NEWS. Agosto 2014 NOTIZIE DI RILIEVO. Panoramica Planmeca Promax 3D classic - Cone Beam SOMMARIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWS. Agosto 2014 NOTIZIE DI RILIEVO. Panoramica Planmeca Promax 3D classic - Cone Beam SOMMARIO"

Transcript

1 Agosto 2014 NEWS NOTIZIE DI RILIEVO Per migliorare l efficenza della diagnosi ci siamo attrezzati di una nuova unità radiologica con immagini digitali e di un nuovo strumento per l imaging dentale: panoramica 2D ed immagini Cone Beam. Panoramica Planmeca Promax 3D classic - Cone Beam Un nuovo protocollo di imaging che cambia le procedure tradizionali. L immagine 3D a dosaggio di radiazioni ultrabasso (la dose al paziente è persino inferiore a quella dell imaging panoramico 2D standard), permette di avere dati anatomici più dettagliati. Un metodo dall eccellente valore diagnostico per migliorare la diagnosi. immagini mai viste prima dose di raggi inferiore a quella dell imaging panoramico Rilevatore a pannello piatto per radiografia DX-D Retrofi t la soluzione intelligente di aggiornamento alla radiografi a digitale. Software potenziato e brevettato per immagini di alta qualità a dose radiogena ridotta. NEI MESI DI OTTOBRE, NOVEMBRE E DICEMBRE FISIOTE- RAPIA STRUMENTALE GRATUITA SE ABBINATA A TERAPIA MANUALE, scopri di più a pagina (8). SOMMARIO Esame al microscopio confocale 1 bambino su 4 non vede al meglio! In difesa della psicoanalisi La nuova unità radiologica Un nuovo strumento per l imaging dentale Attività e massa ossea, l importanza del calcio Un alimento completo, tra i più apprezzati dagli sportivi Fisioterapia strumentale gratuita Test genetico Nutrigene Come riconoscere i segni e i sintomi dei principali tumori Melissa, l erba della tranquillità Un cereale antico Inappetenza e indicazioni per le mamme

2 Casa della Salute News Esame al microscopio confocale Il microscopio confocale permette di effettuare un analisi in vivo degli strati cellulari delle strutture anteriori dell occhio (cornea e congiuntiva) con un buon grado di risoluzione: le immagini digitali ottenute sono paragonabili a biopsie analizzate al microscopio e possono essere visualizzate sia come singole che come sequenza (film). Il Confoscan 0.3 registra una sequenza di immagini partendo dalla camera anteriore e poi muovendo l ottica anteriormente e posteriormente attraverso i diversi strati della cornea consentendo la valutazione delle componenti cellulari corneali, anche a livello istologico, ed il monitoraggio di eventuali cambiamenti sia in condizioni normali che patologiche. Il costante monitoraggio della densità delle cellule dendritiche (indici infiammatori), ad esempio, permette di modulare la terapia antiinfiammatoria sulla base di dati obiettivi e di valutare l eventuale tossicità di una terapia topica cronica, dati che, insieme alla densità delle fibre del plesso nervoso sub epiteliali, si sono rivelati molto utili per la diagnosi e cura in pazienti affetti da occhio secco oppure portatori di lenti a contatto. In caso di infezioni corneali il microscopio confocale permette di visualizzare la presenza di ife e lieviti micotici, di cellule infiammatorie e di cisti protozoarie, permettendo una diagnosi eziologica senza effettuare la biopsia e consentendo di iniziare una terapia mirata in tempi brevi. Grazie alla sua non invasività, la microscopia confocale in vivo, può essere ripetuta nel tempo. Il Confoscan 0.3 e inoltre in grado di fotografare l endotelio corneale e di valutare la densità delle cellule in questo strato. Immagine dello strato delle cellule endoteliali in un paziente normale Immagine dello strato delle cellule endoteliali in un paziente affetto da cornea guttata Immagine di ife di Fusarium in un paziente affetto da cheratite micotica Immagine di cisti protozoarie in paziente affetto da cheratite da Acanthamoeba Immagine di cellule dendritiche in paziente affetto da pemfigoide oculare IS.PRE ISTITUTO di MEDICINA OFTALMICA NUMERI UTILI Call Center Oculistica, Prenotazioni Tel Tel Via Antiochia, 29 R - GENOVA Via G. Marconi 124 Savignone Tel Lunedì - Sabato: 8,00-12,30 15,00-19,30 Domenica e festivi: 8,30-12,30

3 2/3 Un bambino su quattro non vede al meglio! Gli occhi dei bambini sono molto sensibili in quanto il cristallino non essendosi ancora completamente formato, non svolge appieno la sua funzione di filtro protettivo. La vista ha un importanza fondamentale sia per lo sviluppo psicomotorio che per l apprendimento, per questo motivo è necessario tenere sotto controllo la vista dei bambini già dai primi mesi di vita, e, in caso di dubbi, rivolgersi ad uno specialista della visione.. La visita oculistica è comunque necessaria prima dell inizio della scuola elementare, soprattutto per identificare e trattare l occhio pigro Occhiali e lenti a contatto Centro specialista multifocali Varilux Essilor BUSALLA Via alla Vittoria, GENOVA Via Trento, 53R Un nuovo anno scolastico è alle porte! Scopri le novità riservate ai bambini. Da oggi puoi proteggere il futuro dei loro occhi con la lente Essilor Junior Plus! Convenzione con Casa della Salute trattamenti personalizzati a partire da SCONTO 10% In difesa della psicoanalisi Questo breve articolo è stato ispirato dalla lettura dell omonimo libro di Argentieri, Bolognini, Di Ciaccia e Zoja, Edito da Einaudi. Il metodo psicoanalitico, definito anche talking cure, è basato sulla parola e consiste nel chiedere all analizzando di esprimere liberamente tutto ciò che ha in mente, senza alcuna censura e di raccontare i sogni che ricorda. L analista, se lo ritiene opportuno, interviene interpretando quello che secondo il suo parere professionale è il significato deducibile dalle associazioni e dai racconti del paziente. Per i bambini, il metodo delle libere associazioni è sostituito dal gioco spontaneo: l analista interpreta il significato del gioco e lo comunica al bambino. La psicoanalisi ritiene che il recupero dei ricordi del passato abbia un valore terapeutico, e per quanti sono in grado di esprimere il proprio mondo psichico, è certamente uno straordinario strumento di cura e di autoconoscenza. Per chi preferisce non affrontare questo genere di lavoro, la psicoanalisi può adattare la sua tecnica al caso specifico proponendo ad esempio un setting vis à vis, anziché la classica posizione sul lettino e una frequenza ridotta degli appuntamenti. La critica che più comunemente viene mossa a questo genere di cura, è di non essere al passo coi tempi, troppo impegnativa e lenta in un epoca in cui tutto è veloce. Prendendo in prestito un immagine dal mondo culinario, la psicoanalisi potrebbe essere paragonata ad un raffinato e gustoso slow-food: colui che pensa di intraprendere un percorso di questo tipo ed instaurare una relazione terapeutica ed analitica spesso cerca una fonte di nutrimento per saziare quel vuoto affettivo e quelle voragini esistenziali che hanno radici nel passato. Paradossalmente, oggi, in un presente nichilista in cui i valori si dissolvono sempre più, l uomo può trovare beneficio in un metodo, quello analitico appunto, fondato sulla creazione di legami autentici attraverso i quali riscoprirsi. Dr.ssa Saraceno

