Z PLATFORM 2. Settembre 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Z PLATFORM 2. Settembre 2012"

Transcript

1 Settembre 2012

2 Il Gruppo Zurich.

3 Il Gruppo Zurich. Oltre 135 anni di esperienza assicurativa. Zurich è una compagnia assicurativa con sede a Zurigo, che offre servizi assicurativi e finanziari dal 1872, attraverso un network globale di oltre 170 rappresentanze ed uffici. E attiva nel settore vita dal Prima rappresentanza italiana aperta nel 1882 a Milano dipendenti al servizio dei Clienti in tutto il mondo. 3

4 Il Gruppo Zurich. Zurich si conferma Global Top Insurer. Fonte: Il Sole 24 Ore del 16 febbraio 2012 La compagnia più solida e liquida in Europa Misura sintetica del grado di patrimonializzazione di un intermediario bancario o finanziario. È calcolato come rapporto percentuale tra il patrimonio di vigilanza" dell'intermediario e il totale delle "attività ponderate per il rischio.

5 Il Gruppo Zurich. La forza del Brand.

6 Il contesto assicurativo.

7 L evoluzione del mercato assicurativo. Sono numerose le novità regolamentari, normative e fiscali che di recente hanno interessato il settore assicurativo vita, tra quelle di maggior impatto, organizzativo e commerciale, per le imprese di assicurazione ricordiamo: Novità regolamentari e normative Novità fiscali Solvency II Prodotti c.d. illiquidi Tenuta contrattuale prodotti ramo III UCITS IV Tassazione delle rendite (plusvalenze) finanziarie Imposta di bollo ordinario, speciale e straordinario 7

8 L evoluzione del mercato assicurativo. Solvency II. Da Solvency I a Solvency II (2013) Aggiungere un margine di solvibilità alle riserve costituite dall impresa Principi di contabilità nazionale Individuare i rischi a cui la Compagnia è sottoposta e valutare per ciascun rischio (credito, mercato, operativo) l impatto di scenari sfavorevoli sul bilancio I valori contabili permettono di coprire le riserve di capitale Vigilanza basata principalmente su misure quantitative Limitata trasparenza sui rischi per gli stakeholders esterni Da profitti basati sui volumi Armonizzazione dei principi contabili I valori di mercato includono opzioni e garanzie Maggior attenzione ai requisiti qualitativi per il rafforzamento del risk management Incremento trasparenza relativa a informazioni rilevanti sui rischi a profitti basati su valore e rischio 8

9 L evoluzione del mercato assicurativo. Solvency II. Il ruolo dei prodotti offerti avrà un impatto importante sull assorbimento di capitale richiesto da Solvency II: Assorbimento di capitale dei vari prodotti impatti L offerta di Unit Linked per una Compagnia non comporta correlazioni con i mercati finanziari e, quindi, l assorbimento di capitale richiesto è basso I prodotti tradizionali avranno bisogno di più capitale e solo le compagnie ben capitalizzate potranno continuare a vendere prodotti tradizionali Fonte: IAMA, atti convegno del Le garanzie e le opzioni saranno più costose e vincolate (riconosciute a scadenza, alte penali di riscatto, ) Non solo i prodotti ma anche il mix di prodotti avrà un ruolo cruciale, tenendo conto della competitività dell offerta 9

10 Il Gruppo Zurich. Zurich e Solvency II. Fin dal 2004 il modello interno adottato da Zurich basa il proprio business sui principi economici di valutazione e gestione del rischio; Il vantaggio competitivo della diversificazione geografica consente al gruppo Zurich di assumere minori rischi di capitale rispetto ad assicuratori che operano esclusivamente su scala locale; Il gruppo Zurich ha iniziato a focalizzarsi sul business Unit Linked e coperture assicurative (protection) già da molti anni e, questa resta la principale area di sviluppo del proprio business; Il gruppo Zurich da tempo non distribuisce prodotti tradizionali con garanzie di lungo termine.

