Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali"

Transcript

1 PSR Fase 5 Misura 114 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali (Standard => e Tabacchicoltori => ) Guida alla stesura del Progetto Sommario Copertina. Pag. 1 Passo_0 => Dall' apertura della DUA al Salvataggio delle auto-dichiarazioni.. Pag. 2 Passo_1 => Inserimento del progetto Pag. 3 Passo_2 => Stesura del Progetto [Scelta Comparto]. Pag. 4 Passo_3 => Stesura del Progetto [Scelta Specifiche] Pag. 5 Passo_4 => Stesura del Progetto [Scelta Personale e Finalità]. Pag. 6 Passo_5 => Stesura del Progetto [Tipologia di Spesa] Pag. 7 Passo_6 => Stesura del Progetto [Tipologia di Spesa - Scelta ditta fornitrice] Pag. 8 Elenco degli Organismi fornitori di servizi riconosciuti dalla Regione Toscana per la Fase 5 della Mis. 114 Pag. 9 Passo_7 => Stesura del Progetto [Salvataggio] Pag. 10 Passo_8 => Stesura del Progetto [Salvataggio - 2]. Pag. 11 Passo_9 => Conferma, allegati, lettura dichiarazioni fisse, check controlli, firma, chiusura DUA Pag. 12 A cura di Angelo Giannini Tel Regione Toscana, Settore FORMAZIONE PROFESSIONALE IN AGRICOLTURA - ANIMAZIONE RURALE Pagina 1 di 12

2 Passo_0 => Dall' apertura della DUA al Salvataggio delle auto-dichiarazioni 1) - Aprire la DUA e cliccare su Misura 114 2) - Scegliere l'ute e applicare il filtro 3) - Selezionare in maniera opportuna le Voci opzionabili tra le [AUTO] Dichiarazioni e Salvare DICHIARAZIONI [specifiche, ceck-list] Nel caso della Mis. 114 Tabacchicoltori ( ) le prime 2 voci sono diverse Pagina 2 di 12

3 Passo_1 => Inserimento del progetto 1) - Dalla DUA cliccare su Progetto per iniziare la Stesura 2) - Inizializzare il Progetto ( Scelta titolo, Misura, Localizzazione e salvataggio ) NOTA La Misura 114 del PSR Regione Toscana , ancorchè unitaria, poiché attinge a linee di finanziamento diverse, sul portale ARTEA si articola al momento in 3 diverse opportunità: 1) [STANDARD: ] PSR Fase 5 Misura 114 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali E' l' opportunità più classica, indirizzata a tutti gli imprenditori agricoli ed ai detentori di aree forestali. 2) [TABACCHICOLTORI: ] PSR Fase 5 Misura 114 Tabacchicoltori Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali A questa opportunità possono accedere i tabacchicoltori "storici" che hanno coltivato Tabacco per almeno un anno nel periodo ) [PIF: ] PSR Fase 2 Progetti Integrati di Filiera (PIF) Misura 114 Questa opportunità è riservata esclusivamente alle aziende aderenti ai "Progetti integrati di filiera" ed è oggi alla seconda annualità Adesso il progetto è inizializzato (anche se vuoto). La finestra appare così: Adesso è possibile andare avanti cliccando su ID_Progetto oppure sul Titolo per redigere il tutto, oppure chiudere la finestra e tornare alla DUA ricordandosi però di SALVARE (come sempre) il tutto premendo sul pulsante giallo SALVA sotto le dichiarazioni. In questo caso potremo poi ritornare alla stesura cliccando su Progetto, così : Pagina 3 di 12

4 Passo_2 => Stesura del Progetto [Scelta Comparto] 1) - Dalla DUA riaprire il Progetto (cliccando su Progetto) oppure se già aperto dopo generazione, cliccare su Titolo [vedi pagina precedente]. Si aprirà questa finestra: 2) - Cliccare sull' icona alla destra dell' Elenco Comparto per selezionare il Comparto/i interessato/i al progetto. [dopo la seleziona premere OK ] NOTA Secondo quanto previsto al punto 6.2 del bando; se il richiedente è socio delle O.P. del settore olivicolo NON è consentito richiedere servizi di consulenza (B1.2 o B2.2) aventi per oggetto il COMPARTO olivicolo (o l'assistenza tecnica specialistica per il medesimo settore, vedi Elenco Specifiche). Analogo impedimento se il richiedente è socio di OP Ortofrutticola. In caso contrario un blocco finale impedirà la chiusura della DUA. 3) - Dopo aver premuto OK cliccare sul pulsante indietro per ritornare al Menù di livello superiore [In alternativa è possibile selezionare prima un altro comparto o cestinarne uno già selezionato.] 4) - Cliccare sull' icona alla destra dell' Elenco Specifiche per selezionare l'azione/i caratterizzante/i la consulenza medesima. Pagina 4 di 12

5 Passo_3 => Stesura del Progetto [Scelta Specifiche] 1) - Selezionare attentamente ed in maniera opportuna le specifiche del Progetto. NOTA La scelta delle SPECIFICHE del Progetto è un'operazione che va fatta con attenzione perché - salvo alcune eccezioni - non c'è un blocco in chiusura della DUA o un controllo che impedisca la scelta di una voce incongrua, non prevista dalla Tipologia di servizio che si intende attivare. Nel bando invece, al punto 5 (Tipologia di servizi previsti) per ogni tipologia di azione/intervento sono elencate le voci specifiche ritenute ammissibili. Sono invece esplicitamente bloccate le opzioni (21) e (25) [che fanno riferimento alla consulenza tecnica specialistica nel comparto olivicolo ed ortofrutticolo] per le aziende appartenenti rispettivamente alle OP olivicole ed ortofriutticole qualora le stesse richiedano una Tipologia di servizio di tipo B1.2 o B2.2. Qualora invece l'azienda richieda - per la prima volta oppure reiteratamente - una tipologia di servizio già acquisita negli anni precedenti per sopravvenute nuove (o altre nuove) esigenze di consulenza, è assolutamente necessario che si selezioni una delle 6 Voci inerenti per l'appunto [NUOVE ESIGENZE DI CONSULENZA]. In caso contrario verrà attivato un blocco in chiusura della DUA. A tale proposito si fa rilevare che la Voce [NUOVE ESIGENZE DI CONSULENZA] : 6 - Adozione di innovazioni tecnologiche è stata variata in senso estensivo rispetto a quanto previsto nel bando dello scorso anno. Pertanto la sua scelta potrebbe ben motivare NUOVE ULTERIORI ESIGENZE delle aziende che già lo scorso anno avevano reiterato la medesima tipologia di servizio (Auto-dichiarazione n. 6). 3) - Dopo aver premuto OK cliccare sul pulsante indietro per ritornare al Menù di livello superiore [In alternativa è possibile selezionare prima un'altra specifica o cestinarne una già selezionata.] Pagina 5 di 12

6 Passo_4 => Stesura del Progetto [Scelta Personale e Finalità] 1) - Cliccare sull' icona alla destra dell' Elenco Personale per inserire i dati relativi al tecnico Questi dati in realtà NON sono obbligatori 2) - Dopo aver premuto OK cliccare sul pulsante indietro per ritornare al Menù di livello superiore [In alternativa è possibile selezionare un altro tecnico o cestinarne uno già selezionato.] 3) - Cliccare sull' icona alla destra dell' Elenco Finalità per selezionare i macro-obiettivi del Progetto 4) - Dopo aver premuto OK cliccare sul pulsante indietro per ritornare al Menù di livello superiore Pagina 6 di 12

7 Passo_5 => Stesura del Progetto [Tipologia di Spesa] 1) - Cliccare sull' icona alla destra di TIPOLOGIA DI SPESA per accedere alla FORM dell' OGGETTO del Progetto La Form si articola in diverse voci tra loro correlate. Dalla combinazione di AZIONE e INTERVENTO scaturisce quello che nel Bando si definisce TIPOLOGIA di SERVIZIO, che a sua volta, combinata con il N. VISITE AZIENDALI configura una TIPOLOGIA DI SPESA con un IMPORTO (COSTO) minimo riconosciuto. Il contributo PSR copre l'80% di questo costo. Le tipologie di servizio dipendono che posso essere richieste dipendono strettamente dal tipo di azienda. Quello che discrimina è la presenza o meno di allevamenti animali (UPZ). Le aziende che NON hanno allevamenti DEVONO SELEZIONARE una tipologia di servizio NON relativa alla zootecnia. DEVONO cioè limitare la scelta agli interventi A1 oppure B1.1, B1.2 e B1.3. All'estremo opposto, se esistesse un'azienda con solo allevamenti (es. SUINI) e senza coltivazioni, essa potrebbe richiedere solamente interventi di tipo A2, oppure B2.1, B2.2 e B2.3. Le aziende ad indirizzo cioè misto, che possiedono sia coltivazioni (UTE o UTF) che allevamenti (UPZ), a stretto rigore dovrebbero optare per i servizi di tipo A2, B2.1, B2.2 e B2.3, anche se non c'è alcun blocco informatico che impedisca la chiusura della DUA qualora il richiedente abbia selezionato le altre tipologie. Alle azioni di tipo A sono riconosciute 6 visite aziendali da parte del tecnico che fornisce il servizio di consulenza, mentre per le azioni di tipo B è possibile scegliere tra 6 e 12. NOTA Come facilmente riscontrabile nel Bando, dalla Tipologia di servizio prescelta discendono le voci opzionabili che caratterizzeranno il servizio di consulenza. Tali voci nella modulistica ARTEA si trovano nell' elenco Specifiche e che abbiamo già affrontato nelle pagine precedenti. Occorre qui ricordare che dal punto di vista informatico non vi sono (con le eccezioni che abbiamo già visto) facilitazioni o blocchi che guidino in maniera coerente l'operatore. ATTENZIONE Per quanto attiene le NUOVE ESIGENZE DI CONSULENZA, il Bando elenca 6 Voci possibili, ma non indica - al contrario delle altre opzioni presenti nell' Elenco Specifiche - l'appartenenza ad una determinata Tipologia di servizio. Ciò fa ritenere che spetti al compilatore del progetto individuare in maniera coerente la sua collocazione più appropriata. Pagina 7 di 12

8 Passo_6 => Stesura del Progetto [Tipologia di Spesa - Scelta ditta fornitrice] Una volta selezionate le voci opportune inerenti i campi: AZIONE, INTERVENTO, TIPOLOGIA, DOCUMENTO, immessa la cifra giusta come IMPORTO, compilata la NOTA testuale (assolutamente obbligatoria nel caso l'azienda richieda una tipologia di servizio già acquisita negli anni precedenti) occorre inserire la Voce DITTA FORNITRICE. Tuttavia tale operazione non può essere effettuata fintanto che non viene slvato quanto fatto sinora premendo OK e poi indietro. A questo punto occorre cliccare sul testo della TIPOLOGIA DI SPESA per attivare l'inserimento Infatti adesso il campo Voce Ditta Fornitrice non è più grigio ma attivo: Si clicca quindi su Inserisci per far comparire la maschera di selezione dell' Organismo di consulenza riconosciuto dalla RT. Dopo aver premuto OK cliccare sul pulsante indietro per ritornare al Menù di livello superiore NOTA La Regione Toscana tutti gli anni aggiorna la lista degli Organismi riconosciuti. Esistono 2 Elenchi : Solo Vegetale (1) e Animale/Vegetale (2). Le aziende che NON hanno UPZ possono scegliere indifferentemente tra i 2 elenchi mentre le aziende zootecniche o miste zootecniche/vegetali possono scegliere esclusivamente tra gli Organismi inseriti nell'elenco 2. Attualmente l' elenco 1 consta di 15 Organismi mentre l'elenco 2 ne comprende 48 [ Vedi pagina seguente ]. Pagina 8 di 12

9 Elenco degli Organismi fornitori di servizi riconosciuti dalla Regione Toscana per la Fase 5 della Mis. 114 (decreto RT n del 27/08/2012) Elenco Ditta_Fornitrice_su_ARTEA_(P_IVA_o_CF) Nome_Organismo_Riconosciuto_con_decreto_RT 1 (Solo Vegetale) AGRICOLTORI DEL CHIANTI GEOGRAFICO SOCIETA' COOPERATIVA AGRICOLA ( ) 1 (Solo Vegetale) AGRICONSULENZE ( ) Agriconsulenze Società Cooperativa Agricoltori del Chianti Geografico 1 (Solo Vegetale) AGRIPROGRAM DI ALESSANDRO COCCHI E C. SAS ( ) AGRIPROGRAM - Società in accomandita semplice di Alessandro Cocchi & C. 1 (Solo Vegetale) AGRIS ( ) AGRIS 1 (Solo Vegetale) AGRONOMI ASSOCIATI ( ) Agronomi Associati Ass. Temporanea 1 (Solo Vegetale) ASS.CONSULENTI TECN.AGROFORESTAL ( ) A.C.T.A. Associazione Consulenti Tecnici Agroforestali Orsi, Tasi e Di Cara 1 (Solo Vegetale) DINI STEFANO (DNISFN78R26G999I) GENUS AGRI 1 (Solo Vegetale) ENVIRONMENTAL MANAGEMENT AGENCY SRL ( ) Environmental Management Agency s.r.l. 1 (Solo Vegetale) GRUPPO SERVIZI AZIENDALI DI BROGI ALBERTO EC S.N.C. ( ) GRUPPO SERVIZI AZIENDALI di Brogi Alberto & C. s.n.c. 1 (Solo Vegetale) OLIVETI TOSCANI SOCIETA' COOPERATIVA AGRICOLA ( ) 1 (Solo Vegetale) ORGANISMO DI ASSISTENZA TECNICA AGRICOLA LIBERI PROFESSIONISTI SRL ( ) Oliveti Toscani S.C.A.A.R.L. (S.C.O.T. - Società Cooperativa Oliveti Toscani) O.A.T.A. - Liberi professionisti s.r.l. 1 (Solo Vegetale) STUDIO AGRONOMI ASSOCIATI ( ) Studio Agronomi Associati Vignolini, Pizzi, Pelagatti 1 (Solo Vegetale) STUDIO TECNICO DE MATTEIS ( ) Studio Tecnico De Matteis 1 (Solo Vegetale) TEAM AGRI ( ) T.E.A.M. Agri 1 (Solo Vegetale) VERDEAGRICOLTURA - STUDIO ASSOCIATO ( ) Verd&Agricoltura AGER NOVUS ( ) Associazione AGER-NOVUS AGRICIA FIRENZE S.R.L. ( ) Agricia Firenze SRL AGRICOLTURA E' VITA - ETRURIA S.R.L. ( ) Agricoltura è Vita Etruria s.r.l. AGRICOLTURA E' VITA APPENNINO ( ) AèVA - Agricoltura è Vita Appennino s.r.l. AGRIFUTURO II - SOCIETA' COOPERATIVA ( ) Agrifuturo II - Società Cooperativa AGRISAR STUDIO ASSOCIATO DI CONSULENZA AGRARIA E AMBIENTALE ( ) AGRO-DENDROSTUDIO ( ) AGROTECNICA SERVIZI S.R.L.- SOCIETA' UNIPERSONALE ( ) Agrotecnica Servizi SRL ANTESI S.R.L. ( ) ANTESI s.r.l. ARTEMIS S.R.L. ( ) ARTEMIS s.r.l. AGRISAR Studio Associato di Consulenza Agraria e Ambientale Studio Agro-Forestale AGRO-DENDROSTUDIO del dottore forestale Pozzi David e del dottore agronomo Damerini Ugo ASOCIAZIONE AR.AGRI ( ) Associazione AR.AGRI - Bacci, Fatucchi, Renzi ASSOCIAZIONE CIPA-AT SVILUPPO RURALE AREZZO ( ) Associazione CIPA-AT Sviluppo Agricolo Rurale Arezzo ASSOCIAZIONE CIPA-AT SVILUPPO RURALE DI PISTOIA ( ) Associazione CIPA-AT sviluppo rurale Pistoia ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELLA TOSCANA ( ) Toscana Allevatori ASSOCIAZIONE SVILUPPO IMPRESE AGRICOLE ( ) ASIA - Associazione Sviluppo Imprese Agricole ASSOCIAZIONE TEMPORANEA TRA PROFESSIONISTI CARRESI,CANESCHI,VOLPI NUZZO ( ) ASSOCIAZIONE TOSCANA PRODUTTORI ZOOTECNICI SOCIETA' AGRICOLA SOCIETA' COOPERATIVA ( ) ASSOZIAZIONE PRODUTTORI PASTORIZIA TOSCANA - SOCIETA' AGRICOLA COOPERATIVA ( ) Associazione Temporanea Professionisti A.T.P.Z. Coop. Associazione Produttori Pastorizia Toscana Società Agricola Cooperativa a.r.l BAZZICHI NICOLA (BZZNCL72D22G628W) Associazione Temporanea di Scopo ASTER CE.S.A.F. - CENTRO SVILUPPO AGRICOLO FORESTALE STUDIO TECNICO ASSOCIATO ( ) Centro Sviluppo Agricolo Forestale - Studio Tecnico Associato (Ce.S.A.F. s.t.a.) CECCHI MARCO (CCCMRC64M23G636P) Associazione Temporanea Professionisti 114 CENTRO DI ISTRUZIONE PROF. AGRICOLA E ASSISTENZA TECNICA DELLA PROVINCIA DI GROSSETO ( ) CIPA-AT Grosseto CIPA - AT SVILUPPO RURALE ( ) Associazione CIPA-AT Massa Carrara CIPA.AT ASSOCIAZIONE SVILUPPO RURALE - LUCCA ( ) Associazione CIPA-AT Sviluppo Rurale Lucca CLINICA VETERINARIA MUGELLO ( ) Clinica Veterinaria Mugello CO.N.I.VE. TOSCANA S.C.R.L. ( ) CO.NI.VE. Toscana S.C.R.L. COORDINAMENTO TOSCANO PRODUTTORI BIOLOGICI ( ) Coordinamento Toscano Produttori Biologici D.R.E.AM. ITALIA SOC. COOP.VA ( ) D.R.E.Am Italia Soc. Coop. DIMENSIONE CARTESIO S.P.A. ( ) Dimensione Cartesio s.p.a. ECOLAND SNC DI EMILIO BERTONCINI E SERENA SCALICI ( ) Ecoland s.r.l. di Emilio Bertoncini e Serena Scalici ENTE REGIONALE DI ASSISTENZA TECNICA IN AGRICOLTURA ( ) E.R.A.T.A. FONDAZIONE PER I SERVIZI DI CONZULENZA AZIENDALE IN AGRICOLTURA ( ) Fondazione per i servizi Consulenza Aziendale GEOFAUNA DEI DOTTORI CLAUDIO MONTIGIANI E MARCO FERRETTI ( ) GEOFAUNA Studio Associato PIENOCAMPO ( ) Pienocampo PROD.DI LATTE TERRE DEL GRANDUCATO SOC. COOPERATIVA ( ) Produttori latte Terre del Granducato SALVATECI PETULA ( ) A.T.S. dott. Agronomi, Salvateci Petula, Poli Stefania, Casanovi Luigi SANTARELLI STEFANO (SNTSFN72C18D612V) Panphysis - Studio Tecnico e di Ricerca Forestale Agronomico ed Ambientale SISTEMI DI CONSULENZA AGROFORESTALE S.R.L. ( ) SISCA s.r.l. STUDIO ASS.TO BMP AGRONOMI BERNA E., MENABEI D., VETERINARIO PASCUCCI PEPI C. ( ) STUDIO ASSOCIATO BELELLI FIORENZO E BRUGIAFREDDO ENRICO - PERITI AGRARI ( ) Studio Associato B.M.P. - dott. agr. Berna Enrico, dott. agr. Menabeni Daniele, dott. vet. Pascucci Pepi Chiara Studio Associato Belelli Fiorenzo & Brugiafreddo Enrico Periti Agrari STUDIO ASSOCIATO TOGNARELLI,ULIVI, DEL GIUDICE ( ) Studio Associato Tognarelli-Ulivi-Del Giudice STUDIO CEAA ( ) Studio CEAA STUDIO PROF.ASSOCIATO APUANAGRI ( ) Studio Associato APUANAGRI STUDIO TECNICO ASSOCIATO ALMAGRICOLA ( ) Almagricola Studio Tecnico Associato STUDIO TECNICO ASSOCIATO BIOAGRIAMBIENTE DEI PERITI AGRARI VALENTINA TIEZZI E ELISABETTA LAZZERI E DEL DOTTORE AGRONOMO ALICE POLLICARDO ( ) STUDIO TECNICO ASSOCIATO DEI DOTT.AGRONOMI PAOLO DANTINI, PAOLO GANDI, MICHELE LOTTI MARGOTTI, MICHELE PELAGATTI, CRISTIAN NARDI ( ) STUDIO TECNICO ASSOCIATO S.T.A.R. - SERVIZI TERRITORIO AMBIENTE RURALE ( ) Studio tecnico associato Bioagriambiente dei p.a. Valentina Tiezzi e Elisabetta Lazzeri Studio Tecnico Associato dei dott. agronomi Dantini Paolo, Gandi Paolo, Lotti Margotti Michele, Pelagatti Michele, Nardi Cristian Studio Associato S.T.A.R. TECNO AMBIENTE SRL ( ) Tecnoambiente s.r.l. Pagina 9 di 12

10 Passo_7 => Stesura del Progetto [Salvataggio] 1) - Cliccare ancora su Indietro per risalire ancora al livello di menù superiore NOTA Attenzione: contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare né in questo riquadro, né in quello successivo compare l'organismo fornitore del servizio. Tuttavia esso è già stato correttamente inserito. 2) - Una volta ritornati al livello di menù superiore premere il pulsante in basso a sinistra SALVA MODIFICHE 3) - Una volta SALVATE LE MODIFICHE cliccando sull' icona specifica (circa a metà finestra, sulla destra) è possibile aprire/salvare il pdf del progetto Pagina 10 di 12

11 Passo_8 => Stesura del Progetto [Salvataggio - 2] 1) - Aprire il pdf per visualizzare (stampare) e conttrollare definitivamente il progetto prima di chiudere la finestra 2) - Se tutto OK stampare il pdf, chiuderlo e chiudere la finestra del progetto; altrimenti apportare le modifiche 3) - Chiusa la finestra del progetto e tornati in DUA occorre premere il pulsante SALVA sotto le Auto-dichiarazioni iniziali per portare il progetto dentro la DUA così come salvato dopo gli ultimi inserimenti / modifiche. Pagina 11 di 12

12 Passo_9 => Conferma, allegati, lettura dichiarazioni fisse, check controlli, firma, chiusura DUA 1) - Confermare la domanda 2) - Allegare eventuali documenti (IL CARTACEO previsto nel Bando va comunque consegnato all' Ente delegato) Perciò questo passaggio di fatto E' INUTILE 3) - Leggere attentamente Le dichiarazioni fisse e gli impegni finali 4) - Fare il check dei controlli, firmare e chiudere la DUA Pagina 12 di 12

Il Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 le opportunità per i progetti della filiera vivaistico ornamentale

Il Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 le opportunità per i progetti della filiera vivaistico ornamentale Il Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 le opportunità per i progetti della filiera vivaistico ornamentale Silvia Masi Dipartimento Pianificazione Territoriale, Agricoltura, Turismo e Promozione Servizio

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento. PSR 2007-2013 Rev. 0 Firenze, Febbraio 2009 Sommario 1. Premessa... 3 2. Sezione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL Versione del 18/11/08 - rev. 4 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL PREMESSA Le domande della Misura 431 sono presentate con Dichiarazione unica

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di aiuto Manuale Operativo Utente Controllo

Dettagli

5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali 5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali 1. Denominazione della Misura: Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DEL CALCOLO TASI ON-LINE COMUNE DI MONTEVECCHIA

MANUALE DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DEL CALCOLO TASI ON-LINE COMUNE DI MONTEVECCHIA MANUALE DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DEL CALCOLO TASI ON-LINE COMUNE DI MONTEVECCHIA Sommario I. Istruzioni per Internet Explorer, Firefox e Chrome...3 II. Abilitazione accesso con Internet Explorer...4 III.

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Struttura Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali PSR 2007/2013 Istruzioni per la compilazione Istanze

Dettagli

EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI

EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI 1 EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI 0 - Prima di iniziare Per poter iscrivere una nuova impresa, è necessario: 1. Registrarsi al portale EdilConnect (esclusi utenti già registrati). 2. Accedere

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

Il personale docente e la segreteria didattica per effettuare la gestione degli scrutini dovranno eseguire semplici operazioni.

Il personale docente e la segreteria didattica per effettuare la gestione degli scrutini dovranno eseguire semplici operazioni. GESTIONE SCRUTINI SEGRETERIA - DOCENTI Il personale docente e la segreteria didattica per effettuare la gestione degli scrutini dovranno eseguire semplici operazioni. Per quanto riguarda il personale Docente

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 GUIDA MISURA 112 COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA DI AIUTO ON-LINE

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 GUIDA MISURA 112 COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA DI AIUTO ON-LINE SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 GUIDA MISURA 112 COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA DI AIUTO ON-LINE Gennaio 2010 Indice 1. Introduzione...5 1.1. Premesse per il completamento della domanda

Dettagli

Rev. del 19/12/2013 ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60 e successive m. e i.)

Rev. del 19/12/2013 ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60 e successive m. e i.) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60 e successive m. e i.) Settore Aiuti Diretti ed Interventi di Mercato Istruzioni per la compilazione Misura 214.a Domande

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della domanda di aiuto e indicazione dei soggetti competenti alla gestione delle fasi del procedimento. Domanda

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione del verbale di ammissione a finanziamento Domande di aiuto 2008 Misura 112 Insediamento giovani agricoltori

Dettagli

Linea di intervento 1.3.e Innovazione settore terziario e servizi turismo, commercio e servizi connessi ESERCIZI CINEMATOGRAFICI

Linea di intervento 1.3.e Innovazione settore terziario e servizi turismo, commercio e servizi connessi ESERCIZI CINEMATOGRAFICI POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013 Linea di intervento 1.3.e Innovazione settore terziario e servizi turismo, commercio e servizi connessi ESERCIZI CINEMATOGRAFICI Manuale per la

Dettagli

FAS 2007-2013. Manuale per la compilazione on-line delle richieste di variante. Firenze, 26 settemre 2012 Versione 1.12

FAS 2007-2013. Manuale per la compilazione on-line delle richieste di variante. Firenze, 26 settemre 2012 Versione 1.12 FAS 2007-2013 Manuale per la compilazione on-line delle richieste di variante Firenze, 26 settemre 2012 Versione 1.12 1 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... Errore. Il segnalibro non è

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Premio PSR 2007/13 - annualità 2009 Misura 113 Prepensionamento Firenze, Giugno 2009 1 CREAZIONE

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO Ottobre 2012 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Tipologie di domande di pagamento... 4 1.2. Premesse...

Dettagli

MISURA 112 Insediamento Giovani. Pacchetto Giovani. Settore Valorizzazione dell imprenditoria agricola

MISURA 112 Insediamento Giovani. Pacchetto Giovani. Settore Valorizzazione dell imprenditoria agricola MISURA 112 Insediamento Giovani Agricoltori Pacchetto Giovani Settore Valorizzazione dell imprenditoria agricola IL CONTESTO Il problema dell invecchiamento, del ricambio generazionale e della qualificazione

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Rurale

REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Rurale Allegato 3 UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Rurale Programma Sviluppo Rurale FEASR 2007 2013 Art. 20 (a) (i) e 21 del Reg. (CE) 1698/05 Allegato

Dettagli

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015 SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06 Revisione OO del 01/06/2015 Copyright 2015 by Maggioli S.p.A. Maggioli Editore è un marchio di Maggioli S.p.A. Azienda con sistema qualità certificato ISO

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013

Applicativo PSR 2007-2013 Applicativo PSR 2007-203 Manuale per la compilazione delle domande per partecipazione a sistemi di qualità alimentare Misura 32 del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) 2007/203 Reg. (CE) n. 698/05 INDICE Quadri

Dettagli

Ente Provincia di SIENA. Anno 2009 Numero 103. Tipo domanda : [10229]Modulo istruttorio 2009

Ente Provincia di SIENA. Anno 2009 Numero 103. Tipo domanda : [10229]Modulo istruttorio 2009 Tipo : [10229]Modulo istruttorio 2009 1 CAPPELLI LUANO ACPPLNU50D 14G602A052 0360101 2 MURA ANGELO AMRUNGL54 B15G384V05 20020101 3 AZ. AGR. MONTALPRUNO DI TOSI S. S. - SOCIETA' AGRICOLA A000000117 3960525052

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013

Applicativo PSR 2007-2013 Applicativo PSR 2007-203 Manuale per la compilazione delle domande di acconto/saldo del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-203 Reg. (CE) n. 698/2005 INDICE Quadri di accesso al sistema Pag. 3 Quadro

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Struttura di supporto Giuridico e Contabile Istruzioni per la compilazione on-line delle domande Piano Zootecnico Regionale Misura 1: Investimenti

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI

MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI 1 Introduzione Per la presentazione delle istanze di finanziamento a valere sul PSR Agricoltura 2007/2013, è stato realizzato

Dettagli

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Comunicazione nominativi degli RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Manuale Utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 29/07/2014

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1850 del 14/10/2015 Oggetto: Reg. (CE) 1698/2005

Dettagli

Misura Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali codice 114 (art. 20, a, iv, art. 24 del reg.

Misura Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali codice 114 (art. 20, a, iv, art. 24 del reg. Misura Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali codice 114 (art. 20, a, iv, art. 24 del reg. CE1698/05) Riconoscimento degli organismi abilitati all erogazione di

Dettagli

Consulenza in. Emilia-Romagna: la regione. si adegua, ma ricorre. La Regione Emilia-Romagna PROFESSIONE AGROTECNICO

Consulenza in. Emilia-Romagna: la regione. si adegua, ma ricorre. La Regione Emilia-Romagna PROFESSIONE AGROTECNICO 6 Maggio 2009 Consulenza in Emilia-Romagna: la regione si adegua, ma ricorre OTTO MESI DOPO LA SENTENZA DEL TAR CHE ANNULLAVA LA DELIBERA REGIONALE SULLA MISURA 114, LA REGIONE TORNA AD OCCUPARSI DELLA

Dettagli

Regione Toscana Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze. Settore Formazione e orientamento

Regione Toscana Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze. Settore Formazione e orientamento Regione Toscana Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Settore Formazione e orientamento ACCREDITAMENTO DELLE BOTTEGHE SCUOLA FORMULARIO ONLINE Guida alla compilazione

Dettagli

POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013

POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013 POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013 Bando ERA-SME - Linea 1.5.b POR CReO Manuale per la compilazione on-line delle domande di aiuto Firenze, 15 ottobre 2009 1 1. Introduzione... 3

Dettagli

Scadenziario e Rubrica

Scadenziario e Rubrica Scadenziario e Rubrica Breve panoramica Lo Scadenziario è un software creato con lo scopo di avere sempre sotto controllo i propri impegni e le proprie attività da svolgere. Quante volte ci si dimentica

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SpA Sede Legale: Via Lungarno - 52028 - Terranuova Braccioini (AR) - Tel. 055/9197.1 (R.A.) - Fax 055/9197515 Filiale di Parma Via B. Franklin n.31 43100 Tel. 0521/606272 Fax.

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE TOSCANA. PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013 REGOLAMENTO (CE) n. 1698/2005

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE TOSCANA. PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013 REGOLAMENTO (CE) n. 1698/2005 Allegato 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE TOSCANA PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013 REGOLAMENTO (CE) n. 1698/2005 Bando misura 114 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori

Dettagli

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Sommario Introduzione 1 Primi Passi 2 Opzioni di amministrazione 3 Gestione clienti 5 Gestione fatture e spese 7 Il Giornaliero 8 Le fatture 12 Le Statistiche 14 Bilancio

Dettagli

Con questo Programma f24 condomini quando un fornitore mi consegna una fattura riporto i dati della fattura (tipo importo scadenza ecc) cliccando sul

Con questo Programma f24 condomini quando un fornitore mi consegna una fattura riporto i dati della fattura (tipo importo scadenza ecc) cliccando sul Con questo Programma f24 condomini quando un fornitore mi consegna una fattura riporto i dati della fattura (tipo importo scadenza ecc) cliccando sul primo tasto in alto a sinistra, se voglio scannerizzare

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura gionale A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Reg. (UE) 1308/2013 PNS OCM Vitivinicolo 2013/2014-2017/2018 art. 46 Ristrutturazione e Riconversione dei vigneti Istruzioni

Dettagli

Misura 124 "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale"

Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale Misura 124 "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale" Consorzio Iniziative per la Formazione dei Divulgatori Agricoli

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE DEGLI OPERATORI BIOLOGICI

PROGRAMMA ANNUALE DEGLI OPERATORI BIOLOGICI SIARL Sistema Informativo Agricolo Regione Lombardia PROGRAMMA ANNUALE DEGLI OPERATORI BIOLOGICI versione 1 1 1. ACQUISIRE LA DELEGA (SOLO PER I SOGGETTI DELEGATI: CAA, STUDI PROFESSIONALI) Acquisisci

Dettagli

Manuale Utente. Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013. Compilazione del Business Plan ridotto. Versione A

Manuale Utente. Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013. Compilazione del Business Plan ridotto. Versione A Manuale Utente Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Compilazione del Business Plan ridotto Versione A Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 1 Storia del documento... 4 2 Introduzione... 5 2.1 Scopo

Dettagli

EASYVET-F 1.0 MANUALE UTENTE

EASYVET-F 1.0 MANUALE UTENTE EASYVET-F 1.0 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Sommario Introduzione 1 Primi Passi 2 Opzioni di amministrazione 3 Le fatture 7 Contatti 8 Introduzione EasyVet-F e un programma ideato in collaborazione con

Dettagli

GUIDA UTENTE. Sistema per la Gestione degli Indicatori (SGI) Guida utente FONDAZIONE P. ALBERTO MILENO ONLUS

GUIDA UTENTE. Sistema per la Gestione degli Indicatori (SGI) Guida utente FONDAZIONE P. ALBERTO MILENO ONLUS Sistema per la Gestione degli Indicatori (SGI) GUIDA UTENTE A cura di Alessandro D Alessandro info@adacom.it Revisione del 20/04/2010 Pag. 1 di 23 1. Introduzione Il Sistema di Gestione degli Indicatori

Dettagli

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA 27/04/2015 Guida GESTIONE AZIENDA Pagina 1 di 33 1. Sommario 2. Introduzione... 4 3. Accesso Gestione Azienda... 4 4. Visualizzazione anagrafica azienda... 8

Dettagli

5.3.1.1.4 Utilizzo di servizi di consulenza

5.3.1.1.4 Utilizzo di servizi di consulenza 5.3.1.1.4 Utilizzo di servizi di Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (iv) e 24 del Reg. (CE) N 1698/2005 Articolo 15 e punto 5.3.1.1.4. dell Allegato II del Reg. (CE) 1974/06 1.1.4.

Dettagli

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Contabilità [Base] Tecno Press Srl. 1

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Contabilità [Base] Tecno Press Srl. 1 In questa semplice guida sono riportate tutte le informazioni relative al prodotto Contabilità che vi permette, nella versione base, di gestire le anagrafiche dei clienti e dei fornitori, l emissione e

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA GUIDA PER LA RICHIESTA ON LINE DI VOUCHER FORMATIVI

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA GUIDA PER LA RICHIESTA ON LINE DI VOUCHER FORMATIVI Sommario 1. ACCESSO AL SITO... 2 2. REGISTRAZIONE... 3 3. INSERIMENTO DOMANDA... 7 4. GESTIONE DOMANDE e COMPILAZIONE FORMULARI... 10 5. COMPILAZIONE FORMULARIO... 12 Pag. 1 PASSI DA SEGUIRE PER RICHIEDERE

Dettagli

Manuale per la Compilazione Misura 112 - Pacchetto Giovani MANUALE PER LA COMPILAZIONE DEL PACCHETTO GIOVANI

Manuale per la Compilazione Misura 112 - Pacchetto Giovani MANUALE PER LA COMPILAZIONE DEL PACCHETTO GIOVANI MANUALE PER LA COMPILAZIONE DEL PACCHETTO GIOVANI TIPOLOGIE DI BENEFICIARI AI FINI DELLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA D AIUTO PER IL PACCHETTO GIOVANI 1) Giovane Imprenditore singolo insediato o che si deve

Dettagli

Premessa...1. Requisiti necessari...1. Accesso ai servizi...2. Voci di Menù a disposizione...4. Fasi della presentazione...4

Premessa...1. Requisiti necessari...1. Accesso ai servizi...2. Voci di Menù a disposizione...4. Fasi della presentazione...4 Guida ai servizi SUAP on-line del Comune di Scandicci vers. 1.0 del 10/10/2014 Sommario Premessa...1 Requisiti necessari...1 Accesso ai servizi...2 Voci di Menù a disposizione...4 Fasi della presentazione...4

Dettagli

Manuale Operativo Sw. IRRORA. Francesco Gobbi Sergio Mallucci

Manuale Operativo Sw. IRRORA. Francesco Gobbi Sergio Mallucci Manuale Operativo Sw. IRRORA Francesco Gobbi Sergio Mallucci Regione Marche Servizio Ambiente e Agricoltura Rev.2 del 15/07/2015 Sommario Introduzione... 2 La verifica funzionale... 3 Fase Prenotazione...

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

Evoluzioni Software s.n.c. SLpw Guida all'uso Pag.1 di 27

Evoluzioni Software s.n.c. SLpw Guida all'uso Pag.1 di 27 Evoluzioni Software s.n.c. SLpw Guida all'uso Pag.1 di 27 Evoluzioni Software s.n.c. SLpw Guida all'uso Pag.2 di 27 1. Installazione certificati Uffici Giudiziari... 3 2. Accesso al programma... 7 2.1

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA

SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA Pag. 1/18 SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO E DELL'OCCUPAZIONE, POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'EMIGRAZIONE, TRASPORTI. Dipartimento Istruzione,

Dettagli

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Invalidità Civile Documento: Manuale utente e descrizione dell applicazione Data: 21 Marzo 2013 Versione:

Dettagli

POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013

POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013 POR Competitività regionale e Occupazione FESR 2007-2013 Linea di intervento 1.3.e. - Innovazione settore terziario e servizi - Turismo / Commercio Manuale per la compilazione on-line delle domande di

Dettagli

Le opportunità offerte dai nuovi PSR alla zootecnia biologica CREMONA 28 ottobre 2015 Flaminia Ventura Una misura dedicata la Misura 11 Agricoltura Biologica Aiuti a superficie per: Conversione alle pratiche

Dettagli

Il biologico in Toscana

Il biologico in Toscana Quaderno della Il biologico in Toscana 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione CTPB - Coordinamento Toscano Produttori Biologici - e un associazione nata nel 1983 a Firenze per iniziativa

Dettagli

Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale

Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale agricola e/o forestale, previsti dalla Misura 114 del P.S.R. 2007-2013 della Regione Sardegna Utilizzo

Dettagli

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext CREAZIONE UTENZE DOCENTI Per creare le utenze dei docenti per l'utilizzo su Scuolanext è necessario eseguire delle operazioni preliminari

Dettagli

Protocollo M1.2015.0135332 del 16/04/2015 Firmato digitalmente da ANTONIO TAGLIAFERRI. Spett.le Bioagricert srl Email: bioagricert@pec.bioagricert.

Protocollo M1.2015.0135332 del 16/04/2015 Firmato digitalmente da ANTONIO TAGLIAFERRI. Spett.le Bioagricert srl Email: bioagricert@pec.bioagricert. Modalità e termini di presentazione dei Programmi Annuali. Anno 2015 Disposizioni Regione Lombardia Nota Prot. M1.2015.0135332 del 16/04/2015 - Programmi Annuali di Produzione. Termini di presentazione

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale

Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale agricola e/o forestale, previsti dalla Misura 114 del P.S.R. 2007-2013 della Regione Sardegna Utilizzo

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

il Sottoscritto..., in qualità di: Legale rappresentante di:... Amministratore unico di:...

il Sottoscritto..., in qualità di: Legale rappresentante di:... Amministratore unico di:... Spett.le Comitato Promotore delle Denominazioni di Origine Protette (D.O.P.) Caseus Romae, Ricotta Romana, Caciotta Romana e della Indicazione Geografica Tipica Abbacchio Romano, Promotore del P.I.F: Interventi

Dettagli

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti!

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! 1. ACCEDI Utilizzando Microsoft Internet Explorer (è necessario questo browser) vai all indirizzo http://demo.ewebtest.com e inserisci il tuo nome

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

Avete ricevuto il CD ROM TUTTO PRATICHE Sportello Telematico Rel. 15.0

Avete ricevuto il CD ROM TUTTO PRATICHE Sportello Telematico Rel. 15.0 DYLOG TUTTO PRATICHE Versioni Ms Windows Supporto cd 0608TUPR_AGG Torino, Giugno 2008 INDICE A) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 B) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 SALVATAGGIO ARCHIVI... 1 INSTALLAZIONE TUTTO

Dettagli

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia ATTENZIONE: il manuale è destinato agli utenti che sono già stati registrati nella banca dati dei richiami vivi. Per i

Dettagli

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL TOOL AROF... 3 2.1 Procedura di installazione

Dettagli

mista per l accesso (login) degli operatori già inscritti e una voce per l iscrizione dei nuovi operatori economici.

mista per l accesso (login) degli operatori già inscritti e una voce per l iscrizione dei nuovi operatori economici. Procedura di compilazione domanda di iscrizione La procedura di iscrizione all albo speciale dei fornitori è composta da tre passaggi: 1. inserimento dati anagrafici 2. scelta del bando a cui iscriversi

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

------------------------------------------------------------------------------------------------------------ MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI

------------------------------------------------------------------------------------------------------------ MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI 1. Introduzione... 2 2. Accesso al programma... 2 2.1. Menù principale... 3 3. Dati Fornitura... 3 3.1. Sezione - Dati Fornitura... 4 3.2. Sezione Soggetto richiedente la registrazione...

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02 Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Versione 02 Indice Introduzione... 3 Descrizione del servizio/prodotto... 3 Sezione 1/C - Da compilare in caso di istanza presentata da Consorzio/Cooperativa...

Dettagli

HORIZON SQL REGISTRAZIONE LICENZE

HORIZON SQL REGISTRAZIONE LICENZE 1-1/6 HORIZON SQL REGISTRAZIONE LICENZE 1 INTRODUZIONE... 1-2 Modalità demo... 1-2 Modalità operativa... 1-2 2 MODALITA' OPERATIVA... 2-2 Registrare le licenze... 2-2 Assegnare le licenze ai PC... 2-4

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

Istruzioni per la configurazione del Servizio di Accesso Wi Fi su computer con Sistema Operativo Microsoft Windows Vista

Istruzioni per la configurazione del Servizio di Accesso Wi Fi su computer con Sistema Operativo Microsoft Windows Vista Istruzioni per la configurazione del Servizio di Accesso Wi Fi su computer con Sistema Operativo Microsoft Windows Vista Fare doppio clic con il tasto sinistro del mouse nella icona in basso a destra nella

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

Programma degli eventi. Corsi Seminari Incontri Convegni

Programma degli eventi. Corsi Seminari Incontri Convegni Corsi Seminari Incontri Convegni Programma degli eventi Sala convegni A Convegno Venerdì 13 2 2015 ore 9.30-13.00 Gestione forestale e produzione di biomasse. Il mercato e gli operatori cambiano. Cambiano

Dettagli

Per l installazione andare sul sito www.amicoevo.it e cliccare il menu Installazioni e selezionare Installazione Agente.

Per l installazione andare sul sito www.amicoevo.it e cliccare il menu Installazioni e selezionare Installazione Agente. Agente è il modulo per tablet con Windows 7, 8, 8.1 e 10. Per l installazione andare sul sito www.amicoevo.it e cliccare il menu Installazioni e selezionare Installazione Agente. Se l installazione non

Dettagli

MANUALE SUPPORTO WEB AVSS

MANUALE SUPPORTO WEB AVSS MANUALE SUPPORTO WEB AVSS SVILUPPATO DA: COME CONFIGURARE L ACCESSO AL SUPPORTO WEB Aggiunta di un sito Web all'elenco dei siti attendibili Per configurare l accesso al supporto web dobbiamo aggiungere

Dettagli

AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale

AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale S.C.P.A. Novembre 2005 2-62 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione Cap./Par. Modificati 3-62 Indice Introduzione... 4 Anomalie domanda... 6 Lista delle domande con anomalie...7

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1 CAMERE DI COMMERCIO DELLA TOSCANA GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

Dettagli

CONFIGURAZIONE NUOVO SISTEMA DI POSTA ELETTRONICA CON THUDERBIRD

CONFIGURAZIONE NUOVO SISTEMA DI POSTA ELETTRONICA CON THUDERBIRD CONFIGURAZIONE NUOVO SISTEMA DI POSTA ELETTRONICA CON THUDERBIRD 1. All apertura di Thunderbird, se non è mai stato configurato un account, comparirà la schermata dove poter cominciare la configurazione

Dettagli

COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA Provincia di Bari

COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA Provincia di Bari 1. Introduzione Come pubblicare delibere, atti pubblici, bandi e determine sul portale web del Comune di Canosa di Puglia Dall'indirizzo http://admin.comune.canosa.ba.it inserite nome utente e password

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento della seconda annualità di prepensionamento anno 2010 PSR 2007/13 - Misura 113

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE Legge Regionale 45/2007

IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE Legge Regionale 45/2007 IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE Legge Regionale 45/2007 Incontro del Gruppo di coordinamento sullo IAP 19 marzo 2009- Sala 3 piano Regione Toscana (Regione Toscana, Artea, rappresentanti di Upi ed

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Guida alla registrazione e alle funzioni base Intercent-ER INTRODUZIONE 2 Sommario 1.

Dettagli

MUDE Piemonte. Modalità operative utilizzo della Scrivania del professionista

MUDE Piemonte. Modalità operative utilizzo della Scrivania del professionista MUDE Piemonte Modalità operative utilizzo della Scrivania del professionista STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V03 Tutto il documento Aggiornamenti V02 Cap.

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb La segreteria didattica dovrà eseguire semplici operazioni per effettuare, senza alcun problema, lo scrutinio elettronico: 1. CONTROLLO PIANI DI

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione Maria Maddalena Fornari Stampa Unione Processo che permette di unire dati provenienti da tipi

Dettagli

GestCert Guida alla gestione dei documenti di transazione online. ECOGRUPPO ITALIA S.r.l. CONTROLLO E CERTIFICAZIONE. GestCert

GestCert Guida alla gestione dei documenti di transazione online. ECOGRUPPO ITALIA S.r.l. CONTROLLO E CERTIFICAZIONE. GestCert GestCert Guida alla gestione dei Pagina 1 di 11 ECOGRUPPO ITALIA S.r.l. CONTROLLO E CERTIFICAZIONE GestCert la certificazione on line di Ecogruppo Italia s.r.l. GUIDA GESTIONE DOCUMENTI TRANSAZIONE ON

Dettagli

SCRUTINI_WEB GUIDA ALLE OPERAZIONI DA COMPIERE DA PARTE DEL DOCENTE COORDINATORE / DIRIGENTE SCOLASTICO DEL 11/11/2013

SCRUTINI_WEB GUIDA ALLE OPERAZIONI DA COMPIERE DA PARTE DEL DOCENTE COORDINATORE / DIRIGENTE SCOLASTICO DEL 11/11/2013 SCRUTINI_WEB GUIDA ALLE OPERAZIONI DA COMPIERE DA PARTE DEL DOCENTE COORDINATORE / DIRIGENTE SCOLASTICO DEL 11/11/2013 Tutti i nominativi riportati in questo documento sono inventati e non riconducibili

Dettagli