REGIONE EMILIA-ROMAGNA LA PROGRAMMAZIONE FSE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE EMILIA-ROMAGNA LA PROGRAMMAZIONE FSE"

Transcript

1 REGIONE EMILIA-ROMAGNA LA PROGRAMMAZIONE FSE

2 I dati di contesto EU2020 (1/2) Tasso occupazi one anni Tasso di abbandono precoce Livello istruzione universitaria o equivalente Persone a rischio povertà Obiettivo % 10% 40% -20 ml Obiettivo Italia -PNR 67-69% 15-16% 26-27% -2,2 ml Media UE (2013) 68,5% 12% 36% Italia ( ,8% 17% 22,4% Emilia-Romagna (2013) 70,6% 15,7% 27,9% persone a rischio 1

3 I dati di contesto al 2013 EU2020 (2/2) Tasso di occupazione (20-64 anni) : 70,6% Tasso di occupazione (15-64 anni) : 66,3%, Tasso di occupazione maschile (15-64 anni) : 73,0% Tasso di occupazione femminile (15-64 anni) : 59,6% Tasso di disoccupazione (15-64 anni) : 8,5% Tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) : 33 % 2

4 Le linee di programmazione: l infrastruttura educativa 3

5 La strategia generale (1/4) qualificare il sistema formativo nelle sue componenti che si configurano come opportunità qualificate e riconosciute di istruzione e formazione professionale, formazione in apprendistato, formazione terziaria non universitaria, alta formazione post universitaria, ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico ai fini dell inserimento e della permanenza nel mercato del lavoro; innovare e rafforzare i percorsi di raccordo tra i diversi segmenti del sistema educativo e il mondo del lavoro e di transizione e mobilità professionale quali i tirocini; 4

6 La strategia generale (2/4) rendere disponibili misure complesse di intervento per il lavoro che accompagnino e supportino i processi di ristrutturazione e riposizionamento strategico di singole imprese o di comparti/filiere produttive affrontando in modo mirato l emergenza occupazionale con azioni di ricollocazione dei lavoratori che rischiano di essere espulsi dal mercato del lavoro o che già hanno perso un occupazione; sostenere misure complesse di intervento al fine di corrispondere ai fabbisogni di competenze necessari a promuovere e valorizzare interventi strategici di innovazione e qualificazione della base produttiva; 5

7 La strategia generale (3/4) razionalizzare e dare unitarietà alle misure volte all inclusione sociale delle persone in condizioni di svantaggio a partire dalla convinzione che il lavoro sia la precondizione per contrastare marginalità ed esclusione sociale e i connessi costi individuali e collettivi; qualificare ulteriormente la rete dei servizi per il lavoro per le persone e per le imprese, accessibili anche attraverso la rete, razionalizzandone il disegno unitario; 6

8 La strategia generale (4/4) aprire il sistema educativo e formativo ad una dimensione internazionale, in integrazione con il Programma Erasmus +, per promuovere la mobilità internazionale degli studenti e del personale, l'internazionalizzazione dei programmi di studio e i partenariati; supportare e promuovere i processi di rafforzamento della capacità di azione congiunta di tutti gli attori pubblici, privati e del privato sociale nella programmazione e valutazione degli interventi per l occupazione con particolare attenzione alle fasce a rischio di esclusione 7

9 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (1/7) OT8: Occupazione Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici 8.i) Accesso all'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro, nonché attraverso iniziative locali per l'occupazione e il sostegno alla mobilità professionale 8.1. Aumentare l'occupazione dei giovani 8.5 Ridurre il numero dei disoccupati di lunga durata e sostenere adeguatamente le persone a rischio di disoccupazione di lunga durata 8

10 OT8: Occupazione Priorità: Accesso all'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive Servizi orientativi e di misure accompagnamento al lavoro ; Azioni formative e di accompagnamento all inserimento e reinserimento lavorativo; Azioni di alta formazione e specializzazione, in collaborazione con le imprese; Tirocini; Azioni di mobilità transnazionale per la formazione e il lavoro; Azioni formative, consulenziali e di accompagnamento finalizzate a corrispondere alle aspettative e attitudini imprenditoriali delle persone; Incentivi all assunzione 9

11 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (2/7) OT8: Occupazione Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici 8.ii) Integrazione sostenibile nel mercato del lavoro dei giovani, in particolare quelli che non svolgono attività lavorative, non seguono studi né formazioni, inclusi i giovani a rischio di esclusione sociale e i giovani delle comunità emarginate, anche attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani 8.1. Aumentare l'occupazione dei giovani 10

12 OT8: Occupazione Priorità: Integrazione sostenibile dei giovani e NEET anche attraverso attuazione della Garanzia giovani Servizi orientativi e di misure accompagnamento al lavoro; Tirocini; Percorsi formativi per l acquisizione di competenze tecnico professionali che valorizzino la dimensione formativa in situazione; Percorsi formativi per l acquisizione di una qualifica professionale e assicurare il successo scolastico e formativo, 11

13 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (3/7) OT8: Occupazione Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici PO 807 mil. con garanzia giovani a carico del PON 8.v) Adattamento dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori ai cambiamenti 8.6 Favorire la permanenza al lavoro e la ricollocazione dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi (settoriali e di grandi aziende) 7,0% 12

14 OT8: Occupazione Priorità: Adattamento dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori ai cambiamenti Azioni di riqualificazione, riconversione professionale e di outplacement dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi territoriali o settoriali; Azioni di formazione per la permanenza nel mercato del lavoro; Azioni formative e di accompagnamento rivolte a imprenditori e manager, nonchè figure gestionali delle imprese e cooperative sociali; Azioni di formazione e di accompagnamento per accompagnare processi di innovazione e sviluppo delle filiere produttive 13

15 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (4/7) Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici 8.vii) Modernizzazione delle istituzioni del mercato del lavoro, come i servizi pubblici e privati di promozione dell'occupazione, migliorando il soddisfacimento delle esigenze del mercato del lavoro, anche attraverso azioni che migliorino la mobilità professionale transnazionale, nonché attraverso programmi di mobilità e una migliore cooperazione tra le istituzioni e i soggetti interessati 8.8.Migliorare l efficacia e la qualità dei servizi al lavoro 14

16 OT8: Occupazione Priorità: Modernizzazione delle istituzioni del mercato del lavoro Azioni di consolidamento e applicazione dei LEP e degli standard minimi accompagnate da attività di monitoraggio e valutazione; Azioni per la qualificazione delle infrastrutture per la modernizzazione dei servizi per il lavoro razionalizzandone il disegno unitario per facilitare l accesso e la fruizione per le persone e per le imprese; Qualificazione e rafforzamento dei servizi a supporto della mobilità transnazionale - rete EURES. 15

17 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (5/7) OT9: Inclusione e lotta alla povertà Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici 9.i) Inclusione attiva, anche per promuovere le pari opportunità e la partecipazione attiva, e migliorare l'occupabilità 9.2 Incremento dell occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili e dei soggetti presi in carico dai servizi sociali 9. iv) Miglioramento dell'accesso a servizi accessibili, sostenibili e di qualità, compresi servizi sociali e cure sanitarie d'interesse generale 9.3 Aumento/ consolidamento/ qualificazione dei servizi e delle infrastrutture di cura socio-educativi rivolti ai bambini e dei servizi di cura rivolti a persone con limitazioni dell autonomia 16

18 OT9: Inclusione e lotta alla povertà Priorità: Inclusione attiva Azioni integrate di presa in carico, orientamento, formazione Servizi di accompagnamento all inserimento lavorativo realizzati in integrazione con le imprese e le cooperative sociali e le organizzazioni del terzo settore Tirocini Misure per l attivazione e accompagnamento di percorsi imprenditoriali e di avvio e rafforzamento delle cooperative sociali Incentivi all assunzione; Borse di studio a sostegno del diritto dovere all istruzione e formazione; Misure di conciliazione vita e lavoro che supportino e accompagnino le persone nell inserimento e nella permanenza nel mercato del lavoro 17

19 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (5/7) OT10: Istruzione e formazione Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici 10.i) Riduzione e prevenzione dell'abbandono scolastico precoce e promozione dell'uguaglianza di accesso a una istruzione prescolare, primaria e secondaria di buona qualità, inclusi i percorsi di istruzione formale, non formale e informale, che consentano di riprendere l'istruzione e la formazione 10.1 Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa 10.ii) Migliorare la qualità e l'efficacia dell'istruzione superiore e di livello equivalente e l'accesso alla stessa, al fine di aumentare la partecipazione e i tassi di riuscita specie per i gruppi svantaggiati 10. iv) Migliorare l'aderenza al mercato del lavoro dei sistemi d'insegnamento e di formazione, favorendo il passaggio dall'istruzione al mondo del lavoro e rafforzando i sistemi di istruzione e formazione professionale e migliorandone la qualità, anche mediante meccanismi di anticipazione delle capacità, adeguamento dei curriculum e l'introduzione e lo sviluppo di programmi di apprendimento basati sul lavoro 10.5 Innalzamento dei livelli di competenze, di partecipazione e di successo formativo nell'istruzione universitaria e/o equivalente 10.6 Qualificazione dell'offerta di istruzione e formazione tecnica e professionale 18

20 OT10: Istruzione e formazione Priorità: Riduzione dell abbandono scolastico Percorsi, anche individualizzati e personalizzati, finalizzati alla promozione del successo educativo e formativo; Interventi volti a contrastare l uscita dai sistemi educativi e formativi prima del conseguimento di una qualifica professionale. 19

21 OT10: Istruzione e formazione Priorità: migliorare la qualità e l'efficacia dell'istruzione superiore e di livello equivalente Percorsi realizzati dagli ITS Sostegno all accesso a percorsi di alta formazione post universitaria realizzati in rete tra le università e le imprese a supporto della strategia regionale di specializzazione intelligente Misure e servizi per lo sviluppo di alte competenze e il trasferimento degli esiti della ricerca nelle imprese a supporto della strategia regionale di specializzazione intelligente 20

22 OT10: Istruzione e formazione Priorità: Migliorare l'aderenza al mercato del lavoro dei sistemi di insegnamento e di formazione Percorsi IFTS Percorsi di Formazione Superiore; Percorsi per le transizioni al lavoro; Azioni da realizzare nell ambito dei Poli tecnico professionali 21

23 Priorità e Risorse PO FSE Regione EMR (5/7) OT11: Capacità istituzionale Priorità di investimento Reg. FSE 1304/1013 Risultati attesi AP/obiettivi specifici 11.ii) Rafforzamento delle capacità di tutti i soggetti interessati che operano nei settori dell'istruzione, della formazione permanente, della formazione e delle politiche sociali e del lavoro, anche mediante patti settoriali e territoriali di mobilitazione per una riforma a livello nazionale, regionale e locale 11.3 Miglioramento delle prestazioni della pubblica amministrazione Assistenza tecnica 22

24 OT11: Capacità istituzionale Priorità: Rafforzamento della capacità di tutti i soggetti interessati che operano nei settori dell istruzione, della formazione permanente, della formazione e delle politiche sociali e del lavoro Interventi complessi a supporto della capacità di lavorare in rete dei diversi soggetti, pubblici e privati autonomie formative ed educative, servizi per il lavoro in rete, servizi sociali e socio-sanitari e imprese- per la qualificazione delle azioni per l occupazione 23

25 Quadro finanziario Obiettivo tematico risorse 8. Promuovere un occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori 9. Promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni forma di discriminazione 10. Investire nell'istruzione, nella formazione e nella formazione professionale per le competenze e l apprendimento permanente , , , Rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate a promuovere un amministrazione pubblica efficiente ,36 Assistenza tecnica , ,00 24

26 Quadro finanziario Fondi strutturali in Emilia-Romagna (milioni di euro) Fondo UE Stato Regione Totale FSE 393,1 275,2 117,9 786,2 FESR 240,9 168,6 72,3 481,8 FEASR 513,0 473,6 202, ,6 Totale 1.147,0 917,4 393, ,5 Garanzia Giovani: euro 25

27 I tempi previsti dal Regolamento generale 22/04/14: invio Accordo di Partenariato 22/07/14: invio Programma Operativo (entro 3 mesi dall invio dell Accordo di Partenariato) 22/08/14: Approvazione Accordo di Partenariato (entro 4 mesi dall invio) 22/01/15: Approvazione Programma Operativo (entro 6 mesi dall invio) 26

28 POR FSE 2007/2013- DATI DI ATTUAZIONE AL Assi di intervento N progetti avviati N destinatari conclusi Adattabilità Occupabilità Inclusione sociale Capitale umano Transnazionalità e interregionalità Totale

29 POR FSE 2007/2013- DATI DI ATTUAZIONE FINANZIARIA AL Asse Contributo Impegni Pagamenti Impegni Pagamenti ADATTABILITA' , , ,57 104,51 74,75 OCCUPABILITA' , , ,51 110,87 86,76 INCLUSIONE SOCIALE , , ,63 119,09 84,16 CAPITALE UMANO , , ,28 95,67 67,43 TRANSNAZIONALI TA' E INTERREGIONALI TA' , , ,29 112,78 78,33 ASSISTENZA TECNICA , , ,72 83,39 68,40 TOTALE , , ,00 107,43 80,58 28

Programma Operativo FSE 2014-2020 Approvato dall Assemblea Legislativa il 25 Giugno 2014 Inviato alla Commissione Europea il 17 Luglio 2014

Programma Operativo FSE 2014-2020 Approvato dall Assemblea Legislativa il 25 Giugno 2014 Inviato alla Commissione Europea il 17 Luglio 2014 Programma Operativo FSE 2014-2020 Approvato dall Assemblea Legislativa il 25 Giugno 2014 Inviato alla Commissione Europea il 17 Luglio 2014 FSE FNR RER TOTALE 393.125.091,00 275.187.563,70 117.937.527,30

Dettagli

La Strategia Europa 2020

La Strategia Europa 2020 La Strategia Europa 2020 Strategia decennale per la crescita e l'occupazione varata dall'unione europea nel 2010. Non mira soltanto a superare la crisi dalla quale le economie di molti paesi stanno ora

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE FSE REGIONE EMILIA-ROMAGNA Bologna, 15 maggio 2013

LA PROGRAMMAZIONE FSE REGIONE EMILIA-ROMAGNA Bologna, 15 maggio 2013 LA PROGRAMMAZIONE FSE REGIONE EMILIA-ROMAGNA 2014-2020 Bologna, 15 maggio 2013 1 Gli obiettivi e priorità del Regolamento FSE Obiettivo tematico Priorità di investimento 1. Accesso all'occupazione per

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO OBIETTIVO 2 COMPETITIVITÁ REGIONALE E OCCUPAZIONE FONDO SOCIALE EUROPEO REGIONE LIGURIA

PROGRAMMA OPERATIVO OBIETTIVO 2 COMPETITIVITÁ REGIONALE E OCCUPAZIONE FONDO SOCIALE EUROPEO REGIONE LIGURIA PROGRAMMA OPERATIVO OBIETTIVO 2 COMPETITIVITÁ REGIONALE E OCCUPAZIONE FONDO SOCIALE EUROPEO REGIONE LIGURIA 2007-2013 Approvato dalla Commissione Europea con decisione n. C(2007)5474 del 7/11/2007 REGIONE

Dettagli

POR VENETO FONDI STRUTTURALI (FSE e FESR) IPOTESI DI ALLOCAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE

POR VENETO FONDI STRUTTURALI (FSE e FESR) IPOTESI DI ALLOCAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE Consiglio Regionale del Veneto IX Legislatura Servizio Studi Documentazione e Biblioteca Osservatorio sulle politiche pubbliche e attività di valutazione e controllo strategico della formazione professionale

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE - POR FSE

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE - POR FSE Questo documento offre una sintesi del POR 2014-2020 con particolare riferimento agli interventi previsti a favore degli immigrati. PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE - POR FSE 2014-2020 Il Programma Operativo

Dettagli

IL POR FSE PIEMONTE

IL POR FSE PIEMONTE IL POR FSE PIEMONTE 2014-2020 La strategia del PO si articola in : Assi Priorità di investimento Obiettivi specifici (Risultati attesi) Azioni le prime due derivanti direttamente dai Regolamenti UE gli

Dettagli

Relazione annuale di attuazione 2015 SINTESI PUBBLICA PO

Relazione annuale di attuazione 2015 SINTESI PUBBLICA PO Relazione annuale di attuazione 2015 SINTESI PUBBLICA PO 2014-2020 Introduzione Il Fondo sociale europeo (FSE) è il principale strumento utilizzato dall UE per sostenere l'occupazione: mediante la formazione

Dettagli

PARTE IV TABELLE FINANZIARIE ANNO 2012

PARTE IV TABELLE FINANZIARIE ANNO 2012 PARTE IV TABELLE FINANZIARIE ANNO 2012 TAVOLA SINOTTICA PER ASSI, CATEGORIE DI SPESA, ATTIVITA, AZIONI PROGRAMMATE, CARATTERISTICHE INIZIATIVE,TARGET DI UTENZA E RELATIVI COSTI ASSE I - ADATTABILITÀ Categoria

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE POLITICHE ATTIVE E PER IL LAVORO 22 GIUGNO 2016

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE POLITICHE ATTIVE E PER IL LAVORO 22 GIUGNO 2016 PROGRAMMA TRIENNALE DELLE POLITICHE ATTIVE E PER IL LAVORO 22 GIUGNO 2016 COSA C È DI NUOVO? 1. IL PRIMO PIANO POST PROVINCE: UNA PROGRAMMAZIONE UNITARIA PER L INTERA REGIONE 2. UNA PROGRAMMAZIONE IN UNA

Dettagli

Rapporto Annuale di Esecuzione 2010

Rapporto Annuale di Esecuzione 2010 Comitato di Sorveglianza Programma Operativo FONDO SOCIALE EUROPEO 2007/2013 Obiettivo 2 Competitività regionale e Occupazione Regione Emilia-Romagna Rapporto Annuale di Esecuzione 2010 Bologna, 16 giugno

Dettagli

Proposte politiche di coesione

Proposte politiche di coesione Proposte politiche di coesione 2014-2020 2020 Fondo Sociale Europeo Valentina Curzi 18 priorità di investimento su 4 obiettivi tematici 1. Promozione occupazione e sostegno mobilità professionale 2. Investimento

Dettagli

POR FSE Abruzzo Il Programma in sintesi

POR FSE Abruzzo Il Programma in sintesi POR FSE Abruzzo 2014-2020 Il Programma in sintesi Il POR FSE Abruzzo 2014-2020 Il 17 dicembre 2014 con propria Decisione la Commissione ha approvato il POR FSE Abruzzo 2014-2020. La dotazione finanziaria

Dettagli

LA SARDEGNA SI MUOVE VERSO IL FUTURO

LA SARDEGNA SI MUOVE VERSO IL FUTURO LA SARDEGNA SI MUOVE VERSO IL FUTURO Quaderno_2.indd 1 FSE: VOGLIAMO INVESTIRE SULLE PERSONE Quaderno_2.indd 3 FSE: PROGRAMMA 2014-2020 Il Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo (Por Fse)

Dettagli

LA NUOVA STAGIONE DEL FONDO SOCIALE 2014-2020. Lea Battistoni Napoli,16 novembre 2011

LA NUOVA STAGIONE DEL FONDO SOCIALE 2014-2020. Lea Battistoni Napoli,16 novembre 2011 LA NUOVA STAGIONE DEL FONDO SOCIALE 2014-2020 Lea Battistoni Napoli,16 novembre 2011 Dalla Strategia di Lisbona alla crisi perfetta Strategia di Lisbona dopo crisi 94, sviluppo di una Europa dell euro

Dettagli

PILASTRI DELLA POLITICA

PILASTRI DELLA POLITICA PILASTRI DELLA POLITICA DI SOSTEGNO EUROPEA STRATEGIA DI LISBONA 13.12.2007 firma del Trattato di Lisbona 1.12.2009 entrata in vigore del Trattato che modifica il Trattato sull UE e del Trattato che istituisce

Dettagli

REGIONE CALABRIA Giunta Regionale DIPARTIMENTO N. 7. Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione, e Politiche Sociali

REGIONE CALABRIA Giunta Regionale DIPARTIMENTO N. 7. Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione, e Politiche Sociali REGIONE CALABRIA Giunta Regionale DIPARTIMENTO N. 7 Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione, e Politiche Sociali SETTORE N.6 Mercato del lavoro, servizi per l impiego, politiche attive e passive, ammortizzatori

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO SOCIALE EUROPEO DOCUMENTO DI SINTESI

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO SOCIALE EUROPEO DOCUMENTO DI SINTESI PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO SOCIALE EUROPEO 2014-2020 DOCUMENTO DI SINTESI ASSESSORATO COORDINAMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE ALLO SVILUPPO, SCUOLA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, UNIVERSITÀ, RICERCA

Dettagli

Santo Romano Direttore dell Area Capitale Umano e Cultura

Santo Romano Direttore dell Area Capitale Umano e Cultura Ciclo di incontri sulle politiche del lavoro Scambio di buone pratiche regionali Modelli di integrazione tra pubblico e privato nell erogazione dei servizi per il lavoro Martedì 8 novembre 2016 Santo Romano

Dettagli

Tabella 3. Risultati attesi/azioni FSE per Obiettivo Tematico

Tabella 3. Risultati attesi/azioni FSE per Obiettivo Tematico Tabella 3. / FSE per Obiettivo Tematico Obiettivo Tematico 8- Promuovere un'occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori 8.1 Aumentare l occupazione dei giovani 8,2% 36.473.600

Dettagli

PON SISTEMI DI POLITICHE ATTIVE PER L OCCUPAZIONE (SPAO) 2014-2020

PON SISTEMI DI POLITICHE ATTIVE PER L OCCUPAZIONE (SPAO) 2014-2020 PON SISTEMI DI POLITICHE ATTIVE PER L OCCUPAZIONE (SPAO) 2014-2020 PON Sistemi di politiche attive per l occupazione 2014-2020 FSE Pagina 1 ANAGRAFICA DEL PROGRAMMA Programma Operativo PON Sistemi di politiche

Dettagli

REGIONE CALABRIA Giunta Regionale DIPARTIMENTO N. 7. Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione, e Politiche Sociali

REGIONE CALABRIA Giunta Regionale DIPARTIMENTO N. 7. Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione, e Politiche Sociali REGIONE CALABRIA Giunta Regionale DIPARTIMENTO N. 7 Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione, e Politiche Sociali SETTORE N.6 Mercato del lavoro, servizi per l impiego, politiche attive e passive, ammortizzatori

Dettagli

Gli Obiettivi di Europa 2020

Gli Obiettivi di Europa 2020 POR FSE 2014-2020 Gli Obiettivi di Europa 2020 Occupazione R&S / innovazione Cambiamenti climatici /energia Istruzione Povertà / emarginazione Innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia

Dettagli

Modena 21 e 22 maggio Dati di sintesi sul collocamento mirato. Aggiornamento al 31/12/2007 Asse inclusione sociale

Modena 21 e 22 maggio Dati di sintesi sul collocamento mirato. Aggiornamento al 31/12/2007 Asse inclusione sociale Modena 21 e 22 maggio 2008 Dati di sintesi sul collocamento mirato Aggiornamento al 31/12/2007 Asse inclusione sociale DATI DI SINTESI SUL COLLOCAMENTO MIRATO AGGIORNAMENTO AL 31/12/2007 Nelle tavole che

Dettagli

I PROGRAMMI OPERATIVI FESR e FSE dell Emilia-Romagna

I PROGRAMMI OPERATIVI FESR e FSE dell Emilia-Romagna I PROGRAMMI OPERATIVI FESR e FSE 2014-2020 dell Emilia-Romagna Morena Diazzi, Autorità di gestione Por Fesr 2014-2020, Regione Emilia-Romagna Autorità di gestione Por FSE 2014-2020, Regione Emilia-Romagna

Dettagli

Primo incontro con il Partenariato Economico Tavolo Tecnico dell Area Logistica Integrata Sistema Pugliese e Lucano

Primo incontro con il Partenariato Economico Tavolo Tecnico dell Area Logistica Integrata Sistema Pugliese e Lucano Primo incontro con il Partenariato Economico Tavolo Tecnico dell Area Logistica Integrata Sistema Pugliese e Lucano Enrico Campanile Regione Puglia - Sezione TPL e Grandi progetti Bari, 6 Febbraio 2017

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Assessorato al coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro Assessorato all agricoltura,

Dettagli

Seminario: Risultati e prospettive del Fondo Sociale Europeo: due programmazioni a confronto

Seminario: Risultati e prospettive del Fondo Sociale Europeo: due programmazioni a confronto Seminario: Risultati e prospettive del Fondo Sociale Europeo: due programmazioni a confronto Dall esperienza dell obiettivo 3 alla programmazione 2007-2013 A. Berettieri Galata Museo del Mare Genova, 23/02/2009

Dettagli

Le opportunità offerte nel settore salute dai Fondi Europei : un quadro di insieme

Le opportunità offerte nel settore salute dai Fondi Europei : un quadro di insieme Progetto Operativo di Assistenza Tecnica - P.O.A.T. Salute Linea 7 Regione Siciliana Supporto operativo alla diffusione delle competenze in materia di programmazione, adesione a programmi e progetti di

Dettagli

Accordo di Partenariato per il ciclo di programmazione dei Fondi strutturali

Accordo di Partenariato per il ciclo di programmazione dei Fondi strutturali Accordo di Partenariato per il ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014-2020 Presentazione alla stampa della Bozza di Accordo 10 dicembre 2013 Fondi comunitari disponibili per il 2014-2020 (risorse

Dettagli

Il Quadro Strategico Comunitario

Il Quadro Strategico Comunitario Programmazione Fondi Quadro Strategico Comunitario 2014-2020 INCONTRO DI PARTENARIATO Il Quadro Strategico Comunitario 2014-2020 21 maggio 2013 Castello del Buonconsiglio, Trento 1 I fondi QSC nuove opportunità

Dettagli

RISORSE FINANZIARIE PROGRAMMA ANNUALE DELLE ATTIVITA PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE 2005/2006

RISORSE FINANZIARIE PROGRAMMA ANNUALE DELLE ATTIVITA PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE 2005/2006 RISORSE FINANZIARIE PROGRAMMA ANNUALE DELLE ATTIVITA PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE 2005/2006 SEZIONE ATTIVITA A COFINANZIAMENTO DEL FONDO SOCIALE EUROPEO RISORSE FINANZIARIE - Programmazione FSE 2006

Dettagli

Piano Straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani

Piano Straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Piano Straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Evento annuale del Fondo Sociale Europeo PO FSE Regione Siciliana 2007/2013 Palermo, Cerisdi 18 giugno 2012 Indice dei contenuti Contesto

Dettagli

Europa 2020: priorità e obiettivi della programmazione

Europa 2020: priorità e obiettivi della programmazione EUROPA 2020 ED ENTI LOCALI Seminario tematico Valorizzare la cultura e i beni culturali di un territorio Europa 2020: priorità e obiettivi della programmazione 2014-2020 Paolo Rosso Venerdì 17.10.2014

Dettagli

Fondo Sociale Europeo Bolzano, 27. Aprile 2016

Fondo Sociale Europeo Bolzano, 27. Aprile 2016 Fondo Sociale Europeo 2014-2020 Bolzano, 27. Aprile 2016 Cos è il FSE? Principale strumento dell UE per sostenere l occupazione; Investe nel capitale umano dell Europa attraverso la qualificazione delle

Dettagli

Ripartiamo con il Fondo Sociale Europeo Investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani

Ripartiamo con il Fondo Sociale Europeo Investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani Gli interventi FSE 2014-2020 della Regione Toscana Ripartiamo con il Fondo Sociale Europeo Investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani Marco Masi Regione Toscana Coordinatore

Dettagli

Il ruolo della Regione Emilia-Romagna nella promozione delle iniziative Erasmus+ nei settori istruzione, formazione e lavoro

Il ruolo della Regione Emilia-Romagna nella promozione delle iniziative Erasmus+ nei settori istruzione, formazione e lavoro Il ruolo della Regione Emilia-Romagna nella promozione delle iniziative Erasmus+ nei settori istruzione, formazione e lavoro Milena Garavini Servizio Programmazione, Valutazione e interventi regionali

Dettagli

POR CALABRIA 2014/2020 PIANI DI AZIONE PER SETTORI DI INTERVENTO REPUBBLICA ITALIANA

POR CALABRIA 2014/2020 PIANI DI AZIONE PER SETTORI DI INTERVENTO REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA 2014/2020 PIANI DI AZIONE PER SETTORI DI INTERVENTO Piani di Azione per settori di intervento I Piani di Azione sono degli atti generali di programmazione e di indirizzo che definiscono: le

Dettagli

LE OPPORTUNITA UE nell ambito della FORMAZIONE

LE OPPORTUNITA UE nell ambito della FORMAZIONE Workshop I DIRITTI DI CITTADINANZA EUROPEA LE OPPORTUNITA UE nell ambito della FORMAZIONE Roma, 12 marzo 2014 Programmi e fondi europei 2014-2020 sulla formazione FONDI DIRETTI (CE): ERASMUS + FONDI INDIRETTI

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA tra il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e il Dipartimento per le Pari Opportunità

PROTOCOLLO D INTESA tra il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e il Dipartimento per le Pari Opportunità TITOLO: Protocollo d intesa tra il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e il Dipartimento per le Pari Opportunità - Presidenza del Consiglio dei Ministri per la realizzazione congiunta

Dettagli

L agricoltura sociale nelle nuove politiche di sviluppo rurale: le ipotesi di intervento

L agricoltura sociale nelle nuove politiche di sviluppo rurale: le ipotesi di intervento L agricoltura sociale nelle nuove politiche di sviluppo rurale: le ipotesi di intervento Roberto Pagni Regione Toscana Seminario su Agricoltura sociale in Toscana. Sostenibilità e Innovazione Sociale Firenze,

Dettagli

Le nuove opportunità per l alternanza scuola lavoro nelle linee di sviluppo regionali

Le nuove opportunità per l alternanza scuola lavoro nelle linee di sviluppo regionali Le nuove opportunità per l alternanza scuola lavoro nelle linee di sviluppo regionali 2016-2018 Firenze, 21 luglio 2016 RIFERIMENTI NORMATIVI NAZIONALI Decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77 Definizione

Dettagli

In linea con tali indicazioni, i regolamenti del nuovo periodo di programmazione dei Fondi strutturali e di investimento

In linea con tali indicazioni, i regolamenti del nuovo periodo di programmazione dei Fondi strutturali e di investimento Programma Operativo Regionale Regione Lombardia Fondo Sociale Europeo 2014-2020 OBIETTIVO PARITÀ L integrazione della prospettiva di genere e della promozione delle pari opportunità per tutti nella strategia

Dettagli

2^ Conferenza di copianificazione

2^ Conferenza di copianificazione 2^ Conferenza di copianificazione Trani, Castello Svevo, 27 marzo 2014 Competitività e attrattività del territorio provinciale BAT emmanuele daluiso sommario Parte I- Parte II- Il quadro di conoscenza

Dettagli

Fondi e finanziamenti

Fondi e finanziamenti e delle imprese di servizi 2013/2014 Laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali Fondi e finanziamenti Tipologie di Fondi Fondi pubblici: derivano dall attuazione di obiettivi politici locali

Dettagli

ATTIVITA DI RAFFORZAMENTO DELLE COMPETENZE IN MATERIA DI FONDI STRUTTURALI

ATTIVITA DI RAFFORZAMENTO DELLE COMPETENZE IN MATERIA DI FONDI STRUTTURALI ATTIVITA DI RAFFORZAMENTO DELLE COMPETENZE IN MATERIA DI FONDI STRUTTURALI Atto Aggiuntivo Convenzione tra la Regione Siciliana e FormezPAdel 24 marzo 2012 POR FSE 2007-2013 Regione Siciliana Asse VII

Dettagli

Il quadro delle scelte strategiche della programmazione operativa

Il quadro delle scelte strategiche della programmazione operativa Il quadro delle scelte strategiche della programmazione operativa 2014-2020 1 La Strategia Europa 2020 COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE EUROPA 2020 Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile

Dettagli

PUNTO A CAPO. Open day Fondo Sociale Europeo PROGETTI REALIZZATI E NUOVE RISORSE PER L'ABRUZZO. UNIONE EUROPEA Fondo sociale europeo

PUNTO A CAPO. Open day Fondo Sociale Europeo PROGETTI REALIZZATI E NUOVE RISORSE PER L'ABRUZZO. UNIONE EUROPEA Fondo sociale europeo PUNTO A CAPO Open day Fondo Sociale Europeo PROGETTI REALIZZATI E NUOVE RISORSE PER L'ABRUZZO UNIONE EUROPEA Fondo sociale europeo LA REGIONE HA LE RISORSE tu mettici l'idea Ogni anno milioni di europei

Dettagli

Il Piano Esecutivo della Regione Abruzzo STATO DI ATTUAZIONE

Il Piano Esecutivo della Regione Abruzzo STATO DI ATTUAZIONE www.abruzzolavoro.eu Il Piano Esecutivo della Regione Abruzzo STATO DI ATTUAZIONE un opportunità per i giovani abruzzesi Comitato di Sorveglianza PO FSE 2014-2020 Pescara 26 maggio 2016 Il Programma Garanzia

Dettagli

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca Servizio programmazione e gestione interventi formativi Posizione organizzativa Programmazione Piano Integrato

Dettagli

Il PO FSE Basilicata IN BREVE

Il PO FSE Basilicata IN BREVE Il PO FSE Basilicata 2014-2020 IN BREVE Autorità di Gestione PO FSE Basilicata 2014-2020 Regione Basilicata Dipartimento Programmazione e Finanze Via Vincenzo Verrastro, 8-85100 Potenza adg_fse@regione.basilicata.it

Dettagli

Verso il POR FSE

Verso il POR FSE 1 Verso il POR FSE 2014-2020 1 Tavolo di Partenariato Istituzionale Venezia, 10 Dicembre 2013 Assessore all Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Elena Donazzan 2 Verso il POR 14-20: il percorso intrapreso

Dettagli

Il cambio di passo dell Europa E I FONDI STRUTTURALI 25 NOVEMBRE 2014

Il cambio di passo dell Europa E I FONDI STRUTTURALI 25 NOVEMBRE 2014 2014-2020 Il cambio di passo dell Europa E I FONDI STRUTTURALI 25 NOVEMBRE 2014 Trattato di Lisbona (2000-2010) Art. 167 l'unione contribuisce al pieno sviluppo delle culture degli Stati membri nel rispetto

Dettagli

PRIMA PROVA SCRITTA PROVA A

PRIMA PROVA SCRITTA PROVA A PRIMA PROVA SCRITTA PROVA A Interventi di politica attiva del lavoro: orientamento, formazione, sostegno all imprenditorialità, sostegno fasce deboli, pari opportunità. 1. Secondo le linee di indirizzo

Dettagli

Imparare è crescere ASSESSORATO COORDINAMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE ALLO SVILUPPO, SCUOLA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, UNIVERSITÀ, RICERCA E LAVORO

Imparare è crescere ASSESSORATO COORDINAMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE ALLO SVILUPPO, SCUOLA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, UNIVERSITÀ, RICERCA E LAVORO Imparare è crescere ASSESSORATO COORDINAMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE ALLO SVILUPPO, SCUOLA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, UNIVERSITÀ, RICERCA E LAVORO Educazione, formazione e ricerca per una regione ad

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 892 del 14/12/2010

Delibera della Giunta Regionale n. 892 del 14/12/2010 Delibera della Giunta Regionale n. 892 del 14/12/2010 A.G.C. 17 Istr. Educ. Form. Prof. Pol. Giov.le del Forum Regionale Ormel Settore 6 Orientamento professionale,ricerca,speriment. e consul. nella formaz.profes

Dettagli

POR BASILICATA FESR. Temi prioritari. Priorità QSN n 2

POR BASILICATA FESR. Temi prioritari. Priorità QSN n 2 POR BASILICATA FESR Importo Totale Tasso di cof.to FESR 01 Attivita di R&ST nei centri di ricerca 2.700.000,00 40 % 02 Infrastrutture di R&ST (compresi gli impianti fisici, gli apparati strumentali e le

Dettagli

Evento annuale POR FSE Toscana 2007-2013 Livorno, 5 dicembre 2014

Evento annuale POR FSE Toscana 2007-2013 Livorno, 5 dicembre 2014 Le criticità della partecipazione giovanile al mercato del lavoro (1) Tasso di occupazione 15-24 anni. 2008-2013 45 40 35 30 25 20 15 10 5 0 40,8 37,4 32,5 34,9 28,7 24,4 20,4 16,3 UE27 UE15 Italy Toscana

Dettagli

costruisci il tuo futuro bâtis ton avenir

costruisci il tuo futuro bâtis ton avenir Programma occupazione 2007/13 Un lavoro qualificato per tutti costruisci il tuo futuro bâtis ton avenir Programme occupation 2007/13 Un travail qualifié pour tous PROGRAMMA OCCUPAZIONE SVILUPPO REGIONALE

Dettagli

Punto 7 dell Odg. Informativa sull avvio della programmazione (Piano Esecutivo degli Interventi annualità 2015) Repubblica Italiana

Punto 7 dell Odg. Informativa sull avvio della programmazione (Piano Esecutivo degli Interventi annualità 2015) Repubblica Italiana Repubblica Italiana Regione Siciliana Assessorato Regionale dell'istruzione e della Formazione Professionale Dipartimento Regionale dell'istruzione e della Formazione Professionale L'Autorità di Gestione

Dettagli

Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo della Toscana. investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani

Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo della Toscana. investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo della Toscana investimenti a favore della crescita, dell occupazione e del futuro dei giovani Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI Firenze, 01 giugno 2017 mariachiara.montomoli@regione.toscana.it L Avviso

Dettagli

Le pari opportunità negli interventi di politica attiva del lavoro L esperienza del Circondario Empolese Valdelsa

Le pari opportunità negli interventi di politica attiva del lavoro L esperienza del Circondario Empolese Valdelsa Centro per l Impiego Le pari opportunità negli interventi di politica attiva del lavoro L esperienza del Circondario Empolese Valdelsa Siena 20 gennaio 2011 Valdelsa 1 Il Circondario Empolese Valdelsa

Dettagli

fonte:

fonte: Asse 1 1.1 - INCREMENTO DELL ATTIVITÀ DI INNOVAZIONE DELLE IMPRESE 171.124.326,67 DIP 54 - DIPARTIMENTO DELL ISTRUZIONE, DELLA RICERCA, DEL LAVORO, DELLE POLITICHE CULTURALI E DELLE POLITICHE SOCIALI 1.2

Dettagli

Asse Progetti programmati/avviati al Valore Interventi avviati

Asse Progetti programmati/avviati al Valore Interventi avviati Sabrina Paolini POR FSE 2014-2020: Stato di avanzamento al 30 aprile2016 - Iniziative avviate ed in corso nel 2016 - spesa sostenuta e previsioni per il 2016 e il 2017 - scambio elettronico dei dati Asse

Dettagli

PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI

PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 158DEL28/01/2014 VI Settore - Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Pubblica Istruzione e I.T.A. (Provincia BAT) N. 30Reg. Settore

Dettagli

Intesa Programmatica d Area

Intesa Programmatica d Area Intesa Programmatica d Area Allegato n. 4 alla proposta di documento programmatico Linee guida del Protocollo di intesa tra le Parti sociali Consulenza ed elaborazione strategica: Intesa Programmatica

Dettagli

Gli interventi di inclusione sociale nei Programmi Operativi Nazionali

Gli interventi di inclusione sociale nei Programmi Operativi Nazionali Rafforzare la capacità istituzionale per l inclusione sociale nella programmazione 2014-2020:interventi ed esperienze nazionali e regionali a confronto Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento

Dettagli

Dalla regione alle province. Le politiche del lavoro a livello locale

Dalla regione alle province. Le politiche del lavoro a livello locale Dalla regione alle province. Le politiche del lavoro a livello locale III modulo parte prima Convenzione Elba Regione Lombardia Progetto E Analisi e studio di modelli di intervento a favore delle imprese

Dettagli

Regione Campania Legge regionale 18 novembre 2009, n. 14 Bollettino Ufficiale Regionale 23 novembre 2009, n. 70

Regione Campania Legge regionale 18 novembre 2009, n. 14 Bollettino Ufficiale Regionale 23 novembre 2009, n. 70 Regione Campania Legge regionale 18 novembre 2009, n. 14 Bollettino Ufficiale Regionale 23 novembre 2009, n. 70 Testo unico della normativa della regione Campania in materia di lavoro e formazione professionale

Dettagli

Valentina Aprea. La Scuola del futuro in Lombardia. 10 Luglio 2014

Valentina Aprea. La Scuola del futuro in Lombardia. 10 Luglio 2014 Valentina Aprea La Scuola del futuro in Lombardia 10 Luglio 2014 I principi fondativi del sistema educativo di Istruzione e Formazione della Lombardia Legge regionale 22/2006 e 19/2007: sistema unitario

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Piano dell offerta scolastica e formativa a.s. 2016/17. Incontri sul territorio Valle dei Laghi

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO. Piano dell offerta scolastica e formativa a.s. 2016/17. Incontri sul territorio Valle dei Laghi PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Piano dell offerta scolastica e formativa a.s. 2016/17 Incontri sul territorio Valle dei Laghi Le priorità di questa legislatura rispetto alla scuola Questa legislatura mette

Dettagli

RELAZIONE DI ATTUAZIONE ANNUALE 2016

RELAZIONE DI ATTUAZIONE ANNUALE 2016 Provincia autonoma di Trento - Programma operativo FSE 2014/2020 RELAZIONE DI ATTUAZIONE ANNUALE 2016 - SINTESI PUBBLICA - INTRODUZIONE I Fondi strutturali, Fondo sociale europeo (FSE) e Fondo europeo

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 49/17. elib.g.r.. n. 30/10 del

DELIBERAZIONE N. 49/17. elib.g.r.. n. 30/10 del 2013 Oggetto: Delib. elib.g.r.. n. 30/10 del 30.7.2013 7.2013. Politiche attive di lavoro dirette al rafforzamento dell offerta. Approvazione programma Interventi coordinati per l occupazione ICO. L Assessore

Dettagli

Ancona, 15 Gennaio 2016

Ancona, 15 Gennaio 2016 POR FESR MARCHE 2014-2020, Asse 4 e strumenti finanziari Mauro Terzoni, Dirigente Regione Marche, PF Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE Ancona, 15 Gennaio 2016 Obiettivi Tematici OT

Dettagli

INIZIATIVA UE PER I GIOVANI

INIZIATIVA UE PER I GIOVANI INIZIATIVA UE PER I GIOVANI OCCUPAZIONE GIOVANILE IN EUROPA COME DIMINUIRE LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE IN EUROPA? La nostra proposta ha 3 comunicazioni: - INVESTIRE NEI GIOVANI D'EUROPA - MIGLIORARE E

Dettagli

LA FORMAZIONE PER DISOCCUPATI ED OCCUPATI

LA FORMAZIONE PER DISOCCUPATI ED OCCUPATI LA FORMAZIONE PER DISOCCUPATI ED OCCUPATI 10.03.2017 Direttore dott. Mauro Ghirotti 1 LA FORMAZIONE PER DISOCCUPATI E OCCUPATI Intervento 3 FORMAZIONE PER DISOCCUPATI, LAVORATORI A RISCHIO DISOCCUPAZIONE

Dettagli

Strategia Europa 2020

Strategia Europa 2020 PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Linea 3 - Ambito 1 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in rete.

Dettagli

Strategia. Obiettivi tematici prioritari. Obiettivi strategici

Strategia. Obiettivi tematici prioritari. Obiettivi strategici Obiettivi tematici prioritari Strategia Obiettivi strategici Focalizzare l attenzione su lavoro e capitale umano Monitorare e valutare le politiche e proporre nuovi strumenti, dispositivi, modelli d Monitorare

Dettagli

Programma Operativo Regione Friuli Venezia Giulia Obiettivo 3 Fondo FSE

Programma Operativo Regione Friuli Venezia Giulia Obiettivo 3 Fondo FSE Programma Operativo Regione Friuli Venezia Giulia 2000-2006 Obiettivo 3 Fondo FSE Il programma Operativo del FSE Obiettivo 3 è strutturato per Assi a ciascuno dei quali corrisponde l attuazione degli obiettivi

Dettagli

POR FSE ABRUZZO

POR FSE ABRUZZO POR FSE ABRUZZO 2014-2020 1 Livello di Attuazione: risorse mobilitate fino a giugno 2017 e risorse da attivare entro dicembre 2017 Assi Dotazione Asse Dotazione finanziaria degli Interventi attivati Dotazione

Dettagli

Il Vicedirettore centrale

Il Vicedirettore centrale Decreto n 5774/LAVFORU del 0/07/07 Fondo Sociale Europeo Programma Operativo 04/00. Pianificazione periodica delle operazioni PPO Annualità 07 Definizione del cronogramma indicativo relativo a tempi di

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4151 Seduta del 08/10/2015

DELIBERAZIONE N X / 4151 Seduta del 08/10/2015 DELIBERAZIONE N X / 4151 Seduta del 08/10/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI CRISTINA CAPPELLINI GIOVANNI

Dettagli

L'attuazione della Garanzia giovani in Toscana. Francesca Giovani

L'attuazione della Garanzia giovani in Toscana. Francesca Giovani L'attuazione della Garanzia giovani in Toscana Francesca Giovani Raccomandazione del Consiglio UE del 22 aprile 2013, sull'istituzione della Garanzia per i giovani Garantire che tutti i giovani di età

Dettagli

Il "Piano di Azione Coesione e le politiche in favore dei giovani

Il Piano di Azione Coesione e le politiche in favore dei giovani Il "Piano di Azione Coesione e le politiche in favore dei giovani Politiche in favore dei giovani 31 gen 2012 : Lettera del Presidente CE J. Barroso invia una lettera ai leader degli otto Paesi membri

Dettagli

Piano di Valutazione

Piano di Valutazione REGIONE AUTONOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Piano di Valutazione Parte PO FSE 2014-2020 Roma, 4 Febbraio 2016 Premessa Programmazione unitaria La Giunta regionale si propone quale obiettivo

Dettagli

Regione Campania Presidente della Giunta regionale Decisione 2 aprile 2010, n. 90 Bollettino Ufficiale Regionale 12 aprile 2010, n.

Regione Campania Presidente della Giunta regionale Decisione 2 aprile 2010, n. 90 Bollettino Ufficiale Regionale 12 aprile 2010, n. Regione Campania Presidente della Giunta regionale Decisione 2 aprile 2010, n. 90 Bollettino Ufficiale Regionale 12 aprile 2010, n. 28 Regolamento di attuazione di cui alla L.R. n. 14 del 18 novembre 2009,

Dettagli

LA V A L O R I Z Z A Z I O N E E LA F R U I Z I O N E D E L P A T R I M O N I O C U L T U R A L E

LA V A L O R I Z Z A Z I O N E E LA F R U I Z I O N E D E L P A T R I M O N I O C U L T U R A L E LA V A L O R I Z Z A Z I O N E E LA F R U I Z I O N E D E L P A T R I M O N I O C U L T U R A L E Avv. Silvia Pellegrini Dirigente Sezione Valorizzazione territoriale Dipartimento Turismo, Economia della

Dettagli

Working Group «Progetto UE: Database Nazionale Anti-Frode». Milano, 29 Gennaio 2015

Working Group «Progetto UE: Database Nazionale Anti-Frode». Milano, 29 Gennaio 2015 Working Group «Progetto UE: Database Nazionale Anti-Frode». Milano, 29 Gennaio 2015 Dott.ssa Maria Pia Redaelli Direttore Funzione Specialistica Autorità Di Gestione FSE E FESR 2014-2020, Programmazione

Dettagli

EuroDuaLE: per una alternanza su scala europea

EuroDuaLE: per una alternanza su scala europea EuroDuaLE: per una alternanza su scala europea Roma, 25 maggio 2016 Silvia Spattini EuroDuaLE European cooperative framework for Dual Learning Coordinatore Partners Università degli Studi di Modena e Reggio

Dettagli

DECRETO N Del 04/08/2016

DECRETO N Del 04/08/2016 DECRETO N. 7836 Del 04/08/2016 Identificativo Atto n. 599 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto AVVISI PER LA FRUIZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA DEI PERCORSI DI QUALIFICA TRIENNALI DI

Dettagli

FSE : un approccio più strategico

FSE : un approccio più strategico FSE 2014-2020: un approccio più strategico Andrea Mancini Commissione europea DG Occupazione, affari sociali e inclusione Potenza, 25 gennaio 2013 2014-20: maggiori aspetti di novità Rafforzamento approccio

Dettagli

Dall istruzione al mondo del lavoro: strumenti, esperienze, prospettive, opportunità

Dall istruzione al mondo del lavoro: strumenti, esperienze, prospettive, opportunità Dall istruzione al mondo del lavoro: strumenti, esperienze, prospettive, opportunità Firenze, 8 febbraio 2017 mariachiara.montomoli@regione.toscana.it Formazione strategica ITS IFTS Alternanza scuola lavoro

Dettagli

Programmazione fondi comunitari Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo

Programmazione fondi comunitari Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo Programmazione fondi comunitari 2014-2020 1 Nuovo modello organizzativo dal 1 maggio 2013 Modello basato su: un ufficio di coordinamento centrale della Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo

Dettagli

Investimenti a favore della crescita e dell occupazione FESR Contesto programmatico

Investimenti a favore della crescita e dell occupazione FESR Contesto programmatico Abteilung Europa Amt für europäische Integration Ripartizione Europa Ufficio per l integrazione europea Investimenti a favore della crescita e dell occupazione FESR 2014-2020 Contesto programmatico La

Dettagli

Dr. Alessandro Drago Regione Lazio Ufficio Europa

Dr. Alessandro Drago Regione Lazio Ufficio Europa Dr. Alessandro Drago Regione Lazio Ufficio Europa Conferenza finale di capitalizzazione dei risultati del PROGETTO PR.I.ME (PRomoting Intergenerational Learning in MEditerranean Countries) Venerdì 11 Dicembre

Dettagli

Studiare in azienda Trovare lavoro a scuola

Studiare in azienda Trovare lavoro a scuola Studiare in azienda Trovare lavoro a scuola La valorizzazione del capitale umano in Regione Lombardia - X legislatura Assessore Valentina Aprea I principi delle politiche di Istruzione, formazione e lavoro

Dettagli

Il processo di riconversione delle aree crisi in Sardegna

Il processo di riconversione delle aree crisi in Sardegna delle aree crisi in Sardegna 1 2 Inquadramento normativo della procedura L Amministrazione Regionale intende intervenire nelle Aree di Crisi con lo strumento dei Progetti di Filiera e Sviluppo Locale (L.R.

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 420 del 27/07/2016

Delibera della Giunta Regionale n. 420 del 27/07/2016 Delibera della Giunta Regionale n. 420 del 27/07/2016 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Oggetto dell'atto: PROGRAMMAZIONE RISORSE PER IL PIANO DI FORMAZIONE-LAVORO

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA LOMBARDIA MILANO 1 APRILE 2014

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA LOMBARDIA MILANO 1 APRILE 2014 IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 DELLA LOMBARDIA MILANO 1 APRILE 2014 LA STRATEGIA E stata costruita in base a: gli orientamenti per le politiche di sviluppo rurale della Commissione gli strumenti

Dettagli