PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA"

Transcript

1 Scuola infanzia di PALATA PEPOLI PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA DI QUALCHE ANNO FA. Di W:A MOZART

2 Il Flauto Magico Progetto musica e biblioteca Scuola dell Infanzia di Palata Pepoli Destinatari: Luogo: Durata: Periodo: Attuazione del progetto: tutti i bambini Scuola dell Infanzia di Palata P Sala di lettura di Palata Pepoli 6 incontri della durata di 1 ora ciascuno da ottobre a dicembre 4 Insegnanti della scuola e Patrizia Gulmanelli Contenuti: Ormai da vari anni la scuola dell Infanzia insieme alla Sala di Lettura di Palata Pepoli ha portato avanti un progetto per offrire ai bambini non solo una maggior conoscenza dell ambiente biblioteca, situata al piano superiore della scuola, ma per stimolare in loro anche il piacere e l approfondimento della lettura e dell ascolto musicale. Il filo conduttore è Il flauto magico, di W. A. Mozart. Sulla storia di tale libretto l editore Fabbri ha pubblicato l omonimo titolo per bambini scritto da Vivian Lamarque e illustrato da Maria Battaglia. Durante gli incontri è raccontata la storia narrata nel libro e vengono ascoltati brani dell opera di Mozart. Il lavoro ha come punto di arrivo anche una rappresentazione in occasione della Festa di Natale con i genitori di tutti i bambini. Obiettivi: Conoscenza della biblioteca e delle regole per usufruire dei suoi servizi (lettura in biblioteca, prestito, organizzazione del materiale bibliografico della sezione per ragazzi e le sue divisioni con i primi libri, storie e racconti, favole, filastrocche ). Conoscenza del supporto librario e primo approccio ai contenuti: lettura animata di un libro, ascolto dell opera musicale classica collegata alla storia e drammatizzazione

3 Organizzazione: I bambini della scuola si recano nella Sala di Lettura divisi in tre gruppi, per età. A ciascun gruppo saranno fatte proposte adatte al diverso livello di comprensione e capacità di attenzione, tenendo conto anche della presenza di numerosi ( il 50%) bambini stranieri. 1º incontro: Presentazione della biblioteca alla classe Introduzione della storia: ambiente, personaggi e racconto di una parte del libro tramite l animazione con il teatrino. 2º incontro: Lettura di una seconda parte del libro e animazione con i relativi personaggi-pupazzi e il teatrino. Ascolto dei brani musicali di Mozart. 3º incontro: Ambientazione della storia de Il Flauto magico : un misterioso bosco che permette di visionare altri libri su tale tema, nonché gli animali che lo abitano, e le piante che qui vivono.. Lettura ed ascolto della terza parte del libro e ascolto di un altro brano musicale do Mozart. 4º incontro: Lettura con musica in sottofondo della quarta e ultima parte della storia Proposta di drammatizzarla e di muoverci liberamente con la musica di Mozart. 5 e 6º incontro: Libera visione del libro. Prima impostazione della scenografia per la rappresentazione. Ascolto delle musiche e prime coreografie per i balletti col sottofondo musicale

4 maxi-cartellone preparato dai bambini di cinque anni per la rappresentazione de Il-flauto magico in occasione della drammatizzazione finale

5 Il progetto biblioteca, e la scelta di leggere con i bambini la storia del Flauto Magico, è nato ed è stata impostato già al termine dello scorso anno scolastico. Copertina di uno dei libri personali realizzati per ciascun bambino raccogliendo tutti i loro elaborati (disegni, schede, collage,,,) realizzati durante il progetto. I bambini hanno anche preparato cartelloni in gruppo. In biblioteca

6 I incontro narrazione: Patrizia racconta al gruppo dei piccoli l inizio della storia aiutandosi con personaggi di cartone e burattini preparati dalle insegnanti I incontro osservazione delle caratteristiche dei personaggi In sezione poi, si fanno disegni o elaborati per fissarne l esperienza.

7 II INCONTRO ascolto della musica e ballo in biblioteca In sezione i bambini hanno svolto attività pittoriche o/o collage, per arricchire il loro libro personale de il flauto magico.

8 Un personaggio della storia che ha colpito molto i bambini è Papageno, qui realizzato con collage e tempere, per il libro personale. Conversazioni sul bosco (che è l ambiente della storia) e sui personaggi che lo abitano. Ai bambini, tornati in sezione, è stato chiesto di illustrare i personaggi principali incontrati utilizzando tecniche diverse

9 Attività svolte: - disegno un momento della storia, - ricompongo un personaggio (schema corporeo) - coloro la scheda e aggiungo il personaggio mancante (il serpente ai piedi delle tre dame)

10 INTANTO. si pensa alla realizzazione della drammatizzazione e si guidano i bambini nella scelta del personaggio che dovranno interpretare. Si cominciano a fare prove con travestimenti in salone.

11 Si scambiano idee e proposte su come mettere in scena la nostra storia. Si individuano gli accessori per i vari personaggi. Come attività grafica, a gruppi, si preparano cartelloni giganti murali per presentare i diversi personaggi.

12 Per fare questi cartelloni sono stati utilizzati materiali e tecniche diverse. I bambini hanno lavorato in piccoli gruppi, I bambini di 5 anni hanno preparato la scenografia più grande: un grande bosco e il castello che faranno da sfondo alla drammatizzazione.

13 Ecco un momento della preparazione della grande scenografia Per rappresentare le tre prove presenti nella storia :ACQUA,FUOCO e SILENZIO, i bambini hanno deciso di preparare tre carte giganti,da portare in scena durante la drammatizzazione. ECCOLE!

14 Il lucchetto sul becco è il silenzio. il vulcano è il fuoco..e per finire l acqua L 11 e il 13 dicembre Patrizia viene ancora a trovarci: ormai siamo a ridosso della Festa di Natale e molto lavoro è stato fatto nelle settimane precedenti. Scelte le parti, preparati i travestimenti, organizzati i balletti non ci resta che fare le prove. Patrizia ci aiuta a condurre i bambini attraverso la storia.

15 I bambini hanno disegnato tanti uccellini per la gabbia di Papageno Nel tardo pomeriggio di dicembre durante la Festa di Natale è proposta ai genitori la drammatizzazione.

16 Alla drammatizzazione partecipa anche un nonno. facendo la parte del buon vecchio re! Un momento della drammatizzazione: i piccoli fanno un balletto sulle musiche tratte dall opera di Mozart. IN QUESTI MESI PERò ai bambini sono state proposte varie attività, grafiche, pittoriche, di collage; è stata con loro preparata un altra scenografia, con grandi cartelloni, in cui si presenta la storia in sequenza.

17 Questi grandi cartelloni al termine della rappresentazione, sono stati appesi sulle pareti nella sezione Ogni bambino ha poi continuato a preparare materiale per il proprio libro personale

18 Disegno di un bambino del gruppo dei medi. Copertina del libro personale di un bambino del gruppo dei piccoli. Sono stati ascoltati più volte i brani che servono da colonna sonora per la drammatizzazione e per i balletti, che sono stati più volte provati. A piccoli gruppi si sono imparate le battute che i bambini dovranno dire. Sono stati preparati accessori e rifiniture dei costumi. Avendo in sezione una bambina con la quale era necessario relazionare con la comunicazione aumentativa, è stato richiesto ai bambini di partecipare alla preparazione di speciali cartelloni-gioco. L idea è nata dal desiderio di utilizzare i simboli che normalmente utilizza la Comunicazione

19 Aumentativa. E stato così preparato un libro che racconta la storia de il Flauto Magico proprio coi simboli Il libro è stato preparato sia con la storia scritta che con i simboli della comunicazione aumentativi e viene guardato un po da tutti i bambini, a piccoli gruppi o singolarmente ULTIMA ATTIVITA LEGATA AL PROGETTO Si è pensato poi di costruire dei cartelloni con le sequenze di alcune fasi della storia, di farne disegnare alcune dai bambini e di completarle con tessere mobili, utilizzando i simboli della Comunicazione Aumentativa. I cartelloni sono stati attaccati nell angolo della conversazione e sono stati utilizzati dai bambini sia durante il gioco strutturato che libero.

20 Nella parte superiore sono disposte le tessere mobili, in quella inferiore ci sono I disegni in sequenza fatti dai bambini. Per facilitare ai bambini più piccoli l utilizzo delle tessere mobili, i bordi sono stati colorati con colori diversi a seconda della sequenza da ricomporre.

21 Con questi simboli abbiamo preparato delle tessere per giocare a memory e a domino. Il gioco del memory e del domino sono stati molto utili per esercitare la memoria visiva, l attenzione, il rispetto del turno e delle regole del gioco FINE

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO San Salvatore Telesino Castelvenere Anno scolastico 2015/2016 Scuola dell infanzia Curriculum annuale Il se e l altro Contenuti Traguardi Giochi per imparare i nomi

Dettagli

PROGETTO Percorsi linguistico-espressivi per la scuola dell infanzia (4-5 anni)

PROGETTO Percorsi linguistico-espressivi per la scuola dell infanzia (4-5 anni) PROGETTO Percorsi linguistico-espressivi per la scuola dell infanzia (4-5 anni) Ci sono tante storie raccontate a voi bambini Da un Raccontastorie Perché siete piccolini E poi ce ne sono altre Suonate

Dettagli

Motivazioni del percorso

Motivazioni del percorso "Fiabe di tutti i colori " Motivazioni del percorso Scegliere la fiaba come oggetto di un percorso permette di offrire ai bambini un genere letterario già conosciuto, coinvolgente a livello emotivo, rassicurante

Dettagli

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Scuola dell infanzia paritaria Opera Pia G. Cavallini PROGETTO ANNUALE 2012-2013 L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Premessa Il nostro viaggio inizia da un posto a noi molto caro e vicino: la nostra biblioteca!

Dettagli

Il castello di Ferrara

Il castello di Ferrara Scuola d infanzia statale Villaggio Ina Il castello di Ferrara Un laboratorio sull arte ( Parte terza ) Premessa: il laboratorio nella scuola d infanzia dovrebbe essere il luogo privilegiato per avvicinare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PIRANDELLO Carlentini. Scuola dell infanzia PROGETTO LETTURA

ISTITUTO COMPRENSIVO PIRANDELLO Carlentini. Scuola dell infanzia PROGETTO LETTURA ISTITUTO COMPRENSIVO PIRANDELLO Carlentini Scuola dell infanzia PROGETTO LETTURA Anno scolastico 2015/2016 Premessa Il progetto Lettura nasce dalla convinzione che la lettura ha un ruolo decisivo nella

Dettagli

Scuola dell infanzia : WALT DISNEY

Scuola dell infanzia : WALT DISNEY Direzione Didattica 2 Circolo Scuola dell infanzia : WALT DISNEY Sassuolo Dal progetto integrativo di circolo: IO RACCONTO TU RACCONTI Progetto di plesso : Anno scolastico: 2010 / 2011 Io sono convinto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A BLA, BLA, BLA, ANNO SCOLASTICO 2008/2009 MOTIVAZIONE L età dei bambini della scuola dell infanzia è particolarmente feconda poiché, proprio in questo periodo, l interesse e la curiosità, se vengono alimentati,

Dettagli

SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO

SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SEZ 1 E SEZ 2 INSEGNANTI:MARTINELLI TENACE, PANARO REGGIANI MAPPA USCITA AL CIRCO

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale Donato Bramante 61033 Fermignano (PU) Via Carducci, 2 SCUOLA DELL INFANZIA

Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale Donato Bramante 61033 Fermignano (PU) Via Carducci, 2 SCUOLA DELL INFANZIA Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale Donato Bramante 61033 Fermignano (PU) Via Carducci, 2 PIANO DI LAVORO ANNUALE DISCIPLINARE a.s 2015-16 SCUOLA DELL INFANZIA Sezioni 3^A

Dettagli

1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo.

1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo. OBIETTIVI 1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo. 2. Conoscere ed incontrare altre culture del

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI LENO-PLESSO BLU PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012/13 IL MAGO DEI MARI

SCUOLA DELL INFANZIA DI LENO-PLESSO BLU PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012/13 IL MAGO DEI MARI SCUOLA DELL INFANZIA DI LENO-PLESSO BLU PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012/13 IL MAGO DEI MARI All inizio di quest anno scolastico era ancora vivo nei bambini il ricordo del periodo estivo, delle situazioni,

Dettagli

Progetto Accoglienza. Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! 2011/2012 1 Circolo Didattico Vico Equense

Progetto Accoglienza. Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! 2011/2012 1 Circolo Didattico Vico Equense Progetto Accoglienza 2011/2012 1 Circolo Didattico Vico Equense Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! P R E M E S S A I primi giorni di scuola segnano

Dettagli

Scuola dell'infanzia Gianni Rodari di Bagnolo S.Vito. Settimana della gentilezza

Scuola dell'infanzia Gianni Rodari di Bagnolo S.Vito. Settimana della gentilezza Scuola dell'infanzia Gianni Rodari di Bagnolo S.Vito Settimana della gentilezza Premessa La settimana della gentilezza è un occasione in più per iniziare a moltiplicare le parole e i gesti di rispetto

Dettagli

Cosa farò da grande?

Cosa farò da grande? Scuola dell Infanzia Paritaria Maestre Pie Rimini Progetto educativo Cosa farò da grande? Anno Scolastico 2009/2010 Quest anno abbiamo voluto coinvolgere i bambini e le famiglie in una programmazione incentrata

Dettagli

LABORATORIO ANTROPOLOGICO. La giraffa vanitosa

LABORATORIO ANTROPOLOGICO. La giraffa vanitosa SCUOLA DELL INFANZIA PARROCCHIALE Madonna di Fatima Gazzolo d Arcole (VR) Anno scolastico 2015/2016 LABORATORIO ANTROPOLOGICO La giraffa vanitosa MOTIVAZIONE L educazione interculturale favorisce la convivenza

Dettagli

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTO 3-5: UN LIBRO PER. 2 ANNUALITA La tematica scelta come indirizzo principale fra quelli proposti

Dettagli

La scuola si presenta

La scuola si presenta La scuola si presenta La Scuola dell'infanzia Cà di Ventura è ubicata in via San Felice 19 a Genova-Molassana E raggiungibile per mezzo del bus n 477, linea secondaria che si interseca con il 12-13-14

Dettagli

Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA

Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA La lettura e la narrazione sono strumenti essenziali di comunicazione con il singolo bambino e una potente chiave

Dettagli

Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO

Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO Anno scolastico 2012-2013 Abbiamo pensato al nostro percorso didattico per l anno scolastico

Dettagli

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino Programmazione 2014/2015 Elaborato da: Aiello Valentina Scuola dell Infanzia San Matteo Nichelino Nella scuola dove siamo Quando in cerchio ci troviamo Si fa bella l esperienza Non possiamo farne senza!

Dettagli

IMMAGINI, SUONI, COLORI

IMMAGINI, SUONI, COLORI IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente 2. Inventa storie

Dettagli

ONE TWO THREE A STORY FOR ME!

ONE TWO THREE A STORY FOR ME! Bolzano 22/05/08 RETE SCUOLE PARITARIE PROVINCIA DI UDINE ANNO SCOLASTICO 2008-2009 ONE TWO THREE A STORY FOR ME! PROGETTO DI POTENZIAMENTO DELLA LINGUA FRIULANA E INGLESE Basato sulla proposta didattica

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014 Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE Insegnanti titolari: Trevisanello Lucia Rosso Patrizia SITUAZIONE

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11

PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11 PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11 Pagina 1 di 6 Tutto il mondo dentro al libro. Progetto per la scuola materna per la costruzione di una favola di libri tridimensionali per la narrazione animata.

Dettagli

Scuola Comunale dell Infanzia

Scuola Comunale dell Infanzia Direzione Municipalità Venezia Murano Burano Servizi Educativi Territoriali Scuola Comunale dell Infanzia Progetto (lavoro di intersezione). Anno scolastico 2014.15 PROGETTO: STORIE DI OGGETTI SCUOLA DELL

Dettagli

PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE

PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE INTRODUZIONE I progetti di educazione musicale da me proposti si articolano in differenti approcci che variano a seconda dell età dei bambini. La differenziazione avviene

Dettagli

PREMESSA. Il personaggio guida è Spin, una marionetta che rappresenta un riccetto.

PREMESSA. Il personaggio guida è Spin, una marionetta che rappresenta un riccetto. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA (SEZ MEDI) PREMESSA Non può esserci manipolazione, rielaborazione e creatività se non vi è conoscenza. Non è importante il finito, ma il percorso che il bambino fa per arrivare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "A. MALFATTI" CONTIGLIANO SCUOLA DELL'INFANZIA MONTE SAN GIOVANNI IN SABINA. Anno Scolastico 2013/14 PROGETTO NATALE E'...

ISTITUTO COMPRENSIVO A. MALFATTI CONTIGLIANO SCUOLA DELL'INFANZIA MONTE SAN GIOVANNI IN SABINA. Anno Scolastico 2013/14 PROGETTO NATALE E'... ISTITUTO COMPRENSIVO "A. MALFATTI" CONTIGLIANO SCUOLA DELL'INFANZIA MONTE SAN GIOVANNI IN SABINA Anno Scolastico 2013/14 PROGETTO NATALE E'... Premessa Il Natale, è una delle ricorrenze più ricche di significato

Dettagli

Romanzi, avventure,parole,figure. Le ore azzurre delle letture tu senza orologio le misurerai. I libri non finiscono mai B. Tognolini LIBRI A..

Romanzi, avventure,parole,figure. Le ore azzurre delle letture tu senza orologio le misurerai. I libri non finiscono mai B. Tognolini LIBRI A.. ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA DI CORTE DE FRATI Romanzi, avventure,parole,figure. Le ore azzurre delle letture tu senza orologio le misurerai. I libri non finiscono

Dettagli

CONTENUTI/CONOSCENZE ABILITA /OBIETTIVI COMPETENZE COMPITI SIGNIFICATIVI Mimare testi ascoltati grafica, corporea e audiovisiva

CONTENUTI/CONOSCENZE ABILITA /OBIETTIVI COMPETENZE COMPITI SIGNIFICATIVI Mimare testi ascoltati grafica, corporea e audiovisiva ETA : 4 ANNI Immagini, suoni e colori CONTENUTI/CONOSCENZE ABILITA /OBIETTIVI COMPETENZE COMPITI SIGNIFICATIVI Tecniche di rappresentazione Ascoltare brani musicali Mimare testi ascoltati grafica, corporea

Dettagli

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO PROGETTO DI SEDE Destinatari : Bambini tra i due e i tre anni Tempi : da settembre 2015 a giugno 2016 RESPONSABILE DEL PROGETTO : Cairoli Renata

Dettagli

SCUOLA INFANZIA CERVIGNASCO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 P ROGETTO

SCUOLA INFANZIA CERVIGNASCO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 P ROGETTO SCUOLA INFANZIA CERVIGNASCO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 P ROGETTO SINTESI PROGETTO Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare il titolo del progetto NEL PAESE DI FIABILANDIA 1.2 Responsabile

Dettagli

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 PREMESSA Il progetto annuale è stato definito secondo il modello di programmazione per sfondo integratore. Il GIRO D

Dettagli

OGGETTO: Il Teatro va a Scuola - Presentazione spettacoli

OGGETTO: Il Teatro va a Scuola - Presentazione spettacoli Spett.le Dirigente Scolastico Funzione Strumentale OGGETTO: Il Teatro va a Scuola - Presentazione spettacoli Spett.le Dirigente Scolastico, la Compagnia teatrale TEATRO IN TOUR ha il piacere di presentarle

Dettagli

ICS Pisacane e Poerio Milano Classe 2^D Scuola Primaria Anno Scolastico 2013-2014

ICS Pisacane e Poerio Milano Classe 2^D Scuola Primaria Anno Scolastico 2013-2014 ICS Pisacane e Poerio Milano Classe 2^D Scuola Primaria Anno Scolastico 2013-2014 PREMESSA La scoperta del concorso è stata tardiva e del tutto casuale pertanto la classe non ha ricevuto il Kit iniziale.

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA ANNO 2012-2013

PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA ANNO 2012-2013 PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA ANNO 2012-2013 Le seguenti attività si svolgono presso il laboratorio ambientale dell area verde Palazzina del Comune di Curtarolo (PD). Referente:

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Sez. A COCCINELLE. Giovanna. Cristina

Sez. A COCCINELLE. Giovanna. Cristina Sez. A COCCINELLE Giovanna Cristina SEZ. B BRUCHI Silvana Sabrina SEZ. C FARFALLE Giusy Rosanna Le collaboratrici Gisella & Maria PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE Nel percorso di quest anno si affronterà

Dettagli

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito TEATRO E NARRAZIONE AREABAMBINI GIALLA Via degli Armeni, 5 Tel 0573-32640 LINEE GUIDA E OBIETTIVI EDUCATIVI Tutti gli itinerari condividono il presupposto che per il bambino ogni esperienza è frutto di

Dettagli

Il nido infanzia si presenta

Il nido infanzia si presenta Il nido infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA BAMBINI GRANDI GIROTONDO DI AMICIZIA E SOLE CON MOLLI, TIRO E MINA LA LUCERTOLINA

PROGETTO ACCOGLIENZA BAMBINI GRANDI GIROTONDO DI AMICIZIA E SOLE CON MOLLI, TIRO E MINA LA LUCERTOLINA PROGETTO ACCOGLIENZA BAMBINI GRANDI GIROTONDO DI AMICIZIA E SOLE CON MOLLI, TIRO E MINA LA LUCERTOLINA Scuola dell infanzia di Belfiore San Giovanni Bosco Anno scolastico 2015/2016 PROGETTO ACCOGLIENZA

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA Il progetto si propone di avvicinare i ragazzi al mondo del cinema con un approccio ludico

Dettagli

Al riciclaggio percorso di educazione ambientale

Al riciclaggio percorso di educazione ambientale Al riciclaggio percorso di educazione ambientale Scuola dell Infanzia S. Vito sezione V - scoiattoli a. s. 2014-2015 Il progetto Al Riciclaggio si è articolato in 4 fasi: 1. Introduzione della tematica

Dettagli

LA C.A.A. NEL CASTELLO DELLE FIABE CON BIANCANEVE!

LA C.A.A. NEL CASTELLO DELLE FIABE CON BIANCANEVE! LA C.A.A. NEL CASTELLO DELLE FIABE CON BIANCANEVE! Progetto realizzato in collaborazione con la Torre delle Favole Comune di Lumezzane (BS) Assessorato alla Cultura Ideazione Sonia Mangoni e Laura Staffoni

Dettagli

IL PROGETTO DIDATTICO: La vecchia fattoria

IL PROGETTO DIDATTICO: La vecchia fattoria IL PROGETTO DIDATTICO: Le educatrici del nido, nel corso dell anno 2011-2012, proporranno ai bambini un percorso didattico intitolato, finalizzato alla conoscenza degli animali, della loro alimentazione,

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA sviluppare il senso dell'identità personale è consapevole delle differenze e sa averne rispetto conoscere le regole di convivenza e saperle rispettare Il bambino vive positivamente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 (G.MAZZINI E. FERMI) AVEZZANO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI CIRCOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DEI BAMBINI DI 3 ANNI

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 (G.MAZZINI E. FERMI) AVEZZANO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI CIRCOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DEI BAMBINI DI 3 ANNI ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 (G.MAZZINI E. FERMI) AVEZZANO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI CIRCOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DEI BAMBINI DI 3 ANNI ANNO SCOLASTICO 2013 2014 FINALITA La scuola dell Infanzia concorre

Dettagli

Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni.

Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Attività proposte: Recupero Compiti Introduzione al Latino Laboratorio teatrale Laboratorio musicale Laboratorio

Dettagli

Facciamo un calendario

Facciamo un calendario ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO DOCUMENTAZIONE PERCORSO DI STORIA Scuola dell Infanzia Facciamo un calendario Scuola dell Infanzia Insegnanti: F Aloisio,

Dettagli

TITOLO: LABORATORIO ESPRESSIVO Favole giocanti

TITOLO: LABORATORIO ESPRESSIVO Favole giocanti TITOLO: LABORATORIO ESPRESSIVO Favole giocanti DESTINATARI: Il laboratorio è rivolto al gruppo omogeneo per età dei bambini di 5 anni (sezione B) della Scuola dell infanzia di Campitello. PERSONE COINVOLTE:

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Raccontami una fiaba REGIONE ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E ISTRUZIONE

Raccontami una fiaba REGIONE ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E ISTRUZIONE Raccontami una fiaba GIUNTA REGIONE MARCHE ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E ISTRUZIONE Ancona, novembre 2003 Rcaccontami una fi aba Concorso nelle scuole della regione sulle narrazioni di qui e d altrove

Dettagli

CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE

CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE Istituto Comprensivo di Buja CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE Scuola dell infanzia Dati identificativi Scuola primaria di Scuola secondaria di primo grado Campo/i: I DISCORSI E LE PAROLE Area: Disciplina/e:

Dettagli

Scuola dell Infanzia Andersen Istituto Comprensivo Carpi 2. Progetto di plesso di Educazione alla lettura

Scuola dell Infanzia Andersen Istituto Comprensivo Carpi 2. Progetto di plesso di Educazione alla lettura Scuola dell Infanzia Andersen Istituto Comprensivo Carpi 2 Progetto di plesso di Educazione alla lettura Anno scolastico 2013/2014 Motivazioni in relazione al contesto L educazione alla lettura è un attività

Dettagli

Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014]

Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014] Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014] Scuola Primaria di Alseno Classi coinvolte: dalla 1 alla 5 Giorni: da lunedì 15 a venerdì 19 Settembre 2014 Orario antimeridiano:

Dettagli

PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO COMPRENSIVO G. D ANNUNZIO SCUOLA DELL INFANZIA NAUSICAA A.S.2012-13 PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA MOTIVAZIONE Il progetto alimentazione, filo conduttore di quest anno scolastico, nasce dal desiderio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA - SESTO SAN GIOVANNI Scuola dell'infanzia "E. Marelli 20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)- VIA CAVALLOTTI, 88

ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA - SESTO SAN GIOVANNI Scuola dell'infanzia E. Marelli 20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)- VIA CAVALLOTTI, 88 ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA - SESTO SAN GIOVANNI Scuola dell'infanzia "E. Marelli 20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)- VIA CAVALLOTTI, 88 I nostri spazi 5 sezioni 2 bagni con servizi igienici

Dettagli

benessere del pianeta

benessere del pianeta MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO Luigi Pirandello Via Lago di Bracciano 1-00010 Fonte Nuova (Rm) ( 069050116 fax

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

Progetto: L albero e le quattro stagioni

Progetto: L albero e le quattro stagioni Progetto: L albero e le quattro stagioni Il nuovo anno scolastico inizia con l'avvicinarsi dell'autunno, e il nostro AMICO ALBERO, aiuterà i/le bambini/e ad osservare la natura circostante mettendo in

Dettagli

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE L interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli insegnanti della scuola primaria di Attimis si prefiggono

Dettagli

PINOCCHIO E LA FATICA DI CRESCERE

PINOCCHIO E LA FATICA DI CRESCERE PINOCCHIO E LA FATICA DI CRESCERE MOTIVAZIONI In questi ultimi anni stiamo vivendo nei bambini,un accentuata forma di irrequietezza, mancanza di attenzione e difficoltà nell accettazione di regole e dei

Dettagli

PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA SICURA CONTINUITA DRAMMATIZZAZIONE ATTIVITA MUSICALI BIBLIOTECA EDUCAZIONE STRADALE AMBIENTE,SALUTE E ALIMENTARE VIAGGI D ISTRUZIONE 1 Responsabile del progetto Ins.

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2010/2011

laboratori ANNO SCOLASTICO 2010/2011 laboratori ANNO SCOLASTICO 2010/2011 L'ORTO DELLE ARTI Via Paolo Rembrandt, 49 20147 Milano Tel. 02 4043450 Cell. 347 4817456 enzoguardala@tiscali.it A CACCIA DI STORIE Scuola dell infanzia - Sviluppare

Dettagli

Indicazioni per l insegnante

Indicazioni per l insegnante Indicazioni per l insegnante Questo quaderno per la produzione scritta è l ideale l continuazione i di ItalianoImparo 4 ma, mentre il primo quaderno di produzione costituisce un approccio essenziale e

Dettagli

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori PROGETTAZIONE DIDATTICA a/s 2013-2014 Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori Breve viaggio attorno al cibo e oltre Percorso di scoperta ed interazione tra il cibo e le qualità che gli alimenti nascondono:

Dettagli

SETTEMBRE 2005. OTTOBRE 2005 Tema Mostri, streghe e fantasmi

SETTEMBRE 2005. OTTOBRE 2005 Tema Mostri, streghe e fantasmi Via Pavirani 15 presso scuola d infanzia G.Rodari Ravenna tel. 0544-482571 Fax: 0544-460656 e-mail: alberodeilibri@comune.ra.it Il centro offre un servizio comunale gratuito, si rivolge ai bambini e ai

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Il bosco: racconti e storie

Il bosco: racconti e storie Il bosco: racconti e storie Nido d Infanzia Vighi del Comune di Casalecchio di Reno Documentazione a cura di: Mariachiara Marchi, Elisabetta Cardone in collaborazione con il CDP Centro Documentazione Pedagogico

Dettagli

Allegato A. Laboratorio LIS Intensivo. Programma

Allegato A. Laboratorio LIS Intensivo. Programma Allegato A Laboratorio LIS Intensivo Programma Il Laboratorio LIS Intensivo si svolgerà dall 8 al 17 settembre 2010. L inizio delle attività sarà preceduto da due incontri con gli insegnanti, gli assistenti

Dettagli

FIABE DALLA SCOZIA. Espone alla classe fiabe lette seguendo l ordine cronologico.

FIABE DALLA SCOZIA. Espone alla classe fiabe lette seguendo l ordine cronologico. UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Prodotti Competenze mirate FIABE DALLA SCOZIA TAM LIM, JANET E LA REGINA DEL PICCOLO POPOLO LA FIGLIA DEL MARE Tratte dal libro Il canto delle scogliere Luigi Dal Cin

Dettagli

MUSICA prima elementare CANTO CORALE

MUSICA prima elementare CANTO CORALE MUSICA prima elementare CANTO CORALE Particolarmente in preparazione di un concerto di Natale Canto corale, ascolto di canzoni e brani di musica per bambini, classica e non, giochi di ascolto, canto con

Dettagli

Scheda progetto: BIBLIOTECA. Descrizione del progetto

Scheda progetto: BIBLIOTECA. Descrizione del progetto Scheda progetto: BIBLIOTECA SCUOLA Incisa Scapaccino Leggere è bello Toselli - Familiarizzare con i libri per promuovere il piacere della lettura - Acquisire fiducia nelle proprie capacità comunicative

Dettagli

Sofia -Società Cooperativa Sociale- Servizi socio- educativi

Sofia -Società Cooperativa Sociale- Servizi socio- educativi PREMESSA: Nel periodo estivo, quando i bambini sono più liberi, diventa necessario offrire loro adeguate iniziative che li tengano occupati in modo positivo, offrendo la possibilità di coltivare interessi

Dettagli

Piccola biblioteca. blioteca cresce. Istituto Comprensivo Vicenza 5. Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni

Piccola biblioteca. blioteca cresce. Istituto Comprensivo Vicenza 5. Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni Piccola biblioteca b blioteca cresce Istituto Comprensivo Vicenza 5 Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni La sua organizzazione vuole rispondere all esigenza di offrire al bambino uno spazio/tempo

Dettagli

Progetto Ambiente VIVERE LA NATURA

Progetto Ambiente VIVERE LA NATURA ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO SCUOLA DELL INFANZIA Plesso di COLLETORNESE Progetto Natale IL DONO Progetto Ambiente VIVERE LA NATURA 1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO SCUOLA DELL INFANZIA Plesso di COLLETORNESE

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO LINGUISTICO CON IL GUFO RONFO

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO LINGUISTICO CON IL GUFO RONFO SCUOLA DELL'INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO LINGUISTICO Bambini di 4/5 e 5/6 anni CON IL GUFO RONFO ANNO SCOLASTICO 2011-12 Scuola dell infanzia ad onore degli eroi Anno

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

Il Nido Infanzia si presenta

Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

PICCOLI ARTISTI CRESCONO

PICCOLI ARTISTI CRESCONO SCUOLA DELL' INFANZIA PARITARIA LEONARDO ZANNIER FOSSALTA DI PORTOGRUARO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA: PICCOLI ARTISTI CRESCONO Anno scolastico 2014/2015 PREMESSA La scelta di lavorare con il colore è motivata

Dettagli

COMUNE DI TRIESTE - SCUOLE DELL INFANZIA

COMUNE DI TRIESTE - SCUOLE DELL INFANZIA Bolzano 13/02/2013 COMUNE DI TRIESTE - SCUOLE DELL INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PRONTI, ATTENTI C ERA UNA VOLTA! Percorso in italiano lingua veicolare o di introduzione alla lingua italiana Rivolto

Dettagli

IL NOSTRO PERCORSO OPERATIVO (8 comuni del Veneto gruppi di nidi e scuole del infanzia)

IL NOSTRO PERCORSO OPERATIVO (8 comuni del Veneto gruppi di nidi e scuole del infanzia) IL NOSTRO PERCORSO OPERATIVO (8 comuni del Veneto gruppi di nidi e scuole del infanzia) modalità e mezzi per organizzare il lavoro didattico sull intercultura e sulla fiaba con i bambini, i genitori e

Dettagli

LIBROLANDIA Favole, storie, racconti...

LIBROLANDIA Favole, storie, racconti... Scuola Statale dell'infanzia di "Lammari" Progetti educ.-did. anno scolastico 2010/2011 ********************************************************** AREA P.O.F. Linguaggi espressivo_creativi AREA P.O.F.

Dettagli

NEL MAGICO MONDO DI OZ.

NEL MAGICO MONDO DI OZ. NEL MAGICO MONDO DI OZ. Periodo: SETTEMBRE OTTOBRE. IN VIAGGIO CON DOROTHY: LE SCARPETTE MAGICHE UNA STORIA PER COMINCIARE SEGUI IL SENTIERO DORATO DOCUMENTO LE SCARPETTE MAGICHE Sorpresa in salone troviamo

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE ITALIANO

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE ITALIANO SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTI PANNONE SANDRA TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE I Partecipa a scambi comunicativi

Dettagli

TEMPI Il progetto, scandito in Unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l anno scolastico.

TEMPI Il progetto, scandito in Unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l anno scolastico. 1 PREMESSA Ancora oggi, come ieri, i bambini hanno voglia di ascoltare fiabe e storie. Desiderano ascoltare storie che arrivano al cuore e alla mente e hanno voglia di mettere le ali e volare dentro a

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016.

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016. Allegati n 3 SPETTABILE COMITATO GENITORI E.DANDINI e ISTITUTO COMPRENSIVO FRASCATI OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per

Dettagli

Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia. Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010. Anno Scolastico 2009-2010

Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia. Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010. Anno Scolastico 2009-2010 Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010 Anno Scolastico 2009-2010 Referente: Rondinone Anna Carmela PREMESSA Educare i bambini alla lettura

Dettagli

Titolo dell Unità di Competenza: GIOCHIAMO IN DIVERSI

Titolo dell Unità di Competenza: GIOCHIAMO IN DIVERSI Titolo dell Unità di Competenza: GIOCHIAMO IN DIVERSI Griglia di progettazione dell UdC Il gruppo Infanzia-I ciclo della primaria, che si muove dentro l area linguistica e matematica sulla comprensione

Dettagli

Programmazione annuale gruppo di apprendimento bambini anni 3 A. S.2013-2014

Programmazione annuale gruppo di apprendimento bambini anni 3 A. S.2013-2014 SCUOLA DELL INFANZIA DI TAVULLIA NASCONDINO Programmazione annuale gruppo di apprendimento bambini anni 3 A. S.2013-2014 INTRODUZIONE MOTIVAZIONE Le insegnanti referenti del gruppo dei bambini di tre anni

Dettagli

FUN WITH ENGLISH AND COLOURS

FUN WITH ENGLISH AND COLOURS Scuola Infanzia Paritaria MARIA AUSILIATRICE S. Donato Milanese Progetto di Lingua Inglese Anno Scolastico 2015-2016 FUN WITH ENGLISH AND COLOURS Insegnante: Alessia Coss Premessa: In continuità con la

Dettagli

Promozione. alla lettura. Catalogo 2014-2015. 1-Tema FESTE E COMPLEANNI

Promozione. alla lettura. Catalogo 2014-2015. 1-Tema FESTE E COMPLEANNI Promozione alla lettura Catalogo -2015 1-Tema FESTE E COMPLEANNI Il catalogo Il catalogo propone un ventaglio molto ampio di proposte, raccolte in funzione dell età dalla primissima infanzia, agli adulti

Dettagli

CASTELFRANCO EMILIA (MO) ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA DELL INFANZIA: PICASSO

CASTELFRANCO EMILIA (MO) ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA DELL INFANZIA: PICASSO CASTELFRANCO EMILIA (MO) ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI SCUOLA DELL INFANZIA: PICASSO PROGETTO ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI : GIOCHIAMO CON L ITALIANO Anno scolastico 2009 2010. Premessa. Data la

Dettagli

i fumetti Progetto giocando imparando : leggere prima di leggere che ha visto i bambini impegnati a costruire

i fumetti Progetto giocando imparando : leggere prima di leggere che ha visto i bambini impegnati a costruire Progetto giocando imparando : i fumetti Il progetto giocando imparando è rivolto al gruppo dei bambini di 5/6 anni che andranno alla scuola primaria. Gli obiettivi di questo lavoro di intersezione e durante

Dettagli

RACCONTIAMOCI CON LE PAROLE SCUOLA DELL INFANZIA GUARDIA VOMANO A.S. 2015/16

RACCONTIAMOCI CON LE PAROLE SCUOLA DELL INFANZIA GUARDIA VOMANO A.S. 2015/16 PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMOCI CON LE PAROLE SCUOLA DELL INFANZIA GUARDIA VOMANO A.S. 2015/16 Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non

Dettagli

Progetto Accoglienza A.S. 2015/2016 Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie!

Progetto Accoglienza A.S. 2015/2016 Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! Progetto Accoglienza A.S. 2015/2016 Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! P R E M E S S A I primi giorni di scuola segnano per i bambini e le famiglie l inizio di un tempo nuovo : un

Dettagli