE

Sportello Unico Immigrazione NORMATI VA I N MATERI A DI I MMI GRAZI ONE Sportello Unico Immigraione NORMATI VA I N MATERI A DI I MMI GRAZI ONE 38172&(175$/('(//$/(**(%266,),1,( &+(1(66812 675$1,(5262**,251,,1,7$/,$6(1=$815(*2/$5( &2175$772',/$9252('81$//2**,2$'(*8$72 '/JV1

Dettagli

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO modulo & componenti ANNO 1 - LIVELLO 4 - YEAR 1BSc Scienze di base/mediche 1A: BIOSCIENZE Codice OS401 BAS1A-BIO Ore lezione, tirocinio, ricerca Ore di apprendimento Crediti UK 164 300 30 15 Crediti ECTS

Dettagli

-r#s*ts*^ fk **rr?r--w. "-ì"* f &" '& Fr\COLTA' DI ECONOMIA. Cotrltre.ro rlerrorale. no 321.-,-,..''':...: rfo 4, -_- rjle'.' 0

-r#s*ts*^ fk **rr?r--w. -ì* f & '& Fr\COLTA' DI ECONOMIA. Cotrltre.ro rlerrorale. no 321.-,-,..''':...: rfo 4, -_- rjle'.' 0 -r#s*ts*^ "-ì"* f &" '& fk **rr?r--w UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FALERMO Fr\COLTA' DI ECONOMIA Cotrltre.ro rlerrorale Sulla base dei verbali redatti dalla (lornmissione del Seggio elettorale presieduta dalla

Dettagli

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG Piazza Toselli n. 1-96010 Buccheri (SR) Tel. 0931880359 - Fax 0931880559 DETERMINA DEL CAPO AREA AFFARI GENERATI DETERMINAN,/UóDEL Z>,n zorrr Reg. Gen. Oggetto: Liquidazione fatîure a ll'associazio ne

Dettagli

PRINCIPI BASILARI DI ELETTROTECNICA

PRINCIPI BASILARI DI ELETTROTECNICA PRINCIPI BASILARI DI ELETTROTECNICA Prerequisiti - Impiego di Multipli e Sottomultipli nelle equazioni - Equazioni lineari di primo grado e capacità di ricavare le formule inverse - nozioni base di fisica

Dettagli

VBA. Il Visual Basic for Application. Funz ioni

VBA. Il Visual Basic for Application. Funz ioni VBA Il Visual Basic for Application Le funz ioni Le procedure Funz ioni µ E pos s ibile (e cons igliato) s comporre un problema i n sotto- problemi e combinar e poi assieme le s oluz i oni per ottenere

Dettagli

C O M U N E.Di FO R M TA

C O M U N E.Di FO R M TA C O M U N E.Di FO R M TA P r o v in c ia di L a t in a SETTO RE : POLIZIA LOCALE E SERVIZI SOCIALI SERVIZIO : UFFICIO SCUOLA e d i r i t t o a l l o s t u d i o 1 2 FEB. 2015 N. 3 o D e t e r m in a z

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Trento 20 maggio 2011 1 Il Consorzio SBCR Atto Costitutivo 31 Luglio 1997 Il Consorzio per il sistema bibliotecario dei Castelli Romani è nato

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA PO 7. 3 G estione del progetto Formativo C o p i a n C o n s e g n a t a / u p lo a d A : C N C q

PROCEDURA OPERATIVA PO 7. 3 G estione del progetto Formativo C o p i a n C o n s e g n a t a / u p lo a d A : C N C q Pag. 1/7 Indice 1.Scopo e campo di applicazione... 2 2.Responsabilità... 2 3. Modalità operative... 2 3.1 Pianificazione della progettazione e dello sviluppo... 2 3.2 Elementi in ingresso alla progettazione

Dettagli

Ca ta l o go dei pro d o t t i. Spl i n e I m pla n t Syste m

Ca ta l o go dei pro d o t t i. Spl i n e I m pla n t Syste m Per ul teriori info r ma zioni sui nostri Prodotti, sui nostri pro g rammi pro fessi o nali e sul n ost ro p ro g ra m ma di Co n t i n u i ng Ed u cation, co n ta t ta te ci : Zimmer De n tal I tal y

Dettagli

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA 1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA Un conduttore ideale all equilibrio elettrostatico ha un campo elettrico nullo al suo interno. Cosa succede se viene generato un campo elettrico diverso da zero al suo

Dettagli

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012 Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale Politiche mbientali, nergia e Cambiamenti Climatici Settore Servizio Idrologico Regionale Centro Funzionale della Regione Toscana M Monitoraggio quantitativo

Dettagli

Anello commutativo. Un anello è commutativo se il prodotto è commutativo.

Anello commutativo. Un anello è commutativo se il prodotto è commutativo. Anello. Un anello (A, +, ) è un insieme A con due operazioni + e, dette somma e prodotto, tali che (A, +) è un gruppo abeliano, (A, ) è un monoide, e valgono le proprietà di distributività (a destra e

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Project Management PROJECT MANAGEMENT Change Formazione

Project Management PROJECT MANAGEMENT Change Formazione PROJECT MANAGEMENT Change Formazione 1 INTRODUZIONE 3 Le fasi del Project Management 3 Fattori critici di insuccesso 4 Fattori critici di successo 4 LA PIANIFICAZIONE DEL PROGETTO 5 LA PROGRAMMAZIONE DEL

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Comune di Prato Leventina. - Microcentrale elettrica sulla condotta d approvvigionamento acqua potabile

Comune di Prato Leventina. - Microcentrale elettrica sulla condotta d approvvigionamento acqua potabile Comune di Prato Leventina - Microcentrale elettrica sulla condotta d approvvigionamento acqua potabile 1 Marzo 2004 Incarico del Municipio di Prato-Leventina per la valutazione dell efficienza funzionale

Dettagli

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander Gorg Fdc Hndl GIULIO CESARE 1724 Rduction From th Dutsch Händlgsllschft Etion Etd by Fdc Chrysndr Copyght 2001-2008 Nis Scux. Licnsd undr th Ctiv Commons Attbution 3.0 Licns 2 3 INDICE 0-1 OUVERTURE 5

Dettagli

BENESSERE ANIMALE ANNUALITA' 2009 MISURA F - b

BENESSERE ANIMALE ANNUALITA' 2009 MISURA F - b BENESSERE ANIMALE ANNUALITA' 2009 MISURA F - b Schema presentazione La produzione di latte ovino Il costo di produzione del latte ovino: Costi aziendali Costi di sistema Interazione fra prezzo, costi di

Dettagli

Travature reticolari piane : esercizi svolti De Domenico D., Fuschi P., Pisano A., Sofi A.

Travature reticolari piane : esercizi svolti De Domenico D., Fuschi P., Pisano A., Sofi A. Travature reticolari piane : esercizi svolti e omenico., Fuschi., isano., Sofi. SRZO n. ata la travatura reticolare piana triangolata semplice illustrata in Figura, determinare gli sforzi normali nelle

Dettagli

C o r n i c e r i a A r t i g i a n a F o r l i v e s e F.D.B. design. Fruttidibosco

C o r n i c e r i a A r t i g i a n a F o r l i v e s e F.D.B. design. Fruttidibosco C o r n i c e r i a A r t i g i a n a F o r l i v e s e F.D.B. design Fruttidibosco P R I M A V E R A 2 0 1 0 Portafoto da tavolo e da parete in laccato lucido e pastellato bicolore da 7 cm. Varianti colori:

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 15 febbraio 2010. Modi che ed integrazioni al decreto 17 dicembre 2009, recante: «Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità

Dettagli

Allegato 'l. (denominazione sede d6lla scuola)

Allegato 'l. (denominazione sede d6lla scuola) Allegato 'l (denominazione sede d6lla scuola) 1ll veabale deve essere redatlo in UNICO originale, che dovra ess rc depos ato paesso la segreteria dell'istituzbne scolastica. Una copia detto stesso, tramite

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

ELETTROMAGNETI IBK Elettromagneti per l automazione flessibile

ELETTROMAGNETI IBK Elettromagneti per l automazione flessibile INDUCTIVE COMPONENTS I 0 I 0 IBK ELETTROMAGNETI IBK Elettomneti e l utomzione flessibile Ctloo eli elettomneti IBK e l zionmento ei sistemi oscillnti Eizione Mio 2004 www.eoitli.it/ootti/feee.tml Elettomneti

Dettagli

Evola. Evolution in Logistics.

