Knowledge Discovery e Data Mining

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Knowledge Discovery e Data Mining"

Transcript

1 Knowledge Discovery e Data Mining interessi di ricerca, risultati e progetti Salvatore Orlando Alessandra Raffaetà Data Mining Motivazioni: Evoluzione delle tecnologie per la raccolta e la memorizzazione dei dati Lettori di codici a barre, scanner, foto digitali, ecc. Database Relazioni, Data warehouses, altri repository Disponibilità di enormi sorgenti di dati: Terrorbytes! I dati contengono molte informazioni nascoste Pattern frequenti, regole ricorrenti, modelli di conoscenza, ecc. Nuove conoscenze valide, e potenzialmente utili Data Mining ovvero tecnologie e strumenti per l estrazione di conoscenza da grandi basi di dati in modo semi-automatico

2 KDD: Knowledge Discovery in Databases Data mining: il cuore del processo di KDD Pattern Evaluation Task-relevant Data Data Mining Data Warehouse Selection Data Cleaning Data Integration Databases KDD come confluenza di molte discipline

3 Il processo di analisi usando strumenti di Data Mining Discovery-driven Il computer setaccia milioni di ipotesi e presenta solo le più interessanti/valide all analista Differente dal tipico metodo statistico verification-driven, basato sul campionamento dei dati e sulla verifica di ipotesi fornite dall analista Esempio : A partire dai dati relativi ad un gran numero di clienti che hanno trasferito il proprio conto su una banca concorrente identifica le caratteristiche più importanti dei clienti che sono correlati strettamente (modello di conoscenza). Usando tali caratteristiche, classifica il resto dei clienti e valuta quanto fortemente sono correlati al gruppo campione. Market Basket Analysis Market-Basket Transactional database TID Items 1 Bread, Milk 2 Bread, Diaper, Beer, Eggs 3 Milk, Diaper, Beer, Coke 4 Bread, Milk, Diaper, Beer 5 Bread, Milk, Diaper, Coke Esempio di regola associativa: Supporto = 60% Confidenza = 75%

4 Pattern sequenziali 10/01/ /02/ /12/ /04/ /11/2002 Database delle sequenze 16/05/ /06/2002 Sequenza frequente estratta Classificazione age income student credit_rating buys_computer <=30 high no fair no <=30 high no excellent no high no fair yes >40 medium no fair yes >40 low yes fair yes >40 low yes excellent no low yes excellent yes <=30 medium no fair no <=30 low yes fair yes >40 medium yes fair yes <=30 medium yes excellent yes medium no excellent yes high yes fair yes >40 medium no excellent no Training data age? <=30 >40 student? YES credit rating? Modello = Albero di decisione no yes excellent fair NO YES NO YES

5 Clustering Scopo: raggruppare oggetti/dati in cluster in modo da Massimizzare la similarità intra-cluster Minimizzare la similarità inter-cluster rispetto ad una certa metrica di similarità Dati originali (bidimensionali) Clusters Interessi di ricerca Alte Prestazioni Database enormi Limitazioni di memoria su computer sequenziali out-of-core passi multipli (e potenzialmente costosi) di I/O sui dati Scalabilità possibilità di gestire dati più grandi per aumentare l accuratezza della conoscenza acquisita ottenere risultati in meno tempo vantaggi competitivi se la conoscenza è usata per migliorare marketing o processi di business

6 Interessi di ricerca Sorgenti di dati stream Misure monitoraggio di reti Dettagli chiamate telefoniche Transazioni di acquisto in catene di distribuzione, transazioni ATM Record di log generati da Web Servers e Search Engines Dati raccolti da reti di sensori Dati relativi a traiettorie di oggetti mobili Caratteristiche delle applicazioni Grandi volumi di dati (terabytes) Record che giungono rapidamente e in burst Goal: Estrarre patterns, processare query e calcolare statistiche su stream in real-time Interessi di ricerca Stream multipli e distribuiti Ambienti distribuiti Dati collezionati da entità diverse, spesso appartenenti a organizzazioni differenti Problemi di eterogeneità dei dati Centralizzazione non possibile Comunicazioni eterogenee tra i partner, con vincoli di banda es., reti wireless Dati privacy sensitive Necessità di algoritmi distribuiti, ad accoppiamento lasco

7 Persone e Collaborazioni Knowledge Discovery e Data Mining Salvatore Orlando Claudio Silvestri (Post-Doc) Claudio Lucchese (PhD Student) Fernando Bras (PhD Student) Modelli per data warehouse Spazio Temporale, ragionamento logico su conoscenza Spazio Temporale Renzo Orsini Alessandra Raffaetà Alessandro Roncato Salvatore Orlando Fernando Bras (PhD Student) Grid Computing Salvatore Orlando Matteo Mordacchini (PhD Student) Francesco Lelli (PhD Student) Collaborazioni ISTI C.N.R./ Università - Pisa HPC Lab KDD Lab Università di Milano Università della Calabria e ICAR/C.N.R. Alcuni risultati Algoritmi per l estrazione di pattern frequenti e chiusi DCI, kdci, ParDCI, CCSM DCI_Closed AP interp e AP stream Applicazioni Web Usage Mining Query logs of Web Search Engines Web Server logs

8 DCI_Closed Pattern Chiusi e Frequenti Se {birra,patatine} sono acquistati sempre assieme al {latte} analista interessato solo a pattern e regole che contengono {birra,patatine,latte} Lucchese, Orlando, Perego. "Fast and Memory Efficient Mining of Frequent Closed Itemsets", IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering, Jan 2006 (Vol. 18, No. 1), pp AP interp e AP stream Estrazione di pattern frequenti da stream multipli distribuiti Un framework che combina AP stream e AP interp AP stream C. Silvestri, S. Orlando. Approximate Mining of Frequent Patterns on Streams. Int. Journal of Intelligent Data Analisys, IOS Press.

