Alcol al volante. Chi guida non beve. upi Ufficio prevenzione infortuni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alcol al volante. Chi guida non beve. upi Ufficio prevenzione infortuni"

Transcript

1 Alcol al volante Chi guida non beve upi Ufficio prevenzione infortuni

2 Attenzione: dopo aver fatto le ore piccole, l alcol residuo può ancora essere sufficientemente alto per accertare un incapacità alla guida. La polizia effettua controlli dell alcol anche la mattina.

3 Salute! Molti incidenti stradali sono causati da un conducente in stato di ebbrezza. Sotto l influenza dell alcol aumenta la propensione al rischio e diminuiscono al contempo la capacità di reazione altre funzioni del cervello. Di conseguenza si contano più incidenti e si riportano ferite più gravi che comportano più spesso il decesso. Specialmente tra i conducenti giovani basta poco alcol per ridurre la capacità di guida e indurrli a sopravvalutarsi. Perciò per i neopatentati dal 2014 la legge prevede: niente alcol al volante. Le conseguenze dell alcol Dalla ricerca medica emerge chiaramente che l alcol modifica gli stati di coscienza, e ciò vale per tutti gli individui. Vengono pregiudicate la vista, la concentrazione, la reazione e la coordinazione. Aumenta la propensione al rischio e si amplificano gli effetti negativi di stanchezza, stress, premura e nervosismo. Poiché nei neopatentati la guida non è ancora diventata un automatismo e poiché hanno una maggiore propensione a guidare in modo rischioso, basta poco alcol per far incrementare il loro rischio d incidente. Rispetto ai conducenti esperti, nei conducenti giovani il rischio aumenta significatamente di più. Chi guida non beve. La tua polizia crbasel

4 Da gennaio 2014 a chi possiede una licenza per allievo conducente o una patente in prova è vietato bere alcol prima di mettersi al volante. LA REGOLAMENTAZIONE SI APPLICA ANCHE ALLE LICENZE DI CONDURRE EMESSE PRIMA DEL 1 GENNAIO 2014? Sì, la nuova regolamentazione vale per tutte le licenze per allievo conducente e le patenti in prova, a prescindere dalla data d emissione. LA POLIZIA È AUTORIZZATA A EFFETTUARE CONTROLLI ANCHE SUI CONDUCENTI SOBRI? Sì, la polizia può effettuare in qualsiasi momento un analisi dell alito, anche se non sussistono motivi di sospetto. QUALI SONO LE CONSEGUENZE PER CHI GUIDA IN STATO DI EBBREZZA DURANTE LA FASE DI PROVA? Le sanzioni vanno dalla multa a una pena pecuniaria più alta, fino alla revoca della licenza di condurre. Inoltre, in caso di prima revoca della licenza il periodo di prova viene automaticamente prolungato di un anno, mentre la seconda revoca comporta l annullamento della licenza. Per gli incidenti alcolcorrelati, le assicurazioni hanno la possibilità di ridurre drasticamente le loro prestazioni o addirittura chiederne il rimborso. V Maggiori informazioni:

5 Le norme per i conducenti con patente definitiva Metodo di misurazione nuovo Da ottobre 2016 è in vigore l accertamento etilometrico probatorio. Se una persona è sospettata di guidare in stato di ebbrezza, non sarà dunque più necessario eseguire l esame del sangue. Con il nuovo metodo di misurazione cambia anche la misura: si passa dai per mille ai milligrammi. Lo 0,5 per mille corrisponde a 0,25 milligrammi di alcol per litro di aria espirata. Le basi legali La polizia può effettuare controlli dell alcolemia in qualunque momento, anche senza concreti indizi di ebbrezza. A dipendenza della concentrazione di alcol nell aria espirata, la legge prevede diverse pene e provvedimenti amministrativi. Tra 0,25 e 39 milligrammi: pena pecuniaria. Se nei due anni precedenti vi è già stata una revoca della licenza di condurre o un altro provvedimento amministrativo, la patente verrà ritirata per almeno un mese. A partire da 0,4 milligrammi: pena detentiva fino a 3 anni o pena pecuniaria; revoca della licenza di condurre per almeno 3 mesi. Ripetuta guida in stato di ebbrezza a dipendenza della gravità del caso, la Legge federale sulla circolazione stradale prevede revoche della licenza di condurre di durata molto più lunga, fino alla revoca a tempo indeterminato.

6 Calcola i milligrammi Un normale bicchiere di una bevanda alcolica (ad esempio 1 dl di vino rosso, 4 cl di superalcolico, 3 dl di birra) comporta mediamente una concentrazione di alcol nell aria espirata di 0,1 0,15 milligrammi. In un ora vengono smaltiti soltanto 0,05 0,08 milligrammi. Il sonno non contribuisce a smaltire più rapidamente un tasso alcolemico elevato. Il mattino successivo l alcolemia può ancora essere tale da pregiudicare l attitudine alla guida. Non esistono trucchi per ridurre gli effetti dell alcol o far passare più rapidamente una sbornia: né caffè, ne cetriolini, né arringhe arrotolate o altro. Medicamenti e stupefacenti Evita di assumere contemporaneamente medicamenti e alcol. Alcuni farmaci, ma anche gli stupefacenti, potenziano eccessivamente gli effetti dell alcol. Inoltre, i medicamenti possono diminuire la capacità di guida o indurre sonnolenza. Segui perciò i consigli del tuo medico o farmacista ed attieniti alle istruzioni del foglietto illustrativo.

