La valutazione dell investimentoimmobiliare DIBA Titolo della presentazione 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La valutazione dell investimentoimmobiliare DIBA - 2004. Titolo della presentazione 1"

Transcript

1 La valutazione dell investimentoimmobiliare DIBA Copyright SDA Copyright Bocconi 2004 SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 1

2 Indice Gli indici di mercato I fondi comuni di investimento real estate I fondi immobiliari L acquisto diretto di immobili I rendimenti I fattori di rischio Le variabili oscure Conclusioni Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 2

3 Gli immobili nell indice Mib Industria Finanza Servizi Immobili Portafoglio Generale Pesi 25% 25% 25% 25% Media 0,28% 2,43% 13,31% -1,09% 3,73% 4,29% St.dev. 20,6% 25,8% 28,6% 19,7% 19,0% 23,1% Periodo: Valori annui Equiripartizione pesi Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 3

4 Un ottimizzazione SENZA OTTIMIZZAZIONE: Industria Finanza Servizi Immobili Portafoglio Generale Pesi 25% 25% 25% 25% 100% Media 0,28% 2,43% 13,31% -1,09% 3,73% 4,29% St.dev. 20,6% 25,8% 28,6% 19,7% 19,0% 23,1% CON OTTIMIZZAZIONE: Industria Finanza Servizi Immobili Portafoglio Generale Pesi 0% 0% 33% 67% 100% Media 0,28% 2,43% 13,31% -1,09% 3,73% 4,29% St.dev. 20,6% 25,8% 28,6% 19,7% 16,2% 23,1% Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 4

5 Qual è il beta? Beta 30,0% 25,0% 20,0% 15,0% Comit real esta 10,0% 5,0% 0,0% -30,0% -20,0% -10,0% 0,0% 10,0% 20,0% 30,0% 40,0% -5,0% -10,0% -15,0% -20,0% -25,0% Comit globale BETA: 0,68 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 5

6 Quali spiegazioni? 2500 Mib r.e. Mib generale Indici mib a confronto Mib r.e Mib generale Prima fase: andamento real estate reale? Seconda fase: andamento finanziario? Anni Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 6

7 Quali sono i titoli? Cap.ne Prezzi Perf. Acqua marcia 100,5 0,26 1,2% Aedes 340,78 3,41-0,3% Alerion 188,85 0,472 4,2% Bastogi 89,9 0,133-10,5% Beni stabili 1039,82 0,611-29,0% Bipielle Investimenti 1487,37 1,46 26,2% Brioschi 130,1 0,27-11,5% Gabetti 59,52 1,86-8,1% Immobiliare Lombarda 100,72 0,164-39,6% IPI 156,61 3,84 1,6% La Gaiana 30,53 1,7-17,9% Pirelli Real Estate 1238,45 30,5-32,2% Risanamento 384,07 1,4-10,0% Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 7

8 Ma a livello europeo? Indice EPRA Indice SP ,00 Indici europei a confronto 450,00 160,00 400,00 140,00 350,00 120,00 300,00 100,00 80,00 250,00 200,00 60,00 150,00 40,00 100,00 20,00 50, /01/ /06/ /11/ /04/ /09/ /02/ /07/ /12/ /05/ /10/ /03/ /08/ /01/ /06/ /11/ /04/ /09/ /02/ /07/ /12/ /05/ /10/ /03/ /08/ /01/ /06/ /11/ /04/ /09/ /02/ /07/ /12/ /05/ /10/ /03/2004 Mesi Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 8 Indice Epra SP 350

9 Ma a livello europeo? /01/ /04/ /07/ /10/ /01/ /04/ /07/ /10/ /01/ /04/ /07/ /10/ /01/ /04/ /07/ /10/ /01/ /04/ /07/ /10/ /01/ /04/ /07/ /10/ /01/ /04/2004 SP real estate Europe Date SP Europe 350 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 9 R.E. SP 350

10 Ma la dinamica delle abitazioni qual è stata? Il mercato immobiliare risulta caratterizzato da cicli più o meno lunghi Sia a livello italiano, sia a livello europeo Ciascun Paese ha il suo ciclo e talvolta un Paese può essere più avanti nel ciclo di altri I cicli prevedono: Una fase di crescita dei prezzi a due cifre Una fase di crescita dei prezzi a una cifra Una fase di diminuzione dei prezzi a due cifre Una fase di diminuzione dei prezzi ad una cifra Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 10

11 Quale crescita dei prezzi reali? Tassi di crescita reali resid.le 30,0% 25,0% 20,0% 15,0% Valori % 10,0% 5,0% 0,0% ,0% -10,0% Anni Germania Spagna Francia UK Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 11

12 Quale rapporto fra i fondamentali e la finanza? Tassi di crescita reali resid.le 30,0% 25,0% 20,0% 15,0% 10,0% 5,0% 0,0% ,0% -10,0% Anni In dice E P R A Indice SP ,00 Indici europei a confronto 450,00 160,00 400,00 140,00 350,00 120,00 300,00 100,00 80,00 250,00 200,00 60,00 40,00 20,00 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 12-01/01/ /06/ /11/ /04/ /09/ /02/ /07/ /12/ /05/ /10/ /03/ /08/ /01/ /06/ /11/ /04/ /09/ /02/ /07/ /12/ /05/ /10/ /03/ /08/ /01/ /06/ /11/ /04/ /09/ /02/ /07/ /12/ /05/ /10/ /03/2004 In dice E p 150,00 100,00 50,00 M esi - SP 35 Valori % Germania Spagna Francia UK

13 E che rapporto esiste con i tassi? Epra I tassi di interesse Euribor 180,00 Correlazione = 0, , ,00 120, , ,00 60, , , /01/ /03/ /05/ /07/ /09/ /11/ /01/ /03/ /05/ /07/ /09/ /11/ /01/ /03/ /05/ /07/ /09/ /11/ /01/ /03/ /05/ /07/ /09/ /11/ /01/ /03/ /05/ /07/ /09/ /11/ /01/ /03/ /05/2004 Anni Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 13 Indice EPRA Euribor

14 I fondi comuni di investimento mobiliare Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 14

15 Quale comportamento? Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 15

16 In sintesi. Ducato Nextra Azimut Pixel Eurom. EPRA Rend.to 0,12% 0,13% 0,26% -0,02% -0,15% 0,52% Dev. st. 3,33% 3,11% 3,04% 3,47% 3,41% 3,80% Ducato Nextra Azimut Pixel Eurom. EPRA Ducato 1,0 0,9 0,8 0,9 0,9 0,8 Nextra 0,9 1,0 0,8 1,0 0,9 0,7 Azimut 0,8 0,8 1,0 0,8 0,9 0,8 Pixel 0,9 1,0 0,8 1,0 0,9 0,7 Eurom. 0,9 0,9 0,9 0,9 1,0 0,8 EPRA 0,8 0,7 0,8 0,7 0,8 1,0 Le tabelle mettono a confronto tutti i fondi dal momento in cui sono stati tutti presenti sul mercato fino all 1/6/2004 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 16

17 I fondi immobiliari Prezzo NAV Scambi Oneri/can. Sconto Alpha ,3 20,1-32,7% Polis ,5 22,7-23,5% Unicredit ,3 43,3-29,9% BNL , ,0% Valore imm ,1 26,8-24,4% Piramide ,2 48,7-16,5% Securfondo ,5 24,3-18,4% Nextra sviluppo ,9 23,6-36,6% Portfolio imm. Cresc ,4 249,9-28,7% Immobilium ,1 36,4-31,3% Nextra imm. Europa ,9 109,3-37,2% Tecla ,6 11,2-2,1% Generalmente i fondi immobiliari sono quotati a sconto. Fra le ragioni: la scarsa liquidità; la capacità di recuperare lo sconto nel Nav solo lungo la durata del fondo talvolta l asset allocation del fondo particolarmente orientata a fornire capital gain solo nel lungo termine Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 17

18 I REITs USA Numero minimo investitori 100 Limiti alla concentrazione Limiti all attività speculativa (non più del 30% del reddito può provenire dalla vendita di immobili o di azioni e obbligazioni rispettivamente detenuti: 4 anni (immobili) 6 mesi (azioni/obbligazioni) 75% fondo nel settore immobiliare 75% fatturato affitti degli immobili Equity REITs: immobili + titoli Mortgage REITs: immobili + finanz.ti ipotecari Hybrid REITs: combinazione Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 18

19 Distribuzione REITs Ripartizione numero REITs 20 7 Equity Mortgage Hybrid 149 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 19

20 Distribuzione REITs La distribuzione per capitalizzazione 4,4 2,2 Equity Mortgage Hybrid 93,4 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 20

21 I rendimenti dei REITs Fondi chiusi e S&P 500c 300,00 Nareit composite Nareit equity Nareit Mortgage Nareit hybrid S&P ,00 200,00 150,00 100,00 50,00 0,00 dic-98 feb-99 apr-99 giu-99 ago-99 ott-99 dic-99 feb-00 apr-00 giu-00 ago-00 ott-00 dic-00 feb-01 apr-01 giu-01 ago-01 ott-01 dic-01 feb-02 apr-02 giu-02 ago-02 ott-02 dic-02 feb-03 apr-03 giu-03 ago-03 ott-03 Date Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 21

22 I rendimenti dei REITs Correlazione: - 0,43 IRS 10 anni Indice Reits 6 Andamento Reits e tassi /06/ /07/ /07/ /07/ /08/ /08/ /08/ /09/ /09/ /09/ /10/ /10/ /10/ /11/ /11/ /11/ /12/ /12/ /12/ /01/ /01/ /01/ /01/ /02/ /02/ /03/ /03/ /03/ /03/ /04/ /04/ /04/ /05/ /05/ /05/ /06/2004 Date 0 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 22 IRS 10 anni Indice Reits

23 L acquisto diretto Caratteristiche del mercato italiano I rendimenti I fattori di rischio Le variabili oscure Principi di valutazione Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 23

24 Caratteristiche mercato italiano Mercato di abitazioni Forte presenza della prima abitazione Scarsa mobilità territoriale Basso indebitamento delle famiglie Ma forte indebitamento a tasso variabile Dinamica di prezzi percepita in attenuazione Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 24

25 La propensione all indebitamento Indebitamento/PIL Italia Grecia Austria Francia Finlandia Paesi Belgio Lussemburgo Spagna Irlanda Germania Portogallo Olanda 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% % Pil Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 25

26 Ma occorre specificare, quali tassi Indebitamento/PIL Italia Grecia Austria Francia Finlandia Paesi Belgio Lussemburgo Spagna Irlanda Germania Portogallo Olanda 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Le barre rosse esprimono tassi prevalentemente variabili % Pil Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 26

27 I rendimenti nominali La crescita dei prezzi nom.li 40,0% 35,0% 30,0% 25,0% 20,0% 15,0% % 10,0% 5,0% 0,0% -5,0% ,0% -15,0% Anni Abitazioni Uffici Negozi Fonte: elaborazioni su dati Nomisma Abitazioni Uffici Negozi R.to 6,7% 6,0% 4,4% St. dev. 8,8% 10,0% 9,2% Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 27

28 e quelli reali La crescita dei prezzi reali 35,0% 30,0% 25,0% 20,0% 15,0% Valori % 10,0% 5,0% 0,0% -5,0% ,0% -15,0% -20,0% Anni Abitazioni Uffici Negozi Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 28

29 Quali rendimenti in sintesi? IN VALOR NOMINALE Abitazioni Uffici Negozi R.to 6,7% 6,0% 4,4% St. dev. 8,8% 10,0% 9,2% IN TERMINI REALI Abitazioni Uffici Negozi R.to 3,0% 2,2% 0,7% St. dev. 8,2% 9,4% 8,9% Fonte: elaborazioni su dati Nomisma Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 29

30 Ma in termini di numeri indici? Numeri indici reali 180,0 160,0 140,0 120,0 Indici 100,0 80,0 60,0 40,0 20,0 0, Anni Abitazioni Uffici Commerciali Fonte: elaborazioni su dati Nomisma Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 30

31 Le transazioni per mese in Italia Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 31

32 I fattori di rischio Rischio Locatario Esogeno Caratteristiche bene Settore Rango città Destinazione d uso Solvibilità Collocamento Tipologia di mercato Sostituibilità Caratteristiche mercato immobiliare Certificazione di qualità Gravami legali Fungibilità Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 32

33 Le variabili oscure Non esiste: Mercato regolamentato (da chi?) Prezzi di mercato (come li rilevo?) Parametri di rischio Capacità di definire un immobile sovra o sotto quotato Ipotesi di arbitraggio o di non arbitraggio Certezza di trattamento fiscale sui frutti Plusvalenze Affitti Certezza di offerta Scelte urbanistiche Piani regolatori Imposizione fiscale Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 33

34 Principi di valutazione Valutazione patrimoniale Comparazione con altri investimenti Aggiustamento Obiettivo: valutazione al mercato Elevata soggettività e tendenza a favorire bolle Valutazione finanziaria Flussi di cassa scontati Necessità di individuare: i flussi di cassa Il terminal value Il tasso di sconto che tenga conto del rischio dell operazione Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 34

35 Quale rapporto fra prezzi azionari e immobili? Periodo Paesi Fonte BRI Ritardo 2 anni Ampiezza della correzione: Crescita e standard deviation Squilibri finanziari In particolare: tassi di interesse a breve Quali prospettive per il periodo attuale? Ritardo > 3 anni Squilibri finanziari minori Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 35

36 Conclusioni Frammentazione dei mercati immobiliari Quotazioni Inflazione Opportunità di intervento attraverso operatori specializzati Per tipologia di sub-mercato/immobile Per servizi a valore aggiunto Per disclosure sulla catena di controllo e sui potenziali conflitti di interesse Quali fattori di rischio? Ciclo immobiliare => rischio prevalentemente di economia reale (temperato dalla specializzazione dell operatore) Tassi di interesse => rischio prevalentemente di economia finanziaria se esposizione al leverage (temperato dall opportunità di previsione dei tassi) Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 36

37 Copyright SDA Bocconi 2004 Titolo della presentazione 37

Indice BNL Report Febbraio 2009. Marzo 2009

Indice BNL Report Febbraio 2009. Marzo 2009 Indice BNL Report Febbraio 2009 Marzo 2009 225.000.000 200.000.000 175.000.000 150.000.000 125.000.000 100.000.000 75.000.000 50.000.000 25.000.000 0 Capitalizzazione e volume di scambio (intero mercato)

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO COMUNICATO STAMPA Oltre 200 fondi immobiliari a fine anno con un patrimonio di 30 miliardi di euro Roma, 14 giugno 2007 Entro il 2009 fondi immobiliari oltre i 50 miliardi, di cui 10 dalle nuove Siiq In

Dettagli

Fondi immobiliari quotati, value-destroying machine? Giacomo Morri

Fondi immobiliari quotati, value-destroying machine? Giacomo Morri SHOW ME THE MONEY! STRATEGIE DI EQUITY RAISING PER IL SETTORE IMMOBILIARE ITALIANO Fondi immobiliari quotati, value-destroying machine? Expo Italia Real Estate 6 giugno 2012 Evoluzione dei fondi immobiliari

Dettagli

Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini, 19 maggio 2011

Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini, 19 maggio 2011 Il mercato immobiliare in Italia e i fondi immobiliari come strumenti di diversificazione dell'asset allocation per la clientela affluent. Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini,

Dettagli

CREDITO ALLE FAMIGLIE E TRASFORMAZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA: VERSO UNO STANDARD EUROPEO?

CREDITO ALLE FAMIGLIE E TRASFORMAZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA: VERSO UNO STANDARD EUROPEO? CREDITO ALLE FAMIGLIE E TRASFORMAZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA: VERSO UNO STANDARD EUROPEO? Fabio Panetta Servizio Studi - Banca d Italia Intervento al convegno: CONSUMER CREDIT 2005 Credito per la Crescita:

Dettagli

Generali Immobiliare Italia SGR

Generali Immobiliare Italia SGR Generali Immobiliare Italia SGR Investitori Istituzionali e Settore Residenziale 25 novembre 2009 Giovanni Maria Paviera Amministratore Delegato e Direttore Generale Agenda 2 Investitori istituzionali

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO NON RESIDENZIALE

IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO NON RESIDENZIALE IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO NON RESIDENZIALE Tabelle 1a e 1b: Stock e NTN 2008 delle unità immobiliari delle tipologie non residenziali Tabella 2: Andamento trimestrale NTN I trimestre 2008 I trimestre

Dettagli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Martin Hoesli Giacomo Morri Capitolo 4 FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO IMMOBILIARI ITALIANI Introduzione Organismi di Investimento Collettivo

Dettagli

Private Banking e Fondi Immobiliari

Private Banking e Fondi Immobiliari 0 Private Banking e Fondi Immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari nel mondo e in Europa Nel 2005 il portafoglio dei gestori professionali ha superato gli 800 mld di

Dettagli

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Mercato delle fonti energetiche rinnovabili INVESTIMENTI CAPITALE / CREDITO? INVESTITORI QUALIFICATI PLAYER INDUSTRIALI CARATTERIZZATI

Dettagli

Mutui e credito al consumo: l offerta degli intermediari finanziari e la domanda di credito delle famiglie

Mutui e credito al consumo: l offerta degli intermediari finanziari e la domanda di credito delle famiglie Mutui e credito al consumo: l offerta degli intermediari finanziari e la domanda di credito delle famiglie Roma, 29 ottobre 27 Carlo Milani Centro Studi e Ricerche Ordine della presentazione 1. Prime evidenze

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

LA SPESA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

LA SPESA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI LA SPESA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE PER INVESTIMENTI FISSI: CONFRONTO EUROPEO ESTRATTO DALL OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI GIUGNO

Dettagli

I DATI SIGNIFICATIVI IL CONTO TECNICO

I DATI SIGNIFICATIVI IL CONTO TECNICO L ASSICURAZIONE ITALIANA Continua a crescere ad un tasso elevato la raccolta premi complessiva, in particolare nelle assicurazioni vita. L esercizio si chiude in utile soprattutto grazie alla gestione

Dettagli

ULTIMI 12 MESI BASE 100 DIC

ULTIMI 12 MESI BASE 100 DIC 10.000.000 GLOBAL FD22 BASE DIC 2004 8.000.000 6.000.000 4.000.000 2.000.000 Nov 2011 - Index 73,9,3,7 72,1 71,6 71,3,8 69,4 66,1 63,4 61,3,2 Sconto NAV -30, -29, -32, -29, -30, -30, -31, -33, -34, -36,

Dettagli

FINANZA E ECONOMIA REALE LE RAGIONI DELLA CRISI E LE POSSIBILI SOLUZIONI

FINANZA E ECONOMIA REALE LE RAGIONI DELLA CRISI E LE POSSIBILI SOLUZIONI FINANZA E ECONOMIA REALE LE RAGIONI DELLA CRISI E LE POSSIBILI SOLUZIONI PROF. MARCELLO MINENNA 1 UNIVERSITÀ BOCCONI DI MILANO Andamento tassi di interesse a 10 anni nel periodo 1993-2007 35% 30% Determinazione

Dettagli

ROTARY CLUB MILANO PORTA VITTORIA. Martedì 25 marzo 2014. Alberto M. Lunghini

ROTARY CLUB MILANO PORTA VITTORIA. Martedì 25 marzo 2014. Alberto M. Lunghini ROTARY CLUB MILANO PORTA VITTORIA Martedì 25 marzo 2014 QUALI PROSPETTIVE PER L INVESTIMENTO IMMOBILIARE IN ITALIA Alberto M. Lunghini Regulated by RICS IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli

Dettagli

Fondi di Investimento, Reit e Siiq

Fondi di Investimento, Reit e Siiq Alessandro Corno 12 febbraio 2007 L introduzione del regime fiscale agevolato per le società di investimento immobiliare quotate Alcune considerazioni in merito alla tecnica legislativa adottata dalla

Dettagli

Le famiglie e il risparmio gestito

Le famiglie e il risparmio gestito V 1 La ricchezza delle famiglie nei principali paesi avanzati Alla fine del 211 la ricchezza netta delle famiglie, ossia la somma delle attività reali e finanziarie al netto delle passività finanziarie,

Dettagli

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15 mar-14 apr-14 mag-14 lug-14 ago-14 ott-14 nov-14 gen-15 feb-15 mar-12 giu-12 set-12 dic-12 mar-13 giu-13 set-13 dic-13 mar-14 Categoria Fondo Prodotti assicurativi legati al Fondo Obiettivo Asset Allocation

Dettagli

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 98 GIUGNO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

Data xx/xx/xxxx. Cliente: ESEMPIO/09/03/1. Piano di Intervento

Data xx/xx/xxxx. Cliente: ESEMPIO/09/03/1. Piano di Intervento Data xx/xx/xxxx Piano di Intervento Cliente: ESEMPIO/09/03/1 Gentile CLIENTE, Il presente elaborato è stato redatto sulla base di quanto emerso durante i nostri precedenti incontri e costituisce uno strumento

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale

Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale di Giuseppe D Aloia 1 L inflazione Negli anni scorsi tutto il dibattito sul potere d acquisto delle retribuzioni si è

Dettagli

Il rischio degli investimenti immobiliari: il modello RER. Prof. Claudio Cacciamani

Il rischio degli investimenti immobiliari: il modello RER. Prof. Claudio Cacciamani Il rischio degli investimenti immobiliari: il modello RER Prof. Claudio Cacciamani Il rischio immobiliare Gli operatori del mercato immobiliare ancora non dispongono di specifiche metodologie di misurazione

Dettagli

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Agenda Parte Prima L evoluzione del mercato primario e secondario dei certificati di investimento negli ultimi anni La

Dettagli

NUMERO 97 MAGGIO 2015

NUMERO 97 MAGGIO 2015 NUMERO 97 MAGGIO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Indicatore ciclico

Dettagli

Sommario. Introduzione. L evoluzione normativa dei fondi comuni di investimento immobiliari di diritto italiano. Capitolo Primo

Sommario. Introduzione. L evoluzione normativa dei fondi comuni di investimento immobiliari di diritto italiano. Capitolo Primo Introduzione Capitolo Primo L evoluzione normativa dei fondi comuni di investimento immobiliari di diritto italiano 1.1 La legge n. 86 del 25 Gennaio 1994 1.2 Il Decreto legislativo 58/98 1.2.1 Forma giuridica

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Settembre 9 PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti dott. ing. arch. Alberto M. Lunghini, FRICS, AICI, FIABCI Reddy s Group SRL IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli anni 60 al 31/12/2014 (con ipotesi di andamento del mercato sino al 2026)

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

Fondo Securfondo. Assemblea dei Partecipanti 10 dicembre 2014

Fondo Securfondo. Assemblea dei Partecipanti 10 dicembre 2014 Fondo Securfondo Assemblea dei Partecipanti 10 dicembre 2014 Considerazioni generali del mercato Il mercato immobiliare italiano nel corso degli ultimi mesi ha assistito ad una attenuazione della fase

Dettagli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Martin Hoesli Giacomo Morri Capitolo 2 RENDIMENTO E RISCHIO DI UN INVESTIMENTO IMMOBILIARE Agenda Rendimento - Rendimenti immediati -

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) 1. A giugno 2013 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.893 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è sempre

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4 L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO CON L ESTERO DEI PRODOTTI ALIMENTARI 1. L Industria alimentare (Indagine sui bilanci delle imprese) Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumentato interesse

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

LE BOLLE IMMOBILIARI: COME NASCONO E SCOPPIANO. COSA STA SUCCEDENDO OGGI IN ITALIA?

LE BOLLE IMMOBILIARI: COME NASCONO E SCOPPIANO. COSA STA SUCCEDENDO OGGI IN ITALIA? LE BOLLE IMMOBILIARI: COME NASCONO E SCOPPIANO. COSA STA SUCCEDENDO OGGI IN ITALIA? Senior Professor Area Amministrazione, Controllo, Finanza Aziendale e Immobiliare Jan Brueghel d. J. A Satire of the

Dettagli

I MERCATI DEI BENI E I MERCATI FINANZIARI IN ECONOMIA APERTA

I MERCATI DEI BENI E I MERCATI FINANZIARI IN ECONOMIA APERTA I MERCATI DEI BENI E I MERCATI FINANZIARI IN ECONOMIA APERTA 1 I MERCATI DEI BENI IN ECONOMIA APERTA Il concetto di Economia aperta si applica ai mercati dei beni: l opportunità per i consumatori e le

Dettagli

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale.

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale. riconoscimento e di distribuzione delle cedole, fai leggere ai tuoi Clienti il Prospetto dei Fondi, Challenge Funds di Mediolanum International Funds e del Sistema Mediolanum Fondi Italia di Mediolanum

Dettagli

L indebitamento finanziario complessivo delle famiglie italiane (in percentuale del reddito disponibile)

L indebitamento finanziario complessivo delle famiglie italiane (in percentuale del reddito disponibile) L indebitamento finanziario complessivo delle famiglie italiane (in percentuale del reddito disponibile) 160% 150% 140% 125% 125% 120% 100% 80% 60% 61% 75% 91% 95% 40% 20% 0% Italia Francia Germania Media

Dettagli

Valutazione d Azienda Lezione 5

Valutazione d Azienda Lezione 5 Valutazione d Azienda Lezione 5 1 Le prospettive di valutazione [P.I.V. I.7] Generico operatore partecipante al mercato Specifico soggetto 2 I partecipanti al mercato Si tratta della generalità dei potenziali

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di Dott. Luca Anzola A.A. Corso 60012 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Sommario CARATTERISTICHE DEI FONDI IMMOBILIARI IL MERCATO ITALIANO I DRIVER

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede legale: Bastioni di Porta Nuova,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) 1. A febbraio 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.855 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 31 - Novembre 9 PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Lezione 5 del modulo introduttivo di Economia politica a cura di R. Capolupo e G. Ferri

Lezione 5 del modulo introduttivo di Economia politica a cura di R. Capolupo e G. Ferri Lezione 5 del modulo introduttivo di Economia politica a cura di R. Capolupo e G. Ferri 1 Risparmio e investimento Risparmio è l ammontare di reddito che non viene consumato. Si origina nelle famiglie

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

Il Rapporto sulla Stabilità Finanziaria. Fabio Panetta Vice Direttore Generale - Banca d Italia. Università Bocconi, 18 Novembre 2014

Il Rapporto sulla Stabilità Finanziaria. Fabio Panetta Vice Direttore Generale - Banca d Italia. Università Bocconi, 18 Novembre 2014 Il Rapporto sulla Stabilità Finanziaria Fabio Panetta Vice Direttore Generale - Banca d Italia Università Bocconi, 18 Novembre 2014 Indice o La congiuntura o Il mercato immobiliare o I mercati finanziari

Dettagli

MAPPATURA DEI RISCHI IMMOBILIARI DEI FONDI REAL ESTATE

MAPPATURA DEI RISCHI IMMOBILIARI DEI FONDI REAL ESTATE MAPPATURA DEI RISCHI IMMOBILIARI DEI FONDI REAL ESTATE Nell ambito del proprio Comitato immobiliari, Assogestioni ha promosso la formazione di un gruppo di lavoro al quale hanno partecipato diverse associate

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 8 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Dossier Casa. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi

Dossier Casa. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier Casa A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Casa 2 La crisi della nuova edilizia e delle infrastrutture e la crescita della riqualificazione delle abitazioni Investimenti in costruzioni*

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE: CONGIUNTURA E PROBLEMI STRUTTURALI. Una finanza per la crescita Milano 12 giugno 2013

IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE: CONGIUNTURA E PROBLEMI STRUTTURALI. Una finanza per la crescita Milano 12 giugno 2013 IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE: CONGIUNTURA E PROBLEMI STRUTTURALI Giorgio Gobbi Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia Una finanza per la crescita Milano 12 giugno 2013

Dettagli

La valutazione degli attivi nei Fondi Immobiliari

La valutazione degli attivi nei Fondi Immobiliari La valutazione degli attivi illiquidi detenuti dagli intermediari finanziari La valutazione degli attivi nei Fondi Immobiliari Stefano Deleo Investire Immobiliare SGR S.p.A. 12 luglio 2012 - Milano S.A.F.

Dettagli

La garanzia di un grande imprenditore

La garanzia di un grande imprenditore Ernesto Preatoni Real Estate International è l ultima nata tra le realtà aziendali di Ernesto Preatoni, una società creata con lo scopo di gestire le iniziative di vendita di immobili a carattere turistico,

Dettagli

Problematiche di bilancio nella gestione degli immobili

Problematiche di bilancio nella gestione degli immobili Problematiche di bilancio nella gestione degli immobili Alberto QUAGLI e Francesco AVALLONE Università di Genova - DITEA 1 Categorie degli immobili in bilancio 1) Immobili funzionali 2) Immobili di puro

Dettagli

Il Mercato del reddito fisso

Il Mercato del reddito fisso S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Mercato del reddito fisso Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 7 - Febbraio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio?

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Fabio Innocenzi CEO UBS Italia S.p.A. 8 Giugno 2012 QFinPanel, Politecnico di Milano Gli effetti della crisi economica sul

Dettagli

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014 Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO MILANO 30 Gennaio 2014 Temi trattati Il mercato della locazione in Italia: trend recenti di contratti, domanda, offerta, quotazioni

Dettagli

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9// Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Italia:

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze) 1. A settembre 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

lo scenario internazionale lorena vincenzi Ozzano dell Emila 22 aprile 2013

lo scenario internazionale lorena vincenzi Ozzano dell Emila 22 aprile 2013 lo scenario Ozzano dell Emila 22 aprile 2013 internazionale lorena vincenzi riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività e può

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo

INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo 1 IL RILANCIO DELLA DOMANDA Roberto Ravazzoni, CERMES Bocconi Scenari economici e prospettive per i consumi Assemblea Annuale Indicod Teatro Manzoni Milano,

Dettagli

25 marzo 2014. Area euro: correlazione tra crescita dei depositi delle famiglie e PIL. Depositi

25 marzo 2014. Area euro: correlazione tra crescita dei depositi delle famiglie e PIL. Depositi Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9/4/ Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Var.

Dettagli

Indice BNL Report Ottobre Novembre 2007

Indice BNL Report Ottobre Novembre 2007 Indice BNL Report Ottobre 2007 06 Novembre 2007 Metodologia di costruzione degli Indici BNL Gli Indici BNL si pongono l obiettivo di monitorare l andamento delle quote dei fondi comuni di investimento

Dettagli

Indice BNL Report Maggio Giugno 2007

Indice BNL Report Maggio Giugno 2007 Indice BNL Report Maggio 2007 01 Giugno 2007 Metodologia di costruzione degli Indici BNL Gli Indici BNL si pongono l obiettivo di monitorare l andamento delle quote dei fondi comuni di investimento immobiliare

Dettagli

La politica monetaria ha effetti asimmetrici in realtà economiche non omogenee.

La politica monetaria ha effetti asimmetrici in realtà economiche non omogenee. Lezione 16. Effetti asimmetrici nel meccanismo di trasmissione La politica monetaria ha effetti asimmetrici in realtà economiche non omogenee. Il processo di trasmissione è condizionato da: 1. struttura

Dettagli

Le prospettive dei fondi immobiliari nel nuovo mercato immobiliare italiano Intervento di Andrea Boeri Milano, 30 giugno 2004

Le prospettive dei fondi immobiliari nel nuovo mercato immobiliare italiano Intervento di Andrea Boeri Milano, 30 giugno 2004 VPPD040618AnBoerP1 Le prospettive dei fondi immobiliari nel nuovo mercato immobiliare italiano Intervento di Andrea Boeri Milano, 30 giugno 2004 VPPD040618AnBoerP2 I cambiamenti strutturali nel mercato

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ Se confrontata con i principali paesi europei, l Italia si colloca nella fascia bassa, per quanto riguarda la presenza di imprese estere sul proprio territorio.

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) PRINCIPALI GRANDEZZE BANCARIE: CONFRONTO 2013 VS 2007 2007 2013 Prestiti all'economia (mld di euro) 1.673 1.851 Raccolta da clientela (mld di euro)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 21 ottobre 2009 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che

Dettagli

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso

INVESTMENT MANAGEMENT. BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso INVESTMENT MANAGEMENT BNP Paribas REIM SGR p.a. BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 Resoconto intermedio

Dettagli

Personal Financial Services Fondi di investimento

Personal Financial Services Fondi di investimento Personal Financial Services Fondi di investimento Una forma di investimento a rischio controllato che schiude interessanti prospettive di guadagno. Questo dépliant spiega come funziona. 2 Ottenete di più

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 15 maggio 2012 - Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

I REITs: asset class globale tra bond ed equity. Bocconi, 10 giugno 2015

I REITs: asset class globale tra bond ed equity. Bocconi, 10 giugno 2015 I REITs: asset class globale tra bond ed equity Bocconi, 10 giugno 2015 I REITS: ASSET GLOBALE TRA BOND ED EQUITY I REITS: STRUMENTO DI INVESTIMENTO GLOBALE 2 Market cap (fine luglio 2012) I REITS: ASSET

Dettagli

Real estate. Economia del Mercato Mobiliare. Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it

