CONNETTIVITÀ GLOBALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONNETTIVITÀ GLOBALE"

Transcript

1 CONNETTIVITÀ GLOBALE Microsoft Dynamics AX 2009 Nuove caratteristiche White paper Le informazioni contenute in questo documento offrono una descrizione delle principali novità introdotte in Microsoft Dynamics AX Data: Giugno 2008

2 Sommario Introduzione... 3 Funzionalità comuni... 4 Modifiche dell'interfaccia utente... 4 Esportazione in Excel... 4 Workflow... 5 Visualizzazione directory... 5 Tracciabilità delle transazioni... 6 Associazione delle transazioni di dati Intrastat con lo stesso numero di partita IVA... 6 Selezione della lingua dell'interfaccia utente per il client ed Enterprise Portal... 6 Miglioramenti della gestione della stampa... 6 Creazione automatica di documentazione, presentazioni e diagrammi... 6 Miglioramenti all'elaborazione batch... 6 Framework di Business Intelligence migliorato... 7 Aggiunta del supporto per fusi orari... 7 Aggiunta del supporto per flussi di lavoro... 7 Creazione di più siti in un'azienda... 7 Integrazione con Communication Server... 7 Collegamento della pagina principale ruolo utente ai siti delle comunità online... 7 Installazione... 8 Aggiornamento

3 Introduzione Le informazioni fornite di seguito offrono una descrizione delle principali novità funzionali introdotte in Microsoft Dynamics AX Per informazioni sui miglioramenti a specifici moduli e funzionalità, fare riferimento all'elenco seguente: Funzionalità comuni Installazione Caratteristiche di base Aggiornamento Dati finanziari Contabilità generale Cespiti Contabilità clienti Contabilità fornitori Conto corrente Gestione articoli Pianificazione generale Assistenza Gestione multisede Manufacturing Produzione Risorse umane Gestione spese CRM Progetti Product Builder Funzionalità per paesi/aree specifiche Austria Australia Belgio Canada Danimarca Francia Germania Islanda 3

4 Italia Paesi Bassi Spagna Svezia Svizzera Thailandia Turchia Regno Unito Stati Uniti Funzionalità comuni Modifiche dell'interfaccia utente I pulsanti e i controlli di Microsoft Dynamics AX ora presentano un aspetto e un funzionamento simile ai controlli di Microsoft Office 2007 e Microsoft Windows Vista. La finestra dell'applicazione è suddivisa in diverse aree di funzionalità. Barra degli indirizzi Visualizza il percorso della pagina attuale nella gerarchia di esplorazione dell'applicazione. Menu di Microsoft Dynamics AX Consente di accedere ai menu File, Edit, View e Tools. Riquadro di spostamento Indica la pagina elenco o di area visualizzata nel riquadro contenuto. Riquadro contenuto Contiene le pagine di area, le pagine elenco o la pagina principale ruolo utente. Barra di stato Visualizza il testo della Guida per i campi selezionati, oltre a informazioni sulla valuta e sull'azienda alla quale è stato effettuato l'accesso. Pagine elenco Consentono di visualizzare un elenco di record simili e di eseguire operazioni per il record selezionato. Riquadro azioni È suddiviso in gruppi contenenti pulsanti di azione. I pulsanti di azione consentono di aggiungere nuovi record a una pagina elenco, di eseguire operazioni per un record selezionato nella pagina o di aprire un form per visualizzare maggiori informazioni su un record. I pulsanti di azione visualizzati nel riquadro azioni cambiano a seconda della pagina elenco visualizzata. Interfaccia utente bidirezionale AX 2009 supporta le lingue bidirezionali, ovvero è in grado di gestire sia le lingue scritte da destra a sinistra che quelle scritte da sinistra a destra, inclusi l'arabo e l'ebraico. Esportazione in Excel Ora è possibile esportare le informazioni da quasi tutti i form di Microsoft Dynamics AX utilizzando l'opzione Export to Excel del menu Command disponibile nei form. 4

5 Workflow Il sistema Workflow installato in Microsoft Dynamics AX fornisce funzionalità che è possibile utilizzare per creare singoli flussi di lavoro o processi di business. Un flusso di lavoro definisce le modalità in cui un documento attraversa il sistema, specificando il responsabile dell'elaborazione e dell'approvazione del documento. Ad esempio, è possibile creare un flusso di lavoro per le richieste di acquisto e specificare l'utente incaricato di approvare ogni richiesta. Sono disponibili le seguenti funzionalità di reporting e Business Intelligence: Framework per la creazione di report Un nuovo framework per la creazione di report consente agli sviluppatori di creare modelli di report a partire dal modello di dati di Microsoft Dynamics AX. L'utilizzo di questi modelli di report consente agli sviluppatori di creare nuovi report sulla qualità della produzione e agli utenti di creare report ad hoc in Report Builder (un componente di Microsoft SQL Server Reporting Services). Framework di Business Intelligence Un nuovo framework per la Business Intelligence consente agli sviluppatori di creare modelli dimensionali con SQL Server Analysis Service. Con i modelli dimensionali gli sviluppatori possono generare cubi per l'elaborazione analitica online. Cubi predefiniti Microsoft Dynamics AX include una serie di cubi predefiniti. Ad esempio, sono disponibili cubi per i dati finanziari e sulla contabilità, che gli utenti possono utilizzare per creare report ad hoc con Microsoft Office Exc Report predefiniti Microsoft Dynamics AX include una serie di report predefiniti che utilizzano SQL Server Reporting Services per fornire una visione combinata di dati transazionali e aggregati. Strumenti per la creazione di report Questi strumenti basati su Microsoft Visual Studio aiutano gli sviluppatori a realizzare con SQL Server Reporting Services report che è possibile integrare in Microsoft Dynamics AX. Visualizzazione directory La visualizzazione directory fornisce una rappresentazione grafica delle entità presenti nel sistema Microsoft Dynamics AX. Questa visualizzazione è disponibile in tre modalità: Organizzazione Viene visualizzata la gerarchia di aziende, unità organizzative, ruoli, posizioni e dipendenti. Relazioni gerarchiche Vengono visualizzate aziende, responsabili e posizioni. Ubicazioni Vengono visualizzate aziende, sedi e magazzini. A seconda dei codici di licenza, questa visualizzazione fornisce informazioni su unità di produzione, gruppi di aree di produzione, aree di produzione, sezioni del magazzino e ubicazioni. Le operazioni sensibili al contesto per le entità incluse in una visualizzazione sono disponibili nel riquadro azioni. Le informazioni contenute nella visualizzazione possono essere esportate in Visio, qualora sia installato. 5