4 Casa della Salute News La nuova unità radiologica Abbiamo aggiornato il sistema di radiografia analogica a vantaggio dei risultati della radiografia digitale (DR): la nuova unità DXD Retrofit ci consente di implementare la radiografia con immagini immediate di alta qualità. Una soluzione di aggiornamento alla radiografia diretta che non solo ci permette di ridurre la dose radiogena al paziente, (UTILE PER QUESTO ANCHE IN AMBITO PEDIATRICO), ma anche di semplificare e migliorare l efficienza della diagnosi attraverso un nuovo sistema che fornisce un eccellente qualità delle immagini. L immagine ottenuta mostra dettagli più nitidi e consente di trarre informazioni diagnostiche in modo più rapido. Presso CASA della SALUTE eseguiamo radiografie con tecnologia convenzionale e digitale, assicuriamo sia rapidità nell erogazione delle prestazioni che nella consegna dei referti. Via Cesarea, Genova

5 Un nuovo strumento per l imaging dentale 4/5 In Odontoiatria, la domanda di trattamenti implantologici è in costante aumento, per questo motivo sono stati studiati sistemi di imaging più avanzati. L apparecchiatura Planmeca Promax 3D Classic, un unità di Tomografia Volumetrica Cone Beam (CBVT) in dotazione presso Casa della Salute, utilizza una tecnologia dedicata allo studio del distretto craniofacciale al fine di soddisfare le necessità della moderna chirurgia odontoiatrica ed ottenere informazioni dettagliate sull anatomia del paziente. L apparecchio è dotato sia di programmi per panoramica digitale 2D che imaging 3D. In questo caso utilizza la tecnica volumetrica Cone Beam (per cui il raggio utilizzato è a forma di cono o piramide) con rivelatori ad alta definizione. Le immagini, ad altissima risoluzione, vengono acquisite attraverso una sola scansione semicircolare con dosi di radiazioni al paziente nettamente inferiori a quelle somministrate dalle apparecchiature TAC tradizionali. L esame è di facile esecuzione e le durata di esposizione alle radiazioni è ridotta a pochi istanti, per questo motivo l uso della TC Cone Beam è indicato anche in età pediatrica ed adolescenziale. Planmeca ProMax 3D soddisfa una moltitudine di necessità diagnostiche: quelle in endodonzia, periodonzia, parodontologia, ortodonzia, implantologia. È molto utile in chirurgia orale e maxillofacciale per la valutazione preoperatoria di denti inclusi, per la pianificazione del trattamento e per raggiungere risultati di maggior successo. Consente, tra l altro, di studiare le articolazioni temporomandibolari. Assicuriamo rapidità sia nell erogazione delle prestazioni che nella consegna dei referti. Le unità Planmeca ProMax 3D offrono un eccellente valore diagnostico con una dose di raggi al paziente molto bassa.

6 Casa della Salute News Attività e massa ossea, l importanza del calcio L attività fisica rappresenta un potente stimolo per mantenere o aumentare la massa ossea: vengono consigliate, a tal proposito, attività come la camminata, la corsa e la danza. La pratica regolare di attività fisica durante il periodo giovanile, se accompagnata da un alimentazione completa, favorisce il massimo sviluppo minerale osseo allontanando il rischio di osteoporosi in tarda età, l eccessiva pratica sportiva abbinata a restrizioni caloriche può infatti determinare la demineralizzazione ossea. Il Calcio, un minerale fondamentale per la salute dell osso, legandosi al fosforo, forma la struttura cristallina delle ossa e dei denti: proprio in queste sedi è reperibile la quasi totalità del calcio di un individuo (circa il 99%). La restante quota è presente nei tessuti e nel liquido extracellulare dove assolve ad importanti funzioni di controllo della contrazione muscolare e della trasmissione degli impulsi nervosi ed interviene nell attivazione enzimatica e nella coagulazione del sangue. Il fabbisogno di calcio cambia nel corso del ciclo vitale: durante l infanzia e l adolescenza è importante assumere adeguate quantità di calcio, circa 1200 mg, per poi calare intorno ai 900 mg al giorno in età adulta. Latte e derivati costituiscono una delle fonti maggiormente biodisponibili del minerale poiché, sia la vitamina D che il lattosio, ne favoriscono l assimilazione. Per ridurre l apporto di grassi, è consigliato consumare latte e yogurt scremati e formaggi semi magri ma ricchi di nutrienti come il Grana Padano. Per un migliore assorbimento è consigliabile seguire alcune regole. 1. Limitare le proteine: un alto consumo di proteine determina maggiori perdite di calcio con le urine. 2. Non esagerare con gli alimenti integrali o ricchi di fibre: troppa fibra ne riduce l assorbimento. 3. Ridurre il consumo di sale: troppo sale favorisce l ipertensione ed aumenta le dispersione del calcio con l urina 4. Limitare il consumo di caffeina (contenuta in caffè, tè, bevande energetiche): l abuso potrebbe inibirne l assorbimento. 5. Assumere vitamina D con la dieta (oli di pesce, fegato, uova) o tramite i raggi solari: con l esposizione al sole la nostra pelle sintetizza la vitamina D che svolge importantissime funzioni che vanno dalla formazione delle ossa alla prevenzione dei tumori. Il sole però va dosato per usufruire dei suoi benefici ed evitare rischi: conciliare il fabbisogno di vitamina D e limitare i danni causati dai raggi UV è possibile con l assunzione di maggiori quantità di antiossidanti e nutrienti protettivi. AREE WELLNESS mq di sala attrezzi, con 25 postazioni cardio fitness e circuito con macchinari a resistenza elastica, interamente dedicati al tuo benessere, servizi d eccellenza forniti dai nostri istruttori e personal trainer. - Sala Fitness dove, con il consiglio dei tuoi trainer, potrai provare una vasta scelta di corsi e allenamenti divertenti - Sala Bodymind dove l esercito fisico è eseguito con un focus profondamente interiore. Allena la mente a prendere coscienza del corpo e ad assecondare ogni movimento. - Sala Heat e Spinning: chiudi gli occhi e parti con noi per un viaggio immaginario. Una sala interamente dedicata a riproporre indoor il vero impatto di una camminata in montagna o di una pedalata su strada. PERSONAL TRAINER Un allenamento personale che ti seguirà passo passo verso il raggiungimento degli obiettivi che ti sei prefissato, con esercizi e suggerimenti per l allenamento adatto esclusivamente alle tue esigenze. VAPORI & RELAX - Torna a sentire il tuo corpo, dimentica lo stress, rilassati, viziati, coccolati...anche questo è divertimento! - Bagno turco, Sauna, Piscina idromassaggio, Doccia scozzese, Doccia emozionale, Percorso kneipp, Area relax. MAXSI Società Sportiva Dilettantistica S.R.L. Via Milite Ignoto, 15/9 Busalla - Tel

7 6/7 Un alimento completo, tra i più apprezzati dagli sportivi L alimentazione per chi pratica sport sia a livello agonistico che amatoriale è sinonimo di buona resa. I carboidrati, definiti il carburante per eccellenza, forniscono all organismo umano l energia necessaria per compiere uno sforzo fisico. Lo sportivo deve introdurre nelle giuste quantità carboidrati, grassi e proteine, senza appesantirsi: il gelato è l alimento più completo. Composto da zuccheri semplici e complessi, è un ottima fonte di carboidrati e, se alle creme, fornisce anche le proteine del latte e delle uova. È consigliabile consumarlo sia subito prima dell attività fisica, per fornire all organismo i carboidrati di pronto impiego, sia subito dopo l allenamento, soprattutto se particolarmente intenso, al fine di reintegrare non solo la giusta dose di proteine e di zuccheri semplici, ma anche di carboidrati complessi. Per questi motivi tra gli atleti ed il gelato c è un rapporto stretto e felice e chi fa sport apprezza molto questo alimento! L Antica Gelateria Amedo di Boccadasse, un antico borgo marinaro della città di Genova, da quasi 90 anni è il punto di riferimento per tutti coloro che desiderano gustare un gelato di alta qualità. Passano gli anni, il locale si rinnova, cambiano i macchinari, ma la genuinità del prodotto rimane invariata: gelati, semifreddi e stecchi sono prodotti con materie prime selezionate che garantiscono l assenza di coloranti e conservanti: latte condensato, uova (in bric per garantire al consumatore l integrità del prodotto), panna, cacao e frutta fresca di stagione. Per la preparazione, che avviene in diverse fasi (pastorizzazione, omogeneizzazione, maturazione e mantecazione), il maestro gelataio si avvale di sofisticati macchinari che assicurano sia l alta qualità del gelato che la qualifica di artigianalità. I gusti dell Antica Gelateria Amedeo, rispettano stagionalità e tradizione. Davanti al banco frigo della nuova YOGURTERIA e STECCHERIA, ci si perde in un meraviglioso arcobaleno di colori e novità, non solo stecchi gelato dai toni accattivanti, ma anche coppe di yogurt, frutta e creme elaborate ed invitanti. Un gusto esclusivamente genovese: la PANERA Ideata nel 1927 presso l Antica Gelateria Amedeo, la Panera è un semifreddo a base di panna e caffè ed è uno dei motivi per cui è conosciuta in tutta Genova. Via Vittorio Veneto, 46 - Busalla (GE) tel: Via Carlo Navone, 5 Busalla Genova tel VENDITA E RIPARAZIONE BICI STRADA MTB FIXED BIKE CITY BIKE BICI ELETTRICHE BABY BIKE ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI SPINNING

