LA FRUIZIONE E LA SODDISFAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DELLA CULTURA LOCALE OLIOLIVA FESTA DELL OLIO NUOVO IMPERIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA FRUIZIONE E LA SODDISFAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DELLA CULTURA LOCALE OLIOLIVA FESTA DELL OLIO NUOVO IMPERIA"

Transcript

1 LA FRUIZIONE E LA SODDISFAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DELLA CULTURA LOCALE OLIOLIVA FESTA DELL OLIO NUOVO IMPERIA Gennaio 2013 A cura di

2 Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: UNIONCAMERE LIGURIA Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: Novembre 2012 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 2 di 25

3 Sommario Premessa... 4 I fenomeni, in sintesi Il coinvolgimento delle imprese del comune di Imperia in occasione dell evento Le caratteristiche e i comportamenti del pubblico che ha partecipato Nota metodologica Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 3 di 25

4 Premessa La presente indagine ha per obiettivo il monitoraggio delle caratteristiche di comportamento e di consumo dei partecipanti all evento OliOliva Imperia svolto in provincia di Imperia dal 16 al 18 novembre Il fine è di attivare, attraverso l osservazione economica e quantitativa dell evento, un circolo virtuoso di sviluppo orientato verso l innalzamento dei livelli qualitativi dell offerta turistica locale. Lo studio si sviluppa su due livelli: un indagine diretta alle imprese turistiche locali attraverso la quale si mira ad individuare il grado di partecipazione, il giudizio sull evento e i suggerimenti degli attori locali per le future edizioni. In particolare: - le modalità di partecipazione all evento; - le opinioni ed i suggerimenti per possibili miglioramenti; - la soddisfazione ed i riscontri diretti per le imprese; un indagine diretta ai fruitori dell evento, finalizzata all individuazione dei valori di soddisfazione, dei punti di forza e delle criticità relative all evento, al suo svolgimento ed al gradimento. In particolare: - la quota dei vacanzieri pernottanti nella provincia in occasione dell evento; - l identikit del partecipante all evento, - le ragioni di scelta della destinazione ed i canali di influenza; - le attività svolte durante il soggiorno; - le caratteristiche della vacanza legata all evento (durata, compagnia); - la soddisfazione espressa; - le spese sostenute sul territorio dai visitatori dell evento. Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 4 di 25

5 I fenomeni, in sintesi I riconoscimenti della qualità dell olio d oliva in Italia, anche in uno scenario europeo, alimentano l importanza di continuare a valorizzare le risorse agroalimentari del nostro territorio, strettamente legate ai territori d origine a sostegno della macro filiera produttiva. Gli eventi legati alla promozione e commercializzazione di questa tipologia di beni rappresentano delle occasioni importanti per mantenere vivo, sia tra i residenti che tra i visitatori, il ruolo di alcune produzioni di eccellenza e la possibilità che diventino un aspetto trainante dell offerta turistica. La forte rappresentatività del territorio, all interno della produzione dell Olio nella provincia di Imperia, è un punto cardine nello sviluppo e longevità dell evento organizzato nel comune di Imperia, interamente dedicato alle tradizioni culinarie legate all olio e alle sue innumerevoli declinazioni. Il tessuto imprenditoriale della provincia di Imperia è consapevole dell immagine della manifestazione e del suo contributo nel promuovere e valorizzare l identità del territorio (incremento clienti/turisti e promozione produzioni locali) grazie al forte potenziale dell olio e dei prodotti tipici dell area. Certamente, le numerose edizioni passate (12 appuntamento nel 2012) possono avere spento l entusiasmo delle imprese a partecipare direttamente alla manifestazione seppure una quota superiore di aziende continua a riscontrare vantaggi nella propria attività ad evento concluso, attraverso un aumento di contatti con nuovi clienti oltre ad un ritorno di immagine positiva. Le imprese suggeriscono di dare un maggiore slancio all organizzazione e alla promozione dell evento evidenziando qualche gap relativo alla scarsa sinergia con gli altri operatori (aspetto che sfiora la sufficienza nelle valutazioni dei pubblici esercizi) e, ancor più accentuato, al coinvolgimento dell impresa. Il miglioramento di questi aspetti potrebbe portare le imprese a sentirsi più protagoniste nella valorizzazione delle proprie risorse e, pertanto, lavorare in modo più coordinato e soprattutto per obiettivi comuni. Il richiamo dell evento raggiunge, nella maggioranza dei casi, un pubblico che proviene da regioni limitrofe (Liguria naturalmente, Lombardia e Piemonte) registrando una forte incidenza di un pubblico di target over 60, un mercato senior su cui indirizzare opportunamente l offerta di attività del territorio. Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 5 di 25

6 Il panorama di attività svolte dai visitatori nel corso della visita alla manifestazione è piuttosto circoscritto (degustazione prodotti locali e shopping) ma potenzialmente ampliabile considerando il livello di soddisfazione dell esperienza di visita (7,5 sia nei confronti dell evento che dell offerta turistica del luogo). Malgrado non si registri un ampia diversificazione di attività svolte in loco, a cui si unisce anche una debolezza nello scenario delle aspettative iniziali del pubblico, l offerta territoriale (rapporto qualità/prezzo, divertimento, buona cucina) ha un positivo impatto nel pubblico, riuscendo a superare le attese, indice di forte soddisfazione. Di qui, il suggerimento di arricchire l offerta, contribuendo allo sviluppo del turismo anche attraverso iniziative culturale ed alternative all esperienza gastronomica legata alla degustazione di prodotti tipici (olio, etc..) tenendo presente le diverse risorse del territorio, a partire dagli interessi culturali o/a quelli già manifestati dal pubblico nei confronti del patrimonio naturalistico (voto di eccellenza nel giudizio del pubblico: 8,6). L idea di integrare più risorse potrebbe sfociare in nuove motivazioni (altissima l incidenza di chi ripete l esperienza di visita alla fiera) e di garantire alla filiera del settore turistico un ritorno economico su più binari (escursionisti nell 82,4% dei casi), un impatto che ora influisce solo sull attività di alcuni comparti: acquisto dei prodotti dell enogastronomia locale e spesa per la ristorazione. Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 6 di 25

7 1 Il coinvolgimento delle imprese del comune di Imperia in occasione dell evento Il 40% delle imprese ricettive della provincia conosce l evento Olioliva ma questa categoria di imprenditori della filiera non partecipa direttamente alla manifestazione (Tabella 1), mentre tra gli operatori dei pubblici servizi la quota di coloro che dichiarano di conoscere l evento sale al 60% e quella di chi ha partecipato alla sua realizzazione al 22,9% (Tabella 2) (per il 12,5% era la prima occasione, Tabella 3). Offerta di degustazioni e pubblicità in azienda sono state le principali modalità di partecipazione all evento, adottate rispettivamente dal 40% e dal 20% degli operatori (Tabella 4). In media 3 imprese su 10 sostengono un riscontro positivo legato all evento (il 19,2% delle strutture ricettive e il 37,1% dei pubblici esercizi) segnalando in primis un aumento di clientela (88,9%), un ritorno di immagine (38,9%) ed un incremento in termini di vendite realizzate (33,3%) (Tabella 5, Tabella 6). Per gli imprenditori della filiera turistica locale l evento ha un risvolto positivo in termini di conoscenza/immagine nei confronti del territorio e delle sue produzioni tipiche, in particolare: per il 96,9% delle imprese è rappresentativo della realtà territoriale di Imperia (l 84,4% lo considera molto rappresentativo e per il 12,5% è abbastanza rappresentativo) (Tabella 7); per l 86,2% degli operatori ha contribuito alla promozione e valorizzazione dell identità del territorio, sia portando un maggiore afflusso di clienti/turisti che favorendo la promozione del territorio e delle sue produzioni locali (Tabella 8, Tabella 9); tra i fattori che legano l evento al territorio, il 30% delle imprese indica l olio, prodotto principe della manifestazione, mentre il 28,3% delle imprese, più in generale, i prodotti tipici ed il 10% le tradizioni e l identità territoriale (Figura 2). Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 7 di 25

8 Il giudizio complessivo sulla riuscita della manifestazione è positivo (Tabella 10): in una scala da 1 a 10 gli imprenditori locali si esprimono con un voto medio di 7,7 ed i più soddisfatti sono gli operatori dell ospitalità (8,3 il voto espresso dalle strutture ricettive). Sono soddisfatti in particolare per la scelta del periodo di svolgimento e l occasione di valorizzare la cultura locale (8 per entrambi) e giudicano positivamente anche la presenza di pubblico (con un voto medio di 7,9), la scelta della location di svolgimento dell evento, la qualità delle attività svolte e l attività promozionale realizzata nell ambito dell evento (7,8). Gli operatori si dimostrano al contrario critici nei confronti del grado di coinvolgimento, giudicato dalle strutture ricettive appena con un 4,1 e dai pubblici esercizi con un 6. Per questi ultimi, inoltre, è appena al di sotto della soglia della sufficienza il giudizio nei confronti del coinvolgimento sinergico tra gli attori della filiera (5,9 per ristoranti, bar, ecc.), Tra i suggerimenti per le edizioni future, emerge un perfezionamento dell organizzazione e dell attività promozionale (per il 24,2% delle imprese intervistate), con un 30,3% degli operatori locali che, comunque, non cambierebbe nulla, pienamente soddisfatto per l organizzazione attuale (Figura 3). Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 8 di 25

9 Tabella 1 Tipologie di imprese intervistate (%) Strutture ricettive 40,0 Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) 60,0 Totale 100,0 Tabella 2 Imprese coinvolte nell'evento (%) Sì No Totale Strutture ricettive - 100,0 100,0 Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) 22,9 77,1 100,0 Totale 12,3 87,7 100,0 Tabella 3 Imprese coinvolte per la prima volta nell'evento % calcolata sul totale imprese coinvolte Sì No Totale Strutture ricettive Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) 12,5 87,5 100,0 Totale 12,5 87,5 100,0 Tabella 4 Modalità di coinvolgimento/partecipazione delle imprese all'evento (%) % sul totale delle imprese coinvolte Offrendo degustazioni dei propri prodotti 40,0 Facendo pubblicità in azienda 20,0 Altro 40,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 9 di 25

10 Tabella 5 Riscontri positivi per gli imprenditori dall'evento (%) Sì No Totale Strutture ricettive 19,2 80,8 100,0 Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) 37,1 62,9 100,0 Totale 29,5 70,5 100,0 Tabella 6 Riscontri per gli imprenditori dall'evento (% sul totale imprese con riscontri positivi, possibili più risposte) Contatti con nuovi clienti 88,9 Ritorno di immagine positiva 38,9 Incremento delle vendite 33,3 Contatti con nuovi fornitori 11,1 Contatti con altre imprese locali 5,6 Contatti con altre associazioni locali 5,6 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 10 di 25

11 Figura 1 Tabella 7 Quanto le imprese ritengono che gli eventi siano rappresentativi del territorio (%) Strutture ricettive Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) Totale Molto 96,7 73,5 84,4 Abbastanza 3,3 20,6 12,5 Poco - 5,9 3,1 Totale 100,0 100,0 100,0 Tabella 8 Contributo dell'evento alla promozione e valorizzazione dell'identità del territorio (%) Si No Totale Strutture ricettive 96,7 3,3 100,0 Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) 77,1 22,9 100,0 Totale 86,2 13,8 100,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 11 di 25

12 Tabella 9 L'evento ha contribuito a promuovere e valorizzare l'identità del territorio... Si,in che modo (% sul totale risposte positive) No, perché (% sul totale risposte negative) Incremento clienti/turisti 56,9 Evento già noto e poco interessante 55,6 Promozione del territorio e delle produzioni locali 39,2 Poca affluenza 11,1 Altro 3,9 Non sa 33,3 Figura 2 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 12 di 25

13 Tabella 10 Il giudizio su alcuni aspetti della manifestazione (voto medio, valori da 1 a 10) Strutture ricettive Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) Totale Periodo di svolgimento 8,7 7,3 8,0 Valorizzazione della cultura locale 8,6 7,3 8,0 Presenza di pubblico 8,6 7,1 7,9 Luoghi in cui si svolge la manifestazione 8,6 7,1 7,8 Qualità delle attività svolte 8,4 7,1 7,8 Attività di promozione 8,2 7,3 7,8 Calendario delle attività svolte 8,4 7,0 7,7 Organizzazione della manifestazione 8,3 7,1 7,7 Sinergie con altri operatori 8,1 5,9 7,6 Coinvolgimento dell'impresa 4,1 6,0 4,5 Giudizio complessivo sulla manifestazione 8,3 7,1 7,7 Figura 3 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 13 di 25

14 2. Le caratteristiche e i comportamenti del pubblico che ha partecipato Il coinvolgimento del pubblico all evento organizzato nel comune di Imperia registra sostanzialmente un impatto a breve raggio, registrando un alta incidenza di visitatori italiani (82,6%) (Tabella 11), la cui provenienza delinea sia un richiamo locale (49,7% dalla stessa Liguria ed il 36,4% dalla provincia di Imperia) che di aree limitrofe, come la Lombardia, secondo bacino (28,2%) ed il Piemonte (21,5%). Si registra, parallelamente, una quota di domanda dall estero (17,4%) che fa emergere in primo piano il territorio d oltreconfine: la Francia con il 75,6% di visitatori stranieri (Tabella 14). Esclusi coloro che risiedono nella provincia di Imperia i visitatori sono prevalentemente escursionisti che scelgono di partecipare alla manifestazione senza utilizzare le strutture ricettive del luogo come alloggio di soggiorno (82,8%) mentre il 17,2% approfitta per trascorrere una vacanza (esclusivamente stranieri). (Tabella 1). Il visitatore della manifestazione ha, nel 42% dei casi, un età che supera i 60 anni. (Tabella 1). Over 60, dunque, seguiti da target complessivamente più giovani: il 21,1% ha tra i 21 e i 40 anni, il 19,5% ha tra i 41 e i 50 anni ed il 16,1% tra i 51 e i 60 anni. Il 55,5% è diplomato, il 23,3% possiede una laurea mentre il 20,8% ha concluso gli studi con un diploma media inferiore. In linea con il profilo individuato il 30,5% è pensionato, il 12,3% è impiegato, il 14% è commerciante, l 8,5% è libero professionista. I contenuti dell evento hanno una forte componente attrattiva nel pubblico come si evince dalla quota di visitatori che si trovano nella località motivati dal desiderio di partecipare alla manifestazione (90,3%), registrando parallelamente l incidenza di coloro che già avevano assistito alla fiera (77,4%: tutti i visitatori residenti nella provincia di Imperia e 61,5% della domanda straniera). (Tabella 18). La soddisfazione e il piacevole tempo trascorso durante l evento, in qualche edizione passata, motiva i visitatori a ripetere l esperienza: per il 78,8% la scelta di partecipare all evento nasce dal desiderio di tornare un'altra volta. Oltre la metà del pubblico visita la manifestazione in compagnia del partner (54,5%) mentre il 29,4% passeggia tra gli stand con gli amici (Tabella 19). Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 14 di 25

15 In occasione della manifestazione i visitatori si dedicano alla degustazione dei prodotti eno-gastronomici locali che ben si abbinano alle tradizioni del luogo, legati alle stesse terre di provenienza dell olio, simbolo della ricchezza alimentare dell area. Oltre ad apprezzare le peculiarità enogastronomiche a cui si dedica quasi tutto il pubblico presente all evento (97%) i visitatori approfittano per fare shopping per le vie del centro, attività che coinvolge l 81,4% degli intervistati. Il 28%, infine, per lo più coloro che provengono da altre province italiane (35,5%) e gli stranieri visitano le bellezza naturalistiche del luogo (Tabella 1 La soddisfazione, elemento chiave per la comprensione dell esito di un evento, sembra accomunare i pareri del pubblico. I visitatori si esprimono complessivamente con un 7,5 (da una scala che a da 1 a 10) facendo emergere, tra i punti di forza, la bellezza dei luoghi che fanno da scenario all evento che si posiziona al vertice del giudizio con un 8,6 seguito da un 7,5 attribuito ad agli altri aspetti: dalla scoperta del luogo e della sua identità culturale al calendario di attività dell evento, dalla qualità delle informazioni a quella dell organizzazione, dal coinvolgimento di imprese ed operatori alla disponibilità fino al ospitalità dei residenti. Appena sufficiente, invece, la valutazione sull efficienza dei trasporti/collegamenti (6,4) (Tabella 22). Un giudizio simile viene attribuito all offerta turistica complessiva del luogo registrando il medesimo punteggio al contesto naturalistico (8,6) ed un 7,5 agli aspetti legati alla qualità dell offerta: dall organizzazione alla segnaletica, dai ristoranti agli eventi, agli alberghi (Tabella 23). Certamente il livello della soddisfazione si misura anche con il confronto tra aspettative e effettivo riscontro in loco su cui il territorio risponde complessivamente in maniera positiva alle attese del pubblico facendo emergere un offerta che riesce a stupire i visitatori. Fattore fondamentale, comune al 60% dei visitatori è il buon rapporto qualità-prezzo, aspetto riscontrato dall 80,9% degli intervistati accanto al desiderio di divertimento (59,7% delle aspettative e 68,2% tra i riscontri). Meno centrale, pur registrando un buon riscontro, la ricerca della buona cucina (23,7% rispetto al 41,1% che risulta favorevolmente colpito) e della buona organizzazione turistica della località (16,1% rispetto al 31,4%) (Figura 5). Quasi tutti i visitatori pensano di ritornare in visita alla provincia di Imperia (69,7% il prossimo anno ed il 25,2% non sa esattamente quando) e consiglierebbero di venire in vacanza sul luogo (Tabella 24). Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 15 di 25

16 Per quanto riguarda la spesa effettuata dal pubblico si registra una media di circa 116 euro che sono confluiti nell acquisto di beni enogastronomici locali (94,1%, 112 euro), nella ristorazione (70%, 25 euro), nei trasporti (53,4%, 10 euro) e nell acquisto dei prodotti di artigianato locale (20,3%, 58 euro) (Tabella 26). Tabella 11 Provenienza dei turisti (%) Italiani 82,6 Stranieri 17,4 Totale 100,0 Tabella 12 Provenienza dei turisti italiani (%) Provincia di Imperia 36,4 Altre province italiane 63,6 Totale 100,0 Tabella 13 Tipologia del visitatore % sul totale visitatori non residente nel comune di Imperia Provincia di Imperia Altre province italiane ed estero Totale Escursionisti 100,0 80,0 82,8 Pernottanti - 20,0 17,2 Totale 100,0 100,0 100,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 16 di 25

17 Analisi della domanda Tabella 14 Paese di provenienza dei turisti stranieri (%) Francia 75,6 Spagna 17,1 Belgio 7,3 Totale 100,0 Tabella 15 Regione di provenienza dei turisti italiani (%) Liguria 49,7 Lombardia 28,2 Piemonte 21,5 Toscana 0,5 Totale 100,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 17 di 25

18 Tabella 16 Identikit del visitatore (%) Sesso Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Maschio 44,9 48,5 41,4 46,1 Femmina 55,1 51,5 58,6 53,9 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Età fino a 20 anni 2,8-2,4 1,3 da 21 a 30 anni 8,5 5,6 24,4 9,7 da 31 a 40 anni 14,1 8,1 17,1 11,4 da 41 a 50 anni 16,9 24,2 9,8 19,5 da 51 a 60 anni 9,9 21,0 12,2 16,1 oltre 60 anni 47,9 41,1 34,1 41,9 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Titolo di studio Scuola media inferiore - 0,8-0,4 Diploma di scuola media inferiore 28,2 21,0 7,3 20,8 Diploma di scuola media superiore 54,9 54,0 61,0 55,5 Laurea 16,9 24,2 31,7 23,3 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Condizione professionale Dirigente - 1,6 2,4 1,3 Impiegato 9,9 13,7 12,2 12,3 Operaio 8,5 3,2-4,2 Imprenditore 7,0 4,8-4,7 Libero professionista 8,5 8,9 7,3 8,5 Lavoratore autonomo 2,8 6,5 12,2 6,4 Commerciante 16,9 13,7 9,8 14,0 Rappresentante 4,2 2,4-2,5 Casalinga 7,0 8,1 2,4 6,8 Studente 8,5 1,6 22,0 7,2 Pensionato 23,9 33,9 31,7 30,5 Disoccupato 2,8 1,6-1,7 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 18 di 25

19 Tabella 17 Figura 4 Ragione principale della visita o del soggiorno (%) Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Partecipare a questo evento 95,8 92,7 73,2 90,3 Fa parte di un itinerario turistico organizzato - 4,8 26,8 7,2 Sono in visita a parenti/amici 1,4 2,4-1,7 Sono residente in questo comune, mi trovavo già qui 2, ,8 Totale 97,2 100,0 100,0 99,2 Tabella 18 Quota di visitatori che sono coinvolti per la prima volta nell'evento (%) Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Si - 30,8 38,5 22,6 No 100,0 69,2 61,5 77,4 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 19 di 25

20 Tabella 19 Compagnia durante l'evento (%) Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Da solo 4,2 4,1 2,4 3,8 Con gli amici 36,6 21,1 41,5 29,4 Con mia moglie/mio marito 56,3 61,0 31,7 54,5 In famiglia, con i bambini 2,8 5,7-3,8 In gruppo organizzato - 8,1 24,4 8,5 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Tabella 20 Canali della comunicazione che influenzano la scelta dell'evento possibili più risposte,% sul totale visitatori Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale C'ero già stato 100,0 70,2 68,3 78,8 Consiglio di amici/parenti - 33,1 17,1 20,3 Consiglio dell'associazione/gruppo di cui faccio parte ,6 2,5 Pubblicità sulla stampa 2, ,8 Tabella 21 Attività svolte durante il soggiorno possibili più risposte; % sul totale visitatori Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Ho degustato i prodotti eno-gastronomici locali 97,2 96,0 100,0 97,0 Ho fatto shopping 78,9 81,5 85,4 81,4 Ho visitato le bellezze naturalistiche del luogo - 35,5 53,7 28,0 Ho acquistato prodotti tipici e dell'artigianato locale - 5,6-3,0 Ho partecipato ad eventi folcloristici e cultura locale 1,4 2,4-1,7 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 20 di 25

21 Tabella 22 Giudizio medio con voto da 1 a 10 sui seguenti aspetti dell'evento Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale La bellezza dei luoghi che fanno da scenario all'evento 8,8 8,4 8,5 8,6 La scoperta del luogo e della sua identità culturale 7,9 7,4 7,4 7,5 Il calendario di attività dell'evento 7,8 7,4 7,4 7,5 La qualità delle informazioni/ segnaletica turistica 7,9 7,4 7,4 7,5 La qualità dell'organizzazione dell'evento 7,8 7,4 7,4 7,5 Il coinvolgimento nell'evento di imprese ed operatori 7,8 7,4 7,4 7,5 La disponibilità di informazioni sul programma 7,8 7,4 7,4 7,5 L'ospitalità dei residenti 7,9 7,3 7,4 7,5 L'efficienza dei trasporti/collegamenti 6,7 6,2 6,4 6,4 Giudizio complessivo sull'evento 7,8 7,4 7,4 7,5 Tabella 23 Giudizio medio con voto da 1 a 10 sui seguenti aspetti dell'offerta turistica del luogo Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale La bellezza dei luoghi che fanno da scenario all'evento 8,8 8,4 8,5 8,6 La disponibilità di informazioni sul programma 7,9 7,4 7,5 7,5 La pulizia dei luoghi 7,8 7,4 7,4 7,5 La qualità dell'organizzazione degli eventi 7,8 7,4 7,4 7,5 La qualità delle informazioni/ segnaletica turistica 7,9 7,3 7,5 7,5 La qualità dei ristoranti 7,8 7,4 7,4 7,5 La qualità degli eventi 7,8 7,3 7,5 7,5 La qualità degli alberghi 7,8 7,3 7,4 7,5 L' ospitalità dei residenti 7,8 7,3 7,4 7,5 L'efficienza dei trasporti, collegamenti 6,6 6,2 6,4 6,4 Giudizio complessivo 7,8 7,4 7,4 7,5 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 21 di 25

22 Figura 5 Tabella 24 Quota di visitatori che pensa di tornare nella provincia di Imperia (%) Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Si, il prossimo anno 94,3 64,2 43,9 69,7 Si, ma non so quando 5,7 31,7 39,0 25,2 Non credo - 4,1 17,1 5,1 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 22 di 25

23 Tabella 25 Quota di visitatori che consiglierebbe di venire in vacanza nella provincia di Imperia (%) Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Si 100,0 99,2 100,0 99,6 No - 0,8-0,4 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Figura 6 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 23 di 25

24 Tabella 26 Spesa media (valori in euro) Provincia di Imperia Altre province italiane Estero Totale Agroalimentare Ristoranti, pizzerie, bar, caffè, pasticcerie 16,71 23,17 40,03 25,33 Acquisti enogastronomici locali 83,54 122,75 130,35 112,18 Trasporti Trasporti pubblici/taxi/parcheggi 8,09 10,95 11,47 10,25 Shopping Acquisti di prodotti di artigianato locale 78,00 31,33 85,68 57,71 Shopping (Acquisti di abbigliamento, calzature, accessori) 57,00 51,00 255,33 204,63 Souvenir 14,00 11,50 16,00 14,17 Attività culturali e ricreative Altre spese - 32,14-32,14 Spesa media totale 75,80 104,11 221,39 115,97 Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 24 di 25

25 Nota metodologica Indagine alle imprese Nei giorni successivi all evento OliOliva Imperia sono state contattate 75 1 imprese del comune di Imperia per capire cosa gli operatori pensano della manifestazione. La rilevazione si è svolta nei giorni successivi all evento. Le imprese che conoscono l evento e che hanno completato l intervista sono le seguenti: Tipologie di imprese intervistate Strutture ricettive 30 Pubblici esercizi (ristoranti, bar e altro) 45 Totale 75 Indagine al pubblico che ha partecipato all evento L indagine field a mezzo questionario direttamente somministrato si è rivolta a circa 250 partecipanti durante l evento OliOliva Imperia. Le interviste sono state rivolte sia a turisti pernottanti che agli escursionisti. Le domande miravano a rilevare le caratteristiche strutturali del turista (età, provenienza, sesso, titolo di studio e professione), i comportamenti turistici (tipologia di alloggio, canali di influenza, soddisfazione e valutazione del soggiorno svolto) e l importo della spesa individuale. Provenienza dei turisti (%) Italiani 195 Stranieri 41 Totale Imprese in attività che hanno collaborato rispondendo al questionario sul totale di quelle contattate. Periodo di riferimento: edizione 2012 Pagina 25 di 25

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No QUESTIONARIO 1. Motivo della visita 1. Per ragioni di studio 2. Per ragioni connesse al proprio lavoro 3. Per interessi culturali 4. Per curiosità 5. Per accompagnare altre persone Parte 1 VALUTAZIONE

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

2. E la prima volta che visita questo Museo? Si No

2. E la prima volta che visita questo Museo? Si No Estate 2004. Indagine condotta presso il Museo Tridentino di Scienze Naturali e il Museo Diocesano di Trento. DATI CUMULATI. Parte 1 VALUTAZIONE OFFERTA CULTURALE 1. Motivo della visita Per ragioni di

Dettagli

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1 Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori www.isnart.it 1 Le aree protette in Italia 23 parchi nazionali (oltre 500 comuni) 152 parchi regionali (quasi

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO NELLA REGIONE LIGURIA FOCUS SUI PRODOTTI PRINCIPALI DEL TERRITORIO Rapporto annuale 2015 Marzo 2016

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA. Studio sul turismo nelle abitazioni private

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA. Studio sul turismo nelle abitazioni private OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA Studio sul turismo nelle abitazioni private 18 Febbraio 2014 Elena di Raco, Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T Le fasi dello studio Indagine ai Comuni Rivolta

Dettagli

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica)

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) (novembre 2007) (codice prodotto OSPN04-R02-D02) Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via

Dettagli

La qualità dei servizi di accoglienza erogati ed erogabili nella percezione del turista-consumatore

La qualità dei servizi di accoglienza erogati ed erogabili nella percezione del turista-consumatore Finanziato dalla CCIAA di Napoli La qualità dei servizi di accoglienza erogati ed erogabili nella percezione del turista-consumatore Novembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO FIERISTICO IN TRENTINO - Visitatori -

INDAGINE SUL TURISMO FIERISTICO IN TRENTINO - Visitatori - Provincia Autonoma di Trento Osservatorio provinciale per il Turismo Servizio Turismo Provincia Autonoma di Trento INDAGINE SUL TURISMO FIERISTICO IN TRENTINO - Visitatori - Anno 2007 Per la collaborazione

Dettagli

Il turismo in Italia e in Piemonte

Il turismo in Italia e in Piemonte Il turismo in Italia e in Piemonte Piemonte e Turismo Turismo: risorsa economica anticrisi? a cura di Flavia Maria Coccia Direttore Operativo ISNART Torino, 25 giugno 2008 Nati mortalità delle imprese

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi Ischia, 25 ottobre 2014 (Rif. 1914v114) Indice 2 Obiettivi e metodologia pag. 3 Le principali evidenze 4 La frequentazione dell isola di

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA

INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA MARCHIO OSPITALITA ITALIANA Luglio 2014 A cura di Premessa L indagine di seguito presentata svolta dalla Comitel&Partners per conto

Dettagli

Gli studi e le indagini quantitative effettuate

Gli studi e le indagini quantitative effettuate Gli studi e le indagini quantitative effettuate 1. Indagine sui turisti Incoming (attrattività e competitività) attrattività e competitività del Sistema di offerta 2. Indagine sui residenti/turisti Interni

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI) Soddisfazione per il servizio di distribuzione del GAS e del Teleriscaldamento (AES) Proposta di questionario telefonico Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca

Dettagli

CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori

CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori Gentile Visitatore, attraverso l adesione alla Carta Europea per il Turismo sostenibile

Dettagli

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. I tour operator stranieri. Settembre 2011

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. I tour operator stranieri. Settembre 2011 La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. I tour operator stranieri Settembre 2011 Universo di riferimento Tour operator stranieri (Usa, Francia, Germania, Gran Bretagna) Numerosità

Dettagli

La domanda tiene, ma la crisi emerge

La domanda tiene, ma la crisi emerge La domanda tiene, ma la crisi emerge Sintesi del II Rapporto sulla Competitività e attrattività del sistema turistico Gardesano Roberta Apa Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi Università di Milano

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI LECCE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI LECCE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI LECCE MONITORAGGIO DELLE DINAMICHE TURISTICHE ATTUALI E POTENZIALI COME PIATTAFORMA INFORMATIVA A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE Ottobre 2014 A cura di Sommario Premessa...

Dettagli

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA.

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. FOODING ACTION 5.5.1 Development of a CRM (Customer relationship management P5 Chamber of commerce of Bari: ESPERIENZA DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. La Camera di Commercio di Bari, nell ambito del

Dettagli

ANALISI DEI PRODOTTI TURISTICI DEL TERRITORIO

ANALISI DEI PRODOTTI TURISTICI DEL TERRITORIO Osservatorio turistico della provincia di Taranto ANALISI DEI PRODOTTI TURISTICI DEL TERRITORIO marzo 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Puglia Versione:

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA

CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA L'ANALISI DEI COMPORTAMENTI DI VACANZA NELLA PRATICA AZIENDALE E NEL MARKETING LE DECISIONI OPERATIVE SONO ASSUNTE FACENDO RIFERIMENTO A SEGMENTI DELLA DOMANDA

Dettagli

I Sessione Fruizione turistica del Piemonte. Il turismo delle seconde case: un fenomeno di rilievo per il Piemonte

I Sessione Fruizione turistica del Piemonte. Il turismo delle seconde case: un fenomeno di rilievo per il Piemonte I Sessione Fruizione turistica del Piemonte Il turismo delle seconde case: un fenomeno di rilievo per il Piemonte Elena Di Raco Responsabile delle ricerche ISNART Piemonte e Turismo Il turismo: risorsa

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

La misurazione degli investimenti nel turismo

La misurazione degli investimenti nel turismo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE Novembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: ottobre 2013 Casi: 352 Periodo

Dettagli

Profili turistici Prima e seconda rilevazione Coordinatore della ricerca: Prof. Arch. Giulio Mondini

Profili turistici Prima e seconda rilevazione Coordinatore della ricerca: Prof. Arch. Giulio Mondini Progetto Visitor management Accoglienza e gestione dei visitatori Caso Studio III Reggia di Venaria Profili turistici Prima e seconda rilevazione Coordinatore della ricerca: Prof. Arch. Giulio Mondini

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

Questionario progetto "Turismo"

Questionario progetto Turismo Questionario progetto "Turismo" Buongiorno, mi chiamo e sono una/un ricercatrice/tore della Fondazione Eni Enrico Mattei, organizzazione no profit che opera nel settore della ricerca su economia, turismo

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

Progetto Turismo di Prossimità per i Comuni d Italia

Progetto Turismo di Prossimità per i Comuni d Italia Informazioni e comunicazione promozionale di strada attraverso la formula dell interscambio utilizzando vele pubblicitarie (roll-up) nei centri città e comuni a intenso traffico pedonale. Un particolare

Dettagli

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza A cura di Flavia Maria Coccia la ricettività turistica nei parchi nazionali-regionali Il patrimonio naturale in Italia coinvolge, con i soli Parchi Nazionali,

Dettagli

Indagine sui voli Low Cost

Indagine sui voli Low Cost Indagine sui voli Low Cost L appeal di Napoli e della Campania (Aprile 2007) Codice Documento- OSPS12-R01-D03 Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

Il valore della pulizia

Il valore della pulizia Il valore della pulizia Indagine tra la popolazione italiana Milano, marzo 01 (Rif. 170v311) Metodologia della ricerca ISPO ha realizzato un indagine ad hoc durante la quale è stato intervistato un campione

Dettagli

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Caorle, 25 maggio 2013 Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Srl Il mestiere di promuovere i territori (città, province,

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

ROADSHOW PMI TURISMO E PMI

ROADSHOW PMI TURISMO E PMI ROADSHOW PMI TURISMO E PMI Cagliari, 29 maggio 2009 Per il 67,2% delle Pmi del turismo la situazione economica del Paese è peggiorata nei primi cinque mesi del 2009 rispetto al secondo semestre del 2008.

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

TURISMO ENOGASTRONOMICO IN BASILICATA. Angelo Bencivenga, FEEM Milano, 9 ottobre 2015

TURISMO ENOGASTRONOMICO IN BASILICATA. Angelo Bencivenga, FEEM Milano, 9 ottobre 2015 TURISMO ENOGASTRONOMICO IN BASILICATA Angelo Bencivenga, FEEM Milano, 9 ottobre 2015 TURISMO ENOGASTRONOMICO IN BASILICATA: introduzione La ricerca nasce da una proposta condivisa con il Dipartimento Agricoltura,

Dettagli

Questionario sulla località turistica

Questionario sulla località turistica Questionario sulla località turistica Gentile Signore/a! Buongiorno e benvenuto/a nella nostra località turistica! Siamo lieti che abbia scelto la nostra località per il Suo soggiorno. Se ha già pernottato

Dettagli

I Sessione Fruizione turistica del Piemonte. Escursionismo in Piemonte: stime e valore

I Sessione Fruizione turistica del Piemonte. Escursionismo in Piemonte: stime e valore I Sessione Fruizione turistica del Piemonte Escursionismo in Piemonte: stime e valore Carlo Alberto Dondona Ricercatore IRES Piemonte Piemonte e Turismo Il turismo: risorsa economica anticrisi? L escursionismo

Dettagli

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS Congressi: il punto di vista dalle associazioni Le associazioni protagoniste della meeting industry All interno della meeting industry internazionale le associazioni suscitano grande interesse in quanto

Dettagli

Indagine web survey sui turisti residenti in Svezia, Rhône- Alpes e Provence-Alpes-Côte d'azur

Indagine web survey sui turisti residenti in Svezia, Rhône- Alpes e Provence-Alpes-Côte d'azur Osservatorio Turistico della Regione Liguria Indagine web survey sui turisti residenti in Svezia, Rhône- Alpes e Provence-Alpes-Côte d'azur Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

Gli italiani in vacanza nella Regione Molise. Anno 2007

Gli italiani in vacanza nella Regione Molise. Anno 2007 I Numeri dell Osservatorio Economico Statistico Regionale -TURISMO n. 2/2008 Periodico dell Unioncamere Molise Poste Italiane SpA spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2007

Dettagli

CUSTOMER CARE TURISTI

CUSTOMER CARE TURISTI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con CUSTOMER CARE TURISTI RAPPORTO ANNUALE Marzo 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Versione: 1.0

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Sistema Ambiente - Indagine conoscitiva Il questionario inerente al quarto forum sul sistema infrastrutturale produttivo è organizzato in dodici domande, di cui n. 7 a risposta singola e n. 5 a risposta

Dettagli

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale RETE BAI Sardegna Progetto finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna ai sensi dell'art.4 della Legge Regionale n 6 del 15 marzo 2012 (Legge Finanziaria)

Dettagli

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Versione: 2.0 Quadro dell opera: Periodo rilevazione:

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare Comunità Ospitali gente che ama ospitare Cos'è una Comunità Ospitale? La Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si sentono Cittadini seppure temporanei identificandosi

Dettagli

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Ricerca di marketing sull attrattività turistica della Sicilia Presentazione dei risultati della ricerca Palermo, 11 luglio 2014 Obiettivi

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

Brief per il laboratorio

Brief per il laboratorio Brief per il laboratorio Il materiale allegato, campagne pubblicitarie per incentivare il turismo, realizzate da nazioni, regioni e una provincia, è stato selezionato per la sua qualità. Si tratta infatti

Dettagli

TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE

TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE (PRIMA STIMA DELLA SPESA MEDIA EXTRA ALBERGHIERA) A CURA DEL REPARTO STUDI ANNO 2003 INDICE 1 PREMESSA PAG.2 2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEI TURISTI

Dettagli

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI Settembre/Ottobre 2009 QUESTIONARIO: Analisi della soddisfazione del paziente sul servizio. U.O. coinvolte

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 12 bollettino mensile Dicembre 2009 Gennaio 2010 A cura di Storia

Dettagli

2008 OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA

2008 OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA Luglio 2008 2008 OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA Via Cino da Pistoia 20 09128 Cagliari Tel. +39.070.482566 Fax +39.070.4560204 E-mail info@sardegnastatistiche.it Internet www.sardegnastatistiche.it

Dettagli

PROGETTO ANGHIARI SHOPPING. Promozione ed animazione della rete commerciale di tipicità e qualità del centro commerciale naturale di Anghiari

PROGETTO ANGHIARI SHOPPING. Promozione ed animazione della rete commerciale di tipicità e qualità del centro commerciale naturale di Anghiari PROGETTO ANGHIARI SHOPPING Promozione ed animazione della rete commerciale di tipicità e qualità del centro commerciale naturale di Anghiari Progetto a valere sul Bando pubblico per l accesso ai cofinanziamenti

Dettagli

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana"

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana" e Le Strade dei Tesori e del Gusto MARCHIO DI QUALITA OSPITALITA ITALIANA PER LE IMPRESE

Dettagli

QUESTIONARIO SU ARTIGIANATO ARTISTICO DEL MARMO E DELLA PIETRA IN PROVINCIA DI MASSA-CARRARA

QUESTIONARIO SU ARTIGIANATO ARTISTICO DEL MARMO E DELLA PIETRA IN PROVINCIA DI MASSA-CARRARA QUESTIONARIO SU ARTIGIANATO ARTISTICO DEL MARMO E DELLA PIETRA IN PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Denominazione impresa Comune di residenza E-mail ANAGRAFICA A2. Sesso dell imprenditore 1. Maschio 2. Femmina

Dettagli

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011 Turismo sostenibile e ecoturismo Febbraio 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza Margine

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015)

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015) Pag. 1 di 6 Spett. Le GAL L ALTRA ROMAGNA S.CONS.AR.L. Viale Roma, 24 47027 Sarsina (FC) AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015)

Dettagli

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019 COMUNE DI RAVENNA SERVIZIO RISORSE UMANE E QUALITA U.O. ORGANIZZAZIONE, QUALITA E FORMAZIONE INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Luglio 2009 Agosto 2009 A cura di Storia

Dettagli

L INSERIMENTO DI GIOVANI RISORSE UMANE IN AZIENDA griglia per la conduzione di gruppi di lavoro con imprenditori e tutor aziendali

L INSERIMENTO DI GIOVANI RISORSE UMANE IN AZIENDA griglia per la conduzione di gruppi di lavoro con imprenditori e tutor aziendali La griglia si compone di due livelli: una parte "a testo libero", in cui si chiede di descrivere e rispondere in modo discorsivo; una parte codificata tramite una scala a punteggio (intervallo da 1 a 5)

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Per comprendere cosa succederà in queste imminenti festività natalizie, in particolare nel periodo tra metà

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 1-2 bollettino mensile Gennaio Febbraio 2009 Marzo 2009 A cura

Dettagli

L ascolto del turista

L ascolto del turista IL TURISMO NELLA PROVINCIA DI LECCE Indagine conoscitiva sulle motivazioni della domanda turistica nella Provincia di Lecce 1 Estate 2005 L ascolto del turista La Provincia di Lecce, su proposta dell Assessorato

Dettagli

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Gentile Signora, gentile Signore, La nostra Azienda sta conducendo un indagine tra i pazienti ricoverati per valutare la qualità dei

Dettagli

LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO E LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO E LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LOMBARDIA LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO E LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE Rapporto annuale 2010 Marzo 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente:

Dettagli

Il PROGETTO OSPITALITÀ ITALIANA RISTORANTI ITALIANI NEL MONDO

Il PROGETTO OSPITALITÀ ITALIANA RISTORANTI ITALIANI NEL MONDO Il PROGETTO OSPITALITÀ ITALIANA RISTORANTI ITALIANI NEL MONDO Settembre 2011 1 Premessa La cucina italiana è il frutto di un secolare processo storico della nostra società, da sempre protagonista di significativi

Dettagli

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS.

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS. REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE Roma, 27/03/2007 2006 117RS Presentazione 02 PRESENTAZIONE DELLA RICERCA Autore: Format Srl - ricerche di mercato

Dettagli

CHI SIAMO GPS NETWORK UNIT LA STORIA

CHI SIAMO GPS NETWORK UNIT LA STORIA CHI SIAMO LA STORIA GPS, nasce nel 1969, proponendosi come primo circuito di comunicazione esterna nei luoghi di vacanza estiva degli italiani: gli stabilimenti balneari. Nel 1989, per il trentennale viene

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

RAPPORTO SULLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO

RAPPORTO SULLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO 2009 RAPPORTO SULLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0

PROVINCIA DI TERNI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0 1 COMUNE DI OTRICOLI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0 Presso il centro storico di Otricoli dal 07 al 09 settembre 2012 si terrà OTRICOLI MUSIC FESTIVAL Eventi e Antiche Tradizioni, in Terra di Otricoli,

Dettagli

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO

LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Versione: 2.0 Quadro dell opera: Periodo rilevazione:

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO NELLA REGIONE LIGURIA FOCUS SUI PRODOTTI PRINCIPALI DEL TERRITORIO Rapporto annuale 2011 Febbraio

Dettagli

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca Elena Di Raco Responsabile

Dettagli

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI 1. La rilevazione La rilevazione presso le famiglie con bambini da zero a 3 anni, residenti nei comuni dell Ambito territoriale dei servizi sociali

Dettagli

Osservatorio Turistico

Osservatorio Turistico Osservatorio Turistico Turismo: congiuntura, profilo della domanda, identikit e bisogni delle imprese savonesi Savona, 4 febbraio 2005 ISNART S.c.p.A. Chi è Cosa fa Mercato Istituto Nazionale Ricerche

Dettagli

GIRLS DAY. Il Comitato per la promozione dell imprenditoria femminile costituito presso la CCIAA di

GIRLS DAY. Il Comitato per la promozione dell imprenditoria femminile costituito presso la CCIAA di GIRLS DAY Grosseto - 1a edizione anno scolastico 2013/2014 Giovani studentesse incontrano il mondo del lavoro Premessa Il Comitato per la promozione dell imprenditoria femminile costituito presso la CCIAA

Dettagli

Assessorato all Artigianato. Direzione Commercio e Artigianato

Assessorato all Artigianato. Direzione Commercio e Artigianato Assessorato all Artigianato Direzione Commercio e Artigianato Imprendiitoriialliità straniiera nellll artiigiianato iin Piiemonte Michelangelo Filippi R. & P. Torino, giovedì 27 Maggio 2004 Imprenditorialità

Dettagli

coltivazione del fondo, alla selvicoltura, all'allevamento del bestiame e alle attività connesse" (art. 2135, I comma, del Codice civile).

coltivazione del fondo, alla selvicoltura, all'allevamento del bestiame e alle attività connesse (art. 2135, I comma, del Codice civile). L Agriturismo Dott.ssa Chiara Mazzocchi Corso PSR 2010-20112011 Università degli studi Milano-Bicocca Agriturismo: è l'attività di un imprenditore agricolo che offre ai turisti, nei propri fondi, vitto

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Agosto 2010 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze dei residenti in... 4 Nota metodologica... 13 Periodo

Dettagli

IL MERCATO DEL FUTURO

IL MERCATO DEL FUTURO Comune di Crespano del Grappa 1 IL MERCATO DEL FUTURO Alessandro Minello Università Ca Foscari Venezia Elaborazioni statistiche EconLab Research Network Treviso, luglio 2013 2 L opinione dei clienti per

Dettagli

DOSSIER La soddisfazione dei clienti sui servizi degli stabilimenti balneari

DOSSIER La soddisfazione dei clienti sui servizi degli stabilimenti balneari DOSSIER La soddisfazione dei clienti sui servizi degli stabilimenti balneari Il presente studio intende fornire uno strumento di valutazione sulla soddisfazione dei clienti degli stabilimenti balneari

Dettagli

Questionario sull'hotel

Questionario sull'hotel Questionario sull'hotel Gentile Signore/a! Buongiorno e benvenuto/a al nostro hotel. Siamo lieti che abbia scelto il soggiorno da noi. Se ha già pernottato qua almeno una volta, La preghiamo cortesemente

Dettagli

Primo rapporto anno 2008

Primo rapporto anno 2008 IL TURISMO SOCIALE E ASSOCIATO IN ITALIA Primo rapporto anno 2008 Marzo 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 In sintesi... 4 1. Il turismo associato... 5 1.1 Le strutture ricettive italiane... 5 2. I

Dettagli

Indagine sull impatto generato EDIZIONE 2013

Indagine sull impatto generato EDIZIONE 2013 Indagine sull impatto generato EDIZIONE 2013 Valutazione dell impatto economico della Turin Marathon Redazione a cura della Fondazione Fitzcarraldo nell ambito dell attività di ricerca dell Osservatorio

Dettagli

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel -

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Albergo diffuso Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Francesco Testa, Antonio Minguzzi Università degli Studi Del Molise Angelo Presenza Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara

Dettagli