7 La responsabilità del singolo Grazie alla patente godi di tante libertà. Non giocartele e assumiti le tue responsabilità quando devi decidere se bere o guidare. Basta poco alcol per ridurre la capacità di reazione e altre funzioni del cervello. Chi guida non beve: lascia a casa la vettura, utilizza i mezzi pubblici o il tassì. Oppure scegliete una persona che rinuncerà a bere alcolici. Accetta la scelta di chi non desidera bere. Dimostrati un oste responsabile: offri ai tuoi ospiti anche bevande analcoliche. E se qualcuno ha alzato un po troppo il gomito, chiama un tassì oppure offrigli un giaciglio. I 3 consigli principali Quanto è obbligatorio per i neopatentati, vale anche per gli adulti nella loro funzione di esempi: chi guida non beve. Se desideri comunque gustarti un bicchierino: usa i mezzi pubblici o un taxi oppure scegli una persona che rinuncerà agli alcolici. Non combinare mai l assunzione di alcol e di medicamenti o droghe!

8 Per la tua sicurezza. Il tuo upi L upi è il centro svizzero di competenza per la prevenzione degli infortuni al servizio della popolazione. Svolge ricer che negli ambiti della circolazione stradale, dello sport, della casa e del tempo libero e ne divulga i risultati attraverso consulenze, formazioni e campagne destinate tanto agli ambienti specializzati quanto al vasto pub blico. Il sito offre maggiori informazioni. BUON VIAGGIO! Ulteriori informazioni L upi consiglia anche i seguenti pieghevoli: all ora Fisica e circolazione stradale Visibilità di notte Stanchezza al volante I primi passi nella circolazione stradale Bicicletta Mountain bike Motocicletta Bambini sul percorso casa-scuola Attrezzi analoghi ai veicoli Rotatorie Rimanere mobili Bimbi in bici Seggiolini auto TCS / upi Biciclette elettriche I pieghevoli e le pubblicazioni elencati possono essere richiesti gratuitamente o scaricati in formato PDF: upi 2017, riproduzione gradita con indicazione della fonte; stampato su carta certificata FSC upi Ufficio prevenzione infortuni, casella postale, CH-3001 Berna Tel , fax ,

Alcol al volante. Per una guida sicura verso il futuro. upi Ufficio prevenzione infortuni

Alcol al volante. Per una guida sicura verso il futuro. upi Ufficio prevenzione infortuni Alcol al volante Per una guida sicura verso il futuro upi Ufficio prevenzione infortuni Salute! Molti incidenti stradali sono causati da un conducente in stato di ebbrezza. Sotto l influenza dell alcol

Dettagli

Stanchezza al volante

Stanchezza al volante Stanchezza al volante Guida sveglio upi Ufficio prevenzione infortuni Dormi meglio, guida sveglio Si stima che il 10 20% degli incidenti stradali siano dovuti a sonnolenza. Ad essere pericoloso non è soltanto

Dettagli

Stanchezza al volante

Stanchezza al volante Stanchezza al volante Guida sveglio upi Ufficio prevenzione infortuni Ti bruciano gli occhi o sbadigli continuamente mentre sei al volante? Fermati e fai una turbosiesta di 15 minuti. Deve guidare solo

Dettagli

Pattugliatori scolastici

Pattugliatori scolastici Pattugliatori scolastici Scolari e adulti al servizio della sicurezza upi Ufficio prevenzione infortuni Il servizio dei pattugliatori scolastici fornisce un contributo es senziale alla sicurezza sulle

Dettagli

Motocicletta. Il bello della strada, il piacere della sicurezza. upi Ufficio prevenzione infortuni

Motocicletta. Il bello della strada, il piacere della sicurezza. upi Ufficio prevenzione infortuni Motocicletta Il bello della strada, il piacere della sicurezza upi Ufficio prevenzione infortuni Fai una gita in moto e senti l'aria che ti accarezza la faccia, ti godi la libertà che solo una due ruote

Dettagli

I primi passi nella circolazione stradale

I primi passi nella circolazione stradale I primi passi nella circolazione stradale Sulla strada verso l indipendenza upi Ufficio prevenzione infortuni L esercizio è un buon maestro I bambini sono curiosi e vogliono scoprire il loro mondo, estendendo

Dettagli

In viaggio per lavoro

In viaggio per lavoro In viaggio per lavoro Consigli per viaggiare sicuri upi Ufficio prevenzione infortuni In viaggio per lavoro In Svizzera, gli incidenti stradali continuano a causare numerosi feriti e vittime mortali: ogni

Dettagli

Alcol e droghe nella circolazione stradale

Alcol e droghe nella circolazione stradale Schede didattiche per la promozione della sicurezza Safety Tool n. 4 Alcol e droghe nella circolazione stradale 16 18 anni upi Ufficio prevenzione infortuni Alcol e droghe nella circolazione stradale Safety

Dettagli

Care lettrici, cari lettori,

Care lettrici, cari lettori, Care lettrici, cari lettori, l alcool compromette in larga misura la sicurezza stradale, ne siamo tutti ben informati. Il consiglio «Chi guida, non beve!» Per quel che concerne le altre droghe, tuttavia,

Dettagli

Ordinanza sul controllo della circolazione stradale

Ordinanza sul controllo della circolazione stradale Ordinanza sul controllo della circolazione stradale (OCCS) Modifica del 1 luglio 2015 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 28 marzo 2007 1 sul controllo della circolazione stradale

Dettagli

SANZIONI PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA CON TASSO ALCOLEMICO SUPERIORE A 1,5 Avendo provocato un incidente stradale

SANZIONI PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA CON TASSO ALCOLEMICO SUPERIORE A 1,5 Avendo provocato un incidente stradale SANZIONI PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA CON TASSO ALCOLEMICO SUPERIORE A 1,5 Avendo provocato un incidente stradale Soggetti diversi da quelli di cui ai due punti successivi a due anni - Sospensione cautelare

Dettagli

sai quando basta? www.sai-quando-basta.it

sai quando basta? www.sai-quando-basta.it sai quando basta? www.sai-quando-basta.it ... per mille : questi illustri sconosciuti... La quantità di alcol presente nel sangue di una persona che ha bevuto alcolici viene chiamata alcolemia e può essere

