CHALLENGE FUNDS. Relazione Annuale al 31 dicembre Società di gestione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHALLENGE FUNDS. Relazione Annuale al 31 dicembre 2012. Società di gestione"

Transcript

1 CHALLENGE FUNDS Relazione Annuale al 31 dicembre 2012 Società di gestione

2 Il presente documento è traduzione fedele dell'originale in lingua inglese approvato dalla Società di Gestione in data 31 Dicembre 2012 Nel caso di incongruenze tra la versione in lingua inglese e la traduzione in italiano prevarrà il testo in inglese.

3 INDICE Informazioni generali 4-5 Relazione e responsabilità della Banca Depositaria 6 Dichiarazione delle responsabilità della Società di Gestione 7 Relazione dell Investment Manager 8-24 Profilo degli Investment Managers Delegati 25 Relazione di Certificazione del Revisore Indipendente ai Sottoscrittori del Fondo Challenge Funds Stato patrimoniale Rendiconto di gestione Variazioni del Patrimonio Netto attribuibile ai Sottoscrittori di Quote Riscattabili Variazioni del numero di Quote Note di commento ai Prospetti Finanziari Tabelle degli Investimenti CHALLENGE North American Equity Fund CHALLENGE European Equity Fund CHALLENGE Italian Equity Fund CHALLENGE Germany Equity Fund CHALLENGE Spain Equity Fund CHALLENGE Pacific Equity Fund CHALLENGE Emerging Markets Equity Fund CHALLENGE Energy Equity Fund CHALLENGE Cyclical Equity Fund CHALLENGE Counter Cyclical Equity Fund CHALLENGE Financial Equity Fund CHALLENGE Technology Equity Fund CHALLENGE Liquidity Euro Fund CHALLENGE Liquidity US Dollar Fund CHALLENGE Euro Income Fund CHALLENGE International Income Fund CHALLENGE Euro Bond Fund CHALLENGE International Bond Fund CHALLENGE International Equity Fund CHALLENGE Flexible Fund CHALLENGE Solidity and Return Fund CHALLENGE Provident Fund CHALLENGE Provident Fund CHALLENGE Provident Fund CHALLENGE Provident Fund

4 INDICE (cont.) CHALLENGE Provident Fund Tabella delle variazioni di portafoglio

5 INFORMAZIONI GENERALI SOCIETÀ DI GESTIONE E DISTRIBUTORE GLOBALE INVESTMENT MANAGER INVESTMENT MANAGERS DELEGATI Mediolanum International Funds Limited, 2 Shelbourne Buildings, Shelbourne Road, Ballsbridge, Dublin 4, Irlanda Mediolanum Asset Management Limited, 2 Shelbourne Buildings, Shelbourne Road, Ballsbridge, Dublin 4, Irlanda Mediolanum Gestione Fondi, Palazzo Meucci, Via Francesco Sforza, Basiglio - Milano 3, Italia (CHALLENGE Italian Equity Fund) BlackRock Investment Management Limited Murray House, 1 Royal Mint Court, London EC3N HH, United Kingdom. (CHALLENGE Pacific Equity Fund, CHALLENGE European Equity Fund, CHALLENGE Energy Equity Fund, CHALLENGE Cyclical Equity Fund, CHALLENGE Financial Equity Fund, CHALLENGE Counter Cyclical Equity Fund, CHALLENGE Technology Equity Fund, CHALLENGE International Equity Fund) Legal & General Investment Management Limited 1 Coleman Street, London EC2R 5AA, Regno Unito (CHALLENGE North America Equity Fund, CHALLENGE Emerging Markets Equity Fund, CHALLENGE Euro Bond Fund, CHALLENGE International Bond Fund, CHALLENGE Euro Income Fund, CHALLENGE Liquidity Euro Fund, CHALLENGE Liquidity US Dollar Fund, CHALLENGE International Income Fund) DJE Kapital AG Pullacher Strasse 24, D Pullach, Monaco di Baviera, Germania (CHALLENGE Germany Equity Fund) Duemme SGR S.p.A. Piazzetta Maurilio Bossi n , Milano, Italia (CHALLENGE Provident Fund 1, CHALLENGE Provident Fund 2, CHALLENGE Provident Fund 3, CHALLENGE Provident Fund 4, CHALLENGE Provident Fund 5) TREA Capital Partners C/Agustina Saragossa, 3-5, Barcellona, Spagna (CHALLENGE European Equity Fund, CHALLENGE Spain Equity Fund) BNP Paribas Asset Management 5, avenue Kleber, Parigi, Francia (CHALLENGE Solidity and Return Fund) BANCA DEPOSITARIA AGENTE AMMINISTRATIVO, TENUTARIO DEI REGISTRI E AGENTE DI TRASFERIMENTO RBC Investor Services Bank S.A., Filiale di Dublino, (con decorrenza a partire dalla data del 27 luglio 2012, in precedenza RBC Dexia Investor Services Bank S.A., Filiale di Dublino) George s Quay House, 43 Townsend Street, Dublin 2, Irlanda RBC Investor Services Ireland Limited, (con decorrenza a partire dalla data del 27 luglio 2012, in precedenza RBC Dexia Investor Services Ireland Limited) George s Quay House, 43 Townsend Street, Dublin 2, Irlanda 4

6 INFORMAZIONI GENERALI (cont.) BANCA CORRISPONDENTE/ INCARICATO DEI PAGAMENTI IN ITALIA INCARICATO DEI PAGAMENTI IN SPAGNA INCARICATO DEI PAGAMENTI IN GERMANIA State Street Bank S.p.A., Via Ferrante Aporti 10, Milano, Italia Banco Mediolanum S.A., Av Diagonal 670, Barcellona, Spagna Marcard, Stein & Co. AG, Ballindamm 36, Amburgo, Germania REVISORI CONTABILI INDIPENDENTI Deloitte & Touche, Deloitte & Touche House, Chartered Accountants and Registered Auditors, 29 Earlsfort Terrace, Dublin 2, Irlanda CONSULENTI LEGALI CASH MANAGER SOCIETÀ SPONSOR Dillon Eustace, 33 Sir John Rogerson s Quay, Dublin 2, Irlanda Mediolanum Asset Management Limited, Block B, Iona Building, Shelbourne Road, Dublin 4, Irlanda Mediolanum S.p.A., Palazzo Meucci, Milano 3, Via Francesco Sforza, 15, Basiglio, Milano, Italia AMMINISTRATORI DELLA SOCIETÀ Andrew Bates ( Presidente )* DI GESTIONE Furio Pietribiasi ( Direttore generale ) Corrado Bocca John L. Mahon* Vittorio Gaudio Wyndham Williams* Bronwyn Wright* * Amministratori indipendenti 5

7 RELAZIONE E RESPONSABILITÀ DELLA BANCA DEPOSITARIA Responsabilità della Banca depositaria La Banca depositaria ha il dovere di di custodire e detenere il patrimonio del Fondo Challenge Funds ( il Fondo ) per conto dei sottoscrittori delle quote. Ai sensi degli Avvisi relativi ai fondi OICVM emessi dalla Central Bank of Ireland, è dovere della Banca depositaria indagare sulla condotta della Società di Gestione del Fondo e informare i sottoscrittori al riguardo tramite una relazione che comprenda gli argomenti stabiliti dagli Avvisi Relazione della Banca Depositaria per l anno conclusosi il 31 dicembre 2012 A nostro giudizio, nell anno conclusosi il 31 dicembre 2012 il Fondo è stato gestito: (i) (ii) in conformità alle limitazioni relative ai poteri d investimento e di indebitamento imposte alla Società di Gestione dal Regolamento del Fondo e dalla Normativa della Comunità Europea del 2011 (Organismi di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari) ( la Normativa ) e, ai sensi di quanto previsto dal Regolamento del Fondo e dalla Normativa. RBC INVESTOR SERVICES BANK S.A. Data: 26 marzo 2013 FILIALE DI DUBLINO RBC Investor Services Bank S.A., Dublin Branch George s Quay House 43 Townsend Street Dublin 2, Ireland T F rbcis.com RBC Investor Services Bank S.A., Dublin Branch is a branch of RBC Investor Services Bank S.A. Registered office: 14, Porte de France, L-4360 Esch-sur-Alzette, Luxembourg Registered in Ireland Incorporated in Luxembourg with Limited Liability Registered in Luxembourg B

8 DICHIARAZIONE DELLE RESPONSABILITÀ DELLA SOCIETÀ DI GESTIONE La Società di Gestione ha il dovere di preparare i prospetti finanziari per ciascun esercizio finanziario che forniscano una rappresentazione veritiera e corretta dello stato delle attività del Fondo e dei profitti e perdite del Fondo durante tale periodo. Nel redigere tali rendiconti, la Società di Gestione è tenuta a: scegliere idonee politiche contabili ed applicarle con costanza; formulare giudizi e valutazioni che siano ragionevoli e prudenti, e preparare i prospetti finanziari nell ottica di una continuità gestionale, a meno che non risulti inappropriato supporre che il Fondo continuerà ad operare. La Società di Gestione è obbligata a tenere adeguata documentazione contabile, che dimostri in qualsiasi momento, con ragionevole precisione, la situazione finanziaria del Fondo e che consenta di verificare che i prospetti finanziari siano conformi ai principi contabili generalmente accettati in Irlanda e nel rispetto della Normativa della Comunità europea (Organismi di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari) del 2011 (la normativa OICVM ) e del Regolamento del Fondo. La Società di Gestione ha inoltre il dovere di salvaguardare le attività del Fondo e quindi di prendere tutte le misure ragionevolmente necessarie per prevenire o individuare frodi o altre irregolarità. Firmato per conto della Società di Gestione Amministratore: Amministratore: Data: 27 marzo

9 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 Challenge North American Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 7,12% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge North American Equity Fund ha registrato un ritorno pari a 7,12% nel Due dei principali titoli aggiunti al portafoglio nel corso dell anno sono stati Phillips 66, a seguito dello scorporo delle attività chimiche e delle raffinerie da ConocoPhillips e il gruppo Kraft Foods Group Inc, dopo lo scorporo della produzione di merendine dalla società capogruppo in settembre. Tra i titoli venduti figurano Medco Health Solutions, acquisita tramite un accordo i contanti e titoli da un altra società farmaceutica, Express Scripts Holdings, e El Paso Corporation, acquisita da Kinder Morgan Inc per $37,6 miliardi. Alla fine del periodo i tre titoli che rappresentavano una quota significativa delle attività detenute dal Comparto erano Apple (3,4%), Exxon Mobil (2,7%) e General Electric (1,5%). Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno contribuito in positivo nel corso dell anno. Sono state applicate varie strategie, fra cui strategie di mercato direzionali e strategie di mercato neutrali, che sono operazioni con beta neutrale volte a sfruttare le cosiddette inefficienze del mercato utilizzando total return swaps. L esposizione corta ai mercati azionari ottenuta tramite contratti future azionari sull indice S&P500 ha contribuito in negativo, in quanto i mercati azionari hanno registrato una sovraperformance nel corso del periodo a cui si riferiscono queste operazioni. Una posizione lunga nei confronti dei materiali e corta nei confronti delle telecomunicazioni, adottata tramite total return swaps a metà agosto e chiusa ai primi di novembre, ha contribuito in positivo al risultato del comparto. Anche la posizione lunga nei confronti di una serie di titoli legati al settore automobilistico USA applicata tramite swap agli inizi di settembre e chiusa ai primi di novembre ha dato un forte contributo positivo alla perfomance. Un altro contributo positivo è stato quello dato da posizioni lunghe attuate tramite contratti future sul Nasdaq, aperte ai primi di novembre e chiuse allla fine di novembre, e altrettanto positivo è stato il contributo delle posizioni in euro nei confronti del dollaro USA adottate tramite contratti a termine su valuta. Challenge North American Equity Fund - Classe con copertura Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 7,90% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L con copertura. Le attività di copertura valutaria, attuata per mezzo di contratti a termine su valuta, hanno dato un contributo positivo al risultato della classe con copertura del Comparto al rischio di cambio, attribuibile ad una lieve riduzione di valore del dollaro USA nei confronti dell euro. 8

10 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Challenge European Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 14,49% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge European Equity Fund ha registrato un risultato pari a 14,49% nel Gli investimenti del portafoglio nel 2012 si sono concentrati sulle società internazionali la cui principale base di vendite era al di fuori dell Europa. Il gestore ha preferito adottare un basso peso nei confronti dei titoli del settore bancario durante l anno, mantenendo però una certa esposizione nei confronti delle assicurazioni. E ha adottato posizioni significative nei confronti sia dei prodotti di consumo (sia quelli più sensibili che quelli meno sensibili al ciclo economico, per esempio gli alimentari, i prodotti di lusso, HPC e il settore automobilistico) sia dei prodotti farmaceutici e del settore della tecnologia. Complessivamente l obiettivo era quello di includere nel portafoglio titoli di società di comprovato valore, con un buon livello di redditività, crescita e capacità di generare liquidità, e un livello ridotto di leva finanziaria. Tra i paesi europei la Danimarca (+29,25%) e la Germania (+28,89%) sono stati quelli che hanno registrato la miglior performance. In termini settoriali, i migliori risultati sono stati registrati dal settore delle automobili e dei pezzi di ricambio (+40,39%), dalle assicurazioni (+39,98%) e dal software e servizi associati (+44,65%). Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno contribuito in negativo nel corso dell anno. L esposizione corta ai mercati azionari attuata tramite contratti future azionari sull indice Eurostoxx ha contribuito in negativo nel corso del periodo in cui è stata applicata questa strategia. La posizione lunga nei confronti delle settore delle telecomunicazioni in Europa con copertura beta, aperta dai primi di novembre ai primi di dicembre, ha registrato un risultato negativo. La posizione lunga sull indice DAX in combinazione con una posizione corta sull IBEX attuata tramite contratti future, che è stata chiusa alla fine di gennaio, ha compensato in parte la performance negativa. Challenge European Equity Fund - Classe con copertura Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 13,21% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L con copertura. L attività di copertura valutaria attuata per mezzo di contratti a termine su valuta ha dato un contributo negativo al risultato della classe con copertura del Comparto al rischio di cambio, attribuibile all aumento di valore della sterlina inglese e del franco svizzero nei confronti dell euro. Challenge Italian Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 14,65% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto ha registrato un risultato pari a 14,65% nel corso dell anno. Il 2012 è stato un anno positivo per il mercato azionario italiano. I settori che hanno dato il maggior contributo sono stati il settore industriale, quello dei prodotti di consumo non di base e quello dell energia, mentre il risultato più deludente è stato quello del settore delle telecomunicazioni. Dopo un inizio positivo nei primi mesi dell anno, il mercato italiano ha registrato 9

11 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) un inversione di tendenza a fine marzo, attribuibile alle preoccupazioni legate al rallentamento dell economia globale e all aumento di un rischio specifico per l Italia. Dopo i risultati estremamente deludenti registrati a fine luglio, quando il differenziale BTP-Bund è salito oltre 500 punti, il mercato italiano ha registrato una forte ripresa attribuibile sia agli interventi del presidente della BCE Mario Draghi che all importante lavoro portato avanti dal Primo Ministro italiano Mario Monti. Durante la prima metà dell anno il portafoglio ha mantenuto un esposizione ridotta ai titoli del settore finanziario, in quanto il gestore ha preferito concentrarsi su titoli di natura più difensiva (per esempio i servizi, come Snam Rete Gas e Terna); nella seconda metà dell anno invece è aumentata l esposizione ai titoli del settore finanziario in modo da sfruttare la forte ripresa registrata da questo settore. La selezione dei titoli si è concentrata su settori con una forte esposizione ai mercati emergenti, come i beni di lusso (Prada, Ferragamo, Tod s, Luxottica, Safilo e Brunello Cucinelli) e sul settore industriale (Brembo, Piaggio). I migliori risultati sono stati quelli di aziende come Ferragamo (+65,9%), Diasorin (+60%), Prysmian (+57,5%), Buzzi (+56,8%), Tod's (+52,2%) e Impregilo (+48,9%). I risultati più deludenti per il 2012 sono stati quelli registrati da A2A (- 39,6%), Mediaset (-25,7%) e Telecom Italia (-17,3%). Challenge Germany Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 21,29% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto ha registrato un risultato pari a 21,29% nel corso dell anno. Il 2012 è stato un anno estremamente positivo per il mercato azionario tedesco, che ha registrato risultati da record: l indice MSCI Germany ha registrato un ritorno pari a +25,24%. I migliori contributi alla performance del Comparto sono stati quelli di Deutsche Post DHL, l azienda all avanguardia nel mercato dei servizi postali in Germania, che ha registrato un ritorno superiore al 46% nel 2012, la società produttrice di software SAP AG (+52% nel 2012) e la compagnia di assicurazioni Hannover Re AG (+61% nel 2012) che ha annunciato degli ottimi risultati nell ultimo trimestre dell anno e sembra avere delle ottime prospettive per il Anche le società automobilistiche Volkswagen AG e BMW AG hanno registrato un buon ritorno nel 2012 (rispettivamente pari a +61% e +46%) e hanno dato un buon contributo al risultato del Comparto. I principali titoli compresi nel portafoglio del Comparto a fine anno erano SAP (7,2%), Bayer (6%) e BASF (5,5%). Challenge Spain Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 6,98% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Spain Equity Fund ha registrato un risultato pari a 6,98% nel La strategia di investimento adottata dal portafoglio è stata principalmente mirata ad evitare società nazionali spagnole attive solo sul mercato nazionale, il cui reddito è generato esclusivamente in Spagna, per concentrarsi invece su società con una maggiore diversificazione geografica a livello internazionale. Anche gli investimenti nel settore finanziario sono stati molto ridotti, e il gestore si è concentrato principalmente su società con una buona presenza sui mercati internazionali, utili regolari, un buon livello di liqudità e un basso livello di leva finanziaria. In termini settoriali questo ha portato ad un peso più significativo sia dei prodotti di consumo non di base e dei beni di prima necessità, sia delle società petrolifere, farmaceutiche e del settore dei servizi. I 10

12 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) migliori risultati per l anno sono stati quelli registrati da Grifols SA (società del settore sanitario, con un ritorno pari a oltre il 100% nel 2012), Inditex (Prodotti di consumo non di base, oltre il 70% nel 2012) e Amadeus IT Holdings SR (settore IT, oltre il 55% nel 2012). Tra i titoli finanziari, quelli con un maggior peso tra gli investimenti del portafoglio, come Banco Santander (+17%) e Bco Bilbao Viz.Argentaria (+12%) hanno registrato un ritorno positivo, hanno invece contribuito in negativo quelli con un peso minore, come Bco Popular Espanol, che ha registrato un ritorno pari a -67% per l anno. Challenge Pacific Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 12,26% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto, che è strutturato in modo da avere una esposizione strategica ai titoli azionari dell area del Pacifico, ha registrato un risultato pari a 12,26% per l anno. I paesi che hanno registrato i migliori risultati per l anno sono stati Singapore (MSCI Singapore in EUR +24% nel 2012) e Hong Kong (MSCI Hong Kong in EUR +22,2% nel 2012). Il settore che ha registrato la miglior performance è stato quello immobiliare, mentre quello più deludente è stato quello dei servizi. In termini di peso, alla fine del 2012 i tre titoli principali detenuti dal portafoglio erano Toyota Motor Corp con il 3,09% del portafoglio, BHP Billiton Ltd con il 3,02% e Commonwealth Bank of Australia con il 2,48%. Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno contribuito in positivo nel corso dell anno. Il risultato positivo è attribuibile principalmente alla posizione corta sullo yen nei confronti dell euro attuata per mezzo di contratti a termine su valuta, vista la riduzione di valore dello yen rispetto all euro. Questa posizione è stata inizialmente chiusa a metà febbraio, poi riaperta in luglio e chiusa definitivamente a metà dicembre, realizzando un utile in entrambe le occasioni. Anche l esposizione lunga ai mercati azionari attuata tramite contratti future azionari sull indice Nikkei ha registrato un ottimo risultato, vista la sovraperformance dell indice. Il risultato positivo è stato leggermente controbilanciato dalla posizione lunga sui contratti future coreani. Challenge Pacific Equity Fund - Classe con copertura Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 15,38% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L con copertura. L attività di copertura valutaria attuata per mezzo di contratti a termine su valuta ha dato un contributo positivo al risultato della classe con copertura del Comparto al rischio di cambio, attribuibile alla riduzione di valore del dollaro australiano, dello yen giapponese e del dollaro di Hong Kong nei confronti dell euro. 11

13 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Challenge Emerging Markets Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 11,45% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Emerging Markets Equity Fund ha registrato un ritorno pari a 11,45% nel La composizione del portafoglio è stata revisionata diverse volte nel corso dell anno, e le posizioni più significative aggiunte in maggio sono state Mr Price Group (Sudafrica) e BR Properties SA ON (Brasile). Grupo Elektra (Messico) è stata la vendita più significativa. In novembre è stata effettuata un altra revisione del portafoglio, che ha portato all aggiunta di Banco Bradesco ON e Ambev ON (entrambe brasiliane), IHH Healthcare (Malesia), Grupo Financiero Santander (Messico) e MegaFon GDR (Russia) tra i titoli principali, mentre Richter Gideon (Ungheria) è stata la vendita più significativa. Alla fine dell anno la composizione geografica del portafoglio era costituita da Asia (60,5%), EMEA (18,1%) e America Latina (21,4%). I principali titoli in portafoglio erano Samsung Electronics (Corea, 3,7%), Taiwan Semiconductor Manufacturing (1,9%) e China Mobile (Red Chip, 1,65%). Le coperture effettuate hanno dato un contributo positivo nel corso dell anno, attribuibile all esposizione azionaria lunga nei confronti di India, Brasile e Cina attuata tramite ETF. Anche l esposizione ai titoli di Hang Seng China Enterprises e ai mercati emergenti in generale, attuata tramite future, ha contribuito in positivo durante l anno. Challenge Energy Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12-0,26% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Energy Equity Fund, strutturato in modo da avere una esposizione strategica al settore dell energia e a quello dei materiali a livello globale tramite investimenti in titoli azionari sui mercati sviluppati, nel 2012 ha registrato un ritorno pari a - 0,26%. I titoli che hanno maggiormente contribuito in positivo sono stati Marathon Petroleum Corp. (+90,75% in Euro nel 2012), Lyondell Basell Ind NV (89,00% in Euro nel 2012) e Lafarge SA (80,14% in Euro nel 2012). Il peggior contributo è stato quello di Repsol SA (- 28,78%), Canadian Natural Resources (-23,62%) e BG Group Plc (-23,43%). I tre titoli principali detenuti dal portafoglio del Comparto alla fine dell anno erano Exxon Mobile Corp (7,2%), BP Plc (2,71%) e Royal Dutch Shell (2,66%). Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo negativo nel corso dell anno, attribuibile all esposizione lunga al gas naturale attuata tramite fondi ETF. La posizione corta sullo yen nei confronti dell euro attuata tramite contratti a termine su valuta ha contribuito in positivo, vista la riduzione di valore dello yen rispetto all euro durante gli ultimi sei mesi dell anno, quando è stata effettuata questa operazione. Anche la posizione corta in dollari USA nei confronti dell euro, attuata per mezzo di contratti a termine su valuta, ha contribuito in positivo vista la riduzione di valore del dollaro USA rispetto all euro nel quarto trimestre del

14 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Challenge Cyclical Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 12,57% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Cyclical Equity Fund, strutturato in modo da avere una esposizione strategica al settore industriale e a quello dei prodotti di consumo non di base a livello globale tramite investimenti in titoli azionari sui mercati sviluppati, ha registrato un ritorno pari a 12,57% nel corso dell anno. I tre titoli principali detenuti dal portafoglio alla fine dell anno erano General Electric (3,5%), Toyota Motor Corp (2,08%) e Siemens AG (1,45%) che nel 2012 hanno registrato un ritorno in EUR rispettivamente pari a +19,1%, +39,3% e +15,7%. Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo positivo nel corso dell anno, attribuibile in parte alla posizione corta su yen e dollaro USA nei confronti dell euro attuata tramite contratti a termine su valuta, vista la riduzione di valore dello yen rispetto all euro nella seconda metà dell anno. Anche la posizione corta sul dollaro USA attuata tramite contratti a termine su valuta ha contribuito in positivo, vista la riduzione di valore del dollaro USA rispetto all euro durante il periodo in cui è stata adottata questa posizione, dalla fine di settembre alla fine di ottobre. L acquisto di quote di fondi ETF che investono nel settore delle risorse di base è stato un altro elemento che ha contribuito in positivo; la posizione è stata chiusa alla fine di gennaio. Anche la posizione lunga sui materiali e corta sui titoli legati alle telecomunicazioni, attuata tramite total return swap, aperta a metà agosto e chiusa ai primi di novembre, ha contribuito in positivo al ritorno del Comparto, come pure una posizione lunga nei confronti di una serie di titoli legati al settore automobilistico USA applicata tramite swap agli inizi di settembre e chiusa ai primi di novembre. Viceversa, una posizione in fondi ETF SPDR legati al settore dell energia USA, aperta all inizio di luglio e chiusa alla fine del mese, ha danneggiato in parte la performance positiva del Comparto. Challenge Counter Cyclical Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 5,97% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Counter Cyclical Equity Fund, strutturato in modo da avere una esposizione strategica al settore sanitario, a quello dei prodotti di consumo di base, ai servizi e alle telecomunicazioni a livello globale tramite investimenti in titoli azionari sui mercati sviluppati, ha registrato un ritorno pari a 5,97% per l anno. I tre titoli principali detenuti dal portafoglio alla fine dell anno erano Nestlè (2,6%), AT & T (2,4%) e Johnson & Johnson (2,4%). Tra i titoli compresi nel portafoglio quelli che hanno registrato la miglior performance per l anno (in Euro) sono stati Regeron Pharmaceuticals (+203,08%), Sprint Nextel Corp. (+137,96%) e Grifols SA (+102,77). Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo positivo nel corso dell anno, attribuibile in parte alla posizione corta sul dollaro USA nei confronti dell euro attuata per mezzo di contratti a termine su valuta, vista la riduzione di valore del dollaro USA rispetto all euro nella seconda metà dell anno. Una posizione lunga nei confronti del settore sanitario e corta nei confronti dei servizi attuata tramite total return swap, che è stata chiusa ai primi di gennaio, ha contribuito in positivo al risultato del Comparto. Anche una posizione tattica corta attuata tramite future sull indice S&P 500, adottata a fine ottobre e chiusa a metà novembre, ha contribuito in positivo. Il risultato positivo è stato in parte controbilanciato da un 13

15 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) investimento in un fondo ETF Gold Miners applicato da metà settembre a fine novembre. Una posizione lunga sui titoli telecom con copertura valutaria beta, aperta ai primi di novembre e chiusa ai primi di dicembre, ha contribuito in negativo alla performance. Challenge Financial Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 20,45% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Financial Equity Fund, strutturato in modo da avere una esposizione strategica al settore finanziario a livello globale tramite investimenti in titoli azionari sui mercati sviluppati, nel 2012 ha registrato un ritorno pari a 20,45%. I principali titoli compresi nel portafoglio del Comparto alla fine dell anno erano HSBC Holdings (3,36%), Well Fargo (3,97%), e JP Morgan Chase (2,87%). Tra i titoli compresi nel portafoglio, quelli che hanno registrato la miglior performance sono stati KBC Group (+168,93%), Bank of America Corp (+106,06%) e Wheelock & CO ltd (+104,95%). Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo positivo nel corso dell anno. L esposizione lunga ai titoli azionari attuata per mezzo di investimenti in fondi ETF finanziari ha contribuito in positivo, visto l ottimo risultato registrato da questo settore nel Anche la posizione corta sul dollaro USA nei confronti dell euro, attuata tramite contratti a termine su valuta,,ha contribuito in positivo, vista la riduzione di valore del dollaro USA rispetto all euro nel periodo di riferimento, dalla fine di settembre alla fine di ottobre. L esposizione lunga ai titoli finanziari USA e corta a quelli australiani attuata tramite total return swap da settembre a novembre, ha danenggiato il risultato del Comparto. Challenge Technology Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 4,50% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Technology Equity Fund, strutturato in modo da avere una esposizione strategica al settore della tecnologia a livello globale tramite investimenti in titoli azionari sui mercati sviluppati, ha registrato un ritorno pari a 4.50% per l anno. I tre titoli principali detenuti dal portafoglio alla fine dell anno erano Apple (7,36%), IBM (6,8%) e Microsoft (6,59%). I titoli che hanno registrato il miglior risultato sono stati Equinix Inc. (+99,7%) e Seagate Technologies Ltd (+91,85%). Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo positivo nel corso del periodo, attribuibile alla posizione lunga sul NASDAQ applicata tramite contratti future, chiusa a metà gennaio dopo una forte ripresa. La posizione è stata riaperta a metà settembre e chiusa a fine novembre, e anche questa operazione ha contribuito in positivo. Inoltre, anche una posizione corta sul dollaro USA nei confronti dell euro attuata per mezzo di contratti a termine su valuta ha dato un contributo positivo, vista la riduzione di valore del dollaro USA rispetto all euro nel periodo di riferimento, da fine settembre fino alla fine di ottobre. 14

16 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Challenge Liquidity Euro Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 0,95% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto ha registrato un ritorno pari a 0,95% per il Alla fine del 2011 il Comparto aveva 81 titoli obbligazionari in portafoglio che sono maturati durante l anno e sono stati sostituiti con nuove obbligazioni. Alla fine dell anno il portafoglio era investito in 84 titoli, costituiti in gran parte da titoli di stato di paesi europei (Belgio, Francia, Paesi Bassi, Germania e Italia) e in minima parte da titoli di debito societario a breve scadenza. La duration del Comparto è stata modificata a 0,37 anni, in linea con la modifica della duration a 0,31 anni applicata nel Challenge Liquidity US Dollar Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12-2,98% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto, che alla fine dell anno aveva in portafoglio 13 titoli obbligazionari del governo americano, ha registrato un ritorno pari a -2,98% per l anno. Il Comparto è stato danneggiato dall esposizione al dollaro USA, che ha registrato una riduzione di valore rispetto all euro. La duration è stata modificata a 0,36 anni, in linea con la duration modificata applicata alla fine del 2011, che era di 0,29 anni. Challenge Euro Income Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 2,69% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto, che aveva in portafoglio un totale di 57 titoli di debito e deteneva come minimo un titolo di ognuno dei paesi dell area euro, ha registrato un ritorno pari a 2,69% nel La duration è stata modificata a 1,94 anni alla fine del 2012, e a fine anno la principale esposizione del Comparto in termini geografici era nei confronti di Italia (24,23%), Germania (22,54%) e Francia (22,23%). Gli investimenti in titoli dei paesi europei periferici, come l Italia, hanno contribuito in positivo, mentre il contributo dei paesi europei principali, come la Germania, è stato meno significativo. Nel 2012 non è stata effettuata nessuna copertura finanziaria per questo Comparto. 15

17 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Challenge International Income Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12-6,35% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto, che alla fine dell anno aveva un totale di 89 titoli in portafoglio, ha registrato un ritorno pari a - 6,35% nel Alla fine dell anno la composizione del portafoglio era la seguente: area del dollaro 57%, Europa (esclusi i paesi dell area euro) 7%, Giappone 32%, Canada 3% e Australia 1%. E la duration modificata del Comparto era pari a 1,93 anni. Il ritorno negativo è attribuibile principalmente all esposizione ai titoli di stato USA e del Regno Unito, e più generalmente all esposizione alle principali valute ad esclusione dell euro, in paricolare lo yen e il dollaro USA, che hanno registrato una riduzione di valore nei confronti dell euro. Questo è stato controbilanciato solo in parte dall aumento di valore della sterlina inglese. Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo positivo durante il periodo. È stata applicata una strategia basata sulle aspettative di una riduzione dei tassi nel Regno Unito, ottenuta tramite la vendita di posizioni corte su contratti future in sterline a 3 mesi. La posizione è stata chiusa alla fine di luglio. 16

18 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Challenge International Income Fund - Classe con copertura Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12-1,24% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L con copertura. L attività di copertura valutaria attuata per mezzo di contratti a termine su valuta nel complesso ha dato un contributo positivo al risultato della classe con copertura del Comparto, attribuibile all aumento di valore dell euro nei confronti del dollaro USA e dello yen, malgrado la riduzione di valore dell euro nei confronti della sterlina inglese. Challenge Euro Bond Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 10,64% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge Euro Bond Fund, che alla fine dell anno aveva in portafoglio 178 titoli obbligazionari, ha registrato un ritorno pari a 10,64% nel Alla fine dell anno la principale esposizione del Comparto in termini geografici era nei confronti di Francia (25,17%), Italia (22,92%) e Germania (21,82%), e la duration modificata era pari a 7,85 anni. L investimento in titoli di stato italiani è stato tra quelli che hanno dato il maggior contributo positivo al risultato. Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno contribuito in negativo durante l anno. La strategia è stata applicata riducendo la duration del Comparto tramite la vendita di contratti future obbligazionari a lungo (Euro Bund) vista la riduzione dei rendimenti in Germania. L impatto negativo è stato in parte controbilanciato da un operazione a breve termine attuata tramite una posizione lunga su contratti future BTP all inizio dell anno. Challenge International Bond Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12-4,15% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto Challenge International Bond Fund, che alla fine dell anno aveva in portafoglio un totale di 241 titoli obbligazionari, ha registrato un ritorno pari a -4,15% nel Alla fine dell anno la composizione del portafoglio era la seguente: area del dollaro 42%, Europa (esclusi i paesi dell area euro) 12,5%, Giappone 39%, Canada 2%, Australia 1,5% e 3% in liquidità. A fine anno la duration modificata del Comparto era pari a 8,76 anni e il rendimento al riscatto (ponderato in base al valore di mercato) era di 1,62%. Il risultato negativo è attribuibile principalmente all esposizione alle valute principali ad esclusione dell euro, in particolare allo yen e al dollaro USA, che hanno registrato una riduzione di valore nei confronti dell euro, ed è stato solo i parte controbilanciato dall aumento di valore della sterlina inglese. 17

19 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contributo positivo nel corso dell anno. Il risultato positivo è attribuibile principalmente alla posizione corta sullo yen rispetto all euro, attuata tramite contratti a termine su valuta, vista la riduzione di valore dello yen nei confronti dell euro. Questa posizione era stata inizialmente chiusa a metà febbraio, poi riaperta in luglio e chiusa definitivamente a metà dicembre, realizzando un utile in entrambe le occasioni. Un operazione volta a sfruttare l irripidimento della curva, attuata tramite la vendita di future sui titoli di stato USA a 10 anni e l acquisto di future sui titoli di stato USA a 2 anni, ha contribuito leggermente in negativo, e la posizione è stata chiusa ai primi di novembre. Anche una posizione legata al valore relativo attuata tramite una future lunga sui titoli di stato inglesi a 30 anni e corta sui titoli di stato inglesi a 10 anni, aperta in giugno e chiusa agli inizi di settembre, ha danneggiato la performance del Comparto. Challenge International Bond Fund - Classe con copertura Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 0,22% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L con copertura. L attività di copertura valutaria attuata per mezzo di contratti a termine su valuta complessivamente ha dato un contributo positivo al risultato della classe con copertura del Comparto, attribuibile all aumento di valore dell euro nei confronti del dollaro USA e dello yen, malgrado la riduzione di valore dell euro nei confronti della sterlina inglese. Challenge International Equity Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 9,67% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Il Comparto ha registrato un ritorno pari a 9,67% per il Alla fine dell anno gli investimenti del Comparto erano costituiti al 47% da titoli USA, all 8% da titoli giapponesi e all 8,7% da titoli inglesi. Il miglior risultato, in termini geografici, è stato quello del Belgio (MSCI Belgium in EUR +34% nel 2012), seguito dalla Danimarca (MSCI Denmark in EUR +27,6% nel 2012) e da Singapore (MSCI Singapore in EUR +24% nel 2012). Per quanto riguarda la composizione del portafoglio, i tre titoli con un maggior peso erano Apple (con un ritorno pari a +30,19% in Euro nel 2012), Exxon Mobil Corp (+2,82% in Euro nel 2012) e General Electric CO (+19% in Euro nel 2012). In termini settoriali il miglior contributo è stato quello dei titoli finanziari differenziati, dei media e del settore automobilistico. Le coperture effettuate utilizzando strumenti finanziari derivati hanno dato un contribuito positivo nel corso dell anno, attribuibile principalmente alla posizione corta sullo yen rispetto all euro attuata tramite contratti a termine su valuta, vista la riduzione di valore dello yen nei confronti dell euro nel Questa posizione è stata inizialmente chiusa a metà febbraio, poi riaperta in luglio e chiusa definitivamente a metà dicembre, realizzando un utile in entrambe le occasioni. Anche le posizioni in EUR/USD attuate tramite contratti a termine su valuta hanno contribuito in positivo alla performance. L esposizione lunga ai mercati azionari attuata tramite future azionarie sull indice Nikkei ha dato un significativo contributo positivo al risultato, in quanto questo indice ha registrato una sovraperformance nel primo trimestre del Anche la posizione lunga sui materiali e corta sui titoli legati alle telecomunicazioni attuata tramite total return swap, aperta a metà agosto e chiusa ai primi di novembre, ha contribuito in positivo al ritorno del Comparto. Un altro contributo 18

20 RELAZIONE DELL INVESTMENT MANAGER PER L ANNO CONCLUSOSI IL 31 DICEMBRE 2012 (cont.) positivo è stato quello della posizione lunga sul NASDAQ attuata tramite contratti future, aperta ai primi di novembre e chiusa alla fine di novembre. Il risultato positivo è stato leggermente danneggiato dall esposizione corta al mercato azionario USA, attuata tramite contratti future, con una posizione aperta a metà gennaio e chiusa in settembre. Challenge International Equity Fund - Classe con copertura Rendimento* dal 31/12/11 al 31/12/12 10,12% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L con copertura. L attività di copertura valutaria attuata per mezzo di contratti a termine su valuta nel complesso ha dato un contributo positivo al risultato della classe con copertura del Comparto, attribuibile all aumento di valore dell euro nei confronti del dollaro USA e dello yen, malgrado la riduzione di valore dell euro nei confronti della sterlina inglese. Challenge Flexible Fund Rendimento* dal 30/12/11 al 31/12/12 3,11% * Il rendimento è espresso in euro al netto di commissione di gestione, commissione di performance e dei costi ed è basato sul NAV della Classe Mediolanum L. Complessivamente il Comparto ha registrato un ritorno pari a +3,11% per l anno. Nel 2012 l Europa ha scelto la via della solidarietà per superare la crisi economica. Le previsioni relative alla disintegrazione della valuta unica si sono ridotte, ma non sono del tutto sparite visto che continua il problema della recessione. Nella prima parte dell anno, fino al mese di marzo, i risultati sono stati molto positivi a seguito del programma LTRO annunciato dalla BCE alla fine del Ma già verso la fine della primavera i problemi dei paesi europei periferici hanno ricominciato a preoccupare il mercato, in particolare la Spagna, dove una forte svendita di titoli si è protratta fino a metà giugno. Verso la fine di luglio il mercato ha cominciato a riprendersi a seguito di un intervento del presidente Draghi, quando la BCE ha annunciato un piano di emergenza che ha portato ancora una volta ad una inversione di tendenza. Dopo la forte ripresa dei titoli azionari durante l estate, i mercati sono stati danneggiati dalle incertezze legate ai risultati del terzo trimestre, alle elezioni di novembre, al baratro fiscale e alla probabilità di una politica societaria ispirata alla prudenza. Nel quarto trimestre si è assestata la situazione in Cina e in Giappone, con la stabilizzazione della crescita in Cina e la rielezione, in Giappone, del primo ministro Abe. Si prevede ora un aumento significativo dell agevolazione monetaria in Giappone. L anno si è chiuso in positivo, con dei risultati incoraggianti in particolare nel mese di dicembre. Alla fine del 2012 gli investimenti del Comparto erano costituiti al 58% da titoli azionari, al 39% da strumenti dei mercati monetari e al 3% da beni di consumo. Il risultato positivo registrato durante il periodo è attribuibile principalmente all esposizione ai titoli azionari, in particolare agli investimenti in USA e nel Regno Unito; viceversa la copertura valutaria adottata sui mercati nel corso dell anno tramite future sull indice SPX ha contribuito in negativo. Tra i singoli titoli, i contributi più significativi sono stati quelli di Lloyds, Sprint Nextel, Citigroup, Aegon e Vedanta; hanno invece contributo in negativo gli investimenti in KPN, Hewlett Packard, Nokia e France Tel. Anche le posizioni lunghe in titoli azionari dei mercati emergenti e le future sull indice Nikkei hanno contribuito in modo significativo alla performance, e così pure le posizioni in euro nei confronti del dollaro USA, attuate tramite contratti a termine su valuta. 19

CHALLENGE FUNDS. Relazione Semestrale non sottoposta a revisione contabile. al 30 giugno 2012. Società di gestione

CHALLENGE FUNDS. Relazione Semestrale non sottoposta a revisione contabile. al 30 giugno 2012. Società di gestione CHALLENGE FUNDS Relazione Semestrale non sottoposta a revisione contabile al 30 giugno 2012 Società di gestione INDICE Informazioni Generali 3-4 Stato Patrimoniale 5-31 Variazioni del Numero di Quote 32-57

Dettagli

Informazioni Generali 3. Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4. Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5

Informazioni Generali 3. Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4. Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5 INDICE Informazioni Generali 3 Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4 Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5 Relazione dell Investment Manager 6-12 Profilo degli Investment

Dettagli

CHALLENGE FUNDS. Relazione Annuale al 31 dicembre 2012. Società di gestione

CHALLENGE FUNDS. Relazione Annuale al 31 dicembre 2012. Società di gestione CHALLENGE FUNDS Relazione Annuale al 31 dicembre 2012 Società di gestione Il presente documento è traduzione fedele dell'originale in lingua inglese approvato dalla Società di Gestione in data 31 Dicembre

Dettagli

MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE SEMESTRALE NON SOTTOPOSTA A REVISIONE CONTABILE PER IL PERIODO FINANZIARIO CHIUSO

MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE SEMESTRALE NON SOTTOPOSTA A REVISIONE CONTABILE PER IL PERIODO FINANZIARIO CHIUSO Mediolanum Best Brands Relazione semestrale - 30 giugno 2015 MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE SEMESTRALE NON SOTTOPOSTA A REVISIONE CONTABILE PER IL PERIODO FINANZIARIO CHIUSO IL 30 GIUGNO 2015 INDICE

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

MEDIOLANUM PORTFOLIO FUND

MEDIOLANUM PORTFOLIO FUND il fondo di fondi di diritto irlandese MEDIOLANUM PORTFOLIO FUND Relazione Annuale al 31 dicembre 2010 INDICE Informazioni Generali 3 Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4 Dichiarazione

Dettagli

CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO

CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO Mediolanum Challenge Relazione annuale - 31 dicembre 2014 CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2014 INDICE Informazioni Generali 4-5 Relazione

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Relazione Annuale

CHALLENGE FUNDS Relazione Annuale Relazione Annuale al 31 dicembre 2007 INFORMAZIONI GENERALI SOCIETÀ DI GESTIONE E DISTRIBUTORE GLOBALE INVESTMENT MANAGER INVESTMENT MANAGERS DELEGATI Mediolanum International Funds Ltd. Block B, Iona

Dettagli

MEDIOLANUM PORTFOLIO FUND RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO

MEDIOLANUM PORTFOLIO FUND RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO Mediolanum Portfolio Relazione Annuale - 31dicembre 2013 MEDIOLANUM PORTFOLIO FUND RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2013 INDICE Informazioni Generali 3 Relazione

Dettagli

CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO

CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO Mediolanum Challenge Relazione Annuale - 31dicembre 2013 CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO IL 31 DICEMBRE 2013 INDICE Informazioni Generali 4 5 Relazione e Responsabilità della Banca

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Aprile Giugno 2004 11 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Abbiamo messo a punto questo

Dettagli

CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO

CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO Mediolanum Challenge Relazione annuale - 31 dicembre 2014 CHALLENGE FUNDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2014 INDICE Informazioni Generali 4-5 Relazione

Dettagli

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti.

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti. maggio 2011 Gentile Cliente, siamo lieti di presentarle l ultimo numero della Newsletter del Fondo Rossini Lux Fund, il Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese istituito da Banca Marche

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti.

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti. aprile 2011 Gentile Cliente, siamo lieti di presentarle l ultimo numero della Newsletter del Fondo Rossini Lux Fund, il Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese istituito da Banca Marche

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Ottobre - Dicembre 2005 17 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Unit Voice è suddiviso

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO NEXTAM PARTNERS S i c a v Società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese PROSPETTO SEMPLIFICATO Settembre 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito all Archivio Prospetti della

Dettagli

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Fidelity Funds Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Prospetto Il presente prospetto è valido soltanto ove accompagnato dai supplementi datati agosto 2014 e novembre 2014.

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO Allianz Global Investors Selection Funds plc (la Società ) (precedentemente Darta Investment Funds plc) PROSPETTO SEMPLIFICATO 26 giugno 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato fornisce importanti

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti.

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti. luglio 2011 Gentile Cliente, siamo lieti di presentarle l ultimo numero della Newsletter del Fondo Rossini Lux Fund, il Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese istituito da Banca Marche

Dettagli

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AZIMUT SGR SpA AZIMUT GARANZIA AZIMUT REDDITO EURO AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT SCUDO AZIMUT BILANCIATO AZIMUT STRATEGIC TREND AZIMUT TREND AMERICA AZIMUT TREND EUROPA AZIMUT

Dettagli

PLUS FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO

PLUS FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO PROSPETTO SEMPLIFICATO DIADEMA CAPITAL PLUS FUND Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo prospetto semplificato approvato dall Autorità di Vigilanza Irlandese ed è depositato

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

BLACKROCK GLOBAL FUNDS

BLACKROCK GLOBAL FUNDS IL PRESENTE DOCUMENTO È IMPORTANTE E RICHIEDE ATTENZIONE IMMEDIATA. Per qualsiasi chiarimento sulle procedure da adottare La preghiamo di rivolgersi tempestivamente al Suo agente di borsa, direttore di

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Fondi & Gestioni Gennaio 2014. Rispondiamo in tempo reale alle domande sui fondi e le gestioni di AcomeA SGR su Twitter. Utilizza l hashtag #aad

Fondi & Gestioni Gennaio 2014. Rispondiamo in tempo reale alle domande sui fondi e le gestioni di AcomeA SGR su Twitter. Utilizza l hashtag #aad Fondi & Gestioni Gennaio 2014 Rispondiamo in tempo reale alle domande sui fondi e le gestioni di AcomeA SGR su Twitter. Utilizza l hashtag #aad Indice Classifiche: rassegna stampa fondi...3 AcomeA Classifiche

Dettagli

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012 Fondo Interno Core 31 luglio 2012 Indice FIDEURAM VITA INSIEME Commento mensile FVI - Fondo Interno Core Classe K FVI - Fondo Interno Core Classe Y FVI - Fondo Interno Core Classe Z Indice Luglio 2012

Dettagli

FundLogic Alternatives plc RELAZIONE PROVVISORIA E BILANCIO NON CERTIFICATO PER IL PERIODO COMPRESO TRA IL 1 AGOSTO 2013 E IL 31 GENNAIO 2014

FundLogic Alternatives plc RELAZIONE PROVVISORIA E BILANCIO NON CERTIFICATO PER IL PERIODO COMPRESO TRA IL 1 AGOSTO 2013 E IL 31 GENNAIO 2014 una società di investimento a capitale variabile e responsabilità segregata tra i Comparti, costituita in data 28 aprile 2010 in Irlanda e autorizzata dalla Banca Centrale d'irlanda ai sensi del Regolamento

Dettagli

Fondo AcomeA ETF attivo

Fondo AcomeA ETF attivo Articolo pubblicato su Borsa Italiana il 28 giugno 2012 http://www.borsaitaliana.it/speciali/trading/inside-markets/23/etf-fondoacomeaetfattivo.htm Fondo AcomeA ETF attivo Il fondo AcomeA ETF Attivo è

Dettagli

SOCIETÀ PROPONENTE TOP MANAGERS. Professionisti scelti per la gestione del risparmio

SOCIETÀ PROPONENTE TOP MANAGERS. Professionisti scelti per la gestione del risparmio SOCIETÀ PROPONENTE TOP MANAGERS Professionisti scelti per la gestione del risparmio Funds Fondo Comune di Investimento Mobiliare di Diritto Irlandese Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito

Dettagli

Importanti modifiche a Fidelity Funds. Oggetto: Modifiche agli obiettivi di investimento per alcuni comparti di Fidelity Funds

Importanti modifiche a Fidelity Funds. Oggetto: Modifiche agli obiettivi di investimento per alcuni comparti di Fidelity Funds FIDELITY FUNDS Société d Investissement à Capital Variable 2a, Rue Albert Borschette BP 2174 L - 1021 Lussemburgo RCS B34036 Tel.: +352 250 404 (1) Fax : +352 26 38 39 38 Gentile Azionista, Importanti

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

JPMorgan Investment Funds Global Bond Fund (EUR) (il Comparto )

JPMorgan Investment Funds Global Bond Fund (EUR) (il Comparto ) JPMorgan Investment Funds Global Bond Fund (EUR) (il Comparto ) prospetto semplificato agosto 2006 Comparto di JPMorgan Investment Funds (il Fondo ), SICAV costituita ai sensi della legislazione del Granducato

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

Assemblea. 17 aprile 2015. Nomina del Collegio Sindacale. Lista n.2

Assemblea. 17 aprile 2015. Nomina del Collegio Sindacale. Lista n.2 Assemblea 17 aprile 2015 Nomina del Collegio Sindacale Lista n.2 Comunicazione ex art 23 Allegato B1 del Provvedimento Banca d' Italia / Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Intermediario

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

M&G Dynamic Allocation Fund M&G Prudent Allocation Fund. Juan Nevado, Gestore del fondo

M&G Dynamic Allocation Fund M&G Prudent Allocation Fund. Juan Nevado, Gestore del fondo M&G Dynamic Allocation Fund M&G Prudent Allocation Fund Juan Nevado, Gestore del fondo 6 May 2015 4%* + 2%- 4% Multi Asset di M&G Un approccio efficace che può essere adattato per soddisfare esigenze di

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

ATLANTE GREATER ASIA FUND

ATLANTE GREATER ASIA FUND Gli Amministratori di Atlante Funds plc (la Società ) i cui nominativi sono riportati nella sezione del Prospetto informativo intitolata LA SOCIETÀ si assumono ogni responsabilità in ordine alle informazioni

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

Annuncio di Borsa. 8 febbraio 2012. Gentile Azionista,

Annuncio di Borsa. 8 febbraio 2012. Gentile Azionista, Annuncio di Borsa Agli Azionisti di Aggregate Bond (ISIN Code IE00B3DKXQ41), ishares Barclays Capital Euro Corporate Bond (ISIN Code IE00B3F81R35), Corporate Bond 1-5 (ISIN Code IE00B4L60045), Government

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2013) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Life Insurance

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato 28 marzo 2012 Il presente Prospetto Informativo Semplificato contiene informazioni importanti

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione degli Organismi d Investimento Collettivo in Valori Mobiliari (OICVM) rientranti nell ambito di

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA (A) Il comparto investe principalmente in strumenti finanziari di natura azionaria ed in quote di OICR che prevedono l'investimento in strumenti azionari. E' previsto l'investimento

Dettagli

ARCOBALENO FUND. PROSPETTO SEMPLIFICATO datato Ottobre 2010

ARCOBALENO FUND. PROSPETTO SEMPLIFICATO datato Ottobre 2010 ARCOBALENO FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO datato Ottobre 2010 [Prospetto semplificato pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 15 ottobre 2010 Il presente Prospetto è

Dettagli

BlackRock Global Funds (BGF)

BlackRock Global Funds (BGF) BlackRock Global Funds (BGF) BGF European Equity Income Fund Luglio 2014 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI E DEGLI INTERMEDIARI BGF European Equity Income Fund Caratteristiche Generali Portfolio

Dettagli

Relazione Semestrale del Fondo

Relazione Semestrale del Fondo Relazione Semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Globale al 30 giugno 2011 La presente Relazione Semestrale si compone di 7 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 7. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Fidelity per il IV Itinerario previdenziale. Ottobre 2010

Fidelity per il IV Itinerario previdenziale. Ottobre 2010 Fidelity per il IV Itinerario previdenziale Ottobre 2010 Fidelity: una storia di indipendenza Fidelity è uno dei maggiori gestori di fondi al mondo, con un patrimonio gestito di oltre 1.700 miliardi di

Dettagli

Ignis International Funds plc (la Società )

Ignis International Funds plc (la Società ) Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele del Prospetto Semplificato depositato presso la Banca Centrale d'irlanda. Il presente Prospetto Semplificato è conforme al modello pubblicato mediante

Dettagli

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049)

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel seguito

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 7 DICEMBRE 2010

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 7 DICEMBRE 2010 PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 7 DICEMBRE 2010 Il presente prospetto informativo semplificato contiene importanti informazioni relative ad Atlante Funds plc (la Società ), società

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento armonizzati appartenenti al sistema UBI Pramerica UBI Pramerica

Dettagli

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013

Relazione semestrale del Fondo. Mediolanum Flessibile Italia. al 28 giugno 2013 Relazione semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Italia al 28 giugno 2013 La presente Relazione Semestrale si compone di 8 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 8. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

IL CATALOGO DEGLI OICR

IL CATALOGO DEGLI OICR IL CATALOGO DEGLI OICR Allegato 1 alle condizioni di contratto del prodotto finanziario assicurativo Unit Linked AZ INFINITY LIFE Data di validità: 21 marzo 2012 La Società - sulla base di una attività

Dettagli

MEDIOLANUM BEST BRANDS

MEDIOLANUM BEST BRANDS MEDIOLANUM BEST BRANDS Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Società di Gestione Collocatore Unico Indice Mediolanum BlackRock Global Selection L e S - coperta al cambio Mediolanum BlackRock Global

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente,

Dettagli

Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361)

Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361) Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361) (Aggiornamento al 24 febbraio 2014) SCHEDA SINTETICA Punto 4.b) La tabella contenente il profilo

Dettagli

T R I M E S T R A L E D I A G G I O R N A M E N T O F I N A N Z I A R I O R I S E R V A T O A G L I I N V E S T I T O R I D E L G R U P P O A S S I C

T R I M E S T R A L E D I A G G I O R N A M E N T O F I N A N Z I A R I O R I S E R V A T O A G L I I N V E S T I T O R I D E L G R U P P O A S S I C 23 Trimestre Aprile - Giugno 2007 T R I M E S T R A L E D I A G G I O R N A M E N T O F I N A N Z I A R I O R I S E R V A T O A G L I I N V E S T I T O R I D E L G R U P P O A S S I C U R A T I V O A R

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Notizie Merrill Lynch & Co., Inc.

Notizie Merrill Lynch & Co., Inc. Notizie Merrill Lynch & Co., Inc. Merrill Lynch Investment Managers - Europe, Middle East & Africa (EMEA) 33 King William Street London EC4R 9AS Data di pubblicazione: Venerdì 30 Aprile 2004 MERRILL LYNCH

Dettagli

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Stabilizza i tuoi investimenti Tutti i vantaggi dell'obbligazionario flessibile globale Prima della sottoscrizione leggere attentamente il documento

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento appartenenti al sistema UBI Pramerica Fondi armonizzati UBI Pramerica

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

ISPL Prospettiva 2.0

ISPL Prospettiva 2.0 Prospetto d offerta Offerta al pubblico di ISPL Prospettiva 2.0 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento e sulle coperture

Dettagli

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a.

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Fondo bilanciato Nextam Partners Bilanciato Fondo obbligazionario Nextam Partners Obbligazionario Misto Il presente

Dettagli

MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO

MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE ANNUALE E BILANCIO CERTIFICATO PER L ESERCIZIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2014 INDICE Informazioni Generali 3-4 Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 5 Dichiarazione

Dettagli

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015 Presentazione ai nuovi consiglieri 2011-2015 Comitato Nazionale dei Delegati Roma, 14-15 ottobre 2010 Protocollo: DFI/10/267 Indice Asset Allocation Strategica 2010: le deliberazioni del CND del 12-13

Dettagli

AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 29 Novembre 2007

AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 29 Novembre 2007 AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO 29 Novembre 2007 Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultima versione in lingua inglese approvata dall Autorità di Vigilanza (Irish

Dettagli

LA SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

LA SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA LA SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA Scenario congiunturale Il quadro congiunturale negli Stati Uniti si conferma buono: gli indici di febbraio sull attività manifatturiera e dei servizi (PMI) sono avanzati

Dettagli

EUROPEAN AND GLOBAL INVESTMENTS LIMITED. (Società di Gestione) RBC INVESTOR SERVICES BANK S.A., DUBLIN BRANCH. (Banca Depositaria)

EUROPEAN AND GLOBAL INVESTMENTS LIMITED. (Società di Gestione) RBC INVESTOR SERVICES BANK S.A., DUBLIN BRANCH. (Banca Depositaria) EUROPEAN AND GLOBAL INVESTMENTS LIMITED (Società di Gestione) RBC INVESTOR SERVICES BANK S.A., DUBLIN BRANCH (Banca Depositaria) TERZO SUPPLEMENTO AL REGOLAMENTO REVISIONATO E CONSOLIDATO che istituisce

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012 HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è generare

Dettagli

AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO

AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO 29 Novembre 2007 www.aiggig.com Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultima versione in lingua inglese approvata dall Autorità

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Kairos International Sicav Prospetto Semplificato. Long-Short

Kairos International Sicav Prospetto Semplificato. Long-Short Kairos International Sicav Prospetto Semplificato Long-Short Luglio 2009 Prospetto Informativo Semplificato depositato presso la Consob in data 15 ottobre 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011 PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011 Il presente prospetto informativo semplificato contiene importanti informazioni relative ad Atlante Funds plc (la Società ), società

Dettagli

Manuale Indici. Manuale Indici 1

Manuale Indici. Manuale Indici 1 Manuale Indici Manuale Indici 1 INDICE 1. Introduzione. pag. 3 2. Principali Categorie. pag. 4 3. FAQ pag. 10 4. Glossario... pag. 11 5. Principali Indici. pag. 12 Manuale Indici 2 1. INTRODUZIONE Gentile

Dettagli

Allianz Global Investors Selection Funds Plc

Allianz Global Investors Selection Funds Plc Una società d investimento multicomparto con capitale variabile e con responsabilità disgiunta dei comparti quale società per azioni di diritto irlandese ai sensi dei Companies Acts dal 1963 al 2009 con

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire Allianz Reddito Euro Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA PEGASUS FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO AD USO ESCLUSIVO INTERMEDIARI AUTORIZZATI E INVESTITORI QUALIFICATI SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND È il momento di spingersi oltre le obbligazioni

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

SISTEMA EUROMOBILIARE

SISTEMA EUROMOBILIARE GRUPPO CREDEM SISTEMA EUROMOBILIARE Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Il presente documento è valido a decorrere dal 20.04.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

ACPI LUXEMBOURG FUND

ACPI LUXEMBOURG FUND ACPI LUXEMBOURG FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO Agosto 2010 Prospetto pubblicato mediante deposito presso l'archivio Prospetti della Consob in data 6 ottobre 2010 Il presente prospetto semplificato è traduzione

Dettagli

AZ FUND ASSET POWER. 30 Marzo 2012

AZ FUND ASSET POWER. 30 Marzo 2012 AZ FUND ASSET POWER 30 Marzo 2012 14 AZ FUND ASSET POWER Prodotto: Bilanciato a medio rischio Misto obbligazioni/fondi Cambi aperti per la componente azionaria Obiettivo: Offrire un profilo bilanciato

Dettagli

NATIXIS AM FUNDS. Société d investissement à capital variable di diritto lussemburghese. Sede legale: 5 allée Scheffer, L-2520 Lussemburgo

NATIXIS AM FUNDS. Société d investissement à capital variable di diritto lussemburghese. Sede legale: 5 allée Scheffer, L-2520 Lussemburgo NATIXIS AM FUNDS Société d investissement à capital variable di diritto lussemburghese Sede legale: 5 allée Scheffer, L-2520 Lussemburgo Granducato del Lussemburgo R.C. Lussemburgo B 177 509 AVVISO AGLI

Dettagli