Project Management. Project Management

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Project Management. Project Management"

Transcript

1 Project Management OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Il contesto Pagina 1

2 Il contesto I cambiamenti nei prossimi cinque anni saranno maggiori che negli ultimi cinquanta anni Stai cambiando velocemente quanto velocemente sta cambiando il tuo Cliente? Daniel Burrus Il contesto Recentemente abbiamo riesaminato il valore complessivo di ciò che forniamo ai nostri Clienti. Penso che sia qualche cosa che va oltre il valore materiale dei nostri prodotti, abbiamo chiamato questo valore: prestazione oltre le aspettative. Abbiamo realizzato ciò investendo nell ingegneria e nelle competenze in Project Management. William Doey Jr., President of IKON Design Pagina 2

3 Il contesto Prodotto Mercato Servizio Organizzazione Mercato Il contesto? Gantt Pagina 3

4 Il contesto L aumento della complessità tecnica dei prodotti e dei processi, la consistente diminuzione del time to market e dei margini ed il bisogno di competenze interfunzionali fanno del Project Management un importante strumento nelle mani delle organizzazioni che ne capiscono l importanza (Business Horizons, Pinto & Kharbanda) Il contesto Complessità, tempi e costi ristretti sono comuni ai progetti più che alle dimensioni della impresa. L elemento critico è il rapporto tra la complessità del progetto e la dimensione dell azienda. Bisogna sviluppare una metodologia che sia di aiuto nella gestione di tanti progetti piccoli attivi contemporaneamente. Pagina 4

5 Il progetto Pagina 5

6 Il Progetto Un Progetto è uno sforzo temporaneo intrapreso per sviluppare un prodotto o un servizio unico. Project Management Institute temporaneo: unico: perché ogni progetto ha un inizio e una fine perché il prodotto o servizio risultante è differente da tutti gli altri prodotti o servizi simili Il Progetto Un progetto è un lavoro che viene eseguito una sola volta James Lewis Un progetto è un sogno al quale si destinano risorse prof. Amietta Progetto non è un attributo intrinseco di una attività, ma il modo con cui noi decidiamo di gestirla prof. Giovanni Bernardi Un Progetto è una delega temporanea finalizzata al raggiungimento di uno specifico obiettivo. Giorgio Beghini Pagina 6

7 Il Progetto Un progetto è uno sforzo complesso, di regola di durata inferiore a tre anni, comportante compiti interrelati eseguiti da varie organizzazioni, con obiettivi, schedulazioni e budget ben definiti. (Archibald). con un con un con specifici richiedente definito in una appartenente ad una con un preciso con una precisa con una assegnata NOME RISULTATO DEFINITO (COSA) OBIETTIVI (PERCHE ) RISORSE con competenze (CHI) CLASSE - DIMENSIONE TIPOLOGIA INIZIO FINE PRIORITÀ QUANDO Il Progetto Ristrutturazione di uno stabile Preparazione ed erogazione di un corso di formazione Apertura di un nuovo ufficio o filiale Sviluppo di un nuovo farmaco Sviluppo di una applicazione software Preparazione di un nuovo catalogo o collezione Apertura di una nuova clinica Realizzazione di un nuovo elettrodomestico Realizzazione di nuova procedura, legge... Predisposizione di attività estive per bambini Assistenza personalizzata alla persona Operazione di pubblica sicurezza Progetto di sviluppo finanziato Viaggio organizzato. Pagina 7

8 Il Project Management è l'arte e la scienza di lavorare assieme in un clima di innovazione. Project Management is a state of mind. ing. Walter Quercioli Pagina 8

9 Il Project Management è una applicazione di: conoscenza, capacità strumenti e tecniche per realizzare attività al fine di raggiungere e superare i bisogni e le aspettative degli stakeholders (coloro che hanno interessi) al progetto. Raggiungere e superare i bisogni e le aspettative degli stakeholders sul progetto implica mediare le richieste tra: Scope, time, cost e quality Stakeholders con differenti bisogni ed aspettative Requisiti identificati (bisogni) e requisiti non identificabili (attese) Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere ch entra in un naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teoria. Leonardo da Vinci Pagina 9

10 Il Project Management è un insieme di metodologie e direttive, fondamentalmente logiche, per raggiungere gli obiettivi di un progetto sotto la leadership di un Project Manager Lo scopo del Project Management è di sviluppare una metodologia per PIANIFICARE DIRIGERE CONTROLLARE in modo da conseguire un obiettivo con vincoli di tempo, costi, qualità. controllo fi gestione fi governo di progetto Work Shop: Gestione del Progetto Viaggio in barca a vela Pagina 10

11 Le Aree del Project Management Le Aree della Gestione Progetti La metodologia della Gestione Progetti MISURE Quality Scope Time Cost Pagina 11

12 Le Aree del Project Management Per che cosa mi sto impegnando PROJECT SCOPE MANAGEMENT (ambito / ampiezza / dimensione / campo d azione) Sono le attività necessarie ad assicurare che il progetto contenga tutto e solo il lavoro necessario al suo completamento. Definisce e controlla cosa è o non è compreso nel progetto. PROJECT TIME MANAGEMENT Sono le attività necessarie per assicurare il completamento del progetto nei tempi prestabiliti. Le Aree del Project Management PROJECT COST MANAGEMENT Sono le attività necessarie ad assicurare che il progetto sia completato entro il budget approvato. PROJECT QUALITY MANAGEMENT Sono le attività necessarie ad assicurare che il progetto soddisfi i bisogni per cui e stato intrapreso. Comprende ed implementa tutte le attività di gestione che determinano le politiche di qualità, gli obiettivi e le responsabilità. Pagina 12

13 Le Aree della Gestione Progetti La metodologia della Gestione Progetti Procurement Quality Risk Scope Human Resource Time Communications Cost Le Aree del Project Management PROJECT HUMAN RESOURCE MANAGEMENT Sono le attività necessarie per ottenere un inserimento ottimale di tutti coloro che sono coinvolti nel progetto e una loro collaborazione attiva il più efficace possibile. PROJECT COMMUNICATIONS MANAGEMENT Sono le attività che assicurano la tempestiva e appropriata produzione, raccolta, diffusione e conservazione delle informazioni di progetto. Sono considerati i rapporti critici tra le persone, le idee e le informazioni necessarie per il successo. Pagina 13

14 Le Aree del Project Management PROJECT RISK MANAGEMENT Sono le attività legate all identificazione, all analisi e alle risposte alle criticità del progetto. Comprende la massimizzazione dei risultati degli eventi positivi e la minimizzazione delle conseguenze di eventi avversi. PROJECT PROCUREMENT MANAGEMENT Sono le attività richieste per acquisire beni e servizi dall esterno dell organizzazione. Le Aree del Project Management Procurement Quality Integration Risk Scope Human Resource Time Communications Cost Pagina 14

15 Le Aree del Project Management PROJECT INTEGRATION MANAGEMENT Sono le attività necessarie ad assicurare che i vari elementi del progetto siano opportunamente coordinati. Implica mediare tra obiettivi e alternative per favorire i bisogni o le aspettative degli stakeholders. Attività di gestione dei Progetti OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Pagina 15

16 Attività di gestione dei Progetti Le attività di gestione Le attività di gestione Attività di gestione dei Progetti Pagina 16

17 Le attività di gestione Start-up Attività di gestione dei Progetti Perche Avvio Cosa Controllo Overview PM Scostamenti Come Pianificazione Avanzamento Performance Avanzamento Piano di progetto Esecuzione Chiusura Close-out Le attività di gestione Attività di gestione dei Progetti Avvio riconoscimento ed impegno per far iniziare il progetto Pianificazione predisposizione e mantenimento di uno schema di lavoro per realizzare i requisiti di progetto Esecuzione coordinamento delle persone e delle altre risorse per svolgere il piano Controllo garanzia del raggiungimento degli obiettivi di progetto monitorando e misurando gli avanzamenti e predisponendo le eventuali azioni correttive Chiusura formalizzazione dell accettazione del progetto in modo di poterlo considerare chiuso Pagina 17

18 Scope definition Ehi! Da questa parte!! Definizione dei requisiti Progettazione Realizzazione Test Produzione Attività di gestione dei Progetti La baseline Pagina 18

19 La baseline Attività di gestione dei Progetti Team P M Inizio Idea Progettazione Sviluppo Chiusura Start-up Avanzamento Close-out Project Charter Pianificazione Direzione esecuzione Controllo P1 P2 P3 P4 P5 P6 P7 Piano corrente Close Direttive per i prossimi progetti Processo di sviluppo Processo di supporto Documenti Piano di riferimento Motivi di insuccesso di Progetti Pagina 19

20 Motivi di insuccesso di progetto Sottostima della complessità e dimensione del progetto Mancanza di comunicazione Mancanza di integrazione nella gestione di: tempi, costi, risorse finanziarie e configurazione Assenza controlli misurabili Aggiunta o modifica di requisiti (non gestiti) Effettiva implementazione non basta un bellissimo piano Eccessiva fiducia del tool software Differenti aspettative tra cliente e fornitore Motivi di insuccesso di progetto Mancanza di cooperazione tra cliente e fornitore Mancanza di formazione Mancanza di commitment del top management Mancanza di pianificazione Mancanza di incentivi e penalità Mancanza del project manager Mancanza di schedulazione Inadeguatezza delle risorse Inadeguatezza di analisi dei rischi e delle criticità Inadeguatezza del sistema informativo di gestione Pagina 20

21 Initiating L attivazione del progetto OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Initiating: L attivazione del progetto Le attività di avvio Pagina 21

22 Le attività di avvio Initiating: L attivazione del progetto Riconoscimento ed impegno per far iniziare il progetto Initiating Processes SCOPE 5.1 Initiation Initiation è l attività con la quale il progetto è formalmente affidato all organizzazione Risultati: Project Manager Vincoli (interni - esterni) Project Charter (requisiti del business e requisiti del prodotto) Le attività di avvio Initiating: L attivazione del progetto Misurabili Obiettivi Risultati Finalità Vincoli Pagina 22

23 Planning Il processo di pianificazione OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Le attività di pianificazione Pagina 23

24 Le attività di pianificazione Scope 5.2 Scope Planning Scope 5.3 Scope Definition Quality 8.1 Quality Planning Communication 10.1 Communication Planning Time 6.1 Activity Definition Cost 7.1 Resource Planning Human Resources 9.1 Organizational Planning Risk 11.2 Risk Identification Planning Processes? Core Processes Time 6.2 Activity Sequencing Time 6.3 Activity Duration Estimating Cost 7.2 Cost Estimating Risk 11.1 Risk Management Planning Facilitating Processes Human Resources 9.2 Staff Acquisition Risk 11.3 Qualitative Risk Analysis Time 6.4 Schedule Development Reticolo attività Human Resources 12.1 Procurement Planning Risk 11.4 Quantitative Risk Analysis Cost 7.3 Cost Budgeting Integration 4.1 Project Plan Development Procurement 12.2 Solicitation Planning Risk 11.5 Risk Response Planning Le attività di pianificazione Predisposizione e mantenimento di uno schema di lavoro per realizzare i requisiti di progetto Scope Planning Formalizzazione degli obiettivi globali del progetto quale base per le decisioni future Scope Definition Scomposizione del progetto principale in componenti più piccole e meglio gestibili (WBS) Activity Definition Definizione delle specifiche attività che devono essere eseguite per ottenere i vari deliverables del progetto Resource Planning Determinazione di quali risorse (persone, materiali, strumenti) e in quale quantità dovranno essere usate per eseguire le attività di progetto Activity Sequencing Definizione e documentazione dei legami di precedenza tra le attività Pagina 24

25 Le attività di pianificazione Activity Duration Estimating Stima della durata necessaria per completare le attività Cost Estimating Realizzazione della stima dei costi delle risorse che risultano necessarie per realizzare il progetto. Risk Management Planning Azione per stabilire come affrontare la gestione dei rischi nel progetto. Il risultato é il Risk Management Plan Schedule Development Determinazione delle date di inizio e di fine delle attività Cost Budgeting Generazione della baseline di costo Project Plan Development Creazione del documento che guida sia l esecuzione che il controllo del progetto Le attività di pianificazione Quality Planning Identificazione degli standard di qualità che sono rilevanti per il progetto e definizione delle attività per poterli soddisfare Organizational Planning Identificazione, documentazione ed assegnazione dei ruoli, responsabilità e rapporti reciproci di progetto Staff Acquisition Reperimento del team di progetto mediante negoziazione del Project Manager con i responsabili funzionali o altri Project Manager. Potrebbe verificarsi la necessità di un eventuale approvvigionamento esterno Procurement Planning Determinazione di ciò che si deve acquisire e quando lo si deve acquisire Solicitation Planning Documentazione dei requisiti di prodotto ed identificazione delle potenziali fonti di approvvigionamento Pagina 25

26 Le attività di pianificazione Communications Planning Determinazione del fabbisogno di informazioni e comunicazioni degli stakeholder: a chi necessitano le informazioni, quando ne necessitano e come dovranno essere fornite Risk Identification Determinazione di quali rischi possono influenzare il progetto e sviluppo della relativa documentazione delle loro caratteristiche Qualitative Risk Analysis Sviluppo dell analisi qualitativa e le valutazione delle priorità degli effetti sugli obiettivi di progetto Quantitative Risk Analysis Misurazione della probabilità e dell impatto dei rischi e della stima della loro implicazione sugli obiettivi di progetto Risk Response Planning Sviluppo di procedure e applicazione di tecniche al fine di aumentare le opportunità e ridurre le minacce dei rischi sugli obiettivi di progetto Definizione di Wbs Pagina 26

27 Definizione di Wbs La Work Breakdown Structure è una struttura orientata ai risultati che raggruppa gli elementi di progetto al fine di organizzare e definire il campo d azione (scope) complessivo del progetto: il lavoro non inserito nella Wbs è escluso dal progetto. Ogni livello di scomposizione rappresenta un ulteriore grado di dettaglio dell elemento di progetto. Gli elementi di progetto possono essere sia prodotti che servizi. La Wbs è spesso utilizzata per sviluppare o confermare la comune comprensione del campo d azione del progetto. Gli elementi dell ultimo livello sono spesso chiamati Work Package. I Work Package possono essere ulteriormente scomposti in attività Definizione di Wbs Prima regola: l evidenza Non accogliere mai nulla per vero che non conoscessi esser tale per evidenza. Seconda regola: l analisi Dividere ogni problema preso a studiare in tante parti minori quante fosse possibile e necessario per meglio risolverlo. Terza regola: la sintesi Condurre con ordine i pensieri, cominciando dagli oggetti più semplici e più facili a conoscere, per salire a poco a poco sino alla conoscenza dei più complessi. Quarta regola: il controllo Far dovunque enumerazioni così complete e revisioni così complete e rassegne così generali, da esser sicuro di non aver tralasciato nulla. Discorso sul metodo, 1637 Cartesio Pagina 27

28 Esempio di Wbs: la festa di compleanno Esempio di Wbs: la festa di compleanno Obiettivo: festeggiare il compleanno Risultati da realizzare: Organizzare una cena per 20 persone Preparare un ambiente con musica Esempio di Wbs: la festa di compleanno 1.1 Coordinamento avvisare gli invitati Tavolo 1.2 Ambiente predisporre il tavolo apparecchiare il tavolo portare pane, olio, aceto sparecchiare il tavolo lavare i piatti Preparazione Cena Musica selezionare le cassette accendere la musica Vino acquistare il vino mettere il vino in frigorifero stappare il vino scaraffare il vino servire il vino 1.3 Menù Spaghetti acquistare gli spaghetti far bollire l'acqua cucinare gli spaghetti scolare gli spaghetti scaldare il sugo mescolare gli spaghetti servire gli spaghetti Bistecche acquistare le bistecche scaldare la piastra cucinare le bistecche condire le bistecche servire le bistecche Insalata acquistare l'insalata lavare l'insalata condire l'insalata servire l'insalata Pagina 28

29 Esempio di Wbs: la festa di compleanno 1.1 Coordinamento avvisare gli invitati Tavolo 1.2 Ambiente predisporre il tavolo apparecchiare il tavolo portare pane, olio, aceto sparecchiare il tavolo lavare i piatti Preparazione Cena Musica selezionare le cassette accendere la musica Vino acquistare il vino mettere il vino in frigorifero stappare il vino scaraffare il vino servire il vino 1.3 Menù Spaghetti acquistare gli spaghetti far bollire l'acqua cucinare gli spaghetti scolare gli spaghetti scaldare il sugo mescolare gli spaghetti servire gli spaghetti Bistecche acquistare le bistecche scaldare la piastra cucinare le bistecche condire le bistecche servire le bistecche Insalata acquistare l'insalata lavare l'insalata condire l'insalata servire l'insalata Esempio di Wbs: la festa di compleanno 1.1 Coordinamento avvisare gli invitati Tavolo 1.2 Ambiente predisporre il tavolo apparecchiare il tavolo portare pane, olio, aceto sparecchiare il tavolo lavare i piatti Preparazione Cena Musica selezionare le cassette accendere la musica Vino acquistare il vino mettere il vino in frigorifero stappare il vino scaraffare il vino servire il vino 1.3 Menù Spaghetti acquistare gli spaghetti far bollire l'acqua cucinare gli spaghetti scolare gli spaghetti scaldare il sugo mescolare gli spaghetti servire gli spaghetti Bistecche acquistare le bistecche scaldare la piastra cucinare le bistecche condire le bistecche servire le bistecche Insalata acquistare l'insalata lavare l'insalata condire l'insalata servire l'insalata Pagina 29

30 Esempio di Wbs: la festa di compleanno 1.1 Coordinamento avvisare gli invitati Tavolo 1.2 Ambiente predisporre il tavolo apparecchiare il tavolo portare pane, olio, aceto sparecchiare il tavolo lavare i piatti Preparazione Cena Musica selezionare le cassette accendere la musica Vino acquistare il vino mettere il vino in frigorifero stappare il vino scaraffare il vino servire il vino 1.3 Menù Spaghetti acquistare gli spaghetti far bollire l'acqua cucinare gli spaghetti scolare gli spaghetti scaldare il sugo mescolare gli spaghetti servire gli spaghetti Bistecche acquistare le bistecche scaldare la piastra cucinare le bistecche condire le bistecche servire le bistecche Insalata acquistare l'insalata lavare l'insalata condire l'insalata servire l'insalata Esempio di Wbs: la festa di compleanno 1.1 Coordinamento avvisare gli invitati Tavolo 1.2 Ambiente predisporre il tavolo apparecchiare il tavolo portare pane, olio, aceto sparecchiare il tavolo lavare i piatti Preparazione Cena Musica selezionare le cassette accendere la musica Vino acquistare il vino mettere il vino in frigorifero stappare il vino scaraffare il vino servire il vino 1.3 Menù Spaghetti acquistare gli spaghetti far bollire l'acqua cucinare gli spaghetti scolare gli spaghetti scaldare il sugo mescolare gli spaghetti servire gli spaghetti Bistecche acquistare le bistecche scaldare la piastra cucinare le bistecche condire le bistecche servire le bistecche Insalata acquistare l'insalata lavare l'insalata condire l'insalata servire l'insalata Pagina 30

31 Bicycle Bike 2000 Integrazione Esempi di Wbs Pagina 31

32 Esempi di Wbs Gestione Progetto Sviluppare i reports Relazionare il cliente Avanzare il progetto Urbanizzazioni primarie Realizzare la Rete Viaria Realizzare i parcheggi Realizzare la rete idrica Realizzare le fognature Realizzare spazi verdi Realizzare la rete elettrica Urbanizzazioni secondarie Realizzare le scuole Realizzare mercati di quartiere Istituire le delegazioni comunali Centro residenziale Fondamenta Scavare le fondazioni Gettare il cemento Costruire il solaio della cantina Casa A Corpo casa Elevare i muri Posare i tavolati interni Intonacare i muri esterni Rivestire la facciata Intonacare i muri interni Unità abitative Comparto 1 Comparto 2 Casa B Coperture Posare il solaio di copertura Attendere la maturazione del solaio Realizzare il tetto Main Mission Le attività Pagina 32

33 Le attività Nel reticolo le attività devono essere descritte in modo da essere: CONTROLLABILI: devono essere assegnate ad un responsabile GESTIBILI: devono tipicamente avere una durata breve BUONO: dal giorno ad un mese INSUFFICIENTE: 3 mesi o più MISURABILI: devono generare un output tale da essere misurato BUONO: rilascio di 10 disegni, rilascio di un documento, consegna di due unità (elementi fisici) INSUFFICIENTE: completare la progettazione SIGNIFICATIVE: devono essere chiari i requisiti di ciò che si vuole ottenere BUONO: Assemblare il prototipo hardware, eseguire il test INSUFFICIENTE: emettere un report di avanzamento I milestone Elemento che riassume le attività relative ad una funzione che interagiscono con un altra Funzione b Funzione a Pagina 33

34 La schedulazione delle attività e delle risorse La schedulazione delle attività e delle risorse Legame di precedenza Fine - Inizio (FI) ATTIVITA A FI (-3) ATTIVITA B B può iniziare solo dopo che sono trascorsi n periodi da quando A è finita B non può iniziare finché non sono trascorsi almeno n periodi da quando A è finita Pagina 34

35 La schedulazione delle attività e delle risorse Legame di precedenza Inizio - Inizio (II) ATTIVITA A II (+4) ATTIVITA B B può iniziare solo dopo che sono trascorsi n periodi da quando A è iniziata B non può iniziare finché non sono trascorsi almeno n periodi da quando A è iniziata La schedulazione delle attività e delle risorse Legame di precedenza Inizio - Fine (IF) ATTIVITA B ATTIVITA A IF (+4) B può finire solo dopo che sono trascorsi n periodi da quando A è iniziata B non può finire finché non sono trascorsi almeno n periodi dall inizio di A Pagina 35

36 La schedulazione delle attività e delle risorse Legame di precedenza Fine - Fine (FF) ATTIVITA A ATTIVITA B FF (+4) B può finire solo dopo che sono trascorsi n periodi da quando A è finita B non può finire finché non sono trascorsi almeno n periodi dalla fine di A Schedulazione CPM: Forward Pass 1 A 10 gg C B 5 gg E 10 gg gg D 10 gg F Date minime gg Pagina 36

37 Schedulazione CPM: Backflow Pass 1 A 10 gg B C 10 gg gg D 10 gg E 5 gg 30 F 31 Date ultime 10 gg Critical Path Methods definitions Early Start (ES): il primo momento possibile in cui un attività può cominciare in base alla sequenza logica Early Finish (EF): il primo momento possibile in cui un attività può finire in base alla sequenza logica Late Start (LS): l ultimo momento possibile in cui un attività può cominciare senza ritardare il completamento del progetto Late Finish (LF): l ultimo momento possibile in cui un attività può finire senza ritardare il completamento del progetto Pagina 37

38 Schedulazione CPM: Total Float 1 A 10 gg C B 5 gg E 10 gg TF= gg 30 D TF=10 10 gg 31 F gg Critical Path Methods definitions Tipi di float (slack) che possono essere associati alle attività Total Float (TF): tempo di cui un attività può ritardare (o allungare la sua durata) senza ritardare il completamento del progetto TF = LS - ES = LF - EF Free Float (FF): tempo di cui un attività può ritardare (o allungare la sua durata) senza ritardare l inizio di ogni altra attività FT = MINsuc(ES) - EF - 1 Pagina 38

39 Schedulazione CPM: Free Float 1 A 10 gg C B 5 gg E 10 gg gg 30 D FF=10 10 gg 31 F gg La schedulazione delle attività e delle risorse Ore / giorno 16 8 DUR. 1g Acquistare colore imbianchino DUR. 1g Dipingere cucina imbianchino DUR. 2g Dipingere salotto imbianchino D1 D2 4 3 DUR. 1g Pulire pavimenti imbianchino 1 2 Pagina 39

40 Schedulazione a risorse limitate Ore / giorno 8 DUR. 1g Acquistare colore imbianchino DUR. 1g Dipingere cucina imbianchino DUR. 2g Dipingere salotto imbianchino DUR. 1g Pulire pavimenti imbianchino Schedulazione a risorse limitate Ore / giorno 8 DUR. 1g Acquistare colore imbianchino DUR. 2g Dipingere salotto imbianchino DUR. 1g Dipingere cucina imbianchino DUR. 1g Pulire pavimenti imbianchino Pagina 40

41 Executing L esecuzione e la direzione OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Le attività di esecuzione Executing: La direzione e la comunicazione Procurement 12.3 Solicitation Executing Processess Integration 4.2 Project Plan Execution Facilitating Processes Quality 8.2 Quality Assurance Procurement 12.4 Source Selection Human Resources 9.3 Team Development Communications 10.2 Information Distribution Procurement 12.5 Contract Administration Pagina 41

42 Controlling L aggiornamento del progetto OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Le attività di controllo Controlling: L aggiornamento del progetto Communications 10.3 Performance Reporting Scope 5.4 Scope Verification Cost 7.4 Cost Control Controlling Processess Facilitating Processes Scope 5.5 Scope Change Control Quality 8.3 Quality Control Integration 4.3 Integrated Change Control Time 6.5 Schedule Control Risk 11.6 Risk Monitoring and Control Pagina 42

43 Closing La chiusura del progetto OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, Padova tel: fax: web: Le attività di chiusura Closing: La chiusura del progetto Procurement 12.6 Contract Closeout Integration Analisi critica Closing Processes Communications 10.4 Administrative Closure Human Resource Festa Pagina 43

Il controllo di progetto come strumento di IT Governance

Il controllo di progetto come strumento di IT Governance Il controllo di progetto come strumento di IT Governance ing. Giorgio Beghini 20 febbraio 2003 - Vicenza OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, 157-35134 Padova tel: 049-60 90 78 fax:049-88

Dettagli

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato I fattori condizionanti il progetto Tempo Norme Progetto Costi Tecnologie Alcune definizioni.. Programma Gruppo di progetti gestiti in modo coordinato per ottenere benefici non ottenibili in caso di gestione

Dettagli

CORSO DI GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE PROF. ING. GIOVANNI MUMMOLO PROJECT MANAGEMENT

CORSO DI GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE PROF. ING. GIOVANNI MUMMOLO PROJECT MANAGEMENT CORSO DI GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE PROF. ING. GIOVANNI MUMMOLO PROJECT MANAGEMENT Definizione di project Progetto Proposta, piano, ideazione di un lavoro o di una serie di lavori. Proposito

Dettagli

Progetto SIEP e-procurement

Progetto SIEP e-procurement Progetto SIEP e-procurement Aspetti di Gestione, Controllo e Comunicazione Ente committente: Provincia di Salerno Attuatore: XCOM wide communication Relatori: Ing. Pietro Carratù - PMP Responsabile di

Dettagli

PMBOK Guide 5th Edition (2012) vs PMBOK Guide 4th Edition (2008)

PMBOK Guide 5th Edition (2012) vs PMBOK Guide 4th Edition (2008) Paolo Mazzoni 2013. E' ammessa la riproduzione per scopi di ricerca e didattici se viene citata la fonte completa nella seguente formula: "di Paolo Mazzoni, www.paolomazzoni.it, (c) 2013". Non sono ammesse

Dettagli

Pianificazione e progettazione

Pianificazione e progettazione Pianificazione e progettazione L analisi preventiva degli eventi e delle loro implicazioni rappresenta una necessità sempre più forte all interno di tutte le organizzazioni variamente complesse. L osservazione

Dettagli

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT L' della in collaborazione con l Associazione Ingegneri della e KWANTIS organizza il seguente CORSO DI AGGIORNAMENTO: PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT MODULO UNICO DI 24 ORE 21-28 Ottobre 2015 e 3 Novembre

Dettagli

Cardinis. Cardinis. Progetti.Comunicazione.Innovazione. CARDINIS. Progetti. Comunicazione. Innovazione. OST Organizzazione Sistemi Tecnologie

Cardinis. Cardinis. Progetti.Comunicazione.Innovazione. CARDINIS. Progetti. Comunicazione. Innovazione. OST Organizzazione Sistemi Tecnologie CARDINIS Progetti. Comunicazione. Innovazione. OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, 157-35134 Padova tel: 049-60 90 78 fax: 049-88 95 780 e-mail: ost@ost.it web: www.ost.it 1 Nome e Logo

Dettagli

U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC. insieme. Project Management Skills for Life

U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC. insieme. Project Management Skills for Life U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC insieme Project Management Skills for Life Novembre 2014 www.pmi-sic.org 1 Finalità dell iniziativa fornire agli studenti, meritevoli delle IV e V classi

Dettagli

Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico

Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico wwwisipmorg Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico Arch Eugenio Rambaldi Presidente ISIPM Istituto Italiano di Project Management wwwisipmorg Intervento all interno del

Dettagli

Project Management Project Management

Project Management Project Management Obiettivi Il corso è specificatamente creato per l ottenimento della certificazione PMPc e presuppone delle conoscenze di gestione dei progetti sia teoriche che pratiche. E strutturato per permettere ai

Dettagli

Le tecniche di scheduling (1)

Le tecniche di scheduling (1) Le tecniche di scheduling (1) Sono la base di tutto il processo di pianificazione, e fornisco al management gli elementi per decidere come utilizzare le risorse per raggiungere gli obiettivi di costo e

Dettagli

Earned Value la ricerca del Graal

Earned Value la ricerca del Graal Earned Value la ricerca del Graal Dott. Paolo La Rocca PMP October 26 th, 2012 Prof. Alberto Bettanti 1 Introduzione Questa presentazione non è un corso introduttivo al Project Management. Ci concentreremo

Dettagli

La gestione del progetto: dal Project Management al Project Portfolio Management passando per Project Management Office

La gestione del progetto: dal Project Management al Project Portfolio Management passando per Project Management Office La gestione del progetto: dal Project Management al Project Portfolio Management passando per Project Management Office Modulo: Project Management per l ingegneria Facoltà di Ingegneria Perugia, 16 ottobre

Dettagli

CONCETTI BASE DI PROJECT MANAGEMENT

CONCETTI BASE DI PROJECT MANAGEMENT ISIPM Istituto Italiano di Project Management Via Vallombrosa, 47/a 00135 Roma CONCETTI BASE DI PROJECT MANAGEMENT ISIPM Istituto Italiano di Project Management Via Vallombrosa, 47/a 00135 Roma 2 ISIPM

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E PROJECT MANAGEMENT

ORGANIZZAZIONE E PROJECT MANAGEMENT MUSEOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI BENI MUSEALI ORGANIZZAZIONE E PROJECT BARBARA SORESINA Project Manager 16 DICEMBRE 2013 01.1 GESTIONE STRATEGICA PREMESSA PIANIFICAZIONE DI PROGRAMMI E PROGETTI scelta delle

Dettagli

Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional)

Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional) Industrial Management School Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional) - Ripercorrere le tematiche del PMBOK per acquisire le competenze necessarie e prepararsi all esame di

Dettagli

Il Project Management

Il Project Management Il Project Management con l ausilio di strumenti informatici A cura di Paolo Tateo Il Project Management Tecnica per la gestione sistemica di un'impresa complessa, unica e di durata determinata, rivolta

Dettagli

Classificazione Nuovo Esame PMP

Classificazione Nuovo Esame PMP Notizie sul nuovo esame PMP a partire dal Agosto 0 Classificazione Nuovo Esame PMP Questo è il link al documento del PMI: Crosswalk Between Current and New PMP Classifications del PMI Di seguito trovi

Dettagli

6. La gestione del contenuto del progetto

6. La gestione del contenuto del progetto 6. La gestione del contenuto del progetto Il primo processo di pianificazione riguarda la definizione di tutto e solo ciò che riguarda il progetto. Occorre passare dalla descrizione dell oggetto finale

Dettagli

DAL PROGETTO/DESIGN PROGETTO/PROJECT

DAL PROGETTO/DESIGN PROGETTO/PROJECT DAL PROGETTO/DESIGN AL PROGETTO/PROJECT Dal Progetto / Design al Progetto / Project. Il Project Management come strumento per la competitività. Una panoramica su strumenti e tecniche per la gestione efficace

Dettagli

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management isedi_indice_cantamessa 27-04-2007 9:25 Pagina V Indice XI Prefazione XIII Premessa XVII Introduzione Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management PARTE I Aspetti

Dettagli

Corso di estimo D Prof Raffaella Lioce

Corso di estimo D Prof Raffaella Lioce Corso di estimo D Prof Raffaella Lioce Cenni di project management - Crono-programma dei lavori PROJECT MANAGEMENT: definizione Il project management è l insieme di metodi e direttive fondamentalmente

Dettagli

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA Corso di Alta Formazione Corso di Alta Formazione RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA ID. 11673 CATALOGO INTERREGIONALE ALTAFORMAZIONE V Edizione Anno 2013 Ente di formazione In

Dettagli

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI Proposte formative Un team di esperti in progettazione formativa è a disposizione per lo sviluppo di soluzioni personalizzate e la realizzazione di percorsi costruiti intorno alle esigenze di ciascuna

Dettagli

Corso di estimo D 2004/2005

Corso di estimo D 2004/2005 Corso di estimo D 2004/2005 Cenni di project management - Crono-programma dei lavori PROJECT MANAGEMENT: definizione Il project management è l insieme di metodi e direttive fondamentalmente logiche per

Dettagli

B1 LA PROGETTAZIONE. PROGRAMMA: gruppo di progetti con un obiettivo comune.

B1 LA PROGETTAZIONE. PROGRAMMA: gruppo di progetti con un obiettivo comune. ATTIVITÀ ORDINARIA : operazione svolta periodicamente con obiettivo implicito e tempi, risorse e costi standard (Es.di Attività Ordinaria: buste paga, pagamento fornitori) PROGETTO : ha un obiettivo esplicito

Dettagli

Obiettivi della Lezione. Project Management. Software Project Management. Che cos è un progetto

Obiettivi della Lezione. Project Management. Software Project Management. Che cos è un progetto Project Management Dott. Andrea F. Abate e-mail: abate@unisa.it Web: http://www.dmi.unisa.it/people/abate Gestione di Progetti Software: Pianificazione delle attività e rappresentazioni grafiche Obiettivi

Dettagli

Project Management - Pianificazione e Progettazione. Niccolò Cusumano

Project Management - Pianificazione e Progettazione. Niccolò Cusumano Project Management - Pianificazione e Progettazione Niccolò Cusumano Che cos è un PROGETTO? Attività con un inizio e una fine Costituito da un insieme di attività correlate Svolto da un gruppo di persone

Dettagli

Processi principali per il completamento del progetto

Processi principali per il completamento del progetto Piano di progetto È un documento versionato, redatto dal project manager per poter stimare realisticamente le risorse, i costi e i tempi necessari alla realizzazione del progetto. Il piano di progetto

Dettagli

ISIPM Base. Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base)

ISIPM Base. Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) ISIPM Base Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) Gruppo B Conoscenze Tecniche e Metodologiche Syllabus da 2.1.1 a 2.7.1 1 Tema: Gestione Ambito del Progetto e Deliverable

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

Sviluppo e Gestione di Progetti. Primo modulo: Introduzione al PM. Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione di Progetti per Informatici

Sviluppo e Gestione di Progetti. Primo modulo: Introduzione al PM. Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione di Progetti per Informatici Università di Padova - e Gestione di Progetti Primo modulo: Introduzione al PM docente: Filippo Ghiraldo filippo.ghiraldo@unipd.it Progetti e loro ciclo di vita Esempi Materiale didattico sottoposto a

Dettagli

Sviluppo e Gestione Progetti. docente: Prof. Filippo Ghiraldo f.ghiraldo@bep.co.it

Sviluppo e Gestione Progetti. docente: Prof. Filippo Ghiraldo f.ghiraldo@bep.co.it Sviluppo e Gestione Progetti docente: Prof. Filippo Ghiraldo f.ghiraldo@bep.co.it Struttura del corso - ID CONTENUTI TEORIA PROJ. WORK DATA WORK SHOP Conoscenza dei principi di base, metodi e tecniche

Dettagli

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner, ITIL V3 Foundation Indice PMI - A Guide to the Project

Dettagli

Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari

Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari Definizione di progetto Cos è un progetto Progetto si definisce, di regola, uno sforzo complesso di durata solitamente

Dettagli

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner - Responsabile Area

Dettagli

Il Ciclo di Progetto e il Piano di Progetto

Il Ciclo di Progetto e il Piano di Progetto Il Ciclo di e il Piano di Alessandro De Nisco Università del Sannio Il Ciclo di IL CICLO DI VITA DEL PROGETTO RISORSE TEMPO IDEAZIONE VALUTAZIONE PIANIFICAZIONE REALIZZAZIONE MANUTENZIONE FASE INIZIALE

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Dettagli

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Certificazioni di Project Management a confronto a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Indice del documento 1 Le Organizzazioni internazionali di Project Management pag. 2 2 Gli Standard internazionali

Dettagli

LO STRUMENTO CARDINE DELLA GESTIONE DI UN PROGETTO

LO STRUMENTO CARDINE DELLA GESTIONE DI UN PROGETTO WORK BREAKDOWN STRUCTURE WORK BREAKDOWN STRUCTURE: LO STRUMENTO CARDINE DELLA GESTIONE DI UN PROGETTO Giorgio Beghini Professore a contratto c/o Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università

Dettagli

Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale. Project Management. (cenni) Ing. Giovanni Pisano Conferenze di servizio, ottobre 2015

Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale. Project Management. (cenni) Ing. Giovanni Pisano Conferenze di servizio, ottobre 2015 Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale Project Management (cenni) Ing. Giovanni Pisano Conferenze di servizio, ottobre 2015 1 COSA INTENDIAMO PER PROGETTO? Un progetto è un complesso unico e coordinato

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

Gestione parte IIC. Diagrammi di Gantt. Esempio. Schemi di scomposizione delle attività

Gestione parte IIC. Diagrammi di Gantt. Esempio. Schemi di scomposizione delle attività Schemi di scomposizione delle attività Gestione parte IIC Work Breakdown Structures (WBS) Struttura ad albero: radice: attività principale i nodi figli rappresentano la scomposizione del nodo padre le

Dettagli

Perché siamo qui? È un occasione per riflettere sullo stato della nostra professione

Perché siamo qui? È un occasione per riflettere sullo stato della nostra professione Perché siamo qui? È un occasione per riflettere sullo stato della nostra professione La terza edizione del PMBOK Fotografia dello stato dell arte (260 fotografi + 11) La versione italiana diventa un valido

Dettagli

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 LEZIONE LA GESTIONE DEI PROGETTI DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 1.1 La prima fase di impostazione ---------------------------------------------------------------------7

Dettagli

Altre definizioni di progetto. Management. Progetto = punti di vista. 20-Project Management. MARCO TRAPANI - trapani.marco@gmail.

Altre definizioni di progetto. Management. Progetto = punti di vista. 20-Project Management. MARCO TRAPANI - trapani.marco@gmail. NFORMTC 20-Project Mngmt Marco Trapani trapani.marco@gmail.com rgomenti Project Management Definizione Storia Elementi di base Le reakdown structure Le priorità PERT Gantt nalisi avanzamento lavori (earned

Dettagli

Il Project management. Lo sviluppo di attività complesse in un ottica di progetto

Il Project management. Lo sviluppo di attività complesse in un ottica di progetto Il Project management Lo sviluppo di attività complesse in un ottica di progetto Progetto. La nozione Un progetto costituisce un insieme di attività, complesse e interrelate, aventi come fine un obiettivo

Dettagli

GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Alta Formazione per il Business Executive master GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Bologna, 4 maggio 2013 introduzione al Project management a cura del dott. Stefano Soglia Materiale riservato alla

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER

PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER CODICE PM 10.25 DURATA 10 giorni CATEGORIA Project Management DESTINATARI Project manager, responsabili di funzione, membri del Project Management Office, dirigenti,

Dettagli

Introduzione al Project Management

Introduzione al Project Management Introduzione al Project Management Che cos è il project management Gestione di un impresa complessa, unica e di durata determinata rivolta al raggiungimento di un obiettivo chiaro e predefinito mediante

Dettagli

La gestione per progetti

La gestione per progetti La gestione per progetti Uno sforzo temporaneo intrapreso per creare un prodotto, un servizio o un risultato (PMI- Project Management Institute,, da PMBOK 3rd edition, 2004), ovvero sforzo complesso comportante

Dettagli

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3 Domanda: 1 In un gruppo di progetto si ha uno stato di crisi allorché Esiste una situazione di conflitto in cui non riescono ad essere utili e durature logiche di win-win Esiste una situazione di conflitto

Dettagli

Project Management. Cosa, come, quando, quanto, ma soprattutto perché

Project Management. Cosa, come, quando, quanto, ma soprattutto perché Project Management Cosa, come, quando, quanto, ma soprattutto perché Un approccio per niente serio di Enrico Marongiu - enrico.marongiu@gmail.com Versione 1.0-16/05/2011 Sommario (o WBS...) Cos'è un progetto

Dettagli

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 Il PMO come soluzione di business Linee guida per la realizzazione e il miglioramento continuo di un PMO aziendale REALIZZARE IL PMO Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 PMI-NIC -

Dettagli

Gestione delle risorse umane di progetto

Gestione delle risorse umane di progetto Gestione delle risorse umane di progetto Alessandro Pigna, PMP Dalla Guida al PMBOK 2000 Edizione 2000 9.1 Organizational Planning 9.2 Staff Acquisition 9.3 Team Development Terza edizione 9.1 Pianificazione

Dettagli

certificazione PMP (Project Management Professional) Aprile-Maggio-Giugno-Luglio 2015

certificazione PMP (Project Management Professional) Aprile-Maggio-Giugno-Luglio 2015 Corso di Project Management + Corso di preparazione al conseguimento della certificazione PMP (Project Management Professional) Aprile-Maggio-Giugno-Luglio 2015 Che cos è il PMP PMP (Project Management

Dettagli

CAPITOLO 3: STIMA DI RISORSE E DURATA DELLE ATTIVITÀ

CAPITOLO 3: STIMA DI RISORSE E DURATA DELLE ATTIVITÀ INDICE INTRODUZIONE CAPITOLO 1: DEFINIZIONE DELLE ATTIVITÀ 1.1 WBS (Work Breakdown Structure) 1.2 L OBS e la matrice delle responsabilità CAPITOLO 2: COSTRUZIONE DEL RETICOLO 2.1 Sequenzializzazione delle

Dettagli

Il Project Management. Dott.ssa Alessia Sozio

Il Project Management. Dott.ssa Alessia Sozio Il Project Management Dott.ssa Alessia Sozio PROJECT Un insieme di persone e di altre risorse temporaneamente riunite per raggiungere uno specifico obbiettivo, di solito con un budget determinato ed entro

Dettagli

Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance

Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance 17 Esther BEVERE Miriam MERENDA ALTEN Italia Agenda Rilevanza della Professionalità del Software Tester Professionalità nel Testing Percorsi

Dettagli

Le attività di project management

Le attività di project management Le attività di project management 1 Corso di Gestione della Produzione II Le caratteristiche dei processi oggetto di analisi 1. Attraversano l organizzazione, in quanto richiedono molteplici competenze

Dettagli

Il ciclo di progetto focus su. Fase di Pianificazione o Formulazione Work Breakdown Structure Diagramma di GANTT Diagramma di PERT

Il ciclo di progetto focus su. Fase di Pianificazione o Formulazione Work Breakdown Structure Diagramma di GANTT Diagramma di PERT Il ciclo di progetto focus su Fase di Pianificazione o Formulazione Work Breakdown Structure Diagramma di GANTT Diagramma di PERT analisi periodica e finale di: efficienza, efficacia, impatto atteso, sostenibilità

Dettagli

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca Creating Your Future PROJECT MANAGEMENT IN BANCA La governance dell innovazione in banca 1 Ambito di applicazione 2 Attività formativa 3 Competenze 4 Project Management Framework 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1 IMPIANTI INDUSTRIALI Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it Andrea Chiarini 1 PARTE 5 PIANIFICAZIONE DELLE FASI DI UN PROGETTO Andrea Chiarini 2 PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO E DEL PROCESSO

Dettagli

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Metodologia TenStep Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Livello di Complessità Processo di Project Management TenStep Pianificare il Lavoro Definire il Lavoro Sviluppare Schedulazione e Budget Gestire

Dettagli

La Work Breakdown Structure

La Work Breakdown Structure La Work Breakdown Structure (WBS) Alessandro De Nisco Università del Sannio La WBS COSA E UNA WORK BREAKDOWN STRUCTURE La WBS (Work Breakdown Structure), talora denominata PBS (Project Breakdown Structure)

Dettagli

Pianificazione e gestione di progetto. Adozione di tecniche e metodologie usate anche in settori diversi dalla progettazione sw

Pianificazione e gestione di progetto. Adozione di tecniche e metodologie usate anche in settori diversi dalla progettazione sw Pianificazione e gestione di progetto Responsabile di progetto: attività 1) Pianificazione 2) Organizzazione 3) Gestione del personale (staffing) 4) Direzione 5) Controllo Adozione di tecniche e metodologie

Dettagli

BIBLIOGRAFIA Project Management. La metodologia dei 12 Step. Come applicarla in tempo reale per gestire con successo piccoli e grandi progetti - Antonello Bove, ED. Hoepli, 2014 Project Management. La

Dettagli

Introduzione. Il Project Management (PM) riguarda il raggiungimento di risultati grazie all ottimizzazione delle risorse esistenti

Introduzione. Il Project Management (PM) riguarda il raggiungimento di risultati grazie all ottimizzazione delle risorse esistenti Università degli Studi di Cagliari D.I.M.C.M. Introduzione Il Proect Management (PM) riguarda il raggiungimento di risultati grazie all ottimizzazione delle risorse esistenti Gestione dei Progetti Prof.

Dettagli

Project Management Template

Project Management Template PROJECT MANAGEMENT Project Management Template Modelli gestionali standard e guida pratica per il project manager e per il PMO aziendale, in linea con il PMBOK Guide In collaborazione con Eureka Service

Dettagli

Una veloce e sintetica introduzione al Project Management

Una veloce e sintetica introduzione al Project Management Una veloce e sintetica introduzione al Project Management Massimiliano M. Schiraldi Dipartimento di Ingegneria dell Impresa Facoltà di Ingegneria schiraldi@uniroma2.it Contenuto della presentazione Panoramica

Dettagli

IT Project Management

IT Project Management 1 IT Project Management Lezione 10 Ciclo vita del progetto & deliverables Federica Spiga federica_spiga@yahoo.it A.A. 2010-2011 2 Ciclo di vita del progetto Initiating Analisi dei requisiti Riunione di

Dettagli

I progetti possono essere classificati a partire dalla dimensione di governo e dalla prerogativa sulla variabile programmazione :

I progetti possono essere classificati a partire dalla dimensione di governo e dalla prerogativa sulla variabile programmazione : Il Project Management nelle Aziende Sanitarie Tipologie di progetti nelle ASL-AOAO I progetti possono essere classificati a partire dalla dimensione di governo e dalla prerogativa sulla variabile programmazione

Dettagli

3. SOFTWARE MANAGEMENT

3. SOFTWARE MANAGEMENT 3. SOFTWARE MANAGEMENT Introdurre caratteristiche e problematiche della direzione di progetto software (software management) Discutere la pianificazione di un progetto e la temporizzazione (scheduling)

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali II

Sistemi Informativi Aziendali II Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali II 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali II - Modulo 5 Modulo 5 La gestione dei Progetti (Project Management): Generalità e metodologie; Gestire un progetto con uno

Dettagli

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011 Project Management e Business Analysis: the dynamic duo Firenze, 25 Maggio 2011 Grazie! Firenze, 25 Maggio 2011 Ing. Michele Maritato, MBA, PMP, CBAP 2 E un grazie particolare a www.sanmarcoinformatica.it

Dettagli

Capitolo 5. Soluzione esercizi riepilogativi. Soluzione Esercizio 5.1

Capitolo 5. Soluzione esercizi riepilogativi. Soluzione Esercizio 5.1 Soluzione esercizi riepilogativi Soluzione Esercizio 5.1 Applicando il Critical Path Method al piano di progetto, si avrà la seguente schedulazione (già presente nel testo): 1 Dal reticolo sono evidenziabili

Dettagli

L ambito di progetto Rappresenta la definizione del progetto, ovvero cosa deve essere portato a termine Comprende gli elementi:

L ambito di progetto Rappresenta la definizione del progetto, ovvero cosa deve essere portato a termine Comprende gli elementi: Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9 Lezione 6: Ambito di progetto organizzazione della comunicazione Prof.ssa R. Folgieri email: folgieri@dico.unimi.it folgieri@mtcube.com

Dettagli

Tailoring e WBS: strumenti o tecniche?

Tailoring e WBS: strumenti o tecniche? Tailoring e WBS: strumenti o tecniche? Patricia Gamberini, PMP Direzione Ingegneria dell'offerta Sanità Engineering Ingegneria Informatica SpA PMI-NIC - Tutti i diritti riservati Gli Standard (1) A Guide

Dettagli

Work Breakdown Structure (WBS) (1) Strumenti del Project Management. Work Breakdown Structure (WBS) (2) Work Breakdown Structure (WBS) (3)

Work Breakdown Structure (WBS) (1) Strumenti del Project Management. Work Breakdown Structure (WBS) (2) Work Breakdown Structure (WBS) (3) Work Breakdown Structure (WBS) (1) Strumenti del Project Management Work Breakdown Structure, Organizational Breakdown Structure, GANTT, Pert È una illustrazione (grafica) del progetto che articola il

Dettagli

Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM. 1 Marco Bettucci Gestione della produzione II - LIUC

Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM. 1 Marco Bettucci Gestione della produzione II - LIUC Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM 1 Che cos è un progetto? Una serie complessa di attività in un intervallo temporale definito... finalizzate al raggiungimento di obiettivi

Dettagli

Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore)

Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore) Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore) Mettere in grado i partecipanti di acquisire la conoscenza della disciplina del project management affinchè essi possano successivamente affrontare e

Dettagli

Organizational Project Management Maturity Model

Organizational Project Management Maturity Model Organizational Project Management Maturity Model OPM3 Modello e Applicazioni L esperienza di OPM3 in Bull Italia Franco Morello, PMP Incontro PMI-NIC 8 ottobre 2004 La missione del Gruppo Bull La missione

Dettagli

Project Management MANAGEMENT

Project Management MANAGEMENT Project Management IL PROCESSO EDILIZIO MANAGEMENT È la progressione di azioni connesse tra di loro, temporalmente e logicamente, per il conseguimento di uno o più obiettivi 1 MANAGEMENT AZIONE DIREZIONALE

Dettagli

Progetto FIXO Ricerca e Innovazione per la competitività Modulo di Project Management Prof. Valerio Teta

Progetto FIXO Ricerca e Innovazione per la competitività Modulo di Project Management Prof. Valerio Teta Progetto FIXO Ricerca e Innovazione per la competitività Modulo di Project Management Prof. Valerio Teta (v.teta@unina.it) 25-09-2008 Valerio Teta_Project Management 1 Definizione di Progetto Definizione

Dettagli

La procedura di programmazione e gestione del progetto

La procedura di programmazione e gestione del progetto Università degli Studi di Trento Programmazione Costi e Contabilità lavori a.a. 2003-4 La procedura di programmazione e gestione del progetto Marco Masera, dott. arch., d.d.r. ing. marco.masera@ing.unitn

Dettagli

...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS

...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS ...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS Project Management Introduction: L industria del Turismo del 21 Secolo si è trasformata in una macchina complessa costituita da un

Dettagli

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi Programmazione didattica 2009 Project Management Catalogo dei corsi Alta Formazione in Project Management Project Management: principi e criteri organizzativi Metodi e tecniche di avvio ed impostazione

Dettagli

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali.

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Project Management. di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Maggio 2010 Project Management: definizioni Progetto: Progetto si definisce, di regola, uno

Dettagli

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Prato, 25 Settembre 2009 1 Programma 15:00 15:10 Benvenuto e apertura lavori 15:10 15:20 Presentazione del

Dettagli

Il Progetto e il Project Management

Il Progetto e il Project Management Il Progetto e il Project Management Metodologie di Specifica del Software Per contattare il docente Dr. Anna Rita Laurenzi email: annarita.laurenzi@insiel.it cell.+39 3356368206 Agenda Progetto e Project

Dettagli

Quality gate. Sono eventi programmati regolarmente e condotti seguendo una procedura standard

Quality gate. Sono eventi programmati regolarmente e condotti seguendo una procedura standard Quality gate Nei punti chiave del processo di sviluppo del software, viene integrato un insieme di quality gate per monitorare la qualità del prodotto intermedio prima che quest ultimo possa passare al

Dettagli

Project(s) Management PMO 3. Paolo Lubrano, PMP lubrano@fbk.eu May 21 st, 2014

Project(s) Management PMO 3. Paolo Lubrano, PMP lubrano@fbk.eu May 21 st, 2014 Project(s) Management PMO 3 Paolo Lubrano, PMP lubrano@fbk.eu May 21 st, 2014 Agenda Progetti complessi Kanban PMO Project Management Office Attività di progetto (traditional) Initiate Project Charter

Dettagli

Modelli dei Sistemi di Produzione Modelli e Algoritmi della Logistica 20010-11

Modelli dei Sistemi di Produzione Modelli e Algoritmi della Logistica 20010-11 Modelli dei Sistemi di Produzione Modelli e Algoritmi della Logistica 20010-11 Project Scheduling: Reti di attività CARLO MANNINO Sapienza Università di Roma Dipartimento di Informatica e Sistemistica

Dettagli

La gestione dei rischi nella pianificazione preliminare di un progetto, come vantaggio competitivo nella risposta ad una gara d appalto

La gestione dei rischi nella pianificazione preliminare di un progetto, come vantaggio competitivo nella risposta ad una gara d appalto La gestione dei rischi nella pianificazione preliminare di un progetto, come vantaggio competitivo nella risposta ad una gara d appalto Patricia Gamberini 1 Agenda Presentazione Engineering Business case

Dettagli

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Prato, 25 Settembre 2009 1 Programma 15:00 15:10 Benvenuto e apertura lavori 15:10 15:20 Presentazione del

Dettagli

Massimo Paolucci (paolucci@dist.unige.it) DIST Università di Genova. Metodi per supportare le decisioni relative alla gestione di progetti

Massimo Paolucci (paolucci@dist.unige.it) DIST Università di Genova. Metodi per supportare le decisioni relative alla gestione di progetti Project Management Massimo Paolucci (paolucci@dist.unige.it) DIST Università di Genova Project Management 2 Metodi per supportare le decisioni relative alla gestione di progetti esempi sono progetti nell

Dettagli

Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004

Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004 Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004 1 Reale Mutua Assicurazioni È la più grande società di assicurazioni italiana in

Dettagli

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 Un modello di riferimento per la gestione progetti a cura di Tiziano Villa, PMP febbraio 2006 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of

Dettagli