9 Analisi di Log dei Web Search Engine Caching dei risultati delle query Analysi delle query più frequenti Molte delle query riappaiono ciclicamente a grande distanza metodi di cache replacement LRU, basati solo su quanto recentemente è stata riferita una query, possono fallire Static cache + Prefetching SDC (Static & Dynamic Cache) Strategia di caching che cerca di sfruttare la località temporale e spaziale Query più frequenti memorizzate in una porzione statica e read-only della cache. Uso e confronto di diverse politiche dinamiche nella porzione dinamica Adaptive prefetching per migliorare l hit-ratio (spatiale sull insieme dei risultati) Fagni, Silvestri, Orlando, Perego. Boosting the Performance of Web Search Engines: Caching and Prefetching Query Results by Exploiting Historical Usage Data. ACM Trans. on Inf. Sys., To apper, 2006.

10 Analisi di Log dei Web Search Engine Migliorare le prestazioni di un Parallel WSE Term-Partitioned Index Indici relativi ad ogni termine t i sono assegnati completamente ad uno degli IR Core Per risolvere una query, solo gli IR Core responsabili per i termini della query devono essere interrogati Problema dell assegnamento dei termini agli IR Core cercare l assegnamento che migliora il tempo di completamento compromesso tra bilanciamento del carico tra gli IR Core incremento del numero di query risolte completamente da un singolo (pochi) IR Core, senza (con poco) overhead di comunicazione Analisi di Log dei Web Search Engine Migliorare le prestazioni di un Parallel WSE Analisi dei log con strumenti di mining per determinare correlazioni frequenti tra termini all interno delle query del log per inferire il carico medio generato da un certo assegnamento parziale di termini Algoritmo di ottimizzazione modificato (Bin Packing) che assegna sfruttando le conoscenze acquisite dalle analisi dei log altri query log sono usati poi per il testing dell assegnamento Lucchese, Orlando, Perego, Silvestri. Statistically Driven Term Partitioning to Enhance Performance of Parallel IR Systems. Submitted to ACM SIGIR 06.

11 PRIN 04/EU GeoPKDD GeoPKDD - Geographic Privacy-aware Knowledge Discovery and Delivery Partecipanti: S. Orlando, R. Orsini, A. Raffaetà, A. Roncato, F. Bras (PhD Student), C. Silvestri (Assegnista), C. Lucchese (PhD Student). Motivazioni: Nuove tecnologie hanno permesso di raccogliere una grande collezione di dati referenziati sia nello spazio che nel tempo Cellulari, GPS, altri dispositivi location-aware. Obiettivo: Teorie, tecniche e sistemi per la scoperta e presentazione di conoscenza da grandi sorgenti distribuite e streaming di dati geografici, referenziati sia nello spazio che nel tempo; nuovi metodi che garantiscano automaticamente la privacy. Scenario Aggregative Location-based services Bandwidth/Power optimization Mobile cells planning Traffic Management Accessibility of services Mobility evolution Urban planning. Telecommunication company (WIND) Privacy-aware Data mining interpretation visualization Public administration or business companies GeoKnowledge trajectory reconstruction p(x)=0.02 ST patterns warehouse Trajectories warehouse Privacy enforcement

12 Tematiche di ricerca Nuovi modelli per oggetti mobili Data warehouse per memorizzare le traiettorie degli oggetti mobili e relativi aggregati Clustering Nuovi metodi di data mining che preservino la privacy Nuovi metodi di data mining per dati distribuiti e streaming Ragionamento spaziotemporale, anche sulla base di conoscenza di dominio 60% 7% 20%? Classification 5% 8% Frequent pattern Modelli per traiettorie t Real trajectory of moving object: Traj: T R 2 t Route and trajectory reconstruction X Y t Sampling Y X X Y t [t 1,t 2 ] (x-x 1 )(t 2 -t 1 )-(x 2 -x 1 )(t-t 1 ) = 0

13 Data warehouse di traiettorie Data warehouse: è una raccolta di dati integrata, orientata ai soggetti, storica, con dati tipicamente aggregati e non volatile di supporto ai processi decisionali. Modello dei dati multidimensionale: Data Cube. Fatti, misure e dimensioni. Traiettorie arrivano in stream come triple: (ID, SpatialPos, TemporalPos). Come memorizzare tali dati all interno di un data warehouse? Necessità di discretizzare la dimensione spaziale e temporale. Quali sono le misure e le relative operazioni di aggregazione? Numero di oggetti Velocità Distanza percorsa

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com. Il processo di KDD

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com. Il processo di KDD Il processo di KDD Introduzione Crescita notevole degli strumenti e delle tecniche per generare e raccogliere dati (introduzione codici a barre, transazioni economiche tramite carta di credito, dati da

Dettagli

Introduzione alle tecniche di Data Mining. Prof. Giovanni Giuffrida

Introduzione alle tecniche di Data Mining. Prof. Giovanni Giuffrida Introduzione alle tecniche di Data Mining Prof. Giovanni Giuffrida Programma Contenuti Introduzione al Data Mining Mining pattern frequenti, regole associative Alberi decisionali Clustering Esempio di