11 L evoluzione del mercato assicurativo. Prodotti illiquidi. La direttiva MIFID impatti A seguito della comunicazione CONSOB del 2009 in tema di prodotti c.d. illiquidi, ANIA nel set 2010 ha pubblicato le indicazioni sull adeguatezza e appropriatezza dei prodotti finanziari assicurativi: Sono considerati illiquidi quei prodotti caratterizzati da profili di complessità, e dalla presenza di costi di struttura o significative penali di riscatto; Sono inadeguati quei prodotti illiquidi per quella clientela con un holding period inferiore all orizzonte temporale del prodotto. Le Compagnie, in caso di prodotti liquidi, sono tenute a liquidare le prestazioni entro 20 giorni dalla ricezione della documentazione completa da parte del Cliente. L offerta dei prodotti Assicurativi dovrà sempre più tenere in considerazione la particolare attenzione richiesta dall Authority sui prodotti illiquidi e dovrà prevedere anche la presenza di prodotti liquidi per soddisfare le esigenze di quei clienti con un holding period breve. 11

12 Il Gruppo Zurich. L approccio alla flessibilità dei prodotti. CLASSI DI PREMIO POTENZIALE Utilizzo delle Classi di Premio Potenziale per rispondere alle esigenze di holding period della clientela e fornire al Promotore una leva commerciale da gestire in piena autonomia nel corso della trattativa con il Cliente. 12

13 L evoluzione del mercato assicurativo. Tenuta contrattuale delle polizze di ramo III. La componente demografica impatti Ai sensi dell articolo 9 del Regolamento ISVAP 32/2009, le Polizze Vita classificate nel Ramo III dell articolo 2 del Codice delle Assicurazioni Private, i cosidetti contratti assicurativi Unit Linked, devono prevedere un rischio demografico a carico dell assicuratore (non è specificata tuttavia l entità che tale rischio deve assumere). Le imprese nella determinazione delle coperture assicurative in caso di decesso devono tenere conto dell ammontare del premio versato dal contraente e a liquidare prestazioni il cui valore sia dipendente dalla valutazione del rischio demografico. 13

14 L evoluzione del mercato assicurativo. Tenuta contrattuale delle polizze di ramo III. Impignorabilità impatti La sentenza n del 31 marzo 2008 della Corte di Cassazione, ha confermato l impignorabilità delle polizze vita sancita dall art del cc, specificando che il curatore fallimentare non è legittimato ad esercitare il riscatto della polizza vita stipulata dal fallito in bonis, stante la funzione previdenziale riconoscibile al contratto di assicurazione sulla vita Il Tribunale di Parma con la sentenza n. 1107, del 10 agosto 2010 é ritornata sull argomento non mettendo in discussione il principio affermato dalla Corte di legittimità, quanto piuttosto le sue conclusioni e quindi non riconoscendo ad alcuni contratti index linked la funzione previdenziale. Le Compagnie nell offerta dei prodotti di ramo III devono prevedere delle caratteristiche atte a riconoscere alla polizza la funzione previdenziale: Orizzonte temporale medio-lungo; Piani di risparmio programmato nella fase di accumulo; 14

15 Il Gruppo Zurich. L approccio alla protezione. COPERTURE ASSICURATIVE Utilizzo di coperture assicurative innovative che operano in sinergia al fine di tutelare il patrimonio del cliente. Le coperture assicurative sono contrattualizzate al momento della sottoscrizione ed integrate nei prodotti finanziari-assicurativi. 15

16 L evoluzione del mercato assicurativo. Sono numerose le novità regolamentari, normative e fiscali che di recente hanno interessato il settore assicurativo vita, tra quelle di maggior impatto, organizzativo e commerciale, per le imprese di assicurazione ricordiamo: Novità regolamentari e normative Novità fiscali Solvency II Prodotti c.d. illiquidi Tenuta contrattuale prodotti ramo III UCITS IV Tassazione delle rendite (plusvalenze) finanziarie Imposta di bollo ordinario, speciale e straordinario 16

17 L evoluzione del mercato assicurativo. UCITS IV. La normativa UCITS IV impatti A partire dal 1 luglio 2011, a seguito del recepimento della normativa UCITS IV, è previsto che le operazioni di switch fra comparti di una stessa SICAV siano considerate fiscalmente rilevanti. La tassazione non si applica alle operazioni di switch effettuate all interno delle polizze Unit Linked, che consentono quindi un ottimizzazione fiscale. Ricordiamo inoltre gli altri vantaggi fiscali: differimento dell eventuale imposta sul capital gain al momento del riscatto; nessuna tassazione in caso di switch; nessuna tassazione in caso di decesso. 17

18 L evoluzione del mercato assicurativo. La nuova tassazione delle rendite finanziarie. La nuova tassazione delle rendite finanziarie Dal 1 gennaio 2012 è entrato in vigore il D.L. n. 138/11 che prevede la tassazione al 20% delle rendite finanziarie. strumento aliquota impatti L aliquota effettiva di tassazione dipenderà dal mix degli investimenti (titoli pubblici e altro). prodotti finanziari 20% interessi di conto corrente 20% titoli di stato white list 12,5% piani di risparmio a lungo termine appositamente istituiti* 12,5% fondi pensione / piani individuali di previdenza 11% 18

19 L evoluzione del mercato assicurativo. Imposta di bollo ordinario, speciale e straordinario. Ai sensi del DL 201/2011 (c.d. manovra Monti), convertito in Legge 214/2011, prevede l introduzione, nel settore assicurativo, di 3 imposte di bollo: ORDINARIO, SPECIALE e STRAORDINARIO. Il bollo ordinario impatti Riserva Matematica Fino a ,00 Da ,01 a , Dal ,20 (fisso) 34,20 (fisso) 0,1% 0,15% Oltre , ,00 (fisso) 0,15% Le norme si applicano a tutti i prodotti appartenenti al ramo III e V dei contratti di assicurazione sulla vita. Sono esclusi invece: Le forme di previdenza complementare, PIP e PIP non adeguati ; I contratti emessi ante 1/1/

20 L evoluzione del mercato assicurativo. Imposta di bollo ordinario, speciale e straordinario. L art. 19 del DL 201/2011 (c.d. manovra Monti), del 6 dic 2011, prevede l introduzione, nel settore assicurativo, di 3 imposte di bollo: ORDINARIO, SPECIALE e STRAORDINARIO. I bolli speciale e straordinario impatti BOLLO SPECIALE (*) Scudate SPECIALE % ,35% ,4% BOLLO SPECIALE Le norme si applicano a tutti i prodotti oggetto di emersione, i cosidetti scudati. L imposta è determinata con riferimento al valore delle attività ancora segretate al dell anno precedente. BOLLO STRAORDINARIO (*) Scudate 2011 STRAORDINARIO 1% su prelievi da rapporto scudato BOLLO STRAORDINARIO Le norme si applicano a tutti i prodotti oggetto di emersione cosidetti scudati sui quali sono stati operati dei riscatti parziali nel periodo 01 gen dic (*) Il Prov.dell A.E del prevede che la Compagnia, in qualità di sostituto di imposta, provvederà al versamento delle imposte di bollo in oggetto entro il Le somme saranno prelevate mediane riscatti parziali sul ctv delle polizze scudate. 20

21 Il Gruppo Zurich. Ottimizzazione Fiscale 21

22 Le nuove esigenze assicurative dei risparmiatori. In questo contesto di incertezza e cambiamenti normativi i risparmiatori manifestano esigenze orientate alla ricerca di sicurezza e servizio: I driver della domanda SICUREZZA PROTEZIONE DELL INVESTIMENTO SELEZIONE INVESTIMENTO TRASPARENZA PROTEZIONE DEL PATRIMONIO Preferenza per strumenti sicuri Attenzione al rischio Paese Ricerca di protezione Selezione degli investimenti Ottimizzazione di portafoglio Efficientamento fiscale Consapevolezza e trasparenza di costi e rendimenti Pianificazione successoria per la protezione del patrimonio SERVIZIO Forte personalizzazione e ricerca di prodotti evoluti Elevata componente consulenziale e di servizio 22

23 Il Gruppo Zurich. La selezione finanziaria. AMPIA OFFERTA DI FONDI Selezione delle migliori soluzioni di investimento e dei migliori gestori all interno di un ampio universo di fondi anche non autorizzati e non armonizzati. 23

24 Il Gruppo Zurich. La pianificazione per il life cycle. Pianificazione finanziaria LA PIANIFICAZIONE Pianificazione successoria Pianificazione assicurativa Soluzioni per dare una risposta a tutte le fasi del ciclo di vita, sia in fase di accumulo sia in fase di decumulo del patrimonio. Pianificazione fiscale 24

25 La nostra risposta per una consulenza integrata.

26 La Compagnia. Zurich Life Assurance plc, è una compagnia di diritto irlandese del Gruppo Zurich specializzata in prodotti unit linked (ramo III). Opera in Italia in regime di stabilimento tramite una Rappresentanza Generale. 26

27 Zurich Global Life. I pilastri del successo. 27

28 Il Prodotto.

29 Il prodotto. Z PLATFORM 2 è una polizza Unit Linked vita intera caso morte emessa da Zurich Life Assurance plc, compagnia irlandese del Gruppo Zurich, operante in Italia in regime di stabile organizzazione come sostituto d imposta. 29

30 Le caratteristiche del prodotto.

31 Le caratteristiche di prodotto. Uno o due Contraenti Sottoscrivibile da persone fisiche o giuridiche Un Assicurato Età alla sottoscrizione dell Assicurato Minimo: 18 anni Massimo: 75 anni (possibile deroga da parte della Compagnia) Premi Minimi Premio Unico Iniziale ,00 Premio Unico Aggiuntivo 2.400,00 31

