e un network di feedback! sistemi informativi di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro maggio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e-18001 un network di feedback! sistemi informativi di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro maggio 2015"

Transcript

1 e un network di feedback! sistemi informativi di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro maggio 2015 e-metodi Sede legale: Via Angelo Brofferio Roma Consulenza direzionale ed organizzativa per la gestione dei patrimoni immobiliari e del facility management. Progettazione e sviluppo di sistemi informativi per la gestione tecnica dei patrimoni immobiliari (conduzione manutenzione e sicurezza) e del facility management. Sede operativa: Via delle Vigne di Morena, Roma Registro imprese: RM Capitale Versato: ,00 Forma giuridica: Srl a socio unico Pagina 1 di 9

2 Indice Introduzione... 3 Nda... 3 Visione... 3 Missione un nuovo metodo di ingegneria del software... 3 Azione... 3 Il documento... 4 Scopo del documento... 4 Normativa di riferimento... 4 L'idea... 4 Un network di feedback... 4 La soluzione... 4 Gradualità della soluzione... 4 SGSL UNI INAIL... 5 OHSAS MOG Gestione delle notifiche... 6 L'implementazione... 6 Il sistema di sviluppo incrementale del software... 6 Le fasi dello sviluppo incrementale... 6 Trasferimento della metodologia Business Process Modeling Notation (BPMN)... 6 Il disegno dei processi... 6 Validazione dei diagrammi... 7 Sviluppo prototipi... 7 Validazione prototipi... 7 Il portale... 7 e Una cloud farm... 7 La sicurezza informatica... 7 Cases study... 7 Il registro dei controlli... 7 Il controllo accessi... 8 Progetti/Realizzazioni... 9 Pagina 2 di 9

3 Introduzione Nda Questo documento contiene informazioni proprietarie coperte da copyright. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo documento può essere fotocopiata, riprodotta o tradotta in altra lingua senza il preventivo consenso scritto da parte di e-metodi S.r.l. Visione L'uomo incontra sempre maggiori difficoltà ad adeguare il proprio comportamento alla crescente complessità delle situazioni nelle quali opera. La turbolenza dei sistemi esterni, la continua mutazione dei rapporti di valore tra le componenti di costo dei prodotti e dei servizi, l'esigenza di rendere sempre più competitiva la propria attività perché sia capace di reggere il confronto sul mercato, l'accrescersi continuo delle problematiche tecniche che condizionano il lavoro, lo costringono spesso in una situazione di crisi decisionale. Si accorge che il modo con il quale è solito operare non gli consente di vedere oltre i margini del "labirinto" nel quale si trova. La filosofia che ispira l'attività di e-metodi è quella di ricercare nuovi modi di azione capaci di offrire prospettive che sappiano superare quei margini, attuando, in ogni fase del proprio lavoro, il concetto di "metodo", ordinando cioè la propria azione con regole precise indirizzate non al raggiungimento di un qualunque risultato ma a quello del risultato migliore. Dall'adozione dei principi di economia digitale (e-) e da questo modo di lavorare e-metodi ha assunto il suo nome. Missione un nuovo metodo di ingegneria del software Nota per il suo carattere innovativo, la società e-metodi ha progettato, in modo completamente autonomo, una metodologia di sviluppo agile del software basata sullo standard Business Process Management (BPM) e su una piattaforma di sviluppo incrementale del software denominata XCASE extreme Computer Aided Software Engineering. L utilizzo del Business Process Management (BPM) si sposa perfettamente con la programmazione incrementale del software, perché entrambi mirano ad un miglioramento continuo dei processi. La metodologia di sviluppo si basa sulla necessità del totale coinvolgimento del cliente in ogni fase del ciclo di vita del software e viene realizzata utilizzando lo standard Business Process Modeling Notation (BPMN) per il disegno dei processi organizzativi. La piattaforma di sviluppo incrementale del software XCASE consente di generare applicazioni software di tipo web in tempi rapidissimi ed in modo incrementale, sempre partendo da zero attraverso la sola implementazione di un database relazionale. La metodologia pertanto, non solo consente di realizzare un applicazione totalmente tagliata su misura sulle esigenze espresse dal cliente ma anche di poter modificare la procedura in corso d opera attraverso lo stesso sistema di «programmazione a caldo». Azione Il campo di applicazione del sistema di gestione per la qualità aziendale è esatta espressione di una proposta che unisce la consulenza direzionale ed organizzativa ad un particolare metodo di sviluppo di sistemi informativi. Questi sistemi, collegati con le analisi prodotte attraverso il Business Process Management, sono finalizzati al controllo e miglioramento dei processi aziendali e quindi rappresentano di fatto un diretto supporto alla attività direzionale. Tale azione trova ampio spazio di applicazione nell ambito della informatizzazione dei sistemi di gestione per la qualità e in quello della gestione tecnica dell ambiente costruito, contesto nel quale e-metodi vanta un esperienza trentennale. Pagina 3 di 9

4 Il documento Scopo del documento Il presente documento definisce una proposta tecnica per l'implementazione di un sistema informativo di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro. Data la modalità di implementazione che nel seguito verrà spiegata, l attività oggetto della presente proposta si svolgerà, pertanto, in regime di fornitura di servizi di consulenza organizzativa e di informatica. Normativa di riferimento D.Lgs. 81/2008 D.Lgs. 231/2001 Federchimica "Indirizzi operativi per la qualificazione delle Imprese terze" UNI INAIL "Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro" (SGSL) OHSAS Business Process Model & Notation (BPMN) L'idea Un network di feedback e-metodi è una società esperta nello sviluppo ed integrazione di progetti di innovazione organizzativa applicata ai principi dell'economia digitale: accesso remoto alle informazioni; tendenza al paperless (diminuzione dei documenti cartacei); tendenza al latency zero (disponibilità in tempo reale delle informazioni); copertura della supply chain (integrazione dei flussi informativi di organizzazioni correlate); riduzione del TCO (costo totale di possesso) delle dotazioni IT; e nell implementazione di modelli di gestione informatizzati. L idea di fondo della presente proposta è perfettamente in linea con l applicazione dei principi dell informatica quale disciplina che si occupa del trattamento delle informazioni. In questo senso l informazione viene considerata come un elaborazione dei dati significativa per il processo decisionale della persona che la richiede perché determinante per l attivazione di una sua reale azione. Il principio dell'intervento "collaborativo" sulle informazioni da parte di un numero tendenzialmente estensibile in termini temporali e spaziali di persone, costituisce il nucleo centrale della proposta di e-metodi. Tale principio si adatta perfettamente alla strategia di prevenzione messa in atto con l adozione del testo unico 81/2008 che ha sancito il superamento dell approccio sanzionatorio attraverso l adozione di un sistema di condivisione della prevenzione stessa, la quale non può applicarsi validamente senza una effettiva collaborazione tra lavoratori e datori di lavoro. Per favorire questo obiettivo le soluzioni qui proposte sono ideate per sfruttare pienamente i vantaggi di inter-connettività offerti dallo sfruttamento della rete Internet al fine di consentire un accesso continuo e collaborativo alle informazioni. Appare evidente come l applicazione di una simile impostazione sia pienamente in linea con le esigenze di condivisione dei valori e delle informazioni all interno dell organizzazione, nell ambito della prevenzione per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. In tale ottica, infatti, rientra pienamente la condizione espressa nel documento Federchimica precedentemente indicato, che richiede, al fine di garantire un sistema flessibile e dinamico dell'organizzazione della sicurezza nei luoghi di lavoro, la creazione di un "network di feedback". D altronde il tema della sicurezza partecipata continua ad essere estremamente rilevante in ambito europeo e nazionale e rispetto ad esso sono stati attivati i più svariati progetti sperimentali volti soprattutto a promuovere soluzioni organizzative e procedurali finalizzate a migliorare le condizioni di lavoro e a promuovere azioni efficaci indirizzate ad innalzare i livelli di tutela della salute e sicurezza sul lavoro con la collaborazione e l impegno di tutti gli attori interessati al tema della sicurezza. Per questo appare naturale considerare un network di feedback condivisi come uno strumento necessario ed imprescindibile della sicurezza partecipata. La soluzione La soluzione è la creazione di un sistema per la gestione della sicurezza sotto i suoi diversi aspetti, con un grado di approfondimento proporzionale alla maturità dell organizzazione rispetto a tali ambiti ed alla complessità dei processi. Gradualità della soluzione La figura seguente descrive la gradualità della soluzione. Tale distinzione ha valore solo ai fini della definizione di un concreto risultato finale perché nella realtà, mediante l utilizzo di sistemi informativi a sviluppo incrementale, possono essere innumerevoli i gradi di profondità Gradualità di implementazione delle applicazioni informatizzate che, in questo tipo di proposta, risultano essere tutte diverse, esclusivamente adattate alle specifiche esigenze di ciascuna organizzazione. L approccio graduale di una soluzione realizzata in modo distintivo sulla singola organizzazione è direttamente correlato alla modalità incrementale di sviluppo dei sistemi Pagina 4 di 9

5 informativi realizzata a partire dal 2007 ad oggi da e- metodi. Lo sviluppo incrementale è basato sul concetto della prototipazione. Lo sviluppo dei prototipi (parti del sistema immediatamente disponibili per il test delle funzionalità) presenta due grandi vantaggi che lo rendono di fatto una modalità rivoluzionaria rispetto alle consuete modalità di acquisizione del software. Da un lato vi è la considerazione che un software ha valore solo se viene realmente utilizzato e che, per tanto, piuttosto che scrivere documentazione descrittiva delle aspettative è molto meglio scrivere del codice e darlo immediatamente in uso ai destinatari finali, perché solo il reale utilizzo consente di verificare se le necessità sono effettivamente soddisfatte. Dall altro il fatto che non è più pensabile, con l attuale livello di diffusione dell informatica, vedere ancora oggi organizzazioni costrette a funzionare per come è stato implementato un software, quando dovrebbe accadere esattamente il contrario. Le organizzazioni sono sistemi socio-economici che, essendo fatte di persone, sono sempre differenti le une dalle altre e per questo hanno ciascuna le proprie necessità distintive. Di fronte a questa evidenza sono i sistemi informativi che debbono adeguarsi all organizzazione e non vice versa. Processo di sviluppo incrementale del software Gestione delle procedure di qualifica dei fornitori Il sistema si riferisce all informatizzazione delle linee guida Federchimica "Indirizzi operativi per la qualificazione delle Imprese terze". Tali linee guida sono costituite da un breve documento e da una serie di allegati a loro volta costituiti da schede operative di raccolta dei dati. Qualificazione imprese Adottare le linee guida appare di fatto sostanziale per le organizzazioni che vogliano dotarsi di un valido sistema di qualificazione delle imprese terze ma, è appena evidente che, con una modulistica informatizzata, se si implementasse un sistema a punteggio totalmente gestito dall applicazione, passando così dalla raccolta dei dati alla capacità di generare informazioni finalizzate, il vantaggio sarebbe rilevante. La consolidata esperienza di e-metodi permette di fornire un sistema informativo via Internet, con interfaccia multilingue, al quale possono accedere i fornitori esterni, per la compilazione delle loro schede di rilevamento e per l'invio digitale dei documenti obbligatori richiesti (es. condizioni generali di acquisto, visura camera di commercio) rendendo massima l efficacia della fase di valutazione. In particolare l inserimento a sistema di una potenziale impresa fornitrice genera una richiesta automatica, pienamente personalizzabile, di documentazione finalizzata alla qualificazione dell impresa permettendo di assegnare al fornitore ogni onere relativo al reperimento e all inserimento dei documenti obbligatori. Ciò consente all impresa di curare la sola fase di validazione dei documenti e di monitorare, in ogni istante, le risultanze dell intero processo di qualifica. Nel sistema di qualifica fornitori può essere implementato anche un sistema di partecipazione alla stesura del DUVRI, il documento di valutazione dei rischi da interferenza che parte dalla certificazione della presa visione del documento stesso da parte dell impresa fornitrice fino alla vera e propria integrazione per contenuti e raccomandazioni. SGSL UNI INAIL Il sistema si riferisce all informatizzazione delle "Linee guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro" (SGSL) ossia di una sequenza ciclica di fasi di pianificazione, attuazione, monitoraggio e riesame del sistema, per mezzo di un processo Sistema SGSL UNI/INAIL dinamico teso al miglioramento continuo delle finalità del sistema stesso: ridurre progressivamente i costi complessivi della salute e sicurezza sul lavoro; aumentare l efficienza e le prestazioni dell impresa/organizzazione; contribuire a migliorare i livelli di salute e sicurezza sul lavoro; migliorare l immagine interna ed esterna dell impresa/organizzazione. Il sistema prevede una serie di procedure operative che vanno dalla qualificazione delle imprese terze, alla gestione documentale, dalla realizzazione dei piani e dei registri di formazione, alla gestione dei contratti di fornitura e delle autorizzazioni di lavoro, fino a prevedere un sistema di monitoraggio degli impianti e delle attrezzature e di pianificazione e gestione degli audit interni ed esterni. Pagina 5 di 9