Dettagli

Diritto alla privacy e diritto alla conoscenza: un dilemma per la

Diritto alla privacy e diritto alla conoscenza: un dilemma per la Diritto alla privacy e diritto alla conoscenza: un dilemma per la società dell'informazione Dino Pedreschi Pisa KDD Lab www-kdd kdd.isti.cnr.it it University of Pisa and ISTI-CNR, Italy Lezioni In Piazza

Dettagli

KNOWLEDGE DISCOVERY E DATA MINING

KNOWLEDGE DISCOVERY E DATA MINING KNOWLEDGE DISCOVERY E DATA MINING Prof. Dipartimento di Elettronica e Informazione Politecnico di Milano LE TECNOLOGIE DI GESTIONE DELL INFORMAZIONE DATA WAREHOUSE SUPPORTO ALLE DECISIONI DATA MINING ANALISI

Dettagli

Introduzione al Data Mining

Introduzione al Data Mining Introduzione al Data Mining Sistemi informativi per le Decisioni Slide a cura di Prof. Claudio Sartori Evoluzione della tecnologia dell informazione (IT) (Han & Kamber, 2001) Percorso evolutivo iniziato

Dettagli

DATA MINING E DATA WAREHOUSE

DATA MINING E DATA WAREHOUSE Reti e sistemi informativi DATA MINING E DATA WAREHOUSE Marco Gottardo FONTI Wikipedia Cineca Università di Udine, Dipartimento di fisica, il data mining scientifico thepcweb.com DATA MINING 1/2 Il Data

Dettagli

Una miniera di dati sul comportamento degli utenti del Web

Una miniera di dati sul comportamento degli utenti del Web Una miniera di dati sul comportamento degli utenti del Web Organizzare le informazioni sull'utilizzo della rete in PostgreSQL utilizzando ht://miner, un sistema open-source di data mining e data warehousing

Dettagli

Data warehouse. Architettura complessiva con OLTP e OLAP OLTP. Sistemi di supporto alle decisioni

Data warehouse. Architettura complessiva con OLTP e OLAP OLTP. Sistemi di supporto alle decisioni Data warehouse Data warehouse La crescita dell importanza dell analisi dei dati ha portato ad una separazione architetturale dell ambiente transazionale (OLTP on-line transaction processing) da quello

Dettagli

DATA MINING. Data mining. Obiettivo: estrarre informazione nascosta nei dati in modo da consentire decisioni strategiche

DATA MINING. Data mining. Obiettivo: estrarre informazione nascosta nei dati in modo da consentire decisioni strategiche DATA MINING datamining Data mining Obiettivo: estrarre informazione nascosta nei dati in modo da consentire decisioni strategiche Una materia interdisciplinare: - statistica, algoritmica, reti neurali

Dettagli

ht://miner Un sistema open-source di data mining e data warehousing per lo studio dei comportamenti degli utenti su Internet

ht://miner Un sistema open-source di data mining e data warehousing per lo studio dei comportamenti degli utenti su Internet ht://miner Un sistema open-source di data mining e data warehousing per lo studio dei comportamenti degli utenti su Internet Gabriele Bartolini Comune di Prato Sistema Informativo Servizi di E-government

Dettagli

Data mining e rischi aziendali

Data mining e rischi aziendali Data mining e rischi aziendali Antonella Ferrari La piramide delle componenti di un ambiente di Bi Decision maker La decisione migliore Decisioni Ottimizzazione Scelta tra alternative Modelli di apprendimento

Dettagli

Data Warehousing (DW)

Data Warehousing (DW) Data Warehousing (DW) Il Data Warehousing è un processo per estrarre e integrare dati storici da sistemi transazionali (OLTP) diversi e disomogenei, e da usare come supporto al sistema di decisione aziendale

Dettagli

I vantaggi ottenibili nei campi applicativi attraverso l uso di tecniche di data mining

I vantaggi ottenibili nei campi applicativi attraverso l uso di tecniche di data mining Dipartimento di Informatica e Sistemistica I vantaggi ottenibili nei campi applicativi attraverso l uso di tecniche di data mining Renato Bruni bruni@dis.uniroma1.it Antonio Sassano sassano@dis.uniroma1.it

Dettagli

Università di Pisa A.A. 2004-2005

Università di Pisa A.A. 2004-2005 Università di Pisa A.A. 2004-2005 Analisi dei dati ed estrazione di conoscenza Corso di Laurea Specialistica in Informatica per l Economia e per l Azienda Tecniche di Data Mining Corsi di Laurea Specialistica

Dettagli

Introduzione al Data Mining Parte 1

Introduzione al Data Mining Parte 1 Introduzione al Data Mining Parte 1 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica II Facoltà di Ingegneria, sede di Cesena (a.a. 2009/2010) Prof. Gianluca Moro Dipartimento di Elettronica, Informatica

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: Alla fine di ogni lezione Modalità esame: scritto 1 Data Mining. Introduzione La crescente popolarità

Dettagli

S P A P Bus Bu in s e in s e s s s O n O e n 9 e.0 9 p.0 e p r e r S A S P A P HAN HA A Gennaio 2014

S P A P Bus Bu in s e in s e s s s O n O e n 9 e.0 9 p.0 e p r e r S A S P A P HAN HA A Gennaio 2014 SAP Business One 9.0 per SAP HANA High Performance Analytical Appliance I progressi nella tecnologia HW hanno permesso di ripensare radicalmente la progettazione dei data base per servire al meglio le