Dettagli

parole sull alcol R.Stella, 2013 1

parole sull alcol R.Stella, 2013 1 R.Stella, 2013 1 parole sull alcol Che cosa è una dose moderata di alcol 2 Gli effetti dell alcol sull organismo sono molto variabili da individuo a individuo, risentendo di numerosi fattori come il sesso,

Dettagli

ARCAT Liguria Associazione Regionale dei Club degli Alcolisti in Trattamento chiama lo: 010 2512125

ARCAT Liguria Associazione Regionale dei Club degli Alcolisti in Trattamento chiama lo: 010 2512125 ARCAT Liguria Associazione Regionale dei Club degli Alcolisti in Trattamento chiama lo: 010 2512125 Un uomo di 70kg può raggiungere il limite legale già con: oppure oppure Una donna di 55kg può raggiungere

Dettagli

Gli effetti ed i pericolo dell assunzione di alcol e droghe al volante www.fachstelle-asn.ch

Gli effetti ed i pericolo dell assunzione di alcol e droghe al volante www.fachstelle-asn.ch bere o guidare Gli effetti ed i pericolo dell assunzione di alcol e droghe al volante www.fachstelle-asn.ch Cosa succede quando si assumono bevande alcoliche? Cosa succede nel corpo? Una piccola percentuale

Dettagli

Gli incidenti stradali

Gli incidenti stradali Nel mondo ogni anno ci sono Gli incidenti stradali 1 milione 200 mila morti (1 ogni 25 secondi) 50 milioni feriti (1 al secondo circa) In Italia in un giorno ci sono 633 incidenti stradali in media con

Dettagli

Via sicura Scheda informativa

Via sicura Scheda informativa Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni DATEC Via sicura Scheda informativa 1. Misure da portare avanti 1.1 Modifica di legge necessaria Requisiti concernenti

Dettagli

Bambini sul percorso casa-scuola

Bambini sul percorso casa-scuola Bambini sul percorso casa-scuola Sicuri e indipendenti upi Ufficio prevenzione infortuni Percorsi a misura di bambino, educazione stradale, pattugliatori scolastici, conducenti attenti e responsabili e

Dettagli

Bambini sul percorso casa-scuola

Bambini sul percorso casa-scuola Bambini sul percorso casa-scuola Sicuri e indipendenti upi Ufficio prevenzione infortuni Percorsi a misura di bambino, educazione stradale, pattugliatori scolastici, conducenti attenti e responsabili e

Dettagli

Alcuni dati. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120.000 vittime all'anno.

Alcuni dati. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120.000 vittime all'anno. Alcuni dati In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120.000 vittime all'anno. Secondo fonti statistiche,sono 6500 i soli bambini che muoiono annualmente per incidenti

Dettagli

HAI BEVUTO TROPPO? UN AUTISTA PORTA A CASA TE E LA TUA AUTO!

HAI BEVUTO TROPPO? UN AUTISTA PORTA A CASA TE E LA TUA AUTO! HAI BEVUTO TROPPO? UN AUTISTA PORTA A CASA TE E LA TUA AUTO! Sobrio, riposato e ancora vigile. È il City Driver, un autista personale che ti aspetta fuori dal ristorante, dal pub o dalla discoteca e si

Dettagli

Velocità nella circolazione stradale

Velocità nella circolazione stradale Schede didattiche per la promozione della sicurezza Safety Tool n. 1 Velocità nella circolazione stradale 16 18 anni upi Ufficio prevenzione infortuni La velocità nella circolazione stradale Safety Tool

Dettagli

Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro.

Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro. Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro. Alcol e droghe sul lavoro Perché dire NO Non vogliamo vietare nulla Mettiamo le cose in chiaro: non

Dettagli

L assicurazione auto della Basilese In strada, la tranquillità di essere ben assicurati

L assicurazione auto della Basilese In strada, la tranquillità di essere ben assicurati L assicurazione auto della Basilese In strada, la tranquillità di essere ben assicurati L assicurazione auto della Basilese In strada, la tranquillità di essere ben assicurati Quando decidete di acquistare

Dettagli

Progetto finanziato dal Dipartimento per le Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Progetto finanziato dal Dipartimento per le Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri Progetto finanziato dal Dipartimento per le Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri Con questo breve opuscolo vogliamo darti qualche informazione rispetto ai danni che l uso e

Dettagli

02.038. Messaggio concernente un ordinanza dell Assemblea federale sui valori limite di alcolemia nella circolazione stradale. del 22 maggio 2002

02.038. Messaggio concernente un ordinanza dell Assemblea federale sui valori limite di alcolemia nella circolazione stradale. del 22 maggio 2002 02.038 Messaggio concernente un ordinanza dell Assemblea federale sui valori limite di alcolemia nella circolazione stradale del 22 maggio 2002 Onorevoli presidenti e consiglieri, con il presente messaggio

Dettagli

ALCOL E PATENTI. Dr. Sergio Dini Resp. Unità Funzionale Attività Certificative Medico Legali Az. Usl 8 Arezzo

ALCOL E PATENTI. Dr. Sergio Dini Resp. Unità Funzionale Attività Certificative Medico Legali Az. Usl 8 Arezzo ALCOL E PATENTI Dr. Sergio Dini Resp. Unità Funzionale Attività Certificative Medico Legali Az. Usl 8 Arezzo Cosa dice la legge? Art. 119 CdS: Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente

Dettagli

Corsi di Guida. Il cambiamento della sicurezza nel corso del tempo. Velocità. Sostanze Stupefacenti. Alcool. Controlli stradali.

Corsi di Guida. Il cambiamento della sicurezza nel corso del tempo. Velocità. Sostanze Stupefacenti. Alcool. Controlli stradali. Il cambiamento della sicurezza nel corso del tempo Corsi di Guida Velocità Alcool Sostanze Stupefacenti Controlli stradali Sanzioni Chi siamo In collaborazione con ACI-PRA Via Gabriele d Annunzio d 99

Dettagli

Cosa dovrei sapere dell alcol?