Real estate. Economia del Mercato Mobiliare. Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it Real estate Economia del Mercato Mobiliare Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it 1 Argomenti Fondi comuni di investimento Fondi immobiliari 2 Fondi comuni di investimento 3 Forma

Dettagli

Oltre i soliti strumenti Per uno spettacolo fuori dall ordinario

Oltre i soliti strumenti Per uno spettacolo fuori dall ordinario Per Consulenti E Investitori Qualificati Strategic Solutions Schroder Global Diversified Growth Fund Oltre i soliti strumenti Per uno spettacolo fuori dall ordinario Quando gli strumenti classici non bastano

Dettagli

altre economie avanzate: composizione geografica e settoriale del debito sovrano a confronto

altre economie avanzate: composizione geografica e settoriale del debito sovrano a confronto altre economie avanzate: composizione geografica e settoriale del debito sovrano a confronto In corrispondenza della crisi finanziaria, confluita nella tumultuosa stagione dei debiti sovrani, la composizione

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003

Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003 Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003 Evoluzione dell attivo 500 467 461 472 Valore dell'attivo (mln di euro) 450 400 350 300 250 200 150 100 260 292 386 404 50 0 01/03/2001

Dettagli

Il mercato del credito

Il mercato del credito Il mercato del credito 1 Gli sportelli bancari In riferimento alla distribuzione del numero di istituti bancari per sede amministrativa e del numero di sportelli per localizzazione geografica, i dati statistici

Dettagli

Tre temi sui saggi impiegati nella stima e nella valutazione dei progetti 26.XI. 2009

Tre temi sui saggi impiegati nella stima e nella valutazione dei progetti 26.XI. 2009 Tre temi sui saggi impiegati nella stima e nella valutazione dei progetti 26.XI. 2009 1. La natura finanziaria della capitalizzazione La capitalizzazione dei redditi rappresenta, sotto il profilo finanziario,

Dettagli

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015 Presentazione ai nuovi consiglieri 2011-2015 Comitato Nazionale dei Delegati Roma, 14-15 ottobre 2010 Protocollo: DFI/10/267 Indice Asset Allocation Strategica 2010: le deliberazioni del CND del 12-13

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

Linea di Investimento A1- Alternativa Prudente

Linea di Investimento A1- Alternativa Prudente A1- Alternativa Prudente Produrre rendimenti superiori ai tassi di interesse a breve termine. Proteggere il capitale nelle fasi di mercato avverso e dal deterioramento inflazionistico. Medio - alto Investitori

Dettagli

Controversia sui dividendi. dott. Matteo Rossi

Controversia sui dividendi. dott. Matteo Rossi Controversia sui dividendi dott. Matteo Rossi Argomenti trattati Come vengono pagati i dividendi In che modo le imprese procedono alla distribuzione dei dividendi? Le informazioni contenute nei dividendi

Dettagli

T R O F E I M I S T E R Y S H O P P I N G

T R O F E I M I S T E R Y S H O P P I N G ITALIA CHIAMA EUROPA: UN MERCATO SEMPRE PIU GLOBALE Bologna, 6 dicembre 2007 1 T R O F E I M I S T E R Y S H O P P I N G 2 PREMIO MIGLIORE SITO WEB AUTOMOTIVE 3 VIAGGIO NADA 2008 I VINCITORI 4 T A V O

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2010 AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede legale: Bastioni di Porta Nuova,

Dettagli

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Carry Strategies Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Versione riservata ai Financial Partner ad esclusivo uso interno Maggio 2014 La posizione di Carry Strategies nell offerta AzFund

Dettagli

Rapporto sulla Stabilità Finanziaria. Fabio Panetta Vice Direttore Generale - Banca d Italia. Università Bocconi, 12 Novembre 2015

Rapporto sulla Stabilità Finanziaria. Fabio Panetta Vice Direttore Generale - Banca d Italia. Università Bocconi, 12 Novembre 2015 Rapporto sulla Stabilità Finanziaria Fabio Panetta Vice Direttore Generale - Banca d Italia Università Bocconi, 12 Novembre 2015 Indice o I rischi macroeconomici o I rischi settoriali: famiglie e imprese

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze) 1. Ad aprile 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.848 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

La creazione di valore

La creazione di valore Strumenti Avanzati di Gestione Finanziaria (Finanza Immobiliare) LA CATENA DEL VALORE IN CAMPO IMMOBILIARE Lezione del 23 Febbraio 2010 Lara Maini 1 La creazione di valore VALORE VANTAGGIO COMPETITIVO

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

2006 2007) 500 - -. L

2006 2007) 500 - -. L COMUNICATO STAMPA I Rapporto sul Mercato Immobiliare 27 Tempi più lunghi per vendere o affittare ma i prezzi tengono. I prezzi crescono meno velocemente che in passato: nelle città di medie dimensioni,

Dettagli