Dettagli

Data Mining e Analisi dei Dati

Data Mining e Analisi dei Dati e Analisi dei Dati Rosaria Lombardo Dipartimento di Economia, Seconda Università di Napoli La scienza che estrae utili informazioni da grandi databases è conosciuta come E una disciplina nuova che interseca

Dettagli

Progetto ASTREA WP2: Sistema informativo per il monitoraggio del sistema giudiziario

Progetto ASTREA WP2: Sistema informativo per il monitoraggio del sistema giudiziario Progetto ASTREA WP2: Sistema informativo per il monitoraggio del sistema giudiziario Nell ambito di questa attività è in fase di realizzazione un applicativo che metterà a disposizione dei policy makers,

Dettagli

Knowledge Discovery e Data Mining

Knowledge Discovery e Data Mining Sommario Knowledge Discovery e Mining Introduzione Motivazioni ed applicazioni ll processo di KDD Fasi e caratteristiche Le tecniche di DM Classificazione e regressione Scoperta di regole associative Clustering

Dettagli

Il progetto di ricerca Ellade

Il progetto di ricerca Ellade Il progetto di ricerca Ellade Ellade ELectronic Live ADaptive Learning Gruppo di lavoro Università degli Studi della Calabria, Dipartimento di Matematica Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria,

Dettagli

Data Mining. Gabriella Trucco gabriella.trucco@unimi.it

Data Mining. Gabriella Trucco gabriella.trucco@unimi.it Data Mining Gabriella Trucco gabriella.trucco@unimi.it Perché fare data mining La quantità dei dati memorizzata su supporti informatici è in continuo aumento Pagine Web, sistemi di e-commerce Dati relativi

Dettagli

Introduzione a data warehousing e OLAP

Introduzione a data warehousing e OLAP Corso di informatica Introduzione a data warehousing e OLAP La Value chain Information X vive in Z S ha Y anni X ed S hanno traslocato Data W ha del denaro in Z Stile di vita Punto di vendita Dati demografici

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Sistemi informativi aziendali Lezione 12 prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone Sistemi informatici = informazioni+hardware+software

Dettagli

Il DataMining. Susi Dulli dulli@math.unipd.it

Il DataMining. Susi Dulli dulli@math.unipd.it Il DataMining Susi Dulli dulli@math.unipd.it Il Data Mining Il Data Mining è il processo di scoperta di relazioni, pattern, ed informazioni precedentemente sconosciute e potenzialmente utili, all interno

Dettagli

Data Warehousing e Data Mining

Data Warehousing e Data Mining Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Sistemi e Informatica A.A. 2011-2012 I primi passi Data Warehousing e Data Mining Parte 2 Docente: Alessandro Gori a.gori@unifi.it OLTP vs. OLAP OLTP vs.

Dettagli

Data Mining: Applicazioni

Data Mining: Applicazioni Sistemi Informativi Universitá degli Studi di Milano Facoltá di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Tecnologie dell Informazione 1 Giugno 2007 Data Mining Perché il Data Mining Il Data

Dettagli

Business Intelligence: Data warehouse & Data mining

Business Intelligence: Data warehouse & Data mining Business Intelligence Business Intelligence: Data warehouse & Data mining Termine generico per indicare: un insieme di processi per raccogliere ed analizzare informazioni strategiche la tecnologia utilizzata

Dettagli

Data Mining in SAP. Alessandro Ciaramella

Data Mining in SAP. Alessandro Ciaramella UNIVERSITÀ DI PISA Corsi di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica per la Gestione d Azienda e Ingegneria Informatica Data Mining in SAP A cura di: Alessandro Ciaramella La Business Intelligence

Dettagli

Data warehousing Mario Guarracino Data Mining a.a. 2010/2011

Data warehousing Mario Guarracino Data Mining a.a. 2010/2011 Data warehousing Introduzione A partire dagli anni novanta è risultato chiaro che i database per i DSS e le analisi di business intelligence vanno separati da quelli operazionali. In questa lezione vedremo

Dettagli

Lezione 8. Data Mining

Lezione 8. Data Mining Lezione 8 Data Mining Che cos'è il data mining? Data mining (knowledge discovery from data) Estrazione di pattern interessanti (non banali, impliciti, prima sconosciuti e potenzialmente utili) da enormi

Dettagli

Governo Digitale a.a. 2011/12

Governo Digitale a.a. 2011/12 Governo Digitale a.a. 2011/12 I sistemi di supporto alle decisioni ed il Data Warehouse Emiliano Casalicchio Agenda Introduzione i sistemi di supporto alle decisioni Data warehouse proprietà architettura

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali. Sistemi Informativi Aziendali

Sistemi Informativi Aziendali. Sistemi Informativi Aziendali DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INFORMATICA AUTOMATICA E GESTIONALE ANTONIO RUBERTI Cenni al Data Mining 1 Data Mining nasce prima del Data Warehouse collezione di tecniche derivanti da Intelligenza Artificiale,

Dettagli

Data warehouse Introduzione

Data warehouse Introduzione Database and data mining group, Data warehouse Introduzione INTRODUZIONE - 1 Pag. 1 Database and data mining group, Supporto alle decisioni aziendali La maggior parte delle aziende dispone di enormi basi