Cosa dovrei sapere dell alcol? Cosa dovrei sapere dell alcol? L alcol può essere un genere voluttuario, ma anche una sostanza che inebria o che dà dipendenza, con conseguenze negative per la salute e l ambiente circostante. Comugnero

Dettagli

TUTORIAL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!www.protezionecitta.it!

TUTORIAL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!www.protezionecitta.it! TUTORIALwww.protezionecitta.it Effetti dell'alcool (limiti e sanzioni) Effetti oggettivi dell alcool Gli effetti negativi dell alcool sulla guida sono ben noti. Esso agisce su diverse funzioni cerebrali

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO...NON PER L ABUSO! DAL 13 NOVEMBRE 2010 PER MOLTI LOCALI È OBBLIGATORIO DOTARSI DI ETILOMETRO O PRECURSORE.

ISTRUZIONI PER L USO...NON PER L ABUSO! DAL 13 NOVEMBRE 2010 PER MOLTI LOCALI È OBBLIGATORIO DOTARSI DI ETILOMETRO O PRECURSORE. VADEMECUM ALCOOL DEF:Layout 1 15/02/11 10:57 Pagina 1 Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici Polizia di Stato ISTRUZIONI PER L USO...NON PER L ABUSO! DAL 13 NOVEMBRE 2010 PER MOLTI LOCALI

Dettagli

Bicicletta. Pedalare sicuri. upi Ufficio prevenzione infortuni

Bicicletta. Pedalare sicuri. upi Ufficio prevenzione infortuni Bicicletta Pedalare sicuri upi Ufficio prevenzione infortuni A tutta birra o in assoluto relax, per brevi tragitti o su lunghe distanze, per sport o nella vita quotidiana: la bicicletta diverte ed è sana.

Dettagli

Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011. Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T.

Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011. Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011 Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Arezzo L ambiente strada I fattori che intervengono nella guida:

Dettagli

Fatti vedere! 6 8 anni

Fatti vedere! 6 8 anni Schede didattiche per la promozione della sicurezza Safety Tool n. 6 Fatti vedere! 6 8 anni upi Ufficio prevenzione infortuni Fatti vedere! Safety Tool n. 6 Argomento Catarifrangenti: per le biciclette

Dettagli

Questionario sulla sicurezza stradale a Lanciano

Questionario sulla sicurezza stradale a Lanciano Questionario sulla sicurezza stradale a Lanciano Comune di Lanciano Assessorato urbanistica settore IV programmazione urbanistica Progetto messa in sicurezza SP82 VIA per Treglio, incrocio Quartiere S.Rita

Dettagli

circolazione stradale

circolazione stradale In-dipendenze 2011 Al giorno d oggi la maggior parte degli abitanti della Svizzera è motorizzata; nel contempo vi è un consumo diffuso di bevande alcoliche, medicinali e di droghe illegali come la canapa;

Dettagli

Biciclette elettriche. Comodi e sicuri alla meta

Biciclette elettriche. Comodi e sicuri alla meta Biciclette elettriche Comodi e sicuri alla meta Pedalare senza fatica, andare più veloci e superare le salite con uno sforzo moderato. L assistenza del motore elettrico offre molti vantaggi. L upi e l

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Siamo alunni della classe III C della Scuola Secondaria Di Primo Grado. Questo progetto è stato realizzato al fine di arricchire le nostre competenze su alcuni ambiti riguardanti

Dettagli

Alcol e circolazione stradale

Alcol e circolazione stradale Strumento pedagogico per gli insegnanti delle scuole medie con proposte didattiche per strutturare le lezioni Giovani e alcol Alcol e circolazione stradale Conoscere i rischi e adeguare il comportamento

Dettagli

Licenziamento per giusta causa Può scattare per l'autista professionista al quale viene sospesa la patente per superamento del tasso alcolemico.

Licenziamento per giusta causa Può scattare per l'autista professionista al quale viene sospesa la patente per superamento del tasso alcolemico. Tempi di guida e di riposo con sanzioni modulate sulla gravità delle infrazioni, licenziamento per giusta causa per camionisti e conducenti di bus trovati ubriachi alla guida. I professionisti del volante

Dettagli

I love driving. asa ASSOCIATION DES SERVICES DES AUTOMOBILES VEREINIGUNG DER STRASSENVERKEHRSÄMTER ASSOCIAZIONE DEI SERVIZI DELLA CIRCOLAZIONE

I love driving. asa ASSOCIATION DES SERVICES DES AUTOMOBILES VEREINIGUNG DER STRASSENVERKEHRSÄMTER ASSOCIAZIONE DEI SERVIZI DELLA CIRCOLAZIONE VINCI REKA-CHECK PER FARE BENZINA I love driving Sicurezza fin dal periodo di prova asa ASSOCIATION DES SERVICES DES AUTOMOBILES VEREINIGUNG DER STRASSENVERKEHRSÄMTER ASSOCIAZIONE DEI SERVIZI DELLA CIRCOLAZIONE

Dettagli

AUSL di Bologna: la sorveglianza sanitaria

AUSL di Bologna: la sorveglianza sanitaria Workshop La prevenzione degli infortuni da incidente stradale in orario di lavoro. L esperienza dei servizi ASL di tutela della salute negli ambienti di lavoro. Compiti delle imprese Modena 7 ottobre 2010

Dettagli

Incidenti stradali nella Regione Lazio e nella ASL Roma C

Incidenti stradali nella Regione Lazio e nella ASL Roma C ROMA AZIENDA USL Incidenti stradali nella Regione Lazio e nella ASL Roma C I fattori di rischio e gli interventi di prevenzione Anno 2013 PUBBLICAZIONE REALIZZATA DA ASL Roma C - Dipartimento di Prevenzione

