INDICE AFFARI & FINANZA- LVENTURE AUMENTO DI CAPITALE PRIMA DELL ESTATE- 02/06/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE AFFARI & FINANZA- LVENTURE AUMENTO DI CAPITALE PRIMA DELL ESTATE- 02/06/2014..5"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA GENNAIO-GIUGNO 2014

2 INDICE AFFARI & FINANZA- LVENTURE AUMENTO DI CAPITALE PRIMA DELL ESTATE- 02/06/ AFFARI & FINANZA- START UP CHI CE LA FA VUOLE ASSUMERE MA NON TROVA CANDIDATI- 26/05/ LAREPUBBLICA.IT- START UP CHI CE LA FA VUOLE ASSUMERE MA NON TROVA CANDIDATI- 26/05/ NOVA24 (IL SOLE 24 ORE)- LE STARTUP ITALIANE VORREBBERO ASSUMERE MA NON TROVANO COMPETENZE- 26/05/ TOM S HARDWARE- LE STARTUP CERCANO PROGRAMMATORI MA NON LI TROVANO- 27/05/ WIRED.IT- LE STATUP ITALIANE NON SANNO CHI ASSUMERE- 29/05/ CORRIERE.IT- LUISS ENLABS CERCA NUOVE STARTUP- 14/05/ BEBEEZ.IT- ACCORDO TRA LVENTURE E U-START- APPUNTAMENTO PER LA U-START CONFERENCE IL MAGGIO- 02/05/ STARTUPBUSINESS.IT- LVENTURE GROUP E U START SIGLANO ACCORDO STRATEGICO- 08/05/ STARTUPBUSINESS.IT- LVENTURE TRINGE ACCORDO CON MEDIOBANCA- 08/05/ MF- LVENTURE IN NETLEX E INTERACTIVE PROJECT- 23/04/ ECONOMYUP.IT- LA HOLDING DI VENTURE CAPITAL CHE FINANZIA L ACCELLERATORE LUISSENLABS DECIDE UN AUMENTO DI CAPITALE. OBIETTIVI: TRIPLICARE ENTRO TRE ANNI LE NEO-AZIENDE DIGITALI ACCELLERATE E AMPLIARE I LOCALI- 31/03/ PRIMAONLINE.IT- NASCE DOLAB, SCUOLA DI SOCIAL NETWORK E WEB DESIGN- 20/03/ ANSA - LVENTURE: SCENDE ROSSO 2013, AL VIA AUMENTO CAPITALE 4.9 MLN- 29/03/ AGI - LVENTURE GROUP: OK BILANCIO 2013, RIDOTTA PERDITA DI ESERCIZIO- 29/03/ AGI - LVENTURE GROUP: OK BILANCIO 2013, RIDOTTA PERDITA DI ESERCIZIO (2) N- 29/03/ FIRSTONLINE.INFO- LVENTURE RIDUCE LA PERDITA NEL 2013, ALTRO AUMENTO DI CAPITALE IN VISTA- 29/03/ SOLDIONLINE.IT- LVENTURE GROUP, I NUMERI DEL /03/

3 CORRIERE.IT- LVENTURE GROUP: CONFERISCE A MEDIOBANCA ADVISORY FINANZIARIA 19/03/ TGCOM24.IT- LVENTURE GROUP: CONFERISCE A MEDIOBANCA ADVISORY 19/03/ BEBEEZ.IT- L VENTURE CERCA NUOVI SOCI TRA IMPRENDITORI E GRANDI CORPORATE 19/03/ MF DOWJONES- LVENTURE GROUP: CONFERISCE A MEDIOBANCA ADVISORY FINANZIARIA 19/03/ LASTAMPA.IT- LVENTURE APPROVA NUOVI CODICI E PROCEDURE, MEDIOBANCA è IL CORPORATE BROKER 19/03/ TRENDONLINE.COM- LVENTURE APPROVA NUOVI CODICI E MEDIOBANCA è IL CORPORATE BROKER- 19/03/ MF- LVENTURE CERCA AZIONISTI TRA IMPRENDITORI E CORPORATE- 19/03/ MF- TERZO FINANZIAMENTO PER IL PORTALE RISPARMIOSUPER.IT- 07/03/ LA STAMPA.it LVENTURE SIGLA UN ACCORDO QUADRO CON UNICREDIT PER FINANZIARE LE START UP PIU PROMETTENTI 25/02/ MF- AUMENTO DI CAPITALE IN VISTA PER LVENTURE- 19/02/ MF DOWNJONES- LVENTURE GROUP: IN 2017 STIMA RISULTATO NETTO TRA 3 E 4 MLN- 18/02/ MF DOWNJONES- LVENTURE: CAPELLO; ORA AL VIA FASE DUE SVILUPPO SOCIETÁ- 18/02/ REUTERS- LVENTURE, PIANO VEDE UTILE NETTO 3-4 MLN IN 2014, STUDIA AUMENTO CAPITALE- 18/02/ ASCA- LVENTURE: APPROVATO BUDGET 2014 E BUSINESS PLAN /02/ TELEBORSA- LVENTURE VARA IL PIANO 2014, ALLO STUDIO UN AUMENTO DI CAPITALE- 18/02/ AGI- LVENTURE GROUP, CDA APPROVA BUDGET 2014 E PIANO INDUSTRIALE /02/ CORRIERE.IT- LVENTURE GROUP: IN 2017 STIMA RISULTATO NETTO TRA 3 E 4 MLN- 18/02/ CORRIERE.IT- LVENTURE: CAPELLO; ORA AL VIA FASE DUE SVILUPPO SOCIETÁ- 18/02/ IL MESSAGGERO.IT- LVENTURE VARA IL PIANO 2017, ALLO STUDIO UN AUMENTO DI CAPITALE- 18/02/