Dettagli

Distributed P2P Data Mining. Autore: Elia Gaglio (matricola n 809477) Corso di Sistemi Distribuiti Prof.ssa Simonetta Balsamo

Distributed P2P Data Mining. Autore: Elia Gaglio (matricola n 809477) Corso di Sistemi Distribuiti Prof.ssa Simonetta Balsamo Distributed P2P Data Mining Autore: (matricola n 809477) Corso di Sistemi Distribuiti Prof.ssa Simonetta Balsamo A.A. 2005/2006 Il settore del Data Mining Distribuito (DDM): Data Mining: cuore del processo

Dettagli

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Modena Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (270/04) Sviluppo Applicazione di BI/DWH con tecnologia

Dettagli

Data warehousing Mario Guarracino Laboratorio di Sistemi Informativi Aziendali a.a. 2006/2007

Data warehousing Mario Guarracino Laboratorio di Sistemi Informativi Aziendali a.a. 2006/2007 Data warehousing Introduzione A partire dalla metà degli anni novanta è risultato chiaro che i database per i DSS e le analisi di business intelligence vanno separati da quelli operazionali. In questa

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Sistemi informativi aziendali Lezione 12 prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone Sistemi informatici = informazioni+hardware+software

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE CONSUNTIVA

RELAZIONE ANNUALE CONSUNTIVA RELAZIONE ANNUALE CONSUNTIVA PROGRAMMA DI RICERCA SETTORE Legge 449/97 SETTORE: Strumenti, Ambienti e Applicazioni per la Società dell Informazione PROGETTO: P1 Reti Internet: efficienza, integrazione

Dettagli

Data Warehousing: concetti base e metodologie

Data Warehousing: concetti base e metodologie Data Warehousing: concetti base e metodologie Paolo Atzeni (con la collaborazione di Luca Cabibbo e Riccardo Torlone) Università di Roma Tre Dipartimento di Informatica e Automazione atzeni@dia.uniroma3.it

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: Alla fine di ogni lezione Modalità esame: scritto 1 Sistemi informazionali La crescente diffusione dei

Dettagli

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Obiettivi. Presentare l evoluzione dei sistemi informativi: da supporto alla operatività a supporto al momento decisionale Definire

Dettagli

I METODI DI MONITORAGGIO. Indici e indicatori di di qualità del servizio

I METODI DI MONITORAGGIO. Indici e indicatori di di qualità del servizio I METODI DI MONITORAGGIO Indici e indicatori di di qualità del servizio Indici e indicatori di di qualità del servizio Indici e indicatori di di qualità del servizio Indici e indicatori di di qualità del

Dettagli

Introduzione. File System Distribuiti. Nominazione e Trasparenza. Struttura dei DFS. Strutture di Nominazione

Introduzione. File System Distribuiti. Nominazione e Trasparenza. Struttura dei DFS. Strutture di Nominazione File System Distribuiti Introduzione Nominazione e Trasparenza Accesso ai File Remoti Servizio Con/Senza Informazione di Stato Replica dei File Un esempio di sistema Introduzione File System Distribuito

Dettagli

File System Distribuiti

File System Distribuiti File System Distribuiti Introduzione Nominazione e Trasparenza Accesso ai File Remoti Servizio Con/Senza Informazione di Stato Replica dei File Un esempio di sistema 20.1 Introduzione File System Distribuito

Dettagli

Reti sociali per trovare clienti e fornitori

Reti sociali per trovare clienti e fornitori Reti sociali per trovare clienti e fornitori Angelo Iacubino Dipartimento di Informatica - Università degli Studi dell'insubria sito web: www.disinformatica.com email: angelo.iacubino@uninsubria.it Roberto

Dettagli

Data Warehouse Architettura e Progettazione

Data Warehouse Architettura e Progettazione Introduzione Data Warehouse Architettura! Nei seguenti lucidi verrà fornita una panoramica del mondo dei Data Warehouse.! Verranno riportate diverse definizioni per identificare i molteplici aspetti che

Dettagli

Data Mining Algorithms

Data Mining Algorithms Proposte di Tesi Elena Baralis, Silvia Chiusano, Paolo Garza, Tania Cerquitelli, Giulia Bruno, Daniele Apiletti, Alessandro Fiori, Luca Cagliero, Alberto Grand, Luigi Grimaudo Torino, Giugno 2011 Data

Dettagli

Introduzione al Data Mining Parte 1

Introduzione al Data Mining Parte 1 Introduzione al Data Mining Parte 1 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica II Facoltà di Ingegneria, sede di Cesena (a.a. 2010/2011) Prof. Gianluca Moro Dipartimento di Elettronica, Informatica

Dettagli

Architetture per l analisi di dati

Architetture per l analisi di dati Architetture per l analisi di dati Basi di dati: Architetture e linee di evoluzione - Seconda edizione Capitolo 8 Appunti dalle lezioni Motivazioni I sistemi informatici permettono di aumentare la produttività

Dettagli

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione Riepilogo Dipartimento ICT Dipartimento ICT nel 2005 diretta nel terzi fondi diretta Reti in Tecnologia Wireless 434.890 79.788 712.457 94.953 578.280 351.500 94.000 Internet di prossima generazione 639.484

Dettagli

Scriviamo insieme il futuro

Scriviamo insieme il futuro Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Research for Enterprise Systems 1 Generale - 1 Obbiettivo Fornire al Cliente uno strumento a supporto della problematica Legata

Dettagli

Laboratorio di Progettazione e Sviluppo di Sistemi Informatici

Laboratorio di Progettazione e Sviluppo di Sistemi Informatici 1 Laboratorio di Progettazione e Sviluppo di Sistemi Informatici 2 Laboratorio di Progettazione e Sviluppo di Sistemi Informatici Parte del corso intersettoriale "Laboratorio di Progettazione e Sviluppo

Dettagli

Cosa è un data warehouse?