Dettagli

Campagna di Informazione e Prevenzione degli Abusi di Prodotti Alcolici per chi Guida

Campagna di Informazione e Prevenzione degli Abusi di Prodotti Alcolici per chi Guida e e Reparto Incidenti Stradali - Centrale operativa Campagna di Informazione e Prevenzione degli Abusi di Prodotti Alcolici per chi Guida Questo opuscolo specifico per i partecipanti al Corso per Sommelier

Dettagli

Allegato 3 QUESTIONARIO POST PER I PEER

Allegato 3 QUESTIONARIO POST PER I PEER Allegato 3 QUESTIONARIO POST PER I PEER Ti chiediamo di rispondere con la massima tranquillità e sincerità alle domande che troverai di seguito: tieni presente che il questionario è anonimo per ogni domanda,

Dettagli

Che cos è l alcolemia

Che cos è l alcolemia Che cos è l alcolemia L alcolemia è la concentrazione di alcol nel sangue che si esprime con il numero di milligrammi presenti in 100 millilitri di sangue e all aumento di tale valore corrisponde un decremento

Dettagli

ATTIVITÀ - PERCORSI FORMATIVI

ATTIVITÀ - PERCORSI FORMATIVI PROGETTO Cofinanziato nell ambito dell iniziativa BE@CTIVE promossa dall Unione delle Province d Italia (UPI) e finanziata dall Agenzia Nazionale Giovani (ANG) ATTIVITÀ - PERCORSI FORMATIVI European ICT

Dettagli

SORVEGLIANZA E PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI IN REGIONE LOMBARDIA

SORVEGLIANZA E PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI IN REGIONE LOMBARDIA Iniziative D.G. Sanità U.O. Prevenzione Regione Lombardia Con il Piano Socio Sanitario della Regione Lombardia, all'interno delle "Linee Prioritarie d'intervento", ed in particolare all'interno dell'area

Dettagli

Stato della sicurezza stradale in Italia: priorità. utenti deboli

Stato della sicurezza stradale in Italia: priorità. utenti deboli Stato della sicurezza stradale in Italia: priorità delle politiche nazionali e protezione degli utenti deboli LE DIMENSIONI QUANTITATIVE In Italia, nel 2011, si sono registrati 205.638 incidenti stradali.

Dettagli

Bicicletta. Pedalare sicuri. upi Ufficio prevenzione infortuni

Bicicletta. Pedalare sicuri. upi Ufficio prevenzione infortuni Bicicletta Pedalare sicuri upi Ufficio prevenzione infortuni Brivido della velocità o confortevole rilassatezza, brevi tragitti o lunghe distanze, per sport o nella vita quotidiana: la bicicletta diverte

Dettagli

Cosa c è da sapere Effetti oggettivi dell alcol

Cosa c è da sapere Effetti oggettivi dell alcol Cosa c è da sapere Effetti oggettivi dell alcol Gli effetti negativi dell alcol sulla guida sono ben noti. Esso agisce su diverse funzioni cerebrali (percezione, attenzione, elaborazione, valutazione,

Dettagli

ALCOL E LAVORO. PROBLEMATICHE ED OBBLIGHI PER IL MEDICO DEL LAVORO 25 gennaio 2007 COMMENTO MEDICO-GIURIDICO DELLA RECENTE NORMATIVA

ALCOL E LAVORO. PROBLEMATICHE ED OBBLIGHI PER IL MEDICO DEL LAVORO 25 gennaio 2007 COMMENTO MEDICO-GIURIDICO DELLA RECENTE NORMATIVA ALCOL E LAVORO PROBLEMATICHE ED OBBLIGHI PER IL MEDICO DEL LAVORO 25 gennaio 2007 COMMENTO MEDICO-GIURIDICO DELLA RECENTE NORMATIVA Marco Chiaravalli, Laura Guzzetti, Mario Tavani PIANO D AZIONE EUROPEO

Dettagli

Slittino. Con regole comportamentali sulle ultime pagine. Discese bianche sicure. upi Ufficio prevenzione infortuni

Slittino. Con regole comportamentali sulle ultime pagine. Discese bianche sicure. upi Ufficio prevenzione infortuni Slittino Discese bianche sicure Con regole comportamentali sulle ultime pagine upi Ufficio prevenzione infortuni Il paesaggio corre via velocemente, la neve scende turbinosa, grida di gioia accompagnano

Dettagli

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone 7.1.2011 Divisione Patenti Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone Introduzione Questo opuscolo è stato predisposto per spiegarvi le regole principali del Codice della Strada giapponese. Tenete

Dettagli

IL REATO DI OMICIDIO STRADALE

IL REATO DI OMICIDIO STRADALE Dossier n. 113 Ufficio Documentazione e Studi 29 ottobre 2015 IL REATO DI OMICIDIO STRADALE L Aula della Camera ha approvato in seconda lettura il testo unificato che prevede l introduzione del reato di

Dettagli

APPROFONDIMENTI NORMATIVI E GIURIDICI

APPROFONDIMENTI NORMATIVI E GIURIDICI PER GLI ENTI DI PATRONATO 1 APPROFONDIMENTI NORMATIVI E GIURIDICI INFORTUNIO IN ITINERE: EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE SUCCESSIVA ALL ART. 12 DEL D.LGS 38/2000 TERMINI PRESCRIZIONALI RENDITE UNIFICATE DA

Dettagli

Opuscolo. Informativo/Formativo. Alcol e Alcoldipendenza

Opuscolo. Informativo/Formativo. Alcol e Alcoldipendenza N Prot. Sicurezza sul Lavoro Opuscolo Informativo/Formativo per i Lavoratori della Scuola Alcol e Alcoldipendenza Salute e Benessere La salute ed il benessere sono elementi essenziali per lo sviluppo personale,