32 Le caratteristiche di prodotto. Dopo il versamento del Premio Unico Iniziale o contestualmente è possibile attivare un Piano di Versamenti Programmati. Importi minimi di investimento per il Piano di Versamenti Programmati: 200,00 mensile 600,00 trimestrale 1.200,00 semestrale 2.400,00 annuale GRATUITI L attivazione del piano si effettua compilando l apposito modulo ed attivando un ordine di bonifico permanente. 32

33 Le caratteristiche di prodotto. Fondi Possibilità di scelta fino a 10 fondi per singolo versamento (Versamento Unico Iniziale, Versamento Unico Aggiuntivo, Switch,..). Nessun limite di fondi per polizza. Investimento minimo per fondo: 200,00 Investimento massimo per fondo: ,00 Switch (4 gratuiti all anno - 20,00 per i successivi). Reindirizzamenti sui versamenti programmati: massimo 4 all anno 33

34 I Fondi.

35 Le asset class.

36 La selezione finanziaria. Grazie alla flessibilità della normativa irlandese Z PLATFORM 2 offre la possibilità di selezionare le migliori soluzioni di investimento e i migliori gestori all interno di un universo più ampio ( fondi). 36

37 La selezione finanziaria. AMPIA OFFERTA FONDI Selezione di 60 fondi esterni multi-manager. 29 case di gestione, con alcune novità per il mercato italiano Comgest Asset Management International L Neptune Investment Management SEB Asset Management S.A. Bantleon invest S.A. DJE Investment S.A. (DJE) M&G Securities Ltd PIMCO Global Advisor Aberdeen Global Services S.A. Franklin Templeton Investment Fund 37

38 Un processo di selezione rigoroso ed esclusivo. 38

39 Z PLATFORM 2 I Fondi - Obbligazionario & Liquidità. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Ret 2009 Annual Ret 2008 Amundi Oblig Internationales I EUR A/I 19,42 20,94 8,58 9,26-10,53 14,10 21,13 8,34 Bantleon Opportunities L IT 10,45 9,04 10,08 4,88 13,70 10,16 CSF (Lux) Money Mkt EUR B 0,56 0,67 0,87 1,79 0,81 0,83 2,07 3,66 DWS Invest Convertibles LC 7,88 5,64 4,73 1,19-8,18 10,77 20,47-21,13 Fidelity Gl Infl Link Bd A-Acc-EUR-Hdg 3,57 4,09 5,63 5,15 5,63 9,92 JPM Income Opportunity A (acc)-eur (Hdg) 5,56 5,81 4,16 5,58-0,30 4,43 16,47 1,07 M&G Optimal Income A-H Grs Acc Hdg EUR 10,27 13,74 9,83 10,35 6,30 9,12 34,16-5,82 Pictet Em Lcl Ccy Dbt-I EUR 9,46 13,24 12,75 11,03 1,60 21,99 19,83 3,06 PIMCO GIS Diversified Inc Inst Hdg Acc 12,14 13,92 11,85 9,66 5,72 13,15 27,22-8,87 PIMCO GIS Glbl Real Ret Ins EUR Hdg Acc 5,36 8,75 9,06 7,87 12,17 6,80 15,23-3,73 PIMCO GIS Total Ret Bd Ins EUR Hdg Acc 8,28 8,40 7,00 8,43 3,43 7,55 12,73 5,97 R Euro Crédit C 16,79 14,65 6,53 10,34-4,84 4,54 26,90 9,91 Schroder ISF EMkt Dt Abs Ret A EUR H Acc -1,21-1,70-0,07 3,09-1,02 0,67 16,69-2,23 Schroder ISF Euro Liquidity A 0,45 0,68 0,47 1,54 0,61 0,21 1,70 3,67 Templeton Emerging Mkts Bd I Acc H1 12,87 10,06-0,75 Templeton Glbl Total Return A Acc -H1 13,64 12,98 11,00 10,93-1,32 15,78 32,45-3,24 Templeton Global Bond A Acc 11,31 16,32 12,12 11,36 0,11 19,50 16,08 11,97 Threadneedle Target Ret Retl Grs EUR 0,64 1,43 0,21 3,34 1,16-1,26 3,33 11,28 UBS (Lux) Medium Term BF EUR Q Acc 4,28 4,91 3,03 1,80 2,09 6,86 Nota: Dati al 24/09/

40 Z PLATFORM 2 I Fondi - Alternativi. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Annual Ret 2009 Ret 2008 Amundi Fds Absolute Forex AE-C 1,17 0,20 0,24-1,82 1,14 1,86 5,07 Henderson Horizon Glbl Prpty Eqs A2 EUR 21,11 26,86 15,56-0,27-7,26 29,10 42,03-45,72 HSBC GIF Global Macro L1 Acc -1,19 1,99-1,60 1,75-5,74 1,50 5,55 10,07 JB BF Absolute Return-EUR B 5,20 5,30 2,49 3,29-0,86 2,62 9,64-1,94 LSAM SF 2 - CMCI Tracking EUR 4,22-3,40 7,04-8,47 15,70 35,97 SEB Asset Selection C -5,01-6,99-0,43 4,37 1,59 2,00-1,85 24,45 Nota: Dati al 24/09/

41 Z PLATFORM 2 I Fondi - Azionario Globale. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Ret 2009 Annual Ret 2008 BGF World Mining D2-2,47-6,47 6,02-4,98-25,84 39,58 99,67-61,97 Carmignac Investissement A EUR Acc 8,81 3,06 5,71 3,37-9,95 15,76 42,58-29,88 DJE Dividende & Substanz I 11,92 15,82 6,92 1,49-10,22 15,99 23,52-25,14 DWS Akkumula 13,08 23,07 3,43-1,83-10,07 4,08 28,08-31,94 Invesco Japanese Equity Core E 0,00 0,00-4,35-3,19-23,53 16,67 32,47-25,96 M&G Global Basics A EUR 7,22 7,66 11,06 0,52-9,93 31,36 45,62-44,00 Pictet Global Megatrend Sel-I EUR 16,34 19,74 13,16-8,72 25,96 36,60 Nota: Dati al 24/09/

42 Z PLATFORM 2 I Fondi - Azionario Europa. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Ret 2009 Annual Ret 2008 BGF European E2 EUR 18,03 26,58 7,12-0,99-10,86 12,43 37,97-40,41 Comgest Growth Europe Acc 24,06 30,97 14,75 3,76 2,19 15,40 21,07-29,27 Invesco Pan European Structured Eq A Acc 16,65 24,35 13,83 2,02 0,54 15,20 22,21-30,32 Neptune European Opportunities B EUR 13,44 17,95 4,84-8,36 11,91 Odey Pan European 15,25 16,40 2,84 2,27-11,13 14,62 21,72-21,88 Nota: Dati al 24/09/

43 Z PLATFORM 2 I Fondi - Azionario Stati Uniti. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Ret 2009 Annual Ret 2008 Neptune US Opportunities B EUR 15,27 23,00 10,00-6,11 20,06 Threadneedle Amer Sel Ret Net EUR Acc 14,43 24,10 14,75 2,82 5,37 17,92 32,81-38,08 UBS (Lux) ES USA Growth(EUR hedged)q 19,89 17,70 0,50 UniNordamerika 15,58 27,15 15,37 2,38 1,34 19,48 25,07-34,89 Nota: Dati al 24/09/

44 Z PLATFORM 2 I Fondi - Azionario Mercati Emergenti. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Aberdeen Global Emerging Markets Eq E2 16,90 20,74-9,18 Annual Ret 2010 Annual Ret 2009 Annual Ret 2008 Carmignac Emergents A EUR Acc 13,18 13,11 13,43-0,64-12,09 30,93 68,41-55,88 Comgest Growth Emerging Mkts EUR 10,43 11,40 8,23-17,59 27,08 57,21-43,32 DWS Invest BRIC Plus LC 3,83 2,39 1,41-6,19-24,01 16,06 82,18-60,69 DWS Top 50 Asien 8,74 12,14 5,13-2,16-16,94 21,53 48,82-44,41 Fidelity South East Asia A-Acc-EUR 12,80 16,63 10,42 0,72-15,52 29,57 65,59-48,27 SEB Eastern Europe ex Russia C 19,54 13,83 3,67-8,51-25,90 22,82 54,69-60,63 SEB Russia C EUR 12,56 2,55 10,33-1,97-27,93 39,27 162,66-72,44 Nota: Dati al 24/09/