Evola. Evolution in Logistics. Evola. Evolution in Logistics. Viaggiamo nel tempo per farvi arrivare bene. Siamo a vostra disposizione ed operiamo per voi dal 1993, inizialmente specializzati nel mercato italiano e successivamente come

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

RISULTATI DELL INDAGINE SVOLTA A NOVEMBRE/DICEMBRE 2009 SULLE INIZIATIVE INTRAPRESE NELLE SCUOLE TOSCANE A FAVORE DI ALUNNI CON DSA

RISULTATI DELL INDAGINE SVOLTA A NOVEMBRE/DICEMBRE 2009 SULLE INIZIATIVE INTRAPRESE NELLE SCUOLE TOSCANE A FAVORE DI ALUNNI CON DSA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale RISULTATI DELL INDAGINE SVOLTA A NOVEMBRE/DICEMBRE 29 SULLE INIZIATIVE INTRAPRESE

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

LaProvi n c i a. Tu r i s m o. un Duemila da ricord a re. In questo numero: La Nigeria invita Rimini a investire

LaProvi n c i a. Tu r i s m o. un Duemila da ricord a re. In questo numero: La Nigeria invita Rimini a investire LaProvi n c i a n. 6 marzo 2001 In questo numero: pag. 3 pag. 3 pag. 7 P resentata l indagine sulla sicure z z a Nasce il Parco economico della Va l c o n c a La mappa provinciale dell elettromagnetismo

Dettagli

Dante Alighieri. Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana

Dante Alighieri. Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana Dante Alighieri Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana 1 Biografia di: Dante Alighieri Nacque a Firenze nel 1265 da una famiglia della piccola nobiltà fiorentina e la sua vita fu profondamente

Dettagli

Il metodo SP/ FO per la valutazione di efficacia

Il metodo SP/ FO per la valutazione di efficacia PRIMO LABORATORIO PER GLI OPERATORI DEL SERT DELLA ASL 2 LUCCA VALUTARE L EFFICACIA DEL LAVORO PER PROGETTI PERSONALIZZATI CON BAMBINI E RAGAZZI A RISCHIO DI ALLONTANAMENTO CHE VIVONO IN FAMIGLIE MULTIPROBLEMATICHE.

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua MACCHINE ELETTRICHE Mahine in Corrente Continua Stefano Pastore Dipartiento di Ingegneria e Arhitettura Corso di Elettrotenia (IN 043) a.a. 2012-13 Statore Sistea induttore (Statore): anello in ghisa o

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco a, pensiero Chorus of Hebre Slaves from erdi s Nabuo a, pensiero, sull ali dorate; a, ti posa sui livi, sui olli, Ove olezzano tepide e molli L aure doli del suolo natal! Del Giordano le rive saluta, Di

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA

LA CORRENTE ELETTRICA L CORRENTE ELETTRIC H P h Prima che si raggiunga l equilibrio c è un intervallo di tempo dove il livello del fluido non è uguale. Il verso del movimento del fluido va dal vaso a livello maggiore () verso

Dettagli

Circolare n 47. Ai Direttori Generai i degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI

Circolare n 47. Ai Direttori Generai i degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI MIUR - Ministero dell'istruzione dell'università e della Rice,::]ca AOODGOSV - D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del S.N.I. REGISTRO UFFICIALE _. Prot. n. 0006257-21Il 0/20 14 - USCITA

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

ROMA CAPITALE. 1 9 ùi C Z013 31/01/2014.

ROMA CAPITALE. 1 9 ùi C Z013 31/01/2014. ROMA CAPITALE Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici. Giovani e Pari Opportunità Direzione de i Se rvizi Educativi e Sco lastici U.O. Serv,zi d, Supporto al sist ema educativo e scolastico RO M A

Dettagli

MC2. La centrale MC2 è un gruppo elettroidraulico compatto e modulare. La qualità dei singoli particolari unita alla

MC2. La centrale MC2 è un gruppo elettroidraulico compatto e modulare. La qualità dei singoli particolari unita alla IUI HYUIQU echnical atalogue ecember a centrale è un gruppo elettroidraulico compatto e modulare. a qualità dei singoli particolari unita alla semplicità del loro montaggio consente applicazioni con ingombri

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Lezione 10: Il problema del consumatore: Preferenze e scelta ottimale