Dettagli

Gli Incidenti Stradali: i fattori di rischio e gli interventi di prevenzione. Promozione della salute. Claudio Rabagliati

Gli Incidenti Stradali: i fattori di rischio e gli interventi di prevenzione. Promozione della salute. Claudio Rabagliati Alessandria, 22 Ottobre 2014 Corso di Formazione del Coordinamento PLP ASL AL L incidentalità stradale correlata alla prevenzione dei rischi individuali e collettivi: orientamenti di riflessione in relazione

Dettagli

Anno. Gli incidenti stradali nella regione Lazio e nella A.S.L.-Rieti: i fattori di rischio e gli interventi di prevenzione

Anno. Gli incidenti stradali nella regione Lazio e nella A.S.L.-Rieti: i fattori di rischio e gli interventi di prevenzione Anno Gli incidenti stradali nella regione Lazio e nella A.S.L.-Rieti: 2013 i fattori di rischio e gli interventi di prevenzione Pubblicazione realizzata da: A.S.L Rieti Medicina Legale - Dip. Prevenzione

Dettagli

Nome del detentore Cognome del detentore Professione. Telefono Cellulare E-Mail. Telefono Cellulare E-Mail

Nome del detentore Cognome del detentore Professione. Telefono Cellulare E-Mail. Telefono Cellulare E-Mail Dichiarazione di sinistro per veicoli immatricolati all estero Art. 74 della Legge sulla circolazione stradale (LCS) e art. 41 dell Ordinanza sulle norme della circolazione (ONC) Domande inerenti al detentore

Dettagli

MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA Prot. n. 300/A/1/42175/109/42 Roma, 29 dicembre 2005 OGGETTO: Articoli 186 e 187 del Codice della Strada come modificati dalla Legge 1.8.2003,

Dettagli

La sicurezza stradale in Italia: stato dell arte e prospettive future

La sicurezza stradale in Italia: stato dell arte e prospettive future La sicurezza stradale in Italia: stato dell arte e prospettive future Ing. Valentino Iurato Direzione Generale Sicurezza Stradale DIMENSIONI QUANTITATIVE In Italia, nel 2011, si sono registrati 205.638

Dettagli

L Evidence Based Prevention nell ambito degli Incidenti stradali

L Evidence Based Prevention nell ambito degli Incidenti stradali Sicurezza stradale nelle Province della Costa emiliano romagnola: dalla lettura dei dati alle azioni di promozione L Evidence Based Prevention nell ambito degli Incidenti stradali Nicoletta Bertozzi Patrizia

Dettagli

Alcol e sostanze: i dati raccolti dal laboratorio di Area Vasta Romagna

Alcol e sostanze: i dati raccolti dal laboratorio di Area Vasta Romagna Alcol e sostanze: i dati raccolti dal laboratorio di Area Vasta Romagna Pievesestina 14 giugno 2013 Laboratorio unico di Area Vasta Romagna Unità Operativa CORELAB Settore di Farmaco Tossicologia Afferiscono

Dettagli

ARTICOLO 186 GUIDA SOTTO L INFLUENZA DELL ALCOOL

ARTICOLO 186 GUIDA SOTTO L INFLUENZA DELL ALCOOL ARTICOLO 186 GUIDA SOTTO L INFLUENZA DELL ALCOOL 1. È vietato guidare in stato di ebbrezza in conseguenza dell'uso di bevande alcooliche. 2. Chiunque guida in stato di ebbrezza è punito, ove il fatto non

Dettagli

Drink-driving in Italy. Dibattito Safe & Sober 14 dicembre 2009 Roma Palazzo Marini

Drink-driving in Italy. Dibattito Safe & Sober 14 dicembre 2009 Roma Palazzo Marini Drink-driving in Italy Dibattito Safe & Sober 14 dicembre 2009 Roma Palazzo Marini Umberto Guidoni, Segretario Generale Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale Le Compagnie di assicurazione per la sicurezza

Dettagli

La Sicurezza nell Autotrasporto Le responsabilità, le cause ed i possibili rimedi

La Sicurezza nell Autotrasporto Le responsabilità, le cause ed i possibili rimedi TITOLO La Sicurezza nell Autotrasporto Le responsabilità, le cause ed i possibili rimedi Bologna, 12 giugno 2009 Paolo Moggi LA SICUREZZA NEL TRASPORTO MIGLIORAMENTO CONTINUO SVILUPPO SISTEMA QUALITA CERTIFICAZIONE

Dettagli

determinazione del Direttore Generale n. 81/14 del 18.04.2014

determinazione del Direttore Generale n. 81/14 del 18.04.2014 Misure relative alla prevenzione dei rischi derivanti in ambito lavorativo dall assunzione di bevande alcoliche e sostanze psicotrope e stupefacenti (Art. 41 c. 4 bis D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81 e s.m.i.)

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Piano comunitario per la salute: sicurezza stradale Alcol e guida

COMUNE DI ANCONA Piano comunitario per la salute: sicurezza stradale Alcol e guida COMUNE DI ANCONA Piano comunitario per la salute: sicurezza stradale Alcol e guida Introduzione Una guida sicura implica non solo il rispetto delle norme del codice della strada (come l uso delle cinture,

Dettagli

Premessa. Dott. Giovanni Serpelloni Capo Dipartimento Politiche Antidroga Presidenza del Consiglio dei Ministri

Premessa. Dott. Giovanni Serpelloni Capo Dipartimento Politiche Antidroga Presidenza del Consiglio dei Ministri Premessa Dott. Giovanni Serpelloni Capo Dipartimento Politiche Antidroga Presidenza del Consiglio dei Ministri Il presente opuscolo riporta i dati emersi dal primo anno di sperimentazione del Progetto

Dettagli

Prevenzione e salute del Driver

Prevenzione e salute del Driver Prevenzione e salute del Driver Dalla Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro alla Prevenzione quale strumento per il miglioramento della qualità della vita del driver. Relatore: Fabio Spaggiari info@fabiospaggiari.com

Dettagli

RISCHI LAVORATIVI DA ALCOL LEGISLAZIONE E PROCEDURE. 16 giugno 2015 Ing. Stefano Morachiello R.S.P.P.

