ecommerce ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ecommerce ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005"

Transcript

1 ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

2 Definizioni Il termine o Commercio Elettronico si usa per descrivere ogni transazione commerciale in Internet o Quindi, vedere un prodotto in un sito web e poi andare in un negozio e comperarlo non è, ma ordinare il prodotto attraverso il sito lo è, come, per esempio, l acquisto di un libro in un bookshop e pagamento con carta di credito Definizioni o L sono le e attività d impresa che conducono allo scambio di valore attraverso reti di telecomunicazione o L è ogni iniziativa a supporto dell attività commerciale di un azienda che venga svolta sulla rete Internet 2

3 Tipi di commercio elettronico Commercio elettronico tra aziende (business to business) e indicato con B2B (B-to-B o BtB) o eprocurement: le transazioni per l acquisto di beni/servizi che intervengono nella catena produttiva dell azienda acquirente Il Commercio elettronico tra consumatori finali (Consumer-Consumer) o Aste online Il Commercio elettronico intraaziendale (Intra- Business) o Azienda con sedi distribuite sul territorio o un insieme di aziende appartenenti allo stesso gruppo Commercio elettronico per i consumatori finali (business to consumer) e indicato con B2C (B-to-C o BtC) 3

4 Schema tipi La figura evidenzia la caratteristica reticolare di una azienda orientata alla rete (A): il BtB avviene con le aziende fornitrici (F) e le aziende produttrici di semilavorati (S), il Bintraaziendale con gli stabilimenti dell azienda (A), eprocurement con altri fornitori di materie prime (P) e il rapporto commerciale con la clientela utilizza il BtC (clienti E) e quello tradizionale (clienti T). Da notare che i clienti utilizzando le aste potrebbero acquistare i prodotti dell azienda 4

5 B2C Tra azienda e consumatori che riguarda la fornitura di beni e servizi direttamente all utente finale Un sito B2C si presenta al navigatore come un negozio virtuale o shop online in cui, utilizzando Internet e il web, tutto il processo di vendita-acquisto è online o In altri termini un negozio elettronico utilizza Internet come media per manifestarsi Marketplace o Veri e propri mercati virtuali (orizzontali o verticali) in cui viene convogliata la domanda e l offerta 5

6 Canale di vendita o distribuzione Con il termine canale di distribuzione ci si riferisce all insieme di operatori che partecipano al trasferimento della proprietà dei beni/servizi al consumatore/utilizzatore o Sono membri del canale il produttore (origine), il consumatore (terminale), e tutti gli intermediari, se ci sono, che vi intervengono Tipi di canale o Un canale diretto non prevede l intervento di intermediari Cannibalizzazione, con questo termine si identifica il rischio di una azienda nel vendere online prodotti già venduti nel canale commerciale tradizionale o Il canale indiretto si distingue tra canale breve prevede solo il dettagliante, mentre il lungo il grossista 6

7 Disintermediazione Internet mette in discussione l attuale struttura dei canali distributivi perché, in linea di principio, fornisce un contatto diretto tra il cliente e il produttore, senza alcuna ulteriore mediazione 7

8 Tipologie di aziende Esistono tre tipologie di aziende di, cioè di aziende che utilizzano Internet come canale di vendita o Negozi tradizionali che utilizzano Internet per presentare i prodotti, ma non per vendere in questo canale, definiti brick-and-mortar o Negozi che mantengono il doppio canale, definiti brick-and-click o Negozi che utilizzano solo il canale Internet, e che quindi non hanno un negozio di cemento e mattoni, definiti e-tailer 8

9 Schema tipi aziende La figura rappresenta le diverse tipologie di aziende e clienti: i clienti (C) sono distinti in clienti-navigatori e clienti tradizionali. Nel caso dei clienti navigatori essi possono tornare tradizionali nel caso in cui l acquisto sia fatto fisicamente al negozio (ACQF), dopo l assunzione di informazioni dal sito (INF). In altri casi l acquisto è online (ACQN). I clienti dell azienda e-tailer (et) possono solo effettuare, ovviamente, acquisti online (ACQN) 9

10 Caratteristiche dei siti B2C I prodotti sono offerti ai tutti i clienti di Internet La classificazione dei prodotti è operata dal sito e presentata al cliente Gli importi delle transazioni sono spesso contenuti E richiesta un integrazione stretta tra raccolta degli ordini e gestione della logistica I pagamenti sono preferibilmente effettuati online I vantaggi risiedono principalmente nella: o Velocità o Ampiezza della scelta o Personalizzazione del servizio 10

11 Condizioni per l Riuscire a fare incontrare in Internet la domanda (consumatore) e l offerta (produttore) di beni e servizi (con un linguaggio e un ambiente comune) Fare in modo che le due parti coinvolte nella transazione dispongano di un medesimo sistema di pagamento Avere un quadro legislativo di riferimento per le transazioni in Internet Fiducia: superare la sfiducia del consumatore o dell azienda verso le transazioni online Prestare attenzione alla logistica (consegna) 11

12 Incontro Diffusione di Internet Usabilità del sito o Interattività o Procedure di acquisto o Navigabilità o Confrontabilità tra prodotti o Sistema di classificazione 12

13 Pagamento Off-line o Forma di pagamento che non avviene al momento della transazione ed è delegata a canali diversi da Internet B2C le forme sono il pagamento per contrassegno o per vaglia postale Nel B2B il classico pagamento via bonifico bancario a seguito della ricezione di una fattura On-line o Il pagamento online avviene utilizzando lo stesso mezzo sul quale viene effettuato l ordine di acquisto, in questo modo Internet integra anche la transazione finanziaria 13

14 Pagamento On-line B2C o Carta di credito Inserimento numero carta o Carta credito virtuale Inserimento identificativo e password o Carta prepagata Inserimento PIN B2B o Bonifico Online 14

15 Fiducia Vero ostacolo (barriera) alla diffusione del commercio elettronico o La fiducia (sfiducia) dell acquirente verso l azienda Impossibilità a conoscere con precisione l interlocutore La percezione di un rischio di frode più elevato o Timore di un uso dei dati personali o aziendali non conformi alla tutela della privacy o La sicurezza delle transazioni Rischio di intercettazione di dati riservati, personali e aziendali Intercettazione di comunicazione riservata in genere o Le garanzie sull acquisto o L aspetto psicologico 15

16 Logistica La spedizione del prodotto acquistato dal cliente Il sistema logistico è un elemento critico (soprattutto nei servizi B2C) per la gran parte dei beni per due motivi 1. Il tempo di consegna 2. Il costo relativo alla distribuzione del prodotto 16

17 Differenze tra negozio reale e virtuale In un negozio reale vale la regola vistopiaciuto-acquistato-portato a casa in un unico momento In un negozio virtuale vale la regola vistopiaciuto-acquistato-consegnato a casa I tempi del consegnato a casa dipendono o Dalla logistica o Dalla modalità di pagamento Pagamento Off-Line è una forma di pagamento rallenta la ricezione del prodotto 17

18 Esercizio n. 1 ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

19 Esercizio n. 1 Compilare una ricerca (minimo 5 pagine) sulle modalità di pagamento, in particolare, le differenze in termini di vantaggi e svantaggi. Corredare la ricerca da diagrammi esplicativi. 19

20 Progetto dell applicazione ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

21 Interfacce dominanti La navigazione tra i prodotti disponibili attraverso una loro suddivisione per categoria, come nei normali cataloghi cartacei L utilizzo di un carrello della spesa per la scelta dei prodotti e l invio dell ordine 21

22 Organizzazione dell applicazione Sul processo di vendita-acquisto, che costituisce il cuore dell applicazione Su una serie di servizi aggiuntivi che sfruttano le caratteristiche del web per aumentare le vendite: o Recensione di un prodotto, consiglio di utilizzo, Hot product (novità, prodotti in offerta, più venduti), prodotti similari quello cercato, mailing list, newsletter, Forum, sezione regalo (possibilità di inserire un messaggio, selezione del biglietto, selezione della confezione), sondaggi, giudizi di altri utenti che hanno acquistato e provato il prodotto 22

23 Processo di vendita-acquisto Ricerca del prodotto mediante la consultazione del catalogo Analisi del prodotto individuato Eventuali richieste di consigli Acquisto del prodotto Consegna del prodotto 23

24 Strategie acquisto online Una versione dbcentrica, cioè fondata completamente sul database in cui il processo di vendita-acquisto è totalmente gestito dall'applicazione web Una versione parzialmente connessa al database, con una sincronizzazione dei dati in sede di conferma dell'ordine anche usando metodi tradizionali (Fax) ed eventualmente la ricezione del pagamento (Bonifico bancario o Vaglia postale) o In questo caso il carrello e l'applicazione web gestiscono la prenotazione dell'acquisto e quindi non l intero processo di vendita-acquisto 24

25 Stretegia dbcentrica In questo caso il database è costituito da tre parti 1. La parte che si occupa della gestione del catalogo, che diventa l input per il carrello 2. La parte che si occupa della gestione del carrello 3. La parte che si occupa dell acquisto, cioè una volta che il navigatore ha concluso il processo di acquisto il carrello diventa l'input per l'aggiornamento delle tabelle del database che gestiscono normalmente gli acquisti (ordini, clienti, transazioni economiche) 25

26 Schema dbcentrica Alice Ricerca nel catalogo Inserimento nel carrello Acquisto Risultato catalogo carrello Acquisti (contabilità) DBase La figura rappresenta la strategia dbcentrica dello shopping cart mettendo in relazione le fasi del processo di venditaacquisto con il database suddiviso in tre parti: 1 catalogo 2 carrello 3 - acquisti Ogni fase del processo è legata ad una parte del database, in particolare nel caso dell acquisto dalla parte del database che gestisce il carrello si estraggono i dati che successivamente vengono memorizzati nella parte per l acquisto 26

27 Elementi fondamentali Gli strumenti di navigazione o La navigazione per link proposti o La navigazione per categorie e sottocategorie o L utilizzo di un motore di ricerca Ricerca immediata (semplice query) Ricerca avanzata (query con filtri) La gestione del carrello Il percorso verso la cassa La sicurezza della transazione L interfaccia 27

28 Gestione del carrello Il carrello (Cart o shopping cart) della spesa online, ha il suo corrispondente nella realtà: è un contenitore dove si accumulano i prodotto scelti, prima di arrivare alla cassa per pagare Il carrello è completamente gestibile dal navigatore o Inserimento di un prodotto, con il link aggiungi al carrello o Modifica della quantità o Cancellazione di un prodotto o Cancellazione dell intero carrello 28

29 Percorso verso la cassa L acquisto nel virtuale comporta una serie di passaggi allo scopo di assumere i dati anagrafici, il tipo di consegna e di pagamento La metodologia di assunzione dei dati anagrafici dipende se il navigatore è già registrato, cioè è un cliente, oppure no, cioè al primo acquisto 29

30 Tipo di utente Registrato o I dati si assumono con una procedura di autenticazione (Login o Sign Up) rapida con l introduzione di un dato identificativo, come un Nickname oppure un indirizzo di valido, e una Password. Questa procedura è spesso identificata come acquisto con 1-Click Non registrato o Il primo acquisto, i dati sono assunti con un Form ed il sistema riceve e fornisce un nome identificativo e una password per la futura autenticazione 30

31 Interfaccia Il successo di un sito di è strettamente legato all interfaccia, cioè alla facilità di comprensione e utilizzo dei diversi elementi del sito o Informazione puntuale sul percorso verso la cassa o Informazione sulla sicurezza o Ricerca di un prodotto o Immagine del prodotto 31

32 Errori fondamentali (e tipici) Occultazione del prodotto Disponibilità solamente del catalogo off-line Non mostrare alcuna immagine del prodotto Gallerie di immagini senza contesto e senza dettagli Mancanza di pagine di approfondimento dei prodotti Mancata evidenziazione delle offerte e delle promozioni Ambiguità dei costi Processo di acquisto non chiaro 32

33 Think Il punto focale di ogni sito aziendale deve essere quello di presentare al cliente quello che al cliente interessa. E' fondamentale resistere alla tentazione di usare il sito aziendale come un'occasione per esibire foto dei dirigenti, dei propri capannoni, dei premi, della propria storia, a discapito del prodotto. Un sito dove l'azienda si pavoneggia su se stessa o coglie solo l'occasione per sfoggiare immagini attraenti ma fuori tema è un'occasione sprecata che genera disaffezione e a volte irritazione da parte dell'utente. Un'azienda interessa se può offrire un buon prodotto/servizio all'utente. E' dunque il prodotto a dover essere messo costantemente in primo piano, studiando anche il modo in cui l'utente interessato acquisisce progressivamente informazioni e forma le sue decisioni di acquisto. Sofia Postai Articolo su Internet News del settembre

34 Esercizio n. 2 ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

35 Esercizio n. 2 Dopo aver individuato 3 siti di commercio elettronico di prodotti per l elettronica di consumo valutare i siti cercando gli errori fondamentali e tipici di questa tipologia di siti. Utilizzare un foglio elettronico e dopo aver attribuito un punteggio (1 errore grave 2 errore 3 nessun errore) presentare il punteggio totale e la distribuzione statistica degli errori utilizzando il grafico che ritenete più opportuno. 35

36 Processo di vendita acquisto Processo di ricerca-scelta dell articolo nel catalogo in cui la scelta comporta l inserimento dell articolo nel carrello e successivamente l acquisto Il processo si compone di tre sottoprocessi: o Consultazione del catalogo o Inserimento nel carrello o Acquisto 36

37 Schema processo ricerca-scelta Consultazione Catalogo si Inserimento carrello? si Inserimento carrello Altro Prodotto? no no Abbandono L utilizzo del carrello fa emergere come la consultazione del catalogo sia un processo di ricercascelta dell articolo (prodotto) in cui la scelta comporta l inserimento nel carrello. Da notare che l inserimento non comporta l acquisto, infatti l abbandono del sito può avvenire in qualsiasi momento. Acquisto 37

38 Consultazione del catalogo Questa parte del processo anche se a prima vista sembra di facile progettazione nasconde diverse insidie ed è fonte di errori di usabilità con il conseguente probabile fallimento del sito È prioritario progettare una interfaccia e metodologie di navigazione che permettano velocemente di assumere informazioni sui prodotti L applicazione deve tener conto della struttura del catalogo 38

39 Struttura del catalogo Categorie incapsulate o Si parte cioè dalle categorie generali per arrivare al dettaglio del prodotto attraverso diversi livelli di sottocategorie In questa organizzazione ogni categoria ha un padre tranne quella di primo livello che non ammette padre Tecnologie internet Linguaggi Server web ASP CGI PHP IIS APACHE 39

40 Schema database del catalogo del tutorial ScortID ArticID Catalogo [2a] Artictaglia Colore Prezzo_corr Disp Scorte ArticiID Articolodesc Articoloimmag Categoria Promozione Sesso Articoli [1a] [3a] Carrello Acquisti (contabilità) [1a] ArticID è chiave esterna proveniente dalla tabella Articoli [2a] Relazione uno a molti [3a] Il campo Articoloimmag contiene il nome del file dell immagine associata Il catalogo è basato su due livelli: -Articolo di abbigliamento al primo - Configurazioni dell articolo al secondo Per esempio all articolo Sacco a pelo sono associate le caratteristiche distinte per forma/taglia, colore e la disponibilità in magazzino. Codice 5 Taglia Colore Descrizione Categoria Sesso Prezzo Sacco a pelo Tempo libero Unisex Disponibilità Rettangolare Sagomato Azzurro Azzurro 260,00 360,

41 Task consultazione L operazione di ricerca coinvolge due task elementari: Articoli Descrizione Scarpe da barca Parka Sacco a pelo Taglia Rettangolare Sagomato o La consultazione degli articoli presenti o La consultazione delle scorte con la disponibilità in magazzino Pantaloncini sportivi donna Giaccone sportivo donna Scorte Colore Azzurro Azzurro Categoria Pantalone Giaccone Scarpe Giaccone Tempo libero Prezzo 260,00 360,00 Sesso Donna Donna Uomo Uomo Unisex Disponibilità Promozione N N N S S Visualizza articoli Visualizza scorte Visualizza Home Nel nostro esempio la consultazione del catalogo è un task che comporta la ricerca del capo di abbigliamento di interesse a partire dall elenco degli articoli per poi controllare se il colore, la taglia e il prezzo sono disponibili. 41

42 Dalla consultazione al carrello In un sito di la consultazione del catalogo è finalizzata all acquisto Si deve rendere disponibile la possibilità di inserire l articolo nel carrello per l eventuale acquisto a livello della descrizione del prodotto o del dettaglio se presente Visualizza Home Visualizza articoli Visualizza scorte Inserimento prodotto Visualizza CATEGORIA Visualizza PRODOTTO Inserimento nel CARRELLO Visualizza DETTAGLIO 42

43 Implementazione carrello Assegnazione automatica del carrello ad un utente quando entra nel sito o Sul lato server mediante registrazione nel database o Sul lato client grazie alla conservazione del codice del carrello, reso disponibile in modo temporaneo a tutte le pagine utilizzando un Cookie temporaneo o eventualmente un parametro di Sessione Memorizzazione del carrello utilizzando due tabelle in relazione 1 a molti o Come unico record in una tabella Carrello contenente semplicemente il codice del carrello e la data di creazione o Come insieme di record nella tabella Carrelli contenente i dati per l identificazione dei prodotti inseriti nei carrelli da parte di tutti gli utenti, quindi ogni record rappresenta un prodotto assegnato ad un preciso carrello 43

44 Schema carrello Catalogo IDCarrello data Carrello Carrello [1a] IDRighe ScortID ArticID IDCarrello Quantità Acquisti (contabilità) Carrelli [2a] [1a] Relazione 1 a molti [2a] La chiave primaria IDRighe è introdotta per identificare in modo univoco un record allo scopo di collegarlo con gli acquisti Carrello IDCarrello Data 4/10/2004 4/10/2004 4/10/2004 5/10/ Carrelli IDrighe 1 5/10/2004 ScortID 22 ArticID 3 IDCarrello 4 Quantita

45 Gestione del carrello Creazione o Cookies temporaneo o Cookies permanente Inserimento Gestione o Visualizzazione o Modifica della quantità o Cancellazione di un prodotto o Cancellazione dell intero carrell o Salvataggio per futuri utilizzi Opzionale 45

46 Servizi di shopping Più carrelli Carrello base, cioè un carrello che ha già inserito dei prodotti che l'utente acquista reiteratamente codicep articolodesc articoloimmag nome prezzo catalogo descrizione_estesa codicewl data WLAssegnate Wish List (WL) il cui scopo è di consentire ad un utente, in modo facoltativo e senza operazioni di registrazione, di memorizzare un prodotto del catalogo che ritiene interessante in una propria personale lista dei desideri per eventuali acquisti futuri 1 Prodotti_in_lista oo codicewl codicep data WL oo 1 WL_utente 46

47 Schema task Visualizza Home Visualizza ARTICOLI Visualizza CARRELLO Visualizza SCORTE Inserimento nel CARRELLO Gestione CARRELLO Abbandono Aquisto 47

48 Acquisto Autenticazione per l acquisto (Sign In) La scelta della modalità di consegna o Tempo e spedizionere Il pagamento Confezionamento o Con possibilità di personalizzare il regalo (Gift) Invio dell ordine Conferma dell ordine o 48

49 Task acquisto È importante sottolineare che in ogni fase dell acquisto si deve fornire la possibilità di modificare le scelte fatte in precedenza compreso anche l ordine Autenticazione Scelta consegna Pagamento o scelta Confezionamento Indirizzo spedizione Modifiche? Schema dei task che tiene conto anche della possibilità della modifica il processo. Modifica carrello Invio ordine Lettura conferma 49

50 Schema database acquisto IDCliente Cognome Nome Nomeutente Password IDOrdine Cartacredito Clienti ScortID Numerocarta Prezzo_Ordine Quantita ClispedID Righeordini CorriereID ClispedID Corrierenome Corrieri Corriereabbrev Datasped CorrierreID Clienti_Spedizioni IDOrdine Dataordine IDCliente Ordini_Cli IDTracciamento Catalogo Carrello Acquisti (contabilità) È con il processo di acquisto che la parte del database classico di una azienda, cioè quello della gestione dei clienti e degli ordini si lega con il database del carrello e anche del catalogo. In particolare se l ordine viene inviato allora i dati inseriti sono consolidati e contabilizzati, sino a quel momento sono temporanei e cancellati nel caso di ordine non inviato, ad eccezione dei dati del cliente che rimangono per futuriacquisti permettendo l acquisto rapido con 1-Click.. 50

51 DESCRIZIONE Schema pagine CARRELLO visualizza articoli Home page visualizza Carrello CODICE visualizza scorte CARRELLO Scorte Articoli Visualizza carrello cancellazione inserimento Registrazione CARRELLO CODICE CODSCORTE no Inserimento carrello registrato? si Login 1 - Click RIGA CARRELLO CARRELLO Cancella articolo svuota carrello Svuota carrello È importante sottolineare che in ogni fase dell acquisto si fornisce la possibilità di modificare le scelte fatte in precedenza compreso anche l ordine. NOMEUTENTE CODUTENTE Controllo registrazione Controllo login CODUTENTE PASSWORD CODUTENTE Scelta consegna CODUTENTE Pagamento Confezione CODUTENTE Indirizzo consegna modifiche? CARRELLO Invio ordine Spedizione CARRELLO 51

52 Script pagine ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

53 Script Home page Lettura CARRELLO [2b] Presente carrello? si Prodotti promozione Attiva link Carrello Visualizza pagina no Registrazione carrello [2a] Disattiva link Carrello si [1a] Calcolo carrello Creazione CARRELLO Possibile? no Messaggio Cookies [1a] Estrazione dalla tabella Carrello dell ultimo codice inserito e calcolo del nuovo codice con incremento di 1. SELECT MAX() AS UltimoCarrelloInserito FROM Carrello [2a] INSERT INTO Carrello () VALUES () [2b] SELECT * FROM ARTICOLI WHERE Promozione= S 53

54 Script visualizzazione del carrello no [3a] Creazione RIGA Visualizza pagina Lettura CARRELLO Presente carrello? si Estrai CARRELLI Carrello vuoto? [4a] si no Messaggio Carrello vuoto Registrazione carrello [2a] si [5a] [1a] Calcolo carrello Creazione CARRELLO Possibile? no Messaggio Cookies [1a] SELECT MAX() AS UltimoCarrelloInserito FROM Carrello [2a] INSERT INTO Carrello () VALUES () [3a] SELECT idrighe, articolodesc, artictaglia, colore, prezzo_corr, quantita FROM carrelli, articoli, scorte WHERE carrelli.idcarrello = CARRELLO AND carrelli.scortid = scorte.scortid AND articoli.articid = scorte.articid ORDER BY idrighe DESC [4a] Collegamento URL [5a] Messaggio abilitazione alla ricezione dei cookies. 54

55 Esercizi (da 3 a 6) ITIS Euganeo Nicola Ceccon 5IA 2004/2005

56 Esercizio n. 3 Implementare in ASP il processo d aquisto (Amazon like) considerando il database Materiali, opportunamente modificato: o Materiale (CodM, Titolo, Sintesi, Data, Tipo, Down, Novita, Autore) o Indirizzo (CodI, Descrizione) o MaterialeIndirizzo (CodM, CodI) o Autore (CodA, Cognome, Nome, Foto, ) Nella implementazione si ipotizzi, per comodità, che il carrello sia costituito da un unico materiale di quantità pari a 1 individuato semplicemente dal codice del materiale CodM passato alle pagine con una tecnica a vostra scelta 56

57 Esercizio n. 4 Implementare in ASP le operazioni di creazione, inserimento e visualizzazione del carrello con la possibilità della cancellazione di ogni prodotto del carrello. Utilizzare il database Materiali opportunamente modificato. 57

58 Esercizio n. 5 Implementare in ASP la possibilità per un utente di disporre di carrelli multipli considerando il database Materiali, opportunamente modificato. Una possibile interfaccia è la seguente: 58

59 Esercizio n. 6 Dato il testo dell Esame di stato 2003 progettare la soluzione presentando: 1. Modello relazionale del database 2. Task dei processi 3. Relazione tra le pagine 4. Script delle pagine di prenotazione online 5. Inoltre sviluppare in ASP la parte della prenotazione online. 59

60 Note dell autore Questo insieme di slides in Microsoft Powerpoint o in formato Adobe PDF, il titolo ed i copyright relativi alle slides (ivi inclusi ogni mmagine,fotografia, animazione, video, audio, musica e testo) sono di proprietà degli autori indicato alla fine della slide. Ogni altra utilizzazione o riproduzione (ivi incluse le riproduzioni su supporti magnetici, su reti di calcolatori e stampate) in toto o in parte è vietata, se non esplicitamente autorizzata per iscritto, a priori, da parte dell autore. Essa è fornita per scopi meramente didattici e non per essere utilizzata in progetti di qualsiasi tipo. In ogni caso essa è soggetta a cambiamenti senza preavviso. L autore non assume alcuna responsabilità per il contenuto di queste slides, la correttezza, completezza, applicabilità, aggiornamento dell informazione. In ogni caso non può essere dichiarata conformità all informazione contenuta in queste slides. In ogni caso queste note dell autore non devuno mai essere rimosse e devono essere riportate anche in utilizzi parziali. 60

61 ITIS Euganeo Este (Pd) Nicola Ceccon

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce Plurimpresa/e commerce è la soluzione di Commercio Elettronico di Plurima Software utilizzabile, sia dal cliente consumer

Dettagli

ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A)

ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A) Autore: Classe: Nicola Ceccon QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A) Dispensa La dispensa presenta i contenuti fondamentali di ASP nella

Dettagli

APPLICAZIONE WEB. Come applicazione web di tutorial si presenta un tipico sito per il commercio elettronico. Nicola CECCON QUINTA INFORMATICA (5IA)

APPLICAZIONE WEB. Come applicazione web di tutorial si presenta un tipico sito per il commercio elettronico. Nicola CECCON QUINTA INFORMATICA (5IA) Autore: Classe: Nicola CECCON QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2004/2005 Scuola: Itis Euganeo APPLICAZIONE WEB Sintesi sulla tematica della progettazione e realizzazione di applicazioni web, cioè

Dettagli

CREATIVE-LINK realizzazione siti web E-COMMERCE? e-commerce completo. offerta realizzazione sito web professionale

CREATIVE-LINK realizzazione siti web E-COMMERCE? e-commerce completo. offerta realizzazione sito web professionale e-commerce completo offerta realizzazione sito web professionale La soluzione completa per vendere i tuoi prodotti su internet con gli articoli in offerta sempre aggiornati e la newsletter delle ultime

Dettagli

saleskitplus Il sistema di gestione delle vendite studiato per la vostra azienda Un utile strumento di lavoro che vi aiuterà nella vostra attività

saleskitplus Il sistema di gestione delle vendite studiato per la vostra azienda Un utile strumento di lavoro che vi aiuterà nella vostra attività Il sistema di gestione delle vendite studiato per la vostra azienda Un utile strumento di lavoro che vi aiuterà nella vostra attività commerciale d ora in poi vendere i vostri prodotti sarà piùfacile piùimmediato

Dettagli

DyrCOMMERCE èsoluzione ideale sia per il business-to-business che per il business-to-customer.

DyrCOMMERCE èsoluzione ideale sia per il business-to-business che per il business-to-customer. PRESENTAZIONE DyrCOMMERCE èstato studiato per rispondere alle nuove esigenze delle aziende per la gestione di un negozio elettronico. L'aggiornamento e la manutenzione in tempo reale del catalogo prodotti

Dettagli

SCHEDA TECNICA COMMERCIALE e-commerce La soluzione impresa per la gestione delle vendite con internet

SCHEDA TECNICA COMMERCIALE e-commerce La soluzione impresa per la gestione delle vendite con internet SCHEDA TECNICA COMMERCIALE e-commerce La soluzione impresa per la gestione delle vendite con internet PERCHE E-COMMERCE? Vendere sulla rete non è solo avere un sito con un catalogo e la possibilità di

Dettagli

Prodotti. Introduzione. CMS: Content Management System: che cos'è, a cosa serve?

Prodotti. Introduzione. CMS: Content Management System: che cos'è, a cosa serve? Introduzione CMS: Content Management System: che cos'è, a cosa serve? Per riassumerne in poche righe la funzione dei CMS è sufficiente rifarsi alla traduzione letterale della definizione inglese: gestione

Dettagli

CREATIVE-LINK realizzazione siti web E-COMMERCE? e-commerce base. offerta realizzazione sito web professionale

CREATIVE-LINK realizzazione siti web E-COMMERCE? e-commerce base. offerta realizzazione sito web professionale offerta realizzazione sito web professionale La soluzione giusta per iniziare a vendere i tuoi prodotti su internet: un sistema collaudato, preciso e ben funzionante, pronto a farti guadagnare con un piccolo

Dettagli

SOMMARIO SOMMARIO... - 1 - PRESENTAZIONE... - 2 - CARATTERISTICHE... - 3 - RUBRICA CLIENTI... - 4 - INSERIMENTO ORDINI... - 5 -

SOMMARIO SOMMARIO... - 1 - PRESENTAZIONE... - 2 - CARATTERISTICHE... - 3 - RUBRICA CLIENTI... - 4 - INSERIMENTO ORDINI... - 5 - Galileo B2B SOMMARIO SOMMARIO... - 1 - PRESENTAZIONE... - 2 - CARATTERISTICHE... - 3 - RUBRICA CLIENTI... - 4 - INSERIMENTO ORDINI... - 5 - MODULO RICAMBI... - 7 - SELEZIONE DEL PRODOTTO FINITO... - 7

Dettagli

Progettazione di un sistema informativo aziendale

Progettazione di un sistema informativo aziendale Università degli Studi di Torino Corso in Sistemi Informativi Aziendali Professor M. Segnan Progettazione di un sistema informativo aziendale per un negozio online di articoli sportivi Eseguito da Giovanni

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2012C

LEGGIMI UTENTE. versione 2012C LEGGIMI UTENTE versione 2012C NOVITA E-COMMERCE Nella versione 2012C sono state introdotte una serie di implementazioni grazie alle quali sarà ora possibile disporre all interno del proprio sito E-commerce

Dettagli

Indice. Introduzione alle funzionalità Requisiti Minimi

Indice. Introduzione alle funzionalità Requisiti Minimi Manuale operativo Indice Introduzione alle funzionalità Requisiti Minimi Lato Cliente Home I miei Album I miei Ordini I miei Dati Carrello Sistema di Pagamento via Paypal Contattaci Lato Amministratore

Dettagli

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale progetto realizzato con il contributo Segreteria organizzativa Adeguarsi al cambiamento E-commerce e organizzazione

Dettagli

e-commerce approfondimento B2C

e-commerce approfondimento B2C e-commerce approfondimento B2C Revisione 01 Anno 2013 A chi si rivolge Vendere sulla rete non è solo avere un sito con un catalogo e la possibilità di pagare online, richiede un progetto aziendale a tutto

Dettagli

Il Network delle Imprese Formative Simulate. Guida all uso

Il Network delle Imprese Formative Simulate. Guida all uso Il Network delle Imprese Formative Simulate Guida all uso IFS Network Indice Funzioni del Dirigente Scolastico (5) Registrazione di un istituto in IFS Network (6) Adesione alla rete delle Imprese Formative

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126

Dettagli

Z-Web 3.0. www.z-lab.it

Z-Web 3.0. www.z-lab.it Z-Web 3.0 DWS Dynamic Web Site Z-Web DWS consente la creazione rapida e la gestione dinamica del sito internet dell azienda,/organizzazione, abilitando le seguenti sezioni: predefinite: Azienda/Organizzazione

Dettagli

CATALOGO MULTIMEDIALE ORDINI CLIENTI

CATALOGO MULTIMEDIALE ORDINI CLIENTI CATALOGO MULTIMEDIALE & ORDINI CLIENTI 1 Introduzione Di seguito sarà presentata l'applicazione denominata "CSC PlusBusiness- Catalogo Multimediale e Ordini clienti" scritta in linguaggio di programmazione

Dettagli

Manuale di Zen Cart Italiano

Manuale di Zen Cart Italiano CAPITOLO 1 PRESENTAZIONE Cos'è Zen Cart A chi è rivolta questa guida di Zen Cart Con questa guida si potrà imparare. Caratteristiche Zen Cart - elenco parziale! Requisiti server per Zen Cart CAPITOLO 2

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

L azienda di fronte all e-business

L azienda di fronte all e-business L azienda di fronte all e-business Opportunità per le imprese Il cambiamento portato dalla Rete produce opportunità e benefici: ma l ottenimento dei risultati positivi è frutto di una revisione degli stili

Dettagli

PHP e Structured Query Language

PHP e Structured Query Language Esercitazioni del corso di Tecnologie per la Comunicazione Aziendale PHP e Structured Query Language Marco Loregian loregian@disco.unimib.it www.siti.disco.unimib.it/didattica/tca2008 Interrogazioni (ripasso)

Dettagli

Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy.

Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Cookie Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Tilde WCM. Data. Moduli base. Versione 1.0. 29 Settembre 2011. giovedì 29 settembre 11

Tilde WCM. Data. Moduli base. Versione 1.0. 29 Settembre 2011. giovedì 29 settembre 11 Tilde WCM Moduli base Versione 1.0 29 Settembre 2011 Data IL CMS TILDE Il CMS o Content Management System, è lo strumento maggiormente utilizzato in qualsiasi progetto web. Ormai viene attivato su qualsiasi

Dettagli

Informazioni tecniche su PayPal come Opzione di pagamento aggiuntiva Numero del documento: 100004.en_US-200511

Informazioni tecniche su PayPal come Opzione di pagamento aggiuntiva Numero del documento: 100004.en_US-200511 Informazioni tecniche su PayPal come Opzione di pagamento aggiuntiva Numero del documento: 100004.en_US-200511 2007 PayPal, Inc. Tutti i diritti riservati. PayPal e il logo PayPal sono marchi registrati

Dettagli

Il Network delle Imprese Formative Simulate Guida all uso

Il Network delle Imprese Formative Simulate Guida all uso Il Network delle Imprese Formative Simulate Guida all uso 1. Le procedure di registrazione ad IFSNetwork LA REGISTRAZIONE VA EFFETTUATA SOLO NEL CASO IN CUI LA SCUOLA ADERISCE PER LA PRIMA VOLTA AL PROGETTO

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Listino valido fino al 30 Giugno 2014. effegraphica di Francesca Settipani Architetto & Visual Designer

Listino valido fino al 30 Giugno 2014. effegraphica di Francesca Settipani Architetto & Visual Designer Listino valido fino al 30 Giugno 2014 effegraphica di Francesca Settipani Architetto & Visual Designer Via Giacomo Serpotta, 102 90138 Palermo P.IVA 05923320823 +39.328.3207498 effe@effegraphica.it www.effegraphica.it

Dettagli

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l esperienza di navigazione più

Dettagli

E completamente personalizzabile potrete variare colori, i Vs. dati i riferimenti per i contatti, i prodotti in tempo reale.

E completamente personalizzabile potrete variare colori, i Vs. dati i riferimenti per i contatti, i prodotti in tempo reale. e.commerce dinamico sul Web multilingua, consente di gestire un e.commerce anche ad utenti poco esperti grazie alla semplicità d'uso del pannello amministratore che permette la gestione dei clienti, abilitarli

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

TUTORIAL CORSI ONLINE

TUTORIAL CORSI ONLINE TUTORIAL CORSI ONLINE Via dell Artigianato, 7 47034 Forlimpopoli (FC) Fax 0543.747013 SOMMARIO Autentificazione piattaforma online... 3 Accesso al corso online... 4 Note sulle Chiave di iscrizione... 4

Dettagli

Fermo!Point - Integrazione PrestaShop

Fermo!Point - Integrazione PrestaShop Fermo!Point - Integrazione PrestaShop Il servizio Fermo!Point è il servizio che ritira i pacchi per te. Acquista online i tuoi prodotti preferiti e spedisci l'ordine al tuo negoziante di fiducia. Non dovrai

Dettagli

PROGETTAZIONE RETE INTRANET E SERVIZI

PROGETTAZIONE RETE INTRANET E SERVIZI Autore: Classe: Nicola Ceccon QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo PROGETTAZIONE RETE INTRANET E SERVIZI Soluzione simulazione II prova Esame di Stato materia Sistemi

Dettagli

Commerce. Ti basteranno pochi click per avere un E-Commerce semplice, pratico, efficace e dinamico.

Commerce. Ti basteranno pochi click per avere un E-Commerce semplice, pratico, efficace e dinamico. Ti basteranno pochi click per avere un E-Commerce semplice, pratico, efficace e dinamico. Commerce Una vetrina sul mondo, senza costi di gestione e le problematiche di un punto vendita tradizionale. Transazioni

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

Mediamorfosi. Minerva Auctions. - Manuale utente, versione 1.0, dicembre 2015 - PER

Mediamorfosi. Minerva Auctions. - Manuale utente, versione 1.0, dicembre 2015 - PER Mediamorfosi PER Minerva Auctions - Manuale utente, versione 1.0, dicembre 2015 - FRONTEND (visibile a tutti gli utenti) BACKEND (visibile solo agli amministratori dietro digitazione di userid e password)

Dettagli

GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO

GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO INDICE Verifica dei requisiti tecnici... 1 *Rimozione blocco popup... 1 In Internet Explorer... 1 In Mozilla Firefox... 4 In Google Chrome...

Dettagli

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Roberto Basili Corso di Basi Di Dati a.a. 2002-2003 Norme Generali Il progetto fa parte della valutazione gobale del corso e la data

Dettagli

Novità BeeStore Rel. 3.00.00

Novità BeeStore Rel. 3.00.00 Novità BeeStore Rel. 3.00.00 05-08-2015 Il Laboratorio BeeStore di Sirio informatica e sistemi SpA è lieto di annunciare il rilascio della nuova versione 3.00.00, che si arricchisce di nuove, importanti

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Capitolo III Business digitale Sommario Business Digitale E-commerce Sistemi di pagamento Rete

Dettagli

Fermo!Point - Integrazione PrestaShop

Fermo!Point - Integrazione PrestaShop Fermo!Point - Integrazione PrestaShop Il servizio Fermo!Point è il servizio che ritira i pacchi per te. Acquista online i tuoi prodotti preferiti e spedisci l'ordine al tuo negoziante di fiducia. Non dovrai

Dettagli

Guida agli acquisti online v.1.0

Guida agli acquisti online v.1.0 1 www.magnamare.com Guida agli acquisti online v.1.0 1/09/2010 Contenuto: 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) Cosa si può fare con il sito Modalità di pagamento e spedizione Condizioni generali e limitazione di responsabilità

Dettagli

COMPLETA SICUREZZA GRAZIE ALL ACCESSO PROTETTO E AI LIVELLI AUTORIZZATIVI

COMPLETA SICUREZZA GRAZIE ALL ACCESSO PROTETTO E AI LIVELLI AUTORIZZATIVI Consultazione prodotti e gestione ordini via internet SAM r-evolution La rivoluzione non è cambiare il software! SAM OW - Open Web Open-Web è l applicazione web per la consultazione online degli articoli

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura DATI CLIENTE Nome, Cognome richiede la registrazione come cliente al sito Powerdesk per la società Ragione sociale con sede in via, CAP, Provincia PIVA, CF telefono, Fax

Dettagli

Ordini Tabacco. Manuale Utente Gestionale Logista. Versione 3.0

Ordini Tabacco. Manuale Utente Gestionale Logista. Versione 3.0 Ordini Tabacco Manuale Utente Gestionale Logista Versione 3.0 1 Informazioni Generali 3 2 Accettazione Licenza e Autenticazione Primo Accesso 7 3 Vendita 19 3.1.1 Clientela 20 3.1.2 Patentini 24 3.1.3

Dettagli

Guida all'acquisto. Contenuti:

Guida all'acquisto. Contenuti: Guida all'acquisto Contenuti: Questa guida cercherà di essere quanto più dettagliata possibile per aiutarvi passo passo all'acquisto dei prodotti su MaintStore. E' rivolta a chi per la prima volta vuole

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

ON LINE SHOP. Sviluppiamo il Business on line delle aziende dal 2002. Dai energia alle tue vendita con l Internet Marketing

ON LINE SHOP. Sviluppiamo il Business on line delle aziende dal 2002. Dai energia alle tue vendita con l Internet Marketing Sviluppiamo il Business on line delle aziende dal 2002 ON LINE SHOP Dai energia alle tue vendita con l Internet Marketing Abbiamo scelto il colore blu perché stimola la vitalità, e spinge verso l azione.

Dettagli

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B)

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B) Conoscere l e-commerce Fare e-commerce significa condurre affari su Internet Fra le attività principali vendita di prodotti e servizi marketing on-line collaborazione con aziende esterne gestione della

Dettagli

RELAZIONE DI PROGETTO DELL ESAME STRUMENTI PER APPLICAZIONI WEB

RELAZIONE DI PROGETTO DELL ESAME STRUMENTI PER APPLICAZIONI WEB RELAZIONE DI PROGETTO DELL ESAME STRUMENTI PER APPLICAZIONI WEB Studente: Nigro Carlo N.mat.: 145559 Tema: Negozio virtuale Nome sito: INFOTECH Url: http://spaw.ce.unipr.it/progetti/infotech Per il progetto

Dettagli

AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE

AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE ` This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Servizio e-business eni Centro Stampa. Manuale Fornitore

Servizio e-business eni Centro Stampa. Manuale Fornitore Servizio e-business eni Centro Stampa Manuale Fornitore Gentile Utente, questo manuale illustra l utilizzo del servizio di Centro Stampa in qualità di Fornitore. Suggeriamo di dedicare qualche minuto alla

Dettagli

TERMINI DEL SERVIZIO REGISTRAZIONE AL SITO DI UN BED AND BREAKFAST

TERMINI DEL SERVIZIO REGISTRAZIONE AL SITO DI UN BED AND BREAKFAST TERMINI DEL SERVIZIO Le seguenti condizioni d uso, privacy e note legali si applicano a tutti gli utenti del sito. L'utilizzo del sito è subordinato all'implicita accettazione di quanto indicato. Con il

Dettagli

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine Mercati elettronici Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Ruolo dei mercati Un mercato ha tre funzioni principali:

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti COMITATO CENTRALE PER L ALBO NAZIONALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO DI TERZI Bollettini online Guida

Dettagli

DM-Learning MOO. Manuale del Docente

DM-Learning MOO. Manuale del Docente DM-Learning MOO Manuale del Docente DM-Learning MOO è un ambiente virtuale di supporto alle attività didattiche svolte in presenza, ed è gestita da DidatticaMente.net per l I.T.I.S. Zuccante di Venezia

Dettagli

COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO

COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO Indice e sommario del documento Premessa... 3 1. Cosa sono i Cookies... 4 2. Tipologie di Cookies... 4 3. Cookies di terze parti... 5 4. Privacy e Sicurezza sui

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

Formazione sistema editoriale CMS

Formazione sistema editoriale CMS Ufficio Società dell'informazione Nome del Progetto Acronimo del Progetto Formazione sistema editoriale CMS Documento Data di stesura Maggio 2010 Versione 1.2 Sommario 1 Scopo... 3 2 Campo di applicazione...

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 BIBLIOGRAFIA A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998 P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 D. Peppers, M. Rogers, B. Dorf, Marketing One To One, Il Sole 24 Ore,

Dettagli

Multicast e IGMP. Pietro Nicoletti www.studioreti.it

Multicast e IGMP. Pietro Nicoletti www.studioreti.it Multicast e IGMP Pietro Nicoletti wwwstudioretiit Multicast-2004-1 P Nicoletti: si veda nota a pag 2 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito slides) è protetto dalle leggi sul

Dettagli

Accelera gli scambi dei tuoi associati con il nuovo sistema di annunci on-line.

Accelera gli scambi dei tuoi associati con il nuovo sistema di annunci on-line. Accelera gli scambi dei tuoi associati con il nuovo sistema di annunci on-line. PREMESSA DyrANNUNCI èun software in ambiente Internet per la gestione elettronica delle inserzioni (gratuite o a pagamento)

Dettagli

Cos è il commercio elettronico? Quali sono i vantaggi? Pianificazione e Strategia. Realizzazione ad Hoc

Cos è il commercio elettronico? Quali sono i vantaggi? Pianificazione e Strategia. Realizzazione ad Hoc Cos è il commercio elettronico? L'insieme delle transazioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore e consumatore, realizzate tramite Internet In parole povere, è il sistema che rende

Dettagli

SIP e SDP. Segnalazione nelle reti VoIP. Fulvio Risso. Politecnico di Torino

SIP e SDP. Segnalazione nelle reti VoIP. Fulvio Risso. Politecnico di Torino SIP e SDP Segnalazione nelle reti VoIP Fulvio Risso Politecnico di Torino fulvio.risso[at]polito.it http://netgroup.polito.it/netlibrary/voip-intro/text.htm#73 Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it

Dettagli

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo Note legali Note legali Per consultare le note legali, vedete http://help.adobe.com/it_it/legalnotices/index.html. iii Sommario Memorizzazione.......................................................................................................

Dettagli

Raccolta ordini Raccolta ordini Raccolta ordini TABLET PC, Raccolta Ordini server client client sincronizzazione

Raccolta ordini Raccolta ordini Raccolta ordini TABLET PC, Raccolta Ordini server client client sincronizzazione Il modulo Raccolta ordini è la soluzione ideale per l azienda che intende automatizzare la raccolta degli ordini (impegni cliente) da parte della propria rete di agenti. L applicazione, pensata per e/,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE PRIMA PROVA SCRITTA DEL 22 giugno 2011 SETTORE DELL INFORMAZIONE Tema n. 1 Il candidato sviluppi un analisi critica e discuta

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Privacy e condizioni d uso per Pane Fresco Privacy

Privacy e condizioni d uso per Pane Fresco Privacy Privacy e condizioni d uso per Pane Fresco Privacy Gentile Utente, Il Villaggio di Emmaus si impegna a curare attentamente la tua privacy e la tua sicurezza; tutte le nostre azioni sono volte ad assicurare

Dettagli

intranet solutions www.goinfoteam.it THE INTEGRATION OF INFORMATION, DESIGN AND TECHNOLOGY

intranet solutions www.goinfoteam.it THE INTEGRATION OF INFORMATION, DESIGN AND TECHNOLOGY solutions THE INTEGRATION OF INFORMATION, DESIGN AND TECHNOLOGY www.goinfoteam.it Lo scopo del progetto è quello di dotare l azienda di una piattaforma di collaborazione che sia flessibile e personalizzabile.

Dettagli

INFORMATIVA RIGUARDANTE LA PROTEZIONE E L UTILIZZO DEI DATI PERSONALI DA PARTE DI lamiakasa

INFORMATIVA RIGUARDANTE LA PROTEZIONE E L UTILIZZO DEI DATI PERSONALI DA PARTE DI lamiakasa INFORMATIVA RIGUARDANTE LA PROTEZIONE E L UTILIZZO DEI DATI PERSONALI DA PARTE DI lamiakasa anche ai sensi e per gli effetti dell art. 13, D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 La protezione dei dati personali

Dettagli

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net MODULO EVA: ComMy E-Shopping (E-commerce B2B/B2C) Commy è un vostro punto vendita virtuale, che porta in tutto e per tutto la filosofia e i prodotti della vostra attività commerciale su internet in modo

Dettagli

Moodle per docenti. Indice:

Moodle per docenti. Indice: Abc Moodle per docenti Indice: 1. 2. 3. 4. ACCEDERE ALL INTERNO DELLA PIATTAFORMA MOODLE. pag 1 INSERIRE UN FILE (es. Piano di lavoro e Programmi finali)... pag 4 ORGANIZZARE UN CORSO DISCIPLINARE (inserire

Dettagli

Scheda presentazione prodotto. La soluzione ideale per ottimizzare le attività di vendita. www.sit-web.it

Scheda presentazione prodotto. La soluzione ideale per ottimizzare le attività di vendita. www.sit-web.it Scheda presentazione prodotto La soluzione ideale per ottimizzare le attività di vendita retail solution Il verticale di Mago.Net per la completa gestione dei punti vendita e cash & carry Software Sviluppato

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

Manuale utente Revisione del 06/04/2010

Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Team Power s.r.l. v.le E. Garrone, 16/A Città Giardino 96010 Melilli tel./fax 0931.744575 0931.713517 www.teampower.it Introduzione Congratulazioni per la scelta

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

SERVICE CARD CARTE DI FIDELIZZAZIONE CLIENTI MULTI-PIATTAFORMA. Disponibile su piattaforme web, phone & tablet, PC software

SERVICE CARD CARTE DI FIDELIZZAZIONE CLIENTI MULTI-PIATTAFORMA. Disponibile su piattaforme web, phone & tablet, PC software SERVICE CARD CARTE DI FIDELIZZAZIONE CLIENTI MULTI-PIATTAFORMA Disponibile su piattaforme web, phone & tablet, PC software Con la parola fidelizzazione si intende propriamente l'insieme di tutte le azioni

Dettagli

SOLUZIONI GESTIONALI PER PICCOLE - MEDIE IMPRESE CONTABILE LA TUA ATTIVITÀ A PORTATA DI MANO

SOLUZIONI GESTIONALI PER PICCOLE - MEDIE IMPRESE CONTABILE LA TUA ATTIVITÀ A PORTATA DI MANO SOLUZIONI GESTIONALI PER PICCOLE - MEDIE IMPRESE CONTABILE LA TUA ATTIVITÀ A PORTATA DI MANO INDICE Target del prodotto Anagrafica clienti e fornitori Pag. 03 Piano dei conti Pag. 03 Requisiti hardware

Dettagli

COOKIES POLICY. 2. Tipologie di Cookies utilizzati da parte del sito www.elleservizi.it e/o delle aziende e dei marchi che ne fanno parte

COOKIES POLICY. 2. Tipologie di Cookies utilizzati da parte del sito www.elleservizi.it e/o delle aziende e dei marchi che ne fanno parte COOKIES POLICY Questa cookies policy contiene le seguenti informazioni : 1. Cosa sono i Cookies. 2. Tipologie di Cookies. 3. Cookies di terze parti. 4. Privacy e Sicurezza sui Cookies. 5. Altre minacce

Dettagli

L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE

L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE Roccatello Ing. Eduard L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE Agenda Presentazione docente Definizione calendario Questionario pre corso

Dettagli

Introduzione ai sistemi operativi

Introduzione ai sistemi operativi FONDAMENTI DI INFORMATICA Ing. Davide PIERATTONI Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Introduzione ai sistemi operativi 1 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito

Dettagli

PRIVACY. Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento. 1) Dati di navigazione

PRIVACY. Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento. 1) Dati di navigazione PRIVACY La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione di questo sito, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che lo consultano. Si tratta

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

Strategie di web-marketing

Strategie di web-marketing Strategie di web-marketing Prima di iniziare il web-marketing Prima di iniziare una strategia di web-marketing, è necessario comprendere se questo possa essere veramente utile alla propria azienda: Cosa

Dettagli

Realizzato da: Montanaro Teodoro (10091047)

Realizzato da: Montanaro Teodoro (10091047) Appunti online PROGETTO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE The Apache Software Realizzato da: Montanaro Teodoro (10091047) SOMMARIO 1. Requisiti informali... 4 2. Analisi e specifica dei requisiti... 5 2.1 Stake

Dettagli

Le caratteristiche principali

Le caratteristiche principali Le caratteristiche principali Compatibilità: il software e-commerce funziona correttamente su server di tipo Linux e Windows, è utilizzabile anche su dispositivi mobile (testato su iphone, ipad e altri

Dettagli

GUIDA ALL'USO DEL SITO ECOMMERCE shop.novam.it

GUIDA ALL'USO DEL SITO ECOMMERCE shop.novam.it GUIDA ALL'USO DEL SITO ECOMMERCE shop.novam.it A cura del Customer Care di Novam S.r.l. Revisione: 1.0 Data creazione: 20 settembre 2013 Data revisione: 20 settembre 2013 NOVAM S.r.l. GUIDA ALL'USO DEL

Dettagli

anthericamail Il sistema professionale di Newsletter e Online Marketing Versione 2.0

anthericamail Il sistema professionale di Newsletter e Online Marketing Versione 2.0 anthericamail Il sistema professionale di Newsletter e Online Marketing Versione 2.0 Email: info@antherica.com Web: www.antherica.com Tel: +39 0522 436912 Fax: +39 0522 445638 Indice 1. Introduzione 3

Dettagli

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico MANUALE MOODLE Gestione Materiale Didattico 1 INDICE 1. INTRODUZIONE E DEFINIZIONE DI UN CORSO MOODLE... 4 2. FORMATO DI UN CORSO MOODLE... 6 2.1. Impostazione del formato di un corso Moodle... 6 2.2.

Dettagli

Esercizi di Sniffing

Esercizi di Sniffing Esercizi di Sniffing Fulvio Risso Guido Marchetto Esercizi Sniffing - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito slides) è protetto dalle leggi

Dettagli

Servizio online - servizio del Fornitore disponibile all'indirizzo Internet http://www.ecolorland.it

Servizio online - servizio del Fornitore disponibile all'indirizzo Internet http://www.ecolorland.it Termini e Condizioni d'uso PDF version Termini e Condizioni d'uso ecolorland fornisce software e servizi personali di stampa on-demand di pubblicazione che consentono ai Clienti di creare, design, cambiare,

Dettagli

Figura 1 - Alcuni esempi di macchine distribuite da Selettra. Politecnico Innovazione 1

Figura 1 - Alcuni esempi di macchine distribuite da Selettra. Politecnico Innovazione 1 SELETTRA S.R.L. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ Selettra distribuisce macchine ad alto contenuto tecnologico per la produzione di circuiti stampati; le macchine sono prodotte in USA, Giappone, Francia, Germania,

Dettagli

Politecnico Innovazione 1

Politecnico Innovazione 1 IPM S.R.L. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ IPM opera nel settore dei sistemi di filtrazione per usi industriali in particolare per il settore farmaceutico, alimentare, elettronico e chimico. L azienda è nata

Dettagli