Lezione 10: Il problema del consumatore: Preferenze e scelta ottimale Corso di Scienza Economica (Economia Politica) prof. G. Di Bartolomeo Lezione 10: Il problema del consumatore: Preferenze e scelta ottimale Facoltà di Scienze della Comunicazione Università di Teramo Scelta

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

I Regione. ASL Lecco. Lombardia. DELIBERAZIONE N. 145 flfj 27 MARZO 2013. Finanziamento

I Regione. ASL Lecco. Lombardia. DELIBERAZIONE N. 145 flfj 27 MARZO 2013. Finanziamento Finanziamento I Regione Lombardia ASL Lecco DELIBERAZIONE N. 145 flfj 27 MARZO 2013 OGGETTO: DIPARTIMENTo DI PREVENZIONE VETERINARIA dei progetti concernenti l attuazione delle azioni programmate dalla

Dettagli

Contenuti della presentazione. Import EU di legno illegale. Introduzione al Regolamento EUTR 01/07/14

Contenuti della presentazione. Import EU di legno illegale. Introduzione al Regolamento EUTR 01/07/14 FSC Italia TOUR # 6 Matera, 25 giugno 2014 Contenuti della presentazione Introduzione al Regolamento (UE) 995/2010 (EUTR) EUTR e certificazione forestale EUTR e certificazione FSC Alcune premesse Il Regolamento

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

n. contratti controvalore nominale prezzo minimo prezzo massimo AT 0 0,000 0,000 0,000 0,000 VT 0 0,000 0,000 0,000 0,000

n. contratti controvalore nominale prezzo minimo prezzo massimo AT 0 0,000 0,000 0,000 0,000 VT 0 0,000 0,000 0,000 0,000 Emil Banca Credito Cooperativo Società Cooperativa Iscritta all'albo delle Banche - Aderente al F.do Gar. dei Depos. del Cr.Coop. Sede legale: 40138 BOLOGNA (Bo) - via G. Mazzini n. 152 tel. 051.396911

Dettagli

Genova, 26 febbraio 2014. Commissione di Garanzia - Roma. Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma. Prefetto di Genova

Genova, 26 febbraio 2014. Commissione di Garanzia - Roma. Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma. Prefetto di Genova CG t FY-#tsL ry F[OERAZt0NEtfÀilAr{ATRASP0fii' Wrh-rsFoRîr Genova, 26 febbraio 2014 Commissione di Garanzia - Roma Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma Prefetto di Genova Direzione ATP EsercizioSr!

Dettagli

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312 Polg 'Tay. 393 11 97 I T 312 con pto passante Sax 1600-1800-2100 - Tex 2300-2700 - Nico Pos. Codice Denominazione 1 0.312.3001.00 albero passante 2 07.0.069 paraolio

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Circuiti Elettrici. Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale

Circuiti Elettrici. Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale Circuiti Elettrici Corrente elettrica Legge di Ohm Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale Leggi di Kirchhoff Elementi di circuito: voltmetri, amperometri, condensatori

Dettagli

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura GEOTECNICA 13. OPERE DI SOSTEGNO DEFINIZIONI Opere di sostegno rigide: muri a gravità, a mensola, a contrafforti.. Opere di sostegno flessibili: palancole metalliche, diaframmi in cls (eventualmente con

Dettagli

TRA. f ' con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, massimo 98 persone, dando precedenza ai

TRA. f ' con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, massimo 98 persone, dando precedenza ai VERBALE DI ACCORDO Roma, 20 giugno 2013 TRA TNT POST ITALIA S.P.A., con sede legale in Milano, Via Fantoli n. 6/3, rappresentata dai sig.ri Cinzia Spaziani, Saverio Secreti, Emanuela Colmegna, Antonio

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

Appendice I. Principali procedure ed istruzioni per la gestione di files, l'analisi statistica di tipo descrittivo e la correlazione semplice

Appendice I. Principali procedure ed istruzioni per la gestione di files, l'analisi statistica di tipo descrittivo e la correlazione semplice . Principali procedure ed istruzioni per la gestione di files, l'analisi statistica di tipo descrittivo e la correlazione semplice Ordinamento di osservazioni: PROC SORT PROC SORT DATA=fa il sort è numerico

Dettagli

Rassegna del 10/04/2015

Rassegna del 10/04/2015 Rassegna del 10/04/2015 SANITA' REGIONALE 10/04/15 Gazzetta del Sud 19 Si alla seconda Cardiochirurgia Calabretta Betti 1 10/04/15 Gazzetta del Sud 21 Donna morta in ospedale, assolti due medici D.m 3

Dettagli

TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME

TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME 10216 Parte 1 - TR2 Non 3059-1:87 Acciaio al Carbonio 3601:87 Acciaio al Carbonio 1629:84 1630 49-111:78 (p Usi Generali Temperatura Ambiente

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico")

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - testamento biologico) SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico") effettuato tra i chirurghi italiani delle varie branche e delle diverse specialità per conto del Collegio Italiano

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

VITO PERBONI. "Formazione Formatorí

VITO PERBONI. Formazione Formatorí {BC CONSULTING FORI,IAZIOÀlE E COACHING Specìel isti del mondo,{ssicuretivo ATTESTATO DI FORMAZIONE ABC CONSULTING FORT4AZTONT E CoAcHING rilascia a VITO PERBONI il presente attestato comprovante il conseguimento

Dettagli

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO 1 (Ridis. con modifiche da M. De Stefano, 2009) 2 3 Concetto di duttilità 4 5 6 7 E necessario avere i valori di q dallo strutturista ( ma anche qo). Per

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 1 Indice Descrizione...2 Installazione...3 Caratteristiche e parametri...7 Processo di aggiornamento... 10 2 Descrizione L`Indicatore Trading

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

Accordo Stato Regioni 27 luglio 2011. Genova, 1 dicembre 2011

Accordo Stato Regioni 27 luglio 2011. Genova, 1 dicembre 2011 uadro normativo sistema IeFP Accordo Stato Regioni 27 luglio 2011 Genova, 1 dicembre 2011 Contenuti Repertorio Nazionale dell offerta di IFP Figure di differente livello articolabili in specifici profili

Dettagli

la logica interna dell economia della conoscenza differisce da quella dell i n d u-

la logica interna dell economia della conoscenza differisce da quella dell i n d u- La crescente import a n z a dei beni immateriali nei mercati finanziari di Marc Luyckx Ghisi Idee per l Europa la logica interna dell economia della conoscenza differisce da quella dell i n d u- stria

Dettagli

GLI SPECIALISTI NELLA PROTEZIONE CONTRO FULMINI E SOVRATENSIONI I PIONIERI NELLA PROTEZIONE UN AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI SOLUZIONI INTEGRALI

GLI SPECIALISTI NELLA PROTEZIONE CONTRO FULMINI E SOVRATENSIONI I PIONIERI NELLA PROTEZIONE UN AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI SOLUZIONI INTEGRALI PROTEZIONE CONTRO I FULMINI E LE Cirprotec PROTEZIONE ESTERNA Gli specialisti nella Protezione contro Fulmini e Sovratensioni Gamma completa di sis temi per la pr otezione esterna contro i fulmini: Parafulmini

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 31.3.2015 COM(2015) 145 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Relazione sull'applicazione del regolamento (UE) n. 211/2011 riguardante l'iniziativa

Dettagli

Presentazione nuovo Annuario statistico ticinese e nuovo sito Internet U stat

Presentazione nuovo Annuario statistico ticinese e nuovo sito Internet U stat Laura Sadis,D irettrice D FE D ania Poretti Suckow,U stat Sheila Paganetti,U stat 1 Struttura della presentazione Intervento della Direttrice del DFE, on. Laura Sadis Nuova strategia di diffusione dell

Dettagli

3. La velocità v di un satellite in un orbita circolare di raggio r intorno alla Terra è v = e,

3. La velocità v di un satellite in un orbita circolare di raggio r intorno alla Terra è v = e, Capitolo 10 La gavitazione Domande 1. La massa di un oggetto è una misua quantitativa della sua inezia ed è una popietà intinseca dell oggetto, indipendentemente dal luogo in cui esso si tova. Il peso

Dettagli

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati Laboraorio di Algorimi e Sruure Dai Aniello Murano hp://people.na.infn.i people.na.infn.i/ ~murano/ 1 Algorimi per il calcolo di percori minimi u un grafo 1 Un emplice problema Pr oblema: Supponiamo che

Dettagli