Conoscere i protocolli di voce a pacchetti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conoscere i protocolli di voce a pacchetti"

Transcript

1 White Paper Conoscere i protocolli di voce a pacchetti Negli ultimi 10 anni, lo stile di comunicazione delle persone e delle organizzazioni è cambiato molto rapidamente. Molti di questi cambiamenti sono dovuti alla crescita esplosiva di Internet e delle applicazioni basate sul protocollo IP. Internet è diventato un mezzo universale di comunicazione e la quantità totale del traffico a pacchetti ha rapidamente surclassato quella del traffico vocale tradizionale (DataQuest, 1998). Alla luce di questi progressi tecnologici, è evidente a chiunque operi nel settore delle telecomunicazioni (carrier, aziende e vendor) che il traffico e i servizi vocali saranno una delle prossime applicazioni principali a sfruttare appieno le potenzialità del protocollo IP. Questa aspettativa si basa sull impatto di un nuovo gruppo di tecnologie, comunemente note come voice over IP (oip) o telefonia IP. La tecnologia oip offre molte funzionalità uniche ai carrier e ai clienti che dipendono dal protocollo IP o da altre reti a pacchetti. Tra i benefici più importanti figurano: Risparmio sui costi Trasferendo il traffico vocale alle reti IP, le aziende possono ridurre o eliminare le spese delle telefonate su linea analogica (PSTN). I service provider e gli utenti finali possono inoltre risparmiare larghezza di banda investendo in capacità extra solo quando è veramente necessario, grazie alla natura distribuita del oip e al contenimento dei costi di operatività che è possibile conseguire facendo confluire il traffico vocale e di dati in un unica rete. Standard aperti e interoperabilità multivendor Adottando standard aperti, sia le aziende che i service provider possono acquistare nuovi prodotti da più vendor ed eliminare così la dipendenza da soluzioni proprietarie. Reti integrate di linee vocali e di dati Trasformando la voce in un altra applicazione IP, le aziende possono effettivamente creare reti integrate di linee vocali e di dati, che non solo offrono la qualità e l affidabilità delle attuali linee analogiche, ma consentono anche alle aziende di sfruttare, in modo rapido e flessibile, le nuove opportunità offerte dalle continue evoluzioni del settore delle comunicazioni. Nel 1995 hanno fatto la loro comparsa sul mercato i primi prodotti oip commerciali, rivolti a quelle aziende che volevano ridurre i costi associati alle telecomunicazioni migrando il traffico vocale sulle reti a pacchetti. I primi a passare alle reti oip hanno adottato soluzioni che consentivano di risparmiare sulle spese di telefonia per sfruttare le normative in favore del traffico IP. Queste prime reti erano supportate soprattutto da tecnologia proprietaria, poiché non erano stati ancora stabiliti degli standard universali. Con l evoluzione di queste reti di telefonia a pacchetti e l emergere delle dipendenze di interconnessione, è sorta la necessità di protocolli oip standard. Diversi gruppi di lavoro hanno accettato la sfida e hanno prodotto standard differenti, ciascuno con le proprie caratteristiche distintive. In particolare, le aziende e i loro clienti si sono ritrovati a dover confrontare le analogie e le differenze tra quattro diversi protocolli con funzione di segnalazione e controllo delle chiamate per il oip: H.323 Media Gateway Control Protocol (MGCP) Copyright Tutti i diritti riservati. Avvisi importanti e dichiarazione di riservatezza. Pag. 1 di 7

2 Session Initiation Protocol (SIP) H.248/Megaco Mentre stavano mettendo a punto soluzioni oip attuabili, i tecnici di rete dovevano stabilire in quale misura questi protocolli fossero efficaci e quali fossero più adatti per particolari reti e applicazioni. Di seguito sono fornite alcune indicazioni e informazioni su questi protocolli IP per dissipare parte della confusione che regna sul mercato. Il mito della grande voce Secondo il mito della grande voce esiste un solo modo per costruire reti vocali e dovrebbe esistere un solo protocollo vocale per ciascuna funzione della rete vocale a pacchetti. Per quanto questa concezione di nirvana della rete sia stata discussa in molti circoli accademici, in realtà vi sono diversi protocolli oip e architetture che continueranno ad esistere nel prossimo futuro e saranno utilizzati per costruire molte reti. Proprio come le attuali reti di dati sono state create usando diversi protocolli e applicazioni, quelle oip di oggi e di domani saranno create con i protocolli e le applicazioni più adatti alle tecnologie associate e alle esigenze aziendali. La domanda che un azienda deve porsi non è: Qual è il protocollo migliore?, ma: Quali servizi vogliamo installare e quali protocolli oip sono maggiormente in grado di supportarli?. La risposta alla prima domanda potrebbe rispecchiare l influsso di un vendor o di un ente regolatore. La risposta alla seconda domanda dipende interamente dai requisiti unici di ogni singola implementazione di rete. Poiché non vi sono due business o reti che siano esattamente identici, ogni azienda avrà una risposta personale alla seconda domanda. Orientarsi nel mondo degli standard oip Il oip è fatto di molti standard e protocolli. È necessario conoscere la terminologia di base per comprendere le applicazioni e l uso del oip. Le definizioni fornite di seguito possono essere un utile punto di partenza (i protocolli sono elencati in ordine alfabetico): H.248. È il risultato della collaborazione tra ITU e Internet Engineering Task Force (IETF). Anche noto come IETF RFC 2885 (Megaco), definisce un architettura centralizzata per la creazione di applicazioni multimediali, compreso il oip. Sotto diversi aspetti, l H.248 si basa sul MGCP e ne rappresenta l estensione. H.323. È una raccomandazione ITU che definisce i sistemi di comunicazione multimediale a pacchetto. In altre parole, l H.323 indica un architettura distribuita per la creazione di applicazioni multimediali, compreso il oip. IETF. Fa riferimento all Internet Engineering Task Force (http://www.ietf.org/), una comunità di tecnici che si è posta l obiettivo di definire il funzionamento di Internet e dei relativi protocolli e degli standard prevalenti. ITU. È l acronimo di International Telecommunication Union (http://www.itu.int/home/index.html), un organizzazione internazionale all interno del sistema delle Nazioni Unite (http://www.unsystem.org/), dove i governi e il settore privato coordinano le reti e i servizi di telecomunicazioni globali. Megaco Anche noto come IETF RFC 2885 e Raccomandazione ITU H.248, definisce un architettura centralizzata per applicazioni multimediali, compreso il oip. Media Gateway Control Protocol (MGCP), o IETF RFC Definisce un architettura centralizzata per applicazioni multimediali, compreso il oip. Real-Time Transport Protocol (RTP), o IETF RFC Indica un protocollo di trasporto per le applicazioni in tempo reale. In particolare, l RTP supporta il traffico audio/media della comunicazione oip. L RTP è utilizzato da tutti i protocolli di segnalazione oip. Session Initiation Protocol (SIP), o IETF RFC Indica un architettura distribuita per applicazioni multimediali, compreso il oip. Copyright Tutti i diritti riservati. Avvisi importanti e dichiarazione di riservatezza. Pag. 2 di 7

3 Architetture centralizzate e distribuite In passato, tutte le reti vocali erano supportate da un architettura centralizzata in cui gli endpoint (i telefoni) erano controllati da switch centralizzati. Sebbene questo modello fosse efficiente per i servizi di base della telefonia, richiedeva un compromesso tra una gestione semplificata e l innovazione degli endpoint e dei servizi. Uno dei benefici offerti dalla tecnologia oip è la possibilità di scegliere tra un architettura centralizzata o distribuita. Questa flessibilità consente alle aziende di creare reti caratterizzate sia dalla gestione semplificata che dall innovazione degli endpoint, a seconda del protocollo utilizzato. In generale, l architettura centralizzata è associata ai protocolli MGCP e H.248/Megaco, che sono stati messi a punto per un dispositivo centralizzato, il media gateway controller o call agent, con funzione di segnalazione e controllo delle chiamate. Il dispositivo centralizzato comunica con i media gateway che instradano e trasmettono le chiamate (le informazioni vocali). In un architettura centralizzata l intelligenza di rete è centralizzata e gli endpoint sono relativamente poco attivi (con funzionalità limitate o addirittura assenti). Sebbene la maggior parte delle architetture centralizzate oip sia supportata da protocolli MGCP o H.248/Megaco, è anche possibile utilizzare protocolli SIP o H.323 con segnalazione da parte di un back-to-back user agent (B2BUA) o di un gatekeeper (GKRCS). Chi è favorevole a un architettura centralizzata oip preferisce questo modello perché consente di centralizzare la gestione, l erogazione e il controllo delle chiamate, semplifica il flusso delle chiamate per replicare le funzionalità vocali precedenti ed è di facile comprensione per i tecnici abituati ai sistemi precedenti. Gli scettici dell architettura centralizzata sostengono che inficia l innovazione degli endpoint e che diventerà un ostacolo nel passaggio ai servizi oip destinati ad abbandonare le funzionalità vocali precedenti. L architettura distribuita è associata ai protocolli H.323 e SIP, che consentono la distribuzione dell intelligenza di rete tra gli endpoint e i dispositivi di controllo delle chiamate. In questo caso, con intelligenza si intende l insieme dello stato e delle funzionalità delle chiamate, l instradamento, la fatturazione o qualsiasi altro aspetto relativo alla gestione delle chiamate. Gli endpoint possono essere gateway oip, telefoni IP, media server o qualsiasi dispositivo che possa dare inizio e concludere una chiamata oip. In una rete H.323 i dispositivi di controllo delle chiamate sono definiti gatekeeper, in una rete SIP sono definiti proxy server o redirect server. Chi è favorevole a un architettura distribuita sostiene che questo modello sia caratterizzato da un elevata flessibilità e che le applicazioni oip possano essere considerate come qualsiasi altra applicazione IP distribuita: consentono di aggiungere intelligenza agli endpoint o ai dispositivi di controllo delle chiamate, a seconda delle esigenze aziendali e tecnologiche della rete. Di solito, l architettura distribuita è ben nota ai tecnici che gestiscono i dati IP. In genere, chi critica l architettura distribuita sostiene che l infrastruttura PSTN esistente è l unico modello di riferimento che dovrebbe essere utilizzato nella replicazione dei servizi vocali precedenti e che le reti distribuite tendono a essere più complesse. H.323 L H.323 è stato originariamente creato per offrire un meccanismo di trasporto delle applicazioni multimediali nelle LAN. Sebbene l H.323 sia ancora utilizzato da numerosi vendor per le applicazioni di videoconferenza, si è evoluto per rispondere alle crescenti esigenze delle reti oip. Per la sua immediata disponibilità e queste caratteristiche innovative, l H.323 è attualmente il protocollo oip più utilizzato per la segnalazione e il controllo delle chiamate, con carrier nazionali e internazionali che lo sfruttano per gestire milioni di minuti di operatività ogni anno. L H.323 è considerato un protocollo contenitore perché definisce tutti gli aspetti della trasmissione delle chiamate, dall esecuzione alla funzione di scambio alla disponibilità di risorse di rete. L H.323 definisce i protocolli RAS (Registration, Admission e Status) per l instradamento delle chiamate, H.225 per l attivazione delle chiamate e H.245 per la funzione di scambio. Copyright Tutti i diritti riservati. Avvisi importanti e dichiarazione di riservatezza. Pag. 3 di 7

4 Figura 1 Reti H.323 Gatekeeper A ACF LRQ LCF Gatekeeper B ACF RRQ/RCF IP Network RRQ/RCF ARQ Gateway A Telefono A H.225 (Q.931) Setup H.225 (Q.931) Segnala e connette H.245 RTP ARQ Gateway B Telefono B L H.323 si basa sul protocollo ISDN (Integrated Services Digital Network) Q.391, che consente di comunicare facilmente con le precedenti reti vocali come la PSTN o SS7 (Signaling System 7). L H.323 viene utilizzato in un architettura distribuita e consente alle aziende di creare reti estese scalabili, resilienti e ridondanti. Rende possibile il collegamento ad altre reti oip e supporta l intelligenza di rete sia a livello di endpoint che di gatekeeper. MGCP/H.248/Megaco I protocolli MGCP e H.248/Megaco sono stati studiati per un architettura che consenta di aggiungere a una rete oip il controllo delle chiamate e i servizi associati. Quindi, un architettura basata su questi protocolli assomiglia molto alle reti e ai servizi PSTN esistenti. I protocolli MGCP e H.248/Megaco definiscono la maggior parte degli aspetti relativi alla segnalazione mediante il modello a pacchetti. I pacchetti identificano la funzionalità attivata più di frequente, come la segnalazione PSTN, la connettività con periferiche di linea e caratteristiche come la trasmissione e la tenuta. Inoltre, il protocollo SDP (Session Definition Protocol) viene impiegato per lo scambio di risorse. Figura 2 Reti MGCP/H.248/Megaco SS7 Call Agent Call Agent IMT PSTN PSTN PRI Gateway di accesso MGCP/H.248/Megaco RTP Copyright Tutti i diritti riservati. Avvisi importanti e dichiarazione di riservatezza. Pag. 4 di 7

5 In un architettura centralizzata, i protocolli MGCP e H.248/Megaco consentono alle aziende di creare reti estese scalabili, resilienti e ridondanti e di comunicare con altre reti oip, aggiungendo intelligenza e caratteristiche al call agent. SIP Il SIP è un protocollo multimediale che potrebbe sfruttare l architettura e i messaggi tipici delle comuni applicazioni Internet. Servendosi di un architettura distribuita che sfrutta gli URL per le definizioni e per gli SMS, SIP tenta di sfruttare il modello Internet per creare reti e applicazioni oip. Inoltre, viene impiegato per il servizio di videoconferenze e per i messaggi in tempo reale. Il protocollo SIP definisce solo la modalità di configurazione e di eliminazione delle sessioni. Usa altri protocolli IETF per definire altri aspetti del oip e delle sessioni multimediali come l SDP per lo scambio di risorse, l URL per gli indirizzi, il DNS (Domain Name System) per l area di provenienza del servizio e il TRIP (Telephony Routing over IP) per l instradamento delle chiamate. Figura 3 Reti SIP Registrazione Trasferimento Database di collocazione SIP Server/servizi Registra "Sono qui" Trasferimento 3xx "Hanno cambiato indirizzo, prova questo" "Dov'è il nome/numero di telefono?" IP SIP Proxy Utente SIP Agenti PROPOSTA "oglio comunicare con un altro UA" Utente SIP Agenti PROPOSTA del proxy "La gestisco io" SIP-GW L IETF ha fatto grandi progressi nella definizione delle estensioni che consentono al SIP di comunicare con le reti vocali convenzionali. Tuttavia, viene impiegato principalmente per creare un ambiente che supporta i modelli di comunicazione di nuova generazione che sfruttano Internet e le relative applicazioni. In un architettura distribuita il SIP consente alle aziende di creare reti estese scalabili, resilienti e ridondanti. Consente inoltre la comunicazione con altre reti oip e aggiunge intelligenza e nuove funzionalità sia a livello di endpoint che di SIP proxy o di redirect server. Protocolli oip di interconnessione Con l installazione delle reti oip a un ritmo sempre più sostenuto, i vendor e i service provider oip continuano ad aggiungere nuove funzionalità. Poiché il supporto cambia a seconda del protocollo e le aziende hanno esigenze diverse, è molto probabile che le reti oip continueranno a basarsi su protocolli multipli. La molteplicità dei protocolli assicura ai clienti la flessibilità necessaria per interconnettere servizi di carrier multipli. L impiego di standard, anche molteplici, semplifica l installazione degli endpoint multivendor e aumenta le opzioni per la gestione e la fornitura delle reti. Copyright Tutti i diritti riservati. Avvisi importanti e dichiarazione di riservatezza. Pag. 5 di 7

6 Le società intenzionate ad estendere la propria rete si trovano a dover scegliere la modalità di interconnessione usando protocolli oip diversi. Spesso queste scelte rientrano in una delle tre categorie: TDM Trasmissione mediante standard TDM (time-division multiplexing Le aziende che adottano questo standard usano strumenti TDM o gateway oip per la comunicazione tra i vari protocolli. Quali sono i benefici di questo modello? Può essere utilizzato fin da oggi. Lo svantaggio è che introduce latenza nella rete oip e richiede un ulteriore passaggio (oip n. 1 <-> TDM <-> oip n. 2). Questo modello è considerato solitamente una soluzione a breve termine fino a quando non saranno disponibili i traduttori di protocollo IP. Architettura di protocollo unica Le aziende che scelgono questo modello adottano un unico protocollo per tutti i sistemi e i servizi oip, semplificando così la gestione dell intera rete. Uno degli svantaggi di questo approccio è l impossibilità di migrare i sistemi esistenti per supportare il nuovo protocollo, con la conseguenza che l azienda potrebbe perdere alcuni dei servizi già attivi. Inoltre, questo modello limita la connettività potenziale verso le altre reti che usano altri protocolli di segnalazione oip. Traduzione del protocollo Le aziende che privilegiano questo modello usano traduttori di protocollo IP per collegare tra loro due o più domini di protocollo oip. I traduttori IP consentono di mantenere la flessibilità associata all utilizzo di due o più protocolli oip, eliminando i problemi di ritardo legati alle interconnessioni TDM extra, e non richiedono la sostituzione completa dei sistemi in uso. Uno degli svantaggi è dato dal fatto che non esiste uno standard per la traduzione del protocollo. Pertanto, non tutti i traduttori di protocollo oip sono identici. L IETF ha tentato di definire un modello per la trasmissione dall H.323 al SIP, ma occorre molto più della creazione di una casella di traduzione del protocollo. Sebbene i protocolli siano simili sotto certi aspetti, presentano anche delle differenze (tabella 1). I vendor dei traduttori di protocollo devono conoscere a fondo tutti i protocolli usati nella rete oip e i diversi componenti oip che sfruttano diversi aspetti del protocollo. Ad esempio, l H.323 e il SIP possono inviare cifre DTMF sia attraverso la segnalazione che il percorso (mediante l RTP). Con l H.323 è possibile usare solo la segnalazione H.245; il SIP non specifica la modalità di trasmissione DTMF. Ciò significa che i dispositivi SIP potrebbero inviare DTMF sul percorso (RFC 2833) e i dispositivi H.323 potrebbero inviare DTMF sulla segnalazione (H.245). Se il traduttore del protocollo oip non è in grado di riconoscere né la segnalazione né il percorso, potrebbe non funzionare in modo appropriato. Tabella 1 I protocolli oip H.323 SIP MGCP/H.248/MEGACO Ente regolatore ITU IETF MGCP/MEGACO IETF; H.248 ITU Architettura Distribuita Distribuita Centralizzata ersione attuale H.323v4 RFC2543-bis07 MGCP 1.0, Megaco, H.248 Controllo delle chiamate Gatekeeper Proxy/Redirect Server Call agent/media gateway controller Endpoint Gateway, terminal User Agent Media gateway Trasporto della segnalazione Protocollo TCP o UDP TCP oder UDP MGCP UDP; Megaco/H.248 entrambi Funzionalità multimediale Sì Sì Sì Trasporto su relay DTMF H.245 (segnalazione) o RFC 2833 (percorso) RFC 2833 (percorso) o INFO (segnalazione) Segnalazione o RFC 2833 (percorso) Trasporto su fax relay T.38 T.38 T.38 Servizi supplementari Forniti dagli endpoint o dall'agente di controllo delle chiamate Forniti dagli endpoint o dall'agente di controllo delle chiamate Forniti dall'agente di controllo delle chiamate Copyright Tutti i diritti riservati. Avvisi importanti e dichiarazione di riservatezza. Pag. 6 di 7

7 Conclusioni - Il Packet oice e il oip riguardano i servizi, non i protocolli Proprio come le aziende scelgono diversi protocolli per le loro reti di dati, sceglieranno diversi protocolli anche per le loro esigenze di oip, a seconda delle necessità aziendali e tecniche. Sebbene la varietà dei protocolli oip abbia portato una certa confusione sul mercato, è proprio la flessibilità dei sistemi vocali oip a fare la differenza rispetto ai sistemi convenzionali. Le aziende sceglieranno i vendor sulla base di tre esigenze fondamentali: i clienti hanno bisogno di vendor che supportino gli standard aperti dei loro prodotti e che sviluppino delle strategie vocali orientate all interoperabilità con tutti i protocolli oip. Senza questa caratteristica, i sistemi oip rischiano di assumere lo stesso carattere proprietario dei precedenti sistemi vocali. I clienti hanno bisogno di prodotti che supportino protocolli multipli. In tal modo, se un azienda ha la necessità di migrare a un protocollo diverso o di aggiungere dispositivi che supportano un altro protocollo, non dovrà effettuare un aggiornamento della rete. I clienti hanno bisogno di soluzioni vocali con supporto end-to-end per tutti i protocolli oip. Pertanto, i vendor devono offrire soluzioni adatte sia ad ambienti monoprotocollo che multiprotocollo La collaborazione con vendor in grado di assicurare questa flessibilità oip consente alle aziende di creare reti scalabili e affidabili con requisiti di nuova generazione Corporate Headquarters 170 West Tasman Drive San Jose, CA USA Tél : NETS (6387) Fax : Europa Cisco Systems Europe 11 Rue Camille Desmoulins Issy-les-Moulineaux Cedex 9 France www-europe.cisco.com Tel.: Fax: America 170 West Tasman Drive San Jose, CA USA Tel.: Fax: Asia-Pacifico Capital Tower 168 Robinson Road N fino a Singapore Tel.: Fax: Le filiali di Cisco Systems sono oltre 200 nel mondo. Gli indirizzi, i numeri di telefono e di fax sono disponibili sul sito Web Arabia Saudita Argentina Australia Austria Belgio Brasile Bulgaria Canada Cile Cina Colombia Corea Costa Rica Croazia Danimarca Emirati Arabi Filippine Finlandia Francia Germania Giappone Grecia Hong Kong India Indonesia Irlanda Israele Italia Lussemburgo Malesia Messico Norvegia Nuova Zelanda Olanda Perù Polonia Portogallo Portorico Regno Unito Repubblica Ceca Romania Russia Scozia Singapore Slovacchia Slovenia Spagna Sud Africa Svezia Svizzera Taiwan Thailandia Turchia U.S.A. Ucraina enezuela ietnam Zimbabwe Copyright Tutti i diritti riservati. Catalyst, Cisco, Cisco IOS, Cisco Systems e il logo Cisco Systems sono marchi registrati di CiscoSystems, Inc. e/o delle sue affiliate negli Stati Uniti e in altri Paesi. Gli altri marchi citati in questo documento o sul sito Web sono di proprietà dei rispettivi detentori. L uso della parola partner non implica una relazione di partnership tra Cisco e un altra società. (0202R) MSH/JSI/03.02

Voice over IP. Voice over IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Voice over IP. Voice over IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Voice over IP Voice over IP Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Voice over IP Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5.

Dettagli

Content Networking. Content Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Content Networking. Content Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Content Networking Content Networking Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Content Networking Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4.

Dettagli

Intranet VPN. Intranet VPN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Intranet VPN. Intranet VPN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Intranet VPN Intranet VPN Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Intranet VPN Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Introduzione

Dettagli

Nota Applicativa. Cisco Easy VPN

Nota Applicativa. Cisco Easy VPN Nota Applicativa Cisco Easy VPN Descrizione applicazione Nell implementazione delle reti private virtuali o VPN (Virtual Private Network), per i dipendenti in telelavoro e per i piccoli uffici di filiale,

Dettagli

Extranet VPN. Extranet VPN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Extranet VPN. Extranet VPN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Extranet VPN Extranet VPN Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Extranet VPN Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Interazioni

Dettagli

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione della Supply Chain Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione della Supply Chain Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

Storage Networking. Storage Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Storage Networking. Storage Networking. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Storage Networking Storage Networking Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Storage Networking Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4.

Dettagli

Comunicazione Unificata

Comunicazione Unificata Comunicazione Unificata Comunicazione Unificata Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Comunicazione unificata Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende

Dettagli

Accesso Remoto. Accesso Remoto. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Accesso Remoto. Accesso Remoto. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Accesso Remoto Accesso Remoto Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Accesso Remoto Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

Gestione delle Finanze

Gestione delle Finanze Gestione delle Finanze Gestione delle Finanze Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione delle Finanze Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli

Gestione delle Risorse Umane. Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione delle Risorse Umane. Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione delle Risorse Umane Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione delle Risorse Umane Seminario sulle soluzioni Internet per le

Dettagli

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Produzione e Distribuzione Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Produzione e Distribuzione Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

Network Security. Network Security. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Network Security. Network Security. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Network Security Network Security Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Network Security Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

Long Reach Ethernet. Long Reach Ethernet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Long Reach Ethernet. Long Reach Ethernet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Long Reach Ethernet Long Reach Ethernet Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Long Reach Ethernet Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli

Accesso Internet. Accesso Internet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Accesso Internet. Accesso Internet. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Accesso Internet Accesso Internet Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Branch Office Connectivity Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli

Assistenza Clienti. Assistenza Clienti Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Assistenza Clienti. Assistenza Clienti Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Assistenza Clienti Assistenza Clienti Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Assistenza Clienti Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

Wireless LAN. Wireless LAN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Wireless LAN. Wireless LAN. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Wireless LAN Wireless LAN Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Wireless LAN Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Definizione

Dettagli

Automazione della Forza Vendita. Automazione della Forza Vendita Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Automazione della Forza Vendita. Automazione della Forza Vendita Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Automazione della Forza Vendita Automazione della Forza Vendita Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Automazione della Forza Vendita Seminario sull Automazione della

Dettagli

Web Communication. Web Communication. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Web Communication. Web Communication. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Web Communication Web Communication Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Web Communication Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi

Dettagli

Teleworking. Teleworking. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Teleworking. Teleworking. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Teleworking Teleworking Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Teleworking Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Il posto di lavoro

Dettagli

E-Commerce. E-Commerce. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

E-Commerce. E-Commerce. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line E-Commerce E-Commerce Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line E-Commerce Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. La rivoluzione Internet

Dettagli

Web Markerting. Web Marketing Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Web Markerting. Web Marketing Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Web Markerting Web Marketing Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Web Marketing Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Marketing

Dettagli

Bridge per gruppi di lavoro della serie

Bridge per gruppi di lavoro della serie DATA SHEET Bridge per gruppi di lavoro della serie Cisco Aironet 350 Progettato per soddisfare le necessità di gruppi di lavoro remoti, di uffici satellite e di utenti mobili, il dispositivo bridge per

Dettagli

UNA NUOVA CONFERENCE STATION COMPLETA DI TUTTE LE MIGLIORI FUNZIONALITÀ

UNA NUOVA CONFERENCE STATION COMPLETA DI TUTTE LE MIGLIORI FUNZIONALITÀ DATA SHEET Cisco IP Conference Station 7936 UNA NUOVA CONFERENCE STATION COMPLETA DI TUTTE LE MIGLIORI FUNZIONALITÀ I TELEFONI IP CISCO OFFRONO I MASSIMI LIVELLI DI FUNZIONALITÀ INTEGRATE E CARATTERISTICHE

Dettagli

istituzioni in rete poweredbycisco.

istituzioni in rete poweredbycisco. istituzioni in rete poweredbycisco. La Pubblica Amministrazione e le nuove tecnologie informatiche: dalla Banda Larga alle reti su IP (Protocollo Internet) per il trasporto integrato di dati-voce-video,

Dettagli

FACILI DA INSTALLARE, FACILI DA USARE: NUOVI VANTAGGI PER CHI ADOTTA L IP COMMUNICATION

FACILI DA INSTALLARE, FACILI DA USARE: NUOVI VANTAGGI PER CHI ADOTTA L IP COMMUNICATION DATA SHEET IP Phone 7905G e 7912G FACILI DA INSTALLARE, FACILI DA USARE: NUOVI VANTAGGI PER CHI ADOTTA L IP COMMUNICATION QUALE LEADER DI MERCATO NELLA TELEFONIA IP, CISCO SYSTEMS CONTINUA A OFFRIRE AI

Dettagli

Telefonia IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Telefonia IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Telefonia IP Telefonia IP Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Telefonia IP Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. Panoramica

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

SERVIZI CISCO PER L IP COMMUNICATION NEI ROUTER A SERVIZI INTEGRATI

SERVIZI CISCO PER L IP COMMUNICATION NEI ROUTER A SERVIZI INTEGRATI DATA SHEET SERVIZI CISCO PER L IP COMMUNICATION NEI ROUTER A SERVIZI INTEGRATI I router Cisco ISR (Integrated Services Router) sono la piattaforma ideale per supportare l IP Communication nelle filiali

Dettagli

LA SOLUZIONE DI RETE CISCO WIRELESS MESH PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LOCALI

LA SOLUZIONE DI RETE CISCO WIRELESS MESH PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LOCALI LA SOLUZIONE DI RETE CISCO WIRELESS MESH PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LOCALI SETTORE RIEPILOGO Servizi professionali/tecnologia ESIGENZE AZIENDALI Implementazione di soluzioni wireless avanzate ed

Dettagli

Protezione delle reti LAN wireless

Protezione delle reti LAN wireless Reti LAN wireless Protezione delle reti LAN wireless 1 Crescita delle reti LAN wireless Fino a poco tempo fa, i prodotti per le reti LAN (Local Area Network) wireless venivano utilizzati principalmente

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

Voce su IP e Telefonia su IP

Voce su IP e Telefonia su IP Voce su IP e Telefonia su IP Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it staff.polito.it/mario.baldi VoIP - 1 M. Baldi: see page 2 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto

Dettagli

"Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono". (A. Einstein)

Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono. (A. Einstein) As easy as that. 12345 "Rendi le cose più semplici possibili, ma non più semplici di quello che sono". (A. Einstein) 12345 È tutto semplice con Lenze. In un'epoca di rapidi cambiamenti si presentano ogni

Dettagli

l'introduzione a Voice over IP

l'introduzione a Voice over IP Voice over IP (VoIP) l'introduzione a Voice over IP Voice Over IP (VoIP), noto anche come telefonia tramite Internet, è una tecnologia che consente di effettuare chiamate telefoniche tramite una rete di

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V.

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Una forza trainante nelle assicurazioni del credito e delle cauzioni Atradius - page 1 Una partnership solida Con decenni di esperienza

Dettagli

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni!

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! Sensori induttivi miniaturizzati Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! AZIENDA Grazie alla sua visione per l innovazione e la valorizzazione tecnologica, Contrinex continua a fissare nuovi standard

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

Voce su IP e Telefonia su IP

Voce su IP e Telefonia su IP Voce su e Telefonia su Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it staff.polito.it/mario.baldi Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito slide) è protetto dalle

Dettagli

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo SHAMPOO 1 19.696 14,3% 2 16.443 11,9% 3 13.501 9,8% 4 10.683 7,7% 5 7.127 5,2% 6 6.262 4,5% 7 5.717 4,1% 8 5.370 3,9% 9 Belgio 3.622 2,6% 10 3.533 2,6% 11 Slovenia 3.057 2,2% 12 Svizzera 2.578 1,9% 13

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 FASTWEB S.P.A. 3 1.1 SERVIZI

Dettagli

L evoluzione delle applicazioni vocali

L evoluzione delle applicazioni vocali L evoluzione delle applicazioni vocali Con il progresso della tecnologia e lo sviluppo di Internet è nata la necessità di facilitare l accesso alle informazioni e l interazione con i sistemi, consentendo

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 12 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Cisco Channel Partner Program Guida per la registrazione online dei Partner

Cisco Channel Partner Program Guida per la registrazione online dei Partner Sommario Informazioni sulla guida 1 INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA GUIDA 1 Cenni generali sulla procedura di registrazione dei partner 2 Introduzione 2 ACCESSO ALLO STRUMENTO PER LA REGISTRAZIONE DEI PARTNER

Dettagli

VoIP. (L implementazione AdR-BO) Franco Tinarelli

VoIP. (L implementazione AdR-BO) Franco Tinarelli VoIP (L implementazione AdR-BO) Voice over IP: definizioni VoIP è l acronimo di Voice over IP (Voce trasportata dal Protocollo Internet). Raggruppa le tecnologie, hardware e software, in grado di permettere

Dettagli

UN BAROMETER OTTIMIZZATO

UN BAROMETER OTTIMIZZATO Google Consumer Barometer UN BAROMETER OTTIMIZZATO INTRODUZIONE Nove mesi fa, abbiamo lanciato il Consumer Barometer, strumento interattivo digitale per la raccolta dei dati sui consumatori. Nel frattempo,

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

FAST-START Program SAP La proposta Altea

FAST-START Program SAP La proposta Altea FAST-START Program SAP La proposta Altea www.alteanet.it altea@alteanet.it SAP World SAP AG Oltre 95.000 aziende clienti Installazioni in 120 paesi per: Integrare i processi Aumentare la competitività

Dettagli

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto)

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) V 1.0 FASTWEB Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1. Convenzione Fonia Amavet La presente offerta FONIA è valida per le sole Aziende Business

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

Benvenuti nell era del VoIP

Benvenuti nell era del VoIP Telefonia VoIP Benvenuti nell era del VoIP Il VoIP (Voice over IP) permette di sfruttare un collegamento Internet per effettuare comunicazioni vocali tramite una nuova tecnologia che non richiede linee

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Analisi statistica dei dati relativi ai casi di sottrazione internazionale di minori Anno 2012 Roma, 24 gennaio 2013 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS Business ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS *Unlimited International permette di effettuare traffico illimitato per le chiamate dall Italia verso l Estero e per le chiamate effettuate e ricevute in Roaming nei

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso e borse di studio 2015-2016 Roma, 15 settembre 2014

Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso e borse di studio 2015-2016 Roma, 15 settembre 2014 Alla Cortese Attenzione del Dirigente Scolastico del Presidente del Consiglio di Istituto del Docente Referente per i programmi di scambio. Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso

Dettagli

Ulisse per le vendite all estero

Ulisse per le vendite all estero 1Sistema Informativo Ulisse per le vendite all estero Gennaio 2014 PER CONOSCERE I MERCATI ESTERI DI VENDITA E DI APPROVVIGIONAMENTO 2Sistema Informativo, In un contesto di forti cambiamenti dell ambiente

Dettagli

FONIA + ADSL FLAT da 1 a 4 linee PIANI A CONSUMO da 1 a 4 linee

FONIA + ADSL FLAT da 1 a 4 linee PIANI A CONSUMO da 1 a 4 linee FONIA + ADSL FLAT da 1 a 4 linee PIANI A CONSUMO da 1 a 4 linee *NOVITA AREA 1 ITZ FISSI: Andorra, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Germania, Francia, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Monaco,

Dettagli

Global WorkPlace Solutions. Creare vantaggio per il business

Global WorkPlace Solutions. Creare vantaggio per il business Global WorkPlace Solutions Creare vantaggio per il business Pronto per il business? E un lavoro duro essere un azienda globale di successo. Essere in prima linea richiede idee innovative, coraggio e impegno.

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

MODULO DI ADESIONE BIG 4 PRO ADSL

MODULO DI ADESIONE BIG 4 PRO ADSL MODULO DI ADESIONE BIG 4 PRO ADSL Si prega di restituire il presente modulo debitamente compilato e firmato, unitamente ad una Visura Registro imprese, fotocopia del documento di identità (fronte e retro)

Dettagli

I piani in abbonamento All inclusive Business

I piani in abbonamento All inclusive Business I piani in abbonamento All inclusive Business Solo per sim in MNP + * Il traffico voce all estero incluso nell offerta riguarda le chiamate voce ricevute in ZONA UE, Croazia, e USA ed effettuate da e verso

Dettagli

CONVENZIONE REPlat Listino 2011

CONVENZIONE REPlat Listino 2011 CONVENZIONE REPlat 01. VISURE IMMOBILIARI VISURE IPOTECARIE TOTALE - 15% Visura Ipotecaria Light 26,00 22,10 Visura Ipotecaria Strong 48,00 40,80 Elenco Formalità 18,00 15,30 Visura Ipotecaria per Immobile

Dettagli

VoIP H.323. Corso di Laboratorio di Telematica A.A. 2004-2005. Francesco Chiti Andrea De Cristofaro

VoIP H.323. Corso di Laboratorio di Telematica A.A. 2004-2005. Francesco Chiti Andrea De Cristofaro Corso di Laboratorio di Telematica A.A. 2004-2005 Francesco Chiti Andrea De Cristofaro VoIP H.323 Copyright Università degli Studi di Firenze - Disponibile per usi didattici Vedere i termini di uso in

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2008-2010 il caffè Direzione Dipartimento Promozione NOTA INTRODUTTIVA Le elaborazioni statistiche si propongono di fornire al Lettore uno strumento per

Dettagli

50D PRESSOSTATO ELETTRONICO

50D PRESSOSTATO ELETTRONICO 50D PRESSOSTATO ELETTRONICO FLESSIBILE, SEMPLICE E AFFIDABILE 02 50D PRESSOSTATO ELETTRONICO IL NUOVO 50D INTELLIGENTE & FLESSIBILE FLESSIBILE 1» Ampia gamma di connessioni pneumatiche» L utilizzatore

Dettagli

SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA

SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA Sulle retribuzioni più basse meno tasse fino a 1.700 euro all anno ================================================= Il cuneo fiscale in Italia è in discesa.

Dettagli

E-T-A PowerPlex Sistema Bus per applicazioni marine

E-T-A PowerPlex Sistema Bus per applicazioni marine E-T-A PowerPlex Sistema Bus per applicazioni marine E-T-A PowerPlex Tecnologia E-T-A PowerPlex Sistema bus per la protezione e il controllo degli impianti elettrici in imbarcazioni professionali e da diporto.

Dettagli

RPM International Inc. Istruzioni sulla Hotline

RPM International Inc. Istruzioni sulla Hotline RPM International Inc. Istruzioni sulla Hotline Mentre le questioni di conformità possono spesso essere risolte a livello locale, la Hotline di RPM International Inc. ( RPM ) fornisce un modo per segnalare

Dettagli

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota *

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota * Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina Paese /non richiesto Nota * 1. Austria Visto non richiesto per un soggiorno 2. Afghanistan DP titolari di passaporti diplomatici SP titolari di

Dettagli

MODULO DI ADESIONE SERVIZI INTEGRATI BIG FAMILY WIRELESS

MODULO DI ADESIONE SERVIZI INTEGRATI BIG FAMILY WIRELESS MODULO DI ADESIONE SERVIZI INTEGRATI BIG FAMILY WIRELESS Si prega di restituire il presente modulo debitamente compilato e firmato, unitamente ad una fotocopia del documento di identità (fronte e retro)

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

VoIP (Voice over IP) Organizzazione del modulo

VoIP (Voice over IP) Organizzazione del modulo VoIP (Voice over IP) Rosario. arroppo ruppo di Ricerca in Reti di Telecomunicazioni (Netroup) wwwtlc.iet.unipi.it Organizzazione del modulo Introduzione alla voce su IP Applicazioni li standard Architettura

Dettagli

Informazioni di base sul roaming. Stato: giugno 2011

Informazioni di base sul roaming. Stato: giugno 2011 Informazioni di base sul roaming Stato: giugno 2011 Panoramica In caso di comunicazione mobile dall'estero si applicano le tariffe di roaming. I prezzi per il cliente finale sono determinati dalle cosiddette

Dettagli

Ventilazione controllata di zone o singoli ambienti.

Ventilazione controllata di zone o singoli ambienti. Ventilazione controllata di zone o singoli ambienti. Compact o universal controllo della portata con Belimo. Il modo efficace per il controllo del comfort negli ambienti La salute, il benessere e le performance

Dettagli

H3G S.p.A. a Hutchinson Whampoa Company. Offerta economica dedicata. Per

H3G S.p.A. a Hutchinson Whampoa Company. Offerta economica dedicata. Per H3G S.p.A. a Hutchinson Whampoa Company Offerta economica dedicata Per Federfarma Napoli Alla cortese attenzione del Presidente Dott. Michele Di Iorio alla c.a. dell'architetto Alfonso Tortora My Business

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

Soluzioni per macinazione della canna da zucchero

Soluzioni per macinazione della canna da zucchero Soluzioni per macinazione della canna da zucchero 1 2 3 Soluzioni per impianti di macinazione della canna da zucchero La canna da zucchero sta diventando sempre più importante e il settore sta suscitando

Dettagli

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP trasmissione dati - lotti A - Listino (aggiornamento tariffe dal 1 gennaio 2007) 1. Servizio di telefonia di base e aggiuntivo 1.1. Telefonia di base Traffico telefonico Tariffe telefoniche originate Costo

Dettagli

Il VoIP nel mondo di Internet e l evoluzione del carrier telefonico. Relatore: Ing. Carrera Marco - Audit Technical Manager Switchward

Il VoIP nel mondo di Internet e l evoluzione del carrier telefonico. Relatore: Ing. Carrera Marco - Audit Technical Manager Switchward Il VoIP nel mondo di Internet e l evoluzione del carrier telefonico. Relatore: Ing. Carrera Marco - Audit Technical Manager Switchward Sommario 1) L evoluzione della comunicazione: dalla rete PSTN alla

Dettagli

Preparazione. Pro Focus UltraView. La presente guida è disponibile in varie lingue sul sito Web di BK Medical.

Preparazione. Pro Focus UltraView. La presente guida è disponibile in varie lingue sul sito Web di BK Medical. Preparazione Pro Focus UltraView La presente guida è disponibile in varie lingue sul sito Web di BK Medical. Visitare la pagina: www.bkmed.com/customer service/user manuals Prima di utilizzare l'ecografo,

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

LA PERFORMANCE SUL LAVORO

LA PERFORMANCE SUL LAVORO kelly Global workforce index LA PERFORMANCE SUL LAVORO 120.000 PERSONE EDIZIONE: GIUGNO 2013 3 1 I P A E S PENSI DI ESSERE PAGATO/A A SUFFICIENZA? (PER COMPETENZE) SÌ 26% Scienze 24% Finanza/ Contabilità

Dettagli

Motivazioni Integrazione dei servizi Vantaggi e problemi aperti. Architettura di riferimento

Motivazioni Integrazione dei servizi Vantaggi e problemi aperti. Architettura di riferimento INDICE Motivazioni Integrazione dei servizi Vantaggi e problemi aperti Architettura di riferimento La codifica vocale Il trasporto RTP e RTCP QoS in reti IP e requirements La segnalazione H.323 SIP Cenni

Dettagli

MODULO DI ADESIONE SERVIZI INTEGRATI BIG FAMILY ADSL

MODULO DI ADESIONE SERVIZI INTEGRATI BIG FAMILY ADSL MODULO DI ADESIONE SERVIZI INTEGRATI BIG FAMILY ADSL Si prega di restituire il presente modulo debitamente compilato e firmato, unitamente ad una fotocopia del documento di identità (fronte e retro) e

Dettagli

CON GLI ADATTATORI, ANCHE L ANALOGICO VA SU IP

CON GLI ADATTATORI, ANCHE L ANALOGICO VA SU IP DATA SHEET CISCO ATA 186 e ATA 188 CON GLI ADATTATORI, ANCHE L ANALOGICO VA SU IP GLI ADATTATORI PER TERMINALI ANALOGICI (ATA) SONO DISPOSITIVI CHE PERMETTONO DI CONTINUARE AD UTILIZZARE TELEFONI E FAX

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

Codice articolo Nome del prodotto 420230-06 Applicatore di clip grandi 420230-04 Applicatore di clip grandi

Codice articolo Nome del prodotto 420230-06 Applicatore di clip grandi 420230-04 Applicatore di clip grandi Avviso di sicurezza Applicatore di clip grandi Intuitive Surgical per sistema da Vinci S e da Vinci Si Premessa e motivazione dell'azione Gentile Cliente da Vinci, il presente Avviso di sicurezza è per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA OFFERTA "AWAY ON BUSINESS"

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA OFFERTA AWAY ON BUSINESS CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA OFFERTA "AWAY ON BUSINESS" Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano i rapporti tra il Cliente - società che agisce in nome e per conto proprio o in nome e per

Dettagli

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2 Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.2 Profilo di CheBanca! Dati di sintesi Efficace collettore di provvista: 13,3mld di depositi diretti ed 1mld di indiretti Miglior

Dettagli

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi Prezzi per servizi di telefonia tradizionale Listino prezzi Canoni (inclusi tutti i servizi di linea richiesti) per linee in ULL Tipologia linea Costo al mese IVA Linea RTG (singolo canale fonico bidirezionale

Dettagli

VoIP. Introduzione. Telefonia VoIP Prima fase. Telefonia tradizionale

VoIP. Introduzione. Telefonia VoIP Prima fase. Telefonia tradizionale Introduzione VoIP Introduzione Il VoIP (Voice over IP) è la trasmissione della voce in tempo reale su una rete IP Rispetto alla rete telefonica tradizionale (PSTN - Public Switched Telephon Network) Consente

Dettagli

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico Prefazione All interno di Fatti&Cifre sono stati raccolti tutti i numeri della rassegna Autopromotec, che anche per questa

Dettagli