4 LA STAMPA.IT- LVENTURE GROUP: CDA APPROVA BUDGET 2014 E PIANO INDUSTRIALE 2015/2017. ALLO STUDIO UN AUMENTO DI CAPITALE ENTRO /02/ IL MONDO.IT- LVENTURE GROUP: CDA APPROVA BUDGET 2014 E PIANO INDUSTRIALE ALLO STUDIO UN AUMENTO DI CAPITALE ENTRO /02/ SOLDIONLINE.IT- LVENTURE GROUP: CDA APPROVA BUDGET 2014 E PIANO INDUSTRIALE ALLO STUDIO UN AUMENTO DI CAPITALE ENTRO IL /02/ FIRSTONLINE.IT- CDA APPROVA BUDGET 2014 E PIANO INDUSTRIALE ALLO STUDIO UN AUMENTO DI CAPITALE ENTRO /02/ WALLSTREETITALIA.COM- LVENTURE APPROVA BUDGET E PIANO INDUSTRIALE POSSIBILE AUMENTO CAPITALE ENTRO /02/ DIEWELT- START-UPS SOLLEN ITALIEN AUS DER MISERE BEFREIEN- 17/02/

5 2 Giugno

6 26 Maggio

7 26 Maggio 2014 Start up chi ce la fa vuole assumere ma non trova candidati SECONO UNA RICERCA SWG TRE SU QUATTRO NUOVE IMPRESE INNOVATIVE NON RIESCONO A TROVARE COLLABORATORI. MANCANO LE FIGURE PROFESSIONALI NECESSARIE. RISULTATO, LI SI VA A FORMARE NEGLI ATENEI Filippo Santelli Mancano di capitali per crescere, le startup italiane. Ma faticano a trovare anche altre risorse, altrettanto decisive, quelle umane. Programmatori, amministratori, addetti al marketing digitale: l 11% dei giovani imprenditori tricolori non vede nei candidati le competenze giuste, un altro 65% le scova solo in una minima parte di loro. In totale, secondo l Osservatorio Startupper s Voice di Swg, fanno circa tre aziende su quattro per cui la campagna assunzioni si rivela difficile. Mentre quelle soddisfatte dei curriculum sono appena il 15%. Le startup innovative italiane, secondo il registro di Infocamere, hanno appena sfondato quota 2mila. Germogli di azienda, la gran parte impiega solo i fondatori. Tra le 662 che hanno comunicato il numero degli addetti, 576 si fermano sotto i 4, altre 59 non superano i 10. Sono solo 26 quelle sopra i 20 dipendenti. Ma crescere veloci è la loro missione e secondo i dati di Swg il 40% sta cercando nuovi dipendenti, più un ulteriore 38% che pensa di farlo nei prossimi sei mesi. Una piccola domanda di competenze. Specie a fronte dei milioni di giovani italiani che cercano impiego. Eppure le due esigenze non si incrociano: «Mancano le giuste qualifiche», commenta Luigi Capello, amministratore delegato di LVenture, società che investe in startup e che ha promosso la ricerca. Come gli esperti di mercati internazionali o di finanza, che rispettivamente il 74 e il 42% degli intervistati giudica abbastanza o molto difficili da reperire. E soprattutto i programmatori. Figure decisive secondo otto startupper su dieci. Ma difficili da assumere per il 37% di loro, quasi impossibili per il 19%. È un problema anche in Silicon Valley. Solo che lì big della tecnologia si contendono i programmatori con buste paga da urlo: salari di ingresso che toccano gli 80mila dollari e pacchetti di azioni destinati spesso a moltiplicarsi di valore. Non in Italia, 7

8 dove le startup capaci di sfondare sono ancora poche. Informatici e ingegneri trovano maggiori garanzie di carriera in grandi imprese consolidate: «Il canale di assunzione principale qui è il network di contatti personali», continua Capello. «Bisogna lavorare per creare un ponte tra il mondo dell imprenditoria e l accademia». Decisyon per esempio, azienda di Latina che con i suoi software di business intelligence ha raccolto negli States quasi 40 milioni di dollari di finanziamenti, è cresciuta assumendo un ottantina di giovani laureati alla locale facoltà di Informatica. Attraverso il suo acceleratore Enlabs, fondato insieme alla Luiss, anche LVenture sta cercando di creare un ecosistema in cui studenti e aziende innovative si parlino. «Organizziamo corsi di formazione alle professioni digitali», spiega Capello. «L obiettivo è che le nostre startup reclutino direttamente all università». (26 maggio 2014) 8

9 26 Maggio 2014 Le startup italiane vorrebbero assumere ma non trovano competenze? di Giuditta Mosca26 maggio 2014Commenti (2) IN QUESTO ARTICOLO Media Argomenti: Tecnologie Luigi Capello Stati Uniti d'america Holding LVenture Group SWG La Holding LVenture Group, quotata in borsa e attiva nel Venture Capital, con la collaborazione di SWG, attiva nelle indagini di mercato, ha dato vita all' "Osservatorio Startupper's Voice", punto di raccolta delle opinioni degli imprenditori nostrani. I dati pubblicati riguardano aspettative, impiego, necessità di un campione di circa 200 startup italiane e sono utili per fotografarne lo stato di salute. Impiego Il 40% delle startup sta cercando risorse uomo; a queste si va ad aggiungere il 38% di quelle che prevedono assunzioni nei prossimi sei mesi. La domanda non è però supportata dall'offerta che viene ritenuta carente: solo il 15% di queste sostiene di avere trovato le competenze richieste e il 65% lamenta che, tra i candidati, il tasso di know-how è rarefatto. Il rapporto cita una scemata possibilità di occupazione qualificata che frena lo sviluppo imprenditoriale. Va però puntualizzato che non 9

10 riuscire a trovare competenze non significa che queste non ci siano; potrebbe essere indice del fatto che chi possiede capacità specifiche sia già professionalmente accasato. I profili professionali più gettonati Quattro startup su cinque necessitano di programmatori senior, poi social media marketer ed esperti in amministrazione e finanza, profili quindi più trasversali. Tra questi sono i programmatori e gli amministratori i più difficili da reperire sul mercato del lavoro secondo l'indagine. Aspettative Si respira un clima di convinzione, tanto è vero che se l'avventura aziendale degli startupper italiani dovesse naufragare, più della metà di questi non si darebbe per vinto e tenterebbe un'altra impresa. Le mete preferite per iniziare un'attività sono Londra, San Francisco, Berlino e poi New York. Si comincia a diffondere la più idonea mentalità secondo cui un fallimento non è per forza di cose la fine. In Italia il non riuscire è ancora vissuto come un'onta mentre ad altre latitudini (USA soprattutto), il fallimento è qualcosa che assomiglia ad un prezzo da pagare per raggiungere i propri obiettivi. Necessità Luigi Capello, AD di LVenture Group, è dell'avviso che la voglia di fare impresa è forte ma "perché questa spinta porti a risultati concreti serve un contesto che fornisca il proprio contributo: risorse qualificate, capitali privati e supporto pubblico". Il sondaggio rivela che gli imprenditori desiderano un minore peso della burocrazia (nel 63% dei casi), l'aumento degli investimenti privati (27%) e lo sviluppo programmato dell'agenda Digitale (16%). RIPRODUZIONE RISERVATA 10

11 27 Maggio 2014 Le startup cercano programmatori ma non li trovano di Dario d'elia, 27 maggio, :21 Secondo l'osservatorio Startupper's Voice le startup italiane sono alla ricerca soprattutto di programmatori senior, ma non riescono a trovane di competenti. Sarà anche questione di soldi? Possibile che le startup italiane non riescano a trovare il personale di cui hanno bisogno? Con la disoccupazione giovanile al 42,7% e quella nazionale al 12,7% c'è da chiedersi che mai cercheranno. Forse un Mark Zuckerberg da pagare quattro soldi? L'Osservatorio Startupper's Voice, realizzato da Holding LVenture Group, specializzata in Venture Capital, e SWG ha analizzato le esigenze delle 200 startup italiane di maggiore successo. Ebbene, pare che il 40% sia alla ricerca di nuovi specialisti e un altro38% voglia assumente entro sei mesi. Il problema è che tanta domanda sembra confrontarsi con una risicata offerta. Giovani specializzati Il 15% delle startup sostiene di non avere trovato le competenze richieste e il 65% lamenta un know-how diffuso molto discutibile. Gli esperti riescono già a dare una 11

12 parziale risposta al problema: è possibile che i professionisti più scafati lavorino già in realtà qualificate. Quattro startup su cinque cercano soprattutto programmatori senior, in secondo luogo social media marketer e infine esperti in amministrazione e finanza. Programmatori e amministratori competenti sono i più rari. Se poi si domanda cosa potrebbe fare il nostro paese per favorire l'impresa emergente il 63% vorrebbe una minore burocrazia, il 27% un aumento degli investimenti privati e il 16% lo sviluppo programmato dell'agenda Digitale. Grazie alla nostra Rubrica settimanale "Startup italiane di successo" abbiamo avuto conferma dello scenario delineato dall'osservatorio. Tutti lamentano gli stessi problemi descritti e anche la difficoltà nel reperire specialisti. Senza dubbio anche la questione compensi entra in ballo in qualche modo. Mai sentito di una startup capace di pagare profumatamente per un lavoro di programmazione. Beh, questo vale in verità anche per la maggior parte delle imprese strutturate. Purtroppo. 12

13 29 Maggio 2014 Le startup italiane non sanno chi assumere Sfiorerò la paranoia ma certe volte i numeri mi stringono in un cappio micidiale. Perché ti mettono di fronte alla realtà dei fatti e fanno fuori senza pietà le sciocchezze che ci circondano, per usare un eufemismo. Soprattutto nel mondo dell innovazione. Sempre a proposito del meglio cameriere al Billionaire che startupper (eh, il surreale dibattito non si spegne) c è un altro elemento da aggiungere alla lista. Che stavolta parla di lavoro. Non di progetti, fuffa, futuro incerto e felicità a momenti. Secondo Holding LVenture Group, che insieme a Swg ha dato vita all Osservatorio Startupper s Voice, nel settore c è tanto bisogno di assumere forza lavoro. Ma, un po come succede con pasticceri e infermieri, non si trovano le risorse giuste. In particolare, su 200 startup il 40% avrebbe intenzione di assumere personale. Sono cioè giovani aziende in grado di assorbire persone fin da ora, da domattina. Peccato che siano tutti all estero o impegnati nelle pratiche per aprire una friggitoria. 13

14 Non basta. Che l ecosistema innovazione possa giovare al Paese anche sul lungo periodo lo dimostra un altro numero: il 38%prevede infatti di assumere nuovi dipendenti nei prossimi sei mesi. Il mercato, però, non risponde: solo il 15% dichiara infatti di aver individuato le competenze che cercava. Quanto al resto, una mezza tragedia: il 65% è poco soddisfatto di chi si è proposto e l 11% non ha trovato le figure ricercate Quali sono? Su tutte, programmatori senior. Poi social media marketer ed esperti in amministrazione e finanza, soprattutto con conoscenza dei mercati internazionali. Ce n è insomma per tutti, non solo per ingegneri. Sono ruoli essenziali: senza di loro, non si va da nessuna parte. Neanche con un idea più che buona in tasca. Cosa rischia di provocare questo richiamo nel vuoto pneumatico del Paese? Facile. Ciao ciao Italia. Più della metà delle startup coinvolte dall indagine si dice infatti prontissima a trasferirsi all estero se non troverà a breve gente in gamba. A Londra, San Francisco, Berlino e New York. Sul resto, i problemi sono gli stessi del tessuto imprenditoriale tradizionale. Le startup, infatti, sono aziende, non passatempi per smanettoni. Alla pari di una pizzeria o di qualsiasi altra attività: quante hanno chiuso, sotto casa vostra? Dunque che parametro è quello di consigliare altre tipologie di imprese, a basso tasso innovativo ma dai medesimi rischi aziendali (pure peggiori, basta sbagliare strada e chiudi bottega in tre mesi), di altre? Ciò che pesa è insomma burocrazia (63% dei casi), pochi investimenti privati (27% che non stupisce, nel Paese dei capitalisti senza portafogli ma con moltissimo fiato da sprecare) eagenda digitale (16%) su cui vale la pena stendere un velo pietoso dopo i dati presentati ieri dalla Commissione Europea. Un pianto. 14

15 Considerando infine che buona parte delle oltre duemila startup innovative censite da Infocamere per il momento impiega solo i fondatori e pochissimi collaboratori (fra le 662 che hanno comunicato gli addetti, 576 sono sotto i 4 dipendenti) varrà la pena scommetterci o no? Non solo bilanciando il sistema educativo ma anche convincendo chi magari non sarebbe disponibile a mutare approccio a inquadrare le startup come un opportunità concreta. Non tema da sparata o ennesima tavola rotonda. 15

16 14 Maggio 2014 Luiss Enlabs cerca nuove startup Programma di accelerazione di cinque mesi. E intanto LVenture sigla un accordo con U-start e pensa all'aumento di capitale C'è tempo fino al 15 maggio per candidarsi al programma di «accelerazione» offerto da Luiss Enlabs. L'incubatore ospitato alla stazione Termini offre un programma che dura 5 mesi e inizierà a giugno. Le startup selezionate riceveranno investimenti e supporto per un valore complessivo di 60mila euro, di cui 30mila cash, e potranno lavorare all interno di un programma o che prevede anche la partecipazione di oltre 50 advisor che a coppie saranno assegnati alle startup partecipanti. Rispondi alla call di Luiss Enlabs. L'accordo con U-Start e l'investor day A pochi giorni da U-Start tra l'altro LVenture, la società quotata in borsa che controlla l'incubatore, ha anche reso noto un accordo con la società internazionale specializzata in servizi di advisory per investitori in ambito seed ed early stage investment per favorire il contatto e gli investimenti tra startup ad alto potenziale e investitori internazionali, agevolando in questo modo l espansione all estero delle startup di Luiss-Enlabs in portfolio e la possibilità di avvalersi di partner finanziari strategici che le supportino in tutto il processo di crescita. U-Start Conference ospiterà al proprio interno l Investor Day delle startup facenti parte 16

17 dell ultimo programma di accelerazione di Luiss Enlabs: l incontro sarà dedicato alla presentazione delle startup Spotonway, Snapback, Zenfeed, wineowine e Thingarage e si terrà il 14 maggio alle ore 14 a Milano, Piazza Città di Lombardia. L'aumento di capitale LVenture Group nei giorni scorsi ha infine approvato il bilancio d esercizio 2013 e la proposta del Consiglio di Amministrazione di procedere a un aumento di capitale sociale a pagamento per un importo massimo di

18 12 Maggio 2014 Accordo tra LVenture e U-Start. Appuntamento per la U-Start Conference il maggio mag in Angels&Incubators, Eventi dabebeez La holding di venture quotata a Piazza Affari fondata da Luigi Capello, LVenture Group, ha siglato con U-Start una partnership per favorire il contatto e gli investimenti tra startup ad alto potenziale e investitori internazionali, agevolando in questo modo l espansione all estero delle startup in portfolio e la possibilità di avvalersi di partner finanziari strategici che le supportino in tutto il processo di crescita (scarica qui il comunicato). U-Start, guidata da Stefano Guidotti, è una società specializzata in servizi di advisory per investitori in ambito seed ed early stage investment, che vanta infatti un network di oltre 120 investitori europei, 80 partner tra acceleratori, incubatori e business service provider, e attualmente è presente con team locali in Italia, Sud Africa, Brasile, Cile, Russia e Turchia, e nel 2014 aprirà un altra sede in Messico. U-Start si impegnerà inoltre ad agevolare gli incontri tra le diverse parti durante le conferenze appositamente organizzate, come U-Start Conference, che avrà luogo i prossimi 13 e 14 maggio a Milano e radunerà l intero network internazionale di U- Start proveniente dai Paesi in cui opera. U-Start Conference ospiterà al proprio interno l Investor Day delle startup che fanno parte dell ultimo programma di accelerazione di LUISS ENLABS, acceleratore di startup controllato da LVenture Group: l incontro sarà dedicato alla presentazione delle startup Spotonway, Snapback, Zenfeed, wineowine e Thingarage e si terrà il 14 maggio alle ore 14 a Milano, Piazza Città di Lombardia. 18

19 8 Maggio 2014 LVenture Group e U-Start siglano accordo strategico Inviato da Editorial Staff il Gio, 08/05/ :47 LVenture Group e U-Start annunciano oggi di avere siglato un accordo finalizzato alla possibilità da parte delle startup della holding quotata in Borsa di potere accedere a capitali internazionali grazie alla rete di investitori costruita da U-Start. Proprio a rafforzare questo accordo il prossimo Investor Day di LuissEnlabs, l'incubatore che fa capo a LVenture Group, si terrà il giorno 14 maggio nell'ambito della U-Start conference in programma a Milano. Qui di seguito la nota diffisa dalle due società che illustra i termini e gli obiettivi dell'accordo. U-Start, società internazionale specializzata in servizi di advisory per investitori in ambito seed ed early stage investment e LVenture Group, holding di Venture Capital quotata alla Borsa Italiana, hanno siglato una partnership per favorire il contatto e gli investimenti tra startup ad alto potenziale e investitori internazionali, agevolando in questo modo l espansione all estero delle startup in portfolio e la possibilità di avvalersi di partner finanziari strategici che le supportino in tutto il processo di crescita. U-Start offre ai propri clienti servizi di scouting e individuazione delle migliori opportunità di investimento. La Società vanta un network di oltre 120 investitori europei, 80 partner tra acceleratori, incubatori e business service provider, attualmente è presente con team locali in Italia, Sud Africa, Brasile, Cile, Russia e Turchia, e nel 2014 aprirà un altra sede in Messico. Sulla piattaforma sono iscritte attualmente più di 500 società provenienti da 31 mercati globali.. Grazie all accordo, le startup in fundraising potranno iscriversi gratuitamente alla piattaforma così da essere proposte agli investitori internazionali 19

20 del network U-Start. U-Start si impegnerà inoltre ad agevolare gli incontri tra le diverse parti durante le conferenze appositamente organizzate, come U-Start Conference che avrà luogo il 13 e 14 maggio 2014 a Milano e radunerà l intero network internazionale di U-Start proveniente dai paesi in cui opera. U-Start Conference ospiterà al proprio interno l Investor Day delle startup facenti parte dell ultimo programma di accelerazione di LUISS ENLABS, acceleratore di startup controllato da LVenture Group: l incontro sarà dedicato alla presentazione delle startup Spotonway, Snapback, Zenfeed, wineowine e Thingarage e si terrà il 14 maggio alle ore 14 a Milano, Piazza Città di Lombardia. La Conference, nel suo complesso, si articolerà in due giorni di pitch, speech e tavole rotonde con i protagonisti del mondo dell'innovazione e del Venture Capital provenienti da diversi mercati emergenti del mondo in cui U-Start è presente. Siamo sempre alla ricerca di startup che abbiano un modello di business già testato, scalabile e pronto ad essere presentato agli investitori internazionali, afferma Stefano Guidotti, CEO di U-Start. Tutte caratteristiche che le startup LVenture Group più volte hanno dimostrato di avere. Da qui la decisione di entrambi di stringere un accordo formale che permettesse a U-Start di includere le startup di LVenture Group nel proprio portfolio, per offrire un servizio di qualità,. Per Luigi Capello, founder e CEO di LVenture Group, L accordo raggiunto costituisce una grande opportunità di crescita per le nostre 22 startup in portafoglio, che diventeranno 59 entro il 2017, secondo le previsioni del nostro Piano Industriale. E anche attraverso questo tipo di accordi strategici che supportiamo lo sviluppo internazionale delle startup, fino alle prime exit che prevediamo arriveranno a partire dal

21 LVenture stringe accordo con Mediobanca Inviato da Editorial Staff il Gio, 08/05/ :47 Il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group, holding di partecipazioni che investe in startup digitali quotata sull MTA di Borsa Italiana, riunitosi in data 18 marzo 2014, annuncia di avere conferito a Mediobanca l incarico di Corporate Broker. In base a questo incarico, Mediobanca supporterà e favorirà LVenture Group nello sviluppo dei rapporti e delle comunicazioni con gli investitori attuali e futuri, oltre a fornire alla Società strumenti utili al monitoraggio dell andamento borsistico delle proprie azioni. Mediobanca affiancherà inoltre il management di LVenture Group nell analizzare gli sviluppi attesi del settore e l andamento dei peers. E anche prevista l eventuale organizzazione di investor day alle quali LVenture Group possa partecipare insieme a altre aziende quotate. L Amministratore Delegato di LVenture Group, Luigi Capello, dichiara la sua soddisfazione per la collaborazione di advisoring avviata con Mediobanca, grazie alla quale ci auguriamo di coinvolgere nel capitale della Società importanti Gruppi finanziari e industriali italiani. LVenture Group ha investito al oltre 2,5 milioni di euro in un portafoglio di 21 startup. Il Piano Industriale , di recente approvato, prevede di pervenire, al termine del periodo di riferimento, a un portafoglio di partecipazioni in 59 società (al netto delle exit e dei write-off), per un valore complessivo di investimenti di 11 milioni di euro circa. Al fine di raccogliere le risorse finanziarie per gli investimenti sopra delineati e finanziare l attività corrente, il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group ha conferito mandato all Amministratore Delegato di procedere allo studio di un operazione di aumento di capitale da esaminare in una prossima riunione del Consiglio di Amministrazione. 21

22 23 Aprile

23 La holding di venture capital che finanzia l'acceleratore LuissEnlabs decide un aumento di capitale. Obiettivi: triplicare entro 3 anni le neoaziende digitali accelerate e ampliare i locali di Luciana Maci- 31 Marzo 2014 Capitali freschi per continuare a coltivare le aziende appena nate: LVenture Group, società diventure capital nata a dicembre 2012 per investire in startup digitali, ha deciso di triplicare il numero della realtà imprenditoriali su cui puntare entro i prossimi 3 anni dalle attuali 21 fino a toccare quota 59 - e contestualmente di ampliare gli spazi di Luiss Enlabs, l'acceleratore di Roma di cui è finanziatore. Un progetto su cui ha intenzione di scommettere complessivamente 4,99 milioni di euro. La holding di partecipazioni, quotata sull Mta gestito da Borsa Italiana, ha deliberato l assemblea straordinaria degli azionisti per il 30 aprile e il 7 maggio 2014 proprio per proporre l approvazione dell aumento del capitale sociale per un importo massimo di 4,99 milioni. All'assemblea verrà anche proposto di conferire al Cda una delega per ulteriori aumenti di capitali fino a ulteriori 4,99 milioni di euro da eseguirsi entro cinque anni dalla deliberazione. L obiettivo è raccogliere le risorse per continuare ad accelerare startup digitali, finanziando gli investimenti previsti dal budget 2014 e dal nuovo piano industriale approvato a febbraio, anche attraverso l ingresso di partner strategici e investitori all interno dell azionariato LVenture Group. Il gruppo, che fino a dicembre 2013 aveva investito oltre 2,5 milioni di euro in un portafoglio di 21 startup, prevede di arrivare nell arco del biennio a un portafoglio di partecipazioni in 59 società, fino a raggiungere un valore complessivo di circa 11 milioni di euro. In particolare, secondo il piano industriale, nel 2014 e nel 2015 verranno effettuati investimenti Micro seed con limitati impegni finanziari uniti ad attività di advisoring ed affiancamento manageriale in 24 startup che partecipano al 23

24 programma di accelerazione Luiss Enlabs, per un apporto finanziario fino a 60 mila euro cadauno. Sono previsti anche investimenti Seed in 22 startup, in fase di crescita più avanzata, caratterizzati da un impegno di oltre 100 mila euro ciascuno. Sempre in base al piano, nel 2016 e nel 2017 verranno effettuati investimenti Micro seed in 40 startup e investimenti Seed in 30 start up. C è inoltre all orizzonte un ampliamento dell'acceleratore Luiss Enlabs, 2000 mq di locali open-space a Stazione Termini, e lo sviluppo dell area delle consulenze e della formazione. Non avverrà nell immediato, ma a LVenture spiegano che è ormai diventata una necessità e sono al vaglio varie ipotesi. Lo stesso Capello a febbraio scorso aveva anticipato a EconomyUp l intenzione di espandere i locali a sua disposizione, oltre alla volontà di attrarre giovani da tutta Europa e non più solo italiani. LVenture parte da un bilancio negativo, perché è nata rilevando un azienda in perdita (ma quotata alla Borsa di Milano). Da allora ha recuperato terreno e ora punta alla crescita. Siamo molto soddisfatti dice l ad Capello - dei risultati raggiunti in questo primo anno di attività: nel dicembre 2012 abbiamo preso la guida di una società che si trovava in una situazione critica, con riduzione del capitale sociale al di sotto del minimo legale, e in questi mesi abbiamo realizzato un completo rinnovamento, portando a compimento un primo aumento di capitale e riavviando completamente l attività. Oggi stiamo continuando a crescere velocemente, con ottime possibilità di cominciare a valorizzare i nostri investimenti entro il periodo previsto dal piano. 24

25 Nasce DoLab, scuola di social network e web design 20 marzo :49 DoLab, nato dall iniziativa di LVenture Group e Codemotion Lab, è un laboratorio per apprendere nuove competenze professionali e potenziare skill tecnici, volto a garantire un offerta formativa in grado di valorizzare la creatività e le conoscenze per nuove opportunità lavorative nell ambito digitale e dello sviluppo software. Lo scopo è preparare figure professionali attraverso il confronto di teorie e ricerche, case history di successo e la realizzazione di progetti concreti a stretto contatto con imprese e startup, mettendo in pratica le conoscenze maturate in aula. La scuola del Digital Smart Learning, così, torna online con il nuovo sito dolabschool.com. Dal sei marzo, si legge in una nota, sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi DoLab Social e DoLab Design- pensati per assicurare un percorso di crescita innovation oriented a chi non vuole farsi trovare impreparato dalle sfide del mondo digitale. DoLab Social prevederà corsi sulla comunicazione digital, dal social media marketing alla web content strategy e DoLab Design tratterà la visual communication, dalla creazione del marchio digitale alla costruzione della user experience. I corsi partiranno ad inizio aprile, per un totale di 15 ore in cinque incontri serali settimanali e saranno ripartiti tra lezioni in aula, esercitazioni in laboratorio, project work e networking a contatto con le startup di Luiss Enlabs. 25

26 Lventure: scende rosso 2013, al via aumento capitale 4,9 mln (ANSA) - ROMA, 29 MAR - Il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group Spa ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2013, che registra una perdita di esercizio consolidata di Euro 1,123 milioni di euro in calo rispetto agli 1,525 milioni dell'esercizio precedente. E' quanto si legge in una nota della società nella quale si precisa che il cda ha anche avviato la proposta per l'approvazione dell'aumento del capitale sociale in opzione per un importo massimo di 4,990 milioni di euro oltre al conferimento al cda della delega a ulteriori aumenti del capitale, fino ad un massimo di Euro 4,990 da eseguirsi entro cinque anni dalla deliberazione, con esclusione del diritto di opzione. L'aumento di capitale e la delega proposti sono finalizzati alla raccolta delle risorse finanziarie necessarie per dare attuazione agli investimenti previsti dal Budget 2014 e dal nuovo Piano Industriale anche attraverso l'ingresso di partner strategici e investitori all'interno dell'azionariato LVenture Group. (ANSA). 26

27 LVENTURE GROUP: OK BILANCIO 2013, RIDOTTA PERDITA DI ESERCIZIO (AGI) - Roma, 29 mar. - Il cda di LVenture Group ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 che registra una perdita di esercizio consolidata di euro (a fronte di un rosso di euro nel 2012) e ha convocato l'assemblea ordinaria e straordinaria dei soci per l'approvazione, tra l'altro, dell'aumento del capitale sociale per un importo massimo di euro. L'aumento di capitale e la delega proposti, spiega una nota, sono finalizzati alla raccolta delle risorse finanziarie necessarie per dare attuazione agli investimenti previsti dal budget 2014 e dal nuovo piano industriale approvato il 17 febbraio scorso, anche attraverso l'ingresso di partner strategici e investitori all'interno dell'azionariato LVenture Group. (AGI) Red/Gio (Segue) MAR 14 NNNN 27

28 LVENTURE GROUP: OK BILANCIO 2013, RIDOTTA PERDITA D ESERCIZIO (2) N (AGI) - Roma, 29 mar. - "Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti in questo primo anno di attivita': nel dicembre ha sottolineato l'amministratore delegato di LVenture Group Luigi Capello - abbiamo preso la guida di una societa' che si trovava in una situazione critica, con riduzione del capitale sociale al di sotto del minimo legale, e in questi mesi abbiamo realizzato un completo rinnovamento, portando a compimento un primo aumento di capitale e riavviando completamente l'attivita'. Oggi il nostro portafoglio conta 21 startup, nelle quali abbiamo investito 2,5 milioni di euro, e stiamo continuando a crescere velocemente, con ottime possibilita' di cominciare a valorizzare i nostri investimenti entro il periodo previsto dal Piano". (AGI) Red/Gio MAR 14 NNNN 28

29 LVenture riduce la perdita nel 2013, altro aumento di capitale in vista 29/03/2014 La società ha terminato lo scorso anno con una perdita netta di 1,12 milioni di euro, contro il rosso di 1,53 milioni del A fine 2013 la posizione finanziaria netta era positiva per 1,41 milioni di euro, grazie all aumento di capitale che si è concluso il 4 marzo. LVenture Group archivia il 2013 con ricavi per 174mila euro e un margine operativo lordo negativo per 1,14 milioni. L'ex "Le Buone Società ha terminato lo scorso anno con una perdita netta di 1,12 milioni di euro, contro il rosso di 1,53 milioni del A fine 2013 la posizione finanziaria netta era positiva per 1,41 milioni di euro, grazie all aumento di capitale che si è concluso il 4 marzo. Il Consiglio d'amministrazione proporrà all assemblea degli azionisti l approvazione dell aumento del capitale sociale in opzione per un i mporto massimo di euro, oltre al conferimento al Cda della delega a ulteriori aumenti del capitale, fino ad un massimo di euro, da eseguirsi entro cinque anni dalla deliberazione, con esclusione del diritto di opzione. 29

30 LVenture Group, i numeri del 2013 di Edoardo Fagnani 28 mar 2014 ore 20:59 LVenture Group (ex Le Buone Società) ha chiuso il 2013 con ricavi per 174mila euro, mentre il margine operativo lordo è stato negativo per 1,14 milioni di euro. La società ha terminato lo scorso anno con una perdita netta di 1,12 milioni di euro, risultato che si confronta con il rosso di 1,53 milioni del A fine 2013 la posizione finanziaria netta era positiva per 1,41 milioni di euro, grazie all aumento di capitale che si è concluso il 4 marzo. Il cda ha deliberato di proporre all assemblea degli azionisti l approvazione dell aumento del capitale sociale in opzione per un importo massimo di euro, oltre al conferimento al consiglio di amministrazione della delega a ulteriori aumenti del capitale, fino ad un massimo di euro, da eseguirsi entro cinque anni dalla deliberazione, con esclusione del diritto di opzione. 30

31 01 MARZO 2014 LVenture Group: conferisce a Mediobanca advisory finanziaria MILANO (MF-DJ)--Lventure Group ha conferito a Mediobanca l'incarico di Corporate Broker. In base a questo incarico, Mediobanca supportera' e favorira' Lventure nello sviluppo dei rapporti e delle comunicazioni con gli investitori attuali e futuri, oltre a fornire alla societa' strumenti utili al monitoraggio dell'andamento borsistico delle proprie azioni. Mediobanca, informa una nota, affianchera' inoltre il management di Lventure nell'analizzare gli sviluppi attesi del settore e l'andamento dei peers. L'a.d. di Lventure, Luigi Capello, dichiara la sua "soddisfazione per la collaborazione di advisoring avviata con Mediobanca, grazie alla quale ci auguriamo di coinvolgere nel capitale della societa' importanti gruppi finanziari e industriali italiani". com/fmr (fine) MF-DJ NEWS 1910:50 mar

32 Lventure Group: conferisce a Mediobanca advisory finanziaria 19/03/ Lventure Group ha conferito a Mediobanca l'incarico di Corporate Broker. In base a questo incarico, Mediobanca supportera' e favorira' Lventure nello sviluppo dei rapporti e delle comunicazioni con gli investitori attuali e futuri, oltre a fornire alla societa' strumenti utili al monitoraggio dell'andamento borsistico delle proprie azioni. Mediobanca, informa una nota, affianchera' inoltre il management di Lventure nell'analizzare gli sviluppi attesi del settore e l'andamento dei peers. L'a.d. di Lventure, Luigi Capello, dichiara la sua "soddisfazione per la collaborazione di advisoring avviata con Mediobanca, grazie alla quale ci auguriamo di coinvolgere nel capitale della societa' importanti gruppi finanziari e industriali italiani". 32

33 L Venture cerca nuovi soci tra imprenditori e grandi corporate mar in Angels&Incubators, Venture Capital dabebeez Luigi Capello Dovrebbe essere fissato a fine mese il consiglio di amministrazione per definire i dettagli dell annunciato aumento di capitale di L Venture, la holding di partecipazioni quotata sull Mta e specializzata in investimenti in start-up fondata dal ceo Luigi Capello. Secondo quanto riferisce oggi MF-Milano Finanza, l orientamento di Capello sarebbe quello di far entrare nella compagine azionaria sempre di più imprenditori e aziende corporate interessati a essere coinvolti nell attività di scouting e coinvestimento in start-up attive nel proprio settore, sulla falsariga di un modello ormai testato con successo da Digital Magics, il venture incubator a sua volta quotato all Aim Italia (si vedano altri articoli di BeBeez). Proprio in vista dell aumento di capitale e dell allargamento della platea degli investitori al mondo delle imprese, L Venture ha appena dato mandato a Mediobanca per il ruolo di corporate broker. Scopo dell aumento (si veda altro articolo di BeBeez) è quello di finanziare l attività corrente e le strategie previste dal nuovo piano industriale , che si prefigge di generare un utile netto, a fine periodo, compreso tra 3 e 4 milioni di euro. L Venture a fine 2013 aveva investito più di 2,5 milioni di euro in un portafoglio di 21 start-up. Quanto agli investimenti futuri, il piano punta a un portafoglio di partecipazioni in 59 società (al netto di disinvestimenti e delle svalutazioni), per un valore complessivo di circa 11 milioni entro la fine del

34 Lventure Group: conferisce a Mediobanca advisory finanziaria 19/mar/2014 MILANO (MF-DJ)--Lventure Group ha conferito a Mediobanca l'incarico di Corporate Broker. In base a questo incarico, Mediobanca supportera' e favorira' Lventure nello sviluppo dei rapporti e delle comunicazioni con gli investitori attuali e futuri, oltre a fornire alla societa' strumenti utili al monitoraggio dell'andamento borsistico delle proprie azioni. Mediobanca, informa una nota, affianchera' inoltre il management di Lventure nell'analizzare gli sviluppi attesi del settore e l'andamento dei peers. L'a.d. di Lventure, Luigi Capello, dichiara la sua "soddisfazione per la collaborazione di advisoring avviata con Mediobanca, grazie alla quale ci auguriamo di coinvolgere nel capitale della societa' importanti gruppi finanziari e industriali italiani". 34

35 LVenture approva nuovi codici e procedure, Mediobanca è il corporate broker 19/03/ Commenti - Piazza Affari FTA Online News Il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group, holding di partecipazioni che investe in startup digitali quotata sull'mta di Borsa Italiana, riunitosi in data 18 marzo 2014, ha approvato codici e procedure aziendali. Tra questi il Codice Etico, il Modello di organizzazione, gestione e controllo, la Procedura relativa alle Operazioni con Parti Correlate. LVenture Group ha inoltre conferito a Mediobanca l'incarico di Corporate Broker. (GD) 35

36 LVenture approva nuovi codici e procedure, Mediobanca è il corporate broker 19 marzo 2014 Il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group, holding di partecipazioni che investe in startup digitali quotata sull'mta di Borsa Italiana, riunitosi in data 18 marzo 2014, ha approvato codici e procedure aziendali. Il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group, holding di partecipazioni che investe in startup digitali quotata sull'mta di Borsa Italiana, riunitosi in data 18 marzo 2014, ha approvato codici e procedure aziendali. Tra questi il Codice Etico, il Modello di organizzazione, gestione e controllo, la Procedura relativa alle Operazioni con Parti Correlate. LVenture Group ha inoltre conferito a Mediobanca l'incarico di Corporate Broker. 36

37 19/03/

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 Concorso di idee per iniziative imprenditoriali innovative Che cosa è Valore Assoluto è un iniziativa della Camera di Commercio di Bari, giunta al terzo anno di attività e finalizzata

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE Ufficio Registro Imprese Versione aggiornata a Giugno 2014 INDICE ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE PER UNA NUOVA SOCIETA CON

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

5 %>"G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3"G: 63 & E"G& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& "34 7 / "3*D 83: & in & U 3 OP "

5 %>G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3G: 63 & EG& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& 34 7 / 3*D 83: & in & U 3 OP in U OP Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione.

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014)

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Introduzione L'obiettivo primario della società di partecipazione

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI - Manuale Operativo - www.finanziamenti-a-fondo-perduto.it COS E COME FUNZIONA Portale di aggiornamenti su agevolazioni ed incentivi che prevede: Servizio di ricerca online

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO

GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO Avviare e sviluppare un impresa con il venture capital e il private equity GUIDA PRATICA AL CAPITALE DI RISCHIO Indice 1. Perché una guida...4 2. L investimento nel

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli