JC-800 Ciclocamera Magnetica. Istruzioni di montaggio e uso. conservare con cura

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "JC-800 Ciclocamera Magnetica. Istruzioni di montaggio e uso. conservare con cura"

Transcript

1 JC-800 Ciclocamera Magnetica Istruzioni di montaggio e uso conservare con cura

2 ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA ATTENZIONE: Prima di iniziare consultare il medico di fiducia, per ottenere l idoneità all attività fisica e il benestare all utilizzo dell attrezzo, per un uso corretto e consono in base alle personali condizioni di salute. Le donne incinta, i portatori di apparecchiature salvavita, i pazienti a rischio e in generale coloro che soffrono di problemi di salute devono sottostare al parere del medico curante circa la possibilità e la modalità di utilizzo di questo prodotto. ATTENZIONE: Prima di utilizzate il prodotto, si prega di leggere attentamente le istruzioni seguenti, per limitare i rischi di infortunio/incidenti. 1. Questo attrezzo prevede un uso esclusivamente privato domestico. E vietato qualsiasi altro differente utilizzo: commerciale, professionale, medico, di noleggio, in centri fitness/wellness, 2. Posizionare l attrezzo solo su una superficie piana, solida e non scivolosa, mai fuori dalle mura domestiche e lontano da fonti di acqua o in ambienti umidi. L attrezzo deve avere spazio completamente libero intorno a sè, per agevolare le operazioni di salita/discesa e utilizzo in sicurezza. Mura, mobili e oggetti devo distare almeno 2 metri da ogni lato dell attrezzo. 3. Non posizionare l attrezzo su superfici pregiate/delicate per prevenirne possibili danneggiamenti, al limite posizionare l attrezzo su di una superficie intermedia (non scivolosa) a tutela della pavimentazione pregiata/delicata. 4. Indossare indumenti adeguati all attività fisica. Niente abiti penzolanti, per evitare un eventuale contatto con le parti meccaniche in movimento. Indossare sempre scarpe da ginnastica. 5. Attrezzo concepito per un utilizzo da parte di adulti. Non adatto a bambini/minori 6. Assicurarsi sempre che viti, bulloni ed in generale tutte le giunture siano salde, sostituendo immediatamente le componenti difettose con parti originali reperibili solo ed esclusivamente presso il Servizio Assistenza del rivenditore, evitando l utilizzo dell attrezzo sino a che sia stato ripristinato il danno. 7. Mantenere una scrupolosa pulizia dell attrezzo, non utilizzando mai detergenti aggressivi/abrasivi che possono danneggiare l attrezzo. 8. Riscaldarsi sempre per 5-10 minuti prima dell allenamento, e fare sempre un adeguato defaticamento di 5-10 minuti alla fine per ridurre il rischio di infortuni muscolari. 9. Iniziare ad allenarsi in modo blando, aumentando gradualmente l intensità dello sforzo sino al livello desiderato. Non terminare l esercizio in modo brusco, ma ridurre l intensità dello sforzo sino a che il cuore non abbia ripristinato un battito regolare. Attenzione: un allenamento improprio/eccessivo può causare infortuni. 10. Non esercitarsi nelle due ore successive ai pasti e nell ora precedente. 11. Mantenere una posizione corretta sull attrezzo, per evitare perdite di equilibrio e incidenti durante l utilizzo. 12. All insorge di qualsiasi sintomo di nausea, vertigini, respiro corto o stati di ansia/panico, fermarsi all istante e consultare subito il medico di fiducia. 13. Tutti i valori visualizzati dal display sono puramente indicativi e mai utilizzabili per finalità terapeutiche/mediche. 14. Il peso massimo consentito è di 120 kg. 15. Questo manuale deve essere letto e seguito da ogni utilizzatore dell attrezzo fitness. 16. Il corretto assemblaggio di tutte le componenti dell attrezzo è condizione fondamentale per l uso in sicurezza dell attrezzo. Si consiglia di fare montare l attrezzo da persone competenti. Nel caso di difficoltà contattare il Servizio Assistenza per avere un pronto supporto tecnico telefonico in grado di fornire istruzioni e consigli sul corretto assemblaggio. ATTENZIONE: Conservare per tutto il periodo di garanzia la confezione originale completa del suo imballo interno, necessaria per lo spostamento dell attrezzo negli eventuali servizi di assistenza. Gli eventuali danni generati da trasporto con imballo non originale non sono contemplati nel diritto di garanzia.

3 Montaggio ATTENZIONE: Prima di riportare l attrezzo al punto venfita di acquisto contattare sempre il Servizio Assistenza Clienti (in fondo al manuale) per accertamenti Disimballare il contenuto salvaguardando l imballo esterno ed interno, controllando di avere tutte le componenti previste per il montaggio (si veda lo spaccato componenti più avanti nel manuale). ATTENZIONE Alcune parti sono pre-assemblate dalla casa produttrice Nel caso di difficoltà di montaggio farsi aiutare da persone esperte e contattare il Servizio Assistenza Clienti in caso di dubbi. 1 STABILIZZATORI Montare lo stabilizzatore anteriore (K) al telaio, con bulloni (K-2), rondelle (K-3), e dadi (K-4). Stringere bene. Assicurarsi che gli stabilizzatori abbiano le ruote nella giusta direzione. Montare lo stabilizzatore anteriore (J) al telaio, con bulloni (J-2), rondelle (J-3), e dadi (J-4). Stringere bene. 2 PEDALI Montare i pedali (D-7R, D-7L) alle rispettive pedivelle (D-5R, D-5L) rispettando le sigle R = pedale/pedivella destra; L = pedale/pedivella sinistra. Il pedale sinistro va avvitato in senso anti-orario, mentre il destro in senso orario. ATTENZIONE: in caso contrario si danneggierà la pedivella in modo irreversibile.

4 Montaggio 3 PIANTONE SELLA e SELLA Fissare la sella (L) alla slitta (I) e quindi inserire la slitta in cima al piantone sella (G), fissandola con la manopola (M-3) e distanziere (M-2). Inserire il piantone sella (G) nel telaio e fissarlo con la manopola (D-10) all altezza desiderata. ATTENZIONE: Quando si regola l altezza della sella è vietato oltrepassare il livello massimo consentito, indicato dalla linea di demarcazione presente sul piantone sella.

5 Montaggio 4 PIANTONE MANUBRIO Collegare il filo sensore del piantone (B-5) con il filo sensore del telaio (D-14). Collegare il filo tensione sforzo del piantone (B-4) con il filo tensione sforzo del telaio (D-13), vedi riquadro sotto (a lato dell immagine principale). Fissare il piantone manubrio (B) al telaio (D) allineando i fori e utilizzando bulloni (D-12) e rondelle (D-11). Filo tensione D-13 B-4

6 Montaggio 5 MANUBRIO Come in figura sotto, applicare il manubrio (C) al fronte del piantone manubrio (B) nell apposita clip di alloggio,e, facendo attenzione a non pinzare/danneggiare i fili cardio (C-3), fissare con bullone (B-1), rondelle (B-2 e B-3). Stringere bene. Fare passare i fili cardio (C-3) nella fessura del piantone manubrio e farli uscire dalla cima del piantone, in attesa di collegarli al monitor. Applicare infine la copertura (C-5) a protezione della giuntura tra manubrio e piantone.

7 Montaggio 6 MONITOR Collegare la coppia di fili cardio (C-3) del piantone manubrio con i rispettivi terminali del monitor, così come il rimanente filo sensore andrà collegato al suo terminale proveniente dal monitor. ATTENZIONE: assicurarsi di associare correttamente i fili, controllando che i rispettivi terminali siano quelli corretti e compatibili prima di premere per collegarli. Fissare infine il monitor in cima al piantone utilizzando le viti (A-1) e prestando la massima attenzione per non pinzare/danneggiare i fili cardio e il filo sensore.

8 Spaccato componenti M-2 M-3

9 Elenco Parti N. DESCRIZIONE Q.tà N. DESCRIZIONE Q.tà A MONITOR 1PCS D-2 SET CUSCINETTI 1SET A-1 VITE MONITOR M5*14L 4PCS D-3 VITI CARTER M5x16L 3PCS B PIANTONE MANUBRIO 1PCS D-4 VITI CARTER M4x50L 4PCS B-1 BULLONE M8xP1.0x30L 1PCS D-5L PEDIVELLA SINISTRA 1PCS B-2 RONDELLA φ8xφ13x1t 1PCS D-5R PEDIVELLA DESTRA 1PCS B-3 RONDELLA φ8x2t 1PCS D-6 VITE PEDIVELLA M10*P1.25 2PCS B-4 MANOPOLA REGOLAZIONE TENSIONE 1PCS D-7L PEDALE SINISTRO 1PCS B-5 SENSORE 1PCS D-7R PEDALE DESTRO 1PCS C MANUBRIO 1PCS D-8 PULLEY 1PCS C-1 IMPUGNATURE GOMMAPIUMA 2PCS D-9 SLITTA PER SELLA 1PCS C-2 TAPPO MANUBRIO 2PCS D-10 MANOPOLA PIANTONE SELLA 1PCS C-3 FILO CARDIO 2PCS D-11 VITE M8x15L 4PCS C-4 SENSORE CARDIO 2PCS D-12 RONDELLA φ8.5*φ16*1.5t 4PCS C-5 COPERTURA MANUBRIO 1PCS D-13 FILO TENSIONE SFORZO 1PCS D-14 BOX SENSORE 1PCS G-7 DADO 2PCS D-15 VITE M3x10L 1PCS H PIANTONE SELLA 1PCS D-16 CINGHIA 1PCS I SLITTA PER SELLA 1PCS E SET VOLANO 1SET I-1 TAPPO SLITTA 2PCS E-1 VOLANO 1PCS J STABILIZZATORE POSTERIORE 1PCS E-2 VOLANO 1PCS J-1 STABILIZZATORE 2PCS E-3 CUSCINETTO 6001RS 1PCS J-2 RONDELLA φ8xφ16x1t 1PCS E-4 RONDELLA φ12.5xφ18x0.3t 1PCS J-3 VITI M8x15L 5PCS E-5 DADO 2PCS J-4 RONDELLA φ8.5*φ16*1.5t 4PCS E-6 CUSCINETTO 61801RS 1PCS K STABILIZZATORE ANTERIORE 1PCS E-7 ANELLO A C 2PCS K-1 RUOTE 2PCS F SET MAGNETE 1SET K-2 BULLONI 2PCS F-1 VITE M6xP1.0*16L 2PCS K-3 RONDELLA 2PCS F-2 RONDELLA φ6xφ13x1t 2PCS K-4 DADO 2PCS F-3 ANELLO A C 2PCS L SELLA 1PCS F-4 PERNO 2PCS M ATTREZZO PER MONTAGGIO 1PCS F-5 RONDELLA φ12.5xφ18x0.3t 2PCS M-1 ATTREZZO PER MONTAGGIO 1PCS F-6 RONDELLA 2PCS 1PCS G SET RUOTA GUIDA 1SET M-2 CUSCINETTO 1PCS G-1 MOLLA 1PCS M-3 MANOPOLA SLITTA SELLA 1PCS G-2 RONDELLA φ6xφ13x1t 1PCS G-3 RONDELLA 1PCS G-4 VITE M6xP1.0*16L 1PCS G-5 RUOTA GUIDA 1PCS G-6 VITE M8xP1.25x20L 2PCS

10 Istruzioni monitor Il presente computer è dotato delle seguenti funzioni: Tempo dell esrcizio, Velocità sostenuta, Distanza percorsa, Calorie bruciate nell esercizio, Rilevazione frequenza cardiaca, Accensione/spegnimento automatici, Visualizzazione alternata delle funzioni sul display.. ATTENZIONE: I valori visualizzati sono puramente indicativi, e non possono mai essere utilizzati come riferimento per finalità mediche-terapeutiche Pulsanti Operativi: MODE: Prima di iniziare, premere il tasto MODE per selezionare le diverse funzioni disponibili (vedi sotto) di cui si vuole definire il valore. Durante l esercizio, premere per visualizzare le diverse funzioni sulla finestra principale del display. Durante la definizione dei valori delle funzioni, premere per confermare la scelta. Tenere premuto per qualche secondo per azzerare i dati durante l esercizio. SET: Una volta selezionata la funzione TIME, DIST e CAL, premere il tasto SET per definire il valore da perseguire durante l allenamento. Se si tiene premuto si velocizzerà l incremento del valore da definire. RESET: Durante la fase di definizione dei valori, premere il tasto RESET per azzerare i valori delle funzioni. Tenere premuto per qualche secondo per azzerare i dati durante l esercizio. Funzioni SCAN: Premere il tasto MODE e selezionare la modalità Scan : il display mostrerà automaticamente ad intervalli di 6 secondi i valori di Velocità, Distanza, Tempo, Calorie consumate e Frequenza cardiaca. SPEED (Velocità): Premere il tasto MODE e selezionare la velocità di allenamento. La velocità sarà in Km/h. DIST (Distanza percorsa): Premere il tasto MODE e selezionare la distanza percorsa dall inizio dell allenamento. Tale valore sarà espresso in Km. Se si stabilisce un valore prima di iniziare, partirà un conteggio alla rovescia. TIME (Tempo): Premere il tasto MODE e selezionare la durata dell allenamento. I valori saranno in minuti e secondi. Se si stabilisce un valore prima di iniziare, partirà un conteggio alla rovescia. CAL (Consumo calorie): Premete il tasto MODE per visualizzare la stima delle calorie consumate (Cal). Se si stabilisce un valore prima di iniziare, partirà un conteggio alla rovescia. PULSE (Frequenza cardiaca): Premete il tasto MODE e selezionare alla rilevazione della frequenza cardiaca. Impugnate entrambi I sensori cario palmari presenti sul manubrio ed attendete che il display mostri il calcolo del battito. ATTENZIONE: Il valore è puramente indicativo e non può in nessun caso essere utilizzato come riferimento per finalità mediche-terapeutiche. Valori delle funzioni: Speed Velocità (SPD): km/h Distance Distanza (DIST): km Time Tempo (TIME): 0-99 min 59 sec Calories Calorie consumate (CAL): KCal Batterie: Il monitor funziona con 2 batterie tipo AA 1.5V. Sistemate le batterie correttamente all interno dell apposito vano. Sostituite le batterie in caso di cattivo funzionamento o lettura poco chiara del display. Il monitor si spegne automaticamente se non riceve segnali per qualche minuto.

11 Regole generali di utilizzo ATTENZIONE Prima di iniziare consultare il medico di fiducia, per ottenere l idoneità all attività fisica e il benestare all utilizzo dell attrezzo, per un uso corretto e consono in base alle personali condizioni di salute. Le donne incinta, i portatori di apparecchiature salvavita, i pazienti a rischio e in generale coloro che soffrono di problemi di salute devono sottostare al parere del medico curante circa la possibilità e la modalità di utilizzo di questo prodotto. Corretta postura Per far lavorare bene tutti i muscoli e svolgere un buon esercizio fisico è indispensabile mantenere una postura adeguata mentre si pedala sulla ciclocamera. Altezza della sella: deve essere regolata in maniera da consentire la completa distensione dell arto inferiore senza per questo inclinare il bacino a destra e a sinistra Altezza del manubrio (quando regolabile): deve essere adeguata per tenere una posizione eretta e poco tensiva nei confronti della colonna vertebrale Manubrio: deve essere impugnato saldamente con le mani per dare stabilità a tutto il corpo Pedalata Bisogna pedalare formando dei cerchi continui, invece di spingere il piede davanti, per tonificare i muscoli al meglio ed evitare infortuni. Idealmente, mentre si pedala, il peso del corpo dovrebbe essere distribuito equamente su tutta la struttura. Regolazione dello sforzo La ciclocamera è dotata di un sistema di regolzione dello sforzo di tipo magnetico con comando manuale tramite manopola. E presente un disco metallico (volano) che, trascinato dal movimento dei pedali, ruota e simula il movimento fluido della pedala in bicicletta. Il volano fa attrito con il sistema frenante, caratterizzato da una serie di calamite che, tramite la manopola sul piantone manubrio, possono essere avvicinate/allontanate dal volano per ottenere uno sforzo maggiore/minore di pedalata. Ruotando la manopola di regolazione posta sul piantone manubrio si potrà dunque scegliere il livello di sforzo della pedalata, incrementando o diminuendo a piacere (anche durante la pedalata stessa) la resistenza e quindi lo sforzo della pedalata. Nota: Si consiglia di seguire i consigli di allenamento nelle pagine successive del manuale.

12 Riscaldamento e Defaticamento Sono semplici ma importanti esercizi di allungamento (stretching), mirati a preparare il fisico all esercizio, stimolandone la circolazione sanguigna e l elasticità muscolare. Si raccomanda di ripetere più volte questi esercizi prima di iniziare l allenamento. Coscia Appoggiarsi al muro con la mano destra e prendere il collo del piede sinistro con la mano sinistra, portando il tallone del piede dolcemente in alto fino a toccare il centro del gluteo sinistro. Mantenere la posizione per secondi. Ripetere l esercizio a gambe invertite. Schiena Piegare il busto in avanti e, mantenendo le gambe tese, allungarsi verso le punte dei piedi in modo dolce fino a sentire tirare la muscolatura della schiena. Mantenere la posizione per secondi. Ripetere più volte. Spalle Alzare la spalla sinistra come in figura ed effettuare rotazioni della scapola avanti ed indietro per 4-5 volte. Ripetere l esercizio a spalla invertita. Polpacci Appoggiarsi al muro con entrambe le mani. Con la gamba destra avanti e piegata, stendere la gamba sinistra, appoggiando completamente il tallone al suolo. Mantenere la posizione per secondi. Ripetere l esercizio a gambe invertite. Busto In piedi portare l avambraccio destrodietro la testa ed afferrare il gomito destrocon la mano sinistra. Mantenendo la posizione eretta, piegare il busto a sinistra. Mantenere la posizione per secondi. Ripetere piegando il busto a destra. Adduttori Da seduti, fare combaciare la pianta dei piedi mantenendone il contatto al suolo. Quindi portare molto dolcemente entrambi i piedi verso la zona inguinale. Inclinare il busto in avanti tenendo la schiena tesa. Mantenere la posizione per secondi, rilasciandola poi molto dolcemente. Retro coscia Seduti come in figura con la gamba destra tesa e la sinistra piegata. Allungarsi il più possibile verso la punta del piede e mantenere la posizione per secondi. Ripetere l esercizio a gamba alternata.

13 Consigli base per iniziare ATTENZIONE: prima di iniziare consultare il medico curante per ottenere l idoneità all attività fisica ed il benestare all utilizzo dell attrezzo, per un uso corretto e consono in base alle personali condizione di salute. Il seguente programma di allenamento vuole essere quindi un semplice esempio di come debba essere sviluppato l allenamento su di un periodo di tempo ragionevolmente accettabile (9 settimane) per ottenere dei risultati tangibili ed efficaci, aumentando gradualmente l intensità di sforzo e la durata dell allenamento. Un allenamento eccessivo e sopra le proprie potenzialità può causare indolenzimenti muscolari e infortuni di vario genere. Si consiglia quindi di iniziare in modo blando e di rispettare almeno un giorno di riposo. Un buon riscaldamento iniziale e un buon defaticamento finale sono inoltre necessari per permettere al cuore e alla muscolatura di prepararsi allo sforzo e successivamente a riportare il fisico gradualemnte alle condizioni normali di respirazione e battito cardiaco. Si veda in proposito la pagina precedente di questo manuale. Esempio di programma iniziale per principianti Settimana 1 Pedalare 6 minuti a livello di sforzo 2 Riposare 10 minuti Pedalare 6 minuti a livello di sforzo 3 Settimana 2 Pedalare 10 minuti a livello di sforzo 2 Riposare 12 minuti Pedalare 10 minuti a livello di sforzo 3 Settimana 3 Pedalare 15 minuti a livello di sforzo 2 Riposare 15 minuti Pedalare 15 minuti a livello di sforzo 3 Settimana 4 Pedalare 6 minuti a livello di sforzo 3 Riposare 10 minuti Pedalare 6 minuti a livello di sforzo 4 Settimana 5 Pedalare 10 minuti a livello di sforzo 3 Riposare 12 minuti Pedalare 10 minuti a livello di sforzo 4 Settimana 6 Pedalare 15 minuti a livello di sforzo 3 Riposare 15 minuti Pedalare 15 minuti a livello di sforzo 4 Settimana 7 Pedalare 6 minuti a livello di sforzo 4 Riposare 10 minuti Pedalare 6 minuti a livello di sforzo 5 Settimana 8 Pedalare 10 minuti a livello di sforzo 4 Riposare 12 minuti Pedalare 10 minuti a livello di sforzo 5 Settimana 9 Pedalare 15 minuti a livello di sforzo 4 Riposare 15 minuti Pedalare 15 minuti a livello di sforzo 5