6 OHSAS Il sistema si riferisce alla informatizzazione di un SGSL conforme alla normativa OHSAS analogamente al precedente ma, ad evidenza, si deve prevedere tutta la gestione delle attività connesse alla formalizzazione delle attività e delle verifiche di audit esterne. MOG 231 Sistema OHSAS Il sistema si riferisce alla informatizzazione di un sistema conforme alla normativa OHSAS al quale si aggiunge un sistema di requisiti tecnici necessari per: determinare le attività sensibili ai sensi del D.lgs. 231/01 ovvero quelle a rischio di reato; e di requisiti informatici: per determinare la certezza che tutti i dati e tutte le informazioni non possano essere alterate se non intenzionalmente e con dolo. Inoltre, devono essere previste tutte le interfacce per la gestione delle attività di competenza dell'organismo di Vigilanza (OdV). Sistema MOG 231 Il sistema sarà dunque in grado di provvedere alla gestione documentale del Modello di Organizzazione e Gestione, alla rilevazione e controllo delle attività sensibili, alla realizzazione della reportistica periodica da inviare all Organismo di Vigilanza, alla gestione documentale dei report ricevuti dall OdV, alla gestione delle eventuali azioni di miglioramento a seguito di sopralluoghi e verbali dell OdV ed alla gestione delle disposizioni sanzionatorie riferite all applicazione del Modello. L'implementazione Il sistema di sviluppo incrementale del software Attraverso l'utilizzo della piattaforma XCASE, extreme Computer Aided Software Engineering il sistema di ingegneria del software per lo sviluppo rapido ed incrementale di applicazioni basate su database relazionali, le applicazioni vengono sviluppate attraverso una continua sinergia tra l'ambiente di sviluppo prototipale e l'utilizzo immediato dei prototipi da parte dell organizzazione Cliente. Come già visto, questa innovativa modalità di sviluppo del software, consente di realizzare soluzioni, a partire da un foglio completamente bianco, calzate su misura rispetto alle esigenze dell'organizzazione Cliente. Le fasi dello sviluppo incrementale Trasferimento della metodologia Business Process Modeling Notation (BPMN) La fase si riferisce ad una serie di incontri preliminari per coprire l'eventuale necessità di acquisire le competenze in merito alla rappresentazione grafica dei processi aziendali. Durante questa fase il team di e-metodi propone la scelta del sistema di disegno grafico dei processi. Il disegno dei processi Terminata la fase iniziale di definizione delle modalità di disegno dei processi il Cliente, in perfetta autonomia o attraverso il supporto del team della e-metodi, disegna i propri processi organizzativi attraverso la scomposizione di questi ultimi in "milestone" (pietre miliari). Gestione delle notifiche Ciascuna delle soluzioni descritte si caratterizza per il grado più o meno diffuso di gestione delle notifiche che in modalità manuale o automatica, attraverso l utilizzo di mail, pec, sms, oltre che per mezzo di alert di tipo push, fornisce una straordinaria capacità di comunicazione di eventi, in tempo reale, tale da consentire un efficace ed efficiente partecipazione collaborativa tra i soggetti che condividono il sistema. Pagina 6 di 9

7 Validazione dei diagrammi Il team della e-metodi procede alla validazione delle procedure così disegnate ai fini della trasposizione in requisiti software. Sviluppo prototipi Il team della e-metodi procede a sviluppare i "prototipi" e a renderli immediatamente disponibili all'organizzazione Cliente. Validazione prototipi L'organizzazione Cliente utilizza i prototipi e ne verifica l'esatta rispondenza alle necessità informative. Nel caso di soddisfazione il prototipo diviene un rilascio in prototipazione. Quest'ultimo verrà poi "legato" con varie modalità, in modo del tutto trasparente rispetto all'utente finale, con gli altri "milestone" sviluppati e da sviluppare. Cases study Il registro dei controlli In linea con il suo carattere dinamico ed innovativo e- metodi è costantemente impegnata nella ricerca e nello studio di soluzioni organizzative che permettano di elevare lo stato di efficienza dell intero processo di gestione della sicurezza. Grazie all esperienza accumulata negli anni e alla conoscenza delle problematiche che molti operatori di mercato si trovano ad affrontare, l attività di e-metodi si è concentrata sull azione operativa, che, partendo da un piano di gestione ed organizzazione della sicurezza prevede: Informatizzazione del piano di gestione ed organizzazione della sicurezza comprendente, in particolare, il registro dei controlli; Il portale e Le applicazioni sviluppate vengono erogate come servizio in Platform as a Service (PaaS) attraverso il portale raggiungibile all'indirizzo Internet Informatizzazione delle planimetrie con i singoli elementi e componenti tecnici attivi su cui effettuare i controlli; Una cloud farm Il portale rappresenta il primo livello di una complessa architettura di server fisici e virtuali oltre che di strutture di tipo Network Attached Storage (NAS), installate in cloud farm, anche geograficamente ridondate, ai fini della garanzia della continuità del servizio e di ridondanza dei database. Il portale, inoltre, costituisce il punto di raccolta per il supporto del Cliente che avviene attraverso un sofisticato sistema di trouble ticketing al quale risponde un apposita struttura tecnica di help desk. La sicurezza informatica La sicurezza informatica è assicurata a vari livelli che vanno dall utilizzo del protocollo HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer (HTTPS) che garantisce trasferimenti dei dati criptati impedendo di conoscere il contenuto della comunicazione, fino alla totale criptazione dell intera base dati attraverso l utilizzo di un algoritmo di transcodifica basato sullo standard SHA-256. Collegamento logico funzionale fra elementi e componenti e corrispondenti caratteristiche tecniche e modalità di effettuazione delle verifiche e/o controlli. Ogni oggetto attivo consente di verificare tutti i passaggi di stato registrati in occasione di ciascuna verifica con data, risultato del controllo ed operatore che ha effettuato il cambiamento. Pagina 7 di 9