8 Casa della Salute News Fisioterapia strumentale gratuita Nei mesi di Ottobre, Novembre e Dicembre FISIOTERAPIA STRUMENTALE GRATUITA (escluso Tecar ed Onde d urto) se abbinata a TERAPIA MANUALE La FISIOTERAPIA STRUMENTALE è una branca della medicina riabilitativa che si serve di apparecchiature elettromedicali per generare energia fisica a scopo terapeutico. L impatto di questa energia sui tessuti dell apparato locomotore e neuromuscolare genera una serie di reazioni biologiche che si traducono in specifici effetti terapeutici, tra i quali: azione antinfiammatoria e antalgica, attivazione del micro circolo, drenaggio di edemi e versamenti, azione decontratturante sul muscolo. La fisioterapia strumentale può essere applicata da sola o rientrare in un programma più completo di rieducazione motoria e completarsi con massaggi terapeutici, mobilizzazioni articolari, rieducazioni funzionali e rinforzo muscolare. La TERAPIA MANUALE è una specializzazione che utilizza tecniche di trattamento manuali rivolte ai sistemi osteoarticolare e neuromuscolare nella valutazione, prevenzione e trattamento di disturbi funzionali dell apparato muscoloscheletrico, della postura e dell attività gestuale. Rappresenta uno strumento indispensabile per ridurre o eliminare i disordini funzionali articolari eseguendo varie manovre sui tessuti ossei, capsulari, legamentosi, tendinei, muscolari e fasciali.il Fisioterapista persegue principalmente i sotto elencati obiettivi per migliorare la funzione e guarire le patologie del sistema locomotore di propria competenza: Mobilizzazione dei Tessuti Molli: per aumentare la mobilità dei muscoli, dei tendini e delle fasce coinvolte nei meccanismi di dolore, posture viziate e disfuznioni articolari. Mobilizzazione Articolare: procedura passiva in cui il terapista si avvale di specifiche MANIPOLAZIONI per valutare e trattare i meccanismi alterati delle articolazioni del corpo. Esercizio Terapeutico Riabilitativo: un programma di esercizi individualizzati e dosati in relazione al danno tissutale in atto o alla disfunzione predominante. La formazione specifica del fisioterapista permette una riabilitazione precoce delle lesioni più acute. Educazione del Paziente: per gestire al meglio il problema durante e dopo la FISIOTERAPIA. Insegna, tra l altro, le strategie di autotrattamento, gli esercizi domiciliari, la prevenzione primaria e secondaria. CONVENZIONATA ASL - Noleggio e vendita stampelle, deambulatori, comode, carrozzine, letti ortopedici; - Ausili per bagno e riabilitazione, medicazione; - Poltrone elevabili, scooter elettrici e montascale; - Intimo sanitario, protesi mammarie e articoli per gravidanza e allattamento; - Calze elastiche, calzature ortopediche; - Ortesi, busti e plantari su misura anche per bambini. Via Roma, 129 Arquata Scrivia Tel e fax: 0143/

9 Test genetico Nutrigene Nutrigene, un test del DNA su saliva per identifi care i fattori genetici coinvolti nei processi d invecchiamento Per comprendere cos è il test genetico Nutrigene è fondamentale considerare che i nostri geni, differenti tra loro, ci rendono soggetti unici. La predisposizione genetica ed alcuni processi come infiammazione e stress ossidativo possono favorire l insorgenza di malattie cardiovascolari, diabete, cancro, osteoporosi ed obesità, oggi molto diffuse. Non è possibile modificate i nostri geni, ma possiamo conoscerli e studiare una dieta ed uno stile di vita, in accordo con la nostra struttura genetica, che ci consentano di potenziare e preservare la nostra salute. Il nostro patrimonio genetico è identico al 99,9% a quello di ogni altro individuo, a renderci unici è lo 0,1% del nostro DNA: i geni presentano infatti alcune variazioni a livello di una singola base, chiamate SNP (Single Nucleotide Polymorfisms) che contribuiscono a determinare la nostra individualità quindi la suscettibilità o la resistenza a molte di queste malattie. Il test Nutrigene consente di identificare la predisposizione ai meccanismi di invecchiamento grazie alla mappatura di determinate mutazioni del DNA. È un test pensato per chi vuole seguire un programma alimentare personalizzato che garantisca al proprio organismo le quantità corrette di macro e micronutrienti attraverso l analisi di 30 geni (nei relativi SNP) e nello specifico dei seguenti processi biologici: - Metabolizzazione, trasporto e utilizzo dei carboidrati (sensibilità ai carboidrati raffinati); - Metabolizzazione, trasporto e utilizzo dei lipidi (sensibilità ai grassi saturi); - Detossificazione e Stress Ossidativo (danni al DNA e radicali liberi); - Infiammazione - Metabolismo vitamine B - Metabolismo vitamina D - Sensibilità al sale, - Sensibilità all alcool - Sensibilità alla caffeina - Intolleranza al lattosio - Predisposizione all intolleranza al glutine (Morbo celiaco) 8/9 Il professionista abilitato preleverà, con un tampone buccale, alcune cellule del gutter nella zona gengivale/pareti della guancia che saranno spedite negli specifici laboratori di sequenziamento del DNA per la refertazione. Il risultato del test, oltre ad una tabella nutrizionale personalizzata, completa delle quantità raccomandate dei vari nutrienti (grassi buoni, crocifere, vitamine del gruppo B, vitamina D, calcio, antiossidanti, ecc), spiegherà gli effetti di ogni variazione genetica sul metabolismo ed indicherà sempre in base alle varianti genetiche emerse, la predisposizione all attività fisica, che dovrà essere praticato per poter mantenere il proprio benessere. Sulla base del risultato finale, il nutrizionista potrà richiedere un approfondimento clinico mirato oppure suggerire una strategia terapeutica personalizzata. Un risultato genetico che, associato ai consueti parametri d anamnesi, fornirà al paziente alcune indicazioni che renderanno possibile mantenere la propria salute più a lungo.

10 Casa della Salute News Dott.ssa Erika Pastore Biologa Nutrizionista Data di nascita: 21/09/1974 Laurea in Scienze Biologiche conseguita nell anno 1999 presso l Università degli studi di Genova, votazione 110 e lode Tesi: Caratterizzazione delle anomalie cromosomiche strutturali nelle Sindromi Mielodisplastiche. Tirocinio all Istituto Scientifico Tumori (IST) - Centro di biotecnologie Avanzate, laboratori di: Immunogenetica, Biotecnologie Vegetali. 2000: Master post laurea in Sistemi di gestione integrata Qualità Sicurezza ed Ambiente. Maggio 2004: corso di Dietetica e Nutrizione Applicata presso l ANBE di Pisa. Iscrizione all Ordine Nazionale dei Biologi ed all Albo professionale. Novembre 2005: corso di Allergie e Intolleranze Alimentari organizzato da ABNI - Roma. Settembre - Dicembre 2008: corso di primo livello, Gennaio - Giugno 2009 corso di secondo livello presso l AI- NUC (Accademia Internazionale di Nutrizione Clinica) - Milano alla quale è iscritta. Anno 2000: affiliata Biolab S.p.A. come consulente igienista per: - Applicazione del metodo di controllo di qualità degli alimenti (H.A.C.C.P.) secondo il D.L. 155/97 - Attività di formazione in igiene alimentare (microbiologia e batteriologia) in aziende di ristorazione. Dal 2001 al 2004: consulente presso Ormes Consultig S.p.A. Dal 2005 ad oggi esercita la Libera Professione con due studi in Genova, di cui uno presso il Centro Oncologico Ligure - Onlus e uno in Sanremo. Svolge attività di refertazione per la società Caspitalia - (presso il Centro Vertebrale di Genova) Docente di educazione alimentare con diverse attività di formazione. Antica Trattoria Semino Piazza Agosti, 20 Frazione Semino Busalla (Ge) tel è gradita la prenotazione Venerdì e Sabato sera aperto Tiziana Banal Abbigliamento e Accessori Donna Via Largo Milite Ignoto, 13 Busalla t

11 10 /11 a.r.c.e.d s.r.l. A.R.C.E.D è una moderna autofficina autorizzata IVECO Service e FIAT PROFESSIONAL. Ci occupiamo dell assistenza e della riparazione di veicoli industriali e commerciali. Affidabilità, competenza e massima serietà cicontraddistinguono e ci permettono di offrirvi ogni giorno servizi eccellenti. A.R.C.E.D. srl Via Argine Polcevera GE Tel: Fax: OFFICINA: AMMINISTRAZIONE:

12 Casa della Salute News Come riconoscere i segni e i sintomi dei principali tumori Nella maggioranza dei casi non esistono segni o sintomi che contraddistinguano un tumore ma esistono condizioni cliniche (definibili come segnali di allerta ) che ci invia l organismo se posto in una condizione di sofferenza e che, se trascurati, possono preludere ad una malattia o ad un tumore anche avanzato. I sintomi e i segni di seguito descritti non correlano in modo specifico con il cancro ma, se persistenti o ricorrenti con ingravescenza, diventa necessario consultare il proprio medico e/o uno specialista. Alcuni sintomi sono di ordine generale, altri di natura specifica. SEGNI GENERICI Stanchezza: uno stato che non si risolve con il riposo e che, se associato a difficoltà respiratoria, potrebbe essere indice di anemia conseguente ad emorragia (anche non evidenziabile). Prurito e/o sudorazioni: la comparsa di un prurito persistente e diffuso a tutta la superficie del corpo (insorge solitamente in età avanzata) può dipendere da una pelle troppo secca o da altre condizioni ma può essere anche indice di una malattia del fegato o di un linfoma soprattutto se associato a sudorazioni notturne. Rifiuto di particolari cibi: il termine sarcofobia indica un rifiuto alimentare, cioè avversione alla carne. Tale condizione la si riscontra in presenza di tumori gastrici. Itterizia: il colorito paglierino o brunastro della cute può essere associato anche senza sintomatologia dolorosa ad alterazioni epatiche del pancreas o della vie biliari. Dolore: in fase iniziale è difficilmente significativo di patologia neoplastica, tendenzialmente è presente nelle forme avanzate. Preoccupante risulta un dolore fisso, costante e poco sensibile agli analgesici. Tosse: la sintomatologia del tumore del polmone è in genere tardiva e, al momento della diagnosi, il 10-15% dei pazienti appare del tutto asintomatico; la tosse è uno dei sintomi più frequenti: si tratta spesso di una tosse secca, irritativa dovuta all ostruzione delle vie aeree da parte della neoplasia. Questo sintomo può essere associato all emissione di catarro (escreato) con striature di sangue oppure essere un peggioramento della tosse del fumatore. SEGNI SPECIFICI (di patologia d organo) Conoscere il proprio corpo significa sentire tutte le strutture anatomiche partendo dal capo sino ad arrivare agli arti inferiori con l autopalpazione, da eseguire soprattutto con assiduità per le mammelle. È consigliabile effettuare questa operazione che ci permette di percepire qualcosa di anomalo (magari neoformato) per cui rivolgersi al medico anticipando i normali controlli clinici una volta ogni 2 o 3 mesi ponendosi davanti ad uno specchio rivolgendo particolare attenzione a collo (tiroide e catene linfonodali), ascelle (linfonodi), testicoli, regione inguinale (linfonodi, ernie), sottocute e masse muscolari (arti e tronco) per tumefazioni e noduli. Ingegneria tissutale in-line Via Cesarea, 2/ Genova

13 12/13 NEOFORMAZIONI CUTANEE O SOTTOCUTANEE Nevi che cambiano forma, colore o dimensione e/o lesioni ulcerative. Queste lesioni, anche se piccole (tipo carcinomi basocellulari o spinocellulari) vanno asportate quando abbiano tendenza ad ingrandirsi, a non cicatrizzarsi o a sanguinare. Un buon numero di neoformazioni della cute viene diagnosticato dal paziente. Il trattamento del melanoma si avvale in modo proficuo della diagnosi precoce perché, come è noto, è un tumore piuttosto aggressivo. Segni di allarme sono: un diametro superiore ai 5 mm, variazioni cromatiche, irregolarità dei bordi, sanguinamento ed un colore scuro. Da controllare con regolarità la pianta dei piedi e il dorso. MAMMELLA Il cancro della mammella raramente dà dolore e uno dei primi sintomi riconoscibili è un nodulo, una abnorme secrezione dal capezzolo o una zona cutanea ispessita o con aspetto a buccia d arancia ; la maggior parte dei noduli (circa il 90%) non sono tumorali ma di natura benigna. Altri possibili sintomi di questo tumore sono: cambiamenti nella forma o nelle dimensioni di una o di entrambe le mammelle secrezioni dai capezzoli (sierose, spontanee o provocate da spremitura) rigonfiamenti alle ascelle avvallamenti e/o fossette sulla pelle della mammella arrossamenti intorno al capezzolo cambio nell aspetto del capezzolo o retrazione dello stesso dolore ingiustificato alla mammella o all ascella Consigliabile, mensilmente per la donna, l autopalpazione poggiando la mano destra a piatto sulla mammella sinistra palpandola, poi, tra pollice ed indice e viceversa. Via Milite Ignoto, 58 Montoggio - Genova tel fax

14 Casa della Salute News Come riconoscere i segni e i sintomi dei principali tumori PERDITE DI SANGUE Alcuni tipi di tumore possono manifestarsi come primo e/o unico segno con perdite ematiche che, in genere, possono estrinsecarsi dal cavo orale, spontaneamente o durante un colpo di tosse (neoplasie bronchiali o delle prime vie aerodigestive), dalle orecchie o dal naso (epistassi), spesso segno di fragilità capillare o di una sindrome ipertensiva arteriosa. Altre sedi di possibile presenza di sangue/sanguinamento: -Vulva, vagina: sanguinamenti abnormi al di fuori del periodo ciclico (lesioni della vulva, della cervice uterina o dell endometrio). -Urine: può essere sintomo di una neoplasia vescicale, uretrale o nefro-ureterale. Il sangue nelle urine non è rosso-rutilante, si tratta spesso di urine scure o brunastre. -Tratto digestivo (alto, basso, stomaco, colon, retto, ano): estrinsecazione di sangue commisto alle feci (polipi o tumori) talvolta brunastro o scuro (come nel caso della melena per emorragia dallo stomaco o dal duodeno). In tale contesto, va ricordato che, non infrequentemente, il sanguinamento per via rettale (per la presenza di un cancro del colon o ano-rettale) viene erroneamente attribuito alle emorroidi. Va ricordato inoltre che, in corso di sanguinamento, deve essere considerato l effetto relativo all assunzione di eventuali non trascurando la possibilità di un esame ematologico completo per escludere un eventuale discoagulopatia. CAMBIAMENTO DEL RITMO NELLA FUNZIONE INTE- STINALE O URINARIA In questo caso, devono allertarci un alterata canalizzazione (per l intestino) o diuresi (per l apparato urinario). Per l intestino potrebbe crearsi la condizione del cosiddetto alvo alterno, inteso come periodi di stipsi intervallati ad episodi di tipo diarroico (condizioni compatibili con un blocco di tipo ostruttivo intestinale). Per la diuresi potrebbe trattarsi della necessità di urinare frequentemente (specie la notte) con difficoltà e bruciori o sanguinamento; in questo caso la causa potrebbe essere legata ad ipertrofia, più o meno benigna, della prostata o alla presenza di papillomi (neoplasie) vescicali. ALTERAZIONI DELLA VOCE, TOSSE CONTINUA, ULCERE DEL CAVO ORALE I sintomi dei tumori pleuro-polmonari, della laringe, della faringe e della bocca, pur essendo a carico di organi facilmente visitabili, subiscono, talvolta, diagnosi tardiva perché il paziente è portato a convivere con disturbi raramente accompagnati da dolore e imputati, quasi sempre, a particolare stagionalità poco salubre. Il suggerimento è quello di sottoporsi a visita medica tutte le volte che, senza una causa evidente, un abbassamento di voce, un ulcera della mucosa buccale o una difficoltà respiratoria per un ostruzione alle narici permangano per settimane. PERDITA DI PESO Il mondo mediatico è orientato al magro come sinonimo di salute e bellezza che condividiamo, anche alla luce di studi recenti in cui è stato confermato che, per vivere più a lungo, è necessario affamare le cellule. Tuttavia, la perdita di peso senza aver intrapreso un regime dietetico ipocalorico, nella migliore delle ipotesi, potrebbe essere il risultato di un dismetabolismo endocrino, nella peggiore, la presenza di un tumore in stadio avanzato. In sintesi è bene ricordare che: - L occasionalità di disturbi può avere scarso significato ma il perdurare di sintomi, specie se ingravescenti, è un dato preoccupante. - Un ritardo nel diagnosticare un tumore si traduce in una crescita progressiva ed in una diffusione all interno dei tessuti (metastasi a fegato, ossa, linfonodi, polmone.) con sensibile peggioramento prognostico. - È necessario che ognuno di noi non trascuri i dati anamnestici (la storia clinica) relativi alle malattie sofferte dagli stretti consanguinei. Non esiste una correlazione che porti all eredità di forme patologiche ma è documentata una predisposizione d organo ad essere più sensibile a determinate malattie. E questa è trasmissibile! Prof. Luciano Moresco Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia e le seguenti specializzazioni: Chirurgia, Oncologia Medica, Chirurgia Vascolare Presso l Ateneo di Genova. Ambito d interesse e competenza professionale sono: la chirurgia della mammella, della cute, dei tessuti molli, della tiroide e del digerente. Ha contribuito alla stesura di testi, partecipando a corsi di aggiornamento clinico e congressi a carattere nazionale ed internazionale di tema chirurgico ed oncologico. L attività scientifica e relative Pubblicazioni/Comunicazioni (n 220) sono riportate su riviste nazionali ed internazionali e vertono su temi di carattere chirurgico, in prevalenza, oncologico.

15 14/15 Melissa, l erba della tranquillità La Melissa è una pianta dalla lunghissima e nobile storia. Le foglie, profumate di limone e bergamotto, ricordano quelle dell ortica e sono particolarmente attraenti per le api (dal greco melissa=ape). Fin dai tempi dell antica Grecia era considerata un rimedio per rilassare i nervi; nel Medioevo si usava per alleviare stress e ansia, per promuovere il sonno e per migliorare l appetito. Attualmente trova applicazione nella medicina popolare per la sua attività sedativa ed ansiolitica, contro disturbi gastrointestinali sempre di origine nervosa e, più recentemente, per il trattamento delle lesioni da herpes simplex. L olio essenziale della pianta ha proprietà sedative ed è indicato per contrastare la tensione nervosa, l irrequietezza e l irritabilità, stati d animo che possono scatenare fastidiosi disturbi psicosomatici come coliti, disturbi della digestione e dolori mestruali. Un recente studio ha mostrato la sua azione di alleviare i sintomi dovuti a lievi/moderati disturbi d ansia e d insonnia e la sua azione antispasmodica e antidispeptica in grado si mitigare i disturbi digestivi e i crampi addominali. Da studi clinici condotti su soggetti affetti da herpes labiale, l estratto di melissa si è dimostrato in grado di ridurre i sintomi legati all infezione, oltre che velocizzare i tempi di guarigione: sembra che parte di questo effetto sia dovuto alle proprietà antivirali di acido caffeico e acido rosmarinico, che sono presenti nella pianta. dal 1979 distribuzione alimentari Via G. Marconi 101, Savignone (GE), Tel: Birrificio La SUPERBA Via Costalovaia 4 - Busalla Tel

16 Casa della Salute News Un cereale antico Una leggenda legata a questo cereale narra che un dio impietosito per il popolo che moriva di fame, fece cadere in uno stagno i suoi bianchi denti che germogliarono in spighe di riso. Leggenda o mito, di fatto, il riso è un cereale fondamentale nell alimentazione umana, costituisce il cibo principale per circa la metà della popolazione mondiale e viene coltivato in quasi tutti i paesi del mondo. La culla della civiltà del riso è l Asia, quanto alle sue origini, reperti fossili di 5000 anni a.c., le pongono nella valle dello Yang Tze, in Cina. Attualmente in Italia si coltivano più di cinquanta varietà di riso, diverse per forma (chicchi corti o lunghi), dimensione (piccoli o grossi) e contenuti (glutinoso, integrale, brillato, parboiled). Il riso è un alimento rinfrescante, disintossicante. Ha un effetto astringente (se brillato) oppure di stimolo all evacuazione intestinale (se integrale, cioè ricco di fibre). Dovrebbe essere consumato come componente della dieta quotidiana (non come integrazione) in quanto migliora le difese immunitarie, previene specifiche patologie, controlla le condizioni psicofisiche, rallenta il fisiologico processo d invecchiamento. Per la sua azione blandamente ipotensiva e diuretica è consigliato nei soggetti affetti da malattie cardiache, ipertensione, edemi e cirrosi epatiche. S auto VENDITA ED ASSISTENZA FIAT E MULTIMARCA PROGETTO Autolavaggio Officina e Assistenza Autorizzata Multimarca Pneumatici e Assetti Cerchi in lega Elettrauto Auto Di Cortesia Elaborazioni Tuning Finanziamenti personalizzati Installazione e Vendita Impianti (Audio, Antifurto, Gpl) Autolavaggio Self service a partire da 5,00 euro Per lavorazioni meccaniche di importo a superiore a 200,00 euro LAVAGGIO COMPLETO OMAGGIO ervice Via Guido Rossa Busalla (GENOVA) Tel Fax

17 16/17 Inappetenza e indicazioni per le mamme Cara mamma, il grande caldo è arrivato: paletta, secchiello e rastrello sono pronti per essere caricati in macchina! Ma l estate porta spesso con sé una fedele compagna di viaggio: l afa, poco amata sia dai grandi che dai più piccoli. E proprio i bambini sono una delle categorie che rischiano di incorrere in un deficit idrico durante questo periodo, inoltre, la stagione estiva porta con se il calo dell appetito, un adattamento naturale dell organismo all aumento della temperatura. Quali sono le cause del calo dell appetito? I bambini, come gli adulti, hanno la capacità di autoregolarsi nell alimentazione che varia a seconda delle stagioni, del clima e dei bisogni dell organismo. In estate l appetito cala perché, anche ai bambini, serve una quantità minore di energia da bruciare. Si tratta di un fenomeno del tutto normale e naturale da non interpretare come inappetenza. Per i genitori più apprensivi, può spiegare come si distingue la vera inappetenza da una normale diminuzione dell appetito? Con il caldo, il calo dell appetito è un fenomeno del tutto normale e naturale. L inappetenza vera e propria, invece, è una problematica seria che ha dei sintomi visibili: il bambino avverte un senso di malessere generale che causa un evidente calo di rendimento; l assunzione di cibo è ridotta per giorni o settimane e la perdita di peso è facilmente riscontrabile. Consiglio ai genitori di prestare attenzione all assunzione di succhi di frutta o bevande gassate e zuccherate in quanto causano un aumento della glicemia con conseguente blocco dell appetito. Eliminando queste bevande, il bambino, avra voglia di mangiare di più e meglio. Quali sono le indicazioni alimentari da seguire nella stagione più calda? Oltre a scegliere cibi leggeri e poco grassi, occorre ridurre i cibi ad alto contenuto proteico e ricchi di sale (carni, formaggi fermentati, insaccati). Invogliare il consumo di frutta e verdura di stagione perché dissetano e forniscono tutti i microelementi (sali minerali e vitamine) persi con la sudorazione, contengono antiossidanti, vitamine A ed E e polifenoli, che proteggono l organismo dall azione nociva dei radicali liberi la cui formazione è anche favorita dall esposizione alla luce solare. È inoltre necessario invitarli a bere acqua per compensare l aumentata sudorazione e non rischiare la disidratazione. Ma perché l acqua è così importante? L acqua rappresenta un costituente importante del nostro corpo (nell adulto corrisponde a circa il 60% del peso) e svolge diversi ruoli essenziali: partecipa a diversi processi metabolici, è coinvolta nel trasporto delle sostanze nutritive e minerali alle cellule e contribuisce al mantenimento della temperatura corporea. La sua proporzione nei bambini è maggiore rispetto a quella degli adulti così come le perdite giornaliere di acqua sono più elevate con il diminuire dell età: ecco perché essi hanno bisogno di bere maggiori quantità di acqua rispetto agli adulti durante il periodo estivo. Come evitare una cattiva idratazione nei bambini? Il primo sintomo di idratazione insufficiente è la sete, quando compare, significa che il corpo è già lievemente disidratato. Per mantenere una corretta idratazione è necessario controllare la quantità di liquidi che il bambino assume e la frequenza con cui beve. È inoltre necessario soddisfare il senso di sete dei più piccoli e preferire il consumo di un acqua oligominerale a basso contenuto di sali minerali. Focacceria Vecchia Genova Rinfreschi per cerimonie, battesimi, comunioni Via Vittorio Veneto, 12A Busalla Tel

18 Casa della Salute News Programma Prevenzione Continua l impegno di Casa della Salute a sostegno della prevenzione e della lotta al tumore del seno Il tumore del seno colpisce un donna su otto, ma grazie ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi precoce, si può prevenire o identificare in fase iniziale. Un esame diagnostico molto efficace è la mammografia, affiancata da ecografia o risonanza magnetica. Individuare un tumore ancora molto piccolo aumenta la possibilità di curarlo. Casa della Salute apre gli ambulatori due sabati al mese all iniziativa Il sabato per la salute delle donne : il Dott. Mauro DULBECCO, specialista in Radiologia Senologica, valuterà la paziente avvalendosi anche di due esami diagnostici quali Ecografia Mammaria e Mammografia. Casa della Salute dedica due sabati al mese alla prevenzione del tumore al seno con l iniziativa Il sabato per la salute delle donne. Ecografi a mammaria e mammografi a refertate dal Dott. Mauro Dulbecco al costo di euro Promuovere la cultura della prevenzione significa migliorare la qualità della vita. abatedesign.com comunicazione a 360 GRAFICA STAMPA WEB chiama: scrivi: Vieni a trovarci a SERRA RICCÒ preventivi e pagamenti personalizzati per arredare insieme la casa dei tuoi sogni! Aperti la domenica pomeriggio Mobili Federici Via F.lli Canepa Serra Riccò GE Tel /

19 18/19 Programma Prevenzione Grazie al loro contributo le prestazioni costano un euro meno del ticket IPLOM SpA - Sede Legale: via C. Navone 3/B Busalla (GE)

20 Carta dei Servizi DISCIPLINE DIAGNOSTICA DOTTORE MEDICINA DELLO SPORT MEDICINA DEL LAVORO CARDIOLOGIA CHIRURGIA VASCOLARE GINECOLOGIA ORTOPEDIA PODOLOGIA TRATTAMENTI PODOLOGICI OTORINOLARINGOIATRIA DERMATOLOGIA UROLOGIA FISIATRIA FISIOTERAPIA ODONTOIATRIA PSICOLOGIA - PSICOTERAPIA PSICOLOGIA INFANTILE LOGOPEDIA NEUROLOGIA ENDOCRINOLOGIA E DIABETOLOGIA DIETISTA DIETOLOGIA PNEUMOLOGIA RADIOLOGIA SENOLOGICA Idoneità sportiva - Test sportivi E.C.G. - Ecocardiografia - Prova da sforzo Sana e robusta costituzione Doppler - Ecocolordoppler Ecografia ginecologica - Pap test Plantari - Rilevamenti baropodometrici Dott. C. Cipolloni - Dott. E. Gostoli Dott. M. Salvucci Dott.ssa V. Teglio - Dott. A Berveglieri Dott. A. Elicio - Dott. G. Gaggioli Dott. E. Santoro Dott. G. Vincelli - Dott.ssa M.G. Piga Dott. G. Orengo - Dott. G. Comaschi Prof. M. Rubino - Dott. F. Raffellini - Dott. F. Eliseo Dott.ssa F. Vassallo Dott. M. Spagnolo Dott. C. Robbiano - Dott. A. Sismondini Dott.ssa K. Christana Dott. P. Tognoni Dott. M. Berretti Ft. R. Marchioni Dott. F. Cocchi Dott.ssa S. Dellepiane Dott.ssa F. Saraceno Dott.ssa A. Traverso Dott. P. Mungo Dott. F. Gatto Dott.ssa A. Gagliano Dott. C. Cipolloni Dott. E. Cerri Dott. M. Dulbecco CHIRURGIA e CHIRURGIA ONCOLOGICA CHIRURGIA ESTETICA OCULISTICA Prof. Luciano Moresco Dott.ssa T. Lazzari Dott. F. Reggiardo* DIAGNOSTICA PER IMMAGINE PUNTO PRELIEVI RMA - RX - Ecografia - MOC - Mammografia Prel. Ematochimici - Prel. Microbiologici - HCCP Dott. S. Bogliolo Dott.ssa S. Prato - Dott. F. Lacopo * Via Franzante, 8 - Busalla. Per appuntamenti: Casa della Salute di Bea s.r.l. Largo Milite Ignoto 5d Busalla (GE) Tel Ampia possibilità di parcheggio ed accesso per disabili Casa della Salute News Periodico mensile di informazione sanitaria. Pubblicazione registrata presso il Tribunale di Genova N. 11/2013 del 23/12/2013 Agosto 2014 Direttore Responsabile : Piero Fischi Testi a cura di : Casa della Salute di BEA S.r.l. Grafica ed impaginazione : Abatedesign - GE Stampa : Grafiche G7 Savignone - GE Le informazioni contenute nel presente numero sono aggiornate ad Agosto Potrebbero subire variazioni per cause non dipendenti dalla volontà della redazione.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico Innovativa formulazione LIQUIDA ad elevata biodisponibilità L acido a lipoico è una sostanza naturale che ricopre un ruolo chiave nel metabolismo energetico cellulare L acido a lipoico mostra un effetto

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale?

Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale? Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale? Questo vecchio slogan pubblicitario riconduce ad una parziale verità scientifica, oggi più che attuale. E risaputo che parlare di zucchero

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (*risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico) AGGIORNATO A Maggio 2009 1 CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST?

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? Informazioni sui percorsi di approfondimento diagnostico e di cura PROGRAMMA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI FEMMINILI Coordinamento editoriale e di redazione:

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide?

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide? SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO CAPITOLO 7 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE 147 Che cosa è la tiroide? La tiroide è una ghiandola endocrina posta alla base del collo. Secerne due tipi di ormoni,

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili.

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili. VLT VLT (leggi Volt) è un gel energizzante il cui effetto si fonda sulla combinazione e sinergia d azione propria dei componenti in esso contenuti. In VLT si ritrovano, difatti, molteplici principi attivi

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

Ipertiroidismo. Serie n. 15a

Ipertiroidismo. Serie n. 15a Ipertiroidismo Serie n. 15a Guida per il paziente Livello: medio Ipertiroidismo - Series n. 15a (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera, dal Prof. Gary Butler

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Funzioni principali della vit D Stimolazione dell'assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale; Regolazione, in sinergia con l'ormone paratiroideo,

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli