Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana"

Transcript

1 Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N 347/13 del 13/09/2013 Oggett: INCREMENTO DELLA PERCENTUALE DI PRESTAZIONE LAVORATIVA PER UN RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO AFFERENTE AL SERVIZIO RISTORAZIONE DELLA SEDE DI PISA Servizi prpnente: 3.06 GESTIONE DEL PERSONALE

2 IL DIRETTORE Vista la Legge Reginale 26 lugli 2002, n.32 "Test Unic della nrmativa della Regine Tscana in materia di educazine, istruzine, rientament, frmazine prfessinale e lavr, cme mdificata dalla Legge Reginale 19 maggi 2008, n.26 e in particlare l articl 10 della L.R. n.32/2002, cme mdificat dall articl 2 della L.R. n.26/2008, che prevede l istituzine, a far data dal 1 lugli 2008, dell Azienda Reginale per il diritt all studi universitari; Vist il Decret del Presidente della Giunta Reginale 8 agst 2003, n.47/r recante Reglament di esecuzine della L.R. 26 lugli 2002, n.32, cme mdificat dal Decret del Presidente della Giunta Reginale 7 lugli 2008, n.38/r; Vist il Reglament rganizzativ dell Azienda, apprvat dal Cnsigli di Amministrazine cn Deliberazine n. 62 del 7 nvembre 2012 ed in particlare l articl 20; Vista la Delibera della Giunta Reginale Tscana n dell 11 dicembre 2012 L.R. 32/2002 art. 10 cmma 8 - Apprvazine reglament rganizzativ dell'azienda DSU ; Vista la deliberazine del Cnsigli di Amministrazine n.51 del 27 settembre 2011 cn la quale viene cnferit l incaric di Direttre dell Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana; Vista la richiesta ns. prt. 8265/13 del 17 lugli 2013 della dipendente signra Cristina Alessandrini categria B3 Operatre Amministrativ Specializzat, cn cntratt part time 50%, attualmente assegnata a mansini di cassiere press il Servizi Ristrazine della sede di Pisa diretta ad ttenere l ampliament dell rari di lavr da temp parziale a temp pien; Cnsiderat che analghe richieste sn state frmulate dalla medesima dipendente anche negli anni 2012 e 2011 e sservat che tali richieste nn hann ptut trvare accgliment sia per effett dei prcessi di rirganizzazine in att sia ed in via prevalente per le limitazini alle assunzini derivanti dalle misure di cnteniment della spesa pubblica sul versante del reclutament del persnale; Ricrdat che la trasfrmazine di rapprti a temp parziale cme tali cnfigurati all att dell iscrizine a rul in rapprti a temp pien è qualificata cme nuva assunzine a nrma delle previsini recate dalla legge 24 dicembre 2007 n. 244 Dispsizini per la frmazine del bilanci annuale e pluriennale dell Stat (legge finanziaria 2008)", secnd cui Per il persnale assunt cn cntratt di lavr a temp parziale la trasfrmazine del rapprt a temp pien può avvenire nel rispett delle mdalità e dei limiti previsti dalle dispsizini vigenti in materia di assunzini. In cas di assunzine di persnale a temp pien è data precedenza alla trasfrmazine del rapprt di lavr per i dipendenti assunti a temp parziale che ne abbian fatt richiesta ; Cnsiderat il blcc delle assunzini dispst per il 2013 dall art cmmi 1 e 5 della Legge Reginale 27 dicembre 2012 n. 77 Legge Finanziaria per l ann 2013, fatta salva l eccezine cstituita dalle assunzini vlte alla sstituzine delle figure prfessinali infungibili, espressamente autrizzate dalla Giunta Reginale ; Dat att del cmbinat dispst delle nrme sprarichiamate, tant da dversi escludere la pssibilità di prcedere alla trasfrmazine da temp parziale a temp pien del rapprt di lavr della signra Cristina Alessandrini, dat att peraltr che nell ultima autrizzazine in rdine di temp della Giunta Reginale della Tscana

3 per la trasfrmazine di rapprti a temp parziale in temp pien, previa declaratria di infungibilità, intervenuta cn deliberazine GR n. n. 629 del 29 lugli 2013, nn è cmpresa la tiplgia di mansine svlta dalla dipendente in parla; Ritenut tuttavia pprtun e necessari valutare la richiesta della dipendente nel sens di verificare la pssibilità di prcedere all increment della prestazine lavrativa resa dalla dipendente, ferm restand il diviet di prcedere alla trasfrmazine del rapprt di lavr per cstituirl a temp pien; Pres att delle mtivazini pste a fndament delle misure di increment della prestazine lavrativa assunte cn il presente prvvediment, che pssn essere sintetizzate cme appress: Le risrse umane assegnate ai servizi amministrativi di supprt all intern del settre ristrativ della sede di Pisa si sn prgressivamente ridtte per effett di cessazine di persnale ascritt alla medesima categria giuridica e prfil prfessinale della signra Alessandrini; in particlare, per l ann 2013, si richiaman le decisini assunte cn prvvedimenti del Direttre n. 98/13 del 27 febbrai 2013 e 244/13 del 26 giugn 2013, relativi alla cessine di cntratt di lavr per mbilità esterna di n. 2 unità di persnale; Il rul a cui è assegnata la signra Alessandrini, pur nn ptendsi definire di natura infungibile in relazine alla tiplgia di lavr svlt, nn può prestarsi all stat ad essere immediatamente integrat cn il supprt di altre risrse ascrivibili alla stessa categria e prfil prfessinale, se nn a detriment della funzinalità di altri Servizi aziendali della sede pisana a cui eventualmente ricrrere; Il diviet di assunzine a termine per far frnte a picchi di lavr che, sulla scrta dell esperienza degli anni scrsi è presumibile che abbian a realizzarsi cn la riapertura dell ann accademic escludn il ricrs a frme di impieg subrdinat a termine, sì da dver individuare misure rganizzative interne idnee a garantire adeguati livelli quali/quantitativi dei servizi amministrativi di supprt per il settre ristrativ; Il finanziament delle misure di increment della prestazine lavrativa della signra Alessandrini trva cpertura nelle risrse stanziate in Bilanci per le psizini lavrative ggett di cessine del cntratt di cui si è dett ai punti precedenti, nn previste ad inizi esercizi; L increment della prestazine lavrativa derivante dalle decisini che si vann ad assumere ptrà cnsentire all Azienda di ptenziare i servizi di infrmazine all utenza studentesca, sprattutt mediante un prgressiv cstante intervent della dipendente nelle attività di relazine cn il pubblic in via di ptenziament, secnd le prspettazini della Dirigente Respnsabile; Dat att della necessità, stt il prfil funzinale, di prevedere l increment della prestazine lavrativa per le mtivazini addtte e cndtta un analisi tecnic/giuridica circa la legittimità di prcedere in tal sens, stante il blcc delle assunzini a cui si è fatt cenn; Osservat, a quest prpsit, che la questine dei limiti al ptenziament di cntratti a temp parziale nelle P.A. in cnsiderazine del blcc assunzinale, è stata analizzata dalla Crte dei Cnti Sezine Reginale di Cntrll per la Tscana cn delib. N. 198/2011/PAR che, per la parte di interesse, csì cnclude:

4 < > la legge nn si esprime in merit alla disciplina applicabile alla trasfrmazine dell rari da part-time a full-time in presenza di un riginari cntratt a temp pien, ma appare cndivisibile assunt in base al quale tale perazine nn debba essere valutata quale nuva assunzine (in tal sens deliberazine n. 873 del 14 settembre 2010 della Sezine cntrll Lmbardia), anche in virtù del fatt che l articl appena citat è chiar nel riferirsi esclusivamente ai cntratti a temp parziale. A maggir ragine, e prpri in virtù della tassatività di tale dispsizine nrmativa, il semplice increment rari (fin a 32 re) che nn cmprti una trasfrmazine in un cntratt a temp pien, nn rientra nella previsine dell art. 3, cmma 101, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e quindi nn va cmputat quale nuva assunzine. Resta peraltr ferm che la facltà di increment di re lavrative può essere esercitata sl nel rispett di tutti i vincli di spesa che il legislatre detta per l amministrazine, previa intesa cn il prpri dipendente. Cme già espress in altr parere, in merit alla trasfrmazine di un cntratt da part-time a temp pien (deliberazine n. 69 del 3 maggi 2011) risulterebbe elusiv delle nrme in tema di limiti alla spesa di persnale cnsiderare nn inclusa nel cmput della stessa la maggire spesa che deriva da un increment di re lavrative. In cnclusine l ente può disprre un increment delle re lavrative dei prpri dipendenti, cmputand la relativa spesa ai fini del rispett dei limiti impsti dall art. 1, cmma 557 e ss. della legge 265/2005 e dell art. 76, cmma 7 della L. 133/2008 < > ; Vist il parere res dalla Crte dei Cnti Sezine Reginale di Cntrll per l Emilia Rmagna n. 8/2012 del 13 febbrai 2012 secnd cui in materia di cntratt di lavr part-time, l articl 3, cmma 101,della legge 24 dicembre 2007, n. 244 stabilisce che per il persnale assunt cn cntratt di lavr a temp parziale la trasfrmazine del rapprt a temp pien può avvenire nel rispett delle mdalità e dei limiti previsti dalle dispsizini vigenti in materia di assunzini. Dall interpretazine di tale dispsizine si ricava che sl la trasfrmazine del cntratt da part-time a fulltime deve essere cnsiderata nuva assunzine in quant deve avvenire nel rispett delle mdalità e dei limiti previsti dalle dispsizini vigenti in tema di assunzine. Esula, viceversa, dall ambit di applicazine della citata dispsizine nrmativa, e dunque nn può essere cnsiderata una nuva assunzine, l increment rari di un cntratt di part-time, purché nn si determini una trasfrmazine del cntratt a temp pien e purché l increment avvenga nel rispett dei limiti e dei vincli stabiliti in tema di cnteniment della spesa di persnale per gli enti sttpsti al patt di stabilità intern dagli articli 1, cmma 557, l. 296/2006 e s.m.i. e 76, cmma 7, d.l. 25 giugn 2008, n. 112 cnvertit, cn mdificazini, dalla legge 6 agst 2008, n. 133, e s.m.i. (cfr. in termini Sez. cntrll Tscana 198/2011/PAR; Sez. cntrll Campania 496/2011). In cnclusine, ritiene la Sezine che l perazine che < >intende realizzare sia ammissibile purché l increment delle re di part-time sia tale da nn determinare una trasfrmazine in un cntratt a temp pien, che ai sensi della nrmativa richiamata cstituisce nuva assunzine, e purché sian rispettati i limiti ed i vincli di cui alla nrmativa richiamata (riduzine della spesa di persnale rispett all ann precedente; incidenza della spesa del persnale su spesa crrente nn pari superire al 50%). La verifica circa il rispett dei predetti limiti e vincli è rimessa all ente che dvrà cmpierla prima di prre in essere la predetta mdifica di entrambi i cntratti di part-time ;

5 Pres att, infine, dell analga psizine assunta dalla Crte dei Cnti Sezine Reginale di Cntrll per la Lmbardia cn Delib. 462/2012/PAR del 30 ttbre 2012 la quale, in rifrmulazine di un precedente diffrme rientament, ha precisat che pertant, in attesa di un auspicabile chiariment a livell nrmativ, prendend att delle interpretazini spra riprtate <in specie: Crte dei Cnti Tscana e Crte dei Cnti Emilia Rmagna precit. > appare plausibile la limitazine del dispst di cui all art. 1 cmma 101 della LF n. 244/2007 al sl cas, specificamente previst dalla nrma, della trasfrmazine del rapprt di lavr da temp parziale a temp pien, nn invece al mer increment di re (salv i casi di fattispecie ptenzialmente elusive della lettera e dell spirit della nrma) ; Dat att che l increment delle re del rapprt lavrativ di cui trattasi trva la sua causa principale nell esigenza di garantire un livell adeguat di presidi per il repart casse della sede di Pisa e di ptenziament dei servizi di relazine cn l utenza, secnd quant già dett in precedenza, né è da intendersi cme elusiv del diviet di trasfrmazine del rapprt a temp parziale in prestazine a temp pien, secnd quant decis dalla Crte dei Cnti Sezine Reginale di Cntrll per la Sardegna cn Delib. 67/2012/PAR del 23 lugli 2012, secnd cui La Sezine deve ricrdare che nn è cnsentita l elusine della nrmativa vinclistica in materia di turn ver quale ptrebbe apparire l increment rari fin a 35 re settimanali della prestazine lavrativa di un dipendente assunt a temp parziale ; Ritenut pertant di prcedere ad autrizzare l increment della prestazine lavrativa della dipendente a temp parziale, signra Cristina Alessandrini, fin a 30 re settimanali (5 re lavrative al girn per sei girni), subrdinand la mdificazine del rapprt nei termini spra descritti previ cnsens dell interessata; Acquisit il parere favrevle del Dirigente dell Area Ristrazine; Pres e dat att che increment di cst derivante dalle decisini che si vann ad assumere nn inficia il rispett da parte dell Azienda dei vincli impsti dalla Regine Tscana in relazine al Patt di stabilità per il 2013 e per il 2014 Ritenut di dver trasmettere il presente prvvediment alle Rappresentanze Sindacali ammesse al tavl delle trattative persnale di categria - e alla RSU, a fini di infrmazine; DISPONE 1. Di autrizzare l increment della prestazine lavrativa richiesta alla signra Cristina Alessandrini, categria B3 Operatre Amministrativ Specializzat, cn cntratt part time 50%, attualmente assegnata a mansini di cassiere press il Servizi Ristrazine della sede di Pisa; 2. Di subrdinare gli effetti delle decisini assunte al cnsens espress della dipendente nel mdificare la quantità di prestazine derivante dal prpri rapprt di lavr nei termini descritti; 3. Di dare att che tale perazine si intende dispsta per far frnte ad indergabili esigenze di servizi, indicate in parte narrativa e che qui si intendn integralmente richiamate; 4. Di prendere e dare att che tale perazine di increment della prestazine part time (da 18 re settimanali a 30 re settimanali) nn si intende quale nuva assunzine, secnd un interpretazine del magistrat cntabile la quale se nn si può certamente dire < > tendenza interpretativa cnslidata, la si può cnsiderare rmai cme

6 largamente maggiritaria (Artur Bianc L aument dell rari per i dipendenti part time sta in Marc Aureli prtale della frmazine di Rma Capitale); 5. Di dare mandat al Servizi Gestine del Persnale di prre in essere tutti gli atti necessari a rendere esecutive le decisini presentemente assunte, ivi cmpresa la mdifica del cntratt individuale di lavr; 6. Di assicurare la pubblicità integrale del presente att mediante la pubblicazine sull Alb nline dell Azienda. Il Direttre Dtt. Pal Vicini firmat digitalmente*

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N 11/17 del 27/02/2017 Oggett: AGGIORNAMENTO

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N 28/17 del 31/05/2017 Oggett: APPROVAZIONE

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N 102/17 del 28/02/2017 Oggett: FINANZIAMENTO TIROCINI CURRICULARI

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA Area Plitiche Sciali Determinazine nr. 427 Del 02/09/2015 Prpsta nr. 114 Del 02/09/2015 OGGETTO: CONCESSIONE ESENZIONI E/O RIDUZIONI RELATIVE AI SERVIZI DI MENSA - TRASPORTO SCOLASTICI E ASILI NIDO COMUNALI

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 245/16 del 21/06/2016 Oggett: FINANZIAMENTO TIROCINI CURRICULARI

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

ritenuto necessario, al fine di consentire, in analogia con il sistema scolastico, il regolare avvio delle attività:

ritenuto necessario, al fine di consentire, in analogia con il sistema scolastico, il regolare avvio delle attività: REGIONE PIEMONTE BU37S2 14/09/2017 Cdice A1503A D.D. 25 agst 2017, n. 792 POR 2014-2020. Offerta frmativa di IeFP cicl frmativ 2017/2020 di cui alla D.D. n. 576 del 29/06/2017. Apprvazine crsi ed autrizzazine

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 290 / 2016 del 28/10/2016

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 290 / 2016 del 28/10/2016 DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE 290 / 2016 del 28/10/2016 Oggett: APPROVAZIONE PROGRAMMA ACQUISIZIONI BIENNALE 2017-2018 DI BENI E OGGETTO: APPROVAZIONE PROGRAMMA ACQUISIZIONI BIENNALE 2017-2018 DI BENI

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2 DEL 19/05/2016

DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2 DEL 19/05/2016 COPIA Settre SERVIZIO DI STAFF E SUPPORTO Uffici: SEGRETARIO GENERALE N.Reg. Generale 759 Del 20/05/2016 DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2 DEL 19/05/2016 OGGETTO: Deliberazine n. 136 del 25 settembre 2015 -

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

Comune di Pieve di Soligo Provincia di Treviso

Comune di Pieve di Soligo Provincia di Treviso www.cmune.pievedislig.tv.it Cmune di Pieve di Slig Prvincia di Trevis Prt. n. 7604 Pieve di Slig, 12/04/2012 OGGETTO: Richiesta pubblicazine avvis di mbilità per la cpertura di n. 1 pst di Istruttre Amministrativ

Dettagli

REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Via Montescaglioso - Matera

REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Via Montescaglioso - Matera Servizi Sanitari Nazinale REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Via Mntescaglis - Matera DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nminat cn D.G.R. n. 27 dell 08.01.2015 e D.P.G.R. n. 6 del

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini n. 3/AMM del 25/02/2014 SETTORE AMMINISTRAZIONE E SERVIZI Oggett: Determinazine dei cmpensi e del rimbrs spese spettanti al Cmmissari ed al Sub Cmmissari. IL RESPONSABILE DI SETTORE Vist il D.Lgs. 18 agst

Dettagli

QUALIFICA DIRIGENZIALE,

QUALIFICA DIRIGENZIALE, Reglament n. 35 NORME PER LA COSTITUZIONE DI RAPPORTO DI LAVORO, PER LA COPERTURA DI POSTI DEI RESPONSABILI DEI SERVIZI O DEGLI UFFICI DI QUALIFICA DIRIGENZIALE, MEDIANTE CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO,

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Decreto Ministeriale 22 ottobre 2012 n. 297 Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 novembre 2012 n. 273

Decreto Ministeriale 22 ottobre 2012 n. 297 Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 novembre 2012 n. 273 Decret Ministeriale 22 ttbre 2012 n. 297 Pubblicat nella Gazzetta Ufficiale del 22 nvembre 2012 n. 273 Decret criteri e cntingente assunzinale delle Università statali per l ann 2012 VISTA la legge 9 maggi

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4821 del 29 ttbre 2013 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale N.

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 23 DEL 13/02/2017 OGGETTO: Aggiudicazine prcedura sttsglia per la frnitura di sstituzine del sistema di prduzine acqua calda per riscaldament e sanitaria della mensa Le Grazie

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Formazione

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Formazione Registr generale n. 4001 del 2011 Determina senza Impegn di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzine, Frmazine e Lavr Servizi Frmazine Oggett Frmazine e Lavr Nmina Cmmissine desame

Dettagli

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 363 / 2016 del 30/12/2016

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 363 / 2016 del 30/12/2016 DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE 363 / 2016 del 30/12/2016 Oggett: CONVENZIONE PER IL TRASPORTO DI ORGANI, TESSUTI E CAMPIONI BIOLOGICI, TRASFERIMENTO DELLE ÉQUIPE CHIRURGICHE PER LE ATTIVITÀ DI PRELIEVO

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A7 - CULTURA E POLITICHE GIOVANILI --- TEATRO Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 693 del 13/10/2015 Registr del Settre N. 106 del 10/10/2015 Oggett: Stagine Teatrale 2015/2016 - Assegnazine

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Centr Direzinale di Napli isla F9 80143 NAPOLI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 35 del 16 DIC 2014 L ann 2014, il girn 16 del mese di Dicembre, in Napli nella sede dell A.R.SAN., il Direttre Generale

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore GARDI PIERLUIGI. Responsabile del procedimento GARDI PIERLUIGI. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore GARDI PIERLUIGI. Responsabile del procedimento GARDI PIERLUIGI. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzine Reginale: Area: RISORSE IDRICHE, DIFESA DEL SUOLO E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G10319 del 24/07/2017 Prpsta n. 13207 del 18/07/2017 Oggett: D.lgs. n. 152/2006,

Dettagli

DECRETO N Del 30/09/2016

DECRETO N Del 30/09/2016 DECRETO N. 9556 Del 30/09/2016 Identificativ Att n. 5415 PRESIDENZA Oggett ATTIVAZIONE CACCIA ALLA FAUNA TIPICA ALPINA PER LA STAGIONE VENATORIA 2016/2017 UTR INSUBRIA COMO L'att si cmpne di pagine di

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA Via Blgna, 148 TORINO Delibera del Direttre Generale n. 36 del 24/01/2011 S. Tecnica Permanente per la Misurazine della Perfrmance

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 527 del 11/08/2015 Registr del Settre N. 65 del 04/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di rilasci cpie atti

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4704 del 24 nvembre 2014 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale

Dettagli

Settore Socio-Culturale servizi manifestazioni culturali, Turismo e Sport DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA

Settore Socio-Culturale servizi manifestazioni culturali, Turismo e Sport DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA ORIGINALE Cmune di CAVALLINO-TREPORTI Settre Sci-Culturale servizi manifestazini culturali, Turism e Sprt DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA R.G. N. 355 del 28/02/2017 ( Bzza n. 361 del 28/02/2017 ) Oggett:

Dettagli

COMUNE DI CACCAMO Provincia Regionale di Palermo

COMUNE DI CACCAMO Provincia Regionale di Palermo COMUNE DI CACCAMO Prvincia Reginale di Palerm Determinazine del Segretari Generale ORIGINALE N. 2 del 07-06-2013 del registr del Segretari Generale N. 226 del 07-06-2013 del registr generale OGGETTO: INCARICO

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA COMPETITIVITA' E INNOVAZIONE SOCIALE POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA COMPETITIVITA' E INNOVAZIONE SOCIALE POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE Settre: CI Prpnente: 92.A Prpsta: 2015/398 del 21/10/2015 Classifica: COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 994 del 26/10/2015 COMPETITIVITA' E INNOVAZIONE SOCIALE POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Patrimni Numer repertri uffici Respnsabile

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

AREA SERVIZI ALLA PERSONA

AREA SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Prvincia di Bergam N. 95 DATA 06-11-2012 COPIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA OGGETTO: Pian Diritt all Studi 2012/13 Trasferiment fndi alle

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3318 Seduta del 18/04/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3318 Seduta del 18/04/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3318 Seduta del 18/04/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessri reginali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Risrse Ecnmic-Finanziarie Numer

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N. 657 del 22/06/2016

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N. 657 del 22/06/2016 REGIONE TOSCANA AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 657 del 22/06/2016 OGGETTO: ADOZIONE DELLO SCHEMA DI STATUTO E DELLA PROPOSTA DI REGOLAMENTO PER L'ORGANIZZAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 14 del 03/03/2015 Determinazine nr. 132 del 3.03.2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A3 - LAVORI PUBBLICI, INFRASTRUTTURE, PATRIMONIO --- SERVIZIO AMMINISTRAZIONE DEL PATRIMONIO Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 532 del 02/08/2016 Registr del Settre N. 157 del 29/07/2016

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Risrse Ecnmic-Finanziarie Numer

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE COMUNE DI PALERMO REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE ALLEGATO N.7 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER MOTIVI DI STUDIO Febbrai 2007

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA R.G. N.

DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA R.G. N. ORIGINALE Cmune di CAVALLINO-TREPORTI Settre Sci-Culturale servizi manifestazini culturali, Turism e Sprt DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA R.G. N. 1082 del 07/07/2017 ( Bzza n. 1131 del 07/07/2017 )

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE di BELLANTE DETERMINAZIONE N. 294 Prvincia di Teram (Data 25 LUG 2014 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA UFFICIO LAVORI PUBBLICI\URBANISTICO N. 120 OGGETTO: Manutenzine

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace Presidenza - U.O.S. Attività e beni culturali

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace Presidenza - U.O.S. Attività e beni culturali Servizi Presidenza, Cultura e scula per la pace Presidenza - U.O.S. Attività e beni culturali DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazine n 348 del 24/01/2012 Oggett: PROGETTO INERENTE

Dettagli

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 44 / 2017 del 17/02/2017

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 44 / 2017 del 17/02/2017 DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE 44 / 2017 del 17/02/2017 Oggett: PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO IN FORMA OGGETTO: PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO IN FORMA vista

Dettagli

Comune Cesena. Settore Entrate Tributarie e Servizi Economico Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO

Comune Cesena. Settore Entrate Tributarie e Servizi Economico Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Allegat A Cmune Cesena Settre Entrate Tributarie e Servizi Ecnmic Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Apprvat cn delibera di Cnsigli Cmunale n. 24 del Cpia analgica,

Dettagli

n. 043 del 08/02/2016

n. 043 del 08/02/2016 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DELL AREA TECNICA ASSETTO ED UTILIZZAZIONE DEL TERRITORIO n. 043 del 08/02/2016 REG. GEN. N.043 DEL 15/02/2016 Oggett Impegn di spesa per installazine di un

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 603 del 02/09/2014 Registr del Settre N. 30 del 01/09/2014 Oggett: Acquist di mnitr per le elabrazini grafiche

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA FINANZIARIA-PERSONALE

IL RESPONSABILE DELL AREA FINANZIARIA-PERSONALE Cmuni di Asiglian Venet, Orgian, Pjana Maggire, Sssan Via Rma, 9 36040 ORGIANO (VI) C.f./P.i. 3439100243 tel. 0444/874038 fax. 0444/888640 prtcll@uninecmunibassvicentin.it www.uninecmunibassvicentin.it

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

ATTO LA GIUNTA REGIONALE. - la Legge 8 0ttobre 2010 n.170 Nuove norme in materia di Disturbi Specifici di Apprendimento in ambito scolastico ;

ATTO LA GIUNTA REGIONALE. - la Legge 8 0ttobre 2010 n.170 Nuove norme in materia di Disturbi Specifici di Apprendimento in ambito scolastico ; OGGETTO : Indicazini attuative in materia dei Disturbi Specifici di Apprendiment (DSA) (DGR 1047/2011 ss.mm.ii.) N. 395 IN 27/03/2015 del REGISTRO ATTI DELLA GIUNTA DATA Richiamati LA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Agric o lt u ra, Sport, Tu rism o e Cult u ra Politiche Agricole e della Pesca - Settore

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Agric o lt u ra, Sport, Tu rism o e Cult u ra Politiche Agricole e della Pesca - Settore REGIONE LIGURIA - Giunta Reginale Dipartimen t Agric lt u ra, Sprt, Tu rism e Cult u ra Plitiche Agricle e della Pesca - Settre O GG E TTO : Reglament (UE) n. 1308/2013 del Parlament Eurpe e del Cnsigli

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi ASSEMBLEA LEGISLATIVA Att del Dirigente: DETERMINAZIONE n 680 del 25/10/2016 Prpsta: DAL/2016/695 del 21/10/2016 Struttura prpnente: Oggett: Autrità emanante:

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI DECRETO DEL SINDACO DECRETO N. in data 12 15/09/2017 OGGETTO: VALUTAZIONE DEI RESPONSABILI DEI SERVIZI, TITOLARI DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA PER L'ANNO 2016,

Dettagli

COMUNE DI VIGGIANO PROVINCIA DI POTENZA AREA: AREA F SPORTELLO SVILUPPO

COMUNE DI VIGGIANO PROVINCIA DI POTENZA AREA: AREA F SPORTELLO SVILUPPO COMUNE DI VIGGIANO PROVINCIA DI POTENZA AREA: AREA F SPORTELLO SVILUPPO DETERMINAZIONE N DetSet 00284/2017 del 12/10/2017 Respnsabile dell'area: SIMONA AULICINO Istruttre prpnente: SIMONA AULICINO OGGETTO:

Dettagli

Deliberazione n. 653 del 16 ottobre 2014

Deliberazione n. 653 del 16 ottobre 2014 Deliberazine n. 653 del 16 ttbre 2014 Direttre Generale Dr. Rbert Bllina cadiuvat da: Giancarl Brtltti Direttre Amministrativ Carl Albert Tersalvi Direttre Sanitari Giuseppe Girgi Inì Direttre Sciale Il

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

CITTA' DI MATERA SETTORE: SETTORE STAFF SEGRETERIA GENERALE ORGANIZZAZIONE E GESTIONE PERSONALE

CITTA' DI MATERA SETTORE: SETTORE STAFF SEGRETERIA GENERALE ORGANIZZAZIONE E GESTIONE PERSONALE N PP-03749-6 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 14/09/6 al 9/09/6 L'incaricat della pubblicazine NNUNZIT. ROMNELLI CITT' DI MTER SETTORE: SETTORE STFF SEGRETERI GENERLE

Dettagli

OGGETTO: Atto di indirizzo e norme organizzative e procedurali per l assunzione delle spese in economia.

OGGETTO: Atto di indirizzo e norme organizzative e procedurali per l assunzione delle spese in economia. Deliberazine della Giunta Cmunale n. 44/2016 dd. 28.04.2016 OGGETTO: Att di indirizz e nrme rganizzative e prcedurali per l assunzine delle spese in ecnmia. Premess e rilevat che: cn l'articl 10 (Armnizzazine

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-16 / 453 del 30/04/2015 Codice identificativo PROPONENTE Ambiente - Emas

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-16 / 453 del 30/04/2015 Codice identificativo PROPONENTE Ambiente - Emas COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO cn FD N. att DN-16 / 453 del 30/04/2015 Cdice identificativ 1139947 PROPONENTE Ambiente - Emas OGGETTO AT-422/3- MEPA- SERVIZIO DI INSTALLAZIONE E PULIZIA

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1857 / 2014 OGGETTO: CIG 6048522640 - SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI FERENTILLO Provincia di Terni

COMUNE DI FERENTILLO Provincia di Terni COMUNE DI FERENTILLO Prvincia di Terni SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE N. 50 Del 16/02/2016 OGGETTO: FORNITURA GAS NATURALE STIPULA CONTRATTO MEDIANTE CONVENZIONE CONSIP CON ESTRA ENERGIE S.R.L. IMPEGNO

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 57 del 29/10/2015 Determinazine nr. 748 del 30/10/2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

CITTA' DI MATERA SETTORE: SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. OGGETTO: Proroga tecnica servizio di connettività delle due linee dati attive c/o l'ente

CITTA' DI MATERA SETTORE: SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. OGGETTO: Proroga tecnica servizio di connettività delle due linee dati attive c/o l'ente N PP-02178-2017 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 18/05/2017 al 02/06/2017 L'incaricat della pubblicazine NGEL STIFNO CITT' DI MTER SETTORE: SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO

Dettagli

Cosa si trova sul sistema AVCPass

Cosa si trova sul sistema AVCPass AVCPASS e PROCEDURE TELEMATICHE derga all utilizz del sistema AVCPASS per prcedure telematiche aggirnament 11/2016 FONTI AVCP cn determinazine n 111 del 2012art. 37 Cdice cntratti apprvat cn D. lgs. 50/2016

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA PRVINCIA DI MESSINA DELIBERAZINE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Reg. n. 167 Dei 2411212012 GGETT: ART.222 DEL D. L.Gs N. 267/20.DISCIPLINA DELLE ANTICIPAZINI DI TESRERIA PER L'ESER=

Dettagli

Comune di Chamois Commune de Chamois

Comune di Chamois Commune de Chamois REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME DE LA VALLEE D AOSTE Cmune di Chamis Cmmune de Chamis Determinazine nr. 53 Del 23/04/2011 DETERMINAZIONI DEL SEGRETARIO COMUNALE OGGETTO: PROGETTI MOBILITA'/ENERGIE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA

IL RESPONSABILE DELL AREA COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROVINCIA DI LUCCA DETERMINAZIONE N. 220 Data di registrazine 22/04/2015 Oggett : CUP I97H14000190004 - LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE ROTABILI COMUNALI. APPROVAZIONE

Dettagli

Copia di Deliberazione della Giunta Comunale

Copia di Deliberazione della Giunta Comunale C m u n e d i M a r t i g n a n P r v i n c i a d i L e c c e ------------------------------------------ Cpia di Deliberazine della Giunta Cmunale n. 10 del 11/02/2015 Oggett:Prgrammazine fabbisgn del

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 5 del 21/01/2011 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER Regine Siciliana Assessrat dell Istruzine e della Frmazine Prfessinale Prgett: cdice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titl EXPLORER A tutti gli interessati aventi titl All Alb d Istitut Al sit

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DA UFFICIO: TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE E GESTIONE DEL TERRITORIO CENTRO DI COSTO: RSU N. 15/PP OGGETTO: Incaric alla ditta

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 531 del 13/08/2015 Registr del Settre N. 69 del 07/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di assistenza e manutenzine

Dettagli

RISERVATO ALLE CATEGORIE PROTETTE AI SENSI DELL ART. 1 DELLA L. 12/03/1999 N. 68 IL RESPONSABILE DELL AREA FINANZIARIA-PERSONALE

RISERVATO ALLE CATEGORIE PROTETTE AI SENSI DELL ART. 1 DELLA L. 12/03/1999 N. 68 IL RESPONSABILE DELL AREA FINANZIARIA-PERSONALE Cmuni di Asiglian Venet, Orgian, Pjana Maggire, Sssan Via Rma, 9 36040 ORGIANO (VI) C.f./P.i. 3439100243 tel. 0444/874038 fax. 0444/888640 prtcll@uninecmunibassvicentin.it www.uninecmunibassvicentin.it

Dettagli

Alla Provincia di Ravenna P.zza Caduti per la Libertà, Ravenna (per autorizzazione allo svolgimento della competizione)

Alla Provincia di Ravenna P.zza Caduti per la Libertà, Ravenna (per autorizzazione allo svolgimento della competizione) MARCA DA BOLLO 16,00 Alla Prvincia di Ravenna P.zza Caduti per la Libertà, 2 48121 Ravenna (per autrizzazine all svlgiment della cmpetizine) Alla Prvincia di All ANAS di e, p.c. Alla Prefettura di Ravenna

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali POSIZIONE ORGANIZZATIVA ECONOMATO PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali POSIZIONE ORGANIZZATIVA ECONOMATO PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali POSIZIONE ORGANIZZATIVA ECONOMATO PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 939/2010 Determ. n. 2320 del 12/11/2010

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Affari Generali Numer repertri uffici

Dettagli

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DI NUOVE IMPRESE E DI INNOVAZIONE DELL IMPRENDITORIA FEMMINILE

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DI NUOVE IMPRESE E DI INNOVAZIONE DELL IMPRENDITORIA FEMMINILE Legge reginale 20 gennai 2000, n. 1 (BUR n. 8/2000) [smmari] [RTF] INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DI NUOVE IMPRESE E DI INNOVAZIONE DELL IMPRENDITORIA FEMMINILE Art. 1 - Finalità. 1. La Regine del Venet

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 83 del O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 83 del O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 83 del 1722016 O G G E T T O Frnitura dei radifarmaci ad us diagnstic e terapeutic Flurdpa Iasn e Pclina per il perid.

Dettagli

Comune di Battaglia Terme

Comune di Battaglia Terme COIA Cmune di Battaglia Terme rvincia di adva Verbale lett, apprvat e sttscritt. IL RESIDENTE F.t MOMOLO MASSIMO IL SEGRETARIO COM.LE F.t MALARTE STEFANIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Cmune di POGGIO RENATICO Prvincia di Ferrara DELIBERAZIONE N. 36 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DISPOSIZIONI SULL'USO DEI CARTELLINI IDENTIFICATIVI DEL PERSONALE A CONTATTO COL

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali ********* DETERMINAZIONE PR OVINCIA DI PI ACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali P.O. Ecnmat - prvveditrat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. ST12010/13 Determ. n. 1619 del 04/08/2010 Oggett: DETERMINA A

Dettagli

Sospensione del credito alle famiglie

Sospensione del credito alle famiglie Sspensine del credit alle famiglie ACCORDO ABI-ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI DEL 31 MARZO 2015 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETÀ (ARTT. 46 E 47 - D.P.R. 28 DICEMBRE 2000,

Dettagli

Direzione Commercio, Lavoro, Turismo, Attività Produttive e Sviluppo Economico Area Commercio, Attività produttive e Lavoro Servizio Lavoro

Direzione Commercio, Lavoro, Turismo, Attività Produttive e Sviluppo Economico Area Commercio, Attività produttive e Lavoro Servizio Lavoro Direzine Cmmerci, Lavr, Turism, Attività Prduttive e Svilupp Ecnmic Area Cmmerci, Attività prduttive e Lavr Servizi Lavr 2017 03734/023 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Crnlgic 322 apprvata

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 3069/2011 Determ. n. 2517 del 25/11/2011 Oggett:

Dettagli