CORPORATE RESPONSIBILITY

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORPORATE RESPONSIBILITY"

Transcript

1 CORPORATE RESPONSIBILITY Mario Molteni Alta Scuola Impresa e Società Milano, 21 giugno 2005

2 1. CSR: DIMENSIONE DELLA STRATEGIA AZIENDALE

3 Natura della CSR l integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche nelleattività aziendali e nei rapporti con gli stakeholder Dal Libro Verde della Commissione UE (luglio 2001) Promuovere un quadro europeo per la CSR Oltre gli obblighi di legge Triple bottom line - Processi e prodotti - Tipicità di settore - Prima della filantropia - Interesse nell impresa - Influsso sull impresa Varia per: - Settore -Dimensioni - Assetto di governance -Tempo -Spazio 2

4 Stakeholder: interesse e influsso Alto Interesse verso l impresa Lavoro minorile nei PVS Dipendenti Azionisti Clienti Media Basso Basso Influsso sull impresa Alto 3

5 Una responsabilità non eludibile Attese di autorealizzazione dei lavoratori Impatto sull ambiente con processi e prodotti Messaggi pubblicitari impatto sulla cultura Attese dei lavoratori extra comunitari Attese di conciliazione tra lavoro e vita familiare Richieste delle non profit locali Fornitori/produzione in Paesi con ordinamento giuridico involuto Movimento dei diritti umani Pari opportunità Consumo responsabile Pericolo di boicottaggi Rating etico Socially Responsible Investing +DAI -VERSI 4

6 Tre posizioni verso la CSR LIBERISTA RIGIDO Massimizzare il profitto, rispettando le leggi. Ogni altra preoccupazione distrae e snatura La CSR comunque costa REALISTA CSR e competitività possono essere compatibili e anche reciprocamente funzionali OTTIMISTA UTOPICO Soddisfare le attese degli stakeholder crea valore per gli azionisti La CSR comunque paga Ciò dipende da come la CSR è gestita 5

7 Alla radice della CSR C è a tema: - la concezione di uomo (antropologia) - la concezione d impresa profitto: non fine, ma mezzo e strumento di regolazione sviluppo dell impresa: dipende dalla capacità di soddisfare simultaneamente e di bilanciare i vari obiettivi (individuali e collettivi) in gioco 6

8 2. BENEFICI E COSTI DELLA CSR

9 Le 4 convenienze della CSR REPUTAZIONALE Immagine/visibilità Fidelizzazione clienti Fiducia finanziatori Consenso territorio Attrazione talenti No boicottaggi UMANA Socialità Bellezza ECONOMICA Sviluppo vendite Riduzione rischi ambientali Sviluppo nuovi business ecologici/sociali MOTIVAZIONALE Senso di appartenenza Spirito di squadra Cultura aziendale Misurabilità 8

10 I costi della CSR Differenziale negativo di costo Benefici incerti, lontani, non misurabili Riduzione delle alternative percorribili 9

11 3. LE DIMENSIONI DELLA CSR

12 CSR come A TUTELA DEI DIRITTI B CREATIVITÀ C FILANTROPIA Certificazioni, standard, codici Sintesi sociocompetitive Donazioni/ Fondazioni d impresa 11

13 Tutela e creatività: un confronto Collaboratori Clienti TUTELA DEI DIRITTI Responsabilità come limite morale - Politica delle pari opportunità - Non ricorso al lavoro minorile anche in Paesi in cui sarebbe consentito - Attenzione a messaggi culturalmente nocivi CREATIVITÀ SOCIO-COMPETITIVA Responsabilità come fonte di innovazione - Servizi aggiuntivi ai dipendenti - Soluzioni innovative per coniugare vita lavorativa e vita familiare - Intensa attività di formazione - Campagne di cause related marketing - Sviluppo di prodotti destinati a categorie svantaggiate Fornitori - Controllo etico della supply chain - Contributo alla crescita tecnica e imprenditoriale dei fornitori Ambiente Trasparenza e comunicazione - Investimenti di natura ecologica oltre i limiti stabiliti dalla legge - Comunicazione delle informazioni richieste dai codici di autoregolamentazione - Sviluppo di prodotti connotati da valenze ecologiche - Comunicazione del disegno strategico e dei connessi risultati economici, sociali, ambientali 12

14 Strumenti e azioni della CSR: una visione d insieme Tutela dei diritti Creatività socialmente orientata Dipendenti Certif. di Sicurezza (ISO 14000, OH SAS 18000) Certificazione etica (SA 8000) Codice etico Politiche di pari opportunità Politiche/servizi innovativi per dipendenti Governance Introduzione del Modello org-gest Sistema di controllo interno Bilancio sociale / di sostenibilità Rating etico Clienti Comunità Ambiente Adesione al codice di autoregolamentazione della pubblicità Certificazione ambientale Eco-label Bilancio ambientale Linea di prodotti a valenza sociale Iniziative verso la comunità Nuovi business ecologici 13

15 A. Tutela dei diritti: Norme e standard in tema di CSR Principi di riferimento ILO, UN Global Compact, Linee guida per le Multinazionali OCSE Standard per la sostenibilità GRI Reporting, AA1000 Series Sistemi di gestione integrati BSI/SIGMA, ISO CSR Sistemi di gestione specializzati SA8000, Carbon Emissions Adattato da: Simon Zadek, AccountAbility 14

