MQKOMNP. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. d^ifiblp. séêáñáå~=çéää~=èì~äáí. fí~äá~åç. Verifica della qualità

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MQKOMNP. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. d^ifiblp. séêáñáå~=çéää~=èì~äáí. fí~äá~åç. Verifica della qualità"

Transcript

1 =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MQKOMNP d^ifiblp séêáñáå~=çéää~=èì~äáí fí~äá~åç Verifica della qualità =

2 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS Indice 1 Verifica della qualità Informazioni generali Struttura del documento Definizione dei diversi livelli di pericolo Formattazione e caratteri utilizzati Prova di costanza Spiegazione Preparazione dell'apparecchio radiografico Avvio del programma per la prova di costanza Selezione dell'apparecchio radiografico sul PC Selezione dello stato di partenza per la prova di costanza Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC Creazione e valutazione delle riprese Ripresa Verifica visiva Verifica della risoluzione ad alto contrasto Uscita dal programma della prova di costanza Radiografie di riferimento per la prova di costanza Spiegazione Preparazione dell'apparecchio radiografico Avvio del programma per la prova di costanza Registrazione dell'apparecchio radiografico sul PC Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC Creazione e valutazione delle riprese Ripresa Verifica visiva Verifica della risoluzione ad alto contrasto Descrizione della verifica Salvataggio della radiografia Uscita dal programma della prova di costanza D

3 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 4 RAPPORTO DI PROVA Dati dell'apparecchio Misurazione del dosaggio Risultati della radiografia di riferimento D

4 1 Verifica della qualità Sirona Dental Systems GmbH 1.1 Informazioni generali Verifica della qualità GALILEOS 1 Verifica della qualità Verifica della qualità 1.1 Informazioni generali Spiegazione Consiglio Informazioni generali SIRONA offre un'apposita verifica volta a garantire la qualità delle immagini. Il tecnico dell'assistenza che ha effettuato la regolazione dell'apparecchio deve inserire nel capitolo RAPPORTO DI PROVA il valore definito per il dosaggio durante la regolazione. Nell'ambito dell'assicurazione della qualità l'utente deve provvedere all'esecuzione di una prova di costanza [ 6] con cadenza mensile. Prerequisiti Per prima cosa deve essere creata una radiografia di riferimento per la prova di costanza [ 12]. Ciò deve essere fatto dal tecnico dell'assistenza che si è occupato della regolazione dell'apparecchio. In alternativa può farlo anche l'amministratore competente, che dispone della password necessaria. 1.2 Struttura del documento Struttura del documento Definizione dei diversi livelli di pericolo Definizione dei diversi livelli di pericolo Per evitare danni a persone e oggetti, rispettare le avvertenze e le istruzioni di sicurezza contenute nel presente documento. Esse sono contrassegnate con: PERICOLO Pericolo imminente, che provoca gravi lesioni o la morte. AVVERTENZA Situazione potenzialmente pericolosa, che potrebbe provocare gravi lesioni o la morte. ATTENZIONE Situazione potenzialmente pericolosa, che potrebbe provocare lievi lesioni. Situazione potenzialmente dannosa, nella quale il prodotto o un oggetto nelle sue vicinanze potrebbero risultare danneggiati. IMPORTANTE Indicazioni per l'utilizzo e altre informazioni importanti. Consiglio: informazioni volte ad agevolare il lavoro. 4 D

5 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 1 Verifica della qualità 1.2 Struttura del documento Formattazione e caratteri utilizzati Formattazione e caratteri utilizzati La formattazione e i caratteri utilizzati in questo documento hanno il seguente significato: Presupposto 1. Primo passaggio 2. Secondo passaggio oppure Azione alternativa Risultato si veda Formattazione e caratteri utilizzati [ 5] Invita a eseguire un'azione. Contrassegna un riferimento a un altro punto del testo e ne indica il numero di pagina. Elenco Contrassegna un elenco. "Comando / voce di menu" Contrassegna comandi / voci di menu oppure una citazione. D

6 2 Prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 2.1 Spiegazione Verifica della qualità GALILEOS 2 Prova di costanza Prova di costanza 2.1 Spiegazione Argomenti Spiegazione In questo capitolo viene illustrata l'esecuzione di una prova di costanza. Presupposto Il presupposto per una prova di costanza è la presenza di radiografie di riferimento. Le radiografie di riferimento devono essere eseguite da un tecnico dell'assistenza (area protetta da password). La creazione di queste radiografie di riferimento è descritta nel capitolo "Radiografie di riferimento per la prova di costanza". I passaggi operativi per la creazione delle radiografie di riferimento vengono indicati nella presente documentazione e nel software come "Verifica di collaudo". Risultati della verifica Per la documentazione dei risultati della prova di costanza è disponibile il modulo RISULTATI DELLA PROVA. Esistono due possibilità per documentare i risultati della prova: Possibilità 1 I risultati della prova devono essere compilati a mano su carta. Il modulo si trova sul retro della presente documentazione. Possibilità 2 I risultati della prova vengono compilati tramite il programma della prova di costanza. Viene quindi creato un documento PDF che deve essere successivamente stampato. Vedere a riguardo la sezione "Risultati della prova e RAPPORTO DI PROVA come documento PDF". Risultati della prova delle radiografie di riferimento I risultati della prova delle radiografie di riferimento devono essere confrontati con i risultati della prova della prova di costanza. 2.2 Preparazione dell'apparecchio radiografico Preparazione dell'apparecchio radiografico Rispettare le Istruzioni d'uso. Controllo Rimuovere corpi estranei e dispositivo morso Assicurarsi che lungo il percorso del raggio emesso dall'apparecchio radiografico non siano presenti corpi estranei e che l'apparecchio si trovi nella posizione di partenza. Rimuovere il dispositivo morso dal relativo supporto. 6 D

7 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 2 Prova di costanza 2.3 Avvio del programma per la prova di costanza 2.3 Avvio del programma per la prova di costanza Avvio del programma per la prova di costanza Promemoria Se sono già trascorsi 30 giorni (configurazione in "Strumenti" / "Configura il sistema..." / "Verif. di costanza") dalla verifica di collaudo o dall'ultima prova di costanza, dopo l'avvio del programma SIDEXIS XG potrebbe comparire una finestra di dialogo che ricorda la necessità di effettuare la prova di costanza. Confermare con "OK". L'intervallo temporale fa riferimento all'ultima prova di costanza eseguita su questo PC. Non viene fatta alcuna distinzione tra i diversi apparecchi radiografici. È responsabilità dell'operatore verificare quale apparecchio radiografico sottoporre a una nuova prova di costanza. Avvio 1. Avviare SIDEXIS XG. 2. Selezionare nella barra dei menu "Strumenti" la voce "Verif. di costanza". Il programma di verifica viene avviato. 2.4 Selezione dell'apparecchio radiografico sul PC Selezione dell'apparecchio radiografico sul PC Selezione 1. Selezionare nella barra dei menu "Radiografico" la voce "Selezionare...". Viene visualizzata la finestra "Seleziona apparecchiatura radiologica". 2. Selezionare dall'elenco l'apparecchio radiografico desiderato. 3. Confermare la selezione con "OK". La finestra viene chiusa. Ora l'apparecchio radiografico è selezionato. 2.5 Selezione dello stato di partenza per la prova di costanza Selezione dello stato di partenza per la prova di costanza La radiografia della verifica di collaudo funge sempre da base di partenza per la prova di costanza D

8 2 Prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 2.6 Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC Verifica della qualità GALILEOS 1. Fare clic sul tasto "Seleziona immagine" nella barra degli strumenti sulla sinistra. oppure Nella barra dei menu "Verifica" fare clic sulla voce "Selezionare...". 2. Selezionare "Verifica 3D". 3. Confermare con "OK". Compare la radiografia del blocco di prova di "Verifica 3D". 2.6 Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC Richiamo Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC 1. Fare clic sul tasto "Ripresa 3D" nella barra degli strumenti sulla sinistra. oppure Nella barra dei menu "Verifica" fare clic sulla voce "Scan 3D". Appare la finestra di dialogo "Seleziona Tipo di verifica ". 2. Fare clic sul pulsante "Verif. di costanza". Compare la finestra di dialogo "Verifica / Verif. di costanza". 3. Selezionare la voce "Verif. di costanza 3D". 4. Fare clic sul pulsante "Ripresa immagine". Compare la finestra dello stato di pronto ripresa. 8 D

9 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 2 Prova di costanza 2.7 Creazione e valutazione delle riprese 2.7 Creazione e valutazione delle riprese Spiegazione Creazione e valutazione delle riprese La prova di costanza viene effettuata tramite la finestra di dialogo "Verifica di costanza". Viene effettuata una radiografia 3D con blocco di prova. Presupposto La finestra di dialogo "Verifica di costanza" è aperta Ripresa Ripresa 1. Inserire il blocco di prova nel supporto del dispositivo morso. 2. Portare l'apparecchio GALILEOS nella posizione di partenza (premere il tasto di ritorno R sull'interfaccia operativa). 3. Controllare il punto di arresto del collimatore meccanico. Il punto di arresto deve trovarsi su "Collimatore aperto". 4. Eseguire una radiografia. Viene visualizzata la radiografia della prova di costanza 3D. Una volta effettuata la radiografia, il programma esegue delle misurazioni. Se tali misurazioni sono corrette, i risultati vengono mostrati nel campo di testo. 5. Immettere nel modulo RISULTATI DELLA PROVA 3D /DVT) il risultato della misurazione dei valori dei grigi ("Result GW:") e il valore del campo "Gray Val:". 6. Immettere nel modulo RISULTATI DELLA PROVA 3D /DVT) il risultato della misurazione dei rumori negli elementi d'immagine ("Result SNR:") e il valore del campo "SNR:". 7. Immettere nel modulo RISULTATI DELLA PROVA 3D /DVT) il risultato della misurazione a basso contrasto ("Low Contrast"). 8. Immettere nel modulo RISULTATI DELLA PROVA 3D /DVT) il risultato della la misura della funzione di trasferimento modulazione ("Result MTF:") Verifica visiva Verifica visiva Artefatti IMPORTANTE Gli artefatti causati dai bordi del blocco di prova sono determinati dal sistema e non vengono considerati (ved. freccia nell'immagine di esempio). D

10 2 Prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 2.7 Creazione e valutazione delle riprese Verifica della qualità GALILEOS Le radiografie della verifica di collaudo 3D e della prova di costanza 3D sono aperte. 1. Confrontare le radiografie della prova di costanza 3D con la verifica di collaudo 3D. Nelle radiografie della prova di costanza non devono comparire artefatti nuovi o più marcati rispetto alla verifica di collaudo. 2. Confermare un risultato positivo tramite la casella di controllo "Nessuno/pochi artefatti visibili" e immettere il risultato nel modulo RISULTATI DELLA PROVA 3D (DVT). Misurazione delle lunghezze 1. Selezionare nella barra dei menu "Analisi" la voce di menu "Misurare distanza". 2. Definire con il puntatore del mouse il punto di partenza della misurazione delle lunghezze. 3. Tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, trascinare il puntatore sul punto finale della misurazione delle lunghezze. 4. Il valore della distanza tra i due punti viene mostrato nella riga di stato, nel margine inferiore della finestra di programma, in millimetri. 5. Immettere questo valore nel campo di testo "Misura delle lunghezze". 6. Immettere il valore misurato nel modulo RISULTATI DELLA PROVA 3D (DVT) in millimetri. 7. Immettere nel campo di testo "Numero di serie Provetta" il numero di serie del blocco di prova utilizzato. 8. Fare clic sul pulsante "Verifica e salva valori" Verifica della risoluzione ad alto contrasto Verifica della risoluzione ad alto contrasto Spiegazione Oltre alla registrazione elettronica dei valori di misura della prova di costanza occorre controllare visivamente la radiografia creata. Verifica Risoluzione ad alto contrasto: Le linee nell'area centrale del blocco di prova 3D (A) devono essere visibili (1,4 lp/mm). 10 D

11 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 2 Prova di costanza 2.8 Uscita dal programma della prova di costanza La parte da esaminare (vedere figura) è stata ingrandita a sufficienza nell'interfaccia software. Le linee centrali dell'elemento di prova a forma di pettine (A) devono essere visibili (1,4 lp/mm). 1. Verificare la risoluzione ad alto contrasto dell'elemento di prova a forma di pettine (A). 2. Immettere nel RAPPORTO DI PROVA (DVT) al punto 5.1 il risultato della risoluzione ad alto contrasto. Conclusione 1. Premere il pulsante "Chiudi" per uscire dalla finestra di dialogo "Verifica di costanza". 2. Rimuovere il blocco di prova dal supporto del dispositivo morso. 2.8 Uscita dal programma della prova di costanza Uscita dal programma della prova di costanza Prima di poter uscire dal programma della prova di costanza è necessario che tutti i programmi di verifica siano stati terminati. Chiusura di SIDEXIS XG Prima della chiusura di SIDEXIS XG è necessario terminare il programma della prova di costanza. Per uscire dal programma della prova di costanza fare clic su "Servizi" nella barra dei menu e su "Verif. di costanza" nella finestra dei menu. Solo in caso di prova di costanza: Se i valori richiesti per la prova di costanza non vengono raggiunti, contattare un tecnico dell'assistenza. D

12 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 3.1 Spiegazione Verifica della qualità GALILEOS 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza Radiografie di riferimento per la prova di costanza 3.1 Spiegazione Argomenti Spiegazione In questo capitolo viene illustrata la creazione delle radiografie di riferimento. La creazione delle radiografie di riferimento viene indicata nel software e nella presente documentazione come "Verifica di collaudo". Presupposto La radiografia di riferimento deve essere eseguita da un tecnico dell'assistenza (area protetta da password). Consiglio La verifica di collaudo deve essere effettuata da un tecnico dell'assistenza subito dopo l'installazione dell'apparecchio GALILEOS. Documentazione Annotare nel Rapporto di prova [ 20] i dati dell'apparecchio ed i valori di misura dell'apparecchio GALILEOS in oggetto. RAPPORTO DI PROVA Esistono due possibilità per compilare il rapporto di prova: Possibilità 1 Il RAPPORTO DI PROVA deve essere compilato a mano su carta. Il modulo si trova sul retro nell'ultimo capitolo del presente documento. Possibilità 2 Il RAPPORTO DI PROVA viene compilato tramite il programma della prova di costanza. Viene quindi creato un documento PDF che deve essere successivamente stampato. Vedere a riguardo la sezione "Risultati della prova e RAPPORTO DI PROVA come documento PDF". 3.2 Preparazione dell'apparecchio radiografico Preparazione dell'apparecchio radiografico Rispettare le Istruzioni d'uso. Controllo Rimuovere corpi estranei e dispositivo morso Assicurarsi che lungo il percorso del raggio emesso dall'apparecchio radiografico non siano presenti corpi estranei e che l'apparecchio si trovi nella posizione di partenza. Rimuovere il dispositivo morso dal relativo supporto. 3.3 Avvio del programma per la prova di costanza Avvio del programma per la prova di costanza Promemoria Se sono già trascorsi 30 giorni (configurazione in "Strumenti" / "Configura il sistema..." / "Verif. di costanza") dalla verifica di collaudo o dall'ultima 12 D

13 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza 3.4 Registrazione dell'apparecchio radiografico sul PC prova di costanza, dopo l'avvio del programma SIDEXIS XG potrebbe comparire una finestra di dialogo che ricorda la necessità di effettuare la prova di costanza. Confermare con "OK". L'intervallo temporale fa riferimento all'ultima prova di costanza eseguita su questo PC. Non viene fatta alcuna distinzione tra i diversi apparecchi radiografici. È responsabilità dell'operatore verificare quale apparecchio radiografico sottoporre a una nuova prova di costanza. Avvio 1. Avviare SIDEXIS XG. 2. Selezionare nella barra dei menu "Strumenti" la voce "Verif. di costanza". Il programma di verifica viene avviato. 3.4 Registrazione dell'apparecchio radiografico sul PC Registrazione dell'apparecchio radiografico sul PC Registrazione Selezionare nella barra dei menu "Radiografico" la voce "Nuovo". Immissione password di servizio Immissione password di servizio 1. Immettere la password di servizio. L'immissione viene mostrata tramite segnaposto codificati. La password di servizio è riportata nel Manuale di assistenza SIDEXIS. 2. Confermare con "OK". In caso di errore è possibile ripetere l'immissione. Immissione dei dati Viene visualizzata la finestra "Nuovo radiografico". D

14 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 3.5 Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC Verifica della qualità GALILEOS Nel campo di testo "Data Collaudo" compare automaticamente la data aggiornata. Completare tutti i campi di immissione. Per passare da un campo di testo all'altro premere il tasto "Invio". Se non si dispone di determinati dati, inserire un "-" (trattino). Confermare con "OK". La finestra viene chiusa. Nella barra del titolo compaiono nome/denominazione, ubicazione nello studio, alcuni numeri di serie e la data. L'apparecchio è registrato. Per il rapporto di prova: Questi dati devono essere immessi nel modulo RAPPORTO DI PROVA (campo in alto). 3.5 Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC Richiamo Configurazione dello stato di pronto esposizione sul PC 1. Fare clic sul tasto "Ripresa 3D" nella barra degli strumenti sulla sinistra. oppure Nella barra dei menu "Verifica" fare clic sulla voce "Scan 3D". Compare la finestra di dialogo "Seleziona Tipo di verifica ". 14 D

15 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza 3.6 Creazione e valutazione delle riprese 2. Fare clic sul pulsante "Verifica ". Viene visualizzata la finestra di dialogo per la verifica di collaudo. Esempio di schermata 3.6 Creazione e valutazione delle riprese Spiegazione Creazione e valutazione delle riprese La verifica di collaudo viene effettuata tramite la finestra di dialogo "Verifica ". Viene effettuata una radiografia 3D con blocco di prova. Presupposto La finestra di dialogo "Verifica " è aperta Ripresa Ripresa 1. Inserire il blocco di prova nel supporto del dispositivo morso. 2. Fare clic sul pulsante "Ripresa immagine". Compare la finestra dello stato di pronto ripresa. 3. Portare l'apparecchio GALILEOS nella posizione di partenza (premere il tasto di ritorno R sull'interfaccia operativa). D

16 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 3.6 Creazione e valutazione delle riprese Verifica della qualità GALILEOS 4. Controllare il punto di arresto del collimatore meccanico. Il punto di arresto deve trovarsi su "Collimatore aperto". 5. Eseguire una radiografia. Viene visualizzata la radiografia della verifica di collaudo 3D. Una volta effettuata la radiografia, il programma esegue delle misurazioni. Se tali misurazioni sono corrette, i risultati vengono mostrati nel campo di testo. 6. Immettere nel RAPPORTO DI PROVA al Punto 3.1 il risultato della misurazione dei valori di grigio ("Result GW:") e il valore del campo "Gray Val:". 7. Immettere nel RAPPORTO DI PROVA al punto 3.2 il risultato della misura del rumore negli elementi immagine ("Result SNR:") e il valore del campo "SNR:". 8. Immettere nel RAPPORTO DI PROVA al Punto 4.1 il risultato della misurazione a basso contrasto ("Low Contrast"). 9. Immettere nel RAPPORTO DI PROVA al Punto 4.2 il risultato della misura della funzione di trasferimento della modulazione ("Result MTF:") Verifica visiva Verifica visiva Artefatti IMPORTANTE Gli artefatti causati dai bordi del blocco di prova sono determinati dal sistema e non vengono considerati (ved. freccia nell'immagine di esempio). 1. Verificare le radiografie della verifica di collaudo 3D. Non devono essere presenti artefatti più marcati. 2. In caso di risultato positivo attivare la casella di controllo "Nessuno/ pochi artefatti visibili" e immettere il risultato nel RAPPORTO DI PROVA al Punto D

17 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza 3.7 Descrizione della verifica Misurazione delle lunghezze 1. Selezionare nella barra dei menu "Analisi" la voce di menu "Misurare distanza". 2. Definire con il puntatore del mouse il punto di partenza della misurazione delle lunghezze. 3. Tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, trascinare il puntatore sul punto finale della misurazione delle lunghezze. 4. Il valore della distanza tra i due punti viene mostrato nella riga di stato, nel margine inferiore della finestra di programma, in millimetri. 5. Immettere questo valore nel campo di testo "Misura delle lunghezze". 6. Immettere il valore misurato nel RAPPORTO DI PROVA al Punto 4.5 in millimetri. 7. Immettere nel campo di testo "Numero di serie Provetta" il numero di serie del blocco di prova utilizzato. 8. Fare clic sul pulsante "Verifica e salva valori" Verifica della risoluzione ad alto contrasto Verifica della risoluzione ad alto contrasto Spiegazione Per il RAPPORTO DI PROVA, punto 5.1 Oltre alla registrazione elettronica dei valori di misura della verifica di collaudo occorre controllare visivamente la risoluzione ad alto contrasto della radiografia creata. A tale scopo si utilizza un elemento di prova a forma di pettine (A) all'interno del blocco di prova. Verifica La parte da esaminare (vedere figura) è stata ingrandita a sufficienza nell'interfaccia software. Le linee centrali dell'elemento di prova a forma di pettine (A) devono essere visibili (1,4 lp/mm). 1. Verificare la risoluzione ad alto contrasto dell'elemento di prova a forma di pettine (A). 2. Immettere nel RAPPORTO DI PROVA al Punto 5.1 il risultato della risoluzione ad alto contrasto. Conclusione 1. Premere il pulsante "Chiudi" per uscire dalla finestra di dialogo. 2. Rimuovere il blocco di prova dal supporto del dispositivo morso. 3.7 Descrizione della verifica Spiegazione Descrizione della verifica L'immissione dei risultati della prova nel modulo sulla schermata è libera. Tuttavia, come spiegato in precedenza, tutti i dati e i valori devono essere D

18 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza Sirona Dental Systems GmbH 3.8 Salvataggio della radiografia Verifica della qualità GALILEOS Validità Richiamo immessi nel modulo "RAPPORTO DI PROVA" del manuale dell'impianto radiografico. Validità senza creazione del PDF Questa funzionalità è disponibile soltanto nelle seguenti lingue: Francese Spagnolo Italiano Russo Giapponese 1. Fare clic sul tasto "Commento immagine" nella barra degli strumenti sulla sinistra. oppure Nella barra dei menu "Verifica" fare clic sulla voce "Commenta". Viene visualizzata la finestra "Commento verifica". 2. Immettere il proprio nome in alto, nel campo "Operatore". 3. Inserire eventualmente delle annotazioni nella finestra "Risultato". 4. Dopo aver descritto la verifica di collaudo, fare clic su "OK". La finestra "Commento verifica" è stata chiusa. 3.8 Salvataggio della radiografia Salvataggio della radiografia oppure Fare clic sul tasto "Chiudi immagine" nella barra degli strumenti sulla sinistra. Chiudere la radiografia richiamando la voce di menu "Chiudi" nella barra dei menu "Verifica". Ora la radiografia è salvata. ATTENZIONE In caso di riprese del blocco di prova non corrette Se la ripresa del blocco di prova non corrisponde alle indicazioni descritte, eseguire misure correttive. Ad es. verifica della regolazione dell'apparecchio. La verifica di collaudo deve quindi essere ripetuta. 3.9 Uscita dal programma della prova di costanza Uscita dal programma della prova di costanza Prima di poter uscire dal programma della prova di costanza è necessario che tutti i programmi di verifica siano stati terminati. 18 D

19 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 3 Radiografie di riferimento per la prova di costanza 3.9 Uscita dal programma della prova di costanza Chiusura di SIDEXIS XG Prima della chiusura di SIDEXIS XG è necessario terminare il programma della prova di costanza. Per uscire dal programma della prova di costanza fare clic su "Servizi" nella barra dei menu e su "Verif. di costanza" nella finestra dei menu. Solo in caso di prova di costanza: Se i valori richiesti per la prova di costanza non vengono raggiunti, contattare un tecnico dell'assistenza. D

20 4 RAPPORTO DI PROVA Sirona Dental Systems GmbH 4.1 Dati dell'apparecchio Verifica della qualità GALILEOS Spiegazione 4 RAPPORTO DI PROVA RAPPORTO DI PROVA Nel Rapporto di prova vengono definiti i risultati della radiografia di riferimento per la prova di costanza. I risultati devono essere annotati o contrassegnati con una crocetta. La creazione della radiografia di riferimento è descritta nel capitolo "Radiografia di riferimento per la prova di costanza". 4.1 Dati dell'apparecchio Numeri di serie Dati dell'apparecchio Apparecchio completo Complesso tuboguaina Tubi radiogeni Rilevatore radiografico Blocco di prova 4.2 Misurazione del dosaggio Misurazione del dosaggio Valori di riferimento 85 kv, 7 ma, 4 sec. GALILEOS Comfort GALILEOS Compact 98 kv, 28mAs GALILEOS Comfort Plus Immissione Immettere qui il valore della misurazione del dosaggio definito con la regolazione di GALILEOS:...mGy 4.3 Risultati della radiografia di riferimento Radiografia e verifica visiva Risultati della radiografia di riferimento Punto verifica 3.1: Valore dei grigi (GW) corretto? "Scala dei grigi": sì (true)... no (false) Punto verifica 3.2: Rumore degli elementi immagine (SNR) corretto? SNR: sì (true)... no (false) 20 D

21 Sirona Dental Systems GmbH Verifica della qualità GALILEOS 4 RAPPORTO DI PROVA 4.3 Risultati della radiografia di riferimento Punto verifica 4.1: Risoluzione a basso contrasto (Low Contrast):? Punto verifica 4.2: Funzione di trasferimento modulazione (MTF10)? Punto verifica 4.3: Artefatti minimi/assenti? Punto verifica 4.5: Verifica delle lunghezze? sì (true) no (false) sì (true) no (false) sì no... mm Verifica della risoluzione ad alto contrasto Punto verifica 5.1: Le linee centrali dell'elemento di prova a forma di pettine sono visibili (1,4 lp/mm)? sì no D

22 oáëéêî~íç=áä=çáêáííç=çá=ãççáñáåüé=ççîìíé=~ä=éêçöêéëëç=íéååáåçk «=páêçå~=aéåí~ä=póëíéãë=dãäe=omnp péê~åüéw áí~äáéåáëåü mêáåíéç=áå=déêã~åó a=pqptkmstkmvkmsknn= MQKOMNP ûkjkêkw= NNS=VPM pí~ãé~íç=áå=déêã~åá~ páêçå~=aéåí~ä=póëíéãë=dãäe c~äêáâëíê~ É=PN SQSOR=_ÉåëÜÉáã déêã~åó ïïïkëáêçå~kåçã kêk=çûçêçáåé SN=TS=NVT=a=PQPT

d^ifiblp=l=loqelmelp=ud=pa

d^ifiblp=l=loqelmelp=ud=pa =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MRKOMNO d^ifiblp=l=loqelmelp=ud=pa fëíêìòáçåá=çdìëç=ééê=á=åçãéçåéåíá=çéä=ëçñíï~êé fí~äá~åç Istruzioni d'uso per i componenti del software 3D Sirona Dental Systems GmbH Indice per argomenti

Dettagli

`bob`=p=råáí =Çá=êáéêÉë~

`bob`=p=råáí =Çá=êáéêÉë~ kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MOKOMMT `bob`=p=råáí =Çá=êáéêÉë~ fëíêìòáçåá=çá=áåëí~ää~òáçåé=ééê=ti^k fí~äá~åç 2 D 3344.092.01.01.11 02.2007 Indice 1 Indicazioni generali... 5 1.1 Scheda WLAN... 5 1.2 Dotazione...

Dettagli

MVKOMNM. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. `bob`=l=áåi~ä=j`=ui. ^òáçå~ãéåíç=j`=ui=íê~ãáíé=i^k. fí~äá~åç

MVKOMNM. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. `bob`=l=áåi~ä=j`=ui. ^òáçå~ãéåíç=j`=ui=íê~ãáíé=i^k. fí~äá~åç =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MVKOMNM `bob`=l=áåi~ä=j`=ui ^òáçå~ãéåíç=j`=ui=íê~ãáíé=i^k fí~äá~åç Indice per argomenti Sirona Dental Systems GmbH Indice per argomenti 1 Preparazioni... 3 2 Windows 7... 4 2.1 Disattivazione

Dettagli

mäìöáå=pfabufp=ééê=uflp=på~å

mäìöáå=pfabufp=ééê=uflp=på~å =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MQKOMNR mäìöáå=pfabufp=ééê=uflp=på~å j~åì~äé=ééê=ädìíéåíé fí~äá~åç Manuale per l'utente, plugin SIDEXIS per XIOS Scan = Indice per argomenti Sirona Dental Systems GmbH Manuale per

Dettagli

`bob`=pti=áåi~ä=pti= `bob`=`çååéåí=pt

`bob`=pti=áåi~ä=pti= `bob`=`çååéåí=pt =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MOKOMNP `bob`=pti=áåi~ä=pti= `bob`=`çååéåí=pt réç~íé=çéä=ñáêãï~êé=ééê=ééåå~=çá=äáåéåò~=rp_ fí~äá~åç Update del firmware per penna di licenza USB Sirona Dental Systems GmbH Indice per

Dettagli

MNKOMNO. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. pfabufp=ud. fåëíêìòáçåá=çá=áåëí~ää~òáçåé. fí~äá~åç. Frontespizio

MNKOMNO. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. pfabufp=ud. fåëíêìòáçåá=çá=áåëí~ää~òáçåé. fí~äá~åç. Frontespizio =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MNKOMNO pfabufp=ud fåëíêìòáçåá=çá=áåëí~ää~òáçåé fí~äá~åç Frontespizio Indice 1 Informazioni sulle presenti istruzioni di installazione... 6 1.1 Struttura del documento... 6 1.1.1 Definizione

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

áåi~ä=pa=ñçê=^äìíãéåíë

áåi~ä=pa=ñçê=^äìíãéåíë =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MVKOMMV áåi~ä=pa=ñçê=^äìíãéåíë j~åì~äé=ééê=ädìíéåíé fåíéöê~òáçåé=~ää~=îéêëáçåé=ëçñíï~êé=áåi~ä=pa=spksu fí~äá~åç Indice per argomenti Sirona Dental Systems GmbH Indice per argomenti

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione SK 1 Word Libre Office Se sul video non compare la barra degli strumenti di formattazione o la barra standard Aprite il menu Visualizza Barre degli strumenti e selezionate le barre che volete visualizzare

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Content Manager 2 Manuale utente

Content Manager 2 Manuale utente Content Manager 2 Manuale utente Fare riferimento a questo manuale per informazioni sull'utilizzo di Content Manager 2 per la consultazione, l'acquisto, il download e l'installazione di aggiornamenti e

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Utilizzo dei Servizi Web per la scansione in rete (Windows Vista SP2 o versioni successive, Windows 7 e Windows 8)

Utilizzo dei Servizi Web per la scansione in rete (Windows Vista SP2 o versioni successive, Windows 7 e Windows 8) Utilizzo dei Servizi Web per la scansione in rete (Windows Vista SP2 o versioni successive, Windows 7 e Windows 8) Il protocollo Servizi Web consente agli utenti di Windows Vista (SP2 o versioni successive),

Dettagli

Guida rapida. Nero BackItUp. Ahead Software AG

Guida rapida. Nero BackItUp. Ahead Software AG Guida rapida Nero BackItUp Ahead Software AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale dell'utente di Nero BackItUp e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà della

Dettagli

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Accesso alla pianificazione per tutti i

Dettagli

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P

VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P VCC-HD2300/HD2300P VCC-HD2100/HD2100P Accedere alla telecamera dal browser Web Componenti della schermata in diretta Pannello di controllo Pannello degli strumenti Operazioni con la schermata in diretta1/10

Dettagli

Manuale di Nero ControlCenter

Manuale di Nero ControlCenter Manuale di Nero ControlCenter Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di Nero ControlCenter e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti

Dettagli

Nexus Badge Manager Manuale Uso

Nexus Badge Manager Manuale Uso Nexus Badge Manager Manuale Uso 1. Primo avvio La prima volta che verrà eseguito il software apparirà il seguente messaggio: Collegare il dispositivo ad una qualsiasi porta USB libera del PC e seguire

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche Word 2007 nozioni di base Word 2007 barra multifunzione Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Dettagli

Angelo Gueli da Puntoedu.indire Corso sull uso delle Nuove Tecnologie 1

Angelo Gueli da Puntoedu.indire Corso sull uso delle Nuove Tecnologie 1 Guida n 13 Ti è mai capitato di dover inviare lo stesso documento a più persone e di non avere il tempo di scrivere ogni singola lettera? Niente paura, Word ti aiuta mettendoti a disposizione il comando

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

Photohands. Software di ritocco e stampa per Windows. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 K862PSM8DX

Photohands. Software di ritocco e stampa per Windows. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 K862PSM8DX I Photohands Versione 1.0 Software di ritocco e stampa per Windows Manuale di istruzioni K862PSM8DX Windows è un marchio di fabbrica di Microsoft Corporation. Altre aziende e nomi di prodotti sono marchi

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SILVERCREST MD-20 http://it.yourpdfguides.com/dref/3256213

Il tuo manuale d'uso. SILVERCREST MD-20 http://it.yourpdfguides.com/dref/3256213 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SILVERCREST MD-20. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso SILVERCREST

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

3.6 Preparazione stampa

3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina Le impostazioni del documento utili ai

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

1. Le macro in Access 2000/2003

1. Le macro in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 1. Le macro in Access 2000/2003 Per creare una macro, si deve aprire l elenco delle macro dalla finestra principale del database: facendo clic su Nuovo, si presenta la griglia che permette

Dettagli

NOKOMNN. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. pfabufp=ud. j~åì~äé=ééê=ä ìíéåíé=l=séêëáçåé=okrkñ. fí~äá~åç. Manuale per l'utente

NOKOMNN. =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. pfabufp=ud. j~åì~äé=ééê=ä ìíéåíé=l=séêëáçåé=okrkñ. fí~äá~åç. Manuale per l'utente =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w NOKOMNN pfabufp=ud j~åì~äé=ééê=ä ìíéåíé=l=séêëáçåé=okrkñ fí~äá~åç Manuale per l'utente Indice per argomenti 1 Introduzione... 9 1.1 Omologazione... 9 1.2 Componenti dell'intero sistema

Dettagli

Importare e modificare immagini Si applica a: Microsoft Office PowerPoint 2003

Importare e modificare immagini Si applica a: Microsoft Office PowerPoint 2003 Importare e modificare immagini Si applica a: Microsoft Office PowerPoint 2003 SI APPLICA A Mostra tutto Microsoft Office Excel 2003 Microsoft Office FrontPage 2003 Microsoft Office PowerPoint 2003 Microsoft

Dettagli

Manuale di Memo vocale

Manuale di Memo vocale Manuale di Memo vocale Copyright 2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. HotSync, il logo Palm e Palm OS sono marchi di fabbrica registrati di Palm, Inc. Il logo HotSync e Palm sono marchi di fabbrica

Dettagli

AREA TECNICA RISERVATA 1

AREA TECNICA RISERVATA 1 AREA TECNICA RISERVATA 1 Nell ambito del programma di aggiornamento dei tesserati (Allenatori e Preparatori Fisici) il Settore CNA ha previsto un AREA TECNICA RISERVATA per coloro che hanno rinnovato la

Dettagli

CREARE UN GIOCO CON POWERPOINT

CREARE UN GIOCO CON POWERPOINT CREARE UN GIOCO CON POWERPOINT In questo laboratorio ti spiego come realizzare un gioco più sofisticato di quelli che si utilizzano semplicemente cliccando su alcuni punti. Apri il programma PowerPoint

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

SENSI CONTEMPORANEI ARTEPOLLINO

SENSI CONTEMPORANEI ARTEPOLLINO SENSI CONTEMPORANEI ARTEPOLLINO Guida all'accesso nell'area FTP Per effettuare le operazioni di caricamento e scaricamento di file nell'area condivisa online di ArtePollino, è necessario installare un

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

NUOVO Panda Antivirus 2007 Guida introduttiva Importante! Leggere attentamente la sezione Registrazione online della presente guida. Le informazioni contenute in questa sezione sono fondamentali per garantire

Dettagli

Capitolo 1 Operazioni preliminari

Capitolo 1 Operazioni preliminari Manuale Utente Contenuti Capitolo 1 Operazioni preliminari... 1 Installazione... 1 Registrazione e login... 1 Test compatibilità... 2 Capitolo 2 Il Market... 4 Capitolo 3 Al Cinema... 6 Capitolo 4 Opzioni...

Dettagli

Guida OpenOffice.org Writer

Guida OpenOffice.org Writer Guida OpenOffice.org Writer Le visualizzazioni di Writer Writer permette di visualizzare un documento in diverse maniere tramite: Visualizza->Schermo intero: permette di visualizzare il documento Writer

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Informazioni generali Tramite questa guida, gli utenti possono aggiornare il firmware degli SSD client Crucial installati in un ambiente

Dettagli

Manuale di Palm Reader

Manuale di Palm Reader Manuale di Palm Reader Copyright 2000-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, il logo Palm e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc. Il logo HotSync e Palm sono marchi di Palm,

Dettagli

Introduzione al foglio elettronico

Introduzione al foglio elettronico Introduzione al foglio elettronico 1. Che cos'è un foglio elettronico? Un foglio elettronico è un programma che permette di inserire dei dati, di calcolare automaticamente i risultati, di ricalcolarli

Dettagli

Gestione fatturazione via web

Gestione fatturazione via web Gestione fatturazione via web Presentazione e guida all'uso SoftRiz di Roberto Rizzi via Ca del Binda, 17-26100 Cremona P.I. 01313090191 C.F. RZZRRT66A20D150E info@softriz.it - www.softriz.it Indice Premessa...2

Dettagli

7.4 Estrazione di materiale dal web

7.4 Estrazione di materiale dal web 7.4 Estrazione di materiale dal web Salvataggio di file Salvataggio della pagina Una pagina web può essere salvata in locale per poterla consultare anche senza essere collegati alla Rete. Si può scegliere

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture.

UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture. ab UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture. Indice Breve descrizione 3 Informazioni generali 1. Basi di UBS PVBR e-list 3 Informazioni dettagliate sull utilizzo del software

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali.

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. TACHOSAFE Lite Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. Requisiti di sistema: Prima di iniziare l'installazione assicuratevi che il vostro PC è conforme alle seguenti

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Planet: note per la gestione delle Licenze (Pagina 1:11) Nuova gestione Licenza d'uso

Planet: note per la gestione delle Licenze (Pagina 1:11) Nuova gestione Licenza d'uso Planet: note per la gestione delle Licenze (Pagina 1:11) Nuova gestione Licenza d'uso E stata introdotta una nuova modalità di gestione delle Licenze d'uso del Programma Planet. Il titolare della licenza

Dettagli

Guida all'utilizzo dei servizi web

Guida all'utilizzo dei servizi web Guida all'utilizzo dei servizi web Versione 0 ITA Modelli interessati Questa Guida dell'utente è valida per i modelli elencati di seguito: ADS-2500W e ADS-2600W Definizioni delle note Nella presente Guida

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Indice. 1 Introduzione... 3. 2 Password Principale... 4. 4 Creazione di un account per il bambino... 11. 5 Accesso alle guide in linea...

Indice. 1 Introduzione... 3. 2 Password Principale... 4. 4 Creazione di un account per il bambino... 11. 5 Accesso alle guide in linea... Indice 1 Introduzione... 3 2 Password Principale... 4 2.1 Se hai dimenticato la password principale... 7 3 Chiudere Magic Desktop e tornare a Windows...10 4 Creazione di un account per il bambino... 11

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE Gli utenti registrati invieranno le richieste di autorizzazione seguendo la procedura automatica prevista dal sistema dei Trasporti Eccezionali. L operatore riceverà quindi

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Creazione di un elemento grafico SmartArt Crea una nuova diapositiva con layout Titolo e contenuto.

Creazione di un elemento grafico SmartArt Crea una nuova diapositiva con layout Titolo e contenuto. G. Pettarin ECDL Modulo 6: Strumenti di presentazione 98 6. Gli Smartart Con gli elementi grafici SmartArt si può rappresentare visivamente le informazioni e i concetti che si vuole illustrare. È possibile

Dettagli

IRISPen Air 7. Guida rapida per l uso. (Windows & Mac OS X)

IRISPen Air 7. Guida rapida per l uso. (Windows & Mac OS X) IRISPen Air 7 Guida rapida per l uso (Windows & Mac OS X) La Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a iniziare a usare IRISPen Air TM 7. Leggere la guida prima di utilizzare lo scanner e il

Dettagli

Timer/Smart - Pagina 1. Timer / Smart. Presentazioni automatiche su Web Presentazioni su CD/DVD e chiavette USB Siti per Smartphone

Timer/Smart - Pagina 1. Timer / Smart. Presentazioni automatiche su Web Presentazioni su CD/DVD e chiavette USB Siti per Smartphone Timer/Smart - Pagina 1 Timer / Smart Presentazioni automatiche su Web Presentazioni su CD/DVD e chiavette USB Siti per Smartphone Timer/Smart Pagina 2 Timer / Temporizzatore Questa sezione permette di

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

Attivazione prodotto - Release 2 (2011) Prodotto Attivazione prodotto. Release 2-2011

Attivazione prodotto - Release 2 (2011) Prodotto Attivazione prodotto. Release 2-2011 Prodotto Attivazione prodotto Release 2-2011 Schermata iniziale Informazioni sull'attivazione del software per l'utente finale. Questa finestra di dialogo, o procedura guidata, viene visualizzata al termine

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

af`lj=oéãçî~ääé=jéçá~=mäìöjáå= séêëáçåé=pkr

af`lj=oéãçî~ääé=jéçá~=mäìöjáå= séêëáçåé=pkr =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w MPKOMNO af`lj=oéãçî~ääé=jéçá~=mäìöjáå= séêëáçåé=pkr fëíêìòáçåá=çdìëç fí~äá~åç Istruzioni d'uso DICOM Removable Media Plug-in versione 3.3 Sirona Dental Systems GmbH Indice per argomenti

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA PASSO 1 Per prima cosa pensiamo al formato generale della pagina: i margini richiesti da una tesi sono quasi sempre più ampi di quelli di un testo normale. Apriamo ora

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

Istruzioni per l'installazione Everest Therm 4180 Software V 2.04. Sempre dalla parte della sicurezza.

Istruzioni per l'installazione Everest Therm 4180 Software V 2.04. Sempre dalla parte della sicurezza. Istruzioni per l'installazione Everest Therm 4180 Software V 2.04 Sempre dalla parte della sicurezza. Distribuzione: KaVo Dental GmbH Bismarckring 39 D-88400 Biberach Tel. +49 7351 56-0 Fax +49 7351 56-1488

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Le pagine che seguono introducono l utente all uso delle principali funzionalità di TQ Tara mediante un corso organizzato in otto lezioni. Ogni lezione spiega

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 Stampa unione buste: passaggio 2 di 6 Con il pulsante Sfoglia, come nei casi precedenti, seleziona il file elenco per i destinatari da stampare sulle buste. Nel quarto

Dettagli

Flusso di lavoro nel Software Capture Pro: Indicizzazione OCR e separazione dei documenti per codice patch

Flusso di lavoro nel Software Capture Pro: Indicizzazione OCR e separazione dei documenti per codice patch La procedura qui riportata per iscritto corrisponde alla dimostrazione Indicizzazione OCR e separazione dei del programma didattico del Software Capture Pro. Le varie fasi della procedura sono elencate

Dettagli

Manuale elettronico Selection CAD

Manuale elettronico Selection CAD Manuale elettronico Selection CAD Versione: 1.0 Nome: IT_AutoCAD_V1.PDF Argomenti: 1 Nozioni generali su Selection CAD (AutoCAD)...2 2 Interfaccia AutoCAD...2 2.1 Funzioni di menu...2 2.2 Funzioni delle

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 WIFE è il servizio gratuito per l'accesso wireless a Internet. Tutti gli studenti in possesso di un computer portatile possono accedere alla rete Internet mediante

Dettagli

Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech

Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech Utilizzo del telefono Nokia 3650 con l'hub senza fili Logitech 2003 Logitech, Inc. Sommario Introduction 3 Compatibilità del prodotto 3 Informazioni sulla presente guida 4 Connessione 6 Connessione del

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica

Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica CADMO Infor ultimo aggiornamento: febbraio 2012 Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica Premessa...1 Le Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica utilizzate da Outlook Express...2 Cose

Dettagli

mäìöáå=pfabufp=ééê=uflp=ud

mäìöáå=pfabufp=ééê=uflp=ud =kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w NNKOMNO mäìöáå=pfabufp=ééê=uflp=ud j~åì~äé=ééê=ädìíéåíé fí~äá~åç Manuale per l'utente del plugin SIDEXIS per XIOS XG Sirona Dental Systems GmbH Manuale per l'utente Plugin SIDEXIS

Dettagli

Come eseguire una copia

Come eseguire una copia Xerox WorkCentre 8/8/8/87/890 Come eseguire una copia Home page Servizi Stato lavori Schermo sensibile Avvio Cancella tutto Arresto. Caricare i documenti a faccia in su nel vassoio di entrata dell'alimentatore

Dettagli

GUIDA RAPIDA A TecLocal

GUIDA RAPIDA A TecLocal GUIDA RAPIDA A TecLocal Applicazione del software di ordinazione versione 3.0 INDICE I. Registrazione II. III. Settori di funzione Selezione di articoli a. Selezione manuale di articoli b. Selezione di

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio IX Comunicazione. dell Ufficio Scolastico per la Lombardia. riservato ai monitoraggi on line.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio IX Comunicazione. dell Ufficio Scolastico per la Lombardia. riservato ai monitoraggi on line. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio IX Comunicazione Guida Operativa Utilizzo del Portale Web SharePoint dell Ufficio Scolastico

Dettagli