Ing. Claudio Maltoni Forlì Mobilità Integrata società in house del Comune di Forlì

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ing. Claudio Maltoni Forlì Mobilità Integrata società in house del Comune di Forlì"

Transcript

1 Verso una distribuzione più sostenibile delle merci nel tessuto urbano della città: presentazione del Progetto europeo SMARTSET 18 Maggio 2013 Camera di Commercio di Forlì-Cesena Sala Zambelli Ing. Claudio Maltoni Forlì Mobilità Integrata società in house del Comune di Forlì

2 Città di Forlì Progetto UE SMART-SET Mobilità Merci - Cargo Bike sharing

3 Mo.Me. Mobilità Merci Caratteristiche generali del progetto Il progetto Mo.Me. (Mobilità Urbana delle Merci) nasce dalla volontà del Comune di Forlì di condurre a termine la fase progettuale di alcune azioni strategiche contenute nel progetto preliminare City Logistic realizzato nel corso degli anni , grazie a questo progetto èstato possibile partecipare ed essere ammessi al progetto Europeo SMART-SET. Il progetto europeo che ha come finalità l aggiornamento del progetto Mo.Me. e lo studio di un sistema ripetibile per la riduzione dell inquinamento ambientale e la congestione dovuta al trasporto delle merci in ambito urbano. Gli interventi previsti dal progetto Mo.Me. sono finalizzati all ottimizzazione del sistema di trasporto delle merci e della loro distribuzione nell area urbana Centro Storico.

4 Mo.Me. Mobilità Merci Le azioni principali sono: 1.Sistema di controllo per l accesso delle merci nelle nel centro storico; 2.Nuova regolamentazione dei mezzi pesanti in centro storico, con sistemi premiali ai veicoli poco inquinanti 3.Flotta di veicoli a basso impatto ambientale a servizio del conto proprio per l accesso senza limitazioni di orario nella zona a traffico limitato

5 Obiettivi generali Fra gli obiettivi del progetto SMARSET riveste particolare importanza il centro storico dove gli effetti del traffico merci sono particolarmente rilevanti sia per mancanza di spazi sia per il tessuto urbano. Proprio per questo si è ritenuto di partire nel centro storico con un intervento pilota di semplice realizzazione come quello del CARGO BIKE SHERING. Gli obiettivi generali del progetto sono: 1.miglioramento del sistema di trasporto e distribuzione delle merci in particolare nel centro storico per il conto proprio; 2.riduzione dell inquinamento atmosferico e della congestione causato dal traffico urbano. 3.Offrire un ulteriore possibilità di trasporto merci sostenibile in centro storico (ZTL e Area Pedonale comprese) senza limitazione di orari e di percorsi

6 Caratteristiche dei giri di consegna nel Comune di Forlì in funzione della clientela servita Caratteristiche Esercizi commerciali Industria/Artigianato Localizzazione punti di consegna Centro storico Fuori dal centro storico Tipo di colli prevalente Scatola Pallet/Roll Numero di colli per consegna 3 3 Peso medio per collo 15-20Kg 300Kg Distanza percorsa in area urbana 20 Km 60 Km Luogo di carico/scarico Prevale la sosta irregolare Area privata Tempo di carico/scarico < 10 minuti circa 30 minuti Tipo di veicolo Furgone Autocarro/Autotreno Portata totale a terra Fino a 3,5 t 3,6 7,5 t Costo/consegna per l operatore 2-4 Euro (variabile secondo il numero di consegne) 7-8 euro Costo/giorno per l operatore euro euro

7 Mo.Me. Cargo Bike Sharing Strategie e azioni principale del progetto L obiettivo è quella di trovare un sistema di facile gestione economico e di semplice realizzazione che possa funzionare senza elevati costi di gestione, in considerazione della tipologia dei trasporti di cui alla tabella precedente. L IDEA Utilizzare il sistema di Bike Sharing già presente in città e implementarlo con una nuova funzione. In questo modo i costi di gestione della struttura sono già sostenuti e si utilizza una struttura esistente senza costi di manutenzione aggiuntivi. Non occorre occupare lo spazio urbano del centro storico con ulteriori strutture (sempre difficili da collocare) Obiettivi generali miglioramento del sistema di trasporto e distribuzione delle merci in particolare nel centro storico per il conto proprio che risulta essere circa il 55% del totale; riduzione dell inquinamento atmosferico e della congestione causato dal traffico urbano grazie al trasporto con biciclette. Offrire un ulteriore possibilitàdi trasporto merci in centro storico (ZTL e Area Pedonale comprese) senza limitazione di orari e di percorsi Offrire un servizio anche ai residenti Avere un unica tessera con cui utilizzare il trasporto pubblico il bike sharing e il cargo bike Servizio disponibile tutto il giorno e a costi modesti

8 intervento Il progetto prevede la collocazione, all interno del tessuto ciclabile urbano e del servizio di bike sharing urbano, delle cosiddette CargoBike, ovvero quelle biciclette in grado di trasportare merci o pacchi ingombranti, che normalmente vengono trasportati con altri veicoli, spesso a motore. Lo scopo è quello di facilitare e favorire la bicicletta anche come mezzo di trasporto merci, proprio nel centro città, e in tal modo ampliare e rendere maggiormente fruibile il servizio di bike sharing attualmente installato. Il servizio cargo sarà svolto attraverso: Carrelli cargo da bici a due ruote (con aggancio per biciclette private e biciclette bike shring) Cargo bike tre ruote

9 La Bicicletta MiMuovo

10 stazione MiMuovo in Bici

11 La Cargo Bike La bicicletta da trasporto merci è ancora un mezzo poco diffuso nel nostro Paese ed offre la possibilità di trasportare merci con un mezzo facile da usare, veloce e divertente. La bicicletta cargo che verrà selezionata dovrà essere in grado, per forma e dimensioni, di essere parcheggiata all interno delle stazioni di bike sharing esistenti e quelle di nuove installazione. La scelta, quindi, è orientata verso una bicicletta a tre ruote, che unisca compattezza e versatilità.

12 Il Carrello Cargo Bike Il carrello appendice per bicicletta permette di trasportare ciò che per il portapacchi bici tradizionale è troppo pesante o ingombrante. Su questa tipologia di bagagliaio bici è possibile caricare sino a 40/60 kg di materiale e l aggancio traino alla bicicletta abbinato permette di mantenere una guida fluida e sicura. Nell ottica di creare una modalità di utilizzo facile e diffusa di questo nuovo mezzo di trasporto merci sarà possibile l utilizzo dei carrello cargo sia sulle biciclette pubbliche del bike sharing che su biciclette private: il ritiro e restituzione dei carrelli sarà gestito da uffici dedicati sul territorio comunale, ed è in fase di studio la possibilità di posizionarli direttamente nelle colonnine.

13 Mo.Me. Cargo Bike Sharing Aspetti positivi miglioramento del sistema di trasporto e distribuzione delle merci in particolare nel centro storico per il conto proprio che risulta essere circa il 55% del totale; riduzione dell inquinamento atmosferico, acustico e della congestione causato dal traffico veicolare urbano grazie al trasporto con biciclette. Offrire un ulteriore possibilitàdi trasporto merci in centro storico (ZTL e Area Pedonale comprese) senza limitazione di orari e di percorsi. Offrire un servizio estremamente flessibile con mezzi elettrici,con vere cargo bike e con carrelli cargo Offrire un servizio anche ai residenti Avere un unica tessera con cui utilizzare il trasporto pubblico, il bike sharing, il cargo bike e i carrelli cargo Servizio disponibile tutto il giorno e a costi modesti I carrelli cargo possono essere utilizzati anche dai pedoni all interno del centro storico che diventa sempre più un centro commerciale naturale.

14 proposta economica forniture Articolo n. 5 stazioni MiMuovo tot 50 posti bici + 15 posti bici elettriche n. 10 cargo bike tre ruote, n.10 carrelli cargo due ruote e agganci traino per bici circolanti bike sharing Prezzo totale , ,00 n. 30 biciclette tradizionali e n. 10 a pedalata assistita ,00 hosting e GPRS anno ,00 Totale intervento ,00 Iva 21% ,00 Totale generale ,00

15 Il Quadro economico dell intervento con l installazione di due ciclo stazioni Progetto Forlì Cargo Bike + 2 stazioni complete n pz fornitura totale art. Stele Bicincittà completa 2 3' ' art. Colonnina cicloposteggio versione tradizionale 15 1' ' art. Colonnina cicloposteggio versione elettrica 8 2' ' art. Bicicletta Bicincittà standard 28" ' art. Bicicletta elettrica Italwin 4 1' ' art. Cargo bike 3 ruote tradizionale 8 1' ' art. Carrello cargo 2 ruote da bicicletta ' art. Gancio di traino carrello cargo per bici ' art. Staffa aggancio Bicicletta Tradizionale ' art. Staffa aggancio Bicicletta elettrica art. Lucchetto a spirale codificato art. piastra autoportante ' art. montaggio stazione fino a 12 posti 2 1' ' Totale Forniture art. accesso web- canone annuo art. GPRS- canone annuo Totale servizi annui 87' ' Totale forniture e lavori Servizio gestione 1 anno Totale iva 21% Totale complessivo 87' ' ' ' '702.10

16 Cargo Bike Sharing elettrico

17 Tipologie di

18 Grazie per l attenzione! Claudio Maltoni Forlì Mobilità Integrata S.r.l. Società in house del comune di Forlì Corso Diaz 21 Forlì sede legale Via Lombardini n. 2 Forlì

City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma

City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma Reorganisation of the distribution of goods within the urban territory of Parma Presentation By Valeria Battaglia

Dettagli

European Mobility Week. Palermo 16/22 settembre. Mobilità sostenibile a Palermo

European Mobility Week. Palermo 16/22 settembre. Mobilità sostenibile a Palermo European Mobility Week Palermo 16/22 settembre Mobilità sostenibile a Palermo A A sampler (of benzene level) in a central street: Via Roma Zone a traffico limitato ZTL A = auto Euro 3 and Euro 4 e mezzi

Dettagli

Un modello di logistica sostenibile per rendere più vivibile la città

Un modello di logistica sostenibile per rendere più vivibile la città Consolato dell Oman a Milano SMART CITIES: Italia e Oman, esperienze e tendenze Eccellenze tecnologiche Made in Italy per il futuro delle nostre città 26 Novembre 2015 URBAN CENTER - Galleria Vittorio

Dettagli

Dall ampia base logistica LuccaPort, a mille metri dal centro, si muove ogni giorno la flotta di veicoli elettrici LuccaPort.

Dall ampia base logistica LuccaPort, a mille metri dal centro, si muove ogni giorno la flotta di veicoli elettrici LuccaPort. TRASPORTI E SERVIZI DI CONSEGNA FLESSIBILI E PERSONALIZZATI NEL CENTRO STORICO DELLA TUA CITTÀ SERVIZI PROGETTATI E OTTIMIZZATI PER CONSENTIRE A PRIVATI, NEGOZI, AZIENDE E OPERATORI DEL SETTORE DEI TRASPORTI

Dettagli

Bicincittà bike sharing per la mobilità sostenibile. www.bicincitta.com

Bicincittà bike sharing per la mobilità sostenibile. www.bicincitta.com Bicincittà bike sharing per la mobilità sostenibile Bicincittà S.r.l è una delle società del Gruppo Comunicare, fondato nel 1998 e che ha sede in Rivalta di Torino ed oggi conta circa 40 dipendenti, con

Dettagli

Un piano per il BIKE SHARING regionale

Un piano per il BIKE SHARING regionale Un piano per il BIKE SHARING regionale Paolo Ferrecchi Direttore generale Reti infrastutturali, logistica e sistemi di mobilità. Regione Emilia-Romagna Settimana di educazione allo sviluppo sostenibile

Dettagli

Covenant of Mayors Comune di Palermo Piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2 nella citt di Palermo Progetti di mobilit sostenibile

Covenant of Mayors Comune di Palermo Piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2 nella citt di Palermo Progetti di mobilit sostenibile Covenant of Mayors Comune di Palermo Piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2 nella città di Palermo Progetti di mobilità sostenibile 1 Inventario Base delle Emissioni CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2 ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. 1 Il progetto Bari in Bici nasce in collaborazione con l Amministrazione Comunale alla fine del 2007 con l installazione dei primi cinque cicloposteggi

Dettagli

IL FUTURO DELLA MOBILITÀ URBANA

IL FUTURO DELLA MOBILITÀ URBANA IL FUTURO DELLA MOBILITÀ URBANA IL FUTURO DELLA MOBILITÀ URBANA perchè Bee? l'idea benefici per la città PERCHÈ BEE? Richiesta crescente di mobilità provata Dal 2007, la popolazione mondiale che vive nelle

Dettagli

LA DECISIONE POLITICA COME ELEMENTO PROPULSORE

LA DECISIONE POLITICA COME ELEMENTO PROPULSORE Roma, 5 marzo 2015 LA DECISIONE POLITICA COME ELEMENTO PROPULSORE Una città non può essere amministrata e basta. Non è niente amministrare una città, bisogna darle un compito, altrimenti muore Giorgio

Dettagli

Misure di Logistica Urbana

Misure di Logistica Urbana Corso di LOGISTICA TERRITORIALE http://didattica.uniroma2.it marzo 2013 DOCENTE prof. ing. Agostino Nuzzolo Misure di Logistica Urbana Misure di logistica urbana Strategie Riduzione del numero di veicoli

Dettagli

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE MOBILITÀ

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE MOBILITÀ COMUNE DI GENOVA DIREZIONE MOBILITÀ AFFIDAMENTO DIRETTO IN HOUSE A GENOVA PARCHEGGI SPA DEI SERVIZI DI GESTIONE DELLA SOSTA SU SUOLO PUBBLICO, CAR SHARING, BIKE SHARING ED ATTIVITA CORRELATE SUL TERRITORIO

Dettagli

TNT e la sostenibilità ambientale. Paola Chiadò

TNT e la sostenibilità ambientale. Paola Chiadò TNT e la sostenibilità ambientale Paola Chiadò L infrastruttura & il Network Road Sistema Hub & Spoke 80 Filiali e 8 Hub Proximity Points 1,200 TNT Points 300 Lockerboxes 3 Customer Services Piacenza,

Dettagli

Progetti di Innovazione Sociale di cui all art.8 dell Avviso n. 84/Ric del 2 marzo 2012

Progetti di Innovazione Sociale di cui all art.8 dell Avviso n. 84/Ric del 2 marzo 2012 Progetti di Innovazione Sociale di cui all art.8 dell Avviso n. 84/Ric del 2 marzo 2012 Bicicli e Tricicli elettrici a pedalata assistita di nuova generazione s lebike Soggetto Attuatore: ing. Giovanni

Dettagli

PROPOSTA PROGETTO BICIMAT POSTAZIONI ELETTRONICHE PER BICICLETTE TRADIZIONALI E ELETTRICHE CON RICARICA SOLARE.

PROPOSTA PROGETTO BICIMAT POSTAZIONI ELETTRONICHE PER BICICLETTE TRADIZIONALI E ELETTRICHE CON RICARICA SOLARE. PROPOSTA PROGETTO BICIMAT POSTAZIONI ELETTRONICHE PER BICICLETTE TRADIZIONALI E ELETTRICHE CON RICARICA SOLARE. La nostra Associazione promuove la mobilità sostenibile e l utilizzo della bicicletta, tradizionale

Dettagli

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Città di Messina Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Conferenza stampa di presentazione del sistema Si.D.U.M.Me Indice «Europa 2020» Infomobilità cittadina

Dettagli

Il progetto Movicentro: l esperienza del Comune di Cuneo. Città di Cuneo Assessorato alla mobilità e ai trasporti

Il progetto Movicentro: l esperienza del Comune di Cuneo. Città di Cuneo Assessorato alla mobilità e ai trasporti Negli ultimi anni i livelli di traffico e di inquinamento atmosferico registrati a Cuneo hanno indotto istituzioni e cittadini all adozione di nuove e più sostenibili modalità di spostamento. Il Comune

Dettagli

COMUNE DI MINERVINO DI LECCE Provincia di Lecce Intervento per la diffusione di azioni finalizzate al miglioramento della qualità dell'aria nelle aree urbane attraverso il progetto di Bike Sharing associato

Dettagli

UNIRETE Sala Conferenze Ara Pacis. Roma. 20 Novembre 2014. soluzione ecologica alla distribuzione urbana delle merci nel centro storico di.

UNIRETE Sala Conferenze Ara Pacis. Roma. 20 Novembre 2014. soluzione ecologica alla distribuzione urbana delle merci nel centro storico di. UNIRETE Sala Conferenze Ara Pacis Roma 20 Novembre 2014 soluzione ecologica alla distribuzione urbana delle merci nel centro storico di Roma Citylogin: chi siamo CITYLOGIN è una start-up che offre servizi

Dettagli

SMART CITY. Verso la città del futuro

SMART CITY. Verso la città del futuro SMART CITY Verso la città del futuro Rendere smart le città significa sottoporle a un insieme coordinato di interventi che mirano a renderle più sostenibili dal punto di vista energetico-ambientale, per

Dettagli

Per una città più sostenibile SEMINARIO NAZIONALE PROGETTO EUROPEO TIDE

Per una città più sostenibile SEMINARIO NAZIONALE PROGETTO EUROPEO TIDE Per una città più sostenibile NUMERI E CRITICITA Congestione: 135 milioni di ore perse = - 1,5 miliardi di euro/anno Sicurezza stradale: 15.782 incidenti 20.670 feriti 154 morti circa 1,3 miliardi di euro/anno

Dettagli

Deliverable 2.2.1. Report on Park & Ride actions in Bologna. Report sugli interventi Park & Ride a Bologna

Deliverable 2.2.1. Report on Park & Ride actions in Bologna. Report sugli interventi Park & Ride a Bologna Deliverable 2.2.1 Report on Park & Ride actions in Bologna Report sugli interventi Park & Ride a Bologna INTRODUZIONE Le politiche locali di gestione della mobilità hanno fra i principali obiettivi l incentivazione

Dettagli

CITY PARKING IN EUROPE - BOLOGNA CONFERENCE

CITY PARKING IN EUROPE - BOLOGNA CONFERENCE CITY PARKING IN EUROPE - BOLOGNA CONFERENCE 28 February 2006 - Sala del Silenzio, Sede Quartiere San Vitale, Bologna PARKING MANAGEMENT AND MOBILITY IN BOLOGNA: THE NEW URBAN TRAFFIC PLAN Mr. Paolo Ferrecchi

Dettagli

Piaggio Commercial Vehicles. Tommaso Croce VP Product Marketing

Piaggio Commercial Vehicles. Tommaso Croce VP Product Marketing Piaggio Commercial Vehicles Tommaso Croce VP Product Marketing 1 Piaggio Veicoli Commerciali Snapshot Trend Fatturato 35 mercati di presenza diretta +78 % 390 mln 421 mln 2 stabilimenti di produzione veicoli,

Dettagli

Azioni per la mobilità sostenibile

Azioni per la mobilità sostenibile Azioni per la mobilità sostenibile 2004: PIANO INTEGRATO DELLA CICLABILITA e diversi interventi 1) PIANO INTEGRATO DELLA CICLABILITA Obiettivo: individuare la rete ciclabile di collegamento degli 11 comuni

Dettagli

Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business. Parma, Gennaio 2015

Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business. Parma, Gennaio 2015 Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business Parma, Gennaio 2015 COSA È IL CAR SHARING Permette di avere a disposizione un auto solo quando se ne ha un effettivo bisogno, senza sostenere i costi di

Dettagli

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno 1. Premessa ed obiettivi Nel mese di marzo 2007 con il Piano d Azione Una politica energetica per l Europa, l Unione

Dettagli

4 Forum Car-Sharing. Martedì 7 aprile 2009 Auditorium Ara Pacis Roma. Ing. Antonio Venditti

4 Forum Car-Sharing. Martedì 7 aprile 2009 Auditorium Ara Pacis Roma. Ing. Antonio Venditti 4 Forum Car-Sharing Il ruolo del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nello sviluppo dei servizi di Car Sharing sul territorio nazionale Martedì 7 aprile 2009 Auditorium Ara

Dettagli

Analisi dei flussi di mobilità che interessano Udine e la zona circostante (18 comuni, 220mila persone)

Analisi dei flussi di mobilità che interessano Udine e la zona circostante (18 comuni, 220mila persone) Analisi dei flussi di mobilità che interessano Udine e la zona circostante (18 comuni, 220mila persone) Lavoro sinergico durato tre anni: - PUM (approvato nel dicembre 2011) - PRGC (approvato nel settembre

Dettagli

La flotta elettrica per la consegna postale in centro città. Roma, 17 settembre 2013

La flotta elettrica per la consegna postale in centro città. Roma, 17 settembre 2013 1 La flotta elettrica per la consegna postale in centro città Roma, 17 settembre 2013 Le attività di trasporto per Poste Italiane 2 Reti di trasporto: Rete gomma veloce Rete gomma lenta Rete aerea Ultimo

Dettagli

LA MOBILITA' A SAN GIOVANNI VALDARNO

LA MOBILITA' A SAN GIOVANNI VALDARNO LA MOBILITA' A SAN GIOVANNI VALDARNO Il presente questionario ha lo scopo di stimare parametri di mobilità caratteristici delle famiglie residenti nelle aree del Comune di San Giovanni Valdarno nell'ambito

Dettagli

Città di Fabriano. PROVINCIA DI ANCONA UFFICIO DI STAFF GARE E CONTRATTI Partita Iva 00155670425 AVVISO PUBBLICO

Città di Fabriano. PROVINCIA DI ANCONA UFFICIO DI STAFF GARE E CONTRATTI Partita Iva 00155670425 AVVISO PUBBLICO P01 GC 03 02 0 12/03/2012 Pagina 1 di 5 AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DI DITTE FORNITRICI DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING. Il Comune di Fabriano, visto che con decreto del Mistero

Dettagli

L ESPERIENZA ECOPASS

L ESPERIENZA ECOPASS L ESPERIENZA ECOPASS Monza, 16 Febbraio 2011 Ing. Stefano Riazzola Direttore Comune di Milano Milano e l area urbana Abitanti Milano: ~ 1.3M Abitanti Area Metropolitana : ~ 3.3M Abitanti Regione Lombardia:

Dettagli

Comune di Treviso Assessorato alla Mobilità Servizio Mobilità

Comune di Treviso Assessorato alla Mobilità Servizio Mobilità Comune di Treviso Assessorato alla Mobilità Servizio Mobilità LE CITTA CINTATE AL TEMPO DELLE SMART CITY: MODELLI, STRUMENTI E PROPOSTE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE La mobilità intelligente per la ricongiunzione

Dettagli

Genova Car Sharing SpA Società del Gruppo Automotive Sede legale: Via Leonardo Montaldo, 2-16137 Genova Sede operativa: Ponte Morosini, 22/24-16124

Genova Car Sharing SpA Società del Gruppo Automotive Sede legale: Via Leonardo Montaldo, 2-16137 Genova Sede operativa: Ponte Morosini, 22/24-16124 Genova Car Sharing SpA Società del Gruppo Automotive Sede legale: Via Leonardo Montaldo, 2-16137 Genova Sede operativa: Ponte Morosini, 22/24-16124 Genova - Tel 010 2543300 - Fax 010 2517095 info@genovacarsharing.it

Dettagli

PubliBike: un sistema chiavi in mano per la vostra città o la vostra azienda

PubliBike: un sistema chiavi in mano per la vostra città o la vostra azienda PubliBike: un sistema chiavi in mano per la vostra città o la vostra azienda Un servizio di / A service provided by Un servizio di «L ultimo miglio in bicicletta» Proporre e gestire una rete nazionale

Dettagli

[Napoli in bicicletta] Piano di marketing Giusy Marciello

[Napoli in bicicletta] Piano di marketing Giusy Marciello [Napoli in bicicletta] Piano di marketing Giusy Marciello RIEPILOGO DEL MERCATO Differentemente dal passato, oggi il bike sharing è un servizio di mobilità alternativa e sostenibile diffuso in tutta Europa,

Dettagli

Mobility Parc. Stazioni automatizzate Biciclette Elettriche E-BIKE SHARING

Mobility Parc. Stazioni automatizzate Biciclette Elettriche E-BIKE SHARING Mobility Parc Stazioni automatizzate Biciclette Elettriche E-BIKE SHARING Verso la mobilità sostenibile del XI secolo Pratica, soddisfacente e pulita, la bicicletta elettrica s impone come eccellente alternativa

Dettagli

MOBILITY MANAGEMENT. Piacenza, 7 luglio 2008. Servizio Trasporti e Attività Produttive

MOBILITY MANAGEMENT. Piacenza, 7 luglio 2008. Servizio Trasporti e Attività Produttive MOBILITY MANAGEMENT Piacenza, 7 luglio 2008 Decreto Ronchi Decreto Ronchi del 27 marzo 1998 sulla "Mobilità sostenibile nelle aree urbane" Tutte le Aziende e gli Enti Pubblici con più di 300 dipendenti

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

Il progetto BIP nel bike sharing in Piemonte.

Il progetto BIP nel bike sharing in Piemonte. Il progetto BIP nel bike sharing in Piemonte. Telemobilty - 28 settembre 2012 Bike sharing e la mobilità sostenibile Il bike sharing è un servizio dedicato a tutti i cittadini, sia delle piccole, medie

Dettagli

Le Università per la sostenibilità. Misure che favoriscono una migliore ripartizione modale esperienze all Università di Bologna

Le Università per la sostenibilità. Misure che favoriscono una migliore ripartizione modale esperienze all Università di Bologna Le Università per la sostenibilità Misure che favoriscono una migliore ripartizione modale esperienze all Università di Bologna A cura di roberto battistini Milano, Expo Site 22 settembre 2015 Muoversi

Dettagli

Gruppo di lavoro: Sviluppo della mobilità sostenibile

Gruppo di lavoro: Sviluppo della mobilità sostenibile Gruppo di lavoro: Sviluppo della mobilità sostenibile Bozza di indice 1. Il ruolo e i potenziali della mobilità sostenibile Definizione di Green Transport (dal Rapporto Towards a Green economy dell UNEP)

Dettagli

Mobilità elettrica - Le strategie di Milano

Mobilità elettrica - Le strategie di Milano Mobilità elettrica - Le strategie di Milano Arch. Maria Berrini CEO Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio ebridge Milan workshop Urban emobility 2020 13 November 2015, Spazio Ex-Ansaldo - Milan 01. MILANO:

Dettagli

Il Circuito ICS. Choose, Change, Combine Giornata Europea della Sharing Mobility Milano 16 settembre 2015

Il Circuito ICS. Choose, Change, Combine Giornata Europea della Sharing Mobility Milano 16 settembre 2015 Il Circuito ICS Choose, Change, Combine Giornata Europea della Sharing Mobility Milano 16 settembre 2015 ICS e il car sharing ICS è un Circuito di servizi di car sharing gestiti da operatori diversi in

Dettagli

Servizi di mobilità sostenibile per le pubbliche amministrazioni

Servizi di mobilità sostenibile per le pubbliche amministrazioni a r e a a z z u r r a e l e t t r i c a Portale dedicato al mondo dei veicoli elettrici e della mobilità sostenibile I veicoli elettrici sono il presente ed il futuro Servizi di mobilità sostenibile per

Dettagli

SCOOTER A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

SCOOTER A BASSO IMPATTO AMBIENTALE SCOOTER A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori Premessa La produzione attuale di scooter superiori a 50cc e omologati EURO 3 è pressoché totalmente a 4 tempi. Attraverso

Dettagli

I SISTEMI DI BIKE SHARING

I SISTEMI DI BIKE SHARING I SISTEMI DI BIKE SHARING Eliot Laniado laniado@elet.polimi.it Prima conferenza nazionale della bicicletta inbici 2007 Cos è il bike sharing? Il bike sharing è un sistema che permette il noleggio rapido

Dettagli

Indagine sugli spostamenti casa lavoro dei dipendenti della Cgil di Rimini effettuata nel periodo maggio giugno 2012

Indagine sugli spostamenti casa lavoro dei dipendenti della Cgil di Rimini effettuata nel periodo maggio giugno 2012 effettuata nel periodo maggio giugno 2012 Una prima valutazione su quanto emerso dalle risposte al questionario. L iniziativa,vuole mettere la CGIL di Rimini nella condizione di dare l esempio (pensata,

Dettagli

Mobility Management for Business and Industrial Zones

Mobility Management for Business and Industrial Zones Mobility Management for Business and Industrial Zones Relazione sull'attuazione del Piano di Mobilità nella Zona Industriale di Corso Alessandria (Asti) Deliverable D5.b WP: 5 WP Leader: EAP Ultimo aggiornamento:

Dettagli

IL CENTRO STORICO DI ROMA. Stefano Giovenali

IL CENTRO STORICO DI ROMA. Stefano Giovenali IL CENTRO STORICO DI ROMA Stefano Giovenali LE ISOLE AMBIENTALI La nostra idea di organizzazione del Centro Storico è quella di costruire 14 isole ambientali finalizzate al recupero della vivibilità urbana

Dettagli

sostenibile Mobilità 4 MOBILITÀ SOSTENIBILE Italy only - Not yet available to foreign clients

sostenibile Mobilità 4 MOBILITÀ SOSTENIBILE Italy only - Not yet available to foreign clients Italy only - Not yet available to foreign clients Mobilità sostenibile Pedibus a Firenze Ciclo parcheggio a Venezia Palazzo Te - Mantova L accordo fra gli stati dell Unione Europea sul tema clima-energia,

Dettagli

OFFICINA DELLE IDEE: Workshop INNOVAZIONE ED INCLUSIONE COME ARMA COMPETITIVA DEL TERRITORIO. 1.Nuova Carta Regionale dei Servizi

OFFICINA DELLE IDEE: Workshop INNOVAZIONE ED INCLUSIONE COME ARMA COMPETITIVA DEL TERRITORIO. 1.Nuova Carta Regionale dei Servizi OFFICINA DELLE IDEE: Workshop INNOVAZIONE ED INCLUSIONE COME ARMA COMPETITIVA DEL TERRITORIO 1.Nuova Carta Regionale dei Servizi Stato dell'arte: Il Comune di Busto Arsizio ha già messo in atto e ha tuttora

Dettagli

Regolamento di Istituto

Regolamento di Istituto SOGGETTO ATTUATORE: COMUNE DI CATANIA In collaborazione con PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE Regolamento di Istituto Regolamento di utilizzo del Servizio di Bike Sharing denominato

Dettagli

Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio. Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto Elettrico nel Comune di Perugia

Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio. Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto Elettrico nel Comune di Perugia 104 Convegno Nazionale AEIT Mobilità e Trasporto Elettrico per l'italia di domani - Roma, 13-14 giugno 2012 Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto

Dettagli

Il progetto del Gruppo Hera per la mobilità elettrica. Relatore dott.ing.massimo Carratù

Il progetto del Gruppo Hera per la mobilità elettrica. Relatore dott.ing.massimo Carratù Il progetto del Gruppo Hera per la mobilità elettrica Relatore dott.ing.massimo Carratù Le ragioni dell interesse crescente sull auto elettrica Benefici Ambientali Raggiungimento obiettivi di riduzione

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE Servizio di Prevenzione e Protezione Via Celso Ulpiani (ex palazzo CEDAM) 70125 BARI (Italia) Tel. +39.080.5712425-6 Fax +39.080.5712427 Università degli Studi di Bari Aldo MORO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE

Dettagli

L ATTEGGIAMENTO DEGLI ITALIANI RISPETTO ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE

L ATTEGGIAMENTO DEGLI ITALIANI RISPETTO ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE L ATTEGGIAMENTO DEGLI ITALIANI RISPETTO ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE CAUSATO DAL TRAFFICO Fig. 1 - La percezione rispetto all inquinamento (Fonte: ISPO) VOTI MEDI 8,2 7,9 7,3 7,2 7,1 7,1 7,0 6,9 44 SONDAGGIO

Dettagli

Metano e trasporti per il governo della mobilità

Metano e trasporti per il governo della mobilità Parma, 16 marzo 2010 Metano e trasporti per il governo della mobilità Lo stato dell arte delle più recenti azioni di mobilità sostenibile promosse dal Ministero dell ambiente Arch. Giovanna Rossi Ministero

Dettagli

MOBILITA E TURISMO SOSTENIBILE: SINERGIE IN ADRIATICO

MOBILITA E TURISMO SOSTENIBILE: SINERGIE IN ADRIATICO MOBILITA E TURISMO SOSTENIBILE: SINERGIE IN ADRIATICO Giulia Pedrocchi www.eenergiagroup.it Perché la mobilità sostenibile? Measuring the Street: New Metrics for 21st Century Streets Secondo uno studio

Dettagli

Informazioni sullo stato dei sinistri e per la valutazione dei rischi. della società

Informazioni sullo stato dei sinistri e per la valutazione dei rischi. della società Informazioni sullo stato dei sinistri e per la valutazione dei rischi della società 1 1. Informazioni sullo stato dei sinistri Rischio: ALL-RISK danni al patrimonio Periodo di osservazione: 2012 al 2015

Dettagli

PRESENTAZIONE E PROGETTI

PRESENTAZIONE E PROGETTI PRESENTAZIONE E PROGETTI www.orobici.it e-mail: info@orobici.it 1 INDICE La storia Il contesto Obiettivi e sostenibilità Il servizio Orobici Il servizio Orobici nella pratica I mezzi I riconoscimenti,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E L ACCESSO AL SERVIZIO DEL SISTEMA MI MUOVO IN BICI NEL COMUNE DI FERRARA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E L ACCESSO AL SERVIZIO DEL SISTEMA MI MUOVO IN BICI NEL COMUNE DI FERRARA Servizio Mobilità e Traffico REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E L ACCESSO AL SERVIZIO DEL SISTEMA MI MUOVO IN BICI NEL COMUNE DI FERRARA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 7/20543/13 dell'8 aprile

Dettagli

CONTRATTO DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING NELLA CITTÀ DI AREZZO DENOMINATO ARBIKE

CONTRATTO DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING NELLA CITTÀ DI AREZZO DENOMINATO ARBIKE ATAM SpA Loc. Case Nuove di Ceciliano, 49/5 Arezzo Tel. 0575/984520-984534 fax 0575/381012 www.atamarezzo.it atam@atamarezzo.it assistenza amministrativa: 800381730 assistenza tecnica: 335 7600743 sito

Dettagli

CONTRATTO DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING NELLA CITTÀ DELLA SPEZIA DENOMINATO Speziainbici

CONTRATTO DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING NELLA CITTÀ DELLA SPEZIA DENOMINATO Speziainbici CONTRATTO DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING NELLA CITTÀ DELLA SPEZIA DENOMINATO Speziainbici Il /la sottoscritt Sesso [ ] M [ ] F consapevole delle responsabilità e delle pene previste dall articolo

Dettagli

BeGreen! Milano, 20 Settembre 2015 Piazza Beccaria

BeGreen! Milano, 20 Settembre 2015 Piazza Beccaria LA MANIFESTAZIONE BeGreen! Milano, 20 Settembre 2015 Piazza Beccaria REGOLAMENTO L iniziativa prevede una caccia al tesoro in bicicletta con modalità orienteering che può essere affrontata con bicicletta

Dettagli

Politiche per la moblità sostenibile

Politiche per la moblità sostenibile Politiche per la moblità sostenibile PERFORMANCE INFRASTRUTTURE STRADALI 2004 2005 * FONTE Sottopassi e sovrappassi ciclopedonali 25 29 29 31 31 N. rotatorie 87 108 120 129 136 N. attraversamenti pedonali

Dettagli

Dott. Pierfrancesco Maran Assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua Pubblica, Energia Comune di Milano

Dott. Pierfrancesco Maran Assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua Pubblica, Energia Comune di Milano Dott. Pierfrancesco Maran Assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua Pubblica, Energia Comune di Milano Sharitaly 9 novembre 2015 Ab. Milano Città: ~ 1.3 Mln 180 km 2, ~ 7.300 ab/km 2 Ab.

Dettagli

Indagine sulle principali 50 città

Indagine sulle principali 50 città Indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Marianna Rossetti L indagine prende in considerazione 50 Comuni: - tutti i capoluoghi

Dettagli

ZEC ZERO EMISSION CITY

ZEC ZERO EMISSION CITY ZEC ZERO EMISSION CITY PIANO DI MOBILITÀ ELETTRICA PER LA CITTÀ DI PARMA Carlo Iacovini, Responsabile Progetto Comune di Parma Caratteristiche del progetto ZEC 2 Il progetto ZEC intende implementare un

Dettagli

03/23/11 Rizzo-Guida all'auto ecologica 1

03/23/11 Rizzo-Guida all'auto ecologica 1 Convegno Euromobility L'auto ecologica: i prodotti di oggi, le idee per il futuro Roberto Rizzo Autore del libro Guida all'auto ecologica 03/23/11 Rizzo-Guida all'auto ecologica 1 Convegno Euromobility

Dettagli

MILANO IN RETE ITINERARI CICLISTICI: INTERVENTI PROGRAMMATI

MILANO IN RETE ITINERARI CICLISTICI: INTERVENTI PROGRAMMATI MOBILITA CICLISTICA A MILANO MILANO IN RETE ITINERARI CICLISTICI: INTERVENTI PROGRAMMATI BICICLETTA elaborato: presentazione codifica: 120100013_00 data: 17/05/2012 redatto: Veronica Gaiani verificato:

Dettagli

Verona Bike GUIDA ALL UTENTE

Verona Bike GUIDA ALL UTENTE Verona Bike GUIDA ALL UTENTE Come funziona Verona Bike Entra a far parte di Verona Bike è facile, come andare in bicicletta: 1. Scegli uno degli abbonamenti a tua disposizione, annuale, mensile, settimanale

Dettagli

Presentazione dell intervento Mobility Management Zona Fiera

Presentazione dell intervento Mobility Management Zona Fiera Direzione Generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità Presentazione dell intervento Mobility Management Zona Fiera Fabio Formentin Mobility Manager Regione Emilia-Romagna Settimana

Dettagli

AREA AMBIENTE QUALITÀ DELL ARIA A TORINO

AREA AMBIENTE QUALITÀ DELL ARIA A TORINO AREA AMBIENTE QUALITÀ DELL ARIA A TORINO Maggio 2015 1 ARIA IN EUROPA 2 La qualità dell aria della nostra città dipende da: quantità di inquinanti emessi dalle varie attività umane; conformazione geografica

Dettagli

Dott.sa Francesca Bacchiocchi Responsabile Unità Ambiente Comune di Forlì

Dott.sa Francesca Bacchiocchi Responsabile Unità Ambiente Comune di Forlì Verso una distribuzione più sostenibile delle merci nel tessuto urbano della città: presentazione del Progetto europeo SMARTSET 18 Maggio 2013 Camera di Commercio di Forlì-Cesena Sala Zambelli Dott.sa

Dettagli

L ESPERIENZA ELETTRICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA

L ESPERIENZA ELETTRICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA L ESPERIENZA ELETTRICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA un modello di mobilità sostenibile arch. Alessandro Meggiato Dirigente del Servizio Politiche per la Mobilità Comune di Reggio Emilia IL CONTESTO abitanti

Dettagli

Fare clic per modificare lo stile del titolo

Fare clic per modificare lo stile del titolo DALLA SMART MOBILITY ALLA MOBILITY ALLA SMART CITY SMART CITY MODELLO EUROPEO LA SMART GRID NELLA VISIONE ATB Interoperabilità ed Interconnessione diffusa TRAMBUS: CENTRALIZZAZIONE SEMAFORICA In ambito

Dettagli

O sservatorio M obilità S ostenibile

O sservatorio M obilità S ostenibile O sservatorio M obilità S ostenibile in I talia Indagine sulle principali 5 città edizione edizione 214 214 Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Roberto Maldacea Presidente Euromobility

Dettagli

Il servizio di bike sharing della città di Milano

Il servizio di bike sharing della città di Milano Il servizio di bike sharing della città di Milano 18 Maggio 2009 Ing. Stefano Riazzola Direttore Settore Pianificazione Mobilità Trasporti Ambiente ELEMENTI CHIAVE PER UN SISTEMA DI BIKE SHARING URBANO

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA FRA IL COMUNE DI NAPOLI E LE DITTE PRODUTTRICI E FORNITRICI DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA

PROTOCOLLO D'INTESA FRA IL COMUNE DI NAPOLI E LE DITTE PRODUTTRICI E FORNITRICI DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA PROTOCOLLO D'INTESA FRA IL COMUNE DI NAPOLI E LE DITTE PRODUTTRICI E FORNITRICI DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA Premesso che: - Le problematiche relative alla mobilità urbana hanno implicazioni sia

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA ALLEGATO E) GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI STAZIONI DI RICARICA-

Dettagli

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FINANZIAMENTO REGIONALE PER LA PROSECUZIONE INTERVENTI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA APPROVATI CON D.G.C. N.

OGGETTO: RICHIESTA DI FINANZIAMENTO REGIONALE PER LA PROSECUZIONE INTERVENTI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA APPROVATI CON D.G.C. N. OGGETTO: RICHIESTA DI FINANZIAMENTO REGIONALE PER LA PROSECUZIONE INTERVENTI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA APPROVATI CON D.G.C. N. 924 DEL 28.09.2006 IN ATTUAZIONE AL PIANO REGIONALE (D.C.R.

Dettagli

Città di Torino. Logistica urbana e distribuzione delle merci: il Progetto PUMAS

Città di Torino. Logistica urbana e distribuzione delle merci: il Progetto PUMAS Città di Torino Logistica urbana e distribuzione delle merci: il Progetto PUMAS Intermodalità e logistica: il Nord Ovest piattaforma fra Italia e Europa Il trasporto delle merci è il trasferimento di beni

Dettagli

DI COSA SI TRATTA. Gli obbiettivi: salvaguardare il patrimonio verde costituito da Parco Increa e prevenire ulteriori danni ambientali,

DI COSA SI TRATTA. Gli obbiettivi: salvaguardare il patrimonio verde costituito da Parco Increa e prevenire ulteriori danni ambientali, DI COSA SI TRATTA E un piano che nasce dalla volontà dall Amministrazione Comunale per iniziare a regolamentare e riqualificare la fruizione di Parco Increa, ormai soggetto a continui utilizzi non consoni,

Dettagli

SMART BUILDING QUANDO IL PARCHEGGIO DIVENTA IL CUORE VERDE DELLA CITTA. Progetto Smart City Turin Settembre 2011 www.positiv-park.com www.comau.

SMART BUILDING QUANDO IL PARCHEGGIO DIVENTA IL CUORE VERDE DELLA CITTA. Progetto Smart City Turin Settembre 2011 www.positiv-park.com www.comau. SMART BUILDING QUANDO IL PARCHEGGIO DIVENTA IL CUORE VERDE DELLA CITTA Smart Building è un edificio che, per sua natura, per i servizi che fornisce e grazie alla robotizzazione, rappresenta un innovazione

Dettagli

Scenari di mobilità urbana e ruolo del car sharing

Scenari di mobilità urbana e ruolo del car sharing Scenari di mobilità urbana e ruolo del car sharing Enrico Musso Università di Genova Il Car Sharing per l utente: l interesse, immagine, gradimento Roma, 7 aprile 2009 Auditorium dell Ara Pacis 1. Caratteristiche

Dettagli

Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes»

Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes» Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes» Dalla distribuzione urbana alla smart logistics Fulvio Lino Di Blasio

Dettagli

La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità

La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità MCE 2012 La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità Prof. Fabrizio Dallari Direttore del Centro di Ricerca sulla Logistica Università Carlo Cattaneo - LIUC 1 Distribuzione

Dettagli

QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI!

QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! LA BICICLETTA non consuma non inquina non fa rumore non ingombra riduce il traffico rispetta l'ambiente è economica è veloce migliora la

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI MARZO 2012 La situazione attuale del traffico cittadino, risultato del predominio dei mezzi

Dettagli

A Brescia su due ruote

A Brescia su due ruote Comune di Brescia - Assessorato alla Mobilità e Parchi A cura di E. Brunelli, V. Ventura Obiettivi per una politica a favore della mobilità ciclistica: CREAZIONE ED ESTENSIONE DELLA RETE CICLABILE SICUREZZA

Dettagli

UN ALTRO MOVIMENTO PER LE CITTA

UN ALTRO MOVIMENTO PER LE CITTA UN ALTRO MOVIMENTO PER LE CITTA Città a mobilità elettrica è un progetto sperimentale che attraverso l utilizzo dei mezzi alimentati ad energia pulita, vuole dimostrare concretamente che un altro modo

Dettagli

Youlog Genova pro e-bike aprile 2015

Youlog Genova pro e-bike aprile 2015 La distribuzione delle merci in città. Il mondo della distribuzione Qualità del servizio Contenimento costi Rispetto ambientale Efficienza energetica Le municipali La distribuzione delle merci in città.

Dettagli

Ultimo miglio o ultima chance? La distribuzione delle merci in città.

Ultimo miglio o ultima chance? La distribuzione delle merci in città. La distribuzione delle merci in città. Il mondo della distribuzione Qualità del servizio Contenimento costi Rispetto ambientale Efficienza energetica Le municipali La distribuzione delle merci in città.

Dettagli

LA GESTIONE DELA ILLUMINAZIONE PUBBLICA NEI COMUNI COME MEZZO PER FORNIRE SERVIZI SMART-CITY INCLUSA LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI

LA GESTIONE DELA ILLUMINAZIONE PUBBLICA NEI COMUNI COME MEZZO PER FORNIRE SERVIZI SMART-CITY INCLUSA LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI LA GESTIONE DELA ILLUMINAZIONE PUBBLICA NEI COMUNI COME MEZZO PER FORNIRE SERVIZI SMART-CITY INCLUSA LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI Enrico Raffagnato - Direttore Tea Sei, Gruppo Tea Il Gruppo Tea Tea,

Dettagli

! " # $% $ & % & " #" # & "!"! ' $ (" ( # " )# ) $) $ " ) "!"! ( " * % &" & +

!  # $% $ & % &  # # & !! ' $ ( ( #  )# ) $) $  ) !! (  * % & & + ! " #$%& "#"&!"'$("# )#$)"!" ("*%&"+ + ,-. 2003 2004 2010 Valori limite OSSIDI DI AZOTO 36 ug/mc 39 ug/mc 40 ug/mc POLVERI PM10 34 ug/mc 36 ug/mc 20 ug/mc OZONO 54 ug/mc 50 ug/mc 40 ug/mc Sorgenti fisse:

Dettagli

Piaggio Veicoli Commerciali

Piaggio Veicoli Commerciali Piaggio Veicoli Commerciali Veicoli elettrici Esperienze e Prospettive 6 Maggio 2009 1 Piaggio Veicoli Commerciali - Mission Offrire soluzioni ai bisogni di mobilità professionale di corto raggio attraverso

Dettagli

Muoversi in città. Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia. Francesco Petracchini

Muoversi in città. Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia. Francesco Petracchini Muoversi in città. Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia. Francesco Petracchini Gruppo mobilità sostenibile Kyoto Club. Città in movimento: pensare e progettare nuovi spazi di interazione

Dettagli