16 A. Tutela dei diritti: CSR: la convergenza in atto Standard di contenuto e di processo Codice etico DLG. 231 ISO, EMAS, ecc. SA8000, ecc. Profilo aziendale e sistemi di management Azioni Social Reporting Performance Verifica esterna Rating etico 15

17 B. Creatività Un caso di gestione innovativa delle risorse umane Esigenza di conciliare vita lavorativa e vita familiare Sintesi Esigenza di garantire/sviluppare la qualità del servizio sociocompetitiva Sistema di autogestione degli orari di lavoro > identificazione con l impresa > spirito comunitario > soddisfazione del personale < assenteismo > qualità del servizio < costi di coordinamento 16

18 B. Creatività Un caso di innovazione nei rapporti con i fornitori Esigenze di migliore qualità della vita dei coltivatori di caffè Sintesi sociocompetitiva Alimentare la strategia di differenziazione basata sulla qualità Iniziative di formazione per i coltivatori di caffè nei PVS + Premio sulla qualità del caffè Sviluppo delle competenze Incremento del reddito Miglioramento della qualità della vita Migliore qualità della materia prima Controllo delle fonti di approvvigionamento Reputazione 17

19 B. Creatività Il Cause Related Marketing (CRM) Cause sociali e fabbisogni degli enti non profit Sintesi Obiettivi di reputazione e di vendita sociocompetitiva Campagna di marketing connessa a una causa sociale Raccolta fondi Risorse personali e materiali a disposizione degli enti Media coverage Fidelizzazione Reputazione Coesione interna 18

20 B. Creatività Lo sviluppo di un area d affari a valenza sociale Esigenze dei disabili Sintesi Strategia di differenziazione basata su funzionalità e valori estetici sociocompetitiva Cucina per disabili con valori di design Estensione al segmento giovani famiglie Soddisfazione di bisogni materiali e immateriali dei disabili Sviluppo di un nuovo business Incremento dei volumi e della redditività Reputazione e visibilità a livello nazionale e internazionale 19

21 B. Creatività: La sintesi Imprenditorialità socialmente orientata sociocompetitiva Esigenze, manifeste o latenti, di interlocutori sociali Opportunità di: - sviluppo produttività - crescita + - Sintesi sociocompetitiva - Soddisfazione degli interlocutori Vantaggio competitivo Risultati economici 20

22 B. Creatività I fattori di sviluppo delle sintesi socio-competitive Situazione aziendale Tensione ideale Creatività Pressioni del contesto Intuizione WIN-WIN A Sintesi sociocompetitiva Risultati sociali ed economici Comunicazione dei risultati Emulazione B Formalizzazione: contratti norme C 21

23 C. Filantropia: Le iniziative verso la comunità Fondazioni d impresa Erogazioni liberali Donazioni Imprese Sponsorizzazioni Cause related marketing Donazioni in natura Volontariato d impresa 22

24 C. Filantropia: Il modello del London Benchmarking Group Charitable gift Community investment Commercial initiatives in the Community Business Basics 23

25 C. Filantropia: Le iniziative verso la comunità: un esempio Liberalità Investimenti nella Comunità Iniziative commerciali nella Comunità Prodotti/Servizi innovativi a contenuto sociale - Contributi ad Associazioni ed erogazioni liberali - Donazioni - Contributi per solidarietà e salute senza ritorni sul marchio - Eventi culturali e sportivi non professionistici con esposizione del marchio - Interventi di solidarietà con esposizione del marchio - Costi accessori ad interventi di solidarietà con esposizione del marchio - Eventi culturali a supporto di singoli prodotti o servizi - Sponsorizzazione di prodotti e servizi di utilità sociale - Interventi per risparmio energetico - Interventi di supporto alla ricerca scientifica - Costi per la comunicazione dell attività sostenibile - Investimenti per salute e sicurezza - Finanziamento stagisti e borse di studio - Costi ed investimenti per progetti relativi a prodotti e servizi innovativi o con ricadute benefiche nei confronti della Comunità - Attività di ricerca e sviluppo per prodotti e servizi innovativi o con ricadute benefiche nei confronti della Comunità Fonte: Bilancio di sostenibilità Telecom,

26 C. Filantropia: Una piramide da rovesciare Liberalità Prodotti/Servizi innovativi a contenuto sociale Investimenti nella Comunità Iniziative commerciali nella Comunità Iniziative commerciali nella Comunità Prodotti/Servizi innovativi a contenuto sociale Investimenti nella Comunità Liberalità THE LONDON BENCHMARKING GROUP MODEL IL PRIVILEGIO DELLA LOGICA WIN-WIN 25

27 4. CONCLUSIONI

28 Il modello dinamico della CSR Forme di ascolto e dialogo con gli stakeholder Quali attese hanno i vari interlocutori? Selezione critica no Sono legittime? sì Ricerca di strategie alternative Sintesi socio- competitiva sì Azione sul contesto C è modo di integrarle nella strategia competitiva? E possibile mutare le regole per imporre a no tutti nuovi comportamenti? sì Manifestazioni di imprenditorialità socialmente orientata no no Spesa sostenibile sì I risultati economici consentono di soddisfarle? Compromesso ragionevole no sì E possibile soddisfarle almeno in parte? Sacrificio momentaneo di attese sociali no sì E lecito sacrificarle a beneficio della competitività? 27

29 Le condizioni di efficacia CSR e competitività possono essere compatibili e anche reciprocamente funzionali se la CSR è: voluta dal vertice aziendale espressione di una tensione ideale autentica interpretata con professionalità e creatività gestita con consapevolezza e sistematicità concepita in dialogo con gli stakeholder 28

30 Le tre idee sulla CSR e un test 1. La CSR può essere funzionale alla competitività 2. La CSR più interessante è quella interessata 3. La CSR non si ferma alla correttezza, ma implica la creatività Il test della CSR più autentica: in tempi di ristrettezza economica non c è motivo di tagliarla 29

La responsabilità sociale d impresa in pillole

La responsabilità sociale d impresa in pillole La responsabilità sociale d impresa in pillole Contenuti - RSI: definizione ed evoluzione storica - RSI: da teoria a prassi d impresa - RSI: i benefici e gli strumenti 2 La definizione UE di RSI La responsabilità

Dettagli

E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE.

E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE. ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di laurea specialistica in: Scienze della Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica LA RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA

Dettagli

Corporate Social Responsibility

Corporate Social Responsibility Corporate Social Responsibility Prof. Francesco Perrini Professore associato di Economia e Gestione delle imprese Università Commerciale L. Bocconi MBCF. Il panorama delle imprese italiane è pronto ad

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE PREMESSA La responsabilità sociale d impresa (CSR) può essere definita

Dettagli

CSR INFORMATION DAYS. Napoli, 27 aprile 2005

CSR INFORMATION DAYS. Napoli, 27 aprile 2005 CSR INFORMATION DAYS Napoli, 27 aprile 2005 LA SFIDA DEL GLOBAL COMPACT ALLE IMPRESE: la creazione di Business Sostenibile Scegliamo di unire il potere dei mercati all autorevolezza degli ideali universalmente

Dettagli

Fondazione. per la diffusione della Responsabilità. Sociale delle Imprese. L essenziale sulla. Corporate. Social Responsibility

Fondazione. per la diffusione della Responsabilità. Sociale delle Imprese. L essenziale sulla. Corporate. Social Responsibility Fondazione per la diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese L essenziale sulla Corporate Social Responsibility Fondazione per la diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese Faq Frequently

Dettagli

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS 1 QUESTA INDAGINE Questa indagine è stata condotta nella prima metà di aprile 2012 su un campione di 153 imprese/enti/associazioni

Dettagli

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain Concretezza, misurabilità e valore Improving performance, reducing risk La CSR secondo LRQA La CSR è una modalità di gestione dell azienda attraverso

Dettagli

LA RENDICONTAZIONE SOCIALE NEL SETTORE NON FOR PROFIT

LA RENDICONTAZIONE SOCIALE NEL SETTORE NON FOR PROFIT LA RENDICONTAZIONE SOCIALE NEL SETTORE NON FOR PROFIT Varese, 16 luglio 2007 Mario Mazzoleni info@mariomazzoleni.com www.mariomazzoleni.com LA CSR L integrazione su base volontaria delle preoccupazioni

Dettagli

ISO 26000: i richiami al principio di trasparenza e alla finanza socialmente responsabile

ISO 26000: i richiami al principio di trasparenza e alla finanza socialmente responsabile Associazione per la promozione della cultura dell etica e della responsabilità sociale delle organizzazioni ISO 26000: i richiami al principio di trasparenza e alla finanza socialmente responsabile Dott.

Dettagli

Presentazione di Arthur D. Little Integrazione di sistemi di gestione

Presentazione di Arthur D. Little Integrazione di sistemi di gestione Presentazione di Arthur D. Little Integrazione di sistemi di gestione Presentazione a: Novembre 2010 Arthur D. Little S.p.A. Corso Sempione, 66 20124 Milano Telefono (39) 02.673761 Telefax (39) 02.67376251

Dettagli

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014 COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ STRUMENTI, STANDARD E MODELLI PER RENDICONTARE E VALORIZZARE L IMPEGNO DI UN ORGANIZZAZIONE IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE ED ECONOMICA. GENOVA, 16 SETTEMBRE

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa Guida di sintesi e Buone Pratiche locali

Responsabilità Sociale d Impresa Guida di sintesi e Buone Pratiche locali Responsabilità Sociale d Impresa Guida di sintesi e Buone Pratiche locali Si ringrazia Maggio 2008 Iniziativa promossa da: Gruppo Giovani Imprenditori - Confindustria Modena www.giovaniindustriali.mo.it

Dettagli

Responsabilità e competitività

Responsabilità e competitività Investire nella finanza sostenibile e responsabile Responsabilità e competitività R e l a t o r e : Irene Bengo P o s t D o c P o l i t e c n i c o d i M i l a n o Sommario: Responsabilità Sociale d'impresa

Dettagli

La Responsabilità Etico-Sociale Intervento di Isidoro Lucciola Milano, 17 giugno 2004

La Responsabilità Etico-Sociale Intervento di Isidoro Lucciola Milano, 17 giugno 2004 ! VPRI-040617-IsLucc-P1 La Responsabilità Etico-Sociale Intervento di Isidoro Lucciola Milano, 17 giugno 2004 VPRI-040617-IsLucc-P2 Premessa Caratteristiche del Bilancio di Sostenibilità La predisposizione

Dettagli

Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese

Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese Questa guida è stata messa a punto come parte della campagna di sensibilizzazione paneuropea in materia di CSR,

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

Il Bilancio Sociale: funzioni e valenza per le piccole e medie imprese

Il Bilancio Sociale: funzioni e valenza per le piccole e medie imprese Ordine Dottori Commercialisti di Milano Scuola di Alta Formazione Il bilancio sociale nelle piccole e medie imprese Milano, 25 ottobre 2007 Il Bilancio Sociale: funzioni e valenza per le piccole e medie

Dettagli

Scheda di partecipazione Quarta edizione

Scheda di partecipazione Quarta edizione Scheda di partecipazione Quarta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

L essenziale sulla. Corporate Social Responsibility CSR

L essenziale sulla. Corporate Social Responsibility CSR L essenziale sulla Corporate Social Responsibility CSR Questo pamphlet è realizzato allo scopo di diffondere la cultura della Responsabilità Sociale delle Imprese agli studenti, ai giovani lavoratori,

Dettagli

Responsabilità Sociale di Impresa

Responsabilità Sociale di Impresa Responsabilità Sociale di Impresa Un po di storia 1. 1992, si tiene il Rio De Janeiro Earth Summit per la discussione dei problemi ambientali del pianeta e dei loro legami con i problemi dello sviluppo

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Presentazione istituzionale La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia ER Group Sustainability L impresa sostenibile Deve essere orientata al perseguimento di risultati economici,

Dettagli

Glossario CSR AA 1000 (AccountAbility 1000): Accountability: Bilancio sociale: Bilancio ambientale: Bilancio di sostenibilità: Bilancio sociale:

Glossario CSR AA 1000 (AccountAbility 1000): Accountability: Bilancio sociale: Bilancio ambientale: Bilancio di sostenibilità: Bilancio sociale: Glossario CSR AA 1000 (AccountAbility 1000): è uno standard per migliorare la qualità dei processi di auditing, accounting e reporting etica e sociale. Il punto centrale di AA 1000 è il coinvolgimento

Dettagli

La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream La cultura e la pratica della sostenibilità nei comportamenti imprenditoriali

La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream La cultura e la pratica della sostenibilità nei comportamenti imprenditoriali La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream La cultura e la pratica della sostenibilità nei comportamenti imprenditoriali Assomineraria, Milano 13 Febbraio 2015 Partiamo con una domanda

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

Dalla responsabilità sociale di impresa all impresa sociale. Federica Bandini

Dalla responsabilità sociale di impresa all impresa sociale. Federica Bandini Dalla responsabilità sociale di impresa all impresa sociale Federica Bandini LE FINALITA AZIENDALI L ISTITUTO L AZIENDA GLI INTERESSI CONVERGENTI SULL AZIENDA Le finalità Perché le persone si aggregano?

Dettagli

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY IL VALORE DELLA FIDUCIA STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY SOSTENIBILITA La sostenibilità rappresenta una grande opportunità per le imprese,

Dettagli

Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR. Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia

Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR. Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia L Osservatorio Socialis L Osservatorio Socialis è un cantiere di promozione

Dettagli

INDICE. Prefazione (di Elio Borgonovi)... pag. XI CAPITOLO I L OGGETTO DI STUDIO: L AZIENDA NON PROFIT E L IMPRESA SOCIALE

INDICE. Prefazione (di Elio Borgonovi)... pag. XI CAPITOLO I L OGGETTO DI STUDIO: L AZIENDA NON PROFIT E L IMPRESA SOCIALE Prefazione (di Elio Borgonovi)... pag. XI CAPITOLO I L OGGETTO DI STUDIO: L AZIENDA NON PROFIT E L IMPRESA SOCIALE Premessa... pag. 1 1. Definizioni...» 2 1.1 L impresa sociale...» 8 1.2 L impresa sociale

Dettagli

L Etica, la sostenibilità e il Bilancio Sociale come strumento di comunicazione

L Etica, la sostenibilità e il Bilancio Sociale come strumento di comunicazione L Etica, la sostenibilità e il Bilancio Sociale come strumento di comunicazione Rimini, venerdì 16 ottobre 2009 S. Bassi, Fultura s.r.l. Obiettivi dell intervento Evidenziare come sostenibilità e comunicazione

Dettagli

Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability

Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability Carlo Luison Segretario nazionale Managing director

Dettagli

CSR & Ambiente. Programmi di sviluppo delle competenze. In collaborazione con:

CSR & Ambiente. Programmi di sviluppo delle competenze. In collaborazione con: Programmi di sviluppo delle competenze CSR & Ambiente 2008 In collaborazione con: Centro di Ricerche sull Ambiente e lo Sviluppo sostenibile della Lombardia ALTIS, Alta Scuola Impresa e Società dell Università

Dettagli

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Tavola Rotonda CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Mauro Cicchinè,, Presidente Dexia Crediop S.p.A. Milano 14 Luglio 2005 Capitalismo Sostenibile e CSR fra globale e locale : dai

Dettagli

IMPEGNI DI MIGLIORAMENTO

IMPEGNI DI MIGLIORAMENTO IMPEGNI DI MIGLIORAMENTO Le ipotesi di miglioramento individuate lo scorso anno nel nostro primo Bilancio Sociale tracciano le linee di un percorso che abbiamo intrapreso nel 2002 e che intendiamo proseguire

Dettagli

Scheda di partecipazione Quinta edizione

Scheda di partecipazione Quinta edizione Scheda di partecipazione Quinta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI. di Confindustria

CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI. di Confindustria CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI di Confindustria 19 giugno 2014 1 Il presente Codice, approvato dalla Assemblea straordinaria di Confindustria del 19 giugno 2014, è parte integrante dello Statuto

Dettagli

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina VII Forum Politeia Supply Chain sostenibile end-to-end Angelo Spina 1 www.acquistiesostenibilita.org 4 ACQUISTI &SOSTENIBILITA - Vietata la riproduzione anche parziale ed il ri-editing ad hoc Vers.1.0

Dettagli

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale VII EDIZIONE - 2011 Il Corso leader in Italia per i professionisti che - presso imprese, fondazioni d impresa, società

Dettagli

I soggetti interessati (gli stakeholder)

I soggetti interessati (gli stakeholder) I soggetti interessati (gli stakeholder) GLI AZIONISTI (attuali e potenziali) I DIPENDENTI (attuali e potenziali) I CLIENTI/ FORNITORI (attuali e potenziali) I CONCORRENTI (attuali e potenziali) LE COMUNITA

Dettagli

CORPORATE FUND RAISING

CORPORATE FUND RAISING CORPORATE FUND RAISING IL LEGAME TRA MONDO PROFIT E MONDO NON PROFIT NON E UNO SCENARIO FUTURO E UNA EVIDENZA ATTUALE Main Sponsor Istituzione di una Cattedra in Filosofia Estetica L'accordo triennale,

Dettagli

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR

Lo stato della CSR in Europa e in Italia. Le iniziative della Fondazione I-CSR Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese Lo stato della CSR in Europa e in Italia Le iniziative della Fondazione I-CSR Venezia, 29 gennaio 2010 Luciano Polazzo luciano.polazzo@i-csr.it

Dettagli

CODICE ETICO di FORTES Impresa Sociale SRL

CODICE ETICO di FORTES Impresa Sociale SRL CODICE ETICO di FORTES Impresa Sociale SRL SOMMARIO PREMESSA: PERCHÉ UN CODICE ETICO 1. I VALORI DI RIFERIMENTO A. Responsabilità di rendere conto dell impatto delle nostre attività sulla società, ambiente,

Dettagli

6 Il Valore della Sostenibilità. Il valore della sostenibilità

6 Il Valore della Sostenibilità. Il valore della sostenibilità 6 Il Valore della Sostenibilità Il valore della sostenibilità Il Valore della Sostenibilità 7 Strategia e approccio GRI - G4: 1 In Snam sostenibilità e creazione di valore sono concetti fortemente legati.

Dettagli

Regione Lombardia. Direzione Generale Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione. Indicatori di Responsabilità sociale d Impresa per le aziende

Regione Lombardia. Direzione Generale Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione. Indicatori di Responsabilità sociale d Impresa per le aziende Regione Lombardia Direzione Generale Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione Indicatori di Responsabilità sociale d Impresa per le aziende 1 Premessa In un contesto che cambia a livello globale,

Dettagli

La Sostenibilità in Acea

La Sostenibilità in Acea La Sostenibilità in Acea Seminario organizzato da Rotary Club Castelli Romani e Università di Roma Tor Vergata Etica ed Economia Quale tutela per i cittadini e i risparmiatori? Monte Porzio Catone, 29

Dettagli

Paola Fanelli, CSR manager in BNL Gruppo BNP Paribas

Paola Fanelli, CSR manager in BNL Gruppo BNP Paribas Presentazione per Tor Vergata Paola Fanelli, CSR manager in BNL Gruppo BNP Paribas Roma 6 dicembre 2010 Direzione Risorse Umane Responsabilità Sociale d Impresa Agenda Who s who Prospettiva storica della

Dettagli

Seminario in Economia dei Gruppi e delle Aggregazioni Industriali. La socialità: un valore nel contesto aziendale

Seminario in Economia dei Gruppi e delle Aggregazioni Industriali. La socialità: un valore nel contesto aziendale Seminario in Economia dei Gruppi e delle Aggregazioni Industriali La socialità: un valore nel contesto aziendale Roma, 28 maggio 2013 Dott.ssa Sabrina Ricco 1 Obiettivo Una nuova logica dell operare: il

Dettagli

CORPORATE SUSTAINABILITY ABSTRACT. Integrare le problematiche Sociali ed Ambientali nell attivita di business. Ottobre 2007

CORPORATE SUSTAINABILITY ABSTRACT. Integrare le problematiche Sociali ed Ambientali nell attivita di business. Ottobre 2007 Ottobre 2007 Integrare le problematiche Sociali ed Ambientali nell attivita di business CORPORATE SUSTAINABILITY ABSTRACT ANTICIPARE LE TENDENZE In qualunque situazione, di fronte a qualunque cambiamento

Dettagli

lavoratore e così via.

lavoratore e così via. Dal Dire al Fare Sesto Salone delle Responsabilità Sociale d Impresa Milano, 28 settembre 2009 Fondazione Marco Vigorelli La Corporate Family Responsibilitycome vantaggio competitivo nella gestione delle

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE STATALE LEARDI PROGETTO SCUOLE CHE FANNO LA DIFFERENZA CSR. Classe 3 B AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

ISTITUTO SUPERIORE STATALE LEARDI PROGETTO SCUOLE CHE FANNO LA DIFFERENZA CSR. Classe 3 B AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING ISTITUTO SUPERIORE STATALE LEARDI PROGETTO SCUOLE CHE FANNO LA DIFFERENZA CSR Classe 3 B AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2012-2013 1 LA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY (CSR) Partendo

Dettagli

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Imprese e sviluppo sostenibile: quale ruolo per le Autonomie Locali? Salone dal Dire al Fare Milano, 24 Settembre 2008 Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Rossella

Dettagli

c d o i d ce e e t e i t co i ra r pporti i t ra r l a l Re R gi g o i ne Pi P e i mont n e t e le l I t s it i uzio i ni i n o pro r fi f t

c d o i d ce e e t e i t co i ra r pporti i t ra r l a l Re R gi g o i ne Pi P e i mont n e t e le l I t s it i uzio i ni i n o pro r fi f t Governance delle istituzioni no profit gestione interna e adempimenti amministrativi gestionali codice etico Art. 1 Il presente Codice disciplina i rapporti tra la Regione Piemonte e le Istituzioni no

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Presentazione istituzionale La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia ER Group Sustainability La sostenibilità in Telecom Italia Un azienda come la nostra sceglie di essere sostenibile

Dettagli

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso IX edizione - 2013 Università Cattolica del Sacro Cuore 7 marzo - 14 giugno 2013

Dettagli

COGENIAapprofondimenti

COGENIAapprofondimenti PREMESSA Questa presentazione ha diverse finalità:? Costituire un documento di presentazione sulla tematica della responsabilità sociale d impresa;? Essere un momento di riflessione critica sui rischi

Dettagli

Le sponsorizzazione dal punto di vista dei finanziatori privati

Le sponsorizzazione dal punto di vista dei finanziatori privati LE AMMINISTRAZIONI LOCALI E LA VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI Le sponsorizzazione dal punto di vista dei finanziatori privati Gianluca Comin 25 febbraio 2015 Quando parliamo di settore cultura,

Dettagli

Gestire la reputazione, creare valore

Gestire la reputazione, creare valore Gestire la reputazione, creare valore 1 B2 Axioma Perimetro culturale 2 Reputazione, Stakeholder e CSR "Perimetro concettuale" Reputazione la percezione che gli Stakeholder hanno della capacità dell'impresa

Dettagli

INTRODUZIONE. Unipol Gruppo Finanziario ha invece scelto di ascoltare tutti, offrendo a tutti l opportunità di partecipare.

INTRODUZIONE. Unipol Gruppo Finanziario ha invece scelto di ascoltare tutti, offrendo a tutti l opportunità di partecipare. CARTADEIVALORI INTRODUZIONE Questa Carta dei Valori rappresenta in se stessa un Valore perché è il frutto di un grande impegno collettivo. Alla sua stesura hanno concorso migliaia di persone: i dipendenti

Dettagli

si può fare di più La sostenibilità, il nuovo motore delle imprese. Più si ricercano soluzioni sostenibili e più si aprono nuove strade.

si può fare di più La sostenibilità, il nuovo motore delle imprese. Più si ricercano soluzioni sostenibili e più si aprono nuove strade. si può fare di più La sostenibilità, il nuovo motore delle imprese. Più si ricercano soluzioni sostenibili e più si aprono nuove strade. Cloros è una società certificata ISO 9001 e UNI CEI 11352, che ha

Dettagli

Lo Sviluppo sostenibile della destinazione turistica

Lo Sviluppo sostenibile della destinazione turistica Pavia, 28 febbraio 2012 Sviluppo turistico sostenibile e valorizzazione del territorio in un ottica di responsabilità sociale Stefania Bassi s.bassi@fultura.it www.fultura.it Sviluppo turistico e valorizzazione

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO Gianmarco Manzone Divisione Banca dei Territori Ufficio Finanziamenti e Confidi 1 Roma, 22 ottobre 2008 La storia di Intesa Sanpaolo 1998 2000

Dettagli

AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI

AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI CARTA D IDENTITÀ DELL AZIENDA Nome azienda * Partita IVA, codice identificativo* Indirizzo* Telefono e Fax* Referente aziendale* E-mail referente aziendale* Settore

Dettagli

Art. 1. (Finalità) Art. 2. (Definizioni) 1. Ai fini della presente legge si intende per:

Art. 1. (Finalità) Art. 2. (Definizioni) 1. Ai fini della presente legge si intende per: DISEGNO DI LEGGE (S-386) Disposizioni per la promozione e lo sviluppo della responsabilità sociale delle imprese, nonché delega al Governo per l adozione di norme recanti incentivi alle imprese socialmente

Dettagli

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA CHI SIAMO Un team formato da professionisti esperti di marketing, comunicazione e CSR, che ha scelto di mettere al servizio della sostenibilità

Dettagli

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI Crediamo che un business sano possa unicamente fiorire in società in cui i diritti umani sono protetti e rispettati. Riconosciamo che qualsiasi tipo

Dettagli

Manifesto della sostenibilità per la moda italiana. Promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana

Manifesto della sostenibilità per la moda italiana. Promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana Manifesto della sostenibilità per la moda italiana. Promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana Milano, 13 giugno 2012 0. PREMESSA L obiettivo del Decalogo sulla Responsabilità sociale e ambientale

Dettagli

Milano, Giugno 2009 Claudia Strasserra CSR Market Developer

Milano, Giugno 2009 Claudia Strasserra CSR Market Developer Il valore aggiunto del sistema di gestione della responsabilità sociale Milano, Giugno 2009 Claudia Strasserra CSR Market Developer L azienda come luogo di incontro L azienda è il luogo in cui si confrontano

Dettagli

CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIALITÀ. STARTING UP 2014- PRIMA EDIZIONE Dipartimento di Economia Università degli Studi di Parma

CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIALITÀ. STARTING UP 2014- PRIMA EDIZIONE Dipartimento di Economia Università degli Studi di Parma CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIALITÀ STARTING UP 2014- PRIMA EDIZIONE Dipartimento di Economia Università degli Studi di Parma MASTER in MARKETING MANAGEMENT - 2012 BUSINESS MODEL & CUSTOMER

Dettagli

GLI IMPEGNI E LE AZIONI PER LA SOSTENIBILITÀ

GLI IMPEGNI E LE AZIONI PER LA SOSTENIBILITÀ GLI IMPEGNI E LE AZIONI PER LA SOSTENIBILITÀ Contributo allo sviluppo sostenibile Finmeccanica interpreta il concetto di sostenibilità come capacità di un organizzazione di generare valore nel tempo. Il

Dettagli

«Il bando per il Bilancio Sociale della CCIAA di Treviso» dr. Antonio Biasi Responsabile Sportello CSR e Ambiente

«Il bando per il Bilancio Sociale della CCIAA di Treviso» dr. Antonio Biasi Responsabile Sportello CSR e Ambiente «Il bando per il Bilancio Sociale della CCIAA di Treviso» dr. Antonio Biasi Responsabile Sportello CSR e Ambiente Cos è il Bilancio Sociale È uno strumento (documento complementare al bilancio d esercizio)

Dettagli

La valutazione della FISAC/CGIL in merito alla nuova Comunicazione sulla CSR della Commissione Europea

La valutazione della FISAC/CGIL in merito alla nuova Comunicazione sulla CSR della Commissione Europea La valutazione della FISAC/CGIL in merito alla nuova Comunicazione sulla CSR della Commissione Europea Il 25 ottobre la Commissione Europea ha pubblicato l attesa Comunicazione sulla CSR: A renewed EU

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO 1 1. PREMESSA 3 2. MISSIONE E VISIONE ETICA 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3 4. PRINCIPI E NORME DI RIFERIMENTO 5 4.1 Rispetto della Legge 5 4.2 Onestà e correttezza

Dettagli

Le misure ambientali più efficaci ed ecoinnovative per il miglioramento delle performance ambientali

Le misure ambientali più efficaci ed ecoinnovative per il miglioramento delle performance ambientali Premi EMAS 2014 Informazioni di base Le misure ambientali più efficaci ed ecoinnovative per il miglioramento delle performance ambientali Introduzione Il Premio Europeo EMAS è il riconoscimento più prestigioso

Dettagli

FONDI PENSIONE ITALIANI: il percorso verso la responsabilità sociale degli investimenti. Simonetta Bono Novembre 2013

FONDI PENSIONE ITALIANI: il percorso verso la responsabilità sociale degli investimenti. Simonetta Bono Novembre 2013 FONDI PENSIONE ITALIANI: il percorso verso la responsabilità sociale degli investimenti Simonetta Bono Novembre 2013 Investimento socialmente responsabile 2. L Investimento socialmente responsabile (SRI,

Dettagli

Monitoring the Ethical Code enforcement in the organizations: from values to stakeholder satisfaction. Federico Versace. Politeia

Monitoring the Ethical Code enforcement in the organizations: from values to stakeholder satisfaction. Federico Versace. Politeia CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY RATINGS Politeia Sixth Annual Forum on Business Ethics and Corporate Social Responsibility in a Global Economy Milan 2010 Monitoring the Ethical Code enforcement in the

Dettagli

To The Board Short master per diventare Board Member

To The Board Short master per diventare Board Member Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO RIGHT HUB Srl

CODICE DI COMPORTAMENTO RIGHT HUB Srl CODICE DI COMPORTAMENTO RIGHT HUB Srl Il Business è nulla senza l etica. Il Codice di Comportamento esprime gli impegni e le responsabilità, nella conduzione degli affari, assunti da Right Hub verso tutti

Dettagli

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Il Caso Enel Università degli studi di Verona - Facoltà di Economia Verona, 15 dicembre 2006 Pierluigi Orati CSR Assistant, Enel Spa Le Basi

Dettagli

Le prestazioni della Supply Chain

Le prestazioni della Supply Chain Le prestazioni della Supply Chain L ottenimento dell adattamento strategico e la sua portata Le prestazioni della Supply Chain 1 Linea guida Le strategie Competitiva e della supply chain L ottenimento

Dettagli

III.A.1. CODICE ETICO

III.A.1. CODICE ETICO III.A.1. CODICE ETICO 1. FINALITA' La Casa di Cura Villa Aurora S.p.a., al fine di definire con chiarezza e trasparenza l insieme dei valori ai quali l'ente si ispira per raggiungere i propri obiettivi,

Dettagli

Utile e Sostenibile: integrazione della CSR nella governance e nella strategia d impresa

Utile e Sostenibile: integrazione della CSR nella governance e nella strategia d impresa Utile e Sostenibile: integrazione della CSR nella governance e nella strategia d impresa Prof.ssa Helen Alford alford@pust.it Leading the Future of Management 1 Utile e Sostenibile Perché questo convegno?

Dettagli

Una concezione moderna della CSR: sostenibilità

Una concezione moderna della CSR: sostenibilità Info Day: l Europa in Provincia: La nuova strategia europea per la CSR Una concezione moderna della CSR: sostenibilità Seminario Provincia di Milano Palazzo Isimbardi, Milano, 28 Settembre 2012 Prof. Francesco

Dettagli

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso XI edizione - 2015 3 marzo - 19 giugno 2015 Il corso leader in Italia per i professionisti

Dettagli

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti La nostra filosofia L impresa crea più valore se lo fa per tutti Nata nel 2008, VerA offre consulenza specializzata nelle Relazioni Istituzionali e fornisce supporto e assistenza a tutte quelle realtà

Dettagli

Dalla CSR al Social Commitment

Dalla CSR al Social Commitment Dalla CSR al Social Commitment il progetto del Governo Italiano per il semestre di Presidenza dell UEd 1 Definizione di CSR Il Libro Verde della Commissione Europea (luglio 2001) definisce la CSR come

Dettagli

prima della gestione.

prima della gestione. 1 Il Business Plan per l impresa alberghiera è uno strumento fondamentale per programmare e controllare la gestione delle attività alberghiere volto ad esplicitare, esaminare e motivare in modo completo

Dettagli

Strumenti e tecniche per il sociale

Strumenti e tecniche per il sociale Strumenti e tecniche per il sociale Il Cause Related Marketing Le Relazioni Pubbliche 9 lezione - 7 ottobre 2011 Il Cause Related Marketing Cause Related Marketing: definizione Il Cause Related Marketing,

Dettagli

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTIS Consulting è l unità di consulenza sviluppatasi all interno di ALTIS, l Alta Scuola Impresa e Società dell

Dettagli

N 2 2007 di Lorenzo Caselli

N 2 2007 di Lorenzo Caselli cerca home chi siamo la rivista contattaci saggi working paper autori archivio siamo in: Homepage / archivio N 2 2007 di Lorenzo Caselli L'Europa in stand by recensioni segnalazioni eventi link saggi working

Dettagli

Supply Chain Risk Management e Sostenibilità. Davide Busani 19 Marzo 2009

Supply Chain Risk Management e Sostenibilità. Davide Busani 19 Marzo 2009 Supply Chain Risk Management e Sostenibilità Davide Busani 19 Marzo 2009 GLOBAL: una parola, molti significati Aumentano i i prodotti alimentari ricchi e compositi, i i cui ingredienti provengono da varie

Dettagli

La Responsabilità Sociale d Impresa: il Bilancio di Sostenibilità di ASIA Napoli

La Responsabilità Sociale d Impresa: il Bilancio di Sostenibilità di ASIA Napoli La Responsabilità Sociale d Impresa: il Bilancio di Sostenibilità di ASIA Napoli Ornella La Penna Controllo di gestione ASIA Napoli Spa Milano, 13 febbraio 2014 Posizionamento ASIA Napoli SpA 2 È la 4

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE. IL CASO ERG A SIRACUSA IN UNA PROSPETTIVA DI CAUSE RELATED MARKETING

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE. IL CASO ERG A SIRACUSA IN UNA PROSPETTIVA DI CAUSE RELATED MARKETING ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA LA RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA E LE SUE STRATEGIE COMUNICATIVE. IL CASO ERG A SIRACUSA IN UNA PROSPETTIVA DI CAUSE RELATED

Dettagli

Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile

Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile 17-12-2013 Udine Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile Un prodotto eccellente per essere tale non può che essere sostenibile. La ricerca della qualità origina un circuito virtuoso che crea

Dettagli

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica Politiche Gruppo Biesse Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica 1 INDICE 1. INTRODUZIONE, PREMESSE E OBIETTIVI... 3 2. FINALITÀ DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO... 5 2.1 POLITICHE DELLA QUALITÀ... 6 2.3

Dettagli

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero

GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE. 24 novembre 2014. Giuseppe Chiappero GRUPPO BILANCIO SOCIALE CSR UPDATE 24 novembre 2014 Giuseppe Chiappero PILLOLE DI ATTUALITA OBAMA - 12 NOVEMBRE 2014 STORICO ACCORDO CINA USA RILANCIO DELLE POLITICHE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PAPA FRANCESCO

Dettagli

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY 1 Quasi dimezzate rispetto al 2009 le imprese che considerano la Corporate Responsibility come parte integrante della

Dettagli

Linee g u ida peril reporting disostenibilità & Su pplem ento peril settore deiservizifinanziari 2000-2008 GRI. RG Versione 3.0/FSSS Versione finale

Linee g u ida peril reporting disostenibilità & Su pplem ento peril settore deiservizifinanziari 2000-2008 GRI. RG Versione 3.0/FSSS Versione finale Linee g u ida peril reporting disostenibilità Su pplem ento peril settore deiservizifinanziari 2000-2008 GRI RG Versione 3.0/ Versione finale Supplemento per il settore dei servizi finanziari Indice Panoramica

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

Una Instant Research

Una Instant Research Una Instant Research La Corporate Social Responsibility tra retorica e sviluppo ATMAN Project S.r.l. via L. Settala, 1 20124 Milano tel. 02 87387495/6 www.atmanproject.it Le motivazione della ricerca:

Dettagli