45 Z PLATFORM 2 I Fondi Bilanciati. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Annual Ret 2009 Ret 2008 BGF Global Allocation Hdg D2 EUR 8,76 6,97 5,11-4,48 7,72 21,24-23,20 Carmignac Investissement Lat A EUR Acc 9,09 3,31 5,21 5,18-9,81 15,03 30,66-16,21 Carmignac Patrimoine A EUR Acc 5,57 3,25 4,58 6,42-0,76 6,93 17,59 0,01 Fidelity Multi Asset St Def A-Acc-EUR 3,10 3,93 2,66-1,40 3,16 FMM-Fonds 8,46 3,47 3,45-0,80-13,53 14,69 12,53-22,88 MS INVF Diversified Alpha Plus Z 11,29 17,29 6,85-0,68 10,63-0,98 Multi Invest OP F 10,48 7,11-0,58-9,06-1,23 PIMCO GIS Glbl Multi-Asset Inst EUR Hdg 8,31 6,99 6,67-2,03 11,14 R Club C 16,31 18,46 0,49 2,75-19,48 6,24 35,31-14,35 Nota: Dati al 24/09/

46 Z PLATFORM 2 I Fondi Protetti. Name Total Total Total Ret YTD Ret 1 Yr Ret Annlzd 3 Yr Total Ret Annlzd 5 Yr Annual Ret 2011 Annual Ret 2010 Annual Ret 2009 Parvest Step 80 World Emerging (EUR) -1,10-6,25-6,72-16,90-0,81 21,21 Annual Ret 2008 Parvest Step 90 Euro C -4,25-3,92-5,13-1,32-8,30-3,44 14,49-2,78 Nota: Dati al 24/09/

47 Le classi di premio potenziale.

48 La flessibilità. CLASSI DI PREMIO POTENZIALE 2 Classi di Premio Potenziale per fornire al Promotore una leva commerciale da gestire in piena autonomia nel corso della trattativa con il Cliente. 48

49 Le Classi di Premio Potenziale. La Classe di Premio Potenziale (CPP) viene assegnata sulla previsione dei Premi che complessivamente l Investitore-Contraente stima di poter versare durante il periodo di durata del Contratto. CPP CLASSE A (con Bonus su ogni premio versato) CPP CLASSE B (no Bonus) Premi da ,00 a ,99 Euro Premi da ,00 a nessun massimo 49

50 Le Classi di Premio Potenziale. Finalità Bonus Pay in (up front) Commission sacrifice Tunnel Provvigioni di mantenimento CPP CLASSE A (con bonus) Premi fino a ,00 Euro Può essere utilizzata per coprire penalità derivanti dall uscita da altri prodotti. 0.25% sì sì sì sì CPP CLASSE B (no bonus) Nessun limite di premio Privilegia la liquidità. 0% 0% no no sì 50

51 Il commission sacrifice (CPP A). Il commission sacrifice può essere riconosciuto, a discrezione del promotore, su ogni singola operazione utilizzando una delle appendici disponibili: appendice alla proposta di assicurazione per i premi unici iniziali; appendice alla polizza per i premi unici aggiuntivi; appendice alla polizza per i versamenti programmati. L'appendice deve essere compilata in ogni campo libero (n. proposta/polizza, extra bonus, importo, tasso allocazione) e firmata dal Contraente/i e dell'assicurato per ogni operazione (premio unico iniziale, premio unico aggiuntivo, versamenti programmati) sulla quale il promotore intende riconoscere un extra bonus al cliente. 51

52 Le coperture assicurative.

53 Le Coperture Assicurative. Il contesto di mercato. MERCATO Z PLATFORM plus Coperture opzionali. E possibile normalmente scegliere solo una delle opzioni assicurative disponibili. Non è possibile aderire a più coperture assicurative contemporaneamente. Sottoscrivendo la polizza in automatico si sottoscrivono le due coperture assicurative senza ulteriori firme o documentazione. Non richiedono visite mediche, esami o questionario anamnestico. Richiedono visite mediche, esami,. Unico Costo per tutte e tre le coperture attualmente disponibili.

54 Le Coperture Assicurative. Caso morte con opzione the best of: Guaranteed Minimum Death Benefit (GMDB) o Copertura Caso Morte Standard 54

55 Guaranteed Minimum Death Benefit (GMDB). Guaranteed Minimum Death Benefit (GMDB) Il GMDB garantisce che, in caso di decesso dell assicurato nei primi 5 anni, la somma liquidabile non possa essere inferiore alla somma dei premi pagati. Il GMDB consente ai risparmiatori di investire in prodotti azionari e nel contempo di tutelare gli eredi, in caso di decesso, dai rischi dei mercati finanziari. Età al decesso Fino a 70 anni (età assicurativa). Durata Valida per i primi 5 anni di contratto. Importo Nessun limite di importo. 55

56 La Copertura Caso Morte Standard. Valida per tutta la vita del contratto. In caso di decesso dell Assicurato il controvalore delle quote viene incrementato delle percentuali di cui sotto: Fino a 65 anni 10% Da 66 a 70 anni 5% Oltre 70 anni 1% L incremento della garanzia non può mai essere superiore

57 I vantaggi della copertura GMDB Mar-06 Mar-07 Mar-08 Mar-09 Mar-10 MSCI World(EUR) MSCI World(EUR) Esempio: Vita Assicurata 60 anni I rendimenti passati riportati nel presente documento non sono indicativi di quelli futuri. 57

58 I vantaggi della copertura GMDB % Mar-06 Mar-07 Mar-08 Mar Mar-10 MSCI World(EUR) GMDB Esempio: Vita Assicurata 60 anni I rendimenti passati riportati nel presente documento non sono indicativi di quelli futuri. 58

59 I vantaggi della copertura GMDB Copertura Assicurativa: GMDB Mar-06 Mar-07 Mar-08 Mar-09 Mar-10 MSCI World(EUR) GMDB Esempio: Vita Assicurata 60 anni I rendimenti passati riportati nel presente documento non sono indicativi di quelli futuri. 59

60 I vantaggi delle coperture assicurative Copertura Caso Morte Controvalore 80 di polizza +10% GMDB : Premio versato 50 Mar-06 Mar-07 Mar-08 Mar-09 Mar-10 MSCI World(EUR) GMDB Esempio: Vita Assicurata 60 anni I rendimenti passati riportati nel presente documento non sono indicativi di quelli futuri. 60

61 I costi.

62 I costi del contratto. CLASSE DI PREMIO POTENZIALE A Costi di gestione del Contratto: Primi 66 mesi: Dal 67 mese 2,00% 0,70% CLASSE DI PREMIO POTENZIALE B Costi di gestione del Contratto: Dal primo mese: 0,70% Costi di selezione e monitoraggio: Fondi Alternativi, Protetti, Azionari, Obbligazionari Primi 66 mesi: Dal 67 mese 1,20% 1.90% Costi di selezione e monitoraggio: Fondi Alternativi, Protetti, Azionari, Obbligazionari Dal primo mese: 1.90% Fondi Liquidità: 0,20% Fondi Liquidità: 0,20% 62

63 I costi del contratto. CLASSE DI PREMIO POTENZIALE A Penali decrescono mensilmente di 0,10833% per i primi 66 mesi CLASSE DI PREMIO POTENZIALE B Nessuna penale Esempio: Primo mese: 7,15% Secondo mese: 7,04% Terzo mese:.. 63

64 I costi delle coperture assicurative. CLASSE DI PREMIO POTENZIALE A CLASSE DI PREMIO POTENZIALE B Primi 5 anni: 0,20% annuo GMDB + Copertura Standard Primi 5 anni: 0,20% annuo GMDB + Copertura Standard Dal 6 anno: 0,05% annuo Copertura Standard Dal 6 anno: 0,05% annuo Copertura Standard 64

65 Il Marketing.

66 Il marketing. Z PLATFORM 2 Il manuale operativo. 66

67 Il marketing. Z PLATFORM 2 Il manuale operativo. 67

68 Il marketing. Z PLATFORM 2 La brochure. 68

69 Il marketing. Il sito: 69

70 Il marketing. Le schede dei fondi esterni: realizzate in collaborazione con Morningstar; schede di dettaglio dinamiche con aggiornamento quotidiano. 70

71 Il marketing. Le schede dei fondi esterni sono inoltre disponibili nella versione stampata e rilegata su base semestrale I Fondi di Z Platform 2 con: commento per ogni area geografica (Europa, USA, etc); Ampliamento dei grafici; Utilizzo di alcune tabelle per la comparazione dei rendimenti; Analisi rischio/rendimento. 71

72 Tutti i vantaggi operativi, legali e fiscali.

73 Tutti i vantaggi. Vantaggi Operativi AMPIA OFFERTA FONDI, fondi esterni coprono una vasta gamma di asset class, selezionati tra soluzioni innovative (Ucits e non Ucits). FLESSIBILITA NELLA COSTRUZIONE DELL ASSET ALLOCATION, per ciascun versamento e attraverso operazioni di Switch (Tempistiche). FLESSIBILITA DEI VERSAMENTI, premio unico integrabile con Premi Unici Aggiuntivi e Versamenti Programmati. (Modulistica Integrata). CLASSI DI PREMIO POTENZIALE, per fornire al Promotore una leva commerciale da gestire in piena autonomia nel corso della trattativa con il Cliente. (Possibilità: Bonus di Investimento) PROTEZIONI ASSICURATIVE, pacchetto di coperture assicurative innovative. (The best of GMDB e copertura caso morte std - tenuta giuridica del contratto). 73

74 Tutti i vantaggi. Vantaggi Legali Art 1920 cc:, Per effetto della designazione il terzo acquista un diritto proprio ai vantaggi dell assicurazione Art cc, impignorabilità ed insequestrabilità delle somme dovute dall Assicuratore al Contraente o al beneficiario. (Corte di Cassazione - Sentenza Sezioni Unite n. 8271/2008) 74

75 Tutti i vantaggi. ail Sole 24 Ore, 22/03/2011. Impignorabilità a rischio.. Se al contratto assicurativo di ramo III non è riconosciuta la finalità previdenziale. 75

76 Tutti i vantaggi. Differimento imposta, l imposta sostitutiva del 20% è dovuta solo se, quando e nella misura in cui si realizzi un differenziale positivo tra il capitale pagato dall impresa di assicurazione ed i premi versati. (es. riscatti parziali) (Compensazione Plusvalenze/Minusvalenze). Capital Gain capitalizzati nella polizza, il pagamento è differito al momento del riscatto creando un vantaggio finanziario di capitalizzazione composta. (Continuità) Armonizzazione delle aliquote. (Semplicità) Vantaggi Fiscali Nessuna imposizione in caso di decesso,. (L imposta sostitutiva non viene applicata) Strumento esente da imposta di successione/donazione (L imposta di sucessione non viene applicata) No tassazione in caso di switch, alle polizze assicurative non si applica la normativa UCITS IV (in vigore dal 1 luglio 2011) ( nessuna tassazione in caso di switch fra comparti di una stessa Sicav 76

77 Focus Fondi. Bantleon Opportunities L. M&G Optimal Income. PIMCO Diversified Income. Comgest Growth Europe

78 Bantleon Opportunities L.

79 Bantleon Opportunities L. 79

80 Bantleon Opportunities L. 80

81 Bantleon Opportunities L. 81

82 Bantleon Opportunities L. 82

83 Bantleon Opportunities L. 83

84 Bantleon Opportunities L. Nota: Dati al 31/04/

85 Bantleon Opportunities L. Nota: Dati al 31/04/

86 Bantleon Opportunities L. 86

87 Bantleon Opportunities L. 87

88 Bantleon Opportunities L. 88

89 Bantleon Opportunities L. 89

90 Bantleon Opportunities L. 90

91 M&G Optimal Income.

92 M&G Optimal Income. 92

93 M&G Optimal Income. 93

94 M&G Optimal Income. 94

95 M&G Optimal Income. Nota: Dati al 31/05/

96 M&G Optimal Income. Nota: Dati al 31/05/

97 M&G Optimal Income. Nota: Dati al 31/05/

98 M&G Optimal Income. 98

99 M&G Optimal Income. 99

100 M&G Optimal Income. 100

101 M&G Optimal Income. 101

102 M&G Optimal Income. 102

103 M&G Optimal Income. 103

104 PIMCO.

105 PIMCO 105

106 PIMCO 106

107 PIMCO PIMCO GIS Total Return Bond Fund Fondo Linee guida di investimento Duration: +/- 2 anni rispetto all indice Rating medio: < BBB-: Massimo 10% Obbligazioni mercati emergenti: max 10% Obbligazioni convertibili: max 25% Esposizione non in USD: max 20% Indice di riferimento Barclays Capital U.S. Aggregate Index Duration effettiva: 4,86 anni Valuta: 100% USD Qualità media: AA+ PIMCO GIS Diversified Income Fund Linee guida di investimento Fondo Duration: +/- 2 anni rispetto all indice < B: Massimo 10% Rating medio: BBB/BB Alto rendimento max 100% Obbligazioni mercati emergenti max 100% Può investire in: titoli ABS, prestiti bancari, obbligazioni di enti locali, obbligazioni convertibili Indice di riferimento 1/3 Barclays Capital Global Aggregate Credit Index Duration effettiva: 5,8 anni Qualità media: A 1/3 BofA Merrill Lynch Global High Yield BB-B Rated Constrained Index Duration effettiva: 4,2 anni Qualità media: BA- 1/3 JP Morgan EMBI Global Duration effettiva: 7,2 anni Qualità media: BAA 107

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE RIFERIMENTI NORMATIVI: Decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 Circolare Agenzia delle Entrate, 8/E/2014 ASPETTI GENERALI: Il DL 66/2014

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 21 Luglio 2014 on-line per il tramite del

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli