Cose da sapere IL BOLLINO BLU

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cose da sapere IL BOLLINO BLU"

Transcript

1 Cose da sapere IL BOLLINO BLU Il Bollino Blu è un certificato che dimostra l avvenuto controllo dei gas di scarico di un automobile, per i Comuni e le aree a traffico limitato delle città in cui questo certificato è obbligatori. Va fatto una volta all anno e vale dodici mesi per le auto immatricolate dopo il 1998, mentre per le auto immatricolate prima di questa data ha la durata di sei mesi soltanto. Anche la recisione da diritto al Bollino Blu e permette di circolare per un anno nelle aree che necessitano di tale certificato, infatti, in caso di controllo, basterà mostrare il libretto col la data della revisione. Qualche informazione Un auto a Gpl e benzina (doppia alimentazione) deve essere sottoposta a un doppio controllo. i taxi non devono avere il Bollino Blu il Bollino Blu non da diritto a circolare se è in atto il blocco del traffico per il superamento dei limiti di inquinamento. i veicoli diesel possono ottenere il Bollino Blu facendo richiesta in qualsiasi officina autorizzata che abbia la strumentazione di controllo per i veicoli diesel. i Bollini Blu emessi da un Comune qualsiasi sono validi in tutta Italia. Le eccezioni Fanno eccezione alla certificazione le seguenti categorie: le auto storiche cha avviano superato la revisione negli ultimi 12 mesi le auto elettriche le auto a servizio di persone invalide. le auto di soccorso e di emergenza. le auto di trasporto collettivo pubblico e privato. taxi e autovetture in servizio di noleggio. TABELLA REVISIONI DATA IMMATRICOLAZIONE MESE) REVISIONE (ENTRO IL 1 Gennaio/31 Marzo Marzo 1 Aprile/30 Giugno Giugno 1 Luglio/30 Settembre Settembre 1 Ottobre/31 Dicembre Novembre Nella tabella sono riportate le date indicative riguardanti la revisione dei motoveicoli e dei ciclomotori; per quanto riguarda la prima revisione degli autoveicoli, dei rimorchi e dei quadricicli è da effettuare entro il mese

2 corrispondente alla data di rilascio della carta di circolazione; se, invece, si tratta di una revisione successiva dovrà avvenire entro il mese corrispondente alla data dell ultima revisione o collaudo. IL MODELLO BLU Come si compila il modello Blu In caso di incidente stradale è sempre meglio collaborare e cercare di arrivare alla compilazione della constatazione amichevole, il Modello Blu (detto CID) che l assicurazione ti consegna quando si stipula la polizza e che va sempre tenuto in macchina. In questo modo il pagamento del danno sarà più semplice e rapido perché viene effettuato direttamente dalla tua compagnia invece che da quella dell atro automobilista (poi la tua compagnia si rivarrà sull altra) Segui la procedura ordinaria 1. data, luogo e ora dell incidente: 2. tipo e targa del veicolo; 3. compagnia assicurativa dell altro automobilista (che si può ricavare anche dal contrassegno esposto sul parabrezza); 4. cognome, nome, indirizzo e numero di telefono del conducente; 5. nome e cognome del proprietario dell altra automobile (se diverso dal conducente); 6. nomi e cognomi di eventuali feriti; 7. nomi e cognomi di eventuali testimoni; 8. autorità di polizia eventualmente intervenute (è infatti consigliabile chiamare una pattuglia di vigili urbani quando si è in disaccordo sulle modalità dell incidente) Contatta l assicurazione Se sei stato danneggiato devi inviare all assicurazione dell altro veicolo e per conoscenza, al proprietario dello stesso, la richiesta di risarcimento. È sempre meglio spedire la richiesta con una raccomandata con ricevuta di ritorno (potrai così dimostrare che la lettera è stata ricevuta). Oltre a tutte le informazioni raccolte, devi allegare anche una dettagliata descrizione dell incidente. Ricordati di includere eventuali certificazioni mediche o del Pronto soccorso. Se questi documenti non sono subito disponibili, è possibile inviarli in seguito, sempre con lettera raccomandata. Ti tampona e scappa Sei stato tamponato da un pirata della strada che poi è fuggito? Molto probabilmente non riuscirai mai a sapere chi è. Ma se anche non potrai avere la soddisfazione di vedergli ritirare la patente, potrai almeno chiedere (e ottenere) un risarcimento. Fai attenzione però: in questi casi, possono venire pagati solamente i danni subiti dalle persone e non quelli riportati dalle automobili, quindi, se la tua macchina risulta distrutta o gravemente danneggiata in seguito ad un tamponamento causato da un automobilista che

3 scappa, non c è proprio nulla da fare. Mentre se ti fossi fatto male tu e anche il tuo passeggero, puoi ottenere risarcimento del danno rivolgendoti a chi di competenza. A chi rivolgersi Si deve spedire una richiesta di risarcimento, con raccomandata con ricevuta di ritorno, alla compagnia di assicurazione competente per la regione dove è avvenuto l incidente. - la richiesta deve essere presentata entro due anni dall incidente e deve includere una spiegazione dettagliata dell accaduto, il verbale delle forze dell ordine, il referto medico e se li hai, anche i nomi e i recapiti degli eventuali testimoni. - Una volta ricevuta la richiesta, la compagnia assicurativa esamina la documentazione in modo da poter stabilire l ammontare del risarcimento. Da questo momento, la compagnia assicurativa ha 60 giorni di tempo per liquidare i danni. L importo massimo che può essere versato è euro (circa un miliardo e mezzo di lire). Ma chi paga? Ma da dive arrivano i soldi con cui verrai risarcito, quando il colpevole è rimasto sconosciuto, e quindi non è possibile rivalersi sulla sua assicurazione? Dal Fondo di garanzia per le vittime della strada, gestito dalla Consap. la concessionaria dei servizi assicurativi pubblici che riunisce tutte le compagnie che operano sul mercato. Tutte le assicurazioni associate ogni anno devono versare al Fondo una quota stabilita dal Ministero delle Attività Produttive. La cifra raccolta servirà appunto per pagare i danni degli incidenti provocati dai pirati della strada, dai non assicurati e anche da coloro che sono assicurati, ma con compagnie fallite. Esempio 1: Se l auto con cui ti scontri non è assicurata è possibile avere un risarcimento per i danni alla persona, ma anche per quelli alle cose: l automobile o anche per esempio, al muretto della tua casa distrutto dal veicolo solo se quest ultimo ha un danno superiore ai 500 euro. Esempio 2: Se ti imbatti invece in un automobilista assicurato con una compagnia che ha dichiarato fallimento, puoi avere comunque il risarcimento presentando denuncia al Fondo che entro due anni liquiderà danni subita da te e dalla tua auto. Per avere informazioni sul Fondo di garanzia, puoi chiamare il numero (aperto il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 9.30 alle 17.30). COMPORTAMENTO IN CASO DI INCIDENTE STRADALE

4 Nel caso di incidente cono soli danni alle cose i conducenti devono fermarsi, fornire le proprie generalità e gli estremi di patente di guida, veicolo e assicurazione, nonché rilevare tutti gli elementi utili per la costruzione dell esatta dinamica dell incidente e delle sue conseguenze. Per la denuncia all assicurazione conviene avvalesi del modulo di Constatazione Amichevole Denuncia di Sinistro. Se tale modulo viene firmato da entrambi i conducenti si accelera il risarcimento del danno poiché si presume che il sinistro, salvo prova contraria da parte dell assicuratore, si sia verificato nelle circostanze, con le modalità e le conseguenze risultanti dal modulo stesso: in tal caso non è necessaria l individuazione dei testimoni. Il conducente deve annotare e riportare nella denuncia 1. il luogo, la data e le modalità dell incidente; 2. le generalità dell altro (o degli altri) conducente, controllando la sua patente o altro documento atto a consentire la rivelazione della sua identità; 3. le generalità dell intestatario del veicolo, rilevandole dalla carda di circolazione. 4. le generalità degli eventuali testimoni presenti all incidente (anche se si tratta di persone trasportate), chiediamo loro se sono disposte a testimoniare (se possibile rilasciare una dichiarazione scritta); 5. il numero di targa, il numero di polizza e la compagnia assicuratrice dei veicoli coinvolti (controllando il certificato di assicurazione), annotandone gli estremi; 6. la specifica dei danni materiali visibili; 7. uno schizzo che individui la posizione dei veicoli al momento dell incidente; in caso di ingombro della carreggiata è inoltre necessario segnalare il pericolo ai veicoli che sopraggiungono (soprattutto se l ingombro è in curva e quindi poco visibile) con segnali manuali intesi ad impedire il transito sulla zona pericolosa, specialmente se si deve proteggere un ferito che non si possa spostare dalla carreggiata, se rimangono di ostacolo sulla carreggiata parti di veicoli incidentati o se si è verificata la caduta di sostanze viscide. COMPORTAMENTO IN CASO DI INCIDENTE CON DANNI A PERSONE L utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, ha l obbligo di fermarsi e di prestare l assistenza occorrente a coloro che abbiano subito danno alla persona; il conducente che non ottempera all obbligo di fermarsi è punito con la reclusione fino a quattro mesi. Il conducente che si sia dato alla fuga è un ogni caso passibile di arresto. Se non presta l assistenza alle persone ferite è punito con la reclusione fino a dodici mesi e con una multa.

5 Il conducente che si fermi e occorrendo, presti assistenza alla persona investita mettendosi immediatamente a disposizione degli agenti di polizia giudiziaria, non è soggetto all arresto preventivo stabilito per il caso di flagranza di reato. È inoltre necessario: soccorrere gli infortunati (secondo le proprie possibilità e conoscenze ma senza prendere iniziative di competenza grave, chiamare il soccorso medico; segnalare il pericolo ai veicoli che sopraggiungono, per proteggere un infortunato che non si possa spostare dalla carreggiata; se l incidente, indipendentemente dalla responsabilità, ha provocato feriti, se non è possibili ripristinare la circolazione dei veicoli o se si devono affrontare situazioni cui non si è preparati, chiedere l intervento dell autorità. La segnalazione deve precisare il luogo dell incidente, il numero dei feriti e le loro presumibili condizioni, la presenza di incendi o persone imprigionate nei veicoli e l eventuale presenza di veicoli che trasportano merci pericolose; adoperarsi, ove possibile, per ridurre l entità dei danni: non spostare veicoli coinvolti ed evitare che vengano modificate le tracce finchè non siano stati soccorsi gli eventuali feriti e la polizia non abbia rilevato tutti gli elementi utili alla ricostruzione dell incidente. PRIMO SOCCORSO

1) Risarcimento Diretto

1) Risarcimento Diretto 1) Risarcimento Diretto Cos'è È la nuova procedura di rimborso assicurativo, in vigore dal 1 febbraio 2007, che in caso di incidente stradale ti consente di ottenere il risarcimento direttamente dalla

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE CHE COSA È IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente stradale consente

Dettagli

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Pagina 1 La responsabilità civile grava (è): sul conducente; sul proprietario del veicolo in solido. Non grava sul proprietario quando può dimostrare che

Dettagli

RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE

RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE Fonte Ania RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE COSA E IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente

Dettagli

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO SIAMO AL TUO FIANCO SEMPRE SOPRATTUTTO NEI MOMENTI DIFFICILI Sulla strada è importante essere prudenti, rispettare con

Dettagli

IN CASO DI...INCIDENTE TI AIUTIAMO A COMPILARE IL MODULO BLU (CID) GUIDA PRATICA DIALOGO

IN CASO DI...INCIDENTE TI AIUTIAMO A COMPILARE IL MODULO BLU (CID) GUIDA PRATICA DIALOGO IN CASO DI...INCIDENTE TI AIUTIAMO A COMPILARE IL MODULO BLU (CID) GUIDA PRATICA DIALOGO COS È COSA DEVE CONTENERE Il Modulo Blu di Constatazione Amichevole di Incidente (CID) è il Modulo che ti consigliamo

Dettagli

In caso di Incidente da circolazione

In caso di Incidente da circolazione 1. Il Risarcimento Diretto Dal 1 febbraio 2007 è in vigore, a seguito delle modifiche introdotte dal Codice delle Assicurazioni Private, la procedura di Risarcimento Diretto, applicabile a molte tipologie

Dettagli

La denuncia di sinistro

La denuncia di sinistro Capitolo 1 La denuncia di sinistro Bibliografia: Legislazione: C. BUZZONE-M. CURTI, Formulario RC auto, Ipsoa, Milano 2006. D.P.R. n. 254/2006. La denuncia di sinistro ha lo scopo di portare all attenzione

Dettagli

CONVENZIONE CGIL - UNIPOL

CONVENZIONE CGIL - UNIPOL CONVENZIONE CGIL - UNIPOL IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare la vita? È quello che ogni Iscritto

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO TRASPARENZA E QUALITÀ LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO Terza Edizione La guida pratica alle procedure di risarcimento per l utente r.c. auto Documento realizzato da: ADICONSUM Questo

Dettagli

OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali

OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali Perché

Dettagli

CONVENZIONE UIL - UNIPOL. Il salto di qualità con UIL!

CONVENZIONE UIL - UNIPOL. Il salto di qualità con UIL! CONVENZIONE UIL - UNIPOL Il salto di qualità con UIL! IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare la vita?

Dettagli

MODULO DENUNCIA SINISTRO Polizza Responsabilità Civile Auto / Garanzie Accessorie

MODULO DENUNCIA SINISTRO Polizza Responsabilità Civile Auto / Garanzie Accessorie RACCOMANDATA A/R CONSEGNATO A MANO Spett.le RCAPOINT Sede di Quartu Sant Elena Via Venezia n. 25/A 09045 Quartu Sant Elena (CA) MODULO DENUNCIA SINISTRO Polizza Responsabilità Civile Auto / Garanzie Accessorie

Dettagli

Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO

Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO 1 INDICE - Che cosa cambia in pratica con il risarcimento diretto? - Cosa è utile fare al momento del sinistro? - Come fare a denunciare l incidente?

Dettagli

COMUNE DI GARLENDA Provincia di Savona REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

COMUNE DI GARLENDA Provincia di Savona REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI COMUNE DI GARLENDA Provincia di Savona REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. del 1 Sommario

Dettagli

http://alca.intra.infocamere.it/esam/esamiquestservlet

http://alca.intra.infocamere.it/esam/esamiquestservlet Pagina 1 di 6 NORME DI COMPORTAMENTO TAXI ED AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE 1) Qual è la formula assicurativa R.C.A. che premia l'assicurato che nel corso dell'anno non ha provocato danni a terzi? A [*] Bonus-Malus

Dettagli

CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci

CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci Sconto 20% sulla tariffa RC Tasso incendio e furto 13 x mille senza franchigia ( fino a 20.000 ) Atti vandalici/eventi atmosferici compresi Cristalli

Dettagli

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento INDICE 03 04 05 06 07 08 Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento Come e quando disdire la polizza rca Esempio di disdetta

Dettagli

GUIDEpratiche LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO

GUIDEpratiche LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO GUIDEpratiche L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO UN UTILE GLOSSARIO PER LA POLIZZA AUTO COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE ASSICURAZIONI

Dettagli

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore di Sicurezza Urbana Nucleo Infortunistica Stradale

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore di Sicurezza Urbana Nucleo Infortunistica Stradale CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore di Sicurezza Urbana Nucleo Infortunistica Stradale Novità sul fronte assicurativo per i sinistri stradali. Dal 1 giugno 2004 con la compilazione del modulo CID è possibile

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO TRASPARENZA E QUALITÀ LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO Edizione 2002 La guida pratica alle procedure di risarcimento per l utente r.c. auto Documento realizzato da: Associazione Indipendente

Dettagli

PROCEDURE CONVENZIONE CARD

PROCEDURE CONVENZIONE CARD Smart company PROCEDURE CONVENZIONE CARD LA CONVENZIONE CARD La Convenzione tra Assicuratori per il Risarcimento Diretto (CARD), prevede, per la parte di nostro interesse, due tipologie di sinistri e precisamente:

Dettagli

Manuale per il risarcimento RCA

Manuale per il risarcimento RCA Manuale per il risarcimento RCA Il nuovo Codice delle Assicurazioni ha profondamente mutato il sistema di liquidazione dei sinistri, offrendo tra l altro nuove opportunità di ottenere in tempi rapidi e

Dettagli

RISARCIMENTO DIRETTO

RISARCIMENTO DIRETTO RISARCIMENTO DIRETTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE E FARE DIVISIONE SPECIALE RC AUTO A cura di Andrea Caldirola Responsabile Ufficio Sinistri Gruppo Assiteca indiceindiceindiceindic Andrea Caldirola Responsabile

Dettagli

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI (Approvato con delibera di C.C. n.34 del 37/11/2009 ) ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- ART. 189 - Comportamento in caso

Dettagli

IL TUO BRACCIO DESTRO PER GESTIRE I SINISTRI

IL TUO BRACCIO DESTRO PER GESTIRE I SINISTRI IL TUO BRACCIO DESTRO PER GESTIRE I SINISTRI INDICE Introduzione pag. 1 Sul veicolo pag. 2 Se accade un sinistro pag. 3 Cosa fare subito dopo un sinistro pag. 4 Trovare un accordo è importante pag. 6 La

Dettagli

CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione

CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione OPZIONE Circolazione Base Chi è assicurato CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione Il Proprietario o Locatario del mezzo, il Conducente autorizzato, i Trasportati per i casi

Dettagli

REGOLAMENTO AUTO AZIENDALI

REGOLAMENTO AUTO AZIENDALI REGOLAMENTO AUTO AZIENDALI IL PRESENTE REGOLAMENTO HA LO SCOPO DI DISCIPLINARE L USO, LA GESTIONE E LA MANUTENZIONE, SIA ORDINARIA CHE STRAORDINARIA, DEI VEICOLI DI PROPRIETÀ O IN DOTAZIONE DELL AGENZIA

Dettagli

Il risarcimento diretto

Il risarcimento diretto 3 Il risarcimento diretto La legge n. 254/2006 dichiara che per alcuni tipi di sinistri, avvenuti dal 1 febbraio 2007, le assicurazioni sono obbligate ad applicare il risarcimento diretto. Il risarcimento

Dettagli

A cura di Adolfo Vescovo. SCHEDA XI - Gli incidenti stradali - pagina1 di 12

A cura di Adolfo Vescovo. SCHEDA XI - Gli incidenti stradali - pagina1 di 12 SCHEDA XI. Gli incidenti stradali A cura di Adolfo Vescovo - pagina1 di 12 Sezione 11.01 La responsabilità e la copertura assicurativa In Italia, la norma primaria che regola la materia della responsabilità

Dettagli

Dichiarazione sulle modalita del sinistro con veicolo

Dichiarazione sulle modalita del sinistro con veicolo Dichiarazione sulle modalita del sinistro con veicolo Alla Provincia di Lucca Cortile Carrara 55100 Lucca FAX 0583.417326 Il sottoscritto denunciante cognome nome nato a provincia il / / residente a :

Dettagli

Polizza Auto SestoSenso KM

Polizza Auto SestoSenso KM Polizza Auto SestoSenso KM Dedicata a chi fa pochi chilometri e vuole risparmiare Paghi solo in base ai chilometri percorsi Assistenza satellitare inclusa SestoSenso KM Convenienza e protezione viaggiano

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ.

IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ. L agente Aurora è sempre dalla tua parte. IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ. Perché in caso di sinistro, se sei tu il danneggiato, è lui che ti assiste: evitandoti

Dettagli

Incidente con auto non assicurata: cosa fare? Giovedì 28 Giugno 2012 20:20

Incidente con auto non assicurata: cosa fare? Giovedì 28 Giugno 2012 20:20 In Italia circolano circa quattro milioni di vetture senza polizza assicurativa (cioè l'8% del parco auto circolante nel Bel Paese). Questo significa che, se si rimane coinvolti in un incidente stradale

Dettagli

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione Assicurazione Auto Diritti del consumatore Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione GLOSSARIETTO ANIA: è l'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia.

Dettagli

I riflessi giusti in caso d incidente. I riflessi giusti in caso di guasto B-01283.1.0.I/03.13/2/PIN/MM

I riflessi giusti in caso d incidente. I riflessi giusti in caso di guasto B-01283.1.0.I/03.13/2/PIN/MM Altre domande? TCS Carta Aziendale Ci contatti: 0842 440 440 0844 888 112 azienda@tcs.ch www.tcs.ch/azienda Helpcard In caso di guasto o d incidente In Svizzera 0800 808 114 All estero +41 58 827 63 16

Dettagli

Traccia 1. 2. Chi conferisce la qualità di agente di pubblica sicurezza a norma della Legge 65/1986?

Traccia 1. 2. Chi conferisce la qualità di agente di pubblica sicurezza a norma della Legge 65/1986? Traccia 1 1. Il Sindaco ha competenza in materia di ordine e sicurezza pubblica? A) No; B) Si, ma solo nei Comuni con meno di 1.000 abitanti; C) Si: 2. Chi conferisce la qualità di agente di pubblica sicurezza

Dettagli

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile.

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile. 2 La polizza RC auto Da ottobre 2009 a ottobre 2011, secondo i dati ISVAP, gli incrementi tariffari medi nazionali sono stati pari al 26,9% per un 40enne in classe di massimo bonus, al 20,2% per un 18enne

Dettagli

Polizza Auto Bonus Malus

Polizza Auto Bonus Malus Polizza Auto Bonus Malus Scegli il meglio per la tua polizza auto Protezione totale senza sorprese Abbinabile all assistenza satellitare SestoSenso Polizza Auto Bonus Malus Allianz Protezione totale senza

Dettagli

Assicurazioni Veicoli Storici

Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni e Consulenze per Veicoli Storici Ufficio Veicoli Storici tel. 0382.1901562 Fax 0382.21324 Cellulare 3396914556 e.mail: storiche187@gmail.com convenzioni assicurative

Dettagli

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco 1 COMUNE DI PISA Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco (approvato con Deliberazione della G.C. n. 124 del 1/09/2009) 2 Art. 1 Principi generali e definizioni 1. Le presenti norme

Dettagli

Devo acquistare la polizza

Devo acquistare la polizza Devo acquistare la polizza Quali rischi copre la polizza R.C. Auto? Riguarda i rischi relativi alla sola responsabilità civile e vincola l'agenzia assicuratrice a pagare gli importi dovuti a titolo di

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE:

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE: REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE: Art. 1 - Oggetto del regolamento Art. 2 - Definizioni Art. 3 - Destinazione degli autoveicoli Art. 4 - Uso degli autoveicoli destinati ai

Dettagli

CITTA' DI ALCAMO ************

CITTA' DI ALCAMO ************ ALLEGATO B CITTA' DI ALCAMO PROVINCIA DI TRAPANI ************ REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELL AUTOPARCO (allegato alla delibera di C.C. n. 92 del 21/7/2011) Art. 1 Principi generali

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

Convenzione UISP UNIPOLSAI. Modulo Denuncia Responsabilità Civile Terzi Gare Moto e Auto Pol. 1065/53/9199

Convenzione UISP UNIPOLSAI. Modulo Denuncia Responsabilità Civile Terzi Gare Moto e Auto Pol. 1065/53/9199 Convenzione UISP UNIPOLSAI Modulo Denuncia Responsabilità Civile Terzi Gare Moto e Auto Pol. 1065/53/9199 DATI ANAGRAFICI DEL DANNEGGIANTE MOTOCLUB ORGANIZZATORE: INDIRIZZO VIA: N. COMUNE: PROVINCIA: C.A.P.:

Dettagli

Polizza Auto SestoSenso KM

Polizza Auto SestoSenso KM Polizza Auto SestoSenso KM Dedicata a chi fa pochi chilometri e vuole risparmiare Paghi solo in base ai chilometri percorsi Assistenza satellitare inclusa SestoSenso KM Convenienza e protezione viaggiano

Dettagli

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi)

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) REVISIONE AUTO Che cos è Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) durante la circolazione siano tenuti in condizioni di massima efficienza, in modo da garantire

Dettagli

Polizza Auto SestoSenso KM

Polizza Auto SestoSenso KM Polizza Auto SestoSenso KM Dedicata a chi fa pochi chilometri e vuole risparmiare Paghi solo in base ai chilometri percorsi Assistenza satellitare inclusa SestoSenso KM Convenienza e protezione viaggiano

Dettagli

DICHIARAZIONE SULLE MODALITA DEL SINISTRO da compilare a cura del danneggiato nel caso di danni subiti da automezzi percorrendo strade provinciali

DICHIARAZIONE SULLE MODALITA DEL SINISTRO da compilare a cura del danneggiato nel caso di danni subiti da automezzi percorrendo strade provinciali DICHIARAZIONE SULLE MODALITA DEL SINISTRO da compilare a cura del danneggiato nel caso di danni subiti da automezzi percorrendo strade provinciali Il sottoscritto proprietario del mezzo cog e. nato a.

Dettagli

I dieci punti da ricordare in caso di incidente. 1. Metti in sicurezza il luogo dell incidente e presta la prima assistenza ai feriti!!

I dieci punti da ricordare in caso di incidente. 1. Metti in sicurezza il luogo dell incidente e presta la prima assistenza ai feriti!! I dieci punti da ricordare in caso di incidente 1. Metti in sicurezza il luogo dell incidente e presta la prima assistenza ai feriti!! 2. Chiama i numeri di emergenza, se necessario!! 3. Fotografa i luoghi,

Dettagli

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco COMUNE DI PISA Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco (approvato con Deliberazione della G.C. n. 124 del 2009) Art. 1 - Principi generali e definizioni 1. Le presenti norme disciplinano

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI. Disposizioni generali

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI. Disposizioni generali REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI Disposizioni generali Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina l utilizzo degli automezzi di rappresentanza

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

CONVENZIONE CNA - UNIPOL. Il salto di qualità con CNA!

CONVENZIONE CNA - UNIPOL. Il salto di qualità con CNA! CONVENZIONE CNA - UNIPOL Il salto di qualità con CNA! IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere l impresa, le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare

Dettagli

Cause incidenti stradali e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione

Cause incidenti stradali e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione Cause incidenti stradali e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione Cause incidenti stradali Quasi tutti gli incidenti stradali derivano da errori umani come disattenzione, imprudenza, inosservanza

Dettagli

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti ALCOOL E DROGHE art. 86, comma e 7 art. 87, comma 7 e 8 Guidare in stato di ebbrezza Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica

Dettagli

SINISTRI ASSISTENZA CLIENTI

SINISTRI ASSISTENZA CLIENTI SINISTRI ASSISTENZA CLIENTI COSA FARE IN CASO DI Una guida rapida, suddivisa per tipologia di sinistro, che informa cosa fare in caso di difficoltà. Seleziona una tipologia di sinistro: SINISTRI AUTO:

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

Benvenuto nel mondo ESmobility

Benvenuto nel mondo ESmobility Benvenuto nel mondo ESmobility Gentile Cliente, benvenuto alla guida di una vettura Attraverso la sottoscrizione del contratto di Noleggio a Lungo Termine, avrà a disposizione un veicolo con durata e chilometraggio

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: LA TRASFORMAZIONE DELL'ALIMENTAZIONE DI AUTOVETTURE DA BENZINA A GPL O A METANO L ACQUISTO DI NUOVI CICLOMOTORI E MOTOCICLI FINO A 250 cc O ELETTRICI, PREVIA ROTTAMAZIONE

Dettagli

Domanda: 52587 C 1 Qual è la formula assicurativa R.C.A. che premia l assicurato che nel corso dell anno non ha provocato danni a terzi?

Domanda: 52587 C 1 Qual è la formula assicurativa R.C.A. che premia l assicurato che nel corso dell anno non ha provocato danni a terzi? Esame: Test C Domanda: 52587 C 1 Qual è la formula assicurativa R.C.A. che premia l assicurato che nel corso dell anno non ha provocato danni a terzi? 1) 1. Bonus Malus 2) 2. A franchigia fissa 3) 3. A

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

La Fondazione ANIA collabora con la Polizia Stradale al progetto ICARO dal 2005

La Fondazione ANIA collabora con la Polizia Stradale al progetto ICARO dal 2005 La Fondazione Ania per la sicurezza stradale La Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale nasce nel 2004 per volontà delle Compagnie di assicurazione, al fine di contribuire all impegno assunto da tutti

Dettagli

PRONTUARIO PER IL RILEVAMENTO DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE

PRONTUARIO PER IL RILEVAMENTO DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE (Timbro lineare dell ufficio) Prot. N. PRONTUARIO PER IL RILEVAMENTO DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE Operatori: (qualifica, cognome e nome) DATA: LOCALITÀ: ORARIO: incidente intervento OPERAZIONI

Dettagli

KMSICURI YOU. L ASSICURAZIONE CHE FAI TU. AUTO Scegli la sicurezza che si adatta alla tua guida.

KMSICURI YOU. L ASSICURAZIONE CHE FAI TU. AUTO Scegli la sicurezza che si adatta alla tua guida. AUTO Scegli la sicurezza che si adatta alla tua guida. PUOI SENTIRTI AL RIPARO ANCHE QUANDO GUIDI! YOU KMSICURI È la polizza che viaggia al tuo fianco, offrendoti tutta la serenità di una cintura di sicurezza

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.)

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.) Approvato con deliberazione n. 271 del 29.07.10 del Consiglio Comunale REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.) Art. 1 Oggetto e finalità Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

COGNIZIONE DEI PRINCIPI APPLICABILI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE, CONTABILITA COMMERCIALE, REGIME DELLE TARIFFE PREZZI E CONDIZIONI DI TRASPORTO.

COGNIZIONE DEI PRINCIPI APPLICABILI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE, CONTABILITA COMMERCIALE, REGIME DELLE TARIFFE PREZZI E CONDIZIONI DI TRASPORTO. COGNIZIONE DEI PRINCIPI APPLICABILI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE, CONTABILITA COMMERCIALE, REGIME DELLE TARIFFE PREZZI E CONDIZIONI DI TRASPORTO. C C 1 Qual è la formula assicurativa R.C.A. che premia l

Dettagli

Per commercianti e concessionari di auto

Per commercianti e concessionari di auto Il manuale per il commercio online di automobili Per commercianti e concessionari di auto Sommario 03 03 04 06 08 08 09 10 12 14 15 15 16 17 18 19 20 22 25 26 Introduzione a CarsOnTheWeb Ampia offerta

Dettagli

La vettura noleggiata è dotata delle seguenti coperture assicurativa incluse nel prezzo di noleggio e riportate sul contratto di noleggio.

La vettura noleggiata è dotata delle seguenti coperture assicurativa incluse nel prezzo di noleggio e riportate sul contratto di noleggio. CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO 1.QUALIFICAZIONE RICHIESTA PER IL NOLEGGIO - Ogni guidatore deve presentare la sua patente di guida (patente categoria B in corso di validità) valida per il paese in cui

Dettagli

Articolo 1 Definizioni

Articolo 1 Definizioni DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n.254 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

Benvenuto nel mondo ES mobility

Benvenuto nel mondo ES mobility Benvenuto nel mondo ES mobility Gentile Cliente, benvenuto alla guida di una vettura Attraverso la sottoscrizione del contratto di Noleggio a Lungo Termine, avrà a disposizione un veicolo con durata e

Dettagli

RC AUTO senza segreti

RC AUTO senza segreti RC AUTO senza segreti Sei informato di quello che prevede la tua polizza auto? Sei sicuro che l assicurazione della tua auto sia adeguata alle tue esigenze?! Ogni automobilista ha diritto di scegliere

Dettagli

Convenzione UISP INA ASSITALIA 2013-2014 Modulo Denuncia Responsabilità Civile Terzi Pol. 100/00431597

Convenzione UISP INA ASSITALIA 2013-2014 Modulo Denuncia Responsabilità Civile Terzi Pol. 100/00431597 Convenzione UISP INA ASSITALIA 2013-2014 Modulo Denuncia Responsabilità Civile Terzi Pol. 100/00431597 DATI ANAGRAFICI DEL DANNEGGIANTE COGNOME: NOME: NATO/A A: IL: INDIRIZZO VIA: N. COMUNE: PROVINCIA:

Dettagli

RICHIESTA ATTI DI INCIDENTE STRADALE

RICHIESTA ATTI DI INCIDENTE STRADALE COMANDO POLIZIA LOCALE SEZIONE TRAFFICO E CIRCOLAZIONE Corso Roma 1/5 Isola del Liri (FR) Telefono 0776808048 - Fax 0776800031 e.mail poliziamunicipale@comune.isoladelliri.fr.it Ufficiale responsabile

Dettagli

SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI. (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013)

SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI. (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013) SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013) INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Fabbisogno Art. 3 Acquisto o noleggio automezzi Art. 4 Adempimenti conseguenti all acquisto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto- NATANTI contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione dei natanti modello n. 1060 del 1 dicembre 2010 La presente nota

Dettagli

ADDIO TAGLIANDO DI CARTA

ADDIO TAGLIANDO DI CARTA RC AUTO Dal 18 ottobre non si dovrà più esporre sul parabrezza della propria auto il contrassegno assicurativo. Il controllo della copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell'ordine attraverso

Dettagli

LA GESTIONE DEL SINISTRO PER LE CARROZZERIE BOZZA DI MODULISTICA

LA GESTIONE DEL SINISTRO PER LE CARROZZERIE BOZZA DI MODULISTICA LA GESTIONE DEL SINISTRO PER LE CARROZZERIE BOZZA DI MODULISTICA Modello rich lesta risarcimento danni Modello in carico alla riparazione Modello verbale per la valutazione del costo di riparazione Modello

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza

NOTA INFORMATIVA. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto- motocicli e ciclomotori contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione dei veicoli a motore modello n.1060 del 1 dicembre

Dettagli

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Daoraè più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Scegli la conciliazione. E più semplice, è più rapida. Da oggi sono finiti

Dettagli

Sezione 1 - Informazioni generali sul sinistro denunciato 1.1

Sezione 1 - Informazioni generali sul sinistro denunciato 1.1 ASCURAZIONE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS Ex Delibera AEEG 9/0/R/GAS del 9 maggio 0 POLIZZA UNIPOL ASCURAZIONI S.P.A. nn. /0 (RCT), /0 (Incendio), /000 (Infortuni) Validità: dalle ore 00.00 del gennaio

Dettagli

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 397 D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 Art. 1 2. D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254. Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell articolo

Dettagli

SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE

SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE 1_condizioni di accessibilità al noleggio di ciclomotori e motoveicoli Per il noleggio di ciclomotori di 50cc è richiesta un età minima di 14 anni, un documento d identità valido

Dettagli

I MIGLIORI PRODOTTI DIALOGO PER GARANTIRTI PIÙ SICUREZZA, OGNI GIORNO.

I MIGLIORI PRODOTTI DIALOGO PER GARANTIRTI PIÙ SICUREZZA, OGNI GIORNO. I MIGLIORI PRODOTTI DIALOGO PER GARANTIRTI PIÙ SICUREZZA, OGNI GIORNO. POLIZZA AUTO METTIAMO IN STRADA CONVENIENZA E SICUREZZA. POLIZZA MOTO LA MOTO O IL CICLOMOTORE SONO PIÙ SICURI CON DIALOGO. POLIZZA

Dettagli

Mietkauf- Acquisto tramite noleggio

Mietkauf- Acquisto tramite noleggio Mietkauf- Acquisto tramite noleggio Faq importanti Cos è il Mietkauf? - Il Mietkauf è un metodo di acquisto di un veicolo nuovo che ha come scopo quello di far ottenere al cliente maggior sconto, maggiore

Dettagli

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA CONVERSIONE A GAS METANO O GPL DEI VEICOLI PRIVATI DEI RESIDENTI NEL COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE

Dettagli

facile Sarà più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto

facile Sarà più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto Sarà più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Per non litigare più, scegli la conciliazione. Da oggi basta litigare. Se

Dettagli

COMUNE DI GESSATE Provincia di Milano DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

COMUNE DI GESSATE Provincia di Milano DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Allegato B alla delib. GC n. 20 del 19/02/2014 COMUNE DI GESSATE Provincia di Milano DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Approvato con

Dettagli

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze)

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) 1 COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) Regolamento per l utilizzo di autoveicoli e macchine operatrici Approvato con atto consiliare n 86 del 30.11.2006 1 2 ART. 1 Norma di carattere generale La gestione

Dettagli

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per :

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per : Settore Ambiente Salvaguarda l ambiente: non inquinare e risparmia sull energia e sull acqua AVVISO PUBBLICO RELATIVO ALL'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E

Dettagli

Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293)

Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293) Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293) Misure per favorire l iniziativa privata e lo sviluppo della concorrenza Capo III DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RC AUTO 1

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO determinazione dirigenziale n. 1400

Dettagli

Notifica di un sinistro

Notifica di un sinistro Notifica di un sinistro Questo formulario deve essere compilato dalla persona assicurata, rispettivamente dal suo rappresentante legale. Si dovrà dare una risposta completa a tutte le domande che riguardano

Dettagli