AW Trends. Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia VIII Edizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AW Trends. Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia VIII Edizione"

Transcript

1 AW Trends Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia VIII Edizione Dati cumulati cicli 3 e 4 del ciclo 1 e 2 del 2010 dal 14/09/09 al 31/05/10 1 1

2 PREMESSA Indice degli argomenti ANALISI DI TREND PER I PRINCIPALI INDICATORI: famiglie con almeno un componente fino a 74 anni; individui anni FAMIGLIE CON ALMENO UN COMPONENTE FINO A 74 ANNI: uso del computer e modalità di accesso a internet INDIVIDUI ANNI: modalità di accesso internet e caratteristiche socio-demografiche POSSESSORI DI TELEFONO CELLULARE CHE HANNO ACCESSO A INTERNET DA CELLULARE/SMARTPHONE/PDA caratteristiche socio-demografiche dei possessori di telefono cellulare con accesso a internet APPROFONDIMENTO SULLE MOTIVAZIONALI RELATIVE ALL USO/MANCATO USO DI INTERNET NOTE METODOLOGICHE 2

3 PREMESSA 3

4 Premessa AW Trends è il report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia realizzata dall istituto di ricerca DOXA per Audiweb. La Ricerca di Base è la ricerca quantitativa che rileva la diffusione dell online in Italia (potenziale d accesso) e che contribuisce alla definizione dell universo degli utenti internet (individui di anni) descrivendone i profili socio-demografici e attitudinali. La Ricerca di Base fornisce la percentuale di popolazione che ha accesso a internet declinato su ogni profilo socio-demografico ed è fondamentale per l estensione dell universo alla navigazione da Altri Luoghi oltre Casa e Lavoro e per garantire la corretta ponderazione del panel. I dati della Ricerca di Base consentono, inoltre, l'estensione all'universo degli individui 2-10 anni e oltre 74 anni mediante l approfondimento sulla composizione della famiglia. Il panel, ponderato sulla base dei pesi di ciascuno dei profili degli individui rilevati attraverso la Ricerca di Base, è utilizzato per produrre l AW Database, il planning database che offre la stima dell utilizzo di internet da casa, ufficio e altri luoghi da parte della popolazione italiana 2+. 4

5 SINTESI E ANALISI DEI RISULTATI 5

6 ANALISI DI TREND PER I PRINCIPALI INDICATORI: famiglie con almeno un componente fino a 74 anni; individui anni. 6

7 Accesso a internet da casa delle famiglie: analisi di trend Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 Famiglie: accesso a internet da casa Giugno 2009 Giugno ,9% Rispetto a Giugno dello scorso anno, l incremento percentuale delle famiglie con accesso da almeno un device è pari a +16,9%, mentre quello da pc di proprietà risulta essere pari a +18,7%. qualsiasi device 47,9% 56,0% da computer 46,5% 55,2% +18,7% Le differenze tra l accesso da qualsiasi device e da pc di proprietà o in leasing è dovuto alla possibilità di accedere da televisori o pc aziendali. Nel box l incremento percentuale Giugno 2009 Giugno I dati di ciascun periodo si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 7

8 Accesso a internet da casa delle famiglie: analisi di trend Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 (+5,0%) (+5,6%) (+3,2%) (+3,9%) (+5,2%) (+5,3%) (+2,6%) (+2,8%) Analizzando in trend i principali indicatori sull accesso a internet delle famiglie, si riscontra una crescita costante sia dell accesso da almeno un device (pc di proprietà, pc aziendali, televisori) che dell accesso da pc di proprietà. Incremento % Giu 09- Giu 10: +16,9% Incremento % Giu 09- Giu 10: +18,7% Le differenze tra l accesso da qualsiasi device e da pc di proprietà o in leasing è dovuto alla possibilità di accedere da televisori o pc aziendali. Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 8

9 Accesso a internet degli individui: analisi di trend Base: totale individui anni (N= ) Valori % Individui (11-74 anni): accesso a internet % e stime sul totale individui anni (= ) Giugno 2010 Giugno 2009 Every location PC da casa +10,4% 67,7% 61,3% 62,1% 52,4% +18,5% Rispetto a Giugno dello scorso anno, l incremento percentuale degli individui con accesso da pc da casa è pari a +18,5%; quello da mobile è pari a +30,3%; infine l accesso da almeno un luogo/strumento risulta essere pari a + 10,4%. Pc da lavoro/ufficio* 38,6% 39,1% -1,3% Pc da luogo di studio (scuola/università) 6,3% 7,7% -18,2% Pc da altri luoghi (biblioteche, internet point, ecc) 3,9% 5,1% -23,5% Sm artphone/cellulare/pda 9,9% 7,6% +30,3% (*) Le percentuali di accesso da pc da luogo di lavoro/ufficio sono calcolate su base occupati Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 9

10 Accesso a internet degli individui: analisi di trend Base: totale individui anni (= ) Valori % Analizzando in trend i principali indicatori sull accesso a internet degli individui, si riscontra una crescita costante dell accesso da pc da casa. Questo indicatore spinge verso l alto anche l accesso da almeno un luogo/strumento (ovvero chi dichiara di accedere attraverso pc da almeno una delle location considerate o da mobile). (*) Le percentuali di accesso da pc da luogo di lavoro/ufficio sono calcolate su base occupati I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 10

11 Accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento: analisi di trend Base: totale individui anni (= ) Valori % Analizzando in trend l accesso a internet degli individui da qualsiasi luogo/strumento (ovvero chi dichiara di accedere attraverso pc da almeno una delle location considerate o da mobile), si riscontra una crescita costante dell accesso. Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 11

12 Accesso a internet da pc da casa: analisi di trend Base: totale individui anni (= ) Valori % Il trend di accesso a internet degli individui da pc da casa mostra una crescita costante dell accesso. Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 12

13 Accesso a internet da pc da luogo di lavoro: analisi di trend Base: totale individui occupati (= ) Valori % Analizzando in trend l accesso a internet degli individui occupati da pc da luogo di lavoro, si rileva un andamento sostanzialmente costante del fenomeno. Le percentuali di accesso da pc da luogo di lavoro/ufficio sono calcolate su base occupati (N= ) Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 13

14 Accesso a internet da pc da luogo di studio: analisi di trend Base: totale individui anni (= ) Valori % Il trend di accesso a internet degli individui da pc da luogo di studio mostra un andamento lievemente in calo. Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 14

15 Accesso a internet da smartphone/cellulare/pda: analisi di trend Base: totale individui anni (= ) Valori % Il trend di accesso a internet degli individui da mobile mostra un andamento in lieve crescita nell ultimo anno. Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 15

16 Accesso a internet da pc da altri luoghi (internet point, biblioteche): analisi di trend - Base: totale individui anni (= ) Valori % Analizzando in trend l accesso a internet degli individui da pc da altri luoghi (come internet point e biblioteche) si rileva un andamento lievemente in calo del fenomeno. Le fluttuazioni tra trimestri potrebbero però essere dovute a lievi oscillazioni campionarie. Tra parentesi l incremento percentuale rispetto al cumulato precedente. I dati di ciascun trimestre si riferiscono al cumulato degli ultimi 4 cicli. Ad esempio i dati relativi a Giugno 2009 si riferiscono agli ultimi 2 cicli del i primi 2 cicli del Dal trimestre di Marzo 2010 è stato modificato il criterio di ponderazione dei dati. Mentre fino a Dicembre 2009 i dati cumulati erano calcolati attribuendo lo stesso peso agli ultimi 4 cicli di rilevazione (25% a ciascuno), dal trimestre di Marzo 2010 viene attribuito un peso lievemente più alto ai cicli più recenti. 16

17 FAMIGLIE CON ALMENO UN COMPONENTE FINO A 74 ANNI: uso del computer e modalità di accesso a internet 17

18 Possesso di pc di proprietà o in leasing a casa Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 In Italia oltre una famiglia su due possiede un computer di proprietà o in leasing, il 61,9% delle famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (13,071 milioni) e, tra queste, il 31,5% (4,124 milioni) possiede 2 o più computer. In generale, la presenza di un computer e, come si vedrà più in dettaglio nel report, di una connessione alla Rete è direttamente proporzionale alla numerosità del nucleo familiare. Più è numerosa la famiglia, infatti, maggiore è la presenza di un computer in casa. 18

19 Profilo delle famiglie che possiedono pc di proprietà o in leasing a casa Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 % di penetrazione sul target Per le famiglie, il possesso di pc di proprietà o in leasing a casa risulta direttamente proporzionale alla dimensione del nucleo familiare: più è numerosa la famiglia e più aumenta la presenza di almeno un computer in casa. Il dato si stabilizza per le famiglie con quattro o più componenti, il tasso di penetrazione infatti è pari circa all 85% per tutte le famiglie dai quattro componenti in su. Il grafico rappresenta la quota di famiglie che possiede almeno un pc di proprietà o in leasing a casa all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative alle diverse numerosità delle famiglie, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 19

20 Accesso a internet da casa: device Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 Il 56% delle famiglie italiane con almeno un componente fino a 74 anni (11,824 milioni) dichiara di avere un accesso a internet da casa attraverso almeno uno dei device considerati (pc di proprietà, pc aziendali, televisori). Nel dettaglio, si osserva che il 55,2% delle famiglie dichiara di poter accedere alla Rete da computer di proprietà o in leasing, l 1,3% da computer aziendale e il 3,2% da Televisore. Accesso a internet da casa attraverso qualsiasi device (*) Mediamente 1,4 pc con accesso a internet per famiglia. 20

21 Profilo delle famiglie che hanno accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà o in leasing Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 % di penetrazione sul target La disponibilità di un accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà risulta direttamente proporzionale alla dimensione del nucleo familiare: più è numerosa la famiglia e più tendenzialmente cresce la possibilità di connettersi alla Rete da casa. Il grafico rappresenta la quota di famiglie che ha accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà o in leasing all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative alle diverse numerosità delle famiglie, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 21

22 Profilo delle famiglie che hanno accesso a internet da casa attraverso qualsiasi device Base: totale famiglie con almeno un componente fino a 74 anni (= ) Valori % e Stime in 000 % di penetrazione sul target Analizzando in dettaglio il profilo delle famiglie con un accesso a internet da casa da almeno un device (pc di proprietà, pc aziendali oppure televisori), resta confermata la relazione tra la numerosità del nucleo familiare e la presenza di una connessione alla Rete. La disponibilità di accesso a internet è tendenzialmente più diffusa tra le famiglie numerose. Dichiarano, infatti, di avere un accesso a internet da qualsiasi device principalmente le famiglie con quattro componenti o più (circa il 77% dei casi), a fronte di una media del 56% dei casi sul totale famiglie. Il grafico rappresenta la quota di famiglie che ha accesso a internet da casa attraverso qualsiasi device all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative alle diverse numerosità delle famiglie, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 22

23 Numero di pc di proprietà/in leasing con cui le famiglie possono accedere da casa % e stime sul n di famiglie con accesso a internet da casa attraverso pc di proprietà o leasing (= ) Analizzando il numero di computer di proprietà attraverso cui le famiglie possono accedere da casa, emerge che il 68% delle famiglie con accesso a internet dichiara di poter accedere alla rete da un solo computer. Sono invece 3,727 milioni le famiglie che hanno la possibilità di accedere da due o più computer, rappresentando circa un terzo del totale famiglie. 23

24 Dotazioni tecnologiche dell abitazione % e stime sul n di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni con accesso da qualsiasi device (= ) Analizzando nel dettaglio le dotazioni tecnologiche delle famiglie con accesso a internet, risulta che il 75,5% (8,929 milioni) dispone anche di TV tradizionale, l 80,8% (9,549 milioni) di un telefono fisso, il 50,7% (6 milioni) di TV Digitale Terrestre, il 31,7% (3,752 milioni) di una console giochi e il 28,6% (3,379 milioni) di TV satellitare. 24

25 Principale tipologia di connessione a internet disponibile da casa % e stime sul n di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni che hanno accesso a internet da casa attraverso qualsiasi device (= ) I dati si riferiscono ai primi due cicli di rilevazione del 2010 La maggior parte delle famiglie che dichiara di avere un accesso a internet da casa, dispone di un collegamento veloce via ADSL/fibra ottica (69,1% dei casi). La Banda Larga infatti risulta essere nelle case di 8,444 milioni di famiglie italiane. Rilevante anche l accesso attraverso le chiavette internet (21,1% dei casi, corrispondente a 2,574 milioni di famiglie italiane). 25

26 Tipo di abbonamento sottoscritto % e stime sul n di famiglie con almeno un componente fino a 74 anni che hanno accesso a internet da casa attraverso ADSL/fibra ottica (= ) La maggior parte delle famiglie con un accesso a internet da casa attraverso ADSL o fibra ottica dichiara di aver sottoscritto un abbonamento flat (91,5% dei casi, corrispondente a 7,581 milioni di famiglie italiane). Solo il 5,4% delle famiglie dichiara di aver scelto una modalità a consumo. 26

27 INDIVIDUI ANNI: modalità di accesso internet e caratteristiche socio-demografiche 27

28 Accesso ad internet: luoghi e strumenti Base: totale individui anni (= ) Valori % e Stime in 000 (*) Il dato include anche una quota minima (1,3%) di non occupati, es. pensionati che continuano a svolgere un attività lavorativa. Gli individui italiani che possono accedere alla Rete da almeno uno dei luoghi considerati (casa, ufficio, luogo di studio o altri luoghi in generale), attraverso pc o mobile, sono 32,477 milioni, pari al 67,7% della popolazione nella fascia d età considerata dalla ricerca. Analizzando in dettaglio la disponibilità di accesso a internet dalle singole location esaminate, risulta una maggiore disponibilità da casa attraverso computer, confermata nel 62,1% dei casi (29,801 milioni di individui tra gli 11 e i 74 anni), con percentuali di penetrazione inferiori per quanto riguarda l accesso da luogo di lavoro/ufficio, disponibile per il 38,6% degli italiani occupati (8,881 milioni di italiani complessivamente), da luogo di studio nel 6,3% dei casi (3,046 milioni) e da altri luoghi (internet point, biblioteche, ecc) nel 3,9% dei casi (1,879 milioni). L accesso a internet da cellulare/ smartphone/pda è disponibile nel 9,9% dei casi (4,734 milioni). 28

29 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento Base: totale individui anni (= ) % di penetrazione sul totale individui anni (= ) Hanno un accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento il 70,2% degli uomini e il 65,2% delle donne; in particolare i giovani tra gli 11 e i 17 anni (84,3% degli individui in questa fascia d età) e i anni (81,9%) e nella fascia più matura tra i 35 e i 54 anni (75,4%), di tutte le aree geografiche d Italia con livelli di concentrazione simili nel Nord e nel Centro (circa 71%) a eccezione dell area Sud e Isole che presenta una percentuale più contenuta(60,7%). La possibilità di accedere a internet da qualsiasi luogo e strumento sembra essere direttamente proporzionale all ampiezza demografica dei comuni di residenza. Più i centri sono popolosi, infatti, maggiore è la penetrazione del mezzo. Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 29

30 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento Base: totale individui anni (= ) % di penetrazione sul totale individui anni (= ) Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso a internet da qualsiasi luogo/strumento all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. Il profilo professionale di chi dichiara di avere un accesso a internet da almeno uno dei luoghi considerati, attraverso pc o mobile, risulta abbastanza elevato, considerando che i più alti livelli di concentrazione sono tra gli imprenditori e liberi professionisti (97,2%), tra i dirigenti, quadri e docenti universitari (95,3%), gli impiegati e gli insegnanti (93%). Tra i non occupati, internet è soprattutto tra gli studenti universitari (98,4% dei casi), gli studenti di scuole medie e superiori (87,4%) e coloro che sono in cerca di prima occupazione (70%). L alto profilo di chi dichiara di avere un accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento risulta confermato dall alta penetrazione tra i laureati (94,1%) ed i diplomati (88,4%). 30

31 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da casa Base: totale individui anni (= ) % di penetrazione sul totale individui anni (= ) Se tra le varie location di accesso a internet e i vari strumenti consideriamo la sola connessione da casa attraverso pc, anche in questo caso, la penetrazione è lievemente più alta tra gli uomini (64,3%) che tra le donne (60%), e riconferma una maggiore possibilità di accesso nelle fasce di età più giovani. L accesso da pc da casa presenta livelli di concentrazione simili nel Nord e nel Centro (64-65%), e penetrazione più bassa nell area Sud e Isole (56,7%). La penetrazione sembra essere direttamente proporzionale all ampiezza demografica dei comuni di residenza, con livelli più alti per gli individui residenti nei centri più popolosi. Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da casa all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 31

32 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da casa Base: totale individui anni (= ) % di penetrazione sul totale individui anni (= ) Come per l accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento, anche il profilo di chi ha accesso da pc da casa risulta piuttosto elevato, considerando sia il dettaglio del titolo di studio conseguito che le condizioni professionali e non. E molto alta, infatti, la penetrazione tra i laureati (86,5%) ed i diplomati (80,7%). All interno delle condizioni professionali sono molto alti i livelli di concentrazione tra gli imprenditori e liberi professionisti (86,5%) e tra i dirigenti, quadri e docenti universitari (85,8%). Tra in non occupati internet è nelle case soprattutto degli studenti universitari (94,9% dei casi) e gli studenti di scuole medie e superiori (79,9%). Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da casa all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 32

33 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Base: totale individui occupati (= ) % di penetrazione sul totale individui occupati (= ) Gli italiani occupati che dispongono di un accesso a internet da lavoro vivono principalmente nelle aree geografiche del Nord-Est (il 46,1% degli individui occupati, residenti in quest area, hanno accesso da lavoro) e del Centro (43,5% dei casi). Più donne occupate (40,7%) che uomini (37,3%), con una penetrazione leggermente più alta nella fascia d età anni. Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 33

34 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Base: totale individui occupati (= ) % di penetrazione sul totale individui occupati (= ) Come si evince dall approfondimento sul livello di istruzione e sul tipo di occupazione, internet è disponibile per il 69,5% dei laureati occupati; l 84,1% dei dirigenti, quadri o docenti universitari; il 63,2% degli imprenditori e liberi professionisti ed il 61,1% degli impiegati e insegnanti. Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 34

35 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Base: totale individui occupati (N= ) % di penetrazione sul totale individui occupati (= ) Gli italiani occupati che dispongono di un accesso a internet da lavoro sono per lo più coloro che sono impegnati nei settori professionale/scientifico e tecnico (75,4%), finanziarioassicurativo (74,4% dei casi), nei servizi di informazione e comunicazione (67,5%) e nell amministrazione pubblica o nella difesa (63,5%). Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 35

36 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Base: totale individui occupati (= ) % di penetrazione sul totale individui occupati (= ) Dall approfondimento del profilo degli occupati relativo al tipo di reparto, ha un accesso a internet da luogo di lavoro il 66,9% di coloro che sono impiegati in reparti di tipo tecnico/ progettuale; il 60,3% di coloro che hanno mansioni amministrativo/ impiegatizie e il 58% di coloro che lavorano in reparti di tipo societario/organizzativo/legale. Relativamente all influenza esercitata negli acquisti aziendali, sembrano avere maggiore possibilità di accesso a internet coloro che dichiarano di valutare o raccomandare prodotti e servizi per l azienda o il dipartimento di riferimento (62,3% dei casi). Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 36

37 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da lavoro/ufficio Base: totale individui occupati (= ) % di penetrazione sul totale individui occupati (= ) L accesso a internet da lavoro sembra essere direttamente proporzionale alla dimensione aziendale. Gli individui occupati in aziende di grandi dimensioni hanno un maggiore accesso a internet dalla sede di lavoro. Dichiara infatti di disporre di tale accesso il 51,5% di chi lavora in aziende dai 100 ai 499 addetti, e il 53,5% di chi lavora in aziende con almeno 500 addetti. Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da lavoro/ufficio all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 37

38 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da luogo di studio Base: totale individui anni (= ) % di penetrazione sul totale individui anni (= ) Hanno un accesso a internet da un luogo di studio il 6,2% degli uomini ed il 6,5% delle donne, in particolare tra i giovani anni il 33%. Territorialmente la penetrazione dell accesso da luogo di studio raggiunge livelli più elevati nel Nord Est (8%) e più contenuti nell area Sud e Isole (4,6%). Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da luogo di studio all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 38

39 Profilo degli individui che hanno accesso a internet da pc da altri luoghi Base: totale individui anni (= ) % di penetrazione sul totale individui anni (= ) Dichiarano di avere un accesso a internet da altri luoghi, principalmente luoghi pubblici quali biblioteche e internet point, soprattutto i giovani tra gli 11 ed i 17 anni (8,6% dei giovani in questa fascia d età) e tra i 18 ed i 34 anni (8,7% dei casi), di tutte le aree geografiche d Italia con livelli di concentrazione più elevati nel Nord Est (5,3%) e più contenuti nell area Sud e Isole (3,2%). Il grafico rappresenta la quota di individui che ha accesso da pc da altri luoghi all interno di ciascun segmento. Le percentuali relative ai diversi segmenti di popolazione, confrontate con la barra in alto del totale, evidenziano la maggiore/minore concentrazione del fenomeno. 39

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie e individui

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Giugno 2015 (Dati cumulati cicli 3, 4 del 2014 e cicli 1, 2 del 2015) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie

Dettagli

Audiweb Trends. Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XI Edizione

Audiweb Trends. Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XI Edizione Audiweb Trends Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XI Edizione Dati cumulati cicli 3, 4 del 2010 e cicli 1, 2 del 2011 dal 06/09/10 al 31/05/11

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XIX Edizione Giugno 2013 (Dati cumulati cicli 3, 4 del

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XIX Edizione Giugno 2013 (Dati cumulati cicli 3, 4 del Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XIX Edizione Giugno 2013 (Dati cumulati cicli 3, 4 del 2012 e cicli 1, 2 del 2013) INDICE Premessa Sintesi e

Dettagli

AW Trends. Sintesi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia VI Edizione

AW Trends. Sintesi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia VI Edizione AW Trends Sintesi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia VI Edizione Analisi dei risultati Dati cumulati cicli 1, 2, 3 e 4 del 2009 dal 09/02/09 al 01/12/09 10 Febbraio

Dettagli

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Milano, 27 luglio 2011 Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Nel mese di giugno 2011 l audience online cresce

Dettagli

Gli editori online ad oggi presenti nel database, iscritti direttamente o dai loro network pubblicitari, sono 80, ed i brand censiti 179

Gli editori online ad oggi presenti nel database, iscritti direttamente o dai loro network pubblicitari, sono 80, ed i brand censiti 179 Milano, 1 Dicembre 2008 Audiweb completa il nuovo sistema integrato per la rilevazione dei dati sulla fruizione dei media online distribuendo il database di pianificazione e i risultati della prima Ricerca

Dettagli

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di dicembre 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di dicembre 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Milano, 31 gennaio 2012 Audiweb pubblica i dati di audience del mese di dicembre 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Cresce del 6,9% rispetto al 2010 la diffusione

Dettagli

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di dicembre 2013

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di dicembre 2013 Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di dicembre 2013 Nel 2013 l accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento ha

Dettagli

AW Trends. Sintesi dei risultati della Ricerca di Base sul consumo digitale degli italiani. Dati cumulati 1-2 - 3 ciclo: dal 24/04/08 al 21/09/08

AW Trends. Sintesi dei risultati della Ricerca di Base sul consumo digitale degli italiani. Dati cumulati 1-2 - 3 ciclo: dal 24/04/08 al 21/09/08 AW Trends Sintesi dei risultati della Ricerca di Base sul consumo digitale degli italiani Dati cumulati 1-2 - 3 ciclo: dal 24/04/08 al 21/09/08 1 Dicembre 2008 Sede operativa Via Larga, 13 20122 Milano

Dettagli

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di marzo 2013

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di marzo 2013 Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di marzo 2013 L 80% della popolazione italiana tra gli 11 e i 74 anni, 38 milioni,

Dettagli

25.05 INTERNET E NOI

25.05 INTERNET E NOI 25.05 INTERNET E NOI 1 1 INTERNET E GLI ITALIANI INTERNET E L ADVERTISING INTERNET E GLI ITALIANI Le fonti AW Trends è il report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di dicembre 2014

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di dicembre 2014 Milano, 10 febbraio 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di dicembre 2014 Nel mese di dicembre 2014 risultano 28,9 milioni gli utenti online, il 53,6% degli italiani dai due

Dettagli

SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015

SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015 SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015 In questo report sono presentati i dati dello scenario Internet in Italia. Nella prima parte del documento sono riportati alcuni dati di sintesi

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015 Milano, 4 agosto 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015 Nel primo semestre del 2015 risultano 41 milioni gli italiani che dichiarano di accedere a internet, 30,6

Dettagli

Total digital audience a marzo 2014: 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti.

Total digital audience a marzo 2014: 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti. Audiweb completa la nuova ricerca Mobile e pubblica i primi dati della total digital audience, integrando in un unico planning database le navigazioni da pc, smartphone e tablet. Distribuito il nastro

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di gennaio 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di gennaio 2015 Milano, 16 marzo 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di gennaio 2015 Nel mese di gennaio 2015 risultano online 28,8 milioni di utenti unici, 22 milioni nel giorno medio.

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della mobile e total digital audience del mese di aprile 2014

Audiweb pubblica i dati della mobile e total digital audience del mese di aprile 2014 Audiweb pubblica i dati della mobile e total digital audience del mese di aprile 2014 Nel mese di aprile 2014 l audience totale di internet ha raggiunto 28,9 milioni di italiani dai due anni in su, con

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di marzo 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di marzo 2015 Milano, 11 maggio 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di marzo 2015 La total digital audience a marzo raggiunge 28,5 milioni di utenti unici nel mese, 21,5 milioni nel giorno

Dettagli

L evoluzione dell audience online. Enrico Gasperini Presidente Audiweb

L evoluzione dell audience online. Enrico Gasperini Presidente Audiweb L evoluzione dell audience online Enrico Gasperini Presidente Audiweb 10-11 Ottobre 2012 Gli italiani e l accesso a internet HANNO LA POSSIBILITA DI ACCEDERE A INTERNET DA ALMENO UN DEVICE/LOCATION: 38

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di novembre 2014

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di novembre 2014 Milano, 15 gennaio 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di novembre 2014 Nel mese di novembre 2014 risultano online 28,8 milioni di utenti unici, 21,7 milioni nel giorno medio.

Dettagli

Nuovo identikit dello spettatore Fruizione cinematografica in sala e downloading da Internet

Nuovo identikit dello spettatore Fruizione cinematografica in sala e downloading da Internet Indagine realizzata con il contributo della Direzione Generale Cinema Ministero per i Beni e le Attività Culturali Presentazione dei risultati Roma, 6 febbraio 2007 Premessa L ANICA ha chiesto all'istituto

Dettagli

La pubblicità online Il ruolo di Audiweb

La pubblicità online Il ruolo di Audiweb La pubblicità online Il ruolo di Audiweb Enrico Gasperini Presidente Audiweb Crisi, calo dei consumi e pubblicità online Milano, 24 aprile 2009 Osservatorio in collaborazione con 1 I dati di audience online

Dettagli

PUBBLICITÀ E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE INTEGRATA

PUBBLICITÀ E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE INTEGRATA PUBBLICITÀ E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE INTEGRATA La pubblicità su internet 3 dicembre 2013 Prof.ssa Paola Panarese Cenni storici 1969 ARPANET Nata in piena Guerra Fredda come rete di comunicazione globale

Dettagli

Audiweb Il nuovo sistema integrato per la rilevazione dei dati sulla fruizione dei media online

Audiweb Il nuovo sistema integrato per la rilevazione dei dati sulla fruizione dei media online Audiweb Il nuovo sistema integrato per la rilevazione dei dati sulla fruizione dei media online Enrico Gasperini - Presidente Milano, 8 aprile 2008 1 Benvenuti! 2 Audiweb Audiweb èun Joint Industry Committee

Dettagli

Misurare il digitale - Enrico Gasperini, Presidente Audiweb

Misurare il digitale - Enrico Gasperini, Presidente Audiweb Misurare il digitale - Enrico Gasperini, Presidente Audiweb Digital Frontrunners: chi vincerà? Milano, Martedì 26 febbraio 2013 Gli italiani e l accesso a internet HANNO LA POSSIBILITA DI ACCEDERE A INTERNET

Dettagli

Pc, Smartphone e Tablet:

Pc, Smartphone e Tablet: Enrico Gasperini Presidente Audiweb Pc, Smartphone e Tablet: Audiweb e la misurazione della Total Digital Audience Audiweb 2 La natura di Audiweb Audiweb è un JIC (Joint Industry Committee), la miglior

Dettagli

Pirateria: scenario 2011

Pirateria: scenario 2011 Pirateria: scenario 2011 Presentazione della ricerca Ipsos sulla pirateria audiovisiva Casa del Cinema - Roma 19 gennaio 2011 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza

Dettagli

L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE

L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE Enrico Gasperini Presidente di Audiweb LA DIFFUSIONE DELL ONLINE IN ITALIA +45% dal 2008 +310% in due anni +69,5% in

Dettagli

Automotive. Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2013. con approfondimenti e confronti ISTAT

Automotive. Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2013. con approfondimenti e confronti ISTAT Automotive con approfondimenti e confronti ISTAT Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani Indagine marzo 2013 Dati rilevati nel mese di febbraio 2013 Pubblicazione mensile A cura della

Dettagli

CAPITOLO I. Informazioni complessive sul campione

CAPITOLO I. Informazioni complessive sul campione CAPITOLO I Informazioni complessive sul campione I COMPORTAMENTI DI CONSUMO DI CONTENUTI DIGITALI IN ITALIA IL CASO DEL FILE SHARING Informazioni complessive sul campione 1. Descrizione In questa sezione

Dettagli

Ufficio di Statistica n 4 ottobre/dicembre 2005

Ufficio di Statistica n 4 ottobre/dicembre 2005 I ROMANI E LE NUOVE TECNOLOGIE Un analisi sul territorio del Municipio 11 Premessa La tecnologia continua a diffondersi sia tra le istituzioni pubbliche che tra le famiglie italiane ed, infatti, se nelle

Dettagli

IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE. Enrico Gasperini Presidente di Audiweb

IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE. Enrico Gasperini Presidente di Audiweb IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE Enrico Gasperini Presidente di Audiweb LA DIFFUSIONE DELL ONLINE IN ITALIA +45% dal 2008 +310% in due anni +69,5% in

Dettagli

CRISTINA LIVERANI Research Manager di Doxa

CRISTINA LIVERANI Research Manager di Doxa CRISTINA LIVERANI Research Manager di Doxa Buongiorno a tutti. Analizzeremo oggi alcuni dei risultati tratti dall indagine Doxa Junior&Teens, realizzata da oltre vent anni e che, in diverse occasioni,

Dettagli

Risultati del sondaggio Offerta ADSL per SILVER

Risultati del sondaggio Offerta ADSL per SILVER Domanda Regione/Risposte Percentuale Di quale Regione sei socio Alatel Abbruzzo e Molise 2% Campania e Basilicata 4% Calabria 7% Emilia Romagna 15% Friuli Venezia Giulia 0% Lazio 9% Liguria 0% Lombardia

Dettagli

IAB Seminar Mobile 1 luglio 2014 Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb

IAB Seminar Mobile 1 luglio 2014 Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb IAB Seminar Mobile 1 luglio 2014 Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb Il nuovo sistema di misurazione Audiweb Il nuovo panel Mobile Panel

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010 Dati rilevati nel mese di maggio 2010 Milano, 3 giugno 2010 Comunicato stampa La crescita della fiducia è bloccata dalla crisi

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

Indagine Settembre 2015

Indagine Settembre 2015 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS Indagine Settembre 2015 Dati rilevati nel mese di Agosto 2015 Milano, 1 settembre Comunicato

Dettagli

CAPITOLO III. Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento. (downloader pay)

CAPITOLO III. Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento. (downloader pay) CAPITOLO III Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento (downloader pay) I COMPORTAMENTI DI CONSUMO DI CONTENUTI DIGITALI IN ITALIA IL CASO DEL FILE SHARING

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 COMUNICATO STAMPA A febbraio la fiducia degli italiani torna a calare: dal Nord al

Dettagli

Our Mobile Planet: Italia

Our Mobile Planet: Italia Our Mobile Planet: Italia Identikit dell utente smartphone Maggio 2012 Informazioni riservate e proprietarie di proprietà di Google Riepilogo Gli smartphone sono diventati indispensabili nella nostra vita

Dettagli

!" " # " "" / "& 0'1 " 3 "4 #& &55 "&"

!  #   / & 0'1  3 4 #& &55 & !" " # $%& '$()*+, -. " "" / "& 0'1 " 2&/-"" &""', 3 "4 #& &55 "&" &# $(/666,&#",, Tab. 1 - Quotidiani diffusi in Sicilia - (fonte: ADS-Accertamenti Stampa 1 ) Dati certificati 2007** Dati dichiarati 2008***

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER

Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER 1 Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER ADSL E TELEFONIA DOMESTICA: LE MIGLIORI SOLUZIONI PER CONNETTERSI E TELEFONARE DA CASA INDICE p. 1 1. Introduzione p.2 2. I profili di consumo: l utilizzo di

Dettagli

Mobile Internet: il punto di vista del consumatore

Mobile Internet: il punto di vista del consumatore www.osservatori.net Mobile Internet: il punto di vista del consumatore Gennaio 2011 L impianto della ricerca DOXA Settembre 2010 STEP 1 Ottobre 2010 STEP 2 Indagine CAWI (panel Doxa) questionario via Web

Dettagli

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO 27 Gennaio 2014 Quorum www.quorumsas.it Il campione La definizione del campione Nelle prossime pagine si analizza il discostamento del campione analizzato

Dettagli

Our Mobile Planet: Italia

Our Mobile Planet: Italia Our Mobile Planet: Italia Identikit dell utente smartphone Maggio 2013 1 Riepilogo Gli smartphone sono diventati indispensabili nella nostra vita quotidiana. La penetrazione degli smartphone è aumentata

Dettagli

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi STRONGER & FASTER Roberto Binaghi 2 STRONGER & FASTER 3 INVESTIMENTI 4 Il mercato pubblicitario 2010 vs 2009 +18,6% +3,2% +1,4% +6% +7,7% Totale Periodici Quotidiani Affissioni TV Radio Internet -5,4%

Dettagli

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1 E-BUSINESS IN CIFRE 1. PREMESSA Valutare il grado di penetrazione dell e-business nelle Pmi significa analizzare qual è il ruolo che le tecnologie sono chiamate a svolgere all interno delle aziende: nelle

Dettagli

Analisi sullo strumento direct per eccellenza. Email Marketing Check up

Analisi sullo strumento direct per eccellenza. Email Marketing Check up Analisi sullo strumento direct per eccellenza Email Marketing Check up Workshop 26 Novembre 2014 26 Novembre 2014, Iab Forum, Milano Agenda Workshop Email Marketing Check up Analisi sullo strumento direct

Dettagli

EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX. Evoluzione degli acquisti online degli italiani. Una ricerca di Human Highway www.humanhighway.

EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX. Evoluzione degli acquisti online degli italiani. Una ricerca di Human Highway www.humanhighway. EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX Evoluzione degli acquisti online degli italiani Una ricerca di Human Highway www.humanhighway.it NET RETAIL Alcuni indicatori del fenomeno in Italia 16,9 milioni

Dettagli

Mini-guida Audiweb View Mobile e Total Digital Audience

Mini-guida Audiweb View Mobile e Total Digital Audience Mini-guida Audiweb View Mobile e Total Digital Audience INDICE Introduzione Aggiungere widget Widget ambienti Mobile e Total Digital Audience: nota Collegare i widget Widget Internet Ranking Widget Selected

Dettagli

GLOSSARIO. Internet. Active Duplication (%): la duplicazione espressa in valore percentuale rispetto agli utenti attivi nel periodo di riferimento.

GLOSSARIO. Internet. Active Duplication (%): la duplicazione espressa in valore percentuale rispetto agli utenti attivi nel periodo di riferimento. GLOSSARIO Internet Active Universe: gli individui 2+ che hanno utilizzato un computer dotato di connessione a Internet durante il periodo di riferimento. Active Duplication (%): la duplicazione espressa

Dettagli

L OSSERVATORIO DELLA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE

L OSSERVATORIO DELLA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE L OSSERVATORIO DELLA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE Federcomin/MIT Osservatorio permanente della Società dell Informazione Sintesi a cura del Centro Studi Giugno 2005 Sommario 1. Il settore ICT in Italia...

Dettagli

Cittadini e nuove tecnologie

Cittadini e nuove tecnologie 27 febbraio 2009 Cittadini e nuove tecnologie Anno 2008 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana delle famiglie. Le informazioni

Dettagli

Un analisi su teenager e multimedialità, partendo dai dati della ricerca DOXA Junior 2007

Un analisi su teenager e multimedialità, partendo dai dati della ricerca DOXA Junior 2007 Un analisi su teenager e multimedialità, partendo dai dati della ricerca DOXA Junior 2007 KIDS & CO Il più completo sistema di ricerche dedicato al mondo 0-18 anni Doxa Junior, Baby&Teens I principali

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO

DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO I questionari sul credito al consumo sono stati somministrati ad un campione accidentale non probabilistico costituito da 1.725

Dettagli

Le tecnologie dell informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui

Le tecnologie dell informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui 16 gennaio 2008 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui Anno 2007 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

Fonti e offerta di dati su famiglia, società e lavoro

Fonti e offerta di dati su famiglia, società e lavoro Fonti e offerta di dati su famiglia, società e lavoro Rita Maggian Mestre Venezia, 21 ottobre 2014 Indice Fonti di dati su famiglia e società Fonti di dati su lavoro Offerta di dati su famiglia, società

Dettagli

La percezione del metano nei trasporti

La percezione del metano nei trasporti La percezione del metano nei trasporti Awareness e opinioni degli automobilisti italiani RISULTATI DELL INDAGINE DEMOSCOPICA In collaborazione con Verona, 28 maggio 2014 Premesse In linea con i trend su

Dettagli

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008 PattiChiari I giovani e il denaro 1 ottobre 2008 Il 46% degli adulti italiani discute poco di denaro in famiglia, e i giovani sembrano essere generalmente meno coinvolti (55%) Nella mia famiglia raramente

Dettagli

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre La metodologia L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui residenti su tutto il territorio nazionale di entrambi i sessi di 8 anni ed oltre appartenenti a qualsiasi condizione

Dettagli

L INDAGINE TECNOBORSA 2010: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE MUTUI

L INDAGINE TECNOBORSA 2010: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE MUTUI L INDAGINE TECNOBORSA 2010: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE MUTUI a cura di Alice Ciani e Lucilla Scelba Tecnoborsa 1. Introduzione Come ogni anno Tecnoborsa torna a sondare il mercato dei

Dettagli

L atteggiamento degli italiani verso il VOIP

L atteggiamento degli italiani verso il VOIP 20154 Milano - Viale Pasubio, 6 Tel. 02-45467.1 Fax 02-45467.328 www.telesurvey.it e-mail: telesurvey@telesurvey.it L atteggiamento degli italiani verso il VOIP I risultati di un sondaggio d opinioned

Dettagli

I clienti titolari di bonus: caratteristiche, consumi, comportamenti

I clienti titolari di bonus: caratteristiche, consumi, comportamenti I clienti titolari di bonus: caratteristiche, consumi, comportamenti Gabriella Utili Direzione consumatori conciliazioni e arbitrati Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Questa presentazione

Dettagli

Pubblicità e strategie di comunicazione integrata

Pubblicità e strategie di comunicazione integrata Pubblicità e strategie di comunicazione integrata Web Prof.ssa Paola Panarese UN PO DI STORIA 1969 1983 1990 1993-1996 1994 1996 Il primo meme di Internet: Ooga Chaka Baby Sviluppo 2000 2015 361 milioni

Dettagli

La lingua italiana, i dialetti e le lingue straniere

La lingua italiana, i dialetti e le lingue straniere 20 aprile 2007 La italiana, i dialetti e le lingue straniere Anno 2006 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana delle famiglie.

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi

Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi - Estratto dei risultati - Milano, Dicembre 2009 La metodologia L APPROCCIO QUALI-QUANTITATIVO

Dettagli

ITALIANI E E-COMMERCE: SEMPRE PIÙ NUMEROSI, ANCHE IN PREVISIONE DEGLI ACQUISTI DI NATALE

ITALIANI E E-COMMERCE: SEMPRE PIÙ NUMEROSI, ANCHE IN PREVISIONE DEGLI ACQUISTI DI NATALE ITALIANI E E-COMMERCE: SEMPRE PIÙ NUMEROSI, ANCHE IN PREVISIONE DEGLI ACQUISTI DI NATALE Luca Cassina Milano, 22 novembre 2011 Ricerca commissionata da PayPal Italia a GFK-Eurisko sugli atteggiamenti e

Dettagli

La povertà soggettiva in Italia

La povertà soggettiva in Italia ISTITUTO DI STUDI E ANALISI ECONOMICA Piazza dell Indipendenza, 4 Luglio 2005 00185 Roma tel. 06/444821 - fax 06/44482229 www.isae.it Stampato presso la sede dell Istituto La povertà soggettiva in Italia

Dettagli

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 Milano, 24 ottobre 2013 Obiettivi e metodologia Obiettivo della ricerca è indagare sulle attitudini

Dettagli

Enrico Gasperini Presidente Audiweb Presidente Digital Magics. Il ruolo di Audiweb nello scenario italiano

Enrico Gasperini Presidente Audiweb Presidente Digital Magics. Il ruolo di Audiweb nello scenario italiano Enrico Gasperini Presidente Audiweb Presidente Digital Magics Il ruolo di Audiweb nello scenario italiano Internet è un mass media consolidato anche in Italia Lo utilizza circa il 50% della popolazione

Dettagli

Dossier 7 Il possesso e l acquisto di beni durevoli (1997-2004)

Dossier 7 Il possesso e l acquisto di beni durevoli (1997-2004) Dossier 7 Il possesso e l acquisto di beni durevoli (1997-2004) Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica, Luigi Biggeri presso le Commissioni congiunte V del Senato della Repubblica

Dettagli

Reddito e condizioni di vita in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2011

Reddito e condizioni di vita in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2011 Lombardia Statistiche Report N 0 / 17 febbraio 2014 Reddito e condizioni di vita in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2011 Sintesi Nel 2010 le famiglie residenti in Lombardia hanno percepito

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo. Presentazione Stampa

CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo. Presentazione Stampa 0 CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo Presentazione Stampa METODOLOGIA E CAMPIONE 1 L indagine di Customer Satisfaction sui clienti

Dettagli

Milano I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 1.242.123 3.038.420. Superficie (km 2 ) 182,1 1.578,9 Densità (ab. per km 2 ) 6.822,2 1.

Milano I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 1.242.123 3.038.420. Superficie (km 2 ) 182,1 1.578,9 Densità (ab. per km 2 ) 6.822,2 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 1.242.123 3.38.42 Superficie (km 2 ) 182,1 1.578,9 Densità (ab. per km 2 ) 6.822,2 1.924,4 a cura del Settore Statistica del Comune di Milano

Dettagli

84ª Giornata Mondiale del Risparmio PRODUTTIVITA, RISPARMIO, SVILUPPO

84ª Giornata Mondiale del Risparmio PRODUTTIVITA, RISPARMIO, SVILUPPO 84ª Giornata Mondiale del Risparmio PRODUTTIVITA, RISPARMIO, SVILUPPO Ottobre 2008 Indice Premessa Obiettivi Metodologia Caratteristiche del campione Il futuro dell economia Il risparmio L investimento

Dettagli

The retail customer journey. Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader

The retail customer journey. Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader The retail customer journey Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader Chi abbiamo intervistato GENERAZIONE GENERE +480 interviste telefoniche

Dettagli

Le ICT nella costruzione della Società dell'informazione Rapporto Cittadini 2010

Le ICT nella costruzione della Società dell'informazione Rapporto Cittadini 2010 sistema Osservatorio ICT - Piemonte Le ICT nella costruzione della Società dell'informazione Rapporto Cittadini 2010 sistema INDICE Capitolo 1. Introduzione... 2 Capitolo 2. La diffusione delle tecnologie

Dettagli

La vita quotidiana dell infanzia nelle indagini Istat-Ministero del Lavoro, della salute delle politiche sociali

La vita quotidiana dell infanzia nelle indagini Istat-Ministero del Lavoro, della salute delle politiche sociali La vita quotidiana dell infanzia nelle indagini Istat-Ministero del Lavoro, della salute delle politiche sociali Linda Laura Sabbadini Direttore Centrale Istat Forte incremento dell informazione statistica

Dettagli

INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE

INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE 2 INTRODUZIONE Il presente documento illustra i risultati dell indagine effettuata presso gli italiani, volta a comprendere la percezione generale che essi

Dettagli

Cultura e Tempo Libero

Cultura e Tempo Libero Cultura e Tempo Libero Corso in Statistica Sociale Anno Accademico 2012-13 Anna Freni Sterrantino Sommario Definizione e introduzione Le indagini multiscopo Spesa in attività culturali Confronti con i

Dettagli

NOTA METODOLOGICA AUDIPRESS 2014/I-II

NOTA METODOLOGICA AUDIPRESS 2014/I-II NOTA METODOLOGICA AUDIPRESS 2014/I-II 1. Sintesi metodologica 1.1 - PREMESSA L edizione Audipress 2014/I-II si compone di due indagini indipendenti, chiamate Indagine Quotidiani ed Indagine Periodici,

Dettagli

Il Digital Divide nella micro e piccola impresa italiana. Milano, 20 Marzo 2007 1

Il Digital Divide nella micro e piccola impresa italiana. Milano, 20 Marzo 2007 1 Il Digital Divide nella micro e piccola impresa italiana Valeria Severini, Freedata S.r.l. Milano, 20 Marzo 2007 1 La Ricerca Obiettivo definire le caratteristiche del divario digitale in Italia nelle

Dettagli

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa Public S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS - ACRI 86ª Giornata Mondiale del Risparmio SONDAGGIO IPSOS - Rigore e sviluppo nell era del mercato. Risultati diffusi nell ambito della

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013 17 luglio 2013 Anno 2012 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2012, il 12,7% delle famiglie è relativamente povero (per un totale di 3 milioni 232 mila) e il 6,8% lo è in termini assoluti (1 milione 725 mila). Le

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015 27 luglio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 20 e il 25 luglio 2015 con metodologia CATI/CAWI

Dettagli

RAPIDE. Nel 2001 la spesa media mensile. La povertà in Italia nel 2001 POVERTÀ NEL TEMPO E SUL TERRITORIO. 17 luglio 2002

RAPIDE. Nel 2001 la spesa media mensile. La povertà in Italia nel 2001 POVERTÀ NEL TEMPO E SUL TERRITORIO. 17 luglio 2002 SOTTO LA SOGLIA DI POVERTÀ IL 12% DELLE FAMIGLIE La povertà in Italia nel 2001 di povertà viene calcolata sulla base del numero di L incidenza famiglie (e relativi componenti) che presentano spese per

Dettagli

Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare

Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare VERSIONE PROVVISORIA Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott.ssa Linda

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e internet

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e internet OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e internet Il Gazzettino, 07.08.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni 31

Dettagli

La società dell informazione e della conoscenza in Toscana Rapporto 2014 SINTESI

La società dell informazione e della conoscenza in Toscana Rapporto 2014 SINTESI Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni. Ufficio Regionale di Statistica La società dell informazione e della conoscenza in Toscana Rapporto 2014 SINTESI La società dell informazione e della

Dettagli

I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro. 2. L indagine «Un anno dopo»: generalità e primi risultati

I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro. 2. L indagine «Un anno dopo»: generalità e primi risultati Un anno dopo I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro Sergio Pollutri Istat ERM sede per le Marche Macerata, 24 ottobre 2014 Indice 1. Premessa 2. L indagine

Dettagli

MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012

MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012 MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012 Introduzione: Contesto e Obiettivi La ricerca si propone di aggiornare all autunno 2012 i dati sui comportamenti

Dettagli