Cosa è un data warehouse? Argomenti della lezione Data Warehousing Parte I Introduzione al warehousing cosa è un data warehouse classificazione dei processi aziendali sistemi di supporto alle decisioni elaborazione OLTP e OLAP

Dettagli

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence Introduzione Definizione di Business Intelligence: insieme di processi per raccogliere

Dettagli

Grid Data Management Services

Grid Data Management Services Grid Management Services D. Talia - UNICAL Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sommario Grid Management GridFTP RFT RLS OGSA-DAI 1 GT4 Services GridFTP High-performance transfer protocol The Reliable

Dettagli

Complex Data Mining & Workflow Mining

Complex Data Mining & Workflow Mining Complex Data Mining & Workflow Mining Obiettivi Processo di Knowledge Discovery Estremamente complesso, non automatizzabile Chesuccedenelcasodidaticomplessi? Uno sguardo all analisi di dati complessi (direzioni

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE... 1. Capitolo 1: RETI WIRELESS... 5. 1.1 Reti Wireless... 5. 1.2 Lo standard IEEE 802.11... 10. 1.3 Le Vanet...

INDICE INTRODUZIONE... 1. Capitolo 1: RETI WIRELESS... 5. 1.1 Reti Wireless... 5. 1.2 Lo standard IEEE 802.11... 10. 1.3 Le Vanet... Indice INDICE INTRODUZIONE... 1 Capitolo 1: RETI WIRELESS... 5 1.1 Reti Wireless... 5 1.2 Lo standard IEEE 802.11... 10 1.3 Le Vanet... 14 1.4 LTE (Long Term Evolution)... 19 1.5 5G... 21 Capitolo 2: RETI

Dettagli

-Possibilità di svolgere le attività commerciali per via elettronica, in particolare tramite Internet.

-Possibilità di svolgere le attività commerciali per via elettronica, in particolare tramite Internet. COMMERCIO ELETTRONICO -Possibilità di svolgere le attività commerciali per via elettronica, in particolare tramite Internet. -Un qualsiasi tipo di transazione tendente a vendere o acquistare un prodotto

Dettagli

Definizione e sintesi di modelli del traffico di rete per la rilevazione in tempo reale delle intrusioni in reti di calcolatori

Definizione e sintesi di modelli del traffico di rete per la rilevazione in tempo reale delle intrusioni in reti di calcolatori Definizione e sintesi di modelli del traffico di rete per la rilevazione in tempo reale delle intrusioni in reti di calcolatori Francesco Oliviero folivier@unina.it Napoli, 22 Febbraio 2005 ipartimento

Dettagli

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città Prof. Ing. Mariagrazia DOTOLI (email: mariagrazia.dotoli@poliba.it) Dipartimento

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MARK WEB ANALYTICS E BUSINESS INTELLIGENCE ESTENDERE LA BI PER SUPPORTARE IL MARKETING ONLINE E LA CUSTOMER ANALYSIS

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MARK WEB ANALYTICS E BUSINESS INTELLIGENCE ESTENDERE LA BI PER SUPPORTARE IL MARKETING ONLINE E LA CUSTOMER ANALYSIS LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MARK MADSEN SOCIAL MEDIA, WEB ANALYTICS E BUSINESS INTELLIGENCE ESTENDERE LA BI PER SUPPORTARE IL MARKETING ONLINE E LA CUSTOMER ANALYSIS ROMA 12-13 MAGGIO 2011 VISCONTI

Dettagli

Microsoft SQL Server Integration Services

Microsoft SQL Server Integration Services Sistemi Informativi Dott.ssa Elisa Turricchia Alma Mater Studiorum - Università di Bologna elisa.turricchia2@unibo.it 1 Microsoft SQL Server Integration Services 1 SQL Server Integration Services SSIS

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Operatore giuridico d impresa Informatica Giuridica A.A 2002/2003 II Semestre Sistemi informativi aziendali prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone

Dettagli

Indice Prefazione... 1 1 SQL Procedurale/SQL-PSM (Persistent Stored Modules)... 3 Vincoli e Trigger... 9

Indice Prefazione... 1 1 SQL Procedurale/SQL-PSM (Persistent Stored Modules)... 3 Vincoli e Trigger... 9 Prefazione... 1 Contenuti... 1 Ringraziamenti... 2 1 SQL Procedurale/SQL-PSM (Persistent Stored Modules)... 3 1.1 Dichiarazione di funzioni e procedure... 3 1.2 Istruzioni PSM... 4 2 Vincoli e Trigger...

Dettagli

Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0. Giulia Caliari Software IT Architect

Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0. Giulia Caliari Software IT Architect Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0 Giulia Caliari Software IT Architect Business Intelligence: la nuova generazione Infrastruttura Flessibilità e rapidità di

Dettagli

SOMMARIO. 9- Basi di dati direzionali. Tipi di sistemi direzionali SISTEMI INFORMATIVI DIREZIONALI. Basi di Dati per la gestione dell Informazione

SOMMARIO. 9- Basi di dati direzionali. Tipi di sistemi direzionali SISTEMI INFORMATIVI DIREZIONALI. Basi di Dati per la gestione dell Informazione 1 SOMMARIO 2 9- Basi di dati direzionali Basi di Dati per la gestione dell Informazione A. Chianese, V. Moscato, A. Picariello, L. Sansone Sistemi Informativi Direzionali (SID) Architettura dei SID La

Dettagli

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Docente: Pasquale L. De Angelis deangelis@uniparthenope.it tel. 081 5474557 http://www.economia.uniparthenope.it/siti_docenti P.L.DeAngelis Modelli

Dettagli

Introduzione ad OLAP (On-Line Analytical Processing)

Introduzione ad OLAP (On-Line Analytical Processing) Introduzione ad OLAP (On-Line Analytical Processing) Metodi e Modelli per il Supporto alle Decisioni 2002 Dipartimento di Informatica Sistemistica e Telematica (Dist) Il termine OLAP e l acronimo di On-Line

Dettagli

Grid Data Management Services

Grid Data Management Services Grid Management Services D. Talia - UNICAL Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sommario Grid Management in Globus Toolkit GridFTP (Trasferimento Dati) RFT (Trasferimento Dati Affidabile) RLS (Gestione

Dettagli

4 Introduzione al data warehousing

4 Introduzione al data warehousing Che cosa è un data warehouse? Introduzione al data warehousing 22 maggio 2001 Un data warehouse è una base di dati collezione di dati di grandi dimensioni, persistente e condivisa gestita in maniera efficace,

Dettagli

Grid Data Management Services. Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui

Grid Data Management Services. Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Grid Data Management Services D. Talia - UNICAL Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sommario Grid Data Management in Globus Toolkit GridFTP RFT RLS OGSA-DAI GridFTP GT4 Data Services High-performance

Dettagli

Question answering e generazione automatica di contenuti su piattaforme mobile per i Beni Culturali

Question answering e generazione automatica di contenuti su piattaforme mobile per i Beni Culturali Question answering e generazione automatica di contenuti su piattaforme mobile per i Beni Culturali Napoli, 13 Ottobre 2009 Alberto Raggioli M.E.T.A. srl Centro Direzionale isola F11. Via G. Porzio Insert

Dettagli

Introduzione al Data Mining

Introduzione al Data Mining Introduzione al Data Mining Prof. Matteo Golfarelli Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Modalità didattiche e materiale Lezioni in aula e in laboratorio utilizzando il software open source Weka

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE CORSO AVANZATO. A cura di dottor Alessandro Tullio

IL CONTROLLO DI GESTIONE CORSO AVANZATO. A cura di dottor Alessandro Tullio IL CONTROLLO DI GESTIONE CORSO AVANZATO A cura di dottor Alessandro Tullio Studio di Consulenza dottor Alessandro Tullio Docente: dottor Alessandro Tullio Corso Canalgrande 90 41100 Modena Tel. 059.4279344

Dettagli

Gestire l informazione in un ottica innovativa. Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia

Gestire l informazione in un ottica innovativa. Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia Gestire l informazione in un ottica innovativa Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia INFORMAZIONE 2 La sfida dell informazione Business Globalizzazione Merger & Acquisition

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Company Profile. www.valuelab.it

Company Profile. www.valuelab.it Company Profile www.valuelab.it 1 Profilo VALUE LAB è una innovativa società di consulenza di management e IT solutions specializzata in Marketing, Vendite e Retail. Aiutiamo le Aziende di produzione,

Dettagli

Proposte ed esperienze di CartaSi

Proposte ed esperienze di CartaSi Carte di pagamento, un modello cooperativo per la prevenzione della frode. Proposte ed esperienze di CartaSi Andrea Giacomelli Convegno Carte 2006 Roma, 27 novembre 2006 Contenuti I fattori di rischio

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

Data mining. Data Mining. processo di Data Mining estrarre automaticamente informazioneda un insieme di dati

Data mining. Data Mining. processo di Data Mining estrarre automaticamente informazioneda un insieme di dati Data mining Il consente l informazione processo di Data Mining estrarre automaticamente informazioneda un insieme di dati telefoniche, ènascostaa a causa di fra quantitàdi loro, complessità: non... ci

Dettagli

Table of Contents. Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano

Table of Contents. Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano Table of Contents Definizione di Sistema Distribuito - 4 Obiettivi Principali di un S.D. - 7 Tipi di Sistemi

Dettagli

Sommario IX. Indice analitico 331

Sommario IX. Indice analitico 331 Sommario Prefazione X CAPITOLO 1 Introduzione ai sistemi informativi 1 1.1 Il prodotto del secolo 1 1.2 Prodotti e servizi divenuti indispensabili 2 1.3 Orientarsi nelle definizioni 4 1.4 Informatica e

Dettagli

Regole di Associazione

Regole di Associazione Metodologie per Sistemi Intelligenti Regole di Associazione Prof. Pier Luca Lanzi Laurea in Ingegneria Informatica Politecnico di Milano Polo regionale di Como Esempio Esempio Regole di Associazione Scopo

Dettagli

Lezione 1. Introduzione e Modellazione Concettuale

Lezione 1. Introduzione e Modellazione Concettuale Lezione 1 Introduzione e Modellazione Concettuale 1 Tipi di Database ed Applicazioni Database Numerici e Testuali Database Multimediali Geographic Information Systems (GIS) Data Warehouses Real-time and

