11 MOVIMOT e Diagnosi del Bus

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "11 MOVIMOT e Diagnosi del Bus"

Transcript

1 LED di stato MOVIMOT MOVIMOT e Diagnosi del Bus. LED di stato MOVIMOT Significato del LED di stato Il LED a tre colori visualizza gli stati di esercizio e di anomalia. Colore LED - Spento Giallo Giallo Verde/ giallo Verde Verde Stato del LED Lampeggia ad intermittenza regolare Acceso con luce continua Lampeggia con colori diversi Acceso con luce continua Lampeggia veloce ad intermittenza regolare Acceso con luce continua Lampeggia volte, Lampeggia volte, Lampeggia volte, Lampeggia volte, Lampeggia volte, Lampeggia ad intermittenza regolare Stato di esercizio Non pronto per l esercizio Non pronto per l esercizio Pronto per l esercizio, apparecchio non abilitato Pronto per l esercizio, però timeout Abilitazione apparecchio Attivo il limite di corrente Non pronto per l esercizio Anomalia 0 Anomalia 0 Anomalia Anomalia Anomalia Anomalia 0 Anomalia 0 Descrizione Manca l alimentazione V 000AIT Fase di autotest oppure alimentazione V presente, ma tensione di rete non OK Alimentazione V e tensione di rete OK, manca segnale di abilitazione Comunicazione tramite RS- disturbata Motore funziona L azionamento si trova al limite di corrente Controllare l alimentazione V DC. Accertarsi che sia presente una tensione continua livellata con bassa ondulazione (ondulazione residua massima %) Tensione del circuito intermedio troppo alta Sovracorrente nello stadio finale Sovratemperatura nello stadio finale Sovratemperatura del motore Combinazione motore - convertitore errata Sovratemperatura del freno Combinazione motore - convertitore errata Mancanza fase della rete Combinazione motore convertitore errata (es. MM0 DTD ) 0 0 Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate

2 Tabella delle Anomalie MOVIMOT. Tabella delle Anomalie MOVIMOT Anomalia Timeout della comunicazione (il motore si arresta senza codice anomalia) Tensione del circuito intermedio troppo bassa, riconosciuta disinserzione rete (il motore si arresta senza codice anomalia) Codice anomalia 0 Sovracorrente nello stadio di uscita Codice anomalia 0 Mancanza fase Codice anomalia 0 Tensione del circuito intermedio troppo elevata Codice anomalia Sovraccarico termico dello stadio finale oppure guasto interno dell apparecchio Codice anomalia Sovraccarico termico del motore Codice anomalia Sovraccarico termico della bobina freno, oppure bobina freno difettosa Possibile causa / Soluzione A Manca collegamento, RS+, RS- tra MOVIMOT e master RS-. Controllare il collegamento, specialmente la massa, ed eventualmente correggere. B Effetti EMC. Controllare la schermatura dei cavi dati ed eventualmente migliorarla. C Tipo errato (ciclico) con protocollo aciclico tempo trascorso tra i singoli telegrammi >s con tipo di protocollo ciclico. Accorciare il ciclo del telegramma o selezionare aciclico. Controllare che i cavi di rete e della tensione di rete non siano interrotti. Il motore riparte automaticamente appena la tensione di rete raggiunge nuovamente il suo valore normale. Cortocircuito sull uscita del convertitore. Verificare che non vi siano cortocircuiti tra l uscita del convertitore e il motore. Controllare se manca una fase sul cavo di rete. Resettare l anomalia tramite la disinserzione dell alimentazione VDC oppure tramite A Tempo della rampa troppo corto Allungare il tempo della rampa B Errato collegamento della bobina freno / resistenza di frenatura Controllare ed eventualmente correggere il collegamento della resistenza di frenatura/bobina freno C Resistenza interna della bobina freno / resistenza di frenatura errata Controllare la resistenza interna della bobina freno /resistenza di frenatura (Vedere Capitolo "Dati Tecnici e Disegni di Ingombro) D Sovraccarico termico della resistenza di frenatura Errato dimensionamento della resistenza di frenatura Resettare l anomalia tramite la disinserzione dell alimentazione V DC oppure tramite Pulire il dissipatore Abbassare la temperatura ambiente Evitare un ristagno calorico Ridurre il carico dell azionamento Resettare l anomalia tramite la disinserzione dell alimentazione V DC oppure tramite Abbassare la temperatura ambiente Evitare un ristagno calorico Ridurre il carico del motore Aumentare la velocità Resettare l anomalia tramite la disinserzione dell alimentazione V DC oppure tramite Allungare il tempo della rampa impostato Ispezione del freno (vedere Capitolo "Ispezione e Manutenzione") Interpellare il servizio assistenza SEW Se l anomalia viene segnalata subito dopo la prima attivazione, controllare la combinazione azionamento e convertitore di frequenza MOVIMOT. Resettare l anomalia tramite la disinserzione dell alimentazione V DC oppure tramite Se fosse necessario l intervento del nostro servizio assistenza, indicare: i dati di targa quando ed in quali condizioni si è verificato il malfunzionamento il tipo e l entità dell anomalia la presumibile causa. Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate

3 Diagnosi del MOVIMOT utilizzando l Opzione MDGA. Diagnosi del MOVIMOT utilizzando l Opzione MDGA 00AXX L unità diagnostica deve essere collegata prima che si verifichi una possibile anomalia in quanto i messaggi di errore MOVIMOT non vengono salvati e le informazioni vengono perse quando si disinserisce l alimentazione V. L unità diagnostica può essere collegata ad un solo MOVIMOT. Non è ammesso il collegamento dell opzione MDGA su un bus RS- con diversi MOVIMOT. L unità diagnostica può essere utilizzata solo se il MOVIMOT è comandato tramite morsetti. Questo richiede che i commutatori DIP S/ S/ siano impostati a OFF (= indirizzo 0). ON ON 0 0AXX Non è ammesso l utilizzo dell unità diagnostica con consegna del riferimento tramite interfaccia RS-. Per il collegamento fare riferimento al capitolo "Installazione Elettrica". Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate 0

4 Diagnosi del MOVIMOT utilizzando l Opzione MDGA Procedura Diagnostica L unità diagnostica può visualizzare varie informazioni tra cui lo stato di funzionamento, la corrente del motore, lo stato dei morsetti di ingresso, lo stato del relè e del freno. La selezione viene effettuata premendo il pulsante. In caso di anomalia, viene visualizzato automaticamente il numero di anomalia corrispondente. Visualizzazione Significato Stato operativo --- Nessuna comunicazione - mancanza della tensione V al MOVIMOT o errore nel collegamento RS- (cavo interrotto o scambiato) c 0 Unità non pronta - manca la tensione di rete, ma è presente la tensione V c Unità pronta per il funzionamento, tensione di rete e V presenti, ma assenza del segnale di abilitazione sul morsetto R o L c Unità abilitata, motore in rotazione Codici di Anomalia F0 Cortocircuito sull uscita del convertitore F0 Tensione DC del circuito intermedio troppo alta F Sovraccarico termico nello stadio di uscita F Sovraccarico termico del motore o motore bloccato F Sovraccarico termico del freno o errore nella resistenza di frenatura interna F0 Mancanza fasi della tensione di rete F0 Combinazione motore-convertitore errata (es. MM0 DTD ) Corrente del Visualizza la percentuale della corrente nominale motore da 0 % a 0 % motore Freno o0 Freno bloccato o Freno sbloccato Relè o0 Convertitore non pronto per il funzionamento (mancanza della tensione di rete o convertitore in condizione di anomalia, vedere Stato Operativo o Codici di Anomalia) o Convertitore pronto per il funzionamento Morsetto R i0 Morsetto R = "0" i Morsetto R = "" = Marcia oraria Morsetto L i0 Morsetto L = "0" i Morsetto L = "" = Marcia antioraria Morsetto f/f i0 Morsetto f/f = "0" = Riferimento f attivato i Morsetto f/f = "" = Riferimento f attivato 0AIT 0 Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate

5 Diagnostica del Bus di Campo tramite Interfaccia Diagnostica MF... Diagnostica del Bus di Campo tramite Interfaccia Diagnostica MF.. I moduli bus di campo MF.. contengono una interfaccia diagnostica per le attività di messa in servizio e service. Questo permette di eseguire la diagnosi del bus utilizzando il software operatore SEW MOVITOOLS. Struttura dell Interfaccia Diagnostica 0AEN I valori di riferimento e i valori reali scambiati tra MOVIMOT e master del bus di campo possono essere facilmente diagnosticati. Nella modalità operativa "Control" del monitor del bus di campo, è possibile comandare direttamente il MOVIMOT ; vedere "Monitor del Bus in MOVITOOLS" nel capitolo "Dati Tecnici e Dimensioni d Ingombro/Opzione MWSA per la Diagnostica del Bus". L interfaccia diagnostica si trova sul livello di potenziale 0 e, quindi, sullo stesso potenziale dell elettronica del modulo. L interfaccia è accessibile tramite connettore TAE a poli (Western Plug). Il connettore è situato sotto la foratura filettata presente sul coperchio del modulo. GND RS- RS+ +V 0 Opzione MWSA 0BXX L interfaccia diagnostica può essere collegata ad un qualsiasi PC disponibile in commercio dotato di interfaccia seriale (RS-) utilizzando il Kit di Diagnosi Bus di Campo MOVIMOT SEW MWSA, vedere capitolo "Dati Tecnici e Dimensioni d Ingombro/Opzione MWSA per la Diagnosi del Bus". 0 Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate

6 Diagnostica del Bus di Campo tramite Interfaccia Diagnostica MF.. Parametri Significativi per la Diagnostica 00. Valori di processo Il software MOVITOOLS può essere utilizzato per diagnosticare e comandare il MOVIMOT tramite l interfaccia diagnostica dell interfaccia bus di campo MF.. Il MOVIMOT restituisce la corrente di uscita sotto forma di valore di processo. 00 Corrente di uscita [% In] Corrente di uscita MOVIMOT 0. Stato Lo stato del MOVIMOT viene completamente interpretato e visualizzato sul display. 00 Stato convertitore 0 Stato convertitore MOVIMOT 0 Stato operativo 0 Stato operativo MOVIMOT 0 Stato anomalia 0 Stato anomalia MOVIMOT 0. Opzione Ingressi Binari Gli ingressi digitali dell interfaccia bus di capo MF.. vengono visualizzati come ingressi opzionali del MOVIMOT. Poiché questi ingressi non hanno un effetto diretto sul MOVIMOT, l assegnazione dei morsetti è impostata come "senza funzione". 00 Ingressi binari DI0 0 Stato degli ingressi binari MF.. DI 0 0 Ingressi binari DI Stato degli ingressi binari MF.. DI 0 Ingressi binari DI Stato degli ingressi binari MF.. DI 0 Ingressi binari DI Stato degli ingressi binari MF.. DI 0 Ingressi binari DI Stato degli ingressi binari MF.. DI 0 Ingressi binari DI Stato degli ingressi binari MF.. DI 0 Ingressi binari DI0..DI Stato di tutti gli ingressi binari 0. Opzione Uscite Binarie Le uscite digitali dell interfaccia bus di capo MF.. vengono visualizzate come uscite opzionali del MOVIMOT. Poiché queste uscite non hanno un effetto diretto sul MOVIMOT, l assegnazione dei morsetti è impostata come "senza funzione". 00 Uscite binarie DO0 Stato delle uscite binarie MF.. DO 0 0 Uscite binarie DO Stato delle uscite binarie MF.. DO 0 Uscite binarie DO0..DO 0 Stato delle uscite binarie MF.. DO 0 e DO Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate

7 Diagnostica del Bus di Campo tramite Interfaccia Diagnostica MF.. 0. Dati dell Unità Le informazioni relative ai dati dell unità vengono visualizzate sul MOVIMOT e sull interfaccia bus di campo MF Tipo di unità 0 Tipo di unità MOVIMOT 0 Opzione Tipo di unità opzione = Tipo MF.. 0 Firmware opzione Codice Firmware MF.. 0 Firmware unità base 00 Codice Firmware MOVIMOT 0. Diagnosi del Bus Questa voce di menu permette di visualizzare tutti i dati del bus di campo. 00 Configurazione PD Configurazione PD impostata per MOVIMOT 0 Tipo di bus di campo Tipo di bus di campo MF.. 0 Baudrate bus di campo Baudrate di MF.. 0 Indirizzo bus di campo 0 Riferimento PO [hex] 0 Riferimento PO [hex] 0 Riferimento PO [hex] Indirizzo bus di campo sui commutatori DIP MF.. Riferimento PO dal master bus di campo al MOVIMOT Riferimento PO dal master bus di campo al MOVIMOT Riferimento PO dal master bus di campo al MOVIMOT 0 Valore reale PI [hex] Valori reale PI dal MOVIMOT al master bus di campo 0 Valore reale PI [hex] Valori reale PI dal MOVIMOT al master bus di campo 0 Valore reale PI [hex] 0 Valori reale PI dal MOVIMOT al master bus di campo 0 0 Manuale di Sistema - Azionamenti per Installazioni Decentralizzate

AHD-RB6 Interruttore Elettronico (Electronic Circuit Breaker) Tipo B

AHD-RB6 Interruttore Elettronico (Electronic Circuit Breaker) Tipo B AHD-RB6 Interruttore Elettronico (Electronic Circuit Breaker) Tipo B Corrente nominale fino a 16 A per canale/28 A per 2 canali collegati insieme (canale Slave) Interruzione su entrambi i poli di tutti

Dettagli

>>> INSEGUITORE CAN <<< ELTEX - Barzago (Lc) - Italy

>>> INSEGUITORE CAN <<< ELTEX - Barzago (Lc) - Italy Comunicazione CAN Regolatore ON CPU run Errore CAN >>> INSEGUITORE CAN

Dettagli

Regolatore di velocità V/F per motori asincroni trifase. Specifiche tecniche

Regolatore di velocità V/F per motori asincroni trifase. Specifiche tecniche Codice progetto/prodotto: FM549 Descrizione: Regolatore di velocità V/F per motori asincroni trifase Tipo di documento: Specifiche tecniche Taglie di riferimento: V/F 400V 8A(12A) 128Hz V/F 230V 8A(12A)

Dettagli

Correzioni del supplemento alle istruzioni di servizio e alle istruzioni di servizio

Correzioni del supplemento alle istruzioni di servizio e alle istruzioni di servizio Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza Correzioni del supplemento alle istruzioni di servizio 16788044 e alle istruzioni di servizio 16821610 Controllo

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 s 7 680.3 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA15 Rivelatori di fughe di gas ad una soglia a microprocessore per ambienti domestici, elemento sensibile

Dettagli

TMD 2CSG524000R2021 ABB

TMD 2CSG524000R2021 ABB TMD 2CSG524000R2021 2CSG445018D0901 ABB ABB ABB S.p.a Divisione ABB SACE V.le dell Industria, 18 20010 Vittuone (MI) Tel +39 02 9034 1 FAX +39 02 9034 7609 2 I Principali funzionalità Un eccessivo incremento

Dettagli

MANUALE REGOLATORE PER RECUPERATORE DI CALORE ROTATIVO. MicroMax

MANUALE REGOLATORE PER RECUPERATORE DI CALORE ROTATIVO. MicroMax MANUALE REGOLATORE PER RECUPERATORE DI CALORE ROTATIVO MicroMax Dichiarazione del fabbricante Dichiarazione da parte del fabbricante della conformità del prodotto ai requisiti contenuti nella direttiva

Dettagli

GW : ATTUATORE DIMMER RESISTIVO CAPACITIVO (400W)

GW : ATTUATORE DIMMER RESISTIVO CAPACITIVO (400W) FUNZIONE L attuatore dimmer GW 90 757 serve ad attenuare le lampade ad incandescenza e le lampade alogene (tramite trasformatori elettronici attenuabili a comando in anticipo di fase) con una potenza massima

Dettagli

Modulo espansione SMO8 8 uscite relè per centrale S128

Modulo espansione SMO8 8 uscite relè per centrale S128 Modulo espansione SMO8 8 uscite relè per centrale S128 INDICE INTRODUZIONE 1. COLLEGAMENTO ALLA CENTRALE 2. USCITE DI AZIONAMENTO 3. LINEA DI AUTOPROTEZIONE 4. INDIRIZZAMENTO DEL MODULO 5. LED DI SEGNALAZIONE

Dettagli

Rev 3.0. S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e q u e r c e 1 1 / 1 3

Rev 3.0. S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e q u e r c e 1 1 / 1 3 S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e q u e r c e 1 1 / 1 3 0 6 0 8 3 B a s t i a U m b r a ( P G ) I t a l y T. + 3 9. 0 7 5. 8 0 1 1 6 0 4 F. + 3 9. 0 7 5. 8 0 1 4 6 0 2 Rev 3.0 1 INDICE 1. M-BUS OVERVIEW...

Dettagli

FUNZIONALITÀ I sistemi SOCCORRER sono completamente automatici perchè gestiti da un microprocessore ad alte prestazioni in grado di controllare:

FUNZIONALITÀ I sistemi SOCCORRER sono completamente automatici perchè gestiti da un microprocessore ad alte prestazioni in grado di controllare: DATI TECNICI Tensione di alimentazione: Monofase 230 V ± 10 % 50 Hz Tensione di uscita: Monofase 230 V ± 10 % 50 Hz Frequenza di uscita: 50 Hz ± 0,005 % Temperatura di esercizio: 20 C + 60 C Umidità: 90

Dettagli

1.1 Caratteristiche tecniche

1.1 Caratteristiche tecniche Centrale gestione led RGB art. 3.RGB.LM/S Gentile cliente nel ringraziarla per avere scelto un nostro prodotto la preghiamo di leggere attentamente questo manuale prima di iniziare l installazione. DESCRIZIONE

Dettagli

EC TERMOREGOLATORE DIGITALE CON REGOLAZIONE P.I.D. ad una uscita CARATTERISTICHE PRINCIPALI

EC TERMOREGOLATORE DIGITALE CON REGOLAZIONE P.I.D. ad una uscita CARATTERISTICHE PRINCIPALI TERMOREGOLATORE DIGITALE CON REGOLAZIONE P.I.D. ad una uscita EC 5-173 CARATTERISTICHE PRINCIPALI * Formato 72 x 72 mm. * Alimentazione 230 Vac. * Buzzer di allarme incorporato. * Accesso ai parametri

Dettagli

10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI

10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI 10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI L apparecchio è provvisto di un sistema di diagnostica che permette di riconoscere l intervento delle protezioni e degli allarmi visualizzandoli sul display.

Dettagli

Centrale M-Bus. Impiego. Funzioni. Maggio 1996

Centrale M-Bus. Impiego. Funzioni. Maggio 1996 s Maggio 1996 5 362 Centrale M-Bus OZW10 Centrale per la concentrazione dei dati dei misuratori. I dati vengono memorizzati in modo imperdibile per la lettura diretta e/o a posteriore tramite la scheda

Dettagli

7.2 Funzione speciale SERVIZIO

7.2 Funzione speciale SERVIZIO 7.2 Funzione speciale SERVIZIO La funzione speciale SERVIZIO viene utilizzata per poter verificare il corretto funzionamento di sonde, relè, regolatori ed ingressi digitali. Smontare la copertura scatola

Dettagli

ABB Drives. Manuale dell'utente Estensione degli I/O digitali FIO-31

ABB Drives. Manuale dell'utente Estensione degli I/O digitali FIO-31 ABB Drives Manuale dell'utente Estensione degli I/O digitali FIO-31 Estensione degli I/O digitali FIO-31 Manuale dell utente 3AUA0000066993 Rev A IT VALIDITÀ: 01.04.2009 2009 ABB Oy. Tutti i diritti riservati.

Dettagli

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI 08.1 SEGNALAZIONI DIAGNOSTICHE E SOLUZIONI Il PIEZOSURGERY plus è dotato di un circuito diagnostico che rileva le anomalie di funzionamento del dispositivo e le visualizza sul display tramite le segnalazioni

Dettagli

14. Dati tecnici. 1) Specifiche del sistema 200V monofase. Grandezze in ingresso da rete. Frenatura GVX S GVX900 GVX900 0.

14. Dati tecnici. 1) Specifiche del sistema 200V monofase. Grandezze in ingresso da rete. Frenatura GVX S GVX900 GVX900 0. 14. Dati tecnici 1) Specifiche del sistema 200V monofase Tipo inverter 0.2 - S 0.4 - S 0.75 - S 1.5 - S 2.2 - S Potenza nominale motore 1) [kw] 0,2 0,4 0,75 1,5 2,2 Potenza nominale 2) [kva] 0,6 1,2 2,0

Dettagli

emota Apparecchio di rilevazione Dotazione Amministrazione Istruzioni d uso Montaggio/Smontaggio Messa in funzione e manutenzione Analisi

emota Apparecchio di rilevazione Dotazione Amministrazione Istruzioni d uso Montaggio/Smontaggio Messa in funzione e manutenzione Analisi Apparecchio di rilevazione ch emota Istruzioni d uso Montaggio/Smontaggio Messa in funzione e manutenzione Analisi Moduli opzionali Dotazione Laptop per le OM Laptop emotachservice Tester emotachtester

Dettagli

FM574. Azionamento vettoriale PMSM e ACIM. Specifiche tecniche

FM574. Azionamento vettoriale PMSM e ACIM. Specifiche tecniche Codice progetto/prodotto: Descrizione: FM Azionamento vettoriale PMSM e ACIM Tipo di documento: Specifiche tecniche Versioni di riferimento: Hardware FM C FRANCESCHI MARINA S. ELETTRONICA INDUSTRIALE Via

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. SB3Conf Help V1.00 (01 ITA).doc pag. 1 / 10

EFA Automazione S.r.l. SB3Conf Help V1.00 (01 ITA).doc pag. 1 / 10 EFA Automazione S.r.l. SB3Conf Help V1.00 (01 ITA).doc pag. 1 / 10 SOMMARIO Requisiti software pag. 2 Istruzioni per l installazione pag. 2 Avvio del Configuratore pag. 2 Creazione di un nuovo progetto

Dettagli

Istruzioni di funzionamento. Sensore di livello capacitivo KNM. N. di disegno /00 04/2001

Istruzioni di funzionamento. Sensore di livello capacitivo KNM. N. di disegno /00 04/2001 Istruzioni di funzionamento Sensore di livello capacitivo N. di disegno 70642/00 04/200 KNM Indice Pagina Utilizzo conforme all applicazione ------------------------------------ 2 2 Montaggio ----------------------------------------------------------------

Dettagli

Rev 3.2. S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e q u e r c e 1 1 / 1 3

Rev 3.2. S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e q u e r c e 1 1 / 1 3 S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e q u e r c e 1 1 / 1 3 0 6 0 8 3 B a s t i a U m b r a ( P G ) I t a l y T. + 3 9. 0 7 5. 8 0 1 1 6 0 4 F. + 3 9. 0 7 5. 8 0 1 4 6 0 2 Rev 3.2 1 INDICE 1. M-BUS OVERVIEW...

Dettagli

PIN

PIN MANUALE D USO . INSTALLAZIE E COLLEGAMENTI ELETTRICI. COLLEGAMENTO CLEVER CENTER L'alimentazione ed il comando degli out di un isola Clever Multimach si effettua sul modulo Clever Center, attraverso un

Dettagli

MANUALE D USO 2AMDI515TPS

MANUALE D USO 2AMDI515TPS MANUALE D USO 2AMDI515TPS INDICE ARGOMENTI: DESCRIZIONE SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE DEL DISPOSITIVO E CONNESSIONE AL CARICO FUNZIONAMENTO PUSH TARATURA LIVELLO MINIMO DI LUMINOSITÀ pag 1 DIMMER MONOCANALE

Dettagli

Modulo EEV Modulo di comando per valvole d'espansione elettroniche

Modulo EEV Modulo di comando per valvole d'espansione elettroniche Vista anteriore Caratteristiche Nessuna parametrizzazione necessaria 1 canale di commutazione digitale e 1 uscita tensione di alimentazione analogica 1 ingresso per una sonda termica e 1 ingresso per un

Dettagli

EQUOBOX LC1 Adattatore/Ripetitore M-Bus Manuale Utente

EQUOBOX LC1 Adattatore/Ripetitore M-Bus Manuale Utente S I N A P S I S. r. l. V i a d e l l e Q u e r c e 1 1 / 1 3 0 6 0 8 3 B a s t i a U m b r a ( P G ) I t a l y T. + 3 9 0 7 5 8 0 1 1 6 0 4 F. + 3 9 0 7 5 8 0 1 4 6 0 2 w w w. s i n a p s i t e c h. i

Dettagli

GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DI AZIONAMENTI A VELOCITÀ VARIABILE

GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DI AZIONAMENTI A VELOCITÀ VARIABILE I GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DI AZIONAMENTI A VELOCITÀ VARIABILE LOVATO ELECTRIC S.P.A. 24020 GORLE (BERGAMO) ITALIA VIA DON E. MAZZA, 12 TEL. 035 4282111 FAX (Nazionale): 035 4282200 FAX (International):

Dettagli

7CH4Q45B_I_0 DATE : 13/05/2013 REV.

7CH4Q45B_I_0 DATE : 13/05/2013 REV. 7CH4Q45B_I_0 DATE : 13/05/2013 REV. 0.0 7CH4Q45B CONTROLLORE QUATTRO QUADRANTI A MICROPROCESSORE PER MOTORI MAGNETI PERMANENTI - MANUALE D USO - - INTRODUZIONE - L azionamento 7CH4Q45B è un controller

Dettagli

Modulo di corrente Tipo: SM/S , EC 282 0

Modulo di corrente Tipo: SM/S , EC 282 0 Utilizzando il modulo di corrente è possibile misurare simultaneamente correnti di carico e correnti residue tramite 3 circuiti di misura isolati e indipendenti. I valori misurati di corrente possono essere

Dettagli

GENERATORE DI RAMPA MODELLO: RMP-97

GENERATORE DI RAMPA MODELLO: RMP-97 GENERATORE DI RAMPA MODELLO: RMP-97 1 PRECAUZIONI E SICUREZZA NON LAVORARE MAI SUL MOTORE, AZIONAMENTO O CIRCUITI AUSILIARI SENZA AVER DISINSERITO L ALIMENTAZIONE GENERALE DELL APPARECCHIATURA IL PRODOTTO

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG metano (CH4) o gas di città GPL. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG metano (CH4) o gas di città GPL. Descrizione : Tipo : s 7 680.7 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA12 Rivelatori elettronici di fughe di gas ad una soglia per ambienti domestici, elemento sensibile semiconduttore

Dettagli

1. CARATTERISTICHE: Modi di funzionamento (motori 1,8 ) Temperatura di funzionamento da 5 C a 45 C Grado di protezione IP 20 2.

1. CARATTERISTICHE: Modi di funzionamento (motori 1,8 ) Temperatura di funzionamento da 5 C a 45 C Grado di protezione IP 20 2. AZIONAMENTO PASSO-PASSO MILLISTEP COM 0. CARATTERISTICHE: Tensione di alimentazione Corrente di alimentazione max Corrente motore Modi di funzionamento (motori,8 ) Motori passo-passo azionabili Dimensioni

Dettagli

RAYSTAT-ECo-10 Rilevamento ambientale Unità di controllo antigelo a risparmio energetico

RAYSTAT-ECo-10 Rilevamento ambientale Unità di controllo antigelo a risparmio energetico RAYSTAT-ECo-10 Rilevamento ambientale Unità di controllo antigelo a risparmio energetico Dati generali Area d impiego Non classificata, esterni Temperatura ambiente di da -20 C a +40 C funzionamento Tensione

Dettagli

SCHEDA DRIVER 4 ASSI - 3,5 A

SCHEDA DRIVER 4 ASSI - 3,5 A MANUALE UTENTE SCHEDA DRIVER 4 ASSI - 3,5 A 1 MANUALE UTENTE 1. Descrizione Scheda basata sul chip TB6560AHQ della Toshiba, in grado di gestire fino a 4 motori passo-passo bipolari con corrente massima

Dettagli

Regolatore / Convertitore Tipo VMM

Regolatore / Convertitore Tipo VMM 1/5 istruzioni _variac03-05c Premessa Regolatore / Convertitore Tipo VMM Sintetica descrizione allacciamenti e segnalazioni, Ingressi e Uscite Questa apparecchiatura per esigenze di mercato è stata ingegnerizzata

Dettagli

Display ve Display

Display ve Display . Utilizzo Display Il display integrato nello scooter consente di controllare tutti i processi di guida, sterzata, frenata e operativi. L impianto elettrico e l elettronica dello scooter vengono costantemente

Dettagli

M1410 Ingresso/Uscita parallelo

M1410 Ingresso/Uscita parallelo M1410 Ingresso/Uscita parallelo Descrizione tecnica Eiserstraße 5 Telefon 05246/963-0 33415 Verl Telefax 05246/963-149 Data: 12.7.95 Versione : 2.0 pagina 1 di 13 M1410 Ingresso/uscita parallelo Indice

Dettagli

1. CARATTERISTICHE: Modi di funzionamento (motori 1,8 ) Temperatura di funzionamento da 5 C a 45 C Grado di protezione IP 20 2.

1. CARATTERISTICHE: Modi di funzionamento (motori 1,8 ) Temperatura di funzionamento da 5 C a 45 C Grado di protezione IP 20 2. Descrizione COM 0-0-0 Mod. 0-0-06 AZIONAMENTO PASSO-PASSO MILLISTEP COM 6 IS 0. CARATTERISTICHE: Tensione di alimentazione Corrente di alimentazione max Corrente motore Modi di funzionamento (motori,8

Dettagli

CONVERTITORE TRIFASE PER LA CONNESSIONE IN RETE DI UN GENERATORE SINCRONO A MAGNETI PERMANENTI CLEANVERTER

CONVERTITORE TRIFASE PER LA CONNESSIONE IN RETE DI UN GENERATORE SINCRONO A MAGNETI PERMANENTI CLEANVERTER CONVERTITORE TRIFASE PER LA CONNESSIONE IN RETE DI UN GENERATORE SINCRONO A MAGNETI PERMANENTI CLEANVERTER 10-15 - 20 25-30 Pag. 1 1. CONFIGURAZIONE E FUNZIONAMENTO Il sistema di conversione, del tipo

Dettagli

SDU SHUT DOWN UNIT SDU

SDU SHUT DOWN UNIT SDU SDU SHUT DOWN UNIT SDU E un dispositivo utile in caso di frequenti o accidentali mancanze di tensione di rete. Sostituisce il precedente dispositivo UPS. Per un corretto spegnimento del CNC è previsto

Dettagli

Decentralizzazione con soluzioni di sistema: MOVIMOT, MOVI-SWITCH, distributori di campo e sistemi di cavi

Decentralizzazione con soluzioni di sistema: MOVIMOT, MOVI-SWITCH, distributori di campo e sistemi di cavi Motoriduttori \ Riduttori industriali \ Azionamenti e convertitori\ Automazione \ Servizi Decentralizzazione con soluzioni di sistema: MOVIMOT, MOVI-SWITCH, distributori di campo e sistemi di cavi Sistemi

Dettagli

Manuale istruzioni. art Manuale per l'installatore

Manuale istruzioni. art Manuale per l'installatore Manuale istruzioni art. 01547 Manuale per l'installatore Indice CARATTERISTICHE GENERALI da pag. 5 FUNZIONALITA' da pag. 6 FUNZIONALITÀ CARATTERISTICHE GENERALI Per tutti i dettagli relativi al sistema

Dettagli

MyRemoteClima. Manuale Tecnico Istruzioni d installazione

MyRemoteClima. Manuale Tecnico Istruzioni d installazione MyRemoteClima Manuale Tecnico Istruzioni d installazione 2 MyRemoteClima Manuale Tecnico Istruzioni d installazione MRC-T4 Centralina Master dotata di monitor 4 a colori touch screen. MRC-T3-NTC Termostato

Dettagli

REGOLATORE TRIFASE IN CORRENTE ALTERNATA MODELLO: AZSC-97

REGOLATORE TRIFASE IN CORRENTE ALTERNATA MODELLO: AZSC-97 REGOLATORE TRIFASE IN CORRENTE ALTERNATA MODELLO: AZSC-97 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO... 4 2. COLLEGAMENTO INGRESSO REGOLAZIONE E RETROAZIONE...6 2.1.Collegamento in tensione con potenziometro.......6

Dettagli

MANUALE D UTILIZZO. Per il controllo totale e la diagnostica dei circuiti multiplex CAN High Speed + + Ref K CANH

MANUALE D UTILIZZO. Per il controllo totale e la diagnostica dei circuiti multiplex CAN High Speed + + Ref K CANH MANUALE D UTILIZZO CAN Ref K6956000! xxo test Per il controllo totale e la diagnostica dei circuiti multiplex CAN High Speed AVVERTENZE E PRECAUZIONI DA LEGGERE PRIMA DELL UTILIZZO DEL MUXMETRE R CVX200

Dettagli

H MOD MANUALE D USO REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

H MOD MANUALE D USO REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. H MOD MANUALE D USO 1 25-10-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - INTRODUZIONE...... Pag. 3 2 - DESCRIZIONE GENERALE... Pag. 3 3 - PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO... Pag. 3 4 - INSTALLAZIONE...

Dettagli

Istruzioni per l uso Modulo AS-i AC2520 AC / / 2009

Istruzioni per l uso Modulo AS-i AC2520 AC / / 2009 Istruzioni per l uso Modulo AS-i AC220 AC270 739079 / 00 06 / 2009 Indice 1 Premessa3 1.1 Informazioni sul presente documento 3 1.2 Simboli utilizzati 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Generale 4 2.2

Dettagli

Attuatore 16A con sensore di corrente F522

Attuatore 16A con sensore di corrente F522 Descrizione Il dispositivo è un attuatore con sensore ad relè bistabile con funzionalità zero crossing destinato alle funzioni di Gestione controllo carichi e/o Automazione. In modalità controllo carichi:

Dettagli

Modulo di uscita relè di sicurezza AS-i con slave di diagnostica e 1 ingresso EDM

Modulo di uscita relè di sicurezza AS-i con slave di diagnostica e 1 ingresso EDM Sicurezza e standard I/O in un unico modulo Uscita di relè AS-i di sicurezza con set di contatti galvanicamente separati, fino a 230 V IEC 61508 SIL 3, EN ISO 13849-1/PLe cat 4, EN 62061 SIL 3 Grado di

Dettagli

G4BM400V12ATL20. Dati tecnici. Controllo potenza reale sistemi monofase o trifase

G4BM400V12ATL20. Dati tecnici. Controllo potenza reale sistemi monofase o trifase Controllo potenza reale sistemi monofase o trifase Loadmonitors - Serie GAMMA Multifunzione Controllo temperatura avvolgimenti motore Tasto reset Guasto memorizzabile Riconoscimento di carico scollegato

Dettagli

Manuale istruzioni. Interfaccia USB art Manuale per l'installatore

Manuale istruzioni. Interfaccia USB art Manuale per l'installatore Manuale istruzioni Interfaccia USB art. 01540 Manuale per l'installatore Indice CARATTERISTICHE GENERALI E FUNZIONALITA' da pag. 5 OGGETTI DI COMUNICAZIONE, PARAMETRI ETS E FAQ da pag. 6 OGGETTI DI COMUNICAZIONE

Dettagli

FREQUENZIMETRO FQ-16S3-800

FREQUENZIMETRO FQ-16S3-800 FREQUENZIMETRO FQ-16S3-800 By Tecnovolt (tecnovolt.altervista.org) MANUALE UTENTE Frequenzimetro FQ-16S3-800 - tecnovolt.altervista.org 1 INDICE 1 - Introduzione pag. 3 2 - Collegamento e prima accensione

Dettagli

MOVIMOT. Istruzioni di servizio Categoria 3D (Protezione antideflagrante in presenza di polvere) Edizione 11/ / /011/98

MOVIMOT. Istruzioni di servizio Categoria 3D (Protezione antideflagrante in presenza di polvere) Edizione 11/ / /011/98 T MOVIMOT Istruzioni di servizio Categoria D (Protezione antideflagrante in presenza di polvere) Edizione 11/99 09/011/98 0918 586 / 0601 Indice 1 Premessa... 4 2 Avvertenze sulla sicurezza... 5 2.1 Impiego

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V40 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V40 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V40 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V40 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

M2400 Uscita analogica

M2400 Uscita analogica M2400 Uscita analogica Descrizione tecnica Eiserstraße 5 Telefon 05246/963-0 33415 Verl Telefax 05246/963-149 Data : 12.7.95 Versione: 2.0 pagina 1 di 15 M2400 Uscita analogica Indice 1. Descrizione del

Dettagli

MANUALE TECNICO Serie EV TRD M Centrale per sistema evacuazione EV-COM 1- LAY OUT SCHEDA TRD 2- LED, PULSANTI, JUMPERS, USCITE O/C

MANUALE TECNICO Serie EV TRD M Centrale per sistema evacuazione EV-COM 1- LAY OUT SCHEDA TRD 2- LED, PULSANTI, JUMPERS, USCITE O/C MANUALE TECNICO Serie EV TRD M Centrale per sistema evacuazione EV-COM - LAY OUT SCHEDA TRD 60 59 58 57 56 55 54 5 52 5 50 49 48 47 JP JP5 JP6 JP4 JP7 JP0 2 4 5 6 7 8 9 0 2 4 5 6 7 8 9 20 2 CM6 P JP8 DL2

Dettagli

G4BM480V12ATL20. Dati tecnici. Controllo potenza reale sistemi monofase o trifase

G4BM480V12ATL20. Dati tecnici. Controllo potenza reale sistemi monofase o trifase Controllo potenza reale sistemi monofase o trifase G4BM480V12AT0 Trasduttore di Misura - Serie Gamma Multifunzione Controllo temperatura avvolgimenti motore Tasto reset Guasto memorizzabile Riconoscimento

Dettagli

1 uscita di relè di sicurezza 1.24 NC 1.13 ASI NC 1.14 ASI

1 uscita di relè di sicurezza 1.24 NC 1.13 ASI NC 1.14 ASI Sicurezza e standard I/O in un unico modulo Uscita di relè AS-i di sicurezza con set di contatti galvanicamente separati, fino a 230 V IEC 61 508 SIL 3, EN 13 849-1/PLe cat 4, EN IEC 62 061 SIL 3 Grado

Dettagli

ABB i-bus KNX Alimentatore di linea KNX con funzione controllo, 320 ma/640 ma, MDRC SV/S , 2CDG110145R0011, SV/S

ABB i-bus KNX Alimentatore di linea KNX con funzione controllo, 320 ma/640 ma, MDRC SV/S , 2CDG110145R0011, SV/S Dati tecnici 2CDC501052D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Componenti ed accessori regolazione BUS

Componenti ed accessori regolazione BUS Componenti ed accessori regolazione BUS Sonda PT 1000 di temperatura mandata con pozzetto Sonda ad immersione completa di pozzetto, lunghezza del bulbo 8,5 cm e attacco filettato 1/2 M, per la rilevazione

Dettagli

Manuale Beckhoff 7300 V 0.1

Manuale Beckhoff 7300 V 0.1 & Manuale Beckhoff 7300 V 0.1 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

Camar Elettronica s.r.l. Via Mulini Esterna n CARPI (Modena) ITALY

Camar Elettronica s.r.l. Via Mulini Esterna n CARPI (Modena) ITALY CM88-23OPTO Microprocessore con 23 ingressi digitali optoisolati Il CM88-23OPTO è uno strumento a microprocessore multicanale che accetta 23 ingressi digitali. La logica di funzionamento dello strumento

Dettagli

Manuale Unità di Frenatura

Manuale Unità di Frenatura Azionamenti digitali Manuale Unità di Frenatura INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE... 2 2 LIMITI DI IMPIEGO... 2 2.1 CLASSE CLIMATICA... 2 2.1 RESISTENZA ALLE SOSTANZE CHIMICAMENTE ATTIVE... 2 2.2 RESISTENZA

Dettagli

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e

Dettagli

Manuale tecnico. Attuatore comando motore 1 canale 8A Easy GW GW GW 14767

Manuale tecnico. Attuatore comando motore 1 canale 8A Easy GW GW GW 14767 Manuale tecnico Attuatore comando motore 1 canale 8A Easy GW 10767 - GW 12767 - GW 14767 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 2.1 Limiti delle associazioni... 3 2.2 Priorità dei comandi ricevuti...

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to PICnet (01 ITA).doc pag. 1 / 8

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to PICnet (01 ITA).doc pag. 1 / 8 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to PICnet (01 ITA).doc pag. 1 / 8 Applicazione Integrazione di reti PICnet mediante l interfacciamento del modulo master (PN MAS dotato di porta

Dettagli

MA 430 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1

MA 430 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MA 430 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Settembre 2006 MON. 200 REV. 2.1 1 di 7 INDICE 1.0 GENERALITÁ 3 2.0 INTERFACCE 3 3.0 CARATTERISTICHE

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione 2 Serial I/F RS22 optoisolata Manuale d uso e manutenzione 5904517201 Codice ordine: Data: 04/2014 - Rev: 1.2 Sommario 1. Generalità... 2. Caratteristiche tecniche.... Modalità di configurazione... 4.

Dettagli

Accensione e regolazione della barriera d aria 1 ON/OFF

Accensione e regolazione della barriera d aria 1 ON/OFF Accensione e regolazione della barriera d aria 1 5 3 4 2 6 1 ON/ Accende e spegne la barriera d aria. Le barriere d aria riscaldate con resistenze elettriche compiono un ciclo di raffreddamento di 2 minuti

Dettagli

Manuale Utente STAM. Amplificatore per reti M-Bus

Manuale Utente STAM. Amplificatore per reti M-Bus Manuale Utente STAM Amplificatore per reti M-Bus SOMMARIO SOMMARIO... 3 PRESENTAZIONE... 4 Caratteristiche tecniche... 4 Caratteristiche funzionali... 4 Caratteristiche dimensionali... 4 Codice prodotto...

Dettagli

Manuale tecnico MT15000/EXT4 MT15000/EXT4-M

Manuale tecnico MT15000/EXT4 MT15000/EXT4-M Manuale tecnico MT15000/EXT4 MT15000/EXT4-M SOMMARIO Informazioni e raccomandazioni... 3 Caratteristiche tecniche... 3 1) MT15000/EXT4... 2) MT15000/EXT4-M... 3) PROTEZIONE... Collegamento di un dispositivo

Dettagli

Attuatore per controllo modulante AME 85QM

Attuatore per controllo modulante AME 85QM Attuatore per controllo modulante AME 85QM Descrizione L attuatore AME 85QM è utilizzato con valvole di controllo e di bilanciamento indipendenti dalla pressione di grosso diametro, le AB-QM DN 200 e DN

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO NDA LIRA DIGITAL Interfaccia digitale di un inverter trifase per New Decors Art Srl

SCHEDA PRODOTTO NDA LIRA DIGITAL Interfaccia digitale di un inverter trifase per New Decors Art Srl Modello Codice SCHEDA PRODOTTO NDA LIRA DIGITAL Interfaccia digitale di un inverter trifase per New Decors Art Srl NDA LIRA DIGITAL Note sulle Specifiche Tecniche Il prodotto NDA LIRA DIGITAL è una centralina

Dettagli

Camar Elettronica s.r.l. Via Mulini Esterna n CARPI (Modena) ITALY. 2 Temperature Pt100 - Collegamento 3 fili

Camar Elettronica s.r.l. Via Mulini Esterna n CARPI (Modena) ITALY. 2 Temperature Pt100 - Collegamento 3 fili CM88-2R Microprocessore con 2 ingressi a Pt100 Il CM88-2R è uno strumento a microprocessore multicanale che accetta al suo ingresso 2 sonde a Pt100. La logica di funzionamento dello strumento è personalizzabile

Dettagli

KIT INTERFACCIA PANNELLO REMOTO (Cupra 28 CSI MZ) L'INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER. caldaie

KIT INTERFACCIA PANNELLO REMOTO (Cupra 28 CSI MZ) L'INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER. caldaie ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE KIT INTERFACCIA PANNELLO REMOTO (Cupra 28 CSI MZ) ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE Questa istruzione é parte integrante del ibretto dell apparecchio sul quale é stato installato

Dettagli

XPSMC Configuratore di sicurezza

XPSMC Configuratore di sicurezza XPSMC Configuratore di sicurezza Modifiche apportate al manuale utilizzatore 10/2005 33003643.00 2 Modifiche apportate al manuale d uso Tutto il manuale Pagina 30 In tutto il manuale la specifica TSXPCX3033

Dettagli

Servomotori brushless con azionamento integrato Serie

Servomotori brushless con azionamento integrato Serie Servomotori brushless con azionamento integrato Serie 1 Power Supply 2 (ISCPS2) 1.1 Caratteristiche generali L'alimentatore ISCPS2 rappresenta la stazione di base per la gestione dei motori con convertitore

Dettagli

ABB GPG Building Automation, novembre 2016 ABB i-bus KNX Controllore a logica ABA/S ABB Group 5 dicembre 2016 Slide 1

ABB GPG Building Automation, novembre 2016 ABB i-bus KNX Controllore a logica ABA/S ABB Group 5 dicembre 2016 Slide 1 ABB GPG Building Automation, novembre 2016 ABB i-bus KNX Controllore a logica ABA/S 1.2.1 ABB Group 5 dicembre 2016 Slide 1 Controllore a logica ABA/S 1.2.1 Panoramica Il controllore a logica è un dispositivo

Dettagli

Service Tool Istruzioni Utilizzo

Service Tool Istruzioni Utilizzo IT Service Tool Istruzioni Utilizzo 7603162-01 Indice 1 Pannello di comando...2 1.1 Descrizione...2 1.1.1 Significato dei simboli visualizzati...2 2 Impostazioni...3 2.1 Struttura del menu...3 2.2 Menu

Dettagli

Moduli motori AS-i 3.0

Moduli motori AS-i 3.0 Moduli motori AS-i 3.0 per due rulli motorizzati 4 V p.es. Interroll (EC00, EC300, EC310) o RULMECA (RDR BL-) od Itoh Denki (PM00ME/XE/XP, PM60ME/XE/XP) slaves in una custodia 1 slave singolo con - uscite

Dettagli

ARC 544 ALIMENTATORE DC REGOLABILE STABILIZZATO IN TENSIONE

ARC 544 ALIMENTATORE DC REGOLABILE STABILIZZATO IN TENSIONE ARC 544 ALIMENTATORE DC REGOLABILE STABILIZZATO IN TENSIONE 0-15Vdc, 600Amp (a 12Vdc nom.) 0-30Vdc, 500Amp (a 24Vdc nom.) 0-60Vdc, 200Amp (a 48Vdc nom.) e 0-30Vdc, 5Amp ARC srl 1 INFORMAZIONI GENERALI

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

MODULO D INTERFACCIA INDIRIZZATO IOM-4/B

MODULO D INTERFACCIA INDIRIZZATO IOM-4/B PAGI : 1 / 8 MODULO D INTERFACCIA INDIRIZZATO SOMMARIO I. EVOLUZIONE DEL DOCUMENTO... 1 II. GENERALITA... 2 III. CARATTERISTICHE... 2 IV. INDIRIZZAMENTO... 3 V. MODI FUNZIOLI... 4 VI. INSTALLAZIONE...

Dettagli

Unità ambiente per controllori Synco 700

Unità ambiente per controllori Synco 700 . 1 633 Unità ambiente per controllori Synco 700 Collegamento bus Konnex QAW740 Unità ambiente digitale, multifunzionale per il controllo a distanza dei controllori Synco 700. Impiego Unità ambiente da

Dettagli

istruzioni installazione centralina automazione docce e phon

istruzioni installazione centralina automazione docce e phon Oggetto: istruzioni installazione centralina automazione docce e phon La centralina INFORYOU consente l automazione di dispositivi esterni quali: - Elettrovalvole per docce - Asciugacapelli elettrici -

Dettagli

EC TIMER DIGITALE PROGRAMMABILE a due uscite CARATTERISTICHE PRINCIPALI

EC TIMER DIGITALE PROGRAMMABILE a due uscite CARATTERISTICHE PRINCIPALI TIMER DIGITALE PROGRAMMABILE a due uscite EC 3-101 CARATTERISTICHE PRINCIPALI * Formato frontale: 74 x 32 mm. * Alimentazione: 12 Vac/dc (standard) o 12-24 Vac/dc (su richiesta). * Buzzer di segnalazione

Dettagli

Dimensioni. Indicatori/Elementi di comando

Dimensioni. Indicatori/Elementi di comando 3. Rilevatore di loop Dimensioni Codifica d'ordine Allacciamento elettrico Rilevatore di loop V SL SL Caratteristiche Sistema sensori per il rilevamento dei veicoli Interfaccia di controllo completa per

Dettagli

Risoluzione dei problemi di stampa

Risoluzione dei problemi di stampa di stampa 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La prova automatica della stampante non è riuscita. Spegnere la stampante, attendere circa dieci secondi, quindi

Dettagli

Periferica CPTM-Bus. Vers 1 Rev A

Periferica CPTM-Bus. Vers 1 Rev A Periferica CPTM-Bus Vers 1 Rev B L apparecchiatura CPTM-Bus è un periferica che permette di leggere tutta la strumentazione in architettura M-Bus standard, in modo stand alone, tramite le periferiche Computherm

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1 CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1 DESCRIZIONE GENERALE Il prodotto S117P1 costituisce un convertitore in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS232, una

Dettagli

ABB Drives. Manuale utente Interfaccia encoder TTL FEN-01

ABB Drives. Manuale utente Interfaccia encoder TTL FEN-01 ABB Drives Manuale utente Interfaccia encoder TTL FEN-0 Interfaccia encoder TTL FEN-0 Manuale utente 3AFE68794587 Rev C IT VALIDITÀ: 0.04.007 007 ABB Oy. Tutti i diritti riservati. 5 Sicurezza Panoramica

Dettagli

ZETADYN. Protezione contro movimenti accidentali della cabina dell ascensore. Informazioni Tecniche

ZETADYN. Protezione contro movimenti accidentali della cabina dell ascensore. Informazioni Tecniche ZETADYN italiano Protezione contro movimenti accidentali della cabina dell ascensore Informazioni Tecniche Autosorveglianza del funzionamento regolare dei servofreni come elementi frenanti per la protezione

Dettagli

Programmatore Serie PRO

Programmatore Serie PRO Programmatore Serie PRO Manuale d uso e di programmazione Grazie per aver scelto il programmatore Rpe serie PRO a batteria. Il programmatore serie PRO è dotato della tecnologia di programmazione più moderna

Dettagli

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC 353000 Modulo Tastiera Sfera Manuale installatore 04/16-01 PC 2 Modulo Tastiera Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali 5

Dettagli

Voltmetro 4½ Digit, con uscita PLC

Voltmetro 4½ Digit, con uscita PLC Voltmetro 4½ Digit, con uscita PLC pag.1 EN018803 CARATTERISTICHE TECNICHE Lo strumento é realizzato nel rispetto delle normative vigenti ed é previsto per l'utilizzo in ambiente industriale leggero. Visualizzazione

Dettagli

PRODUCT BULLETIN. Nuovo Prodotto EXE Lodestar

PRODUCT BULLETIN. Nuovo Prodotto EXE Lodestar PRODUCT BULLETIN 28 agosto 2009 Nuovo Prodotto EXE Lodestar Paranco elettrico a catena a tensione diretta per applicazioni di sollevamento in sicurezza. Basato sulla meccanica Lodestar con l aggiunta di

Dettagli

DATASHEET Enhanced Multi Motor DRV Controller - uevo Line. uevoline

DATASHEET Enhanced Multi Motor DRV Controller - uevo Line. uevoline uevoline Enhanced Multi Motor DRV Controller INTERFACCIA PER AZIONAMENTI MODULARI - SCHEDA DI ESPANSIONE Caratteristiche Ingressi digitali optoisolati, compatibili TTL 5Vdc (opz: 24 Vdc). Regolatore switching

Dettagli

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore 07/12-01 PC 353200 Lettore di Prossimità Sfera Manuale installatore 2 Lettore di Prossimità Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali

Dettagli