TEMA: INFRASTRUTTURE PER LO SVILUPPO RIUNIONE n giugno 2003

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TEMA: INFRASTRUTTURE PER LO SVILUPPO RIUNIONE n. 2 27 giugno 2003"

Transcript

1 AGGIORNAMENTI TEMA: INFRASTRUTTURE PER LO SVILUPPO RIUNIONE n giugno 2003 Scopo di questa seconda riunione è verificare le proposte strategiche da portare avanti nel processo di copianificazione, completare e discutere il quadro dei riferimenti utili, concordare gli impegni di lavoro per le sedute successive. Si apre la riunione alle 9.57, riassumendo lo stato di avanzamento del lavoro collettivo e delineando obiettivi di minima per la seduta. Si passa quindi alla discussione dei singoli argomenti all ordine del giorno. Argomento 1 SISTEMA IDRICO L arch. Ballini riassume le azioni strategiche promosse dal PTC vigente L arch. Pettini illustra lo stato dell arte in merito all attuazione di tali azioni L arch. Di Transo presenta suggestioni progettuali desunte dalla recente esperienza internazionale in materia L arch. Vignozzi riepiloga le azioni strategiche in agenda e chiede ai presenti di Interventi registrati: arch. Di Transo POGGIALI Comitato Principina a Mare PETTINI Provincia di Grosseto FRANCHINA Soprintendenza Grosseto e Siena CASINI Comune di Grosseto PETTINI Provincia di Grosseto TESEI Comuni di Campagnatico, Civitella Paganico Roccalbegna QUARANTA AATO PETTINI Provincia di Grosseto arch. Vignozzi MACHETTI Consorzio Osa Albegna PETTINI Provincia di Grosseto FRANCHINA Soprintendenza Grosseto e Siena CANUTI Comune di Grosseto MACHETTI Consorzio Osa Albegna CASINI Comune di Grosseto RINALDI Marevivo

2 11.41 L arch. Vignozzi riepiloga la proposte più promettenti e invita i partecipanti a sviluppare Giglio Dissalatore * Monterotondo Invaso del Pavone * Grosseto Riparazione dell acquedotto del Fiora * Dissalatore con Castiglione * Civitella Invaso di Pietratonda * Bonifica GR Laghetti collinari in serie da Talamone a Castiglione * Invaso alle fonti del Gretano * Bonifica Osa-Albegna Bacino del Camerone * Legambiente Recupero dell acqua dalle idrovore del Bruna-Ombrone * Bacino Ombrone Casse di laminazione delle piene * AATO 6 Sfruttamento dell invaso di Monte Doglio * Piccoli invasi * ANCE Incremento dell offerta in tutti i settori * Tesei Valorizzazione delle risorse diffuse a Roccalbegna *** Diga delle Melacce *** Ombrone a Civitella *** Poggiali Politiche di promozione per gli invasi *** Franchina Zone di laminazione *** Casini Valorizzazione Albegna, Fiora e Ombrone *** Argomento 2 STRADE E FERROVIE L arch. Ballini riassume le azioni strategiche promosse dal PTC vigente L arch. Pettini illustra lo stato dell arte in merito all attuazione di tali azioni L arch. Di Transo presenta suggestioni progettuali desunte dalla recente esperienza internazionale in materia L arch. Vignozzi riepiloga le azioni strategiche in agenda e chiede ai presenti di Interventi registrati PODESTÀ Italia Nostra, WWF, Maremma Tuscia, Comitato Difesa Maremma FRANCHINA Soprintendenza BB AA Grosseto e Siena

3 12.30 CASINI Comune di Grosseto RINALDI Marevivo arch. Vignozzi TESEI Comuni di Campagnatico, Civitella-Paganico e Roccalbegna PODESTÀ Italia Nostra, WWF, Maremma Tuscia, Comitato Difesa Maremma TESEI Comuni di Campagnatico, Civitella-Paganico e Roccalbegna L arch. Vignozzi riepiloga la proposte più promettenti e invita i partecipanti a sviluppare Grandi assi: UGL Completamento A12 * Linea ferroviaria per Firenze * ANCE Completamento A12 * Camera di Commercio e Associazioni di categoria Completamento A12 * Podestà Messa in sicurezza dell Aurelia (a partire dal progetto ANAS) *** Pitigliano Potenziamento SS 74 * APT Ferrovia * Chelini Riassetto passante ferroviario a Grosseto *** Tesei Rendere più permeabile la 2 Mari in comune di Civitella *** Linea ferroviaria per Firenze *** Rete locale: S. Fiora Anello circumamiatino e circonvallazioni * Castel del Piano Anello * Strade per gli insediamenti produttivi * Sorano Viabilità rurale * Castell Azzara Viabilità per la Vetta * Scansano Rettifiche lungo la strada per Grosseto * Gestione strade consortili e vicinali * Vecchia ferrovia per Grosseto * Giglio Collegamento col Corridoio tirrenico * Magliano Potenziare la stazione di Alberese * Cinigiano Soluzione del nodo di S. Rita * Montieri Strade rurali * Manciano Strada per Saturnia * Argentario Interventi sulla panoramica senza appesantimento * Scarlino Accessibilità integrata con Follonica * Nodo del Puntone * Follonica Nodo del Puntone * Raccordo superstrada-casone * Campagnatico Ex ferrovia Ansaldo *

4 Grosseto Circonvallazione sud * Roccalbegna Rettifica tracciato a monte di Baccinello * Civitella Svincolo per l Amiata * C.M. Amiata Tornanti sopra Arcidosso * C.M. Fiora Viabilità di area vasta * Tesei Dorsale cinigianese *** Trenino turistico tra Istia d'ombrone e Castiglion della Pescaia *** Rinaldi Ripristino della ferrovia tra Orbetello e Santo Stefano *** Argomento 3 PORTI E APPRODI L arch. Ballini riassume le azioni strategiche promosse dal PTC vigente L arch. Pettini illustra lo stato dell arte in merito all attuazione di tali azioni L arch. Di Transo presenta suggestioni progettuali desunte dalla recente esperienza internazionale in materia L arch. Vignozzi riepiloga le azioni strategiche in agenda e chiede ai presenti di Interventi registrati RINALDI Marevivo L arch. Vignozzi riepiloga la proposte più promettenti e invita i partecipanti a sviluppare Giglio Porto commerciale distinto dal turistico * Orbetello Sistema integrato Talamone, Albegna, S. Liberata * Castiglione Ampliamento * Monte Argentario Riordino dei porti * Sovrintendenza Mitigazione dell impatto paesistico a Marina e Castiglione * Capitaneria Porto S. Stefano Nuovi porti e riordino dell esistente * Confartigianato Riqualificazione del sistema porto-viabilità a Telamone e altrove * Camera di commercio e Associazioni di categoria Sistema portuale *

5 Marevivo: Progetto alternativo per Porto Ercole *** Argomento 4 GREENWAYS L arch. Ballini riassume le azioni strategiche promosse dal PTC vigente L arch. Pettini illustra lo stato dell arte in merito all attuazione di tali azioni L arch. Di Transo presenta suggestioni progettuali desunte dalla recente esperienza internazionale in materia L arch. Vignozzi riepiloga le azioni strategiche in agenda e chiede ai presenti di Interventi registrati: TESEI Comuni di Campagnatico, Civitella-Paganico e Roccalbegna L arch. Vignozzi riepiloga la proposte più promettenti e invita i partecipanti a sviluppare S. Fiora Strada e parco fluviale lungo il Fiora * Massa M.ma Diffuse * Civitella Provinciale 223 * Scansano Valorizzazione fiume Albegna * Via Clodia come tramite per le archeologie * Vecchia ferrovia per GR * Castiglione Di Tirli e per Punta Ala * Scarlino Lungo il litorale, collegata al porto e ai sentieri * Campagnatico Ombrone * Roccalbegna Lungo l Albegna * C.M. Amiata Lungo il Fiora * C.M. Colline Met. Sentieristica * Marevivo Itinerario delle torri soft * Collegare lo sterrato tra Torre dell Avvoltoio e Capo d Uomo al progetto del Parco della zona costiera *** Tesei Lungo letrasubbie *** Greenway costiera sul modello 5 Terre *** Casini Sistema di piste ciclabili ***

6 Argomento 5 AEROPORTO E AVIOSUPERFICI L arch. Vignozzi riepiloga le azioni strategiche in agenda e chiede ai presenti di Interventi registrati: L arch. Vignozzi riepiloga la proposte più promettenti e invita i partecipanti a sviluppare APT Aeroporto * Collegamenti internazionali * Integrazione con l offerta * SEAM Attrezzature per la sicurezza finalizzate al traffico internazionale * Completamento degli edifici con attività commerciali * Parcheggi, attrezzature, illuminazione notturna * Siena Raccordo con lo scalo di Ampugnano * Aeroclub Grosseto Completamento del sistema delle aviosuperfici * Argomento 6 SERVIZI E STRUTTURE DI SUPPORTO L arch. Vignozzi riepiloga le azioni strategiche in agenda e chiede ai presenti di Interventi registrati: RUSSO Enel Green Power L arch. Vignozzi riepiloga la proposte più promettenti e invita i partecipanti a sviluppare

7 Produttivi: Civitella Centro produttivo *** a Paganico Giglio Fotovoltaico ed eolico * Monterotondo Progetto geotermia anche con valenze turistiche * Roccastrada Ricerca e sviluppo * Follonica Area fieristica * APT Centro congressi a Principina * Legambiente Eolico a Scansano, Arcidosso, Roccalbegna * C.M. Colline Metallifere Geotermia integrata * Sindacati Eolico * Campagnatico Ipermercato * o centro commerciale *** allo svincolo per Montorsaio Grosseto Ipercoop: decidere * Polo logistico * ANCE Polo logistico * Camera di commercio e Associazioni di categoria Polo logistico * Grande distribuzione * Polo fieristico * Infrastrutture per la produzione * Tesei Eolico a Roccalbegna *** Pettini Parco eolico a Monterotondo Marittimo *** Russo Mappa delle strategie energetiche *** Sociali: Castell Azzara Valorizzazione del centro della Sforzesca * Civitella Downtown * a Paganico Giglio Collegamento con bus elettrici * Capalbio Discarica e compostaggio * Monterotondo Questione discarica: viabilità e compensazioni * Montieri Ospedali * Trasporto pubblico * Grosseto Piano rifiuti: compostaggio,cogeneratore, discarica * ARPAT Sistema rifiuti * ASL Città della salute a Grosseto * Condivisione della rete delle piazzole per elicotteri * Condivisione delle risorse e collegamento con la mobilità * Tesei Valorizzazione della confluenza Ombrone-Melacce-Trasubbie *** Casini Piano rifiuti *** Culturali:

8 Sorano Sistema scolastico coordinato, anche con i comuni del Lazio * Argentario Centro culturale nel fortino sabaudo * Sindacati Università e poli di ricerca su territorio e prodotti tipici * Centro europeo per l agroalimentare (con Parma) * Bacino Toscana Costa Formazione professionale sui temi ambientali * UGL Centri universitari * ASL Città della salute a Grosseto * Condivisione della rete delle piazzole per elicotteri * Condivisione delle risorse e collegamento con la mobilità * Si chiude la riunione alle 13.42, proponendo spunti di riflessione per i contributi operativi da presentare nel successivo incontro del 25 luglio sullo stesso tema Ulteriori aggiornamenti sul sito web:

PIANO DELLE ATTIVITÀ ESTRATTIVE, DI RECUPERO DELLE AREE ESCAVATE E RIUTILIZZO DEI RESIDUI RECUPERABILI DELLA PROVINCIA (PAERP)

PIANO DELLE ATTIVITÀ ESTRATTIVE, DI RECUPERO DELLE AREE ESCAVATE E RIUTILIZZO DEI RESIDUI RECUPERABILI DELLA PROVINCIA (PAERP) PROVINCIA DI GROSSETO DIPARTIMENTO TERRITORIO, AMBIENTE E SOSTENIBILITA SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO Garante della Comunicazione per il PA.E.R.P. tel. 0564484772 - fax 056420845 e-mail: d.crescenzi@provincia.grosseto.it

Dettagli

ANBI - Associazione Nazionale, Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari

ANBI - Associazione Nazionale, Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari Elenco Destinatari LIVELLO REGIONALE REGIONE TOSCANA Direzione Generale Presidenza Direzione Generale Politiche Ambientali, Energia e Cambiamenti Climatici Direzione Generale Governo del Territorio Settore

Dettagli

IL PIANO ENERGETICO-AMBIENTALE PER LA PROVINCIA DI GROSSETO

IL PIANO ENERGETICO-AMBIENTALE PER LA PROVINCIA DI GROSSETO IL PIANO ENERGETICO-AMBIENTALE PER LA PROVINCIA DI GROSSETO Allegato A2.4 BILANCIO DELLE EMISSIONI INQUINANTI Riferimento al capitolo 2.6 della Relazione di sintesi PEAP GR A cura di CO.SVI.G., PIN SCRL.

Dettagli

,-*!./- 012"3*(#4# '*5.%#

,-*!./- 0123*(#4# '*5.%# !"#$%%&'()#*#+ ###+")## 2"3*(#4# '*5.%# L ASSETTO ORGANIZZATIVO chi siamo #'*#-."))*/.4#. 7#*)*"(#8 Articolato in: -Unità Operative a carattere professionale -Strutture organizzative funzionali (Settori-AFP-UF)

Dettagli

Allegato A PREMESSO RICHIAMATI

Allegato A PREMESSO RICHIAMATI Allegato A PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE E IL CONTRASTO DELLE VIOLENZE NEI CONFRONTI DEI SOGGETTI DEBOLI, DELLE DONNE E DELLA VIOLENZA DOMESTICA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE E IL CONTRASTO

Dettagli

MORETTI LUCA. Dati Personali:

MORETTI LUCA. Dati Personali: MORETTI ing. Luca Tel. e Fax 0564 28077 Via Goldoni n. 23 58100 Grosseto Cell. 333 8973895 e-mail: lucamoretti2@virgilio.it PEC: luca.moretti3@ingpec.eu Dati Personali: MORETTI LUCA Stato civile: sposato

Dettagli

Economia, finanza e tributi. Emergenza e sicurezza

Economia, finanza e tributi. Emergenza e sicurezza 28/05/2013 INDICE RASSEGNA STAMPA 28/05/2013 Economia, finanza e tributi Corriere Maremma 28/05/2013 p. 12 Ecco "l'aiutino" della Regione ai Comuni 1 Nazione Empoli 28/05/2013 p. 4 Fondi ai Comuni per

Dettagli

Formazione per l apprendistato. Vademecum del giovane apprendista. Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio Serafin, Stefania Milani

Formazione per l apprendistato. Vademecum del giovane apprendista. Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio Serafin, Stefania Milani Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista A cura del Centro per l Impiego di Grosseto: Roberta Giulietti, Massimo Caramelli, Lorella Dragoni Testi: Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio

Dettagli

Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista

Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista A cura del Centro per l Impiego di Grosseto: Roberta Giulietti, Massimo Caramelli, Lorella Dragoni Testi: Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio

Dettagli

CITTA MOTORE DELLO SVILUPPO VENEZIA e PADOVA AZIONI PER UN RAFFORZAMENTO DELL ASSE VENEZIA -PADOVA COME FATTORE COMPETITIVO DEL NORD EST

CITTA MOTORE DELLO SVILUPPO VENEZIA e PADOVA AZIONI PER UN RAFFORZAMENTO DELL ASSE VENEZIA -PADOVA COME FATTORE COMPETITIVO DEL NORD EST Città di Venezia Comune di Padova con la collaborazione della Regione Veneto CITTA MOTORE DELLO SVILUPPO VENEZIA e PADOVA AZIONI PER UN RAFFORZAMENTO DELL ASSE VENEZIA -PADOVA COME FATTORE COMPETITIVO

Dettagli

NUCLEO DI VALUTAZIONE V.I.A. V.A.S.

NUCLEO DI VALUTAZIONE V.I.A. V.A.S. NUCLEO DI VALUTAZIONE V.I.A. V.A.S. COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA COMUNE DI GAIOLE IN CHIANTI COMUNE DI RADDA IN CHIANTI parere espresso ai sensi della L.R. 10/2010 in

Dettagli

Allegato 1 IL PIANO DI AZIONE COESIONE E IL CONTRIBUTO ALLE MISSIONI STRATEGICHE DELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 (TAVOLE)

Allegato 1 IL PIANO DI AZIONE COESIONE E IL CONTRIBUTO ALLE MISSIONI STRATEGICHE DELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 (TAVOLE) Allegato 1 IL PIANO DI AZIONE COESIONE E IL CONTRIBUTO ALLE MISSIONI STRATEGICHE DELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 (TAVOLE) Tavola 1 - Articolazione degli investimenti del PAC per la missione strategica

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITÀ ESTRATTIVE, DI RECUPERO DELLE AREE ESCAVATE E RIUTILIZZO DEI RESIDUI RECUPERABILI DELLA PROVINCIA (PAERP)

PIANO DELLE ATTIVITÀ ESTRATTIVE, DI RECUPERO DELLE AREE ESCAVATE E RIUTILIZZO DEI RESIDUI RECUPERABILI DELLA PROVINCIA (PAERP) PROVINCIA DI DIPARTIMENTO TERRITORIO, AMBIENTE E SOSTENIBILITA SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO Garante della Comunicazione per il PA.E.R.P. tel. 0564484772 - fax 056420845 e-mail: d.crescenzi@provincia.grosseto.it

Dettagli

LAND Milano srl arch. Andreas Kipar

LAND Milano srl arch. Andreas Kipar LA NUOVA RETE DEI PAESAGGI DELLA PROVINCIA DI GORIZIA Contributo della Provincia di Gorizia alla candidatura a Venezia e Nordest capitale della cultura 2019 LAND Milano srl arch. Andreas Kipar 3 settembre

Dettagli

LA SCUOLA GROSSETANA IN CIFRE

LA SCUOLA GROSSETANA IN CIFRE www.simurgricerche.it LA SCUOLA GROSSETANA IN CIFRE - Scolarizzazione, dispersione e mobilità nel sistema scolastico grossetano - 2008/2009 LA SCUOLA GROSSETANA IN CIFRE Scolarizzazione, dispersione e

Dettagli

REGIONE TOSCANA - CAMPAGNA DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

REGIONE TOSCANA - CAMPAGNA DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO REGIONE TOSCANA - CAMPAGNA DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DISPONIBILITA' PROFESSIONISTI ISCRITTI ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI GROSSETO PER I COMUNI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO (in ordine alfabetico) COMUNE

Dettagli

MOD SAN 01 versione del 21/01/2009

MOD SAN 01 versione del 21/01/2009 COORDINAMENTO PROVINCIALE SUAP GROSSETO D.I.A. AD EFFICACIA IMMEDIATA REGISTRAZIONE STABILIMENTI SETTORE ALIMENTARE NON ASSOGGETTATI A REG. (CE) 853/04 (art. 12, comma 1, D.P.G.R. n 40/R del 1.8.2006)

Dettagli

LE AREE OGGETTO DI STUDIO

LE AREE OGGETTO DI STUDIO Comune di SARMATO Provincia di PIACENZA PROGETTO DI RECUPERO E VALORIZZAZIONE AREE EX ZUCCHERIFICIO ERIDANIA REALIZZAZIONE DI UN PARCO FOTOVOLTAICO ALL INTERNO DEL COMPARTO APEA LE AREE OGGETTO DI STUDIO

Dettagli

4 del 18 Novembre 2015. Seduta Numero. OGGETTO: Bilancio di Previsione 2015 Variazioni / Approvazione.

4 del 18 Novembre 2015. Seduta Numero. OGGETTO: Bilancio di Previsione 2015 Variazioni / Approvazione. Consorzio 6 Toscana Sud Viale Ximenes n. 3 58100 Grosseto - tel. 0564.22189 bonifica@pec.cb6toscanasud.it - www.cb6toscanasud.it Codice Fiscale 01547070530 DELIBERAZIONE N. 15 DELL ASSEMBLEA CONSORTILE

Dettagli

in Toscana Infrastrutture e Territorio

in Toscana Infrastrutture e Territorio Infrastrutture e Territorio in Toscana Arch. Riccardo Baracco Ing.Enrico Becattini Area Coordinamento Pianificazione Territoriale e Politiche Abitative D.G. Politiche Territoriali e Ambientali Regione

Dettagli

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA

********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO * *

Dettagli

Formazione per l apprendistato Il tutor aziendale

Formazione per l apprendistato Il tutor aziendale Formazione per l apprendistato Il tutor aziendale Centro per Impiego della Provincia di Grosseto Centro per l Impiego Grosseto Via Scopetani Cittadella dello Studente tel. 0564 484719 fax 0564 484970 centroimpiego@provincia.grosseto.it

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI PRESENTAZIONE DEI RISULTATI GROSSETO, FONDAZIONE IL SOLE 7 DICEMBRE 2011 A cura di: Ioletta Pannocchia, Moreno Toigo, Fabio Baglioni Assistenza tecnica 2 IL PROGETTO IL PROGETTO CHIAMATI IN CAUSA PER INVESTIRE

Dettagli

LE AZIENDE PROTAGONISTE

LE AZIENDE PROTAGONISTE 1. Agricola Alberese 58100 Alberese (GR) 2. Agricola Niccolini S.S. 58038 Seggiano (GR) 3. Ampeleia 58028 Roccatederighi (GR) 4. Az. Agr. Altura Carfagna 58012 Isola del Giglio (GR) 5. Az. Agr. Biodinamica

Dettagli

GHINI Mauro, (GHN MRA 51H10 E202F) P.IVA 00264550534, nato a Grosseto il 10/06/1951, residente in Monte Argentario (GR).

GHINI Mauro, (GHN MRA 51H10 E202F) P.IVA 00264550534, nato a Grosseto il 10/06/1951, residente in Monte Argentario (GR). Mauro GHINI ingegnere GHINI Mauro, (GHN MRA 51H10 E202F) P.IVA 00264550534, nato a Grosseto il 10/06/1951, residente in Monte Argentario (GR). CURRICULUM VITAE (PROFESSIONALE) - Laurea Ingegneria: Università

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un parco fotovoltaico cittadino.

Progettazione e sviluppo di un parco fotovoltaico cittadino. Progettazione e sviluppo di un parco fotovoltaico cittadino. CONTESTO OGGETTO Parco Fotovoltaico di Pisa loc. Navicelli Potenza impianto 3.744 kwp CONTESTO CHI SIAMO Toscana Energia Green nasce nell aprile

Dettagli

v TIPOLOGIA D INTERVENTO

v TIPOLOGIA D INTERVENTO . 1 LINEE DI INTEGRAZIONE CON LA MOBILITÀ Programmazione regionale COMPLETAMENTO NORD-SUD (SS. 117 BIS) ASSE STRUTURANTE NORD SUD - STRADA DEI DUE MARI COLLEGA IL MEDITERRANEO AL TIRRENO E RAPPRESENTA

Dettagli

Bilingue: Italiano & Francese. I due dipartimenti francesi del Var e delle Alpi-Marittime (PACA) sono le new entry!

Bilingue: Italiano & Francese. I due dipartimenti francesi del Var e delle Alpi-Marittime (PACA) sono le new entry! Chi? 5 regioni di Francia e Italia: PACA, Corsica, Liguria, Toscana, Sardegna Dove? Punto di incontro nel Mediterraneo del Mar Ligure e del Tirreno Quanti? Più di 6,5 milioni di abitanti Come? Un Programma

Dettagli

Città di Grosseto Il Comune che vogliamo. 2011-2016 - Programma di governo

Città di Grosseto Il Comune che vogliamo. 2011-2016 - Programma di governo 2011-2016 - Programma di governo GROSSETO OGGI La città ha superato gli 80 mila abitanti e la popolazione cresce velocemente. Si diffondono caratteri metropolitani e con essi gli elementi problematici

Dettagli

FORUM AGENDA 21 LOCALE MANTOVA. Appendice al Piano d'azione Le Priorità

FORUM AGENDA 21 LOCALE MANTOVA. Appendice al Piano d'azione Le Priorità di Mantova - Assessorato Ambiente FORUM AGENDA 21 LOCALE MANTOVA Appendice al Piano d'azione Le Priorità Agenda 21 Mantova - via Roma 39 46100 MANTOVA - @mail:agenda21lmantova@domino.comune.mantova.it

Dettagli

Workshop EWWUD Lisbona 2010. Progetto di ridestinazione del porto containers di Alcantara e dei cantieri di Santos. Ricollegare Lisbona al lungofiume.

Workshop EWWUD Lisbona 2010. Progetto di ridestinazione del porto containers di Alcantara e dei cantieri di Santos. Ricollegare Lisbona al lungofiume. Workshop EWWUD Lisbona 2010. Progetto di ridestinazione del porto containers di Alcantara e dei cantieri di Santos. Ricollegare Lisbona al lungofiume. Gruppo di lavoro diretto da Ado Franchini. Con Andrea

Dettagli

Rappresentanze politiche, associative e della scuola

Rappresentanze politiche, associative e della scuola parte 3/3 15 giugno 2012 CONFERENZA TEMATICA Rappresentanze politiche, associative e della scuola Complesso parrocchiale Chiesa San Michele Arcangelo, Trivio CICLO di CONVERS PARTECIPATE Temi specifici

Dettagli

Scheda 2 - Litorali sabbiosi (Tomboli e Dune) Riferimento alle Norme Titolo II art. 13 Tavola n.1 del PTC: Acqua e Suolo scala 1: 50.

Scheda 2 - Litorali sabbiosi (Tomboli e Dune) Riferimento alle Norme Titolo II art. 13 Tavola n.1 del PTC: Acqua e Suolo scala 1: 50. Scheda 2 - Litorali sabbiosi (Tomboli e Dune) Riferimento alle Norme Titolo II art. 13 Tavola n.1 del PTC: Acqua e Suolo scala 1: 50.000 Riferimenti cartografici del SIT provinciale Sistemi dunali scala

Dettagli

Hotel Appennino via Mameli, 1-58100 Grosseto Maremma Toscana Italy tel. +39 0564 23009 fax +39 0564 23292

Hotel Appennino via Mameli, 1-58100 Grosseto Maremma Toscana Italy tel. +39 0564 23009 fax +39 0564 23292 SCHEDA TECNICA Informazioni Struttura: Hotel Appennino via Mameli, 1-58100 Grosseto Maremma Toscana Italy tel. +39 0564 23009 fax +39 0564 23292 e-mail: reception@albergoappennino.it url: http://www.albergoappennino.it

Dettagli

Dott. Ing. Alessandro Cappelli

Dott. Ing. Alessandro Cappelli Alessandro Cappelli si è laureato in Ingegneria Civile, indirizzo Idraulica Ambientale, presso l'università degli Studi Roma TRE nel luglio 2002, con una Tesi di Laurea in Protezione Idraulica del Territorio

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

PIANO STRATEGICO PROVINCIALE PER LA

PIANO STRATEGICO PROVINCIALE PER LA PIANO STRATEGICO PROVINCIALE PER LA RIDUZIONE DEL RANDAGISMO CANINO http://www.ibriwolf.it/ PIANO STRATEGICO PROVINCIALE per la RIDUZIONE del RANDAGISMO CANINO documento di pianificazione di carattere

Dettagli

Provincia di Grosseto

Provincia di Grosseto Provincia di Grosseto Determinazione Dirigenziale N 1706 del 05/12/02 Disciplinare per l organizzazione e lo svolgimento del servizio di vigilanza volontari delle Guardie Ambientali Volontarie (GAV) coordinate.

Dettagli

MOVICENTRO DI MONDOVI

MOVICENTRO DI MONDOVI PREMESSA I problemi dell accessibilità sono stati, a Mondovì come altrove, causa principale del declino del centro storico, e l invasività dei veicoli privati ha prodotto modifiche consistenti nel paesaggio

Dettagli

Progetto promosso e finanziato dalla. Unione Regionale delle Camere di Commercio del Molise

Progetto promosso e finanziato dalla. Unione Regionale delle Camere di Commercio del Molise Osservatorio Regionale sui Trasporti, la logistica e le infrastrutture in Molise Progetto promosso e finanziato dalla Unione Regionale delle Camere di Commercio del Molise Rapporto finale Gennaio 2008

Dettagli

Nazario Festeggiato. Curriculum Professionale. Diploma di Maturità classica conseguito presso il Liceo-Ginnasio Carducci-Ricasoli di Grosseto

Nazario Festeggiato. Curriculum Professionale. Diploma di Maturità classica conseguito presso il Liceo-Ginnasio Carducci-Ricasoli di Grosseto Istruzione e formazione 1984.1988 Liceo-Ginnasio Carducci-Ricasoli - Grosseto Diploma di Maturità classica conseguito presso il Liceo-Ginnasio Carducci-Ricasoli di Grosseto 1988.1995 Università degli Studi

Dettagli

Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio

Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio Università degli Studi di Firenze - Facoltà di Architettura Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio UNA RETE DI GREENWAYS PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI PRATO: occasioni di riqualificazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Sindaco del Comune di Massa Marittima. Membro del comitato di gestione del Parco Tecnologico Archeologico delle Colline Metallifere

CURRICULUM VITAE. Sindaco del Comune di Massa Marittima. Membro del comitato di gestione del Parco Tecnologico Archeologico delle Colline Metallifere CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marcello Giuntini Data di nascita 15 Dicembre 1960 Qualifica Amministrazione Comune di Massa Marittima Incarico attuale Sindaco Numero telefonico 0566906211

Dettagli

PREMESSA Piano Strutturale

PREMESSA Piano Strutturale PREMESSA il Comune ha avviato la procedura di revisione ed aggiornamento del Piano Strutturale, il documento che disegna il futuro del territorio, sia per il suo sviluppo, sia per la sua tutela. Per permettere

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Gusto

Dettagli

Diplomarsi on line. Adulti che apprendono in. Provincia di Grosseto

Diplomarsi on line. Adulti che apprendono in. Provincia di Grosseto Diplomarsi on line Adulti che apprendono in Provincia di Grosseto Un progetto che parte dai bisogni Bisogni delle persone Bisogni Risposte Scarsa accessibilità zone periferiche Condizioni di lavoro e

Dettagli

*-*-*-*-* Relazione sulla Gestione al 31/12/2010

*-*-*-*-* Relazione sulla Gestione al 31/12/2010 IMERA SVILUPPO 2010 SOC. CONS. A.R.L. Sede: TERMINI IMERESE via Garibaldi, 2 c/o Uffici Comunali Capitale sociale versato: euro 92.125,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di Palermo Codice fiscale e N. iscrizione

Dettagli

CONSORZIO PER L AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE DI GELA

CONSORZIO PER L AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE DI GELA Per l Area di Sviluppo Industriale di Gela CONSORZIO PER L AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE DI GELA INDAGINE CONOSCITIVA Il Consorzio Dati sulle Aziende Giudizio sui servizi presenti Aspettativa di nuovi servizi

Dettagli

SMOW2B 07/06/07 PAG. 1 ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA

SMOW2B 07/06/07 PAG. 1 ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * * * SISTEMA SMOW2B 07/06/07 PAG. 1 ********************************************************************************** * SI-13-SM-PDO2B * * SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE * * SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders)

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) La formazione del Piano di Gestione delle acque Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) Enti pubblici MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Direzione generale per la

Dettagli

2 Venezia_27/10/2010_URBANPROMO

2 Venezia_27/10/2010_URBANPROMO Il Piano e i partner coinvolti L'amministrazione comunale di Siracusa sta promuovendo il Piano Strategico INNOVA Siracusa 2020, la cui redazione si è avviata nel marzo del 2009 (con risorse disposte dalla

Dettagli

Presentazione Workshop Casale Monferrato

Presentazione Workshop Casale Monferrato Il Corso interateneo di Laurea Biennale Magistrale in Progettazione delle aree verdi e del Paesaggio Presentazione Workshop Casale Monferrato 14 maggio 2014 Referenti: Prof. G. Brancucci e Prof.ssa Ilda

Dettagli

SISTEMA URBANO SOVRACOMUNALE. 1. Brescia e Comuni Vicini

SISTEMA URBANO SOVRACOMUNALE. 1. Brescia e Comuni Vicini SISTEMA URBANO SOVRACOMUNALE 1. Brescia e Comuni Vicini Brescia Quadro sintetico del sistema insediativo ed ambientale comunale Comune BRESCIA Viabilità Le aree industriali si trovano sull asse nord-ovest

Dettagli

Elenco delle risorse finanziarie pubbliche da reperire e provenienza

Elenco delle risorse finanziarie pubbliche da reperire e provenienza Allegato 12 PRUSST : identificativo dell' intervento Elenco delle risorse finanziarie pubbliche da reperire e provenienza PRUSST AREA URBANA DI ANCONA Titolo dell'intervento Pubblico Tipo Totale Risorse

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

PARCHI DI MARE E D APPENNINO

PARCHI DI MARE E D APPENNINO PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO APE APPENNINO PARCO D EUROPA APPENNINO SETTENTRIONALE (REGIONI LIGURIA, EMILIA ROMAGNA, TOSCANA) PARCHI DI MARE E D APPENNINO AGENDE TERRITORIALI COORDINATE PER LA RETE DEI

Dettagli

Totale Toscana 12,7 1,9 Grosseto 15,7 2,3 Fonti: ISTAT

Totale Toscana 12,7 1,9 Grosseto 15,7 2,3 Fonti: ISTAT 15-24 15-29 30-64 15-64 Totale Toscana 12,7 8 1,9 3 3 Massa Carrara 8,3 11,6 3,8 5,5 5,4 Lucca 23,4 14,5 2 4,3 4,3 Pistoia 13,8 7,1 1,3 2,4 2,3 Firenze 8,1 6,1 1,9 2,7 2,7 Livorno 7 5,7 2,4 2,9 2,9 Pisa

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

ACCORDO QUADRO TERRITORIALE per incentivare l uso del trasporto pubblico

ACCORDO QUADRO TERRITORIALE per incentivare l uso del trasporto pubblico arch.paola Stolfa Progetto mobilità Osservatorio Tempi della città ACCORDO QUADRO TERRITORIALE per incentivare l uso del trasporto pubblico Pesaro - Sala Consiglio Comunale - 27 settembre 2007 OSSERVATORIO

Dettagli

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Veneto e gli strumenti di pianificazione

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Veneto e gli strumenti di pianificazione Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Veneto e gli strumenti di pianificazione Contenuti della comunicazione: Il PRUSST della Riviera

Dettagli

LA PROVINCIA DI GROSSETO E L ECONOMIA DEL MARE

LA PROVINCIA DI GROSSETO E L ECONOMIA DEL MARE LA PROVINCIA DI GROSSETO E L ECONOMIA DEL MARE A cura di: Koinè MultiMedia - Pisa I FATTORI DI DEBOLEZZA DELLA PROVINCIA DI GROSSETO STANNO DIVENENDO ARMI VINCENTI NATURA AGRICOLTURA ALIMENTARI ARTIGIANATO

Dettagli

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 PARTNER DEL PROGETTO Provincia di Lucca Provincia di Pisa Provincia di Livorno Comune di Genova Ufficio

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL CENTRO REGIONALE PER LO STUDIO DELLA DINAMICA DEI LITORALI PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL CRSDL

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL CENTRO REGIONALE PER LO STUDIO DELLA DINAMICA DEI LITORALI PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL CRSDL PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL CRSDL CENTRO REGIONALE PER LO STUDIO DELLA TRA PROVINCIA DI GROSSETO PROVINCIA DI LIVORNO PROVINCIA DI LUCCA PROVINCIA DI MASSA - CARRARA PROVINCIA DI PISA COMUNE

Dettagli

Difesa del suolo e pianificazione dei bacini idrografici

Difesa del suolo e pianificazione dei bacini idrografici Quadro normativo: Legge 183/89, «Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo» Si intende: a) per suolo: il territorio, il suolo, il sottosuolo, gli abitati e le opere infrastrutturali;

Dettagli

Progetti in votazione suddivisi per zona di attinenza

Progetti in votazione suddivisi per zona di attinenza Progetti in votazione suddivisi per zona di attinenza ALBERESE E RISPESCIA Maremma cultura Creazione di un programma di attività culturali a livello locale quali: cinema sotto le stelle, mostre fotografiche,

Dettagli

BOZZA DEL 13 SETTEMBRE 2006

BOZZA DEL 13 SETTEMBRE 2006 PROVINCIA DI BOLOGNA Settore Pianificazione Territoriale http://cst.provincia.bologna.it/ptcp/psc.htm BOZZA DEL 13 SETTEMBRE 2006 APPROFONDIMENTI TECNICI MODI E TEMPI DI SVOLGIMENTO DELLA CONFERENZA DI

Dettagli

9 ambito progettuale stazione ferroviaria

9 ambito progettuale stazione ferroviaria 9 ambito progettuale stazione ferroviaria Project manager: gruppo dirigenti: master plan e progettazione urbanistica: progettazione urbana: progettazione opere pubbliche: Lavorare in team si lavora in

Dettagli

POSTE ITALIANE S.p.A. ELENCO N.30. scadenza termine di 180 gg utili per manifestazione volontà di mantenimento in vita del rapporto = 26/08/2008.

POSTE ITALIANE S.p.A. ELENCO N.30. scadenza termine di 180 gg utili per manifestazione volontà di mantenimento in vita del rapporto = 26/08/2008. 10 79 86 109 139 144 156 177 181 189 195 205 231 251 298 327 345 348 378 416 428 442 462 481 571 599 2848 2962 5087 UFFICIO POSTALE (29/090) AGRIGENTO 11 72 144 157 252 409 555 711 UFFICIO POSTALE (29/092)

Dettagli

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni Pagina 1 di 5 Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni giovedì 17 settembre 2015 Chiamparino: soddisfazione per una scelta condivisa, ora accelerazione nei confronti con il

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA

PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA Finalità: Obiettivo generale Rafforzare l attrattività e la competitività dell area-programma ASSI PRIORITARIE 1 Ambiente, trasporti e integrazione territoriale sostenibile

Dettagli

Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia/Francia Marittimo 2007-2013

Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia/Francia Marittimo 2007-2013 Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia/Francia Marittimo 2007-2013 ACRONIMO PROGETTO TITOLO PROGETTO OBIETTIVO GENERALE DESCRIZIONE DEL PROGETTO Co.R.E.M. COOPERAZIONE DELLE RETI ECOLOGICHE

Dettagli

GOVERNANCE DEL PROGETTO DA PARTE DELL OSSERVATORIO ATTIVITÀ DI PROPOSTA E DI INTERAZIONE

GOVERNANCE DEL PROGETTO DA PARTE DELL OSSERVATORIO ATTIVITÀ DI PROPOSTA E DI INTERAZIONE . GOVERNANCE DEL PROGETTO DA PARTE DELL OSSERVATORIO ATTIVITÀ DI PROPOSTA E DI INTERAZIONE PROPOSTE PROVENIENTI DAL TERRITORIO RELATIVAMENTE ALLA TRATTA FUNZIONALE GRONDA MERCI (SETTORE NORD OVEST) ED

Dettagli

Incidenti sulle spiagge toscane

Incidenti sulle spiagge toscane Incidenti sulle spiagge toscane Roma 27 maggio 2013 Dr. A. Nicolini U.O. Centrale Operativa 118 A.U.S.L. 12 Viareggio Monitoraggio La Regione Toscana inizia l attività di monitoraggio degli incidenti balneari

Dettagli

PIANO URBANISTICO COMUNALE (CUP I84C12000060004)

PIANO URBANISTICO COMUNALE (CUP I84C12000060004) N. 12882 di protocollo 23/05/2013 Premesso che: PIANO URBANISTICO COMUNALE (CUP I84C12000060004) VERBALE INCONTRO TRA AUTORITÀ PROCEDENTE E AUTORITÀ COMPETENTE 23/05/2013 con deliberazione di G.C. n. 110

Dettagli

IL PARCO EOLICO DI MONTECATINI VAL DI CECINA E IL DISTRETTO DELLE ENERGIE RINNOVABILI

IL PARCO EOLICO DI MONTECATINI VAL DI CECINA E IL DISTRETTO DELLE ENERGIE RINNOVABILI CONVEGNO SETTIMANA DELL'ENERGIA DELLA PROVINCIA DI SIENA Complesso Museale Santa Maria della Scala, Sala Italo Calvino SIENA, 17-21 Gennaio 2011 ENERGIE RINNOVABILI IN PROVINCIA DI SIENA: AZIONI ED ESPERIENZE

Dettagli

Urbanistica ed Adattamento: le prime esperienze Italiane

Urbanistica ed Adattamento: le prime esperienze Italiane La Rete che vogliamo Agende 21 Locali Italiane Comune di Padova 20 Settembre 2013 Urbanistica ed Adattamento: le prime esperienze Italiane Francesco Musco, Iuav Venezia climatechange@iuav.it Insediamenti

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. Rubrica Consorzi di Bonifica 9 Eventi (Sole 24 Ore) 22/12/214 ACQUA, BENE DI CUI AVERE CURA 2 13 Gazzetta di Modena Nuova 22/12/214 IMPIANTO IDROELETTRICO:

Dettagli

Autorità di Bacino del Fiume Arno

Autorità di Bacino del Fiume Arno BUONE NORME PER GESTIRE LE PIENE La redazione dei regolamenti di piena nel quadro normativo attuale Firenze 16 aprile 2014 Gli strumenti di pianificazione dell AdB Arno per la gestione del rischio idraulico:

Dettagli

Allegato C Classificazione dei settori di intervento

Allegato C Classificazione dei settori di intervento Allegato C Classificazione dei settori di intervento L'accluso elenco dei campi d'intervento dei Fondi strutturali, compilato ai sensi dell'articolo 36 della proposta di regolamento generale, intende fornire

Dettagli

Domanda di attivazione del procedimento di assoggettabilità a V.I.A.

Domanda di attivazione del procedimento di assoggettabilità a V.I.A. Domanda di attivazione del procedimento di assoggettabilità a V.I.A. Regione Toscana Settore Valutazione di Impatto Ambientale della Direzione Generale Presidenza Area di Coordinamento Programmazione e

Dettagli

Programma Amministrativo Alla gente di Ranica chiederemo sempre di partecipare e di esprimere le opinioni e le proposte di ciascuno sui vari problemi: sarà per noi il punto di partenza per risolverli.

Dettagli

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 INDICE pag. 01 1.) Le infrastrutture e le previsioni del P.R.G. pag. 02 1.1.) Le infrastrutture pag. 02 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 2.) Gli effetti delle previsioni della Variante al P.R.G.

Dettagli

Richieste di personale aggiornate al 20 febbraio

Richieste di personale aggiornate al 20 febbraio ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO La sede regionale, i Cs di Livorno e Grosseto sono certificati per la progettazione e l erogazione di corsi di formazione lkajlkjalfdkjalfkjalfk Richieste di personale aggiornate

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI AVVERTENZE: AUTORIZZO AL TRATTAMENTO DEI MIEI DATI PERSONALI Nome Indirizzo Luca Burlandi Loc. Centro E n. 1 Borgo

Dettagli

12 giugno 2009 23 luglio ROMA ELBA LUNI

12 giugno 2009 23 luglio ROMA ELBA LUNI venerdì 12 giugno ROMA \ prologo [ km 13 ] 1. 14.30 15.00-15-30 - -1 20.30-23.00 Stazione FS Termini Colosseo ( passando da S. Maria Maggiore ) Fontana di Trevi ( via dei Fori Imperiali, via del Corso)

Dettagli

MOBILITY MANAGEMENT IN AREA TURISTICA. Rapporto definitivo

MOBILITY MANAGEMENT IN AREA TURISTICA. Rapporto definitivo MOBILITY MANAGEMENT IN AREA TURISTICA Rapporto definitivo (ai sensi dell art. 4 del D. D. prot. 57/2002/SIAR/DEC del 15.03.02) COMPLETAMENTO DEL PROGRAMMA OPERATIVO Sintesi delle attività svolte Con la

Dettagli

PROVVEDIMENTO DEL SINDACO N. ORD-2014-345 DATA 09/12/2014

PROVVEDIMENTO DEL SINDACO N. ORD-2014-345 DATA 09/12/2014 101 0 0 - DIREZIONE GABINETTO DEL SINDACO PROVVEDIMENTO DEL SINDACO N. ORD-2014-345 DATA 09/12/2014 OGGETTO: NOMINA DELL ASSESSORE EMANUELE PIAZZA E RIDEFINIZIONE DELLE DELEGHE ASSESSORILI 09/12/2014 Il

Dettagli

POLITICA URBANISTICA - LINEE GUIDA DEL NUOVO PIANO URBANISTICO COMUNALE (PUC) VIABILITA

POLITICA URBANISTICA - LINEE GUIDA DEL NUOVO PIANO URBANISTICO COMUNALE (PUC) VIABILITA 11 POLITICA URBANISTICA - LINEE GUIDA DEL NUOVO PIANO URBANISTICO COMUNALE (PUC) VIABILITA LE STRADE - Anello Viario Via Bixio-Zampillo-Via Roma-Chiesa Russa: Dopo la realizzazione del parcheggio sotto

Dettagli

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA INVESTIMENTI SULLE OPERE PUBBLICHE I contenuti qui esposti sono stati presentati alla cittadinanza nelle serate: Tremignon 9 DICEMBRE 2014 Presina 10 DICEMBRE 2014 Vaccarino

Dettagli

Toscana. Sostenibile & Competitiva. Piattaforma Turismo

Toscana. Sostenibile & Competitiva. Piattaforma Turismo Toscana Sostenibile & Competitiva Piattaforma Turismo Una Piattaforma informatica come strumento per la costruzione della Rete Toscana delle Destinazioni turistiche di Eccellenza E una piattaforma informativa

Dettagli

Oggetto: Variante puntuale al Piano Strutturale adozione ai sensi dell art. 19 della L.R. 65/2015

Oggetto: Variante puntuale al Piano Strutturale adozione ai sensi dell art. 19 della L.R. 65/2015 Oggetto: Variante puntuale al Piano Strutturale adozione ai sensi dell art. 19 della L.R. 65/2015 Premesso che il Comune di Radda in Chianti : è dotato di Piano Strutturale adottato con D.C.C. n. 2 del

Dettagli

Un esperienza di pianificazione strategica condivisa: della Media e Bassa Valle del Tordino

Un esperienza di pianificazione strategica condivisa: della Media e Bassa Valle del Tordino Un esperienza di pianificazione strategica condivisa: il Piano d Area d C O N T E S T O T E R R I T O R I A L E Metropolizzazione, Metropolizzazione, associazioni di Comuni e pianificazione provinciale

Dettagli

INTERMODALITA la nuova Stazione ferroviaria di Parma

INTERMODALITA la nuova Stazione ferroviaria di Parma INTERMODALITA la nuova Stazione ferroviaria di Parma IL TEMA DEL LIMITE URBANO NORD Piano Strutturale Comunale UNA CITTA APERTA ALL EUROPA Fiera Colorno: Slow Food Aereoporto Sede Barilla C I T T A D I

Dettagli

Immigrati? LA CASA. Sportello Immigrazione. Provincia di Grosseto. Progetto Il Ponte. I Comuni della provincia di Grosseto

Immigrati? LA CASA. Sportello Immigrazione. Provincia di Grosseto. Progetto Il Ponte. I Comuni della provincia di Grosseto la casa Italiano 5-02-2003 13:40 Pagina 1 Provincia di Grosseto Regione Toscana I Comuni della provincia di Grosseto Progetto Il Ponte Sportello Immigrazione Provincia di Informazioni Grosseto Immigrati?

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI Nome. Sabrina martinozzi Data di nascita 10.11.1966 Qualifica. Istruttore direttivo tecnico cat.

INFORMAZIONI PERSONALI Nome. Sabrina martinozzi Data di nascita 10.11.1966 Qualifica. Istruttore direttivo tecnico cat. INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sabrina martinozzi Data di nascita 10.11.1966 Qualifica Istruttore direttivo tecnico cat. D Amministrazione Comune di Massa Marittima Incarico attuale Responsabile area 4 Numero

Dettagli

progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale

progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale fe r ma t a S. R it a via ma ssaren ti Nella zona intorno a via Scandellara (tra via del Terrapieno, la ferrovia Sfm Veneta e la

Dettagli

Educazione degli adulti e Diploma on line

Educazione degli adulti e Diploma on line Provincia di Grosseto Educazione degli adulti e Diploma on line Indagine conoscitiva finalizzata alla sperimentazione e attuazione di un percorso scolastico per conseguire un diploma superiore on-line

Dettagli

Richieste di personale aggiornate al 4 febbraio

Richieste di personale aggiornate al 4 febbraio ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO La sede regionale, i Cs di Livorno e Grosseto sono certificati per la progettazione e l erogazione di corsi di formazione lkajlkjalfdkjalfkjalfk Richieste di personale aggiornate

Dettagli

Comune di ORTONA DEI MARSI (AQ) I LAVORI PUBBLICI programmati nel triennio 2012/2014 e STATO DI ATTUAZIONE -AGGIORNAMENTO-

Comune di ORTONA DEI MARSI (AQ) I LAVORI PUBBLICI programmati nel triennio 2012/2014 e STATO DI ATTUAZIONE -AGGIORNAMENTO- Comune di ORTONA DEI MARSI (AQ) I LAVORI PUBBLICI programmati nel triennio 2012/2014 e STATO DI ATTUAZIONE -AGGIORNAMENTO- Il responsabile dell area tecnica Arch. Berardino Ruggeri Premessa Come ogni anno,

Dettagli