8 Predisposizione di calendario logico temporale delle operazioni di verifica in modo da conoscere, in tempo reale quali siano le verifiche da effettuare rispetto a quelle già attuate, rispetto alle quali, è inoltre possibile desumere se le stesse sono avvenute entro la scadenza stabilita. Informatizzazione delle procedure contenute nel piano di gestione ed organizzazione della sicurezza in modo da costituire un supporto all'attività di formazione/informazione del personale. le cui informazioni possono essere visualizzate su opportuni report ed esportate nei formati file più comuni. I casi di studio rappresentano modelli di gestione della sicurezza operativa: un insieme di processi e procedure per una gestione reale della sicurezza che sia attiva, improntata alla costante verifica della sua fattibilità, tesa al continuo miglioramento attraverso le evidenze dei limiti della sua stessa attuazione e soprattutto diffusa e partecipata dal contributo di tutti: utilizzatori, operatori, terzi e solo in ultimo gestori. Il controllo accessi Sempre nell ottica della gestione e dell organizzazione della sicurezza è stato inoltre realizzato un sistema di supervisione del controllo accessi che permette di autorizzare e monitorare l ingresso del personale interno e di quello esterno (visitatori o fornitori di servizi) attraverso l attivazione di specifici badge. Il sistema è grado di visualizzare le dinamiche di ingresso e di uscita di personale e visitatori in tempo reale. I dati sono rilevati secondo la frequenza impostata nel software e alimentano un sistema di reportistica che permette di accedere in qualsiasi istante all elenco del personale presente all interno del sito. E infine previsto un sistema di controllo dell affidabilità dei dati attraverso la verifica della corrispondenza tra i dati di ingresso e quelli di uscita Pagina 8 di 9

9 Progetti/Realizzazioni Tra le attività realizzate dalla società sotto forma di commesse, progetti e collaborazioni di ricerca applicata si riportano le seguenti: impiantistica (ASL 11 Empoli - Empoli) impiantistica (ASL 8 Arezzo - Arezzo) impiantistica (ASL Rieti - Rieti) Censimento stato di degrado manutentivo dei componenti del patrimonio immobiliare (Ateneo federato SUAA - Università La Sapienza - Roma) Sistema di gestione dei servizi di facility management (Permasteelisa / Negozi Bose Europa) Sistema di gestione dei contenuti del portale (DSA / CMS) Sistema di gestione dei servizi di facility e space management (Sedi EDS - Italia) Sistema di gestione dei servizi di facility e space management (Clienti diversi) Sistema di gestione commerciale (Elyo / CRM) Sistema di gestione safety management (Enel Sedi nel mondo) Sistema di gestione dei servizi di facility e space management (Sedi Headquarters Roma) Sistema di gestione per la qualità (Clienti diversi) Sistema di gestione dei contenuti del portale (GaeEngineering / CMS) Sistema di gestione amministrativo/commerciale (Clienti diversi / CRM) Sistema di gestione per la sicurezza (ISO 18000, Dlgs 81 e Dlgs 231) (L Oreal - Impianto Settimo torinese) impiantistica (Maire Ing. - Edifici Italia Sistema di gestione dei progetti di valorizzazione (Monte dei Paschi di Siena - Edifici Italia) Sistema di gestione per la qualifica dei fornitori (NovaCoop - Leinì) Sistema di gestione dei servizi di facility management (Oerlikon Contraves - Edifici Italia) Sistema di gestione dei contenuti del portale (Consorzio Oriente / CMS) Sistema di gestione del rischio interferenziale (Torre Unicredit Porta Nuova Garibaldi - Milano) impiantistica (Poste Italiane - Edifici lotto Italia Centrale) Sistema di gestione tecnico-finanziaria dei cantieri (Sole 24 Ore - Milano) Sistema di gestione dei controlli per la sicurezza negli edifici (Regione Piemonte - Edifici Italia) Sistema di gestione dei servizi di facility management (Università Roma 3 - Roma) impiantistica (Sogei Data center Italia) impiantistica (Tecnimont Edifici Italia) Sistema di gestione del coordinamento per la sicurezza nei cantieri complessi (Regione Piemonte TorreRegione - Torino) Sistema di gestione del coordinamento per la sicurezza nei cantieri complessi (Università degli studi di Milano) Sistema di gestione del coordinamento per la sicurezza nei cantieri complessi (Edificio ENI E3W Porta Nuova Garibaldi - Milano) impiantistica (Vulcano Buono Centro servizi di Renzo Piano - Nola) Pagina 9 di 9

Sistemi informativi e-18001. 26 luglio 2012 draft 02 Pagina 1 di 6

Sistemi informativi e-18001. 26 luglio 2012 draft 02 Pagina 1 di 6 consulenza direzionale ed organizzativa e progettazione, realizzazione ed erogazione di sistemi informativi per la gestione tecnica dei patrimoni immobiliari (conduzione manutenzione e sicurezza) ed il

Dettagli

metodologie «agili» Platform as a Service (PaaS) in ambienti hybrid cloud 1

metodologie «agili» Platform as a Service (PaaS) in ambienti hybrid cloud 1 hybrid metodologie «agili» Platform as a Service (PaaS) in ambienti hybrid cloud metodologie «agili» Platform as a Service (PaaS) in ambienti hybrid cloud 1 metodologie «agili» Platform as a Service (PaaS)

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION SAFETY SOLUTION I VANTAGGI GI Base dati unica ed integrata La base dati unica a tutti gli applicativi della suite HR Zucchetti è una caratteristica che nessun

Dettagli

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare CONDOTTEIMMOBILIARESOCIETÀPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDO Mission & Vision Mission & Vision Nel

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DELL OFFERTA SICURWEB

CARATTERISTICHE GENERALI DELL OFFERTA SICURWEB CHI SIAMO CONSORZIO INFOTEL è un azienda da oltre 20 anni consolidata e specializzata nella progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni software per il settore della sicurezza sul lavoro,

Dettagli

Documento in attesa di approvazione definitiva Nota per la Commissione Consultiva Permanente

Documento in attesa di approvazione definitiva Nota per la Commissione Consultiva Permanente Commissione Consultiva Permanente Comitato n. 4 Modelli di Organizzazione e di Gestione (MOG) Documento in attesa di approvazione definitiva Nota per la Commissione Consultiva Permanente Prima di procedere

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE Roma, 04/01/2016 www.gepincontact.it 1 Agenda Chi siamo Partnership Prodotti & Servizi I nostri Clienti Contatti 2 Chi Siamo GEPIN CONTACT, società specializzata nei servizi

Dettagli

LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMA UNI EN ISO 9001:2008 IN ORGANIZZAZIONI CHE EROGANO SERVIZI E OPERANO PER PROGETTI, PRATICHE O COMMESSE

LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMA UNI EN ISO 9001:2008 IN ORGANIZZAZIONI CHE EROGANO SERVIZI E OPERANO PER PROGETTI, PRATICHE O COMMESSE LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMA UNI EN ISO 9001:2008 IN ORGANIZZAZIONI CHE EROGANO SERVIZI E OPERANO PER PROGETTI, PRATICHE O COMMESSE ottobre 2010 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE Scopo delle

Dettagli

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 L EFFICIENZA DELLA TECNOLOGIA SI UNISCE ALLA FUNZIONALITÀ DELLA PRATICA Il software Paghe 2.0 Un servizio per la gestione del

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

SAFETY & SECURITY IN AMBITO BANCARIO EXCELLENCE CONSULTING OUTSOURCING STRATEGIES TRAINING TO CHANGE

SAFETY & SECURITY IN AMBITO BANCARIO EXCELLENCE CONSULTING OUTSOURCING STRATEGIES TRAINING TO CHANGE SAFETY & SECURITY IN AMBITO BANCARIO EXCELLENCE CONSULTING OUTSOURCING STRATEGIES TRAINING TO CHANGE CHI SIAMO RECONSULT nasce dall intraprendenza di 5 soci amministratori provenienti da consolidate esperienze

Dettagli

SISTEMI INFORMATICI E MODELLI ORGANIZZATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATICI E MODELLI ORGANIZZATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATICI E MODELLI ORGANIZZATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATICI NELL OTTICA DI RAZIONALIZZARE IL PIU POSSIBILE L ATTIVITA GESTIONALE DELL AZIENDA, NEL CORSO SOPRATTUTTO DELL ULTIMO ANNO, SI E

Dettagli

STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008

STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008 DECRETO LEGISLATIVO n. 81 del 9 aprile 2008 UNICO TESTO NORMATIVO in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO

Dettagli

Un sistema di valutazione dei fornitori che integra e potenzia i sistemi aziendali di Vendor Assessment

Un sistema di valutazione dei fornitori che integra e potenzia i sistemi aziendali di Vendor Assessment Un sistema di valutazione dei fornitori che integra e potenzia i sistemi di Vendor Assessment Tel. 02 38608265 Fax. 0238608901 Tel. 02 02 72546759 La valutazione del rischio fornitori in meno tempo, riducendo

Dettagli

work force management

work force management nazca work force management UN UNICO PARTNER PER MOLTEPLICI SOLUZIONI Nazca WFM Un unica piattaforma che gestisce le attività e i processi di business aziendali, ottimizzando tempi, costi e risorse Nazca

Dettagli

I SERVIZI DI AQM PER PROGETTAZIONE E ASSISTENZA PER LA REALIZZAZIONE DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.

I SERVIZI DI AQM PER PROGETTAZIONE E ASSISTENZA PER LA REALIZZAZIONE DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. I SERVIZI DI AQM PER PROGETTAZIONE E ASSISTENZA PER LA REALIZZAZIONE DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. 231/2001 ( RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA D IMPRESA) La norma

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

partner tecnologico di

partner tecnologico di LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LA SOLUZIONE CLOUD PER IL RECUPERO CREDITI partner tecnologico di TM Microsoft BizSpark LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LawRAN è il sistema gestionale

Dettagli

Commissione Consultiva Permanente ex Art. 6 DLgs 81/08. Il documento del Comitato n. 4 Modelli di Organizzazione e di Gestione (MOG)

Commissione Consultiva Permanente ex Art. 6 DLgs 81/08. Il documento del Comitato n. 4 Modelli di Organizzazione e di Gestione (MOG) Commissione Consultiva Permanente ex Art. 6 DLgs 81/08 Il documento del Comitato n. 4 Modelli di Organizzazione e di Gestione (MOG) Ivo Dagazzini Rappresentante delle Regioni per la Regione Veneto Direttore

Dettagli

Osservatorio sui SGSL nel settore di Igiene Ambientale

Osservatorio sui SGSL nel settore di Igiene Ambientale Osservatorio sui SGSL nel settore di Igiene Ambientale Presentazione del Rapporto di Ricerca Dott.ssa Valentina Albano, Ph.D. valentina.albano@uniroma3.it Bologna, 22 Ottobre 2014 Osservatorio sperimentale

Dettagli

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk Piattaforma Informatica di Knowledge Risk La guida sicura per la certificazione e la conformità 2013 1 Chi siamo Cosa facciamo KD Consulting KD Solution Progetti Collaborazioni LA NOSTRA MISSIONE Supportare

Dettagli

MEDICO DEL LAVORO. Effettua le visite mediche; redige la cartella sanitaria e di rischio; rilascia le idoneità allo svolgimento delle mansioni.

MEDICO DEL LAVORO. Effettua le visite mediche; redige la cartella sanitaria e di rischio; rilascia le idoneità allo svolgimento delle mansioni. SAFETYSOLUTION RSSP Con SAFETY SOLUTION Zucchetti le persone preposte alla sicurezza dispongono di tutte le informazioni necessarie a verificare la corretta gestione dei processi aziendali impostati per

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB ACCESSI WEB Accessi web è la soluzione Zucchetti che unisce le funzionalità del controllo accessi con la praticità e la comodità dei sistemi web. Visualizzabile

Dettagli

Il sistema documentario nella Intranet della Regione Marche

Il sistema documentario nella Intranet della Regione Marche Seminario di studio: Dai sistemi documentali al knowledge management Un opportunità per la Pubblica Amministrazione Gestione documentale e knowledge management Roma, 15 aprile 2003 MAURO ERCOLI BEATRICE

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

L unica Azienda in Italia con infrastrutture dedicata al Cloud Computing

L unica Azienda in Italia con infrastrutture dedicata al Cloud Computing RECONSULT è una società di servizi con decennale esperienza nel mondo del Credito Cooperativo e in partnership con CloudItalia propone soluzioni innovative per migliorare l efficienza dei processi organizzativi.

