Autori: ing. F. Amantea - Elisys (1) ing. E. Musella, ing. N. Di Biase, ing. S. Chini - SESM (2)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Autori: ing. F. Amantea - Elisys (1) ing. E. Musella, ing. N. Di Biase, ing. S. Chini - SESM (2)"

Transcript

1 CASTALIA SISTEMA INTEGRATO PER L ACQUISIZIONE, ARCHIVIAZIONE, PUBBLICAZIONE E FRUIZIONE DI CONTENUTI BENI CULTURALI Autori: ing. F. Amantea - Elisys (1) ing. E. Musella, ing. N. Di Biase, ing. S. Chini - SESM (2) (1) (2) Elisys S.r.l. - Via Appia, Casagiove (CE) Consorzio SESM - Via Gianturco 31/C Napoli ABSTRACT L obiettivo attuale, per i gestori dei beni culturali, è di aumentare quantitativamente e qualitativamente, la fruizione da parte dei visitatori tradizionali o virtuali del patrimonio artistico/documentale di cui sono depositari. Le nuove tecnologie informatiche, basate su Internet, possono contribuire ad avere una efficiente produzione delle informazioni e ad incrementare i canali distributivi attraverso una rete capillare e selettiva. Elisys nell ambito del progetto Cicero si è posto il problema di rispondere a questa esigenza. Uno dei primi risultati del progetto Cicero si integra con risultati raggiunti in precedenza dal Sesm per ottenere Castalia un sistema informatico integrato per la gestione e distribuzione del patrimonio documentale sui beni culturali. Il sistema è altamente modulare ed è pronto a recepire le esigenze del web semantico. Nella memoria è presentata una prima applicazione prototipale, in cui le ricerche congiunte Elisys (Cicero)/Sesm (Situs) si sono integrate. PAROLE CHIAVE: web, fruizione beni culturali, recupero documentazione, XML/XSLT, metadati, web semantico. INTRODUZIONE Per molto tempo la missione dei musei è stata quella di conservare oggetti provenienti da epoche o luoghi lontani, raccogliendo il maggior numero possibile d informazioni e reperti. L evoluzione degli ultimi decenni è stata, nella maggior parte dei casi, l apertura al pubblico delle collezioni e dei reperti. Tutto questo ha dato una spinta alla trasformazione dei musei in centri espositivi: luoghi di produzione d informazione e di fruizione. Attualmente la nuova frontiera, per chi gestisce strutture museali o più in generale beni culturali, è anche quella di aumentare quantitativamente e qualitativamente, la fruizione da parte dei visitatori; quindi alla fine ottenere una maggiore soddisfazione del visitatore e allo stesso tempo un aumento del flusso degli stessi. L esplosione di Internet ha accelerato il cambiamento e ha dato qualche vantaggio ai musei che hanno ragionato però in termini di sola informazione. In un contesto culturale spesso saturato da informazioni di ogni tipo, il museo contemporaneo lotta per occupare un ruolo chiave nell integrare la conservazione e la ricerca sui beni culturali con nuove funzioni di fruizione, educazione e comunicazione rivolte specificamente al pubblico dei visitatori. SESM ed Elisys, forti di precedenti esperienze nell ambito dei beni culturali, si sono posti l obiettivo di realizzare un architettura informatica integrata, Castalia, per aiutare i responsabili dei beni culturali nella conservazione, condivisione, fruizione, interazione e comunicazione del patrimonio di loro pertinenza. In dettaglio, Castalia, un sistema altamente modulare, consente di: acquisire, in elettronico, materiale da archivio (foto, schede tecniche, documenti, disegni, etc); standardizzare i formati elettronici (jpg, mpeg, pdf, doc); realizzare l archiviazione strutturata, in un database, dei contenuti sui beni culturali; 1

2 pubblicare in modalità differenti le informazioni presenti nel database (html, xml, xslt, etc) sulla base di modelli di fruizione diversi; offrire modelli di fruizione su molteplici device quali ad esempio browser internet, palmari, audioguide, totem, etc. Figura 1: Flusso di informazioni sistema Castalia 1. CASTALIA LE FUNZIONALITÀ La modularizzazione del sistema costituisce l'elemento di base vincente che consente la distribuzione del lavoro, una migliore manutenzione e un più facile riutilizzo per nuovi progetti. Le relazioni tra i moduli di seguito dettagliati, è descritta nella Figura 1. La struttura del sistema è caratterizzata dai seguenti moduli principali : 1.1 Sistema per la digitalizzazione e la standardizzazione di formato Modulo ad accesso web che permette: l acquisizione in elettronico dei documenti già disponibili in formato cartaceo (ad esempio: foto, mappe georeferenziate, testi con OCR, disegni, schede tecniche, etc.. )., ed il collegamento ipertestuale fra loro; l utilizzo, nella fase di acquisizione, di varie periferiche digitali o analogiche collegate a schede di conversione D/A con la stessa interfaccia utente (ad esempio fotocamera digitale, scanner, videocamera digitale, webcam, etc.); l inserimento dei nuovi dati di scavo, dei rilievi fotografici e cartografici in modo che vengano tra loro correlati con collegamenti ipermediali in modo automatico; la modifica dei file raster (ritaglia, regolazione contrasto, luminosità, saturazione, rotazione, specchio, etc.) e file vettoriali (aggiungi elemento planimetrico, etc.) Gli utenti di questo modulo possono essere molteplici, ad esempio gli archeologi, gli archivisti, studiosi o l amministratore tecnico del sistema. 1.2 Sistema per la gestione della documentazione strutturata Le informazioni in formato elettronico sono archiviate in un database relazionale la cui struttura risponde ai criteri necessari per una pubblicazione tipica del web semantico. La strutturazione del database prevede due livelli: un livello "basso" che rappresenta l archivio dei contenuti sui beni culturali, ed un livello alto in cui sono rappresentate l organizzazione in metadati delle informazioni. 2

3 Quest ultimo livello è completamente personalizzabile dall utente mediante semplici interfacce. 1.3 Sistema visuale per la generazione di Modelli Grafici I dati memorizzati nel database sono formattati secondo modelli grafici predefiniti. Un sistema visuale consente in modo molto semplice di strutturare i modelli/layout delle pagine di output, senza avere conoscenze informatiche particolari. Ad esempio in modalità grafica si potranno aggiungere/modificare i frame di una pagina o il carattere di visualizzazione di un titolo oppure, ancora, il colore del carattere, l allineamento del testo o il colore/immagine di sfondo. Potranno essere definite diverse tipologie di pagine, la homepage, la pagina dei servizi, la pagina degli itinerari o le pagine di approfondimento e così via. 1.4 Sistema visuale per la pubblicazione delle informazioni - XML / XSLT Mediante un sistema intelligente per la pubblicazione delle informazioni è possibile trasformare automaticamente i dati inseriti nel database in un supporto adatto al media di destinazione (HTML, VoiceXML, WML, SMS,... ), semplicemente utilizzando un modello grafico differente. La separazione tra l'inserimento dei dati e il design grafico è il punto di forza di questo sistema; uno strumento visuale interattivo permette il merge tra modelli grafici e le informazioni archiviate (XML/DB), utilizzando l'xslt. I dati del database ed i modelli grafici sono combinati da un generatore intelligente che produce direttamente il sito fruibile dal device definito dal modello. L'utilizzo dell'xml/xslt permette un duplice utilizzo del sistema, che può essere utilizzato sia per generare siti web, wap, audioguide "statici" (pagine HTML, WML, VXML), sia per poter generare siti "dinamici". La prima possibilità rende disponibile un sito completo, che può essere quindi facilmente inserito su qualsiasi server. La seconda opportunità rende possibile, utilizzando i file XSLT generati dal sistema visuale insieme all'utilizzo di un parser XSL (disponibile nei maggiori linguaggi di programmazione lato server come Java, Php, ASP, Perl, ), un aggiornamento istantaneo del sito. 1.5 Fruizione Essendo basata la pubblicazione su tecnologia XML/XSLT sarà possibile fruire delle informazioni attraverso numerosi tipi di device: totem presente sul sito archeologico; CD multimediale; Internet; PC-Palmare; le tradizionali e più economiche audioguide elettroniche; etc.. 2. APPLICAZIONE Castalia è attualmente usato come supporto, in versione prototipale, per lo sviluppo del portale web ArcheoPaestum (nell ambito del progetto Cicero che l Elisys stà sviluppando), per il sito archeologico di Paestum. La Elisys, con il supporto della società Mirò e con il consenso della Soprintendenza di Salerno, sta ultimando il sito per iniziare la sperimentazione on line. Con ArcheoPaestum è in sperimentazione anche un modello di fruizione selettivo, in cui la risorsa archeologica è l'attrattore centrale ed il fulcro dell'identità di un territorio ed in cui la visita on-line è un'esperienza culturale approfondita (verifica della scientificità dei contenuti da parte della Soprintendenza), ma coinvolgente e orientata all'utente (verifica aspetti comunicativi). L'obiettivo è presentare il "bene archeologico" non per il solo turista superficiale o al contrario per il solo studioso, ma "in funzione dei diversi modelli/stili di fruizione del bene". 3

4 Figura 2: Esempio di pagine web prodotte con Castalia Si sono individuati, in questo primo modello sperimentale tre profili tipici di visitatori: STORICO/ARTISTICO MITICO/LETTERARIO STORICO/TERRITORIALE Bisogno prevalente: Comprendere e inquadrare storicamente. Inquadrare il sito da un punto di vista leggendario e letterario. Conoscere il territorio, la natura, la cultura materiale. Modalità di prefruizione e fruizione: Legge, studia, comprende, si informa in precedenza, pianifica il viaggio. Guarda, fotografa, filma, ama i racconti, gli interessa avere suggestioni di tipo leggendario e letterario. Guarda, fotografa, filma, si informa sul territorio, ama i prodotti del luogo, i souvenir. Prodotti collaterali: Guide storicoarcheologiche, libri. Diapositive, video-cassette, guide illustrate, libri di storie e leggende Diapositive, video-cassette, guide illustrate, souvenir, prodotti locali. Argomenti di approfondimento: Letture storiche in cui il monumento viene spiegato con maggiori dettagli, viene inquadrato nel periodo storico, confrontato con altri monumenti. Letture di narrativa o classiche, citazioni, storie e leggende. Letture sulla storia materiale, sulle tradizioni locali, sui prodotti della natura. Divinità di riferimento: Athena Apollo Demetra Simbolo della visita: Il tuffatore. La rosa. Il bufalo. 4

5 Queste indicazioni di segmentazione si traducono in operatività all interno del sito Archeopaestum, di cui di seguito si descrive un esempio di personalizzazione dei contenuti: L utente, all interno di un percorso fruitivo basato sul tempo a disposizione, accede alla risorsa Tomba del Tuffatore, e dispone di note storico-descrittive generali, uguali per tutti i profili e tratte dall audioguida o da altri testi approvati dalla Sovrintendenza. Inoltre, a seconda del profilo in cui è riconosciuto mediante test, disporrà, anche di particolari approfondimenti e potrà essere indirizzato verso specifiche aree su Archeopaestum (testi, audio, immagini, prodotti e servizi). Figura 3:Esempio di pagine web prodotte con Castalia 3. CONCLUSIONI In conclusione la ricerca presentata in questo lavoro si propone di fornire uno strumento innovativo per aiutare chi deve operare sul patrimonio documentale dei beni culturali a: recuperare in elettronico di materiale altrimenti deperibile; costituire una banca dati di contenuti dei beni culturali; promuovere una rete di studiosi operanti in modalità cooperativa con accesso remoto; agevolare la pubblicazione dei contenuti su supporti diversi; fruire i contenuti attraverso vecchi e nuovi media (audioguide, palmari, cellulari UMTS, ecc.). 4. RINGRAZIAMENTI Si ringraziano tutte le persone che hanno contribuito affinchè queste idee potessero cominciare a concretizzarsi, e in particolare, la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno e la società Mirò S.a.S. di Salerno 5. BIBLIOGRAFIA [1] Sito web [2] Sito web [3] XML Devan Shepherd ed. Apogeo [4] XSLT Doug Tidwell Ed. O Reilly [5] Pietro Carratù (SESM) Notiziario AIIA settembre 1999 "Sistema di acquisizione dati di scavi archeologici: progetto SITUS" pag [6] Capitolato tecnico progetto di ricerca Cicero finanziato dal MIUR DM del 14/03/2000 GU del 28/03/2000 [7] A.Pontrandolfo - Le tombe dipinte di Paestum Ed. Ingegneria per la Cultura [8] E.Greco, G.Greco, A.Pontrandolfo - Da Poseidonia a Paestum Ed. Ingegneria per la Cultura [9] E.Greco - F.Longo - Poseidonia Paestum la visita della città Ed. Ingegneria per la Cultura [10] C.Caserta - Paestum negli anni del Gran Tour Ed. Ripostes [11] E.Greco, I.D'Ambrosio, Dinu Theodorescu - Guida archeologica e storica agli scavi, al museo ed alle antichità di Poseidonia Paestum Ed. La Colomba [12] G.Greco - Il santuario di Hera alla foce del Sele Ed. Ingegneria per la Cultura 5

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Archivio degli indici e degli abstract delle tesi di laurea delle Facoltà di

Dettagli

UNA CARTOGRAFIA PER LA RAPPRESENTAZIONE DEI BENI CULTURALI : IL CASO DELLA TUNISIA. Siti storici e archeologici

UNA CARTOGRAFIA PER LA RAPPRESENTAZIONE DEI BENI CULTURALI : IL CASO DELLA TUNISIA. Siti storici e archeologici UNA CARTOGRAFIA PER LA RAPPRESENTAZIONE DEI BENI CULTURALI : IL CASO DELLA TUNISIA Agosto 1998 Siti storici e archeologici La presente comunicazione prende le mosse dal progetto Gestion du patrimoine culturale

Dettagli

L uso delle tecnologie avanzate per la diffusione della cultura Storico-Scientifica

L uso delle tecnologie avanzate per la diffusione della cultura Storico-Scientifica L uso delle tecnologie avanzate per la diffusione della cultura Storico-Scientifica Scientifica sul web Esempi di applicazioni sviluppate dall Istituto e Museo di Storia della Scienza Marco Berni, Jacopo

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

Multicanalità e voce per il turismo

Multicanalità e voce per il turismo editoria multimediale per il turismo Multicanalità e voce per il turismo Luigi Marafante responsabile marketing luigi.marafante@itineranet.it Obiettivi Produrre informazioni per illustrare al meglio l

Dettagli

i n t e r n e t s i t i e c om pl e t o p e r g e st ire portali i l e f a c t r u m e n t o L o InfoTecna QuickWeb

i n t e r n e t s i t i e c om pl e t o p e r g e st ire portali i l e f a c t r u m e n t o L o InfoTecna QuickWeb i n t e r n e t s t r u m e n t o f a c i l e e c om pl e t o p e r g e st ire portali e s i t i L o InfoTecna QuickWeb QuickWeb è un' applicazione in grado di dare forma a siti web dinamici, avvalendosi

Dettagli

ADA. E learning e open source

ADA. E learning e open source 1 ADA. E learning e open source ADA 1.7.1 Come cresce un Ambiente Digitale per l'apprendimento open source Maurizio Graffio Mazzoneschi 2 Cos'è il software libero Libertà 0, o libertà fondamentale: la

Dettagli

ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo:

ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo: ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo: Roma Capitale - Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici,

Dettagli

UN NUOVO MODO DI VIAGGIARE

UN NUOVO MODO DI VIAGGIARE UN NUOVO MODO DI VIAGGIARE info@smartrippin.com SmarTrippin nasce da un urgenza forte: non più immaginare il futuro e stendere progetti, ma rendere reale, adesso, ciò che da troppo tempo si dice sia fondamentale

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO Associazione dei Comuni del Comprensorio TRIGNO-SINELLO PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA E CRONOPROGRAMMA

Dettagli

COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE

COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE Dalla raccomandazione del parlamento europeo e del consiglio del 18 dicembre 2006 La competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza

Dettagli

Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche

Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche Liliana Ardissono Gruppo di Intelligent User Interfaces Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino liliana@di.unito.it

Dettagli

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Progetto per l acquisizione ed integrazione di nuovi servizi informatici (Rimodulazione approvata con deliberazione Giunta comunale n. 81 del 12/12/2012) È

Dettagli

COMUNICARE LA CULTURA: IL SITO WEB

COMUNICARE LA CULTURA: IL SITO WEB MUSEOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI BENI MUSEALI COMUNICARE LA CULTURA: IL SITO WEB PAOLO CAVALLOTTI Responsabile Internet e Media interattivi 13 GENNAIO 2014 01.1 UN TERMINE ABUSATO IL MUSEO VIRTUALE Esistono

Dettagli

VEASYT Tour. la guida multimediale Design For All

VEASYT Tour. la guida multimediale Design For All VEASYT Tour la guida multimediale Design For All www.veasyt.com info@veasyt.com INDEX Introduzione VEASYT Tour L innovatività About VEASYT Web mobile application Versione web Mecenatismo digitale Contatti

Dettagli

LA REALTÀ È AUMENTATA

LA REALTÀ È AUMENTATA LA REALTÀ È AUMENTATA Dal reale al virtuale L A F I L I E R A D I G I TA L E D E I B E N I C U LT U R A L I 3DResearch è una società Spin-Off dell Università della Calabria che si occupa di ricostruzioni

Dettagli

INFORMATICA APPLICATA AI BENI CULTURALI

INFORMATICA APPLICATA AI BENI CULTURALI INFORMATICA APPLICATA AI BENI CULTURALI Facoltà di Lettere e Fisolofia Corso di Laurea in Archeologia A.A. 2012/2013 Dott.ssa Annamaria Bria www.mat.unical.it/bria Informazioni Generali Docente: Bria Annamaria

Dettagli

3D Mining Complex Virtual Tour

3D Mining Complex Virtual Tour 3D Mining Complex Virtual Tour 1 LO SCOPO Il progetto si basa sulla realizzazione di una simulazione tridimensionale interattiva, consultabile via web, dei compendi minerari di Porto Flavia e Galleria

Dettagli

GeoSoft BLU. short presentation

GeoSoft BLU. short presentation short presentation 1 short presentation Che cosa è? A cosa serve? Il software BLU è un prodotto software di tipo CRM (Customer Relationship Management) e Data Publishing finalizzato alla alla gestione

Dettagli

OGGETTO: Offerta per l integrazione Contenuti Festival del Lavoro sito Cdlpa.it

OGGETTO: Offerta per l integrazione Contenuti Festival del Lavoro sito Cdlpa.it Palermo, 30/01/2015 Spettabile CDL PALERMO c.a. Consigliere Alessi OGGETTO: Offerta per l integrazione Contenuti Festival del Lavoro sito Cdlpa.it Siamo lieti di presentarvi, nell offerta in oggetto, la

Dettagli

Modulo 1 - Richiesta

Modulo 1 - Richiesta Modulo 1 - Richiesta Alla Soprintendenza speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei Oggetto: Richiesta di iscrizione all elenco di (Società / Cooperative / Studi di professionisti / Collaboratori

Dettagli

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management)

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management) Thea PDM Il PDM (Product Data Management) Nell'industria manifatturiera il PDM è un software per la raccolta ed organizzazione dei file nelle divere fasi di ideazione, progettazione, produzione ed obsolescenza

Dettagli

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II Macchine per l elaborazione dell informazion e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica II Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Il progetto partecipa a

Il progetto partecipa a Il progetto partecipa a Fondazione Masaccio Con il patrocinio di 3D ArcheoLab La cultura non è proprietà di persone, di classi, di singoli paesi; è di tutti. Giulio Carlo Argan, 1986 Il progetto intende

Dettagli

venerdì 30 gennaio 2015, alle ore 12, presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

venerdì 30 gennaio 2015, alle ore 12, presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria Il Soprintendente per i Beni Archeologici della Calabria Simonetta Bonomi presenterà venerdì 30 gennaio 2015, alle ore 12, presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

Dettagli

COMUNE DI SAN BARTOLOMEO AL MARE Provincia di Imperia

COMUNE DI SAN BARTOLOMEO AL MARE Provincia di Imperia COMUNE DI SAN BARTOLOMEO AL MARE Provincia di Imperia ALLEGATO 4 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI I FORMATI DEI DOCUMENTI (Estratto dell'allegato

Dettagli

Sacile: la città virtuale

Sacile: la città virtuale Sacile: la città virtuale 01 Mission Utilizzare la tecnologia messa a disposizione dalle piattaforme di Google per mostrare, fotograficamente e virtualmente, al mondo la cittadina di Sacile: dai pallazzi

Dettagli

Rich Media Communication Using Flash CS5

Rich Media Communication Using Flash CS5 Rich Media Communication Using Flash CS5 Dominio 1.0 Impostare i requisiti del progetto 1.1 Individuare lo scopo, i destinatari e le loro esigenze per i contenuti multimediali. 1.2 dentificare i contenuti

Dettagli

Osservatorio economico regionale dell artigianato. Mini guida all uso della strumentazione informatica disponibile on-line

Osservatorio economico regionale dell artigianato. Mini guida all uso della strumentazione informatica disponibile on-line Osservatorio economico regionale dell artigianato Mini guida all uso della strumentazione informatica disponibile on-line Il contesto e gli strumenti Al fine di promuove attività analitiche, mediante il

Dettagli

DALL ARCHIVIO DIGITALE... ALL ARCHIVIO VIRTUALE

DALL ARCHIVIO DIGITALE... ALL ARCHIVIO VIRTUALE DALL ARCHIVIO DIGITALE... ALL ARCHIVIO VIRTUALE TANTE FUNZIONI INTEGRATE FRUIBILI con ESTREMA SEMPICITA L ARCHIVIAZIONE a 360 gradi SINTESI Del CICLO DOCUMENTALE Docnet, archivia qualsiasi tipo di file,

Dettagli

IL TUO SITO WEB. SkyNotes è l insieme degli strumenti di cui l azienda italiana necessita per essere competitiva nel mondo in costante cambiamento.

IL TUO SITO WEB. SkyNotes è l insieme degli strumenti di cui l azienda italiana necessita per essere competitiva nel mondo in costante cambiamento. IL TUO SITO WEB SkyNotes è l insieme degli strumenti di cui l azienda italiana necessita per essere competitiva nel mondo in costante cambiamento. personalizzabile # intuitivo # immediato IL TUO SITO SUBITO

Dettagli

Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali. Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva

Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali. Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva 1 Indice dei materiali Quadro normativo di riferimento Didattica tradizionale

Dettagli

F. MIELE. Conoscenza e fruizione dei beni culturali

F. MIELE. Conoscenza e fruizione dei beni culturali CONOSCENZA E FRUIZIONE DEI BENI ARCHEOLOGICI E CULTURALI: SITI WEB ISTITUZIONALI E MODELLI VIRTUALI NEL CIRCUITO INFORMATIVO REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELLA CAMPANIA (C.I.R. CULTURA

Dettagli

Gestione dell Informazione Geo-Spaziale. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2014-15

Gestione dell Informazione Geo-Spaziale. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2014-15 Gestione dell Informazione Geo-Spaziale Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2014-15 Sommario Concetti generali e programma Modalita' d'esame Sito e calendario 1 Dati geo-spaziali I dati geo-spaziali

Dettagli

PORTALE WEB DEL TURISMO

PORTALE WEB DEL TURISMO PORTALE WEB DEL TURISMO 1 Novembre 2006 OBIETTIVI L Assessorato al Turismo e Industria Alberghiera della Regione Puglia sta realizzando il portale web di promozione turistica. Il portale è uno strumento

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

:: RNDT. repertorio nazionale dei dati territoriali. 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 1

:: RNDT. repertorio nazionale dei dati territoriali. 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 1 :: RNDT repertorio nazionale dei dati territoriali 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 1 I dati territoriali della Pubblica Amministrazione 22 maggio 2007 FORUM PA 2007 2 Codice dell Amministrazione Digitale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MUSEO CIVICO DI CUNEO E DEL MUSEO CASA GALIMBERTI

REGOLAMENTO DEL MUSEO CIVICO DI CUNEO E DEL MUSEO CASA GALIMBERTI REGOLAMENTO DEL MUSEO CIVICO DI CUNEO E DEL MUSEO CASA GALIMBERTI Il Museo civico è, lo specchio della storia sociale, economica, culturale, religiosa ed artistica del territorio cuneese. Il suo patrimonio

Dettagli

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 Email: info@antherica.com Web: www.antherica.com Tel: +39 0522 436912 Fax: +39 0522 445638 Indice 1. Introduzione

Dettagli

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 1 - Il funzionamento di Web Magazine Web Magazine è un applicativo pensato appositamente per la pubblicazione online di un giornale, una rivista o un periodico. E'

Dettagli

MICHAEL italiano nel contesto europeo

MICHAEL italiano nel contesto europeo MICHAEL e le politiche locali MICHAEL italiano nel contesto europeo Rossella Caffo MICHAEL Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe Finalità: Lanciare un servizio in linea che promuova il

Dettagli

Proposte di progetti di esame Lezione del Corso Interazione Uomo Macchina 2, Docente Francesco Mele Corso di Laurea in Informatica Università di

Proposte di progetti di esame Lezione del Corso Interazione Uomo Macchina 2, Docente Francesco Mele Corso di Laurea in Informatica Università di Proposte di progetti di esame Lezione del Corso Interazione Uomo Macchina 2, Docente Francesco Mele Corso di Laurea in Informatica Università di Napoli Federico II, Anno Accademico 2004-2005 Progetto 1

Dettagli

come utility con la finalità di creare pagine WEB dinamiche.

come utility con la finalità di creare pagine WEB dinamiche. Il PHP nasce nel 1995 come utility con la finalità di creare pagine WEB dinamiche. In quel periodo la stragrande maggioranza delle pagine erano statiche e quindi già create e non personalizzabili per i

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

REALTA AUMENTATA BROWSE YOUR LIFE

REALTA AUMENTATA BROWSE YOUR LIFE REALTA AUMENTATA BROWSE YOUR LIFE E YO READY TO CHANGE? UN NUOVO MODO DI COMUNICARE La realtà aumentata ha portato una ventata di innovazione e tecnologia virtuale nel panorama dell'advertising e della

Dettagli

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT)

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Versione 8.0 Marzo 2014 CRONOLOGIA DELLE RELEASE: Numero Data di release emissione

Dettagli

INFORMATICA LE470 Editoria multimediale - Rivoluzione digitale

INFORMATICA LE470 Editoria multimediale - Rivoluzione digitale INFORMATICA LE470 Editoria multimediale - Rivoluzione digitale Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Editoria multimediale - Rivoluzione digitale Perchè lʼintroduzione

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale Il progetto intende favorire il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio immateriale di tradizioni musicali e orali di cinque regioni italiane, attraverso la sua digitalizzazione e

Dettagli

tp 1 tourist portal 1 Introduzione... 2 2 Finalità e obiettivi del progetto... 2 3 I vantaggi offerti dal sistema... 4

tp 1 tourist portal 1 Introduzione... 2 2 Finalità e obiettivi del progetto... 2 3 I vantaggi offerti dal sistema... 4 Il distretto Turistico: un opportunità per turisti ed imprenditori. Destinazioni ed itinerari per l allungamento della stagione e un maggior utilizzo delle strutture ricettive. Jesolo, 13 febbraio 2006

Dettagli

Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web

Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web Andrea Marchetti(IAT CNR) Massimo Martinelli(IEI CNR) Bologna 15 Giugno 1999 XML I Giornata di studio Presentazione della presentazione Metapresentazione

Dettagli

Progetto NIR e ai suoi strumenti di sviluppo

Progetto NIR e ai suoi strumenti di sviluppo Introduzione al Progetto NIR e ai suoi strumenti di sviluppo Costantino Ciampi ITTIG-CNR URL: http://www.ittig ittig.cnr.it e-mail: c.ciampi ciampi@ittig.cnr.it 1 Il progetto NIR Accesso alle Norme in

Dettagli

LA TELEMATICA PER I BENI CULTURALI COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI IMMERSIVI. Prof. Vito Cappellini

LA TELEMATICA PER I BENI CULTURALI COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI IMMERSIVI. Prof. Vito Cappellini LA TELEMATICA PER I BENI CULTURALI COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI IMMERSIVI Prof. Vito Cappellini Direttore Centro per la Comunicazione e l Integrazione dei Media Centro di Eccellenza (D.M. n. 11 del 13/01/2000)

Dettagli

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti I sistemi informativi a riferimento geografico e i portali di promozione turistica Giovanni Biallo Internet ed il turismo La logica di Internet ha influito in modo determinante da un lato sulle organizzazioni

Dettagli

l identità aziendale

l identità aziendale l identità aziendale i valori cooperativi Crediamo nella CULTURA come valore di tutti. Crediamo che la COOPERAZIONE sia la forma d impresa più innovativa e funzionale alla creazione di un nuovo modello

Dettagli

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004 Documento di programmazione del progetto denominato: Realizzazione della seconda fase di sviluppo di intranet: Dall Intranet istituzionale all Intranet per la gestione e condivisione delle conoscenze.

Dettagli

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT Soluzione rivolta a tutte le aziende che generano, validano, trasmettono documenti MCI DOC Soluzione di Document Management creata per archiviare, gestire, ritrovare, proteggere

Dettagli

DALLA RAPPRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA SUA

DALLA RAPPRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA SUA DALLA RAPPRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA SUA VALORIZZAZIONE NEL TEMPO Realizzazione di un sistema digitale di catalogazione e fruizione on line dell Archivio storico e audiovisuale del Teatro dell

Dettagli

Samodoc è un servizio Segesta s.r.l. Via Giacomo Peroni, 400 00131 Roma 06/36.00.65.96 Powered by Pross s.r.l.

Samodoc è un servizio Segesta s.r.l. Via Giacomo Peroni, 400 00131 Roma 06/36.00.65.96 Powered by Pross s.r.l. Samodoc è un servizio Segesta s.r.l. Via Giacomo Peroni, 400 00131 Roma 06/36.00.65.96 Powered by Pross s.r.l. La digitalizzazione si sta imponendo come sistema dominante rendendo da un lato più economica

Dettagli

Presentazione del prodotto

Presentazione del prodotto Presentazione del prodotto Documentale (modulo base): archiviazione e gestione Documentale OCR integrato per il prelievo automatico delle chiavi di ricerca Funziona su rete windows o internet / intranet

Dettagli

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi Dott.sa Paola Callegari Fatturazione Elettronica Emissione/ Trasmissione Archiviazione Conservazione CHIAVI

Dettagli

UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA E BENI CULTURALI LABORATORIO DI BENI CULTURALI CARTA DEI SERVIZI

UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA E BENI CULTURALI LABORATORIO DI BENI CULTURALI CARTA DEI SERVIZI UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA E BENI CULTURALI LABORATORIO DI BENI CULTURALI CARTA DEI SERVIZI Informazioni generali Strutture, spazi e attrezzature Consistenza e disponibilità

Dettagli

Una soluzione per la gestione del packaging online

Una soluzione per la gestione del packaging online Una soluzione per la gestione del packaging online WebCenter WebCenter è un efficiente piattaforma web per la gestione del packaging, dei processi aziendali, dei cicli di approvazione e delle risorse digitali.

Dettagli

TRAME :: web 2.0 e archivi digitali

TRAME :: web 2.0 e archivi digitali TRAME :: web 2.0 e archivi digitali Gianni Corino - Andrea Bottino Politecnico di Torino Trame Tecnologie e ambienti di rete per la memoria culturale del XXI secolo Progetto PRIN biennale (2005-2007) cofinanziato

Dettagli

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione PRIVACY POLICY Informativa Privacy 1. INTRODUZIONE La presente Privacy Policy è relativa al sito www.aslnapoli2-formazione.eu. Le informazioni che l utente deciderà di condividere attraverso il Sito saranno

Dettagli

Sme.UP Web Application

Sme.UP Web Application Sme.UP Web Application Web Application Web.UP Una interfaccia web per i vostri dati gestionali Il modulo applicativo Web.UP fornisce al progettista di siti Internet una serie di potenti strumenti per l'integrazione

Dettagli

SiCAPweb. for Archives. software di gestione partecipata degli archivi interamente web-based

SiCAPweb. for Archives. software di gestione partecipata degli archivi interamente web-based SiCAPweb for Archives software di gestione partecipata degli archivi interamente web-based ISAD (G): Standard Internazionale Generale per la Descrizione degli Archivi ISAAR (CPF): Standard internazionale

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

LA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI IN UN PORTALE

LA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI IN UN PORTALE LA SOLUZIONE PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI IN UN PORTALE WEBVISION APPARTIENE ALLA FAMIGLIA DEI CONTENT MANAGEMENT SYSTEM PER LA GESTIONE DINAMICA DELLE INFORMAZIONI E DEL LORO LAYOUT ALL

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

Il Manager di contenuti (CMS) proposto presenta i seguenti vantaggi:

Il Manager di contenuti (CMS) proposto presenta i seguenti vantaggi: Idee e Progetti s.a.s. Piazza Castelnuovo, 26/A Web: Oggetto: Preventivo Sito Web Professional + pubblicità sui motori di ricerca con Virtual Tour 1) Realizzazione sito web: La realizzazione del sito prevede

Dettagli

COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL ARTE. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL ARTE. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL ARTE Accademia di Belle Arti di Brera - Milano La Scuola di Didattica dell arte dell Accademia di Brera risponde ad un vuoto formativo sulle culture del contemporaneo e dei

Dettagli

Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico Assistenziale Mita Parenti. Introduzione ai Database Relazionali

Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico Assistenziale Mita Parenti. Introduzione ai Database Relazionali Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico Assistenziale Mita Parenti Introduzione ai Database Relazionali Obiettivo e Struttura del corso Comprendere i concetti e gli aspetti

Dettagli

Via Sant Efisio, 73 09124 - Cagliari. www.sjmtech3d.com info@sjmtech3d.com 392.09.32.197 347.72.58.984

Via Sant Efisio, 73 09124 - Cagliari. www.sjmtech3d.com info@sjmtech3d.com 392.09.32.197 347.72.58.984 Via Sant Efisio, 73 09124 - Cagliari www.sjmtech3d.com info@sjmtech3d.com 392.09.32.197 347.72.58.984 STRUMENTI PER LA VISUALIZZAZIONE E LA PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI DI RECUPERO E GESTIONE DEI CENTRI

Dettagli

Web Application Libro Firme Autorizzate

Web Application Libro Firme Autorizzate Web Application Libro Firme Autorizzate Sommario 1 CONTESTO APPLICATIVO... 2 2 ARCHITETTURA APPLICATIVA... 3 2.1 Acquisizione Firme... 3 2.2 Applicazione Web... 3 2.3 Architettura Web... 4 3 SICUREZZA...

Dettagli

HBE company S.R.L. - info@hbecompany.it

HBE company S.R.L. - info@hbecompany.it 1 Che cosa è SHOWmi.TV Un nuovo strumento di promozione e vendita via web che permette di fare presentazioni di prodotto con maggiore efficacia di una presentazione svolta di persona davanti al cliente

Dettagli

Database degli Indicatori Ambientali (http://annuario.apat.it/)

Database degli Indicatori Ambientali (http://annuario.apat.it/) APPENDICE Database degli Indicatori Ambientali (http://annuario.apat.it/) Introduzione La gestione e la diffusione dell informazione ambientale sono tra le funzioni istituzionali più significative dell

Dettagli

Relazione finale sul Progetto IL CORPO UMANO

Relazione finale sul Progetto IL CORPO UMANO Diploma On Line secondo anno 2006/07 Relazione finale sul Progetto IL CORPO UMANO Corsista: Orazio Rapisarda classe C1 Il progetto scaturisce dall opportunità di lavorare con un gruppo di alunni che avevano

Dettagli

POMPEI, INSULA DEL CENTENARIO [IX, 8]: METODOLOGIE PER IL TRATTAMENTO INFORMATIZZATO DI DATI E LORO DIFFUSIONE IN RETE. Obiettivi

POMPEI, INSULA DEL CENTENARIO [IX, 8]: METODOLOGIE PER IL TRATTAMENTO INFORMATIZZATO DI DATI E LORO DIFFUSIONE IN RETE. Obiettivi POMPEI, INSULA DEL CENTENARIO [IX, 8]: METODOLOGIE PER IL TRATTAMENTO INFORMATIZZATO DI DATI E LORO DIFFUSIONE IN RETE G. CASTELLAZZI, A. CUSTODI, S. DE MIRANDA, L. SCIORTINO, F. UBERTINI 1 Università

Dettagli

Archiviazione Documentale

Archiviazione Documentale Archiviazione Documentale Il Progetto OPEN SOURCE tutto Italiano per la Gestione Elettronica della documentazione, firma digitale, conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e protocollo informatico.

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1)

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1) Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 0/03 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP ) Obiettivo didattico Descrivere gli elementi caratteristici delle tecnologie informatiche Numero item definire i

Dettagli

Cos è. Mission & Vision. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing.

Cos è. Mission & Vision. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing. Cos è Mission & Vision COMUNICAZIONE. SOLUZIONI INFORMATICHE. CONSULENZA AZIENDALE. WEB MARKETING. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing.

Dettagli

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina Vigevano - 19/02/2007 1 Cos è un CMS I CMS sono sistemi software che consentono di creare e gestire un sito web direttamente dal Browser, in modo semplice ed immediato. Caratteristica dei CMS è quella

Dettagli

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa 8 Congresso Nazionale FADOI Bologna, 14-17 Maggio 2003 E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa Centro di Ricerca e Formazione in Ecografia Internistica ed Interventistica

Dettagli

LOWE PIRELLA CORTINA, 21 GENNAIO 2005

LOWE PIRELLA CORTINA, 21 GENNAIO 2005 LOWE PIRELLA CORTINA, 21 GENNAIO 2005 In collaborazione con Hyphen Italia, è stato realizzato un database (Chalco Image Data Bank) versatile e user friendly per la gestione di: flussi di informazioni e

Dettagli

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni COS È? principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni un programma gratuito: la versione base offre 300 MB di spazio disco

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA in materia di applicazione delle Tecnologie ICT per l Istruzione e la Cultura

PROTOCOLLO D INTESA in materia di applicazione delle Tecnologie ICT per l Istruzione e la Cultura Dipartimento per la Programmazione Ministeriale del Bilancio, delle Risorse Umane e dell Informazione Direzione Generale per i Sistemi Informativi PROTOCOLLO D INTESA in materia di applicazione delle Tecnologie

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

Privacy Policy e utilizzo dei cookie.

Privacy Policy e utilizzo dei cookie. Privacy Policy e utilizzo dei cookie. Privacy Policy Informativa resa ai sensi dell articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 ai visitatori del sito di Hakomagazine e fruitori dei servizi offerti dallo stesso,

Dettagli

AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO

AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO T REGIONE LOMBARDIA REGIONE CAMPANIA AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO L ENTE La Lombardia

Dettagli

Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva

Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva Roma, 18 Maggio 2010 Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva Fabrizio Ricci, Business Consultant Agorà Telematica Nata nel 1988, Agorà Telematica è un nome storico della Web Society

Dettagli

SOLUZIONI WEB. per il BUSINESS. www.italiainfiera.it. www.italiainfiera.it

SOLUZIONI WEB. per il BUSINESS. www.italiainfiera.it. www.italiainfiera.it SOLUZIONI WEB per il BUSINESS Italiainfiera, società di consulenza per il marketing e la comunicazione on line, opera professionalmente dal 1999 fornendo competenze altamente qualificate alle aziende interessate

Dettagli

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE Tutta la nostra esperienza nel campo della nobilitazione tessile e l innata curiosità verso l innovazione tecnologica si uniscono oggi in un nuovo prodotto

Dettagli

MilleSentieri Portale webgis dei sentieri per la promozione delle risorse naturalistiche, architettoniche e storico-archeologiche

MilleSentieri Portale webgis dei sentieri per la promozione delle risorse naturalistiche, architettoniche e storico-archeologiche IPmotive srl - MilleSentieri Città della Scienza - Modulo 19 Via Coroglio, 57-80124 Napoli Fax: +39.081.7352530 LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO PASSA PER SENTIERI CHE ANCORA NON CONOSCI... MilleSentieri Portale

Dettagli

Lo schema complessivo con cui opera il servizio è quello rappresentato in figura. 1

Lo schema complessivo con cui opera il servizio è quello rappresentato in figura. 1 U N I A R C Amministrazione Digitale dei Documenti Nell ambito delle trasformazioni legate alla conversione al digitale della Pubblica Amministrazione e delle Imprese (nuovo Codice dell Amministrazione

Dettagli

Scansione 3D applicata all'arte e beni culturali

Scansione 3D applicata all'arte e beni culturali Scansione 3D applicata all'arte e beni culturali La questione della conservazione del patrimonio è un argomento di forte interesse: troppo spesso vediamo scomparire per sempre, a causa di calamità o di

Dettagli

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web 1 Prerequisiti Architettura client/server Elementi del linguaggio HTML web server SQL server Concetti generali sulle basi di dati 2 1 Introduzione Lo

Dettagli

Conformità: Conforme; tutte le pagine sono realizzate con linguaggio XHTML 1.0 Strict.

Conformità: Conforme; tutte le pagine sono realizzate con linguaggio XHTML 1.0 Strict. Tasti di accesso rapido Al fine di migliorare l'accessibilità del sito sono stati definiti i seguenti tasti di accesso rapido, per attivare le principali funzionalità offerte: [H] = Homepage [R] = Ricerca

Dettagli