Dettagli

Piano di Formazione Interaziendale/Aziendale

Piano di Formazione Interaziendale/Aziendale Piano di Formazione Interaziendale/Aziendale Criticità emerse e obiettivi perseguiti Sulla base del ruolo strategico assunto dall impiego di tecnologie e strumenti propri di aree quali, ad esempio, Knowledge

Dettagli

Table of Contents. Definizione di Sistema Distribuito 15/03/2013

Table of Contents. Definizione di Sistema Distribuito 15/03/2013 Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano Table of Contents Definizione di Sistema Distribuito - 4-7 - 13 Definizioni e Principali Caratteristiche

Dettagli

Data Mining a.a. 2010-2011

Data Mining a.a. 2010-2011 Data Mining a.a. 2010-2011 Docente: mario.guarracino@cnr.it tel. 081 6139519 http://www.na.icar.cnr.it/~mariog Informazioni logistiche Orario delle lezioni A partire dall 19.10.2010, Martedì h: 09.50 16.00

Dettagli

Cultura e Territorio

Cultura e Territorio Cultura e Territorio G.F. Mascari(*), M. Mautone(.), L. Moltedo(*), P. Salonia( ) (*)mascari@iac.rm.cnr.it moltedo@iac.rm.cnr.it (.)direttore.dpc@cnr.it ( )paolo.salonia@itabc.cnr.it Network Humanitatis

Dettagli

20 People. 33 anni Età media 80% ISO 9001 Certificazione Sviluppo modelli predittivi. About Pangea Formazione

20 People. 33 anni Età media 80% ISO 9001 Certificazione Sviluppo modelli predittivi. About Pangea Formazione Company Overview About Pangea Formazione About Pangea Formazione 20 People 33 anni Età media 80% Ph.D. ISO 9001 Certificazione Sviluppo modelli predittivi Progettiamo modelli statistico-matematici a supporto

Dettagli

Big data ed eventi: quasi un tutorial. Prof. Riccardo Melen melen@disco.unimib.it

Big data ed eventi: quasi un tutorial. Prof. Riccardo Melen melen@disco.unimib.it Big data ed eventi: quasi un tutorial Prof. Riccardo Melen melen@disco.unimib.it Big Data Monitoraggio di reti e infrastrutture IT performance: data center, SOA/ESB, infrastrutture virtuali, configurazione

Dettagli

Monitoraggio e performance: il ruolo del DBA manager e gli strumenti a supporto

Monitoraggio e performance: il ruolo del DBA manager e gli strumenti a supporto Denis Monari Monitoraggio e performance: il ruolo del DBA manager e gli strumenti a supporto Cinisello Balsamo, 26 novembre 2013 AGENDA Performance, servizi e risorse Tre scenari a crescente complessità

Dettagli

Wireless Grids e Pervasive Grids. Pervasive Grids

Wireless Grids e Pervasive Grids. Pervasive Grids Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Wireless Grids e Pervasive Grids Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Wireless Grids e Pervasive Grids Wireless Grids Caratteristiche Sistemi Applicazioni

Dettagli

Metodi e tecniche per la rilevazione e il contrasto di botnet in reti universitarie

Metodi e tecniche per la rilevazione e il contrasto di botnet in reti universitarie Metodi e tecniche per la rilevazione e il contrasto di botnet in reti universitarie Andrea Balboni andreabalboni@gmail.com 6 Borsisti Day 24/03/2015 Roma Consortium GARR Obiettivi del progetto Studio tecniche

Dettagli

Marketing nel commercio elettronico Parte 2

Marketing nel commercio elettronico Parte 2 Marketing nel commercio elettronico Parte 2 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Obbiettivi della ricerca

Dettagli

MoniThor di IDC-Informatica www.idc-informatica.it. Centralizzazione di controlli per apparati eterogenei

MoniThor di IDC-Informatica www.idc-informatica.it. Centralizzazione di controlli per apparati eterogenei MoniThor di IDC-Informatica www.idc-informatica.it Centralizzazione di controlli per apparati eterogenei Cos'è MoniThor è una suite di strumenti per il controllo a distanza di dispositivi collegati o collegabili

Dettagli

Tecniche di riconoscimento statistico

Tecniche di riconoscimento statistico On AIR s.r.l. Tecniche di riconoscimento statistico Applicazioni alla lettura automatica di testi (OCR) Parte 1 - Introduzione generale Ennio Ottaviani On AIR srl ennio.ottaviani@onairweb.com http://www.onairweb.com/corsopr

Dettagli

Descrizione dell Offerta Formativa

Descrizione dell Offerta Formativa Descrizione dell Offerta Formativa Titolo dell Offerta Formativa TECNICHE AVANZATE DI PROGRAMMAZIONE Articolazione e Contenuti dell Offerta Formativa Il percorso è articolato in due moduli didattici, della

Dettagli

SQL Server 2005. Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap. Dutto Riccardo - SQL Server 2005.

SQL Server 2005. Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap. Dutto Riccardo - SQL Server 2005. SQL Server 2005 Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap SQL Server 2005 SQL Server Management Studio Gestione dei server OLAP e OLTP Gestione Utenti Creazione e gestione DB SQL

Dettagli

Wireless Grids e Pervasive Grids

Wireless Grids e Pervasive Grids Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui e Pervasive Grids Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 e Pervasive Grids Caratteristiche Sistemi Applicazioni Pervasive Grids Caratteristiche Problemi

Dettagli