RISCHI LAVORATIVI DA ALCOL LEGISLAZIONE E PROCEDURE. 16 giugno 2015 Ing. Stefano Morachiello R.S.P.P. RISCHI LAVORATIVI DA ALCOL LEGISLAZIONE E PROCEDURE MORTALITÀ ALCOL CORRELATA IN ITALIA più di 25.000 all anno (17.000 maschi, 8000 femmine) 10% di tutti i decessi Cause: cirrosi epatica incidenti stradali

Dettagli

A B C. della SICUREZZA contro l abuso di ALCOL e STUPEFACENTI. Manuale ad uso dei lavoratori. A. Messineo S. Villarini A.

A B C. della SICUREZZA contro l abuso di ALCOL e STUPEFACENTI. Manuale ad uso dei lavoratori. A. Messineo S. Villarini A. A. Messineo S. Villarini A. Imperatore A B C della SICUREZZA contro l abuso di ALCOL e STUPEFACENTI Manuale ad uso dei lavoratori ai sensi dell art. 36 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 e s.m., dell art.

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Dipartimento di Sanità Pubblica SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche Giorgio Ghedini Medico

Dettagli

Guida diritto della circolazione. Informazioni giuridiche e risposte a questioni inerenti il traffico stradale.

Guida diritto della circolazione. Informazioni giuridiche e risposte a questioni inerenti il traffico stradale. Guida diritto della circolazione Informazioni giuridiche e risposte a questioni inerenti il traffico stradale. Indice 4 Disattenzione/distrazione al volante 6 Eccesso di velocità 8 Alcol e droghe al volante

Dettagli

TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER BERE IN MODO CONSAPEVOLE

TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER BERE IN MODO CONSAPEVOLE TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER BERE IN MODO CONSAPEVOLE A cura di: Kashem Lubaba Omerovic Ismeta Omerovic Ramayana III A Anno Scolastico 2009 2010 LE BEVANDE ALCOLICHE L alcool è l ingrediente

Dettagli

NUOVO CODICE DELLA STRADA Revoca della patente e giusta causa di licenziamento

NUOVO CODICE DELLA STRADA Revoca della patente e giusta causa di licenziamento NEWSLETTER N. 14 DISABILI: INCENTIVI PER L ASSUNZIONE Precisazione di quanto riportato nella newsletter n. 13 del 4 novembre 2010 NUOVO CODICE DELLA STRADA Revoca della patente e giusta causa di licenziamento

Dettagli

Corso di formazione regionale Guida Sicura senza alcol- Bologna 26 maggio 2009

Corso di formazione regionale Guida Sicura senza alcol- Bologna 26 maggio 2009 Corso di formazione regionale Guida Sicura senza alcol- Bologna 26 maggio 2009 Dott. Gerardo Astorino Dott.ssa Francesca Puccetti Dott. Lorenzo Giorgi Inf. Patrizia Neri Inf. Andrea Baldazzi Tossicologia

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. Capitolo 16 16.1 Primo soccorso agli infortunati Norme generali Primo soccorso. Guida in relazione alle qualità e condizioni fisiche e psichiche del conducente Per primo soccorso si intende la prima assistenza

Dettagli

LA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA DEI CONDUCENTI PROFESSIONALI. Ferdinando Longobardo Polizia Locale Milano

LA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA DEI CONDUCENTI PROFESSIONALI. Ferdinando Longobardo Polizia Locale Milano LA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA DEI CONDUCENTI PROFESSIONALI Ferdinando Longobardo Polizia Locale Milano Articolo 186 C.d.S. 1. È vietato guidare in stato di ebbrezza in conseguenza dell'uso di bevande alcoliche.

Dettagli

Non beviamoci la vita!. Campagna di prevenzione e indagine sul consumo di alcol e la guida sicura tra gli adolescenti del comune di Livorno.

Non beviamoci la vita!. Campagna di prevenzione e indagine sul consumo di alcol e la guida sicura tra gli adolescenti del comune di Livorno. ESTRATTO Non beviamoci la vita!. Campagna di prevenzione e indagine sul consumo di alcol e la guida sicura tra gli adolescenti del comune di Livorno. a cura di Fabio Ferroni Contesto e motivazione del

Dettagli

GUIDA SENZA PATENTE, REVOCATA O NON RINNOVATA Arresto fino a un anno, se recidivo nel biennio, oltre ad ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro.

GUIDA SENZA PATENTE, REVOCATA O NON RINNOVATA Arresto fino a un anno, se recidivo nel biennio, oltre ad ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro. DECRETO BIANCHI: NUOVE SANZIONI PER LIMITI DI VELOCITÀ, CELLULARI, ALCOOL E STUPEFACENTI Decreto Legge, testo coordinato 03.08.2007 n 117, G.U. 03.10.2008 Tra le numerose e rilevanti novità del Decreto

Dettagli

Schede didattiche per incentivare la sicurezza Safety Tool n. 12. Slittino. 9 15 anni. upi Ufficio prevenzione infortuni

Schede didattiche per incentivare la sicurezza Safety Tool n. 12. Slittino. 9 15 anni. upi Ufficio prevenzione infortuni Schede didattiche per incentivare la sicurezza Safety Tool n. 12 Slittino 9 15 anni upi Ufficio prevenzione infortuni Slittino Safety Tool n. 12 Buono a sapersi Ci sono regole da rispettare? In generale

Dettagli

Assistance «Avenue Corporate»

Assistance «Avenue Corporate» Condizioni generali Edizione 01.01.2016 Assistance «Avenue Corporate» 2 Condizioni generali Vaudoise Indice Introduzione 4 Introduzione...4 Regole da rispettare in caso di richiesta d'assistenza...4 A

Dettagli

REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione SORVEGLIANZA E PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI

REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione SORVEGLIANZA E PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione SORVEGLIANZA E PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI 1 Premessa Il determinismo degli incidenti stradali risulta in una particolare

Dettagli

POLITICA DELLA QUALITA

POLITICA DELLA QUALITA 05.3 LE POLITICHE DEL GRUPPO GAVIO POLITICA DELLA QUALITA Fornire un servizio di trasporto che soddisfi pienamente richieste, esigenze ed aspettative dei Clienti; Fornire un servizio di trasporto conforme

Dettagli

Sicurezza e Sostenibilità

Sicurezza e Sostenibilità Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio IV Educazione stradale:

Dettagli

NUOVO CODICE DELLA STRADA E PRONTO SOCCORSO: PERCORSO PER UNA CONSENSUS

NUOVO CODICE DELLA STRADA E PRONTO SOCCORSO: PERCORSO PER UNA CONSENSUS NUOVO CODICE DELLA STRADA E PRONTO SOCCORSO: PERCORSO PER UNA CONSENSUS Premessa L importanza delle conseguenze degli incidenti stradali in termini di salute, spesa e costi sociali è testimoniata dall

Dettagli

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Piano Regionale della Prevenzione 2010-2012 I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Gli incidenti stradali sono, in Italia, la principale causa di morte e di disabilità sotto

Dettagli

ALCOL E DROGA NELL AUTOTRASPORTO: RISCHI E NORME APPLICABILI

ALCOL E DROGA NELL AUTOTRASPORTO: RISCHI E NORME APPLICABILI ALCOL E DROGA NELL AUTOTRASPORTO: RISCHI E NORME APPLICABILI SICUREZZA E IGIENE DEL LAVORO PREVENZIONE INCENDI AMBIENTE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE PROGETTAZIONE Dott. Ing. Paolo Fichera Studio associato

Dettagli

N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005

N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005 N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005 OGGETTO: Modifiche al Codice della Strada. Legge 17 agosto 2005, n. 168, di conversione con modificazioni del decreto-legge 30 giugno 2005, n. 115 recante

Dettagli

Report Che Piazza! Campione. Consumo Alcolici

Report Che Piazza! Campione. Consumo Alcolici Report Che Piazza! Associazione Fuori Target La presente relazione riguarda i dati raccolti durante quattro uscite (06.04, 13.04, 04.05 e 18.05) realizzate dall associazione Fuori Target all interno dell

Dettagli

Notifica d infortunio

Notifica d infortunio Notifica d infortunio Assicurazione di base (LAMal) e assicurazioni complementari (LCA) Questo formulario deve essere compilato dalla persona assicurata, rispettivamente dal suo rappresentante legale.

Dettagli

La sicurezza durante la raccolta e il trasporto di rifiuti. 10 domande per gli operatori a terra OSDE

La sicurezza durante la raccolta e il trasporto di rifiuti. 10 domande per gli operatori a terra OSDE La sicurezza durante la raccolta e il trasporto di rifiuti 10 domande per gli operatori a terra OSDE 1. Sono sempre visibile agli altri? Indosso sempre un indumento ad alta visibilità, anche quando fa

Dettagli

Sostanze illecite e guida. Dr. Edoardo Polidori Direttore UOC Dipendenze Patologiche Azienda USL di Forlì

Sostanze illecite e guida. Dr. Edoardo Polidori Direttore UOC Dipendenze Patologiche Azienda USL di Forlì Sostanze illecite e guida Dr. Edoardo Polidori Direttore UOC Dipendenze Patologiche Azienda USL di Forlì Cocaina e guida Guida aggressiva Ricerca della velocità Scarso controllo del veicolo Guida irregolare

Dettagli

La politica europea di sicurezza stradale

La politica europea di sicurezza stradale Modena, 3 dicembre 2008 La politica europea di sicurezza stradale Giulia BOCCHI Rappresentanza a Milano Commissione europea 1 La politica dell UE per la sicurezza stradale Dati e Statistiche Focus su alcuni

Dettagli

Come si guida in Croazia?

Come si guida in Croazia? Come si guida in Croazia? Senso di marcia: guida a destra, sorpasso a sinistra. Tutti i limiti per i veicoli pesanti I camion di peso superiore a 7,5 tonnellate non possono circolare in Croazia nei seguenti

Dettagli

ALCOL E GUIDA L ESPERIENZA DELLA C.M.L. DELLA ASL DI FIRENZE

ALCOL E GUIDA L ESPERIENZA DELLA C.M.L. DELLA ASL DI FIRENZE ALCOL E GUIDA L ESPERIENZA DELLA C.M.L. DELLA ASL DI FIRENZE Lucia Malavolti commissione.patenti@asf.toscana.it Villa Fiorita Villa Fiorita Via di S.Salvi 12 Firenze Simulatore di guida Pista RIFERIMENTI

Dettagli

DROGHE. D.P.R. 309/90 modificato dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49

DROGHE. D.P.R. 309/90 modificato dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49 DROGHE D.P.R. 309/90 modificato dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49 Droghe Sono droghe tutte le sostanze che agiscono sul sistema nervoso centrale e modificano le sensazioni, le reazioni, la personalità e

Dettagli

Codice della Strada: LEGGE 29 LUGLIO 2010, N. 120. Le principali modifiche

Codice della Strada: LEGGE 29 LUGLIO 2010, N. 120. Le principali modifiche Codice della Strada: LEGGE 29 LUGLIO 2010, N. 120 Le principali modifiche E stata pubblica in Gazzetta ufficiale n. 175 del 29 luglio 2010 ( suppl. ord. n. 171) la legge n. 120 del 29 luglio 2010, approvata

Dettagli