6 Tracciabilità delle transazioni Ogni volta che viene creata o modificata una transazione che influisce sui conti CoGe, il database dell'applicazione tiene traccia delle informazioni di data e ora della transazione e del nome utente della persona che l'ha creata o modificata. Associazione delle transazioni di dati Intrastat con lo stesso numero di partita IVA Le transazioni di dati Intrastat con lo stesso numero di partita IVA possono essere riunite. Nota: questa funzionalità, aggiunta inizialmente solo per Francia e Italia, è ora disponibile in tutto il mondo. Selezione della lingua dell'interfaccia utente per il client ed Enterprise Portal La lingua selezionata nel computer client per l'interfaccia di Microsoft Dynamics AX viene utilizzata anche per Enterprise Portal. Miglioramenti della gestione della stampa Ora è possibile gestire il contenuto dei documenti aziendali, crearli e distribuirli in modalità uniformi. I documenti con funzionalità di gestione della stampa e generati durante il processo di registrazione includono preventivi, ordini di vendita, fatture a testo libero, fatture progetto e ordini di acquisto. Per facilitare la manutenzione, è possibile configurare il numero delle copie per produrre piè di pagina in varie lingue e stampare le destinazioni a livello di modulo. Per gestire i casi eccezionali, è anche possibile specificare le impostazioni di gestione della stampa per conti o transazioni specifiche, a seconda delle esigenze di business. Creazione automatica di documentazione, presentazioni e diagrammi Lo strumento Task Recorder for Microsoft Dynamics AX permette di registrare e documentare le attività di un utente attraverso documenti Microsoft Office di vari formati, ad esempio Microsoft Office Word per i documenti a scopo di formazione, Microsoft Office PowerPoint per le presentazioni e Microsoft Office Visio per la documentazione orientata ai processi. Task Recorder for Microsoft Dynamics AX è composto da: Una barra degli strumenti da cui si selezionano le attività. Funzionalità di registrazione. Funzionalità per la generazione di documenti. La lingua delle attività registrate e dei relativi documenti è la stessa in cui è eseguito Microsoft Dynamics AX al momento della registrazione. Miglioramenti all'elaborazione batch Ora è possibile eseguire processi batch in un'istanza AOS (Application Object Server) senza disporre di un client. È possibile impostare orari specifici per eseguire processi batch in ogni istanza AOS e gestire tutti i processi batch in esecuzione nell'ambiente da un singolo form. Le dipendenze tra processi batch sono state migliorate per permettere all'utente di specificare l'esecuzione in parallelo e l'ordine di elaborazione, nonché le operazioni da effettuare una volta eseguiti i batch. 6

7 Framework di Business Intelligence migliorato Le funzionalità di Business Intelligence sono state aggiornate come descritto di seguito: Il nuovo framework OLAP consente di generare automaticamente modelli dimensionali di SQL Server Analysis Services a partire da metadati di Microsoft Dynamics AX. È possibile utilizzare i cubi generati tramite il framework OLAP per migliorare le operazioni di reporting e analisi in Microsoft Excel. Lo strumento Report Builder di SQL Server consente di realizzare automaticamente modelli per i cubi dei metadati di Microsoft Dynamics AX e quindi di creare report a partire da questi modelli. Aggiunta del supporto per fusi orari Ora Microsoft Dynamics AX supporta diversi fusi orari. Tutti i campi del sistema relativi a data e ora sono stati riuniti in un unico tipo di campo, che memorizza i valori nel formato UTC (Coordinated Universal Time). Le preferenze di fuso orario vengono impostate dall'utente e le informazioni dei campi di data e ora sono visualizzate secondo il fuso orario scelto. Aggiunta del supporto per flussi di lavoro Basate su Microsoft Windows Workflow Foundation, ora molte aree di Microsoft Dynamics AX supportano i flussi di lavoro. Il sistema Workflow può anche essere utilizzato da partner e clienti per implementare flussi di lavoro aggiuntivi basati su attività e approvazioni per i principali processi di business. Creazione di più siti in un'azienda È possibile configurare più siti all'interno della stessa azienda durante l'installazione di Microsoft Dynamics AX 2009 o l'aggiornamento da versioni precedenti di Microsoft Dynamics AX. Integrazione con Communication Server Grazie agli indicatori di presenza forniti dall'integrazione di Microsoft Dynamics AX 2009 con Microsoft Office Communicator, è possibile migliorare l'efficienza delle comunicazioni tra dipendenti, clienti e fornitori. All'interno della rubrica globale i record relativi alle persone possono essere impostati come contatti Unified Communications nella scheda delle informazioni sul contatto. L'indicatore di presenza è un'icona visualizzata nel campo ID di un dipendente o di un contatto per relazioni di business, cliente o fornitore. Questa icona indica se la persona è disponibile, occupata o disconnessa, in base alle informazioni sulla pianificazione salvate nel suo calendario di Microsoft Outlook. Collegamento della pagina principale ruolo utente ai siti delle comunità online Nella pagina principale ruolo utente è stata aggiunta una Web part XML per stabilire un collegamento con i siti delle comunità Microsoft basate sui ruoli, in cui gli utenti possono apprendere e collaborare con i colleghi dello stesso campo professionale. Ad esempio, la pagina della comunità Finanze visualizza articoli pubblicati da dirigenti ed esperti per CPA, CFO, revisori e altri ruoli finanziari dell'organizzazione. Inoltre, le comunità basate su ruoli consentono di accedere a forum in cui è possibile porre domande o rispondere oppure 7

8 leggere le discussioni precedenti riguardo a questioni di natura finanziaria. Installazione Supporto per la localizzazione Ora è possibile eseguire la procedura di installazione nella lingua del proprio paese o dell'area geografica di appartenenza. Installazione automatica dei prerequisiti In Microsoft Dynamics AX 4.0 il processo di installazione dei prerequisiti veniva eseguito manualmente. Ora, se l'installazione di alcuni componenti richiede Internet Information Services (IIS) o Windows SharePoint Services (WSS) 3.0 e questi non sono disponibili, è possibile installarli e configurarli nell'ambito della procedura di installazione. In tal modo, risulta più semplice installare pagine principali ruolo utente, Enterprise Portal, Web service AIF, il sistema Workflow e il servizio di sincronizzazione. Aggiunta di nuovi componenti Ora è possibile sfruttare la procedura di installazione per installare tutti i nuovi componenti di Microsoft Dynamics AX 2009, incluse le pagine principali ruolo utente e il framework Enterprise Portal, il sistema Workflow, le funzionalità di Business Intelligence, il servizio di sincronizzazione per Microsoft Project e i servizi di pianificazione per Enterprise Portal. Supporto per più istanze di applicazioni nella stessa directory In Microsoft Dynamics AX 4.0 era possibile installare più applicazioni nello stesso computer, ma non nella stessa directory principale. Microsoft Dynamics AX 2009 consente invece di specificare il nome di un'istanza dell'applicazione per fare in modo che entrambe le applicazioni coesistano nella stessa cartella. Aggiunta, modifica e rimozione di componenti Se esegue nuovamente il programma di installazione in un computer in cui è già presente un'installazione, è possibile aggiungere, modificare o rimuovere componenti. Servizio e manutenzione migliorati Tutti i componenti, tranne il server AOS, risiedono in un unico file per l'installazione di componenti (.msi), pertanto per la maggior parte di essi è possibile applicare correzioni tramite un unico file patch (.mps). In Microsoft Dynamics AX 4.0 i file.msi erano cinque e, se il sistema necessitava dell'applicazione di patch, l'amministratore poteva arrivare a eseguire il file.msp cinque volte in un solo computer. 8

9 Aggiornamento Aggiornamento del codice Rilevamento dei conflitti tra aggiornamenti del codice In caso di conflitti tra aggiornamenti, è sempre possibile procedere all'eliminazione degli elementi obsoleti, ma oltre a ciò è disponibile la nuova opzione "Auto-resolve property conflicts" per la risoluzione automatica dei conflitti nei casi in cui una proprietà viene modificata nella revisione di un cliente e un'altra viene modificata nell'ultima revisione Microsoft dello stesso nodo AOT. Se la stessa proprietà viene modificata sia nella versione Microsoft che in quella del cliente, è comunque contrassegnata come conflitto. Miglioramenti della funzione di aggiornamento dei progetti Una volta risolti i conflitti tra il codice personalizzato e il codice Microsoft Dynamics AX, è possibile contrassegnare il conflitto come risolto (l'icona del conflitto viene modificata da un segnale di avviso a un segno di spunta). Miglioramenti dello strumento Compare Lo strumento Compare è stato spostato sullo stesso livello della funzione Find nel menu di scelta rapida ed è possibile avviarlo con la combinazione di tasti CTRL+G. Le preferenze vengono memorizzate, in modo da evitare di selezionare le informazioni per il confronto ogni volta che si accede allo strumento Compare. Per impostazione predefinita, vengono visualizzate più informazioni. Ad esempio, viene incluso il valore originario delle proprietà, pertanto l'utente può visualizzare nella stessa finestra le proprie modifiche, le modifiche eseguite da Microsoft e il valore originario. Report di stima Ora è possibile stampare report contenenti stime relative alla risoluzione dei vari tipi di conflitti rilevati. Le stime vengono analizzate con lo stesso livello di dettaglio dei conflitti rilevati, ovvero a livello di singolo nodo. Aggiornamento dei dati Il processo di aggiornamento dei dati in Microsoft Dynamics AX 2009 è stato modificato in modo da sfruttare il framework batch aggiornato. In un'istanza AOS viene eseguito un set di processi batch. È possibile monitorare le dipendenze tra i processi di aggiornamento utilizzando l'interfaccia delle dipendenze tra batch. Una volta avviato il processo di aggiornamento, non sono richiesti client attivi. È possibile utilizzare la nuova funzione per l'esecuzione di test per portare a termine il processo di aggiornamento dei dati completo degli errori, in modo da individuare tutti i punti di errore in un unico passaggio. 9

10 Miglioramenti delle tecnologie Livelli I tre nuovi livelli della soluzione SL1, SL2 e SL3 hanno sostituito DIP, LOS e LOP per consentire il deployment di soluzioni Microsoft Dynamics Industry Solutions (MDIS). Ogni soluzione viene implementata in un livello distinto. In fase di aggiornamento, viene installato il nuovo livello utilizzando gli strumenti standard di Microsoft Dynamics AX I clienti possono installare più di una soluzione MDIS. Solo i partner MDIS sono in grado di scrivere soluzioni nei livelli SL1, SL2 e SL3. Il livello DIS è stato rinominato HFX e può essere utilizzato per gli hotfix. Ora sono presenti otto livelli che condividono ID da 1 a Gli ID degli oggetti applicativi sono riuniti e allocati per i livelli come descritto nella tabella seguente. Livello Intervallo ID degli oggetti applicativi SYS SYP GLS GLP HFX SL SL SL Flussi di lavoro L'infrastruttura per i flussi di lavoro di Microsoft Dynamics AX 2009 offre flussi di lavoro configurabili dall'utente nei moduli dell'applicazione Microsoft Dynamics AX 2009, in particolare per i flussi di lavoro relativi ad attività e approvazioni. Il runtime dei flussi di lavoro gestisce la configurazione e l'esecuzione dei flussi di lavoro, mentre i moduli dell'applicazione gestiscono l'attivazione e la logica business a essi associate. Nella struttura a oggetti applicativi (AOT) esiste un nuovo nodo denominato Workflow, all'interno del quale è possibile creare modelli, categorie, attività e approvazioni dei flussi di lavoro. I modelli di flussi di lavoro forniscono la base per la creazione di configurazioni di flussi di lavoro nell'applicazione. Il modello di flusso di lavoro definisce i campi di dati su cui opera il flusso di lavoro, le attività e le approvazioni e i gestori di eventi che eseguono la logica business durante il flusso di lavoro. La categoria dei flussi di lavoro indica se un modello di flusso di lavoro è disponibile o meno in un determinato modulo. Le attività dei flussi di lavoro sono unità di lavoro con un unico passaggio definite nella struttura AOT. Le approvazioni dei flussi di lavoro sono attività specializzate che possono contenere numerosi passaggi e che supportano un processo di approvazione. Il sistema Workflow di Microsoft Dynamics AX 2009 dispone di tre provider di flussi di lavoro. Il provider scadenza consente di selezionare la data e l'ora di completamento di un flusso di lavoro, di un'attività o di una fase di approvazione in base al calendario impostato in Microsoft Dynamics AX Il provider partecipante risolve l'assegnazione di un flusso di lavoro a un gruppo di utenti. Il provider gerarchia risolve l'assegnazione di un flusso di lavoro a un utente di un gruppo in base alle condizioni definite dall'utente. 10

11 Business Connector Nelle prossime versioni COM Business Connector non sarà più supportato. Se occorre installare COM Business Connector, è necessario farlo dalla riga di comando. Integrazione del sistema di controllo delle versioni MorphX, l'ambiente IDE (Integrated Development Environment) di Microsoft Dynamics AX 2009, può essere integrato con altri sistemi di gestione del controllo delle versioni. Il controllo delle versioni di Microsoft Visual Studio Team Foundation Server (TFS) include funzionalità di sviluppo simultaneo e isolato, descrizione e cronologia delle modifiche, supporto dell'elenco delle modifiche e applicazione di criteri di qualità. MorphX VCS, incluso in Microsoft Dynamics AX 2009, offre funzionalità di controllo delle versioni immediatamente disponibili. Le caratteristiche di MorphX VCS includono la descrizione e la cronologia delle modifiche e l'applicazione di criteri di qualità. Documentazione XML Ora è possibile scrivere documentazione XML in codice sorgente X++ allo scopo di documentare classi, metodi di classi e metodi di tabelle. La documentazione XML può essere estratta dal codice sorgente per creare un file di documentazione XML. Strumenti di reporting per Microsoft Visual Studio Microsoft Dynamics AX 2009 fornisce un approccio basato su modelli per la creazione di report, mettendo a disposizione modelli di progetto e strumenti di modellazione incorporati nell'ambiente di sviluppo di Microsoft Visual Studio. Gli strumenti di reporting disponibili in Microsoft Dynamics AX 2009 sono basati sulla stretta integrazione con SQL Server Reporting Services. Questi strumenti consentono di: Creare report rapidamente utilizzando la funzionalità di reporting con progettazione automatica, che progetta automaticamente un report in base ai dati in esso contenuti. La maggior parte dei report può essere creata in questo modo. Per la creazione di report che richiedono una progettazione estremamente precisa, è consigliabile utilizzare SQL Report Designer, che può essere avviato direttamente dal progetto di reporting in Microsoft Visual Studio. Assegnare un aspetto uniforme ai report utilizzando modelli di stile. Un unico modello di stile può essere applicato a numerosi report. I modelli di stile consentono di separare le impostazioni dello stile dall'effettiva definizione del report. Sono disponibili diversi modelli di stile predefiniti, che consistono in una serie di modelli standard per i report di Microsoft Dynamics AX 2009 creati con gli strumenti di reporting di Microsoft Visual Studio. Visualizzare un'anteprima dei report in fase di progettazione dall'ambiente di sviluppo Microsoft Visual Studio. Elaborare la logica business per i report in codice gestito. Scegliere tra diversi tipi di aree dati, come elenchi, tabelle e matrici. Inoltre, sono supportati diversi tipi di aree dati dei grafici, inclusi grafici a colonne, a barre, a linee, a torta e ad anelli. Aggiungere funzionalità per report interattivi. È possibile aggiungere parametri e filtri per ordinare e filtrare dati, documentare mappe che consentono agli utenti di esplorare diverse aree di un report, effettuare drill-down e drill-up delle operazioni per consentire agli utenti di espandere o comprimere aree di dati ed effettuare il drillthrough tra i report per consentire agli utenti di analizzare ulteriori dati presenti in un altro report. Visualizzare immagini nei report. Sviluppare i report in un linguaggio neutro, quindi creare le versioni tradotte dei file 11

12 di risorse al momento di localizzare i report. Per localizzare i file di risorse di un progetto di reporting, vengono utilizzate le normali tecniche di localizzazione di.net Framework. Utilizzare l'utilità di deployment installata con le estensioni di reporting per implementare i report in un server di report. I progetti di report creati con gli strumenti di reporting per Microsoft Visual Studio possono essere integrati in Microsoft Dynamics AX I progetti di report vengono aggiunti al file AOD sotto forma di pacchetto. In tal modo, i progetti di report possono essere personalizzati, aggiornati e corretti tramite patch sfruttando il supporto dei livelli incorporato. I report possono essere visualizzati tramite i menu e i form del client Microsoft Dynamics AX 2009 e nelle Web part di Enterprise Portal. Pagine di esplorazione Microsoft Dynamics AX 2009 include nuovi tipi di form che è possibile utilizzare per visualizzare record di dati e aprire form. I nuovi tipi di form sono denominati "pagine di esplorazione". Le pagine di esplorazione includono i seguenti tipi di pagine: Pagina elenco primaria: recupera e visualizza un elenco di record di dati nel riquadro del contenuto del client. La pagina elenco include anche un riquadro azioni, un riquadro filtri e controlli facoltativi come il riquadro di anteprima. Il riquadro azioni contiene i pulsanti per eseguire azioni su uno o più record di una pagina elenco. Pagina elenco secondaria: è basata su una pagina elenco esistente, ma ne modifica l'origine dati. La nuova origine dati include vincoli tali per cui nella pagina elenco secondaria viene visualizzato un sottoinsieme dei record provenienti dalla pagina elenco originale. Pagina contenuto: consente al riquadro del contenuto del client di visualizzare i dati in un formato diverso da un elenco. Ad esempio, una pagina contenuto può utilizzare un controllo struttura per rappresentare la gerarchia organizzativa di un gruppo di record. Pagina di area: contiene voci di menu per aprire pagine elenco, pagine contenuto, form, report, classi, processi e query. Per accedere a una pagina di esplorazione, è possibile utilizzare il riquadro di spostamento o una pagina di area per individuare e aprire una specifica pagina elenco o contenuto. Query e visualizzazioni La struttura a oggetti applicativi include modifiche agli oggetti visualizzazione e query che offrono una maggiore flessibilità per il recupero dei record dal database. Per rendere possibile questa flessibilità, query e visualizzazioni sono state modificate come descritto di seguito: L'oggetto query AOT permette di creare una query che rappresenta l'unione di due o più origini dati esistenti. Attraverso l'unione, viene recuperato lo stesso tipo di dati da ciascuna origine. È possibile specificare se la query debba rimuovere o conservare i record duplicati. La relazione tra query AOT offre una maggiore flessibilità nel definire le modalità di unione di due origini dati. La relazione tra query consente di specificare l'origine dati da unire all'origine dati corrente. L'oggetto visualizzazione AOT permette di utilizzare una query come un'origine dati di visualizzazione. Le nuove visualizzazioni devono sempre utilizzare una query per un'origine dati. 12

13 Query composite Nella struttura a oggetti applicativi una query che ne utilizza un'altra come propria origine dati prende il nome di "query composita". Le query composite sono una novità di Microsoft Dynamics AX 2009 e rappresentano un sistema per migliorare il riutilizzo di codice e oggetti. In una query composita è possibile aggiungere intervalli e sostituire i metodi della query originaria. Sia le query composite che le query regolari possono essere impiegate come origine dati per altri oggetti AOT, quali form, report e visualizzazioni. Supporto interaziendale Una query interaziendale restituisce i dati relativi a diverse aziende in un'unica esecuzione. Una query non deve necessariamente restituire i dati relativi all'azienda della sessione corrente. Gli elementi centrali di questa funzionalità sono la nuova parola chiave X++ crosscompany e la nuova proprietà AllowCrossCompany degli oggetti Query nella struttura a oggetti applicativi. Miglioramenti di SQL in X++ Le istruzioni SQL in X++ sono state migliorate allo scopo di avvicinarle alla funzionalità di SQL standard. I miglioramenti includono un superiore supporto per le clausole inner join e outer join, migliori clausole group by e order by e l'utilizzo delle variabili come origini dei dati da immettere o aggiornare. Per ulteriori informazioni, consultare i seguenti argomenti: Miglioramenti di X++ per l'interoperabilità CLR Nel linguaggio X++ sono stati introdotti i seguenti miglioramenti, finalizzati ad aumentare il supporto per l'interoperabilità CLR (Common Language Runtime). Parola chiave byref Il supporto per la chiamata degli assembly.net Framework, gestiti da CLR, è stato migliorato con l'aggiunta della parola chiave byref. Questo consente di scrivere codice X++ che esegue una chiamata a un metodo C# che richiede un parametro out o ref. Supporto per array.net Framework X++ fornisce la sintassi per dichiarare e allocare array dei tipi di dati CLR primitivi di.net Framework. Supporto per tipi enum.net Framework In Microsoft Dynamics AX 2009 è possibile fare riferimento ai membri dei tipi enum di.net Framework. Debug di processi batch eseguiti nel server AOS Nelle versioni precedenti di Microsoft Dynamics AX ogni processo batch era eseguito nel client dedicato. In Microsoft Dynamics AX 2009 per impostazione predefinita ogni processo batch viene eseguito nel server AOS. Tuttavia, lo sviluppatore può eseguire il debug del batch dal proprio computer client, grazie all'utilità AxDebug.exe. Aggiornamento dei riferimenti incrociati mediante AT.exe In Microsoft Dynamics AX 2009 il sistema batch non è in grado di aggiornare le informazioni relative ai riferimenti incrociati. L'interfaccia msconame dell'utilità di pianificazione di Windows (o AT.exe) può essere utilizzata la sera per eseguire l'aggiornamento dei riferimenti incrociati, in modo da portarlo a termine prima del mattino successivo. Supporto del sottosistema di firma elettronica Microsoft Dynamics AX 2009 non fornisce un sistema completo per l'acquisizione e l'elaborazione delle firme elettroniche. Tuttavia, fornisce un evento kernel e un metodo di evento modificabile, che possono essere utilizzate come basi per un sottosistema di firma elettronica sviluppabile dai partner. 13

14 Aggiornamento ed eliminazione AIF ora supporta la capacità di aggiornare ed eliminare dati in Microsoft Dynamics AX 2009 attraverso lo scambio di documenti. Due nuove operazioni consentono di aggiornare o eliminare uno o più record. La procedura guidata Axd Wizard è ora la procedura AIF Document Service Wizard, che consente agli sviluppatori di creare documenti personalizzati che supportano l'aggiornamento e l'eliminazione di dati. Modifiche al modello di programmazione L'esposizione dei documenti come servizi li rende più flessibili e personalizzabili. Le operazioni dei servizi ora possono essere utilizzate dai client AIF esterni, oltre che direttamente dal codice X++. Il framework AIF è stato aggiornato per consentire agli sviluppatori di esporre la logica business X++ sotto forma di servizi WCF. I Web service ASMX sono stati sostituiti dai servizi WCF, per consentire nuove funzionalità come la crittografia dei messaggi. Utilizzo di Web service Microsoft Dynamics AX 2009 offre la capacità di utilizzare Web service da X++. La creazione del riferimento a un Web service esterno genera un proxy di servizio.net che assicura la disponibilità del servizio in X++ tramite IntelliSense. Il Web service esterno può essere utilizzato da Microsoft Dynamics AX 2009 sfruttando il proxy di servizio.net mediante l'interoperabilità CLR. Prestazioni AIF è ora in grado di aumentare la scalabilità dell'elaborazione dei messaggi durante l'utilizzo di adapter AIF tramite l'aggiunta di server AOS. È possibile definire l'elaborazione dei messaggi in sequenza o in parallelo. Se viene implementata l'elaborazione in parallelo, i messaggi possono essere elaborati in qualsiasi ordine da più server AOS. Una volta implementata l'elaborazione dei messaggi in parallelo, è comunque possibile sottoporre specifici messaggi all'elaborazione in sequenza. 14

15 Nuovi documenti AIF include il supporto per un set più ampio di documenti utilizzati di frequente. Di seguito sono indicati i nuovi documenti introdotti in Microsoft Dynamics AX Documento Indirizzo Distinta base (DB) Sconto di cassa Persona di contatto Carta di credito Cliente Gruppo clienti Giornale di registrazione pagamenti cliente Nota spese Cespite Condizione cespite Gruppo cespiti Ubicazione cespite Tipo principale cespite Giornale di registrazione generale Giornale di registrazione profitti/perdite di magazzino C Articolo Dimensione articolo (colore) Dimensione articolo (configurazione) Dimensione articolo (dimensione) Combinazione dimensioni articolo Condizioni di pagamento Gruppi di prodotti Elenco selezione prodotti Operazioni dei servizi supportate (creazione, lettura, aggiornamento, eliminazione) CLAE CL L CLAE C CLAE L C CL CLA L L L L CL CL L L L L L L C 15

16 Giornale di registrazione ore progetto Fattura progetto Ordine di reso Ricezione ordine di reso Scheda ciclo di lavorazione Fattura di vendita Fattura di vendita elettronica Contratto di assistenza Ordine di assistenza Metodi di spedizione Scheda ciclo di lavorazione Unità Conversione unità Fornitore Gruppo fornitori Pagamento fornitore Magazzino C L CL L C L L L CLAE L C L L CL CL L L Oltre a questi nuovi documenti, il documento degli ordini cliente è stato aggiornato per supportare la funzionalità multisede, insieme alla capacità di aggiornare ed eliminare i dati. Partner e clienti possono personalizzare ed estendere facilmente le API esistenti utilizzando il Software Development Kit (SDK) di Microsoft Dynamics AX 2009, che include una nuova procedura guidata utilizzabile dagli sviluppatori per creare servizi di documenti personalizzati. MorphX L'ambiente di sviluppo MorphX ora presenta nuove caratteristiche e diversi miglioramenti in termini di fruibilità, che risolvono alcuni problemi comuni allo scopo di migliorare l'utilizzo dell'ambiente di sviluppo e aumentare la produttività degli sviluppatori. Di seguito sono elencate le funzionalità aggiunte alla struttura a oggetti applicativi: Didascalia nella struttura a oggetti applicativi contenente il percorso dell'oggetto selezionato. Supporto delle operazioni di trascinamento di campi tra tabelle. Supporto della funzione di ricerca durante la digitazione negli elenchi a discesa Property. Migliore esplorazione del menu Add New in Projects. Di seguito sono elencati i miglioramenti introdotti nell'editor X++: Il limite al numero di operazioni di annullamento consentite è stato rimosso. Le dimensioni predefinite della finestra sono state aumentate. 16

17 Lo strumento Embedded Resources è stato aggiornato e aggiunto al menu Development Tools. Nella seguente tabella sono elencate le combinazioni di tasti aggiunte all'ambiente di sviluppo. Comando Combinazione di tasti Confronto Progetti Nuova area di lavoro Importazione Parametri di controllo delle versioni CTRL+G CTRL+MAIUSC+P CTRL+W CTRL+MAIUSC+I CTRL+MAIUSC+V Business Intelligence L'infrastruttura di Business Intelligence consente di generare modelli UDM (Unified Dimensional Model) utilizzando i metadati del modello di dati relazionali di Microsoft Dynamics AX È possibile specificare misure e dimensioni nella struttura a oggetti applicativi per definire i cubi OLAP (Online Analytical Processing). Viene inoltre utilizzata una prospettiva per individuare le tabelle che contengono le misure e le dimensioni di un cubo. È possibile generare un progetto di Business Intelligence e gestire e personalizzare i cubi utilizzando SQL Server Business Intelligence Development Studio. Modifiche della documentazione La documentazione di Microsoft Dynamics AX 2009 per gli sviluppatori è stata modificata come segue: Nuova documentazione basata su scenari La documentazione relativa a Microsoft Dynamics AX 2009 contiene più argomenti pratici e procedure, che guidano l'utente attraverso i singoli passaggi di varie attività eseguite nell'ambiente di sviluppo. Documentazione relativa ai metodi di classi e tabelle Per molti metodi di classi e tabelle è stata aggiunta documentazione di riferimento. Esistono ancora delle lacune, per cui verranno pubblicati aggiornamenti su MSDN. Migliore documentazione sulle tabelle Ora gli argomenti di riferimento per le tabelle contengono una descrizione della funzione di ciascuna tabella, oltre a informazioni su metodi, campi, relazioni e indici delle tabelle. Guida disponibile anche in Visual Studio Le operazioni di sviluppo per Enterprise Portal, i report e.net Business Connector vengono eseguite in Visual Studio e MorphX. Pertanto, la Guida relativa a questi componenti è disponibile in entrambi gli strumenti. 17

18 Più documentazione per le funzionalità legacy Dal rilascio di Microsoft Dynamics AX 4.0 sono state pubblicate nuove risorse di documentazione in MSDN. Tutti questi nuovi contenuti sono stati incorporati nella documentazione di Microsoft Dynamics AX Batch Server Microsoft Dynamics AX 2009 introduce un nuovo framework batch che fornisce batch associati al server, eliminando la necessità di un client. Tutti i nuovi processi batch sfruttano il framework batch. La maggior parte dei processi batch esistenti dalle versioni precedenti sono in fase di migrazione al nuovo framework batch. I batch lato client sono supportati in Microsoft Dynamics AX 2009, ma non sono consigliati. Miglioramenti del bilanciamento del carico dei server AOS Microsoft Dynamics AX 4.0 consentiva un solo cluster di server AOS con bilanciamento del carico. In Microsoft Dynamics AX 2009 è invece possibile creare uno o più cluster di server AOS con bilanciamento del carico. È possibile decidere se un cluster deve disporre o meno di sistemi dedicati per il bilanciamento del carico. Un sistema dedicato per il bilanciamento del carico è un server AOS configurato in modo tale da rispondere solo alla richiesta iniziale del client e fornire un elenco di tutti i server AOS attivi presenti nel cluster. Se si configura un cluster senza un sistema dedicato per il bilanciamento del carico, ogni server AOS attivo si comporterà anche come un sistema di bilanciamento del carico. Application Integration Framework Di seguito sono descritti i miglioramenti apportati ad AIF in Microsoft Dynamics AX È ora possibile eseguire operazioni di creazione, lettura, aggiornamento ed eliminazione. La capacità di aggiornare ed eliminare i dati attraverso AIF assicura alle aziende una completa integrazione di Microsoft Dynamics AX 2009 nei processi di business. Il modello di programmazione per AIF supporta servizi di documenti in cui è incapsulata la logica business e che operano come interfaccia tra Microsoft Dynamics AX 2009 e i sistemi esterni. I servizi di documenti possono essere personalizzati tramite l'aggiunta di specifici metodi. Ora Microsoft Dynamics AX 2009 supporta la capacità di esporre la logica business implementata in X++ come servizi Windows Communication Foundation (WCF). Tutti i servizi possono essere pubblicati per mezzo di adapter AIF asincroni o tramite WCF. AIF offre funzionalità per l'utilizzo di Web service esterni da X++, rendendo possibile l'integrazione con dati esterni forniti come Web service. I miglioramenti per le prestazioni includono la scalabilità verticale e la capacità di gestire una quantità superiore di messaggi mediante l'elaborazione dei messaggi in parallelo e l'aggiunta di più server AOS. Nuovi servizi di documenti per ulteriori documenti utilizzati di frequente. 18

19 Componenti server a 64 bit I componenti server di Microsoft Dynamics AX 2009 possono essere installati su un sistema operativo a 32 o a 64 bit. Il programma di installazione rileva automaticamente il sistema operativo in uso e implementa i file eseguibili appropriati. Importazione guidata di Active Directory Di seguito sono descritti i miglioramenti apportati all'importazione guidata di Active Directory: Ora è possibile cercare utenti o gruppi di utenti di un dominio e ordinare i risultati della ricerca. La ricerca di utenti specifici può essere eseguita per: o Dominio o Nome utente o Alias AD o Titolo professionale o Reparto o Società È possibile aggiungere tutti gli utenti di un gruppo di utenti AD Gli ID utente di Microsoft Dynamics AX 2009 vengono generati automaticamente per tutti gli utenti aggiunti da Active Directory. Essendo scritta in X++, l'importazione guidata di Active Directory può essere personalizzata per la specifica struttura di Active Directory. Integrazione con i sistemi di controllo delle versioni MorphX, l'ambiente IDE di Microsoft Dynamics AX 2009, può essere integrato con ulteriori sistemi di controllo delle versioni. Il controllo delle versioni di Microsoft Visual Studio Team Foundation Server (TFS) include funzionalità di sviluppo simultaneo e isolato, descrizione e cronologia delle modifiche, supporto dell'elenco delle modifiche e applicazione di criteri di qualità. MorphX VCS, incluso in Microsoft Dynamics AX 2009, offre funzionalità di controllo delle versioni immediatamente disponibili. Le caratteristiche di MorphX VCS includono la descrizione e la cronologia delle modifiche e l'applicazione di criteri di qualità. Strumento di reverse engineering Lo strumento di reverse engineering supporta un nuovo tipo di modelli. Ora è possibile utilizzarlo per generare un file.erx che consente di creare un modello di dati per le relazioni tra entità (ER), il quale descrive i dati presenti in un sistema e fornisce un metodo per visualizzare tabelle, visualizzazioni e relative relazioni. È possibile importare un file.erx in strumenti di modellazione, quali Microsoft Office, Visio e CA ERwin Data Modeler, dove è possibile creare un modello di dati ER a partire dagli elementi importati. 19

20 Contabilità fornitori Registrazione di informazioni aggiuntive sul profilo dei fornitori Nel form dei fornitori sono stati aggiunti diversi campi. I nuovi campi Locally owned, Small business e Bid only, insieme agli altri già esistenti, quali Minority owned, Woman owner e One-time supplier, sono nella nuova sezione Vendor profile della scheda Details. Questi campi, insieme al nuovo W-9 received, sono particolarmente utili se, ad esempio, è necessario rispettare un contratto con la pubblica amministrazione che richiede di operare con un fornitore corrispondente a un profilo specifico. Assegnazione dei tipi di pagamento ai metodi di pagamento È possibile associare i tipi di pagamento definiti dal sistema, quali ad esempio il pagamento elettronico, tramite assegno o effetto passivo, ai metodi di pagamento definiti dall'utente. Inoltre, nel modulo Vendors è possibile selezionare il tipo di pagamento predefinito per un fornitore. I tipi di pagamento sono utili per convalidare i pagamenti elettronici o per aggiungere un ulteriore livello di chiarimento per i metodi di pagamento definiti dall'utente. Disattivazione di un conto corrente fornitore I conti correnti fornitori sono utilizzati quando vengono effettuati pagamenti elettronici a un fornitore, depositando i fondi direttamente sul suo conto corrente. I nuovi campi Active date, Expiry date e Status del form Vendor bank accounts consentono di modificare il conto corrente di un fornitore impostandone lo stato inattivo. Questa operazione può essere eseguita qualora un fornitore non utilizzi più un determinato conto corrente o qualora il conto corrente esista, ma non sia abilitato all'accettazione di pagamenti. Nelle versioni precedenti i conti correnti fornitori erano sempre attivi. I conti correnti esistenti rimarranno attivi, a meno che non vengano modificati. Aggiunta di addebiti vari a una fattura di acquisto Ora è possibile aggiungere o modificare addebiti di varia natura durante il processo di fatturazione di un ordine di acquisto. Gli addebiti possono essere applicati all'intestazione della fattura oppure allocati alle righe della fattura. È inoltre possibile collegare le transazioni all'intestazione o alle righe dell'ordine di acquisto, in modo da poter individuare e correggere eventuali discrepanze. Per ogni codice di addebito a clienti e fornitori, è possibile confrontare il valore degli addebiti vari sugli ordini e le fatture di acquisto. Definizione di indirizzi per la remissione dei pagamenti Ora è possibile definire un indirizzo per la remissione degli importi per ogni fornitore. Quando si intesta un assegno, l'indirizzo di remissione viene utilizzato come indirizzo per il pagamento del fornitore. Se non è specificato alcun indirizzo per la remissione del pagamento, viene utilizzato l'indirizzo primario del fornitore, come avveniva nelle versioni precedenti del programma. Nota: l'indirizzo per la remissione del pagamento non sostituisce l'indirizzo per il pagamento esistente. Flusso di lavoro delle richieste di acquisto Per utilizzare la nuova funzionalità per le richieste di acquisto, occorre configurare il flusso di lavoro per tali richieste. Un modello di flusso di lavoro per le richieste di acquisto sarà incluso in Microsoft Dynamics AX. 20

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Informazioni sul manuale Informazioni sul manuale In questo manuale sono contenute informazioni introduttive sull'utilizzo

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database.

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database. 1 di 13 22/04/2012 250 Supporto / Access / Guida e procedure di Access 2007 / Tabelle Guida alle relazioni tra tabelle Si applica a: Microsoft Office Access 2007 Uno degli obiettivi di una buona strutturazione

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps

Manuale d'uso del Microsoft Apps Manuale d'uso del Microsoft Apps Edizione 1 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia Belle su cui

Dettagli

Microsoft Project 2010 si basa sulle fondamenta di Microsoft Project 2007 per offrire soluzioni di gestione del lavoro flessibili e strumenti di

Microsoft Project 2010 si basa sulle fondamenta di Microsoft Project 2007 per offrire soluzioni di gestione del lavoro flessibili e strumenti di Microsoft Project 2010 si basa sulle fondamenta di Microsoft Project 2007 per offrire soluzioni di gestione del lavoro flessibili e strumenti di collaborazione adatti ai project manager professionisti

Dettagli

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il

Dettagli

Novità di Crystal Reports XI

Novità di Crystal Reports XI Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente di Crystal Reports. Alcuni tra i più importanti

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Informazioni generali sul corso

Informazioni generali sul corso abaroni@yahoo.com Informazioni generali sul corso Introduzione a BusinessObjects Enterprise XI - Release 2 Chi sono. Io? Adolfo Baroni E-mail: abaroni@yahoo.com 2 Pagina 1 Obiettivi del corso hamministrazione

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian

Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian Edizione 1.0 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia

Dettagli

Accesso e-mail tramite Internet

Accesso e-mail tramite Internet IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed.01 Rev.B/29-07-2005 ATTENZIONE I documenti sono disponibili in copia magnetica originale sul Server della rete interna. Ogni copia cartacea si ritiene copia non controllata.

Dettagli

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente Samsung IPP1.1 Software SOMMARIO Introduzione... 1 Definizione di IPP?... 1 Definizione di Samsung IPP Software?... 1 Installazione... 2 Requisiti di sistema...

Dettagli

Guida introduttiva di Business Objects BI Server

Guida introduttiva di Business Objects BI Server Guida introduttiva di Business Objects BI Server Business Objects BI Server Brevetti Marchi Copyright Contributi di terze parti Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono

Dettagli

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows Guida per l'utente r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Informatica - Office

Informatica - Office Informatica - Office Corso di Informatica - Office Base - Office Avanzato Corso di Informatica Il corso intende insegnare l utilizzo dei concetti di base della tecnologia dell informazione - Windows Word

Dettagli

Parliamo dei vostri clienti. IL CLIENTE AL CENTRO DEL BUSINESS

Parliamo dei vostri clienti. IL CLIENTE AL CENTRO DEL BUSINESS Parliamo dei vostri clienti. IL CLIENTE AL CENTRO DEL BUSINESS L'OBIETTIVO: Fornire una soluzione CRM che soddisfi le vostre specifiche esigenze aiutandovi a costruire rapporti più proficui con i clienti.

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

Microsoft Dynamics AX 2012

Microsoft Dynamics AX 2012 NOVITÀ DI Microsoft Dynamics AX 2012 Potente. Agile. Semplice. Più valore, più rapidamente. Le funzionalità specificamente studiate per il settore manifatturiero, la distribuzione, i servizi e il settore

Dettagli

Confronto tra Microsoft Office Project Standard 2007 e le versioni precedenti

Confronto tra Microsoft Office Project Standard 2007 e le versioni precedenti Confronto tra Microsoft Office e le versioni precedenti Office consente di pianificare, gestire e comunicare le informazioni sui progetti in modo più rapido ed efficace. Nella tabella riportata di seguito

Dettagli

bla bla Documents Manuale utente

bla bla Documents Manuale utente bla bla Documents Manuale utente Documents Documents: Manuale utente Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 7.8.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008

Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 White paper Novembre 2007 Per informazioni aggiornate, visitare l indirizzo www.microsoft.com/italy/vstudio È possibile che a questo

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Scarica la versione di prova gratuita di Datapolis Workbox dal sito www.datapolis.com/it-it/workbox

Scarica la versione di prova gratuita di Datapolis Workbox dal sito www.datapolis.com/it-it/workbox Datapolis Workbox 2010 per Microsoft Sharepoint Datapolis Workbox è uno strumento grafico user-friendly per modellare e gestire i processi gestionali, il flusso di informazioni e di documenti nell'ambiente

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Microsoft Dynamics AX 2012 - Informativa sulla privacy

Microsoft Dynamics AX 2012 - Informativa sulla privacy 2012 - Informativa sulla privacy Ultimo aggiornamento: novembre 2012 Microsoft si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti, fornendo al tempo stesso software in grado di garantire livelli di prestazioni,

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Microsoft Office Project 2003

Microsoft Office Project 2003 Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ ENTERPRISE PROJECT MANAGEMENT MICROSOFT Microsoft Office Project 2003 Guida alla valutazione Dicembre 2003 ENTERPRISE CLUB ENTERPRISE PROJECT

Dettagli

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Versione: 7.1 Manuale dell'utente Pubblicato: 2012-06-05 SWD-20120605130923628 Indice Informazioni di base... 7 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 7 Configurazione

Dettagli

CA Clarity PPM. Guida base per l'utente. Versione 14.1.00

CA Clarity PPM. Guida base per l'utente. Versione 14.1.00 CA Clarity PPM Guida base per l'utente Versione 14.1.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata

Dettagli

Manuale dell'utente del servizio IM and Presence su Cisco Unified Communications Manager versione 9.0(1)

Manuale dell'utente del servizio IM and Presence su Cisco Unified Communications Manager versione 9.0(1) Manuale dell'utente del servizio IM and Presence su Cisco Unified Communications Manager versione 9.0(1) Prima pubblicazione: May 25, 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive

Dettagli

Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva

Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva Versione: 6.6.x Scritto da: Product Documentation, R&D Data: ottobre 2011 ImageNow e CaptureNow sono marchi registrati di Perceptive Software. Tutti gli altri

Dettagli

CA Business Service Insight

CA Business Service Insight CA Business Service Insight Guida alla Visualizzazione delle relazioni di business 8.2 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Manuale dello Strumento di conversione dei report SAP BusinessObjects Business Intelligence (BI) platform 4.1, Support Package 1

Manuale dello Strumento di conversione dei report SAP BusinessObjects Business Intelligence (BI) platform 4.1, Support Package 1 Manuale dello Strumento di conversione dei report SAP BusinessObjects Business Intelligence (BI) platform 4.1, Support Package 1 Copyright 2013 SAP AG o una sua affiliata. Tutti i diritti riservati.non

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Download, Codici Product Key, Sottoscrizioni e Online Services

Download, Codici Product Key, Sottoscrizioni e Online Services Microsoft Volume Licensing Service Center Download, Codici Product Key, Sottoscrizioni e Online Services 2 Download, Codici Key, Sottoscrizioni e Servizi online Microsoft Volume Licensing Service Center...

Dettagli

Manuale di integrazione di Management Reporter per Microsoft Dynamics AX

Manuale di integrazione di Management Reporter per Microsoft Dynamics AX Microsoft Dynamics Manuale di integrazione di Management Reporter per Microsoft Dynamics AX Ottobre 2012 Per gli aggiornamenti di questa documentazione, visitare il sito all'indirizzo seguente: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=162565

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp Sistema di gestione della terminologia Per Microsoft Windows 2000, XP, 2003 Server, Vista, 2008 Server, 7 Copyright 1994-2011 lexicool.com Manuale utente Per ulteriori informazioni su Lingo 4.0 visitare

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni)

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) Microsoft Word 2002 Fondamentali Microsoft Word 2002 Utente Avanzato Microsoft Word 2002 Utente Esperto Microsoft PowerPoint 2002

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Manuale Lavoro di Gruppo

Manuale Lavoro di Gruppo Manuale Lavoro di Gruppo Sommario IO Provincia 1 Premessa... 1 Accesso al Progetto di competenza... 1 Ruoli e abilitazioni... 2 Matrice autorizzazione... 2 Pannello Anteprima... 5 Iscrizione agli Annunci

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Corso: La pianificazione e la gestione dei progetti con Microsoft Project 2010 Codice PCSNET: AAAA-0 Cod. Vendor: - Durata: 3

Corso: La pianificazione e la gestione dei progetti con Microsoft Project 2010 Codice PCSNET: AAAA-0 Cod. Vendor: - Durata: 3 Corso: La pianificazione e la gestione dei progetti con Microsoft Project 2010 Codice PCSNET: AAAA-0 Cod. Vendor: - Durata: 3 Obiettivi Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di: Comprendere

Dettagli

Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech

Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech 2003 Logitech, Inc. Sommario Introduction 3 Compatibilità del prodotto 3 Informazioni sulla presente guida 4 Connessione 6 Connessione del

Dettagli

bla bla Documenti Manuale utente

bla bla Documenti Manuale utente bla bla Documenti Manuale utente Documenti Documenti: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 25. febbraio 2015 Version 7.6.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Informazioni corso AMMINISTRATORE. BO XI - Introduzione. abaroni@yahoo.com. adolfo.baroni@silnet.it Argomenti

Informazioni corso AMMINISTRATORE. BO XI - Introduzione. abaroni@yahoo.com. adolfo.baroni@silnet.it Argomenti abaroni@yahoo.com Informazioni corso AMMINISTRATORE Argomenti h Capitolo 1 Introduzione h Capitolo 2 Architettura di BusinessObjects Enterprise h Capitolo 3 Nozioni di base di Central Management Console

Dettagli

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Nell organizzazione di un archivio informatizzato è indispensabile poter definire univocamente le informazioni in esso inserite. Tale esigenza è abbastanza ovvia se

Dettagli

Microsoft Office Office 2013 Collana Microsoft Office 2013 Talento Talento ECDL Talento Collana Microsoft Office 2013, Learning Coffee,

Microsoft Office Office 2013 Collana Microsoft Office 2013 Talento Talento ECDL Talento Collana Microsoft Office 2013, Learning Coffee, Microsoft Office è la suite di applicazioni desktop di supporto alle attività professionali più famosa al mondo da quando nel lontano 1988 Bill Gates la presentò come la rivoluzione per l Office Automation.

Dettagli

Elementi fondamentali di Word2010Core

Elementi fondamentali di Word2010Core Liceo Scientifico Statale E. Fermi Cosenza Elementi fondamentali di Word2010Core Profilo pubblico L utente di livello Core di Microsoft Office Word 2010 dovrebbe essere in grado di esplorare il programma

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Nuove caratteristiche di Crystal Reports XI R2

Nuove caratteristiche di Crystal Reports XI R2 Nuove caratteristiche di Crystal Reports XI R2 Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Utilizzo del Portale

Utilizzo del Portale abaroni@yahoo.com Utilizzo del Portale InfoView Adolfo Baroni Argomenti h Cap.1 Introduzione h Cap.2 impostazione delle Preferenze h Cap.3 uso degli Oggetti h Cap.4 utilizzo dei Pannelli di Controllo h

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Vantaggi dell'utilizzo dei database

Vantaggi dell'utilizzo dei database Vantaggi dell'utilizzo dei database Access consente di sfruttare appieno il valore dei propri dati. Un database è molto di più di un semplice elenco o tabella. Offre la possibilità di gestire appieno i

Dettagli

Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007

Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007 01 Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007 Premessa Premettiamo da subito che Microsoft Access risulta essere uno degli applicativi della famiglia di Microsoft Office con una curva di apprendimento

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Visual Studio 2008: rapido, flessibile, efficiente

Visual Studio 2008: rapido, flessibile, efficiente OGGETTO: Visual Studio 2008 Gentile Cliente, Microsoft è lieta di annunciare la disponibilita di Visual Studio 2008. Microsoft Visual Studio è una famiglia di prodotti progettati per consentire agli sviluppatori

Dettagli

Introduzione a Outlook

Introduzione a Outlook Introduzione a Outlook Outlook è uno strumento potente per la gestione della posta elettronica, dei contatti, del calendario e delle attività. Per utilizzarlo nel modo più efficace, è necessario innanzitutto

Dettagli

Infor LN Magazzino Guida utente per Note di consegna e spedizioni

Infor LN Magazzino Guida utente per Note di consegna e spedizioni Infor LN Magazzino Guida utente per Note di consegna e spedizioni Informazioni sulla pubblicazione Codice documento Rilascio whdelnoteshipmug (U8982) Cloud Edition (10.4.2) Data di pubblicazione 22 aprile

Dettagli

Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati)

Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati) Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati) Indice Introduzione... 3 Panoramica di ROL Secure DataSafe... 3 Funzionamento del prodotto... 3 Primo utilizzo del

Dettagli

Microsoft Business Intelligence. Pubblicato: Febbraio 2007 Per maggiori informazioni, visitare il sito Web: www.microsoft.

Microsoft Business Intelligence. Pubblicato: Febbraio 2007 Per maggiori informazioni, visitare il sito Web: www.microsoft. Microsoft Business Intelligence Pubblicato: Febbraio 2007 Per maggiori informazioni, visitare il sito Web: www.microsoft.com/italy/bi Sommario Panoramica di Microsoft Business Intelligence 7 Gestione delle

Dettagli

Rilevazione e analisi. Qlik Sense 1.0.3 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Rilevazione e analisi. Qlik Sense 1.0.3 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Rilevazione e analisi Qlik Sense 1.0.3 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech,

Dettagli

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork?

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OMNITOUCH 8660 MY TEAMWORK 6.1 GUIDA DI AVVIO RAPIDO Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OmniTouch 8660 My Teamwork Unified - Conferenze e collaborazione riunisce la funzione di messaggistica istantanea

Dettagli

CA Product Vision. Guida introduttiva

CA Product Vision. Guida introduttiva CA Product Vision Guida introduttiva Winter 2011 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico Piano didattico Word Specialist Creare un documento Iniziare con Word Creare un documento Salvare un file per utilizzarlo in un altro programma Lavorare con un documento esistente Modificare un documento

Dettagli

CA Clarity Playbook. Guida per l'utente. Versione 2.5

CA Clarity Playbook. Guida per l'utente. Versione 2.5 CA Clarity Playbook Guida per l'utente Versione 2.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Avvio ed Amministrazione

Avvio ed Amministrazione Microsoft Volume Licensing Service Center Avvio ed Amministrazione 2 Avvio ed Amministrazione Microsoft Volume Licensing Service Center... 3 Avvio di VLSC...3 Per creare un account Microsoft... 3 Registrazione

Dettagli

BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint

BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint Versione: 2.0 Guida di installazione e configurazione Pubblicato: 2011-12-08 SWDT1177102-1864151-1208024337-004 Indice 1

Dettagli

IBM Cúram Social Program Management. Guida per Prova di Cúram

IBM Cúram Social Program Management. Guida per Prova di Cúram IBM Cúram Social Program Management Guida per Prova di Cúram Versione 6.0.5 IBM Cúram Social Program Management Guida per Prova di Cúram Versione 6.0.5 Nota Prima di utilizzare queste informazioni e il

Dettagli

Esempi di flusso di lavoro

Esempi di flusso di lavoro 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 9 giugno 2014 Indice 3 Indice

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. KASPERSKY ADMINISTRATION KIT http://it.yourpdfguides.com/dref/5068309

Il tuo manuale d'uso. KASPERSKY ADMINISTRATION KIT http://it.yourpdfguides.com/dref/5068309 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di KASPERSKY ADMINISTRATION KIT. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01

Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01 Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01 Copyright 2011 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3,

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Shavlik Protect. Guida di aggiornamento

Shavlik Protect. Guida di aggiornamento Shavlik Protect Guida di aggiornamento Copyright e marchi commerciali Copyright Copyright 2009 2014 LANDESK Software, Inc. Tutti i diritti riservati. Questo prodotto è protetto dalle leggi sul copyright

Dettagli

Mappa della documentazione dei prodotti BusinessObjects XI

Mappa della documentazione dei prodotti BusinessObjects XI Mappa della documentazione dei prodotti XI La versione più recente della mappa della documentazione dei prodotti e tutte le guide in versione PDF sono disponibili all'indirizzo http:// support.businessobjects.com/documentation.

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

MEGA Architecture. Manuale introduttivo

MEGA Architecture. Manuale introduttivo MEGA Architecture Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Programmabilità di rete con l'infrastruttura Cisco basata sulle applicazioni

Programmabilità di rete con l'infrastruttura Cisco basata sulle applicazioni White paper Programmabilità di rete con l'infrastruttura Cisco basata sulle applicazioni Panoramica Questo documento analizza il supporto alla programmabilità nell'infrastruttura ACI (Application Centric

Dettagli

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL Un "FOGLIO DI CALCOLO" è un oggetto di un programma per computer costituito da un insieme di celle, organizzate in righe e colonne, atte a memorizzare dati ed effettuare operazioni

Dettagli

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database Cosa è Basi di dati Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Microsoft Access Access è un DBMS relazionale in grado di supportare: Specifica grafica dello schema della base dati Specifica grafica delle interrogazioni

Dettagli