14 Servizio assistenza - Garanzia Rispetta la natura Rispetta la natura

15 COME ORDINARE PARTI DI RICAMBIO Compilare il modulo sottostante, e, ottenuta la conferma con la telefonata al nostro tecnico presso Ciclomotoforniture Mandelli SPA, inviare via fax al numero indicato sul modulo. Nel caso di ricambi in garanzia allegare fotocopia dello scontrino (o documento fiscale). (tagliare lungo la linea) Spett. CICLOMOTOFORNITURE MANDELLI SPA Via Valassina 17/ GIUSSANO (MI) Tel Fax MODULO D ORDINE PARTI DI RICAMBIO Con il consenso ottenuto del tecnico della società Ciclomotoforniture Mandelli SPA, con la telefonata intercorsa in data / /, richiedo le seguenti parti di ricambio: Denominazione del prodotto: Numero di riferimento Nome del ricambio Quantità richiesta Dove spedire il ricambio: Nome: Cognome: Via/Viale, CAP: Città: Provincia: Data: Firma: 1

TX-300 Pedana Motorizzata. Istruzioni di montaggio e uso. conservare con cura

TX-300 Pedana Motorizzata. Istruzioni di montaggio e uso. conservare con cura TX-300 Pedana Motorizzata Istruzioni di montaggio e uso conservare con cura ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA ATTENZIONE: Prima di iniziare consultare il medico di fiducia, per ottenere l idoneità all attività

Dettagli

LAYLA MANUALE D ISTRUZIONI. MASSIMO PESO UTILIZZATORE: 110 kg

LAYLA MANUALE D ISTRUZIONI. MASSIMO PESO UTILIZZATORE: 110 kg LAYLA MANUALE D ISTRUZIONI MASSIMO PESO UTILIZZATORE: 110 kg IMPORTANTE! Leggere tutte le istruzioni prima di procedure con il montaggio dell attrezzo. Conservare il manuale. IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA

Dettagli

TX-200 Pedana Motorizzata. Istruzioni di montaggio e uso. conservare con cura

TX-200 Pedana Motorizzata. Istruzioni di montaggio e uso. conservare con cura TX-200 Pedana Motorizzata Istruzioni di montaggio e uso conservare con cura ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA ATTENZIONE: Prima di iniziare consultare il medico di fiducia, per ottenere l idoneità all attività

Dettagli

BIKE B1 INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA

BIKE B1 INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA BIKE B1 ATTENZIONE: PRIMA DI INIZIARE UN PROGRAMMA DI ALLENAMENTO, CONSULTATE IL VOSTRO MEDICO DI FIDUCIA. E IMPORTANTE SOPRATTUTTO PER PERSONE CHE HANNO SUPERATO I 35 ANNI O PERSONE CON PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi 2012 Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi Una raccolta di esercizi specifici per chi pratica ciclismo a tutti i livelli dall'agonista al semplice cicloturista De Servi Giuseppe STUDIO BIOMEC

Dettagli

INDICE. Avvertenza. Precauzioni

INDICE. Avvertenza. Precauzioni MANUALE ISTRUZIONI Prima di iniziare il presente programma di esercizi o qualsiasi altro tipo di allenamento, consultare il proprio medico. Questo è particolarmente importante per le persone Avvertenza

Dettagli

SPACY. Cyclette ATTENZIONE! www.fitness-doctor.it LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTO IL MANUALE PRIMA DI ASSEMBLARE LA CYCLETTE

SPACY. Cyclette ATTENZIONE! www.fitness-doctor.it LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTO IL MANUALE PRIMA DI ASSEMBLARE LA CYCLETTE SPACY Cyclette www.fitness-doctor.it Vieni a vedere tutta la nostra gamma di prodotti sul nostro sito e su www.fitnessboutique.it ATTENZIONE! LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTO IL MANUALE PRIMA DI ASSEMBLARE LA

Dettagli

RUNNING. il re degli allenamenti

RUNNING. il re degli allenamenti Naturale, dimagrante, ottima per tonificare il cuore e il sistema circolatorio. E soprattutto a costo zero. La corsa è un training senza eguali e le giornate di questo periodo, tiepide e gradevoli, invitano

Dettagli

Ginnastica preparatoria

Ginnastica preparatoria Ginnastica preparatoria Le attività di una ginnastica per attività sportiva sono essenzialmente 4: Riscaldamento muscolare allungamento dei muscoli tonificazione (potenziamento ) muscolare minimo allenamento

Dettagli

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro Introduzione Che si lavori seduti o in piedi, la mancanza di movimento legata a una postura statica prolungata può a lungo andare

Dettagli

15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA

15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA International Pbi S.p.A. Milano Copyright Pbi SETTEMBRE 1996 15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA Introduzione I muscoli e le articolazioni che danno sostegno alla nostra schiena spesso mancano

Dettagli

Congratulazioni per la scelta del vostro stepper Horizon fitness. Avete compiuto un passo molto

Congratulazioni per la scelta del vostro stepper Horizon fitness. Avete compiuto un passo molto Congratulazioni per la scelta del vostro stepper Horizon fitness. Avete compiuto un passo molto importante per sviluppare un programma fitness. Il vostro stepper è uno strumento molto efficace per ottenere

Dettagli

ATTENZIONE: il peso su questo prodotto non dovrebbe superare i 100 kg.

ATTENZIONE: il peso su questo prodotto non dovrebbe superare i 100 kg. CROSSTRAINER Istruzioni per l uso Assemblaggio Uso Componenti UTENSILI OCCORRENTI PER L ASSEMBLAGGIO Cacciavite a croce Chiave inglese ATTENZIONE: il peso su questo prodotto non dovrebbe superare i 100

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio

Dettagli

Avvertenza. Precauzioni

Avvertenza. Precauzioni MANUALE ISTRUZIONI INDICE Precauzioni 01 Disegno esploso 02 Elenco dei componenti 03 Schema di montaggio 04 Istruzioni di montaggio 05 Istruzioni per il computer 08 Riscaldamento 09 Prima di iniziare il

Dettagli

GLI ESERCIZI UTILI PER IL MAL DI SCHIENA

GLI ESERCIZI UTILI PER IL MAL DI SCHIENA Il benessere della colonna vertebrale dipende strettamente dalla tonicità dei muscoli della schiena. Se i muscoli sono forti ed elastici grazie allo svolgimento regolare dell attività fisica, la colonna

Dettagli

Riscaldamento/Rilassamento

Riscaldamento/Rilassamento Riscaldamento/Rilassamento Eseguite ciascuno dei movimenti almeno quattro volte da ogni lato in maniera lenta e controllata. Non trattenete il respiro. 1) Testa Sollevate e abbassate la testa. Fissate

Dettagli

DURATA: 30 torsioni in totale.

DURATA: 30 torsioni in totale. Il warm up è la fase di riscaldamento generale a secco indispensabile prima di entrare in acqua. La funzione è quella di preparare il corpo allo sforzo, prevenire gli infortuni e migliorare la performance

Dettagli

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA - 1 - IMPORTANTE! Leggere tutte le istruzioni prima di procedere con il montaggio dell attrezzo. Conservare il manuale. IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Questo attrezzo è stato progettato e costruito

Dettagli

Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura

Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura Specifico per il tiro con la pistola ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento.

ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ISTRUZIONI PER IL COMPUTER 4719.345 Bodyshape Crosstrainer CT-12 ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento.

Dettagli

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico La al ESERCIZI PRATICI ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico L attività fisica è fondamentale per sentirsi bene e per mantenersi in forma. Eseguire degli esercizi di ginnastica dolce, nel postintervento,

Dettagli

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti In questa unità didattica si impara come si può aiutare una persona a muoversi, quando questa persona non può farlo in modo autonomo. Quindi, è necessario

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

ST 7676-61 Computer- und Trainingsanleitung ST 7676-61

ST 7676-61 Computer- und Trainingsanleitung ST 7676-61 ST 7676-61 Computer- und Trainingsanleitung ST 7676-61 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 D GB F NL E I PL P DK CZ I Istruzioni per l'allenamento e l'uso 1. TASTI DI FUNZIONE MODE PREMERE

Dettagli

MANUALE DʼISTRUZIONI DOMANDE? ATTENZIONE. Nº del Modello WEEVBE5909.0 Nº di Serie

MANUALE DʼISTRUZIONI DOMANDE? ATTENZIONE. Nº del Modello WEEVBE5909.0 Nº di Serie Nº del Modello WEEVBE5909.0 Nº di Serie Riportare il numero di serie nello spazio soprastante per eventuali comunicazioni future. MANUALE DʼISTRUZIONI Etichetta del Nº. di Serie (sotto il sedile) DOMANDE?

Dettagli

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali ESERCIZI FISICI Sono utili da eseguire prima o dopo la pratica sul pianoforte, per sciogliere, allungare e rinforzare le parti coinvolte nell azione pianistica. Devono essere affrontati con ritmo cadenzato

Dettagli

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO (Modulo) 10' Corsa (Borg 2-3) Inserendo anche corsa laterale 5' Stretching Dinamico 5' Andature (Skip, Corsa, Calciata, Scivolamenti laterali ecc. 3x10m) 3x Allungo

Dettagli

Esercizi per la fatigue

Esercizi per la fatigue Esercizi per la fatigue È stato dimostrato che, praticando una costante e adeguata attività fisica, la sensazione di fatigue provata dal paziente si riduce notevolmente e che di conseguenza si ottiene

Dettagli

ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento.

ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ISTRUZIONI PER IL COMPUTER 4719.181 Bodyshape Crosstrainer CT-10 ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento.

Dettagli

SPECIFICHE dello SPORT di INTERESSE (Triathlon): N ALLENAMENTI SETTIMANALI: 5(Lunedì, martedì, mercoledì,giovedì,sabato)

SPECIFICHE dello SPORT di INTERESSE (Triathlon): N ALLENAMENTI SETTIMANALI: 5(Lunedì, martedì, mercoledì,giovedì,sabato) ATLETA: SPORT di INTERESSE: Paolo Rossi Triathlon Riccardo Monzoni Dottore in Scienze Motorie rm1989@hotmail.it 3406479850 DATI SOCIO richiedente: NOME: Paolo COGNOME: Rossi ETA : 34 PESO (Kg): 78 ALTEZZA

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

STRETCHING PER GLI ARTI

STRETCHING PER GLI ARTI STRETCHING PER GLI ARTI INFERIORI E SUPERIORI... 1] Stretching attivo del polpaccio (gastrocnemio) In piedi rivolti verso il muro Mantenere ben dritta la gamba posteriore Mantenere il tallone a terra Mantenere

Dettagli

ww.chirurgiarticolare.it riproduzione vietata

ww.chirurgiarticolare.it riproduzione vietata Il trattamento delle sindromi rotulee non può essere lo stesso in ogni paziente. Sarà il medico curante a prescrivere, in base alla patologia quale dei seguenti esercizi dovrà essere praticato. E' importante

Dettagli

ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento.

ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ISTRUZIONI PER IL COMPUTER 4719.498 Bodyshape Hometrainer HS12 ATTENZIONE Leggere attentamente queste istruzioni prima di montare il trampolino o d iniziare il primo allenamento.

Dettagli

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni Associazione Italiana Arbitri - AIA Settore Tecnico: Modulo Preparazione Atletica Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni AIA CAN-D Stagione Agonistica 2010-2011 Prevenzione Infortuni Introduzione

Dettagli

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo.

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo. ALZALASTRE ECOLIFT ITW Construction Products Italy Srl Sede Legale: Viale Regione Veneto, 5 35127 Padova Italy Sede commerciale: Via Lombardia, 10 Z.I. Cazzago 30030 Pianiga (VE) Italy Tel. +39 041 5135

Dettagli

L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini

L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini Saverio Ottolini L allenamento posturale per il biker www.mtbpassione.com L allenamento posturale per il biker Per chi si allena e gareggia in Mountain

Dettagli

Esercizi per collo, spalle e braccia.

Esercizi per collo, spalle e braccia. DA FARE IN CASA - Esercizi pratici per mantenersi in forma. Esercizi per collo, spalle e braccia. 1 - Muscoli spalle e braccia Sdraiati sulla schiena, sollevare un leggero peso sulla testa e flettendo

Dettagli

Linee Guida per una Ginnastica utile per le Mani.

Linee Guida per una Ginnastica utile per le Mani. Dottor Giuseppe Internullo Specialista in Ortopedia e Traumatologia Specialista in Chirurgia della Mano e Microchirurgia Ortopedica Università di Modena. Linee Guida per una Ginnastica utile per le Mani.

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA 1. MOVIEMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: RISCHI E MISURE DI PREVENZIONE

PROCEDURA DI SICUREZZA 1. MOVIEMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: RISCHI E MISURE DI PREVENZIONE SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. MOVIEMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: RISCHI E MISURE DI PREVENZIONE 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima

Dettagli

Il lavoro al Videoterminale (VDT)

Il lavoro al Videoterminale (VDT) Servizio Prevenzione e Protezione Viale Innovazione, 2-Edificio U11-20126 Milano tel.02-64486190-fax 02-64486191 Il lavoro al Videoterminale (VDT) Effetti sulla salute e prevenzione I videoterminali Negli

Dettagli

MANUALE DʼISTRUZIONI DOMANDE? ATTENZIONE. Nº del Modello WLEVEX71209.0 Nº di Serie

MANUALE DʼISTRUZIONI DOMANDE? ATTENZIONE. Nº del Modello WLEVEX71209.0 Nº di Serie Nº del Modello WLEVEX71209.0 Nº di Serie Riportare il numero di serie nello spazio soprastante per eventuali comunicazioni future. MANUALE DʼISTRUZIONI Etichetta del Nº. di Serie DOMANDE? Per qualsiasi

Dettagli

ESERCIZI PER I GLUTEI

ESERCIZI PER I GLUTEI ESERCIZI PER I GLUTEI BREVE ANATOMIA DEI GLUTEI La regione glutea è rappresentata dal grande gluteo, dal medio gluteo e dal piccolo gluteo, con funzione di abdurre il femore. Il grande gluteo, assieme

Dettagli

PROGRAMMA BASE PER ALLENAMENTO SALA ISOTONICA

PROGRAMMA BASE PER ALLENAMENTO SALA ISOTONICA FIPCF FEDERAZIONE ITALIANA PESISTICA E CULTURA FISICA PROGRAMMA BASE PER ALLENAMENTO SALA ISOTONICA PETTORALI PANCA PIANA APERTURE PANCA 30 SPALLE LENTO AVANTI ALZATE LATERALI ALZATE 90 GAMBE SQUAT AFFONDI

Dettagli

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA La RACHIALGIA, nome scientifico del mal di schiena, si colloca tra le patologie più diffuse, colpendo in modo democratico persone di tutte le età, di tutte le categorie professionali e di tutte le tipologie.

Dettagli

ESERCIZI DOPO ARTROSCOPIA DEL GINOCCHIO Prof. Valerio Sansone Clinica Ortopedica dell Università di Milano Istituto Ortopedico Galeazzi

ESERCIZI DOPO ARTROSCOPIA DEL GINOCCHIO Prof. Valerio Sansone Clinica Ortopedica dell Università di Milano Istituto Ortopedico Galeazzi ESERCIZI DOPO ARTROSCOPIA DEL GINOCCHIO Prof. Valerio Sansone Clinica Ortopedica dell Università di Milano Istituto Ortopedico Galeazzi Esercizi iniziali Contrazioni dei muscoli flessori del ginocchio

Dettagli

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza.

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza. Complimenti, siete sulla linea di partenza. Qui inizia il vostro Zurich percorsovita «...» che avrete a vostra disposizione ogniqualvolta lo vorrete. Resistenza A voi la scelta! Troverete 15 stazioni con

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

MANUALE UTENTE. Importato e distribuito da Media Shopping S.p.A. Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI) Italia www.mediashopping.

MANUALE UTENTE. Importato e distribuito da Media Shopping S.p.A. Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI) Italia www.mediashopping. MANUALE UTENTE 7 0 0 80 0 0 Non lasciare incustodito Non lasciare alla portata dei bambini Non adatto all uso dei minori di anni Prima dell utilizzo leggere il manuale di istruzioni Importato e distribuito

Dettagli

DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE: FASCITE PLANTARE

DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE: FASCITE PLANTARE DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE: FASCITE PLANTARE Con il termine fascite s intende l infiammazione di una fascia anatomica, nel caso specifico della fascite plantare si fa riferimento ad un processo infiammatorio

Dettagli

MISURIAMO LA BICI. La vita è come la bicicletta; se vuoi stare in equilibrio devi muoverti Albert Einstein

MISURIAMO LA BICI. La vita è come la bicicletta; se vuoi stare in equilibrio devi muoverti Albert Einstein MISURIAMO LA BICI La vita è come la bicicletta; se vuoi stare in equilibrio devi muoverti Albert Einstein Fareste mai una lunga passeggiata con un paio di scarpe strette??? QUALSIASI SIA L UTILIZZO CHE

Dettagli

!! ATTENZIONE!! CONSERVA QUESTO DOCUMENTO PERCHE CONTIENE IMPORTANTI INFORMAZIONI RELATIVE ALLA TUA SICUREZZA.

!! ATTENZIONE!! CONSERVA QUESTO DOCUMENTO PERCHE CONTIENE IMPORTANTI INFORMAZIONI RELATIVE ALLA TUA SICUREZZA. !! ATTENZIONE!! LEGGERE ATTENTAMENTE ED ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLE ISTRUZIONI CONTENUTE IN QUESTO MANUALE PRIMA DI UTILIZZARE LA BICICLETTA! NON FARLO PUO PROCURARVI SERI DANNI E/O INFICIARE I VOSTRI

Dettagli

servizio di Emidia Melideo, con la consulenza di Matteo Maniero, personal trainer

servizio di Emidia Melideo, con la consulenza di Matteo Maniero, personal trainer Più tonica e soda Hai sempre guardato con sospetto i classici pesini, pensando che non facessero per te? Dai un occhiata a queste foto e scoprirai tanti esercizi semplici in grado di scolpirti dalla testa

Dettagli

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7.

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. lunedì datti lo sprint martedì RINVIGORISCITI mercoledì tonificati

Dettagli

COMPONENTI DELL T-101/T-201 INSTALLAZIONE

COMPONENTI DELL T-101/T-201 INSTALLAZIONE INDICE Italiano 1. MANUALE UTENTE 1 2. COMPONENTI DELL T-101/T-201..2 3. INSTALLAZIONE...3 Come indossare la cinghia toracica?...3 4. FUNZIONI DEI TASTI.4 5. CIRCOLAZIONE MODALITA DURATA...5 6. CIRCOLAZIONE

Dettagli

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE Struttura Semplice Dipartimentale Rieducazione Funzionale Ospedale Albenga/Territorio Albenganese Responsabile Dssa. Anna Maria Amato 2

Dettagli

GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA

GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA GINNASTICA PER IL MAL DI SCHIENA Introduzione: Per limitare i danni provocati alla colonna vertebrale durante l'attività sportiva e garantire una postura corretta nello sviluppo della stessa, è necessario

Dettagli

FIBS I MANUALI DEL CNT ALLENARE IL BRACCIO DEL LANCIATORE

FIBS I MANUALI DEL CNT ALLENARE IL BRACCIO DEL LANCIATORE FIBS I MANUALI DEL CNT Tratto da The Pitching Edge di Tom House Tom House BASEBALL FIBS-CNT 1 L Allenamento con i Pesi per i Lanciatori non è Body Building L obiettivo è ottenere una forza bilanciata e

Dettagli

RIABILITAZIONE DIMENSIONI DIMENSIONI

RIABILITAZIONE DIMENSIONI DIMENSIONI RIABILITAZIONE SPALLIERE E CORRIMANO Le spalliere sono attrezzi classici in una palestra. Oltre che per esercizi tradizionali, offrono appoggi a diverse altezze per l arto superiore. Sono in legno, disponibili

Dettagli

All ORIGINALE. Istruzioni per l uso del massaggiatore per il collo e le spalle NM-089

All ORIGINALE. Istruzioni per l uso del massaggiatore per il collo e le spalle NM-089 All ORIGINALE Istruzioni per l uso del massaggiatore per il collo e le spalle NM-089 Grazie di aver scelto il massaggiatore per il collo e le spalle NM-089; Si prega di conservare il manuale di istruzioni;

Dettagli

GUIDA UTENTE DELLA CONSOLE TITANIUM TC2.0/TC3.0/TX2.0/TXF3.0

GUIDA UTENTE DELLA CONSOLE TITANIUM TC2.0/TC3.0/TX2.0/TXF3.0 TANIUM COMPUTER TC2.0, TC3.0, TX2.0, TXF3.0 FUNZIONAMENTO DEI PULSANTI MAPOLA I-DRIVE Ruotare la manopola i-drive per regolare i valori di impostazione o i livelli di resistenza; ruotarla in senso orario

Dettagli

CERVICALGIA ESERCIZI DI FISIOTERAPIA

CERVICALGIA ESERCIZI DI FISIOTERAPIA CERVICALGIA ESERCIZI DI FISIOTERAPIA Esercizi di fisioterapia Il tratto cervicale è la prima parte della colonna vertebrale. Quando si parla di cervicalgia si intende un dolore a livello del collo che

Dettagli

CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO SGUK0502 P ORTOGALLO

CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO SGUK0502 P ORTOGALLO SGUK0502 P ORTOGALLO CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO 1. Introduzione La carrozzina da autospinta che avete acquistato è parte della gamma prodotti Invacare ed è stata realizzata con

Dettagli

CAPSULITE ADESIVA ESERCIZI PER LA RIABILITAZIONE

CAPSULITE ADESIVA ESERCIZI PER LA RIABILITAZIONE CAPSULITE ADESIVA ESERCIZI PER LA RIABILITAZIONE Esercizio nr. 1) Piegate il busto in avanti in modo che sia parallelo al pavimento ed appoggiatevi con il braccio sano ad uno sgabello o ad un tavolino.

Dettagli

Mobilizzazione Spalle

Mobilizzazione Spalle Mobilizzazione Spalle www.osteopathicenter.com Appoggiare i gomiti con tutto l avambraccio sull arco di una porta. I gomiti debbono essere allineati un po al di sopra della linea delle spalle. I piedi

Dettagli

Scrivanie regolabili in altezza

Scrivanie regolabili in altezza Scrivanie regolabili in altezza - aggiungi benessere, attività fisica e comfort alla tua giornata lavorativa LINEAR ACTUATOR TECHNOLOGY Negli ambienti di lavoro moderni l ufficio è diventato molto più

Dettagli

vivere serenamente la preparazione ad accogliere il nostro bambino cercando di coccolarci e di coccolare la creatura che cresce dentro di noi.

vivere serenamente la preparazione ad accogliere il nostro bambino cercando di coccolarci e di coccolare la creatura che cresce dentro di noi. Gravidanza: maneggiare con cura Molte amiche e colleghe abituate a fare attività fisica e con un idea piuttosto abituale della loro forma fisica, mi chiedono come io abbia affrontato le mie gravidanze

Dettagli

PowerControl VI: Avvio Gennaio 2009 1

PowerControl VI: Avvio Gennaio 2009 1 PowerControl VI: Avvio Gennaio 2009 1 Sleep Mode Premete per 10 sec. per attivare la modalità Sleep. Il PowerControl VI non andrà in modalità Sleep mentre riceve I dati. Il PC VI vi mostra la data di realizzazione

Dettagli

Esercizio 8) Posizione supina. Braccia distese lungo i fianchi e gambe semiflesse. Sollevare il bacino e mantenere alcuni secondi.

Esercizio 8) Posizione supina. Braccia distese lungo i fianchi e gambe semiflesse. Sollevare il bacino e mantenere alcuni secondi. Dr.Italo Paolini, Medico di medicina generale, Z.T.13 AP, ASUR Marche, Via Salaria 15-63043 Arquata del tronto (AP) Tel.0736809408E-mail: italopaolini@gmail.com TERAPIA DEL DOLORE Ti propongo una serie

Dettagli

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce 4. Esercizi raccomandati La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce una indicazione ed un invito ad adottare un vero e proprio stile di vita sano, per tutelare l integrità e conservare

Dettagli

MANUALE D'USO DOMANDE? Visiti il nostro sito web www.iconsupport.eu PRECAUZIONE. Modello nº : PFIVEL74413.0 Nº di serie. Adesivo numero di serie

MANUALE D'USO DOMANDE? Visiti il nostro sito web www.iconsupport.eu PRECAUZIONE. Modello nº : PFIVEL74413.0 Nº di serie. Adesivo numero di serie Modello nº : PFIVEL73.0 Nº di serie MANUALE D'USO Adesivo numero di serie Scrivere il numero di serie nello spazio anteriore, come riferimento. DOMANDE? Per qualsiasi domanda o se risultassero parti mancanti

Dettagli

COMPONENTI DELL T-301

COMPONENTI DELL T-301 ITALIANO Indice 1. COMPONENTI DELL T-301... i2 2. INSTALLAZIONE... i3 Come indossare la cinghia toracica?... i3 3. FUNZIONI DEI TASTI... i4 Circolazione modalita durata... i5 Circolazione modalita polso...

Dettagli

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Come già accennato in precedenza per avere un buon rendimento a livello di prestazione atletica e di comodità in sella è necessario assumere

Dettagli

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA Indicazioni Generali Gli esercizi Consigli utili Indicazioni generali Questo capitolo vuole essere un mezzo attraverso il quale si posso avere le giuste informazioni

Dettagli

prof.ri Domenico Di Molfetta, 1

prof.ri Domenico Di Molfetta, 1 La tecnica del lancio del disco prof.ri Domenico Di Molfetta, 1 prof.ri Domenico Di Molfetta, 2 prof.ri Domenico Di Molfetta, 3 prof.ri Domenico Di Molfetta, 4 prof.ri Domenico Di Molfetta, 5 prof.ri Domenico

Dettagli

VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna)

VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna) NON SOLO PALESTRA... VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna) L attività vuole rendere consapevoli i ragazzi che l attività motoria può essere svolta anche

Dettagli

Manuale JK1950_ok_Layout 1 04/07/11 14:07 Pagina 1. www.jkfitness.com MANUALE ISTRUZIONI

Manuale JK1950_ok_Layout 1 04/07/11 14:07 Pagina 1. www.jkfitness.com MANUALE ISTRUZIONI Manuale JK1950_ok_Layout 1 04/07/11 14:07 Pagina 1 www.jkfitness.com MANUALE ISTRUZIONI Performa 1950 Manuale JK1950_ok_Layout 1 04/07/11 14:07 Pagina 2 2 www.jkfitness.com Manuale JK1950_ok_Layout 1 04/07/11

Dettagli

Cardio Coach N. cat. 42.7005

Cardio Coach N. cat. 42.7005 Cardio Coach N. cat. 42.7005 Istruzioni per l uso del cardiofrequenzimetro Cardio Coach HiTRAX 1. Introduzione Congratulazioni! Lei è ora possessore di un cardiofrequenzimentro Cardio Coach HiTrax. L apparecchio

Dettagli

SHE6N OROLOGIO DIGITALE CON CARDIOFREQUENZIMETRO

SHE6N OROLOGIO DIGITALE CON CARDIOFREQUENZIMETRO OROLOGIO DIGITALE CON CARDIOFREQUENZIMETRO MANUALE UTENTE 1. Introduzione OROLOGIO DIGITALE CON CARDIOFREQUENZIMETRO A tutti i residenti dell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative

Dettagli

Il linguaggio dell insegnante. Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo

Il linguaggio dell insegnante. Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo Il linguaggio dell insegnante Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo A Assi e piani Asse longitudinale: è la linea immaginaria che ti attraversa dall alto (vertice della testa) in basso (in mezzo ai talloni).

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

RIABILITAZIONE POST-CHIRURGICA DELLA SPALLA a cura di Piero Faccini, Sabrina Zanolli

RIABILITAZIONE POST-CHIRURGICA DELLA SPALLA a cura di Piero Faccini, Sabrina Zanolli RIABILITAZIONE POST-CHIRURGICA DELLA SPALLA a cura di Piero Faccini, Sabrina Zanolli 1 a Fase - Istruzioni generali Tutti gli esercizi devono essere effettuati lentamente e sotto controllo del movimento.

Dettagli

Dipartimento Neuro-Motorio Medicina Fisica e Riabilitativa Dott. Gian Battista Camurri - Direttore IN... FORMA. Esercizi per la scoliosi

Dipartimento Neuro-Motorio Medicina Fisica e Riabilitativa Dott. Gian Battista Camurri - Direttore IN... FORMA. Esercizi per la scoliosi Dipartimento Neuro-Motorio Medicina Fisica e Riabilitativa Dott. Gian Battista Camurri - Direttore IN... FORMA Esercizi per la scoliosi Medicina Fisica e Riabilitativa 2 Esercizi per la scoliosi 1) Supini;

Dettagli

Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof.

Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof. Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof. Nino Basaglia MODULO DIPARTIMENTALE ATTIVITÀ AMBULATORIALE Responsabile: Dott. Efisio

Dettagli

Tutte le misure ed i consigli di comportamento servono per tutelare la salute e prevenire danni fisici.

Tutte le misure ed i consigli di comportamento servono per tutelare la salute e prevenire danni fisici. Riassunto delle misure di prevenzione dell opuscolo sulla movimentazione manuale dei carichi della AUVA ( Heben und tragen ) Le immagini di questo documento provengono dall opuscolo in lingua tedesca Tutte

Dettagli

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE ISTRUZIONI ORIGINALI INDICE CAPITOLO PAGINA 1. DESCRIZIONE GENERALE Congratulazioni 3 Destinazione d uso Descrizione

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE

ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE Congratulazioni per la Vostra scelta! Av ete appena acquistato l elev atore motorizzato per v ideoproiettore SI- H 300 ideato

Dettagli

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI Premessa L elaborazione di un programma di allenamento deve tener conto dei concetti basilari della metologia. Lo scopo di quanto andremo ad esporre è principalmente

Dettagli

MAnUALe ISTrUZIonI PAnCA ADDoMInALI Core BenCh Core BenCh AVVerTenZA: IMPorTAnTe:

MAnUALe ISTrUZIonI PAnCA ADDoMInALI Core BenCh Core BenCh AVVerTenZA: IMPorTAnTe: MANUALE ISTRUZIONI PANCA ADDOMINALI Core Bench Core Bench AVVERTENZA: E necessario consultare un medico prima di affrontare esercizi particolarmente faticosi che possono essere svolti abitualmente con

Dettagli

I.N.R.C.A. Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Anziani - IRCCS in Forma

I.N.R.C.A. Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Anziani - IRCCS in Forma Il movimento è fondamentale per il soggetto anziano per mantenere o riacquistare l indipendenza e l autosufficienza. Spesso l atteggiamento della persona di una certa età è di sfiducia e rassegnazione:

Dettagli

SPALLE ESERCIZI DI FISIOTERAPIA

SPALLE ESERCIZI DI FISIOTERAPIA SPALLE ESERCIZI DI FISIOTERAPIA Esercizi di fisioterapia Gli esercizi descritti in questo opuscolo sono consigliati ai pazienti affetti da patologie delle spalle (periartriti, esiti di intervento, esiti

Dettagli

Curare il mal di schiena. Nicola Magnavita

Curare il mal di schiena. Nicola Magnavita Curare il mal di schiena Nicola Magnavita Lombalgia acuta Vivo dolore alla schiena, che insorge all improvviso dopo un movimento particolare o uno sforzo ( colpo della strega ) Colpisce il 10-15% della

Dettagli

10. Fare prevenzione: esercizi di rilassamento e altre raccomandazioni

10. Fare prevenzione: esercizi di rilassamento e altre raccomandazioni 28 10. Fare prevenzione: esercizi di rilassamento e altre raccomandazioni Muoversi di più Chi lavora abitualmente al videoterminale deve approfittare di qualsiasi occasione per muoversi e cambiare la posizione

Dettagli

ITALIANO. Per conoscere i numeri di telefono dell assistenza clienti locale, visitare: http://contact.ergotron.com. 1 of 16

ITALIANO. Per conoscere i numeri di telefono dell assistenza clienti locale, visitare: http://contact.ergotron.com. 1 of 16 Destinato all utilizzo con imac 21,5 pollici e imac 27 pollici Apple (fine 2012 o più recente). Il peso totale massimo (comprensivo di imac, tastiera e mouse) non deve superare le 25 libbre (11,34 kg)

Dettagli

Le principali cause del mal di schiena: 1. Postura scorretta quando si è seduti, al lavoro, in casa o in automobile.

Le principali cause del mal di schiena: 1. Postura scorretta quando si è seduti, al lavoro, in casa o in automobile. ESERCIZI PER LA SCHIENA La maggior parte delle persone che viene nel nostro centro soffre di dolori alla schiena. Vi consigliamo di leggere attentamente questo opuscolo e di attenervi il più possibile

Dettagli

2 Risalire a letto Appoggiare il sedere al bordo del letto, con le mani appoggiate

2 Risalire a letto Appoggiare il sedere al bordo del letto, con le mani appoggiate Vedi l'articolo completo sui consigli per la protesi d'anca su www.chirurgiarticolare.it Link diretto cliccando qui... APPENDICE ESERCIZI POST-OPERATORI CONSIGLIATI 1 Scendere dal letto Da supino a letto

Dettagli

Manuale di Assemblaggio del DistoX2 DistoX derivato dal DistoX310 Leica

Manuale di Assemblaggio del DistoX2 DistoX derivato dal DistoX310 Leica Manuale di Assemblaggio del DistoX2 DistoX derivato dal DistoX310 Leica Attenzione: l'apertura e la modifica di un distanziometro Leica Disto viene fatta a proprio rischio e pericolo in quanto renderà

Dettagli