LA CONTRAFFAZIONE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO, APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE, FINITURE DI LEGNO (FINESTRE, PAVIMENTI, PORTE, SCALE) e DESIGN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA CONTRAFFAZIONE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO, APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE, FINITURE DI LEGNO (FINESTRE, PAVIMENTI, PORTE, SCALE) e DESIGN"

Transcript

1 LA CONTRAFFAZIONE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO, APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE, FINITURE DI LEGNO (FINESTRE, PAVIMENTI, PORTE, SCALE) e DESIGN VADEMECUM PER IL CONSUMATORE IO SONO, IO SCELGO SOLO Conoscere i probema per affrontaro megio 1

2 Progetto IO SONO ORIGINALE PROGETTO IO SONO ORIGINALE IO SONO, IO SCELGO SOLO IOSONO, IO SCELGO SOLO finanziato da Ministero deo Sviuppo Economico Direzione Generae per a otta aa contraffazione Ufficio Itaiano Brevetti e Marchi FINANZIATO DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UIBM UFFICIO ITALIANO MARCHI E BREVETTI reaizzato dae Associazioni dei Consumatori de CNCU REALIZZATO DALLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI DEL CNCU con a coaborazione di Federegno 2 vademecum a cura di ACU - Associazione Consumatori Utenti in coaborazione con vademecum a cura di ACU - Associazione Consumatori Utenti

3 INDICE COSA È LA CONTRAFFAZIONE COME DIFENDERSI LE BUONE REGOLE LA CONTRAFFAZIONE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO, APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE, FINITURE DI LEGNO (FINESTRE, PAVIMENTI, PORTE, SCALE) e DESIGN IL DESIGN E L ARREDAMENTO LA DIMENSIONE DEL MERCATO LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO LA TUTELA DEL DESIGN NELLA LEGGE ITALIANA I DANNI PROVOCATI DALLA CONTRAFFAZIONE VADEMECUM COME EVITARE LA CONTRAFFAZIONE COSA FARE DI FRONTE AL CONTRAFFATTO A CHI RIVOLGERSI PER TUTELARSI SCHEDE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO E DESIGN 17

4 COSA È LA CONTRAFFAZIONE Con i termine contraffare si intende riprodurre un bene in maniera tae che venga scambiato per 'originae ovvero produrre, importare, vendere o impiegare iecitamente prodotti o marchi coperti da diritti di proprietà inteettuae. La contraffazione è un fenomeno antichissimo che riguarda moti settori merceoogici. La commerciaizzazione di prodotti contraffatti incide sua sicurezza e a saute dei consumatori ma anche su'economia de Paese, poiché 'imitazione fraudoente di un può provocare deviazioni de traffico commerciae e fenomeni di concorrenza seae (producendo gravissimo danno ao sviuppo dea ricerca e aa capacità di innovazione). COME DIFENDERSI La vendita di prodotti contraffatti avviene attraverso differenti canai di distribuzione, nei quai a contraffazione non è sempre evidente. Sempre più spesso può compiersi tramite internet, o addirittura a'interno di negozi appartenenti aa distribuzione regoare. Questo vademecum intende fornire consigi pratici, per difendersi da pericoo di acquistare inconsapevomente merce contraffatta 4

5 LE BUONE REGOLE LA CONTRAFFAZIONE NON È SEMPRE EVIDENTE PER EVITARE DI ACQUISTARE INCONSAPEVOLMENTE MERCE CONTRAFFATTA È IMPORTANTE SEGUIRE ALCUNE SEMPLICI REGOLE DI BASE: evitare di comprare prodotti troppo economici; un prezzo troppo basso può essere invitante, ma anche indice di scarsa quaità e scarsa o inesistente sicurezza per a saute de'utiizzatore. Per gi acquisti rivogersi sempre a venditori autorizzati, che offrono evidenti garanzie su'origine dea merce; diffidare di prodotti commerciaizzati da venditori irregoari; usare a massima cautea e diffidare di prezzi troppo bassi per gi acquisti tramite siti internet. E' fondamentae che ad ogni acquisto corrisponda uno scontrino fiscae, o una fattura in caso di acquisti professionai, che dovranno essere conservati ai fini dea restituzione de o dea sua sostituzione/riparazione in garanzia. Avvaersi, prima di eseguire acquisti di rievante vaore, dea consuenza di persone che abbiano maggiore conoscenza de e in ogni caso procedere nea sceta finae con a dovuta prudenza, verificando e diverse opportunità offerte sempre nea egaità. Controare sempre a documentazione di accompagnamento dei prodotti acquistati, che deve comprendere e schede tecniche e di instaazione, ove pertinenti, e informazioni sua puizia, a manutenzione, e precauzioni d'uso e e modaità di smatimento in conformità a quanto previsto da D.gs.206/2005 (Codice de Consumo). Diffidare dei prodotti non recanti a marcatura CE addove prevista, o recanti marcatura CE non conforme, con diciture poco chiare, poco eggibii o poco visibii. Acquistare soo prodotti in confezioni e imbaaggi integri, con i nome de fabbricante, 5

6 assicurandosi dea oro provenienza e dea presenza di eventuai marchi di quaità o di certificazione dichiarati da fabbricante stesso. Porre attenzione a'acquisto di prodotti proposti su internet o da programmi teevisivi, soprattutto nei casi in cui non sia prevista a possibiità di prendere visione dea merce prima de'acquisto e restituira una vota ricevuta. È BENE INOLTRE SAPERE CHE: ne caso di apparecchi eettrici (es. ampade), si dovrà conservare 'imbaaggio per ameno due anni; e istruzioni per 'uso dovranno essere conservate per tutto i periodo di utiizzo de, a fine di un corretto uso e mantenimento deo stesso. Per i prodotti che rientrano ne campo di appicazione dea direttiva reativa a corretto smatimento a fine vita, è inotre opportuno tenere conto di quanto indicato dao specifico simboo; ne corso degi utimi anni è cresciuta enormemente a sensibiità de'opinione pubbica mondiae verso i temi dea savaguardia ambientae e ne contempo sono aumentati 'interesse e a domanda dei Paesi più sviuppati per 'acquisto di prodotti di origine forestae rispondenti a criteri di quaità ambientae e di etica. Un consumatore che desideri cercare prodotti a base di egno reaizzati a partire da materie prime con precise caratteristiche di sostenibiità può optare per quei contraddistinti da specifici marchi attestanti a certificazione forestae. In inea di massima tutti gi schemi di certificazione appicabii aa gestione dee foreste e ai prodotti a base di egno richiedono ae aziende: di rispettare sempre e norme e e eggi vigenti (a certificazione non si sostituisce aa egisazione ma è uno strumento voontario, con i quae 'azienda si impegna a fare più di quanto richieda a normativa, a pari dea certificazione dei sistemi di gestione); 6

7 di impegnarsi pubbicamente di fronte aa coettività a operare per a tutea de'ambiente; di operare secondo un piano di gestione e programmazione di ungo periodo; di investire nee risorse umane. I Paramento Europeo, in una risouzione approvata i 16 febbraio 2006, ha formaizzato a dichiarazione che i sistemi di certificazione PEFC e FSC sono considerati equivaenti "a fornire garanzia a consumatore che i prodotti certificati a base di egno derivino da una gestione forestae sostenibie che tenga conto de ruoo mutifunzionae dee foreste". LA CONTRAFFAZIONE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO, APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE, FINITURE DI LEGNO (FINESTRE, PAVIMENTI, PORTE, SCALE) e DESIGN IL DESIGN E L'ARREDAMENTO I termine «design», diffuso in Itaia daa metà de XX secoo, rappresenta a ricerca di una perfetta simbiosi tra forma e funzione, un'integrazione i più possibie efficace ed armonica tra aspetti tecnoogico-funzionai e quaità estetico-formai. Arredamento non è necessariamente sinonimo di design. Non sono oggetti di design tutti quei prodotti in cui viene priviegiato 'aspetto estetico, di ricerca formae e voumetrica, senza tenere conto dea funzionaità o di nuove souzioni tecniche. LA DIMENSIONE DEL MERCATO La contraffazione copisce anche i settore de'arredo, de'iuminazione, dee finiture di egno e de design, ponendo gi operatori itaiani di fronte a veri e propri fenomeni di concorrenza seae. 7

8 Stime dea Banca Mondiae (Word Deveopment Report) ritengono che i voume d'affari dea contraffazione ne mondo si aggiri intorno a 350 miiardi di euro. Da una ricerca su'impatto dea contraffazione su sistema- Paese, reaizzata da Ministero deo Sviuppo Economico in coaborazione con i Censis e pubbicata a settembre 2014, emerge che i mercato de faso in Itaia genera un fatturato di 6 miiardi e 535 miioni di euro. L'impatto dea contraffazione su'economia nazionae è pesantissimo. Se i prodotti contraffatti fossero reaizzati e commerciaizzati su mercato egae si avrebbero 17,7 miiardi di euro di produzione aggiuntiva, con conseguenti 6,4 miiardi di vaore aggiunto. La produzione aggiuntiva genererebbe acquisti di materie prime, semiavorati e servizi da'estero per un vaore dee importazioni pari a 5,6 miiardi di euro. E a produzione egae dee merci assorbirebbe 105mia avoratori regoari occupati a tempo pieno. La contraffazione comporta anche pesanti perdite per i biancio deo Stato in termini di mancati introiti fiscai. Riportare su mercato egae a produzione dee merci contraffatte significherebbe garantire un gettito fiscae aggiuntivo per e casse deo stato, tra imposte dirette e indirette, di 5 miiardi e 280 miioni di euro, considerando tutte e fasi dea catena di produzione. Ogni anno a Saone Internazionae de Mobie di Miano e aziende presentano prodotti innovativi. Sempre più frequentemente però, pochi giorni dopo i termine dea manifestazione fieristica, soprattutto sui mercati esteri ritenuti fondamentai per i settore e per 'Itaia, accade che vengano immesse copie di tai prodotti, sferrando un duro copo a'economia nazionae, ae imprese che vedono 'internazionaizzazione come arma per combattere a crisi e a Made in Itay. L'entità de vaore economico dea contraffazione è difficimente quantificabie. Ne 2013 e fonti di Federegnoarredo disponibii hanno stimato un voume d'affari dei contraffattori/copiatori di design/arredamento pari a 5 miiardi, di cui 1,4 miiardi in Itaia e 3,6 miiardi a'estero. 8

9 LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO LA TUTELA DEL DESIGN NELLA LEGGE ITALIANA La discipina de design industriae in Itaia è compessa e può avere fondamentamente due tipoogie di protezione: a registrazione di modei e disegni (su base nazionae che dura 5 anni, rinnovabii fino ad un massimo di 5 vote, ma è possibie registrare anche su base comunitaria, con a stessa durata massima, e a iveo internazionae in base a'accordo de'aja, tenendo presente che si tratta di un fascio di registrazioni e non di una registrazione unica che vae per ogni Paese che aderisce aa Convenzione); a protezione attraverso i diritto d'autore (dea durata pari a tutta a vita de'autore e sino a 70 anni daa sua morte). La protezione di Disegni e Modei registrati La registrazione avviene a seguito di presentazione dea domanda presso 'Ufficio Itaiano Brevetti e Marchi istituito presso i Ministero deo Sviuppo Economico, anche per i tramite dee Camere di Commercio. I Codice dea Proprietà Industriae stabiisce che a registrazione può avvenire se i disegno o i modeo presentano: carattere di novità, ovvero se nessun disegno o modeo identico sia già stato divugato; carattere individuae, ovvero quaora susciti ne suo insieme un'impressione ne'utiizzatore informato che i sia diverso da quasiasi atro design precedentemente divugato. I Brevetto per invenzione o per Modeo di Utiità I brevetto per invenzione è un diritto che consiste ne fatto di poter produrre, importare/esportare, commerciaizzare in escusiva e ne'ambito di un territorio specifico (ad esempio un singoo Stato) un certo bene o attuato in escusiva un certo procedimento produttivo. L'istituto dea protezione brevettuae prevede a concessione per un periodo imitato di tempo (a massimo 20 anni) de 9

10 diritto consistente ne vantaggio competitivo di poter sfruttare un'innovazione in regime di monopoio e, a tempo stesso, richiede di corredare a domanda di brevetto con una descrizione tecnica che, venendo resa pubbica dopo 18 mesi da deposito dea domanda di escusiva, mette in grado i terzi di conoscere 'innovazione in ogni dettagio. Possono costituire oggetto di brevetto per modeo di utiità i nuovi modei atti a conferire particoare efficacia o comodità di appicazione o di impiego di macchine o parti di esse, strumenti, utensii ovvero oggetti di uso in genere, quai i nuovi modei consistenti in particoari conformazioni, disposizioni, configurazioni o combinazioni di parti. Per essere protetto come modeo di utiità, a cui durata massima è 10 anni, è necessario che i industriae sia nuovo e originae e che abbia particoare efficacia o comodità di appicazione o di impiego. I Diritto d'autore I Diritto d'autore protegge e opere de'ingegno di carattere creativo e, tra e categorie protette, vi sono anche e opere figurative, tra e quai rientra i design industriae. Questa protezione si attua in modo automatico quando viene immesso su mercato 'oggetto, senza formaità e senza spese, ma si garantisce tutea soo se a design ne viene riconosciuto i carattere creativo e i vaore artistico de'opera. La protezione vae per tutta a vita de'autore e mantenuta sino a settantesimo anno soare dopo a sua morte. L'ordinamento itaiano ha introdotto a tutea de design industriae, attraverso i diritto d'autore, ne Oggi quindi, a tutea dei prodotti di design (che presentano una vaenza artistica ) risuta robusta; accanto ai tradizionai brevetti infatti, sussistono i meccanismi previsti da Codice dea Proprietà Industriae e daa egge su diritto di autore, a prescindere daa presenza o meno sui prodotti di un marchio. La vendita o a messa in circoazione di prodotti di design non originai costituisce reato ai sensi de'art. 517c.p.. I Marchio di Forma Tra e entità suscettibii di registrazione come marchio vi è a forma stessa de, a patto che essa non sia banae, standardizzata o generaizzata, ovverosia non distintiva. In atri termini, si possono registrare soo quee forme che si differenziano in maniera significativa daa forma 10

11 normae ed usuae con cui i o a sua confezione si presentano ne settore di appartenenza, tae da rendere i facimente distinguibie dai suoi succedanei (es. a bottigia dea Coca Coa è un marchio registrato). Non è possibie tuttavia registrare tutte quee forme in sé già proteggibii ai sensi di atra discipina, quae ad esempio quea sui brevetti per invenzione industriae o per modeo di utiità e quea in tema di design: infatti, non è registrabie i marchio con forma «escusivamente imposta daa natura stessa de» o quea «che dà un vaore sostanziae a». Quai prodotti vengono contraffatti? Nonostante e tutee, a contraffazione copisce duramente anche gi oggetti di design, gi arredi, gi apparecchi di iuminazione e e finiture di egno (finestre, pavimenti, porte, scae), ponendo gi operatori itaiani di fronte ad una situazione di concorrenza seae, che provoca cai di fatturato, gravi ricadute occupazionai, minore propensione ad investire in ricerca e innovazione. La contraffazione più diffusa ne settore arredo, apparecchi di iuminazione, finiture di egno e design è reativa a: imitazione identica de ; imitazione con varianti minime che non genera un'impressione compessiva de diversa da'oggetto di design registrato e che può indurre facimente in errore i consumatore Otre a ciò, vi è a contraffazione de marchio o brand. Quest'utimo fenomeno, per i momento marginae in Itaia, è moto diffuso a'estero, soprattutto nei Paesi dove i marchi rinomati de Made in Itay hanno una forte attrattiva sui potenziai acquirenti, che rende vantaggiosa a fasificazione. Moto più rara ne'arredamento a contraffazione di brevetto per modeo di utiità. Poiché i design definisce 'idea progettuae e a forma de'oggetto, a vote bastano piccoe ed apparenti insignificanti aterazioni/modifiche, per ritrovarsi con un contraffatto e comunque non d'autore. I consumatore dovrà prestare mota attenzione a momento de'acquisto e, se possibie, far ricorso aa comparazione e a'ausiio di esperti. 11

12 I DANNI PROVOCATI DALLA CONTRAFFAZIONE La contraffazione di prodotti di arredamento, apparecchi di iuminazione, finiture di egno (finestre, pavimenti, porte, scae) e design moto spesso può essere fonte di probemi per a saute e a sicurezza de consumatore. I prodotti fabbricati e commerciaizzati egamente nei paesi europei sono soggetti a precise norme e a verifiche che tuteano i consumatore e minimizzano i rischi. I prodotti immessi egamente su mercato europeo devono per egge essere sicuri ed i produttore, che deve essere chiaramente individuato, ne è responsabie. Ciò non può essere garantito ne caso di prodotti contraffatti. A soo titoo di esempio, mobii contraffatti possono essere fabbricati usando sostanze che in Itaia e nea UE sono considerate pericoose, e che sono quindi soggette a restrizioni, ma che invece sono consentite in atri Paesi. Gi oggetti di arredamento e di design con parti eettriche (es. ampade) contraffatti sono particoarmente a rischio e mettono in grave pericoo a sicurezza de consumatore. La marcatura CE (apposta su con i criteri definiti nee Direttive e nei Regoamenti europei che a richiamano) è rivota a consumatore ed attesta a conformità de ae Normative Europee appicabii ao specifico, e deve essere apposta da fabbricante - inteso come soggetto che immette i su mercato - a seguito de'esecuzione con esito positivo di tutte e verifiche e i controi necessari ad attestare a conformità ai requisiti di base specificati in tai Direttive/Regoamenti. Ne'ambito dei prodotti oggetto di questo vademecum, a marcatura CE è prevista ed è obbigatoria per gi apparecchi eettrici (per es. e ampade) e per a maggior parte dei prodotti da costruzione (per es. e finestre, i pavimenti, ecc.). Non è possibie richiedera ne caso dei mobii (tavoi, sedie, divani, armadi, contenitori, ecc.), sotanto perché e direttive appicabii non a prevedono. Parecchi prodotti provenienti daa Cina, recano ben in vista una marcatura CE che moto spesso viene inserita per trarre in inganno i consumatori europei, però vuo dire China Export e non 12

13 Conformità Europea. I simboo corretto è queo di seguito riportato che dovrà essere inserito con e giuste proporzioni, senza grigia sottostante.. Conformità Europea China Export Come si comporta i consumatore? In Itaia manca una radicata cutura tecnica. Vi è una bassissima percezione de binomio contraffazione/reato. Mentre sua contraffazione aimentare e di beni di prima necessità 'attenzione de consumatore itaiano è ormai massima, non atrettanto succede quando pariamo di contraffazione di prodotti di arredo, apparecchi di iuminazione, finiture di egno, design, anche perché moto spesso chi acquista prodotti contraffatti o fa consapevomente a soo scopo di risparmiare denaro. VADEMECUM Come evitare a contraffazione I fasi generamente vengono posti su mercato a prezzi nettamente inferiori a prezzo de'originae e soo questo basterebbe a far capire a'acquirente che non si tratta di un articoo autentico. I consumatore quindi, accettando di comprare una imitazione, dovrebbe essere atrettanto consapevoe dea potenziae pericoosità e dea minore quaità de'oggetto, anche se vi sono moti casi di acquirenti poco esperti che possono confondere i faso con 'originae. Evitare di acquistare prodotti di arredamento, apparecchi di iuminazione, finiture di egno e design contraffatti non è soo un contributo importante a'economia itaiana, ma anche una garanzia di saute e sicurezza per i consumatore, perché a quaità, a garanzia dei materiai e a tecnoogia di produzione dei prodotti originai non sono comparabii con quee di un oggetto contraffatto. 13

14 COSA FARE DI FRONTE AL CONTRAFFATTO Se dopo 'acquisto ci si accorge di aver comprato un di arredamento, un apparecchio di iuminazione, finiture in egno o design contraffatti e si è in grado di dimostrare a propria buona fede, si consigia di procedere con una segnaazione aa Direzione Generae per a Lotta aa Contraffazione de Ministero deo Sviuppo Economico. A tae scopo è utie o scontrino, a ricevuta fiscae o a fattura, per consentire ae Autorità di risaire agi autori de'iecito. A CHI RIVOLGERSI PER TUTELARSI Ne caso in cui 'acquirente abbia i ragionevoe dubbio di aver inconsapevomente acquistato un faso, potrà segnaare i fatto a: Direzione Generae per a Lotta aa Contraffazione Ministero deo Sviuppo Economico-UIBM > > > CALL CENTER Da unedì a venerdì dae 9,00 ae 17,00 LINEA DIRETTA ANTICONTRAFFAZIONE Da unedì a venerdì dae 9,00 ae 17,00 SALA PUBBLICO Da unedì a venerdì, dae 9,30 ae 13,30 Per appuntamenti pomeridiani contattare i Ca Center 14

15 > Agenzie dee Dogane > Per maggiori informazioni consutare i WEB ai seguenti indirizzi: PROGETTO F.A.L.S.T.A.F.F. Eaborato ed avviato a partire da 2004, i progetto FALSTAFF mira a promuovere a circoazione di merci originai, conformi per quaità e per sicurezza, a fine di assicurare a ibera concorrenza de mercato. I team de progetto FALSTAFF può essere contattato a seguente indirizzo: Guardia di Finanza > PROGETTO S.I.A.C. I Sistema Informativo Anti-Contraffazione (S.I.A.C.) è una progettuaità co-finanziata daa Commissione Europea ed affidata da Ministero de'interno aa Guardia di Finanza, a conferma de ruoo di centraità de Corpo neo specifico comparto operativo. L'iniziativa ha preso e mosse daa maturata consapevoezza che per fronteggiare un fenomeno iecito mutidimensionae e trasversae come queo dea contraffazione è necessario fare sistema fra tutte e componenti istituzionai e gi attori impegnati nea otta a' industria de faso. Partendo da questo presupposto, i progetto è stato reaizzato come una piattaforma teematica purifunzionae composta da diversi appicativi che assovono e funzioni di: - informazione per i consumatori; cooperazione tra gi attori istituzionai e, in particoare, tra e Forze di poizia e tra queste e e Poizie Municipai; coaborazione tra e componenti istituzionai e e aziende. 15

16 I sito web de Sistema Informativo Anti Contraffazione è curato da personae de Nuceo Speciae Tutea Mercati, ae dipendenze de Comando Reparti Speciai dea Guardia di Finanza. È possibie contattare a redazione de S.I.A.C oppure a seguente indirizzo: 16

17 SCHEDE DI PRODOTTI DI ARREDAMENTO E DESIGN In considerazione dea motitudine di prodotti che si possono configurare nei segmenti merceoogici considerati, riteniamo utie presentare acune sempici schede reative a prodotti di arredamento e design. Denominazioni commerciai più frequenti ARMADI - GUARDAROBA Armadio, guardaroba, mobie contenitore, armadio ad ante. Principai normative de settore D.Lgs 6 /09/ 05, n. 206 Codice de Consumo ; D.Lgs. 21/05/04, n. 172 sua sicurezza generae dei prodotti, recepimento dea Direttiva 2001/95/CEE; decisione dea Commissione dee Comunità Europee de 6 marzo 2006 che determina e cassi di reazione a fuoco di acuni prodotti da costruzioni 2006/213/CEE. Principai norme voontarie di settore Numerose norme tecniche con requisiti di sicurezza e idoneità a'uso dei prodotti (per es. prove di carico, di resistenza, di durata, di resistenza dee finiture dee superfici, ecc.), reperibii presso 'UNI Ne caso di tutti i mobii contenitori per uso domestico, a principae norma di riferimento è a UNI EN Mobii contenitori e piani di avoro per uso domestico e per cucina - Requisiti di sicurezza e metodi di prova. Metodi di avorazione de che contribuiscono a determinare i vaore e i prezzo a consumatore Fondamentae è i tipo di materiae utiizzato, i tagio e i trattamenti adottati nea preparazione (es. stagionatura de egno), i trattamenti di conservazione (es. spamatura e verniciatura con resine sintetiche, oio di ino, materiai ignifughi, strati vetrosi di borace o siicati), 'utiizzo di coe termoindurenti, organiche di origine animae e vegetae, coe in sovente e coe viniiche. Normamente quando si acquistano questi manufatti a descrizione utiizzata dai rivenditori è spesso sommaria (es. aminato in noce, mentre 'indicazione dovrebbe essere: armadio impiaacciato in noce nazionae). 17

18 Metodi di avorazione de che contribuiscono a determinare i vaore e i prezzo a consumatore ARMADI - GUARDAROBA A momento de'acquisto inotre, sarebbe auspicabie ricevere uteriori informazioni su provenienza, consistenza e trattamenti de egno e dei diversi materiai che compongono i mobie. Considerato 'uso di sostanze chimiche nocive che possono essere utiizzate nea fabbricazione dei mobii, è auspicabie che a scheda sia competa ed esauriente. Manutenzione de e conservazione Periodicamente è opportuno controare viti e cerniere di fissaggio di mobii e apparecchi di iuminazione. Ne'eventuaità di attacco da parte di tari è necessario un trattamento con stucco di cera soido, di un coore simie a coore de mobie o dea finitura, avendo cura di chiudere bene i fori. Quaora fosse necessario un trattamento più radicae, andrà utiizzato un presidio medico chirurgico rispettando accuratamente e prescrizioni d'uso. Se i manufatto viene tenuto in ambiente asciutto potrà avere una durabiità di decenni e in ta caso è importante tenere nota degi interventi di manutenzione intercorsi ne tempo (es. verniciature, trattamenti anti -taro, ecc.). L'armadio, come ogni destinato a consumatore messo su mercato dei Paesi membri dea UE, deve essere sicuro. Acuni criteri di sicurezza de'armadio sono: resistenza meccanica e stabiità; potere ignifugo; non riasciare ne'ambiente sostanze voatii e pericoose (es. formadeide). Sicurezza de La egge prevede che i pannei di egno contenenti formadeide utiizzati per interni siano etichettati con a siga E1 Emissione di formadeide minore di 0,1 ppm (parti per miione), che emettano cioè formadeide in concentrazioni imitate, inferiori ai imiti di sicurezza raccomandati dee più autorevoi organizzazioni mondiai che operano ne campo dea sanità. La formadeide è considerata una sostanza cancerogena e sprigionandosi in un ambiente chiuso provoca: irritazione agi occhi, ma di goa, ma di testa, dermatiti, irritazioni ae vie respiratorie. Ne caso di prodotti contraffatti è probabie che non vengano rispettate e norme di egge previste sua sicurezza de arrecando gravi danni aa saute, otre che aa sicurezza de'utiizzatore. 18

19 Consigi per i consumatore ARMADI - GUARDAROBA APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE Principai normative de settore Verificare che i mobie sia accompagnato daa scheda o che, comunque, siano disponibii e consutabii e informazioni reative a: denominazione egae o merceoogica de ; nome o ragione sociae o marchio e aa sede egae de produttore; eventuae presenza di materiai o sostanze che possono arrecare danno a'uomo, ae cose o a'ambiente; materiai impiegati ed ai metodi di avorazione ove questi siano determinanti per a quaità o e caratteristiche merceoogiche de ; istruzioni, ae eventuai precauzioni e aa destinazione d'uso, ove utii ai fini di fruizione e sicurezza de. A momento de'acquisto de accertarsi che o stesso corrisponda ae proprie esigenze (es. dimensioni, materiai, coore, ecc.) E' opportuno richiedere diversi preventivi in più punti vendita per scegiere i più sicuro e conveniente sempre ne rispetto dee norme di egge. A momento de'acquisto è opportuno chiedere espicitamente a venditore e condizioni e i materiai da utiizzare per una efficace manutenzione. Assicurarsi che i montaggio avvenga a regoa d'arte, secondo i criteri stabiiti da venditore e/o da fabbricante. Se aa consegna e/o ad avvenuto montaggio i mobie manifesta difetti nei materiai, instabiità, chiusure imperfette, piani di posa instabii, ecc., richiedere 'appicazione de D. Lgs. n. 206 de 6 settembre 2005 e successivi aggiornamenti de Codice de Consumo. Conservare fattura o scontrino fiscae di acquisto, a fine di esibiri a venditore e/o a centro di assistenza in caso di riparazioni in garanzia. Da 1996 è in vigore a direttiva Europea che prevede 'obbigo di etichettare i prodotti con a marcatura CE secondo e Direttive appicabii, di redigere a reativa dichiarazione di conformità e di approntare a documentazione tecnica a supporto de'apposizione dea marcatura CE. La marcatura CE attesta a conformità de ae Direttive appicabii (Direttiva di Bassa Tensione, Direttiva di Compatibiità eettromagnetica, Direttiva RoHS ed Ecodesign). 19

20 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE Principai norme voontarie di settore Ci sono diverse norme voontarie appicabii agi apparecchi di iuminazione sia da parte di Uni, sia dee CEI reperibii sui siti: - Per quanto concerne 'apposizione dea marcatura CE, e norme europee EN forniscono a cosiddetta presunzione di conformità ai requisiti minimi stabiiti nee direttive europee per gi specifici aspetti coperti (e normative EN reative aa sicurezza eettrica ed aa compatibiità eettromagnetica degi apparecchi di iuminazione sono pubbicate in Itaia da CEI) Materiai impiegati nea fabbricazione che ne determinano a quaità e a sicurezza Metodi di avorazione de che contribuiscono a determinare i vaore e i prezzo a consumatore finae Le ampade (fonti uminose) si possono cassificare in base ae modaità con e quai viene generata a uce. Ne'uso commerciae comune e ampade vengono cassificate come ampade: ad incandescenza che, a seguito dei requisiti minimi di efficienza definiti a iveo comunitario, possono ora essere reaizzate soo con tecnoogia ad aogeni; fuorescenti tuboari ineari, anche con aimentazione ad ata frequenza; fuorescenti compatte, anche con aimentatore incorporato, anche ad ata frequenza; a sodio; ad aogenuri metaici. In reazione a questa compessa configurazione, i materiai che compongono ampada e portaampada sono moto diversi tra oro. Vengono utiizzati materiai metaici (come rame, tungsteno, ecc.), pastici, ceramici, vetro, gas (come bromo ed atri aogeni) e mercurio. A seguito dea pubbicazione de Regoamento 874/2012, e fonti uminose destinate a'utiizzatore finae devono essere provviste di un'etichetta energetica che ne indica: e caratteristiche di efficienza (casse di appartenenza, daa migiore A++ aa peggiore E); i consumo annuo (KWh/1000 h); i fusso uminoso emesso (m); a potenza eettrica (W); E' obbigatorio che in etichetta e/o su'imbaaggio vengano riportati diversi requisiti e standard che permettano di 20

21 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE Metodi di avorazione de che contribuiscono a determinare i vaore e i prezzo a consumatore finae Manutenzione de Sicurezza de : trattandosi di manufatti con parti eettriche è fondamentae che i sia fabbricato a norma di egge cassificare i, tra i quai, segnaiamo e seguenti indicazioni: casse di efficienza energetica (scaa da: A = massima, B-C-D-E = minima). La ettera deve essere evidenziata per ciascun ; fusso uminoso espresso in umen; potenza assorbita (watt); durata nominae espressa in ore (da indicare su'imbaaggio); consumo di energia. Gi apparecchi di iuminazione devono essere sottoposti a puizia ed in generae a manutenzione, in inea con quanto indicato nee istruzioni fornite da costruttore ed in ogni caso scoegando 'aimentatore di rete. A fine di assicurare 'utiizzo sicuro degi apparecchi di iuminazione è necessario rispettare e seguenti indicazioni: 'impianto eettrico ne quae è coegato 'apparecchio di iuminazione de'abitazione deve essere conforme ai requisiti egisativi; e prese devono essere conformi ai requisiti egisativi e ae norme tecniche; i cavi eettrici devono essere adeguati aa potenza de'apparecchio di iuminazione ed eventuamente sostituiti quando risutassero, anche soo marginamente, usurati o sfiacciati, tramite un centro di assistenza autorizzato; a potenza e e caratteristiche dea fonte uminosa (ampadina) devono essere conformi a quanto riportato sua scheda de'apparecchio di iuminazione in cui è destinata ad essere utiizzata. Consigi per i consumatore Poiché si ritiene che circa a metà de'energia eettrica consumata in casa venga sprecata, per distrazione e/o per una sceta non ocuata de'iuminazione, prestare attenzione ai consumi energetici diventa sempre più un'esigenza prioritaria, anche ai fini di un risparmio dei costi. E' consigiabie progettare 'iuminazione dei diversi ocai assicurando a fessibiità necessaria (ad esempio tramite 'utiizzo di regoatori di uminosità o parziaizzando 'accensione dee diverse fonti uminose) e vautando e ore di funzionamento previste, in modo da scegiere a fonte uminosa più adeguata. Negi ambienti in cui 'utiizzo de'iuminazione è maggiore, vautare 'utiizzo di fonti uminose con maggiore efficienza (e quindi minor consumo a pari emissione uminosa). Ogni ocae va iuminato in reazione aa dimensione e a'uso, 21

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali RPE X HPE X 5 7 Caratteristiche tecniche e costruttive mod. RPE X 5 HPE X 5 mod. RPE X 0 HPE X 0 GS ECOLOGICO FUNZIONE UTODTTIV SCMITORE PISTRE VENTILTORI SSILI MONOFSE 5 8,5 MONO E TRIFSE 0 7 LT EFFICIENZ

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale La nuova dimensione de caore Cadaia Murae a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitae MARCATURA DI RENDIMENTO (92/42/CE) La nuova cadaia a condensazione miniaturizzata con tecnoogia eettronica digitae di STEP.

Dettagli

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09 DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae rif. PCI (80/60) Portata Termica Minima rif. PCI (80/60) Potenza Nominae rif. PCI (80/60) Potenza Nominae di condensazione rif. PCI (50/30) Potenza Minima rif.

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

Controllo della temperatura. Per tutte le vostre esigenze.

Controllo della temperatura. Per tutte le vostre esigenze. Controo dea temperatura. Per tutte e vostre esigenze. Termoregoatori REGLOPLAS. Controo dea temperatura. Intuitivo. Affidabie. I nostri nuovi prodotti 5 Nuove tecnoogie in uso 7 Souzioni individuai per

Dettagli

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 di Laura Tomassini Dipartimento Tecnoogie di Sicurezza ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni con i Pubbico

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

Ponteggi e ancoraggi: quali tecniche utilizzare per il montaggio e l uso?

Ponteggi e ancoraggi: quali tecniche utilizzare per il montaggio e l uso? Articoo Sicurezza in cantiere. La posa de parapetto è effettuata da basso verso ato Ponteggi e ancoraggi: quai tecniche utiizzare per i montaggio e uso? I comparto ponteggi ne ambito de ediizia riveste

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare:

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare: Windows Per i Servizio assistenza cienti mondiae di ArcSoft Inc. contattare: Nord America 46601 Fremont Bvd. Fremont, CA 94538 Te: 1-510-440-9901 Fax: 1-510-440-1270 Website: www.arcsoft.com Emai: feedback@arcsoft.com

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de Stampante a coori Lexmark C950de Stampa eegante. Coore briante Stampante a coori Lexmark C950de Progettata per gruppi di avoro, a stampante Lexmark C950de offre stampa a coori A3 di quaità professionae,

Dettagli

Assicurazione Infortuni Cumulativa

Assicurazione Infortuni Cumulativa FS FMV ontratto di ssicurazione de amo Danni ssicurazione nfortuni umuativa presente Fascicoo nformativo contiene: nformativa ex art.13 de D.gs.196 de 30/6/2003 ota nformativa Gossario ondizioni di Poizza

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

killer polvere inchiesta

killer polvere inchiesta inchiesta Anche se a egge ne vieta produzione e commercio da 92, amianto è ancora moto diffuso, e continua a fare vittime. Non soo fra gi operai. Ma i fondi per e bonifiche atitano in kier povere di Michee

Dettagli

Pitture per facciate Caparol

Pitture per facciate Caparol Pitture per facciate Caparo Proteggere, decorare e conservare Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere

Dettagli

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950 Stampante mutifunzione a coori Lexmark serie X950 Eccezionai prestazioni a coori per i vostro gruppo di avoro Serie Lexmark X950 Ottimizzate ambiente di avoro de vostro ufficio e aumentate a produttività

Dettagli

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245 COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tou, n.30 07033 Osio T e. 079 32422-3242200 - 32422 O - Fax 079 3242245 I presente documento, inviato via Pec agi indirizzi Pec dei Comuni e Provincia sottoindicati

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150.

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150. DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae Portata Termica Nominae Potenza Nominae Potenza Nominae Rendimento Utie Portata Termica Minima Potenza Minima Rendimento a carico ridotto (0 di Pn) PORTATA GAS

Dettagli

NUOVO. Sezionatore DC con controllo remoto e rilevamento arco elettrico PVREM- -AF1. Descrizione. Dati tecnici. Caratteristiche e vantaggi

NUOVO. Sezionatore DC con controllo remoto e rilevamento arco elettrico PVREM- -AF1. Descrizione. Dati tecnici. Caratteristiche e vantaggi Sezionatore DC con controo remoto e rievamento arco eettrico PVRE- -1 Descrizione I sezionatore di potenza DC PVRE- -1, basato su tecnoogia ibrida, permette i sezionamento dea porzione DC de impianto fotovotaico

Dettagli

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I M IRIRIRIR IY IIIIIIII GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI.

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI. { CONCESSONE PER POSTEGGO AL MERCATO COPERTO D P MARZOL. L'anno duemiaquindici (20L5) addì...-...( ) de resid enza comunae di Bernada, con a presente scrittura privata da vaere ad ogni effetto di egge

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Descrizione profii comportamentai Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 18 ugio 14 Report di Mario Esempio - 18 ugio 14 Indice

Dettagli

Lexmark M1140, M1145 e M3150

Lexmark M1140, M1145 e M3150 Lexmark M1140, M1145 e M3150 Stampanti aser monocromatiche Prestazioni impressionanti. Monocromatico Stampa fronte/retro Sino a 47 pagine minuto Protezione LCD da 2,4 poici o schermo touch screen da 4,3

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

TECNOLISTINO ENERGIE RINNOVABILI MARZO 2015 TECNOLOGIA MADE IN ITALY

TECNOLISTINO ENERGIE RINNOVABILI MARZO 2015 TECNOLOGIA MADE IN ITALY TECNOLISTINO TECNOLOGIA MADE IN ITALY MARZO 2015 ENERGIE RINNOVABILI 1 La A2B Accorroni E.G. è una azienda eader nea produzione di sistemi per riscadamento, raffrescamento, trattamento aria ed energie

Dettagli

IMPIANTI FANGHI ATTIVI

IMPIANTI FANGHI ATTIVI 36 Divisione Depurazione IMPIANTI FANGI ATTIVI IMPIANTI A FANGI ATTIVI ACCESSORI DEOLIATORI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA

Dettagli

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013 Pioe Numero 2 - Marzo/Aprie 2013 Consuenza Formazione Coaching LA LEADERSHIP ARCHETIPALE Quae è a distinzione tra un eader e un manager? Leader si nasce o si diventa? I tema dea eadership da sempre affascina

Dettagli

Lexmark M1145 e M3150

Lexmark M1145 e M3150 Lexmark M1145 e M3150 Stampanti aser monocromatiche I modeo mostrato presenta opzioni aggiuntive Prestazioni impressionanti. Monocromatico Stampa fronte/retro Sino a 47 pagine Protezione LCD da 2,4 poici

Dettagli

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per Università degi St di di Cagiari DREZONE PER L PER$ NALE Dirigente: Dott.ssa FaJ izia Biggio A DRETTOR GENERAL DELLE UNVERSTA' Prot. n. 16520 A TUTTE LE PP.AA. Cagiari, 11 maggio 2015 Pubbicato ne sito

Dettagli

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012 a newsetter per insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLA mai Strumenti e proposte per i avoro in casse e aggiornamento In base ae nuove Indicazioni nazionai e Linee guida Progetto Storia 2012 Edizioni

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Interazione tra forze verticai e ongitudinai: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Ne piano frontae si studia interazione tra forze verticai Fz e forze aterai Fy sviuppate a iveo de impronta a terra.

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

Istruzioni per l'uso "ALTITUDE"

Istruzioni per l'uso ALTITUDE Istruzioni per 'uso "ALTITUDE" REATIME S.R.L. Via Torino 5 I-009 Varedo MI Teefono: +9(06)554950 Fax: +9(06)554946 ALTITUDE - Istruzioni per 'uso INDICE Sezione Pagina Indice... Premessa... Campo d'impiego...

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera.

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera. .osram.it/ms Sistemi di gestione de iuminazione: atmosfera. Controo di uce bianca e coorata per i negozi e ospitaità. Easy Coor Contro Coor Contro: ad ogni atmosfera a sua uce. Controo de iuminazione per

Dettagli

Guida all uso 3197. Introduzione. Guida generale. Indicazione dell ora MO1005-IA

Guida all uso 3197. Introduzione. Guida generale. Indicazione dell ora MO1005-IA MO1005-IA Guida a uso 3197 Introduzione Congratuazioni per avere sceto questo oroogio CASIO. Per ottenere i massimo dee prestazioni da questo acquisto, eggere con attenzione questo manuae. Tenere oroogio

Dettagli

TRAVI IN LEGNO LAMELLARE (BSH) L1 masterline. Indice. Alcuni dati sul legno lamellare: Tipi di legno. Norma di prodotto. Classi di resistenza

TRAVI IN LEGNO LAMELLARE (BSH) L1 masterline. Indice. Alcuni dati sul legno lamellare: Tipi di legno. Norma di prodotto. Classi di resistenza TRAVI IN LEGNO LAMELLARE (BSH) L1 masterine Acuni dati su egno ameare: Indice Tipi di egno Abete rosso Larice Superfici Quaità a vista Quaità industriae Dimensioni Larghezze: da 6 a 28 cm Atezze: da 10

Dettagli

ESPERTA NELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE DEl FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI

ESPERTA NELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE DEl FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI CURRICULUM VITAE VIVIANA RUSSO ~~ass INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Nazionaità Data e uogo di nascita Viviana Russo Indirizzo Via Gennaro Cassiani, 21 00155 Roma Ceuare 320 7273786-346 3818543 E-mai

Dettagli

REGOLAMENTO DI FOGNATURA

REGOLAMENTO DI FOGNATURA Comune di aglatc CO\-(ASco REGOLAMENTO DI FOGNATURA NOTA: Gi articoi scritti con carattere incinato dipendono daa normativa nazionae e regionae o sono correati con i regoamento consortie; essi non possono

Dettagli

La contraffazione delle calzature

La contraffazione delle calzature La contraffazione delle calzature Vademecum per il consumatore IO SONO, IO SCELGO SOLO Conoscere il problema per affrontarlo meglio Progetto IO SONO ORIGINALE IO SONO, IO SCELGO SOLO finanziato da Ministero

Dettagli

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA a cura di Pierguido Soprani, avvocato

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA a cura di Pierguido Soprani, avvocato RASSEGNA DI a cura di Pierguido Soprani, avvocato D.Lgs. n. 758/1994: irreperibiità de contravventore Cassazione penae, sez. III, 11 novembre 2011, n. 41073, Pres. Ferrua, Re. Petti D.Lgs. n. 758/94 Ammissione

Dettagli

Protezione e Riparazione

Protezione e Riparazione Protezione e Riparazione de cacestruzzo i prodotti MAPEI certificati UNI EN 1504 Mapei edita una coana di fascicoi tecnici che permettono di approfondire i tema de degrado de cacestruzzo per affrontare

Dettagli

NUANCE The experience speaks for itself

NUANCE The experience speaks for itself NUANCE The experience speaks for itsef Confronto dee souzioni PDF - Riepiogo sintetico FUNZIONI DI COMPATIBILITÀ Compatibiità con Microsoft Windows XP (a 32 bit), Vista (a 32 e 64 bit), Windows 7 (a 32

Dettagli

ARCHETTI E SEGACCI. 972 Rivenditore Autorizzato - www.astralab.eu

ARCHETTI E SEGACCI. 972 Rivenditore Autorizzato - www.astralab.eu ARCHETTI E SEGACCI Con una ampia gaa di segacci, archetti e seghe speciai, Bahco è in grado di soddisfare tutte e esigenze degi utiizzatori in ogni campo di appicazione. Da quando Bahco ha introdotto innovativo

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM

BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM I Biancio sociae I Biancio sociae è uno strumento con i quae un organizzazione rende conto ai portatori d interesse (stakehoder) de proprio operato, rendendo trasparenti

Dettagli

Relazione Tecnica Stato documento:finale Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007

Relazione Tecnica Stato documento:finale Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Reaizzazione nuova sede uffici comunai

Dettagli

CALDAIE ROJEK A GASSIFICAZIONE E AUTOMATICHE

CALDAIE ROJEK A GASSIFICAZIONE E AUTOMATICHE T R A D I Z I O N E E Q U A L I T A D A L 1 9 2 1 w w w. r o j e k. c z CALDAIE ROJEK A GASSIFICAZIONE E AUTOMATICHE ione z a r e n e g a v o di nu Le cadaie ROJEK sono universai I piacere abbinato a basso

Dettagli

Buccinasco 28/05/2014

Buccinasco 28/05/2014 Prot. N. AoU.t ou s:4kj) /2dtr Buccinasco 28/05/2014 ORDINANZA SINDACALE N.1Q_/2014 Oggetto: Ordinanza Sindacae per a prevenzione dei fenomeni aergizzanti correati aa diffusione dea ianta "Ambrosia artemisiifoia"

Dettagli

Come le nuove tecnologie digitali rivoluzioneranno il modo di fare business

Come le nuove tecnologie digitali rivoluzioneranno il modo di fare business Digita manufacturing Come e nuove tecnoogie digitai rivouzioneranno i modo di fare business di Andrea Bacchetti e Massimo Zanardini* Le aziende itaiane (ma non soo), stanno affrontando un periodo ricco

Dettagli

Tecnica dei sensori. prodotto pagina prodotto pagina prodotto pagina. Sensori induttivi

Tecnica dei sensori. prodotto pagina prodotto pagina prodotto pagina. Sensori induttivi Tecnica dei sensori Sensori induttivi Optosensori prodotto pagina prodotto pagina prodotto pagina generae 144 generae 190 ø 3 ø 4 ø 6,5 M 4 x 0,5 M 5 x 0,5 M 8 x 1 146 148 Sensori induttivi temperatura

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO. Province di Perugia e Terni VALORE N 5 TRIMESTRALE DI DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA

05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO. Province di Perugia e Terni VALORE N 5 TRIMESTRALE DI DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA VALORE N 5 Aprie 2008 RIVISTA TRIMESTRALE DI ECONOMIA E IMPRESA DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA 05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO Le grandi firme de architettura Intervista ai presidenti dee Province

Dettagli

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~ ~~~(!?d;ne Jf/~~ @rouffu~~e @r~j~ Jt~U&?o r~/if:~/m::u r 96~"g~ 96ur: n o ~ 30110/2009 4228/2009 AS/amp Ai Sigri Presidenti degi Ordini Provinciai dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestai Ai Sigri Presidenti

Dettagli

Guanti di protezione

Guanti di protezione Guanti di protezione Guanti di protezione corrispondenti a quanto prescritto dalla direttiva 2/58/CEE - UNI 7543 - ISO 3864, cui fa riferimento il D.gs.43/6, trafuso nel nuovo D.gs. 81/08. a certificazione

Dettagli

e ' Questa storia ha inizio nella

e ' Questa storia ha inizio nella i GIORNALE dea LOGISTICA e ' Francesca Saporiti Le stesse condizioni di temperatura e umidità, a stessa cura e passione di una tradizionae cantina per saumi e insaccati, ma con tecnoogia a'avanguardia

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

Demolire: una passione di famiglia

Demolire: una passione di famiglia r~ 581 aprie 05 i cantiere di demoizione P ressoviene aestito un centro di ricicaggio provvisorio per processare e macerie di risuta dae demoizioni. I materiae inerte di quaità viene frantumato e recuperato

Dettagli

- La REGIONE BASILICATA, in qualità di TITOLARE del servizio di Trasporto

- La REGIONE BASILICATA, in qualità di TITOLARE del servizio di Trasporto GRUPPO FERROVE DELLO STATO REGONE BASLCAT i CONTRATTO D SERVZO REGONALE SERVZ D TRASPORTO FERROVAR ED AUTOMOBLSTC SOSTTUTV ex art. 9 D.Leg.vo 42297 e succ. modificazioni PERODO 0.0.2009-3. 2.204 n Potenza.

Dettagli

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011 Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Baesio Dott. I. Bertini Dott sa E.Ebner Dott.sa E Ebner Dott. E.Paoini Tirrenia, 09/12/2011 Med Sci Sports Exerc. 2009 Mar; 41(3):709Ǧ31 JADA. 2009 Mar; 109 (3): 509Ǧ527.

Dettagli

Corrispettivi e Tariffe

Corrispettivi e Tariffe ., Teefonia Mobie 5 Corrispettivi e Tariffe 1\(EF i\ini\tcro dc'wnomia C Jt:JJc rijilc Tariffe e corrispettivi di cui ne seguito non comprendono tasse ed imposte, quai a tassa di concessione governativa,

Dettagli

O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15. Ufficio stampa, Comune di Como- tel. 031/252338 addettostampa@comune.como.it. www.comune.como.

O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15. Ufficio stampa, Comune di Como- tel. 031/252338 addettostampa@comune.como.it. www.comune.como. comune 01 como N t... O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15 Ufficio stampa, Comune di Como- te. 031/252338 addettostampa@comune.como.it www.comune.como.it MUSEI CIVICI La ricerca arche ogica: mercoedì una

Dettagli

Sistemi di fissaggio Knauf 07/2011. Sistemi di fissagio Knauf. Fissaggio semplice di carichi perpendicolari

Sistemi di fissaggio Knauf 07/2011. Sistemi di fissagio Knauf. Fissaggio semplice di carichi perpendicolari Sistemi i fissaggio Knauf 07/2011 Sistemi i fissagio Knauf Fissaggio sempice i carichi perpenicoari Cucine Forster Sistemi i fissaggio Knauf quari e scaffai Questo opuscoo iustra come fissare iversi carichi

Dettagli

Da 69 a 102 CVMF. Modelli A e F DI MASSEY FERGUSON

Da 69 a 102 CVMF. Modelli A e F DI MASSEY FERGUSON 3600 Da 69 a 102 CVMF Modei A e F 02 03 Sommario 04 Serie MF 3600: agie, potente e versatie 06 Caratteristiche sempici ma ao stesso tempo straordinarie 08 Potente risposta de motore 10 Ecceenti prestazioni

Dettagli

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori.

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori. OTTAVIO SERRA GEOMETRIA PROBABILITA INFORMATICA Reazione tenuta nea Saa consiiare de Comune di Diamante i 7 giugno 000 Ne ambito de Convegno su L insegnamento dea matematica:quae, Perché, Come Organizzato

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

-43~~ 'iioa ININ901 QMVIZVM9. ZL '!zze!d E!A. I! l. OIuaNOS 0016Z. 9ZZL CZ - ZPEO 'la1. ~ ~ ZSI BHLP I NZD NDI ~slj p03. ZPlOLPC6000 V A l d.

-43~~ 'iioa ININ901 QMVIZVM9. ZL '!zze!d E!A. I! l. OIuaNOS 0016Z. 9ZZL CZ - ZPEO 'la1. ~ ~ ZSI BHLP I NZD NDI ~slj p03. ZPlOLPC6000 V A l d. ZPOLPC6000 V A d ~ ~ ZS BHLP NZD ND ~sj p03 9ZZL CZ - ZPEO 'a1 OuaNOS 0016Z ZL '!zze!d E!A NN901 QMVZVM9-43~~ 'iioa PV Ni 1! i ' NDCE TTOLO - NORME GENERAL E PROCEDURAL ~ r-1 n t OGGETTO E FNALTA' DEL

Dettagli

Multirischi Casa e Famiglia

Multirischi Casa e Famiglia FSCCL FRMV Contratto di ssicurazione de Ramo anni Mutirischi Casa e Famigia ncendio presente Fascicoo nformativo contiene: ota nformativa Gossario Condizioni di ssicurazione deve essere consegnato a Contraente

Dettagli

Indice. 5 Legno. 1 I programmi di calcolo. 2 Normativa. 3 Caratteristiche di sollecitazione. 6 Acciaio. 4 Carichi. e deformazioni elastiche

Indice. 5 Legno. 1 I programmi di calcolo. 2 Normativa. 3 Caratteristiche di sollecitazione. 6 Acciaio. 4 Carichi. e deformazioni elastiche Indice 1 I programmi di cacoo Come funziona un software di cacoo 5 Traviog Titanium (TT) 6 TT e i testo 6 Normativa Norm1 Normativa tecnica 7 Norm Normativa strutturae 8 Norm3 Normativa sugi impianti di

Dettagli

Bilancio Sociale 2008

Bilancio Sociale 2008 Biancio Sociae 2008 Intesa Sanpaoo Biancio Sociae 2008 Intesa Sanpaoo è attenta a rispetto de ambiente: questo voume è stato stampato su carta ecoogica certificata. Intesa Sanpaoo S.p.A. Sede Legae:

Dettagli

l, Venerdì 5 Dicembre 2014 dalle 17.30 alle 19.30 Sabato 17 Gennaio 2015 dalle 15.30 alle 17.30

l, Venerdì 5 Dicembre 2014 dalle 17.30 alle 19.30 Sabato 17 Gennaio 2015 dalle 15.30 alle 17.30 SPAZIO DI FORMAZIONE APERTA Per gi studenti Accogienza e orientamento Per studenti ed utenza esterna Corsi di informatica Sporteo didattico per approfondimento e sostegno Progetti nei seguenti settori:

Dettagli

Guida all uso 3202. Cose da controllare prima di usare l orologio. Guida di riferimento per i modi di funzionamento. Cenni su questo manuale

Guida all uso 3202. Cose da controllare prima di usare l orologio. Guida di riferimento per i modi di funzionamento. Cenni su questo manuale MO1005-IA Guida a uso 3202 Congratuazioni per avere sceto questo oroogio CASIO. Appicazioni I sensori incorporati in questo oroogio misurano a pressione atmosferica, a temperatura e atitudine. I vaori

Dettagli

Incubatori. Incubatori. a Ventilazione Naturale e Forzata. Incubatori. Refrigerati. a CO2

Incubatori. Incubatori. a Ventilazione Naturale e Forzata. Incubatori. Refrigerati. a CO2 Incubatori a Ventiazione Naturae e Forzata Refrigerati a CO2 Incubatori 729 a Ventiazione Naturae e Forzata a Ventiazione Naturae e Forzata Incubatori Genesis serie Pus Appicazioni: coture microbioogiche,

Dettagli

mçáåí=v~ãì=äó=`ljli=müìâéíkqü~áä~åçá~=

mçáåí=v~ãì=äó=`ljli=müìâéíkqü~áä~åçá~= Scheda mçáåí=v~ãì=äó=`ji=müìâéíkqü~áä~åçá~= Indirizzo: 225 Moo 7, Pakok Sub-district, Distretto di Taang Provincia di Phuket 83110, Thaiandia Teefono: +66 2 625 3322 Indirizzo e-mai: pointyamu@comohotes.com

Dettagli

NUANCE The experience speaks for itself

NUANCE The experience speaks for itself NUANCE The experience speaks for itsef Confronto dee souzioni PDF - Riepiogo sintetico 8 PDF Create 8 Professiona 8 FUNZIONI DI COMPATIBILITÀ Compatibiità con Microsoft Windows XP (a 32 bit), Vista (a

Dettagli

Il collegamento negoziale

Il collegamento negoziale I coegamento negoziae Sommario 1 Introduzione. 2 Discipina dei negozi coegati. 3 Fattispecie di coegamento negoziae. 1 Introduzione I fenomeno de coegamento negoziae consiste in un nesso di interdipendenza

Dettagli

linea PATRIMONIO Condizioni di Assicurazione MULTIRISCHI CASA E FAMIGLIA INCENDIO

linea PATRIMONIO Condizioni di Assicurazione MULTIRISCHI CASA E FAMIGLIA INCENDIO inea PATRM ondizioni di Assicurazione MULTRSH ASA FAMGLA ndice SZ 1 - Rischi assicurati Garanzia Base Forma assic pag. 2 2 - scusioni Forma assic pag. 4 3 - Garanzie ompementari Forma assic pag. 5 pag.

Dettagli

Guida all uso 4331. Lancetta dei secondi. del cronometro Lancetta delle ore. Data Lancetta delle 24 ore. Tutte le funzioni sono disabilitate.

Guida all uso 4331. Lancetta dei secondi. del cronometro Lancetta delle ore. Data Lancetta delle 24 ore. Tutte le funzioni sono disabilitate. MO0602-IA Guida a uso 4331 Introduzione Congratuazioni per avere sceto questo oroogio CASIO. Per ottenere i massimo dee prestazioni da questo acquisto, eggere con attenzione questo manuae e tenero a portata

Dettagli