Dettagli

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Knowledge Box Spring 2011 Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Maria Pia Giovannini DigitPA Responsabile Ufficio Sistemi per l efficienza della gestione delle risorse

Dettagli

I modelli organizzativi della sicurezza: un utile strumento per le imprese

I modelli organizzativi della sicurezza: un utile strumento per le imprese 3ª GIORNATA NAZIONALE DELL INGEGNERIA DELLA SICUREZZA LA PROGETTAZIONE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI: BUONE PRATICHE E QUESTIONI IRRISOLTE PER GARANTIRE UN EFFICACE GESTIONE DEGLI APPALTI IN SICUREZZA I

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

Your business to the next level

Your business to the next level Your business to the next level 1 2 Your business to the next level Soluzioni B2B per le costruzioni e il Real Estate New way of working 3 01 02 03 04 BIM Cloud Multi-Platform SaaS La rivoluzione digitale

Dettagli

PROGETTO AMS Autonomic Maintenance System

PROGETTO AMS Autonomic Maintenance System PROGETTO AMS Autonomic Maintenance System Progettazione e Sviluppo di un PROTOTIPO di Piattaforma Informatica per la Gestione Autonomica, Integrata e Collaborativa della Manutenzione RELAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA

Dettagli

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business CA ERwin Modeling fornisce una visione centralizzata delle definizioni dei dati chiave per consentire

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB

I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB ACCESSI WEB Accessi web è la soluzione Zucchetti che unisce le funzionalità del controllo accessi con la praticità e la comodità dei sistemi web. Visualizzabile

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Quaderni. La fattura elettronica. Modelli normativi della gestione elettronica delle fatture. La trasmissione telematica delle fatture

Quaderni. La fattura elettronica. Modelli normativi della gestione elettronica delle fatture. La trasmissione telematica delle fatture 06 24 LUGLIO 2009 APPUNTI DIGITALI Quaderni La fattura Contenuti: La trasmissione telematica delle fatture La fatturazione Lo scambio dati via EDI Quando la fattura si considera emessa Fattura e Pubblica

Dettagli

Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011

Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011 Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011 0 La metodologia Rilevanza per l impresal Innovatività Benefici di business Candidature 81 Imprese e PA finaliste 16 Imprese e PA vincitrici 6 1 Le categorie

Dettagli

u Politiche di miglioramento della marginalità, valutazione dei costi aziendali e riduzione degli oneri per la crescita della redditività aziendale;

u Politiche di miglioramento della marginalità, valutazione dei costi aziendali e riduzione degli oneri per la crescita della redditività aziendale; I Servizi che TETRIS CONSULTING s.r.l. offre nel settore di Direzionale comprendono: u Implementazione di sistemi di Controllo di Gestione, Reporting, analisi degli scostamenti, politiche di adjustment,

Dettagli

Imprese grandi/imprese piccole

Imprese grandi/imprese piccole Imprese grandi/imprese piccole La sensazione diffusa, non corroborata da dati statistici, è che l adozione delle misure di sicurezza sia disomogenea: migliore nelle grandi opere, dove sono coinvolte imprese

Dettagli

* *Non esiste luogo più sicuro

* *Non esiste luogo più sicuro Soluzioni per l Hosting * *Non esiste luogo più sicuro per i vostri dati Le soluzioni hosting di Interoute offrono una collocazione (co-location) sicura, dedicata e a prezzi competitivi per i sistemi e

Dettagli

Cagliari, 22 luglio 2010

Cagliari, 22 luglio 2010 Cagliari, 22 luglio 2010 L azione dell Ance L Associazione Nazionale Costruttori Edili si è da sempre posta l obiettivo di supportare le imprese associate nella adozione di strumentazione organizzativa

Dettagli

Il Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute sul Lavoro OHSAS 18000:2007 e il Modello di Organizzazione e Controllo secondo il D.Lgs.

Il Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute sul Lavoro OHSAS 18000:2007 e il Modello di Organizzazione e Controllo secondo il D.Lgs. Convegno ASACERT Il Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute sul Lavoro OHSAS 18000:2007 e il Modello di Organizzazione e Controllo secondo il D.Lgs. 231/01 Centro Congressi Relaisfranciacorta 20 marzo

Dettagli

Hitachi Systems CBT S.p.A.

Hitachi Systems CBT S.p.A. Hitachi Systems CBT S.p.A. EasyCloud : Cloud Business Transformation LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL RINNOVAMENTO AZIENDALE Accompagniamo aziende di ogni dimensione e settore nella trasformazione strategica

Dettagli

Il nuovo pacchetto per la gestione della qualità

Il nuovo pacchetto per la gestione della qualità Documenti in formato Microsoft Word Files modificabili completamente dall utente Grafica professionale completa a colori Formattazione pre-impostata Manuale di qualità completo Procedure e moduli completi

Dettagli

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk Piattaforma Informatica di Knowledge Risk La guida sicura per la certificazione e la conformità 2012 1 IL CONCETTO INNOVATIVO PI-KR E UNA SOLUZIONE INTEGRATA PER I SISTEMI DI GESTIONE E DI GOVERNO AZIENDALE

Dettagli

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Company profile Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole Business Consultant S.r.l. Via La Cittadella, 102/G 93100 Caltanissetta

Dettagli

TECNOLOGIA CHE GENERA CULTURA SIMPLEDO, BEFORE IT HAPPENS SIMPLED. ilsoftwarehse.it. THE TOP HSE MAN AgEMENT SOFT ware

TECNOLOGIA CHE GENERA CULTURA SIMPLEDO, BEFORE IT HAPPENS SIMPLED. ilsoftwarehse.it. THE TOP HSE MAN AgEMENT SOFT ware TECNOLOGIA CHE GENERA CULTURA SIMPLEDO, BEFORE IT HAPPENS ilsoftwarehse.it SIMPLED THE TOP HSE MAN AgEMENT SOFT ware Risk Ratio IR = M x f(d,e) SIMPLEDO, la serenità di un controllo completo SIMPLEDO è

Dettagli

Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas.

Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas. 2015 Corso di formazionef Contenuto: Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas. [CORSO: SOFTWARE E DATABASE SELF-SERVICE

Dettagli

Ing. Alberto Rencurosi

Ing. Alberto Rencurosi 28.05.2015 Ing. Alberto Rencurosi Lead auditor SQS (ISO9001, ISO14001, OHSAS18001, ISO 50001) Associazione Svizzera per Sistemi di Qualità e di Management (SQS) 1 Testo Unico e sistemi di gestione della

Dettagli

Fenice la soluzione software per il facility management

Fenice la soluzione software per il facility management Fenice Azienda con Sistema di gestione certificato UNI EN ISO 9001:2008, per le attività di Progettazione, sviluppo e manutenzione di soluzioni software e Progettazione ed erogazione del servizio di censimento

Dettagli

I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA

I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA ing. Davide Musiani Modena- Mercoledì 8 Ottobre 2008 L art. 30 del D.Lgs 81/08 suggerisce due modelli organizzativi e di controllo considerati idonei ad avere efficacia

Dettagli

SGSL: Testimonianze nella pubblica amministrazione e nel privato

SGSL: Testimonianze nella pubblica amministrazione e nel privato SGSL: Testimonianze nella pubblica amministrazione e nel privato SGSL Le relazioni tra la realtà aziendale e i processi di formazione, informazione e addestramento Ing. Marco Lucchesi - CTER Regione Toscana

Dettagli

rilascio del Prototipo Gestione SAL cantieri e subappalti. 3 mesi 4-8 mesi 20gg 90% Controllo di Gestione Avanzato del 2 mesi 6-10 mesi 15gg 90%

rilascio del Prototipo Gestione SAL cantieri e subappalti. 3 mesi 4-8 mesi 20gg 90% Controllo di Gestione Avanzato del 2 mesi 6-10 mesi 15gg 90% In questo mondo informatico sempre in frenetica e continua evoluzione difficile per le aziende IT medio - grandi rimanere al passo con la tecnologia, mentre per quelle piccole quasi impossibile avere le

Dettagli

Web LIMS. web solutions per i laboratori di analisi

Web LIMS. web solutions per i laboratori di analisi Web LIMS web solutions per i laboratori di analisi I MO LA SOLUZIONE Web LIMS LIMS è l acronimo di Laboratory Information Management System, ovvero il sistema informativo gestionale dedicato ai laboratori

Dettagli

Convegno : «Strumenti a supporto di un sistema di gestione esimente ai fini 231»

Convegno : «Strumenti a supporto di un sistema di gestione esimente ai fini 231» Convegno : «Strumenti a supporto di un sistema di gestione esimente ai fini 231» Milano, 11 maggio 2016 Alessandro Foti - ESHQ Consulting srl Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico AIAS Sistemi di Gestione

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

Per scoprire Q-81 visita il sito www.q81.it, per informazioni info@q81.it

Per scoprire Q-81 visita il sito www.q81.it, per informazioni info@q81.it Per scoprire Q-81 visita il sito www.q81.it, per informazioni info@q81.it INDICE Chi siamo Perché Q-81 Per chi La piattaforma La partnership con Aias e il suo network Il template Q-81 231 La partnership

Dettagli

istema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva S.I.S.P.C.

istema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva S.I.S.P.C. istema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva S.I.S.P.C. Strumenti per la Prevenzione.. Dr. Paolo Bruno Angori Project Manager S.I.S. Prevenzione Collettiva REGIONE TOSCANA - Direzione Generale

Dettagli

SEMINARIO Sistemi di gestione e modelli organizzativi per l Edilizia Residenziale Pubblica: Il valore aggiunto del Sistema Integrato

SEMINARIO Sistemi di gestione e modelli organizzativi per l Edilizia Residenziale Pubblica: Il valore aggiunto del Sistema Integrato SEMINARIO Sistemi di gestione e modelli organizzativi per l Edilizia Residenziale Pubblica: Il valore aggiunto del Sistema Integrato Firenze, 22 Febbraio 2008 Massimo Maraziti presentiamoci Process Factory

Dettagli

I SISTEMI DI GESTIONE PER LA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORI SECONDO QUANTO PREVISTO DALL ART. 30 DEL D.Lgs 81/08. di Paolo Bellotti

I SISTEMI DI GESTIONE PER LA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORI SECONDO QUANTO PREVISTO DALL ART. 30 DEL D.Lgs 81/08. di Paolo Bellotti I SISTEMI DI GESTIONE PER LA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORI SECONDO QUANTO PREVISTO DALL ART. 30 DEL D.Lgs 81/08 di Paolo Bellotti Premessa In questi ultimi anni si è fatto un gran parlare dei sistemi di

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Outsourcing, possibile definizione OUTSOURCING. Ousourcing, origine. Classificazione, due coordinate. Information Technology Outsourcing (ITO)

Outsourcing, possibile definizione OUTSOURCING. Ousourcing, origine. Classificazione, due coordinate. Information Technology Outsourcing (ITO) Outsourcing, possibile definizione OUTSOURCING Paolo Atzeni Dipartimento di Informatica e Automazione Università Roma Tre 15/01/2004 Delega operativa dei servizi connessi all informatica che un Cliente

Dettagli

AQM incontra le imprese 27 Gennaio 2012

AQM incontra le imprese 27 Gennaio 2012 ucci UTILIZZO DI FINANZIAMENTI INAIL SISTEMI DI GESTIONE PER LA SICUREZZA, MODELLI 231 SEMPLIFICATI PER LA PREVENZIONE DEI REATI SULLA SICUREZZA AQM incontra le imprese 27 Gennaio 2012 AGENDA Il Bando

Dettagli

Lecco, 10 ottobre 2012. Convegno «DECRETO 231/2001 IN SANITA' - L'esperienza degli Enti del Sistema Sanitario della Lombardia»

Lecco, 10 ottobre 2012. Convegno «DECRETO 231/2001 IN SANITA' - L'esperienza degli Enti del Sistema Sanitario della Lombardia» La formazione per garantire l effettività dei modelli Il ruolo di Éupolis Lombardia nell accompagnamento all attuazione del decreto 231/2001 in ambito sanitario Lecco, 10 ottobre 2012 Convegno «DECRETO

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Affidamento di appalto di global service

Affidamento di appalto di global service SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 1 TRIESTINA VIA GIOVANNI SAI, 1-3 34128 TRIESTE MISSION Promuovere la salute delle persone e della comunità presente sul territorio triestino.

Dettagli

Company profile 2014

Company profile 2014 Company profile 2014 Chi siamo Digimetrica è una società specializzata in: Sicurezza informatica Networking e gestione di infrastrutture informatiche Outsourcing di soluzioni internet e cloud computing

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE Titolo progetto: Ente: ALDEBRA SPA Indirizzo: VIA LINZ, 13 38121 TRENTO Recapito telefonico: 0461/302400 Indirizzo e-mail: info@aldebra.com Indirizzo

Dettagli

PIANIFICAZIONE TURNI WEB

PIANIFICAZIONE TURNI WEB I N F I N I T Y P R O J E C T PIANIFICAZIONE TURNI WEB Nel corso degli anni i settori di attività nei quali si utilizzano i turni di lavoro sono costantemente aumentati e, nello stesso tempo, sono aumentate

Dettagli

ROUTEMATE Pianificazione Ottimale delle Spedizioni e dei Carichi. Nemsys Srl Copyright 2009 - Pagina 1

ROUTEMATE Pianificazione Ottimale delle Spedizioni e dei Carichi. Nemsys Srl Copyright 2009 - Pagina 1 ROUTEMATE Pianificazione Ottimale delle Spedizioni e dei Carichi Nemsys Srl Copyright 2009 - Pagina 1 FASI del PROCESSO Pianificazione Definizione dei Carichi Pianificazione dei Viaggi Esecuzione Carico

Dettagli

tessere buoni valori L applicazione web che permette di monitorare la sostenibilità della propria catena di fornitura.

tessere buoni valori L applicazione web che permette di monitorare la sostenibilità della propria catena di fornitura. tessere buoni valori L applicazione web che permette di monitorare la sostenibilità della propria catena di fornitura. La nostra mission Le aziende hanno bisogno di collaborare e comunicare con i propri

Dettagli

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA Activity Tracking è l applicazione ideata in Fiat Group Automobiles (FGA) e sviluppata da Cluster Reply per gestire la tracciabilità

Dettagli

PROGETTAZIONE B.I.M.

PROGETTAZIONE B.I.M. PROGETTAZIONE B.I.M. Building Information Modeling INTRODUZIONE: Negli ultimi anni, in architettura, ingegneria e nel mondo delle costruzioni è avvenuto un radicale cambiamento negli strumenti e nei metodi

Dettagli

PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L.

PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L. PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L. ABLE TECH S.r.l. è uno dei principali attori di riferimento nel mondo delle soluzioni software per il Document & Process Management. Able Tech rappresenta un polo di sviluppo

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT PAGHE PROJECT Paghe Project è la soluzione della suite HR Zucchetti per l amministrazione del personale in aziende pubbliche e private di qualsiasi settore

Dettagli

L approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro: i SGSL

L approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro: i SGSL Salute e Sicurezza sul Lavoro in ambito caseario Implementazione di un Sistema di Gestione Siamaggiore, Loc. Pardu Nou - Giovedì 2 luglio 2015 L approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro:

Dettagli

PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Area Lotus

PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Area Lotus Pag. 1 di 9 PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Sommario...2 IL MONDO LOTUS...2 LA NOSTRA ESPERIENZA...4 Formazione...4 Sviluppo e Sistemi...4 LA NOSTRA PROPOSTA...8 Area formazione...8 Area sviluppo...8

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

Dalla condivisione dei dati all analisi delle performance

Dalla condivisione dei dati all analisi delle performance Dalla condivisione dei dati all analisi delle performance Agenda Presentazione Alfa Group Sistemi informativi tradizionali La La soluzione innovativa Gli strumenti Le Le regole del gioco Il Il prototipo

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

Danais s.r.l. Profilo Aziendale

Danais s.r.l. Profilo Aziendale Danais s.r.l. Profilo Aziendale Danais s.r.l. Marzo 2013 Indice Caratteri identificativi della società... 3 Gli ambiti di competenza... 3 Edilizia... 3 Mercati di riferimento... 4 Caratteristiche distintive...

Dettagli

Integrare la SSL nella gestione complessiva delle organizzazioni

Integrare la SSL nella gestione complessiva delle organizzazioni Asseverazione dei Modelli di Organizzazione e di Gestione della Sicurezza nelle Imprese Edili Milano, 21 aprile 2015 AULA MAGNA PALAZZO DI GIUSTIZIA TRIBUNALE DI MILANO Via Freguglia, 1 F. Benedetti INAIL

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT

I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT PAGHE PROJECT Paghe Project è la soluzione della suite HR Zucchetti per l amministrazione del personale in aziende pubbliche e private di qualsiasi settore e

Dettagli

DOC. Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai. wine. Professione. Tracciabilità totale

DOC. Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai. wine. Professione. Tracciabilità totale Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai Analisi costi di produzione Quaderno di campagna Registri di cantina Tracciabilità e rintracciabilità Controllo autenticità del prodotto

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop Marino Cavallo Provincia di Bologna PROGETTO LOGICAL Transnational LOGistics' Improvement

Dettagli

INTRODUZIONE. n. 019 - MAGGIO 2013

INTRODUZIONE. n. 019 - MAGGIO 2013 IL DATORE DI LAVORO AFFIDA ALL ESTERNO LE COMPETENZE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) PER ESSERE SUPPORTATO NELL INDIVIDUAZIONE DELLE SOLUZIONI ADOTTABILI AL FINE DI EVITARE

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome D ANDREA PEPPINO Indirizzo PIAZ.LE FERDINANDO MARTINI N.1, 20137 - MILANO Telefono 02/5512354 Fax 02/50313402 E-mail peppino.dandrea@unimi.it

Dettagli

CATALOGO CORSI 2015. In.Co.S srl International Consultant Service Via Guastalla 6 10124 Torino Italy info@incos-consulting.com Mob: +39 349 2577085

CATALOGO CORSI 2015. In.Co.S srl International Consultant Service Via Guastalla 6 10124 Torino Italy info@incos-consulting.com Mob: +39 349 2577085 CATALOGO CORSI 2015 INDICE CORSI APPROVATI DA ENTE DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE ACCREDITATO ISO/IEC 17024... 3 ISO 9001:08 SISTEMI DI GESTIONE QUALITÀ... 4 ISO 22000:05 SISTEMI DI GESTIONE DELLA

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli